Domande a Silvio Martinello

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Strong
Messaggi: 9030
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Strong » mercoledì 28 maggio 2014, 9:23

Maìno della Spinetta ha scritto: tra l'altro Garzelli passò sotto la neve sul Gavia nel 2000. Oggi in studio era più sensibile di allora in corsa :)
forse perchè lui ieri era al coperto e sapeva cosa stavano passando i suoi ex colleghi.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12434
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 28 maggio 2014, 9:25

se non ricordo male in quel frangente sul Gavia non nevicava..pioggia ma la ricordo, ma la neve no..
in ogni caso, c'e' stato un pezzo nella discesa dove ho temuto il peggio.
Per questo forse era meglio il piano b, che avrebbe sicuramente visto Quintana vincente senza troppi se e senza troppi ma...


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11733
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 28 maggio 2014, 10:44

barrylyndon ha scritto:se non ricordo male in quel frangente sul Gavia non nevicava..pioggia ma la ricordo, ma la neve no..
in ogni caso, c'e' stato un pezzo nella discesa dove ho temuto il peggio.
Per questo forse era meglio il piano b, che avrebbe sicuramente visto Quintana vincente senza troppi se e senza troppi ma...
Io non sono affatto convinto che con il piano B avremmo visto la stessa corsa e lo stesso finale (in termini di distacchi).
In una salita come quella della Val Martello (non impossibile) un conto è arrivarci con Gavie e Stelvio fatti a buona andatura nelle gambe, un conto è arrivarci dopo tonale e castrin.

COmunque visto che siamo nel 3d di Martinello ne approfitto per complimentarmi con l'atteggiamento equilibrato, costruttivo e consapevole, mostrato da lui e Pancani per tutta la telecronaca.
Pur senza voler mettere in croce Garzelli, si nota che lui è appena uscito dal gruppo e ieri è parso fin troppo schierato con ALCUNI colleghi corridori che avrebbero voluto percorrere Stelvio e Gavia in ben altra maniera. Le parole di Garzelli suonavano piuttosto stonate proprio per il contrasto vissuto in tempo reale con la battaglia innescata dai colombiani già sul Gavia.

Peccato per l'inconveniente delle moto, perché temo che in prospettiva futura (prossimi giri) abbia un po' vanificato l'impresa compiuta da Vegni, che avrebbe costituito un precedente non da poco in termini di fattibilità delle tappe.
Se tra un paio d'anni dovessimo arrivare al mattino di una tappa simile, in consizioni simili, ho l'impressione che i fautori dell'annullamento avranno gioco facile ad appigliarsi al problema delle moto. Spero di sbagliarmi,



jumbo
Messaggi: 4138
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da jumbo » mercoledì 28 maggio 2014, 11:23

Secondo me tutta questa storia delle moto tra qualche giorno sarà dimenticata o molto ridimensionata.



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12434
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 28 maggio 2014, 11:46

sinceramente,dal punto di vista prettamente agonistico, finora di questo giro,ricordo con piu' soddisfazione i 5 minuti di Aru a Montecampione(poteva esser anche pinco palla), che non le 3 ore e mezza dello Stelvio.
Una corsa falsata da mille elementi.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12434
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 28 maggio 2014, 11:49

jumbo ha scritto:Secondo me tutta questa storia delle moto tra qualche giorno sarà dimenticata o molto ridimensionata.
non penso proprio...

http://www.tuttobiciweb.it/index.php?pa ... 68851&tp=n


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
robot1
Messaggi: 1018
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da robot1 » mercoledì 28 maggio 2014, 12:05

barrylyndon ha scritto:sinceramente,dal punto di vista prettamente agonistico, finora di questo giro,ricordo con piu' soddisfazione i 5 minuti di Aru a Montecampione(poteva esser anche pinco palla), che non le 3 ore e mezza dello Stelvio.
Una corsa falsata da mille elementi.
Siamo nel thread sbagliato.
Ma penso tutti, e soprattutto Silvio che li vive in prima persona, vorrebbero la gara che si infiamma a 70km dal traguardo e non ai -3km.
In fondo il politically correct nello sport non serve. Perché in condizioni normali vincerebbe sempre il più forte.
Che poi ieri abbia vinto il più forte è un altro discorso.


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

kasper^
Messaggi: 1140
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:01

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da kasper^ » mercoledì 28 maggio 2014, 15:32

Ciao Silvio,è così difficile poter sentire più spesso gli interventi da parte di radiocorsa?xk nn si riesce a creare un doppio audio stile f1?molto interessante anche la cam nelle ammiraglie e sulle bicliclette/caschi (come al giro di california),quando secondo te potrebbero entrare costantemente in una corsa?trovo che tt queste novità possano far aumentate l'interesse!che ne pensi?



kasper^
Messaggi: 1140
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:01

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da kasper^ » sabato 17 gennaio 2015, 11:11

Ciao silvio,sei già a conoscenza del palinsesto ciclistico della rai x il 2015?ci sono novità?



