Davide Rebellin

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Seb » mercoledì 27 settembre 2017, 8:55

Dopo 2 anni torna a vincere una corsa UCI
http://www.cicloweb.it/2017/09/27/david ... angi-ijen/
Avatar utente
Seb
 
Messaggi: 3841
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Tranchée d'Arenberg » mercoledì 27 settembre 2017, 9:18

Seb ha scritto:Dopo 2 anni torna a vincere una corsa UCI
http://www.cicloweb.it/2017/09/27/david ... angi-ijen/


più che il "dopo 2 anni" sottolineerei il "a 46 anni" :D
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
 
Messaggi: 12548
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi nino58 » mercoledì 27 settembre 2017, 9:21

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Seb ha scritto:Dopo 2 anni torna a vincere una corsa UCI
http://www.cicloweb.it/2017/09/27/david ... angi-ijen/


più che il "dopo 2 anni" sottolineerei il "a 46 anni" :D


Domenica una sua coetanea ha realizzato la migliore prestazione mondiale master in maratona.
Vi sono alcune persone (ma credo che molto dipenda dalla genetica e non solo da comportamenti virtuosi o dalla passione, elementi comunque indispensabili) che negli sport di resistenza possono realizzare ottime prestazioni in età impensabili fino a pochi anni fa.
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7659
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi panta2 » mercoledì 27 settembre 2017, 9:24

Anche se si tratta di una gara minore :clap: :clap: :clap:
Sapete se per caso è il più vecchio professionista vincitore di una corsa? :uhm:
Francesco Gandolfi - gandolfi.francesco@libero.it
panta2
 
Messaggi: 352
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:56

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi jumbo » mercoledì 27 settembre 2017, 9:26

Be' ad esempio nel trail running, l'UTMB di qualche anno fa è stato vinto da un 59enne, quindi senz'altro certe doti di resistenza in alcune persone si mantengono molto bene con l'età.
jumbo
 
Messaggi: 3780
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 9:42

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Seb » mercoledì 27 settembre 2017, 9:30

panta2 ha scritto:Anche se si tratta di una gara minore :clap: :clap: :clap:
Sapete se per caso è il più vecchio professionista vincitore di una corsa? :uhm:


La definizione di professionista è un po' ambigua per i corridori delle Continental, però nel 2013 l'olandese Lex Nederlof ha vinto una corsa del calendario UCI a 46 anni e 10 mesi
Avatar utente
Seb
 
Messaggi: 3841
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Otto Kruger » mercoledì 27 settembre 2017, 9:32

Mi associo agli applausi. Intramontabile :champion:
Avatar utente
Otto Kruger
 
Messaggi: 302
Iscritto il: giovedì 20 luglio 2017, 16:50

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Salvatore77 » mercoledì 27 settembre 2017, 9:33

Alcala vinse il campionato messicano a cronometro a 46 anni.
Salvatore77
 
Messaggi: 3179
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi peek » mercoledì 27 settembre 2017, 9:38

Vecchio leone :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
peek
 
Messaggi: 4591
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi nino58 » mercoledì 27 settembre 2017, 9:39

Ha vinto pure con un bel distacco. :clap: :clap: :clap:
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7659
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Otto Kruger » mercoledì 27 settembre 2017, 9:52

panta2 ha scritto:Anche se si tratta di una gara minore :clap: :clap: :clap:
Sapete se per caso è il più vecchio professionista vincitore di una corsa? :uhm:

Jeannie Longo ha vinto la crono dei campionati francesi nell'anno dei 53
Avatar utente
Otto Kruger
 
Messaggi: 302
Iscritto il: giovedì 20 luglio 2017, 16:50

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Salvatore77 » mercoledì 27 settembre 2017, 14:50

Questi records verrano polverizzati da Valverde. :)
Salvatore77
 
Messaggi: 3179
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi nino58 » mercoledì 27 settembre 2017, 14:56

Salvatore77 ha scritto:Questi records verrano polverizzati da Valverde. :)


Probabile assai.
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7659
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi panta2 » sabato 30 settembre 2017, 9:08

A Davide anche la Generale :clap: :ole:
Francesco Gandolfi - gandolfi.francesco@libero.it
panta2
 
