Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
maurofacoltosi
Messaggi: 5601
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da maurofacoltosi »

Immagine

Immagine


Immagine

Curva a destra a 2500 metri dall’arrivo al termine del tratto litoraneo

Immagine

Curva a sinistra a 1800 metri dall’arrivo (inizio salita finale)

Immagine

Ultimo chilometro

Immagine

Curva a sinistra a 100 metri dall’arrivo

Immagine

Rettilineo d’arrivo

Immagine

Vista dal traguardo

Immagine

mirador-de-ezaro.png
mirador-de-ezaro.png (27.23 KiB) Visto 2454 volte


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it
maurofacoltosi
Messaggi: 5601
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da maurofacoltosi »

Aggiunto che per la giornata di martedì' a Muros è previsto vento forte da nord - nord-est


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it
Robdin2007
Messaggi: 118
Iscritto il: sabato 5 settembre 2020, 11:33

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Robdin2007 »

Roglic potrebbe partire a razzo dopo quello che e succeso al tour e forse paghera sul garage, ma e troppo corto per perdere tanto li. un minuto a carthy e un minuto e mezzo a carapaz sono piu che sufficenti


pereiro2982
Messaggi: 2913
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da pereiro2982 »

Roglic dovrebbe mettere la pietra tombale sulla vuelta , mi aspetto circa 2 minuti di vantaggio su tutti gli altri uomini di classifica
per 31 km è una crono per specialisti
e non è l'ultima crono ma l'unica


qrier
Messaggi: 1214
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da qrier »

Mi lancio in un pronostico tra i primi 5 della classifica:

Roglic
Mas a 1'00
Carthy a 1'15
Carapaz a 1'30
D.Martin a 2'00

La nuova classifica sarebbe

Roglic
Carapaz a 1'20
Carthy a 1'37
D.Martin a 2'25
Mas a 2'40


White Mamba
Messaggi: 1334
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 11:27

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da White Mamba »

altri pronostici sul distacco tra chi si gioca la generale?

e invece qualche nome per la vittoria di tappa?


pietro
Messaggi: 8620
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da pietro »

White Mamba ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 12:13 altri pronostici sul distacco tra chi si gioca la generale?

e invece qualche nome per la vittoria di tappa?
Roglic e Cavagna, secondo me non si esce da questi due nomi


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 16144
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Walter_White »

7' di scalata più o meno, troppo poco per crollare o avere crisi...Roglic chiude i giochi


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6802
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da il_panta »

Walter_White ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 12:18 7' di scalata più o meno, troppo poco per crollare o avere crisi...Roglic chiude i giochi
L'ho già sentita. :D


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Gimbatbu
Messaggi: 2261
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

Sul piano Cavagna dovrebbe guadagnare su Roglic e al traguardo potrebbe conservare qualche secondo di vantaggio, il più vicino ai due dovrebbe essere Vingegaard, poi Mas, Carthy e Carapaz nel lìmite dei due minuti.


beppesaronni
Messaggi: 3602
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da beppesaronni »

Rimango dell'idea che Roglic fatichi a passare dai rapporti che usa per 2 settimane in salita a quelli da crono.
Per me sarà una sorpresa, non come quella del tour (perché il suo avversario era altrettanto specialista e qui specialisti non ce ne sono), ma i distacchi potrebbero essere + contenuti, soprattutto su Carty.
Non mi stupirei che Carty prendesse solo 30-40 secondi.


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.
Visconte Cobram
Messaggi: 236
Iscritto il: domenica 4 ottobre 2020, 20:49

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Visconte Cobram »

White Mamba ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 12:13 altri pronostici sul distacco tra chi si gioca la generale?

e invece qualche nome per la vittoria di tappa?
Volendo tentare l'azzardo, non credo abbiano le carte per battere Roglic e Cavagna ma per completare il podio io andrei su Nelson Oliveira, che ha pure bella gamba, o David De La Cruz, super al Tour.

