Ciclomercato 2019/2020

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
andriusskerla
Messaggi: 2275
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da andriusskerla » giovedì 28 novembre 2019, 13:32

Stavo notando che l'Androni non ha confermato Marco Frapporti. Sono molto stupito




Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 28 novembre 2019, 13:56

andriusskerla ha scritto:
giovedì 28 novembre 2019, 13:32
Stavo notando che l'Androni non ha confermato Marco Frapporti. Sono molto stupito
L'avevo notato anche io e la cosa mi aveva stupito. Non è che sta optando per il ritiro?


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Luca90
Messaggi: 6152
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Luca90 » giovedì 28 novembre 2019, 16:21

L'androni mi pare parecchio indebolita... quando andarono via bernal e sosa c'erano Cattaneo masnada...
Prossimo anno chi potrà portare risultati a parte i soliti gavazzi e Belletti nelle corse meno esigenti?
Rivera deve fare un bello step di crescita...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

mattia_95
Messaggi: 645
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » giovedì 28 novembre 2019, 17:41

Luca90 ha scritto:
giovedì 28 novembre 2019, 16:21
L'androni mi pare parecchio indebolita... quando andarono via bernal e sosa c'erano Cattaneo masnada...
Prossimo anno chi potrà portare risultati a parte i soliti gavazzi e Belletti nelle corse meno esigenti?
Rivera deve fare un bello step di crescita...
Per l'Androni il 2020 sarà quasi un anno zero visto che senza Vendrame, Cattaneo e Masnada perderà molta qualità rispetto a questa stagione. Pacioni sarà in pratica il sostituto di Benfatto e potrà ottenere diversi risultati nelle varie corse in giro per il mondo. Ravanelli mi incuriosisce molto e per me potrà fare molto bene sin da subito anche nelle corse importanti.



Avatar utente
Spartacus
Messaggi: 2410
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Spartacus » giovedì 28 novembre 2019, 17:53

Pellaud, Gabburo, Restrepo, occhio a quesi tre qui




bartoli
Messaggi: 1476
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da bartoli » venerdì 29 novembre 2019, 16:43

Il buon Gabburo lo sottovalutate troppo


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

Stylus
Messaggi: 1120
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Stylus » venerdì 29 novembre 2019, 17:27

In ogni caso si tratta sempre e solo di ingaggi-scommesse, sperare che tutti facciano una stagione con risultati migliori di quelli che hanno fatto fin'ora, perché se ogni corridore acquistato rifacesse gli stessi risultati della stagione appena conclusa non basterebbe all'androni per confermarsi nella posizione che ha. Gabburo ha fatto una buona stagione rispetto a quelle precedenti ma i risultati attuali non sarebbero sufficienti, si dovrebbe chiedere ancora di più da lui per essere all'altezza dei corridori che ha sostituito, e con lui tutti gli elementi della rosa Androni. Una squadra piena di speranze, ma chi vive sperando...



dietzen
Messaggi: 6110
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da dietzen » venerdì 29 novembre 2019, 18:23

però per una squadra come l'androni scommettere ogni stagione su alcuni nomi nuovi o da rilanciare è inevitabile, i 3-4 più forti se ne vanno nel world tour e loro non hanno il budget per sostituirli con corridori che danno garanzie di risultato, si devono affidare per forza a quelli che già hanno in squadra e quello che riescono a trovare a un prezzo relativamente accessibile. non è come la movistar che perde quintana, landa e carapaz e fa l'azzardo di sostituirli con mas e soler, l'androni non può ingaggiare corridori del livello attuale di cattaneo, masnada e vendrame, deve prendere qualcuno al momento meno forte e puntare a farlo migliorare.


Di Rocco non è il mio presidente

Lopi90
Messaggi: 1380
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Lopi90 » venerdì 29 novembre 2019, 18:59

Diciamo che Restrepo dovrebbe non far rimpiangere Vendrame, l'anno scorso è stato bloccato dai guai della sua squadra, ma è un ottimo corridore. Per rimpiazzare Masnada e Cattaneo serve una crescita notevole di Rivera, Ravanelli e Munoz, che tutti hanno mostrato buone cose quest'anno. E' una cosa possibile ma non certa.

Chi non è stato assolutamente sostituito è Pelucchi, ed è un'assenza che si può far sentire. Belletti e Pacioni sono buoni corridori, ma non hanno la velocità di punta di Matteo.

Poi sono arrivati dei corridori molto versatili come Pellaud, Bagioli e Gabburo, che possono fare belle cose o essere inconcludenti, vedremo.



Luca90
Messaggi: 6152
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Luca90 » venerdì 29 novembre 2019, 19:44

Lopi90 ha scritto:
venerdì 29 novembre 2019, 18:59
Diciamo che Restrepo dovrebbe non far rimpiangere Vendrame, l'anno scorso è stato bloccato dai guai della sua squadra, ma è un ottimo corridore. Per rimpiazzare Masnada e Cattaneo serve una crescita notevole di Rivera, Ravanelli e Munoz, che tutti hanno mostrato buone cose quest'anno. E' una cosa possibile ma non certa.

Chi non è stato assolutamente sostituito è Pelucchi, ed è un'assenza che si può far sentire. Belletti e Pacioni sono buoni corridori, ma non hanno la velocità di punta di Matteo.

