Basta con la Trinità di Aigle

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » sabato 8 giugno 2013, 13:43

La battaglia per l'Uci entra nel vivo.
Allego l'incredibile lettera di McQuaid ai presidenti delle federazioni.
Makarov intanto replica da par suo. http://www.cyclingnews.com/news/makarov ... sinuations
Interessante intervista della vulcanica boss dell'Oceania Tracey Gaudry che conferma ciò che era prevedibile, ovvero la richiesta di un cambiamento al vertice Uci:
http://www.cyclingnews.com/features/oce ... ing-change
Allegati
Lettera di Pat McQuaid ai Presidenti Federali Nazionali.pdf
Lettera di Pat McQuaid ai Presidenti Federali Nazionali
(37.07 KiB) Scaricato 53 volte



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 3802
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Slegar » giovedì 13 giugno 2013, 7:38

Tre consiglieri della Federazione Elvetica di ciclismo hanno chiesto la revisione della candidatura di McQuaid alla presidenza dell'UCI:
http://www.cyclingnews.com/news/swiss-c ... o-question



BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » giovedì 13 giugno 2013, 14:23

Non è che stanno scaricando l'irlandese?
Se gli svizzeri lo scaricano dubito che una federazione africana o asiatica oserà appoggiarlo.
Pat è quasi finito.



Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5398
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Subsonico » sabato 15 giugno 2013, 12:52

L'Irlanda scarica Pat!

Dan Wuori ‏@dwuori 36m
74 votes for McQuaid, 91 against. #ciegm


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » sabato 15 giugno 2013, 13:19

Subsonico ha scritto:L'Irlanda scarica Pat!
Dan Wuori ‏@dwuori 36m
74 votes for McQuaid, 91 against. #ciegm

Se la commissione elettorale dell'Uci applicasse alla lettera le regole statutarie, oggi Pat McQuaid sarebbe un ex presidente.
Infatti non ci si spiega perché un atleta (con doppio passaporto) debba scegliere per quale nazione presentarsi, mentre ad un dirigente viene data la possibilità di cambiare nazione ad uso e consumo dei propri comodi. Rebellin non poté diventare argentino (probabilmente giustamente) mentre l'irlandese McQuaida può diventare svizzero e, soprattutto, tesserato di un club svizzero.
Infatti lo statuto Uci impedisce al candidato di farsi presentare da altre federazioni:

Article 51
1. The candidates for the presidency shall benominated by the federation of the candidate.
The candidates for the nine other elected offices shall be nominated by the respective continental confederations.
2. Under penalty of inadmissibility, the nominations must be written in English or in French and deposited at the registered office of the UCI ninety days prior to the date of the Congress.
http://www.uci.ch/Modules/BUILTIN/getOb ... A&LangId=1

E' inaccettabile che il losco Pat possa far valere due cittadinanze contemporaneamente.
Sarebbe curioso sapere quale club svizzero lo ha tesserato nel frattempo.



cortefranca
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 12 luglio 2012, 15:24

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda cortefranca » domenica 16 giugno 2013, 19:15

BenoixRoberti ha scritto:Se la commissione elettorale dell'Uci applicasse alla lettera le regole statutarie, oggi Pat McQuaid sarebbe un ex presidente.
Infatti non ci si spiega perché un atleta (con doppio passaporto) debba scegliere per quale nazione presentarsi, mentre ad un dirigente viene data la possibilità di cambiare nazione ad uso e consumo dei propri comodi. Rebellin non poté diventare argentino (probabilmente giustamente) mentre l'irlandese McQuaida può diventare svizzero e, soprattutto, tesserato di un club svizzero.
Infatti lo statuto Uci impedisce al candidato di farsi presentare da altre federazioni:
Article 51
1. The candidates for the presidency shall benominated by the federation of the candidate.
Sarebbe curioso sapere quale club svizzero lo ha tesserato nel frattempo.


