Cassanate

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Winter
Messaggi: 13244
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 9 ottobre 2017, 19:20

ma se non attacchi mai.. non lo stani di certo
Lui , nelle interviste , ha detto che questo mondiale in cima alla salita l'aveva dato per perso
Ci han pensato gli altri a riportarlo in corsa
poi lui ha fatto il suo




jumbo
Messaggi: 4296
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da jumbo » lunedì 9 ottobre 2017, 19:23

Le altre nazionali, con Alaphilippe e Moscon davanti, se non li inseguivano il Mondiale lo avevano perso comunque.



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4175
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 9 ottobre 2017, 19:24

Brogno ha scritto:Va bene ma se per assurdo la fuga di De Marchi fosse quella buona, ...........
Potrebbe pure essere quella buona, ma non vincente per De Marchi. Il rosso di Buja nella sua carriera da pro' ha ottenuto solamente tre vittorie, di spessore, partendo con fughe da lontano e staccando tutti gli altri; non saprei chi potrebbe battere De Marchi allo sprint, perché molti sono i ciclisti più veloci di lui ed inoltre è un diesel che non ha nel cambio di ritmo la sua arma migliore. Quest'anno è stata la seconda volta ad un mondiale, dopo Ponferrada, che De Marchi è andato in fuga a pochi chilometri dalla fine, ed in questi frangenti le speranze di conquistare una medaglia sono pressoché nulle.


fair play? No, Grazie!

Winter
Messaggi: 13244
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 9 ottobre 2017, 19:28

jumbo ha scritto:Le altre nazionali, con Alaphilippe e Moscon davanti, se non li inseguivano il Mondiale lo avevano perso comunque.
:dubbio:
be ma allora c'e' sempre un motivo per inseguire qualcuno
Anche se non hai un velocista.. devi tirare comunque
Per me chi doveva inseguire era chi aveva l'uomo veloce
Sagan , Kristoff e Matthews. Erano senza compagni ? si danno da fare da soli



Avatar utente
galliano
Messaggi: 12023
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 9 ottobre 2017, 19:37

Brogno ha scritto: Va bene ma se per assurdo la fuga di De Marchi fosse quella buona, pensiamo che Sagan si metta a tirare tutto solo per rientrare? È chiaro che in molte situazioni, se le altre nazionali non tirassero, Sagan darebbe semplicemente il mondiale per perso e amen. Tu puoi anche correre contro Sagan, e non tirare magari quando c'è una fuga pericolosa, ma secondo me non avrebbe l'effetto di stanare SAGAN, ma solo di perdere il mondiale. Che strategia si può adottare per stanarlo, quando lui è disposto anche a perdere?
Giustissimo brogno, sembra che ai due geni della lampada, Cipollini e Ferrari, questo semplice concetto non entri in testa.
Poi per carità la tattica italiana è criticabile ma non certo perché ha vinto Sagan.




Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10301
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 9 ottobre 2017, 19:42

Winter ha scritto:
jumbo ha scritto:Le altre nazionali, con Alaphilippe e Moscon davanti, se non li inseguivano il Mondiale lo avevano perso comunque.
:dubbio:
be ma allora c'e' sempre un motivo per inseguire qualcuno
Anche se non hai un velocista.. devi tirare comunque
Per me chi doveva inseguire era chi aveva l'uomo veloce
Sagan , Kristoff e Matthews. Erano senza compagni ? si danno da fare da soli
Valgren ha preferito fare cassa quel giorno :D
Senza la sua tirata di 2 km altro che tris


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14952
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 9 ottobre 2017, 19:49

Slegar ha scritto:
Brogno ha scritto:Va bene ma se per assurdo la fuga di De Marchi fosse quella buona, ...........
Potrebbe pure essere quella buona, ma non vincente per De Marchi. Il rosso di Buja nella sua carriera da pro' ha ottenuto solamente tre vittorie, di spessore, partendo con fughe da lontano e staccando tutti gli altri; non saprei chi potrebbe battere De Marchi allo sprint, perché molti sono i ciclisti più veloci di lui ed inoltre è un diesel che non ha nel cambio di ritmo la sua arma migliore. Quest'anno è stata la seconda volta ad un mondiale, dopo Ponferrada, che De Marchi è andato in fuga a pochi chilometri dalla fine, ed in questi frangenti le speranze di conquistare una medaglia sono pressoché nulle.
Concordo. Questa secondo me è stata l'unica pecca rilevante della nazionale a Bergen. Credo che nei piani di Cassani insieme a De Marchi doveva entrare anche qualche altro azzurro che però non si è fatto trovare pronto. Altrimenti col solo De Marchi in quell'azione si rischiava di arrivare quinti-sesti.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14952
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 9 ottobre 2017, 19:54