Silvio Martinello
Messaggi: 245
Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 17:59

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Silvio Martinello » mercoledì 21 gennaio 2015, 18:56

kasper^ ha scritto:Ciao silvio,sei già a conoscenza del palinsesto ciclistico della rai x il 2015?ci sono novità?

Ciao, scusa il ritardo ma da un po di tempo non visito il forum. Il palinsesto è simile a quello del 2014, con l'aggiunta, dovrebbe, della Vuelta che stanno trattando. (Mi risulta).
S



Edone
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:29

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Edone » giovedì 22 gennaio 2015, 22:58

Buonasera Silvio
per quanto riguarda la Vuelta 2015 ricordo che fu annunciata l'acquisizione dei diritti da Francesco Pancani durante la diretta della 3a tappa del Giro d'Italia....ci sono stati quindi dei problemi in seguito visto che stanno ancora trattando le parti ?
Grazie e buon lavoro



Admin
Messaggi: 12503
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Admin » martedì 17 febbraio 2015, 11:19

Silvio, il popolo ti sfida!!!
viewtopic.php?f=13&t=5904

:D :D :D


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Edone
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:29

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Edone » domenica 22 febbraio 2015, 12:19

Edone ha scritto:Buonasera Silvio
per quanto riguarda la Vuelta 2015 ricordo che fu annunciata l'acquisizione dei diritti da Francesco Pancani durante la diretta della 3a tappa del Giro d'Italia....ci sono stati quindi dei problemi in seguito visto che stanno ancora trattando le parti ?
Grazie e buon lavoro
TV | Eurosport si conferma la “Casa del ciclismo” nel 2015 con 1800 ore di trasmissione, di cui 450 LIVE, e un’offerta impareggiabile di oltre 40 eventi, con i tre Grandi Giri - Tour de France, Giro d’Italia e Vuelta, quest’ultima in esclusiva - le Grandi Classiche e prestigiose corse a tappe, e la conferma della leggenda Greg LeMond come ambasciatore della piattaforma sportiva.

Dopo i primi appuntamenti di febbraio con il Tour di Dubai e la Ruta del Sol, a marzo la stagione entra nel vivo con le Strade Bianche (7 marzo), due importanti corse a tappe come la Parigi-Nizza (8-15 marzo) e la Tirreno-Adriatico (7-11 marzo) fino alla Milano - Sanremo, che il 22 marzo dà la partenza alle Grandi Classiche.

I tre Grandi Giri - Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta – saranno proposti con una copertura completa con tutte le tappe in diretta. Per il Giro d’Italia è previsto un nuovo programma “Giro Extra” in diretta ogni giorno dalla linea di arrivo della tappa con approfondimenti, interviste, ospiti con la partecipazione di Juan Antonio Flecha. In occasione della 102° edizione del Tour de France, si conferma il magazine “LeMond On Tour” con il tre volte vincitore della Grande Boucle Greg LeMond in diretta ogni giorno prima e dopo ogni tappa. Il format di “Le Mond on Tour” sarà previsto anche per una grande classica del Nord, il Giro delle Fiandre, il 5 aprile.

La leggenda americana Greg LeMond si conferma anche protagonista del magazine mensile “LeMond of Cycling”, dedicato al mondo del ciclismo e alla sua appassionata community, che farà il suo debutto per la nuova stagione il 9 marzo alle 16.00 su Eurosport

La stagione di ciclismo su Eurosport vede al commento la conferma della coppia composta da Salvo Aiello e Riccardo Magrini, che si alternerà alla coppia Fabio Panchetti - Wladimir Belli.

Di seguito il calendario completo degli eventi di ciclismo 2015 sui canali Eurosport

Febbraio

4-7: Giro di Dubai LIVE
18-22: Ruta Del Sol LIVE

Marzo

1: Kuurne-Bruxelles-Kuurne
4: Grand Prix Le Samyn LIVE
7: Strade Bianche a Siena LIVE
8-15: Parigi-Nizza LIVE
11-17: Tirreno-Adriatico LIVE
22: Milano-Sanremo LIVE
23-29: Giro di Catalogna LIVE
27: GP E3 a Harelbeke LIVE
28-29: Criterium International LIVE
31-2 aprile: Tre giorni di La Panne LIVE

Aprile

5: Giro delle Fiandre LIVE
6-11: Giro dei Paesi Baschi LIVE
12: Parigi-Roubaix LIVE
19: Amstel Gold Race LIVE
21-24: Giro del Trentino* LIVE
22: Freccia Vallone LIVE
26: Liegi-Bastogne-Liegi LIVE
26-3 maggio: Giro della Turchia* LIVE