Poi sono arrivati dei corridori molto versatili come Pellaud, Bagioli e Gabburo, che possono fare belle cose o essere inconcludenti, vedremo.
bagioli non lo sapevo... può fare bene...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 29 novembre 2019, 20:22

Lopi90 ha scritto:
venerdì 29 novembre 2019, 18:59
Diciamo che Restrepo dovrebbe non far rimpiangere Vendrame, l'anno scorso è stato bloccato dai guai della sua squadra, ma è un ottimo corridore. Per rimpiazzare Masnada e Cattaneo serve una crescita notevole di Rivera, Ravanelli e Munoz, che tutti hanno mostrato buone cose quest'anno. E' una cosa possibile ma non certa.

Chi non è stato assolutamente sostituito è Pelucchi, ed è un'assenza che si può far sentire. Belletti e Pacioni sono buoni corridori, ma non hanno la velocità di punta di Matteo.

Poi sono arrivati dei corridori molto versatili come Pellaud, Bagioli e Gabburo, che possono fare belle cose o essere inconcludenti, vedremo.
Concordo con te. In tanti dovranno crescere rapidamente per far si che la stagione diventi positiva. Negli ultimi due anni l'Androni ha visto partire prima Bernal, poi Sosa e Ballerini. Ogni volta però c'era già qualcuno in rampa di lancio pronto a rimepire il vuoto lasciato da chi partiva. L'Androni del 2020 non mi da la stessa impressione. Di sicuro ci sono corridori interessanti, ma forse ancora non abbasranza forti per ottenere risultati subito. Potrebbe essere una stagione di transizione.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

patrixhouse
Messaggi: 143
Iscritto il: giovedì 23 dicembre 2010, 18:00

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da patrixhouse » venerdì 29 novembre 2019, 20:59

andriusskerla ha scritto:
giovedì 28 novembre 2019, 13:32
Stavo notando che l'Androni non ha confermato Marco Frapporti. Sono molto stupito
Sicuro che non sia confermato? Su cqranking danno confermati tutti e 2 i frapporti..

Non confermato Spreafico



patrixhouse
Messaggi: 143
Iscritto il: giovedì 23 dicembre 2010, 18:00

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da patrixhouse » venerdì 29 novembre 2019, 21:02

bartoli ha scritto:
venerdì 29 novembre 2019, 16:43
Il buon Gabburo lo sottovalutate troppo
anche lo scorso anno di questo periodo qui veniva sottovalutato e criticato ;)



Basso
Messaggi: 14853
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Basso » venerdì 29 novembre 2019, 21:39

patrixhouse ha scritto:
venerdì 29 novembre 2019, 20:59
Sicuro che non sia confermato? Su cqranking danno confermati tutti e 2 i frapporti..

Non confermato Spreafico
Guarda, con tutto bene che si può volere a quanti si occupino di far funzionare CQ, i comunicati stampa che riceviamo dalle squadre sono leggermente più affidabili :D

Se te lo sei perso, ecco qui la rosa completa (in attesa di novità dall'Ungheria, aggiungo io) http://www.cicloweb.it/2019/11/27/andro ... a-pacioni/


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10

Stylus
Messaggi: 1120
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Stylus » sabato 30 novembre 2019, 10:24

Capisco i vostri ragionamenti, io però cerco di guardarla dal punto di vista dei corridori, non vorrei si innescasse quel meccanismo malsano fin troppo presente nel mondo del ciclismo, di direttori sportivi che pretendono dai propri corridori più di quanto mai fatto in carriera. L'Androni deve partire dal presupposto che la sua caratura sulla carta si è abbassata e potrebbe non essere più invitata a certe corse (ad ora x esempio vedo almeno 8-9 professional piu forti, e non la vedo più competitiva di Bardiani e Neri per cui..occhio al Giro!). Troppe aspettative e pressioni sono solo nocive, e spero ne abbiano coscienza gli stessi sponsor.



Paperino
Messaggi: 203
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:02
Località: Roma

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Paperino » sabato 30 novembre 2019, 15:04

Stylus ha scritto:
sabato 30 novembre 2019, 10:24
Capisco i vostri ragionamenti, io però cerco di guardarla dal punto di vista dei corridori, non vorrei si innescasse quel meccanismo malsano fin troppo presente nel mondo del ciclismo, di direttori sportivi che pretendono dai propri corridori più di quanto mai fatto in carriera. L'Androni deve partire dal presupposto che la sua caratura sulla carta si è abbassata e potrebbe non essere più invitata a certe corse (ad ora x esempio vedo almeno 8-9 professional piu forti, e non la vedo più competitiva di Bardiani e Neri per cui..occhio al Giro!). Troppe aspettative e pressioni sono solo nocive, e spero ne abbiano coscienza gli stessi sponsor.
Mah adesso non esageriamo!!! Sicuramente l Androni rispetto allo scorso anno si è sicuramente indebolita sulla carta però dire che al momento è sullo stesso livello o addirittura inferiore alla Bardiani e alla Neri ce ne passa.la Bardiani nel passaggio da Giardini a Pelucchi ha preso si un velocista più vincente ma che ha quasi gli stessi limiti nei tracciati più impegnativi, la Neri poi mi sembra ancora un cantiere aperto, al momento rispetto alla stagione scorsa ha ingaggiato solo neo pro e ha perso alcuni corridori importanti.



