Philippe Gilbert

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
guidobaldo de medici
Messaggi: 3608
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 18 aprile 2019, 10:10

jumbo ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 9:58
ok abbiamo scoperto che le squadre hanno dei medici sportivi.
c'è il meccanico che ti aggiusta la ruota della bici e c'è quello che si occupa del controllo di assetto sulla stazione spaziale internazionale. è un pochino diverso. con 20 euro pago il meccanico che mi aggiusta la ruota, con 200.000 euro pago il meccanico o lo staff di ingegneri-meccanici che lavorano sulla ssi.
Ultima modifica di guidobaldo de medici il giovedì 18 aprile 2019, 10:15, modificato 1 volta in totale.



rizz23
Messaggi: 2024
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da rizz23 » giovedì 18 aprile 2019, 10:12

Comunque anche Gilbert sembra uno che conosce bene le classiche :D



guidobaldo de medici
Messaggi: 3608
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 18 aprile 2019, 10:31

rizz23 ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 10:12
Comunque anche Gilbert sembra uno che conosce bene le classiche :D
rizz non so se da qui in poi ti elogerò con la stessa frequenza, forse un pelino meno :D

anzi, noto proprio ora che stefano rizzato appare meno brillante del solito, chissà cosa gli succede, sta un po' scadendo, peccato perché era partito bene :uhm:



Bomby
Messaggi: 1878
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Bomby » giovedì 18 aprile 2019, 10:33

rizz23 ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 10:12
Comunque anche Gilbert sembra uno che conosce bene le classiche :D
Se lo dici domenica in diretta sei un mito!



rizz23
Messaggi: 2024
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da rizz23 » giovedì 18 aprile 2019, 10:45

guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 10:31
rizz23 ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 10:12
Comunque anche Gilbert sembra uno che conosce bene le classiche :D
rizz non so se da qui in poi ti elogerò con la stessa frequenza, forse un pelino meno :D

anzi, noto proprio ora che stefano rizzato appare meno brillante del solito, chissà cosa gli succede, sta un po' scadendo, peccato perché era partito bene :uhm:
Trala guidobà anche Gilbert ha parlato italiano e tu non dici nulla :bici:
Intervista completa stasera su Radiocorsa, insieme a un mucchio di altre cose belle



Avatar utente
galliano
Messaggi: 14452
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 18 aprile 2019, 11:00

guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 9:54
simociclo ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 9:28
scusa,ma è un post veramente brutto, con dei sospeti gratuiti.
Tra l'altro falso, visto che per anni ha avuto una costanza di rendimento nel corso della stagione che altri si sognavano. Poi con gli anni (anche per via degli infortuni, vai a leggerti un po' di cose) ha avuto delle giornate top insieme a periodi più bassi, ma la tua associazione non ha senso (a menon che non la allarghi a tutto il gruppo)
ma dài, non è una corsa normale, è la roubaix, la corsa massacrante per antonomasia, tu hai 37 anni suonati, esci da un periodo con problemi fisici, sei stato malato fino a pochi giorni prima, ti presenti il giorno della roubaix che sei robocop, tutto normale? secondo te non c'è uno staff di medici che ha lavorato su gilbert 24 ore su 24? ma sicuro. 100% non può non esserci un aspetto bio-medicale importante in queste vittorie, non siamo scemi. e poi perché sono sospetti? a parte che i sospetti sul mondo del ciclismo sono sempre leciti, perché guarda caso salta fuori un caso di doping al giorno (l'ultimo è pantano), ma qui, ripeto, c'è un aspetto biomedicale lecito che non siamo in grado di percepire e di valutare. è troppo evidente. qui ci sono dei team che fanno risorgere i morti.
guido, lo sai che ti sei giocato l'invito alla grigliata con van emden, valgren e l'altro australiano di cui non ricordo il nome?
Chissa perché Phil GIl ti sta sollo stomaco?
Sarà che alcuni sono attratti dall'orrido...