Maggio

1-3: Tour de Yorkshire LIVE
6-10: Quattro Giorni di Dunkerque LIVE
9-31: Giro d'Italia LIVE
10-17: Giro di California LIVE
20-24: Giro di Norvegia LIVE
23-24: World Ports Classics, Olanda LIVE
27-31: Giro dei Fiordi

Giugno

7-14: Giro del Delfinato LIVE

Luglio

4-26: Tour de France LIVE
25-29: Giro di Vallonia LIVE

Agosto

1: Classica di San Sebastian LIVE
2: Ride London Classic LIVE
2-8: Tour della Polonia* LIVE
10-16: Eneco Tour LIVE
13-17: Artic Race of Norway LIVE
22-13 settembre: Vuelta a España LIVE
23: Vattenfall Cyclassics ad Amburgo LIVE
30: Grand Prix a Playa LIVE

Settembre

11: Grand Prix in Quebec LIVE
13: Grand Prix a Montreal LIVE
16: Grand Prix di Vallonia LIVE

Ottobre

1: Milano - Torino* LIVE
4: Giro di Lombardia LIVE
4: Tour de l’Eurométropole* LIVE
6: Blinche – Chimay - Blinche LIVE
11: Parigi-Tours LIVE
Fine ottobre: Saitama Criterium** LIVE

* diritti da confermare
**Evento da confermare

Buongiorno Silvio in base al calendario ciclistico 2015 di Eurosport la Vuelta resta ancora a loro in esclusiva....la Rai ha più specificato nulla a questo proposito...a Radio corsa avete detto qualcosa giovedì scorso non ho potuto vederla??? Grazie



g.alby
Messaggi: 31
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 14:14

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da g.alby » domenica 22 febbraio 2015, 19:21

Volevo fare i complimenti per il commento tecnico dei mondiali su pista. Mi sono divertito, mi sono emozionato, ho gioito.
Peccato per la poca considerazione della Rai e della stessa federazione per questa disciplina che tanto ci ha dato in passato,
Con una spettacolarità e ritmi perfetti per la televisione, e quale miglior mezzo pubblicitario se non la tv.
Crediamoci, andiamo avanti , facciamo un velodromo coperto nelle grandi città . Io abito a Milano, e in inverno vado a girare a Montichiari tutti i Mercoledì sera . Senza velodromi il movimento non può crescere.



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11375
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da cauz. » domenica 22 febbraio 2015, 22:54

g.alby ha scritto:Volevo fare i complimenti per il commento tecnico dei mondiali su pista. Mi sono divertito, mi sono emozionato, ho gioito.
Peccato per la poca considerazione della Rai e della stessa federazione per questa disciplina che tanto ci ha dato in passato,
Con una spettacolarità e ritmi perfetti per la televisione, e quale miglior mezzo pubblicitario se non la tv.
Crediamoci, andiamo avanti , facciamo un velodromo coperto nelle grandi città . Io abito a Milano, e in inverno vado a girare a Montichiari tutti i Mercoledì sera . Senza velodromi il movimento non può crescere.
cominciamo a valorizzare il patrimonio di velodromi di cui già disponiamo, che sono oltre 30 in tutta italia... e poi vedrai che si troveranno le risorse e l'interesse per costruire anche i (costosissimi) velodromi coperti nelle grandi città.
australia, francia e gran bretagna hanno costruito il loro movimento a partire dai velodromi di "vecchia generazione", senza farsi frenare da una possibile obsolescenza delle strutture. tanto gli atleti per crescere hanno bisogno essenzialmente di piste, che queste siano poi le stesse dei mondiali o meno cambia molto poco.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

CicloSprint
Messaggi: 5613
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da CicloSprint » sabato 7 marzo 2015, 17:23

Il Valverde visto alle Strade Bianche potrebbe pensare a una presenza dello spagnolo al Giro delle Fiandre ?

E inoltre le Strade Bianche dal 2016 possono entrare nel circuito World Tour ?



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9142
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da nino58 » sabato 7 marzo 2015, 19:01

CicloSprint ha scritto:Il Valverde visto alle Strade Bianche potrebbe pensare a una presenza dello spagnolo al Giro delle Fiandre ?

E inoltre le Strade Bianche dal 2016 possono entrare nel circuito World Tour ?
Valverde deve correre il Fiandre.
Come fecero Bugno e Bartoli.
Può emularli.

Le Strade Bianche che entrino o meno nel World Tour importa una cippa.
E' la scelta, da parte di tutti i campioni, di correrla, che ne fa una classica di prima categoria.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

CicloSprint
Messaggi: 5613
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da CicloSprint » sabato 7 marzo 2015, 19:15

Le Strade Bianche hanno avuto più qualità della Sanremo, e quindi merita il World Tour, Silvio, sei d'accordo ?



