Ciclismo africano

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
henny5
Messaggi: 707
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da henny5 » giovedì 3 gennaio 2019, 17:10

Alla fine il numero degli africani è uguale a quello del 2018. Gli arrivi più interessanti sono quelli del campione etiope su strada mulu hailemicheal scalatore terzo al tour du rwanda e dell'eritreo tesfatsion sprinter che puo' tenere sulle salite breve.Poi c'è beza che l'anno scorso ha fatto un periodo da stagista al WCC ad aigle non so che caratteristiche abbia ma non mi sorprenderebbe se sono uguali al suo connazionale hailemicheal.Sul sudafricano/neozelandese(e non è la prima volta.se non sbaglio anche keagan girdlestone aveva doppia cittadinanza anche neozelandese scegliendo alla fine quella africana pur vivendo in nuova zelanda) brown non so niente solo che l'anno scorso ha corso il tour of utah finendolo in buona posizione.Nota negativa è l'assenza di almeno un corridore sudafricano ok che la buona parte sono finiti nella TEG e nel team vandergroup però c'era qualche corridore sudafricano libero(es.aidan van nierkerk).

La DDC avrà nel proprio roster su 12 corridore 3/4 sprinter che dovrà ben gestire con mozzato-el chokri-tesfatsion(il primo forse più sprinter puro rispetto ai due)poi ci sarebbe anche konychev che è un passista ma che negli sprinter se la cava bene. unico problema della DDC riguarda principalmente al fatto che al giro under 23 con quella regola che con una squadra italiana si possa schierare solo uno straniero che limita gli africani nella gara a tappe più importante dopo l'avenir




peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » lunedì 7 gennaio 2019, 18:37

La Vib sport si sta rafforzando quest'anno prendendo corridori di esperienza dal Maghreb. Hanno preso Ait el Abdia dal WT, Haddi da una continental portoghese e ora anche l'algerino Lagab, corridore molto solido nelle gare africane che l'anno scorso correva per una continental algerina.

Qualcuno sa qualcosa in più di questa squadra? Staff tecnico? Progetto?
Diffido abbastanza delle continental emiratine, negli anni scorsi grandi annunci ai quali seguiva altrettanto grande cialtroneria, però effettivamente con questi acquisti sembrano intenzionati a rafforzare davvero la squadra. L'anno scorso hanno corso in Maghreb, Turchia e anche qualche gara in Spagna.



andriusskerla
Messaggi: 2183
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da andriusskerla » lunedì 7 gennaio 2019, 19:40

peek ha scritto:
lunedì 7 gennaio 2019, 18:37
La Vib sport si sta rafforzando quest'anno prendendo corridori di esperienza dal Maghreb. Hanno preso Ait el Abdia dal WT, Haddi da una continental portoghese e ora anche l'algerino Lagab, corridore molto solido nelle gare africane che l'anno scorso correva per una continental algerina.

Qualcuno sa qualcosa in più di questa squadra? Staff tecnico? Progetto?
Diffido abbastanza delle continental emiratine, negli anni scorsi grandi annunci ai quali seguiva altrettanto grande cialtroneria, però effettivamente con questi acquisti sembrano intenzionati a rafforzare davvero la squadra. L'anno scorso hanno corso in Maghreb, Turchia e anche qualche gara in Spagna.
Hanno confermato anche lo spagnolo Reguero, che l'anno scorso era stato il migliore. Il fatto che abbiano già corso nel 2018 e che non si siano sentiti progetti mirabolanti mi fa ben sperare. Certo che se continuano con l'affiliazione in Bahrain non avranno molti posti ancora liberi.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17052
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 7 gennaio 2019, 19:50

andriusskerla ha scritto:
lunedì 7 gennaio 2019, 19:40
peek ha scritto:
lunedì 7 gennaio 2019, 18:37
La Vib sport si sta rafforzando quest'anno prendendo corridori di esperienza dal Maghreb. Hanno preso Ait el Abdia dal WT, Haddi da una continental portoghese e ora anche l'algerino Lagab, corridore molto solido nelle gare africane che l'anno scorso correva per una continental algerina.