Brogno ha scritto:
Winter ha scritto:
krea ha scritto:"Sono d'accordo con Mario Cipollini quando afferma che Sagan è stato portato in carrozza per tutta la corsa : invisibile al centro del gruppo fino quasi allo sprint,nessuno , Italia compresa , ha veramente cercato di metterlo in difficoltà con uomini pericolosi ( Trentin , Moscon , Ulissi , Bettiol , tra i nostri) all' attacco lontani dal traguardo . Mandare in fuga De Marchi in compagnia di avversari probabilmente più forti di lui , ha solo consentito ai soliti commentatori di compiacere la “tattica perfetta” della Nazionale"

copia-incolla del dottor Ferrari, dal suo forum
Be dice la verita'
Sagan in tre mondiali avra' tirato se va bene dieci km (5 a richmond e Bergen (e son stra largo) , nulla in qatar)
Bravissimo lui
Meno le altre nazionali
Va bene ma se per assurdo la fuga di De Marchi fosse quella buona, pensiamo che Sagan si metta a tirare tutto solo per rientrare? È chiaro che in molte situazioni, se le altre nazionali non tirassero, Sagan darebbe semplicemente il mondiale per perso e amen. Tu puoi anche correre contro Sagan, e non tirare magari quando c'è una fuga pericolosa, ma secondo me non avrebbe l'effetto di stanare SAGAN, ma solo di perdere il mondiale. Che strategia si può adottare per stanarlo, quando lui è disposto anche a perdere?
D'accordo su tutto. Se poi una nazionale deve correre per far perdere Sagan, allora ad oggi lo slovacco non avrebbe neanche un mondiale. Ma di solito si dovrebbe correre per vincere, non per far perdere il più forte. :hippy:


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

marco_graz
Messaggi: 608
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da marco_graz » lunedì 9 ottobre 2017, 20:12

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Slegar ha scritto:
Brogno ha scritto:Va bene ma se per assurdo la fuga di De Marchi fosse quella buona, ...........
Potrebbe pure essere quella buona, ma non vincente per De Marchi. Il rosso di Buja nella sua carriera da pro' ha ottenuto solamente tre vittorie, di spessore, partendo con fughe da lontano e staccando tutti gli altri; non saprei chi potrebbe battere De Marchi allo sprint, perché molti sono i ciclisti più veloci di lui ed inoltre è un diesel che non ha nel cambio di ritmo la sua arma migliore. Quest'anno è stata la seconda volta ad un mondiale, dopo Ponferrada, che De Marchi è andato in fuga a pochi chilometri dalla fine, ed in questi frangenti le speranze di conquistare una medaglia sono pressoché nulle.
Concordo. Questa secondo me è stata l'unica pecca rilevante della nazionale a Bergen. Credo che nei piani di Cassani insieme a De Marchi doveva entrare anche qualche altro azzurro che però non si è fatto trovare pronto. Altrimenti col solo De Marchi in quell'azione si rischiava di arrivare quinti-sesti.
Infatti a rincorrere c'era un altro azzurro, anche se nn credo si sia mai capito se fosse Ulissi o Bettiol (se nn ricordo male entrambi con casco bianco).



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2675
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 9 ottobre 2017, 20:13

galliano ha scritto:
Brogno ha scritto: Va bene ma se per assurdo la fuga di De Marchi fosse quella buona, pensiamo che Sagan si metta a tirare tutto solo per rientrare? È chiaro che in molte situazioni, se le altre nazionali non tirassero, Sagan darebbe semplicemente il mondiale per perso e amen. Tu puoi anche correre contro Sagan, e non tirare magari quando c'è una fuga pericolosa, ma secondo me non avrebbe l'effetto di stanare SAGAN, ma solo di perdere il mondiale. Che strategia si può adottare per stanarlo, quando lui è disposto anche a perdere?
Giustissimo brogno, sembra che ai due geni della lampada, Cipollini e Ferrari, questo semplice concetto non entri in testa.
Poi per carità la tattica italiana è criticabile ma non certo perché ha vinto Sagan.

