Philippe Gilbert

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
jumbo
Messaggi: 4138
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da jumbo » lunedì 30 settembre 2013, 10:39

se uno fa una grandissima stagione ed altre buone o molto buone, e magari altre solo discrete, si costruisce un palmares da campione.
non è che cancellara o boonen facciano la tripletta del pavè tutti gli anni, così anche gilbert non fa la tripletta delle ardenne tutti gli anni.
Uno che ha vinto due lombardia, una liegi, un campionato del mondo, due amstel, una freccia, un san sebastian, due giri del piemonte, e svariate altre corse, a 31 anni, non è molto lontano dalla mia definizione di campione.
poi va be', facci sapere qual è la tua definizione di campione che vedremo di adeguarci. :D




Strong
Messaggi: 9030
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Strong » lunedì 30 settembre 2013, 11:10

jumbo ha scritto:se uno fa una grandissima stagione ed altre buone o molto buone, e magari altre solo discrete, si costruisce un palmares da campione.
non è che cancellara o boonen facciano la tripletta del pavè tutti gli anni, così anche gilbert non fa la tripletta delle ardenne tutti gli anni.
Uno che ha vinto due lombardia, una liegi, un campionato del mondo, due amstel, una freccia, un san sebastian, due giri del piemonte, e svariate altre corse, a 31 anni, non è molto lontano dalla mia definizione di campione.
poi va be', facci sapere qual è la tua definizione di campione che vedremo di adeguarci. :D

per me non basta un anno da campione per essere definito tale, devi diomostrare continuità
altrimenti anche uno come cunego potrebbe essere definito campione, eppure...


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

jumbo
Messaggi: 4138
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da jumbo » lunedì 30 settembre 2013, 11:24

be' se vinci due lombardia, due amstel ecc. ecc., va da sè che un po' di continuità ce l'hai.
vedremo come andrà ora che si è liberato del fardello iridato.

cunego a modo suo, ha vinto tre lombardia e un giro anni prima. lo definirei un ex ottimo corridore...



Avatar utente
DEMEYER80
Messaggi: 71
Iscritto il: mercoledì 5 gennaio 2011, 13:58

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da DEMEYER80 » lunedì 30 settembre 2013, 11:35

Strong ha scritto: devi diomostrare continuità
altrimenti anche uno come cunego potrebbe essere definito campione, eppure...
Scusa ma cosa intendi per continuità? A 25 anni, nel 2008, ha vinto l'Het Volk e poi la Parigi-Tours, l'anno dopo è arrivato quarto all'Amstel e terzo alla Liegi, poi ha dominato la seconda parte di stagione con la seconda Tours e la prima Monumento. Nel 2010 ha vinto un Amstel e il secondo Lombardia e si è dimostrato nettamente il più forte alla Liegi e al Mondiale (sbaglio?). Il 2011 non ne parliamo (se proprio vuoi). Nel 2012 ha vinto il Campionato del Mondo. Dai su, ragioniamo di cose serie.

Casomai impostiamo la discussione sul perché sono due stagioni in cui la forma arriva a settembre, dato che è ovvio che a 31 anni sia improbabile parlare di fase calante (poi ci può stare ma sarebbe quantomeno strano). Per inciso, forse ieri Gilbert non era al 100%, ma il Mondiale l'ha perduto perché rivelatosi troppo duro per i vari classicomani, tutti abbastanza in affanno.
Dunque il problema è perché sono due Liegi che scompare o fatica dietro ai vari Martin-Iglinsky.
Il nocciolo, come evidenziato da molti, credo sia il passaggio alla Bmc: credersi già arrivato, perdita di motivazione, preparazione (sicuramente) sbagliata, piccoli problemini, dal jet lag, alle febbriciattole, alle infezioni (le manfrine che tira fuori lui) o non so cos'altro.
Fatto sta che il prossimo anno non ci sono scuse



quasar
Messaggi: 1297
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da quasar » lunedì 30 settembre 2013, 11:45

jumbo ha scritto:be' se vinci due lombardia, due amstel ecc. ecc., va da sè che un po' di continuità ce l'hai.
vedremo come andrà ora che si è liberato del fardello iridato.
premesso che Gilbert ha raggiunto dei picchi di rendimento altissimi, resta il fatto che in 10 anni di professionismo è stato altamente competitivo per due stagioni (2010-2011), con l'exploit del mondiale di valkenburg. altamente competivo, non semplicemente competivo, dal momento che stiamo considerando lo status da campione (quale lui è, potenzialmente), quindi i periodi della sua carriera in cui si è presentato al via delle corse monumento come l'uomo da battere, al pari di cancellare, boonen, valverde. pertanto lasciamo perdere het volk e menate varie.
se pensiamo agli altri big del ciclismo, hanno quasi tutti ottenuto le loro vittorie più importanti in un lasso di tempo ben più ampio. quando si parla di continuità, ci si riferisce a questo.




Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11380
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da cauz. » lunedì 30 settembre 2013, 12:06

Tatranky ha scritto:secondo me è questo il punto
il Gilbert dello scorso settembre era al livello del Gilbert 2010-11, solo che era arrivato in forma solo nel finale di stagione, toppando completamente la stagione delle classiche a lui più congeniali perchè arrivatovi in ritardo di condizione
ho la sensazione che sia avvenuto lo stesso quest'anno, come se, vinto tutto quello che c'era da vincere per un corridore delle sue caratteristiche (tranne il fiandre) si sia seduto, non abbia più fame, fatichi a raggiungere la concentrazione necessaria per andare al massimo: alla fine anche quest'anno, tutto sommato, al mondiale c'era arrivato bene, anche se poi il percorso si è rivelato troppo duro per lui
Mont Ventoux ha scritto:A me piaceva moltissimo quando correva con la FDJ. Era un corridore arrembante all'epoca, che sapeva muoversi anche prima dell'arrivo (ricordo una sua straordinaria vittoria alla Het Wolk). Poi si è di molto irrobustito, è diventato quasi imbattibile per un paio di stagioni ma molto più "prevedibile", molto meno spettacolare.
Bisognerebbe soffermarsi su questo, cioè sulla sua involuzione da "burocrate" del ciclismo, prima che sul perché nelle ultime due stagioni sia stato impalpabile, a parte il settembre dello scorso anno con un mondiale che gli è stato servito sul piatto d'argento. Per me non ha più neanche molti stimoli, né qualche grande traguardo alla sua portata che non abbia già conquistato, a parte il Fiandre.
quoto tutti :)
ma soprattutto i due interventi qui sopra.
negli ultimi anni l'involuzione di gilbert è stata più mentale che fisica... tanto che i piazzamenti non mancano (nemmeno in questa stagione, andate a vedervi il numero di top10 fatte). insomma: gli manca la testa anche quando ha le gambe (certo non sempre ai livelli cui ci aveva abituato nelle annate dal 2008 al 2011).
continuo a ritenere che il problema stia nel passaggio in BMC... e lo vedo ribadito dall'andamento di quasi tutti i suoi big compagni di squadra: vestendo il rossonero hanno ingrassato il conto in banca ma dimezzato i risultati.
c'è un problema di preprazione, c'è un problema di "fame", c'è sicuramente una totale mancanza di pianificazione.

aspetto anche io la primavera 2014, non tanto per un fattore di tempo che passa quanto per vedere se il cambio in ammiraglia avrà qualche effetto o meno.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

matter1985
Messaggi: 4334
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 16:38
Località: Toscana

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da matter1985 » lunedì 30 settembre 2013, 12:48

Comunque ieri aveva i migliori tifosi,che avevano occupato una paninoteca :champion:


#JeSuisNizzolo

Jack

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Jack » martedì 1 ottobre 2013, 23:08

Chissà come andrà al Lombardia,forse l'anno scorso se non cadeva lo vinceva



Blingo
Messaggi: 80
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 20:49

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Blingo » lunedì 7 ottobre 2013, 15:50

Non sarà in forma smalliante,però Gilbert non può dire che per lui Villa Vergano è troppo dura



matter1985
Messaggi: 4334
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 16:38
Località: Toscana

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da matter1985 » lunedì 7 ottobre 2013, 18:50

Blingo ha scritto:Non sarà in forma smalliante,però Gilbert non può dire che per lui Villa Vergano è troppo dura
Il problema per lui è quello che viene prima, ed anche se recupera arriva spompato a Villa Vergano


