Sonny Colbrelli

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 12191
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 12 giugno 2018, 9:35

nino58 ha scritto:
martedì 12 giugno 2018, 9:31
Walter_White ha scritto:
martedì 12 giugno 2018, 9:31
nino58 ha scritto:
martedì 12 giugno 2018, 9:03
Numero davvero notevole, spettacolare, ieri.
Sfida con Sagan e Pasqualon al Mur de Bretagne.
E non oso pensare cosa accadrebbe se Pasqualon gli arrivasse davanti.
Credo sia troppo duro per loro 2
Mai dire mai.
Ovviamente, vedere Pasqualon battere Sagan, GVA e compagnia non avrebbe prezzo :crazy:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY


Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2271
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da lambohbk » mercoledì 11 luglio 2018, 18:35

Essere il primo sconfitto da Sagan su un arrivo come questo (e per di più al Tour de France) è davvero notevole.

Non sarà mai un collezionista di vittorie ma si può togliere ottime soddisfazioni.

Forse arrivare nel WT un pelo prima poteva aiutare


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California

nikybo85
Messaggi: 2349
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da nikybo85 » mercoledì 11 luglio 2018, 18:40

lambohbk ha scritto:
mercoledì 11 luglio 2018, 18:35
Essere il primo sconfitto da Sagan su un arrivo come questo (e per di più al Tour de France) è davvero notevole.

Non sarà mai un collezionista di vittorie ma si può togliere ottime soddisfazioni.

Forse arrivare nel WT un pelo prima poteva aiutare
Nè sono convinto..un anno,non necessariamente due, di anticipo nel WT sarebbe stato un buon aiuto.



Avatar utente
Patate
Messaggi: 3836
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 11 luglio 2018, 18:42

lambohbk ha scritto:
mercoledì 11 luglio 2018, 18:35

Forse arrivare nel WT un pelo prima poteva aiutare
Un pelo, sì, ma di quelli di cinghiale :D a parte gli scherzi, sì, anche un anno sarebbe bastato

Comunque enorme miglioramento in consapevolezza e autorità in queste volate. La scelta di abbandonare del tutto i volatoni di gruppo e concentrarsi sui non molti traguardi adatti alle sue caratteristiche finora paga. Meriterebbe una bella vittoria.
La cosa che non gli perdono è il non aver provato in questi due anni di WT né Roubaix né Liegi


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Lopi90
Messaggi: 1193
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Lopi90 » mercoledì 11 luglio 2018, 18:52

Non sono cosi` sicuro che andare un anno prima nel WT avrebbe necessariamente migliorato la situazione. Colbrelli fece un gran 2016 all'ultimo anno in Bardiani che gli consenti` di passare in WT da capitano. Nel 2015 avrebbe corso il serio rischio di finire a tirare le volate a qualcuno e tanti saluti alle prospettive di risultati individuali.




Avatar utente
Armati
Messaggi: 510
Iscritto il: martedì 1 novembre 2016, 14:00
Località: Prov. di Bergamo

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Armati » mercoledì 11 luglio 2018, 19:44

Lopi90 ha scritto:
mercoledì 11 luglio 2018, 18:52
Non sono cosi` sicuro che andare un anno prima nel WT avrebbe necessariamente migliorato la situazione. Colbrelli fece un gran 2016 all'ultimo anno in Bardiani che gli consenti` di passare in WT da capitano. Nel 2015 avrebbe corso il serio rischio di finire a tirare le volate a qualcuno e tanti saluti alle prospettive di risultati individuali.
Condivido. Gli ha dato quel quid in più, sia in consapevolezza di sè stesso, sia di considerazione negli addetti ai lavori.
Nella prima metà del 2017 già s'era meritato un nuovo contratto.
Non è Sagan certo, ed ha ancora dei passaggi a vuoto (campionato italiano ad esempio). Però la sensazione è che migliori costantemente, a poco a poco.
Ora gli servirebbe quel pelo (no di cinghiale, ma di un altro tipo, molto più rinomato e ricercato :unzunz: ) per arrivare ad una bella vittoria...


