Nairo Quintana

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 10 luglio 2017, 21:49

Fatemi capire.
La doppietta tour-vuelta non vale?vale solo quella col giro?
Strano perché alla vela c'è sempre un cast superiore che al giro....sarà ben più difficile vincere la vela che il giro.
Parlando degli ultimi anni ovviamente. ...


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.


Rudepravda
Messaggi: 356
Iscritto il: domenica 5 giugno 2016, 12:40

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Rudepravda » lunedì 10 luglio 2017, 21:59

beppesaronni ha scritto:Fatemi capire.
La doppietta tour-vuelta non vale?vale solo quella col giro?
Strano perché alla vela c'è sempre un cast superiore che al giro....sarà ben più difficile vincere la vela che il giro.
Parlando degli ultimi anni ovviamente. ...
Alla vuelta vanno già tutti come second chance, nessuno la prepara come obiettivo principale della stagione. Oltretutto è volutamente più facile, disegnando molte tappe corte e con singola rampa di garage finale. Percorso che premia lo sforzo massimale e concentrato in pochi minuti. Tappe come quella di Bormio di quest'anno non se ne vedono, ed al giro se ne hanno diverse di quel tipo generalmente.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 12024
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 10 luglio 2017, 22:00

beppesaronni ha scritto:Fatemi capire.
La doppietta tour-vuelta non vale?vale solo quella col giro?
Strano perché alla vela c'è sempre un cast superiore che al giro....sarà ben più difficile vincere la vela che il giro.
Parlando degli ultimi anni ovviamente. ...
Beppe non dire minchi*** che rovini tutto.
Certo che vale la doppietta con la Vuelta, ma molto meno di quella col Giro.
Chiedi a Dumoulin se preferiva vincere la Vuelta o il Giro.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 10 luglio 2017, 22:07

Ma siete voi che dite minchiate.
Nibali ha vinto il.giro 2016 battendo kru e Chavez.
Quintana ha vinto la vuelta battendo froome e contador
Se vi sembra la stessa cosa.....
Siete accecati dall'italianità ....
Il giro sarà pure più bello, ma il cast ricco è alla vela


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

dietzen
Messaggi: 5611
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da dietzen » lunedì 10 luglio 2017, 22:20

è la sfida, il mettersi in gioco, il rischiare, che rende più importante la doppietta giro-tour.
chi sceglie di fare il giro sa che rischia di compromettere il tour, che è l'appuntamento più importante.
se uno vince il tour alla vuelta ci va con la pancia piena e il velo d'or già in tasca. se vince meglio, se perde fa niente. non si rischia nulla.


Di Rocco non è il mio presidente


beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 10 luglio 2017, 22:33

dietzen ha scritto:è la sfida, il mettersi in gioco, il rischiare, che rende più importante la doppietta giro-tour.
chi sceglie di fare il giro sa che rischia di compromettere il tour, che è l'appuntamento più importante.
se uno vince il tour alla vuelta ci va con la pancia piena e il velo d'or già in tasca. se vince meglio, se perde fa niente. non si rischia nulla.
O anche
Chi va al giro sa di non vincere il tour


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

mario.dagnese
Messaggi: 876
Iscritto il: martedì 7 luglio 2015, 18:02

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da mario.dagnese » lunedì 10 luglio 2017, 22:45

beppesaronni ha scritto:Ma siete voi che dite minchiate.
Nibali ha vinto il.giro 2016 battendo kru e Chavez.
Quintana ha vinto la vuelta battendo froome e contador
Se vi sembra la stessa cosa.....
Siete accecati dall'italianità ....
Il giro sarà pure più bello, ma il cast ricco è alla vela
Quintana ha vinto la vuelta battendo Froome e Chavez....


Che Aru arrivi avanti a Contador e' possibile ma è piu' probabile nevichi a Viareggio il 14 luglio ...
ciao
el_condor

Avatar utente
antani
Messaggi: 2310
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da antani » lunedì 10 luglio 2017, 22:47

mario.dagnese ha scritto:
beppesaronni ha scritto:Ma siete voi che dite minchiate.
Nibali ha vinto il.giro 2016 battendo kru e Chavez.
Quintana ha vinto la vuelta battendo froome e contador
Se vi sembra la stessa cosa.....
Siete accecati dall'italianità ....
Il giro sarà pure più bello, ma il cast ricco è alla vela
Quintana ha vinto la vuelta battendo Froome e Chavez....
Stavo per scriverlo io ..............e kruisjeiwk è caduto subito


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

dietzen
Messaggi: 5611
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da dietzen » lunedì 10 luglio 2017, 23:13

beppesaronni ha scritto:
dietzen ha scritto:è la sfida, il mettersi in gioco, il rischiare, che rende più importante la doppietta giro-tour.
chi sceglie di fare il giro sa che rischia di compromettere il tour, che è l'appuntamento più importante.
se uno vince il tour alla vuelta ci va con la pancia piena e il velo d'or già in tasca. se vince meglio, se perde fa niente. non si rischia nulla.
O anche
Chi va al giro sa di non vincere il tour
è un rischio anche se punti al piazzamento.
il concetto di fondo è sempre lo stesso.


Di Rocco non è il mio presidente

guidobaldo de medici
Messaggi: 2304
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » martedì 11 luglio 2017, 0:03

quintana è il principale esponente di una corrente ciclistica detta "quintanismo", che consiste nello stare sempre in bicicletta andando piano nei momenti di massima forma e andando piuttosto forte anche da morti, per cui la differenza vivo/morto alla fine non è neanche grandissima.



