Ivan Basso

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Puertorico
Messaggi: 296
Iscritto il: lunedì 30 maggio 2011, 11:03

Ivan Basso

Messaggio da leggere da Puertorico »

Speriamo arrivi presto sabato


Avatar utente
cauz.
Messaggi: 13068
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da cauz. »

Puertorico ha scritto:Speriamo arrivi presto sabato
secondo i miei calcoli, dovrebbero mancare 3/4 giorni...


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20878
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

cauz. ha scritto:
Puertorico ha scritto:Speriamo arrivi presto sabato
secondo i miei calcoli, dovrebbero mancare 3/4 giorni...
:diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
Puertorico
Messaggi: 296
Iscritto il: lunedì 30 maggio 2011, 11:03

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Puertorico »

http://www.cicloweb.it/articolo/2012/05 ... lavoro-sca

di Francesco Sulas


.........È convinto che le tappe che verranno daranno ragione a lui ed ai suoi compagni, che non manca mai di citare. È convinto che la condotta di gara della Liquigas-Cannondale, che pare avere la maglia rosa sin da prima del prologo di Herning e ricorda la Discovery Channel di Lance Armstrong, alla lunga (ossia a fine settimana) pagherà e se non dovesse pagare sarà per merito di chi sarà stato più bravo di Basso & C., non per loro demeriti. «Sono sereno perché tutto finora è andato nel verso giusto e nei prossimi giorni arriva il terreno che prediligo. Chi è davanti a me in questo momento lo è con pieno merito. Joaquim Rodríguez non ha sbagliato nulla, mantenendo una grande costanza di rendimento in tutte le occasioni. Il mio obiettivo, in queste tappe, era quello di non perdere. Ci sono riuscito sempre, tranne che con lui».

Qualcuno contesta, oltre all'enorme dispendio di forze della Liquigas nell'arco della settimana, la dissoluzione nelle tappe montane, con la conseguenza di un basso lasciato a badare a se stesso. Ivan non ha dubbi e sa ribattere ad entrambe le contestazioni. Per le prestazioni non esaltantissime in montagna: «Non potevo pensare di competere, né per le vittorie di tappa né quando attacca nei finali. Nell'economia di un Giro d'Italia la componente fondamentale è non avere giornate "ni". Se si riesce a mantenere un rendimento così, vuol dire che la maglia rosa è vicina. Finora è stata una corsa particolare, faticosa e stressante. La tappe che ci attendono superano i 5000 metri di dislivello e per questo, alla terza settimana di corsa, i chilometri che ci dividono da Milano saranno molto, molto impegnativi».

E per la squadra, alla frusta sin dalla Danimarca: «Si è parlato tanto del nostro modo di correre, del lavoro della squadra, anche con qualche critica. Pareri ovviamente da rispettare, quello che però si ignora, talvolta, è che la nostra è una strategia studiata e pensata, che magari non paga nell'immediato ma che potrà dare i suoi frutti alla distanza».

Le prossime tappe saranno decisive. Lo pensano tutti, lo sa bene Ivan Basso: «Le mie progressioni fanno la differenza quando c’è selezione e fanno male grazie al prezioso lavoro della squadra, come quello di Szmyd nei finali, in particolare sulle salite lunghe che ci aspettano giovedì, venerdì e sabato. Non faccio promesse o proclami, però sono certo che questo è l’unico modo che ho per vincere e attaccare i miei avversari. Ho grande rispetto per Joaquim Rodríguez ed Hesjedal che sono davanti, ma anche per chi mi sta dietro ad una manciata di secondi come Scarponi e Kreuziger. Se Purito manterrà il rendimento di queste tappe, o se qualcun altro attaccherà e si dimostrerà più forte, vorrà dire che vincerà meritatamente. Io però non penso agli altri: voglio solo trovare le condizioni ideali per essere il miglior Basso possibile nei tre tapponi che mancano. Il rendimento degli avversari è una variabile che non dipende da me, io devo pensare a sfruttare i miei punti di forza»..........


nfl
Messaggi: 1258
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 14:52

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da nfl »

il corridore ivan basso purtroppo è finito, adesso si dice che va al tour ma secondo me è meglio che si dedica alla vuelta dove trova si contador ma non tutti i big che andranno al tour, speriamo che non conclude cosi questa sua stagione se no è veramente finito come corridore


Fabioilpazzo
Messaggi: 1952
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:44

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Fabioilpazzo »

nfl ha scritto:il corridore ivan basso purtroppo è finito, adesso si dice che va al tour ma secondo me è meglio che si dedica alla vuelta dove trova si contador ma non tutti i big che andranno al tour, speriamo che non conclude cosi questa sua stagione se no è veramente finito come corridore
Cosa va a fare alla Vuelta, a prenderle? Basso è quello del 2009, del 2011, del 2012. Il 2010 non so da dove uscì. Andasse ad aiutare Vincenzo, rispettando la parola data, visto che piaccia o no il siciliano è l'unico uomo buono di classifica che il ciclismo italiano ha.


bartoli
Messaggi: 1699
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Pordenone

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da bartoli »

Dai che finalmente ce ne siamo liberati !