Fc 2017 : Mondiale CRONO. Fc 2018 : Fiandre, Liegi, Giro 3°tappa, Emilia. Fc 2019 : Omloop.

nikybo85
Messaggi: 2349
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da nikybo85 » mercoledì 11 luglio 2018, 20:06

Armati ha scritto:
mercoledì 11 luglio 2018, 19:44
Lopi90 ha scritto:
mercoledì 11 luglio 2018, 18:52
Non sono cosi` sicuro che andare un anno prima nel WT avrebbe necessariamente migliorato la situazione. Colbrelli fece un gran 2016 all'ultimo anno in Bardiani che gli consenti` di passare in WT da capitano. Nel 2015 avrebbe corso il serio rischio di finire a tirare le volate a qualcuno e tanti saluti alle prospettive di risultati individuali.
Condivido. Gli ha dato quel quid in più, sia in consapevolezza di sè stesso, sia di considerazione negli addetti ai lavori.
Nella prima metà del 2017 già s'era meritato un nuovo contratto.
Non è Sagan certo, ed ha ancora dei passaggi a vuoto (campionato italiano ad esempio). Però la sensazione è che migliori costantemente, a poco a poco.
Ora gli servirebbe quel pelo (no di cinghiale, ma di un altro tipo, molto più rinomato e ricercato :unzunz: ) per arrivare ad una bella vittoria...
Secondo vecchie credenze quel tipo di pelo potrebbe lasciarlo un po imballato :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1553
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da GregLemond » giovedì 12 luglio 2018, 10:47

Il fatto che non abbia mai provato la Liegi (la SUA corsa, per come viene, ahinoi, troppo spesso interpretata) è una tristezza unica.



krea
Messaggi: 354
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da krea » giovedì 12 luglio 2018, 13:23

A me Colbrelli è sempre piaciuto, ma resta il male atavico che caratterizza quasi tutti i ciclisti italiani della sua generazione: l'assenza di fondo. Nelle classiche rimane un problema



cassius
Messaggi: 492
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da cassius » giovedì 12 luglio 2018, 16:00

GregLemond ha scritto:
giovedì 12 luglio 2018, 10:47
Il fatto che non abbia mai provato la Liegi (la SUA corsa, per come viene, ahinoi, troppo spesso interpretata) è una tristezza unica.
Dall'anno prossimo non si arriva più ad Ans quindi potrebbe cambiare lo svolgimento tattico.



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2290
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da sceriffo » sabato 21 luglio 2018, 8:56

In bicicletta è molto migliorato, nelle interviste no



nikybo85
Messaggi: 2349
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 21 luglio 2018, 12:28

sceriffo ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 8:56
In bicicletta è molto migliorato, nelle interviste no
Cosa ha detto di male? L'ho sentito a sprazzi

Comunque anche questo tour dimostra la sua mancanza di fondo ma anche i progressi da questo punto di vista.
L'anno scorso due top10 e poi si è spento..quest'anno parte con due secondi posti e spegnendosi fa ancora top10 ieri.
Se poi mi smentisce e in questo finale di tour torna a crescere sarei ben felice di sbagliarmi.



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2290
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da sceriffo » sabato 21 luglio 2018, 13:10

nikybo85 ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 12:28
sceriffo ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 8:56
In bicicletta è molto migliorato, nelle interviste no
Cosa ha detto di male? L'ho sentito a sprazzi

Comunque anche questo tour dimostra la sua mancanza di fondo ma anche i progressi da questo punto di vista.
L'anno scorso due top10 e poi si è spento..quest'anno parte con due secondi posti e spegnendosi fa ancora top10 ieri.
Se poi mi smentisce e in questo finale di tour torna a crescere sarei ben felice di sbagliarmi.
di male nulla, non è un grande oratore



nikybo85
Messaggi: 2349
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 21 luglio 2018, 14:09

sceriffo ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 13:10
nikybo85 ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 12:28
sceriffo ha scritto:
sabato 21 luglio 2018, 8:56
In bicicletta è molto migliorato, nelle interviste no
Cosa ha detto di male? L'ho sentito a sprazzi

Comunque anche questo tour dimostra la sua mancanza di fondo ma anche i progressi da questo punto di vista.
L'anno scorso due top10 e poi si è spento..quest'anno parte con due secondi posti e spegnendosi fa ancora top10 ieri.
Se poi mi smentisce e in questo finale di tour torna a crescere sarei ben felice di sbagliarmi.
di male nulla, non è un grande oratore
aHAH ok :D



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2290
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da sceriffo » venerdì 12 ottobre 2018, 0:00

Su Eurosport l'hanno chiamato Il Cobra. Ma il Cobra non era Riccò.? Ad ogni modo grande volata oggi. Ha 28 anni, se non si sveglia il prossimo anno, resterà un corridore di gare di medio/piccolo calibro



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2271
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da lambohbk » venerdì 12 ottobre 2018, 0:03

sceriffo ha scritto:
venerdì 12 ottobre 2018, 0:00
Su Eurosport l'hanno chiamato Il Cobra. Ma il Cobra non era Riccò.? Ad ogni modo grande volata oggi. Ha 28 anni, se non si sveglia il prossimo anno, resterà un corridore di gare di medio/piccolo calibro
Il Cobra è anche il soprannome di Sonny, però a lui non piace troppo il fatto di condividerlo con Riccó