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2709
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da chinaski89 » martedì 11 luglio 2017, 8:03

guidobaldo de medici ha scritto:quintana è il principale esponente di una corrente ciclistica detta "quintanismo", che consiste nello stare sempre in bicicletta andando piano nei momenti di massima forma e andando piuttosto forte anche da morti, per cui la differenza vivo/morto alla fine non è neanche grandissima.
Insomma nei momenti di massima forma Quintana vola, come ai Tour 2013-2015 o alla scorsa Vuelta. Più che altro gli capitano spesso dei problemi più o meno gravi che ne limitano il potenziale. Quest'anno non fa molto testo perchè ha voluto tentare Giro-Tour


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

guidobaldo de medici
Messaggi: 2304
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » martedì 11 luglio 2017, 13:57

chinaski89 ha scritto: Insomma nei momenti di massima forma Quintana vola, come ai Tour 2013-2015 o alla scorsa Vuelta. Più che altro gli capitano spesso dei problemi più o meno gravi che ne limitano il potenziale. Quest'anno non fa molto testo perchè ha voluto tentare Giro-Tour
sì hai ragione, ho scritto quella cosa solo perché mi piaceva scriverla. però è vero che riesce a limitare i danni. attutisce le difficoltà, smussa le crisi.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15004
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 11 luglio 2017, 14:05

chinaski89 ha scritto:
guidobaldo de medici ha scritto:quintana è il principale esponente di una corrente ciclistica detta "quintanismo", che consiste nello stare sempre in bicicletta andando piano nei momenti di massima forma e andando piuttosto forte anche da morti, per cui la differenza vivo/morto alla fine non è neanche grandissima.
Insomma nei momenti di massima forma Quintana vola, come ai Tour 2013-2015 o alla scorsa Vuelta. Più che altro gli capitano spesso dei problemi più o meno gravi che ne limitano il potenziale. Quest'anno non fa molto testo perchè ha voluto tentare Giro-Tour
Beh, tanto torto guidobaldo non ne ha, anzi. Reintrepretandolo, la differnza di prestazioni tra i momenti della stagione in cui dovrebbe essere al massimo e quelli in cui invece dovrebbe rendere meno è veramente minima, se non altro in relazione agli altri corridori.

Sul fatto che il suo rendimento al Tour sia questo perchè ha tentato la doppietta Giro-Tour, posso esser daccordo fino ad un certo punto perchè comunque ha deluso pure al Giro. Se avesse stravinto in Italia, tale ragionamento avrebbe maggiore valore, ma il problema è che non ha entusiasmato ne al Giro ne, almeno fino ad ora, al Tour.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Merlozoro
Messaggi: 5656
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Merlozoro » martedì 11 luglio 2017, 14:16

Spero che Quintana faccia pure la Vuelta, ottenendo almeno una Top-ten.
Un'annata con 2° al Giro, Top-10 al Tour (o Top-5) e Top-10 alla Vuelta (o Top-5) sarebbe comunque da ricordare


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

AntiGazza
Messaggi: 1163
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da AntiGazza » martedì 11 luglio 2017, 14:21

Quintana......enigmatici gli occhi, enigmatica la faccia , enigmatico il comportamento in corsa , enigmatico valutarne il proseguo della carriera ,
Quando si dice che gli occhi sono lo specchio dell'anima



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11571
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da cauz. » mercoledì 12 luglio 2017, 13:48

Merlozoro ha scritto:Spero che Quintana faccia pure la Vuelta, ottenendo almeno una Top-ten.
Un'annata con 2° al Giro, Top-10 al Tour (o Top-5) e Top-10 alla Vuelta (o Top-5) sarebbe comunque da ricordare
arriverebbe a cinque GT di fila, il che non ne farebbe il nuovo adam hansen, ma sicuramente un caso raro nel ciclismo odierno.
motivo per cui mi sento di escludere la possibilità di vederlo alla vuelta :(


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1469
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da nemecsek. » mercoledì 12 luglio 2017, 23:38

guidobaldo de medici ha scritto:quintana è il principale esponente di una corrente ciclistica detta "quintanismo", che consiste nello stare sempre in bicicletta andando piano nei momenti di massima forma e andando piuttosto forte anche da morti, per cui la differenza vivo/morto alla fine non è neanche grandissima.

Immagine

Immagine


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Fedaia
Messaggi: 989
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Fedaia » giovedì 13 luglio 2017, 0:14

Resto dell'idea che prendemmo un granchio quando qualche anno fa presumemmo che il colombiano avrebbe dominato Giri e Tour come se non ci fosse stato un domani.
Gran scalatore, ma a sembra peccare in brillantezza e personalita'.
Al Blockhaus mi aveva entusiasmato, piu' nella forma che nella sostanza, ma per il resto per uno con i suoi mezzi sembra piu' un trascinarsi che uno svettare.
Io ricordo Pantani.. non appena ci si avvicinava ad una salita, si sapeva che avrebbe aperto il gas.. questo fa spesso e volentieri scena muta.. livello mediamente alto, ma pochi squilli.
Siamo in fase di ricambioo generazionale, con i Contador, i Valverde, i Nibali che salutano, ma il colombiano non mi pare avere la forza per arginare il nuovo che avanza.
Poi magari domani mi smentisce e fa il numero a Peyragudes..