Messaggi: 352
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:56

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi peek » sabato 30 settembre 2017, 9:21

Davide Highlander Rebellin ha vinto la classifica finale della corsa a tappe indonesiana che stava disputando.
Sono passati 21 anni da quando vinse la sua prima tappa al giro d'Italia con l'arrivo a Monte Sirino davanti a Tonkov e prese la maglia rosa.
peek
 
Messaggi: 4591
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Lopi90 » sabato 30 settembre 2017, 9:37

Da notare il terzo posto del colombiano Victor Nino, classe '73.
Praticamente il ventiquattrenne iraniano che è arrivato secondo è salito sul podio con due che erano già ciclisti affermati alla sua nascita.
Lopi90
 
Messaggi: 270
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 11:15

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi nino58 » giovedì 12 ottobre 2017, 13:27

Vittoria nella tappa odierna del Giro dell'Iran davanti a Toffali (notizia letta da cicloweb, lo scrivo per evitare che Basso ce lo segnali).
Bravo Davidino. :clap: :clap: :clap: :clap:
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7659
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Basso » giovedì 12 ottobre 2017, 13:33

nino58 ha scritto:Vittoria nella tappa odierna del Giro dell'Iran davanti a Toffali (notizia letta da cicloweb, lo scrivo per evitare che Basso ce lo segnali).
Bravo Davidino. :clap: :clap: :clap: :clap:

Allora, visto che c'eri, potevi direttamente mettere il link, no? :bll: http://www.cicloweb.it/2017/10/12/davide-rebellin-tour-of-iran-azarbaijan-quinta-tappa/

(e bravo Davide)
11: Vuelta7, Prato
12: Appennino, JapanCup
13: Giro9, ITA RR, Vuelta20, Sabatini
14: Vasco, Dauphiné, Tour3, Tour21, Polonia, TreValli
15: Laigueglia, Escaut, Giro2, Giro18, Giro, Tour13, Fourmies
16: Nice, Vuelta12
17: Frankfurt, Tour11, Vuelta16, Chrono
Basso
 
Messaggi: 11653
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 17:03
Località: Vicenza

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi panta2 » giovedì 12 ottobre 2017, 13:34

Fenomeno ciclistico.
Francesco Gandolfi - gandolfi.francesco@libero.it
panta2
 
Messaggi: 352
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:56

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi maratoneta » giovedì 12 ottobre 2017, 21:37

Fenomeno Rebellin............qualcuno sa quante vittorie ha tra i pro?
maratoneta
 
Messaggi: 1056
Iscritto il: lunedì 3 gennaio 2011, 22:39

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Felice » giovedì 12 ottobre 2017, 22:49

nino58 ha scritto:Domenica una sua coetanea ha realizzato la migliore prestazione mondiale master in maratona.
Vi sono alcune persone (ma credo che molto dipenda dalla genetica e non solo da comportamenti virtuosi o dalla passione, elementi comunque indispensabili) che negli sport di resistenza possono realizzare ottime prestazioni in età impensabili fino a pochi anni fa.


Interessante considerazione. Poiché la genetica non é certamente cambiata nel giro di pochi anni e, sicuramente, gente dai comportamenti virtuosi o animati da grande passione c'era anche qualche decennio fa, come vi spiegate voi queste ottime prestazioni in età avanzata "impensabili fino a qualche anno fa"?
Avatar utente
Felice
 
Messaggi: 695
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi herbie » giovedì 12 ottobre 2017, 23:32

:D ora uno come Rebellin, con varie decine di corse nel palmares, tra le più importanti italiane ed europee, che utilizzasse qualche stratagemma per vincere una tappa in Iran davanti a Toffali, col contratto del Kuwait....sinceramente, sarebbe da curare...
herbie
 
Messaggi: 3182
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi chinaski89 » giovedì 12 ottobre 2017, 23:42

Felice ha scritto:
nino58 ha scritto:Domenica una sua coetanea ha realizzato la migliore prestazione mondiale master in maratona.
Vi sono alcune persone (ma credo che molto dipenda dalla genetica e non solo da comportamenti virtuosi o dalla passione, elementi comunque indispensabili) che negli sport di resistenza possono realizzare ottime prestazioni in età impensabili fino a pochi anni fa.