Non capisco il discorso che viene fatto. E' molto più semplice:
Presidente UCI
1°) deve essere candidato dalla Federazione per la quale è tesserato: questo vuol dire non quella della sua nazione.
2°) quindi può essere italiano, tesserato in Germania : deve essere la Germania a candidarlo
3°) l'UCI sancisce che un soggetto può essere tesserato per UNA sola Federazione (quella che vuole).

Quindi oggi McQuaid ha dichiarato di essere tesserato in Irlanda (avendo fatto li la sua richiesta di ricandidatura alla Presidenza UCI).
In Svizzera può anche essere dichiarato cittadino svizzero, ma la Svizzera non può candidarlo, perché non è un suo tesserato. Se lo candidasse vorrebbe dire che McQuaid ha violato la normativa UCI in materia di tesseramento (tesseramento per due federazioni).


Risultato finale: oggi McQuaid è TROMBATO. Alleluia. :cincin: :unzunz: :ole: :trofeo:

Sec



BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » domenica 16 giugno 2013, 19:35

Concordo, ma il problema è che inspiegabilmente tutta la stampa accetti questa porcata del doppio tesseramento di McQuaid e nessuno faccia valere invece il divieto di tesseramento per due diverse federazioni.
A breve ne sapremo di più.
Se Pat rinunciasse farebbe una figura migliore.
Su di lui cada l'oblìo.



BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » lunedì 17 giugno 2013, 23:42

Interessante intervista di FranceInfo a Greg Lemond, con accuse pesantissime di corruzione all'indirizzo di Verbruggen e McQuaid:
http://www.franceinfo.fr/cyclisme/les-c ... in-content



BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » mercoledì 26 giugno 2013, 19:34

Se fosse vero, ma già lo si era ventilato, il boss irlandese avrebbe chiuso con l'Uci.
http://www.tuttobiciweb.it/index.php?pa ... &cod=60032
Cosa ha fatto McQuaid? Si è tesserato con la sua federazione irlandese ad inizio anno per essere da questa ricandidato. Ed all'inizio lo fu in effetti.
Poi per un vizio la candidatura fu tolta e posta ai voti. E le società irlandesi gliel'hanno negata.
A quel punto McQuaid si era già però fatto candidare da quella Svizzera, pensando di farla franca.
Però il diavolo fa le pentole ma non i coperchi e cosa aveva sottoscritto Pat con il tesseramento irlandese?
http://www.cyclingireland.ie/SpecialPag ... T-C-s.aspx

==========================================
Federazione Ciclistica Irlandese di seguito Cycling Ireland
Condizioni di tesseramento

CON LA FIRMA DELLA DOMANDA DI ISCRIZIONE E DI CONCESSIONE DELLA LICENZA, IL RICHIEDENTE AMMETTE DI AVER LETTO E COMPRESO LE SEGUENTI CONDIZIONI:
3. Dichiaro di non essere a conoscenza di alcuna ragione che osti al rilascio della tessera richiesta. Mi impegno a restituire la licenza in caso di modifica sostanziale delle circostanze esistenti al momento della richiesta della stessa. Dichiaro che NON AVER CHIESTO UNA LICENZA per lo stesso anno per l’UCI o per qualsiasi altra Federazione nazionale. Assumo la responsabilità esclusiva per questa richiesta e per l’uso che farò della licenza.

QUESTO IL TESTO ORIGINALE:

The Irish Cycling Federation Trading as Cycling Ireland
Conditions of Membership

UPON SIGNING THE MEMBERSHIP APPLICATION FORM AND LICENCE CARD,
THE APPLICANT ACKNOWLEDGES THAT THEY HAVE READ AND UNDERSTOOD THESE CONDITIONS.
3. I hereby declare that I am aware of no reason why I should not be issued with the licence requested. I undertake to spontaneously return my license in the event of any substantial change to the circumstances existing at the time of the application for a licence. I declare that I have not applied for a licence for the same year to the UCI or to any other national federation. I assume exclusive liability for this application and for the use that I shall make of the licence.
==========================================

McQuaid ha palesemente dichiarato il falso e se anche verrà eletto, sarà il Tas a dichiararlo decaduto. A questo punto sarebbe meglio per lui un "onorevole" ritiro.

