Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
NibalAru
Messaggi: 2933
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da NibalAru » martedì 15 settembre 2020, 17:41

Fossi un DS della Ineos Carapaz che è in crescita lo manderei da vice capitano al Giro insieme a Thomas, mentre Bernal, che è in calo di condizione, lo manderei alla Vuelta insieme a Froome, perchè alla partenza della Vuelta ci sono più giorni a disposizione per riprendersi e ritrovare una condizione decente.



dietzen
Messaggi: 6505
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da dietzen » martedì 15 settembre 2020, 17:45

NibalAru ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:41
Fossi un DS della Ineos Carapaz che è in crescita lo manderei da vice capitano al Giro insieme a Thomas, mentre Bernal, che è in calo di condizione, lo manderei alla Vuelta insieme a Froome, perchè alla partenza della Vuelta ci sono più giorni a disposizione per riprendersi e ritrovare una condizione decente.
ma anche sivakov che dopo due settimane a staccarsi adesso sembra stia trovando salute e una buona gamba.


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 15429
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 15 settembre 2020, 17:47

Pogi ci proverà fino all'ultimo metro

Oggi no
Ultima modifica di Walter_White il martedì 15 settembre 2020, 17:51, modificato 1 volta in totale.


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

jianji
Messaggi: 2414
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 18:25

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da jianji » martedì 15 settembre 2020, 17:48

Vero che non è Van Aert quello dietro Porte?

EDIT: De La Cruz che si vede passare da Van Aert che si mette a fare il ritmo, quasi illegale.



NibalAru
Messaggi: 2933
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da NibalAru » martedì 15 settembre 2020, 17:49

dietzen ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:45
NibalAru ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:41
Fossi un DS della Ineos Carapaz che è in crescita lo manderei da vice capitano al Giro insieme a Thomas, mentre Bernal, che è in calo di condizione, lo manderei alla Vuelta insieme a Froome, perchè alla partenza della Vuelta ci sono più giorni a disposizione per riprendersi e ritrovare una condizione decente.
ma anche sivakov che dopo due settimane a staccarsi adesso sembra stia trovando salute e una buona gamba.
Certo, potrebbero fare una bella squadra in vista del Giro sulla carta.



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2713
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Scattista » martedì 15 settembre 2020, 17:53

è forte, è simpatico, ma tatticamente è pessimo, Pocagar


Immagine

pietro
Messaggi: 5854
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da pietro » martedì 15 settembre 2020, 17:53

jianji ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:48
Vero che non è Van Aert quello dietro Porte?

EDIT: De La Cruz che si vede passare da Van Aert che si mette a fare il ritmo, quasi illegale.
Bellissimo.
Pogacar corridore spettacolare



Fabruz
Messaggi: 1607
Iscritto il: martedì 28 gennaio 2014, 9:26

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Fabruz » martedì 15 settembre 2020, 17:54

che tristezza di tappa oggi



fmannu
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 17 luglio 2018, 10:01

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da fmannu » martedì 15 settembre 2020, 17:55

Domani succederà di tutto. Il più intelligente a mio avviso oggi è stato

Enric Mas

Domani sarà tra i favoriti a mio avviso!



Duccio25
Messaggi: 113
Iscritto il: venerdì 19 luglio 2019, 21:51

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Duccio25 » martedì 15 settembre 2020, 17:56

fmannu ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:55
Domani succederà di tutto. Il più intelligente a mio avviso oggi è stato

Enric Mas

Domani sarà tra i favoriti a mio avviso!
Mi pareva si chiamasse Enric Zubeldia :champion:



pietro
Messaggi: 5854
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da pietro » martedì 15 settembre 2020, 17:56

Fabruz ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:54
che tristezza di tappa oggi
Non che ci si potesse aspettare molto



NibalAru
Messaggi: 2933
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da NibalAru » martedì 15 settembre 2020, 17:59

Scattista ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:53
è forte, è simpatico, ma tatticamente è pessimo, Pocagar
Se lo poteva risparmiare lo scattino oggi in vista di domani. Ma è un corridore generoso che ci prova sempre in qualsiasi tappa anche senza squadra a supportarlo. Per domani me lo aspetto bello carico. Fossi nei Jumbo imposterei la tappa diversamente per domani. Perchè se faranno andatura troppo forte sull'ultima salita rischiano di fare il gioco di Pogacar.



