Roglic

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4468
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Roglic

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 16 settembre 2020, 21:15

ciclistapazzo ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 20:51
nicoros ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 20:45
Chissà se Roglic deve ancora andare a casa di qualcuno a vedere i trofei eheheheheh
Oggettivamente fu una delle uscite meno eleganti e intelligenti di un atleta normalmente molto intelligente
Mah nzomma.. Nibali ne spara spesso di robe evitabili, o meglio le sparava, gli si vuol bene lo stesso, ma certo non sono il suo forte le dichiarazioni polemiche



Avatar utente
nino58
Messaggi: 12002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Roglic

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 16 settembre 2020, 21:18

E pensare che qualcuno sostiene che Nibali sbagliava a marcare Roglic.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

giorgio ricci
Messaggi: 3479
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Roglic

Messaggio da leggere da giorgio ricci » mercoledì 16 settembre 2020, 21:45

Roglic é un grande atleta,, che ben si adatta con l'interpretazione contemporanea del ciclismo.
Ha iniziato tardi ad ha già 31 anni, anche se probabilmente vale un atleta di 28. A me da l'idea di essere vulnerabile negli attacchi da lontano e senza una grande squadra a disposizione.
Se i Tour verranno disegnati così continuerà ad essere il favorito nel medio periodo. Ma a me dà l'idea di essere vulnerabile, con percorsi diversi e protagonisti diversi.
Cioè,, non sarà un dominatore alla Froome, anche perché il nuovo avanza e mi sembra agguerrito (diamo un attenuante al Bernal di Quest anno.)
Ricordo il Froome 2013, a me diede subito l'idea di un corridore dominante,, a tratti devastante, Roglic non da la medesima sensazione, sembra piuttosto il miglior interprete dell'equilibrio del momento.
Complimenti comunque perché finora ha sbagliato niente, sono curioso però di vederlo nella crono. Li potemmo vedere se Quest atleta ha la forza per mettere il sigillo definitivo o ha qualche limite.



Fedaia
Messaggi: 1689
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Roglic

Messaggio da leggere da Fedaia » mercoledì 16 settembre 2020, 22:13

Il percorso gli si addice decisamente e obiettivamente il rivale piu’ forte ha dovuto pagare lo scotto di non avere squadra.
Primoz invece non ha una squadra, ma uno squadrone.
Vincera’ questo Tour dopo la Vuelta.
Tanto di cappello, non ci avrei scommesso una lira fino a un annetto fa, ma il ciclismo e’ cambiato molto e probabilmente non ci sto al passo.



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 16 settembre 2020, 22:41

nino58 ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 21:18
E pensare che qualcuno sostiene che Nibali sbagliava a marcare Roglic.
Ma infatti.

Io continuo a pensare che Roglic e Nibali fossero i più forti al Giro dell'anno scorso, solo che entrambi avevano una grossa pecca, la mancanza di una squadra all'altezza. Carapaz, che invece una squadra ce l'aveva e come, è stato bravo ad approfittare della "guerra fredda" tra i due ed alla fine si è meritato la vittoria. Ma per me non ha vinto perchè era superiore agli altri due come ho spesso sentito dire, semplicemente è stato più furbo ed ha sfruttato il fatto di avere una squadra migliore, e senza una squadra all'altezza ormai abbiamo imparato che vincere GT di questi tempi diventa sempre più difficile.

Nibali e Roglic in altre parole sono stati dei polli. Ma se Nibali da una parte lo giustifico, Roglic proprio no per il comportamento avuto in quelle due tappe. Roglic, in maglia rosa, praticamente pretendeva che Nibali gli facesse da gregario nella rincorsa ai Movistar senza dare mai un cambio, per poi magari scattare in faccia a Vincenzo negli ultimi metri di gara per strappare abbuoni e secondi al siciliano come fece l'anno prima sull'Alpe d'Huez (con Vincenzo che si era appena fratturato una vertebra tra le altre cose e a fine tappa poi abbandonerà la corsa). Bastava che Roglic collaborasse con Vincenzo e quelle due tappe sarebbero finite in ben altra maniera, e probabilmente anche il Giro.

Nibali in quel momento del Giro era ancora indietro in classifica e doveva recuperare da Roglic, ovvio che non voleva e poteva sorbirsi tutto il lavoro sporco all'inseguimento di Carapaz con il rischio che Roglic in maglia rosa magari lo fregasse nel finale con lo scattino rifilandogli altri secondi di ritardo. Da qui l'uscita a detta di molti infelice di Vincenzo con l'invito a Roglic di andare a visitare la sua sala trofei, che in realtà era una specie di cazziatone a Roglic in cui diceva in altre parole allo sloveno che se voleva vincere quel Giro non era quello il modo di correre per chi è in maglia rosa. In fondo a Vincenzo arrivare secondo dietro Roglic e Carapaz sarebbe cambiato poco e nulla ai fini della sua carriera. Spettava alla maglia rosa principalmente in quel momento della corsa ricucire su avversari pericolosi come Carapaz e Landa.

Per dire, Dumoulin nel 2017 in una situazione simile si comportò in maniera totalmente differente rispetto a Roglic. Ed infatti Tom si è guadagnato il mio rispetto, anche da tifoso avversario. Roglic proprio no invece.



Il Complottista
Messaggi: 363
Iscritto il: domenica 16 luglio 2017, 23:40

Re: Roglic

Messaggio da leggere da Il Complottista » mercoledì 16 settembre 2020, 22:50

Il Tour non è finito .
Tecnicamente domani qualcosa può succedere e poi arriva una cronometro .



nicoros
Messaggi: 86
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 18:58

Re: Roglic

Messaggio da leggere da nicoros » mercoledì 16 settembre 2020, 22:58

NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 22:41
nino58 ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 21:18
E pensare che qualcuno sostiene che Nibali sbagliava a marcare Roglic.
Ma infatti.

Io continuo a pensare che Roglic e Nibali fossero i più forti al Giro dell'anno scorso, solo che entrambi avevano una grossa pecca, la mancanza di una squadra all'altezza. Carapaz, che invece una squadra ce l'aveva e come, è stato bravo ad approfittare della "guerra fredda" tra i due ed alla fine si è meritato la vittoria. Ma per me non ha vinto perchè era superiore agli altri due come ho spesso sentito dire, semplicemente è stato più furbo ed ha sfruttato il fatto di avere una squadra migliore, e senza una squadra all'altezza ormai abbiamo imparato che vincere GT di questi tempi diventa sempre più difficile.

Nibali e Roglic in altre parole sono stati dei polli. Ma se Nibali da una parte lo giustifico, Roglic proprio no per il comportamento avuto in quelle due tappe. Roglic, in maglia rosa, praticamente pretendeva che Nibali gli facesse da gregario nella rincorsa ai Movistar senza dare mai un cambio, per poi magari scattare in faccia a Vincenzo negli ultimi metri di gara per strappare abbuoni e secondi al siciliano come fece l'anno prima sull'Alpe d'Huez (con Vincenzo che si era appena fratturato una vertebra tra le altre cose e a fine tappa poi abbandonerà la corsa). Bastava che Roglic collaborasse con Vincenzo e quelle due tappe sarebbero finite in ben altra maniera, e probabilmente anche il Giro.

Nibali in quel momento del Giro era ancora indietro in classifica e doveva recuperare da Roglic, ovvio che non voleva e poteva sorbirsi tutto il lavoro sporco all'inseguimento di Carapaz con il rischio che Roglic in maglia rosa magari lo fregasse nel finale con lo scattino rifilandogli altri secondi di ritardo. Da qui l'uscita a detta di molti infelice di Vincenzo con l'invito a Roglic di andare a visitare la sua sala trofei, che in realtà era una specie di cazziatone a Roglic in cui diceva in altre parole allo sloveno che se voleva vincere quel Giro non era quello il modo di correre per chi è in maglia rosa. In fondo a Vincenzo arrivare secondo dietro Roglic e Carapaz sarebbe cambiato poco e nulla ai fini della sua carriera. Spettava alla maglia rosa principalmente in quel momento della corsa ricucire su avversari pericolosi come Carapaz e Landa.