Curiosità assortite:
Froome: ieri ha mandato il primo, letteralmente il primo da un anno, segnale di crescita. Se ne piazza due consecutivi ed il secondo sulla sua specialità, potrebbe cambiare il suo oroscopo.
Steimle: questi cavalloni Deceuninck sono sempre da tenere d'occhio, anche se il ragazzo non è testato per questo tipo di crono complete.
Cattaneo: mi sta sorprendendo in positivo dopo l'inattività, e l'anno scorso nella crono di Verona (ma pure a Riccione) fu notevole.

Infine occhio a Hugh Carthy: ha la forma della vita e farà la crono della vita per l'occasione della vita, l'anno scorso quando stava bene era tutt'altro che piantato in cronometro anche differenti.


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 16144
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Walter_White »

il_panta ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 12:20
Walter_White ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 12:18 7' di scalata più o meno, troppo poco per crollare o avere crisi...Roglic chiude i giochi
L'ho già sentita. :D
Se non ci riesce anche stavolta, in Jumbo si ritrovano con un mezzo capitano...


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6802
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da il_panta »

Walter_White ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 13:11
il_panta ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 12:20
Walter_White ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 12:18 7' di scalata più o meno, troppo poco per crollare o avere crisi...Roglic chiude i giochi
L'ho già sentita. :D
Se non ci riesce anche stavolta in Jumbo si ritrovano con un mezzo capitano...
Se facesse secondo alla Vuelta, comunque avrebbe fatto una stagione superlativa. Di certo in Jumbo non hanno carte migliori di lui.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
pietro
Messaggi: 8620
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da pietro »

Io dico, per quello che riguarda la generale:
1) Roglic
2) Carthy a 45"
3) Mas a 1'
4) Carapaz a 1'30"
5) Martin a 1'45"


Avatar utente
Patate
Messaggi: 5236
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Patate »

Due confronti sulla salita finale
Cattura.PNG
Cattura.PNG (117.26 KiB) Visto 1907 volte


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15026
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Se Roglic riesce a perdere questa Vuelta, e' meglio che si dedichi a qualche classica e alla brevi corse a tappe.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Fedaia
Messaggi: 1950
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Fedaia »

barrylyndon ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 14:25 Se Roglic riesce a perdere questa Vuelta, e' meglio che si dedichi a qualche classica e alla brevi corse a tappe.
Condivido.
Sarebbe preoccupante per lui.
In ogni caso, chapeau per un corridore non entusiasmante, ma capace di mantenere un livello elevato per molto tempo.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15026
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Fedaia ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 14:37
barrylyndon ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 14:25 Se Roglic riesce a perdere questa Vuelta, e' meglio che si dedichi a qualche classica e alla brevi corse a tappe.
Condivido.
Sarebbe preoccupante per lui.
In ogni caso, chapeau per un corridore non entusiasmante, ma capace di mantenere un livello elevato per molto tempo.
Sacrosanto...e' piu' efficace che spettacolare..finche' vince ha ragione lui..vabbe'..la Vuelta dell'anno scorso e la Liegi di quest'anno..
Ma in genere lui, silenziosamente magari, c'e' sempre.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Robdin2007
Messaggi: 118
Iscritto il: sabato 5 settembre 2020, 11:33

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Robdin2007 »

Roglic deve guardarsi da troppo giovani da dietro, il Tour lo vedo difficile. Due Vuelte non e tanto male per un ciclista come lui, a me non dispiace come ad altri ma non e per niente un fuoriclasse


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6802
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da il_panta »

barrylyndon ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 14:25 Se Roglic riesce a perdere questa Vuelta, e' meglio che si dedichi a qualche classica e alla brevi corse a tappe.
So che la tua è un'iperbole, ma meglio un secondo posto al Tour che tre corse di una settimana. Tra l'altro lui fa secondo al Tour e vince le corse di una settimana, quindi...
Piuttosto col suo spunto potrebbe puntare a qualche corsa di un giorno in più, ma non credo vada in conflitto col puntare alla gialla.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Visconte Cobram
Messaggi: 236
Iscritto il: domenica 4 ottobre 2020, 20:49

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Visconte Cobram »

Però cosa deve fare Roglic per essere considerato spettacolare, oltre a vincere qualsiasi gara disputi da due anni a questa parte, con qualche momento di cannibalismo puro?