guidobaldo de medici
Messaggi: 3608
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 18 aprile 2019, 11:02

parlo di aspetti biomedicali (che non conosco, ma che sospetto) e voi parlate di doping, che sono due cose diverse. una cosa è lecita e l'altra no. ma non è detto che la cosa lecita sia meno importante, e che non possa fare la differenza. se capisco che può fare la differenza, e se ho i mezzi economici, allora posso investire lì. chi me lo vieta? è un investimento come un altro. invece di avere un medico che ti prova la febbre e dice "tutt'apposto" avrò uno staff cazzuto con tanto di ematologo pneumologo endocrinologo eccetera che lavorano sul corridore per portarlo al massimo dell'efficienza il 14 aprile. la medicina è troppo avanti per non essere impiegata in questo modo. io se fossi uno sponsor guarderei molto in questa direzione. certo ci devi buttare dei soldi.



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4429
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 18 aprile 2019, 11:03

Sagan finito, GVA e Tepstra pure.

Gilbert un prodotto di oscure pratiche mediche

Avanti il prossimo :hammer:



guidobaldo de medici
Messaggi: 3608
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 18 aprile 2019, 11:05

rizz23 ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 10:45
Trala guidobà anche Gilbert ha parlato italiano e tu non dici nulla :bici:
Intervista completa stasera su Radiocorsa, insieme a un mucchio di altre cose belle
sentirò volentieri. la mia teoria è che i belgi siano tutti italiani momentaneamente in gita in belgio. quindi non mi stupisco.



jumbo
Messaggi: 5796
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 18 aprile 2019, 11:06

guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 11:02
parlo di aspetti biomedicali (che non conosco, ma che sospetto) e voi parlate di doping, che sono due cose diverse. una cosa è lecita e l'altra no. ma non è detto che la cosa lecita sia meno importante, e che non possa fare la differenza. se capisco che può fare la differenza, e se ho i mezzi economici, allora posso investire lì. chi me lo vieta? è un investimento come un altro. invece di avere un medico che ti prova la febbre e dice "tutt'apposto" avrò uno staff cazzuto con tanto di ematologo pneumologo endocrinologo eccetera che lavorano sul corridore per portarlo al massimo dell'efficienza il 14 aprile. la medicina è troppo avanti per non essere impiegata in questo modo. io se fossi uno sponsor guarderei molto in questa direzione. certo ci devi buttare dei soldi.
e allora?
ribadisco il concetto: hai scoperto che nelle squadre di ciclismo ci sono dei medici sportivi. buongiorno.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3608
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 18 aprile 2019, 11:09

galliano ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 11:00
guido, lo sai che ti sei giocato l'invito alla grigliata con van emden, valgren e l'altro australiano di cui non ricordo il nome?
Chissa perché Phil GIl ti sta sollo stomaco?
galliano detto fra noi, non sono adatto alle grigliate, come persona sono abbastanza antipatico.



Mario Rossi
Messaggi: 637
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Mario Rossi » giovedì 18 aprile 2019, 11:20

guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 9:54
simociclo ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 9:28
scusa,ma è un post veramente brutto, con dei sospeti gratuiti.
Tra l'altro falso, visto che per anni ha avuto una costanza di rendimento nel corso della stagione che altri si sognavano. Poi con gli anni (anche per via degli infortuni, vai a leggerti un po' di cose) ha avuto delle giornate top insieme a periodi più bassi, ma la tua associazione non ha senso (a menon che non la allarghi a tutto il gruppo)
ma dài, non è una corsa normale, è la roubaix, la corsa massacrante per antonomasia, tu hai 37 anni suonati, esci da un periodo con problemi fisici, sei stato malato fino a pochi giorni prima, ti presenti il giorno della roubaix che sei robocop, tutto normale? secondo te non c'è uno staff di medici che ha lavorato su gilbert 24 ore su 24? ma sicuro. 100% non può non esserci un aspetto bio-medicale importante in queste vittorie, non siamo scemi. e poi perché sono sospetti? a parte che i sospetti sul mondo del ciclismo sono sempre leciti, perché guarda caso salta fuori un caso di doping al giorno (l'ultimo è pantano), ma qui, ripeto, c'è un aspetto biomedicale lecito che non siamo in grado di percepire e di valutare. è troppo evidente. qui ci sono dei team che fanno risorgere i morti.


