Cassanate

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 2094
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Beppugrillo »

sceriffo ha scritto: sabato 25 luglio 2020, 20:06
Beppugrillo ha scritto: domenica 19 luglio 2020, 21:15
ucci90 ha scritto: domenica 19 luglio 2020, 10:54 Cipollini è il re dell’estate versiliese, ce lo ritroviamo ovunque! Mi sembra che si stia auto-promuovendo di continuo in qualsiasi modo per ritornare sulla cresta dell’onda, non so bene quale motivo ci sia alla base.
Io continuo a trovare i suoi video "suggeriti" ogni due post su Facebook, immagino siano inserzioni a pagamento
Ti sei perso questa?
Con questa foto ha fatto centro, me la sono trovata condivisa sulla home di Facebook da varie persone, in genere con didascalie esaltanti e totalmente prive di senso. Va detto che non è questa gran furbata, col pubblico del ciclismo cresciuto a pane e retorica vai a colpo sicuro. Gli fai vedere un bambino, un Dudù, un Alfredo Martini e parte automatica la standing ovation


cassius
Messaggi: 1535
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da cassius »

Stylus ha scritto: sabato 25 luglio 2020, 22:22 Dal fervore verso il Cipo che leggo in questa discussione pare che i soldi che ha ve li ha abbia rubati o li abbia guadagnati in carriera come un Fabio Aru miracolato qualunque.
Direi che nel 2014, 2015 e 2017 Fabio Aru ha fatto qualcosa che non fai se sei un "miracolato".
Semmai di Aru potremo dire, se non darà altri segnali degni di nota, che si è bruciato presto.


Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 3068
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo »

Beppugrillo ha scritto: lunedì 27 luglio 2020, 7:36
sceriffo ha scritto: sabato 25 luglio 2020, 20:06
Beppugrillo ha scritto: domenica 19 luglio 2020, 21:15

Io continuo a trovare i suoi video "suggeriti" ogni due post su Facebook, immagino siano inserzioni a pagamento
Ti sei perso questa?
Con questa foto ha fatto centro, me la sono trovata condivisa sulla home di Facebook da varie persone, in genere con didascalie esaltanti e totalmente prive di senso. Va detto che non è questa gran furbata, col pubblico del ciclismo cresciuto a pane e retorica vai a colpo sicuro. Gli fai vedere un bambino, un Dudù, un Alfredo Martini e parte automatica la standing ovation


E invece secondo me Mario è da lodare.


Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 3068
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo »

Non ho capito la non tattica di oggi.


Norman7
Messaggi: 459
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:49

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Norman7 »

sceriffo ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 20:13 Non ho capito la non tattica di oggi.
Credo che dipenda dalle non gambe.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da barrylyndon »

sceriffo ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 20:13 Non ho capito la non tattica di oggi.
C'e' stata una tattica oggi?


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
robot1
Messaggi: 1119
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da robot1 »

Ci mancava Bettini.
Il corridore


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan
rododendro
Messaggi: 192
Iscritto il: martedì 4 agosto 2020, 15:35

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da rododendro »

La tattica migliore sarebbe stata avere Voutto Vanerto nativo di Bitonto fortissimo nel cross in volata a crono in montagna che segue chiunque scatti vai tranquillo che con quel corridore qualcosa combinavo anche io in ammiraglia.....immagino le tattiche ai tempi di Mercx....


Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 2094
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Beppugrillo »

Probabilmente hanno semplicemente provato a rimanere tutti a ruota sperando che almeno uno, smentendo i pronostici, reggesse. Anticipare (non dov'è andato via Pogacar perché non ci riuscivano) poteva servire a farsi vedere ma sarebbe stato puro protagonismo alla Gianni Savio, non c'era nessuna speranza di arrivare. Ci ha provato il vincitore del Tour ed è rimbalzato dopo pochissimi chilometri, ma anche prendendo 30-45 secondi poi sulla salita ti si mangiavano da dietro


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 5348
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da chinaski89 »

rododendro ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 21:02 La tattica migliore sarebbe stata avere Voutto Vanerto nativo di Bitonto fortissimo nel cross in volata a crono in montagna che segue chiunque scatti vai tranquillo che con quel corridore qualcosa combinavo anche io in ammiraglia.....immagino le tattiche ai tempi di Mercx....
Esattamente :clap:

Poi quando il materiale c'è si può parlare di tattica, e Cassani è molto bravo peraltro in quello, ma senza punta che tattica vuoi fare?


Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 3068
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo »

Beppugrillo ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 21:08 Probabilmente hanno semplicemente provato a rimanere tutti a ruota sperando che almeno uno, smentendo i pronostici, reggesse. Anticipare (non dov'è andato via Pogacar perché non ci riuscivano) poteva servire a farsi vedere ma sarebbe stato puro protagonismo alla Gianni Savio, non c'era nessuna speranza di arrivare. Ci ha provato il vincitore del Tour ed è rimbalzato dopo pochissimi chilometri, ma anche prendendo 30-45 secondi poi sulla salita ti si mangiavano da dietro
Beh però l'azione per far vedere la maglia, giusto per rimanere in tema. Tattica suicida della Slovenia a parte, cercare di portar via un gruppetto con Caruso dentro avrebbe reso meno anonima una gara disputata in casa, per altro


team opc
Messaggi: 1048
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 20:34

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da team opc »

Ok che le chances erano poche, ma perché non provare ad anticipare verso i - 80 con qualche nostro atleta?
È chiaro che Pogacar ha potuto far poco da solo, ma è vero che il belgio era stato portato in carrozza fino a quel punto.
Tanto attendere la fine era sinonimo di sconfitta