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10457
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Walter_White » giovedì 13 luglio 2017, 0:21

Fedaia ha scritto:Resto dell'idea che prendemmo un granchio quando qualche anno fa presumemmo che il colombiano avrebbe dominato Giri e Tour come se non ci fosse stato un domani.
Gran scalatore, ma a sembra peccare in brillantezza e personalita'.
Al Blockhaus mi aveva entusiasmato, piu' nella forma che nella sostanza, ma per il resto per uno con i suoi mezzi sembra piu' un trascinarsi che uno svettare.
Io ricordo Pantani.. non appena ci si avvicinava ad una salita, si sapeva che avrebbe aperto il gas.. questo fa spesso e volentieri scena muta.. livello mediamente alto, ma pochi squilli.
Siamo in fase di ricambioo generazionale, con i Contador, i Valverde, i Nibali che salutano, ma il colombiano non mi pare avere la forza per arginare il nuovo che avanza.
Poi magari domani mi smentisce e fa il numero a Peyragudes..
Secondo me siamo rimasti abbagliati dal suo finale di tour 2013, quando riuscì a staccare 2 volte un Froome che era sembrato un alieno inattaccabile. Forse sia sull'alpe sia a Semnoz le sue prestazioni non erano così esagerate ed erano favorite da un Froome in calo...in fondo anche Purito lo staccò


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12024
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 13 luglio 2017, 8:30

Walter_White ha scritto:
Fedaia ha scritto:Resto dell'idea che prendemmo un granchio quando qualche anno fa presumemmo che il colombiano avrebbe dominato Giri e Tour come se non ci fosse stato un domani.
Gran scalatore, ma a sembra peccare in brillantezza e personalita'.
Al Blockhaus mi aveva entusiasmato, piu' nella forma che nella sostanza, ma per il resto per uno con i suoi mezzi sembra piu' un trascinarsi che uno svettare.
Io ricordo Pantani.. non appena ci si avvicinava ad una salita, si sapeva che avrebbe aperto il gas.. questo fa spesso e volentieri scena muta.. livello mediamente alto, ma pochi squilli.
Siamo in fase di ricambioo generazionale, con i Contador, i Valverde, i Nibali che salutano, ma il colombiano non mi pare avere la forza per arginare il nuovo che avanza.
Poi magari domani mi smentisce e fa il numero a Peyragudes..
Secondo me siamo rimasti abbagliati dal suo finale di tour 2013, quando riuscì a staccare 2 volte un Froome che era sembrato un alieno inattaccabile. Forse sia sull'alpe sia a Semnoz le sue prestazioni non erano così esagerate ed erano favorite da un Froome in calo...in fondo anche Purito lo staccò
Anche nel 2015 staccò Froome due volte. Di forza.
Non per gentile concessione del cheniano.
Il nuovo che avanza?
Boh mi pare che il nuovo che avanza abbia più o meno la sua età :D



Avatar utente
antani
Messaggi: 2310
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da antani » giovedì 13 luglio 2017, 20:50

Piccione............... 10 euro buttati nel cesso proprio
Scherzi a parte se dicesse che ha la febbre o altre robe sta volta gli crederei , cacchio non è possibile andare cosi male.
P.S ma perchè ogni volta che si stacca si sposta completamente sull'altra parte della strada rispetto al plotone?l'avevo già notato alla Planche


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

Winter
Messaggi: 13334
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 13 luglio 2017, 21:03

Ma ha fatto il giro!!
e l ha finito in calando



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15004
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 13 luglio 2017, 21:14

Winter ha scritto:Ma ha fatto il giro!!
e l ha finito in calando
Il problema è che al Giro ha un pò deluso, dopo aver dato l'idea di poterlo dominare. Ad un certo punto alcuni, tra cui il mio amico galliano e il sottoscritto, hanno ipotizzato che al Tour sarebbe andato meglio proprio perchè al Giro s'era presentato con una condizione non esaltante. Un pò come accaduto l'anno scorso alla Vuelta dopo il Tour opaco.
Invece al Tour sta andando male, peggio di quel che fece Contador nel 2011, quando tentò l'accoppiata.

Inutile stare li a girarci attorno, questa stagione sta diventando una grande delusione. Eppure le premesse, vedi Valenciana e Tirreno, erano state ottime.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Tatranky
Messaggi: 1367
Iscritto il: sabato 19 marzo 2011, 23:48

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Tatranky » giovedì 13 luglio 2017, 21:25

IMO ha già raggiunto il suo ceiling. Cioè, Quintana è questo, uno che al massimo della forma vince una Vuelta e un Giro senza affatto dominare, e può anche perderli. Come magari ha le potenzialità per vincere un Tour (ne 2015 ci andò vicinissimo) ma è tutt'altro che un cannibale.
Anzi, esponendomi a numerose pernacchie, mi chiedo se il fatto che sia esploso prestissimo non vorrà anche dire che sia già pronto alla fase calante. D'altronde il prime dei corridori da GT negli ultimi anni si è assestato su un ciclo di 3-5 anni (Nibali 2012-2014; Contador 2008-2011; Froome 2013-2016).



dietzen
Messaggi: 5611
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da dietzen » giovedì 13 luglio 2017, 22:50

è come se lui e i suoi tecnici non riuscissero a programmare i picchi di forma.
l'anno scorso va meglio al secondo grande giro? allora quest'anno si prova a fare il giro per vedere se al tour va più forte.
sembra un tirare un po' a caso.


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3420
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Brogno » giovedì 13 luglio 2017, 22:54

dietzen ha scritto:è come se lui e i suoi tecnici non riuscissero a programmare i picchi di forma.
l'anno scorso va meglio al secondo grande giro? allora quest'anno si prova a fare il giro per vedere se al tour va più forte.
sembra un tirare un po' a caso.
Vero, ma sino a inizio Tour anche mezzo forum dava per certo che Quintana sarebbe andato piu forte al Tour, perche' lo aveva visto andare forte alla Vuelta (dimenticando che pero' alla Vuelta 2015 non esalto', dopo essere uscito dal Tour).
Per me e' uno dei piu forti. Ma in un epoca dove gli altri puntano con il mirino le tre settimane, purtroppo, e ribadisco purtroppo, correre alla Quintana non sembra pagare. Penso pero' che se puntasse bene un obiettivo, sarebbe l'uomo da battere, nonostante questa stagione storta.