Luca90
Messaggi: 7961
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 15 settembre 2020, 17:59

Scattista ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:53
è forte, è simpatico, ma tatticamente è pessimo, Pocagar
che doveva fare oggi più dello scattino finale?


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020( ) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro tappa 1, Vuelta tappa 1, vuelta tappa 2

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6466
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da il_panta » martedì 15 settembre 2020, 17:59

Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Steven
Messaggi: 1716
Iscritto il: martedì 7 maggio 2013, 16:53

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Steven » martedì 15 settembre 2020, 18:07

il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
dal 2000 in poi si pratica un altro sport.
il vecchio ciclismo di una volta è finito.


Nostalgia canaglia per il ciclismo anni '90

Gimbatbu
Messaggi: 1892
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Gimbatbu » martedì 15 settembre 2020, 18:07

:no:
il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
È un test, hanno risposto immediatamente Roglic,Porte, Landa e Lopez, anche se nulla mi toglie dalla testa che se potesse fare la sua corsa domani Kuss staccherebbe tutti.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 15429
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 15 settembre 2020, 18:09

Gimbatbu ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:07
:no:
il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
È un test, hanno risposto immediatamente Roglic,Porte, Landa e Lopez, anche se nulla mi toglie dalla testa che se potesse fare la sua corsa domani Kuss staccherebbe tutti.
Kuss ieri ha fatto la sua corsa e si è staccato dopo lo scatto di Porte

Non lo hanno quasi mai utilizzato in sto Tour


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6466
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da il_panta » martedì 15 settembre 2020, 18:11

Steven ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:07
il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
dal 2000 in poi si pratica un altro sport.
il vecchio ciclismo di una volta è finito.
Nei grandi giri sì, la scientificità in questo momento è padrona. Ai piani alti dovranno pensare come invertire il trend. Anche domani non mi aspetto nulla prima dei -4, chi attaccherà prima rimbalzerà sotto i colpi della Jumbo. Manca Quintana che era la mia speranza principale per questo finale, lui è l'unico con palmares, doti e attitudine per provare da più lontano.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Poohbook
Messaggi: 140
Iscritto il: giovedì 14 giugno 2018, 10:42

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Poohbook » martedì 15 settembre 2020, 18:16

Purtroppo oggi era chiaro a tutti che si trattasse di una tappa di trasferimento! Domani si decide il tour e Pogacar fa bene ad aspettare gli ultimi chilometri 3/4 km. Deve semplicemente rosicchiare qualche altro secondo più abbuoni e poi se la va a giocare alla cronometro. Al momento non lo vedo battuto da roglic, anzi! Dovrebbero gli altri muoversi, ma non lo faranno. Forse Miguel Angel Lopez ma rischia di rimbalzare. Tutti gli altri lo vedo a ruota chi per un motivo e chi per un altro. Mi auguro tanto di sbagliarmi. Il vincitore uscirà tra Pogacar e Lopez!



Gimbatbu
Messaggi: 1892
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Gimbatbu » martedì 15 settembre 2020, 18:19

Walter_White ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:09
Gimbatbu ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:07
:no:
il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
È un test, hanno risposto immediatamente Roglic,Porte, Landa e Lopez, anche se nulla mi toglie dalla testa che se potesse fare la sua corsa domani Kuss staccherebbe tutti.
Kuss ieri ha fatto la sua corsa e si è staccato dopo lo scatto di Porte

Non lo hanno quasi mai utilizzato in sto Tour
Lo so però mi dà l' impressione di fare meno fatica di tutti quando la strada sale, con le pendenze e la lunghezza del colle da affrontare domani dovrà lavorare sicuramente e penso che provocherà uno sconquasso.



