Un inno al ciclismo.

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
apferraresi
Messaggi: 1
Iscritto il: mercoledì 3 ottobre 2012, 21:45

Un inno al ciclismo.

Messaggio da leggere da apferraresi » mercoledì 3 ottobre 2012, 21:56

Sono cresciuto (dai 9 ai 18 anni) guardando il ciclismo e appassionandomi aspettando la fuga dei miei preferiti. Penso mi abbia inconsciamente aiutato a capire che per ottenere un risultato spesso bisogna faticare a lungo.
Poi sono arrivati tanti, troppi scandali doping e mi sono disaffezionato. Chissa come, però, ho trovato la voglia di lasciar correre la fantasia ancora una volta all'interno di questo mondo: per chi volesse leggere un libro che parla di un Giro D'Italia di fantasia, eccovi
Veni, Vidi, Vici, Bici! Da 0 a 139 anni.

Si può trovare il libro gratuito in rete all’indirizzo
http://teoriadellemonete.blogspot.co.uk ... danza.html




Rispondi