#JeSuisNizzolo

Blingo
Messaggi: 80
Iscritto il: sabato 5 ottobre 2013, 20:49

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Blingo » lunedì 7 ottobre 2013, 21:02

matter1985 ha scritto:
Blingo ha scritto:Non sarà in forma smalliante,però Gilbert non può dire che per lui Villa Vergano è troppo dura
Il problema per lui è quello che viene prima, ed anche se recupera arriva spompato a Villa Vergano
Soprattutto il Muro



jumbo
Messaggi: 4138
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da jumbo » martedì 8 ottobre 2013, 10:36

secondo me più valcava



quasar
Messaggi: 1297
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da quasar » martedì 8 ottobre 2013, 11:35

Blingo ha scritto:
matter1985 ha scritto:
Blingo ha scritto:Non sarà in forma smalliante,però Gilbert non può dire che per lui Villa Vergano è troppo dura
Il problema per lui è quello che viene prima, ed anche se recupera arriva spompato a Villa Vergano
Soprattutto il Muro
ha vinto nel 2010 con ghisallo, colma di sormano e san fermo. qualche mese dopo ha fatto la differenza su muro di Huy. per il Gilbert che fu, salitelle medio-lunghe e pendenze proibitive non rappresentavano un problema. anzi, fungevano da trampolino di lancio.



Strong
Messaggi: 9030
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Strong » martedì 8 ottobre 2013, 11:50

per uno che va piano anche il poggio può diventare un problema.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11380
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da cauz. » mercoledì 4 giugno 2014, 15:06

niente TdF per pippo, che ha deciso di puntare sulla vuelta e il finale di stagione.
mi auguro che quantomeno vada prima a giocarsi il titolo nazionale.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

jumbo
Messaggi: 4138
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da jumbo » mercoledì 4 giugno 2014, 15:12

Peccato, mi pare che ci siano delle tappe adatte a uno come lui al Tour, in particolare una di quelle inglesi.
Si conoscono i motivi della scelta? Preparazione al Mondiale d Ponferrada?



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11734
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 4 giugno 2014, 15:17

cauz. ha scritto:niente TdF per pippo, che ha deciso di puntare sulla vuelta e il finale di stagione.
mi auguro che quantomeno vada prima a giocarsi il titolo nazionale.
male, male
mica arriverà all'estremo di Bonen che corre 10 corse in primavera per allungarsi la carriera fino a 45 anni? con i contratti che riescono a spuntare i due campioni belgi qualche sospetto è legittimo.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14500
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 4 giugno 2014, 15:24

galliano ha scritto:
cauz. ha scritto:niente TdF per pippo, che ha deciso di puntare sulla vuelta e il finale di stagione.
mi auguro che quantomeno vada prima a giocarsi il titolo nazionale.
male, male
mica arriverà all'estremo di Bonen che corre 10 corse in primavera per allungarsi la carriera fino a 45 anni? con i contratti che riescono a spuntare i due campioni belgi qualche sospetto è legittimo.
Non è così vero che Boonen fa solo 10 corse in primavera. Ad oggi è arrivato già a 45 giorni di corsa, che non sono poi così pochi visto che siamo ai primi di Giugno. L'aspetto negativo semmai è che il campione belga non corra più i Grandi Giri. Questa è si una decisione criticabile che spero cambi in questi suoi ultimi anni di carriera. Da suo tifoso mi aspetto per lo meno che venga a correre un Giro d'Italia visto che non vi ha mai partecipato.

Purtroppo anche Gilbert ultimamente sta snobbando i GT. Per lui vale lo stesso discorso fatto per Tom.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11380
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da cauz. » mercoledì 4 giugno 2014, 15:34

boonen avevo letto che aveva intenzione di partecipare al tour, vedremo se la notizia è confermata (così come quella sull'assenza di gilbert, che ad oggi ovviamente è solo una voce, che pero' vedo che si sta diffondendo abbastanza).

ad ogni modo, pure gilbert ha corso abbastanza a primavera: 42 giorni, ben più di un "onnipresente" come kwiatkowski per dire. il problema, çvsd, è con quali risultati. credo comunque che pippo voglia evitare di ripetere la stagione passata, in cui corse tantissimo senza entrare praticamente mai in forma, con un occhio più che interessato al ponferrada e dintorni.
cio' non toglie che io resti molto molto perplesso. :)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11734
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 4 giugno 2014, 17:31

ULLAlà non avrei mai detto che Bonen e Gilbert avessero corso più di Kwiatkwoski,
devo quindi fare un po' d'ammenda, però è indubbio che la presenza del polacco sia stata assolutamente più costante a livello qualitativo.