NibalAru
Messaggi: 2933
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da NibalAru » martedì 15 settembre 2020, 18:21

Steven ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:07
il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
dal 2000 in poi si pratica un altro sport.
il vecchio ciclismo di una volta è finito.
Esagerato. Solo due anni fa Froome al Giro ha fatto l'azione più bella dai tempi di Pantani al Tour 1998 per ribaltare una corsa. Nibali quando ha vinto i suoi GT ha sempre dato spettacolo in salita attaccando da lontano, e lo ha fatto spesso anche quando non ha vinto poi. Contador quando stava bene in salita era sempre uno spettacolo. Azioni spettacolari ne abbiamo viste anche negli ultimi anni. Poi ovvio che per vedere azioni spettacolari devi avere innanzitutto le gambe, ma anche un percorso che si presta al gioco. La prova del nove per me ci sarà domani per i vari Pogacar, Roglic e compagnia. Oggi era improbabile vedere qualcosa di diverso dallo scattino. Se invece si correrà col bilancino di nuovo domani sarà molto più triste come cosa.



Avatar utente
Seb
Messaggi: 5915
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Seb » martedì 15 settembre 2020, 18:37




Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3870
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Brogno » martedì 15 settembre 2020, 19:02

Gimbatbu ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:07
:no:
il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
È un test, hanno risposto immediatamente Roglic,Porte, Landa e Lopez, anche se nulla mi toglie dalla testa che se potesse fare la sua corsa domani Kuss staccherebbe tutti.
#freeKuss


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

sagittario1962
Messaggi: 314
Iscritto il: domenica 2 agosto 2020, 13:11

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da sagittario1962 » martedì 15 settembre 2020, 19:03

Seb ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:37
Cousin fuori tempo massimo oggi
http://www.cicloweb.it/2020/09/15/tour- ... 16a-tappa/
nelle prossime tappe mi sa che rischia ewan.....


corsu anima e core corsu, anima e core corsu, corsu sempre di più

max
Messaggi: 445
Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 13:30

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da max » martedì 15 settembre 2020, 19:26

Pogacar secondo me ha fatto bene comunque a provare, ogni situazione può essere buona, ha anche testato la condizione di Roglic per le prossime due tappe. Oggi la risposta di Roglic è stata impeccabile, però ci sono stati dei segnali positivi per provare attacchi da lontano tra mercoledì e giovedì, la Jumbo quando il gioco si fa veramente duro hanno solo Dumoulin e Kuss in grado di dare una mano a Roglic e a volte deve essere lo stesso Roglic a rispondere in prima persona. Già domani ci sarebbe il terreno per provare qualcosa sulla Madeleine ma non credo che nessuno farà l'azzardo, anche perchè c'è un tratto pianeggiante prima di arrivare sull'ultima salita, a meno di sganciare qualche compagno di squadra per poi trovarselo prima del Loze, ma comunque lo scenario più probabile è che ci sia battaglia solo sull'ultima salita durissima. Quelli dietro ai due sloveni dovrebbero cercare un attacco da all-in fra domani e dopodomani ma servono sopratutto le gambe e la voglia di rischiare qualcosa in più del podio.



Winter
Messaggi: 16637
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Winter » martedì 15 settembre 2020, 19:33

il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
Saligari idem
Grandissimo pogacar..quando ha messo a tirare de la cruz
Che attacco
Grandissimo pogacar quando fa lo scattino ai 300 metri

Zero attacchi anche oggi



Alce88
Messaggi: 68
Iscritto il: martedì 5 maggio 2020, 19:08

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Alce88 » martedì 15 settembre 2020, 19:39

Scattista ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:53
è forte, è simpatico, ma tatticamente è pessimo, Pocagar
Oggi anche secondo me ha sbagliato



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 19931
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 15 settembre 2020, 19:46

Walter_White ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:09
Gimbatbu ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:07
:no:
il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
È un test, hanno risposto immediatamente Roglic,Porte, Landa e Lopez, anche se nulla mi toglie dalla testa che se potesse fare la sua corsa domani Kuss staccherebbe tutti.
Kuss ieri ha fatto la sua corsa e si è staccato dopo lo scatto di Porte

Non lo hanno quasi mai utilizzato in sto Tour
Davvero bizzarra la loro tattica. Dumo che fa il mulo e Kuss che sta a ruota di Roglic


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 19931
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 15 settembre 2020, 19:47

Seb ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:37
Cousin fuori tempo massimo oggi
http://www.cicloweb.it/2020/09/15/tour- ... 16a-tappa/
È stato spesso protagonista, decisamente il migliore della Total (squadra modesta e che non meriterebbe lo status di cui gode). Mi spiace per lui :(


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....