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2290
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da sceriffo » venerdì 12 ottobre 2018, 8:12

lambohbk ha scritto:
venerdì 12 ottobre 2018, 0:03
sceriffo ha scritto:
venerdì 12 ottobre 2018, 0:00
Su Eurosport l'hanno chiamato Il Cobra. Ma il Cobra non era Riccò.? Ad ogni modo grande volata oggi. Ha 28 anni, se non si sveglia il prossimo anno, resterà un corridore di gare di medio/piccolo calibro
Il Cobra è anche il soprannome di Sonny, però a lui non piace troppo il fatto di condividerlo con Riccó
Ecco appunto, immagino. Un pò più di fantasia no eh...



cassius
Messaggi: 492
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da cassius » venerdì 12 ottobre 2018, 8:14

sceriffo ha scritto:
venerdì 12 ottobre 2018, 0:00
Ha 28 anni, se non si sveglia il prossimo anno, resterà un corridore di gare di medio/piccolo calibro
Quest'anno, se guardiamo ai piazzamenti oltre che alle vittorie, qualche avanzamento si è visto, penso ai due secondi posti al Tour fatti contro la creme de la creme delle ruote veloci.
Colbrelli paga i troppi anni in Bardiani, facendo poche corse WT. In questi 2 anni in Bahrain abbiamo visto qualche buon progresso, manca poco per giocarsela con i Matthews, i Kristoff, Gronewegen, magari pure Sagan (battuto una volta quest'anno).
Non potrà diventare un vincitore seriale alla Petacchi (esempio di esplosione un po' tardiva) ma vincere con maggiore frequenza e più spesso fuori Italia, quello sí.

L'anno prossimo il mondiale è per velocisti che reggono in salita. Con Viviani e Trentin può giocarsi la fascia da capitano.



marco_graz
Messaggi: 846
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da marco_graz » venerdì 12 ottobre 2018, 8:22

sceriffo ha scritto:
venerdì 12 ottobre 2018, 0:00
Su Eurosport l'hanno chiamato Il Cobra. Ma il Cobra non era Riccò.? Ad ogni modo grande volata oggi. Ha 28 anni, se non si sveglia il prossimo anno, resterà un corridore di gare di medio/piccolo calibro
Secondo me uno che fa secondo in due tappe del tour dietro a un super Sagan non si puo' chiamare corridore di gare di medio/piccolo calibro.

Ormai e' arrivato ad un ottimo livello per me, logico manca quella vittoria di prestigio che lo consacrerebbe, ma prima o poi arrivera'.

Intanto bravo a lui per quest avittoria :clap: :clap:



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2290
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da sceriffo » venerdì 12 ottobre 2018, 17:38

marco_graz ha scritto:
venerdì 12 ottobre 2018, 8:22
sceriffo ha scritto:
venerdì 12 ottobre 2018, 0:00
Su Eurosport l'hanno chiamato Il Cobra. Ma il Cobra non era Riccò.? Ad ogni modo grande volata oggi. Ha 28 anni, se non si sveglia il prossimo anno, resterà un corridore di gare di medio/piccolo calibro
Secondo me uno che fa secondo in due tappe del tour dietro a un super Sagan non si puo' chiamare corridore di gare di medio/piccolo calibro.

Ormai e' arrivato ad un ottimo livello per me, logico manca quella vittoria di prestigio che lo consacrerebbe, ma prima o poi arrivera'.

Intanto bravo a lui per quest avittoria :clap: :clap:
Infatti é arrivato secondo, non ha vinto. Deve finalmente fare il salto di qualità



Lopi90
Messaggi: 1193
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Lopi90 » venerdì 12 ottobre 2018, 17:45

A Colbrelli continua a mancare il salto di qualita` decisivo. Vince corse di medio livello e si piazza bene in quelle piu` importanti, ma e` fermo li` dal 2016. Probabilmente gli farebbe bene correre un giro da cacciatore di tappe, il livello dei passisti veloci e` solitamente piu` basso che al tour e potrebbe sbloccarsi.



Avatar utente
udra
Messaggi: 6186
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da udra » venerdì 12 ottobre 2018, 18:04

I due secondi posti dietro a Sagan al Tour mi sembrano due risultati molto importanti, non credo che nel 2016 fosse a questo livello.
Ha toppato le classiche perchè si era ammalato, ma per il resto è andato più forte del 2017.



Lopi90
Messaggi: 1193
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Lopi90 » venerdì 12 ottobre 2018, 18:13

udra ha scritto:
venerdì 12 ottobre 2018, 18:04
I due secondi posti dietro a Sagan al Tour mi sembrano due risultati molto importanti, non credo che nel 2016 fosse a questo livello.
Ha toppato le classiche perchè si era ammalato, ma per il resto è andato più forte del 2017.
Nel 2016 aveva gia` fatto terzo all'Amstel e vinto tante semiclassiche italiane. Puo` essere cresciuto un po', ma siamo piu` o meno li`. Comunque i numeri per vincere una classica prima o poi li ha, bisogna vedere se capita l'occasione giusta, con uno svolgimento adatto e che quei 2-3 corridori contro cui puo` poco siano assenti o fuori forma.