Qualcuno sa qualcosa in più di questa squadra? Staff tecnico? Progetto?
Diffido abbastanza delle continental emiratine, negli anni scorsi grandi annunci ai quali seguiva altrettanto grande cialtroneria, però effettivamente con questi acquisti sembrano intenzionati a rafforzare davvero la squadra. L'anno scorso hanno corso in Maghreb, Turchia e anche qualche gara in Spagna.
Hanno confermato anche lo spagnolo Reguero, che l'anno scorso era stato il migliore. Il fatto che abbiano già corso nel 2018 e che non si siano sentiti progetti mirabolanti mi fa ben sperare. Certo che se continuano con l'affiliazione in Bahrain non avranno molti posti ancora liberi.
Beh, non è detto. Dipende da quanti corridori avranno per ogni singola nazionalità. Ad oggi hanno un algerino, due marocchini ed uno spagnolo. Se aggiungessero un altro algerino, un altro spagnolo, due turchi, due italiani, due russi (sto dicendo tanto per dire) bastebbe avere 3 corridori del Bahrain per rispettare il regolamento.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » martedì 8 gennaio 2019, 2:53

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 7 gennaio 2019, 19:50
Beh, non è detto. Dipende da quanti corridori avranno per ogni singola nazionalità. Ad oggi hanno un algerino, due marocchini ed uno spagnolo. Se aggiungessero un altro algerino, un altro spagnolo, due turchi, due italiani, due russi (sto dicendo tanto per dire) bastebbe avere 3 corridori del Bahrain per rispettare il regolamento.
Però non capisco una cosa di questo regolamento: perché la Guerciotti-Kiwi ha un'affiliazione in Guinea-Bissau pur essendo una squadra spagnola (al momento in squadra ci sono 5 spagnoli, un olandese, un portoghese e uno della Guinea-Bissau)?




peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » martedì 8 gennaio 2019, 3:05

Due giovani algerini correranno quest'anno con una squadra dilettantistica spagnola: Ismail Medjahed, che già correva l'anno scorso con questa squadra, e Yacine Hamza che l'anno scorso correva con la continental algerina Groupement Sportif Petrolier.



Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4450
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da simociclo » martedì 8 gennaio 2019, 11:54

peek ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 2:53
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 7 gennaio 2019, 19:50
Beh, non è detto. Dipende da quanti corridori avranno per ogni singola nazionalità. Ad oggi hanno un algerino, due marocchini ed uno spagnolo. Se aggiungessero un altro algerino, un altro spagnolo, due turchi, due italiani, due russi (sto dicendo tanto per dire) bastebbe avere 3 corridori del Bahrain per rispettare il regolamento.
Però non capisco una cosa di questo regolamento: perché la Guerciotti-Kiwi ha un'affiliazione in Guinea-Bissau pur essendo una squadra spagnola (al momento in squadra ci sono 5 spagnoli, un olandese, un portoghese e uno della Guinea-Bissau)?

anch'io notavo sta cosa; sicuri che il regolamento sia rimasto lo stesso? Oppure la Guerciotti-Kiwi tessererà a breve 5 guineabisseaini (o come si chiamano :D ) per rientrare nei parametri?


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

andriusskerla
Messaggi: 2183
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da andriusskerla » martedì 8 gennaio 2019, 12:30

simociclo ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 11:54
peek ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 2:53
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 7 gennaio 2019, 19:50
Beh, non è detto. Dipende da quanti corridori avranno per ogni singola nazionalità. Ad oggi hanno un algerino, due marocchini ed uno spagnolo. Se aggiungessero un altro algerino, un altro spagnolo, due turchi, due italiani, due russi (sto dicendo tanto per dire) bastebbe avere 3 corridori del Bahrain per rispettare il regolamento.
Però non capisco una cosa di questo regolamento: perché la Guerciotti-Kiwi ha un'affiliazione in Guinea-Bissau pur essendo una squadra spagnola (al momento in squadra ci sono 5 spagnoli, un olandese, un portoghese e uno della Guinea-Bissau)?

anch'io notavo sta cosa; sicuri che il regolamento sia rimasto lo stesso? Oppure la Guerciotti-Kiwi tessererà a breve 5 guineabisseaini (o come si chiamano :D ) per rientrare nei parametri?
La seconda che hai detto.



peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » martedì 8 gennaio 2019, 18:04

andriusskerla ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 12:30
simociclo ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 11:54
peek ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 2:53