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

14juillet
Messaggi: 1211
Iscritto il: martedì 25 gennaio 2011, 20:44
Località: Napoli

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da 14juillet » giovedì 13 luglio 2017, 22:59

Brogno ha scritto:
dietzen ha scritto:è come se lui e i suoi tecnici non riuscissero a programmare i picchi di forma.
l'anno scorso va meglio al secondo grande giro? allora quest'anno si prova a fare il giro per vedere se al tour va più forte.
sembra un tirare un po' a caso.
Vero, ma sino a inizio Tour anche mezzo forum dava per certo che Quintana sarebbe andato piu forte al Tour, perche' lo aveva visto andare forte alla Vuelta (dimenticando che pero' alla Vuelta 2015 non esalto', dopo essere uscito dal Tour).
Per me e' uno dei piu forti. Ma in un epoca dove gli altri puntano con il mirino le tre settimane, purtroppo, e ribadisco purtroppo, correre alla Quintana non sembra pagare. Penso pero' che se puntasse bene un obiettivo, sarebbe l'uomo da battere, nonostante questa stagione storta.
Dopo questo Tour così deludente mi trovo più d'accordo con dietzen. A questo punto non so più cosa pensare, e rimando all'anno prossimo un giudizio complessivo, quando magari si preparerà per un solo obiettivo. Di sicuro non è il crack che ci aspettavamo.


Fantaciclismo:
2012: Bronzo Giochi Olimpici Londra 2012 -cronometro
2013: Vuelta a España, 11a tappa.
2015: Vuelta a España, 7a tappa; 11a tappa; 13a tappa.
2016: Paris-Roubaix; Flèche Wallonne.
2017: Tour de Suisse; Tour de France: 17a tappa.

Davide

dietzen
Messaggi: 5611
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da dietzen » giovedì 13 luglio 2017, 23:31

Brogno ha scritto:
dietzen ha scritto:è come se lui e i suoi tecnici non riuscissero a programmare i picchi di forma.
l'anno scorso va meglio al secondo grande giro? allora quest'anno si prova a fare il giro per vedere se al tour va più forte.
sembra un tirare un po' a caso.
Vero, ma sino a inizio Tour anche mezzo forum dava per certo che Quintana sarebbe andato piu forte al Tour, perche' lo aveva visto andare forte alla Vuelta (dimenticando che pero' alla Vuelta 2015 non esalto', dopo essere uscito dal Tour).
Per me e' uno dei piu forti. Ma in un epoca dove gli altri puntano con il mirino le tre settimane, purtroppo, e ribadisco purtroppo, correre alla Quintana non sembra pagare. Penso pero' che se puntasse bene un obiettivo, sarebbe l'uomo da battere, nonostante questa stagione storta.
che lo diciamo noi sul forum ci può anche stare, alla fine ci basiamo su quello che dicono e fanno gli atleti e chi gli sta intorno.
ma che i tecnici di quintana dopo anni che lo seguono e conoscono i suoi dati non sanno se la questione del miglioramento al secondo gt in fila abbia un fondamento o sia solo frutto del caso, questo lascia più perplessi. un po' perché vengono dubbi sulle capacità di chi deve allenare il colombiano, un po' perché forse lui stesso è un corridore che fa fatica a raggiungere il top della forma.


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3420
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Brogno » giovedì 13 luglio 2017, 23:34

dietzen ha scritto: che lo diciamo noi sul forum ci può anche stare, alla fine ci basiamo su quello che dicono e fanno gli atleti e chi gli sta intorno.
ma che i tecnici di quintana dopo anni che lo seguono e conoscono i suoi dati non sanno se la questione del miglioramento al secondo gt in fila abbia un fondamento o sia solo frutto del caso, questo lascia più perplessi. un po' perché vengono dubbi sulle capacità di chi deve allenare il colombiano, un po' perché forse lui stesso è un corridore che fa fatica a raggiungere il top della forma.
Ma stiamo facendo ipotesi. Magari veramente l'idea era di portare Valverde capitano, e allora stiamo parlando di nulla :D


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

dietzen
Messaggi: 5611
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da dietzen » giovedì 13 luglio 2017, 23:39

Brogno ha scritto:
dietzen ha scritto: che lo diciamo noi sul forum ci può anche stare, alla fine ci basiamo su quello che dicono e fanno gli atleti e chi gli sta intorno.
ma che i tecnici di quintana dopo anni che lo seguono e conoscono i suoi dati non sanno se la questione del miglioramento al secondo gt in fila abbia un fondamento o sia solo frutto del caso, questo lascia più perplessi. un po' perché vengono dubbi sulle capacità di chi deve allenare il colombiano, un po' perché forse lui stesso è un corridore che fa fatica a raggiungere il top della forma.
Ma stiamo facendo ipotesi. Magari veramente l'idea era di portare Valverde capitano, e allora stiamo parlando di nulla :D
ah certo, magari il vero piano era quello. :D


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1469
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 14 luglio 2017, 1:27

Brogno ha scritto:
dietzen ha scritto:è come se lui e i suoi tecnici non riuscissero a programmare i picchi di forma.
l'anno scorso va meglio al secondo grande giro? allora quest'anno si prova a fare il giro per vedere se al tour va più forte.
sembra un tirare un po' a caso.
Vero, ma sino a inizio Tour anche mezzo forum dava per certo che Quintana sarebbe andato piu forte al Tour, perche' lo aveva visto andare forte alla Vuelta (dimenticando che pero' alla Vuelta 2015 non esalto', dopo essere uscito dal Tour).
Per me e' uno dei piu forti. Ma in un epoca dove gli altri puntano con il mirino le tre settimane, purtroppo, e ribadisco purtroppo, correre alla Quintana non sembra pagare. Penso pero' che se puntasse bene un obiettivo, sarebbe l'uomo da battere, nonostante questa stagione storta.
alla luce di questo pessimo tour risalta ancora di più la dabbenaggine del giro perso da pollo... :D


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
Fabian von Paterberg
Messaggi: 907
Iscritto il: martedì 9 agosto 2016, 14:29
Località: Passo dei 3 termini

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Fabian von Paterberg » venerdì 14 luglio 2017, 1:28

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Winter ha scritto:Ma ha fatto il giro!!
e l ha finito in calando
Il problema è che al Giro ha un pò deluso, dopo aver dato l'idea di poterlo dominare. Ad un certo punto alcuni, tra cui il mio amico galliano e il sottoscritto, hanno ipotizzato che al Tour sarebbe andato meglio proprio perchè al Giro s'era presentato con una condizione non esaltante. Un pò come accaduto l'anno scorso alla Vuelta dopo il Tour opaco.
Invece al Tour sta andando male, peggio di quel che fece Contador nel 2011, quando tentò l'accoppiata.

