Milano - Sanremo 2014

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
TIC
Messaggi: 7786
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da TIC » domenica 23 marzo 2014, 17:48

Comunque Roubaix e Fiandre (e pure Liegi) sono sempre state piu' importanti della Sanremo. Almeno da meta' anni '70.



Avatar utente
Mystogan
Messaggi: 3090
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2014, 12:28

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Mystogan » domenica 23 marzo 2014, 17:49

matter1985 ha scritto:Mah,potra anche considerare la sanremo di serie b pero si è incazzato eccome per esser arrivato secondo. :boh:
Secondo me ci tiene,comunque meno rispetto a Fiandre e Roubaix,comunque oggi anche lui che pensava di riuscire a vincere in volata?



Winter
Messaggi: 16845
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Winter » domenica 23 marzo 2014, 17:50

marc ha scritto:
Ha sorpreso anche me il lapsus di Cancellara che considera la Sanremo una gara meno prestigiosa di Fiandre e Roubaix (e con tutti i podi che ha fatto a Sanremo non venitemi a dire che dice così perché ritiene più adatte a lui le classiche del pavè
se guardi il palmares delle ultime edizioni..
Io vedo moser fignon bugno jalabert.. adesso ciolek , kristoff ecc
il percorso è troppo facile , gli attaccanti non vengon nemmeno a correrla



Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2693
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Cesano Boscone (MI)

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Belluschi M. » domenica 23 marzo 2014, 17:50

TIC ha scritto:
MPC...Non credibile ha scritto:...
Notizie di Pirazzi?
Ma non era lui che ha attaccato sulla Cipressa ? :diavoletto:
:champion: :champion: :champion:
Date una medaglia a quest'uomo!


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Rudy80
Messaggi: 694
Iscritto il: domenica 22 aprile 2012, 23:36

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Rudy80 » domenica 23 marzo 2014, 17:54

dietzen ha scritto:
Rudy80 ha scritto:Evito di dire ciò che penso della De Stefano dopo le affermazioni che hanno concluso la diretta televisiva perché altrimenti sarei "censurato".
che ha detto?
Che il vincitore di quest'anno è un "titano" ,grande campione, e che il mondo del ciclismo chiede di non modificare il percorso della Sanremo per non snaturarne le caratteristiche. Alla parola Titano... vabbè sto zitto che è meglio!



Avatar utente
Celun
Messaggi: 2996
Iscritto il: martedì 8 febbraio 2011, 18:05

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Celun » domenica 23 marzo 2014, 17:54

stybar erroraccio, doveva fare per cavendish quello che paolini ha fatto per kristoff, certo non c'è la stessa esperiezna..
patetico vederlo fare la volata dietro a cavendish!

paolini immenso.

peccato bennati che era bello pimpante poi ha mollato completamente.

sagan ancora più rammarico per l'occasione persa lo scorso anno.



dietzen
Messaggi: 6612
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da dietzen » domenica 23 marzo 2014, 17:56

Rudy80 ha scritto:
dietzen ha scritto:
Rudy80 ha scritto:Evito di dire ciò che penso della De Stefano dopo le affermazioni che hanno concluso la diretta televisiva perché altrimenti sarei "censurato".
che ha detto?
Che il vincitore di quest'anno è un "titano" ,grande campione, e che il mondo del ciclismo chiede di non modificare il percorso della Sanremo per non snaturarne le caratteristiche. Alla parola Titano... vabbè sto zitto che è meglio!
vabbè, almeno significa che sa chi è kristoff... :diavoletto:


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
Mystogan
Messaggi: 3090
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2014, 12:28

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Mystogan » domenica 23 marzo 2014, 18:03

vabbè, almeno significa che sa chi è kristoff... :diavoletto:[/quote]
Non fu proprio dopo il suo terzo posto all'Olimpiade che se ne usci con Kristoff ma chi c... è? :D ,sicuramente l'ha fatto con Nuyens



Passista Scalatore
Messaggi: 579
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Passista Scalatore » domenica 23 marzo 2014, 18:12

Leggo troppe critiche su queste Sanremo...
Corsa per velocisti? Ma come sono arrivati alla volata?
cavendish ,seppur mal supportato da stybar, non ne aveva per esprimere la sua forza; greipel si è rialzato all'ultimo km; sagan non ne aveva; EBH non pervenuto; modolo ha sprintato ma è rimbalzato (pozzato nelle retrovie e a me è sembrato di vedere un altro lampre incapace di pilotare il veneto allo sprint); ciolek spento . Alla fine ha vinto un velocista resistente, il
Più forte oggi e comunque avvezzo a piazzamenti di prestigio.
La pompeiana sicuramente offre scenari tattici differenti, chiaramente vedere un poggio così anonimo intristisce, però dire che è una corsa facile o poco selettiva mi sembra davvero riduttivo.



