Nairo Quintana

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
maglianera
Messaggi: 784
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:14

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da maglianera » sabato 31 maggio 2014, 23:32

Pare che punterà alla Vuelta...e sarebbe nuovamente il favorito




Avatar utente
Mystogan
Messaggi: 3090
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2014, 12:28

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Mystogan » domenica 1 giugno 2014, 0:54

maglianera ha scritto:Pare che punterà alla Vuelta...e sarebbe nuovamente il favorito
Ci dovrebbero essere sia lui che Valverde,chissà come sarà la convivenza tra i due...



chuky84
Messaggi: 380
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 14:44

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da chuky84 » domenica 1 giugno 2014, 1:14

Peccato non vada al Tour, secondo me se ci andava il podio lo prendeva senza nemmeno scattare una volta :)



prof
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 2:44

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da prof » domenica 1 giugno 2014, 17:24

Particolarmente felice per Quintana che ha sgonfiato la palla del "Ciclismo Moderno": uomo capace di spingere i veri rapporti da salita e umile come vuole la leggenda del Giro.
Con lui vince il nostro sport.



Passista Scalatore
Messaggi: 405
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da Passista Scalatore » domenica 1 giugno 2014, 17:30

La vittoria del 39x16-17 sul 39x23 ad 95 rpm.
Però io credo che l'unico al mondo capace di spingere con efficacia quel rapporto sia Nairo... Per i comuni mortali meglio continuare a mulinare rapportini.




Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3389
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da Camoscio madonita » domenica 1 giugno 2014, 17:35

Da pelle d'oca tutti i colombiani che cantavano l'inno! Colombia dominatrice :clap: :clap: :clap:
Difficile avere un miglior vincitore di Quintana: questo corridore nel prossimo lustro vincerà di tutto per quel che concerne le corse a tappe.


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.

Avatar utente
StefanoB.
Messaggi: 30
Iscritto il: venerdì 11 aprile 2014, 21:07
Località: Monza

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da StefanoB. » domenica 1 giugno 2014, 17:38

Comunque Bramati sta diventando veramente fastidioso con questa storia! :muro:



Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3389
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da Camoscio madonita » domenica 1 giugno 2014, 17:41

StefanoB. ha scritto:Comunque Bramati sta diventando veramente fastidioso con questa storia! :muro:
Un pò rosicone.
Intanto Uran dice che è stato più forte Nibali l'anno scorso rispetto a Quintana quest'anno.

Io aggiungerei però che il vero Quintana l'abbiamo visto solo negli ultimi 8 giorni.


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.

prof
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 2:44

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da prof » domenica 1 giugno 2014, 17:50

Camoscio madonita ha scritto:
StefanoB. ha scritto:Comunque Bramati sta diventando veramente fastidioso con questa storia! :muro:
Un pò rosicone.
Intanto Uran dice che è stato più forte Nibali l'anno scorso rispetto a Quintana quest'anno.

Io aggiungerei però che il vero Quintana l'abbiamo visto solo negli ultimi 8 giorni.
Mah, forse,a parte Val Martello/Cevedale, il vero quintana non lo abbiamo nemmeno visto: è ragionevole quanto sostiene qualcuno, che cioè abbia corso un po' di conserva.

Difficile commentare quanto dice Uran poichè il suo parere andrebbe argomentato piu' estesamente.



AntiGazza
Messaggi: 1280
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da AntiGazza » domenica 1 giugno 2014, 17:53

prof ha scritto:
Camoscio madonita ha scritto:
StefanoB. ha scritto:Comunque Bramati sta diventando veramente fastidioso con questa storia! :muro:
Un pò rosicone.
Intanto Uran dice che è stato più forte Nibali l'anno scorso rispetto a Quintana quest'anno.

Io aggiungerei però che il vero Quintana l'abbiamo visto solo negli ultimi 8 giorni.
Mah, forse,a parte Val Martello/Cevedale, il vero quintana non lo abbiamo nemmeno visto: è ragionevole quanto sostiene qualcuno, che cioè abbia corso un po' di conserva.

Difficile commentare quanto dice Uran poichè il suo parere andrebbe argomentato piu' estesamente.
Io sono un grandissimo ammiratore di Quintana già dal delfinato 2012, però il vero Quintana quale sarebbe ? PErchè l'anno scorso al tour non è che ha fatto quali imprese devastanti, non sicuramente più di Froome.