Per dire, Dumoulin nel 2017 in una situazione simile si comportò in maniera totalmente differente rispetto a Roglic. Ed infatti Tom si è guadagnato il mio rispetto, anche da tifoso avversario. Roglic proprio no invece.
Roglic si sta disperando dopo che ha saputo che non ha il tuo rispetto ahahah



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 16 settembre 2020, 23:00

Comunque, ribadita per l'ennesima volta nel post precedente la mia antipatia verso il modo di correre di questo corridore, è anche venuto il momento di dare a Cesare quel che è di Cesare.

Se un corridore in poco più di un anno negli ultimi tre GT a cui partecipa fa terzo al Giro e poi vince Vuelta e Tour consecutivamente, il tutto dopo aver dominato praticamente quasi tutte le corse di preparazione a cui ha partecipato in queste ultime due stagioni, beh il corridore in questione è forte forte e quindi tanto di cappello.

Poi certamente è vero che senza squadrone magari non sarebbe stato così facile vincere (ma ciò vale per tutti quelli che hanno vinto il Tour di recente, anche per fenomeni come Froome sarebbe stato difficile vincere tutto quello che ha vinto senza uno squadrone alle spalle ad esempio), è vero anche che non è un corridore da azioni spettacolari e che spesso corre col bilancino, è vero che nei GT degli ultimi anni si vedono sempre meno tapponi ecc. ecc. ma ad uno che ottiene questi risultati ormai non gli si può dire più niente. A qualsiasi corsa a cui parteciperà nei prossimi anni partirà sicuramente con i gradi di favorito.
Ultima modifica di NibalAru il mercoledì 16 settembre 2020, 23:19, modificato 2 volte in totale.



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 16 settembre 2020, 23:03

nicoros ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 22:58
NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 22:41
nino58 ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 21:18
E pensare che qualcuno sostiene che Nibali sbagliava a marcare Roglic.
Ma infatti.

Io continuo a pensare che Roglic e Nibali fossero i più forti al Giro dell'anno scorso, solo che entrambi avevano una grossa pecca, la mancanza di una squadra all'altezza. Carapaz, che invece una squadra ce l'aveva e come, è stato bravo ad approfittare della "guerra fredda" tra i due ed alla fine si è meritato la vittoria. Ma per me non ha vinto perchè era superiore agli altri due come ho spesso sentito dire, semplicemente è stato più furbo ed ha sfruttato il fatto di avere una squadra migliore, e senza una squadra all'altezza ormai abbiamo imparato che vincere GT di questi tempi diventa sempre più difficile.

Nibali e Roglic in altre parole sono stati dei polli. Ma se Nibali da una parte lo giustifico, Roglic proprio no per il comportamento avuto in quelle due tappe. Roglic, in maglia rosa, praticamente pretendeva che Nibali gli facesse da gregario nella rincorsa ai Movistar senza dare mai un cambio, per poi magari scattare in faccia a Vincenzo negli ultimi metri di gara per strappare abbuoni e secondi al siciliano come fece l'anno prima sull'Alpe d'Huez (con Vincenzo che si era appena fratturato una vertebra tra le altre cose e a fine tappa poi abbandonerà la corsa). Bastava che Roglic collaborasse con Vincenzo e quelle due tappe sarebbero finite in ben altra maniera, e probabilmente anche il Giro.

Nibali in quel momento del Giro era ancora indietro in classifica e doveva recuperare da Roglic, ovvio che non voleva e poteva sorbirsi tutto il lavoro sporco all'inseguimento di Carapaz con il rischio che Roglic in maglia rosa magari lo fregasse nel finale con lo scattino rifilandogli altri secondi di ritardo. Da qui l'uscita a detta di molti infelice di Vincenzo con l'invito a Roglic di andare a visitare la sua sala trofei, che in realtà era una specie di cazziatone a Roglic in cui diceva in altre parole allo sloveno che se voleva vincere quel Giro non era quello il modo di correre per chi è in maglia rosa. In fondo a Vincenzo arrivare secondo dietro Roglic e Carapaz sarebbe cambiato poco e nulla ai fini della sua carriera. Spettava alla maglia rosa principalmente in quel momento della corsa ricucire su avversari pericolosi come Carapaz e Landa.

Per dire, Dumoulin nel 2017 in una situazione simile si comportò in maniera totalmente differente rispetto a Roglic. Ed infatti Tom si è guadagnato il mio rispetto, anche da tifoso avversario. Roglic proprio no invece.
Roglic si sta disperando dopo che ha saputo che non ha il tuo rispetto ahahah
Me l'aspettavo una cavolata da parte tua. Ho letto un po di tuoi interventi, talmente ridicoli che non vale nemmeno la pena di replicare per prenderti per i fondelli. Non sei buono nemmeno per il ruolo di macchietta su questo forum.



herbie
Messaggi: 5103
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Roglic

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 16 settembre 2020, 23:18

nino58 ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 21:18
E pensare che qualcuno sostiene che Nibali sbagliava a marcare Roglic.
beh insomma, in realtà c'è ancora qualcuno che dice che Roglic è scarso.
Ma lo scorso anno era evidente che avrebbe avuto un calo...tant'è vero che si vede oggi quanto vada più di Carapaz. Significa che l'anno scorso nella terza settimana del Giro era abbondantemente sotto l'80% dei suoi valori normali.



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 16 settembre 2020, 23:30

herbie ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:18
nino58 ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 21:18
E pensare che qualcuno sostiene che Nibali sbagliava a marcare Roglic.
beh insomma, in realtà c'è ancora qualcuno che dice che Roglic è scarso.
Ma lo scorso anno era evidente che avrebbe avuto un calo...tant'è vero che si vede oggi quanto vada più di Carapaz. Significa che l'anno scorso nella terza settimana del Giro era abbondantemente sotto l'80% dei suoi valori normali.
Per me non era affatto evidente che avrebbe avuto un calo nella terza settimana. Fino alla fine della seconda settimana era stato una sfinge, tant'è che in tanti parlavano di dominatore del Giro che avrebbe vinto con la pipa in bocca contando anche la cronometro finale in cui in teoria doveva essere lui il favorito sui rivali di quel Giro dopo che aveva dominato già le prime due cronometro. Più che altro il calo era un nostro auspicio dovuto alle difficoltà della terza settimana del Giro (che solitamente è sempre molto più dura rispetto alla terza settimana di altri GT) ed al fatto che Roglic andasse forte da parecchio tempo già prima di quel Giro, ma di evidente non c'era proprio niente. Così come non era evidente che Simon Yates sarebbe saltato gambe all'aria nella terza settimana dopo aver dominato le prime due nel 2018 e così come non era evidente che Dumoulin crollasse nel 2017. Quando si tratta di corridori emergenti alle prime grandi prestazioni in un GT fare pronostici diventa anche difficile. Semplicemente a volte il calo c'è, a volte no.