Winter
Messaggi: 16637
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Winter » martedì 15 settembre 2020, 19:57

Kwaremont ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 15:59
Patate ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 15:50
Skyscrapers ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 15:46
Come mai la maglia a pois non interessa quasi a nessuno?
Ormai è una classifica che si decide sugli accordi.
Veramente. Da quanti anni non si vede una vera lotta per la maglia a pois?
Ho la sensazione che tutti, pubblico e anche addetti ai lavori, la vedano come una maglia meno importante rispetto al passato.
In fondo quello che era il simbolo del "miglior scalatore", è divenuto quello dell'uomo in fuga più bravo in salita.
Il vincitore finale è spesso un buon corridore, ma niente di più.

I big, se la prendono, è quasi per caso grazie agli arrivi...
Però è strano
Perché in Francia è molto più popolare che quella verde
Almeno fino a pochi anni fa..



nurseryman
Messaggi: 326
Iscritto il: sabato 6 giugno 2020, 18:38

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da nurseryman » martedì 15 settembre 2020, 20:00

Steven ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:07
il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
dal 2000 in poi si pratica un altro sport.
il vecchio ciclismo di una volta è finito.
ma non è vero
dobbiamo ricordare il finestre
aramon formigal
l'agnello di nibali
l'anno scorso carapaz recuperò 4 minuti

d'altra parte,
un po è il disegno del tour che invita a aspettare gli ultimi km
un po molti corridori sono manifestamente molto inferiori o fuori forma rispetto ai primi due (mas, bernal, quintana, )
alcuni non hanno nel carattere di tentare (porte, lopez)
la jumbo poi ha una squadra che se uno prova troppo presto li raccoglie tutti

è un tour così, sia il disegno che gli attori che la situazione porta i corridori ad attendere gli ultimi km
volete che pogacar con 30/40 secondi di ritardo attacchi domani sulla madeleine?
gli altri, chiunque sia, se attaccasse sulla prima salita verrebbe inevitabilmente risucchiato da doumulen e soci
quindi domani tutti aspetteranno gli ultimi 4/5 km
poga oggi ha provato la gamba e vedremo se domani avrà la forza per staccare rogla


Saint Gervais - Sestriere 1992
unforgettable memories

Salvatore77
Messaggi: 4882
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Salvatore77 » martedì 15 settembre 2020, 20:01

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 19:46

Davvero bizzarra la loro tattica. Dumo che fa il mulo e Kuss che sta a ruota di Roglic
Credo sia per questioni di sicurezza, visto quello che stava provocando oggi Kuss :D


1° Tour de France 2018

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 19931
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 15 settembre 2020, 20:15

Salvatore77 ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 20:01
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 19:46

Davvero bizzarra la loro tattica. Dumo che fa il mulo e Kuss che sta a ruota di Roglic
Credo sia per questioni di sicurezza, visto quello che stava provocando oggi Kuss :D
Davvero, è da inizio Tour che vedo cadute o tentantivi di cadute in salita. Mai viste così tante. La distrazione è veramente tanta.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....

henny5
Messaggi: 889
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da henny5 » martedì 15 settembre 2020, 20:20

