Peter Sagan - True cycling star!

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Admin
Messaggi: 12602
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Admin » lunedì 9 aprile 2018, 23:05

Bike65 ha scritto:uno che scrive cose del genere o ha tanti problemi personali, oppure crede ancora alla lotta di classe.
Tertium datur: potrei avere tanti problemi personali E credere ancora alla lotta di classe! :bll:
E tra l'altro entrambi gli aspetti potrebbero essere causa ed effetto al contempo dell'altro aspetto! Pensaci!

Riguardo alla firma, ripeto che gli articoli sono firmati e se li leggi da desktop trovi la firma. Quindi non ci sono scorrettezze, ma come ho detto prima c'è un bug su smartphone che risolveremo appena possibile. Abbi fiducia! ;)

Firmato: il tuo squilibrato (nei giudizi) preferito. ;) :cincin:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali


Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1436
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da nemecsek. » lunedì 9 aprile 2018, 23:19

Admin ha scritto:
Tertium datur: potrei avere tanti problemi personali E credere ancora alla lotta di classe! :bll:
E tra l'altro entrambi gli aspetti potrebbero essere causa ed effetto al contempo dell'altro aspetto!

:lol: :lol: :lol:

...il rimembrar delle passate cose...
...gnente, mi scuso... :lol:


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5929
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Subsonico » lunedì 9 aprile 2018, 23:27

:bici:
Bike65 ha scritto:Siamo generosamente ot.
Apriamo una discussione sulla professionalità del Sig. Grassi a parte.
A blastare il Grassi giornalista sono bravi tutti, ma scalzarlo pure nel ruolo di Admin e' l'umilazione massima.

ANTONIO SEI IL MIO EROE :ponpon:


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

nime
Messaggi: 900
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 10:50

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da nime » martedì 10 aprile 2018, 8:01

cmq una discussione su quanto siano aggressivi titoli e contenuti di certi articoli di Admin ci può stare, ma che io sappia nel giornalismo c'è una regola, se un articolo non è firmato è del direttore o sua responsabilità per definizione, quindi li c'è poco da contestare se ha la firma o meno



rizz23
Messaggi: 1536
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da rizz23 » martedì 10 aprile 2018, 12:28

Comunque essere plurivincitori di classiche monumento non è che sia una passeggiata.

Guardate questo tweet: https://twitter.com/friebos/status/9836 ... 92192?s=21




Filarete
Messaggi: 216
Iscritto il: mercoledì 20 maggio 2015, 21:46

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Filarete » martedì 10 aprile 2018, 13:05

Scrivere un articolo critico nei confronti di Sagan dopo un Fiandre corso non alla maniera di un campione era normale farlo.

Gand e Roubaix gran bella accoppiata, non inferiore a quella composta da Sanremo e Roubaix. Mi auguro di rivederlo alla Amstel.



massiminozippy
Messaggi: 164
Iscritto il: venerdì 20 maggio 2011, 9:01

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da massiminozippy » domenica 15 aprile 2018, 17:30

Peccato per oggi, ma doveva essere lui a provare l'allungo nei chilometri finali.
Mi piacerebbe vederlo alla Freccia Vallone, ma soprattutto alla Liegi. Tenere Valverde su questi strappi, dopo aver corso le classiche delle pietre, significa stare (troppo) bene.



dietzen
Messaggi: 5600
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da dietzen » domenica 15 aprile 2018, 17:44

massiminozippy ha scritto:Peccato per oggi, ma doveva essere lui a provare l'allungo nei chilometri finali.
Mi piacerebbe vederlo alla Freccia Vallone, ma soprattutto alla Liegi. Tenere Valverde su questi strappi, dopo aver corso le classiche delle pietre, significa stare (troppo) bene.
oggi molto bene.
la freccia non tanto (huy è assai più favorevole non solo a Valverde, ma anche alaphilippe, dan martin, quelli parecchio più leggeri di lui insomma), ma alla liegi, con questo percorso e questa gamba, un pensiero dovrebbe farlo.


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2662
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da chinaski89 » domenica 15 aprile 2018, 20:41

Devo aggiungermi al coro facendo anche ammenda per le opinioni contrarie espresse in passato: che Sagan non faccia la Liegi è un delitto. Mi ha impressionato come ha tenuto la sparata di Valverde oggi. E aveva la Roubaix nelle gambe.