P.S. Carapaz non si stava preparando per il Tour ed è stato chiamato solo all'ultimo dalla Ineos. Direi che vedere adesso quanto Roglic va più di Carapaz non ha molto senso. Poi anche io penso che Roglic sia più forte di Carapaz, ma non è da questo Tour che lo deduco.



ciclistapazzo
Messaggi: 382
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Roglic

Messaggio da leggere da ciclistapazzo » mercoledì 16 settembre 2020, 23:38

chinaski89 ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 21:15
ciclistapazzo ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 20:51
nicoros ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 20:45
Chissà se Roglic deve ancora andare a casa di qualcuno a vedere i trofei eheheheheh
Oggettivamente fu una delle uscite meno eleganti e intelligenti di un atleta normalmente molto intelligente
Mah nzomma.. Nibali ne spara spesso di robe evitabili, o meglio le sparava, gli si vuol bene lo stesso, ma certo non sono il suo forte le dichiarazioni polemiche
si su questo hai ragione, è uno degli aspetti che meno preferisco di un atleta che stimo e ammiro ma di cui non riesco a essere tifoso al 100%



herbie
Messaggi: 5103
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Roglic

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 16 settembre 2020, 23:43

NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:30
Più che altro il calo era un nostro auspicio dovuto alle difficoltà della terza settimana del Giro (che solitamente è sempre molto più dura rispetto alla terza settimana di altri GT) ed al fatto che Roglic andasse forte da parecchio tempo già prima di quel Giro, ma di evidente non c'era proprio niente. Così come non era evidente che Simon Yates sarebbe saltato gambe all'aria nella terza settimana dopo aver dominato le prime due nel 2018 e così come non era evidente che Dumoulin crollasse nel 2017. Quando si tratta di corridori emergenti alle prime grandi prestazioni in un GT fare pronostici diventa anche difficile. Semplicemente a volte il calo c'è, a volte no.
c'è una abissale differenza tra il leggero ma inevitabile e fisiologico calo di Roglic lo scorso anno, e l'improvviso e poco prevedibile (in quelle dimensioni) tracollo di Yates sul Finestre....



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 16 settembre 2020, 23:47

herbie ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:43
NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:30
Più che altro il calo era un nostro auspicio dovuto alle difficoltà della terza settimana del Giro (che solitamente è sempre molto più dura rispetto alla terza settimana di altri GT) ed al fatto che Roglic andasse forte da parecchio tempo già prima di quel Giro, ma di evidente non c'era proprio niente. Così come non era evidente che Simon Yates sarebbe saltato gambe all'aria nella terza settimana dopo aver dominato le prime due nel 2018 e così come non era evidente che Dumoulin crollasse nel 2017. Quando si tratta di corridori emergenti alle prime grandi prestazioni in un GT fare pronostici diventa anche difficile. Semplicemente a volte il calo c'è, a volte no.
c'è una abissale differenza tra il leggero ma inevitabile e fisiologico calo di Roglic lo scorso anno, e l'improvviso e poco prevedibile (in quelle dimensioni) tracollo di Yates sul Finestre....
Ma inevibile e fisiologico perché? Questo è quello che non capisco. Roglic l'anno scorso era un'autentica incognita. Poteva calare come no, nessuno poteva prevederlo in anticipo.

Tu pensa che si dicevano le stesse cose su un suo inevitabile calo in questo Tour fino a ieri. E c'è ancora chi lo pronostica per le prossime tappe. Boh, io non lo so cosa succederà nelle prossime tappe, non sono un indovino. Giudico quello che ho visto fino ad oggi e fino ad oggi non ho visto cedimenti tali che mi possano far pensare ad un calo. Esattamente come l'anno scorso al Giro fino alla fine della seconda settimana.



nicoros
Messaggi: 86
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 18:58

Re: Roglic

Messaggio da leggere da nicoros » mercoledì 16 settembre 2020, 23:59

Roglic si sta disperando dopo che ha saputo che non ha il tuo rispetto ahahah
[/quote]

Me l'aspettavo una cavolata da parte tua. Ho letto un po di tuoi interventi, talmente ridicoli che non vale nemmeno la pena di replicare per prenderti per i fondelli. Non sei buono nemmeno per il ruolo di macchietta su questo forum.
[/quote]

E intanto replichi, quando si dice la coerenza ehehehehh. Non è che stai rosicando di brutto con quei 2 idoli bolliti che ti ritrovi?



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » giovedì 17 settembre 2020, 0:04

nicoros ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:59

E intanto replichi, quando si dice la coerenza ehehehehh. Non è che stai rosicando di brutto con quei 2 idoli bolliti che ti ritrovi?
Si bravo, ora vai a nanna però, che è tardi per i bimbi.



torcia86
Messaggi: 838
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 14:52

Re: Roglic

Messaggio da leggere da torcia86 » giovedì 17 settembre 2020, 0:06

nicoros ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 20:45
Chissà se Roglic deve ancora andare a casa di qualcuno a vedere i trofei eheheheheh
Se ti riferisci al corridore italiano può andare tranquillamente a vedere 1 Tour ( chissà cosa può succedere da qui a domenica ) 2 Giri 1 San Remo 2 Lombardia :champion:



nicoros
Messaggi: 86
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 18:58

Re: Roglic

Messaggio da leggere da nicoros » giovedì 17 settembre 2020, 0:08

NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:04
nicoros ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:59

E intanto replichi, quando si dice la coerenza ehehehehh. Non è che stai rosicando di brutto con quei 2 idoli bolliti che ti ritrovi?
Si bravo, ora vai a nanna però, che è tardi per i bimbi.
Eh ti capisco amico, ti aspettano brutti tempi ahahahaha



nicoros
Messaggi: 86
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 18:58

Re: Roglic

Messaggio da leggere da nicoros » giovedì 17 settembre 2020, 0:09

torcia86 ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:06
nicoros ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 20:45
Chissà se Roglic deve ancora andare a casa di qualcuno a vedere i trofei eheheheheh
Se ti riferisci al corridore italiano può andare tranquillamente a vedere 1 Tour ( chissà cosa può succedere da qui a domenica ) 2 Giri 1 San Remo 2 Lombardia :champion:
Tour vinto contro il più grande corridore di tutti i tempi eheheheheheheh. Che duello epico ahahah



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » giovedì 17 settembre 2020, 0:16

nicoros ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:08
NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:04
nicoros ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:59

E intanto replichi, quando si dice la coerenza ehehehehh. Non è che stai rosicando di brutto con quei 2 idoli bolliti che ti ritrovi?
Si bravo, ora vai a nanna però, che è tardi per i bimbi.
Eh ti capisco amico, ti aspettano brutti tempi ahahahaha
Magari ne riparliamo tra un mesetto e mezzo, ci stai?

E comunque vada, anche in caso di debacle ho goduto per almeno 10 anni comunque, non ho tanto altro da chiedere al mio idolo che tanto ti ha fatto bruciare il culo per tutti i tuoi pochi anni di vita. Alla fine parli di uno che solo l'anno scorso batteva in un GT l'attuale maglia gialla del Tour de France. Avercene di questi bolliti.



nicoros
Messaggi: 86
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 18:58

Re: Roglic

Messaggio da leggere da nicoros » giovedì 17 settembre 2020, 0:22

NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:16
nicoros ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:08
NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:04


Si bravo, ora vai a nanna però, che è tardi per i bimbi.
Eh ti capisco amico, ti aspettano brutti tempi ahahahaha
Magari ne riparliamo tra un mesetto e mezzo, ci stai?

E comunque vada, anche in caso di debacle ho goduto per almeno 10 anni comunque, non ho tanto altro da chiedere al mio idolo che tanto ti ha fatto bruciare il culo per tutti i tuoi pochi anni di vita. Alla fine parli di uno che solo l'anno scorso batteva in un GT l'attuale maglia gialla del Tour de France. Avercene di questi bolliti.

Come ti agiti eheheheheh. Ma non avevi detto che non valeva la pena replicare ahahaha?



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » giovedì 17 settembre 2020, 0:27

nicoros ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:22
NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:16
nicoros ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:08


Eh ti capisco amico, ti aspettano brutti tempi ahahahaha
Magari ne riparliamo tra un mesetto e mezzo, ci stai?

E comunque vada, anche in caso di debacle ho goduto per almeno 10 anni comunque, non ho tanto altro da chiedere al mio idolo che tanto ti ha fatto bruciare il culo per tutti i tuoi pochi anni di vita. Alla fine parli di uno che solo l'anno scorso batteva in un GT l'attuale maglia gialla del Tour de France. Avercene di questi bolliti.

