Mondiali. Le prossime edizioni.

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Winter
Messaggi: 14673
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 3 maggio 2019, 20:31

il 1 maggio .. si son disputate diverse corse nel circuito (in parte automobilistico) di charade (non molto lontano da clermont ferrand)
dilettanti ecc
nel 1998.. si disputo' un campionato di francia per professionisti
il piu' duro della storia
ogni giro aveva un dislivello di 475 (la salita era di 7 km con tratti al 15..17 per cento)
il circuito era di 19,3 km
undici giri.. soli 212 km ma 5225 metri di dislivello :diavoletto:
media oraria 37 kmh (siamo in epo quasi libero..)
Partenti 136.. Ritirati 111
distacchi abissali
1 Jalabert
2 Leblanc stesso tempo
3 Virenque 45 secondi
4 Heulot 1 minuto 45 secondi
5 Madouas 4 minuti 57 secondi
6 Herve 4 minuti 57 secondi
7 Vasseur 5 minuti 58 secondi
8 Robin 6 minuti 57 secondi
9 Maignan 7 minuti 13 secondi
10 Rinero (poi quarto al tour..) 12 minuti 21 secondi

per un mondiale..
con 14 giri.. 266 km fanno 6650 metri di dislivello




maurofacoltosi
Messaggi: 2292
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » domenica 11 agosto 2019, 8:41

Questi dovrebbero essere i percorsi delle gare mondiali in Belgio nel 2021

Immagine


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

maurofacoltosi
Messaggi: 2292
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » domenica 11 agosto 2019, 8:48

Per quanto riguarda i mondiali del 2022 (Wollongong, Australia) i percorsi ancora non si conosco, ma qualcuno ha provato ad immaginarli

https://cyclingtips.com/2018/10/what-sh ... look-like/


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13381
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 23 agosto 2019, 10:20

Al momento della presentazione del mondiale di harrogate si temeva una sforbiciata alla lunghezza del percorso, non ho avuto sentore di modifiche quindi sono confermati i 285km?



riddler
Messaggi: 963
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 26 agosto 2019, 17:54

GregLemond ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 10:36
barrylyndon ha scritto:
lunedì 22 aprile 2019, 21:07
Alpe.di.Siusi ha scritto:
lunedì 22 aprile 2019, 18:25
Colbrelli, Trentin, Bettiol e Viviani hanno fatto una ricognizione sul percorso del mondiale di Harrogate. Tutti, incluso il CT Cassani, han detto che sara una gara molto dura. Speriamo bene.
Che non fosse un circuito banale si poteva intuire dall' altimetria..
Un' Amstel..piu' o meno.
Analizzo la nazionale italiana.

Abbiamo quello scarso della Sky, che a 25 anni è in parabola discendente e che negli ultimi 2 mondiali non si è mai visto.
Quello che ha vinto il Fiandre perche non se ne sono accorti.
Quello con la maglia stellata che si è visto in TUTTE le classiche.
Il Miglior velocista sul mercato solo quando corre da solo (dicono)
Tanti ragazzi (scarsi anche loro... tipo Martinelli)


Non mi sembra che a parte l Olanda ce ne siano troppe messe meglio.
O la Colombia anche qui? (vedi Innsbruck)
Per me dobbiamo correre su due capitani il resto è fuffa...
Viviani purtroppo mal digerisce i troppi km. (alla Sanremo, senza voler fare esempi non è mai stato competitivo) e oltretutto il percorso pare un pò troppo duro per lui... non glielo vedo, ma non penso sarà l'unico velocista a saltare...
Moscon va beh stendiamo un velo impietoso.
I capitani non possono che essere Trentin e Bettiol, il secondo è un ottimo passista, non sia mai che faccia un altro tentativo come al Fiandre...
Altrimenti su chi dobbiamo puntare? Su Combrelli??? Oppure sui quarti o quinti posti di Nizzolo?