Inutile stare li a girarci attorno, questa stagione sta diventando una grande delusione. Eppure le premesse, vedi Valenciana e Tirreno, erano state ottime.
L'unica maniera per salvaguardare la stagione è compiere un'impresa leggendaria, terminando il tour nei 10 e presentandosi alla vuelta con lo stesso obbiettivo, ottenendo un risultato che appartiene solo a Nencini e Geminiani (e lui lo farebbe per 5 gg consecutivi)


Questa è stata la battaglia più grande della mia carriera. C.Froome, May 26th, 2018
2016 argento ITT Doha
2017 Tour de France a tempo

Marco Gaviglio
Messaggi: 741
Iscritto il: giovedì 18 febbraio 2016, 13:01
Località: Genova

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Marco Gaviglio » venerdì 14 luglio 2017, 2:02

Quintana in effetti è un bel rebus, ma dubito che questo suo 2017 possa aiutarci a capirci qualcosa di più, anzi! io personalmente credo che quello preso nel 2013 non fosse un abbaglio, perché di gente che andasse così forte in salita (e al Tour!) a 23 anni non se n'era vista tanta negli ultimi 20 anni; però è anche vero che ogni corridore ha la propria parabola, e che non tutti raggiungono il loro picco a 27-28-29 anni. C'è chi ci arriva molto prima (e penso anche a un Popovych o a un Cunego), o chi cresce costantemente fino anche oltre i 30 anni, come hanno saputo fare Purito o Sastre, per non parlare di Horner che è stato veramente un caso limite.

Inoltre, per uno scalatore, per quanto forte, vincere un GT non è mai così scontato come per un passista-scalatore che costruisca le sue vittorie sulle cronometro: e dico questo anche se il ciclismo odierno, rispetto a 10-15 anni fa, presenta percorsi molto più favorevoli agli scalatori. Semplicemente, però, se vai forte a crono hai il tuo punto di forza in tappe che presentano molte meno variabili (di fatto, il solo fattore esterno ad influenzare una crono è il meteo e, cmq, gli uomini di classifica partono sempre a distanza ravvicinata e dunque all'incirca trovano le stesse condizioni) e in salita puoi permetterti di correre di rimessa. Se per vincere i GT devi attaccare in salita, le variabili anche indipendenti dalla tua semplice condizione e volontà che possono limitarti nelle tappe clou sono infinite (dagli incroci tattici ad un malanno passeggero - ok, il malanno ce lo puoi avere anche in una crono, ma è meglio mascherabile in uno sforzo di poche decine di minuti, rispetto ad uno di 4-5-6 ore -, alle caratteristiche stesse della salita che non sempre rendono possibile fare la differenza, e in generale la constatazione che una corsa in linea presenta sempre un'infinità di variabili in più di una cronometro individuale). Quindi, da questo punto di vista, la costanza di rendimento di Quintana nei GT è già un qualcosa di mirabile, per uno scalatore puro.

Poi vabeh, tornando a quest'anno penso che il Quintana del 2017 sia stato troppo brutto per essere vero: evidentemente impostare la stagione su un doppio obiettivo così ambizioso rendeva molto difficile pianificare la preparazione, anche perché di "letteratura" recente a cui attingere ce n'era molto poca. Quanti, negli ultimi anni, hanno veramente cercato la doppietta dichiarandola a gennaio? Solo Contador nel 2015, e cmq penso che l'approccio di Contador fosse più del tipo "prepariamo il Giro come se non ci fosse un domani, e poi vediamo quel che riusciamo a fare al Tour" (anche perché è un ragionamento che il Pistolero, con quello che ha vinto, poteva permettersi: poteva permettersi cioè di fallire anche completamente al Tour, a patto di vincere prima il Giro o anche solo di andarci vicino, a quasi 33 anni; Quintana, a 27 e senza avere mai vinto il Tour, per giunta quest'anno con un Tour quasi senza crono, no). Inoltre, non mi risulta che lo staff Movistar abbia avuto modo di studiare da vicino la preparazione fatta due anni fa da Contador, e quindi anche per i preparatori si è trattato di un viaggio nell'ignoto, essendo immagino del tutto irrilevanti le tabelle di allenamento usate 20-30 anni fa dai big che, allora, correvano regolarmente Giro e Tour, essendo nel frattempo ciclisticamente cambiato il mondo (e non solo ciclisticamente, ma va beh).

Infine: sulla riuscita della doppietta pesa molto anche il cast che ti trovi di fronte al Giro e, obiettivamente, gli avversari che ha avuto Contador sulla propria strada nel 2015 sono stati qualititativamente e soprattutto quantitativamente (quindi, più controllabili) inferiori a quelli con cui si è dovuto misurare Quintana quest'anno. Di fatto, due anni fa è stato un derby Tinkoff-Astana, quest'anno (e mi ricollego al mio secondo postulato: ovvero, quanto sia più difficile controllare la corsa per uno scalatore, rispetto ad un cronoman) essendoci almeno 5-6 squadre venute con l'uomo forte al Giro, supportato da formazioni all'altezza, il livellamento verso l'alto è stato molto più pronunciato, e in conseguenza di questo equilibrio è venuta fuori anche una corsa dal controllo molto più asfissiante. Aggiungiamoci anche che, col senno di poi, questo Dumoulin su questo percorso era difficilmente ribaltabile, se non dal miglior Quintana (mentre il pur ottimo Contador del 2015, NON è stato il miglior Contador di sempre, come mi pare evidente).