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita
kasper^
Messaggi: 1148
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:01

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da kasper^ »

corridore sopravvalutato


Snake
Messaggi: 1634
Iscritto il: giovedì 14 luglio 2011, 20:03

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Snake »

Canna del gas.


mdm52
Messaggi: 1986
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2011, 21:26

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da mdm52 »

kasper^ ha scritto:corridore sopravvalutato
Per il momento è amcora fra i due o tre migliori corridori italiani per corse a tappe. E' il movimento ciclistico italiano che non vale granchè, è chiaro che i media devono pompare un po', altrimenti chi lo segue un Giro come questo?


meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da meriadoc »

mdm52 ha scritto:
kasper^ ha scritto:corridore sopravvalutato
Per il momento è amcora fra i due o tre migliori corridori italiani per corse a tappe. E' il movimento ciclistico italiano che non vale granchè, è chiaro che i media devono pompare un po', altrimenti chi lo segue un Giro come questo?
lol, il cretino che commentava con Berton e Saligari, a una mail di uno spettatore che faceva notare lo scarso spettacolo, ribatteva che era meglio cosi, perche era il giro dal volto umano, non più l'ematocrito a 60, ecc...
minuti dopo si è infiammato il Giro con l'azione dei vacansoleil, giusto in tempo a smerdarlo


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte
ParigiRoubaix
Messaggi: 183
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2011, 20:46

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da ParigiRoubaix »

Tra l'altro non si capisce come col passare del tempo il doping possa regredire... :roll:
Poi con i valori livellati verso il basso di oggi, a me i sospetti aumentano anzichè diminuire.


Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3562
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Camoscio madonita »

Spero sia la fine dell' Era Basso, e di un certo modo di correre.
Forte, molto forte in epoca Armstrong...forte anche dopo la squalifica ma non come prima. Nonostante il modo di correre, è risultato un vincente...due Giri d'Italia non si improvvisano.
Però non mi entusiasmava neanche quando era l'unico che teneva la ruota di Armstrong o quando staccava tutti sul Bondone o sull'Aprica. O meglio non mi è mai piaciuto il suo modo di correre, anche se per 3-4 anni è stato il "primo della classe" in Italia.

Diciamo che non mi mancherà...


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.
nfl
Messaggi: 1258
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 14:52

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da nfl »

Fabioilpazzo ha scritto:
nfl ha scritto:il corridore ivan basso purtroppo è finito, adesso si dice che va al tour ma secondo me è meglio che si dedica alla vuelta dove trova si contador ma non tutti i big che andranno al tour, speriamo che non conclude cosi questa sua stagione se no è veramente finito come corridore
Cosa va a fare alla Vuelta, a prenderle? Basso è quello del 2009, del 2011, del 2012. Il 2010 non so da dove uscì. Andasse ad aiutare Vincenzo, rispettando la parola data, visto che piaccia o no il siciliano è l'unico uomo buono di classifica che il ciclismo italiano ha.
e da chi li prende in spagna? poi diciamo anche la verità, con tutti i problemi che ha avuto in questa prima parte di stagione non è arrivato manco in condizione in questo giro, perciò spero per lui che invece di fare da gregario al tour vada in spagna e prendersi un possibile podio invece di buttare già cosi la stagione


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6786
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da eliacodogno »

nfl ha scritto:e da chi li prende in spagna?
Per ora da Contador...

A me spiace ma con oggi (e ieri) credo che abbiamo salutato Basso ad alti livelli. Purtroppo il tempo passa per tutti e a 35 anni (a meno di non chiamarsi C.H.) le prestazioni peggiorano
A livello di performance, lasciando stare la reattività, questo Basso è sensibilmente peggiore rispetto al 2009 (anche se il piazzamento finale sarà simile)


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
Tatranky
Messaggi: 1404
Iscritto il: sabato 19 marzo 2011, 23:48

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Tatranky »

Personalmente credevo che, pur se in calo, Basso potesse ancora regalarsi un ultimo giro, vista anche la scarsa concorrenza, ma così non è stato, e visto che ormai va verso le 36 primavere direi che è quasi impossibile aspettarselo ancora competitivo per la vittoria in una corsa a tappe da tre settimane. Il che avrà secondo me delle ripercussioni sul giro dei prossimi anni: con Nibali all'estero il nostro miglior corridore per le corse a tappe spesso farà il Tour (salvo che Martinelli non lo convinca a tentare la doppietta, ma non credo sia alla sua portata), gli stranieri più forti in Italia non vengono, Scarponi oltre a non essere giovanissimo non è un fuoriclasse, direi che ci aspettano anni grami, più di quelli recenti, anche se ci sono giovani interessanti che crescono (Caruso, Capecchi, Brambilla, Cataldo e Ulissi quelli in evidenza a questo Giro). Tornando a Basso, mi domando cosa farà ora, se si riciclerà da gregario come l'ultimo Savoldelli o proverà a continuare a fare classifica pur non essendo più competitivo per la vittoria.