NibalAru ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:41
Fossi un DS della Ineos Carapaz che è in crescita lo manderei da vice capitano al Giro insieme a Thomas, mentre Bernal, che è in calo di condizione, lo manderei alla Vuelta insieme a Froome, perchè alla partenza della Vuelta ci sono più giorni a disposizione per riprendersi e ritrovare una condizione decente.
Ma si il vincitore del giro dell'anno scorso che va' a fare il gregario...mah :dubbio: . Il trattamento della Ineos nei confronti di carapaz è stato indegno per un vincitore di un GT già non era previsto il tour in più l'avvicinamento alla grand boucle è stato caratterizzato dalla caduta al giro di polonia tanto è vero che ha fatto un lombardia acciaccato ed ha dovuto saltare il giro dell'emilia per il riacutizzarsi delle ferite al giro di polonia ed hanno deciso comunque di mandarlo al tour. Certo che anche carapaz poteva benissimo dire a braisford che non voleva andare al tour dato che non sono al max ma anche perchè è il vincitore del giro ed da inizio stagione avevano messo come obiettivo principale il giro.



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14871
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 15 settembre 2020, 20:28

Facciamo un po' di ordine...
Pogacar e' l'unico,forse anche al limite Uran e Porte, che puo' permettersi di arrivare alla crono con questa classifica.E quindi queste punture di spillo con relativo dispendio di energia, ci stanno.
Mette sotto pressione Roglic...che poi, non si sa mai..qualche secondo potrebbe perderlo.
Ho menzionato Uran e Porte, perche' la crono di sabato potrebbe dar luogo a distacchi molto importanti e loro non sono cosi lontanissimi..difficile ma non del tutto impossibile
Tutti gli altri, da Landa a Lopez per arrivare a Yates, non possono permettersi, ammesso e non concesso che credano ancora alla vittoria, di arrivare con questa classifica.
Anche se la sensazione che ho e' che questo Roglic sia di ben altra pasta rispetto al Giro..quindi non e' detto che abbia cedimenti in queste due tappe e nemmeno che soffra nell'ultima crono.
Di sicuro non puo' stare completamente tranquillo se dovesse arrivare sulla passerella della crono con 40 secondi di vantaggio su Pogacar..soprattutto..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Luca90
Messaggi: 7961
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 15 settembre 2020, 20:29

henny5 ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 20:20
NibalAru ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:41
Fossi un DS della Ineos Carapaz che è in crescita lo manderei da vice capitano al Giro insieme a Thomas, mentre Bernal, che è in calo di condizione, lo manderei alla Vuelta insieme a Froome, perchè alla partenza della Vuelta ci sono più giorni a disposizione per riprendersi e ritrovare una condizione decente.
Ma si il vincitore del giro dell'anno scorso che va' a fare il gregario...mah :dubbio: . Il trattamento della Ineos nei confronti di carapaz è stato indegno per un vincitore di un GT già non era previsto il tour in più l'avvicinamento alla grand boucle è stato caratterizzato dalla caduta al giro di polonia tanto è vero che ha fatto un lombardia acciaccato ed ha dovuto saltare il giro dell'emilia per il riacutizzarsi delle ferite al giro di polonia ed hanno deciso comunque di mandarlo al tour. Certo che anche carapaz poteva benissimo dire a braisford che non voleva andare al tour dato che non sono al max ma anche perchè è il vincitore del giro ed da inizio stagione avevano messo come obiettivo principale il giro.
Non è nel suo carattere fare questo


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020( ) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro tappa 1, Vuelta tappa 1, vuelta tappa 2

Oude Kwaremont
Messaggi: 1710
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » martedì 15 settembre 2020, 20:36

Da questa tappa si possono trarre due conclusioni.

Kamna ha dato alla Bora il senso della partecipazione al Tour. E la squadra se lo meritava visto tutto il lavoro svolto fin qui.

Bernal farebbe bene a riprovarci alla Vuelta. Il Giro è troppo vicino, non c' è tempo a sufficienza per recuperare e prepararsi con un minimo di scrupolo.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6466
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da il_panta » martedì 15 settembre 2020, 20:45

Winter ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 19:33
il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
Saligari idem
Grandissimo pogacar..quando ha messo a tirare de la cruz
Che attacco
Grandissimo pogacar quando fa lo scattino ai 300 metri

Zero attacchi anche oggi
Non dico che dovrebbero commentare come se fossero ad un funerale, ma la troppa enfasi rende ridicoli. Ho provato imbarazzo per i commentatori oggi, nonostante Pogacar mi piaccia molto.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6466
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da il_panta » martedì 15 settembre 2020, 20:46

Oude Kwaremont ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 20:36
Da questa tappa si possono trarre due conclusioni.