Quindi boh... a prima vista il flop di Quintana sembrerebbe mettere la pietra tombale sulla speranza di vedere qualcuno fare doppietta nei decenni a venire, o anche solo provarci: perché a fallire è stato un corridore nel pieno della propria maturità e probabilmente il più adatto al doppio sforzo (date le sue indubbie doti di fondo), ma c'è un però, a cui mi aggrappo: e cioè, come detto, il fatto che Quintana in primis si sia lanciato in un viaggio verso l'ignoto, che in valore assoluto probabilmente non sia andato così tanto peggio del Contador 2015 (per lo meno al Giro, ma forse anche al Tour in cui Nairo potrebbe ancora fare in tempo a recuperare la top 5 fatta da Alberto due anni fa: e ad ogni modo, non è mica da questi piazzamenti che si giudica un corridore, direbbe De Gregori) e che, quindi, potrebbe valer la pena riprovarci fra un anno avendo fatto tesoro dell'esperienza di quest'anno. Lo stesso che, nel suo piccolo, sta facendo Aru dopo il Tour disastroso di un anno fa.

Quanto alla doppietta Tour-Vuelta, concordo con quanti giudichino il GT spagnolo di caratura inferiore al Giro (e ovviamente al Tour): innanzitutto per la valenza tecnica del percorso, di gran lunga inferiore, e poi perché si tratta, appunto, di un ripiego. Non c'è un corridore che dichiari a gennaio di avere nella Vuelta il suo principale obiettivo stagionale (e d'altra parte è ovvio: chi si può permettere il lusso di passare in cavalleria i primi 6 mesi di stagione con il rischio che una banale caduta o un malanno gli pregiudichino poi la Vuelta, dopo la quale non avrebbe più altri ulteriori ripieghi con cui salvare l'annata?) e quindi anche i nomi della startlist lasciano il tempo che trovano. Perché ok che al Giro non ci sono mai più di 2-3-max 4-5 big conclamati, ma quei pochi big che vengono in Italia lo fanno preparandosi a puntino. Alla Vuelta, ci vanno molti reduci da cadute e malanni, molti altri che hanno preso sberle al Giro o al Tour, e anche per il fatto di corrersi a settembre rappresenta sostanzialmente un esame di recupero, non un vero esame di maturità. E poi, se dovessimo giudicare la caratura di una corsa dalla startlist, allora gli altri due GT alle spalle del Tour dovrebbero essere Tirreno-Adriatico e Delfinato! :P



NibalAru
Messaggi: 2250
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da NibalAru » venerdì 14 luglio 2017, 3:37

Credo che ormai si possa dire senza rischio di smentita che Quintana sia un ottimo corridore ma non sarà mai quel dominatore incontrastato e con la pipa in bocca che in tanti si sarebbero aspettati qualche tempo fa. Sicuramente sarà ancora protagonista dei GT in futuro e si giocherà le vittorie con i suoi coetanei Aru, Bardet, Doumulin ecc. ecc. ma scordatevi pipe in bocca, doppiette e imprese leggendarie tali da scomodare i mostri sacri del ciclismo. Credo che queste scoppole di questa stagione (in cui era partito per fare doppietta ed invece non è riuscito nemmeno a vincere il Giro) facciano bene anche a lui perchè mi sa che il primo a sopravvalutarsi era stato lui stesso.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2814
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da il_panta » venerdì 14 luglio 2017, 8:59

Marco Gaviglio ha scritto: Inoltre, non mi risulta che lo staff Movistar abbia avuto modo di studiare da vicino la preparazione fatta due anni fa da Contador, e quindi anche per i preparatori si è trattato di un viaggio nell'ignoto, essendo immagino del tutto irrilevanti le tabelle di allenamento usate 20-30 anni fa dai big che, allora, correvano regolarmente Giro e Tour, essendo nel frattempo ciclisticamente cambiato il mondo (e non solo ciclisticamente, ma va beh).
Unzuè guidava Indurain tanto tempo fa. Ok, erano tempi diversi, però un'ideina dovrebbe avercela.



Marco Gaviglio
Messaggi: 741
Iscritto il: giovedì 18 febbraio 2016, 13:01
Località: Genova

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Marco Gaviglio » venerdì 14 luglio 2017, 9:13

il_panta ha scritto:
Marco Gaviglio ha scritto: Inoltre, non mi risulta che lo staff Movistar abbia avuto modo di studiare da vicino la preparazione fatta due anni fa da Contador, e quindi anche per i preparatori si è trattato di un viaggio nell'ignoto, essendo immagino del tutto irrilevanti le tabelle di allenamento usate 20-30 anni fa dai big che, allora, correvano regolarmente Giro e Tour, essendo nel frattempo ciclisticamente cambiato il mondo (e non solo ciclisticamente, ma va beh).
Unzuè guidava Indurain tanto tempo fa. Ok, erano tempi diversi, però un'ideina dovrebbe avercela.
Tempi diversi, percorsi diversi, corridori diversi... Dubito che le tabelle di allenamento dei due potessero essere paragonabili



Avatar utente
Fabian von Paterberg
Messaggi: 907
Iscritto il: martedì 9 agosto 2016, 14:29
Località: Passo dei 3 termini

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Fabian von Paterberg » venerdì 14 luglio 2017, 9:48