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Edoardo9819
Messaggi: 176
Iscritto il: lunedì 16 ottobre 2017, 20:56

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Edoardo9819 » domenica 15 aprile 2018, 23:40

chinaski89 ha scritto:Devo aggiungermi al coro facendo anche ammenda per le opinioni contrarie espresse in passato: che Sagan non faccia la Liegi è un delitto. Mi ha impressionato come ha tenuto la sparata di Valverde oggi. E aveva la Roubaix nelle gambe.
Da quanto ho letto sui suoi social, la campagna delle classiche è finita quindi niente Liegi



Avatar utente
Niи
Messaggi: 904
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Niи » lunedì 16 aprile 2018, 0:34

Edoardo9819 ha scritto:
chinaski89 ha scritto:Devo aggiungermi al coro facendo anche ammenda per le opinioni contrarie espresse in passato: che Sagan non faccia la Liegi è un delitto. Mi ha impressionato come ha tenuto la sparata di Valverde oggi. E aveva la Roubaix nelle gambe.
Da quanto ho letto sui suoi social, la campagna delle classiche è finita quindi niente Liegi
Non riesco a capacitarmi di questa sua poca considerazione nelle Ardenne. Capisco che non sia facile gestire una forma piena tra San Remo e Liegi, ma ho come l'impressione che tutto giri attorno alla necessità di essere presente in California. Quindi motivi di sponsor.



mdm52
Messaggi: 856
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2011, 21:26

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da mdm52 » lunedì 16 aprile 2018, 13:43

senza polemica, ma tanto per riassumere:
Al termine della stagione delle classiche (al netto delle Ardenne), il “Campione del mondo degli sconfitti” porta a casa: 2 vittorie, un 4°, 2 sesti posti e un 8°.
Staccati gli altri:
Niki Tepstra: anche lui 2 vittorie un 3° e un 9°
Anche Valgren porta a casa 2 vittorie e un 4° al Fiandre.
Un po’ più sotto Stuyven: tanti piazzamenti nei 10, ma nessun podio
2 podii per Vanmarcke: e 7° ad Harelbecke
2 podii anche per Gilbert e 5 alla Omloop (ma vedremo la prossima settimana)
Van Avermaet: un podio ad Harelbecke, 4 a Roubaix e 5 al Fiandre
T. Benoot porta a casa le Strade Bianche e tre piazzamenti nei 10
Demare: due 3 posti e un piazzamento nei 10
Stybar: 6 piazzamenti nei 10 (su 9 corse considerate) ma neppure uno nei primi 5
Pedersen: 2° Fiandre e 5° Attraverso le Fiandre
Valverde: 4° Strade Bianche e 5° Amstel (ma anche per lui non è finita)
Naesen: un 4° e un 6°
Van Aert: un podio alle Strade, poi 9° al Fiandre e 10° a Roubaix

poteva andare meglio, è sicuro, ma ci ha fatto divertire comunque :)



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10273
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 16 aprile 2018, 13:55

Van Aert purtroppo 13° a Roubaix....per me si poteva giocare il podio con Terpstra senza salto di catena


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

mdm52
Messaggi: 856
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2011, 21:26

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da mdm52 » lunedì 16 aprile 2018, 14:37

Walter_White ha scritto:Van Aert purtroppo 13° a Roubaix....per me si poteva giocare il podio con Terpstra senza salto di catena
mmh vero, vero
comunque uno dei principali candidati per l'anno prossimo



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9416
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 16 aprile 2018, 15:04

mdm52 ha scritto:senza polemica, ma tanto per riassumere:
Al termine della stagione delle classiche (al netto delle Ardenne), il “Campione del mondo degli sconfitti” porta a casa: 2 vittorie, un 4°, 2 sesti posti e un 8°.
Staccati gli altri:
Niki Tepstra: anche lui 2 vittorie un 3° e un 9°
Anche Valgren porta a casa 2 vittorie e un 4° al Fiandre.
Un po’ più sotto Stuyven: tanti piazzamenti nei 10, ma nessun podio
2 podii per Vanmarcke: e 7° ad Harelbecke
2 podii anche per Gilbert e 5 alla Omloop (ma vedremo la prossima settimana)
Van Avermaet: un podio ad Harelbecke, 4 a Roubaix e 5 al Fiandre
T. Benoot porta a casa le Strade Bianche e tre piazzamenti nei 10
Demare: due 3 posti e un piazzamento nei 10
Stybar: 6 piazzamenti nei 10 (su 9 corse considerate) ma neppure uno nei primi 5
Pedersen: 2° Fiandre e 5° Attraverso le Fiandre
Valverde: 4° Strade Bianche e 5° Amstel (ma anche per lui non è finita)
Naesen: un 4° e un 6°
Van Aert: un podio alle Strade, poi 9° al Fiandre e 10° a Roubaix

poteva andare meglio, è sicuro, ma ci ha fatto divertire comunque :)
Viviani una vittoria e un secondo posto.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2662
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 16 aprile 2018, 15:23