Fabioilpazzo
Messaggi: 1952
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:44

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Fabioilpazzo »

nfl ha scritto:
Fabioilpazzo ha scritto:
nfl ha scritto:il corridore ivan basso purtroppo è finito, adesso si dice che va al tour ma secondo me è meglio che si dedica alla vuelta dove trova si contador ma non tutti i big che andranno al tour, speriamo che non conclude cosi questa sua stagione se no è veramente finito come corridore
Cosa va a fare alla Vuelta, a prenderle? Basso è quello del 2009, del 2011, del 2012. Il 2010 non so da dove uscì. Andasse ad aiutare Vincenzo, rispettando la parola data, visto che piaccia o no il siciliano è l'unico uomo buono di classifica che il ciclismo italiano ha.
e da chi li prende in spagna? poi diciamo anche la verità, con tutti i problemi che ha avuto in questa prima parte di stagione non è arrivato manco in condizione in questo giro, perciò spero per lui che invece di fare da gregario al tour vada in spagna e prendersi un possibile podio invece di buttare già cosi la stagione
Contador, Anton, Leipheimer se ci va (e penso di si), lo stesso De Gendt se prepara bene la Vuelta, perché al Giro è andato forte ma non mi pareva al massimo della condizione.


HOTDOG
Messaggi: 1930
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:54

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da HOTDOG »

comunque va detto che neanche negli anni d'oro Basso è cresciuto nella terza settimana con l'unica eccezione del Tour 2005 dove però veniva dal Giro, forse nella corsa rosa 2010 ma lì non si è capito quali fossero i veri valori in campo nelle prime due settimane, forse era già il più forte di tutti sul Terminillo


Avatar utente
Viscera
Messaggi: 382
Iscritto il: venerdì 22 aprile 2011, 8:01

Messaggio da leggere da Viscera »

Tatranky ha scritto:Personalmente credevo che, pur se in calo, Basso potesse ancora regalarsi un ultimo giro, vista anche la scarsa concorrenza, ma così non è stato, e visto che ormai va verso le 36 primavere direi che è quasi impossibile aspettarselo ancora competitivo per la vittoria in una corsa a tappe da tre settimane. Il che avrà secondo me delle ripercussioni sul giro dei prossimi anni: con Nibali all'estero il nostro miglior corridore per le corse a tappe spesso farà il Tour (salvo che Martinelli non lo convinca a tentare la doppietta, ma non credo sia alla sua portata), gli stranieri più forti in Italia non vengono, Scarponi oltre a non essere giovanissimo non è un fuoriclasse, direi che ci aspettano anni grami, più di quelli recenti, anche se ci sono giovani interessanti che crescono (Caruso, Capecchi, Brambilla, Cataldo e Ulissi quelli in evidenza a questo Giro). Tornando a Basso, mi domando cosa farà ora, se si riciclerà da gregario come l'ultimo Savoldelli o proverà a continuare a fare classifica pur non essendo più competitivo per la vittoria.
Quoto tutto.


Avatar utente
MagliaRossa
Messaggi: 691
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 1:21
Località: Hampshire, UK

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da MagliaRossa »

se Basso è una persona seria, adesso farà bene a mettersi a disposizione dei compagni, a iniziare da Nibali al Tour.


"Nel mondo esistono 10 tipi di persone; quelli che conoscono il codice binario, e quelli che non lo conoscono." (proverbio zen)
lacabala
Messaggi: 282
Iscritto il: venerdì 21 gennaio 2011, 12:35

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da lacabala »

nfl ha scritto:
Fabioilpazzo ha scritto:
nfl ha scritto:il corridore ivan basso purtroppo è finito, adesso si dice che va al tour ma secondo me è meglio che si dedica alla vuelta dove trova si contador ma non tutti i big che andranno al tour, speriamo che non conclude cosi questa sua stagione se no è veramente finito come corridore
Cosa va a fare alla Vuelta, a prenderle? Basso è quello del 2009, del 2011, del 2012. Il 2010 non so da dove uscì. Andasse ad aiutare Vincenzo, rispettando la parola data, visto che piaccia o no il siciliano è l'unico uomo buono di classifica che il ciclismo italiano ha.
e da chi li prende in spagna? poi diciamo anche la verità, con tutti i problemi che ha avuto in questa prima parte di stagione non è arrivato manco in condizione in questo giro, perciò spero per lui che invece di fare da gregario al tour vada in spagna e prendersi un possibile podio invece di buttare già cosi la stagione

in spagna le prenderà da almeno 6-7 corridori.. li difficilmente riuscirà ad imporre anche il controllo della corsa... e basta con queste scuse.. la caduta prima del tour l'inizio di stagione disastroso.. e quanto tempo ci vuole a questo corridore per avere la gamba!!?? quando ce l'ha!? perchè chiudere gli occhi?
il declinio è arrivato.. arriva per tutti prima o poi... basso al massimo delle potenzialità non lo vedo tra i primi dieci in una corsa a tappe con un medio-alto livello di partecipazioni


Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2693
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Cesano Boscone (MI)

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Belluschi M. »