PEr me quella di Val Martello è stata la sua imrpesa più grande finora, nonostante venga smentita alla grande da tutti (in RAI).



prof
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 2:44

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da prof » domenica 1 giugno 2014, 18:02

AntiGazza ha scritto: ...
Io sono un grandissimo ammiratore di Quintana già dal delfinato 2012, però il vero Quintana quale sarebbe ? PErchè l'anno scorso al tour non è che ha fatto quali imprese devastanti, non sicuramente più di Froome.

PEr me quella di Val Martello è stata la sua imrpesa più grande finora, nonostante venga smentita alla grande da tutti (in RAI).
...
Giusto ... quando lo vedremo ?
Penso che abbia corso di conserva per prudenza; in fondo non ha grandissima esperienza di Giro e Tour e giustamente è stato molto attento a non strafare e a tenere sempre una riserva.
A parte Val Martello che, per me, è una grandissima impresa in assoluto.



Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8042
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da matteo.conz » domenica 1 giugno 2014, 18:06

[quote="prof"
Mah, forse,a parte Val Martello/Cevedale, il vero quintana non lo abbiamo nemmeno visto: è ragionevole quanto sostiene qualcuno, che cioè abbia corso un po' di conserva.

Difficile commentare quanto dice Uran poichè il suo parere andrebbe argomentato piu' estesamente.[/quote]

Per quello che può valere, l'impressione mia e della gente con cui ero ai meno 2km della cronoscalata è che non fosse sotto massimo sforzo a differenza di tutti gli altri. La differenza di compostezza e naturalezza del gesto era spiccata e più evidente che in tv. Personalmente ho trovato un campione per il quale emozionarmi ed ormai mi ha stufato il modo con cui la de stefano e gli altri lo stanno snobbando. Unzue lo terrà stretto ma mi piacerebbe potesse correre in una squadra più d'attaccò tipo quella di riis.
La movistar ha comunque preparato il giro a puntino. L'esempio è anton che non si quasi mai visto ma in realtà era prontissimo per lo zoncolan anche se poi non è servito.

edit: chi ha scelto la musica per questa clip di chiusura andrebbe...non dico niente sennò mi bannano


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

AntiGazza
Messaggi: 1280
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da AntiGazza » domenica 1 giugno 2014, 18:21

prof ha scritto:
AntiGazza ha scritto: ...
Io sono un grandissimo ammiratore di Quintana già dal delfinato 2012, però il vero Quintana quale sarebbe ? PErchè l'anno scorso al tour non è che ha fatto quali imprese devastanti, non sicuramente più di Froome.

PEr me quella di Val Martello è stata la sua imrpesa più grande finora, nonostante venga smentita alla grande da tutti (in RAI).
...
Giusto ... quando lo vedremo ?
Penso che abbia corso di conserva per prudenza; in fondo non ha grandissima esperienza di Giro e Tour e giustamente è stato molto attento a non strafare e a tenere sempre una riserva.
A parte Val Martello che, per me, è una grandissima impresa in assoluto.
Si la mia disquisizione sul vero Quintana era riferita fino ad oggi .Nel senso, fino ad oggi quale è il vero Quintana?
Ovvio che questo 24enne ha dei margini di miglioramento (sperando che non venga bruciato , è mooolto facile bruciare un talento).

Adesso non vorrei fare paragoni che possano sembrare blasfemi, ma a quella età nemmeno Pantani era così forte e maturo.
Pantani , nonostante avesse degli acuti più alti,a quella età i suoi giorni di bambola ogni tanto se li prendeva.Io quintana l'ho visto battuto nettamente solo due volte finora:
sul mount ventoux da Froome e alla TA da Contador. "Scusa se è poco" diceva il buon Abatantuono.

O.T. chiedo ai moderatori se possono magari spostare le ultime conversazioni su Quintana nel thread dedicato al colombiano.



Faxnico
Messaggi: 985
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da Faxnico » domenica 1 giugno 2014, 19:04

Io ricordo sempre con piacere una bella vittoria di Nairo sui Pirenei, alla Route du Sud 2012.
Pur trattandosi di una corsa minore e senza incontrare grandissima resistenza (Dupont, Charteau...), quel giorno fioccarono distacchi decisamente notevoli: 3° a 4', 4° a 6, 10° ad oltre 12.
Già allora si intuiva come colpi stile Val Martello potessero essere nelle sue corde.
Era soltanto al primo anno...