Interessante considerazione. Poiché la genetica non é certamente cambiata nel giro di pochi anni e, sicuramente, gente dai comportamenti virtuosi o animati da grande passione c'era anche qualche decennio fa, come vi spiegate voi queste ottime prestazioni in età avanzata "impensabili fino a qualche anno fa"?


Beh direi che c'è soltanto una spiegazione, ma di qui nun se pò :diavoletto:
beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)


lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.
Avatar utente
chinaski89
 
Messaggi: 2123
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 15:51

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi nino58 » venerdì 13 ottobre 2017, 7:54

chinaski89 ha scritto:
Felice ha scritto:
nino58 ha scritto:Domenica una sua coetanea ha realizzato la migliore prestazione mondiale master in maratona.
Vi sono alcune persone (ma credo che molto dipenda dalla genetica e non solo da comportamenti virtuosi o dalla passione, elementi comunque indispensabili) che negli sport di resistenza possono realizzare ottime prestazioni in età impensabili fino a pochi anni fa.


Interessante considerazione. Poiché la genetica non é certamente cambiata nel giro di pochi anni e, sicuramente, gente dai comportamenti virtuosi o animati da grande passione c'era anche qualche decennio fa, come vi spiegate voi queste ottime prestazioni in età avanzata "impensabili fino a qualche anno fa"?


Beh direi che c'è soltanto una spiegazione, ma di qui nun se pò :diavoletto:


Banale.
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7659
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Strong » venerdì 13 ottobre 2017, 8:13

la premessa è che a prescindere dalle varie ed eventuali (che comunque valgono per tutti)
a me trasmette qualcosa di positivo. :clap:
dal punto di vista prettamente tecnico non riesco però a comprendere, per ignoranza mia, se si sta rendendo protagonista
di qualcosa di veramente sopra alle righe oppure per il livello di corse a cui prende parte può essere normale che uno come
lui possa ben figurare anceh alla sua età.

Io di quelli che partecipano a questa corsa "conosco" solo Rob Ruijgh, che per quanto posso ricordare oltre ad essere molto più giovane di lui, mi sembra sia stato un discreto ciclista.
i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Strong
 
Messaggi: 8477
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi l'Orso » venerdì 13 ottobre 2017, 8:53

Felice ha scritto:
nino58 ha scritto:Domenica una sua coetanea ha realizzato la migliore prestazione mondiale master in maratona.
Vi sono alcune persone (ma credo che molto dipenda dalla genetica e non solo da comportamenti virtuosi o dalla passione, elementi comunque indispensabili) che negli sport di resistenza possono realizzare ottime prestazioni in età impensabili fino a pochi anni fa.


Interessante considerazione. Poiché la genetica non é certamente cambiata nel giro di pochi anni e, sicuramente, gente dai comportamenti virtuosi o animati da grande passione c'era anche qualche decennio fa, come vi spiegate voi queste ottime prestazioni in età avanzata "impensabili fino a qualche anno fa"?

Al netto delle battute di certi provocatori :diavoletto: (scherzo ;) ), la mia spiegazione è in due parole:
meno usura.
(meno km, meno "fuori giri da rapporto", meno attrito, meno fughe solitarie, meno freddo... un ciclismo "meno").

Per il resto, certe cose che usan oggi per far la differenza fra i prof le usavano anche da prima di 50 anni fa (60 sicuro, forse 70), oggi ovviamente tutto è più ottimizzato e inoltre le migliori "dotazioni" (ciclistiche, preparatorie, etc.) sono a disposizione di tutto il gruppo e non di pochi eletti come invece accadeva 50 anni fa. QUesto comporta l'avere i gregari più vicini per più tempo e il gruppo che ti porta "riparato" fino al finale di gara.