Mario Rossi
Messaggi: 509
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Mario Rossi » domenica 1 dicembre 2019, 16:31

Stylus ha scritto:
sabato 30 novembre 2019, 10:24
Capisco i vostri ragionamenti, io però cerco di guardarla dal punto di vista dei corridori, non vorrei si innescasse quel meccanismo malsano fin troppo presente nel mondo del ciclismo, di direttori sportivi che pretendono dai propri corridori più di quanto mai fatto in carriera. L'Androni deve partire dal presupposto che la sua caratura sulla carta si è abbassata e potrebbe non essere più invitata a certe corse (ad ora x esempio vedo almeno 8-9 professional piu forti, e non la vedo più competitiva di Bardiani e Neri per cui..occhio al Giro!). Troppe aspettative e pressioni sono solo nocive, e spero ne abbiano coscienza gli stessi sponsor.
Ba, sinceramente a me pare che sia un'analisi troppo pessimista. L'anno scorso, dopo la partenza di Sosa di questo periodo si diceva lo stesso e alla fine Savio ha tirato fuori dal cilindro Vendrame,Masnada e Cattaneo, gente che il potenziale lo aveva, come i nuovi acquisti d'altronde, ma che era arrivata ad un'età nella quale occorreva fare il salto di qualità. Con la nuova stagione vedremo se il 2019 è stato merito di Savio (come io credo), o dei ragazzi che sono cresciuti. Cioè , sul mercato italiano il talento di Gianni è sempre stato quello di rigenerare ragazzi che ancora non erano esplosi del tutto, con una condotta di gara molto all'attembaggio. Io credo che la stagione 2020 possa essere piena di soddisfazioni perchè il materiale che ha a disposizione mi sembra miglliore anche di quello della passata stagione e che molti ragazzi in questo anno sono cresciuti



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5073
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 2 dicembre 2019, 8:31

Non è ancora definitivo il passaggio di Amador dalla Movistar al Team Ineos:
https://www.marca.com/ciclismo/2019/12/ ... b4592.html

Nell'articolo si parla dell'interessamento della formazione spagnola a Rohan Dennis ma dell'impossibilità di chiudere un accordo.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 2 dicembre 2019, 10:13

Slegar ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 8:31
Non è ancora definitivo il passaggio di Amador dalla Movistar al Team Ineos:
https://www.marca.com/ciclismo/2019/12/ ... b4592.html

Nell'articolo si parla dell'interessamento della formazione spagnola a Rohan Dennis ma dell'impossibilità di chiudere un accordo.
Io non capisco come un atleta che abbia un contratto possa fare di testa sua e andaresene altrove. Veniamo da pagine intere di discussione sui corridori rimasti fregati dalla truffa della Epowers, abbiamo tutti empatizzato con loro; qui ci troviamo nel caso opposto e stavolta non credo che possiamo empatizzare con Amador e il suo procuratore.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Winter
Messaggi: 14928
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 2 dicembre 2019, 11:46

l'anno scorso Van Aert.. quest'anno Dumoulin..
Purtroppo ormai il ciclismo è molto simile al calcio :(



andriusskerla
Messaggi: 2275
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da andriusskerla » lunedì 2 dicembre 2019, 12:14

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 10:13
Slegar ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 8:31
Non è ancora definitivo il passaggio di Amador dalla Movistar al Team Ineos:
https://www.marca.com/ciclismo/2019/12/ ... b4592.html

Nell'articolo si parla dell'interessamento della formazione spagnola a Rohan Dennis ma dell'impossibilità di chiudere un accordo.
Io non capisco come un atleta che abbia un contratto possa fare di testa sua e andaresene altrove.
La cosa assurda è che Amador era in scadenza e ha rinnovato quest'estate...



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 2 dicembre 2019, 12:14

Winter ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 11:46
l'anno scorso Van Aert.. quest'anno Dumoulin..
Purtroppo ormai il ciclismo è molto simile al calcio :(
Si, però son casi molto diversi. Dumoulin ha rescisso d'accordo con la squadra, non unilateralmente come vorrebbe fare Amador. Son casi ben diversi.

Ad ogni modo è vero che il ciclismo, con l'arrivo dei soldi, sta diventando sempre più simile al calcio. C'è un particolare che ci sta avvicinando al mondo del calcio: il ruolo e l'importanza di alcuni procuratori (non ditelo a quelli dell'Epowers :diavoletto: )


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 2 dicembre 2019, 12:15

andriusskerla ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 12:14
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 10:13
Slegar ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 8:31
Non è ancora definitivo il passaggio di Amador dalla Movistar al Team Ineos:
https://www.marca.com/ciclismo/2019/12/ ... b4592.html

Nell'articolo si parla dell'interessamento della formazione spagnola a Rohan Dennis ma dell'impossibilità di chiudere un accordo.
Io non capisco come un atleta che abbia un contratto possa fare di testa sua e andaresene altrove.
La cosa assurda è che Amador era in scadenza e ha rinnovato quest'estate...
ma quest'estate che cazzo è successo tra Unzue e Acquadro??


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 2 dicembre 2019, 12:20

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 12:15
andriusskerla ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 12:14
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 10:13


Io non capisco come un atleta che abbia un contratto possa fare di testa sua e andaresene altrove.
La cosa assurda è che Amador era in scadenza e ha rinnovato quest'estate...
ma quest'estate che cazzo è successo tra Unzue e Acquadro??
Un soqquadro


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

andriusskerla
Messaggi: 2275
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da andriusskerla » lunedì 2 dicembre 2019, 12:24

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 12:15
andriusskerla ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 12:14
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 10:13


Io non capisco come un atleta che abbia un contratto possa fare di testa sua e andaresene altrove.
La cosa assurda è che Amador era in scadenza e ha rinnovato quest'estate...
ma quest'estate che cazzo è successo tra Unzue e Acquadro??
Addirittura Erviti per rinnovare con la Movistar ha dovuto cambiare agente...