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9787
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Visconte85 » sabato 7 marzo 2015, 19:17

nino58 ha scritto: Le Strade Bianche che entrino o meno nel World Tour importa una cippa.
E' la scelta, da parte di tutti i campioni, di correrla, che ne fa una classica di prima categoria.
verissimo,
la startlist delle Strade Bianche non è da meno rispetto a quella di una qualsiasi classica monumento...... e sicuramente non vengono per i soldi di qualche sceicco o emiro


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

Avatar utente
Mystogan
Messaggi: 3090
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2014, 12:28

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Mystogan » sabato 7 marzo 2015, 19:20

nino58 ha scritto:
CicloSprint ha scritto:Il Valverde visto alle Strade Bianche potrebbe pensare a una presenza dello spagnolo al Giro delle Fiandre ?

E inoltre le Strade Bianche dal 2016 possono entrare nel circuito World Tour ?
Valverde deve correre il Fiandre.
Come fecero Bugno e Bartoli.
Può emularli.

Le Strade Bianche che entrino o meno nel World Tour importa una cippa.
E' la scelta, da parte di tutti i campioni, di correrla, che ne fa una classica di prima categoria.
Se non sbaglio l'anno scorso doveva pure correrlo il Giro delle Fiandre



Winter
Messaggi: 12704
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Winter » sabato 7 marzo 2015, 19:24

nino58 ha scritto:
CicloSprint ha scritto:Il Valverde visto alle Strade Bianche potrebbe pensare a una presenza dello spagnolo al Giro delle Fiandre ?

E inoltre le Strade Bianche dal 2016 possono entrare nel circuito World Tour ?
Valverde deve correre il Fiandre.
Come fecero Bugno e Bartoli.
Può emularli.

Le Strade Bianche che entrino o meno nel World Tour importa una cippa.
E' la scelta, da parte di tutti i campioni, di correrla, che ne fa una classica di prima categoria.
mancano 50 km..



CicloSprint
Messaggi: 5613
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da CicloSprint » sabato 7 marzo 2015, 19:25

Negli ultima la gara italiana più importante della primavera è diventata la Strade Bianche, ritengo giusto l' inserimento della gara senese nel World Tour 2016.

Silvio, sei d'accordo ?



Silvio Martinello
Messaggi: 245
Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 17:59

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Silvio Martinello » domenica 8 marzo 2015, 10:18

CicloSprint ha scritto:Le Strade Bianche hanno avuto più qualità della Sanremo, e quindi merita il World Tour, Silvio, sei d'accordo ?
Si tratta di 2 corse completamente diverse, la qualità vista ieri e lo spettacolo che i corridori ci hanno regalato nonché la crescita esponenziale di questa manifestazione la farà diventare una prova world tour, ne sono certo.



Silvio Martinello
Messaggi: 245
Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 17:59

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Silvio Martinello » domenica 8 marzo 2015, 10:20

nino58 ha scritto:
CicloSprint ha scritto:Il Valverde visto alle Strade Bianche potrebbe pensare a una presenza dello spagnolo al Giro delle Fiandre ?

E inoltre le Strade Bianche dal 2016 possono entrare nel circuito World Tour ?
Valverde deve correre il Fiandre.
Come fecero Bugno e Bartoli.
Può emularli.

Le Strade Bianche che entrino o meno nel World Tour importa una cippa.
E' la scelta, da parte di tutti i campioni, di correrla, che ne fa una classica di prima categoria.

Condivido, Valverde potrebbe correre il Fiandre per provare a vincere, ma non credo faccia parte dei suoi piani giunto a questo punto della carriera, meglio continuare a puntare sulla settimana delle Ardenne.



Avatar utente
bove
Messaggi: 1679
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da bove » domenica 8 marzo 2015, 23:32

Visto che notizie in merito in giro non se ne trovano, provo a chiedere a te. Ma la vuelta?

Personalmente ritengo che le gare trasmesse della Rai, siano più che sufficienti. All'appello delle gare che contano manca solo la vuelta, appunto. Forse Altre due gare che secondo me sono interessanti e di solito molto combattute, sono le prove wt canadesi. Come mai la Rai non le ha mai prese?


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9142
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 9 marzo 2015, 11:44

Winter ha scritto:
nino58 ha scritto:
CicloSprint ha scritto:Il Valverde visto alle Strade Bianche potrebbe pensare a una presenza dello spagnolo al Giro delle Fiandre ?

E inoltre le Strade Bianche dal 2016 possono entrare nel circuito World Tour ?
Valverde deve correre il Fiandre.
Come fecero Bugno e Bartoli.
Può emularli.

Le Strade Bianche che entrino o meno nel World Tour importa una cippa.
E' la scelta, da parte di tutti i campioni, di correrla, che ne fa una classica di prima categoria.
mancano 50 km..
Vero.
Pensa ad una Strade Bianche con 50 Km. in più.
Arrivano in tre se va bene. :)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9142
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 9 marzo 2015, 11:48

Silvio Martinello ha scritto:
nino58 ha scritto:
CicloSprint ha scritto:Il Valverde visto alle Strade Bianche potrebbe pensare a una presenza dello spagnolo al Giro delle Fiandre ?