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 5348
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da chinaski89 »

team opc ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:05 Ok che le chances erano poche, ma perché non provare ad anticipare verso i - 80 con qualche nostro atleta?
È chiaro che Pogacar ha potuto far poco da solo, ma è vero che il belgio era stato portato in carrozza fino a quel punto.
Tanto attendere la fine era sinonimo di sconfitta
Così magari gli davano del demente per gli attacchi inutili e scriteriati

Pogacar col senno di poi ha fatto una cavolata a partire li


team opc
Messaggi: 1048
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 20:34

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da team opc »

chinaski89 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:06
team opc ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:05 Ok che le chances erano poche, ma perché non provare ad anticipare verso i - 80 con qualche nostro atleta?
È chiaro che Pogacar ha potuto far poco da solo, ma è vero che il belgio era stato portato in carrozza fino a quel punto.
Tanto attendere la fine era sinonimo di sconfitta
Così magari gli davano del demente per gli attacchi inutili e scriteriati

Pogacar col senno di poi ha fatto una cavolata a partire li
Di certo oggi non lo avranno premiato per la tattica fatta. Un decimo posto non vale nulla.
La Slovenia ha sbagliato, doveva far partire Roglic al posto di Pogacar e tener quest'ultimo per l'ultimo giro che forse era l'unico che avrebbe tenuto Alaphilippe.
Senza dimenticare che Pogacar è piu veloce di roglic


team opc
Messaggi: 1048
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 20:34

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da team opc »

E poi credo che mandar all'attacco i nostri gregari Masnada Bagioli Visconti Bettiol Caruso ai - 80 non lo sarebbe stato scriteriato.
Nessuno lo avrebbe criticato per questo


nurseryman
Messaggi: 644
Iscritto il: sabato 6 giugno 2020, 18:38

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da nurseryman »

chinaski89 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:06
team opc ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:05 Ok che le chances erano poche, ma perché non provare ad anticipare verso i - 80 con qualche nostro atleta?
È chiaro che Pogacar ha potuto far poco da solo, ma è vero che il belgio era stato portato in carrozza fino a quel punto.
Tanto attendere la fine era sinonimo di sconfitta
Così magari gli davano del demente per gli attacchi inutili e scriteriati

Pogacar col senno di poi ha fatto una cavolata a partire li
pogacar ha fatto quello che doveva fare per provare a vincere cioè provare a portare via un gruppetto
non aveva senso che due sloveni aspettassero l'ultima salita. lui ha provato prima.
è una tattica molto sensata
poi se va male va bene lo stesso
senza senso sarebbe stato aspettare in due, roglic e poga, l'ultimo strappo
poga ha provato prima roglic ha aspettato l'ultimo giro


Saint Gervais - Sestriere 1992
unforgettable memories
nurseryman
Messaggi: 644
Iscritto il: sabato 6 giugno 2020, 18:38

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da nurseryman »

team opc ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:21 E poi credo che mandar all'attacco i nostri gregari Masnada Bagioli Visconti Bettiol Caruso ai - 80 non lo sarebbe stato scriteriato.
Nessuno lo avrebbe criticato per questo
soprattutto dopo aver visto quanto hanno contribuito all'ultimo giro


Saint Gervais - Sestriere 1992
unforgettable memories
Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 2094
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Beppugrillo »

Credo che Caruso fosse il regista, per cui non poteva attaccare. Nibali e Bettiol erano i capitani, potevano provarci da lontano Ulissi o Bagioli (che non sono due attaccanti, però, penso che l'uomo designato per quel tipo di mossa fosse Masnada, ma è completamente mancato). Secondo me comunque non c'era interesse a indurire la corsa. In una corsa lenta è vero che sull'attacco di Alaphilippe e Van Aert perdi sicuramente, ma puoi sperare di non perdere più di 15-20 secondi e non è impossibile che si crei una situazione in cui davanti ci si guarda e tu riesci a riportare sotto un Bettiol o un Ulissi


nurseryman
Messaggi: 644
Iscritto il: sabato 6 giugno 2020, 18:38

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da nurseryman »

forse correvano tutti per ulissi


Saint Gervais - Sestriere 1992
unforgettable memories
matter
Messaggi: 1521
Iscritto il: giovedì 11 luglio 2019, 18:09

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da matter »

Beppugrillo ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:26 Credo che Caruso fosse il regista, per cui non poteva attaccare. Nibali e Bettiol erano i capitani, potevano provarci da lontano Ulissi o Bagioli (che non sono due attaccanti, però, penso che l'uomo designato per quel tipo di mossa fosse Masnada, ma è completamente mancato). Secondo me comunque non c'era interesse a indurire la corsa. In una corsa lenta è vero che sull'attacco di Alaphilippe e Van Aert perdi sicuramente, ma puoi sperare di non perdere più di 15-20 secondi e non è impossibile che si crei una situazione in cui davanti ci si guarda e tu riesci a riportare sotto un Bettiol o un Ulissi
In realtà Masnada ha attaccato prima dell'ultima salita.Si é portato dietro il mondo (Alaphilippe,GVA ecc...) e nessun'altro italiano,rischiando di tagliarci fuori ben prima di dove poi lo siamo rimasti davvero.