Col polacco si ripete un po' quello che succedeva ai campioni degli anni 70 e 80; probabilmente se ci mettessimo a calcolare i giorni di corsa dei vari moser, de vlaeminck, kelly, ecc. scopriremmo che non correvano tanto più di adesso, ma garantivano un impegno maggiore e in un calendario più sovrapposto, quindi ne guadagnava lo spettacolo.

Che Bonen vada a fare un Tour da comprimario credo che aggiunga ben poco alla sua annata.



noel
Messaggi: 424
Iscritto il: martedì 17 aprile 2012, 10:49

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da noel » mercoledì 4 giugno 2014, 17:34

galliano ha scritto:ULLAlà non avrei mai detto che Bonen e Gilbert avessero corso più di Kwiatkwoski,
devo quindi fare un po' d'ammenda, però è indubbio che la presenza del polacco sia stata assolutamente più costante a livello qualitativo.

Col polacco si ripete un po' quello che succedeva ai campioni degli anni 70 e 80; probabilmente se ci mettessimo a calcolare i giorni di corsa dei vari moser, de vlaeminck, kelly, ecc. scopriremmo che non correvano tanto più di adesso, ma garantivano un impegno maggiore e in un calendario più sovrapposto, quindi ne guadagnava lo spettacolo.

Che Bonen vada a fare un Tour da comprimario credo che aggiunga ben poco alla sua annata.
Per il trentaduenne Gilbert (come per Boonen) il Tour è una corsa che non ha più niente da dare, anzi può solo togliere in termini di energie in vista
di u finale di stagione con obbiettivi più consoni al nostro...



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11380
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da cauz. » mercoledì 4 giugno 2014, 17:43

galliano ha scritto:Che Bonen vada a fare un Tour da comprimario credo che aggiunga ben poco alla sua annata.
aggiungerà pochissimo alla sua annata e quasi nulla alla sua carriera, ma a me piacerebbe ugualmente l'idea di vedere un boonen che si rimette in gioco sul palcoscenico del tour e si mette addirittura a disposizione di cavendish... che poi magari qualche buona occasione di volata ristretta salta fuori, oltre che una tappa sulle strade del nord che ben conosce (su cui battersi con cancellara come d'abidutine).


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

noel
Messaggi: 424
Iscritto il: martedì 17 aprile 2012, 10:49

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da noel » mercoledì 4 giugno 2014, 17:47

cauz. ha scritto:
galliano ha scritto:Che Bonen vada a fare un Tour da comprimario credo che aggiunga ben poco alla sua annata.
aggiungerà pochissimo alla sua annata e quasi nulla alla sua carriera, ma a me piacerebbe ugualmente l'idea di vedere un boonen che si rimette in gioco sul palcoscenico del tour e si mette addirittura a disposizione di cavendish... che poi magari qualche buona occasione di volata ristretta salta fuori, oltre che una tappa sulle strade del nord che ben conosce (su cui battersi con cancellara come d'abidutine).
Non voglio rovinarti l'attesa ma il tuo mi sembra un auspicio "beppecontiano" :lol:



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11380
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da cauz. » mercoledì 19 novembre 2014, 18:04

dopo la "pausa" dell'anno scorso, Pippo Gilbert vuole tornare alle classiche fiamminghe. E finalmente, dopo 8 anni di assenza, vorrebbe rifare anche la Roubaix, obbiettivo per cui sarebbe pronto a sacrificare anche la liegi...
http://www.vavel.com/es/ciclismo/416770 ... ubaix.html


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

Salvatore77
Messaggi: 3870
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Salvatore77 » giovedì 20 novembre 2014, 6:12

Buona notizia. Il fiandre mi sembra più alla sua portata però alla roubaix può cavarsela.


1° Tour de France 2018

marc
Messaggi: 1869
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 23:39

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da marc » giovedì 20 novembre 2014, 11:37

non so se è una buona notizia perché il buon piva è contrario purtroppo. Quindi la vedo molto ma molto dura per Pippo. E sarebbe un vero peccato, di più un grande errore strategico. Pippo da buon belga conosce bene la storia del ciclismo e sa quanto sarebbe importante vincere la terza monumento, ovvero il Fiandre in cui ha già saputo essere competitivo. Pippo insisti, è da Bartoli che nessuno vince Fiandre Liegi Lombardia. Piva ripensaci, anche perché l aspetto motivazionale è fondamentale.