Perdonami ma nel periodo evidenziato tu stai dicendo quello, poi parli di biomedicina. Io credo che per un ciclismo migliore TUTTI E SOTTOLINEO TUTTI dovremmo aver fiducia nella commissione antidoping e nel lavoro dell'UCI, che stanno facendo un lavoro egregio per ridare credibilitá al ciclismo. Con frasi del genere metti in dubbio la loro credibilitá.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3608
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 18 aprile 2019, 11:21

galliano ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 11:00
Chissa perché Phil GIl ti sta sollo stomaco?
37 anni, ha quasi 37 anni, siamo al limite. ci sono casi di vincitori della roubaix a 38 anni e 8 mesi... un altro paio a 38 anni... bisogna risalire indietro... c'è hayman che ha vinto a quasi 38... ma comunque parliamo di un limite fisiologico... gilbert è proprio su quel limite... ed è stato malato pochi giorni prima della corsa.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3608
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 18 aprile 2019, 11:24

Mario Rossi ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 11:20
guidobaldo de medici ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 9:54
a parte che i sospetti sul mondo del ciclismo sono sempre leciti, perché guarda caso salta fuori un caso di doping al giorno (l'ultimo è pantano), ma qui, ripeto, c'è un aspetto biomedicale lecito che non siamo in grado di percepire e di valutare. è troppo evidente. qui ci sono dei team che fanno risorgere i morti.


Perdonami ma nel periodo evidenziato tu stai dicendo quello, poi parli di biomedicina. Io credo che per un ciclismo migliore TUTTI E SOTTOLINEO TUTTI dovremmo aver fiducia nella commissione antidoping e nel lavoro dell'UCI, che stanno facendo un lavoro egregio per ridare credibilitá al ciclismo. Con frasi del genere metti in dubbio la loro credibilitá.
se dico "a parte" dico "a parte", cioè dico che non sto parlando di doping. tra l'altro il doping è rischiosissimo, anche sul piano dell'immagine. se posso ottenere risultati simili in modo lecito, di sicuro vado sul lecito.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3608
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » giovedì 18 aprile 2019, 11:28

comunque la chiudo qui... se non altro perché sto portando la discussione sul piano delle terapie biomedicali... senza essere minimamente in grado di affrontare questo genere di argomento :D per cui fine. pace a questo forum.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 14450
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Walter_White » giovedì 18 aprile 2019, 11:30

chinaski89 ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 11:03
Sagan finito, GVA e Tepstra pure.

Gilbert un prodotto di oscure pratiche mediche

Avanti il prossimo :hammer:
MvdP cyborg


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12597
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da cauz. » giovedì 18 aprile 2019, 13:37

marc ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 8:27
Gilbert è il corridore del mio cuore ma non tiriamolo x la giacchetta x questioni politiche come fece la De Stefano. Certo è più usuale che un vallone dica di sentirsi belga, più raro che lo dica un fiammingo.
anche perchè Gilbert stesso ha sempre rifiutato di farsi coinvolgere in questa diatriba. qualche anno fa fece scalpore una sua dichiarazione in cui paragonava gli estremisti, sia fiamminghi che valloni, al front nationale francese, e definiva i loro sostenitori "antipolitica". la cosa provocò un po' di lamentele dai vari esponenti dei due schieramenti, tanto che gilbert dovette poi tirarsi fuori dalla discussione, chiedendo soltanto ai suoi tifosi di scegliere la bandiera belga.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8113
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da matteo.conz » giovedì 18 aprile 2019, 14:31