Questo Giro credo l'abbia corso veramente in condizioni precarie.
Pesavano troppe incognite quindi, anche di natura tattica (vedasi titoloni post-Stelvio, alla fine rimasti tali), sulle circostanze che di norma favoriscono lo spettacolo.
E con Unzue sfacciatamente indaffarato a garantirsi uno straccio di classifica al Tour, figuriamoci cos'altro poteva accadere...
Un vero peccato.
Speriamo ritorni presto, nonostante i corvi.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13904
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da galliano » domenica 1 giugno 2014, 20:01

Faxnico ha scritto: E con Unzue sfacciatamente indaffarato a garantirsi uno straccio di classifica al Tour, figuriamoci cos'altro poteva accadere...
Un vero peccato.
Speriamo ritorni presto, nonostante i corvi.
Quindi secondo te lo portano al Tour?
io ci contavo, ma negli ultimi giorni mi stanno facendo dubitare.

Tappa odierna: gran volata di Mezgec che si è visto ad occhio che ne aveva decisamente più di Bouhanni.

Swift - avevo la sensazione che i buoni risultati in montagna non potevano tradursi in uno sprint vincente. Credo che nelle corse a tappe debba cambiare modo di correre e rinunciare alle volatone.

Trieste - forse mi sbaglio, ma la cornice di pubblico non mi è parsa di quelle spettacolari. Ci dirà Barry.



Faxnico
Messaggi: 985
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da Faxnico » domenica 1 giugno 2014, 21:01

galliano ha scritto:
Faxnico ha scritto: E con Unzue sfacciatamente indaffarato a garantirsi uno straccio di classifica al Tour, figuriamoci cos'altro poteva accadere...
Un vero peccato.
Speriamo ritorni presto, nonostante i corvi.
Quindi secondo te lo portano al Tour?
io ci contavo, ma negli ultimi giorni mi stanno facendo dubitare.
Intendevo con Valverde...

No, non lo portano quest'anno.
Andava pianificata in inverno, comunque.
Non puoi pensare di reggere iniziando la stagione (vincendo) al San Luis.

Ultima considerazione: Quintana nel 2009 dimostrava già di poter esser competitivo ad un livello medio-alto (vado a memoria: Colombia Sub23, Huila, CN ITT, Leon, Madrid, Urkiola, qualcosa in Toscana, Mendrisio, ...) per periodi molto dilatati. Senza picchi elevatissimi, per carità (aveva 19 anni, il 7° posto ad Urkiola, date le premesse, si rivelò ad ogni modo estremamente indicativo sulle potenzialità del "motore"). Più in là, secondo me, 2 GT ravvicinati ben fatti ce li potrebbe avere nelle gambe. Ogni cosa a suo tempo...



Fabruz
Messaggi: 1469
Iscritto il: martedì 28 gennaio 2014, 9:26

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Fabruz » lunedì 2 giugno 2014, 0:37

Nelle interviste del dopo gara oggi Bramati è stato freddissimo nel commentare il risultato nemmeno mezza parola di congratulazioni, Uran quando gli hanno chiesto se era più forte Nibali o Quintana ha risposto Nibali. Ho come l'impressione che la vicenda Stelvio da parte loro non sia stata ancora digerita



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10344
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Visconte85 » lunedì 2 giugno 2014, 0:47

Fabruz ha scritto:Nelle interviste del dopo gara oggi Bramati è stato freddissimo nel commentare il risultato nemmeno mezza parola di congratulazioni, Uran quando gli hanno chiesto se era più forte Nibali o Quintana ha risposto Nibali. Ho come l'impressione che la vicenda Stelvio da parte loro non sia stata ancora digerita
Ho avuto anch'io la stessa impressione


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5436
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 2 giugno 2014, 1:10

Ci speravo in Nairo Quintana al termine della scorsa stagione; con quello che ha dimostrato al Giro quest'anno il ciclismo ha mantenuto un appassionato, cioè il sottoscritto.
...... che poi il Giro andrò sempre a vederlo dal vivo, perché è sempre un grande spettacolo a prescindere dai protagonisti.


fair play? No, Grazie!

Rudy80
Messaggi: 690
Iscritto il: domenica 22 aprile 2012, 23:36

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Rudy80 » lunedì 2 giugno 2014, 12:02

Spero che abbiate ragione, dato il passato di questo sport andrei più con i piedi per terra nel giudicare un corridore. Ha vinto bene, sarebbe stato meglio senza quel gran pasticcio dello Stelvio e sia di lezione per gli organizzatori, alle volte è meglio tacere e non far nulla! Comunque tornando al colombiano vedremo cosa farà in futuro, confermarsi è più difficile che vincere si sa; ho dei dubbi poi che abbia corso in riserva almeno nella cronoscalata alla fine era il più composto e meno sofferente in volto ma rispetto al solito bocca aperta e fiatone li aveva! Io lo aspetto nel prossimo futuro e spero come dice voglia affrontare nello stesso anno per vincere sia giro che tour.