Kamna ha dato alla Bora il senso della partecipazione al Tour. E la squadra se lo meritava visto tutto il lavoro svolto fin qui.

Bernal farebbe bene a riprovarci alla Vuelta. Il Giro è troppo vicino, non c' è tempo a sufficienza per recuperare e prepararsi con un minimo di scrupolo.
Kamna oggi ha fatto un gran numero, di gambe e strategie. Sapeva che se scollinava con 20 metri in pianura avrebbe potuto distanziare Carapaz e l'ha fatto. Carapaz secondo me un po' pollo, non credo avesse meno gambe del tedesco.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

NibalAru
Messaggi: 2933
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da NibalAru » martedì 15 settembre 2020, 20:58

henny5 ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 20:20
NibalAru ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:41
Fossi un DS della Ineos Carapaz che è in crescita lo manderei da vice capitano al Giro insieme a Thomas, mentre Bernal, che è in calo di condizione, lo manderei alla Vuelta insieme a Froome, perchè alla partenza della Vuelta ci sono più giorni a disposizione per riprendersi e ritrovare una condizione decente.
Ma si il vincitore del giro dell'anno scorso che va' a fare il gregario...mah :dubbio: . Il trattamento della Ineos nei confronti di carapaz è stato indegno per un vincitore di un GT già non era previsto il tour in più l'avvicinamento alla grand boucle è stato caratterizzato dalla caduta al giro di polonia tanto è vero che ha fatto un lombardia acciaccato ed ha dovuto saltare il giro dell'emilia per il riacutizzarsi delle ferite al giro di polonia ed hanno deciso comunque di mandarlo al tour. Certo che anche carapaz poteva benissimo dire a braisford che non voleva andare al tour dato che non sono al max ma anche perchè è il vincitore del giro ed da inizio stagione avevano messo come obiettivo principale il giro.
Ormai il "torto" glielo hanno fatto mandandolo a fare il Tour da gregario quando stava preparando il Giro. Se non gliene vogliono fare un altro la soluzione migliore è dirottarlo sul Giro dopo che in questo Tour si è fatto la gamba, anzichè aspettare un mese e mandarlo alla Vuelta rischiando che perda di nuovo la condizione nel frattempo.
Alla fine fargli fare un Tour da gregario potrebbe servire per portarlo in forma al Mondiale e all'inizio del Giro, non tutti i mali vengono per nuocere.



dietzen
Messaggi: 6505
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da dietzen » martedì 15 settembre 2020, 21:04

henny5 ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 20:20
NibalAru ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:41
Fossi un DS della Ineos Carapaz che è in crescita lo manderei da vice capitano al Giro insieme a Thomas, mentre Bernal, che è in calo di condizione, lo manderei alla Vuelta insieme a Froome, perchè alla partenza della Vuelta ci sono più giorni a disposizione per riprendersi e ritrovare una condizione decente.
Ma si il vincitore del giro dell'anno scorso che va' a fare il gregario...mah :dubbio: . Il trattamento della Ineos nei confronti di carapaz è stato indegno per un vincitore di un GT già non era previsto il tour in più l'avvicinamento alla grand boucle è stato caratterizzato dalla caduta al giro di polonia tanto è vero che ha fatto un lombardia acciaccato ed ha dovuto saltare il giro dell'emilia per il riacutizzarsi delle ferite al giro di polonia ed hanno deciso comunque di mandarlo al tour. Certo che anche carapaz poteva benissimo dire a braisford che non voleva andare al tour dato che non sono al max ma anche perchè è il vincitore del giro ed da inizio stagione avevano messo come obiettivo principale il giro.
quando scegli un ricco contratto andando in una squadra piena di leader, poi devi fare quello che decide il team anche se non è quello più conveniente per te.