Alla Vuelta in casa Liquigas devono avere il sacrosanto dovere di mettere come capitani Caruso e Capecchi, per vedere dove possono arrivare.
Per Basso la carriera ad alti livelli si è conclusa a Verona nel 2010.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].
jumbo
Messaggi: 6797
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da jumbo »

ho sentito stasera una sua intervista alla radio, e nonostante l'intervistatore gli chiedesse se le cadute primaverili avessero avuto un peso nel suo insuccesso, lui ha schiettamente risposto che non è il caso di stare a cercare scuse: gli altri andavano di più, e basta.


mestatore
Messaggi: 343
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 22:52

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da mestatore »

mi stupisce che tutte le nostre speranza siano riposte in capecchi ed ulissi. io li consideravo bravini, ma in questo giro di basso livello mi hanno proprio deluso.
meglio caruso allora e speriamo in aru , moser , forse brambilla.
i due menzionati cominciano ad avere qualche anno di carriera , una tappetta qua, una semiclassica la', ma per farmi sperare ci vuole qualcosa di piu'. li rispetto e li ammiro, ma henao era al suo primo giro, de gendt ha 26 anni.....
li rispetto, ulissi e capecchi, sono i meglio fichi del bigoncio, ma , ripeto, speriamo che aru, cattaneo, magari caruso, qualcuno di quelli che devono arrivare siano in gradofdi fare meglio....questi afare classifica con una opposizione appena decente non me li vedo.
sono bastati 2 comprimari come purito e ryderper suonarci come tamburi a casa nostra


non sono ciclisti, la fatuita' delle loro vite mi sciocca- T. Krabbe', la corsa.
Avatar utente
MagliaRossa
Messaggi: 691
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 1:21
Località: Hampshire, UK

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da MagliaRossa »

mestatore ha scritto:mi stupisce che tutte le nostre speranza siano riposte in capecchi ed ulissi. io li consideravo bravini, ma in questo giro di basso livello mi hanno proprio deluso.
meglio caruso allora e speriamo in aru , moser , forse brambilla.
i due menzionati cominciano ad avere qualche anno di carriera , una tappetta qua, una semiclassica la', ma per farmi sperare ci vuole qualcosa di piu'. li rispetto e li ammiro, ma henao era al suo primo giro, de gendt ha 26 anni.....
li rispetto, ulissi e capecchi, sono i meglio fichi del bigoncio, ma , ripeto, speriamo che aru, cattaneo, magari caruso, qualcuno di quelli che devono arrivare siano in gradofdi fare meglio....questi afare classifica con una opposizione appena decente non me li vedo.
sono bastati 2 comprimari come purito e ryderper suonarci come tamburi a casa nostra
per ora, teniamoci stretto Vincenzino, che per 5-6 anni ci può fare divertire...

per il resto, boh, non sono un esperto di ciclismo giovanile e quindi nn mi esprimo su nomi etc.

in generale, magari sarò catastrofista, ma mi pare che il declino del paese si manifesti anche sul piano sportivo... le smanie di grandeur degli anni 90 sono passate da tempo e mi pare che si faccia sempre più fatica un po' dappertutto (pure sul piano calcistico, per dire, non mi pare di vedere fenomeni tricolori all'orizzonte).


"Nel mondo esistono 10 tipi di persone; quelli che conoscono il codice binario, e quelli che non lo conoscono." (proverbio zen)
Avatar utente
Tatranky
Messaggi: 1404
Iscritto il: sabato 19 marzo 2011, 23:48

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Tatranky »

mestatore ha scritto:mi stupisce che tutte le nostre speranza siano riposte in capecchi ed ulissi. io li consideravo bravini, ma in questo giro di basso livello mi hanno proprio deluso.
meglio caruso allora e speriamo in aru , moser , forse brambilla.
i due menzionati cominciano ad avere qualche anno di carriera , una tappetta qua, una semiclassica la', ma per farmi sperare ci vuole qualcosa di piu'. li rispetto e li ammiro, ma henao era al suo primo giro, de gendt ha 26 anni.....
li rispetto, ulissi e capecchi, sono i meglio fichi del bigoncio, ma , ripeto, speriamo che aru, cattaneo, magari caruso, qualcuno di quelli che devono arrivare siano in gradofdi fare meglio....questi afare classifica con una opposizione appena decente non me li vedo.
sono bastati 2 comprimari come purito e ryderper suonarci come tamburi a casa nostra
Ulissi deve ancora farne 23 di anni eh? Al secondo giro, lavorando per i capitani, è intorno alla ventesima posizione, direi che ancora ha notevoli margini di miglioramento. Come lui anche Caruso, che ha fatto un Giro notevole. Fossi in Lampre e Liquigas già alla Vuelta gli concederei di fare la loro corsa.
Su Capecchi sono abbastanza d'accordo che abbia deluso, ma i corridori da corse a tappe a volte maturano dopo, credo gli possa essere concesso ancora un po' di tempo. Brambilla è sottovalutatissimo, visto il giro che ha fatto e la sua età.