:ole: :ole: :ole:



Bogaert
Messaggi: 995
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 20:58

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Bogaert » mercoledì 26 giugno 2013, 19:53

Sarebbe troppo bello Speriamo :ole: :worthy:


"...esiste Doping dove esiste Antidoping....."

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4399
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Maìno della Spinetta » giovedì 27 giugno 2013, 6:33

mcquaglio trombato dam Tas sarebbe stupendo,
Anche se credo nn ci arrivi nemmeno alla rielezione...


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 10994
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda cauz. » giovedì 27 giugno 2013, 11:53

sarebbe tutto molto bello, ma a me cookson non è che stia entusiasmando sin qui, eh...
a questo punto sarebbe doveroso veder spuntare qualche altro candidato passabile, perchè così si va ad elezioni a candidatura unica, tolta la quaglia.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!

BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » lunedì 1 luglio 2013, 16:25

La famiglia di Marco scrive a colui che CyclingPro ha definito l'elefante nella cristalleria.
In copia conoscenza ci sono pure il boss silente del Tour e il concessionario McQuaid in Italia.

Egregi Presidente dell’Uci Mc Quaid, Presidente della Fci Di Rocco, monsieur Prudhomme e organi di informazione, abbiamo letto e in parte già commentato la notizia secondo cui, a seguito dell’inchiesta condotta dal Senato della Repubblica Francese, fra i circa 44 nomi di atleti presumibilmente positivi per Epo al Tour de France del 1998 potrebbe esserci anche quello di Marco Pantani e secondo cui, se questo risultasse vero, la sua vittoria in quel Tour sarebbe passibile di cancellazione.
La notizia ci lascia sbigottiti. Dopo consultazione con un legale di nostra fiducia, abbiamo la certezza che, pur trattandosi di analisi condotte anni dopo lo svolgimento della gara in oggetto, debbano sussistere anche per esse tutte le garanzie a tutela dell’atleta: Marco Pantani.
Senza entrare nel merito della conservazione dei campioni o di altri mezzi di prova, ci troviamo costretti a farvi notare queste analisi sono state eseguite dopo la morte di Marco e questo lo ha privato del più elementare diritto alla difesa, quale ad esempio quello di richiedere le controanalisi o di nominare un perito di parte per assistervi. Soltanto in caso di positività del campione B, sarebbe superfluo ricordarlo ma giova farlo, è possibile parlare di positività.
Come accade anche nel Diritto Penale, la morte interrompe qualsiasi procedura in essere o futura a carico dell’indagato incidendo anche sul reato che viene così dichiarato estinto come estinta è la pena nel caso in cui sia nel frattempo intervenuta la condanna.
A maggior ragione nel diritto, sportivo che richiama i principi generali del diritto ordinario nelle fattispecie non espressamente disciplinate, le garanzie difensive per l’incolpato devono essere assolutamente garantite nella loro completezza, senza possibilità di delega.
Pertanto vi diffidiamo dall’intraprendere qualsiasi iniziativa che possa spogliare Marco dei titoli da lui conquistati sulla strada e dall’affrontare l’argomento in sedi ufficiali o con gli organi di informazione, giacché parlare di un provvedimento giuridicamente insostenibile può ledere in modo grave l’immagine di nostro figlio.
In tutti i paesi civili le norme che regolano l’accertamento dei fatti di rilevanza giuridica presuppongono la salvaguardia del fondamentale ed inviolabile diritto di difesa. Lo stesso principio è posto alla base delle norme regolamentari sportive che reiteratamente e con chiarezza attribuiscono all’incolpato una serie di facoltà tendenti all’accertamento della verità che non può che scaturire dal contraddittorio e dall’esercizio delle garanzie difensive.
Nel nostro caso riteniamo ignobile e soprattutto illegittimo che si parli di inchieste e addirittura di sanzioni nei confronti di una persona che purtroppo non può più difendersi né nominare persone che lo possano difendere.
Noi però per l’amore che ci lega a lui e per il sentimento di giustizia che ancora ci informa, non intendiamo abdicare al nostro dovere di difendere la sua immagine ed il suo nome. Ed è per tale motivo che vi chiediamo ufficialmente di non parlare ancora di lui come di un qualsiasi altro atleta ancora in vita, ed è per tale motivo che vi diffidiamo ufficialmente ad intraprendere una qualsiasi illegittima azione che, contrastando le più elementari norme di diritto, ne infanghi il nome.
Cesenatico, 1 luglio 2013
In fede, certi di avere la vostra attenzione,
Tonina e Paolo Pantani