Di Rocco non è il mio presidente

dietzen
Messaggi: 6505
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da dietzen » martedì 15 settembre 2020, 21:11

barrylyndon ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 20:28
Facciamo un po' di ordine...
Pogacar e' l'unico,forse anche al limite Uran e Porte, che puo' permettersi di arrivare alla crono con questa classifica.E quindi queste punture di spillo con relativo dispendio di energia, ci stanno.
Mette sotto pressione Roglic...che poi, non si sa mai..qualche secondo potrebbe perderlo.
Ho menzionato Uran e Porte, perche' la crono di sabato potrebbe dar luogo a distacchi molto importanti e loro non sono cosi lontanissimi..difficile ma non del tutto impossibile
Tutti gli altri, da Landa a Lopez per arrivare a Yates, non possono permettersi, ammesso e non concesso che credano ancora alla vittoria, di arrivare con questa classifica.
Anche se la sensazione che ho e' che questo Roglic sia di ben altra pasta rispetto al Giro..quindi non e' detto che abbia cedimenti in queste due tappe e nemmeno che soffra nell'ultima crono.
Di sicuro non puo' stare completamente tranquillo se dovesse arrivare sulla passerella della crono con 40 secondi di vantaggio su Pogacar..soprattutto..
uran, porte, landa, lopez, yates, un attacco da lontano non lo faranno mai.
sono troppo vicini fra loro e con un terzo posto (a parte uran) otterrebbero tutti il miglior risultato della carriera.
ma anche essere quinti a parigi andrebbe benissimo a diversi di loro.
al massimo faranno qualche scattino per rosicchiare qualche secondo ai rivali, sperando qualcuno salti.
se poi uno degli sloveni crolla non gli dispiacerà di certo, ma secondo la loro preoccupazione al momento sono i rivali per le terza piazza.


Di Rocco non è il mio presidente

pietro
Messaggi: 5854
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da pietro » martedì 15 settembre 2020, 21:15

dietzen ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 21:11
barrylyndon ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 20:28
Facciamo un po' di ordine...
Pogacar e' l'unico,forse anche al limite Uran e Porte, che puo' permettersi di arrivare alla crono con questa classifica.E quindi queste punture di spillo con relativo dispendio di energia, ci stanno.
Mette sotto pressione Roglic...che poi, non si sa mai..qualche secondo potrebbe perderlo.
Ho menzionato Uran e Porte, perche' la crono di sabato potrebbe dar luogo a distacchi molto importanti e loro non sono cosi lontanissimi..difficile ma non del tutto impossibile
Tutti gli altri, da Landa a Lopez per arrivare a Yates, non possono permettersi, ammesso e non concesso che credano ancora alla vittoria, di arrivare con questa classifica.
Anche se la sensazione che ho e' che questo Roglic sia di ben altra pasta rispetto al Giro..quindi non e' detto che abbia cedimenti in queste due tappe e nemmeno che soffra nell'ultima crono.
Di sicuro non puo' stare completamente tranquillo se dovesse arrivare sulla passerella della crono con 40 secondi di vantaggio su Pogacar..soprattutto..
uran, porte, landa, lopez, yates, un attacco da lontano non lo faranno mai.
sono troppo vicini fra loro e con un terzo posto (a parte uran) otterrebbero tutti il miglior risultato della carriera.
ma anche essere quinti a parigi andrebbe benissimo a diversi di loro.
al massimo faranno qualche scattino per rosicchiare qualche secondo ai rivali, sperando qualcuno salti.
se poi uno degli sloveni crolla non gli dispiacerà di certo, ma secondo la loro preoccupazione al momento sono i rivali per le terza piazza.
Uran sarebbe l'unico che avendo un secondo posto potrebbe rischiare. Ma non penso proprio che voglia rischiare un podio



NibalAru
Messaggi: 2933
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da NibalAru » martedì 15 settembre 2020, 21:27

per me più che altro molti di questi non hanno nemmeno le gambe per poter tentare attacchi da lontano. Non è nemmeno una questione di difendere la posizione. Del resto si tratta di quasi tutti piazzati storici. Fossero stati più forti di quello che stanno dimostrando ora qualche GT lo avrebbero vinto in carriera.