Come ti agiti eheheheheh. Ma non avevi detto che non valeva la pena replicare ahahaha?
Infatti non sono agitato e non sto replicando con argomenti seri, sto solo prendendo per il culo un fessacchiotto che vorrebbe giocare a fare il provocatore ma che in realtà è solo un bimbetto in cerca di attenzioni. Ti saluto, ci aggiorniamo tra un mesetto e mezzo se avrai il coraggio di loggarti a fine Giro. Tu intanto gufa e non perdere la password nella malaugurata ipotesi il bollito non fosse così bollito come dici e pensi.
Ultima modifica di NibalAru il giovedì 17 settembre 2020, 0:30, modificato 1 volta in totale.



nicoros
Messaggi: 86
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 18:58

Re: Roglic

Messaggio da leggere da nicoros » giovedì 17 settembre 2020, 0:30

NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:27
nicoros ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:22
NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:16


Magari ne riparliamo tra un mesetto e mezzo, ci stai?

E comunque vada, anche in caso di debacle ho goduto per almeno 10 anni comunque, non ho tanto altro da chiedere al mio idolo che tanto ti ha fatto bruciare il culo per tutti i tuoi pochi anni di vita. Alla fine parli di uno che solo l'anno scorso batteva in un GT l'attuale maglia gialla del Tour de France. Avercene di questi bolliti.

Come ti agiti eheheheheh. Ma non avevi detto che non valeva la pena replicare ahahaha?
Infatti non sono agitato e non sto replicando con argomenti seri, sto solo prendendo per il culo un fessacchiotto che vorrebbe giocare a fare il provocatore ma che in realtà è solo un bimbetto in cerca di attenzioni. Ti saluto, ci aggiorniamo tra un mesetto e mezzo se avrai il coraggio di loggarti a fine Giro. Tu intanto gufa e non perdere la password mal che vada.
Sei una persona volgare ed offensiva. Vergognati!



Erinnerung
Messaggi: 505
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2018, 16:58

Re: Roglic

Messaggio da leggere da Erinnerung » giovedì 17 settembre 2020, 4:23

nicoros ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 20:45
Chissà se Roglic deve ancora andare a casa di qualcuno a vedere i trofei eheheheheh
Chi quello che l'ha battuto l'anno scorso al Giro (non 5 anni fa, l'anno scorso) e per ora detiene solo 3 GT e 3 classiche monumento in più?..
Certo fossi in Roglic mi toccherei le palle, ma tanto eh, se leggessi una roba simile a 4 tappe dalla fine del Tour!
Gli vuoi portare sfiga?.. Che ti ha fatto di male Primoz?



pietro
Messaggi: 4485
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Roglic

Messaggio da leggere da pietro » giovedì 17 settembre 2020, 8:13

Che Roglic potesse avere un calo era prevedibile, certo che non puoi correre col senno di poi, e allora Nibali lo ha marcato.
Carapaz ha dimostrato di essere il più forte e quindi secondo me Nibali non ha molte recriminazioni



Il Complottista
Messaggi: 363
Iscritto il: domenica 16 luglio 2017, 23:40

Re: Roglic

Messaggio da leggere da Il Complottista » giovedì 17 settembre 2020, 13:10

Purtroppo la bufala del Giro 2019 regalato a Carapaz dallo sloveno e Nibali sta prendendo piede sui media .
Finché lo scrive un utente su un forum chi se ne frega ma se lo scrive Stagi su uno dei siti piu seguiti della disciplina la cosa diventa preoccupante .
La storia di quel giro dice che Carapaz non è mai stato staccato da nessuno dei due , quella ipotetica basata sulla teorica che i due lo hanno lasciato andare perché ritenuto non pericoloso .
Con un quarto posto nel Giro durissimo della stagione prima .
E gli asini volano .



Il Complottista
Messaggi: 363
Iscritto il: domenica 16 luglio 2017, 23:40

Re: Roglic

Messaggio da leggere da Il Complottista » giovedì 17 settembre 2020, 13:16

NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:27
nicoros ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:22
NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:16


Magari ne riparliamo tra un mesetto e mezzo, ci stai?

E comunque vada, anche in caso di debacle ho goduto per almeno 10 anni comunque, non ho tanto altro da chiedere al mio idolo che tanto ti ha fatto bruciare il culo per tutti i tuoi pochi anni di vita. Alla fine parli di uno che solo l'anno scorso batteva in un GT l'attuale maglia gialla del Tour de France. Avercene di questi bolliti.

Come ti agiti eheheheheh. Ma non avevi detto che non valeva la pena replicare ahahaha?
Infatti non sono agitato e non sto replicando con argomenti seri, sto solo prendendo per il culo un fessacchiotto che vorrebbe giocare a fare il provocatore ma che in realtà è solo un bimbetto in cerca di attenzioni. Ti saluto, ci aggiorniamo tra un mesetto e mezzo se avrai il coraggio di loggarti a fine Giro. Tu intanto gufa e non perdere la password nella malaugurata ipotesi il bollito non fosse così bollito come dici e pensi.
Tu fai lo stesso con Roglic , me lo hai detto l'altro giorno quando abbiamo discusso nel Topic del Tour spiegandone i motivi .
Con la differenza che lui non è che un Troll conclamato mentre tu sai affrontare una discussione senza provocare l'utente perché a corto di argomenti .



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6062
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Roglic

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 17 settembre 2020, 13:19

Il Complottista ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 13:10
Purtroppo la bufala del Giro 2019 regalato a Carapaz dallo sloveno e Nibali sta prendendo piede sui media .
Finché lo scrive un utente su un forum chi se ne frega ma se lo scrive Stagi su uno dei siti piu seguiti della disciplina la cosa diventa preoccupante .
La storia di quel giro dice che Carapaz non è mai stato staccato da nessuno dei due , quella ipotetica basata sulla teorica che i due lo hanno lasciato andare perché ritenuto non pericoloso .
Con un quarto posto nel Giro durissimo della stagione prima .
E gli asini volano .
La verità sta nel mezzo come spesso accade. Carapaz era il più forte in salita, ma ha giovato anche della lotta di nervi tra gli altri. Accade spesso quando c'è un uomo in fuga davanti e un gruppetto dietro, anche se accade più nelle classiche. Ti faccio però notare che i giri si vincono anche non staccando mai gli avversari in salita, dato che ci sono le cronometro. Senza ragionarci tanto, mi vengono in mente Froome 2017, Dumoulin 2017 (salvo una manciata di secondi a Oropa), forse anche Contador contro Riccò. Fino a ieri anche Roglic contro Pogacar quest'anno, ed è plausibile che lo avrebbe potuto battere anche senza i 17 secondi di ieri.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

cassius
Messaggi: 960
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Roglic

Messaggio da leggere da cassius » giovedì 17 settembre 2020, 13:56

il_panta ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 13:19
Il Complottista ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 13:10
Purtroppo la bufala del Giro 2019 regalato a Carapaz dallo sloveno e Nibali sta prendendo piede sui media .
Finché lo scrive un utente su un forum chi se ne frega ma se lo scrive Stagi su uno dei siti piu seguiti della disciplina la cosa diventa preoccupante .
La storia di quel giro dice che Carapaz non è mai stato staccato da nessuno dei due , quella ipotetica basata sulla teorica che i due lo hanno lasciato andare perché ritenuto non pericoloso .
Con un quarto posto nel Giro durissimo della stagione prima .
E gli asini volano .
La verità sta nel mezzo come spesso accade. Carapaz era il più forte in salita, ma ha giovato anche della lotta di nervi tra gli altri. Accade spesso quando c'è un uomo in fuga davanti e un gruppetto dietro, anche se accade più nelle classiche. Ti faccio però notare che i giri si vincono anche non staccando mai gli avversari in salita, dato che ci sono le cronometro. Senza ragionarci tanto, mi vengono in mente Froome 2017, Dumoulin 2017 (salvo una manciata di secondi a Oropa), forse anche Contador contro Riccò. Fino a ieri anche Roglic contro Pogacar quest'anno, ed è plausibile che lo avrebbe potuto battere anche senza i 17 secondi di ieri.
Ed è vero in particolare in questo caso.
Carapaz è bello fermo a crono, e nello scorso Giro la crono di San Marino aveva lasciato lui e Landa indietro.
Nella crono finale di Verona sicuramente è andato a mezzo gas ricevendo aggiornamenti dalla sua ammiraglia.
Anyway parlare di regalo è una idiozia, ha vinto a pieno merito sfruttando le occasioni e dimostrando sempre una gran gamba su ogni salita.