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2271
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da lambohbk » venerdì 12 ottobre 2018, 18:33

Nelle corse con l'arrivo all'insù (strappetto con pendenze al 5/6%) si è ormai stabilizzato come terzo uomo dopo Sagan e Matthews, il problema è proprio quello di avere quelle due bestie davanti...


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California

marco_graz
Messaggi: 846
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da marco_graz » venerdì 12 ottobre 2018, 18:59

lambohbk ha scritto:
venerdì 12 ottobre 2018, 18:33
Nelle corse con l'arrivo all'insù (strappetto con pendenze al 5/6%) si è ormai stabilizzato come terzo uomo dopo Sagan e Matthews, il problema è proprio quello di avere quelle due bestie davanti...
Per me difficile da chiedergli molto di piu, specialmente dovendo spartire la squadra quasi sempre con un altro capitano nei grandi giri. Prima o poi verra il momento in cui non ci saranno o non saranno al meglio quei due e potra' piazzare la zampata.

Potrebbe essere utile non fare lo stesso grande giro di Nibali l'anno prossimo, potrebbe avere un supporto migliore.



nikybo85
Messaggi: 2349
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da nikybo85 » venerdì 12 ottobre 2018, 20:17

Ancora però non è riuscito a giocarsi una grande classica, a parte l'Amstel..Al Fiandre una top10 ma saltando Liegi e Roubaix (dovrà scegliere cosa fare) ha mancato le occasioni per provare a fare il famoso salto.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4149
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 8 aprile 2019, 15:21

Il successo di Bettiol e le discussioni su Trentin stanno facendo passare in secondo piano Sonny. Quest'anno davvero deludente, e senza scusanti (correggetemi se sbaglio) a differenza di Moscon. Speravo potesse ancora migliorare quest'anno, dato l'approdo tardivo nel World Tour, invece rispetto allo scorso anno mi è parso più assente. Mi sa che la sua dimensione è questa. Moscon, Bettiol e Trentin (tolto ieri) gli sono superiori.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale.

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2290
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da sceriffo » lunedì 8 aprile 2019, 15:26

il_panta ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 15:21
Il successo di Bettiol e le discussioni su Trentin stanno facendo passare in secondo piano Sonny. Quest'anno davvero deludente, e senza scusanti (correggetemi se sbaglio) a differenza di Moscon. Speravo potesse ancora migliorare quest'anno, dato l'approdo tardivo nel World Tour, invece rispetto allo scorso anno mi è parso più assente. Mi sa che la sua dimensione è questa. Moscon, Bettiol e Trentin (tolto ieri) gli sono superiori.
Concordo, la dimensione è questa. La squadra fin ora è stata un mezzo disastro. Nibali rimane una garanzia, e certamente è focalizzato sul Giro. Invece molto deludenti anche il trio ex BMC



Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 4851
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Abruzzese » lunedì 8 aprile 2019, 15:35

il_panta ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 15:21
Il successo di Bettiol e le discussioni su Trentin stanno facendo passare in secondo piano Sonny. Quest'anno davvero deludente, e senza scusanti (correggetemi se sbaglio) a differenza di Moscon. Speravo potesse ancora migliorare quest'anno, dato l'approdo tardivo nel World Tour, invece rispetto allo scorso anno mi è parso più assente. Mi sa che la sua dimensione è questa. Moscon, Bettiol e Trentin (tolto ieri) gli sono superiori.
Io credo che il successo di Bettiol (e in parte ho fatto qualche cenno nell'articolo in cui ne ho ricostruito la carriera) debba riportare all'attenzione un tema su cui spesso ci si trova a dibattere: con quali aspettative ci si pone nei confronti dei corridori? Quanti riescono a confermare realmente quanto di buono fatto a livello giovanile? Quanti si fermano alla dimensione "buon corridore" o finiscono per diventare gregari (che non è sempre un male, anzi...) e quanti invece si meritano l'appellativo di "campione" (non voglio usare la parola fuoriclasse perché quella va riservata a pochissimi)?

