Thomas De Gendt

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6379
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da Subsonico » domenica 27 maggio 2012, 8:32

http://www.cicloweb.it/articolo/2012/05 ... razie.html

Spunti di discussione su questo corridore...atipico :)


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "


Winter
Messaggi: 14689
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da Winter » domenica 27 maggio 2012, 12:56

Atipico per il ciclismo moderno sicuramente
Pero' son i corridori che piacciono alla gente , quelli che partono da lontano che non han paura di saltare
Mi era gia' piaciuto l'anno scorso , quest'anno ha fatto un notevole salto
Il fatto poi che in salita , non mulini il rapportino , me lo rende ancor piu' simpatico

Poi riavere un belga protagonista nei grandi giri è positivo

Vanendert , Vandenbroek e De Gendt , il piu' vecchio è del 1983..



Avatar utente
tetzuo
Messaggi: 7945
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 10:08

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da tetzuo » domenica 27 maggio 2012, 13:32

ieri ha rischiato di vincere il giro

per quanto mi riguarda è bastata quell'azione per renderlo il protagonista assoluto di questo giro con l'azione più bella di questa gara che è stata veramente noiosa (insieme alla vittoria di Rabottini e alle fughe di Amador)

già lo scorso anno quando mostro la sua indole da attaccante alla P-N avevo cominciato a tifare per lui, ieri si è superato e mi auguro possa proseguire in questa sua evoluzione

ce ne fossero di corridori così...

TDG :worthy:



dietzen
Messaggi: 6013
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da dietzen » domenica 27 maggio 2012, 13:54

l'impressione poi è che abbia ottime doti di fondo e recupero, visto che è sempre protagonista alla terza settimana. per come vengono disegnati giro e tour in questi anni, potrebbe essere un bel vantaggio.


Di Rocco non è il mio presidente

alfiso

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da alfiso » domenica 27 maggio 2012, 14:07

Sembra che in Belgio lo abbiano visto lo stesso numero di persone che in Italia (notizia telefonica, cerco link). Oltre 3 milioni
Solo che in Italia siamo sei volte i Belgi :o




Winter
Messaggi: 14689
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da Winter » domenica 27 maggio 2012, 14:48

Non oso immaginare l'audience nelle Fiandre.. 75% ?



dietzen
Messaggi: 6013
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da dietzen » domenica 27 maggio 2012, 18:18

mi pare che un belga non saliva sul podio di un grande giro dai tempi di nientepocodimenoche bruyneel.


Di Rocco non è il mio presidente

alfiso

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da alfiso » domenica 27 maggio 2012, 18:54

Thomas diventerà "italiano". Guardando le immagini dello Stelvio, si stava emozionando.
Ricordo pazzesco! 'Na bella cossa, l'unica di questo pallosissimo Giro assieme alla tappa di Porto Sant'Elpidio.
Speriamo di riavere entrambi nel 2013.
:clap:



Avatar utente
Celun
Messaggi: 2745
Iscritto il: martedì 8 febbraio 2011, 18:05

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da Celun » domenica 27 maggio 2012, 19:09

Ma il puntuale giudizo di Eddy Merckx non e' ancora arrivato?!?
Adesso, in Belgio, hanno veramente uno che potrebbe vincer il tour nei prossimi 4/5 anni...

Colpaccio quest'intervista fattagli in Danimarca in cui sottovoce dice che gli piacerebbe far bene allo Stelvio..
http://www.cicloweb.it/news/2012/05/07/ ... video.html



succino
Messaggi: 70
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 20:09

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da succino » domenica 27 maggio 2012, 19:25

Da un pò di tempo che seguivo con interesse questo corridorino belga, sono molto contento del risultato che ha ottenuto in questo noiosissimo Giro.

Corridori come lui e Vockler al Tour lo scorso anno mi hanno fatto continuare a guardare con più interesse le 2 più importanti corse a tappe.
Hanno quel non so che di fantasia nel modo di correre che nel corso degli ultimi anni si è via via perduto, ora confermarsi non sarà facile perchè saranno più controllati comunque non vedo l'ora di vedere Vockler al Tour e magari l'altro Thomas alla Vuelta, sperando che continuino ad attaccare come nella loro indole rischiando anche di saltare.



Winter
Messaggi: 14689
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da Winter » domenica 27 maggio 2012, 20:07

D'accordissimo con te succino ,hai la mia stessa idea di ciclismo
Di attaccanti una volta ce n'erano tanti adesso ormai son in via di estinzione (pare che prima dei 2 all'arrivo non si possa attaccare..)



jumbo
Messaggi: 4824
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da jumbo » lunedì 28 maggio 2012, 10:31

questo va forte a cronometro e in montagna pure. ha 26 anni... insomma, emerge un nome importante per i prossimi anni.
da notare che a fine giro il suo distacco dal primo è stato di 1'39", di cui 1'10" nella cronometro a squadre.