galliano ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 8:49

Guido, secondo me, prima di avventurarsi in ipotesi piuttosto improbabili, bisogna conoscere bene la storia di un ciclista, la sua psicologia, ecc. ecc.
A me pare che di Gilbert si sia dimenticato quello che faceva prima del 2011.
In quegli anni era sempre all'attacco e ho cominciato a tifarlo vedendo un lombardia non ricordo se 2008-9-10. Quella het volk non l'ho vista ma guarderò il video dopo: è un attaccante nato, nonostante l'età lo ha ridimstrato domenica oltre che al fiandre vinto e poi quando serve ha pure lavorato per la squadra. Basta guardare alla recente Gand quanto ha lavorato per Viviani. Non sono molti i campioni che lo fanno.

@cauz: ipotizzavo appunto il suo non schierarsi...sai com'è: o stai con me o sei un nemico, indipendentemente....


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Admin
Messaggi: 14363
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Admin » giovedì 18 aprile 2019, 14:52

Ok, non si stava parlando di doping.

Non parliamo quindi di doping.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
galliano
Messaggi: 14452
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 18 aprile 2019, 16:42

Infatti, parliamo delle possibilità di Gilbert sulle cotes limburghesi e non.
Ho capito che adesso il centro del mondo è MVDP ma corrono anche altri 170 :D

Io ho la pancia piena e non mi attendo nulla di particolare per vari motivi:

1 Si sa che dopo la roubaix le gambe fanno giacomo giacomo
2 Avrà la pancia piena anche lui
3 Sulle salite di media lunghezza ormai fa fatica, s'è visto alla parigi-nizza, in particolare nell'ultima tappa, ma anche nella Liegi 2018, come negli ultimi Lombardia.
4 il capitano è Alaphilippe

Sull'altro piatto della bilancia ci metto:
1 E' uno a cui correre fa bene, più mette chilometri più sale di livello e potrebbe difendersi meglio anche in salita
2 Dalla Roubaix è uscito molto bene, non l'ho visto stremato. Ricordiamoci che dopo il fiandre 2017 ha vinto l'amstel con un rene offeso
3 l'Amstel è la sua corsa
4 Non ha paura di muoversi da lontano, un grande risultato mette gli mette ali e tatticamente sbaglia pochissimo



Avatar utente
Pirata81
Messaggi: 2783
Iscritto il: sabato 6 febbraio 2016, 1:37
Località: Savona

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Pirata81 » giovedì 18 aprile 2019, 16:54

galliano ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 16:42
Infatti, parliamo delle possibilità di Gilbert sulle cotes limburghesi e non.
Ho capito che adesso il centro del mondo è MVDP ma corrono anche altri 170 :D

Io ho la pancia piena e non mi attendo nulla di particolare per vari motivi:

1 Si sa che dopo la roubaix le gambe fanno giacomo giacomo
2 Avrà la pancia piena anche lui
3 Sulle salite di media lunghezza ormai fa fatica, s'è visto alla parigi-nizza, in particolare nell'ultima tappa, ma anche nella Liegi 2018, come negli ultimi Lombardia.
4 il capitano è Alaphilippe

Sull'altro piatto della bilancia ci metto:
1 E' uno a cui correre fa bene, più mette chilometri più sale di livello e potrebbe difendersi meglio anche in salita
2 Dalla Roubaix è uscito molto bene, non l'ho visto stremato. Ricordiamoci che dopo il fiandre 2017 ha vinto l'amstel con un rene offeso
3 l'Amstel è la sua corsa
4 Non ha paura di muoversi da lontano, un grande risultato mette gli mette ali e tatticamente sbaglia pochissimo
Concordo,dovesse seguire Van der Poel come mi auguro ce lo ritroviamo vittorioso anche domenica.
Gilbert ha il killer instinct e allo sprint con Mathieu se la gioca secondo me.