Tornando a Basso, mi facevano notare che alla sua età di adesso solo Magni e Rominger sono riusciti a vincere il Giro. Segno che alla fine più che di un mezzo fallimento si può forse parlare di una mancata impresa, nonostante come detto vada tenuto conto di una concorrenza di livello non eccelso.
Ultima modifica di Tatranky il domenica 27 maggio 2012, 1:50, modificato 1 volta in totale.


meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da meriadoc »

se Basso avesse vinto il Giro sarebbe diventato il più vecchio vincitore nella storia del Giro


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte
Winter
Messaggi: 17780
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Winter »

mestatore ha scritto:mi stupisce che tutte le nostre speranza siano riposte in capecchi ed ulissi. io li consideravo bravini, ma in questo giro di basso livello mi hanno proprio deluso.
meglio caruso allora e speriamo in aru , moser , forse brambilla.
i due menzionati cominciano ad avere qualche anno di carriera , una tappetta qua, una semiclassica la', ma per farmi sperare ci vuole qualcosa di piu'. li rispetto e li ammiro, ma henao era al suo primo giro, de gendt ha 26 anni.....
li rispetto, ulissi e capecchi, sono i meglio fichi del bigoncio, ma , ripeto, speriamo che aru, cattaneo, magari caruso, qualcuno di quelli che devono arrivare siano in gradofdi fare meglio....questi afare classifica con una opposizione appena decente non me li vedo.
sono bastati 2 comprimari come purito e ryderper suonarci come tamburi a casa nostra
Stra d'accordo
Purtroppo , tolto Nibali il livello per le corse a tappe è molto basso
Ci saranno anni difficili..
Ulissi ne ha di strada da fare


Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3562
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Camoscio madonita »

A mente lucida, il giorno dopo ho riflettuto su due cose:

1) Basso ha detto che ieri non è stato il suo "funerale" ciclistico....ha iniziato a minacciare :D C'è il rischio concreto che la Liquigas (contenti loro...) il prossimo anno ci propini lo stesso spettacolo "bucolico", con lunghe transumanze per un capitano (ahilui) ormai cotto.
2) ma quanto sarà dispiaciuto il buon Gibo per la debacle di Ivan? :diavoletto:


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.
Avatar utente
Viscera
Messaggi: 382
Iscritto il: venerdì 22 aprile 2011, 8:01

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Viscera »

Belluschi M. ha scritto:Alla Vuelta in casa Liquigas devono avere il sacrosanto dovere di mettere come capitani Caruso e Capecchi, per vedere dove possono arrivare.
Per Basso la carriera ad alti livelli si è conclusa a Verona nel 2010.
Eventualmente può giocare a fare il battitore libero stile Vinokourov di fine carriera, il motore ce l'avrebbe, manca il fegato.


Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3562
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Camoscio madonita »

Viscera ha scritto:
Belluschi M. ha scritto:Alla Vuelta in casa Liquigas devono avere il sacrosanto dovere di mettere come capitani Caruso e Capecchi, per vedere dove possono arrivare.
Per Basso la carriera ad alti livelli si è conclusa a Verona nel 2010.
Eventualmente può giocare a fare il battitore libero stile Vinokourov di fine carriera, il motore ce l'avrebbe, manca il fegato.
Basso alcolista anonimo? :diavoletto:
Hai pienamente ragione...solo una volta ho visto Basso all'attacco e fu nella tappa del Colle di Tenda dopo la crisi nera (anzi color marrone) sullo Stelvio nel Giro 2005


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.
Avatar utente
Viscera
Messaggi: 382
Iscritto il: venerdì 22 aprile 2011, 8:01

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Viscera »

Camoscio madonita ha scritto:
Viscera ha scritto:
Belluschi M. ha scritto:Alla Vuelta in casa Liquigas devono avere il sacrosanto dovere di mettere come capitani Caruso e Capecchi, per vedere dove possono arrivare.
Per Basso la carriera ad alti livelli si è conclusa a Verona nel 2010.
Eventualmente può giocare a fare il battitore libero stile Vinokourov di fine carriera, il motore ce l'avrebbe, manca il fegato.
Basso alcolista anonimo? :diavoletto:
Hai pienamente ragione...solo una volta ho visto Basso all'attacco e fu nella tappa del Colle di Tenda dopo la crisi nera (anzi color marrone) sullo Stelvio nel Giro 2005
No anche al giro 2009 sugli appennini col Garzo, dopo che le buscò da Menchov nella MaxiCrono delle 5Terre.