Certo, ha una squadra forte e la sfrutta.
Certo, al Giro dell'anno scorso ha fatto harakiri.
Certo, ha trovato pochi mesi fa un fenomeno connazionale che si è consacrato nella storia a 21 anni.

Ma che io ricordi Roglic ha vinto quasi tutte le gare a cui ha partecipato, spesso non rinunciando a vincere le singole tappe (e mettendo la squadra a tirare a tal scopo) o comunque attaccando nei finali in prima persona pure in corse in linea (in primis Giro dell'Emilia 2019 con startlist fantastica, poi grande cinismo alla Tre Valli sfruttando la situazione).
Ed era lì nelle uniche grandi gare di un giorno che ha disputato per competere, vincendo a Liegi, non mollando ad Imola e provandoci da lontano al Lombardia (alla faccia del poco spettacolo).

Se poi si vuol dire che un corridore che va "anche" forte a crono non entusiasmi perché non è costretto a recuperare in salita partendo dal km.0, oppure che un ciclista non adatto a Fiandre, Strade Bianche e Roubaix sia incompleto e non spettacolare, allora è un discorso più ampio.
Ma vincenti, completi e moderni come Primoz, con quella fame di vittoria per le corse a tappe ma non solo e per tutto l'anno, non se ne vedevano da tempo. Ammesso che si siano mai visti...
Ultima modifica di Visconte Cobram il lunedì 2 novembre 2020, 16:08, modificato 2 volte in totale.


beppesaronni
Messaggi: 3602
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da beppesaronni »

Fino a quando non lo so, ma oggi (OGGI) Roglic è il corridore + forte per corse a tappe in circolazione.
O
G
G
I
E lo dico pur facendo maggior tifo per Pogacar, che è nei primi tre e si appresta a diventare il dominatore


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.
pereiro2982
Messaggi: 2913
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da pereiro2982 »

roglic perde perche è sparagnino
Roglic con la tappa di moncalvillo finalmente ha capito come si vince
dopo l'angliru è sul bordo del baratro
ha perso 26" su una salita a lui particolarmente indigesta
e subito non è un fuoriclasse ecc.
come se sia facile dominare un Gt dall'inizio alla fine
c'è chi finisce i giri in crescendo e chi parte forte e poi cala
pero io di facce splendenti sull'angliru non ne ho viste
pero non capisco perche con Roglic quando palesa i suoi limiti ci sia subito st'accanimento , come se fosse una novità


pietro
Messaggi: 8620
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da pietro »

Concordo, non vedo perché mai dovrebbe rinunciare a giocarsi il prossimo Tour, con un percorso che sembra molto adatto alle sue caratteristiche, ed una formazione pronta a supportarlo in pieno


Visconte Cobram
Messaggi: 236
Iscritto il: domenica 4 ottobre 2020, 20:49

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Visconte Cobram »

pereiro2982 ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 16:09 roglic perde perche è sparagnino
Roglic con la tappa di moncalvillo finalmente ha capito come si vince
dopo l'angliru è sul bordo del baratro
ha perso 26" su una salita a lui particolarmente indigesta
e subito non è un fuoriclasse ecc.
come se sia facile dominare un Gt dall'inizio alla fine
c'è chi finisce i giri in crescendo e chi parte forte e poi cala
pero io di facce splendenti sull'angliru non ne ho viste
pero non capisco perche con Roglic quando palesa i suoi limiti ci sia subito st'accanimento , come se fosse una novità
Ti quoto concordando e rilancio, tornando in topic: da dove nasce il discorso (per me un po' leggendario) della terza settimana critica di Roglic, se non per il Giro scorso?