FC 2019: 3°
1° Vuelta buena
FC 2018: 9°
1° Giro anch'io
3° Vuelta
FC 2017: 2°
2° Super Tour
2° Vuelta
2° Super Vuelta
FC 2016: 6°
3° Giro
3° Tour
https://youtu.be/VzO0DC3X7cs
https://youtu.be/66iXTQio7wk

Avatar utente
galliano
Messaggi: 14452
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 18 aprile 2019, 17:22

Pirata81 ha scritto:
giovedì 18 aprile 2019, 16:54
Concordo,dovesse seguire Van der Poel come mi auguro ce lo ritroviamo vittorioso anche domenica.
Gilbert ha il killer instinct e allo sprint con Mathieu se la gioca secondo me.
Pirata apprezzo il tuo ottimismo, ma mi pare esagerato ;)
Ricordo che nel 2017, al rientro dall'infortunio, in una tappa del Giro del Belgio, MVDP vinse battendo allo sprint Gilbert e Van Aert.
In quello sprint Philippe provò ad uscire da ruota, ma non guadagnò un metro a MVDP.
E' vero che Gilbert era al rientro ma Van del Poel aveva due anni in meno.
In questo momento solo Kristoff può battere MVDP in uno sprint ristretto.
https://youtu.be/IR2j7ndn1Ns?t=95



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 14450
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 11 settembre 2019, 16:27

Prima di Valkenburg vinse 2 tappe alla Vuelta...


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
galliano
Messaggi: 14452
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 11 settembre 2019, 20:20

Classe sopraffina. Senza dubbio il più forte corridore da classiche del nuovo millennio.

Ho il rammarico che il Lombardia attuale sia nella sua versione più dura, fosse stato un filo meno impegnativo poteva farci un pensierino. Non a caso l'ha messo in agenda quando pensavo venisse dirottato sulla Parigi Tour

Per il mondiale è da mesi che ci sto facendo un pensierino, diciamo che l'unico che mi fa veramente paura è MVDP, l'olandese è forza bruta ma tatticamente mi pare un po' carente.
Manderei remco all'arrembaggio per fiaccare il rivale.



Mario Rossi
Messaggi: 637
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Mario Rossi » mercoledì 11 settembre 2019, 21:25

galliano ha scritto:
mercoledì 11 settembre 2019, 20:20
Classe sopraffina. Senza dubbio il più forte corridore da classiche del nuovo millennio.

Ho il rammarico che il Lombardia attuale sia nella sua versione più dura, fosse stato un filo meno impegnativo poteva farci un pensierino. Non a caso l'ha messo in agenda quando pensavo venisse dirottato sulla Parigi Tour

Per il mondiale è da mesi che ci sto facendo un pensierino, diciamo che l'unico che mi fa veramente paura è MVDP, l'olandese è forza bruta ma tatticamente mi pare un po' carente.
Manderei remco all'arrembaggio per fiaccare il rivale.
Phil sul fondo è imbattibile ma secondo me MVDP ha un solo rivale: la squadra. Dopo che l'Olanda ha messo i convocati ho pensato: guarda un po'se i peggiori rivali non se li crea in casa. Per me Phil ha un'unica speranza: partire se Terpstra o Teunissen portano via un gruppetto. In tal caso MVDP dovrebbe stare fermo e il belga ne potrebbe approfittare. Ma altrimeti da come l'ho visto al Britain mi pare troppo forte per tutti



Avatar utente
galliano
Messaggi: 14452
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 11 settembre 2019, 22:09

Nessuno è imbattibile.
Ho già scritto ieri che al Tour of Britain i potenziali rivali di MVDP in arrivi in leggera salita non ci sono.
Anche all'amstel, che è stata corsa di raro pathos, ha vinto beneficiando di scelte tattiche discutibili di coloro che stavano davanti, altrimenti avremmo visto un altro finale.
Certo mvdp partirà favorito ma questo Gilbert avrà molte frecce al suo arco. Dovrà usare molto bene l'arma tattica rappresentata da Remco, una bomba che può anche scoppiare tra le mani.