Pirata81

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Pirata81 »

Più che altro c'è da chiedersi perché Cassani abbia tracciato un percorso che chiaramente tagliava fuori tutta la Nazionale italiana dai primi 5 (solo Formolo avrebbe potuto essere nel gruppetto buono secondo me).
E questo era ovvio fin dal giorno della presentazione.
Non ho seguito le interviste post gara.
Qualcuno ha avuto l'ardire di porre questa domanda al ct?


Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 2094
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Beppugrillo »

Sì certo, però gli attacchi in pianura contano poco, ti viene dietro chiunque. Non penso che attaccare lì fosse stato stabilito prima della partenza


dietzen
Messaggi: 6760
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da dietzen »

Pirata81 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:41 Più che altro c'è da chiedersi perché Cassani abbia tracciato un percorso che chiaramente tagliava fuori tutta la Nazionale italiana dai primi 5 (solo Formolo avrebbe potuto essere nel gruppetto buono secondo me).
E questo era ovvio fin dal giorno della presentazione.
Non ho seguito le interviste post gara.
Qualcuno ha avuto l'ardire di porre questa domanda al ct?
è stata l'uci a chiedere un circuito duro (vabbè, poi è stato meno duro di quello che si pensava) per non distaccarsi troppo da quello originario di martigny.


Di Rocco non è il mio presidente
Pirata81

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Pirata81 »

dietzen ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:46
Pirata81 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:41 Più che altro c'è da chiedersi perché Cassani abbia tracciato un percorso che chiaramente tagliava fuori tutta la Nazionale italiana dai primi 5 (solo Formolo avrebbe potuto essere nel gruppetto buono secondo me).
E questo era ovvio fin dal giorno della presentazione.
Non ho seguito le interviste post gara.
Qualcuno ha avuto l'ardire di porre questa domanda al ct?
è stata l'uci a chiedere un circuito duro (vabbè, poi è stato meno duro di quello che si pensava) per non distaccarsi troppo da quello originario di martigny.
La Petit Forclaz non c'entra nulla con il percorso odierno.


Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 2094
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Beppugrillo »

Pirata81 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:41 Più che altro c'è da chiedersi perché Cassani abbia tracciato un percorso che chiaramente tagliava fuori tutta la Nazionale italiana dai primi 5 (solo Formolo avrebbe potuto essere nel gruppetto buono secondo me).
E questo era ovvio fin dal giorno della presentazione.
Non ho seguito le interviste post gara.
Qualcuno ha avuto l'ardire di porre questa domanda al ct?
Si doveva rimpiazzare il percorso più duro degli ultimi anni (se non di sempre), si doveva fare una gara dura e volendo farlo a Imola questa era l'unica possibilità (per fare lo stesso dislivello ma con salite più lunghe e pedalabili, quindi più adatte a Nibali o comunque a qualche invenzione, dovevano addentrarsi troppo nell'Appennino, arrivare almeno fino al Prugno, che però è fuori portata per un circuito di 25-30 km)


dietzen
Messaggi: 6760
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da dietzen »

Pirata81 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:47
dietzen ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:46
Pirata81 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:41 Più che altro c'è da chiedersi perché Cassani abbia tracciato un percorso che chiaramente tagliava fuori tutta la Nazionale italiana dai primi 5 (solo Formolo avrebbe potuto essere nel gruppetto buono secondo me).
E questo era ovvio fin dal giorno della presentazione.
Non ho seguito le interviste post gara.
Qualcuno ha avuto l'ardire di porre questa domanda al ct?
è stata l'uci a chiedere un circuito duro (vabbè, poi è stato meno duro di quello che si pensava) per non distaccarsi troppo da quello originario di martigny.
La Petit Forclaz non c'entra nulla con il percorso odierno.
no certo, però non si poteva fare un percorso per uomini veloci che magari sarebbe stato più adatto ai nostri.


Di Rocco non è il mio presidente
Avatar utente
lanzillotta
Messaggi: 2623
Iscritto il: lunedì 31 gennaio 2011, 2:54
Località: Canosa Di Puglia (BAT)

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da lanzillotta »

Ragazzi dai su, come si fa a criticare cassani. La squadra era questa, i capitani designati erano Ciccone e Formolo che per un motivo o l'altro erano out. Ha dovuto fare una gara per scattisti scalatori senza averne mezzo, stop.
Ulissi ennesima conferma, un mezzo corridore. Nibali ha fatto il possibile, compreso l'allungo in cui aveva portato via un gruppettino, senza trovare collaborazione e poi ha resistito al primo allungo di Hirschi. Bravo Caruso


Campione '15
Classifica Generale Giro d'Italia 16
15°/20°/21° Tappa Giro d'Italia 16
21° Tappa Tour De France 16
Campione Olimpico 16
Campione Italiano 17
Lombardia 17
Paris-Roubaix 18
Campione Italiano Crono 18
Campione Europeo Crono 19 #ForBjorg
Coppa Europa UCI 2019
20 Tappa Giro d'italia 2020
7 Tappa Vuelta Espana 2020
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20864
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Pirata81 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:41 Più che altro c'è da chiedersi perché Cassani abbia tracciato un percorso che chiaramente tagliava fuori tutta la Nazionale italiana dai primi 5 (solo Formolo avrebbe potuto essere nel gruppetto buono secondo me).
E questo era ovvio fin dal giorno della presentazione.
Non ho seguito le interviste post gara.
Qualcuno ha avuto l'ardire di porre questa domanda al ct?
Io e te l'avevamo detto già il primo giorno che quello di Imola non c'entrava niente con il circuito di Martigny e che sarebbe stato un mondiale coi soliti protagonisti, non per scalatori. Nibali ha ammesso a fine corsa che la seconda salita non era adatta a lui. Anche con la gamba dei giorni migliori oggi al più si sarebbe piazzato. Quando ha provato ad andare via insieme a Landa, Uran e Van Aert, se fosse andata bene, al più avrebbe preso il bronzo.