Avatar utente
MPC...Non credibile
Messaggi: 175
Iscritto il: sabato 22 marzo 2014, 21:41

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da MPC...Non credibile » domenica 23 marzo 2014, 18:24

TIC ha scritto:
MPC...Non credibile ha scritto:...

Comunque Colbrelli avrà sbagliato, ma sembra uno serio. Speriamo non si modolizzi.
Corse vinte da pro :
Sonnny = 0
Sacha = Si va verso le quaranta...

Mi riferivo alla qualità delle vittorie. Dal quarto posto fatto nel 2010 (da qui il paragone con Colbrelli), il salto di qualità vero e proprio per Modolo non c'è stato, nonostante qualche buon momento e qualche bel filotto di vittorie. Per dire, non ha ancora vinto una tappa al giro. Spero che invece Colbrelli riesca ad affermarsi su alti livelli rapidamente (o anche solo affermarsi su alti livelli)


Ferrari è un ottimo dottore: Movimento Contro il Ciclismo Pulito

Winter
Messaggi: 16845
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Winter » domenica 23 marzo 2014, 18:29

Passista Scalatore ha scritto:Leggo troppe critiche su queste Sanremo...
Corsa per velocisti? Ma come sono arrivati alla volata?
cavendish ,seppur mal supportato da stybar, non ne aveva per esprimere la sua forza; greipel si è rialzato all'ultimo km; sagan non ne aveva; EBH non pervenuto; modolo ha sprintato ma è rimbalzato (pozzato nelle retrovie e a me è sembrato di vedere un altro lampre incapace di pilotare il veneto allo sprint); ciolek spento . Alla fine ha vinto un velocista resistente, il
Più forte oggi e comunque avvezzo a piazzamenti di prestigio.
La pompeiana sicuramente offre scenari tattici differenti, chiaramente vedere un poggio così anonimo intristisce, però dire che è una corsa facile o poco selettiva mi sembra davvero riduttivo.
La corsa fa 300 km.. se pretendi pure che i velocisti abbiano pure i gregari per aiutarli all'ultimo km , dopo che gli han scarrozzati per 299..
Che non sia selettiva lo dicono gli stessi ciclisti
poi Basta leggere l'ordine d'arrivo



matter1985
Messaggi: 4334
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 16:38
Località: Toscana

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da matter1985 » domenica 23 marzo 2014, 18:35

Spartacus ha scritto:Per me questo percorso, con l'aggiunta dele Manie, va benissimo..


#JeSuisNizzolo

Avatar utente
Spartacus
Messaggi: 2421
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Spartacus » domenica 23 marzo 2014, 18:36

Per me questo percorso, con l'aggiunta dele Manie, va benissimo..



meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da meriadoc » domenica 23 marzo 2014, 18:40

dietzen ha scritto:
Pat McQuaid ha scritto:Nessuno parla dell'ennesimo fallimento Sagan in una grande corsa?
soprattutto nello sprint finale davvero deludente.
è rimasto chiuso da stybar, si vede bene dalla ripresa dall'alto, ad esempio qui, in teoria gatto (se ci fosse stato)avrebbe dovuto pilotarlo
http://it.eurosport.yahoo.com/notizie/m ... --spt.html
comunque kristoff ne aveva più di tutti


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5601
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Abruzzese » domenica 23 marzo 2014, 18:42

Per carità, può darsi che nel finale non ne avesse realmente e che quindi avrebbe perso in ogni caso, però uno come Cavendish, nato in pista, che ha già vinto una volta questa corsa ed è stato campione del mondo, se qualche volta se la cava da solo a sbrogliare la matassa, visto che ne avrebbe tutte le qualità, non sarebbe così scandaloso eh. Il campione se è tale in certe situazioni sa tirare fuori il colpo di classe sopperendo con l'esperienza, la giusta scelta di tempo, il collocamento ottimale. Insomma ripeto, Cavendish poteva anche perderla ma il podio almeno doveva essere alla sua portata.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

peek
Messaggi: 5345
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da peek » domenica 23 marzo 2014, 18:53

104° KUDUS Merhawi MTN - Qhubeka

un grandissimo :clap: :clap:

Comunque Ulissi non è stato l'unico flop tra gli italiani, anche Ponzi non ha brillato, mentre Guardini lo si può dar per perso.
Ho l'impressione che le corse non WT disputate in Italia non siano un buon test di qualità oggigiorno.