:clap: :clap: :clap:


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Montana Miller » martedì 10 ottobre 2017, 11:34

Ferrari secondo me capisce troppo di Ciclismo per fare una sparata tanto lontana dalla realtà.Guardare la sola condotta italiana della gara è troppo ingenuo considerato che così hanno fatto praticamente tutti,evidenza che il percorso non permetteva altrimenti.Forse non ha più simpatico Cassani o è solo speculare a qualche giornalista al quale sottilmente dà "dell'interessato".Per usare un termine abusato e che va di moda,lui è un "influencer",di quelli veri e pesanti.Anche un po' subdolo,diciamolo.



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1910
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo » domenica 18 marzo 2018, 14:19

Lo sapevamo già, la San Remo di ieri l'ha confermato: l'unico risultato utile per il CT è la maglia iridata nella prova in linea. Non dovrà sbagliare nulla, e fare corsa dura.



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1910
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo » mercoledì 9 maggio 2018, 9:33

http://www.tuttobiciweb.it/2018/05/09/1 ... ttobiciweb
Quindi:
- Direttore Tecnico Squadre Nazionali e Commissario Tecnico Strada Professionisti - FCI
- Commentatore Rai
- Presidente APT
diciamo che come pubblichi incarichi, Cassani è niente male.
Ultima modifica di sceriffo il mercoledì 9 maggio 2018, 10:12, modificato 1 volta in totale.



Albino
Messaggi: 1137
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Albino » mercoledì 9 maggio 2018, 9:56

Figa anche del tennis? Un fenomeno :D


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1910
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo » sabato 19 maggio 2018, 19:16

"Davide Cassani, ct azzurro e altro ancora (la sua carta d’identità ha formato A4 per farci stare tutti i mestieri)."
Cristiano Gatti



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1910
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo » domenica 30 settembre 2018, 17:09

Far fuori in un colpo solo la squadra
- Fatto



Avatar utente
udra
Messaggi: 5424
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da udra » domenica 30 settembre 2018, 17:24

E anche se non la facevi fuori cosa cambiava?
Hanno tentato tutti a turno qualcosa, nessuno è stato sacrificato unicamente per tirare sulla salita.
Non avrebbero mai potuto dare una mano sul muro finale a Moscon.
L'errore lo ha fatto Gianni a esporsi troppo negli ultimi metri di Igls per paura che gli scappasse via il gruppetto con Rui Costa etc. Ma lì Cassani, senza radioline, non poteva farci molto.



Theakston
Messaggi: 390
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 16:25

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Theakston » domenica 30 settembre 2018, 17:43

Si, non è che si possa criticare più di tanto. L'unica cosa è l'impressione che ci sia mossi molto senza fare granché. L'alternativa tattica era quella del tentativo del danese Valgren, lì, ad avere le gambe, si poteva cercare di inserire qualcuno, tenendo più coperto Moscon



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1910
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo » domenica 30 settembre 2018, 17:45

udra ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 17:24
E anche se non la facevi fuori cosa cambiava?
Hanno tentato tutti a turno qualcosa, nessuno è stato sacrificato unicamente per tirare sulla salita.
Non avrebbero mai potuto dare una mano sul muro finale a Moscon.
L'errore lo ha fatto Gianni a esporsi troppo negli ultimi metri di Igls per paura che gli scappasse via il gruppetto con Rui Costa etc. Ma lì Cassani, senza radioline, non poteva farci molto.
Moscon é veloce quanto Valverde. Probabilmente quelle sgasate magari non gli hanno permesso di stare attaccato gli ultimi 300mt. Comunque già prima della penultima discesa moscon era solo, a parte Pozzo e De Marchi, finiti pure loro



Avatar utente
udra
Messaggi: 5424
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da udra » domenica 30 settembre 2018, 17:46

Piuttosto hanno corso da cani gli inglesi, che hanno fatto fuori mezza squadra per niente tirando in lungo e in largo.
O il Belgio, che doveva fare una corsa d'attacco garibaldino, e invece ha tirato fuori un attacchino di GVA e morta lì.



Bomby
Messaggi: 944
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Bomby » domenica 30 settembre 2018, 17:48

Con i nostri capitani con le polveri bagnate per un motivo o per l'altro non si poteva fare molto di più, non capisco le critiche...