Niи ha scritto:
Edoardo9819 ha scritto:
chinaski89 ha scritto:Devo aggiungermi al coro facendo anche ammenda per le opinioni contrarie espresse in passato: che Sagan non faccia la Liegi è un delitto. Mi ha impressionato come ha tenuto la sparata di Valverde oggi. E aveva la Roubaix nelle gambe.
Da quanto ho letto sui suoi social, la campagna delle classiche è finita quindi niente Liegi
Non riesco a capacitarmi di questa sua poca considerazione nelle Ardenne. Capisco che non sia facile gestire una forma piena tra San Remo e Liegi, ma ho come l'impressione che tutto giri attorno alla necessità di essere presente in California. Quindi motivi di sponsor.
Credo anche io, poi per carità corre da inizio anno uno stacco deve pur farlo dovendo fare Tour e finale di stagione, però prima o poi la Liegi deve provarla, se poi viene fuori corsa chiusa come ultimamente è diventata prassi per lui tanto meglio. Senza rinunciare a Fiandre e Roubaix facendo come quest'anno con preparazione un po' ritardata la Sanremo se la gioca comunque ma potrebbe tirare fino alla Liegi, speriamo in futuro ci pensi.

Comunque continuo a chiedermi se fosse solo una sparata quella di puntare al mondiale o se ci crede davvero, più ci penso più mi pare impossibile perchè il percorso sarà davvero duro, però mai dire mai GVA ha vinto l'Olimpiade su un percorso durissimo e magari ha in mente di perdere un po' di peso. Boh vedremo


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

mdm52
Messaggi: 856
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2011, 21:26

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da mdm52 » lunedì 16 aprile 2018, 18:20

nino58 ha scritto:
mdm52 ha scritto:senza polemica, ma tanto per riassumere:
Al termine della stagione delle classiche (al netto delle Ardenne), il “Campione del mondo degli sconfitti” porta a casa: 2 vittorie, un 4°, 2 sesti posti e un 8°.
Staccati gli altri:
Niki Tepstra: anche lui 2 vittorie un 3° e un 9°
Anche Valgren porta a casa 2 vittorie e un 4° al Fiandre.
Un po’ più sotto Stuyven: tanti piazzamenti nei 10, ma nessun podio
2 podii per Vanmarcke: e 7° ad Harelbecke
2 podii anche per Gilbert e 5 alla Omloop (ma vedremo la prossima settimana)
Van Avermaet: un podio ad Harelbecke, 4 a Roubaix e 5 al Fiandre
T. Benoot porta a casa le Strade Bianche e tre piazzamenti nei 10
Demare: due 3 posti e un piazzamento nei 10
Stybar: 6 piazzamenti nei 10 (su 9 corse considerate) ma neppure uno nei primi 5
Pedersen: 2° Fiandre e 5° Attraverso le Fiandre
Valverde: 4° Strade Bianche e 5° Amstel (ma anche per lui non è finita)
Naesen: un 4° e un 6°
Van Aert: un podio alle Strade, poi 9° al Fiandre e 10° a Roubaix

poteva andare meglio, è sicuro, ma ci ha fatto divertire comunque :)
Viviani una vittoria e un secondo posto.
vero anche questo: 19° a Sanremo e 2° a Gand, la vittoria vale un po' meno, considerata la startlist



nikybo85
Messaggi: 1575
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da nikybo85 » lunedì 9 luglio 2018, 10:46

Vedendolo sul podio in maglia gialla e i suoi occhialoni al collo..e in periodo di Free Agency NBA che mi porta a pensare a queste cose :hammer:
Ma quanto porterà a casa all'anno Peterone tra ingaggi sponsor premi e chi più ne ha più ne metta..? :dollar:



Edoardo9819
Messaggi: 176
Iscritto il: lunedì 16 ottobre 2017, 20:56

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Edoardo9819 » lunedì 9 luglio 2018, 11:28

nikybo85 ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 10:46
Vedendolo sul podio in maglia gialla e i suoi occhialoni al collo..e in periodo di Free Agency NBA che mi porta a pensare a queste cose :hammer:
Ma quanto porterà a casa all'anno Peterone tra ingaggi sponsor premi e chi più ne ha più ne metta..? :dollar:
Penso che sia il ciclista più pagato al mondo tra sponsor e ingaggio