ulnaig
Messaggi: 119
Iscritto il: giovedì 27 febbraio 2014, 13:14

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da ulnaig » lunedì 2 giugno 2014, 12:28

AntiGazza ha scritto: Adesso non vorrei fare paragoni che possano sembrare blasfemi, ma a quella età nemmeno Pantani era così forte e maturo.
Pantani , nonostante avesse degli acuti più alti,a quella età i suoi giorni di bambola ogni tanto se li prendeva.Io quintana l'ho visto battuto nettamente solo due volte finora:
sul mount ventoux da Froome e alla TA da Contador. "Scusa se è poco" diceva il buon Abatantuono.
Limitandoci ai grandi grimpeur delle ultime generazioni, direi che all'età di Quintana sia Pantani che Herrera erano capaci di dominare i contemporanei in salita più di Nairo, che si fa però preferire a cronometro ed anche in quanto a tenuta sulle tre settimane.
Contador, Delgado e Van Impe erano invece a ventiquattro anni inferiori alla maglia rosa in tutto.
Ultima modifica di ulnaig il lunedì 2 giugno 2014, 12:42, modificato 1 volta in totale.



castelli
Messaggi: 2483
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da castelli » lunedì 2 giugno 2014, 12:38

quintana è uno più prudente tatticamente rispetto ad un pantani. corre in modo più "sparagnino", ma forte è forte. basta ricordare il numero al delfinatno due anni fa sul joux plane dove si rivelò al grande pubblico. cmq molto bella l'azione nella tappa dello stelvio. nel senso che heisie e rolland non hanno tirato un metro.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18312
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 2 giugno 2014, 12:50

Faxnico ha scritto:
galliano ha scritto:
Faxnico ha scritto: E con Unzue sfacciatamente indaffarato a garantirsi uno straccio di classifica al Tour, figuriamoci cos'altro poteva accadere...
Un vero peccato.
Speriamo ritorni presto, nonostante i corvi.
Quindi secondo te lo portano al Tour?
io ci contavo, ma negli ultimi giorni mi stanno facendo dubitare.
Intendevo con Valverde...
:diavoletto: quest'anno credo proprio che sarà costretto a fare la pipì dentro una bottiglia mentre pedala. Poverino, già mi pare impossibile vederlo sul podio, ora con l'attacco sullo Stelvio di Quintana rischia di pagare pure situazioni di cui non ha colpa :D


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Pantani the best
Messaggi: 511
Iscritto il: martedì 26 luglio 2011, 12:30

Re: Giro 2014 - 21a tappa: Gemona del Friuli - Trieste (172

Messaggio da leggere da Pantani the best » domenica 31 agosto 2014, 21:19

AntiGazza ha scritto:
prof ha scritto:
AntiGazza ha scritto: ...
Io sono un grandissimo ammiratore di Quintana già dal delfinato 2012, però il vero Quintana quale sarebbe ? PErchè l'anno scorso al tour non è che ha fatto quali imprese devastanti, non sicuramente più di Froome.

PEr me quella di Val Martello è stata la sua imrpesa più grande finora, nonostante venga smentita alla grande da tutti (in RAI).
...
Giusto ... quando lo vedremo ?
Penso che abbia corso di conserva per prudenza; in fondo non ha grandissima esperienza di Giro e Tour e giustamente è stato molto attento a non strafare e a tenere sempre una riserva.
A parte Val Martello che, per me, è una grandissima impresa in assoluto.
Si la mia disquisizione sul vero Quintana era riferita fino ad oggi .Nel senso, fino ad oggi quale è il vero Quintana?
Ovvio che questo 24enne ha dei margini di miglioramento (sperando che non venga bruciato , è mooolto facile bruciare un talento).

Adesso non vorrei fare paragoni che possano sembrare blasfemi, ma a quella età nemmeno Pantani era così forte e maturo.
Pantani , nonostante avesse degli acuti più alti,a quella età i suoi giorni di bambola ogni tanto se li prendeva.Io quintana l'ho visto battuto nettamente solo due volte finora:
sul mount ventoux da Froome e alla TA da Contador. "Scusa se è poco" diceva il buon Abatantuono.

O.T. chiedo ai moderatori se possono magari spostare le ultime conversazioni su Quintana nel thread dedicato al colombiano.
Pantani a 24 anni era già il re della montagna,al giro del 94 scherzò Indurain e Berzin tra Mortirolo e Santa Cristina.
E senza un monumentale Argentin avrebbe fatto l'impresa anche nella tappa di Les Deux Alpes in quel giro.

Poi al tour staccò tutti tra Luz Ardiden,Ventoux,Alpè d'Huez e Val Thorens facendo distacchi sempre oltre il minuto.