Avatar utente
nino58
Messaggi: 12949
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da nino58 »

Brambilla può fare molto molto bene.
E con il fisico che ha non va neppure male a cronometro.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3562
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Camoscio madonita »

Viscera ha scritto:
Camoscio madonita ha scritto:
Basso alcolista anonimo? :diavoletto:
Hai pienamente ragione...solo una volta ho visto Basso all'attacco e fu nella tappa del Colle di Tenda dopo la crisi nera (anzi color marrone) sullo Stelvio nel Giro 2005
No anche al giro 2009 sugli appennini col Garzo, dopo che le buscò da Menchov nella MaxiCrono delle 5Terre.

ah avevo rimosso, quando vinse Bertagnoli. :hammer:
Si fu una sorta di remake dell'attacco di Simoni (il tracciato era simile), solo con esiti diversi


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.
Avatar utente
MagliaRossa
Messaggi: 691
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 1:21
Località: Hampshire, UK

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da MagliaRossa »

Camoscio madonita ha scritto:A mente lucida, il giorno dopo ho riflettuto su due cose:

1) Basso ha detto che ieri non è stato il suo "funerale" ciclistico....ha iniziato a minacciare :D C'è il rischio concreto che la Liquigas (contenti loro...) il prossimo anno ci propini lo stesso spettacolo "bucolico", con lunghe transumanze per un capitano (ahilui) ormai cotto.
2) ma quanto sarà dispiaciuto il buon Gibo per la debacle di Ivan? :diavoletto:
secondo me tra un anno hanno poco da fare transumanze... visto il peggioramento costante 2010-2012, l'anno prossimo questo si stacca anche sui cavalcavia.

su Simoni, è buffo il destino... nel 2006, al tempo del "fattaccio", pareva che Basso fosse destinato ad avere una carriera assai più fulgida del trentino... oggi come oggi, invece, ce li troviamo entrambi con due Giri a testa. E' vero che Basso ha dalla sua i podi al Tour, ma il vecchio Gibo ha vinto molte più tappe, fatto più podi al giro, ed è stato più longevo.


"Nel mondo esistono 10 tipi di persone; quelli che conoscono il codice binario, e quelli che non lo conoscono." (proverbio zen)
Basso
Messaggi: 16386
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Basso »

MagliaRossa ha scritto: su Simoni, è buffo il destino... nel 2006, al tempo del "fattaccio", pareva che Basso fosse destinato ad avere una carriera assai più fulgida del trentino... oggi come oggi, invece, ce li troviamo entrambi con due Giri a testa. E' vero che Basso ha dalla sua i podi al Tour, ma il vecchio Gibo ha vinto molte più tappe, fatto più podi al giro, ed è stato più longevo.
Be', non mi sembra. Simoni ha avuto 9 anni a medio alto livello (1999-2007), Ivan 9 con il buco in mezzo (2002-2006 e 2009-2012 per ora).
Simoni ha vinto 8 tappe al Giro in 15 partecipazioni, Ivan invece 6 in 7 partecipazioni.
Simoni ha vinto 27 corse in carriera, Ivan 28.

Mi sembra che Ivan abbia avuto una carriera più fulgida di Gilberto.

Curioso di sentire il tuo punto di vista :cincin:


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana
Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6786
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da eliacodogno »

Basso ha scritto:
MagliaRossa ha scritto: su Simoni, è buffo il destino... nel 2006, al tempo del "fattaccio", pareva che Basso fosse destinato ad avere una carriera assai più fulgida del trentino... oggi come oggi, invece, ce li troviamo entrambi con due Giri a testa. E' vero che Basso ha dalla sua i podi al Tour, ma il vecchio Gibo ha vinto molte più tappe, fatto più podi al giro, ed è stato più longevo.
Be', non mi sembra. Simoni ha avuto 9 anni a medio alto livello (1999-2007), Ivan 9 con il buco in mezzo (2002-2006 e 2009-2012 per ora).
Simoni ha vinto 8 tappe al Giro in 15 partecipazioni, Ivan invece 6 in 7 partecipazioni.
Simoni ha vinto 27 corse in carriera, Ivan 28.

Mi sembra che Ivan abbia avuto una carriera più fulgida di Gilberto.

Curioso di sentire il tuo punto di vista :cincin:
Al di là dei confronti sulle rispettive carriere non sono così d'accordo sulla longevità: Basso ha vinto l'ultima a 33 anni, Gibo a 32. Diciamo che nei 2 anni successivi il trentino s'è ancora avvicinato al bersaglio, dopodichè, seppur tra podi e vittorie di tappa (ottenuti grazie alle sue particolari caratteristiche da specialista) non è mai più stato veramente vicino a vincere un Giro, pur presentandosi, fino a 38 anni, come possibile pretendente.


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
MagliaRossa
Messaggi: 691
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 1:21
Località: Hampshire, UK

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da MagliaRossa »

eliacodogno ha scritto:
Basso ha scritto:
MagliaRossa ha scritto: su Simoni, è buffo il destino... nel 2006, al tempo del "fattaccio", pareva che Basso fosse destinato ad avere una carriera assai più fulgida del trentino... oggi come oggi, invece, ce li troviamo entrambi con due Giri a testa. E' vero che Basso ha dalla sua i podi al Tour, ma il vecchio Gibo ha vinto molte più tappe, fatto più podi al giro, ed è stato più longevo.
Be', non mi sembra. Simoni ha avuto 9 anni a medio alto livello (1999-2007), Ivan 9 con il buco in mezzo (2002-2006 e 2009-2012 per ora).
Simoni ha vinto 8 tappe al Giro in 15 partecipazioni, Ivan invece 6 in 7 partecipazioni.
Simoni ha vinto 27 corse in carriera, Ivan 28.