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1956
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da lambohbk » lunedì 9 luglio 2018, 11:37

nikybo85 ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 10:46
Vedendolo sul podio in maglia gialla e i suoi occhialoni al collo..e in periodo di Free Agency NBA che mi porta a pensare a queste cose :hammer:
Ma quanto porterà a casa all'anno Peterone tra ingaggi sponsor premi e chi più ne ha più ne metta..? :dollar:
La butto lì, un 6/7 milioni (considerando che il suo stipendio si aggira tra i 4 e i 5)


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"

FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale"

nikybo85
Messaggi: 1575
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da nikybo85 » lunedì 9 luglio 2018, 12:47

lambohbk ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 11:37
nikybo85 ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 10:46
Vedendolo sul podio in maglia gialla e i suoi occhialoni al collo..e in periodo di Free Agency NBA che mi porta a pensare a queste cose :hammer:
Ma quanto porterà a casa all'anno Peterone tra ingaggi sponsor premi e chi più ne ha più ne metta..? :dollar:
La butto lì, un 6/7 milioni (considerando che il suo stipendio si aggira tra i 4 e i 5)
Ancora poco se confrontato con altri sport ma un bel gruzzoletto..ma pensavo ci fosse meno differenza tra ingaggio e sponsor



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4170
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 9 luglio 2018, 12:54

Sembra che accusare Sagan di volata scorretta stia diventando un'usanza al Tour (questa volta tocca a Degenkolb):
http://www.cyclingnews.com/news/tour-de ... e-victory/


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1907
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da sceriffo » lunedì 9 luglio 2018, 19:12

nikybo85 ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 12:47
lambohbk ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 11:37
nikybo85 ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 10:46
Vedendolo sul podio in maglia gialla e i suoi occhialoni al collo..e in periodo di Free Agency NBA che mi porta a pensare a queste cose :hammer:
Ma quanto porterà a casa all'anno Peterone tra ingaggi sponsor premi e chi più ne ha più ne metta..? :dollar:
La butto lì, un 6/7 milioni (considerando che il suo stipendio si aggira tra i 4 e i 5)
Ancora poco se confrontato con altri sport ma un bel gruzzoletto..ma pensavo ci fosse meno differenza tra ingaggio e sponsor
L'operazione Sagan costa a Specialized 5M/€ anno e c'è dentro il contratto di Peter, del fratello, dell'altro suo uomo, del massaggiatore e dell'AS o factotum. Poi prende su e giù 100k dagli occhiali e qualcosa dagli integratori. Tutto il resto è riconducibile al team, compreso lo sfruttamento della sua immagine da parte di Bora e di Hansgroe. In passato ha fatto spot TV per un'azienda telefonica del suo Paese



Winter
Messaggi: 13222
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 9 luglio 2018, 19:38

Edoardo9819 ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 11:28
nikybo85 ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 10:46
Vedendolo sul podio in maglia gialla e i suoi occhialoni al collo..e in periodo di Free Agency NBA che mi porta a pensare a queste cose :hammer:
Ma quanto porterà a casa all'anno Peterone tra ingaggi sponsor premi e chi più ne ha più ne metta..? :dollar:
Penso che sia il ciclista più pagato al mondo tra sponsor e ingaggio
Mi pare sia Froome il piu' pagato (dietro ci sono Sagan e Nibali)



Avatar utente
Seb
Messaggi: 4482
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Seb » mercoledì 18 luglio 2018, 14:10




Avatar utente
Patate
Messaggi: 3282
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 18 luglio 2018, 14:21

STUPENDO


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Niи
Messaggi: 904
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Niи » mercoledì 18 luglio 2018, 14:46

In realtà è un messaggio nascosto per dire che gli servirebbe quella bicicletta li per vincere ad Innsbruck! :hippy:



Avatar utente
Niи
Messaggi: 904
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Niи » mercoledì 18 luglio 2018, 21:44

Ho appena letto sui social che Peter si è appena separato dalla moglie :o
Ma aveva appena figliato :clap:

Ci son rimasto male perché sembravano una coppia affiatatissima.

Vediamo se psicologicamente la scelta avrà ripercussioni anche sulla concentrazione di Peter :(



Edoardo9819
Messaggi: 176
Iscritto il: lunedì 16 ottobre 2017, 20:56

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Edoardo9819 » mercoledì 18 luglio 2018, 23:39

Niи ha scritto:
mercoledì 18 luglio 2018, 21:44
Ho appena letto sui social che Peter si è appena separato dalla moglie :o
Ma aveva appena figliato :clap:

Ci son rimasto male perché sembravano una coppia affiatatissima.