Avatar utente
udra
Messaggi: 5424
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da udra » domenica 30 settembre 2018, 17:51

sceriffo ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 17:45
Moscon é veloce quanto Valverde.
Bah, a me non sembra proprio. Ha un bello spunto Gianni, ma Valverde in volata non lo batte mai.
Ha fatto volata di testa e ha tenuto tutti a più di mezza bici, partendo anche lontanino.



dietzen
Messaggi: 5601
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da dietzen » domenica 30 settembre 2018, 18:00

per me oggi abbiamo corso bene nei limiti delle forze a disposizione.
altre squadre da cui ci si aspettava movimentassero la corsa sono rimaste tranquille fino praticamente al muro.
forse moscon ha speso qualcosa di troppo sull'ultima salita, ma in pratica era rimasto solo lui davanti e si è dovuto muovere per entrare nel gruppetto che chissà, a quel punto uno poteva ragionevolmente pensare potesse guadagnare. magari lì sarebbe dovuto entrare pozzovivo, ma anche lui alla fine ha dichiarato di non aver avuto una gran giornata.


Di Rocco non è il mio presidente

Salvatore77
Messaggi: 4152
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Salvatore77 » domenica 30 settembre 2018, 18:05

Bomby ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 17:48
Con i nostri capitani con le polveri bagnate per un motivo o per l'altro non si poteva fare molto di più, non capisco le critiche...
Non si poteva fare di più e criticare Cassani mi sembra fuori luogo.
Fose ci avrebbe fatto bene capire almeno un giro prima che Pozzovivo e Nibali non erano (diciamo cosi...) in giornata, magari potevano dare il proprio contributo oppure ridisegnare una tattica differente.
Di fatto abbiamo corso in sei.
Criticare Cassani però non me la sento.


1° Tour de France 2018

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 356
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 30 settembre 2018, 18:10

Col senno di poi, forse è stato sbagliato il forcing all'inizio dell'ultima salita e certamente è stato sbagliato l'ingresso di Moscon nel tentativo con Rui Costa. Il secondo errore nasce dal primo forse, nel senso che in cima siamo arrivati col solo Gianni ancora fresco e lui anche giustamente si è dovuto inserire vedendo Spagna e Francia. Ci fosse stato Pozzovivo forse avrebbe potuto farlo lui. Ma questo col senno di poi, perché io prima dell'ultimo giro mai avrei puntato ad avere Gianni vs. Valverde sul muro, è chiaro che vai a perdere. Purtroppo Spagna e Francia sono state superiori di gambe e avevano una tattica semplicissima, sono loro che hanno portato 40 corridori ai piedi del muro, non l'attendismo.
Noi avevamo due possibilità (noi Moscon si intende), fare come abbiamo fatto o dare tutto in quel tentativo, sapendo che Pinot e Izagirre non avrebbero tirato. Quindi si può dire che le scelte nel finale siano state tutte giuste considerato che se non hai né Pozzovivo né Nibali le possibilità che ti rimangono sono poche. L'unico rimpianto può essere una ricognizione un po' disattenta sul muro? Nel senso che Gianni ha preso la curva più dura all'interno e si è piantato, avesse preso l'esterno con quei 2-3 gradi di pendenza in meno forse avrebbe superato quel punto. In realtà non credo che sarebbe successo



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1962
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da lambohbk » domenica 30 settembre 2018, 18:25

E' innegabile che Cassani si sia trovato a fare il CT al momento sbagliato, e non sia nemmeno granchè fortunato:

- Ci manca un corridore come Bettini (o Bugno, Argentin ecc) che in pratica era il punto fermo della Nazionale ogni singolo anno

- Il nostro miglior corridore è Nibali ma ogni anni disegnano percorsi per Sagan, Matthews ecc

- Una volta che fanno un percorso finalmente duro, Nibali si rompe la vertebra e arriva al Mondiale in condizioni precarie

- Quando la Nazionale ha fatto la gara PERFETTA, Rio 2016, Nibali è caduto in discesa

- La squalifica di 5 settimane ha, forse, rovinato un po' la preparazione a Moscon (comunque prestazione ottima)

NOTA POSITIVA: Abbiamo, si spera, trovato un nuovo punto di riferimento per la Nazionale, Gianni Moscon, adatto a più percorsi

Non vedo particolari colpe da dare a Cassani...


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"

FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale"

castelli
Messaggi: 1692
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da castelli » domenica 30 settembre 2018, 18:27

moscon fortissimo.


Defensor Froomey

Avatar utente
skawise
Messaggi: 1379
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 13:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da skawise » domenica 30 settembre 2018, 18:31

Non c'erano le radioline eh, magari qualcuno se l'è perso.
Moscon ha fatto di sua iniziativa il tentativo di portar via un gruppetto (l'ha detto lui a De Luca) perché con gli uomini che c'erano dentro pensava che, collaborando, si potesse andare lontano. Non è andata e amen.