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo


riddler
Messaggi: 963
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 26 agosto 2019, 17:56

Walter_White ha scritto:
lunedì 22 aprile 2019, 19:47
Alpe.di.Siusi ha scritto:
lunedì 22 aprile 2019, 18:25
Colbrelli, Trentin, Bettiol e Viviani hanno fatto una ricognizione sul percorso del mondiale di Harrogate. Tutti, incluso il CT Cassani, han detto che sara una gara molto dura. Speriamo bene.
Come ogni anno...alla prima ricognizione, si può arrivare da soli. Alla seconda, arriva un gruppetto di 10, alla terza, volata di 50/60....poi nella realtá finisce con volata di gruppo :D :D
Come ogni anno al termine della ricognizione l'italia piazza 4 italiani ai primi 4 posti!!! Quindi ben spera il CT Cassani...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13243
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 2 settembre 2019, 22:58

Boom
Spettacolo
Allegati
wc-martigny-2020 (2).png
wc-martigny-2020 (2).png (116.39 KiB) Visto 864 volte


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Basso
Messaggi: 14493
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 2 settembre 2019, 23:10

Non bastano salite qua e là, a mio avviso, e non mi aspetto grande spettacolo: la Petit Forclaz è molto (in alcuni punti troppo? per me sì) stretta in salita e terrificante in discesa. Già tremo per le cadute che, purtroppo, ci saranno a meno di miracoli; anche perché se per i pro' è un conto, bisogna considerare che ci sono ragazze e ragazzi di 17 anni che affrontano le medesime strade con bici standardizzate a livello di rapporti.


11 V7-Prato
12 Appennino-Japan
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-V10

giorgio ricci
Messaggi: 3020
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da giorgio ricci » martedì 3 settembre 2019, 0:06

Mi sembra che ci sia voglia di riproporre qualcosa di simile a Sallanches 80. E allora perché non rifare in Francia Sallanches 202...?
Se è vero che la Petit forclaz è pericolosa e visto il ragionamento di Basso, non è lo spettacolo che cerchiamo.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13243
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 3 settembre 2019, 8:03

Basso ha scritto:
lunedì 2 settembre 2019, 23:10
Non bastano salite qua e là, a mio avviso, e non mi aspetto grande spettacolo: la Petit Forclaz è molto (in alcuni punti troppo? per me sì) stretta in salita e terrificante in discesa. Già tremo per le cadute che, purtroppo, ci saranno a meno di miracoli; anche perché se per i pro' è un conto, bisogna considerare che ci sono ragazze e ragazzi di 17 anni che affrontano le medesime strade con bici standardizzate a livello di rapporti.
In effetti la discesa fa impressione
La salita probabilmente ho visto male perché era a due corsie.
Però c'è anche il fatto che la fanno più volte quindi possono prendere le misure i primi 2/3 giri


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1696
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da GregLemond » martedì 3 settembre 2019, 8:26

Dopo lo scherzo di Innsbruck, mi sembra ci sia la "psicosi" mondiale duro.



Basso
Messaggi: 14493
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da Basso » martedì 3 settembre 2019, 10:11

Walter_White ha scritto:
martedì 3 settembre 2019, 8:03
In effetti la discesa fa impressione
La salita probabilmente ho visto male perché era a due corsie.
Però c'è anche il fatto che la fanno più volte quindi possono prendere le misure i primi 2/3 giri
Purtroppo non ci sono ancora le planimetrie e le altimetrie sul sito ufficiale (alquanto ridicola come cosa, per altro, dato che mancano 380 giorni circa all'evento - questo il sito https://www.aigle-martigny2020.ch/en/).

Al Giro della Valle d'Aosta a cui ho avuto quest'anno il piacere di essere presente abbiamo fatto la salita (su Google Earth e Maps è la strada "La Fontaine" del comune di Martigny-Combe). Ci sono una serie di curve abbastanza ravvicinate in cui, seguendo il gruppo dietro alla coda delle ammiraglie, ci si è dovuti fermare perché l'ambulanza al seguito faticava a passare, fra angoli stretti e un paio di terrazzini sporgenti. Con "noi" fermi, i pochi corridori già attardati hanno dovuto anche loro mettere piede a terra in tratti in doppia cifra perché non riuscivano a sgusciare via.