Vediamo se psicologicamente la scelta avrà ripercussioni anche sulla concentrazione di Peter :(
Letto adesso anche io. Mannaggia



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1956
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da lambohbk » giovedì 19 luglio 2018, 1:11

Seb ha scritto:
mercoledì 18 luglio 2018, 14:10
CAPOLAVORO
https://www.facebook.com/PeterSagan/vid ... 339804467/
La sfida è stata ""reale"" oppure Sagan ha finto di perdere?
Per capire quanto viaggia quella bici :D


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"

FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale"

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2662
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da chinaski89 » domenica 22 luglio 2018, 9:28

Ma cosa ha fatto ieri?

Ok non era coi migliori, ma in fuga
Ok il mondiale è più duro e ieri non era certo un tappone

Però

9.1 Km al 5.3% , 3.3 Km al 6.3% più la tirata finale 3Km al 10.2%

Più i saliscendi tra ultimo GPM e l'arrivo. Sono salite lunghe, GVA si è staccato prima di lui per dire. Su instagram si è detto rammaricato perchè sperava di vincere, dopo la salita dove si è gestito, ha accellerato ma non è riuscito a riprendere i primi. Se al mondiale non esce corsa dura presto questo qui è lì a giocarsela anche quest'anno


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1329
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da GregLemond » domenica 22 luglio 2018, 9:57

chinaski89 ha scritto:
domenica 22 luglio 2018, 9:28
Ma cosa ha fatto ieri?

Ok non era coi migliori, ma in fuga
Ok il mondiale è più duro e ieri non era certo un tappone

Però

9.1 Km al 5.3% , 3.3 Km al 6.3% più la tirata finale 3Km al 10.2%

Più i saliscendi tra ultimo GPM e l'arrivo. Sono salite lunghe, GVA si è staccato prima di lui per dire. Su instagram si è detto rammaricato perchè sperava di vincere, dopo la salita dove si è gestito, ha accellerato ma non è riuscito a riprendere i primi. Se al mondiale non esce corsa dura presto questo qui è lì a giocarsela anche quest'anno
Pienamente daccordo



AntiGazza
Messaggi: 1163
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da AntiGazza » domenica 22 luglio 2018, 11:30

chinaski89 ha scritto:
domenica 22 luglio 2018, 9:28
Ma cosa ha fatto ieri?

Ok non era coi migliori, ma in fuga
Ok il mondiale è più duro e ieri non era certo un tappone

Però

9.1 Km al 5.3% , 3.3 Km al 6.3% più la tirata finale 3Km al 10.2%

Più i saliscendi tra ultimo GPM e l'arrivo. Sono salite lunghe, GVA si è staccato prima di lui per dire. Su instagram si è detto rammaricato perchè sperava di vincere, dopo la salita dove si è gestito, ha accellerato ma non è riuscito a riprendere i primi. Se al mondiale non esce corsa dura presto questo qui è lì a giocarsela anche quest'anno
al mondiale per me basta un giro tirato e sagan è fuori gioco... Non dimentichiamo che ieri era una tappa più facile del mondiale e in giri con gente meno forte e più stanca



Avatar utente
Seb
Messaggi: 4482
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Seb » domenica 22 luglio 2018, 12:21

Mah, a parte evidente che Sagan non abbia chance al Mondiale in uno scontro diretto con i migliori, ma se Van Avermaet ha vinto a Rio, non vedo perché Peter non possa provare a vincere a Innsbruck: certo serviranno condizioni molto particolare, una fuga assortita in un certo modo, che venga un po' sottovalutata dai migliori, un po' di fortuna e un po' di selezione che faccia fuori i gregari di chi è dietro per rendere meno organizzato l'inseguimento, ma perché no?



Boll
Messaggi: 305
Iscritto il: domenica 22 luglio 2012, 22:32

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Boll » domenica 22 luglio 2018, 12:36

Sagan ha sempre dichiarato, quando già il percorso era noto, che avrebbe tentato di difendere il titolo al mondiale.
Il chè può risultare strano, visto che, lo stesso Sagan, ha invece sempre dismesso le proprie possibilità di essere competitivo sulle Ardenne (ma questo è probabilmente più legato a questioni di calendario).