Attribuire colpe a Cassani mi sembra un pizzico avventato e ingiusto. Abbiamo fatto il nostro con gli uomini a disposizione.
Ma è il classico sport post Mondiale. Ho letto critiche pure post Europeo vinto, non mi stupisce nulla.



riddler
Messaggi: 909
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da riddler » domenica 30 settembre 2018, 18:35

A me è sembrato come la briscola in 5
Ti tieni tutte le briscola fino agli ultimi 2 giri
Poi è normale che te l'ammazzano con le briscole più alte
Così ha fatto Cassani


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1910
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo » lunedì 1 ottobre 2018, 8:43

skawise ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 18:31
Non c'erano le radioline eh, magari qualcuno se l'è perso.
Moscon ha fatto di sua iniziativa il tentativo di portar via un gruppetto (l'ha detto lui a De Luca) perché con gli uomini che c'erano dentro pensava che, collaborando, si potesse andare lontano. Non è andata e amen.

Attribuire colpe a Cassani mi sembra un pizzico avventato e ingiusto. Abbiamo fatto il nostro con gli uomini a disposizione.
Ma è il classico sport post Mondiale. Ho letto critiche pure post Europeo vinto, non mi stupisce nulla.
Se ti ricordi bene, ad un certo punto Moscon chiude su Rui Costa e altri. Ci fosse stato un azzurro, magari il trentino avrebbe risparmiato quel poco che gli è mancato per stare incollato ai 3. E poi, con un pò di dietrologia: fai correre Visconti con la maglia azzurra nelle premondiali, va forte, lo lasci a casa?
Rimango dell'idea che un CT deve essere un bravo, un bravissimo ds. Non puoi esserlo se in ammiraglia non hai mai condotto una classica. L'esperienza che serve sul campo, Cassani non ce l'ha, come non l'aveva Bettini.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9429
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 1 ottobre 2018, 8:46

Cassani, prima della corsa, ha spiegato bene la situazione: abbiamo un ottimo centrocampo ma scarseggiamo a punte.
Se se ne "infortuna" una, i gol non si fanno.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10301
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 1 ottobre 2018, 8:56

Recriminare mi sembra un po' inutile
Ieri Valverde era imbattibile per chiunque
Moscon magari avrebbe fatto medaglia, ma non avrebbe vinto. Ma ci saranno altre occasioni


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
skawise
Messaggi: 1379
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 13:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da skawise » lunedì 1 ottobre 2018, 9:13

sceriffo ha scritto:
lunedì 1 ottobre 2018, 8:43
skawise ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 18:31
Non c'erano le radioline eh, magari qualcuno se l'è perso.
Moscon ha fatto di sua iniziativa il tentativo di portar via un gruppetto (l'ha detto lui a De Luca) perché con gli uomini che c'erano dentro pensava che, collaborando, si potesse andare lontano. Non è andata e amen.

Attribuire colpe a Cassani mi sembra un pizzico avventato e ingiusto. Abbiamo fatto il nostro con gli uomini a disposizione.
Ma è il classico sport post Mondiale. Ho letto critiche pure post Europeo vinto, non mi stupisce nulla.
Se ti ricordi bene, ad un certo punto Moscon chiude su Rui Costa e altri. Ci fosse stato un azzurro, magari il trentino avrebbe risparmiato quel poco che gli è mancato per stare incollato ai 3. E poi, con un pò di dietrologia: fai correre Visconti con la maglia azzurra nelle premondiali, va forte, lo lasci a casa?
Rimango dell'idea che un CT deve essere un bravo, un bravissimo ds. Non puoi esserlo se in ammiraglia non hai mai condotto una classica. L'esperienza che serve sul campo, Cassani non ce l'ha, come non l'aveva Bettini.
Sì è quello che ho detto, è andatro dietro Rui & co. perché pensava fosse il treno giusto per andare sino all'arrivi.
Altri azzurri ce n'erano (De Marchi ha tirato sino all'inizio del muro) ma Gianni non riusciva a stare fermo.

Visconti non mi pare sia andato così forte nelle pre-mondiali. Ma anche fosse, chi avresti lasciato a casa?

Sull'essere un bravo DS spendo un mah. Soprattutto perché, appunto, non ci sono radioline e si corre al "buio". Ieri non c'erano tante alternative, si è fatto il possibile
Tra l'altro nemmeno Ballerini era mai stato in ammiraglia prima di fare il CT.