Se si vuol tornare all'usura di "enne" anni fa, va tolto il cambio di bici (o per meglio dire, il cambio rapporti, parti con quelli, corri con quelli), vanno allungati i percorsi e induriti nella prima parte.
Direi che salite come quella di domenica della Kobram (da denuncia :D ) fatte 4/5 volte ad inizio tappa posson essere la base :diavoletto:
50km in + con 10 km di salita, anche spezzettata in 4/5 giri , ma attorno al 12% di pendenza media, lì non c'è rapporto che tenga, i muscoli si sfibrano pure se si sale a piedi. I legamenti soffrono, le cartilagini scricchiolano, l'acido lattico scorre a fiumi... :D
Non van aggiunte ai finali, si deve solo mettere più fatica nelle gambe ai corridori già da inizio corsa. Poi servirà comunque qualche anno di tempo perchè i DS e i preparatori si adeguino ad avere i capitani che se le suonano sempre ai -50, le prime volte capiterà che un Sagan o un GVA se ne vadano e arrivino in solitaria con 3/4 minuti sul gruppo con l'ultima ora, pianeggiante, corsa ai 36 di media, con gli altri capitani ostinati a star coperti e i gregari che non ne hanno manco per trascinarsi al traguardo :drool: :drool:

Per intenderci, quello che stava succedendo al Giro quest'anno nelle ultime tappe dove sarebbe bastato qualche decina di km in +, anche pianeggiante, per vederli arrivare uno alla volta.
Erano tutti oltre il limite calcolato dai loro misuratori di potenza, questo grazie sopratutto a Nibali che ha giocato tutto sul fondo (e a Quintana che ci è cascato).
Arriva l'autunno, si tiran le somme e di quei 3 sul podio a Milano ne abbiamo uno a braccia alzate a Como, uno a curarsi i malanni e l'altro (forse) in fase di recupero.

Tornando in topic, la corsa era quel che era, gli avversari pure, ma felicissimo per Davide :champion: :champion: :champion:

Ultima cosa: se il nuovo presidente UCI non fa tornare il ciclismo sui binari "antichi" (non parlo di tutelare le corse storiche, utile averle ma non fondamentale, ma di durezza, di fatica), fra qualche anno in TV trasmetteranno solo le GF.
Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo
l'Orso
 
Messaggi: 4375
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Spartacus » venerdì 13 ottobre 2017, 9:21

Strong ha scritto:la premessa è che a prescindere dalle varie ed eventuali (che comunque valgono per tutti)
a me trasmette qualcosa di positivo. :clap:
dal punto di vista prettamente tecnico non riesco però a comprendere, per ignoranza mia, se si sta rendendo protagonista
di qualcosa di veramente sopra alle righe oppure per il livello di corse a cui prende parte può essere normale che uno come
lui possa ben figurare anceh alla sua età.

Io di quelli che partecipano a questa corsa "conosco" solo Rob Ruijgh, che per quanto posso ricordare oltre ad essere molto più giovane di lui, mi sembra sia stato un discreto ciclista.


C'è anche il buon Monier che qualche anno fa vinse una tappa al Giro d'Italia
Avatar utente
Spartacus
 
Messaggi: 2377
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Celun » sabato 14 ottobre 2017, 15:51

Spartacus ha scritto:
Strong ha scritto:la premessa è che a prescindere dalle varie ed eventuali (che comunque valgono per tutti)
a me trasmette qualcosa di positivo. :clap:
dal punto di vista prettamente tecnico non riesco però a comprendere, per ignoranza mia, se si sta rendendo protagonista
di qualcosa di veramente sopra alle righe oppure per il livello di corse a cui prende parte può essere normale che uno come
lui possa ben figurare anceh alla sua età.

Io di quelli che partecipano a questa corsa "conosco" solo Rob Ruijgh, che per quanto posso ricordare oltre ad essere molto più giovane di lui, mi sembra sia stato un discreto ciclista.


C'è anche il buon Monier che qualche anno fa vinse una tappa al Giro d'Italia


beh già battere Toffali(ha fatto sesto al matteotti e decimo al musterland) che con 21 anni in meno e tutta la prestanza di un 25enne non mi sembra una brutta cosa :D
si, toffali, monier, ruijgh, lebas una manciati di discreti cazaki(davidenok è stato campione nazionale nel 2014 e Nepomnyachshiy ha militato tre anni in Astana) e iraniani..niente di trascendentale ma cmq corridori veri..