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » giovedì 17 settembre 2020, 14:25

Il Complottista ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 13:10
Purtroppo la bufala del Giro 2019 regalato a Carapaz dallo sloveno e Nibali sta prendendo piede sui media .
Finché lo scrive un utente su un forum chi se ne frega ma se lo scrive Stagi su uno dei siti piu seguiti della disciplina la cosa diventa preoccupante .
La storia di quel giro dice che Carapaz non è mai stato staccato da nessuno dei due , quella ipotetica basata sulla teorica che i due lo hanno lasciato andare perché ritenuto non pericoloso .
Con un quarto posto nel Giro durissimo della stagione prima .
E gli asini volano .
La storia di quel Giro dice che Carapaz ha preso i minuti da Nibali e Roglic nelle tre cronometro di quel Giro e che Carapaz aveva perso anche un altro po di tempo a seguito di una caduta in una delle primissime tappe. Nibali e Roglic non avevano bisogno di staccarlo in salita per vincere quel Giro, bastava non regalargli i minuti per farlo rientrare in classifica in quelle due famose tappe.
Pure gli asini se ne sono accorti.



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » giovedì 17 settembre 2020, 14:27

Il Complottista ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 13:16
NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:27
nicoros ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 0:22



Come ti agiti eheheheheh. Ma non avevi detto che non valeva la pena replicare ahahaha?
Infatti non sono agitato e non sto replicando con argomenti seri, sto solo prendendo per il culo un fessacchiotto che vorrebbe giocare a fare il provocatore ma che in realtà è solo un bimbetto in cerca di attenzioni. Ti saluto, ci aggiorniamo tra un mesetto e mezzo se avrai il coraggio di loggarti a fine Giro. Tu intanto gufa e non perdere la password nella malaugurata ipotesi il bollito non fosse così bollito come dici e pensi.
Tu fai lo stesso con Roglic , me lo hai detto l'altro giorno quando abbiamo discusso nel Topic del Tour spiegandone i motivi .
Con la differenza che lui non è che un Troll conclamato mentre tu sai affrontare una discussione senza provocare l'utente perché a corto di argomenti .
Io che faccio con Roglic? Io dico solo che mi sta antipatico il suo modo di correre, e ne ho spiegato i motivi anche poco sopra in questo stesso 3d. Ma mica dico che sia scarso o che sia bollito o fortunato.



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » giovedì 17 settembre 2020, 14:42

cassius ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 13:56
il_panta ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 13:19
Il Complottista ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 13:10
Purtroppo la bufala del Giro 2019 regalato a Carapaz dallo sloveno e Nibali sta prendendo piede sui media .
Finché lo scrive un utente su un forum chi se ne frega ma se lo scrive Stagi su uno dei siti piu seguiti della disciplina la cosa diventa preoccupante .
La storia di quel giro dice che Carapaz non è mai stato staccato da nessuno dei due , quella ipotetica basata sulla teorica che i due lo hanno lasciato andare perché ritenuto non pericoloso .
Con un quarto posto nel Giro durissimo della stagione prima .
E gli asini volano .
La verità sta nel mezzo come spesso accade. Carapaz era il più forte in salita, ma ha giovato anche della lotta di nervi tra gli altri. Accade spesso quando c'è un uomo in fuga davanti e un gruppetto dietro, anche se accade più nelle classiche. Ti faccio però notare che i giri si vincono anche non staccando mai gli avversari in salita, dato che ci sono le cronometro. Senza ragionarci tanto, mi vengono in mente Froome 2017, Dumoulin 2017 (salvo una manciata di secondi a Oropa), forse anche Contador contro Riccò. Fino a ieri anche Roglic contro Pogacar quest'anno, ed è plausibile che lo avrebbe potuto battere anche senza i 17 secondi di ieri.
Ed è vero in particolare in questo caso.
Carapaz è bello fermo a crono, e nello scorso Giro la crono di San Marino aveva lasciato lui e Landa indietro.
Nella crono finale di Verona sicuramente è andato a mezzo gas ricevendo aggiornamenti dalla sua ammiraglia.
Anyway parlare di regalo è una idiozia, ha vinto a pieno merito sfruttando le occasioni e dimostrando sempre una gran gamba su ogni salita.
Prima di quelle due famose tappe in cui lo hanno fatto rientrare in classifica, Carapaz aveva 3 minuti e sedici secondi di ritardo da Roglic ed un minuto e trentadue secondi di ritardo da Nibali. Nella crono finale ha perso altri 49 secondi da Nibali e 46 da Roglic.

Tra Ceresole Reale e Courmayer Nibali e Roglic hanno lasciato a Carapaz 3 minuti e 23 secondi contando anche l'abbuono.

Il Giro è finito con Carapaz in vantaggio di 1 minuto e 5 secondi su Nibali e due minuti e trenta secondi su Roglic.

Regalo no, perchè Carapaz se lo è meritato attaccando, sfruttando le occasioni, una squadra migliore di quella dei rivali e gli errori dei suoi avversari. Ma che Nibali e Roglic abbiano sbagliato è stato altrettanto evidente.



cassius
Messaggi: 960
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Roglic

Messaggio da leggere da cassius » giovedì 17 settembre 2020, 15:01

NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 14:42

Prima di quelle due famose tappe in cui lo hanno fatto rientrare in classifica, Carapaz aveva 3 minuti e sedici secondi di ritardo da Roglic ed un minuto e trentadue secondi di ritardo da Nibali. Nella crono finale ha perso altri 49 secondi da Nibali e 46 da Roglic.

Tra Ceresole Reale e Courmayer Nibali e Roglic hanno lasciato a Carapaz 3 minuti e 23 secondi contando anche l'abbuono.

Il Giro è finito con Carapaz in vantaggio di 1 minuto e 5 secondi su Nibali e due minuti e trenta secondi su Roglic.

Regalo no, perchè Carapaz se lo è meritato attaccando, sfruttando le occasioni, una squadra migliore di quella dei rivali e gli errori dei suoi avversari. Ma che Nibali e Roglic abbiano sbagliato è stato altrettanto evidente.
Esatto.
Non è stato "un regalo", quei minuti se li è acchiappati lui con le gambe e la testa.
Sono stati un po' pirla Nibali e Roglic a pensare che al Giro gli avversari corressero per il terzo posto dietro a loro due.



herbie
Messaggi: 5103
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Roglic

Messaggio da leggere da herbie » giovedì 17 settembre 2020, 20:12

NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:47
herbie ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:43
NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:30
Più che altro il calo era un nostro auspicio dovuto alle difficoltà della terza settimana del Giro (che solitamente è sempre molto più dura rispetto alla terza settimana di altri GT) ed al fatto che Roglic andasse forte da parecchio tempo già prima di quel Giro, ma di evidente non c'era proprio niente. Così come non era evidente che Simon Yates sarebbe saltato gambe all'aria nella terza settimana dopo aver dominato le prime due nel 2018 e così come non era evidente che Dumoulin crollasse nel 2017. Quando si tratta di corridori emergenti alle prime grandi prestazioni in un GT fare pronostici diventa anche difficile. Semplicemente a volte il calo c'è, a volte no.
c'è una abissale differenza tra il leggero ma inevitabile e fisiologico calo di Roglic lo scorso anno, e l'improvviso e poco prevedibile (in quelle dimensioni) tracollo di Yates sul Finestre....
Ma inevibile e fisiologico perché? Questo è quello che non capisco. Roglic l'anno scorso era un'autentica incognita. Poteva calare come no, nessuno poteva prevederlo in anticipo.