Secondo me il grande valore aggiunto della candidatura italiana era l'autodromo, perfetto per il controllo del pubblico. Attorno a questo caposaldo, Cassani ha cercato di far uscire fuori il circuito più selettivo possibile, ma non era assolutamente facile replicare il circuito Elvetico e infatti il risultato è stato questo. Per carità, un gran bel percorso, ma una cosa molto diversa da Martigny.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Pirata81

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Pirata81 »

Quindi dovrò aspettare il 2025/2026 per un vero Mondiale da scalatori puri?
Che 2 coglioni se permettete.
EDIT:c'è Tokyo 2021. Ma non è il Mondiale.
E comunque solo Nibali può vincere quell'oro che si strameriterebbe per tutte le sfighe subite nei momenti decisivi in passato... :italia:


Avatar utente
TIC
Messaggi: 8253
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da TIC »

Stavolta non si può criticare Cassani per la tattica. Con il materiale a disposizione non c'era tattica possibile.
Piuttosto per le convocazioni, ma non bastavano 10 anni per capire che Ulissi , pur in forma, non può essere competitivo oltre i 200 ? E Visconti che si è portato a fare? Bettiol a che è servito su un circuito così ? Tutte cose che si sapevano. Non era meglio portare Moscon e de Marchi o Conti anche se non al meglio potevano provare una fuga da lontano ? E magari Fabbro.


Pirata81

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Pirata81 »

TIC ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 23:47 Stavolta non si può criticare Cassani per la tattica. Con il materiale a disposizione non c'era tattica possibile.
Piuttosto per le convocazioni, ma non bastavano 10 anni per capire che Ulissi , pur in forma, non può essere competitivo oltre i 200 ? E Visconti che si è portato a fare? Bettiol a che è servito su un circuito così ? Non era meglio portare Moscon e de Marchi o Conti anche se non al meglio potevano provare una fuga da lontano ? E magari Fabbro.
Bastava Formolo.
Roccia doveva essere il capitano ma purtroppo è andata come è andata.


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7041
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da il_panta »

nurseryman ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:22
chinaski89 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:06
team opc ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:05 Ok che le chances erano poche, ma perché non provare ad anticipare verso i - 80 con qualche nostro atleta?
È chiaro che Pogacar ha potuto far poco da solo, ma è vero che il belgio era stato portato in carrozza fino a quel punto.
Tanto attendere la fine era sinonimo di sconfitta
Così magari gli davano del demente per gli attacchi inutili e scriteriati

Pogacar col senno di poi ha fatto una cavolata a partire li
pogacar ha fatto quello che doveva fare per provare a vincere cioè provare a portare via un gruppetto
non aveva senso che due sloveni aspettassero l'ultima salita. lui ha provato prima.
è una tattica molto sensata
poi se va male va bene lo stesso
senza senso sarebbe stato aspettare in due, roglic e poga, l'ultimo strappo
poga ha provato prima roglic ha aspettato l'ultimo giro
Esatto. Io non ho capito le altre squadre che non l'hanno seguito. Dumoulin, Caruso e Landa dovevano essere là, Pogacar non è partito a tutta proprio per portar via un gruppetto.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 3068
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo »

il_panta ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 8:36
nurseryman ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:22
chinaski89 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:06

Così magari gli davano del demente per gli attacchi inutili e scriteriati

Pogacar col senno di poi ha fatto una cavolata a partire li
pogacar ha fatto quello che doveva fare per provare a vincere cioè provare a portare via un gruppetto
non aveva senso che due sloveni aspettassero l'ultima salita. lui ha provato prima.
è una tattica molto sensata
poi se va male va bene lo stesso
senza senso sarebbe stato aspettare in due, roglic e poga, l'ultimo strappo
poga ha provato prima roglic ha aspettato l'ultimo giro
Esatto. Io non ho capito le altre squadre che non l'hanno seguito. Dumoulin, Caruso e Landa dovevano essere là, Pogacar non è partito a tutta proprio per portar via un gruppetto.
Poga la cavolata l'ha fatta ad insistere e finirsi. Si è dimostrato veloce, poteva sicuramente andare a medaglia se si fosse lascito riprendere


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7041
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da il_panta »

sceriffo ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 8:44
il_panta ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 8:36
nurseryman ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:22

pogacar ha fatto quello che doveva fare per provare a vincere cioè provare a portare via un gruppetto
non aveva senso che due sloveni aspettassero l'ultima salita. lui ha provato prima.
è una tattica molto sensata
poi se va male va bene lo stesso
senza senso sarebbe stato aspettare in due, roglic e poga, l'ultimo strappo
poga ha provato prima roglic ha aspettato l'ultimo giro
Esatto. Io non ho capito le altre squadre che non l'hanno seguito. Dumoulin, Caruso e Landa dovevano essere là, Pogacar non è partito a tutta proprio per portar via un gruppetto.
Poga la cavolata l'ha fatta ad insistere e finirsi. Si è dimostrato veloce, poteva sicuramente andare a medaglia se si fosse lascito riprendere
D'accordo.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20864
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

il_panta ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 8:36
nurseryman ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:22
chinaski89 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 22:06