Però non capisco una cosa di questo regolamento: perché la Guerciotti-Kiwi ha un'affiliazione in Guinea-Bissau pur essendo una squadra spagnola (al momento in squadra ci sono 5 spagnoli, un olandese, un portoghese e uno della Guinea-Bissau)?

anch'io notavo sta cosa; sicuri che il regolamento sia rimasto lo stesso? Oppure la Guerciotti-Kiwi tessererà a breve 5 guineabisseaini (o come si chiamano :D ) per rientrare nei parametri?
La seconda che hai detto.
Ma non ci sono cinque guineabisseaiani che vanno in bicicletta :boh:

E comunque, mi sorge un'altra domanda: quali sono i vantaggi di affiliare una squadra (spagnola) in Guinea-Bissau?



Avatar utente
Seb
Messaggi: 5255
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Seb » martedì 8 gennaio 2019, 19:33

peek ha scritto:
martedì 8 gennaio 2019, 18:04

Ma non ci sono cinque guineabisseaiani che vanno in bicicletta :boh:
Se è per quello basta prendere i primi 5 che passano per strada anche se non hanno mai visto una bici :D



Basso
Messaggi: 14388
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Basso » giovedì 10 gennaio 2019, 23:23

L'eritreo Semere Andemaryam, non certo uno dei migliori 20 del panorama nazionale, dovrebbe militare quest'anno con gli iraniani del DFT Meshkin.


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Volta

peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » sabato 12 gennaio 2019, 14:03

Tour de l'Espoir quest'anno cresce e si globalizza, passa da 15 a 19 squadre.
Tra le squadre presenti l'anno scorso, non ci saranno Sud Africa, Congo, Egitto, Vietnam e Mali.

Si aggiungono Argentina, Benin, Ecuador, Giappone, Kenya, Nigeria, Portogallo, Monaco e una squadra mista africana.
Confermate: Camerun, Eritrea, Marocco, Ruanda, Algeria, Tunisia, Mauritius, Etiopia, Costa d'Avorio, Burkina Faso.



peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » mercoledì 16 gennaio 2019, 23:02

Come si è letto in altro thread, la Interpro ha dismesso i corridori africani che aveva tesserato l'anno scorso.
Ora, vorrei capire perché i geni che organizzano il giro del Ruanda hanno invitato loro lasciando a casa la Bike Aid che svolge da anni un opera meritoria verso il ciclismo africano.

Davvero resto basito di fronte a certe scelte.



henny5
Messaggi: 707
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da henny5 » giovedì 17 gennaio 2019, 17:53

peek ha scritto:
sabato 12 gennaio 2019, 14:03
Tour de l'Espoir quest'anno cresce e si globalizza, passa da 15 a 19 squadre.
Tra le squadre presenti l'anno scorso, non ci saranno Sud Africa, Congo, Egitto, Vietnam e Mali. Si aggiungono Argentina, Benin, Ecuador, Giappone, Kenya, Nigeria, Portogallo, Monaco e una squadra mista africana. Confermate: Camerun, Eritrea, Marocco, Ruanda, Algeria, Tunisia, Mauritius, Etiopia, Costa d'Avorio, Burkina Faso.
La presenza di nuove squadre come portogallo,giappone ed ecuador si puo' spiegare in 2 modi e sono tutti legati al tour de l'avenir;1)essere la migliore squadra per avere un posto garantito all'avenir 2)fare più punti possibili per essere a luglio tra i primi 15 nella classifica per nazioni nations cup in modo da ottenere l'invito per la corsa francese.
Sul fronte africano, mi preoccupa l'assenza del sudafrica(sempre legato ai soliti problemi della federazione) ma per loro fortuna ci sarà una squadra mista africana che sicuramente avrà tra le sue file dei sudafricani. Le squadre africane si dovranno presentare ben attrezzate.non solo con i migliori atleti ma anche(direi soprattutto) con le bici da crono dato che ci saranno 18 km di crono a squadre.
peek ha scritto:
mercoledì 16 gennaio 2019, 23:02
Come si è letto in altro thread, la Interpro ha dismesso i corridori africani che aveva tesserato l'anno scorso.
Ora, vorrei capire perché i geni che organizzano il giro del Ruanda hanno invitato loro lasciando a casa la Bike Aid che svolge da anni un opera meritoria verso il ciclismo africano. Davvero resto basito di fronte a certe scelte.
Come ho già detto qualche settimana fa la bike aid in quel periodo ha deciso di fare il tour of antalya e poi se si guarda la startlist del tour du rwanda c'è la nazionale keniana.Ciò significa che i tre keniani confermati dalla bike aid(kipkemboi,langat e kangangi) faranno al 99% la corsa ruandese. Rimanendo sulla bike aid, io ho ancora qualche dubbio sulla rosa del 2019 il 80-90% della squadra si sa' con conferma anche dell'ugandese kagimu e di hendricks, ho delle perplessità su abraham.nonostante una buona stagione,purtroppo rischia di non essere confermato. Sull'invito della interpro, non è questione di africani o meno credo che siano stati tra i primi ad inviare una richiesta di invito agli organizzatori e l'hanno ottenuto



peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » sabato 19 gennaio 2019, 15:34

henny5 ha scritto:
giovedì 17 gennaio 2019, 17:53
Come ho già detto qualche settimana fa la bike aid in quel periodo ha deciso di fare il tour of antalya
Boh, non mi sembra una grande idea quella di andare al giro di Antalya 2.2, che non si calcola nessuno, al posto del Ruanda, 2.1, che raccoglie sempre una discreta attenzione mediatica.



Winter
Messaggi: 14547
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Winter » sabato 19 gennaio 2019, 18:20

Tra l'altro al giro del Ruanda ci sara' anche la nazionale Under 23 francese..



Basso
Messaggi: 14388
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 21 gennaio 2019, 15:03



11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Volta

henny5
Messaggi: 707
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da henny5 » lunedì 21 gennaio 2019, 19:18

Basso ha scritto:
lunedì 21 gennaio 2019, 15:03
E bravo Bonny http://www.cicloweb.it/2019/01/21/la-tr ... ima-tappa/
se entro mercoledì bonifazio o la direct energie riuscirà a mantenere la maglia di leader la vedo dura per una fuga bidone classica alla tropicale.Il livello degli sprinter presenti nella corsa gabonese è,nei canoni africani, leggermente elevato :diavoletto: ma cio' non puo' far altro che far del bene agli africani. gli unici africani che potrebbero insidiare gli sprinter delle squadre francesi sembrano mulubrhan e sopratutto(per la sua esperienza)reguigui. A proposito dell'algerino sul traguardo di tappa(https://twitter.com/tropicale2019/statu ... 1005644804)lo si vede con una bici argon 18 e caschi kabuto ed inizialmente avevo delle perplessità dato che la sovac utilizza bici eddy merckx...ed infatti da quest'anno gareggia con la terengganu.Scelta strana dato che la sovac quest'anno dovrebbe fare un calendario più europeo rispetto all'anno scorso ed invece ha scelto di gareggiare principalmente in asia.

Inoltre sul sito uci sono stati pubblicate le rosa delle squadre continental, ed per quanto riguarda gli africani preoccupante il fatto che tra e file della kometa cycling non ci sia awet habtom.non vorrei che i dirigenti della squadra di contador e basso dopo averlo annunciato nel 2019 non avessero cambiato idea all'ultimo :uhm: .mentre per sapere la rosa della bike aid bisognerà attendere qualche giorno ancora.



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4738
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 21 gennaio 2019, 19:35

henny5 ha scritto:
lunedì 21 gennaio 2019, 19:18
Inoltre sul sito uci sono stati pubblicate le rosa delle squadre continental, ed per quanto riguarda gli africani preoccupante il fatto che tra e file della kometa cycling non ci sia awet habtom.non vorrei che i dirigenti della squadra di contador e basso dopo averlo annunciato nel 2019 non avessero cambiato idea all'ultimo .mentre per sapere la rosa della bike aid bisognerà attendere qualche giorno ancora.
Penso che i visti siano una palla al piede per i ciclisti eritrei; ho come l'impressione che molte squadre inizino ad evitare di prendere tra le loro fila atleti di tale nazionalità per non trovarsi scoperti durante la stagione con ciclisti che invece di essere a disposizione sono trattenuti in patria.


fair play? No, Grazie!

peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » lunedì 21 gennaio 2019, 19:51

henny5 ha scritto:
lunedì 21 gennaio 2019, 19:18
Inoltre sul sito uci sono stati pubblicate le rosa delle squadre continental, ed per quanto riguarda gli africani preoccupante il fatto che tra e file della kometa cycling non ci sia awet habtom.non vorrei che i dirigenti della squadra di contador e basso dopo averlo annunciato nel 2019 non avessero cambiato idea all'ultimo :uhm: .mentre per sapere la rosa della bike aid bisognerà attendere qualche giorno ancora.
Ma sai che a me il dubbio era venuto già qualche settimana fa? Perché guardando il loro sito non lo vedevo comparire nella lista dei corridori il che mi suonava strano visto che poteva essere normale non ci fosse uno dei nuovi, magari non avevano aggiornato il sito, ma che mancasse uno che c'era già l'anno scorso era ben poco rassicurante.

Peccato, meritava la conferma, è uno che ha delle potenzialità, era anche partito bene a inizio stagione, poi la caduta al giro di val d'Aosta ne ha compromesso la stagione.
Poi certo, trattandosi di un eritreo non stupisce più di tanto che sia stato lasciato a casa.

Pare pure che la Bike Aid abbia eliminato gli eritrei, dovrebbero rimanere i due keniani, l'ugandese e il sudafricano.

Se tutto rimane così è una bella botta per il ciclismo eritreo quest'anno:

Erano in 5 in formazioni WT o simili e sono rimasti in 3.
Nelle continental erano quasi una decina al momento sono in 2.



peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » lunedì 21 gennaio 2019, 19:56

Slegar ha scritto:
lunedì 21 gennaio 2019, 19:35
henny5 ha scritto:
lunedì 21 gennaio 2019, 19:18
Inoltre sul sito uci sono stati pubblicate le rosa delle squadre continental, ed per quanto riguarda gli africani preoccupante il fatto che tra e file della kometa cycling non ci sia awet habtom.non vorrei che i dirigenti della squadra di contador e basso dopo averlo annunciato nel 2019 non avessero cambiato idea all'ultimo .mentre per sapere la rosa della bike aid bisognerà attendere qualche giorno ancora.
Penso che i visti siano una palla al piede per i ciclisti eritrei; ho come l'impressione che molte squadre inizino ad evitare di prendere tra le loro fila atleti di tale nazionalità per non trovarsi scoperti durante la stagione con ciclisti che invece di essere a disposizione sono trattenuti in patria.
Assolutamente, il motivo è proprio questo, altrimenti non si spiega perché le squadre prendano degli africani sicuramente più scarsi degli eritrei.
Io speravo si aprisse un po' il mercato asiatico perché lì con i visti, soprattutto in Cina, hanno meno problemi.
Una squadra europea prima di prendere un eritreo ci pensa mille volte, persino la Qhuebeka continental che è preparata sulla questione visti negli ultimi anni è stata molto prudente nel prendere eritrei.



Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5313
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Abruzzese » lunedì 21 gennaio 2019, 19:57

henny5 ha scritto:
lunedì 21 gennaio 2019, 19:18
gli unici africani che potrebbero insidiare gli sprinter delle squadre francesi sembrano mulubrhan
L'avevate citato più volte lo scorso anno, comunque non male considerando che parliamo di un ragazzo nato nel novembre 1999. Oggi quinto nella frazione inaugurale, esattamente come lo scorso anno ma con una concorrenza ancor più qualificata ;)


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Basso
Messaggi: 14388
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 21 gennaio 2019, 22:55



11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Volta

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5313
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Abruzzese » martedì 22 gennaio 2019, 1:26

Credesse ancora di più nelle sue possibilità, potrebbe fare buonissime cose. In passato in qualche discussione avevo evidenziato come sia stato probabilmente il carattere a frenarlo un po', considerando che dopo aver lasciato la Lampre è giunto al terzo cambio di casacca negli ultimi 4 anni. Il calendario francese potrebbe fare decisamente bene ad uno come lui, che ha le potenzialità per reggere molto meglio dei velocisti puri le salite brevi. Se poi realmente la Direct Energie verrà invitata al Giro d'Italia, potrebbe avere di nuovo la possibilità di mettersi in gioco in un buon contesto, in considerazione anche dei podi di tappa conquistati nel 2018.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » martedì 22 gennaio 2019, 2:04

Habtom peraltro non è stato recuperato neanche nella nazionale giovanile che correrà il giro delle speranze africane in febbraio.