Dati alla mano:
Tour 2017: parte senza aspettative e maluccio, ma si ritrova spesso in fuga nell'ultima settimana con tanto di storica vittoria a Serre-Chevalier.
Tour 2018: parte con più ambizioni ma non da favorito e perde presto tempo (cronosquadra), poi decolla proprio nel finale vincendo una tappa ma non basta per avvicinare i tre fenomeni a crono (Froome, Dumo, Thomas). Per altro forse proprio lì capisce che deve lavorare di più contro il tempo per raggiungere il top.
Giro 2019: qui niente da dire, perde oggettivamente colpi gli ultimi giorni.
Vuelta 2019: non ricordo una sola tappa in cui viene staccato, se non alla penultima un po' strana dovendo solo amministrare 3 minuti di vantaggio con maglia rossa in tasca.
Tour 2020: fino al giorno prima della crono non aveva mollato un centimetro, anzi sembrava lui in crescita rispetto a Pogacar sul Col de la Loze. Ha perso Primoz o ha vinto, come io penso, Tadej?


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6802
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da il_panta »

Visconte Cobram ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 16:23 Giro 2019: qui niente da dire, perde oggettivamente colpi gli ultimi giorni.
Anche a causa di una caduta.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1742
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

Patate ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 14:23 Due confronti sulla salita finale
Cattura.PNG
Grazie molto esplicativa non mi ero reso ben conto della durezza


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.
qrier
Messaggi: 1214
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da qrier »

Il Giro 2019 lo ha corso senza squadra ed è anche caduto e il Giro è una corsa massacrante.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15026
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Uh mamma, quanti inutili piagnistei sullo Sloveno.
Chiariamo
Roglic e' forte? Si, fortissimo..e va forte da giugno..meritevole per questo aspetto.
Roglic e' spettacolare,No....e' come Paolo Rossi al cospetto di Van Basten.
E' l'espressione enfatizzata dello Skyismo di Froome(al netto dell'impresona delle Finestre), ma almeno Chris ci regalava le sue frullate ai -5
Questo fa le volate in salita. come Saronni dei tempi d'oro.
Questo non vuol dire che non merita di vincere la Vuelta.
E' un ciclismo che non appassiona.Almeno penso per molti di noi.
E sul discorso della Vuelta di quest'anno, nulla per ora gli e' contro..percorso, forma fisica, classifica...se la perde, ipotesi remota, sara' in gran parte questione mentale...la sindrome della PDBF che ritorna a galla..e questo sarebbe un limite non di poco conto per i prossimi GT..
Aggiungo, per i piu' permalosi, che la sua vittoria non va assolutamente sminuita...anzi..
Una sua sconfitta pero' porrebbe dei forti dubbi sulla sua tenuta mentale(ricordiamoci l'anno scorso che fu graziato, o quanto meno non messo alla prova da un incomprensibile Valverde)


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
beppesaronni
Messaggi: 3602
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da beppesaronni »

Roglic in realtà ha avuto 3 controprestazioni su 3 nelle cronometro di fine GT.

- Tour 2018: ha il terzo posto in saccoccia, deve solo difendersi (perdere il giusto, non ho detto battere) da un Froome in netta difficoltà. In realtà (io vado a memoria, siete voi che ricordate tutto) perde oltre 1 minuto da Froome (e da Thomas e da Doumulin) in una crono di 30km.
- Giro 2019; Arriva dietro a Nibali e guadagna a malapena sui Landa di turno in una crono piatta (o quasi) di una ventina di km.
- Tour 2020: prende 2 minuti da Pogacar e 40 secondi da Tom e Porte in una crono ostica di quasi 40km.