Così magari gli davano del demente per gli attacchi inutili e scriteriati

Pogacar col senno di poi ha fatto una cavolata a partire li
pogacar ha fatto quello che doveva fare per provare a vincere cioè provare a portare via un gruppetto
non aveva senso che due sloveni aspettassero l'ultima salita. lui ha provato prima.
è una tattica molto sensata
poi se va male va bene lo stesso
senza senso sarebbe stato aspettare in due, roglic e poga, l'ultimo strappo
poga ha provato prima roglic ha aspettato l'ultimo giro
Esatto. Io non ho capito le altre squadre che non l'hanno seguito. Dumoulin, Caruso e Landa dovevano essere là, Pogacar non è partito a tutta proprio per portar via un gruppetto.
Quella era l'azione in cui doveva infilarsi qualcuno, magari non le primissime linee, ma alcune delle nazionali migliori potevano inserire una delle seconde punte. Concordo coi nomi che hai fatto, aggiungendoci un Colombiano (Uran) e un Belga (GvA). Proprio il Belgio che si è disintegrato per andare a ripredere lo sloveno, avrebbe dovuto usare più astuzia. Ma ormai pare che nel ciclismo non esista più la capacità di trovare in corso d'opera delle varianti alla tattica prestabilita. Si fanno i trentini e si corre solo per il capitano, non c'è spazio per le alternative. Gli unici che sono in grado di correre in un certo modo sono i Deceuninck.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
noel
Messaggi: 938
Iscritto il: martedì 17 aprile 2012, 10:49

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da noel »

Lo assolvo. Paradossalmente abbiamo ottenuto il massimo che si poteva pensare. Dei primi dieci Caruso è stato l'unico underdog. Che tattica si poteva fare se non un onesto "cerchiamo di stare lì il più possibile e poi si vedrà..."
Sul forum si parla sul dover fare la corsa dura subito...ma dai su...saremmo usciti con le ossa ancora più rotte.
Nibali ha provato sul mazzolano ma è stato poco incisivo, la sensazione è che stia raschiando il barile e speriamo bene per il giro.
Si sperava in un'improbabile volata di ulissi o in un bettiol versione Fiandre ? Ho i brividi....
La verità è che su percorsi medio/facili abbiamo gente come nizzolo, Trentin, ballerini e moscon con i quali è possibile impostare una strategia di squadra ma con percorsi tipo ieri non abbiamo uomini affidabili


Avatar utente
cauz.
Messaggi: 13065
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da cauz. »

quando ai mondiali non hai gli uomini per vincere l'unica strategia possibile è fare casino.
su questo percorso non riesco a immaginare come e dove si potesse far casino, se non cercare di far saltar la corsa al mattino, cosa che non succede dai tempi di adorni, praticamente...

il risultato è stato che non ci ha provato nessuno, ne' gli italiani ne' gli altri. ahinoi è uno schema che si sta ripetendo sempre più di frequente ai mondiali. Io la nazionale italiana quest'anno non la boccerei ne' promuoverei, gli darei un "s.v.", in comune con il 90% del peloton.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
nime
Messaggi: 1127
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 10:50

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da nime »

io sono d'accordo che non lo avremmo mai vinto, però tenerli tutti li per l'ultimo giro è stato come alzare bandiera bianca, perso per perso ti tieni giusto Nibali e un altro a tua scelta per il finale e gli altri li usi tutti prima facendo un delirio organizzato

altrimenti se per l'opzione tenete duro e gli ultimi due giri chi ha le gambe segue i migliori non serve neanche il ct

poi sul discorso del percorso boh non entro nel merito, peggio di questo per le caratteristiche non potevamo avere, però onestamente non conosco il margine di manovra che L'UCI gli ha concesso


noel
Messaggi: 938
Iscritto il: martedì 17 aprile 2012, 10:49

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da noel »

nime ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 11:08 io sono d'accordo che non lo avremmo mai vinto, però tenerli tutti li per l'ultimo giro è stato come alzare bandiera bianca, perso per perso ti tieni giusto Nibali e un altro a tua scelta per il finale e gli altri li usi tutti prima facendo un delirio organizzato

altrimenti se per l'opzione tenete duro e gli ultimi due giri chi ha le gambe segue i migliori non serve neanche il ct

poi sul discorso del percorso boh non entro nel merito, peggio di questo per le caratteristiche non potevamo avere, però onestamente non conosco il margine di manovra che L'UCI gli ha concesso
Delirio organizzato vuol dire tutto e niente, poi ci sono anche le altre squadre che di certo non sarebbero state lì ad assecondare i nostri colpi di testa...
La mia impressione è che Cassani , con quel catenaccio, sperasse in una giornata disgraziata di massa dei reduci dal tour, convinto che in caso contrario le speranze di centrare il risultato in un modo o nell'altro sarebbero state vane.


nime
Messaggi: 1127
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 10:50

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da nime »

noel ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 11:30
Delirio organizzato vuol dire tutto e niente, poi ci sono anche le altre squadre che di certo non sarebbero state lì ad assecondare i nostri colpi di testa...
ma certo che non ti regalano niente, però avevi almeno la speranza di un colpo fortunato, una fuga con abbastanza nazionali dentro da costringere il belgio da solo ad usare tutti i suoi uomini molto prima

finiva uguale? si al 99.9% ma almeno i vari Masnada, Bagioli, Visconti ecc ecc li usavi in modo dignitoso per qualcosa


marco_graz
Messaggi: 1614
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da marco_graz »

D'accordo con chi scrive che si doveva provare a fare corsa dura. Cioe' in pratica fino al forcing Francia su uno strappo e qualche km di pianura si e' visto il nulla. E allora se sai che Nibali e Caruso hanno le doti di fondo necessarie per emergere con corsa dura almeno usi chi sai che non va oltre i 200km come Ulissi, Bagioli, Brambilla e Visconti per fare selezione.