Tu pensa che si dicevano le stesse cose su un suo inevitabile calo in questo Tour fino a ieri. E c'è ancora chi lo pronostica per le prossime tappe. Boh, io non lo so cosa succederà nelle prossime tappe, non sono un indovino. Giudico quello che ho visto fino ad oggi e fino ad oggi non ho visto cedimenti tali che mi possano far pensare ad un calo. Esattamente come l'anno scorso al Giro fino alla fine della seconda settimana.
ma come fai a paragonare una condizione al top da metà febbraio a metà maggio, come quella di Roglic l'anno scorso, con la condizione ottimale di quest'anno presa due settimane (massimo tre) prima del Tour? Non c'entrano nulla gli indovini, c'entra la fisiologia umana.



herbie
Messaggi: 5103
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Roglic

Messaggio da leggere da herbie » giovedì 17 settembre 2020, 20:18

il_panta ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 13:19
Il Complottista ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 13:10
Purtroppo la bufala del Giro 2019 regalato a Carapaz dallo sloveno e Nibali sta prendendo piede sui media .
Finché lo scrive un utente su un forum chi se ne frega ma se lo scrive Stagi su uno dei siti piu seguiti della disciplina la cosa diventa preoccupante .
La storia di quel giro dice che Carapaz non è mai stato staccato da nessuno dei due , quella ipotetica basata sulla teorica che i due lo hanno lasciato andare perché ritenuto non pericoloso .
Con un quarto posto nel Giro durissimo della stagione prima .
E gli asini volano .
La verità sta nel mezzo come spesso accade. Carapaz era il più forte in salita, ma ha giovato anche della lotta di nervi tra gli altri. Accade spesso quando c'è un uomo in fuga davanti e un gruppetto dietro, anche se accade più nelle classiche. Ti faccio però notare che i giri si vincono anche non staccando mai gli avversari in salita, dato che ci sono le cronometro. Senza ragionarci tanto, mi vengono in mente Froome 2017, Dumoulin 2017 (salvo una manciata di secondi a Oropa), forse anche Contador contro Riccò. Fino a ieri anche Roglic contro Pogacar quest'anno, ed è plausibile che lo avrebbe potuto battere anche senza i 17 secondi di ieri.
infatti la storia dei GT è piena di vincitori che vincono grazie alle crono, essendo leggermente meno forti in salita, tra gli osanna generali.
Sarebbe stato esattamente il caso delle scorso anno, con una condotta di corsa semplice, logica e lineare da parte di Nibali.
Come tutti i Giri vinti con le crono, non sarebbe stato un Giro ricordato come esaltante. Tuttavia vinto dal corridore più vecchio della storia tra i vincitori di Giro.
Tutto qui.
Non è che lo hanno "lasciato andare", si sono fermati in mezzo alla strada. E correndo esattamente nello stesso modo al Nivolet, sarebbe bastato, cronometro alla mano, non ripetere la stessa scena il giorno dopo negli ultimi 6 km. semipianeggianti.



Avatar utente
Pirata81
Messaggi: 2788
Iscritto il: sabato 6 febbraio 2016, 1:37
Località: Savona

Re: Roglic

Messaggio da leggere da Pirata81 » giovedì 17 settembre 2020, 20:19

Non mi piace come corridore in quanto non dà spettacolo ma bravo Rogla,un Tour amministrato da padrone e vinto meritatamente.
A meno di sfighe nella crono,ovvio,ma mi auguro non succeda nulla di straordinario.


FC 2019: 3°
1° Vuelta buena
FC 2018: 9°
1° Giro anch'io
3° Vuelta
FC 2017: 2°
2° Super Tour
2° Vuelta
2° Super Vuelta
FC 2016: 6°
3° Giro
3° Tour
https://youtu.be/VzO0DC3X7cs
https://youtu.be/66iXTQio7wk

Primo86
Messaggi: 151
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da Primo86 » giovedì 17 settembre 2020, 22:17

NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 14:25

Nibali e Roglic non avevano bisogno di staccarlo in salita per vincere quel Giro, bastava non regalargli i minuti per farlo rientrare in classifica in quelle due famose tappe.
Pure gli asini se ne sono accorti.
NibalAru ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 14:42


Non è stato "un regalo", queiminuti se li è acchiappati lui con le gambe e la testa.
Sono stati un po' pirla Nibali e Roglic a pensare che al Giro gli avversari corressero per il terzo posto dietro a loro due.
NIBBALARU IO TI AMO



Fedaia
Messaggi: 1689
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Roglic

Messaggio da leggere da Fedaia » giovedì 17 settembre 2020, 22:29

Ma ancora con le chiacchiere sul Giro non meritato di Carapaz?
L’ecuadoregno ha dominato in salita ( e non solo) ergo la maglia rosa e’ stata meritatissima.
Penso anche a prove di forza come la vittoria allo sprint piuttosto che le trenate nella tappa simil Lombardia.
La cosa buffa e’ che i soloni che pontificano sui minuti che avevano Roglic e Nibali di tesoretto,omettano il fatto che fossero largamente frutto di cadute e rotture gruppo delle prime tappe.
Ovviamente stessa gente che ti viene a raccontare che nel 2014 Froome e Contador avrebbero preso le bastonate in ogni caso..
insomma, da un lato la sicumera senza controprova, dall’altro lato la presunzione in presenza di controprova.



herbie
Messaggi: 5103
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Roglic

Messaggio da leggere da herbie » giovedì 17 settembre 2020, 22:38

Fedaia ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 22:29
Ma ancora con le chiacchiere sul Giro non meritato di Carapaz?
L’ecuadoregno ha dominato in salita ( e non solo) ergo la maglia rosa e’ stata meritatissima.
Penso anche a prove di forza come la vittoria allo sprint piuttosto che le trenate nella tappa simil Lombardia.
La cosa buffa e’ che i soloni che pontificano sui minuti che avevano Roglic e Nibali di tesoretto,omettano il fatto che fossero largamente frutto di cadute e rotture gruppo delle prime tappe.
Ovviamente stessa gente che ti viene a raccontare che nel 2014 Froome e Contador avrebbero preso le bastonate in ogni caso..
insomma, da un lato la sicumera senza controprova, dall’altro lato la presunzione in presenza di controprova.
ti rimando al post precedente. La storia dei GT è fatta di vincitori che vincono grazie alle crono, tra i peana generali.
Dominare in salita, ricordo Pantani che su una salita pedalabile arrivava con 2 minuti, Froome quando apriva il gas, Contador idem, quello è "dominare"...30 secondi su una salita di 11 km. al 10% medio per me significa essere più forte, di poco, in salita. Avesse guadagnato altrettanto sul Mortirolo e sul Croce d'Aune Carapaz nell'ultima settimana non saremmo qui a parlare di Giro buttato da Nibali per una assurda polemica che non aveva nè capo nè coda.
La controprova è il cronometro e le immagini della corsa, più obiettive di quelle c'è poco.