Avatar utente
lanzillotta
Messaggi: 2193
Iscritto il: lunedì 31 gennaio 2011, 2:54
Località: Canosa Di Puglia (BAT)

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da lanzillotta » lunedì 28 maggio 2012, 23:43

ad un certo punto sabato ho sperato arrivasse cn 5 minuti..in modo da poter vincere il giro..peccato..
cmq a me piace molto di più Jurgen Van Den Broeck


Campione '15
Classifica Generale Giro d'Italia 16
15°/20°/21° Tappa Giro d'Italia 16
21° Tappa Tour De France 16
Campione Olimpico 16
Campione Italiano 17
Lombardia 17
Paris-Roubaix 18
Campione Italiano Crono 18
Campione Europeo Crono 19 #ForBjorg

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12076
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da cauz. » martedì 29 maggio 2012, 0:56

lanzillotta ha scritto:ad un certo punto sabato ho sperato arrivasse cn 5 minuti..in modo da poter vincere il giro..peccato..
cmq a me piace molto di più Jurgen Van Den Broeck
VDB e' un gran bel corridore, ma ho l'impressione che de gendt abbia margini di crescita ben maggiori, oltre che la giusta follia per inseguire le imprese che manca al corridore della lotto (da me tanto amato comunque, ma coi belgi vado facile).


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

grezz
Messaggi: 237
Iscritto il: venerdì 6 aprile 2012, 13:20

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da grezz » martedì 29 maggio 2012, 16:02

lanzillotta ha scritto:ad un certo punto sabato ho sperato arrivasse cn 5 minuti..in modo da poter vincere il giro..peccato..
cmq a me piace molto di più Jurgen Van Den Broeck
Dai VDB cosa ha mai fatto di eclatante? Buon corridore,anche se secondo me a volte e' un po' remissivo(liegi 2012),pero' non e' quel corridore che esalta,e' un Gesink forse piu' forte a crono ma meno forte in salita



Avatar utente
Celun
Messaggi: 2745
Iscritto il: martedì 8 febbraio 2011, 18:05

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da Celun » mercoledì 30 maggio 2012, 21:42

cauz. ha scritto:
lanzillotta ha scritto:ad un certo punto sabato ho sperato arrivasse cn 5 minuti..in modo da poter vincere il giro..peccato..
cmq a me piace molto di più Jurgen Van Den Broeck
VDB e' un gran bel corridore, ma ho l'impessione che de gendt abbia margini di crescita ben maggiori, oltre che la giusta follia per inseguire le imprese che manca al corridore della lotto (da me tanto amato comunque, ma coi belgi vado facile).
sono d'accordo sui margini di miglioramento.

oltre alla terza settimana super come al tour dello scorso anno,
sopratutto sto De Gendt manda un po a quel paese l'apprendistato lento sulle tre settimane per quei corridori che non vengono etichettati subito come campioni.
subito a podio al secondo GT,

i primi che mi vengono in mente..Contador aveva vinto il suo secondo GT, il tour 2007, ed anche Cunego con il Giro 2004.



Avatar utente
maglianera
Messaggi: 707
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:14

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da maglianera » domenica 3 giugno 2012, 18:41

dietzen ha scritto:mi pare che un belga non saliva sul podio di un grande giro dai tempi di nientepocodimenoche bruyneel.
al Giro mancava addirittura dal 1978 (De Muynck)



HOTDOG
Messaggi: 1844
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:54

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da HOTDOG » lunedì 4 giugno 2012, 12:58

Celun ha scritto: sopratutto sto De Gendt manda un po a quel paese l'apprendistato lento sulle tre settimane per quei corridori che non vengono etichettati subito come campioni.
subito a podio al secondo GT,

i primi che mi vengono in mente..Contador aveva vinto il suo secondo GT, il tour 2007, ed anche Cunego con il Giro 2004.
vediamo un po' chi altri troviamo in questa lista:

Berzin 1° al Giro 1994
Pantani 2° al Giro 1994
Popovych 2° al Giro 2003
Cunego 1° al Giro 2004
Rujano 3° al Giro 2005
Andy Schleck 2° al Giro 2007
De Gendt 3° al Giro 2012
Ullrich 2° al Tour 1996
Beloki 3° al Tour 2000
Rumsas 3° al Tour 2002
Contador 1° al Tour 2007
Leipheimer 3° alla Vuelta 2001
Valverde 3° alla Vuelta 2003
Kashechkin 3° alla Vuelta 2006


tutti questi hanno appunto conquistato il podio al secondo Grande Giro disputato ad eccezione di Rujano, Andy Schleck, Beloki e Leipheimer che l'hanno fatto al primo



Luca90
Messaggi: 5975
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Thomas De Gendt

Messaggio da leggere da Luca90 » giovedì 5 settembre 2019, 21:11

la carriera di de gendt insomma è andata diversamente da quanto prospettavate 7 anni fa


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018 (16°): Tour of Guangxi
2019 ( °): Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8


Rispondi