Poi non eravamo nel box della squadra e magari sia Nibali che Caruso non han dato garanzie mentre Bettiol stava bene e hanno sperato in corsa molle per averlo nel finale, in pratica e' stato il terzultimo dei nostri a mollare.

Anche li le azioni di Nibali e Caruso erano finallizate ad anticipare e se WVA collaborava magari si riusciva ad avere Vincenzo coi migliori sull'ultima salita, ma visto dove ha ceduto Vincenzo cosi vicino alla vetta mi chiedo se senza quell'azione non potesse tenere le ruote. Ovviamente col senno di poi (cioe' si lottava per il secondo posto e in un gruppo di 5) era l'unica opzione per andare a medaglia..


pietro
Messaggi: 11026
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da pietro »

Pirata81 ha scritto: domenica 27 settembre 2020, 23:41 Quindi dovrò aspettare il 2025/2026 per un vero Mondiale da scalatori puri?
Che 2 coglioni se permettete.
EDIT:c'è Tokyo 2021. Ma non è il Mondiale.
E comunque solo Nibali può vincere quell'oro che si strameriterebbe per tutte le sfighe subite nei momenti decisivi in passato... :italia:
Non ci mancherà il Mondiale per scalatori puri secondo me.
Meglio le rassegne con percorsi mossi


matter
Messaggi: 1521
Iscritto il: giovedì 11 luglio 2019, 18:09

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da matter »

Se proprio serviva l'autodromo si sarebbe potuto provare il Mugello, magari qualche salita più lunga si sarebbe trovata🤔


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20864
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

cauz. ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 10:58 quando ai mondiali non hai gli uomini per vincere l'unica strategia possibile è fare casino.
su questo percorso non riesco a immaginare come e dove si potesse far casino, se non cercare di far saltar la corsa al mattino, cosa che non succede dai tempi di adorni, praticamente...

il risultato è stato che non ci ha provato nessuno, ne' gli italiani ne' gli altri. ahinoi è uno schema che si sta ripetendo sempre più di frequente ai mondiali. Io la nazionale italiana quest'anno non la boccerei ne' promuoverei, gli darei un "s.v.", in comune con il 90% del peloton.
A Doha e,in misura minore, a Firenze, le carte sono state sparigliate a grande distanza dal traguardo. In entrambi i casi però ci furono condizioni meteorologiche che consentirono la selezione: il vento in Qatar, la pioggia in Toscana.

Ieri, su questo tipo di circuito, non mi sembrava che ci fossero le condizioni per fare chissà cosa da parte di una singola nazionale. Certo, se le squadre intenzionate a far casino sono 3 (faccio un esempio: Italia, Spagna e Colombia), la questione cambia un pò e allora si aprono scenari diversi. Ma per la piega che ha preso il ciclismo attuale, come dici anche tu, lo schema di tutti è quello di andare tutti insieme appassionatamente fino all'ultimo giro.

Nello specifico, forse si poteva provare a sganciare qualcuno con Pogacar, ma credo che avrebbero fatto la stessa fine che ha fatto lo sloveno in solitaria. Se non si muove un gruppo un pò più folto con atleti che rappresentano almeno 3-4 nazionali forti, non vai da nessuna parte.

Semmai, i dubbi che ho sollevato sin dal 2 di settembre, riguardano la scelta del percorso...


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
Kwaremont
Messaggi: 482
Iscritto il: martedì 21 maggio 2019, 12:59

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Kwaremont »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 16:57
cauz. ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 10:58 quando ai mondiali non hai gli uomini per vincere l'unica strategia possibile è fare casino.
su questo percorso non riesco a immaginare come e dove si potesse far casino, se non cercare di far saltar la corsa al mattino, cosa che non succede dai tempi di adorni, praticamente...

il risultato è stato che non ci ha provato nessuno, ne' gli italiani ne' gli altri. ahinoi è uno schema che si sta ripetendo sempre più di frequente ai mondiali. Io la nazionale italiana quest'anno non la boccerei ne' promuoverei, gli darei un "s.v.", in comune con il 90% del peloton.
A Doha e,in misura minore, a Firenze, le carte sono state sparigliate a grande distanza dal traguardo. In entrambi i casi però ci furono condizioni meteorologiche che consentirono la selezione: il vento in Qatar, la pioggia in Toscana.

Ieri, su questo tipo di circuito, non mi sembrava che ci fossero le condizioni per fare chissà cosa da parte di una singola nazionale. Certo, se le squadre intenzionate a far casino sono 3 (faccio un esempio: Italia, Spagna e Colombia), la questione cambia un pò e allora si aprono scenari diversi. Ma per la piega che ha preso il ciclismo attuale, come dici anche tu, lo schema di tutti è quello di andare tutti insieme appassionatamente fino all'ultimo giro.

Nello specifico, forse si poteva provare a sganciare qualcuno con Pogacar, ma credo che avrebbero fatto la stessa fine che ha fatto lo sloveno in solitaria. Se non si muove un gruppo un pò più folto con atleti che rappresentano almeno 3-4 nazionali forti, non vai da nessuna parte.

Semmai, i dubbi che ho sollevato sin dal 2 di settembre, riguardano la scelta del percorso...
E' vero, però Italia Spagna Colombia Danimarca ed altre nazionali (forse la stessa Svizzera) sapevano benissimo che se non avessero fatto casino, questo sarebbe stato l'epilogo. L'unico dubbio era se WVA reggeva Ala fino all'ultimo metro di salita o meno. Per gli altri le briciole..