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 356
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Beppugrillo » lunedì 1 ottobre 2018, 9:19

Nell'episodio del tentativo di Rui Costa per me Gianni è stato impeccabile: vedi Francia e Spagna in un gruppo che attacca, prima ci entri e poi valuti la situazione. Se non vai risparmi energie ma è possibile che quelli non li vedi più. Doveva andarci un altro al posto di Moscon? Sì, ma Pozzovivo non c'era quindi o Moscon o nessuno.
Si poteva evitare di fare il ritmo in salita con Pellizotti, forse Pozzovivo sarebbe arrivato in cima più fresco. Ma parliamo di un ritmo normale fatto da Pellizotti, non un forcing di Pantani. Pozzovivo è mancato non per quel ritmo.
Insomma, anche come ds per me assolutamente impeccabile Cassani



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1910
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo » lunedì 1 ottobre 2018, 9:25

skawise ha scritto:
lunedì 1 ottobre 2018, 9:13
sceriffo ha scritto:
lunedì 1 ottobre 2018, 8:43
skawise ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 18:31
Non c'erano le radioline eh, magari qualcuno se l'è perso.
Moscon ha fatto di sua iniziativa il tentativo di portar via un gruppetto (l'ha detto lui a De Luca) perché con gli uomini che c'erano dentro pensava che, collaborando, si potesse andare lontano. Non è andata e amen.

Attribuire colpe a Cassani mi sembra un pizzico avventato e ingiusto. Abbiamo fatto il nostro con gli uomini a disposizione.
Ma è il classico sport post Mondiale. Ho letto critiche pure post Europeo vinto, non mi stupisce nulla.
Se ti ricordi bene, ad un certo punto Moscon chiude su Rui Costa e altri. Ci fosse stato un azzurro, magari il trentino avrebbe risparmiato quel poco che gli è mancato per stare incollato ai 3. E poi, con un pò di dietrologia: fai correre Visconti con la maglia azzurra nelle premondiali, va forte, lo lasci a casa?
Rimango dell'idea che un CT deve essere un bravo, un bravissimo ds. Non puoi esserlo se in ammiraglia non hai mai condotto una classica. L'esperienza che serve sul campo, Cassani non ce l'ha, come non l'aveva Bettini.
o DS spendo un mah. Soprattutto perché, appunto, non ci sono radioline e si corre al "buio". Ieri non c'erano tante alternative, si è fatto il possibile
Tra l'altro nemmeno Ballerini era mai stato in ammiraglia prima di fare il CT.
Con Bettini e Cipollini a disposizione e con un ciclismo che era del tutto differente rispetto ad oggi, non ci volevano molte fantasie, senza nulla togliere al compianto Ballero



ucci90
Messaggi: 1588
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:52

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da ucci90 » lunedì 1 ottobre 2018, 9:32

Ieri gli è mancato l'uomo - penso Pozzovivo - che si inserisse nel tentativo in cima all'ultima Ingls, in modo da lasciare coperto Moscon.
Per il resto abbiamo fatto quello che potevamo, alla fine erano in 5 a giocarsela e il nostro era il meno forte, stop.



riddler
Messaggi: 909
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 1 ottobre 2018, 9:51

Dai ragazzi ieri su 8 corridori si sono visti solo De Marchi e Moscon, il resto pochissimo o il nulla (Pozzovivo)... oltretutto Moscon si è spremuto troppo già dalle prime rampe dell'ultimo giro
E' vero che Aru era totalmente fuori condizione, ma non è che Pozzovivo al giro d'Italia abbia fatto tanto di più rispetto a ieri.


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

marco_graz
Messaggi: 608
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da marco_graz » lunedì 1 ottobre 2018, 10:21

riddler ha scritto:
lunedì 1 ottobre 2018, 9:51
Dai ragazzi ieri su 8 corridori si sono visti solo De Marchi e Moscon, il resto pochissimo o il nulla (Pozzovivo)... oltretutto Moscon si è spremuto troppo già dalle prime rampe dell'ultimo giro
E' vero che Aru era totalmente fuori condizione, ma non è che Pozzovivo al giro d'Italia abbia fatto tanto di più rispetto a ieri.
No invece hanno tutti dato il loro contributo a parte Pozzo e Nibali, che sono infatti quelli che dovevano entrare nel tentativo in cima a Igls. Se c'era uno dei due, Moscon sul muro teneva i migliori e si giocava la gara.

Io cmq ero conscio che si andava per argento o bronzo, ma per noi che non prendiamo medaglie elite da anni sarebbe stato oro colato e un bel biglietto da visita per Gianni.