Mi sembra che Ivan abbia avuto una carriera più fulgida di Gilberto.

Curioso di sentire il tuo punto di vista :cincin:
Al di là dei confronti sulle rispettive carriere non sono così d'accordo sulla longevità: Basso ha vinto l'ultima a 33 anni, Gibo a 32. Diciamo che nei 2 anni successivi il trentino s'è ancora avvicinato al bersaglio, dopodichè, seppur tra podi e vittorie di tappa (ottenuti grazie alle sue particolari caratteristiche da specialista) non è mai più stato veramente vicino a vincere un Giro, pur presentandosi, fino a 38 anni, come possibile pretendente.
beh Simoni (classe 1971) ha fatto secondo nel 2005 (sfiorando la vittoria), terzo nel 2006, quarto nel 2007 e decimo nel 2008.

avete ragione, forse ho calcato la mano su longevità e tappe, ma cmq in sintesi, la carriera di Basso - che appunto sembrava destinato a essere il nuovo campione, dopo Armstrong - alla fine è più o meno equivalente a quella di Gibo, in termini di risultati. Nel 2006 (e preciso che parteggiavo per Basso), non l'avrei mai detto...


"Nel mondo esistono 10 tipi di persone; quelli che conoscono il codice binario, e quelli che non lo conoscono." (proverbio zen)
Avatar utente
lemond
Messaggi: 15987
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da lemond »

MagliaRossa ha scritto:se Basso è una persona seria, adesso farà bene a mettersi a disposizione dei compagni, a iniziare da Nibali al Tour.
E' quello che ha detto e ripetuto.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Avatar utente
Plata
Messaggi: 526
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 18:34

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Plata »

Un bel gesto il suo... mi pare il minimo nei confronti di Nibali che lo ha aiutato diverse volte... ;)


Avatar utente
lemond
Messaggi: 15987
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da lemond »

Plata ha scritto:Un bel gesto il suo... mi pare il minimo nei confronti di Nibali che lo ha aiutato diverse volte... ;)
Infatti, fra persone per bene, si fa così, nulla di più nulla di meno. :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3562
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Camoscio madonita »

lemond ha scritto:
Plata ha scritto:Un bel gesto il suo... mi pare il minimo nei confronti di Nibali che lo ha aiutato diverse volte... ;)
Infatti, fra persone per bene, si fa così, nulla di più nulla di meno. :cincin:

D'accordo con voi!
Basso, a parte l'episodio dell'Aprica con Gibo, è sempre stato un signore: si può discutere il suo modo di correre, ma non è mai stato sopra le righe. :angelo:
Ed un basso in buone condizione che scandisce un ritmo costante e forte in salita è il miglior appoggio che si possa avere..se nelle 2-3 tappe più dure Nibali si ritroverà il Basso formato Giau ne vedremo delle belle.


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.
Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3562
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Camoscio madonita »

lemond ha scritto:
Plata ha scritto:Un bel gesto il suo... mi pare il minimo nei confronti di Nibali che lo ha aiutato diverse volte... ;)
Infatti, fra persone per bene, si fa così, nulla di più nulla di meno. :cincin:

D'accordo con voi!
Basso, a parte l'episodio dell'Aprica con Gibo, è sempre stato un signore: si può discutere il suo modo di correre, ma non è mai stato sopra le righe. :angelo:
Ed un basso in buone condizione che scandisce un ritmo costante e forte in salita è il miglior appoggio che si possa avere..se nelle 2-3 tappe più dure Nibali si ritroverà il Basso formato Giau ne vedremo delle belle.


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.
michela
Messaggi: 13
Iscritto il: mercoledì 30 maggio 2012, 8:55

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da michela »

E' dal 2010 che dice che sarebbe stato lui un giorno ad aiutare Nibali. E' arrivato il momento e ora ha dichiarato "Ho una parola sola e quello che ho detto lo mantengo".
Questo prima dell'inizio del Giro, quando sapeva che forse avrebbe potuto anche tornare in nazionale per il Mondiale.

Se non sbaglio Liquigas e Lampre sono seguite entrambe dalla Mapei. Curioso che Ivan e Silvestro abbiano lo stesso livello di prestazioni, sia nel 2011 che nel 2012. E sono insoddisfacenti proprio da quando è morto Aldo Grassi. Penso che più che un calo per l'età, ci sia un problema di preparazione. Sbagliano qualcosa.


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6786
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da eliacodogno »

Camoscio madonita ha scritto:D'accordo con voi!
Basso, a parte l'episodio dell'Aprica con Gibo, è sempre stato un signore: si può discutere il suo modo di correre, ma non è mai stato sopra le righe. :angelo:
Ed un basso in buone condizione che scandisce un ritmo costante e forte in salita è il miglior appoggio che si possa avere..se nelle 2-3 tappe più dure Nibali si ritroverà il Basso formato Giau ne vedremo delle belle.
michela ha scritto:E' dal 2010 che dice che sarebbe stato lui un giorno ad aiutare Nibali. E' arrivato il momento e ora ha dichiarato "Ho una parola sola e quello che ho detto lo mantengo".
Questo prima dell'inizio del Giro, quando sapeva che forse avrebbe potuto anche tornare in nazionale per il Mondiale.