Quintana fino a oggi solo una volta è riuscito a staccare tutti in salita(la tappa di Val Martello non la considero visto che il vuoto lo fece in discesa),una su due grandi giri fin qui disputati da lui con l'intento di fare classifica.
E per ora in questo inizio di vuelta la musica non è cambiata.



giorgio ricci
Messaggi: 3265
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da giorgio ricci » sabato 18 ottobre 2014, 17:12

Volevo dire una cosetta su quintana . Sul giro io non credo che sia andato di conserva altrimenti lo avrebbero poi portato al tour ma anzi, complice alcuni malanni, abbia faticato a trovare la forma ideale. Inoltre , è inutile che si arrabbino lor signori direttori sportivi, lui era l'uomo da battere in quella tappa e i vari uran e aru dovevano stargli attaccati al :oops: . Sulla carriera, io non lo vedo al livello dei più grandi,cio non significa che non vi arriverà , ma ora non c'è. Poi l'equazione età forza non è un dato plausibile . Molti a 24 anni erano dei crack e a 28 non vincevamo più niente ( saronni, vanderarden, e molti molti altri). Lo stesso herrera, salutato come un fenomeno ha dato il meglio di se fino al 1987, cioè l'anno della Vuelta in cui aveva 26 anni . Vedremo.a me è pure simpatico ma vedremo



Salvatore77
Messaggi: 4752
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Salvatore77 » domenica 19 ottobre 2014, 9:16

castelli ha scritto:quintana è uno più prudente tatticamente rispetto ad un pantani. corre in modo più "sparagnino", ma forte è forte. basta ricordare il numero al delfinatno due anni fa sul joux plane dove si rivelò al grande pubblico. cmq molto bella l'azione nella tappa dello stelvio. nel senso che heisie e rolland non hanno tirato un metro.
Fare paragoni fra ciclisti che hanno corso a vent'anni di distanza è difficile.
Pantani correva in un periodo dove i corridori erano sempre in gara su vari fronti mentre lui praticamente si concentrava solo sui gt.
Quintana corre nell'era della specializzazione ma mi sembra piu presente e leggermente più completo tecnicamente.


1° Tour de France 2018

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14079
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 19 ottobre 2014, 9:44

giorgio ricci ha scritto:Volevo dire una cosetta su quintana . Sul giro io non credo che sia andato di conserva altrimenti lo avrebbero poi portato al tour ma anzi, complice alcuni malanni, abbia faticato a trovare la forma ideale. Inoltre , è inutile che si arrabbino lor signori direttori sportivi, lui era l'uomo da battere in quella tappa e i vari uran e aru dovevano stargli attaccati al :oops: . Sulla carriera, io non lo vedo al livello dei più grandi,cio non significa che non vi arriverà , ma ora non c'è. Poi l'equazione età forza non è un dato plausibile . Molti a 24 anni erano dei crack e a 28 non vincevamo più niente ( saronni, vanderarden, e molti molti altri). Lo stesso herrera, salutato come un fenomeno ha dato il meglio di se fino al 1987, cioè l'anno della Vuelta in cui aveva 26 anni . Vedremo.a me è pure simpatico ma vedremo
i sig direttori sportivi sono stati fuorviati da una comunicazione equivoca della direzione di corsa..
come un arbitro che ferma il gioco ed un giocatore fa finta di non sentire e segna un goal..e l'arbitro convalida..
in ogni caso,nonostante sta porcheria, Quintana ha meritato di vincere il Giro.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11505
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da nino58 » domenica 19 ottobre 2014, 9:58

Salvatore77 ha scritto:
castelli ha scritto:quintana è uno più prudente tatticamente rispetto ad un pantani. corre in modo più "sparagnino", ma forte è forte. basta ricordare il numero al delfinatno due anni fa sul joux plane dove si rivelò al grande pubblico. cmq molto bella l'azione nella tappa dello stelvio. nel senso che heisie e rolland non hanno tirato un metro.
Fare paragoni fra ciclisti che hanno corso a vent'anni di distanza è difficile.
Pantani correva in un periodo dove i corridori erano sempre in gara su vari fronti mentre lui praticamente si concentrava solo sui gt.
Quintana corre nell'era della specializzazione ma mi sembra piu presente e leggermente più completo tecnicamente.
Ma anche "leggermente più presente", molto leggermente.
Dopodichè considero Quintana il miglior talento attualmente in circolazione, più di Froome, Nibali e Contador.
Anche se continuo a sperare che Nibali vinca il Tour pure l'anno prossimo.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

prof
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 2:44

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da prof » domenica 19 ottobre 2014, 12:11