Pochissimo da recriminare a Cassani comunque che di errori ne ha fatti pochi negli ultimi anni, se non forzavi sull'ultima salita rischiavi che Ala o altri rimanessero troppo freschi e credo che sia giusto averci provato. Purtroppo il materiale (le punte) sono quelle che sono. Ora il prossimo mondiale mettiamo in una cupola di cristallo Elia, Matteo e Gianni e all'arrembaggio :mago:



riddler
Messaggi: 909
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 1 ottobre 2018, 10:37

marco_graz ha scritto:
lunedì 1 ottobre 2018, 10:21
riddler ha scritto:
lunedì 1 ottobre 2018, 9:51
Dai ragazzi ieri su 8 corridori si sono visti solo De Marchi e Moscon, il resto pochissimo o il nulla (Pozzovivo)... oltretutto Moscon si è spremuto troppo già dalle prime rampe dell'ultimo giro
E' vero che Aru era totalmente fuori condizione, ma non è che Pozzovivo al giro d'Italia abbia fatto tanto di più rispetto a ieri.
No invece hanno tutti dato il loro contributo a parte Pozzo e Nibali, che sono infatti quelli che dovevano entrare nel tentativo in cima a Igls. Se c'era uno dei due, Moscon sul muro teneva i migliori e si giocava la gara.

Io cmq ero conscio che si andava per argento o bronzo, ma per noi che non prendiamo medaglie elite da anni sarebbe stato oro colato e un bel biglietto da visita per Gianni.

Pochissimo da recriminare a Cassani comunque che di errori ne ha fatti pochi negli ultimi anni, se non forzavi sull'ultima salita rischiavi che Ala o altri rimanessero troppo freschi e credo che sia giusto averci provato. Purtroppo il materiale (le punte) sono quelle che sono. Ora il prossimo mondiale mettiamo in una cupola di cristallo Elia, Matteo e Gianni e all'arrembaggio :mago:
Si ma teniamo in una cupola di cristallo Elia (ammesso che sia nella condizione di oggi) ma anche Guarneri e/o Sabatini, che potrebbero essere utilissimi!


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

jumbo
Messaggi: 4296
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da jumbo » lunedì 1 ottobre 2018, 10:42

Ok comunque anche l'anno prossimo qualche uomo di fondo ci vuole, può esserci vento o pioggia e diventa una corsa durissima nonostante il percorso abbordabile.
Moscon e Trentin sicuramente lo sono, anche Viviani a modo suo, per gli altri non mi limiterei a portare uomini da treno per lo sprint.



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4175
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 1 ottobre 2018, 15:53

riddler ha scritto:
domenica 30 settembre 2018, 18:35
A me è sembrato come la briscola in 5
Ti tieni tutte le briscola fino agli ultimi 2 giri
Poi è normale che te l'ammazzano con le briscole più alte
Così ha fatto Cassani
Concordo. Alla fine il copione di tutti i mondiali è sempre lo stesso con la squadra italiana a tirare come ad avere l'uomo più forte (è da Firenze 2013 che non è più così); nelle fasi finali della gara gli italiani sono stati i migliori gregari di Valverde e dei Francesi: se avessero giocato di rimessa chi si sarebbe accollato l'onere di ricucire su Valgren?

Con un percorso del genere è stato un delitto non mettere nella fuga del mattino, in cui non c'erano solamente le nazionali esotiche, De Marchi e un'altro, giusto per provare a sparigliare le carte. Poi magari il risultato era lo stesso.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1329
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da GregLemond » lunedì 1 ottobre 2018, 16:13

Io vedo piazzamenti a mondiali dove, al netto della sfiga, non potevamo far di piu.
Un titolo europeo ed un argento.

Il movimento in salute francese, tolto Bardet, quanti anni indietro deve tornare per un piazzamento?

Tutti sesti, settimi posti.
Piu o meno come noi.

Vince 1.

I nostri uomini piu forti (e vinceranno tanto, son sicuro...specie Trentin) sono nello "slot" di Sagan...
non è sta gran fortuna.