frcre
Messaggi: 710
Iscritto il: domenica 29 maggio 2016, 18:08

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da frcre » martedì 15 settembre 2020, 22:54

Gimbatbu ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:07
:no:
il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
È un test, hanno risposto immediatamente Roglic,Porte, Landa e Lopez, anche se nulla mi toglie dalla testa che se potesse fare la sua corsa domani Kuss staccherebbe tutti.
Ogni anno c'é un povero gregario che staccherebbe tutti ma chissà perché non fa il capitano.
Kuss Is the new landa



Gimbatbu
Messaggi: 1892
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da Gimbatbu » martedì 15 settembre 2020, 23:03

frcre ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 22:54
Gimbatbu ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:07
:no:
il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 17:59
Gli scattini al traguardo senza neanche gli abbuoni, accompagnati dall'entusiasmo fuori luogo di Gregorio, rappresentano in pieno la tristezza di questo ciclismo.
È un test, hanno risposto immediatamente Roglic,Porte, Landa e Lopez, anche se nulla mi toglie dalla testa che se potesse fare la sua corsa domani Kuss staccherebbe tutti.
Ogni anno c'é un povero gregario che staccherebbe tutti ma chissà perché non fa il capitano.
Kuss Is the new landa
La storia del ciclismo è piena di gregari più forti dei capitani a partire da un certo Fausto...



IlLince
Messaggi: 291
Iscritto il: giovedì 26 ottobre 2017, 11:37

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da IlLince » mercoledì 16 settembre 2020, 0:46

Che bel corridore Lennard Kämna! Bellissimo esteticamente e con un motore notevole! Penso che in Bora ora sanno, per il futuro, chi sia l´uomo da classifica su cui puntare. Da oggi ho un´altro amore :D :cuore: :cuore: :cuore:



frcre
Messaggi: 710
Iscritto il: domenica 29 maggio 2016, 18:08

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da frcre » mercoledì 16 settembre 2020, 2:29

Gimbatbu ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 23:03
frcre ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 22:54
Gimbatbu ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 18:07
:no:

È un test, hanno risposto immediatamente Roglic,Porte, Landa e Lopez, anche se nulla mi toglie dalla testa che se potesse fare la sua corsa domani Kuss staccherebbe tutti.
Ogni anno c'é un povero gregario che staccherebbe tutti ma chissà perché non fa il capitano.
Kuss Is the new landa
La storia del ciclismo è piena di gregari più forti dei capitani a partire da un certo Fausto...
Non mi pare il caso di Kuss che ha grossi limiti come uomo di classifica.
A crono non va e ha qualche giornata no.
Ma anche in salita quando accelerano Pogacar e Roglic non tiene il ritmo.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 14381
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 16 settembre 2020, 9:03

barrylyndon ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 20:28
Tutti gli altri, da Landa a Lopez per arrivare a Yates, non possono permettersi, ammesso e non concesso che credano ancora alla vittoria, di arrivare con questa classifica.

Di sicuro non puo' stare completamente tranquillo se dovesse arrivare sulla passerella della crono con 40 secondi di vantaggio su Pogacar..soprattutto..
Appunto non ci credono per niente alla vittoria, pensano solo al piazzamento migliore possibile.

Vero, che Roglic non può star tranquillo per Tadej. :)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 14381
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Tour 2020 - 16a tappa: La Tour-du-Pin - Villard-de-Lans (164 Km)

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 16 settembre 2020, 9:07

il_panta ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 20:45
Non dico che dovrebbero commentare come se fossero ad un funerale, ma la troppa enfasi rende ridicoli. Ho provato imbarazzo per i commentatori oggi, nonostante Pogacar mi piaccia molto.
Purtroppo l'enfasi è parte integrante del modo di agire dei cronisti mediocri (uno per tutti, nel calcio, Marianella). Forse pensano che il loro finto ? entusiasmo possa essere contagioso. :(


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Rispondi