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 2 dicembre 2019, 12:47

Mario Rossi ha scritto:
domenica 1 dicembre 2019, 16:31
Stylus ha scritto:
sabato 30 novembre 2019, 10:24
Capisco i vostri ragionamenti, io però cerco di guardarla dal punto di vista dei corridori, non vorrei si innescasse quel meccanismo malsano fin troppo presente nel mondo del ciclismo, di direttori sportivi che pretendono dai propri corridori più di quanto mai fatto in carriera. L'Androni deve partire dal presupposto che la sua caratura sulla carta si è abbassata e potrebbe non essere più invitata a certe corse (ad ora x esempio vedo almeno 8-9 professional piu forti, e non la vedo più competitiva di Bardiani e Neri per cui..occhio al Giro!). Troppe aspettative e pressioni sono solo nocive, e spero ne abbiano coscienza gli stessi sponsor.
Ba, sinceramente a me pare che sia un'analisi troppo pessimista. L'anno scorso, dopo la partenza di Sosa di questo periodo si diceva lo stesso e alla fine Savio ha tirato fuori dal cilindro Vendrame,Masnada e Cattaneo, gente che il potenziale lo aveva, come i nuovi acquisti d'altronde, ma che era arrivata ad un'età nella quale occorreva fare il salto di qualità. Con la nuova stagione vedremo se il 2019 è stato merito di Savio (come io credo), o dei ragazzi che sono cresciuti. Cioè , sul mercato italiano il talento di Gianni è sempre stato quello di rigenerare ragazzi che ancora non erano esplosi del tutto, con una condotta di gara molto all'attembaggio. Io credo che la stagione 2020 possa essere piena di soddisfazioni perchè il materiale che ha a disposizione mi sembra miglliore anche di quello della passata stagione e che molti ragazzi in questo anno sono cresciuti
L'anno scorso erano andati via Sosa e Ballerini praticamente, due dei protagonisti del 2019. Quest'anno oltre a Masnada, Cattaneo e Vendrame sono in partenza anche i due velocisti Benfatto e Pelucchi. Sono ben 5 partenze di peso, non più 2 come lo scorso anno.

Detto ciò, il problmema è che 1 anno fa c'erano già diversi corridori in rampa di lancio, ovvero proprio i Cattaneo, Masnada, Vendrame...lo stesso Pelucchi, gente che aveva già una certa maturità fisica e una certa esperiena, ovvero corridori in grado di ottenere subito risultati.

Quest'anno i tanti partenti saranno sostituiti da gente molto più giovane e molto più acerba. I due scalatori latinoamericani, ovvero Rivera (98) e Munoz (96) non mi sembrano ancora in grado di primeggiare. Bais (96), Venchiarrutti (98) e Ravanelli (95) promettono bene, ma arrivano dal mondo Continental, bisognerà vedere come si muoveranno correndo stabilmente tra i grandi. Gabburo ha bisogno di conferme dopo un 2019 molto buono, ma ancora non da garanzie assolute.

Io non vedo dove sia sta gente addirittura miglior di quella passata...


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Winter
Messaggi: 14928
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 2 dicembre 2019, 12:52

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 12:14
Winter ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 11:46
l'anno scorso Van Aert.. quest'anno Dumoulin..
Purtroppo ormai il ciclismo è molto simile al calcio :(
Si, però son casi molto diversi. Dumoulin ha rescisso d'accordo con la squadra, non unilateralmente come vorrebbe fare Amador. Son casi ben diversi.

Ad ogni modo è vero che il ciclismo, con l'arrivo dei soldi, sta diventando sempre più simile al calcio. C'è un particolare che ci sta avvicinando al mondo del calcio: il ruolo e l'importanza di alcuni procuratori (non ditelo a quelli dell'Epowers :diavoletto: )
Io li vedo simili
Dumoulin aveva un contratto fino al 2021..
Poi a Giugno di quest'anno ha deciso che non gli andava piu' bene la sunweb
Come Van Aert e Amador con le loro squadre
Purtroppo i corridori (o calciatori..) han sempre il coltello dalla parte del manico
e Spekenbrink avra' monetizzato la cessione (anche se la loro intenzione era tenerlo)

epowers :diavoletto: .. una squadra di c2..



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 2 dicembre 2019, 13:53

Winter ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 12:52
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 12:14
Winter ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 11:46
l'anno scorso Van Aert.. quest'anno Dumoulin..
Purtroppo ormai il ciclismo è molto simile al calcio :(
Si, però son casi molto diversi. Dumoulin ha rescisso d'accordo con la squadra, non unilateralmente come vorrebbe fare Amador. Son casi ben diversi.

Ad ogni modo è vero che il ciclismo, con l'arrivo dei soldi, sta diventando sempre più simile al calcio. C'è un particolare che ci sta avvicinando al mondo del calcio: il ruolo e l'importanza di alcuni procuratori (non ditelo a quelli dell'Epowers :diavoletto: )
Io li vedo simili
Dumoulin aveva un contratto fino al 2021..
Poi a Giugno di quest'anno ha deciso che non gli andava piu' bene la sunweb
Come Van Aert e Amador con le loro squadre
Purtroppo i corridori (o calciatori..) han sempre il coltello dalla parte del manico
e Spekenbrink avra' monetizzato la cessione (anche se la loro intenzione era tenerlo)
Io la differenza ce la vedo perchè nei casi di WvA e Amador si è arrivati dal giudice o comunque davanti all'UCI, mentre nel caso di Dumo un compromesso con la vecchia squadra è stato trovato e alla fine è arrivata una rescissione consensuale, come comunicato dalla stessa squadra. Per me una differenza, anche sostanziale c'è.