A Firenze, nel 2013, un Peter molto meno solido come fondista e "uomo da classiche" (lo so, sembra assurdo, ma al tempo addirittura si discuteva del fatto che potesse avere dei limiti sopra i 200-250 km) vinse la volata dei battuti arrivando sesto.
La salità più lunga ad Innsbruck sarà 7 km, con una pendenza media del 6% ed andamento "a gradoni", piuttosto simile a Fiesole dunque.

Io dico che sarà della partita, la volata (dei battuti?) se la prende lui anche stavolta, bisogna solo capire che posizione si giocheranno.



Avatar utente
Niи
Messaggi: 904
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Niи » domenica 29 luglio 2018, 23:27

Possiamo aggiornare le statistiche di Peter al tour.

Partecipazioni: 6 + 1 (3 tappe)
Vittorie: 11
Secondi: 21
Terzi: 10

Tot podi: 42

Maglie verdi 6. Record di Zabel eguagliato. Verosimilmente senza la squalifica dello scorso anno, sarebbero stati 7 su 7 partecipazioni. 100 giorni in maglia verde raggiunti (a proposito qualcuno riesce a trovare una classifica dei giorni in maglia verde?)

La domanda ormai è sempre la stessa: a quando il giro? Potrebbe puntare ad una doppietta storica giro-tour nella classifica a punti? Qualcuno c'è mai riuscito nello stesso anno?



Avatar utente
Divanista
Messaggi: 298
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 14:21

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Divanista » lunedì 30 luglio 2018, 0:05

Niи ha scritto:
domenica 29 luglio 2018, 23:27
[CUT]
La domanda ormai è sempre la stessa: a quando il giro? Potrebbe puntare ad una doppietta storica giro-tour nella classifica a punti? Qualcuno c'è mai riuscito nello stesso anno?
Secondo me sì, ce la potrebbe fare! E l'anno giusto sarebbe stato proprio questo, con un Mondiale per scalatori. Perchè correre Giro e Tour vorrebbe dire sacrificare il Mondiale.
A meno che... lasci stare il discorso maglie e punti alle vittorie di tappa. Ovvero: vince una tappa al Giro e si ritira. Poi vince una tappa al Tour e si ritira. Poi vince una tappa alla Vuelta e si ritira. Poi corre il Mondiale.


Ecco la mia presentazione. :carta:

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 4275
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Abruzzese » lunedì 30 luglio 2018, 1:16

Niи ha scritto:
domenica 29 luglio 2018, 23:27
La domanda ormai è sempre la stessa: a quando il giro? Potrebbe puntare ad una doppietta storica giro-tour nella classifica a punti? Qualcuno c'è mai riuscito nello stesso anno?
Per la versatilità che ha potrebbe riuscirci benissimo, dal momento che lui riesce a fare punti anche lì dove i velocisti puri sono respinti. Al Giro poi avrebbe ancor più arrivi adatti alle proprie caratteristiche.

Quanto al tuo quesito, la doppietta maglia verde-maglia ciclamino è riuscita ad un solo corridore: il mitico Djamolidine Abdoujaparov, che riuscì a realizzarla nel 1994. L'uzbeko, che com'è noto fece discutere non poco per lo stile con cui affrontava gli sprint, era un corridore abbastanza resistente, tanto che sapeva tenere bene anche su percorsi più mossi. Tra l'altro in quell'anno ottenne il doppio successo in virtù della grande regolarità e dei successi ai traguardi intermedie, dal momento che nelle due gare ottenne solamente 3 successi di tappa complessivi (2 al Tour e 1 al Giro).
Curiosamente Eddy Merckx, noto per il modo in cui dominava le gare a tappe, non riuscì mai ad imporsi nello stesso anno in entrambe le classifiche a punti.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

nikybo85
Messaggi: 1575
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da nikybo85 » lunedì 30 luglio 2018, 1:25

Con la varietà di percorsi del giro ne vince 4/5 di tappe



Salvatore77
Messaggi: 4145
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Salvatore77 » lunedì 30 luglio 2018, 10:14

Nella tappa pirenaica in cui è caduto sulla penultima salita era in coda al gruppo maglia gialla composto da max 25 corridori.
Per quale motivo? Maglia verde con il triplo di punti sul secondo. Tappa? Improbabile.
Sta puntando al mondiale. Non c'è dubbio. A modo suo ma un pensiero lo sta facendo.


1° Tour de France 2018

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4170
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 30 luglio 2018, 13:02

Con la Liquigas che puntava al Giro d'Italia e non voleva "distrazioni" dal supporto a Nibali e Basso, con Cannondale prima e Specialized poi che gli pagano il contratto, Sagan a maggio si è sempre presentato al via del California.