Ora, tutti questi risultati non furono in linea col suo valore a cronometro (spesso dimostrato ad inizio GT) e spesso anche con la sua forma (sia al tour 2018 che al tour 2020 non dava ASSOLUTAMENTE l'impressione di essere in calando).
Il suo è solo un problema di rapporti.
Parte con quelli lunghi delle prime tappe, poi arrivano le montagne, si abitua ai rapporti da scalata e non riesce a "tornare" cronoman.
Se questa crono ci fosse stata alla prima tappa, avrebbe dato 2 minuti a Carapaz e oltre un minuto agli altri di classifica ,,,, dubito che sarà così


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.
Luca90
Messaggi: 8593
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Luca90 »

ragazzi la vuelta sarà aperta solo nel caso ci trovassimo domani a fine tappa roglic con un vantaggio non superiore ai 45 secondi... altrimenti è bella che chiusa visto il percorso abbastanza insulso...
roglic domani a carapaz darà meno di 1 minuto e carthy meno di 40 secondi? :boh:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro tappa 1, Vuelta tappa 1, Vuelta tappa 2
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6802
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da il_panta »

Luca90 ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 18:06 ragazzi la vuelta sarà aperta solo nel caso ci trovassimo domani a fine tappa roglic con un vantaggio non superiore ai 45 secondi... altrimenti è bella che chiusa visto il percorso abbastanza insulso...
roglic domani a carapaz darà meno di 1 minuto e carthy meno di 40 secondi? :boh:
A Carthy potrebbe essere, a Carapaz non credo.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Luca90
Messaggi: 8593
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Luca90 »

il_panta ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 18:06
Luca90 ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 18:06 ragazzi la vuelta sarà aperta solo nel caso ci trovassimo domani a fine tappa roglic con un vantaggio non superiore ai 45 secondi... altrimenti è bella che chiusa visto il percorso abbastanza insulso...
roglic domani a carapaz darà meno di 1 minuto e carthy meno di 40 secondi? :boh:
A Carthy potrebbe essere, a Carapaz non credo.
se darà a carthy così poco vuol dire che sta alla frutta roglic o che hugh carthy fa la crono della vita imho


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro tappa 1, Vuelta tappa 1, Vuelta tappa 2
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6802
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da il_panta »

Luca90 ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 18:07
il_panta ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 18:06
Luca90 ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 18:06 ragazzi la vuelta sarà aperta solo nel caso ci trovassimo domani a fine tappa roglic con un vantaggio non superiore ai 45 secondi... altrimenti è bella che chiusa visto il percorso abbastanza insulso...
roglic domani a carapaz darà meno di 1 minuto e carthy meno di 40 secondi? :boh:
A Carthy potrebbe essere, a Carapaz non credo.
se darà a carthy così poco vuol dire che sta alla frutta roglic o che hugh carthy fa la crono della vita imho
Avendo la condizione e l'occasione della vita secondo me ci sono buone possibilità che la faccia.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Visconte Cobram
Messaggi: 236
Iscritto il: domenica 4 ottobre 2020, 20:49

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Visconte Cobram »

barrylyndon ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 17:36 Uh mamma, quanti inutili piagnistei sullo Sloveno.
Chiariamo
Roglic e' forte? Si, fortissimo..e va forte da giugno..meritevole per questo aspetto.
Roglic e' spettacolare,No....e' come Paolo Rossi al cospetto di Van Basten.
E' l'espressione enfatizzata dello Skyismo di Froome(al netto dell'impresona delle Finestre), ma almeno Chris ci regalava le sue frullate ai -5
Questo fa le volate in salita. come Saronni dei tempi d'oro.
Questo non vuol dire che non merita di vincere la Vuelta.
E' un ciclismo che non appassiona.Almeno penso per molti di noi.
Premesso che condivido molte parti (quindi spero e non credo di essere tra i tuoi bersagli :) ), però posso chiederti che cosa significa essere spettacolari in un grande giro e chi lo è oggi? Chi è il Van Basten della bici che ti appassiona (e che vince pure però)?

Perché non vorrei che spettacolarità voglia dire - banalizzando - perdere minuti nella prima settimana per limiti vari (cronosquadra, prima cronometro, ventagli, cadute, squadra debole, abbuoni, distrazioni) e dover attaccare nelle successive.