Winter ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 11:46
epowers :diavoletto: .. una squadra di c2..
Dici di C2 perchè è una serie che non esiste più? :diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5073
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 2 dicembre 2019, 17:35

Sempre in tema di contenziosi, Alexander Kamp adirà per vie legali contro la sua ex squadra (Riwal-Readynez) per mancati obblighi contrattuali:
https://www.cyclismactu.net/news-route- ... 87973.html


fair play? No, Grazie!

Lopi90
Messaggi: 1380
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Lopi90 » lunedì 2 dicembre 2019, 22:14

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 12:47

Quest'anno i tanti partenti saranno sostituiti da gente molto più giovane e molto più acerba. I due scalatori latinoamericani, ovvero Rivera (98) e Munoz (96) non mi sembrano ancora in grado di primeggiare. Bais (96), Venchiarrutti (98) e Ravanelli (95) promettono bene, ma arrivano dal mondo Continental, bisognerà vedere come si muoveranno correndo stabilmente tra i grandi. Gabburo ha bisogno di conferme dopo un 2019 molto buono, ma ancora non da garanzie assolute.

Io non vedo dove sia sta gente addirittura miglior di quella passata...
In realtà questo lo abbiamo visto a posteriori. Prima del 2019 Masnada aveva vinto solo in Cina, e in Europa aveva solo un podio all'Appennino come risultato interessante. Vendrame pure aveva qualche top 5 in Francia e nulla più. I risultati dei vari Bagioli, Ravanelli, Munoz, Rivera, non sono così dissimili. Tutto sta a vedere se Savio ci ha visto ancora lungo o questa volta ha pasticciato.

Con un velocista puro di buon valore l'Androni sarebbe più o meno sui livelli da cui partiva a fine 2018.



Mad
Messaggi: 542
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 8:48
Località: Noceto

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Mad » lunedì 2 dicembre 2019, 22:38

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 13:53
Io la differenza ce la vedo perchè nei casi di WvA e Amador si è arrivati dal giudice o comunque davanti all'UCI, mentre nel caso di Dumo un compromesso con la vecchia squadra è stato trovato e alla fine è arrivata una rescissione consensuale, come comunicato dalla stessa squadra. Per me una differenza, anche sostanziale c'è.
La differenza, probabilmente, la fanno le volontà e l'intelligenza delle parti: in Sunweb probabilmente hanno ritenuto opportuno non prenderla di petto perché un corridore che non vuole più restare crea solo problemi, oltre al fatto che avranno raggiunto un accordo economico di loro gradimento.



Basso
Messaggi: 14853
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Basso » martedì 3 dicembre 2019, 17:13



11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 3 dicembre 2019, 17:38

Basso ha scritto:
martedì 3 dicembre 2019, 17:13
Senza sorpresa http://www.cicloweb.it/2019/12/03/colpo ... -archbold/
Certo che la vita è strana. 12 mesi fa Archbold era costretto a firmare per una Continental. Oggi si ritrova con un biennale nella squadra più forte del mondo


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5073
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Slegar » martedì 3 dicembre 2019, 20:16

Da qualche parte di recente si dubitava della titolarità di Antonio Nibali di stare nel WT, ma qui c'è una squadra che si sta imbottendo di corridori scadenti per la categoria:
http://www.cicloweb.it/2019/12/03/travi ... g-academy/


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 3 dicembre 2019, 23:44

Slegar ha scritto:
martedì 3 dicembre 2019, 20:16
Da qualche parte di recente si dubitava della titolarità di Antonio Nibali di stare nel WT, ma qui c'è una squadra che si sta imbottendo di corridori scadenti per la categoria:
http://www.cicloweb.it/2019/12/03/travi ... g-academy/
Cioè, ma non era meglio tenere Avila?


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1036
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » mercoledì 4 dicembre 2019, 22:34

Comunque alla fine l'anno scorso con l'ammucchiata di velocisti non dico che hanno avuto ragione loro ma quasi...
Hanno corso tantissimo (306 giorni di corsa, 42 più della Ineos, quasi 60 più della Quick Step) e di fatto quasi tutti hanno "brillato" nel loro settore: Cimolai nelle corse un po' più importanti, Barbier in Francia, Van Asbroeck in Belgio, Sbaragli nelle corse più dure. Non sono riusciti a rilanciare Enger e Minali ma penso fosse una causa persa in entrambi i casi per motivi diversi. L'unico un po' sacrificato è stato Raim ma non è che parliamo di Cavendish Junior (e comunque ha fatto una stagione all'altezza del suo livello, né più né meno). Adesso in pratica sostituiscono i due che escono con Greipel e McCabe, caratteristiche molto diverse (sopratutto sono in un momento diverso della loro carriera rispetto a Enger e Minali) ma il livello non scende (anzi sicuramente sale) e l'esperienza del 2019 dice che tutto sommato c'è spazio per tutti. Quello che non mi piace è l'uscita di Sbaragli, unico sacrificato tra i più forti. Il problema è che nella rosa del 2019 uno come lui era abbastanza centrale perché era più o meno l'unico bravo sui percorsi misti, ora con tutti questi ingressi in rosa c'è molta più versatilità e ecco che non è più indispensabile Sbaragli