Passista Scalatore
Messaggi: 579
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Passista Scalatore » domenica 23 marzo 2014, 18:53

Con la pompeiana il percorso sarebbe ottimale, concordo.



Oude Kwaremont
Messaggi: 1712
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » domenica 23 marzo 2014, 18:54

A me non è dispiaciuta questa edizione.

Cavendish mi ha sorpreso, pensavo si sarebbe staccato prima; forse la condizione c' è più di quanto si possa pensare, ma alla fine pioggia e fatica gli sono rimaste nelle gambe. Stesso discorso per Modolo.
Colbrelli... probabilmente non voleva fare l' ennesimo piazzamento. Come mossa di per sè poteva starci, ma a quel punto non era certo il caso di girarsi di continuo. Forse un' occasione persa, concordo con quelli che dicono che avrebbe fatto meglio ad aspettare la volata, almeno per giocarsela. Comunque, in generale, prestazione apprezzabile, anche per Battaglin. Forse per la Sanremo si intravede uno spiraglio...
Sagan invece è ora che piazzi il colpo grosso, davvero, altrimenti resterà sempre "soltanto" un ottimo corridore.
Cancellara lo vedo pronto per il nord.

Nibali, per me ha fatto bene così. Con un attacco sul Poggio non avrebbe fatto la selezione decisiva, e allora vada per l' attacco da lontano. Ma alla fine è inutile se non trova un paio a dargli una mano. Un paio più freschi dei due che erano all' attacco dalla mattina :D

Almeno come prestazione complessiva, gli italiani non hanno poi così sfigurato.



mestatore
Messaggi: 343
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 22:52

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da mestatore » domenica 23 marzo 2014, 18:54

Winter ha scritto:
marc ha scritto:
Ha sorpreso anche me il lapsus di Cancellara che considera la Sanremo una gara meno prestigiosa di Fiandre e Roubaix (e con tutti i podi che ha fatto a Sanremo non venitemi a dire che dice così perché ritiene più adatte a lui le classiche del pavè
se guardi il palmares delle ultime edizioni..
Io vedo moser fignon bugno jalabert.. adesso ciolek , kristoff ecc
il percorso è troppo facile , gli attaccanti non vengon nemmeno a correrla
è evidente che il percorso della sanremo debba essere cambiato e modificato
ci va bene che la sanremo, coe' la corsa italiana di gran lunga più' importante, sia vinta da uno sprinter di seconda schiera ( boss, che era un titano, poi scomparso , ciolek, che prometteva di essere u titano,poi desaparecido, ora kristoff che quando era alla bmc era preso per il culo perché' non vinceva mai e ora diventerà' un titano, speruma) ,poi partecipiamo al thread sulle idee di mik aquarone per cambiare e modernizzare il ciclismo.
io non capisco.
abbiamo timore di cambiare il percorso di una corsa diventata noiosissima e poi vogliamo cambiare il ciclismo.
segnalo che fiandre e liegi hanno cambiato più' volte il percorso e mi sembrano corse che godano di salute migliore della sanremo
perlomeno non è morto nessuno.

una volta si diceva che con il tempo brutto la primavera diventava un altra corsa, ora abbiamo la dimostrazione che neppure questo è più' vero.
urgono modifiche, per me dentro la pompeiana se non pompeiana più' manie.

caro winter, sto davvero con te


non sono ciclisti, la fatuita' delle loro vite mi sciocca- T. Krabbe', la corsa.