Ed allora è la contingenza che crea la spettacolarità.
Caso principe, Chris Froome: strano esemplare di corridore che detiene al tempo stesso la nomea di meno spettacolare e l'impresa singola più spettacolare degli ultimi 10 anni di grandi giri.
Allo stesso modo Pogacar per me non è stato spettacolare come molti sostengono all'ultimo Tour, ma è stato ad 1'30" dopo la tappa dei ventagli ed ha banalmente dovuto attaccare dal giorno dopo in quanto era comunque quello con più gambe e rivelatosi più forte.

Poi per carità, ci sono pure Van Aert, Hirschi, Van der Poel e Remco, però al momento (forse ancora per poco) parliamo di un 20° posto al Tour da galoppino, un 54° posto tra una fuga e l'altra e zero partecipazioni ai grandi giri.
Un nome forse ci mette d'accordo, ha la maglia iridata ed una mano fasciata: ma salirà mai sul podio come Primoz fa sempre ed a prescindere in tutti i grandi giri?
E si arriva forse al grande dubbio: spettacolarità e vittoria ai grandi giri possono veramente coesistere?


dolciu88
Messaggi: 221
Iscritto il: mercoledì 27 marzo 2019, 14:58

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da dolciu88 »

Domani vincerà un deceuinck e non son sicuro che sia Cavagna...Steimle e sopratutto Harrison son due bei treni....


dolciu88
Messaggi: 221
Iscritto il: mercoledì 27 marzo 2019, 14:58

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da dolciu88 »

*Garrison


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15026
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Caro FARABUT DI GRAN CROC. :D
Pogacar e' stato Van Basten al Tour..
Contador lo e' stato quasi sempre
Nibali pure
E Froome e' stato Pele'Maradona,Van Basten sulle Finestre..
Io di Roglic non ricordo un'azione aldlila' degli ultimissimi km, spesso metri in una tappa di montagna..
Non sto dicendo che sia facile..eh
Sto dicendo che non mi entusiasma..
Non sto dicendo che non merita di vincere.
Sto dicendo che LPDBF sono stato piu' contento che abbia vinto Pogacar.
Dopo posso coprirlo di ammirazione, per la sua solidita', per la presenza in ogni gara che fa...ma e' una presenza..presente..ma non sfavillante. :D


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Visconte Cobram
Messaggi: 236
Iscritto il: domenica 4 ottobre 2020, 20:49

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Visconte Cobram »

barrylyndon ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 19:41 Caro FARABUT DI GRAN CROC. :D
Pogacar e' stato Van Basten al Tour..
Contador lo e' stato quasi sempre
Nibali pure
E Froome e' stato Pele'Maradona,Van Basten sulle Finestre..
Io di Roglic non ricordo un'azione aldlila' degli ultimissimi km, spesso metri in una tappa di montagna..
Non sto dicendo che sia facile..eh
Sto dicendo che non mi entusiasma..
Non sto dicendo che non merita di vincere.
Sto dicendo che LPDBF sono stato piu' contento che abbia vinto Pogacar.
Dopo posso coprirlo di ammirazione, per la sua solidita', per la presenza in ogni gara che fa...ma e' una presenza..presente..ma non sfavillante. :D
Grazie, tutto chiaro! (per restare in tema non aggiungo "caro rammollito smidollato" che non mi sembra il caso, ma almeno un "mi raccomando lei, sotto con gli allenamenti" sì :D )


Filarete
Messaggi: 644
Iscritto il: mercoledì 20 maggio 2015, 21:46

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Filarete »

Per me le tre vittorie a questa aVuelta e la vittoria di tappa al Tour di Roglic sono state spettacolari. L'ultima di venerdì poi veramente maestosa, uno strapotere assoluto.


Luisito84
Messaggi: 414
Iscritto il: lunedì 25 settembre 2017, 10:55

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Luisito84 »

Dai Carapaz portaci a Lugano!

Si scherza, anche perché sono abbastanza imparziale, Carapaz mi piace molto, ma Roglic mi è sembrato una brava persona anche se non mi entusiasma il suo modo di correre.