Se vediamo il percorso di Colbrelli da dilettante e quello delle prime annate tra i professionisti, non si può che constatare l'eccesso di dimensione provinciale in cui si è trovato a stare. Il punto è che vive di ottime giornate nelle brevi gare a tappe o corse in linea di un certo livello ma non ancora è riuscito a salire quel gradino che gli permette, quanto meno, di arrivare a giocarsi appuntamenti di estrema importanza. Come dicevo, la vittoria di Bettiol può valere da sola una carriera, se anche non dovesse diventare un campione (ovviamente faccio le corna perché glielo auguro di cuore) tutti ci ricorderemo di questa sua vittoria al Fiandre. Ma se pensiamo anche ai corridori stranieri, ci sono atleti come Matthews che seppur non hanno ancora vinto una monumento (o un mondiale) sono sempre lì e magari hanno fatto anche la loro bella figura vincendo tappe nei grandi giri (Matthews anche una maglia verde nell'anno dell'esclusione di Sagan, anche se lui personalmente se la guadagnò sulla strada). Oppure uno come Vanmarcke, che sogna da anni di vincere un Fiandre o una Roubaix. Non ci riesce ma comunque è protagonista. Sonny invece col tempo è diventato sempre meno velocista da sprint di gruppo ma, pur avendo guadagnato in resistenza, non riesce ancora a fare quel salto che lo porti concretamente ad essere lì per giocarsi determinate corse, come un Kristoff o un Degenkolb per intenderci. E non è neppure detto che ci riesca purtroppo.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

marco_graz
Messaggi: 846
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da marco_graz » lunedì 8 aprile 2019, 15:49

il_panta ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 15:21
Il successo di Bettiol e le discussioni su Trentin stanno facendo passare in secondo piano Sonny. Quest'anno davvero deludente, e senza scusanti (correggetemi se sbaglio) a differenza di Moscon. Speravo potesse ancora migliorare quest'anno, dato l'approdo tardivo nel World Tour, invece rispetto allo scorso anno mi è parso più assente. Mi sa che la sua dimensione è questa. Moscon, Bettiol e Trentin (tolto ieri) gli sono superiori.
Sono d'accordo, avevo anche io molte aspettative su di lui ma qualcosa non sta andando come doveva..forse sarebbe ora di un cambio di casacca a meno che non si voglia ritagliare un ruolo da gregario per esempio per Teuns se dimostrasse di andare meglio per esempio sulle ardenne..

Diamogli quest'anno, magari qualcosa di storto c'e' che non sappiamo. Ma diciamo che il tempo di aspettarlo e' finito.

Per fortuna che abbiamo trovato Bettiol cmq perche' fra un Moscon che forse sarebbe meglio puntasse sulle ardenne e un Trentin che ha deluso molto ieri rischiamo di rimanere scoperti sulle pietre.



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2271
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da lambohbk » lunedì 8 aprile 2019, 18:36

Abruzzese ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 15:35
il_panta ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 15:21
Il successo di Bettiol e le discussioni su Trentin stanno facendo passare in secondo piano Sonny. Quest'anno davvero deludente, e senza scusanti (correggetemi se sbaglio) a differenza di Moscon. Speravo potesse ancora migliorare quest'anno, dato l'approdo tardivo nel World Tour, invece rispetto allo scorso anno mi è parso più assente. Mi sa che la sua dimensione è questa. Moscon, Bettiol e Trentin (tolto ieri) gli sono superiori.
Io credo che il successo di Bettiol (e in parte ho fatto qualche cenno nell'articolo in cui ne ho ricostruito la carriera) debba riportare all'attenzione un tema su cui spesso ci si trova a dibattere: con quali aspettative ci si pone nei confronti dei corridori? Quanti riescono a confermare realmente quanto di buono fatto a livello giovanile? Quanti si fermano alla dimensione "buon corridore" o finiscono per diventare gregari (che non è sempre un male, anzi...) e quanti invece si meritano l'appellativo di "campione" (non voglio usare la parola fuoriclasse perché quella va riservata a pochissimi)?

Se vediamo il percorso di Colbrelli da dilettante e quello delle prime annate tra i professionisti, non si può che constatare l'eccesso di dimensione provinciale in cui si è trovato a stare. Il punto è che vive di ottime giornate nelle brevi gare a tappe o corse in linea di un certo livello ma non ancora è riuscito a salire quel gradino che gli permette, quanto meno, di arrivare a giocarsi appuntamenti di estrema importanza. Come dicevo, la vittoria di Bettiol può valere da sola una carriera, se anche non dovesse diventare un campione (ovviamente faccio le corna perché glielo auguro di cuore) tutti ci ricorderemo di questa sua vittoria al Fiandre. Ma se pensiamo anche ai corridori stranieri, ci sono atleti come Matthews che seppur non hanno ancora vinto una monumento (o un mondiale) sono sempre lì e magari hanno fatto anche la loro bella figura vincendo tappe nei grandi giri (Matthews anche una maglia verde nell'anno dell'esclusione di Sagan, anche se lui personalmente se la guadagnò sulla strada). Oppure uno come Vanmarcke, che sogna da anni di vincere un Fiandre o una Roubaix. Non ci riesce ma comunque è protagonista. Sonny invece col tempo è diventato sempre meno velocista da sprint di gruppo ma, pur avendo guadagnato in resistenza, non riesce ancora a fare quel salto che lo porti concretamente ad essere lì per giocarsi determinate corse, come un Kristoff o un Degenkolb per intenderci. E non è neppure detto che ci riesca purtroppo.
Aggiungo una cosa: sarebbe magari utile tentare di portarsi a casa qualche tappa nei GT ma il suo calendario continua a prevedere il Tour, dove chiaramente ha una concorrenza spietata. Peraltro, l'anno scorso ci è pure andato vicino.