Tornando a Philippe credo che anche a Toledo possa giocarsi la vittoria, se l'arrivo è quello del 2010 non vedo molti che potrebbero sopravanzarlo.
Rispetto alla Roubaix si nota chiaramente che è meno massiccio e i risultati si vedono.
È veramente straordinaria questa sua ecletticita' nelle corse in linea.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 14452
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 17 aprile 2020, 21:07

https://it.blastingnews.com/sport/2020/ ... 11347.html

La sua caduta avvenne a causa di un errore di un meccanico del team. “Il meccanico non ha stretto a sufficienza la ruota anteriore, il perno si è allentato e ho perso la ruota” ha raccontato Gilbert, che nella corsa iridata stava pedalando sulla sua Specialized con freni a disco.

“Per fortuna è successo in salita e non in discesa altrimenti non so se sarei qui a raccontare questa storia adesso” ha aggiunto il belga in un’intervista a Sports Football.

Il CT della nazionale belga Rik Verbrugghe promise al corridore un’indagine interna per capire cosa fosse successo alla sua ruota.

“Ma sono molto deluso da Verbrugghe e dal suo staff perché non mi hanno mai dato né spiegazioni né scuse” ha dichiarato il vincitore dell’ultima Parigi – Roubaix. “Ho parlato con Verbrugghe il giorno stesso, gli ho detto che i problemi meccanici si possono verificare ma che volevo delle scuse. Nessuno lo ha mai fatto, questo è difficile da accettare” ha aggiunto Philippe Gilbert.

Il CT belga Rik Verbrugghe ha però smentito, almeno in parte, il suo corridore. “È vero che probabilmente c’è stato un errore, ma non posiamo escludere la possibilità che si sia trattato di un difetto di costruzione. Gilbert vuole le scuse?

Le ha avute subito dal meccanico” ha replicato Verbrugghe.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 14452
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 17 aprile 2020, 21:10

https://www.cyclingnews.com/news/rik-ve ... -survived/

Rik Verbrugghe: I had COVID-19, it was tough but I survived

"I got sick two weeks ago. The children and my wife Claudia [Greg Van Avermaet's sister - ed.] Also caught it but for them it only seemed like a bad cold. They only had a fever for a day but I had a fever for eight days and slept night and day for five days," he said.



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12597
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da cauz. » venerdì 17 aprile 2020, 23:33

galliano ha scritto:
venerdì 17 aprile 2020, 21:10
my wife Claudia [Greg Van Avermaet's sister - ed
ahahahah, diabolico.
considerando la vacuità di qualsiasi discorso ciclistico di questi tempi, qui c'è da ricamare del complottismo coi fiocchi. ;)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Winter
Messaggi: 16268
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Winter » sabato 18 aprile 2020, 6:57

Verbrugghe era uno dei migliori amici di gilbert anni fa
Si allenavano sempre assieme

Tra l altro non lo sapevo anche lui ha il coronavirus

https://www.lesoir.be/295288/article/20 ... ntracte-le



pietro
Messaggi: 4293
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da pietro » sabato 18 aprile 2020, 9:28

cauz. ha scritto:
venerdì 17 aprile 2020, 23:33
galliano ha scritto:
venerdì 17 aprile 2020, 21:10
my wife Claudia [Greg Van Avermaet's sister - ed
ahahahah, diabolico.
considerando la vacuità di qualsiasi discorso ciclistico di questi tempi, qui c'è da ricamare del complottismo coi fiocchi. ;)
Chiamiamo in causa il grande Bebbe :diavoletto:
Per Gilbert il rinvio della Sanremo è positivo perché lo ritiene di avere quel qualcosa in più quando fa caldo rispetto alla primavera



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 14450
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 18 aprile 2020, 11:41

cauz. ha scritto:
venerdì 17 aprile 2020, 23:33
galliano ha scritto:
venerdì 17 aprile 2020, 21:10
my wife Claudia [Greg Van Avermaet's sister - ed
ahahahah, diabolico.
considerando la vacuità di qualsiasi discorso ciclistico di questi tempi, qui c'è da ricamare del complottismo coi fiocchi. ;)
A parte il complottismo resta la rabbia per come sia andata, perchè sono stra-sicuro che nel gruppetto MVDP/Trentin ci sarebbe stato anche lui...