Avatar utente
nino58
Messaggi: 7762
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda nino58 » lunedì 1 luglio 2013, 16:32

Mc Quaide e Proudhomme non risponderanno, vediamo Di Rocco.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » lunedì 1 luglio 2013, 16:56

nino58 ha scritto:Mc Quaide e Proudhomme non risponderanno, vediamo Di Rocco.

Von Rock? Nein
:angry:



Winter
Messaggi: 11033
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Winter » lunedì 1 luglio 2013, 16:59

Benoit ma Prudhomme cosa puo' fare ? Ad Aso non conviene certo che vengono comunicati i nomi..



BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » lunedì 1 luglio 2013, 17:01

Winter ha scritto:Benoit ma Prudhomme cosa puo' fare ? Ad Aso non conviene certo che vengono comunicati i nomi..

Ti sei risposto da solo. Mi ricordi un concetto zen su fare e non fare.



Winter
Messaggi: 11033
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Winter » lunedì 1 luglio 2013, 17:12

Il Dossier è in mano al Senato Francese , mica ce l'ha ASO
E' un grossa societa' ma non cosi' potente da aver una Lobby in Parlamento..
L'Oreal molto piu' grossa e potente , non è riuscita a bloccare l'affaire Bettencourt-Sarkozy
Non la vedo cosi' semplice



BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » lunedì 1 luglio 2013, 17:33

Winter ha scritto:E' un grossa societa' ma non cosi' potente da aver una Lobby in Parlamento..

Ehhhhhhh :o :o :o
che mi vendi Winter? Se vogliono possono eccome. E' invece probabile (anzi certo) che si stiano già muovendo sotto traccia e che questa lista sia merce di scambio politica, ovvero ricevere attenzioni e rispetto dai gruppi editoriali e finanziari dietro Aso da parte di chi sta sfruttando questa commissione.
Non dico altro, ma l'imbeccata a McQuaid purtroppo l'ha data una persona su cui contavo di più, il presidente della FFC, che è anche influente politico.

Winter ha scritto:L'Oreal molto piu' grossa e potente , non è riuscita a bloccare l'affaire Bettencourt-Sarkozy
Non la vedo cosi' semplice

Discorso diverso quello. Lì era danneggiata una parte politica (quella adesso al potere) e quindi la cosa uscì per forza.



Winter
Messaggi: 11033
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Winter » lunedì 1 luglio 2013, 17:41

Groupe Amaury societa' madre di ASO , chiffre d'affaire 2012 (da wikipedia France) 680 ml di euro , 3100 dipendenti..
proprietaria di due giornali Parisien (intorno ai 400mila copie) e L'Equipe (300mila)

Cifre importanti ma non cosi grosse (se era il gruppo Bouygues..)



BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » giovedì 4 luglio 2013, 23:39

Sono state confermate le candidature di due soli contendenti: McQuaid e Cookson, ma l'endorsement nazionale del primo resta ancora oggetto di disputa legale.
Qualcuno preferirebbe che comunque ci fossero due candidati, ma è evidente che la candidatura McQuaid è assolutamente appellabile al Tas/Cas con enorme possibilità di successo per i ricorrenti. Comunque vada è difficile che Pat sarà ancora il presidente dell'Uci.
http://road.cc/content/news/86691-uci-c ... s-election

UCI confirms McQuaid and Cookson as only candidates in September's election
Nominations closed... but McQuaid's backing from Swiss Cycling still faces legal challenge

Ampia intervista di CN a Brian Cookson:
http://www.cyclingnews.com/features/q-a ... l-campaign



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 10994
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda cauz. » venerdì 5 luglio 2013, 1:28

BenoixRoberti ha scritto: Comunque vada è difficile che Pat sarà ancora il presidente dell'Uci.


ahinoi, aspetterei a lanciare pronostici cosi' azzardati


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!

BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » venerdì 5 luglio 2013, 8:34

cauz. ha scritto:
BenoixRoberti ha scritto: Comunque vada è difficile che Pat sarà ancora il presidente dell'Uci.

ahinoi, aspetterei a lanciare pronostici cosi' azzardati

Ribadisco, anche nel caso vincesse le elezioni e comprandosi tutti i delegati.
Il mio non è un pronostico.
Il diritto non è una coperta elastica.
Mi rifaccio a quanto scritto qua: viewtopic.php?f=2&t=288&p=170072#p168109 ed al fatto che la candidatura di PMQ sia ancora oggetto di esame.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12625
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » mercoledì 10 luglio 2013, 15:18

http://www.spaziociclismo.it/worldtour/ ... ismo-30028

Parlare di atteggiamento mafioso non è eccessivo.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
nino58
Messaggi: 7762
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda nino58 » mercoledì 10 luglio 2013, 15:20

Tranchée d'Arenberg ha scritto:http://www.spaziociclismo.it/worldtour/uci-mcquaid-minaccia-il-ciclismo-30028

Parlare di atteggiamento mafioso non è eccessivo.


Mi ricorda qualcuno.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

l'Orso
Messaggi: 4413
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda l'Orso » mercoledì 10 luglio 2013, 15:38

nino58 ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto:http://www.spaziociclismo.it/worldtour/uci-mcquaid-minaccia-il-ciclismo-30028

Parlare di atteggiamento mafioso non è eccessivo.


Mi ricorda qualcuno.

spe.... ha i baffi?.... :D
(tristezza :( )


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
nino58
Messaggi: 7762
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda nino58 » mercoledì 10 luglio 2013, 15:55

l'Orso ha scritto:
nino58 ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto:http://www.spaziociclismo.it/worldtour/uci-mcquaid-minaccia-il-ciclismo-30028

Parlare di atteggiamento mafioso non è eccessivo.


Mi ricorda qualcuno.

spe.... ha i baffi?.... :D
(tristezza :( )


No, acqua.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

l'Orso
Messaggi: 4413
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda l'Orso » mercoledì 10 luglio 2013, 16:15

nino58 ha scritto:
No, acqua.

Prima delle elezioni di quest'anno qualche discorso "a tema" in questo senso è stato fatto anche dall'uomo coi baffi (qualcosa del tipo che "senza di me al CONI il ciclismo conta meno/niente..." )


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
nino58
Messaggi: 7762
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda nino58 » mercoledì 10 luglio 2013, 16:20

l'Orso ha scritto:
nino58 ha scritto:
No, acqua.

Prima delle elezioni di quest'anno qualche discorso "a tema" in questo senso è stato fatto anche dall'uomo coi baffi (qualcosa del tipo che "senza di me al CONI il ciclismo conta meno/niente..." )


Altro àmbito.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » mercoledì 10 luglio 2013, 17:34

Pat in versione angelica. Metto qua per archivio ciò che ha postato in altra stanza Donchi.
Sono certo che Pat dice queste cose in modo assolutamente disinteressato. :dunce:
La presa d'atto dei concetti basilari del diritto è ottima cosa. :ole:
Però, però, va bene così. E adesso attendiamo che il Senato francese rinvii la vergogna a settembre e poi a ottobre e poi :angelo:


Gentili signora e signor Pantani,
desidero ringraziarvi personalmente per la vostra lettera del 1° luglio 2013. Come presidente dell'UCI, ma soprattutto come padre, posso solo immaginare quanto sia pesante la perdita di vostro figlio, il grande ciclista Marco Pantani.
Capisco anche quanto sia importante per voi difendere la sua memoria e il suo nome.
Se il nome di Marco Pantani dovesse emergere durante le attività del Senato della Repubblica francese, secondo le nostre informazioni non sussisterebbero motivi di compiere alcun passo.
Infatti, poiché le analisi scientifiche svolte dal laboratorio francese nel 2004 non erano conformi agli standard tecnici per le analisi antidoping, tali risultati non possono essere accettati come prova in un contesto antidoping e pertanto non consentirebbero l'apertura di un procedimento disciplinare. Inoltre, non sono stati rispettati i principi dell'anonimato e del previo consenso alle analisi espresso dai ciclisti.
Spero sinceramente che queste parole siano state di chiarimento e conforto e che sia possibile conservare la magnifica immagine e gli stupendi ricordi che abbiamo di Marco Pantani.
Cordiali saluti
Pat McQuaid



l'Orso
Messaggi: 4413
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda l'Orso » mercoledì 10 luglio 2013, 17:55

non trovo ne conforto ne gioia nel leggere queste "automarchette"


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » mercoledì 10 luglio 2013, 18:33

l'Orso ha scritto:non trovo ne conforto ne gioia nel leggere queste "automarchette"

Prendiamo la parte buona. Si è almeno smentito, su questa vicenda.

Per il resto, Pat non si smentisce mai. Un uomo di m... era ed un uomo di m... resta ;)



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12625
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » mercoledì 10 luglio 2013, 18:48

Campagna elettroale. E' solo un bel biglietto da visita che in piena campagna elettorale non può fargli altro che bene. Marco Pantani non è stato un ciclista qualsiasi, è un idolo. Ancora oggi vai al Giro e sono più le scritte per Marco che quelle per Nibali e compagnia. Un documento del genere non può far altro che tirare acqua a favore del suo mulino, ben sapendo che in ogni caso il diritto è diritto e così come non sono state revocate le maglie gialle e verdi a Riis e Zabel, rei confessi, perchè sopraggiunta la prescrizione allo stesso modo non si potrebbe procedere nel caso di Marco. Eppoi non è detto che il lavoro di questa commissione venga mai alla luce. Insomma McQuaid ha colto una bella occasione per farsi propaganda.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 10994
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda cauz. » giovedì 11 luglio 2013, 0:17

vabbè, mo' basta incensare PmQ per una rarissima volta che fa un buon punto.
tanto cookson pareggia subito e rimette palla al centro :)

viewtopic.php?f=4&t=3762&p=172394#p172394


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!

BenoixRoberti

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda BenoixRoberti » giovedì 11 luglio 2013, 7:06

cauz. ha scritto:vabbè, mo' basta incensare PmQ per una rarissima volta che fa un buon punto.
tanto cookson pareggia subito e rimette palla al centro :)
viewtopic.php?f=4&t=3762&p=172394#p172394

L'incenso era solo per il suo funerale (ciclistico) :diavoletto:

La battaglia McQuaid-Cookson nei giorni scorsi aveva guadagnato l'interesse della HP del Fatto.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/07 ... di/651041/

La minaccia di McQuaid è stata letta in chiave mafiosa dai siti italiani, fra i quali Spaziociclismo citato ieri da Orso che rilevava intelligentemente un parallelo con le parole di Di Rocco di qualche mese fa (se non sarò eletto i rapporti con il Coni non saranno più gli stessi).
Il problema è che McQuaid è stato appena rieletto al Cio, è ciò la dice lunga su che lindo ente sia il Cio :oops: :vomitino:

Tornando a McQuaid, va detto che nell'intervista inglese le sue parole erano più sfumate, ma di certo era quello il significato delle stesse.
http://www.velonation.com/News/ID/14950 ... mpics.aspx



Avatar utente
nino58
Messaggi: 7762
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda nino58 » giovedì 11 luglio 2013, 7:35

Comunque, grazie alla diffida, la famiglia di Marco il punto l'ha preso, per ora.
Questo è ciò che ci interessa.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

l'Orso
Messaggi: 4413
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda l'Orso » martedì 30 luglio 2013, 14:55

Il caro Pat non molla l'osso!