Salvatore77 ha scritto: ...
Fare paragoni fra ciclisti che hanno corso a vent'anni di distanza è difficile.
Pantani correva in un periodo dove i corridori erano sempre in gara su vari fronti mentre lui praticamente si concentrava solo sui gt.
Quintana corre nell'era della specializzazione ma mi sembra piu presente e leggermente più completo tecnicamente.
Scusami se mi permetto di precisare alcune cose su questa tua affermazione; è l'età che mi spinge a farlo ... :(
Nel ciclismo del passato vi sono sempre stati corridori da classiche e corridori da grandi giri; ed anche tra i corridori da grandi giri vi erano quelli da Tour e quelli da Giro. La Vuelta è sempre stata una corsetta per seconde linee.
Poi accadeva che vi fossero pochi campioni i quali erano capaci di vincere classiche e GG ed altri in numero fortemente selezionato, sulla punta delle dita di due mani ed anche meno, per capirci, capaci anche di vincere Giro e Tour nello stesso anno.
Da questo punto i di vista, "nihil sub sole novi".
Anzi, a garantire popolarità e aura da leggenda al ciclismo era proprio il fatto che, di tanto in tanto, apparissero questi campionissimi capaci di compiere imprese al limite dell'umano. Campionissimi evidentemente dotati da madre natura sia in termini fisiologici che in termini carismatici.
Quel che è cambiato oggi rispetto al passato è che quelli di oggi non corrono proprio più': una gara sola e poi via in bacino di carenaggio fino all'anno successivo. Questo è dovuto essenzialmente a due motivi 1) a preparazioni e pratiche farmacologiche tollerate e favorite se svolte all'interno di un certo consenso e ambiente (se cioè sei "della famiglia") e 2) ad un palese e profondo peggioramento qualitativo del materiale umano.

Se non sei dotato da madre natura, per vincere un Giro od un Tour, ti ci vuole tempo, molto tempo per poter svolgere il dovuto programma di "preparazione": una volta ottenuto lo scopo, siccome non sei un fenomeno, sei semplicemente uno straccio. Di qui, carriere brevi, cui si ovvia con percorsi brevi e soprattutto, poche, pochissime gare.
E' il ciclismo delle "pari opportunità a tutti", secondo il pensiero dominante.

E queste cose le dico solamente da puro "outsider", perché gli "insider" potrebbero dire cose molto più' disgustose. :boh:
Un Merckx oggi, per capirci, romperebbe solo i coglioni ... e sarebbe cosa gradita farlo fuori il prima possibile.



Salvatore77
Messaggi: 4752
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Salvatore77 » domenica 19 ottobre 2014, 14:20

Quintana sembra più interessato a traguardi differenti dalla classifica generale dei grandi giri e le tappe nelle medesime, ad esempio brevi gare a tappe e qualche gara di un giorno a lui adatta. Vista la sua giovane età e vista la coabitazione con altri campioni, magari lo fa oggi e non lo farà domani. Chi lo sa.
Oggi Quintana ha 24 anni e ha vinto un Giro, 2° al Tour con maglia a pois e tappa.
Poi giro dell'Emilia.
Poi Vuelta Murcia, Route du sud, Paesi Baschi, Vuelta Burgos 2 volte, Tour de S. Luois.

Il fatto che Pantani ha vinto giro e tour a 28 anni ha poco a che vedere col mio ragionamento.


1° Tour de France 2018

Admin
Messaggi: 13960
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Admin » domenica 15 marzo 2015, 16:16

:champion: :champion: :champion:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da nemecsek » venerdì 24 luglio 2015, 10:42

Tiramosu il thread,va.... le mei guser che toser... 8-)


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da nemecsek » venerdì 24 luglio 2015, 10:48



A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Avatar utente
Mystogan
Messaggi: 3090
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2014, 12:28

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Mystogan » venerdì 24 luglio 2015, 10:49

Ne sta uscendo ridimensionato da questo Tour......



Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da nemecsek » venerdì 24 luglio 2015, 10:51

Mo je portamo fortuna :angelo:


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3681
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Brogno » venerdì 24 luglio 2015, 10:52

nemecsek ha scritto:La sfinge finge :champion:

copirait PU Stagi http://m.tuttobiciweb.it/index.php?page ... &cod=81774

:D
Si, spero anche io che oggi ci smentisca e vada a vincere questo tour con un'azione da lontano che resterà nella storia. Per me ha le gambe per farlo, deve spingersi più in là anche con la testa e lasciare Valverde al suo destino.
Se ci provasse, anche il suo secondo posto acquisirebbe un sapore ben diverso.