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Avatar utente
Mystogan
Messaggi: 3090
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2014, 12:28

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Mystogan » venerdì 17 aprile 2015, 19:33

Cosa vi aspettate da Gilbert alle Ardenne e al Giro?



l'Orso
Messaggi: 4466
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da l'Orso » venerdì 17 aprile 2015, 19:37

Mystogan ha scritto:Cosa vi aspettate da Gilbert alle Ardenne e al Giro?
un ottima Amstel, un buon piazzamento nella Liegi e... devo vedere come va domenica per capire se è ancora adatto alla Freccia.
Dal Giro, almeno una vittoria di tappa e qualche tentativo di fuga... e chissà, magari sarebbe bello vederlo tener duro per la classifica a punti.

PS: vedendolo però così tirato si potrebbe ipotizzare che voglia puntare ad un piazzamento nella generale :D


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
Mystogan
Messaggi: 3090
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2014, 12:28

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Mystogan » venerdì 17 aprile 2015, 19:43

l'Orso ha scritto:
Mystogan ha scritto:Cosa vi aspettate da Gilbert alle Ardenne e al Giro?
un ottima Amstel, un buon piazzamento nella Liegi e... devo vedere come va domenica per capire se è ancora adatto alla Freccia.
Dal Giro, almeno una vittoria di tappa e qualche tentativo di fuga... e chissà, magari sarebbe bello vederlo tener duro per la classifica a punti.

PS: vedendolo però così tirato si potrebbe ipotizzare che voglia puntare ad un piazzamento nella generale :D
In effetti da quanto è magro :D io mi aspetto una vittoria all'Amstel sull'ormai suo Cauberg,un piazzamento in top 10 alla Freccia,e una Liegi con possibilità di podio,al Giro potrebbe anche vincere più di una tappa visto il percorso sopratutto delle prime tappe adatto alle sue caratteristiche



matteo9502
Messaggi: 2871
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 22:48

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da matteo9502 » venerdì 17 aprile 2015, 21:43

l'Orso ha scritto: PS: vedendolo però così tirato si potrebbe ipotizzare che voglia puntare ad un piazzamento nella generale :D
Allora non sono l'unico che ci ha pensato :mrgreen:

Comunque condivido quello che avete scritto: all'Amstel vittoria o podio; alla Freccia non lo vedo vincente, ben che vada top5; alla Liegi il podio è alla portata, la vittoria meno; al Giro ci sono diverse tappe adatte e potrebbe portarne a casa anche più di una.



ucci90
Messaggi: 1531
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:52

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da ucci90 » venerdì 17 aprile 2015, 21:56

matteo9502 ha scritto:
l'Orso ha scritto: PS: vedendolo però così tirato si potrebbe ipotizzare che voglia puntare ad un piazzamento nella generale :D
Allora non sono l'unico che ci ha pensato :mrgreen:

Comunque condivido quello che avete scritto: all'Amstel vittoria o podio; alla Freccia non lo vedo vincente, ben che vada top5; alla Liegi il podio è alla portata, la vittoria meno; al Giro ci sono diverse tappe adatte e potrebbe portarne a casa anche più di una.
dipende, perché comunque altri atleti come boonen, gerrans o matthews hanno scelto di essere al giro e potrebbero incrociare le tappe-obiettivo proprio con gilbert...



Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da nemecsek » sabato 18 aprile 2015, 0:32

l'Orso ha scritto:si potrebbe ipotizzare che voglia puntare ad un piazzamento nella generale :D

Immagine


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4745
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Deadnature » sabato 18 aprile 2015, 1:14

Beh, SuperPippo (e) Gilbert(o) è una combinazione che mi strappa a malincuore l'applauso.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11380
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da cauz. » domenica 2 aprile 2017, 17:56

SU. :worthy:


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 9403
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 2 aprile 2017, 18:00

Mi ero messo a cercarlo pure io :champion:

Se arriva alle Ardenne con questa forma....chissà...


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Avatar utente
Patate
Messaggi: 2870
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Patate » domenica 2 aprile 2017, 18:19

Se non sbaglio, è l'unico tra quelli in attività ad avere tre monumento tutte diverse.