Fedaia
Messaggi: 1689
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Roglic

Messaggio da leggere da Fedaia » giovedì 17 settembre 2020, 22:44

Ma de che.
Se avesse avuto necessita’ Carapaz avrebbe preso quello che gli serviva (come aveva fatto capire sul finale di Croce d’Aune). Non c’e’ stata una tappa in cui Nibali o Roglic abbiano staccato di ruota Carapaz.
Ce ne si faccia una ragione.



nicoros
Messaggi: 86
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 18:58

Re: Roglic

Messaggio da leggere da nicoros » giovedì 17 settembre 2020, 22:59

E il fanboy di Nibali continua a rosicare eheheheheheheheh



driesciro
Messaggi: 165
Iscritto il: martedì 11 agosto 2020, 16:37

Re: Roglic

Messaggio da leggere da driesciro » venerdì 18 settembre 2020, 0:06

Io tifo Nibali ma Carapaz era il più forte in salita insieme a Landa e aveva l unica squadra che poteva fare saltare il banco.



pereiro2982
Messaggi: 2498
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Roglic

Messaggio da leggere da pereiro2982 » venerdì 18 settembre 2020, 0:22

secondo me il fatto di controllarsi ed innervosirsi fra roglic e nibali dipendeva dal fatto che nessuno dei 2 aveva le gambe per fare la differenza in salita
il primo giorno si è scletaro con le polemiche e provocazioni delle bacheca dei trofei
ma nella tappa di courmayeur carapaz se ne andato in salita e gli altri due hanno tirato e collaborato ma non dando tutto, ma questo è normale
ora che sappiamo che carapaz ha vinto il giro e facile dire dovevano dare di piu nell'inseguirlo ma è come dire sagan stacca tutti alla parigi-roubaix ma è colpa degli altri che non hanno collaborato , nessuno all'inseguimento collaborando con un avversario al 100%

giro 2018 froome se ne va dumoulin e pinot si fanno scortare da Reichenbach non vi ricorda Courmayeur , certo erano molto piu stanchi nel 2018 ecc. ma per svariati motivi tra cui anche quelli tattici chi stacca i propri avversari ha anche quel vantaggio mentale di non dover pensare a il tuo avversario/compagno d'inseguimento quanto sta dando e se quando arriva la salita provera a staccarti...
credo faccia parte delle corse

l'errore è stato a Ceresole dove si li si lascia andare carapaz ma se uno ha le gambe non fa i duelli psicologici a 3 km dalla vetta ....



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » venerdì 18 settembre 2020, 0:47

herbie ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 20:12
NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:47
herbie ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:43


c'è una abissale differenza tra il leggero ma inevitabile e fisiologico calo di Roglic lo scorso anno, e l'improvviso e poco prevedibile (in quelle dimensioni) tracollo di Yates sul Finestre....
Ma inevibile e fisiologico perché? Questo è quello che non capisco. Roglic l'anno scorso era un'autentica incognita. Poteva calare come no, nessuno poteva prevederlo in anticipo.

Tu pensa che si dicevano le stesse cose su un suo inevitabile calo in questo Tour fino a ieri. E c'è ancora chi lo pronostica per le prossime tappe. Boh, io non lo so cosa succederà nelle prossime tappe, non sono un indovino. Giudico quello che ho visto fino ad oggi e fino ad oggi non ho visto cedimenti tali che mi possano far pensare ad un calo. Esattamente come l'anno scorso al Giro fino alla fine della seconda settimana.
ma come fai a paragonare una condizione al top da metà febbraio a metà maggio, come quella di Roglic l'anno scorso, con la condizione ottimale di quest'anno presa due settimane (massimo tre) prima del Tour? Non c'entrano nulla gli indovini, c'entra la fisiologia umana.
Pensa che nel 2013 Froome ha vinto tutte le corse a cui ha partecipato da gennaio fino al Tour. La fisiologia umana chi sa cosa diceva all'epoca. Eppure è successo.

Lo stesso Nibali nel 2013 vinceva la Tirreno a marzo, il Trentino ad aprile e dominava il giro a maggio. è successo anche questo

Contador lo ha fatto per anni che andava forte da inizio stagione (vincendo o andando a podio in tutte le corsette a tappe di preparazione) fino al GT che aveva messo nel suo programma.

Di esempi se ne possono fare tanti.



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » venerdì 18 settembre 2020, 1:04

Fedaia ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 22:29
Ma ancora con le chiacchiere sul Giro non meritato di Carapaz?
L’ecuadoregno ha dominato in salita ( e non solo) ergo la maglia rosa e’ stata meritatissima.
Penso anche a prove di forza come la vittoria allo sprint piuttosto che le trenate nella tappa simil Lombardia.
La cosa buffa e’ che i soloni che pontificano sui minuti che avevano Roglic e Nibali di tesoretto,omettano il fatto che fossero largamente frutto di cadute e rotture gruppo delle prime tappe.
Ovviamente stessa gente che ti viene a raccontare che nel 2014 Froome e Contador avrebbero preso le bastonate in ogni caso..
insomma, da un lato la sicumera senza controprova, dall’altro lato la presunzione in presenza di controprova.
Nessuno ha detto che non è stato meritato. Se lo è meritato eccome, perchè ha corso con le gambe e con la testa meglio dei suoi avversari che sono stati dei polli. Ma un conto è sostenere che ha meritato il Giro (e lo ha meritato ripeto), tutt'altro conto è sostenere che ha dimostrato di essere il più forte in quel Giro (ed è qui che non ci troviamo tanto d'accordo). Magari in salita sarà stato anche il più forte Carapaz nel complesso, ma a crono potresti affermare che Carapaz sia più forte di Nibali e Roglic, suvvia? Da quando i GT si vincono solo in salita? Ti sei perso qualcosa per strada in tutti questi anni mi sa.

Nel 2014 non mi sembra che Froome e Contador siano arrivati a fine corsa. Ma di certo, fino al momento in cui sono stati in corsa in maglia gialla c'era Nibali, che non mi sembra che avesse accumulato il suo vantaggio riguardo a questi due mentre questi si marcavano fra loro. Quindi l'esempio del 2014 che tirate fuori ad ogni occasione come al solito non c'entra una sega. Tral'altro Nibali i tapponi in salita di quel Tour li aveva dominati davvero, anche quando il Tour ce lo aveva bello che in saccoccia nella terza settimana con vantaggi abnormi sugli inseguitori. Se Carapaz in salita fosse stato così forte come dici nella terza settimana anzichè arrivare insieme a Nibali ad esempio lo avrebbe staccato nuovamente come fece Nibali nel 2014 al Tour o al Giro 2013 quando il GT lo aveva già bello che vinto. Perchè doveva amministrare nella terza settimana quando era tanto più forte come dici? Se uno può guadagnare e vincere le tappe perchè è più forte semplicemente lo fa e basta.

Ad esempio, per onestà intellettuale, il Giro 2016 invece Nibali ha meritato di vincerlo (esattamente come Carapaz l'anno scorso), ma sappiamo tutti che in quel Giro il più forte è stato Krujswick che ha perso per un suo errore da pollo in quell'occasione. Poi chi vince ha sempre ragione e merita sempre, ci mancherebbe.