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 5 dicembre 2019, 9:08

Beppugrillo ha scritto:
mercoledì 4 dicembre 2019, 22:34
Comunque alla fine l'anno scorso con l'ammucchiata di velocisti non dico che hanno avuto ragione loro ma quasi...
Hanno corso tantissimo (306 giorni di corsa, 42 più della Ineos, quasi 60 più della Quick Step) e di fatto quasi tutti hanno "brillato" nel loro settore: Cimolai nelle corse un po' più importanti, Barbier in Francia, Van Asbroeck in Belgio, Sbaragli nelle corse più dure. Non sono riusciti a rilanciare Enger e Minali ma penso fosse una causa persa in entrambi i casi per motivi diversi. L'unico un po' sacrificato è stato Raim ma non è che parliamo di Cavendish Junior (e comunque ha fatto una stagione all'altezza del suo livello, né più né meno). Adesso in pratica sostituiscono i due che escono con Greipel e McCabe, caratteristiche molto diverse (sopratutto sono in un momento diverso della loro carriera rispetto a Enger e Minali) ma il livello non scende (anzi sicuramente sale) e l'esperienza del 2019 dice che tutto sommato c'è spazio per tutti. Quello che non mi piace è l'uscita di Sbaragli, unico sacrificato tra i più forti. Il problema è che nella rosa del 2019 uno come lui era abbastanza centrale perché era più o meno l'unico bravo sui percorsi misti, ora con tutti questi ingressi in rosa c'è molta più versatilità e ecco che non è più indispensabile Sbaragli
Dimentichi un aspetto fondamentale nella tua analisi: nel 2020 il loro calendario sarà necessariamente diverso: coi Barbier o Van Asbroeck ben figuri nelle corse .1 o .HC, ma quando arrivi nel WT è tutt'altra cosa. Greipel è a fine carriera ed è reduce da una pessima annata. McCabe è un corridore di 30 anni che viene dalle continental che ha vinto qualche tappa nelle corse nordamericane o al Langkawi. Cosa vuoi che combini nelle classiche o nei GT?
Tutta sta marmaglia di velocisti non porterà risultati l'anno prossimo, fidati. Forse l'unico che avrebbe dei numeri diversi, oltre a Greipel, sarebbe proprio Raim.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5073
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 5 dicembre 2019, 10:07

Infatti. L'anno scorso dovevano cercare di guadagnarsi la migliore posizione tra le professional per partecipare al Tour 2020, poi hanno sfruttato il corridoio lasciato aperto dalla Katusha e si sono infilati li. Certo è che se entreranno nel WT per i prossimi tre anni, come sembra sarà, non hanno praticamente nessuno, se non Politt che nel 2021 andrà da un'altra parte (aveva ancora un anno di contratto con la Katusha, mi sembra), Neilands che si aspetta al salto definitivo e tutta una serie di ultratrentenni che il meglio lo hanno già dato (Martin, Greipel, Hermans, Dowsett, Navarro) che qualche zampata la possono pure dare.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 5 dicembre 2019, 11:11

Slegar ha scritto:
giovedì 5 dicembre 2019, 10:07
Infatti. L'anno scorso dovevano cercare di guadagnarsi la migliore posizione tra le professional per partecipare al Tour 2020, poi hanno sfruttato il corridoio lasciato aperto dalla Katusha e si sono infilati li. Certo è che se entreranno nel WT per i prossimi tre anni, come sembra sarà, non hanno praticamente nessuno, se non Politt che nel 2021 andrà da un'altra parte (aveva ancora un anno di contratto con la Katusha, mi sembra), Neilands che si aspetta al salto definitivo e tutta una serie di ultratrentenni che il meglio lo hanno già dato (Martin, Greipel, Hermans, Dowsett, Navarro) che qualche zampata la possono pure dare.
Il punto è che Greipel potrebbe essere già finito. Ha 37 anni e le ultime due stagioni non sono state buone, anzi hanno tracciato una tendenza per niente rassicurante. Navarro pure lui non è più un ragazzino e anche per lui il 2019 è stato pessimo. Tra l'altro parliamo di uno che in carriera ha vinto 4 corse, l'ultima 5 anni fa. Dowsett è un altro che al massimo può portare qualche buon piazzamento in qualche crono e al più la vittoria ai campionati nazionali. Per il resto un buon gregario.
Gli restano Politt che sarà il faro della squadra, un Daniel Martin che dovrebbe lasciare da parte la chimera della classifica nei GT e pensare alle corse in linea ed un Ben Hermans che al più è in grado di ben figurare in qualche corsa di una settimana. Ecco, Neilands è l'unico oltre a Politt da cui ci si può aspettare una crescita tale da poter ottenere cose interessanti.

Posso dire che è una squadraccia?


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5073
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 5 dicembre 2019, 11:33

Politt è in quella squadra, perché non poteva svincolarsi dal contratto con la Katusha e non aveva alternative. Se la Katusha chiudeva erano già pronte Deceunink e Ineos ad offrirgli un contratto.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 5 dicembre 2019, 11:53

Slegar ha scritto:
giovedì 5 dicembre 2019, 11:33
Politt è in quella squadra, perché non poteva svincolarsi dal contratto con la Katusha e non aveva alternative. Se la Katusha chiudeva erano già pronte Deceunink e Ineos ad offrirgli un contratto.
Si, infatti è stato l'ultimo ad essere annunciato tra gli ex-Katusha e la circostanza mi fa pensare che abbia provato ad andare altrove. Lo vedrei benissimo in Deceuninck visto che ora il settore pavè si è indebolito dopo il ritiro di Boonen e le partenze di Terpstra e Gilbert. Mettici pure che Stybar va per i 35 anni...Magari sarà la destinazione del 2021...