No, Valverde no, quando non avrà più la forma per essere competitivo nelle classiche e alla vuelta si ritirerà,
al massimo farà un paio di anni ma poi ritiro, magari intorno ai 40 anni.
non penso vado avanti con questa ostinazione di rebellin.
non avrebbe senso per uno con il suo palmares!

l'unico che potrebbe battere rebellin sarebbe Horner,
se torna, qualche gara in america di riffa o di raffa la può portare a casa tranquillamente.

Sparando anche un Voigt con un ritorno secondo me potrebbe vincere una tappa in queste corsette
(ad esempio anche in quelle nordafricane dove lo scorso anno Wackermann ha fatto incetta(ben 8, tutte in algeria).
li un un rebellin potrebbe vincere fino a 50 anni.
avversari qui si pochi pochi, i più forti erano i suoi compagni di squadra, infatti si è visto Wackermann quest'anno..

Kirsipuu(nella stagione che ha fatto nel 2012 a 43 anni aveva dimostrato una gamba ancora discreta)
e poi il grande Nino Corredor(1973) può andare avanti ancora per un pò..
Ultima modifica di Celun il sabato 14 ottobre 2017, 16:05, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Celun
 
Messaggi: 2740
Iscritto il: martedì 8 febbraio 2011, 18:05

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Celun » sabato 14 ottobre 2017, 16:00

cmq guardando il palmares siamo a 66 vittorie.
per fare 100 gliene mancano 34.

facciamo due calcoli.
con tre vittorie all'anno gli mancano 11 anni.
secondo me potrebbe essere un obiettivo :diavoletto: :diavoletto:

poi magari il metodo wackermann, può velocizzare la pratica.
magari il prossimo anno una bella campagna in algeria ti fai un 6 vittorie.
e per farne cento te ne mancano solo 28 :diavoletto:

poi si ritira quindi intorno ai 55 anni.
ci può stare. ci sono le possibilità :D ;)

delirio.
Avatar utente
Celun
 
Messaggi: 2740
Iscritto il: martedì 8 febbraio 2011, 18:05

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi Montana Miller » domenica 15 ottobre 2017, 4:19

l'Orso ha scritto:un ciclismo meno


Spiegazione perfetta,direi anche l'unica razionale che si possa dare.Che poi è tutto lo sport che si muove nella direzione di aver drasticamente alzato l'età in cui si riesce a essere discretamente competitivi.E già una volta uno Stanley Matthews riuscì a giocare fino a 50 anni,vincendo il pallone d'Oro a 41.O Rosewall che vince a New York a 36 e fa finale a Wimbledon a 40,in tempi in cui si evaporava ben prima.Tommy Haas quest'anno è uno dei soli 4 giocatori che hanno battuto il 36 enne Federer,sull'erba,dove nessuno gli ha nemmeno strappato via un set.A 39 anni.Sabonis fece MVP di Eurolega a 40.Robert Parish era ancora in doppia cifra in NBA a quell'età.Come Jabbar a 42.Jordan poi tenne addirittura i 20 di media.Nella Boxe c'è stato fino a poco tempo fa Bernard Hopkins,campione a 49 anni che ha vissuto forse i propri migliori anni dai 35 in avanti.I risultati del Rebellin post squalifica non sono banali ma molto più comprensibili rispetto a questi,perchè maturati in contesti più piccoli.Ammirevoli lo stesso,ci mancherebbe.
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Davide Rebellin

UNREAD_POSTdi panta2 » domenica 15 ottobre 2017, 19:10

Celun ha scritto:cmq guardando il palmares siamo a 66 vittorie.


Ne conto 67 :uhm:
Francesco Gandolfi - gandolfi.francesco@libero.it
panta2
 
Messaggi: 352
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:56

Re: Davide Rebellin

simila

simila
 

Precedente

Torna a Dite la vostra sul ciclismo!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Agr08, barrylyndon, Bing [Bot], chinaski89, Crestelte, Google [Bot], Google Adsense [Bot], maurofacoltosi, Maìno della Spinetta, Oro&Argento, Patate, Rudepravda, udra e 37 ospiti