Magari provare con Giro/Vuelta, quando possibile, non sarebbe male.

Per quanto riguarda le classiche, qualche top 10 nelle monumento ci può stare, per il resto le corse dove può dire la sua sono quelle ""minori"" come Montreal, Francoforte ecc.

Inoltre, cosa piuttosto negativa, tende a sparire proprio nel momento o nella corsa in cui fai affidamento su di lui.


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California

nikybo85
Messaggi: 2349
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da nikybo85 » lunedì 8 aprile 2019, 18:40

D'accordo con voi tutti.
Io penso che la corsa più importante che possa vincere sia una tappa al Tour de France. Sarebbe già un buon raggiungimento, ma nelle classiche lo vedo da terzo gruppo.
Ovviamente questo non vuol dire che lo si debba "abbandonare". Ci deve provare ancora .

Però gregario a Teuns in questo momento suona proprio male..il 12° di oggi ai Baschi penso sia il miglior giorno di corsa del belga quest'anno. Anche se le sue gare arrivano ora...



Salvatore77
Messaggi: 4475
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Salvatore77 » lunedì 8 aprile 2019, 19:25

Per Colbrelli vale più o meno il discorso di Viviani.
Hanno qualità, non c'è dubbio, ma in questo tipo di corse si corre con il coltello fra i denti, si scatta un milione di volte, si prende vento in faccia, si tira in pianura eccetera.
La differenza fra lui e Kristoff, Degenkolb (ed equipollenti) è questa.


1° Tour de France 2018

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4149
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 8 aprile 2019, 19:32

Secondo me Sonny non deve assolutamente mollare e fare il gregario. Può essere benissimo una delle frecce della sua squadra, insieme a Mohoric, ma non uno intorno al quale costruire la squadra. Constatavo solo che continua a rimbalzare nei momenti topici: non riesce a seguire gli scatti a Sanremo, non riesce a stare nel gruppetto buono al Fiandre, fatica all'Amstel se la corsa si accende da lontano, non è abbastanza veloce per vincere una Gand. Purtroppo è pieno di corridori simili a lui, ma più forti, e credo sarà così per tutta la carriera.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale.

Salvatore77
Messaggi: 4475
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Salvatore77 » lunedì 8 aprile 2019, 19:55

Di concorrenza c'è, sia nelle sue specialità che nelle altre.
Se penso a quante volte abbiamo detto per qualche corridore: questo prima o poi una monumento la vince.
Immaginiamo lo scenario per i prossimi 10 anni. Van Aert e Van der Poel, poi c'è Evenepoel. Una monumento non si nega nemmeno a Stuyven. Che Dire poi Benoot, Moscon, Teuns, Alaphilippe è ancora giovane, poi ogni anno esce un danese, Sagan è ancora giovane, poi Matthews va come Colbrelli e anche di più, Jungels ha già vinto. Insomma, chi più ne ha più ne metta.
Poi alla fine della fiera vince Bettiol.

Effettivamente Colbrelli non eccelle in alcuna specialità e questo lo chiude un po'.


1° Tour de France 2018

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4149
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 8 aprile 2019, 19:58

Salvatore77 ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 19:55
Di concorrenza c'è, sia nelle sue specialità che nelle altre.
Se penso a quante volte abbiamo detto per qualche corridore: questo prima o poi una monumento la vince.
Le stime a priori viaggiano sempre al rialzo, basti pensare a Sagan che al momento ne ha vinte solo 2! Boonen e Cancellara in quanto a monumeto ci hanno abituati troppo bene. In tante corse vincere resta un'impresa, anche quando si è il più forte. Questo per i corridori del valore di Colbrelli è sicuramente una buona notizia, non si può mai sapere come girano le corse.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale.

giorgio ricci
Messaggi: 2742
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da giorgio ricci » lunedì 8 aprile 2019, 20:19

Bello il discorso sulle aspettative nei confronti dei corridori. Esiste un 3d su questo argomento o bisogna aprirne uno.?
Chi secondo voi ha patito la pressione da giovane?