Dall'anno scorso, almeno sulle TV tedesche, è testimonial di Bora e da quest'anno pure di Hansgrohe. Visto che il produttore di cucine tedesco è sbarcato sul mercato italiano e che quello di rubinetteria è presente da un bel pezzo, tra l'altro prodotti destinati alla stessa fascia medio-alta di reddito e a cui il ciclismo su strada praticato piace abbastanza, spero di poterlo vedere sulle strade del Giro già dal 2019.


fair play? No, Grazie!

Edoardo9819
Messaggi: 176
Iscritto il: lunedì 16 ottobre 2017, 20:56

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Edoardo9819 » lunedì 30 luglio 2018, 13:20

Salvatore77 ha scritto:
lunedì 30 luglio 2018, 10:14
Nella tappa pirenaica in cui è caduto sulla penultima salita era in coda al gruppo maglia gialla composto da max 25 corridori.
Per quale motivo? Maglia verde con il triplo di punti sul secondo. Tappa? Improbabile.
Sta puntando al mondiale. Non c'è dubbio. A modo suo ma un pensiero lo sta facendo.



Avatar utente
Niи
Messaggi: 904
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Niи » martedì 7 agosto 2018, 13:32

Se ho ben interpretato le sue parole, dovrebbe partecipare alla vuelta di Spagna. Cosi fosse, me lo aspetto a tenere duro anche in salita :D



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14947
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 7 agosto 2018, 14:01

Slegar ha scritto:
lunedì 30 luglio 2018, 13:02
Con la Liquigas che puntava al Giro d'Italia e non voleva "distrazioni" dal supporto a Nibali e Basso, con Cannondale prima e Specialized poi che gli pagano il contratto, Sagan a maggio si è sempre presentato al via del California.

Dall'anno scorso, almeno sulle TV tedesche, è testimonial di Bora e da quest'anno pure di Hansgrohe. Visto che il produttore di cucine tedesco è sbarcato sul mercato italiano e che quello di rubinetteria è presente da un bel pezzo, tra l'altro prodotti destinati alla stessa fascia medio-alta di reddito e a cui il ciclismo su strada praticato piace abbastanza, spero di poterlo vedere sulle strade del Giro già dal 2019.
Complicato. I suoi tre obiettivi stagionali fissi sono:

1) le classiche di primavera;
2) il tour con tanto di maglia verde;
3) il mondiale (l'anno prossimo ritorna ad essere il favorito numero uno ovviamente);

In questo contesto che difficilmente cambierà, al più potrebbe venire al Giro per fare 10-12 tappe e poi tornare a casa. Ma uno come Sagan difficilmente lo 'costringi' a ritirarsi da una corsa.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Niи
Messaggi: 904
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Niи » martedì 7 agosto 2018, 14:14

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 7 agosto 2018, 14:01
Slegar ha scritto:
lunedì 30 luglio 2018, 13:02
Con la Liquigas che puntava al Giro d'Italia e non voleva "distrazioni" dal supporto a Nibali e Basso, con Cannondale prima e Specialized poi che gli pagano il contratto, Sagan a maggio si è sempre presentato al via del California.

Dall'anno scorso, almeno sulle TV tedesche, è testimonial di Bora e da quest'anno pure di Hansgrohe. Visto che il produttore di cucine tedesco è sbarcato sul mercato italiano e che quello di rubinetteria è presente da un bel pezzo, tra l'altro prodotti destinati alla stessa fascia medio-alta di reddito e a cui il ciclismo su strada praticato piace abbastanza, spero di poterlo vedere sulle strade del Giro già dal 2019.
Complicato. I suoi tre obiettivi stagionali fissi sono:

1) le classiche di primavera;
2) il tour con tanto di maglia verde;
3) il mondiale (l'anno prossimo ritorna ad essere il favorito numero uno ovviamente);

In questo contesto che difficilmente cambierà, al più potrebbe venire al Giro per fare 10-12 tappe e poi tornare a casa. Ma uno come Sagan difficilmente lo 'costringi' a ritirarsi da una corsa.

Esatto. Per altro quel tipo di scelte erano ricalcate in tempi recenti anche da Cancellara e Boonen. Il problema del giro è solo la collocazione temporale purtroppo, perché come percorso Sagan andrebbe a nozze. Vedi anche tutte le tappe vinte alla tirreno Adriatica.