Se non sbaglio Liquigas e Lampre sono seguite entrambe dalla Mapei. Curioso che Ivan e Silvestro abbiano lo stesso livello di prestazioni, sia nel 2011 che nel 2012. E sono insoddisfacenti proprio da quando è morto Aldo Grassi. Penso che più che un calo per l'età, ci sia un problema di preparazione. Sbagliano qualcosa.
Aggiungere qualcosa al giudizio su questo corridore mi pare superfluo. Un modo esemplare per affrontare una sconfitta (che a differenza sua io credo segni una svolta nella sua carriera), a differenza di tanti piccoli uomini, rosichini e spaccamaroni che popolano il mondo (non solo quello del biciclismo :) )


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15150
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da barrylyndon »

tante storie per un quinto posto di un 35 enne..
lo trovo quasi fisiologico.
non ha fatto malissimo
e la squadra l'ha mossa per vincere il Giro..prendendosi anche delle responsabilita' non sue.
altrimenti,staremo a parlare di una nuova Falzes, della discesa della Valcava, e di Cunego in maglia rosa.. :)


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6786
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da eliacodogno »

MagliaRossa ha scritto:beh Simoni (classe 1971) ha fatto secondo nel 2005 (sfiorando la vittoria), terzo nel 2006, quarto nel 2007 e decimo nel 2008.

avete ragione, forse ho calcato la mano su longevità e tappe, ma cmq in sintesi, la carriera di Basso - che appunto sembrava destinato a essere il nuovo campione, dopo Armstrong - alla fine è più o meno equivalente a quella di Gibo, in termini di risultati. Nel 2006 (e preciso che parteggiavo per Basso), non l'avrei mai detto...
A Gibo han tolto il Giro 2002 (nemmeno tutta la stagione); immagina di privarlo anche della stagione precedente e metà di quella prima, poi vedi che gli hai tolto gli anni in cui andava più forte... :)
Al di là di questo diciamo che Simoni ha dimostrato proprio nel 2005 di essere calato, non essendo stato capace di ribaltare la classifica in montagna (e in fondo, se consideriamo la diarrea di Basso, i dolori del giovane Koenig(o), il percorso pieno di montagne, quel Giro lo avrebbe vinto se ancora fosse stato...Gibo).
Nel 2007, con le sue caratteristiche da scalatore puro s'è preso lo Zoncolaaaaan, ma lo sviluppo della sua corsa non è stato poi molto diverso da quello di Basso quest'anno: i suoi scatti in salita venivano rintuzzati a turno da Di Luca, dal bimbo Andy e a volte perfino da Dammià... (tutto ciò nonostante il panorama dei GT fosse stato impoverito da OP e squalifiche varie proprio in quella fase)
Nel 2008 ha fatto una grandissima crono, poi non tantissimo in montagna fino alla crisi :dubbio: della Presolana. Comunque anche qui era in classifica ma non dava l'impressione di potersi prendere la vittoria, se non per cedimento altrui.


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6286
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Slegar »

michela ha scritto:Se non sbaglio Liquigas e Lampre sono seguite entrambe dalla Mapei. Curioso che Ivan e Silvestro abbiano lo stesso livello di prestazioni, sia nel 2011 che nel 2012. E sono insoddisfacenti proprio da quando è morto Aldo Grassi. Penso che più che un calo per l'età, ci sia un problema di preparazione. Sbagliano qualcosa.
Secondo me sbagliano parecchio, vedi Scarponi quest'anno (e siamo 3 su 3) e per non farmi accusare di iconoclasia ...... :censura:

Bentornata sul forum.


fair play? No, Grazie!
nfl
Messaggi: 1258
Iscritto il: lunedì 18 aprile 2011, 14:52

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da nfl »

sbaglia basso, doveva andare alla vuelta e no fare lavoro sporco e inutile per nibali in un percorso del tour abbastanza mediocre in cui nibali può benissimo fare del suo e sfruttare il lavoro degli altri, vabbè se gli piace fare una stagione con un quinto posto al giro e la vittoria del padania, se è contento lui...


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20878
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ivan Basso

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Slegar ha scritto:
michela ha scritto:Se non sbaglio Liquigas e Lampre sono seguite entrambe dalla Mapei. Curioso che Ivan e Silvestro abbiano lo stesso livello di prestazioni, sia nel 2011 che nel 2012. E sono insoddisfacenti proprio da quando è morto Aldo Grassi. Penso che più che un calo per l'età, ci sia un problema di preparazione. Sbagliano qualcosa.
Secondo me sbagliano parecchio, vedi Scarponi quest'anno (e siamo 3 su 3) e per non farmi accusare di iconoclasia ...... :censura:

Bentornata sul forum.
Sono d'accordo. Basso da questa preparazione ha trovato solo problemi, così come gli uomini della Lampre. Bisogna essere sinceri.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Rispondi