E inoltre le Strade Bianche dal 2016 possono entrare nel circuito World Tour ?
Valverde deve correre il Fiandre.
Come fecero Bugno e Bartoli.
Può emularli.

Le Strade Bianche che entrino o meno nel World Tour importa una cippa.
E' la scelta, da parte di tutti i campioni, di correrla, che ne fa una classica di prima categoria.

Condivido, Valverde potrebbe correre il Fiandre per provare a vincere, ma non credo faccia parte dei suoi piani giunto a questo punto della carriera, meglio continuare a puntare sulla settimana delle Ardenne.
Vero, anche se un Fiandre avrebbe un peso enormemente maggiore, per la sua carriera, che una terza Liegi.
Il palmares di Argentin, Bugno e Bartoli ce lo dimostra. ;)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11733
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 9 marzo 2015, 11:49

bove ha scritto:Visto che notizie in merito in giro non se ne trovano, provo a chiedere a te. Ma la vuelta?

Personalmente ritengo che le gare trasmesse della Rai, siano più che sufficienti. All'appello delle gare che contano manca solo la vuelta, appunto. Forse Altre due gare che secondo me sono interessanti e di solito molto combattute, sono le prove wt canadesi. Come mai la Rai non le ha mai prese?
Dopo il tour le corse trasmesse sono pochissime.
La Vuelta colmerebbe il vuoto, senza Vuelta il vuoto rimane :P



Avatar utente
lemond
Messaggi: 9959
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 9 marzo 2015, 12:02

nino58 ha scritto: Vero, anche se un Fiandre avrebbe un peso enormemente maggiore, per la sua carriera, che una terza Liegi.
Il palmares di Argentin, Bugno e Bartoli ce lo dimostra. ;)
Alejandro ha provato sul pavé, ma non è mai andato un granché. Proprio l'anno scorso partecipò a diverse corse in Belgio, in funzione del Tour, ma i risultati non furono all'altezza; quindi per me lui non ha possibilità di battere i migliori e nemmeno Nibali.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mio amico Poli, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Strong
Messaggi: 9030
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Strong » lunedì 9 marzo 2015, 12:23

nino58 ha scritto:Vero.
Pensa ad una Strade Bianche con 50 Km. in più.
Arrivano in tre se va bene. :)
forse volevi dire "si iscrivono in 3...se va bene" :D
una strade bianche di 250km nella prima settimana di marzo non credo sia possibile, secondo me andrebbe spostata avanti almeno di 1 mese


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9142
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 9 marzo 2015, 13:18

Strong ha scritto:
nino58 ha scritto:Vero.
Pensa ad una Strade Bianche con 50 Km. in più.
Arrivano in tre se va bene. :)
forse volevi dire "si iscrivono in 3...se va bene" :D
una strade bianche di 250km nella prima settimana di marzo non credo sia possibile, secondo me andrebbe spostata avanti almeno di 1 mese
A me piaceva molto in settembre.
Il paesaggio è ancor più bello.
Sul fatto che con l'aumento del chilometraggio ci siano meno iscrizioni ho dei dubbi.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

CicloSprint
Messaggi: 5613
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da CicloSprint » venerdì 13 marzo 2015, 20:43

Silvio,

Domenica danno neve sul Terminillo, l' arrivo si può fare, visto che il pericolo è solo la discesa ?



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4963
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 20 marzo 2015, 21:28

barrylyndon ha scritto:se non ricordo male in quel frangente sul Gavia non nevicava..pioggia ma la ricordo, ma la neve no..
in ogni caso, c'e' stato un pezzo nella discesa dove ho temuto il peggio.
Per questo forse era meglio il piano b, che avrebbe sicuramente visto Quintana vincente senza troppi se e senza troppi ma...
Quel giorno nevicó, almeno sul sottoscritto. 30 gradi in pianura a Edolo, 2 in cima. 39x23, ho messo il 26 nella gelida galleria al 13%. Ricordi di altre gambe...

Comunque, Silvio, secondo te perché alcuni corridori fanno proteste pubbliche contro il mal tempo invece di saltare in ammiraglia o coprirsi di più?


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4963
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 30 marzo 2015, 10:17

ribadisco la domanda riportando da un altro thread, e lanciando uno strale contro i nostri:


Woodstock ha scritto:
Visconte85 ha scritto: PAOLINI DIXIT: ma siamo al Nord e qui è il vero ciclismo. Sono davvero contento di questa vittoria. Molto inaspettata”.