La discesa, come dici, fra proprio impressione: è sostanzialmente composta da un rettilineo iniziale lunghissimo, quasi 2 km a spanne, che si conclude con un tornante ampio (ma se vai lungo entri nel ristorante "Sur-le-Scex"). Segue poi un altro lungo rettilineo interrotto da una doppia semicurva non difficile. Qui il problema è la velocità: andavamo a circa 90 km/h in auto e i ciclisti, under 23, ti scappavano via.

Questa una foto della salita proprio del Valle d'Aosta, in uno dei punti "medi" come larghezza

Immagine


11 V7-Prato
12 Appennino-Japan
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-V10

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13243
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 3 settembre 2019, 10:24

Basso ha scritto:
martedì 3 settembre 2019, 10:11
Walter_White ha scritto:
martedì 3 settembre 2019, 8:03
In effetti la discesa fa impressione
La salita probabilmente ho visto male perché era a due corsie.
Però c'è anche il fatto che la fanno più volte quindi possono prendere le misure i primi 2/3 giri
Purtroppo non ci sono ancora le planimetrie e le altimetrie sul sito ufficiale (alquanto ridicola come cosa, per altro, dato che mancano 380 giorni circa all'evento - questo il sito https://www.aigle-martigny2020.ch/en/).

Al Giro della Valle d'Aosta a cui ho avuto quest'anno il piacere di essere presente abbiamo fatto la salita (su Google Earth e Maps è la strada "La Fontaine" del comune di Martigny-Combe). Ci sono una serie di curve abbastanza ravvicinate in cui, seguendo il gruppo dietro alla coda delle ammiraglie, ci si è dovuti fermare perché l'ambulanza al seguito faticava a passare, fra angoli stretti e un paio di terrazzini sporgenti. Con "noi" fermi, i pochi corridori già attardati hanno dovuto anche loro mettere piede a terra in tratti in doppia cifra perché non riuscivano a sgusciare via.

La discesa, come dici, fra proprio impressione: è sostanzialmente composta da un rettilineo iniziale lunghissimo, quasi 2 km a spanne, che si conclude con un tornante ampio (ma se vai lungo entri nel ristorante "Sur-le-Scex"). Segue poi un altro lungo rettilineo interrotto da una doppia semicurva non difficile. Qui il problema è la velocità: andavamo a circa 90 km/h in auto e i ciclisti, under 23, ti scappavano via.

Questa una foto della salita proprio del Valle d'Aosta, in uno dei punti "medi" come larghezza

Immagine
Allora avevo nettamente visto male io.... è già stato approvato dall'UCI il percorso o possono ancora chiedere un cambio?


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Basso
Messaggi: 14493
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da Basso » martedì 3 settembre 2019, 10:27

Walter_White ha scritto:
martedì 3 settembre 2019, 10:24
Allora avevo nettamente visto male io.... è già stato approvato dall'UCI il percorso o possono ancora chiedere un cambio?
Dovrebbe essere approvato, ma non metto la mano sul fuoco (dico "dovrebbe" perché gli svizzeri hanno pagato sostanzialmente la tappa per avere il tratto di Martigny valido come sorta di ispezione premondiale)


11 V7-Prato
12 Appennino-Japan
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-V10

CicloSprint
Messaggi: 6147
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da CicloSprint » martedì 3 settembre 2019, 11:41

Ma è vero che il Tour farà tappa a Martigny nel 2020 ?



Avatar utente
Seb
Messaggi: 5313
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Mondiali. Le prossime edizioni.

Messaggio da leggere da Seb » mercoledì 11 settembre 2019, 17:14

Eccoci qui, il momento è arrivo. Il Ruanda ha lanciato ufficialmente la propria candidatura per il 2025
http://www.cicloweb.it/2019/09/11/ruand ... iali-2025/




Rispondi