Salvatore77
Messaggi: 4152
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Salvatore77 » lunedì 1 ottobre 2018, 16:49

I francesi erano al via con una squadra molto forte, raramente così forte negli ultimi 20 anni, grazie a un percorso adatto agli uomini migliori e in un'annata in cui per un motivo o per un altro, erano in forma per questo appuntamento.
Penso che alla fine l'argento è un buon risultato ma la teorica superiorità numerica dei francesi che per giorni ho tenuto a ribadire "teorica" quel giorno è diventata "di fatto".
Però sull'ultima salita non contava molto. Qualcuno doveva anticipare ma con la Spagna compatta è stato difficile provare qualche carta dalla distanza.
Merito della Spagna o demerito della Francia?
Forse entrambe le cose.
Però un po' più di decisione nella tattica ci voleva.

Il movimento francese è in salute, rispetto a prima decisamente più in salute.


1° Tour de France 2018

riddler
Messaggi: 909
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 1 ottobre 2018, 16:57

Salvatore77 ha scritto:
lunedì 1 ottobre 2018, 16:49
I francesi erano al via con una squadra molto forte, raramente così forte negli ultimi 20 anni, grazie a un percorso adatto agli uomini migliori e in un'annata in cui per un motivo o per un altro, erano in forma per questo appuntamento.
Penso che alla fine l'argento è un buon risultato ma la teorica superiorità numerica dei francesi che per giorni ho tenuto a ribadire "teorica" quel giorno è diventata "di fatto".
Però sull'ultima salita non contava molto. Qualcuno doveva anticipare ma con la Spagna compatta è stato difficile provare qualche carta dalla distanza.
Merito della Spagna o demerito della Francia?
Forse entrambe le cose.
Però un po' più di decisione nella tattica ci voleva.

Il movimento francese è in salute, rispetto a prima decisamente più in salute.
Io l'avevo detto per me Alaphilippe (su quel percorso) era sopravvalutato.
Ha caratteristiche simili come ciclista ma non è Valverde in salita e s'è visto.
Forse è stato questo l'errore...
Se avessero puntato su Pinot e Bardet?


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Salvatore77
Messaggi: 4152
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da Salvatore77 » lunedì 1 ottobre 2018, 17:13

riddler ha scritto:
lunedì 1 ottobre 2018, 16:57

Io l'avevo detto per me Alaphilippe (su quel percorso) era sopravvalutato.
Ha caratteristiche simili come ciclista ma non è Valverde in salita e s'è visto.
Forse è stato questo l'errore...
Se avessero puntato su Pinot e Bardet?
Io pensavo che Alaphilippe venisse lanciato prima, proprio per questo motivo. L'ultima salita poteva il momento di Bardet.


1° Tour de France 2018

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1910
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo » martedì 9 ottobre 2018, 10:44

Visto che in Italia un libro non lo si nega a nessuno, è in uscita Le salite più belle d'Italia, imperdibile libro (romanzo?) di Davide Cassani in collaborazione con Beppe Conti.
Leggere rende liberi.



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1910
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Cassanate

Messaggio da leggere da sceriffo » giovedì 11 ottobre 2018, 14:59

Un estratto del libro. Raro pezzo di alta narrativa. Buona lettura


“Sono a 2400 metri di altitudine e vado sempre più piano. Nel 2016 Michele Scarponi, invece, andava fortissimo.
Era al Giro d’Italia, e correva al fianco di Nibali. Era il suo gregario......più che un gregario, era il suo uomo di riferimento. Michele passò primo sull’Agnello. La vittoria non gli sarebbe potuta sfuggire ma non pensò a se stesso. Dietro di lui Vincenzo aveva attaccato: un ultimi disperato tentativo di ribaltare una situazione che sembrava definitivamente compromessa. Poi la maglia rosa, l’olandese Kruijsweijk cade. Valverde, terzo nella generale, è staccato. E Scarponi cosa fa? Si ferma. Mette il piede a terra, aspetta Vincenzo e lo scorta fino all’imbocco dell’ultima salita, dove Nibali va a vincere. Il giorno dopo è sempre Michele che lavora, lavora, lavora. È lui a scandire il passo in salita, a fare quel ritmo per mettere alla corda gli avversari. E lo squalo, grazie anche alla generosità e alla bravura di Michele vince il Giro d’Italia.
Ultimo km, ormai è fatta. La vetta del Colle dell’Agnello è lì, a due passi, o meglio quattro pedalate. Anche le pendenze sono meno ostili. Ultimo tornante, la cima.
Mi manca il fiato. Per la fatica, per l’altitudine, per la bellezza del panorama.
Quassù non c’è nulla, ma alla fine c’è tutto quello che mi serve per emozionarmi, come succede tutte le volte che conquisto la vetta: una strada, una bicicletta, tante montagne che mi abbracciano a due passi dal cielo.




Rispondi