Al momento i convocati per la nazionale eritrea sono:
Debesay, Jakob
Habtemichael, Daniel
Mebrahtom, Natnael
Tesfazion, Natnael
Tewelde, Robel
Yemane, Dawit

Non compare neanche Solomon che è al suo ultimo anno da U23.
Sono ragazzi che si possono perdere facilmente senza neanche averla iniziato un tentativo di carriera, nonostante abbiamo dimostrato delle potenzialità. Solomon l'anno scorso fece un'ottima Tropicale, arrivando secondo in una tappa, battuto solo da Nocentini e facendo altre due top 10 ed è poi arrivato secondo al campionato eritreo a crono lasciandosi dietro gente che correva nel WT.



Lopi90
Messaggi: 1262
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Lopi90 » martedì 22 gennaio 2019, 12:23

Bonifazio ha vinto molto nettamente, con gli ultimi km al 5% che hanno imballato i velocisti veri e propri non ha avuto rivali. Curioso di vedere se negli arrivi in pianura di questi giorni Greipel e Pelucchi riescono ad impensierirlo o se effettivamente ne ha molto più di tutti.



henny5
Messaggi: 707
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da henny5 » martedì 22 gennaio 2019, 12:39

Basso ha scritto:
lunedì 21 gennaio 2019, 22:55
Volata mica male per il ligure https://twitter.com/tropicale2019/statu ... 6973310976
finale in leggera discesa con l'akrea che è arrivata lunga e dietro all'ultimo di greipel c'era mulubrhan che ha esitato quel poco che basta da far rallentare greipel mentre da dietro partiva a razzo Bonifazio tanto veloce che alla fine avrà guadagnato su manzin 2-3 bici mentre ottima rimonta di reguigui che per poco non arrivava terzo.

Occhio che nella tappa odierna c'è una fuga di 12 corridori che al traguardo può arrivare mentre dietro nel gruppo l'akrea samsic è costretta a tirare a tutta.



Lopi90
Messaggi: 1262
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Lopi90 » martedì 22 gennaio 2019, 12:49

henny5 ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 12:39
Basso ha scritto:
lunedì 21 gennaio 2019, 22:55
Volata mica male per il ligure https://twitter.com/tropicale2019/statu ... 6973310976
finale in leggera discesa con l'akrea che è arrivata lunga e dietro all'ultimo di greipel c'era mulubrhan che ha esitato quel poco che basta da far rallentare greipel mentre da dietro partiva a razzo Bonifazio tanto veloce che alla fine avrà guadagnato su manzin 2-3 bici mentre ottima rimonta di reguigui che per poco non arrivava terzo.

Occhio che nella tappa odierna c'è una fuga di 12 corridori che al traguardo può arrivare mentre dietro nel gruppo l'akrea samsic è costretta a tirare a tutta.
Dove la stai seguendo? Non riesco a trovare nessuna diretta nè immagini nè scritta



Avatar utente
Seb
Messaggi: 5255
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Seb » martedì 22 gennaio 2019, 13:01

Lopi90 ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 12:49
Dove la stai seguendo? Non riesco a trovare nessuna diretta nè immagini nè scritta
Ci sono aggiornamenti su twitter sulla pagina della corsa e su quella della ProTouch



Lopi90
Messaggi: 1262
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Lopi90 » martedì 22 gennaio 2019, 13:01

Seb ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 13:01
Lopi90 ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 12:49
Dove la stai seguendo? Non riesco a trovare nessuna diretta nè immagini nè scritta
Ci sono aggiornamenti su twitter sulla pagina della corsa e su quella della ProTouch
Grazie!



Lopi90
Messaggi: 1262
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Lopi90 » martedì 22 gennaio 2019, 14:01

La fuga si è disunita ed è stata ripresa. Frapporti ultimo ad arrendersi ai -8.



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4186
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Patate » martedì 22 gennaio 2019, 14:23

Di nuovo Bonifazio


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Lopi90
Messaggi: 1262
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Lopi90 » martedì 22 gennaio 2019, 14:31

Stavo pensando: in Gabon ci sono le tre squadre che si giocano le WC al tour, e due di loro hanno effettivamente portato il loro sprinter migliore. Secondo voi significa che sui risultati di inizio anno si stanno giocando la wild card?