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da nemecsek » venerdì 24 luglio 2015, 11:59

Brogno ha scritto:
nemecsek ha scritto:La sfinge finge :champion:

copirait PU Stagi http://m.tuttobiciweb.it/index.php?page ... &cod=81774

:D
Si, spero anche io che oggi ci smentisca e vada a vincere questo tour con un'azione da lontano che resterà nella storia.
Se dovesse succedere chi lo tiene più, er poppolo :crazy:


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Snake
Messaggi: 1624
Iscritto il: giovedì 14 luglio 2011, 20:03

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Snake » venerdì 24 luglio 2015, 18:34

potrei ma non voglio, questa è la sintesi di Nairo "morto di sonno" Quintana



l'Orso
Messaggi: 4605
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da l'Orso » venerdì 24 luglio 2015, 18:35

ragazzo, sei giovane, sei forte, probabilmente il miglior scalatore puro "fondista", però dai... un po' di coraggio in + non guasterebbe, non tanto di attaccare Froome, quanto quello di lasciare per i fatti suoi il tuo ingombrante co-capitano.

Poi, ci stà, di Tour e di anni davanti ne hai tanti, ma non ci saran sempre Tour con così tante (pseudo) salite e pochi km a crono.

Oltretutto, se Landa non è una meteora... quello non è uomo da ultimi 3 km( ma alla sky sapranno usare/massimizzare le qualità di uno che è già scalatore?), Aru non smetterà di crescere e il caldo pare essergli amico.

Spero che domani ci sarà una replica un po' + succosa, probabilmente inutile in termini di miglioramento di posizione ma servirebbe a illuminarci tutti sul futuro.


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3681
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Brogno » venerdì 24 luglio 2015, 18:37

Snake ha scritto:potrei ma non voglio, questa è la sintesi di Nairo "morto di sonno" Quintana
Ha buttato via un possibile Tour, assurdo.


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12474
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da cauz. » venerdì 24 luglio 2015, 19:17

magari domani ribalta il tour come un calzino, ma quanto mostrato oggi con la sonnacchiosa attesa mentre nibali se la pedalava via fino a vincere la tappa è la dimostrazione della pochezza del tour di nairo. un altro corridore che a 25 anni corre già da ultratrentenne conservatore. assurdo da pensare rispetto a 14 mesi fa.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Pantani the best
Messaggi: 511
Iscritto il: martedì 26 luglio 2011, 12:30

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Pantani the best » venerdì 24 luglio 2015, 19:46

Che classe mamma mia.
Ero solito andare contro a chi sosteneva fosse già un fenomeno,invece in questo tour almeno a livello di gambe(di testa molto meno) ha dimostrato di essere un fenomeno in salita.
Gli ultimi 5 km sono stati impressionanti,rilanciava l'azione ricordando davvero il Pantani dei bei tempi,in un momento di gara in cui tutti ma proprio tutti erano oltre il limite delle energie lui sembrava salire con un leggerezza inaudita.
Peccato che ancora la sua tattica di gara non sia degna della sua classe,altrimenti questo tour a questo punto pendeva certamente dalla sua parte.



Winter
Messaggi: 15528
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 24 luglio 2015, 19:58

Un po' ingiuste le critiche al colombiano..
Pare che Froome e il team Sky siano cosi facili da battere
Partire sulla Croix d Fer.. a parole è semplice..



Snake
Messaggi: 1624
Iscritto il: giovedì 14 luglio 2011, 20:03

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Snake » venerdì 24 luglio 2015, 20:17

se magari ci provasse lo scopriremmo



Pantani the best
Messaggi: 511
Iscritto il: martedì 26 luglio 2011, 12:30

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Pantani the best » venerdì 24 luglio 2015, 20:27

Winter ha scritto:Un po' ingiuste le critiche al colombiano..
Pare che Froome e il team Sky siano cosi facili da battere
Partire sulla Croix d Fer.. a parole è semplice..
Era la tappa perfetta,Froome oggi ha corso praticamente senza squadra,e dall'inizio della Croix de Fer all'arrivo era solo salita e discesa,per cui un azione così anticipata non era poi tanto rischiosa.
E mi viene da ridere quando sento dire che Nibali ha vinto perché era settimo in classifica.
Valverde ha cercato di rispondere all'attacco di Nibali ma poi ha desistito perché non ha avuto la forza,in quel momento che Nibali ha preso il largo era una sorta di tutti contro tutti,perchè anche i gregari rimasti erano ormai cotti e più di tanto non potevano dare,a quel punto per limitare i danni qualcuno avrebbe dovuto muoversi in prima persona.
Quindi considerando appunto un percorso adatto alle fughe da lontano Nibali ha scelto l'attimo giusto per fare l'impresa,attimo sfuggito a Quintana.