http://www.tuttobiciweb.it/index.php?page=news&cod=60886&tp=n

Un "film" con una trama simile lo si è visto nel nostro piccolo... mi sa che il baffo ha fatto scuola :)


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Admin
Messaggi: 11481
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Admin » mercoledì 31 luglio 2013, 17:32

L'ultima vicenda McQuaid spiegata nel dettaglio: http://www.cicloweb.it/articolo/2013/07 ... are-la-can


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

dietzen
Messaggi: 5235
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda dietzen » mercoledì 31 luglio 2013, 20:41

Admin ha scritto:L'ultima vicenda McQuaid spiegata nel dettaglio: http://www.cicloweb.it/articolo/2013/07 ... are-la-can


grazie, è molto utile per chi come me non ci aveva capito una mazza.


Di Rocco non è il mio presidente

donchisciotte
Messaggi: 495
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 22:37

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda donchisciotte » mercoledì 31 luglio 2013, 23:44

Sì, davvero molto utile. Soprattutto :clap: :clap: per capire che orticello pulito sia il ciclismo.


Verità e giustizia per Marco Pantani, una battaglia di civiltà.
Lasciamolo in pace un cazzo!

Admin
Messaggi: 11481
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Admin » domenica 4 agosto 2013, 16:33

Torniamo sull'argomento: http://www.cicloweb.it/articolo/2013/08 ... e-miserame

Pat è disposto a tutto, anche a passare sopra ai regolamenti. Si annunciano settimane di fuoco.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

cortefranca
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 12 luglio 2012, 15:24

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda cortefranca » domenica 4 agosto 2013, 17:49

Admin ha scritto:Torniamo sull'argomento: http://www.cicloweb.it/articolo/2013/08 ... e-miserame

Pat è disposto a tutto, anche a passare sopra ai regolamenti. Si annunciano settimane di fuoco.


Articolo molto chiaro.
Smonta qualsiasi possibilità che Pat McQuaid possa proseguire oggi nella sua FOLLE idea di modificare, con un giochetto da "brutta copia del mago Silvan", le norme sancite in materia di candidature dallo Statuto UCI.
La proposta avanzata dalla Federazione della Malesia si chiama "proposta di modifica allo Statuto" proprio perché deve essere presentata alla sede dell'UCI 90 giorni prima della data del Congresso e deve essere votata esclusivamente nel Congresso UCI: quindi nessun soggetto, diverso dal Congresso UCI del 27 settembre di Firenze, può rendere valida questa che è solo una PROPOSTA.

Vi è una sola conclusione: l'unico candidato, la cui candidatura è in regola con le norme stabilite dallo Statuto UCI, è :yes: Brian COOKSON. :welcome:

La domanda che sorge spontanea è in che posizione si colloca la Federazione Italiana ed il suo Presidente, sulla vicenda?
Come sempre: tacendo e non esprimendo nessuna opinione! L'interesse personale viene prima di quello della Federazione: of corse! :no:



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 3802
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Slegar » martedì 6 agosto 2013, 17:09

Il Ministro dello Sport malese Khairy Jamaluddin "invita alla cautela" la federciclismo malese, finanziata quasi totalmente con fondi pubblici, nel supporto a McQuaid:
http://www.cyclingnews.com/news/malaysi ... id-support

"La federazione deve perseguire l'obiettivo dello sviluppo del ciclismo malese e delle sue gare (Langkawi in testa) non dedicarsi alla politica sportiva" è stato il succo delle parole del ministro.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12625
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » martedì 6 agosto 2013, 21:31

Slegar ha scritto:Il Ministro dello Sport malese Khairy Jamaluddin "invita alla cautela" la federciclismo malese, finanziata quasi totalmente con fondi pubblici, nel supporto a McQuaid:
http://www.cyclingnews.com/news/malaysi ... id-support

"La federazione deve perseguire l'obiettivo dello sviluppo del ciclismo malese e delle sue gare (Langkawi in testa) non dedicarsi alla politica sportiva" è stato il succo delle parole del ministro.


bene. Evidentemente non vuole che il suo paese passi come "repubblica delle banane" a livello sportivo.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

cortefranca
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 12 luglio 2012, 15:24

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda cortefranca » mercoledì 7 agosto 2013, 7:18

Una bella sorta di "class action" per chiedere all'UCI, che nel rispetto delle sue regole, venga fatta la dichiarazione che la candidatura di McQuaid é dichiarata nulla. :nospam:
Non possiamo fare nulla?