Invece a Bari o in Oman non è vero ciclismo che casso corriamo a fare se il meteo fa le bizze
Ormai è chiaro che i corridori si lamentino del meteo solo quando gli conviene e possono permetterselo. Correre la Gand nella bufera o affrontare fango e pavè a Tour è "ciclismo vero", poi basta qualche rotatoria e un asfalto bagnato al Giro per scatenare il finimondo.
Sempre rispettando la loro fatica e senza nulla togliere all'impresa di ieri di Paolini, però ci vuole un po' più di coerenza altrimenti si cade nel ridicolo.
Aggiungo Greipel che twitta che il Terminillo non andava corso...


Io credo sia il peso delle aspettative:

" ma come, non è questo che volevamo! Alla Sanremo - al mare - Liguria - col brutto tempo? Ma scherziamo? "

è come se i corridori dicessero:


" Le stradine strette le tenete nel Limburgo e nelle Fiandre, a Bari vogliamo le autostrade modello anello di Bitonto, e che cacchio, siamo in Puglia. Noi corridori limeremo l'impossibile facendo finta di niente, anche se il finale è tortuoso, perchè crediamo che al sud ci sia un diritto allo stradone largo.

Che dire dell'auto sul percorso: alla Gand i corridori si fanno segno e la evitano. Al Giro è un problema dell'organizzazione per cui tirare su una protesta ufficiale.

Al Tour si può andare nei Pirenei col caldo boia e l'asfalto che cola: al Giro no, a fine tappa ci sentiranno contro le strade del Sud e questa stupida organizzazione all'italiana. "



Insomma, tutti i Paesi che siano al Nord o la Francia, vanno rispettati, e così le scelte dei loro organizzatori.
Ma invece "Con gli italiani e la loro organizzazione si deve essere sbruffoni, loro non si arrabbiano mai, son deboli e sfigati. E quando trovi un italiano un po' duro, che ne so, uno Zomegnan o un Vegni, tira su la macchina del fango per isolarlo, alla fine è anche lui un italiano, deve stare zitto e obbedire".

La cosa più triste è vedere che chi si presta a queste cazza.e più di altri sono Paolini, Pozzato e Cancellara...


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9142
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 30 marzo 2015, 10:32

Ma scusate.
Invece di ringraziare Paolini per quello che ha fatto, siamo qui a polemizzare con lui, Cancellara e Pozzato per quello che pensano a proposito della sospensione delle gare.
Le gare le corrono loro, mica noi.
Quindi hanno il diritto di dire quello che vogliono.
E noi di guardare o non guardare.
Io guardo (ergo sum).


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4963
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 30 marzo 2015, 10:44

nino58 ha scritto:Ma scusate.
Invece di ringraziare Paolini per quello che ha fatto, siamo qui a polemizzare con lui, Cancellara e Pozzato per quello che pensano a proposito della sospensione delle gare.
Le gare le corrono loro, mica noi.
Quindi hanno il diritto di dire quello che vogliono.
E noi di guardare o non guardare.
Io guardo (ergo sum).
Paolini ha fatto una grande corsa. Bravo. E sono anche contento che sia stato sincero, che abbia preferito una posizione umana a una stupidamente coerente, quando ha detto di essere contento della vittoria. Avesse fatto il Mileno Gabanello avrebbe dichiarato "Oggi non avremmo dovuto correre", e invece era contento, buon per lui.

Il mio problema è solo col fatto che si fa gli sbruffoni con gli organizzatori italiani, e con ASO e Belgio si sta zitti.
è prerogativa delle gare del Nord avere la possibilità di avere gare difficili? Cosa sono le altre? Preparazioni di Tour e Classiche del nord che van corse solo se non c'è rischio di mal di gola?

Non sono io che polemizzo con loro, sono loro che polemizzano sempre, con una marcata supponenza verso corse che reputano minori, e glielo rinfaccio. E allora vedendo l'ipocrisia lo faccio notare.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9142
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 30 marzo 2015, 12:07

Maìno della Spinetta ha scritto:
nino58 ha scritto:Ma scusate.
Invece di ringraziare Paolini per quello che ha fatto, siamo qui a polemizzare con lui, Cancellara e Pozzato per quello che pensano a proposito della sospensione delle gare.
Le gare le corrono loro, mica noi.
Quindi hanno il diritto di dire quello che vogliono.
E noi di guardare o non guardare.
Io guardo (ergo sum).
Paolini ha fatto una grande corsa. Bravo. E sono anche contento che sia stato sincero, che abbia preferito una posizione umana a una stupidamente coerente, quando ha detto di essere contento della vittoria. Avesse fatto il Mileno Gabanello avrebbe dichiarato "Oggi non avremmo dovuto correre", e invece era contento, buon per lui.

Il mio problema è solo col fatto che si fa gli sbruffoni con gli organizzatori italiani, e con ASO e Belgio si sta zitti.
è prerogativa delle gare del Nord avere la possibilità di avere gare difficili? Cosa sono le altre? Preparazioni di Tour e Classiche del nord che van corse solo se non c'è rischio di mal di gola?