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3334
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 8 aprile 2019, 20:25

il_panta ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 19:58
Salvatore77 ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 19:55
Di concorrenza c'è, sia nelle sue specialità che nelle altre.
Se penso a quante volte abbiamo detto per qualche corridore: questo prima o poi una monumento la vince.
Le stime a priori viaggiano sempre al rialzo, basti pensare a Sagan che al momento ne ha vinte solo 2! Boonen e Cancellara in quanto a monumeto ci hanno abituati troppo bene. In tante corse vincere resta un'impresa, anche quando si è il più forte. Questo per i corridori del valore di Colbrelli è sicuramente una buona notizia, non si può mai sapere come girano le corse.
Condivido il tuo discorso, Sagan però oltre a Fiandre e Roubaix ha vinto tre mondiali che valgono anche di più di una monumento :D


Pregasi diffidare delle imitazioni, fedina immacolata :crazy: :D

Avatar utente
robot1
Messaggi: 1028
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da robot1 » lunedì 8 aprile 2019, 20:42

chinaski89 ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 20:25
Condivido il tuo discorso, Sagan però oltre a Fiandre e Roubaix ha vinto tre mondiali che valgono anche di più di una monumento :D
Chiedi a Lemond quanto valgono


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3334
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 8 aprile 2019, 21:13

robot1 ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 20:42
chinaski89 ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 20:25
Condivido il tuo discorso, Sagan però oltre a Fiandre e Roubaix ha vinto tre mondiali che valgono anche di più di una monumento :D
Chiedi a Lemond quanto valgono
Eh ma per lemond anche tante monumento non valgono niente


Pregasi diffidare delle imitazioni, fedina immacolata :crazy: :D

cassius
Messaggi: 492
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da cassius » lunedì 8 aprile 2019, 23:56

Il problema di Colbrelli è il suo non essere specialista di qualcosa. Non è uno sprinter e non è un passista veloce, è una via di mezzo.
E a quel punto o sei Sagan o rischi di fare collezione di piazzamenti e nemmeno dei più prestigiosi.
La butto lí: o posa qualche kg per non farsi staccare sul Poggio e sui Muri, o mette su ancora qualche fibra bianca in più per diventare uno sprinter da gruppo



Avatar utente
nino58
Messaggi: 10312
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 9 aprile 2019, 9:08

cassius ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 23:56
Il problema di Colbrelli è il suo non essere specialista di qualcosa. Non è uno sprinter e non è un passista veloce, è una via di mezzo.
E a quel punto o sei Sagan o rischi di fare collezione di piazzamenti e nemmeno dei più prestigiosi.
La butto lí: o posa qualche kg per non farsi staccare sul Poggio e sui Muri, o mette su ancora qualche fibra bianca in più per diventare uno sprinter da gruppo
Giusto.
Però non so se , fisiologicamente, a trent'anni sia ancora possibile "autoselezionarsi".


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 16650
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 9 aprile 2019, 9:23

nino58 ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 9:08
cassius ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 23:56
Il problema di Colbrelli è il suo non essere specialista di qualcosa. Non è uno sprinter e non è un passista veloce, è una via di mezzo.
E a quel punto o sei Sagan o rischi di fare collezione di piazzamenti e nemmeno dei più prestigiosi.
La butto lí: o posa qualche kg per non farsi staccare sul Poggio e sui Muri, o mette su ancora qualche fibra bianca in più per diventare uno sprinter da gruppo
Giusto.
Però non so se , fisiologicamente, a trent'anni sia ancora possibile "autoselezionarsi".
E hai ragione. A quasi 30 anni la carriera ha già preso una sua direzione che è difficile poi cambiare con successo. Ecco perchè è importante per i ragazzi di talento non fare la muffa nelle professional italiane senza potersi confrontare con costanza con i migliori. Un giovane di prospettiva nei primi anni deve avere la possibilità di sbagliare e capire cosa fare per poter dare il meglio e questo lo fai solo se hai la possibilità di correre contro i grandi e nei grandi eventi. Solo così puoi capire chi sei e dove puoi arrivare, avendo la possibilità di fare le scelte opportune per tempo.

Colbrelli ha corso fino alla soglia dei 27 anni in Bardiani. 5 anni in cui ha vinto 15 corse, principalmente tra Francia e Italia, tutte gare di secondo piano senza avere mai la possibilità di correre al nord. Uno come fa a capire se è adatto o no a certe corse se queste corse non le ha mai disputate?

Secondo me lui al nord può ottenere risultati buoni in qualche semiclassica come la Brabantse Pijl, ma quando il livello sale, lui inevitabilmente può accontentarsi al massimo di un piazzamento nei 10 (il suo miglior risultato al Fiandre, ottenuto 2anni fa).