La sensazione riguardo l'Italia è che siano mancate le gambe. Ho rivisto tutti i video dei passaggi che ho registrato dal vivo (inizio transenne Gallisterna), ed i nostri spesso erano nelle retrovie anche nei giri intermedi. Quasi mai compatti, non per mancanza di ordine tattico, solitamente il nostro punto di forza con Cassani, ma proprio per incapacità di tenere il ritmo di quelli davanti.
Lo stesso Caruso, il ritmo di Pogacar non credo potesse tenerlo, in volto sembrava al limite.


Rudepravda
Messaggi: 431
Iscritto il: domenica 5 giugno 2016, 12:40

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Rudepravda »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 16:57
cauz. ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 10:58 quando ai mondiali non hai gli uomini per vincere l'unica strategia possibile è fare casino.
su questo percorso non riesco a immaginare come e dove si potesse far casino, se non cercare di far saltar la corsa al mattino, cosa che non succede dai tempi di adorni, praticamente...

il risultato è stato che non ci ha provato nessuno, ne' gli italiani ne' gli altri. ahinoi è uno schema che si sta ripetendo sempre più di frequente ai mondiali. Io la nazionale italiana quest'anno non la boccerei ne' promuoverei, gli darei un "s.v.", in comune con il 90% del peloton.
A Doha e,in misura minore, a Firenze, le carte sono state sparigliate a grande distanza dal traguardo. In entrambi i casi però ci furono condizioni meteorologiche che consentirono la selezione: il vento in Qatar, la pioggia in Toscana.

Ieri, su questo tipo di circuito, non mi sembrava che ci fossero le condizioni per fare chissà cosa da parte di una singola nazionale. Certo, se le squadre intenzionate a far casino sono 3 (faccio un esempio: Italia, Spagna e Colombia), la questione cambia un pò e allora si aprono scenari diversi. Ma per la piega che ha preso il ciclismo attuale, come dici anche tu, lo schema di tutti è quello di andare tutti insieme appassionatamente fino all'ultimo giro.

Nello specifico, forse si poteva provare a sganciare qualcuno con Pogacar, ma credo che avrebbero fatto la stessa fine che ha fatto lo sloveno in solitaria. Se non si muove un gruppo un pò più folto con atleti che rappresentano almeno 3-4 nazionali forti, non vai da nessuna parte.

Semmai, i dubbi che ho sollevato sin dal 2 di settembre, riguardano la scelta del percorso...
Beh dai, il percorso era stato scelto quando ancora non si avevano le defezioni né di Ciccone né sopratutto di Formolo, che sarebbe stato l'uomo di punta per quanto ci riguarda.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20864
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Rudepravda ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 17:08
Tranchée d'Arenberg ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 16:57
cauz. ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 10:58 quando ai mondiali non hai gli uomini per vincere l'unica strategia possibile è fare casino.
su questo percorso non riesco a immaginare come e dove si potesse far casino, se non cercare di far saltar la corsa al mattino, cosa che non succede dai tempi di adorni, praticamente...

il risultato è stato che non ci ha provato nessuno, ne' gli italiani ne' gli altri. ahinoi è uno schema che si sta ripetendo sempre più di frequente ai mondiali. Io la nazionale italiana quest'anno non la boccerei ne' promuoverei, gli darei un "s.v.", in comune con il 90% del peloton.
A Doha e,in misura minore, a Firenze, le carte sono state sparigliate a grande distanza dal traguardo. In entrambi i casi però ci furono condizioni meteorologiche che consentirono la selezione: il vento in Qatar, la pioggia in Toscana.

Ieri, su questo tipo di circuito, non mi sembrava che ci fossero le condizioni per fare chissà cosa da parte di una singola nazionale. Certo, se le squadre intenzionate a far casino sono 3 (faccio un esempio: Italia, Spagna e Colombia), la questione cambia un pò e allora si aprono scenari diversi. Ma per la piega che ha preso il ciclismo attuale, come dici anche tu, lo schema di tutti è quello di andare tutti insieme appassionatamente fino all'ultimo giro.

Nello specifico, forse si poteva provare a sganciare qualcuno con Pogacar, ma credo che avrebbero fatto la stessa fine che ha fatto lo sloveno in solitaria. Se non si muove un gruppo un pò più folto con atleti che rappresentano almeno 3-4 nazionali forti, non vai da nessuna parte.

Semmai, i dubbi che ho sollevato sin dal 2 di settembre, riguardano la scelta del percorso...
Beh dai, il percorso era stato scelto quando ancora non si avevano le defezioni né di Ciccone né sopratutto di Formolo, che sarebbe stato l'uomo di punta per quanto ci riguarda.
Formolo sicuramente è mancato tanto, non c'è altro da dire. Anche se pure lui avrebbe preferito un percorso un pò più tosto, secondo me.

Per quanto riguarda Ciccone, io onestamente non riesco ancora a capire perchè goda di tutte queste attenzioni. A parte il recente Lombardia, dove la start list era un pò povera, non è che abbia in carniere tutti questi risultati che ti possono far pensare a chissà quali imprese ai mondiali.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Rudepravda
Messaggi: 431
Iscritto il: domenica 5 giugno 2016, 12:40

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Rudepravda »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 17:12
Rudepravda ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 17:08
Tranchée d'Arenberg ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 16:57

A Doha e,in misura minore, a Firenze, le carte sono state sparigliate a grande distanza dal traguardo. In entrambi i casi però ci furono condizioni meteorologiche che consentirono la selezione: il vento in Qatar, la pioggia in Toscana.