Comunque bravissimo Bonifazio, anche se è una corsa a gennaio fuori dall'europa qualche avversario serio c'è



Avatar utente
Seb
Messaggi: 5255
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Seb » martedì 22 gennaio 2019, 18:20

Pelucchi ha preso 55 minuti oggi, è comunque dentro al tempo massimo (e manco ultimo) :D



Avatar utente
Seb
Messaggi: 5255
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Seb » martedì 22 gennaio 2019, 18:36

Pubblicata la BikeAid sul sito UCI, come africani solo Kangangi, Kipkemboi e l'ugandese Kagimu. Almeno per il momento...



peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » martedì 22 gennaio 2019, 18:45

Seb ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 18:36
Pubblicata la BikeAid sul sito UCI, come africani solo Kangangi, Kipkemboi e l'ugandese Kagimu. Almeno per il momento...
Sono neutri puntini di sospensione oppure sai che ci sia qualcosa che bolle in pentola?



Avatar utente
Seb
Messaggi: 5255
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Seb » martedì 22 gennaio 2019, 18:59

peek ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 18:45
Seb ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 18:36
Pubblicata la BikeAid sul sito UCI, come africani solo Kangangi, Kipkemboi e l'ugandese Kagimu. Almeno per il momento...
Sono neutri puntini di sospensione oppure sai che ci sia qualcosa che bolle in pentola?
Neutri, nel senso che in alcune squadre pubblicate sul sito UCI uno o due corridori sicuri mancano dall'organico, quindi potrebbe anche essere che qualcuno non sia stato ancora aggiunto nella BikeAid. Diciamo più come speranza



henny5
Messaggi: 707
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da henny5 » martedì 22 gennaio 2019, 19:34

Qualcosa nella volata di oggi deve essere successo. dalla foto di arrivo si vede bonifazio che vince con un margine ampio su greipel dietro ottimo terzo posto per uwizeyemana che si è ripreso dopo l'incidente in autobus prima dell'ultima tappa del chantal biya da segnare anche il quinto posto dell'etiope gebremariam nato nel 1995 che già l'anno scorso alla tropicale si era messo in evidenza con una top 10.dall'altra parte della strada invece c'è mulubrhan(era in buona posizione dietro a greipel) che si porta letteralmente al traguardo la bici del sudafricano butler(caduto rovinosamente ai -100). ecco il video dell'arrivo https://twitter.com/tropicale2019/statu ... 5898302464
Oggi ci si poteva aspettare,vedendo l'ordine d'arrivo, qualcosa di più da reguigui e manzin.Classifica generale invariata nelle prime 3 posizioni con tesfom che cerca di guadagnare più secondi possibili negli abbuoni presenti negli sprint intermedi. Domani altra tappa molto simile alla prima con una salita negli ultimi 2 km di 1km al 7,5% poi leggera discesa di 500 m per poi negli ultimi 500 salire leggermente al 2,5%.
Seb ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 18:36
Pubblicata la BikeAid sul sito UCI, come africani solo Kangangi, Kipkemboi e l'ugandese Kagimu. Almeno per il momento...
dovrebbero mancare il terzo keniano langat e il sudafricano hendricks
Ultima modifica di henny5 il martedì 22 gennaio 2019, 20:28, modificato 3 volte in totale.



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4738
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Slegar » martedì 22 gennaio 2019, 20:02

Lopi90 ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 14:31
Stavo pensando: in Gabon ci sono le tre squadre che si giocano le WC al tour, e due di loro hanno effettivamente portato il loro sprinter migliore. Secondo voi significa che sui risultati di inizio anno si stanno giocando la wild card?
Più che altro si stanno giocando il ranking mondiale a squadre che decederà per il 2020 le 18 formazioni WT e le due che saranno invitate di diritto ai grandi giri ed alle monumento. La Tropicale è la prima gara importante del calendario 2020 a cui partecipano professional, visto che al Down Under e alla Cadel Evans saranno presenti solamente formazioni WT.

L'Androni è presente sia qui che a San Juan: sarà un caso?


fair play? No, Grazie!