Marco Gaviglio ha scritto:
il_panta ha scritto:
Marco Gaviglio ha scritto: Inoltre, non mi risulta che lo staff Movistar abbia avuto modo di studiare da vicino la preparazione fatta due anni fa da Contador, e quindi anche per i preparatori si è trattato di un viaggio nell'ignoto, essendo immagino del tutto irrilevanti le tabelle di allenamento usate 20-30 anni fa dai big che, allora, correvano regolarmente Giro e Tour, essendo nel frattempo ciclisticamente cambiato il mondo (e non solo ciclisticamente, ma va beh).
Unzuè guidava Indurain tanto tempo fa. Ok, erano tempi diversi, però un'ideina dovrebbe avercela.
Tempi diversi, percorsi diversi, corridori diversi... Dubito che le tabelle di allenamento dei due potessero essere paragonabili
Beh ma nemmeno Contador 2015 ragazzi... Ha chiuso il Tour si al quinto posto, ma a 10' dal vincitore. Sicuramente fu un'ottima stagione ma grazie alla vittoria del Giro davanti ad Aru e Landa, non certo per il 5° al tour.
Quintana per me può ancora chiudere sotto i 10' certo non arriverà nei 5 quest'anno con un ritardo simile ma ciò che fa la differenza tra le due stagioni è solo la vittoria del Giro.

Dubito che al momento qualcuno sia in grado di creare un allenamento che sia sicuramente funzionale, senza le due cadute di Thomas potevamo capire se Sky era in grado di farlo :boh:


Questa è stata la battaglia più grande della mia carriera. C.Froome, May 26th, 2018
2016 argento ITT Doha
2017 Tour de France a tempo

Marco Gaviglio
Messaggi: 741
Iscritto il: giovedì 18 febbraio 2016, 13:01
Località: Genova

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Marco Gaviglio » venerdì 14 luglio 2017, 11:16

Proprio perché nessuno è in grado di "creare un allenamento che sia sicuramente funzionale" alla doppietta, credo che se uno vuole provarci, non abbia senso arrendersi al primo tentativo. Ripeto: il Quintana di quest'anno è troppo brutto per essere vero, per cui non è sulla base di questa esperienza che deve rassegnarsi a gettare la spugna, e penso che il flop fosse tra le eventualità messe in conto quando ha deciso di provarci. Per cui non dico per forza l'anno prossimo, ma magari fra due, avrà senso mettere a frutto l'esperienza di quest'anno per riprovare la doppietta. Anche perché, ripeto, uno scalatore puro non potrà mai vincere GT con la pipa in bocca, perché le variabili per chi deve vincere i GT attaccando in salita sono infinite. Dunque può valer la pena, per uno della classe di Quintana, puntare prima al Giro anche a costo di "compromettere" le possibilità ad un Tour che, anche a preparare come unico obiettivo, non avrebbe alcuna garanzia relativa di vincere; intendendo per "garanzia relativa" quella avuta da Froome quantomeno dal 2013 al 2016 e sempre al netto di disastri, sempre possibili, come quello del 2014.

EDIT: mi riesce difficile, invece, pensare che Thomas avrebbe potuto essere un metro di paragone indicativo sulla fattibilità di una doppietta, non essendo mai nemmeno salito sul podio di un GT, figurarsi a vincerlo. Anzi mi pare abbia solo la top 10 al Tour di due anni fa, giusto? Anche senza cadute dubito sarebbe salito sul podio al Giro, e a questo Tour men che meno: saeebbe stato l'ultimo o il penultimo uomo di Froome, punto e stop. Cioè voglio dire, non è che se Thomas, con tutto il rispetto, fallisce la doppietta, allora questo dimostri che la doppietta è infattibile per tutti



Fabruz
Messaggi: 1376
Iscritto il: martedì 28 gennaio 2014, 9:26

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Fabruz » venerdì 14 luglio 2017, 14:25

Il 2017 di Quintana è stato un fallimento (al netto di qualche vittoria iniziale che però e troppo poco per le sue aspettative, e forse anche qualche riflessione sull'essere andato troppo forte all'inizio quando devo fare due grandi giri)
Dopodiché evviva i fallimenti come quello di Quintana del 2017 che tenta l'impresa impossibile che nessuno prova mai seriamente (nemmeno il tanto osannato Contador) se paragonati al fallimento del 2016 di Aru (leggere 2016, non mescoliamo con il 2017) o a quello che potrebbe essere il fallimento di Froome se non vincesse il Tour 2017, cioè di gente che per una stagione fa il fantasma
E poi, permettemi di dirlo, ma Nairo non è fortunato con le coincidenze
Per anni è il numero due del Tour dietro a Froome, le uniche volte che Froome non è super al Tour (2014 e 2017, ovviamente con il beneficio di vedere come finirà) sono proprio le volte in cui lui va a fare il Giro



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1330
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da GregLemond » venerdì 14 luglio 2017, 14:31

Ma non è che la cosa è molto piu semplice!?

Che magari Quintana è si fortissimo ma è ben lontano da essere quel dominatore che tanti avevano pronosticato?



Avatar utente
galliano
Messaggi: 12024
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 14 luglio 2017, 14:40

Fabruz ha scritto:Il 2017 di Quintana è stato un fallimento (al netto di qualche vittoria iniziale che però e troppo poco per le sue aspettative, e forse anche qualche riflessione sull'essere andato troppo forte all'inizio quando devo fare due grandi giri)
Dopodiché evviva i fallimenti come quello di Quintana del 2017 che tenta l'impresa impossibile che nessuno prova mai seriamente (nemmeno il tanto osannato Contador) se paragonati al fallimento del 2016 di Aru (leggere 2016, non mescoliamo con il 2017) o a quello che potrebbe essere il fallimento di Froome se non vincesse il Tour 2017, cioè di gente che per una stagione fa il fantasma
E poi, permettemi di dirlo, ma Nairo non è fortunato con le coincidenze
Per anni è il numero due del Tour dietro a Froome, le uniche volte che Froome non è super al Tour (2014 e 2017, ovviamente con il beneficio di vedere come finirà) sono proprio le volte in cui lui va a fare il Giro
Bravo fabruz, ho pensato la stessa cosa.
C'è anche da dire che nel 2014 ci sarebbe stato da lottare con un NIbali fortissimo che sul pavè avrebbe guadagnato sicuramente.
Rischiava un secondo posto anche lì. Meglio essersi portati a casa un Giro.
Però inutile stare a rammaricarsi, di Tour e Giri ne correrà ancora, deve farsi trovare pronto.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2814
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da il_panta » venerdì 14 luglio 2017, 14:47