Non sono io che polemizzo con loro, sono loro che polemizzano sempre, con una marcata supponenza verso corse che reputano minori, e glielo rinfaccio. E allora vedendo l'ipocrisia lo faccio notare.
Tesi rispettabilissima, la tua.
Continuo a vederla diversamente. ;)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

prof
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 2:44

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da prof » lunedì 30 marzo 2015, 13:44

Maino sta facendo esercizio di buon senso e si pone domande sensate.
Quanto afferma corrisponde nient'altro che alla verità che abbiamo sotto i nostri occhi.
Purtroppo viviamo ancora in tempi in cui tantissimi corridori, la maggioranza direi, non possiede un bagaglio culturale, nè doti critiche e di buon senso di minima decenza.
Se Paolini e Pozzato sparano stronzate, io dico che sparano stronzate. Non impedisco loro di dire le loro stronzate, no di certo e manco me lo sogno. Non sto neanche a dire che non sono d'accordo con loro e bla bla bla ... tutto il corollario di questi casi.
Dico che sparano stronzate per questo è quel motivo e basta.

Maino, molto piu' ben educato di me, ha semplicemente riscontrato una serie di incongruenze e di dati di fatto che dovrebbero essere chiari a tutti ed abbastanza inconfutabili. Siccome lo ha fatto in maniera molto piu' civile che il sottoscritto, è possibile chiedersi come mai queste cose ancora accadono e perchè dei due pesi e delle due misure ?



AlessandroCam
Messaggi: 239
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 14:48
Località: GENOVA

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da AlessandroCam » martedì 31 marzo 2015, 13:49

prof ha scritto:Maino sta facendo esercizio di buon senso e si pone domande sensate.
Quanto afferma corrisponde nient'altro che alla verità che abbiamo sotto i nostri occhi.
Maino, molto piu' ben educato di me, ha semplicemente riscontrato una serie di incongruenze e di dati di fatto che dovrebbero essere chiari a tutti ed abbastanza inconfutabili. Siccome lo ha fatto in maniera molto piu' civile che il sottoscritto, è possibile chiedersi come mai queste cose ancora accadono e perchè dei due pesi e delle due misure ?
Perchè al Tour Johnny Hoogerland lo hanno impunemente investito e se succede in Italia o magari al Giro dell' Appennino scattano le manette.....e gli esempi potrebbero sprecarsi all'infinito; anche io dopo le prime parole di Paolini lo avrei preso a schiaffi nonostante abbia fatto la corsa forse più bella della sua vita.



Norman7
Messaggi: 389
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:49

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Norman7 » martedì 31 marzo 2015, 23:43

AlessandroCam ha scritto:
prof ha scritto:Maino sta facendo esercizio di buon senso e si pone domande sensate.
Quanto afferma corrisponde nient'altro che alla verità che abbiamo sotto i nostri occhi.
Maino, molto piu' ben educato di me, ha semplicemente riscontrato una serie di incongruenze e di dati di fatto che dovrebbero essere chiari a tutti ed abbastanza inconfutabili. Siccome lo ha fatto in maniera molto piu' civile che il sottoscritto, è possibile chiedersi come mai queste cose ancora accadono e perchè dei due pesi e delle due misure ?
Perchè al Tour Johnny Hoogerland lo hanno impunemente investito e se succede in Italia o magari al Giro dell' Appennino scattano le manette.....e gli esempi potrebbero sprecarsi all'infinito; anche io dopo le prime parole di Paolini lo avrei preso a schiaffi nonostante abbia fatto la corsa forse più bella della sua vita.
D'ora in avanti quando romperà i coglioni per le condizioni meteo di questa o quella tappa, gli si potrà rinfacciare che lui quando ha avuto la possibilità di giocarsi la Gand Wevelgem, se n'è sbattutto le balle delle condizioni limite, e si è pappato la corsa, il premio e la gloria.
Certo dovranno essere i giornalisti a rinfacciarglielo, in primis quelli del processo alla tappa, quando inevitabilmente al Giro succederà.

PS. Mi scuso per l'off topic. Tutto questo non c'entra nulla con le domande a Silvio Martinello.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9142
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 1 aprile 2015, 8:17

Non meritate un cazzo.

Scusate anche me per l'OT.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Sacopus
Messaggi: 64
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:54

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Sacopus » mercoledì 6 maggio 2015, 19:17

Silvio ridaresti i Tour ad Armstrong?e secondo te gli renderanno mai?