Bogaert
Messaggi: 1112
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 20:58

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Bogaert » martedì 22 gennaio 2019, 20:51

Hanno squalificato Matteo Spreafico qualcuno sa perché?


"...esiste Doping dove esiste Antidoping....."

Basso
Messaggi: 14388
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Basso » martedì 22 gennaio 2019, 21:45

Spreafico fuori per essersi attaccato all'ammiraglia, stando al comunicato della giuria. Multa di 100 franchi svizzeri e ben 50 punti di penalità nella classifica UCI. Per la Androni multa di 100 franchi svizzeri e ammiraglia fuori gara per tutta la durata della corsa (!).


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Volta

Theakston
Messaggi: 589
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 16:25

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Theakston » martedì 22 gennaio 2019, 21:54

Bonifazio comincia bene la stagione! Speriamo sia in forma anche alla Sanremo!
E per il resto della stagione modalità Giro o caccia all'invito al Tour?



Luca90
Messaggi: 5682
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Luca90 » mercoledì 23 gennaio 2019, 1:23

Basso ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 21:45
Spreafico fuori per essersi attaccato all'ammiraglia, stando al comunicato della giuria. Multa di 100 franchi svizzeri e ben 50 punti di penalità nella classifica UCI. Per la Androni multa di 100 franchi svizzeri e ammiraglia fuori gara per tutta la durata della corsa (!).
non è una punizione un po' severa?


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018 (16°): Tour of Guangxi
2019 ( °): Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5313
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Abruzzese » mercoledì 23 gennaio 2019, 6:51

Luca90 ha scritto:
mercoledì 23 gennaio 2019, 1:23
Basso ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 21:45
Spreafico fuori per essersi attaccato all'ammiraglia, stando al comunicato della giuria. Multa di 100 franchi svizzeri e ben 50 punti di penalità nella classifica UCI. Per la Androni multa di 100 franchi svizzeri e ammiraglia fuori gara per tutta la durata della corsa (!).
non è una punizione un po' severa?
Chi conosce un po' certe dinamiche di gara sa benissimo che certe volte si cerca di sfangarla col "mestiere", tuttavia a farsi buttar fuori e sanzionare così alla Tropicale Amissa Bongo, che con tutto il rispetto non è né la Tirreno-Adriatico né il Giro del Delfinato (anche se la sostanza non cambierebbe) non è che ci si faccia una gran bella figura.

Tra i giovani atleti africani notavo anche il portacolori delle Mauritius Alexander Mayer, classe 1998, classificatosi in nona posizione.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Avatar utente
Seb
Messaggi: 5255
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Seb » mercoledì 23 gennaio 2019, 7:04

Luca90 ha scritto:
mercoledì 23 gennaio 2019, 1:23
Basso ha scritto:
martedì 22 gennaio 2019, 21:45
Spreafico fuori per essersi attaccato all'ammiraglia, stando al comunicato della giuria. Multa di 100 franchi svizzeri e ben 50 punti di penalità nella classifica UCI. Per la Androni multa di 100 franchi svizzeri e ammiraglia fuori gara per tutta la durata della corsa (!).
non è una punizione un po' severa?
Da quest'anno sono state inasprite un po' tutte le sanzioni per i fatti di cosa, quella applicata in questo caso è quella prevista dal regolamento. Anzi, sia corridore che ds hanno avuto uno sconto di 100 franchi sulla multa (credo in quanto corsa africana)



peek
Messaggi: 5195
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da peek » mercoledì 23 gennaio 2019, 12:02

Ha vinto il ragazzino eritreo :clap:



Basso
Messaggi: 14388
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Basso » mercoledì 23 gennaio 2019, 12:23



11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Volta

Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4450
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da simociclo » mercoledì 23 gennaio 2019, 12:55

:clap: :clap: :clap:


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Avatar utente
Seb
Messaggi: 5255
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Seb » mercoledì 23 gennaio 2019, 13:32

Vittoria al fotofinish e al colpo di reni, ha qualità il ragazzo :)



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17052
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclismo africano

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 23 gennaio 2019, 16:52

Se Gianni Savio fosse in ascolto, gli consiglierei di metterlo subito sotto contratto, in modo da poterlo rivedendere nel 2020/21


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)


Rispondi