Ma domenica prossima ha qualcosa da fare? Uno scattino ad Arenberg potrebbe piantarlo :champion:


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 9403
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 2 aprile 2017, 18:24

Ha corso una Roubaix sola in carriera, 10 anni fa. Chissà cosa farà domenica e se la correrà...


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11734
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » domenica 2 aprile 2017, 18:35

Walter_White ha scritto:Ha corso una Roubaix sola in carriera, 10 anni fa. Chissà cosa farà domenica e se la correrà...
Non penso che la farà, quello è territorio di Boonen.
Penso tirerà il fiato per tentare di vincere l'amstel o Liegi.
Con la gamba pazzesca che ha, a lui conviene metterla sulla corsa dura da lontano anche se sull'asfalto mi sembra più difficile scalfire la resistenza del gruppo.



Avatar utente
Patate
Messaggi: 2870
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Patate » domenica 2 aprile 2017, 18:39

galliano ha scritto:
Walter_White ha scritto:Ha corso una Roubaix sola in carriera, 10 anni fa. Chissà cosa farà domenica e se la correrà...
Non penso che la farà, quello è territorio di Boonen.
Penso tirerà il fiato per tentare di vincere l'amstel o Liegi.
Con la gamba pazzesca che ha, a lui conviene metterla sulla corsa dura da lontano anche se sull'asfalto mi sembra più difficile scalfire la resistenza del gruppo.
Anche perché il percorso è cambiato, e il suo Cauberg ora è ben più lontano dall'arrivo


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Merlozoro
Messaggi: 5366
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Merlozoro » domenica 2 aprile 2017, 18:41

Lui è Leggenda :champion:



Avatar utente
Spartacus
Messaggi: 2384
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Spartacus » domenica 2 aprile 2017, 19:19

per le Ardenne ci sono già Alaphilippe e Daniel Martin

poi mi sembra difficile tenere la forma altre tre settimane. magari lo vediamo davanti al Brabante e al limite all'Amstel



l'Orso
Messaggi: 4466
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da l'Orso » domenica 2 aprile 2017, 19:22

grande ritorno del campione
:champion: :champion: :champion:
spero tenga la forma il più possibile e ci faccia divertire


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11734
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » domenica 2 aprile 2017, 19:28

Spartacus ha scritto:per le Ardenne ci sono già Alaphilippe e Daniel Martin

poi mi sembra difficile tenere la forma altre tre settimane. magari lo vediamo davanti al Brabante e al limite all'Amstel
In realtà già in settimana aveva dichiarato che puntava a tenere la forma fino alla Liegi ed era convinto di riuscirci.
Certo una vittoria a Liegi è quasi impensabile, ma lui partirà senza nulla da perdere e se avrà la gamba di oggi potrebbe creare il panico.

A meno che in QS non cambino idea e decidano di schierarlo alla Roubaix



Avatar utente
Morris
Messaggi: 722
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 1:33

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Morris » domenica 2 aprile 2017, 21:51

Mai avuto un dubbio sulla grandezza di Gilbert. Poi, quando qualche mese fa mi “azzardai” ad anteporlo nella lista dei grandi a qualcuno …….fui sbertucciato. Adesso, inchinandomi per l’ennesima volta di fronte all’acuto stavolta ancor più profondamente storico di Philippe, mi chiedo se a certi tipi, qui, oggi pomeriggio non siano fischiate le orecchie…..


Quando ti alzi la mattina, volgiti verso Aigle e fai una pernacchia o il gesto dell'ombrello. Tu non sai perché lo fai, ma ad Aigle sì.

quasar
Messaggi: 1297
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da quasar » domenica 2 aprile 2017, 21:59

"Me sachant seul, si loin de l'arrivée, je me suis dis que c'était un peu fou. J'ai demandé au moins dix fois (au directeur sportif) que faire. Sans réponse, j'ai joué le coup à fond, cela a réussi en grande partie grâce au travail de mes équipiers
C'était un rêve en début de carrière. J'ai 34 ans, ma carrière n'est pas terminée, mais.... Je tenterai encore ma chance à SanRemo où j'ai déjà fini deux fois sur le podium. Je ne renonce pas à Roubaix. Mais tout cela est de l'ordre du rêve".