Fortunato non è, ma Froome in tutti i suoi tour ha dato la possibilità di vincere la corsa agli avversari, non è Armstrong.
Nel 2013 era fortissimo e disintegrò la sua squadra in un tappone in cui poi non fu mai attaccato, ma non condanno certo Quintana che era ancora un ragazzino.
Nel 2014 è caduto e non lo sapremo.
Nel 2015 nel finale era decisamente sottotono, e a Quintana mancò il coraggio come ieri è mancato ad Aru e Bardet; e dire che Nibali gli aveva anche servito un grande assist...
Nel 2016 Froome non era certo uno schiacciasassi, ma Quintana è mancato. Anzi, deve probabilmente ringraziare che la corsa sia stata così bloccata, altrimenti il podio non so se lo avrebbe conquistato.



Avatar utente
Ste
Messaggi: 276
Iscritto il: lunedì 22 agosto 2016, 12:42
Località: Val di Fiemme

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Ste » venerdì 14 luglio 2017, 17:35

Oh, bene... Nairo ritornato a 2 minuti è buona cosa in prospettiva tappe d'alta quota

(e peccato per lui che nell'ammiraglia Sky non c'erano AdS, Saligari & C.... altrimenti ora sarebbe secondo in classifica)



Basso
Messaggi: 13710
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Basso » venerdì 14 luglio 2017, 17:46

Occhio che Saligari è riuscito in un'impresa unica nella storia del ciclismo: portare Popovych sul podio di un grande giro :D (e con gregari come Avdyeyev, Bernucci, Bileka, Duma, Gryshenko, Stremersch, Scamardella e Verstrepen!)


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15004
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 14 luglio 2017, 17:59

Basso ha scritto:Occhio che Saligari è riuscito in un'impresa unica nella storia del ciclismo: portare Popovych sul podio di un grande giro :D (e con gregari come Avdyeyev, Bernucci, Bileka, Duma, Gryshenko, Stremersch, Scamardella e Verstrepen!)
Squadra che era semplicemente imbarazzante, se si esclude Popovych.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Ste
Messaggi: 276
Iscritto il: lunedì 22 agosto 2016, 12:42
Località: Val di Fiemme

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Ste » venerdì 14 luglio 2017, 18:07

Lì dirigeva per la classifica, non per l'audience...



NibalAru
Messaggi: 2250
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da NibalAru » venerdì 14 luglio 2017, 18:09

beh, ora per lui si fa di nuovo interessante il tour, oggi anche perchè aru è senza squadra e non poteva marcare tutti ha avuto la possibilità di rientrare in classifica quando ormai i giochi per lui sembravano compromessi. Adesso viene il bello, nella terza settimana un reduce del Giro in teoria dovrebbe crescere di condizione in base a quanto ho letto diverse volte in commenti di molti utenti su questo forum. Se fosse così siamo di fronte a quello che potrebbe diventare il Tour più spettacolare da quando io seguo il ciclismo. Io francamente non credo che possa arrivare a vincere, però potrebbe contribuire a far perdere qualcun altro, un po come fa Contador



Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da Montana Miller » venerdì 14 luglio 2017, 20:19

Secondo me Quintana dovrebbe cambiare aria.Alla Movistar sembra concordino in un do ut des del tipo tu torni a casa tua e ti autogestisci se ci interessa poco la finestra di calendario e quando vieni in Europa noi ti si manda al massacro.Corre troppo e allo stesso tempo si prende pause troppo lunghe.La sua gestione necessiterebbe di maggiore equilibrio.Nessuno che sia già così avanti a febbraio riesce ad avere il picco necessario al Giro,per marzo solo Nibali a memoria mia è riuscito a vincere una Tirreno e poi anche il Giro.Qui le cose sono due,o sono tutti cretini gli altri che per puntare forte sul Giro lo preparano in un certo modo,o è solo la preparazione Movistar a essere rivedibile.A correre così tanto i picchi si fa fatica a toccarli.Poi per me è un campione,solo così mi spiego che di risultati ne ottenga comunque,anzi direi nonostante.



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1469
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 14 luglio 2017, 20:40

Montana Miller ha scritto:Secondo me Quintana dovrebbe cambiare aria.Alla Movistar sembra concordino in un do ut des del tipo tu torni a casa tua e ti autogestisci se ci interessa poco la finestra di calendario e quando vieni in Europa noi ti si manda al massacro.Corre troppo e allo stesso tempo si prende pause troppo lunghe.
plausibile ipotesi :yes:

la mamma, la moglie, i nignos, il paesino, la messa, la pizza, il mandolino, la hormiga culona... that's sudakas.... 8-)


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

dietzen
Messaggi: 5611
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Nairo Quintana

Messaggio da leggere da dietzen » venerdì 14 luglio 2017, 21:46

nemecsek. ha scritto:
Montana Miller ha scritto:Secondo me Quintana dovrebbe cambiare aria.Alla Movistar sembra concordino in un do ut des del tipo tu torni a casa tua e ti autogestisci se ci interessa poco la finestra di calendario e quando vieni in Europa noi ti si manda al massacro.Corre troppo e allo stesso tempo si prende pause troppo lunghe.
plausibile ipotesi :yes:

la mamma, la moglie, i nignos, il paesino, la messa, la pizza, il mandolino, la hormiga culona... that's sudakas.... 8-)
poi magari betancur lo invita fuori a cena. :D


Di Rocco non è il mio presidente


Rispondi