Ieri, su questo tipo di circuito, non mi sembrava che ci fossero le condizioni per fare chissà cosa da parte di una singola nazionale. Certo, se le squadre intenzionate a far casino sono 3 (faccio un esempio: Italia, Spagna e Colombia), la questione cambia un pò e allora si aprono scenari diversi. Ma per la piega che ha preso il ciclismo attuale, come dici anche tu, lo schema di tutti è quello di andare tutti insieme appassionatamente fino all'ultimo giro.

Nello specifico, forse si poteva provare a sganciare qualcuno con Pogacar, ma credo che avrebbero fatto la stessa fine che ha fatto lo sloveno in solitaria. Se non si muove un gruppo un pò più folto con atleti che rappresentano almeno 3-4 nazionali forti, non vai da nessuna parte.

Semmai, i dubbi che ho sollevato sin dal 2 di settembre, riguardano la scelta del percorso...
Beh dai, il percorso era stato scelto quando ancora non si avevano le defezioni né di Ciccone né sopratutto di Formolo, che sarebbe stato l'uomo di punta per quanto ci riguarda.
Formolo sicuramente è mancato tanto, non c'è altro da dire. Anche se pure lui avrebbe preferito un percorso un pò più tosto, secondo me.

Per quanto riguarda Ciccone, io onestamente non riesco ancora a capire perchè goda di tutte queste attenzioni. A parte il recente Lombardia, dove la start list era un pò povera, non è che abbia in carniere tutti questi risultati che ti possono far pensare a chissà quali imprese ai mondiali.
Ciccone poteva prendere il posto di Visconti, magari organizzare un'attacco a lunga gittata, non l'avrei visto ovviamente come capitano o co-capitano. Purtroppo Moscon non aveva assolutamente la forma, altrimenti anche lui avrebbe dato più garanzie


luketaro
Messaggi: 23
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2019, 20:00

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da luketaro »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 16:57
cauz. ha scritto: lunedì 28 settembre 2020, 10:58 quando ai mondiali non hai gli uomini per vincere l'unica strategia possibile è fare casino.
su questo percorso non riesco a immaginare come e dove si potesse far casino, se non cercare di far saltar la corsa al mattino, cosa che non succede dai tempi di adorni, praticamente...

il risultato è stato che non ci ha provato nessuno, ne' gli italiani ne' gli altri. ahinoi è uno schema che si sta ripetendo sempre più di frequente ai mondiali. Io la nazionale italiana quest'anno non la boccerei ne' promuoverei, gli darei un "s.v.", in comune con il 90% del peloton.
A Doha e,in misura minore, a Firenze, le carte sono state sparigliate a grande distanza dal traguardo. In entrambi i casi però ci furono condizioni meteorologiche che consentirono la selezione: il vento in Qatar, la pioggia in Toscana.

Ieri, su questo tipo di circuito, non mi sembrava che ci fossero le condizioni per fare chissà cosa da parte di una singola nazionale. Certo, se le squadre intenzionate a far casino sono 3 (faccio un esempio: Italia, Spagna e Colombia), la questione cambia un pò e allora si aprono scenari diversi. Ma per la piega che ha preso il ciclismo attuale, come dici anche tu, lo schema di tutti è quello di andare tutti insieme appassionatamente fino all'ultimo giro.

Nello specifico, forse si poteva provare a sganciare qualcuno con Pogacar, ma credo che avrebbero fatto la stessa fine che ha fatto lo sloveno in solitaria. Se non si muove un gruppo un pò più folto con atleti che rappresentano almeno 3-4 nazionali forti, non vai da nessuna parte.

Semmai, i dubbi che ho sollevato sin dal 2 di settembre, riguardano la scelta del percorso...
A mio parere, per come si era messa la corsa, qualunque attacco al penultimo giro non aveva alcuna possibilità di arrivare in porto perchè il belgio era ancora compatto ed in forze. Le seconde linee dovevano invece muoversi a 3-4 giri dal termine, con un attacco coordinato con le varie nazionali che avevano bisogno di fare corsa dura, così da costringere i vari Benoot, Wellens e Martin a lavorare molto prima. In questo modo al penultimo giro i gregari di francia e belgio sarebbero stati troppo stanchi per tener sotto controllo la corsa e ci sarebbe stata una chance che si venisse a creare una situazione simile al Lombardia '19, dove il Mollema di turno, approfittando dei tatticismi tra i favoriti, riesce ad avvantaggiarsi e ad arrivare primo al traguardo.


Krisper
Messaggi: 346
Iscritto il: domenica 25 febbraio 2018, 11:54

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Krisper »

L'unica carta che poteva avere l'Italia in un percorso del genere e contro campioni in forma del genere era provare un attacco alla penultima salita, come ha provato a fare.
Sperando che venisse fuori la fuga giusta.

Ma siamo rimbalzati con una facilità disarmante.

Chiunque avesse attaccato prima, non avrebbe avuto mezza possibilità di arrivare al traguardo davanti.
Belgio, Francia e Svizzera avrebbero chiuso su chiunque facilmente.

Il percorso era veramente bello, ma permetteva di tenere chiusa la corsa alle nazionali favorite.

Chi si mangia le mani è il Belgio, che "doveva" vincere.
Noi 2/12 medaglie dovevamo portare a casa e così è stato.


Rispondi