(lequipe.fr)

La storia delle 5 monumento la ripete oramai dal 2011 e gli va dato atto di grande caparbietà senza trascendere in alcun modo nella presunzione.
Lo ammetto, mai avrei creduto che sarebbe riuscito a vincere, a questo punto della sua carriera, un Fiandre. Soprattutto in questo modo.
Completare l'opera vincendo le ultime 2 classiche mancanti non sarà comunque cosa da poco.
La Sanremo è la corsa che lo ha fatto conoscere a grandi livelli, è (o forse era) alla sua portata; la Roubaix apparentemente un punto interrogativo, ma meno proibitiva di quel che può sembrare.
La sensazione è che Gilbert abbia in parte perso lo scatto bruciante che lo ha reso celebre, guadagnando tuttavia in fondo e resistenza.
Insomma, più Roubaix che Sanremo.
Ultima modifica di quasar il domenica 2 aprile 2017, 23:31, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9791
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Visconte85 » domenica 2 aprile 2017, 22:26

cauz. ha scritto:SU. :worthy:
Una cosa è certa, le prime due monumento del 2017 hanno superato di gran lunga le attese.

Una corsa come il Fiandre di oggi entrerà, anzi è già entrata nella storia.

Grazie Pippo :champion:

PS: anche il Pippo nostrano è andato bene :D


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

ciclistasiciliano
Messaggi: 414
Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2017, 10:02

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da ciclistasiciliano » lunedì 3 aprile 2017, 10:06

grande
e sarebbe bello se entro l'anno prossimo riuscisse a vincere tutte le monumento.....



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14500
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 3 aprile 2017, 14:19

galliano ha scritto:
Spartacus ha scritto:per le Ardenne ci sono già Alaphilippe e Daniel Martin

poi mi sembra difficile tenere la forma altre tre settimane. magari lo vediamo davanti al Brabante e al limite all'Amstel
In realtà già in settimana aveva dichiarato che puntava a tenere la forma fino alla Liegi ed era convinto di riuscirci.
Certo una vittoria a Liegi è quasi impensabile, ma lui partirà senza nulla da perdere e se avrà la gamba di oggi potrebbe creare il panico.

A meno che in QS non cambino idea e decidano di schierarlo alla Roubaix
Non credo lo schiereranno alla Roubaix, anche se la speranza è l'ultima a morire. Piuttosto, questa vittoria lo renderà tranquillo nelle ardenne. Comee dici tu sarà al via della Liegi senza nulla da perdere e ciò secondo me è potrebbe essere qualcosa di molto positivo ai fini dello spettacolo. Un cavallo del genere con la mente sgombra dal dover far per forza risultato rischia di fare qualche altro numero d'alta classe o, come minimo, di dare spettacolo e aprire in due la corsa :)


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Oude Kwaremont
Messaggi: 1437
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » lunedì 3 aprile 2017, 14:31

quasar ha scritto: "Me sachant seul, si loin de l'arrivée, je me suis dis que c'était un peu fou. J'ai demandé au moins dix fois (au directeur sportif) que faire. Sans réponse, j'ai joué le coup à fond, cela a réussi en grande partie grâce au travail de mes équipiers
C'était un rêve en début de carrière. J'ai 34 ans, ma carrière n'est pas terminée, mais.... Je tenterai encore ma chance à SanRemo où j'ai déjà fini deux fois sur le podium. Je ne renonce pas à Roubaix. Mais tout cela est de l'ordre du rêve".

(lequipe.fr)
Detta così ha molto più senso rispetto alla versione che ho letto stamattina su un quotidiano sportivo. Praticamente in quell' articolo non veniva riportato che Gilbert stesso si rende conto di quanto sia difficile realizzare la cinquina.
Letta così sembrava proprio che la pur comprensibile euforia per la vittoria di ieri gli avesse dato alla testa.



CicloSprint
Messaggi: 5613
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da CicloSprint » lunedì 3 aprile 2017, 14:52

Secondo me nel 2018, può tentare a vincere la Milano-Sanremo (quella sì che è alla sua portata, visto come è finita l' edizione di quest'anno vinta da uno delle sue caratteristiche), e Pippo ha vinto una corsa che sembrava per velocisti (Parigi-Tours) e la Sanremo lo è, quindi non stupirei che l'anno prossimo Gilbert scattasse sul Poggio e arrivasse primo in Via Roma. Per la Roubaix, vedremo, anche un uomo da classiche come Michele Bartoli all'ultimo anno della sua carriera la fece...




Rispondi