Avatar utente
Niи
Messaggi: 904
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Niи » martedì 7 agosto 2018, 14:36

A proposito di maglia verdi e classifiche a punti. Da quello che ho trovato nel suo palmares ho contato le seguenti vittorie:
- 6 Tour de France
- 6 Tour de Suisse
- 5 Tour della California
- 4 Tirreno Adriarica
- 2 Eneco (binkbank)
- 2 Giro Polonia
- 1 Oman
- 1 Usa pro challange
- 1 Tour of Alberta
- 1 Tour down under

Poi mancano all'appello alcune brevi corse a tappe che non so se non prevedono la classifica a punti, ma che su pcs non ho trovato.
Solo queste cmq sono 29 Vittorie di classifiche a punti in grandi e brevi corse a tappe. :champion:



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10273
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 7 agosto 2018, 14:46

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 7 agosto 2018, 14:01
Slegar ha scritto:
lunedì 30 luglio 2018, 13:02
Con la Liquigas che puntava al Giro d'Italia e non voleva "distrazioni" dal supporto a Nibali e Basso, con Cannondale prima e Specialized poi che gli pagano il contratto, Sagan a maggio si è sempre presentato al via del California.

Dall'anno scorso, almeno sulle TV tedesche, è testimonial di Bora e da quest'anno pure di Hansgrohe. Visto che il produttore di cucine tedesco è sbarcato sul mercato italiano e che quello di rubinetteria è presente da un bel pezzo, tra l'altro prodotti destinati alla stessa fascia medio-alta di reddito e a cui il ciclismo su strada praticato piace abbastanza, spero di poterlo vedere sulle strade del Giro già dal 2019.
Complicato. I suoi tre obiettivi stagionali fissi sono:

1) le classiche di primavera;
2) il tour con tanto di maglia verde;
3) il mondiale (l'anno prossimo ritorna ad essere il favorito numero uno ovviamente);

In questo contesto che difficilmente cambierà, al più potrebbe venire al Giro per fare 10-12 tappe e poi tornare a casa. Ma uno come Sagan difficilmente lo 'costringi' a ritirarsi da una corsa.
Per un anno potrebbe pure fregarsene della maglia verde che non aggiunge nulla al palmares


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Edoardo9819
Messaggi: 176
Iscritto il: lunedì 16 ottobre 2017, 20:56

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Edoardo9819 » martedì 7 agosto 2018, 16:42

A quanto pare sarà al via della Vuelta. Spero per le salite



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4170
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 10 agosto 2018, 12:44

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 7 agosto 2018, 14:01
In questo contesto che difficilmente cambierà, al più potrebbe venire al Giro per fare 10-12 tappe e poi tornare a casa. Ma uno come Sagan difficilmente lo 'costringi' a ritirarsi da una corsa.
Non capisco questa "moda" dei velocisti di non completare il Giro perché poi c'è il Tour. In fin dei conti per una ruota veloce, se è in forma, una tappa di montagna completata entro il tempo massimo è non dico una scampagnata ma un impegno abbastanza agevole. Chi ha fatto questa scelta negli anni scorsi, Greipel ad esempio, non è che poi abbia dominato le volate al Tour. Anche Cavendish, l'ultima volta che ha partecipato al Giro, l'ha finito portandosi a casa la maglia a punti e poi s'è vinto due tappe al Tour.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Niи
Messaggi: 904
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Peter Sagan - True cycling star!

Messaggio da leggere da Niи » venerdì 10 agosto 2018, 15:02

Slegar ha scritto:
venerdì 10 agosto 2018, 12:44
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 7 agosto 2018, 14:01
In questo contesto che difficilmente cambierà, al più potrebbe venire al Giro per fare 10-12 tappe e poi tornare a casa. Ma uno come Sagan difficilmente lo 'costringi' a ritirarsi da una corsa.
Non capisco questa "moda" dei velocisti di non completare il Giro perché poi c'è il Tour. In fin dei conti per una ruota veloce, se è in forma, una tappa di montagna completata entro il tempo massimo è non dico una scampagnata ma un impegno abbastanza agevole. Chi ha fatto questa scelta negli anni scorsi, Greipel ad esempio, non è che poi abbia dominato le volate al Tour. Anche Cavendish, l'ultima volta che ha partecipato al Giro, l'ha finito portandosi a casa la maglia a punti e poi s'è vinto due tappe al Tour.
C'è da dire che rispetto a Cav e Greipel, la differenza la fa la stagione delle classiche primaverili.




Rispondi