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2677
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Scattista » venerdì 24 luglio 2015, 20:28

Winter ha scritto:Un po' ingiuste le critiche al colombiano..
Pare che Froome e il team Sky siano cosi facili da battere
Partire sulla Croix d Fer.. a parole è semplice..

si però aveva l'occasione servita su un piatto d'argento.
Prima Froome rimane senza gregari. Niente. Vabbé rientrano tutti.
Poi Valverde in un momento di pazzia prova a fargli un assist avantaggiandosi sul gruppo maglia gialla. Niente.
Infine Nibali e l'incidente meccanico di Froome.

Insomma non c'era il trenino Sky a spianare il Croix de Fer. L'occasione c'era tutta.

(e fosse andato in fuga con Nibali, se veniva ripreso non avrebbe comunque rischiato assolutamente il secondo posto in classifica, quindi direi che ha perso una ghiottissima occasione)


Immagine

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13904
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 24 luglio 2015, 20:39

Winter ha scritto:Un po' ingiuste le critiche al colombiano..
Pare che Froome e il team Sky siano cosi facili da battere
Partire sulla Croix d Fer.. a parole è semplice..
Ho difeso forse esageratamente l'attendismo di Quintana fino a stamattina, sono convinto che rimanga il più forte scalatore in gruppo, ma oggi non si può giustificarlo. Sulla Croix de Fer, con Froome praticamente isolato, doveva sparare tutte le cartucce e accodarsi a Nibali.
Non averlo fatto è imperdonabile, sportivamente parlando.
la colpa è soprattutto di Unzue, ma Nairo doveva provarci.



Avatar utente
robot1
Messaggi: 1049
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da robot1 » venerdì 24 luglio 2015, 22:06

Pantani the best ha scritto:Gli ultimi 5 km sono stati impressionanti,rilanciava l'azione ricordando davvero il Pantani dei bei tempi,in un momento di gara in cui tutti ma proprio tutti erano oltre il limite delle energie lui sembrava salire con un leggerezza inaudita.
Altri tempi, ma Marco non partiva gli ultimi 5 km.
Ed era soprattutto quello che si apprezzava del pirata.

P.S.
Probabilmente con la tattica Quintana, nel '98 Pantani non avrebbe vinto il Tour.


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

Pantani the best
Messaggi: 511
Iscritto il: martedì 26 luglio 2011, 12:30

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Pantani the best » venerdì 24 luglio 2015, 22:13

robot1 ha scritto:
Pantani the best ha scritto:Gli ultimi 5 km sono stati impressionanti,rilanciava l'azione ricordando davvero il Pantani dei bei tempi,in un momento di gara in cui tutti ma proprio tutti erano oltre il limite delle energie lui sembrava salire con un leggerezza inaudita.
Altri tempi, ma Marco non partiva gli ultimi 5 km.
Ed era soprattutto quello che si apprezzava del pirata.

P.S.
Probabilmente con la tattica Quintana, nel '98 Pantani non avrebbe vinto il Tour.
Infatti in questo tour l'ho sempre criticato per questo suo modo di correre.
Però quello che ha fatto vedere negli ultimi 5 km è stato pazzesco,Froome che non è andato piano ha preso 30 secondi,ma gli altri del gruppetto hanno preso quasi 2 minuti in 5 km da Quintana.
Ripeto,erano tutti sfiniti(guardate l'attacco di Gesink prima che partisse Quintana sembrava a rallentatore tanto era cotto) e lui invece sembrava volare.
Tecnicamente parlando secondo me oggi abbiamo visto il miglior Quintana di sempre in salita,superiore anche a quello di Val Martello o del Terminillo.



Avatar utente
maglianera
Messaggi: 784
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:14

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da maglianera » venerdì 24 luglio 2015, 22:26

probabilmente Quintana non ha ancora l'esperienza e la personalità per imporre la sua visione della corsa alle forti personalità (superprudenti) Unzue-Valverde. Il coraggio non gli mancherebbe, lo si è visto al Giro dell'anno scorso quando ha attaccato sullo Stelvio con la neve mentre gli altri si occupavano delle bandierine delle moto. Sicuramente al Tour attacca solo quando gli dicono di farlo. Domani la Movistar, secondo me, dovrebbe fare corsa dura per isolare Froome sulla Croix de Fer, poi attaccarlo sull'Alpe d'Huez ma subito, fin dalle primissime rampe. In questo momento il più forte in salita è lui.




Bloccato