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Lopi90
Messaggi: 1380
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Lopi90 » giovedì 5 dicembre 2019, 13:23

Piu` che altro, e` vero che la Israel e` stata la seconda professional piu` vincente, ma gran parte delle vittorie sono arrivate in eventi minori, nessuna nel WT e molte fuori dall'Europa.
L'unico della squadra a non essersi sciolto al confronto con i big veri e` stato Cimolai.
Politt e` un bel corridore, ma le sue sono corse in cui la squadra conta molto, ed e` sicuro di trovarsi in inferiorita` numerica. Greipel probabilmente farebbe bene a ritirarsi o a mettersi al servizio di un altro sprinter ancora competitivo.



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1036
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » giovedì 5 dicembre 2019, 13:31

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 5 dicembre 2019, 9:08
Beppugrillo ha scritto:
mercoledì 4 dicembre 2019, 22:34
Comunque alla fine l'anno scorso con l'ammucchiata di velocisti non dico che hanno avuto ragione loro ma quasi...
Hanno corso tantissimo (306 giorni di corsa, 42 più della Ineos, quasi 60 più della Quick Step) e di fatto quasi tutti hanno "brillato" nel loro settore: Cimolai nelle corse un po' più importanti, Barbier in Francia, Van Asbroeck in Belgio, Sbaragli nelle corse più dure. Non sono riusciti a rilanciare Enger e Minali ma penso fosse una causa persa in entrambi i casi per motivi diversi. L'unico un po' sacrificato è stato Raim ma non è che parliamo di Cavendish Junior (e comunque ha fatto una stagione all'altezza del suo livello, né più né meno). Adesso in pratica sostituiscono i due che escono con Greipel e McCabe, caratteristiche molto diverse (sopratutto sono in un momento diverso della loro carriera rispetto a Enger e Minali) ma il livello non scende (anzi sicuramente sale) e l'esperienza del 2019 dice che tutto sommato c'è spazio per tutti. Quello che non mi piace è l'uscita di Sbaragli, unico sacrificato tra i più forti. Il problema è che nella rosa del 2019 uno come lui era abbastanza centrale perché era più o meno l'unico bravo sui percorsi misti, ora con tutti questi ingressi in rosa c'è molta più versatilità e ecco che non è più indispensabile Sbaragli
Dimentichi un aspetto fondamentale nella tua analisi: nel 2020 il loro calendario sarà necessariamente diverso: coi Barbier o Van Asbroeck ben figuri nelle corse .1 o .HC, ma quando arrivi nel WT è tutt'altra cosa. Greipel è a fine carriera ed è reduce da una pessima annata. McCabe è un corridore di 30 anni che viene dalle continental che ha vinto qualche tappa nelle corse nordamericane o al Langkawi. Cosa vuoi che combini nelle classiche o nei GT?
Tutta sta marmaglia di velocisti non porterà risultati l'anno prossimo, fidati. Forse l'unico che avrebbe dei numeri diversi, oltre a Greipel, sarebbe proprio Raim.
Parlavo dell'abbondanza perché ho letto in giro molta ironia (e 12 mesi fa io stesso ero molto critico), il fatto che la qualità è molto bassa è davanti agli occhi di tutti. Il punto comunque è che non necessariamente 8 velocisti scarsi ne fanno uno buono, sia come risultati ma anche (ed è una giustificazione per loro) come ingaggio. Cioè magari con gli 8 stipendi di quelli ce lo paghi pure lo stipendio di uno buono, ma devi comunque ingaggiare altri 7 corridori e sopratutto non è detto che ti capiti l'occasione di firmarne uno buono (ovviamente ci sono le vie di mezzo poi)



dietzen
Messaggi: 6110
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da dietzen » giovedì 5 dicembre 2019, 14:09

secondo me per la israel, come con la ccc nello scorso mercato, va considerato che avranno sborsato una bella cifra per rilevare la licenza della katusha e pagare gli stipendi (in parte o per intero) ai corridori sotto contratto che hanno trovato posto altrove, quindi per completare l'organico hanno dovuto arrangiarsi. (certo questo comunque non spiega perché non abbiano rinnovato due dei loro corridori migliori, avila e sbaragli, che immagino non avessero ingaggi onerosi)


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 5 dicembre 2019, 15:14

dietzen ha scritto:
giovedì 5 dicembre 2019, 14:09
secondo me per la israel, come con la ccc nello scorso mercato, va considerato che avranno sborsato una bella cifra per rilevare la licenza della katusha e pagare gli stipendi (in parte o per intero) ai corridori sotto contratto che hanno trovato posto altrove, quindi per completare l'organico hanno dovuto arrangiarsi. (certo questo comunque non spiega perché non abbiano rinnovato due dei loro corridori migliori, avila e sbaragli, che immagino non avessero ingaggi onerosi)
Il discorso che fai sarebbe pure giusto se non ci fosse quella parte tra parentesi. Cioè, tu hai già problemi a fare una rosa competitiva e lasci andare via pure quelli buoni? Avila sicuramente non avrebbe chiesto chissà cosa visto che a quanto pare andrà a correre in una Continental.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 5 dicembre 2019, 15:16