Passista Scalatore
Messaggi: 579
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Passista Scalatore » domenica 23 marzo 2014, 18:56

I velocisti di prima fascia e i passisti veloci c'erano e sono stati battuti da kristoff. Che non è un titano ma un ottimo corridore che in una corsa aperta come la Sanremo può dire la sua...



peek
Messaggi: 5345
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da peek » domenica 23 marzo 2014, 18:57

Spartacus ha scritto:Per me questo percorso, con l'aggiunta dele Manie, va benissimo..
Anche per me. Non mi convince la Pompeiana non perché il percorso è sacro e non va cambiato, ma perché non cambia nella sostanza la dinamica di corsa: 270 km di attesa e poi il finale. Le Manie danno invece la possibilità di muovere la corsa già due ore prima dell'arrivo, tra la salita e la discesa lasciano il segno per almeno 30/40 km e per alcuni sono addirittura fatali.



peek
Messaggi: 5345
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da peek » domenica 23 marzo 2014, 18:59

Comunque tanti applausi a Kristoff perché oggi ha veramente vinto il più forte. L'anno scorso Ciolek è stato astuto, quando ha vinto Gerrans è stato scaltro, ma Kristoff li ha davvero sbaragliati tutti :clap: :clap:



Avatar utente
Spartacus
Messaggi: 2421
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Spartacus » domenica 23 marzo 2014, 19:18

comunque Kristoff è il bronzo olimpico in carica, quindi io non lo paragonerei ad altri recenti vincitori poco quotati..

parlando degli italiani, invece, per me ne esce benissimo la Bardiani e spero di vederli protagonisti anche all'Amstel.. bene anche Felline, che chiude nel gruppo dei migliori dopo aver aiutato Cancellara, e Puccio, mentre da quanto leggo su twitter Appollonio ha perso il treno buono negli ultimi metri del Poggio



Avatar utente
robot1
Messaggi: 1088
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da robot1 » domenica 23 marzo 2014, 19:22

Secondo me i grandi problemi della sanremo sono 2:
- la storia
- le aspettative.
La Sanremo (attuale) non è quella degli anni 70-80.
Ora è una corsa di 300km che finisce in volata.
Quindi, non è una tappa da sprinter tipo tour, e infatti non vince (sempre) lo sprinter più forte.
Ci sono le corse che hanno i muri, altre il pavé, altre le cotes, altre le montagne da scalare.
Questa ha solo la distanza.
E' ancora una discriminante negli anni 2000 abbondanti? Questa è la domanda che dovrebbero porsi gli organizzatori.
Se la rai si collegasse ai capi sarebbe una corsa passabile.
Chi si aspetta una corsa interessante nella sua interezza, ovviamente rimane sempre deluso, e rimarrà comunque deluso anche con la Pompeiana, perché televisivamente sarà comunque un prodotto da 1 ora.
Per fortuna che ci ha pensato il meteo a renderla un po' più dura.


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da cauz. » domenica 23 marzo 2014, 19:29

in tutto cio' mi sono perso un'informazione: chi è il corridore che è andato dritto alla penultima curva?
mi sembrava una maglia fluorescente e avrei detto ponzi, ma non trovo informazioni in rete.

riguardando la volata dal link eurosport, devo dire che il premio per l'orrore di giornata va alla BMC. non tanto per lo scatto di gilbert sul poggio che praticamente non ha nemmeno staccato di 3 cm il gruppo (ma se non ci sono le gambe, c'è poco da fare), quanto per l'impostazione della volata. a memoria ricordo raramente due compagni di squadra in un gruppetto ridotto lanciare la volata contemporaneamente uno di fianco all'altro.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
Pavè
Messaggi: 1930
Iscritto il: sabato 27 agosto 2011, 21:06

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Pavè » domenica 23 marzo 2014, 19:37

Complimenti al vincitore, ma la cosa più bella della giornata l' ha detta Cancellara a fine corsa "la prossima settimana incominciano le Classiche,.......ed io ho fatto i punti"
Bene neanche il più forte considera la Sanremo una grande corsa.
La cosa migliore che hanno fatto gli organizzatori è di spostarla alla Domenica in modo tale che ci di ciclismo non sa nulla o ben poco ha minori possibilità di vedere questa oscenità.


Cancellara, Valverde

meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da meriadoc » domenica 23 marzo 2014, 19:37

cauz. ha scritto: riguardando la volata dal link eurosport, devo dire che il premio per l'orrore di giornata va alla BMC.
o la OMega, quasi è Cavendish che sembra tirare la volata a stybar, che choude peraltro sagan
cav non avrebbe vinto, ma non avrebbe perso in quel modo, forse stybar non è semplicemente abituato a fare da ultimo uomo
i BMC non avevano un uomo da volata, anche se forse è in generale il duo gva-gilbert che non si è mai troppo ben "sincronizzato"