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 3802
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Slegar » venerdì 9 agosto 2013, 12:17

I membri del consiglio direttivo di Swiss Cycling, la federciclismo elvetica, hanno chiesto al presidente Richard Chassot di ritirare la candidatura di McQuaid in quanto un'eventuale sconfitta nella causa intentata da tre membri del consiglio direttivo, tra cui l'ex pro Patrick Calcagni, porterebbero al dissesto finanziario della federazione:
http://www.cyclingnews.com/news/support ... ss-cycling

Breve riasunto ( http://www.cicloweb.it/articolo/2013/07 ... are-la-can ).
Nel mese di aprile la federazione irlandese nomina McQuaid quale candidato alla presidenza della FCI, nomina ritirata a giugno. Il 16 maggio la federciclo elvetica appoggia la candidatura di McQuaid, residente in quel paese dal 2005, ma affiliato a quella federazione solamente da pochi giorni prevedendo il dietro-front irlandese. Tre membri del consiglio direttivo della federciclo svizzera hanno contestato la candidatura di McQuaid chiedendo un incontro, come da statuto, del consiglio stesso ma il presidente Richard Chassot ed il resto dei consiglieri rifiutarono. La conseguenza fu che i tre membri intentarono una causa contro la federazione presso un tribunale ordinario elvetico.

Al deposito della causa Swiss Cycling chiese la costituzione di un deposito cauzionale di 50.000 Franchi Svizzeri che i tre querelanti non erano assulutamente in grado di pagare; a questo punto entrò in scena Jamie Fuller, titolare della Skins e nemico giurato di McQuaid, che versò un depoosito di 100.000 Franchi Svizzeri. In caso di vittoria dei querelanti Swiss Cycling dovrà rimborsare quest'ultima somma oltre a tutte le spese legali e ciò manderebbe i dissesto finanziario la federazione.

Il caso andrà in aula il 22 agosto.



Avatar utente
Seb
Messaggi: 3888
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Seb » martedì 20 agosto 2013, 21:32

Senza aspettare la data del 22 agosto pare che la Swiss Cycling abbia deciso di ritirare l'appoggio a PMQ:
http://www.velonation.com/News/ID/15285 ... ion.com%29

Al tempo stesso però gli avvocati dell'UCI dicono che per ora tutto si è svolto secondo le regole e che McQuaid è stato candidato da Marocco e Thailandia in modo regolare e nelle giuste tempistiche
http://www.uci.ch/Modules/ENews/ENewsDe ... ?id=OTU1NQ
http://www.insidethegames.biz/files/Bak ... 8.2013.PDF



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 3802
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Slegar » mercoledì 21 agosto 2013, 11:31

Seb ha scritto:Senza aspettare la data del 22 agosto pare che la Swiss Cycling abbia deciso di ritirare l'appoggio a PMQ:
http://www.velonation.com/News/ID/15285 ... ion.com%29

Adesso è ufficiale:
http://www.cyclingnews.com/news/swiss-c ... nomination



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 3802
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Slegar » mercoledì 21 agosto 2013, 17:15

Sembra che Hein Verbruggen (ex presidente dell'UCI, vicepresidente del CIO, sostenitore della presidenza attuale dell'UCI) abbia "mollato" definitivamente Pat McQuaid:
http://www.cyclingnews.com/news/verbrug ... al-contest



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 3802
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Basta con la Trinità di Aigle

Messaggio da leggereda Slegar » giovedì 22 agosto 2013, 12:12

Il presidente della federciclismo elvetica Richard Chassot si è dimesso a causa della candidatura di McQuaid successivamente ritirata:
http://www.cyclingnews.com/news/swiss-c ... aid-affair