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1553
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da GregLemond » martedì 9 aprile 2019, 9:30

Il problema di colbrelli è che ha l esperienza di un 23 enne.
Ma ha 30 anni.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 16650
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 9 aprile 2019, 9:36

GregLemond ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 9:30
Il problema di colbrelli è che ha l esperienza di un 23 enne.
Ma ha 30 anni.
Esattamente quello che dicevo sopra. :D

Poi può anche darsi che di base il talento che madre natura gli ha dato non sia di livello pari a quello dei suoi avversari, ma lui parte già con un handicap non indifferente.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1553
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da GregLemond » martedì 9 aprile 2019, 9:52

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 9:36
GregLemond ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 9:30
Il problema di colbrelli è che ha l esperienza di un 23 enne.
Ma ha 30 anni.
Esattamente quello che dicevo sopra. :D

Poi può anche darsi che di base il talento che madre natura gli ha dato non sia di livello pari a quello dei suoi avversari, ma lui parte già con un handicap non indifferente.
Era per rafforzare... :)

Gli anni di Bardiani si configurano come un handicap clamoroso per Sonny.

Meglio correre a caso all mohoric nel WT :champion:



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 16650
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 9 aprile 2019, 10:08

GregLemond ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 9:52
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 9:36
GregLemond ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 9:30
Il problema di colbrelli è che ha l esperienza di un 23 enne.
Ma ha 30 anni.
Esattamente quello che dicevo sopra. :D

Poi può anche darsi che di base il talento che madre natura gli ha dato non sia di livello pari a quello dei suoi avversari, ma lui parte già con un handicap non indifferente.
Era per rafforzare... :)

Gli anni di Bardiani si configurano come un handicap clamoroso per Sonny.

Meglio correre a caso all mohoric nel WT :champion:
Corre a caso e questo è innegabile. In questa campagna del nord gli ho visto fare delle tirate e delle azioni a cui è difficile attribuire un senso. Però il ragazzo oltre ad aver vinto già diverse corse, a 25 anni ha già disputato 4 Amstel, 3 Frecce, 3 Liegi, 3 Sanremo, 1 Lombardia, 1 Fiandre e 2 mondiali. Fra pochi giorni esordirà alla Roubaix e poi correrà un'altra Amstel. In pratica conosce tutte le classiche. Sta facendo esperienza che un domani gli verrà molto utile.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1553
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da GregLemond » martedì 9 aprile 2019, 10:11

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 10:08
GregLemond ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 9:52
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 9:36


Esattamente quello che dicevo sopra. :D

Poi può anche darsi che di base il talento che madre natura gli ha dato non sia di livello pari a quello dei suoi avversari, ma lui parte già con un handicap non indifferente.
Era per rafforzare... :)

Gli anni di Bardiani si configurano come un handicap clamoroso per Sonny.

Meglio correre a caso all mohoric nel WT :champion:
Corre a caso e questo è innegabile. In questa campagna del nord gli ho visto fare delle tirate e delle azioni a cui è difficile attribuire un senso. Però il ragazzo oltre ad aver vinto già diverse corse, a 25 anni ha già disputato 4 Amstel, 3 Frecce, 3 Liegi, 3 Sanremo, 1 Lombardia, 1 Fiandre e 2 mondiali. Fra pochi giorni esordirà alla Roubaix e poi correrà un'altra Amstel. In pratica conosce tutte le classiche. Sta facendo esperienza che un domani gli verrà molto utile.
Esattamente: sbaglia nel momento in cui puo sbagliare.



Lopi90
Messaggi: 1193
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da Lopi90 » martedì 9 aprile 2019, 12:11

Pero` Mohoric ha un potenziale ben diverso da Colbrelli, gli abbiamo gia` visto fare numeri notevolissimi, mentre sinceramente Colbrelli non ha mai mostrato potenzialita` da campione di prima grandezza. Secondo me gli anni in Bardiani gli hanno fatto male piu` nel senso che vedendolo vincere tante corse di basso livello in molti si sono illusi che potesse essere un corridore di primissimo piano, non contando l'enorme differenza di livello che c'e` fra una Coppa Agostoni o un Tour du Limousin e le classiche monumento. Fosse passato professionista direttamente nel WT avrebbe sempre fatto il gregario e non ci saremmo posti minimamente il problema.

I risultati vanno sempre pesati, altrimenti staremmo tutti qui a chiederci se Benfatto abbia le potenzialita` per dominare le volate al Giro.



Avatar utente
pacho
Messaggi: 2716
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2011, 19:29

Re: Sonny Colbrelli

Messaggio da leggere da pacho » martedì 9 aprile 2019, 12:13

avete finito con ste chiose e tarallucci e vino? :D :champion:
cmq sottoscrivo anche le virgole di quanto state dicendo


Utenti ignorati: Strong, Salvatore77, beppesaronni


Rispondi