E comunque il calo c'è stato anche nel 2018 all'ultima cronometro


beppesaronni
Messaggi: 3602
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da beppesaronni »

A volte mi piace insistere perche vedo cape dure.
Froome ha vinto negli sprint in salita, sulle salite lunghe partendo ai meno 8, in discesa, a cronometro, partendo a 80km dalla fine e avrebbe pure vinto sul piano, coi ventagli, non ci fosse stato sagan.
Ora se Non è spettacolare costui, io prendo il segnaposto come Ezio greggio e me ne vado


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15026
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Filarete ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 20:24 Per me le tre vittorie a questa aVuelta e la vittoria di tappa al Tour di Roglic sono state spettacolari. L'ultima di venerdì poi veramente maestosa, uno strapotere assoluto.
Emozioni che durano 30 secondi....


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15026
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Visconte Cobram ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 20:09
barrylyndon ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 19:41 Caro FARABUT DI GRAN CROC. :D
Pogacar e' stato Van Basten al Tour..
Contador lo e' stato quasi sempre
Nibali pure
E Froome e' stato Pele'Maradona,Van Basten sulle Finestre..
Io di Roglic non ricordo un'azione aldlila' degli ultimissimi km, spesso metri in una tappa di montagna..
Non sto dicendo che sia facile..eh
Sto dicendo che non mi entusiasma..
Non sto dicendo che non merita di vincere.
Sto dicendo che LPDBF sono stato piu' contento che abbia vinto Pogacar.
Dopo posso coprirlo di ammirazione, per la sua solidita', per la presenza in ogni gara che fa...ma e' una presenza..presente..ma non sfavillante. :D
Grazie, tutto chiaro! (per restare in tema non aggiungo "caro rammollito smidollato" che non mi sembra il caso, ma almeno un "mi raccomando lei, sotto con gli allenamenti" sì :D )
:champion: :champion: :champion:


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15191
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da galliano »

il_panta ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 18:08
Luca90 ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 18:07
il_panta ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 18:06
A Carthy potrebbe essere, a Carapaz non credo.
se darà a carthy così poco vuol dire che sta alla frutta roglic o che hugh carthy fa la crono della vita imho
Avendo la condizione e l'occasione della vita secondo me ci sono buone possibilità che la faccia.
Cosa farà Carthy è piuttosto difficile da prevedere perché ci sono pochi riferimenti nel passato. Prima dello scorso anno non aveva risultati nelle crono, poi s'è ben distinto a san marino ma è andato molto male nella crono finale di Verona a cui s'era presentato in buona forma.
Sulla carta quasi impossibile che faccia peggio di Carapaz, pero Mas pare più solido di lui.
Per quanto Roglic possa sotto-performare credo sarebbe sorprendente un distacco tra i due inferiore ai 40" così come vedere Carapaz a meno di 1 e 20".
Io li vedo così:
Roglic
Mas a 50"
Carthy a 1'
Carapaz a 1' e 40"
Dan Martin 2' e 10"


pietro
Messaggi: 8620
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da pietro »

Secondo voi cambiano bici?


Winter
Messaggi: 17124
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Winter »

Roglic
Carthy 1 minuto e mezzo
Carapaz 2 minuti
Martin 2 minuti e 15 secondi


Avatar utente
galliano
Messaggi: 15191
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da galliano »

pietro ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 21:51 Secondo voi cambiano bici?
Credo di sì perché minino 20" in più con la bici da crono impiegano, ma penso anche 30.
Non ricordo, sul san luca cambiavano? Mi pare di sì


Avatar utente
Seb
Messaggi: 6059
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Vuelta a España 2020 - 13a tappa: Muros - Mirador de Ézaro (Dumbría - 33.7 Km)

Messaggio da leggere da Seb »

pietro ha scritto: lunedì 2 novembre 2020, 21:51 Secondo voi cambiano bici?
L'organizzazione ha previsto una zona cambio quindi nel caso non si dovrà prendere la bici dall'ammiraglia e si perderebbe molto meno rispetto al Tour. Possibile che qualcuno ci provi anche se sono solo 1800 metri di salita (da affrontare forse senza slancio in caso di cambio)


Rispondi