Beppugrillo ha scritto:
giovedì 5 dicembre 2019, 13:31
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 5 dicembre 2019, 9:08
Beppugrillo ha scritto:
mercoledì 4 dicembre 2019, 22:34
Comunque alla fine l'anno scorso con l'ammucchiata di velocisti non dico che hanno avuto ragione loro ma quasi...
Hanno corso tantissimo (306 giorni di corsa, 42 più della Ineos, quasi 60 più della Quick Step) e di fatto quasi tutti hanno "brillato" nel loro settore: Cimolai nelle corse un po' più importanti, Barbier in Francia, Van Asbroeck in Belgio, Sbaragli nelle corse più dure. Non sono riusciti a rilanciare Enger e Minali ma penso fosse una causa persa in entrambi i casi per motivi diversi. L'unico un po' sacrificato è stato Raim ma non è che parliamo di Cavendish Junior (e comunque ha fatto una stagione all'altezza del suo livello, né più né meno). Adesso in pratica sostituiscono i due che escono con Greipel e McCabe, caratteristiche molto diverse (sopratutto sono in un momento diverso della loro carriera rispetto a Enger e Minali) ma il livello non scende (anzi sicuramente sale) e l'esperienza del 2019 dice che tutto sommato c'è spazio per tutti. Quello che non mi piace è l'uscita di Sbaragli, unico sacrificato tra i più forti. Il problema è che nella rosa del 2019 uno come lui era abbastanza centrale perché era più o meno l'unico bravo sui percorsi misti, ora con tutti questi ingressi in rosa c'è molta più versatilità e ecco che non è più indispensabile Sbaragli
Dimentichi un aspetto fondamentale nella tua analisi: nel 2020 il loro calendario sarà necessariamente diverso: coi Barbier o Van Asbroeck ben figuri nelle corse .1 o .HC, ma quando arrivi nel WT è tutt'altra cosa. Greipel è a fine carriera ed è reduce da una pessima annata. McCabe è un corridore di 30 anni che viene dalle continental che ha vinto qualche tappa nelle corse nordamericane o al Langkawi. Cosa vuoi che combini nelle classiche o nei GT?
Tutta sta marmaglia di velocisti non porterà risultati l'anno prossimo, fidati. Forse l'unico che avrebbe dei numeri diversi, oltre a Greipel, sarebbe proprio Raim.
Parlavo dell'abbondanza perché ho letto in giro molta ironia (e 12 mesi fa io stesso ero molto critico), il fatto che la qualità è molto bassa è davanti agli occhi di tutti. Il punto comunque è che non necessariamente 8 velocisti scarsi ne fanno uno buono, sia come risultati ma anche (ed è una giustificazione per loro) come ingaggio. Cioè magari con gli 8 stipendi di quelli ce lo paghi pure lo stipendio di uno buono, ma devi comunque ingaggiare altri 7 corridori e sopratutto non è detto che ti capiti l'occasione di firmarne uno buono (ovviamente ci sono le vie di mezzo poi)
Capisco quel che dici, ma comunque a me non convince il loro mercato. Non c'è scritto da nessuna parte che devi avere 8 velocisti. Puoi anche averne di meno e magari variare la composizione della squadra ingaggiando altri tipi di corridori. La scelta di puntare sui velocisti poteva pagare finchè si era Professional, non nel WT.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5073
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 9 dicembre 2019, 8:23

In dirittura d'arrivo l'accordo tra Rohan Dennis ed il Team Ineos:
https://www.cyclingnews.com/news/dennis ... -for-2020/


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 9 dicembre 2019, 9:21

Slegar ha scritto:
lunedì 9 dicembre 2019, 8:23
In dirittura d'arrivo l'accordo tra Rohan Dennis ed il Team Ineos:
https://www.cyclingnews.com/news/dennis ... -for-2020/
E ti pareva?

Intanto, Strava in questo periodo di training camp diventa uno strumento efficace per 'scoprire' gli ultimi cambi di maglia non ancora ufficializzati. Ad esempio in questi giorni i corridori della Corendon si stanno allenando dalle parti di Benicasim e proprio grazie ai dati di Strava sappiamo che in questo camp ci sono Sacha Modolo, Peter Vakoc, Louis Vervaeke, Floris De Tier, Senne Leysen, Oscar Risebeek. Tutti nomi che erano in realtà già stati accostati alla squadra di MvdP. Però si sono aggiunti anche altri , ad esempio Scott Thwaites che ad oggi non avevo mai sentito nominare a propostito di un passaggio alla Corendon.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 9 dicembre 2019, 9:37

Lopi90 ha scritto:
venerdì 29 novembre 2019, 18:59
Diciamo che Restrepo dovrebbe non far rimpiangere Vendrame, l'anno scorso è stato bloccato dai guai della sua squadra, ma è un ottimo corridore. Per rimpiazzare Masnada e Cattaneo serve una crescita notevole di Rivera, Ravanelli e Munoz, che tutti hanno mostrato buone cose quest'anno. E' una cosa possibile ma non certa.

Chi non è stato assolutamente sostituito è Pelucchi, ed è un'assenza che si può far sentire. Belletti e Pacioni sono buoni corridori, ma non hanno la velocità di punta di Matteo.

Poi sono arrivati dei corridori molto versatili come Pellaud, Bagioli e Gabburo, che possono fare belle cose o essere inconcludenti, vedremo.
Lasciare andar via Pelucchi è incomprensibile.
E' un velocista che può far dispetto a chiunque.
Uno che è sempre meglio averlo anzichè no, anche se "scompare" per lunghi periodi.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Basso
Messaggi: 14853
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclomercato 2019/2020

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 9 dicembre 2019, 12:16

Per la sorpresa di... nessuno, matrimonio finalizzato http://www.cicloweb.it/2019/12/09/ora-e ... eam-ineos/


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10


Rispondi