AlessandroCam
Messaggi: 239
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 14:48
Località: GENOVA

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da AlessandroCam » giovedì 14 maggio 2015, 16:36

Non ti faccio una domanda specifica.
Le risposte agli infiniti quesiti che nascono le dai durante la telecronaca.
Ma come può pensare la squadra di Petacchi di sdoppiarsi in vista della volata odierna ? Sono d'accordo con la tua analisi !
Grazie e un saluto, dopo quello "live" che ho avuto il piacere di farti a Genova in Via Venti Settembre
Alessandro



Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3175
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Camoscio madonita » mercoledì 15 luglio 2015, 15:54

:clap: :clap: :clap:
non aggiungo altro, se non il fatto che ahimè metà dei cosiddetti addetti ai lavori è da un anno che sminuiscono la vittoria di Vincenzo al Tour 2104. Evidentemente non vogliono togliere il prosciutto dagli occhi


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.

Edone
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:29

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Edone » martedì 4 agosto 2015, 10:53

Buongiorno Silvio nel farvi i complimenti x il servizio Rai al Tour Volevo sapere anche alla luce del grande cast di partenza ufficializzato peraltro in questi ultimi giorni se e in quale forma la tv di stato sarà presente alla Vuelta. Grazie e buon lavoro



Silvio Martinello
Messaggi: 245
Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 17:59

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Silvio Martinello » mercoledì 5 agosto 2015, 9:28

Edone ha scritto:Buongiorno Silvio nel farvi i complimenti x il servizio Rai al Tour Volevo sapere anche alla luce del grande cast di partenza ufficializzato peraltro in questi ultimi giorni se e in quale forma la tv di stato sarà presente alla Vuelta. Grazie e buon lavoro

Ciao, grazie mille. Sulla Vuelta francamente non lo so, immagino che nell'ultima settimana se ci dovesse essere un Italiano che lotta per il successo finale manderanno un inviato, ma è solo una mia supposizione.



Edone
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:29

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Edone » mercoledì 5 agosto 2015, 13:58

Silvio Martinello ha scritto:
Edone ha scritto:Buongiorno Silvio nel farvi i complimenti x il servizio Rai al Tour Volevo sapere anche alla luce del grande cast di partenza ufficializzato peraltro in questi ultimi giorni se e in quale forma la tv di stato sarà presente alla Vuelta. Grazie e buon lavoro

Ciao, grazie mille. Sulla Vuelta francamente non lo so, immagino che nell'ultima settimana se ci dovesse essere un Italiano che lotta per il successo finale manderanno un inviato, ma è solo una mia supposizione.
Grazie Silvio.... è comunque scontato che non verrà trasmessa ???? Giusto ???



Silvio Martinello
Messaggi: 245
Iscritto il: mercoledì 27 luglio 2011, 17:59

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Silvio Martinello » mercoledì 5 agosto 2015, 14:56

Edone ha scritto:
Silvio Martinello ha scritto:
Edone ha scritto:Buongiorno Silvio nel farvi i complimenti x il servizio Rai al Tour Volevo sapere anche alla luce del grande cast di partenza ufficializzato peraltro in questi ultimi giorni se e in quale forma la tv di stato sarà presente alla Vuelta. Grazie e buon lavoro

Ciao, grazie mille. Sulla Vuelta francamente non lo so, immagino che nell'ultima settimana se ci dovesse essere un Italiano che lotta per il successo finale manderanno un inviato, ma è solo una mia supposizione.
Grazie Silvio.... è comunque scontato che non verrà trasmessa ???? Giusto ???
Certo, purtroppo niente Vuelta su Raisport.



Avatar utente
bove
Messaggi: 1679
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da bove » mercoledì 5 agosto 2015, 21:28

sarebbe già una bella cosa, una trasmissione serale tipo TGiro. Mezz'ora con sintesi fasi salienti, commenti e 2 interviste.
Impossibile?


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

Edone
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:29

Re: Domande a Silvio Martinello

Messaggio da leggere da Edone » mercoledì 5 agosto 2015, 21:49

bove ha scritto:sarebbe già una bella cosa, una trasmissione serale tipo TGiro. Mezz'ora con sintesi fasi salienti, commenti e 2 interviste.
Impossibile?
Secondo quello che mi ha risposto Martinello e per quello che so io è impossibile in quanto la Rai non detiene i diritti per cui non ci sarà nessuna trasmissione di approfondimento con tanto di sintesi e commenti. Ricordo bene che quando vinse Nibali nel 2010 la Rai mandò la De Stefano che però si limitava ad effettuare i servizi per i Tg sportivi proprio come mi ha detto Martinello .... anche se devo dire che quest'anno è molto il rammarico di noi appassionati in quanto per gli italiani la presenza di Nibali e Aru con ambizioni di classifica è il massimo che ci si potesse aspettare ( oltre anche ad altri nomi di rilievo come Quintana e Valverde ) e anche perché lo scorso anno proprio Martinello e Pancani ( anche se non sono loro che decidono ovviamente ) annunciarono in diretta tv il ritorno a partire dal 2015 della Vuelta sulla Rai ...Speriamo per il futuro ci siano sviluppi positivi............ :bici: :bici: :bici: :bici: :bici:




Rispondi