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
galliano
Messaggi: 14452
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da galliano » sabato 18 aprile 2020, 12:14

Complottismo o no, devo ammettere che il meccanico tifoso di GVA che "dimentica" di fissare bene il perno della ruota comincia a farsi un po' di strada nella mia mente ormai provata dalla quarantena.

Non che sia stato GVA a commissionare l'attentato ma magari una libera iniziativa, non per far male ma per creare un contrattempo magari in un momento importante.

Un po' come i fotografi compiacenti ai tempi di Saronni e Moser.

Facciamo 60% errore in buona fede, 40% attentato.
È troppo? :P



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 7385
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » sabato 18 aprile 2020, 16:29

galliano ha scritto:
sabato 18 aprile 2020, 12:14
Complottismo o no, devo ammettere che il meccanico tifoso di GVA che "dimentica" di fissare bene il perno della ruota comincia a farsi un po' di strada nella mia mente ormai provata dalla quarantena.

Non che sia stato GVA a commissionare l'attentato ma magari una libera iniziativa, non per far male ma per creare un contrattempo magari in un momento importante.

Un po' come i fotografi compiacenti ai tempi di Saronni e Moser.

Facciamo 60% errore in buona fede, 40% attentato.
È troppo? :P
Come la pugnalata di , Sappada , vero Oronzo ?


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

oronzo2
Messaggi: 753
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da oronzo2 » sabato 18 aprile 2020, 19:46

Maino,

la pugnalata di Sappada, tutto sommato, fu un attacco abbastanza frontale. Roberto Visentini, sulla carta era un ciclista che avrebbe dovuto vincere almeno tre giri. Il problema, oltre al carattere fragile, era che non si faceva molto amare. A 30 anni di distanza non ho ancora sentito un suo compagno di quella Carrera 1987 difendere il bresciano, peraltro andato inspiegabilmente in crisi sul non troppo temibile passo Rest.

Veniamo a Gilbert ed all'ultimo mondiale. Nella presentazione che avevo fatto della corsa su TPI avevo pronosticato due cose: 1) la corsa sarebbe stata decisa dalle condizioni atmosferiche; 2) Gilbert avrebbe riconquistato a sette anni di distanza la maglia iridata. D'altronde, chi aveva seguito la Vuelta aveva notato lo stato di grazia assoluta del Vallone nelle fasi finali della corsa spagnola. Poi è andata come tutti sappiamo, in modo non troppo dissimile da Vincenzo Nibali a Rio de Janeiro.

L'accumularsi in poco tempo di tutte le grandi corse del 2020, sempre che si corra, potrebbe semplificare la vita a Philippe nella sua conquista dell'ultima classica monumento che gli manca. Qualche anno fa, di lui, si diceva che non avrebbe mai vinto la Parigi - Roubaix e lui ci ha smentito prontamente. La Sanremo è più difficile in quanto più facile. Tra l'altro non dovesse esserci il Poggio, s'impone un attacco da lontano.

Detto ciò, è questo il suo obiettivo per il resto della carriera, tre anni se ho ben compreso il contratto con la Lotto, e tenendo conto del suo ecumenismo trasversale che lo ha reso popolare anche tra i fiamminghi, non mi sento di escludere una santa alleanza belga quel giorno in riviera.

Il Belgio è martoriato dal COVID 19 forse anche peggio dell'Italia. C'è disperatamente bisogno di un eroe che risollevi il morale della nazione.



Luca90
Messaggi: 7457
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Philippe Gilbert

Messaggio da leggere da Luca90 » domenica 5 luglio 2020, 13:33



2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020( ) : Settimana Coppi e Bartali

Rispondi