P.S. Oggi tra il polacco e Carapaz chi meritava di vincere la tappa secondo te? Chi era il più forte tra i due in una ipotetica volata? No, perchè ho visto che hai dato del Fessacchiotto a Carapaz per aver lasciato la vittoria di tappa al polacco ex campione del mondo. Ma per me per dire, in un arrivo in volata tra i due avrebbe vinto comunque il polacco, quindi avrebbe vinto lo stesso lui anche senza accordo. Per batterlo Carapaz se lo doveva togliere di ruota in salita, e non era mica così semplice. E comunque senza Kwiatkovski da solo non ci arrivava a fine tappa.
Ultima modifica di NibalAru il venerdì 18 settembre 2020, 1:16, modificato 3 volte in totale.



driesciro
Messaggi: 165
Iscritto il: martedì 11 agosto 2020, 16:37

Re: Roglic

Messaggio da leggere da driesciro » venerdì 18 settembre 2020, 1:08

NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:47


Pensa che nel 2013 Froome ha vinto tutte le corse a cui ha partecipato da gennaio fino al Tour. La fisiologia umana chi sa cosa diceva all'epoca. Eppure è successo.
.
In realtà proprio tutte non le vinse(P.Sant'Elpidio docet)...
Comunque cambia poco la sostanza di quello che dici



NibalAru
Messaggi: 2758
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Roglic

Messaggio da leggere da NibalAru » venerdì 18 settembre 2020, 1:10

driesciro ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 1:08
NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:47


Pensa che nel 2013 Froome ha vinto tutte le corse a cui ha partecipato da gennaio fino al Tour. La fisiologia umana chi sa cosa diceva all'epoca. Eppure è successo.
.
In realtà proprio tutte non le vinse(P.Sant'Elpidio docet)...
Comunque cambia poco la sostanza di quello che dici
Giusto giusto, l'unico in grado di batterlo quell'anno, di poco, fu proprio Vincenzo. Quasi me ne stavo dimenticando :D



driesciro
Messaggi: 165
Iscritto il: martedì 11 agosto 2020, 16:37

Re: Roglic

Messaggio da leggere da driesciro » venerdì 18 settembre 2020, 3:23

NibalAru ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 1:10
driesciro ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 1:08
NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 23:47


Pensa che nel 2013 Froome ha vinto tutte le corse a cui ha partecipato da gennaio fino al Tour. La fisiologia umana chi sa cosa diceva all'epoca. Eppure è successo.
.
In realtà proprio tutte non le vinse(P.Sant'Elpidio docet)...
Comunque cambia poco la sostanza di quello che dici
Giusto giusto, l'unico in grado di batterlo quell'anno, di poco, fu proprio Vincenzo. Quasi me ne stavo dimenticando :D
Difficile da dimenticare quella tappa dei muri



Fedaia
Messaggi: 1689
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Roglic

Messaggio da leggere da Fedaia » venerdì 18 settembre 2020, 7:33

NibalAru ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 1:04
Fedaia ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 22:29
Ma ancora con le chiacchiere sul Giro non meritato di Carapaz?
L’ecuadoregno ha dominato in salita ( e non solo) ergo la maglia rosa e’ stata meritatissima.
Penso anche a prove di forza come la vittoria allo sprint piuttosto che le trenate nella tappa simil Lombardia.
La cosa buffa e’ che i soloni che pontificano sui minuti che avevano Roglic e Nibali di tesoretto,omettano il fatto che fossero largamente frutto di cadute e rotture gruppo delle prime tappe.
Ovviamente stessa gente che ti viene a raccontare che nel 2014 Froome e Contador avrebbero preso le bastonate in ogni caso..
insomma, da un lato la sicumera senza controprova, dall’altro lato la presunzione in presenza di controprova.
Nessuno ha detto che non è stato meritato. Se lo è meritato eccome, perchè ha corso con le gambe e con la testa meglio dei suoi avversari che sono stati dei polli. Ma un conto è sostenere che ha meritato il Giro (e lo ha meritato ripeto), tutt'altro conto è sostenere che ha dimostrato di essere il più forte in quel Giro (ed è qui che non ci troviamo tanto d'accordo). Magari in salita sarà stato anche il più forte Carapaz nel complesso, ma a crono potresti affermare che Carapaz sia più forte di Nibali e Roglic, suvvia? Da quando i GT si vincono solo in salita? Ti sei perso qualcosa per strada in tutti questi anni mi sa.

Nel 2014 non mi sembra che Froome e Contador siano arrivati a fine corsa. Ma di certo, fino al momento in cui sono stati in corsa in maglia gialla c'era Nibali, che non mi sembra che avesse accumulato il suo vantaggio riguardo a questi due mentre questi si marcavano fra loro. Quindi l'esempio del 2014 che tirate fuori ad ogni occasione come al solito non c'entra una sega. Tral'altro Nibali i tapponi in salita di quel Tour li aveva dominati davvero, anche quando il Tour ce lo aveva bello che in saccoccia nella terza settimana con vantaggi abnormi sugli inseguitori. Se Carapaz in salita fosse stato così forte come dici nella terza settimana anzichè arrivare insieme a Nibali ad esempio lo avrebbe staccato nuovamente come fece Nibali nel 2014 al Tour o al Giro 2013 quando il GT lo aveva già bello che vinto. Perchè doveva amministrare nella terza settimana quando era tanto più forte come dici? Se uno può guadagnare e vincere le tappe perchè è più forte semplicemente lo fa e basta.

Ad esempio, per onestà intellettuale, il Giro 2016 invece Nibali ha meritato di vincerlo (esattamente come Carapaz l'anno scorso), ma sappiamo tutti che in quel Giro il più forte è stato Krujswick che ha perso per un suo errore da pollo in quell'occasione. Poi chi vince ha sempre ragione e merita sempre, ci mancherebbe.

P.S. Oggi tra il polacco e Carapaz chi meritava di vincere la tappa secondo te? Chi era il più forte tra i due in una ipotetica volata? No, perchè ho visto che hai dato del Fessacchiotto a Carapaz per aver lasciato la vittoria di tappa al polacco ex campione del mondo. Ma per me per dire, in un arrivo in volata tra i due avrebbe vinto comunque il polacco, quindi avrebbe vinto lo stesso lui anche senza accordo. Per batterlo Carapaz se lo doveva togliere di ruota in salita, e non era mica così semplice. E comunque senza Kwiatkovski da solo non ci arrivava a fine tappa.

Per favore non prendere ad esempio il 2014.. dominare un salita contro Peraud o Un acerbo Pinot e’ alla stregua di un Djokovic che va al torneo di Grottaferrata.
Dico solo che ha stufato la litania sul Carapaz fortunato, che ha profittato della guerra psicologica tra Nibali e Roglic.
Nessuno dei due aveva le gambe per inseguire l’ecuadoregno.
E aver perso un Giro farcito di crono, e’ un’aggravante, non un’attenuante per loro 2.
E non prendere nemmeno ad esempio il 2016.. perche’ davvero anche li non c’era partita in montagna. Il rosso olandese andava il doppio.
Che poi una volta toltosi di mezzo, il siciliano abbia meritato vabene... ma meritato contro chi? Quel simpatico corridore sudamericano da libro Cuore.. che abbiamo poi visto in questi anni... quanta strada abbia fatto.. poca.



Il Complottista
Messaggi: 363
Iscritto il: domenica 16 luglio 2017, 23:40

Re: Roglic

Messaggio da leggere da Il Complottista » venerdì 18 settembre 2020, 8:37

NibalAru ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 22:41
nino58 ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 21:18
E pensare che qualcuno sostiene che Nibali sbagliava a marcare Roglic.
Per dire, Dumoulin nel 2017 in una situazione simile si comportò in maniera totalmente differente rispetto a Roglic. Ed infatti Tom si è guadagnato il mio rispetto, anche da tifoso avversario. Roglic proprio no invece.
Falso .
Premesso che quel Giro l'olandese lo ha meritato ...
Dumoulin fino alla tappa della crisi per il bisogno di andare in bagno dominava ma poi le cose cambiarono .
Gli atteggiamenti di Tom che scattava e faceva surplace con Nairo e Vincenzo gli ricordo solo io ? Bluffava alla grande e questo fece tornare sotto Pinot nella generale .
Dumoulin venne aiutato nella tappa finale di montagna da Jungels che riuscì a non farli perdere troppo da Quintana e Nibali , con il Colombiano che riprese la rosa prima della crono .
Quel Giro lo vinse per 23" e senza l'aiuto del lussemburghese le cose sarebbero andate diversamente .



Rispondi