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte

quasar
Messaggi: 1297
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da quasar » domenica 23 marzo 2014, 19:37

herbie ha scritto:come detto, RI-DETTO, STRA-DETTO......
i 9 chilometri di falsipiani tra Cipressa e Poggio stroncano qualunque azione sulla Cipressa.
Cosa che accade puntualmente dagli anni di Bettini, Bartoli, Pantani, ecc. ecc...
Erano 10 anni che nessun corridore di rilievo ci provava l' proprio per questa ragione, figuriamoci se qualcuno ci proverà nei prossimi.
Se non ci fosse stata la pioggia sarebbe stata una corsa di gruppo fino al'ultimo chilometro del Poggio come negli anni scorsi.
Certo che pensare ancora che la Sanremo sia una corsa aperta con questo percorso, mi sembra pura testardaggine.
Winter ha scritto: Di attacchi sulla cipressa ce ne son stati tanti..all arrivo son arrivati pochi
il coraggio manca però li non devon attaccare i capitani in un percorso cosi semplice
ascolta cancellara
d'accordo con herbie e winter.
aggiungo una considerazione su Nibali. sinceramente non riesco ad eslatarmi esageratamente per l'azione sulla cipressa... non sempre vale l'assioma "meglio aver coraggio e provare a far qualcosa piuttosto che concludere la corsa nell'anonimato". anche perchè queste azioni di Nibali iniziano a diventare un déjà vu, sia nella modalità che nell'epilogo. Liegi, Lombardia, ora Sanremo. Non stiamo parlando di un onesto mestierante che può svuotare la cartuccera, pur mancando il bersaglio e tornando a casa a mani vuote, ritenendosi comunque soddisfatto.... ciò che contraddistingue il campione è proprio l'alta percentuale nel rapporto bersagli colpiti/colpi sparati.
Mi pare che Cancellara, con il suo esplicito "non volevo farmi inculare nuovamente" in risposta ad un suo mancato attacco, lo abbia capito per bene.


Winter ha scritto:Io ho guardato un altro evento.. meno noioso ma con esito sfortunato :(
durante la corsa, in 4-5 occasioni mi pare di aver udito un rumore sordo... tipo pallone che sbatte sul legno :D



Oude Kwaremont
Messaggi: 1712
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » domenica 23 marzo 2014, 19:44

quasar ha scritto: aggiungo una considerazione su Nibali. sinceramente non riesco ad eslatarmi esageratamente per l'azione sulla cipressa... non sempre vale l'assioma "meglio aver coraggio e provare a far qualcosa piuttosto che concludere la corsa nell'anonimato". anche perchè queste azioni di Nibali iniziano a diventare un déjà vu, sia nella modalità che nell'epilogo. Liegi, Lombardia, ora Sanremo. Non stiamo parlando di un onesto mestierante che può svuotare la cartuccera, pur mancando il bersaglio e tornando a casa a mani vuote, ritenendosi comunque soddisfatto.... ciò che contraddistingue il campione è proprio l'alta percentuale nel rapporto bersagli colpiti/colpi sparati.
Mi pare che Cancellara, con il suo esplicito "non volevo farmi inculare nuovamente" in risposta ad un suo mancato attacco, lo abbia capito per bene.
D' accordo. Ma penso che anche lui l' abbia capito. E penso anche che il tentativo di oggi sia stato meno impulsivo degli altri. Gli è andata male perchè non ha trovato nessun appoggio valido. Di suo era l' unica cosa che poteva fare: in volata, neanche a parlarne, selezione sul Poggio pure.
In conclusione, l' attacco di oggi, rispetto ai precedenti, è più da valutare nel contesto della gara che nella mentalità dell' atleta.



Avatar utente
Spartacus
Messaggi: 2421
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Spartacus » domenica 23 marzo 2014, 19:48

cauz. ha scritto:in tutto cio' mi sono perso un'informazione: chi è il corridore che è andato dritto alla penultima curva?
mi sembrava una maglia fluorescente e avrei detto ponzi, ma non trovo informazioni in rete.

riguardando la volata dal link eurosport, devo dire che il premio per l'orrore di giornata va alla BMC. non tanto per lo scatto di gilbert sul poggio che praticamente non ha nemmeno staccato di 3 cm il gruppo (ma se non ci sono le gambe, c'è poco da fare), quanto per l'impostazione della volata. a memoria ricordo raramente due compagni di squadra in un gruppetto ridotto lanciare la volata contemporaneamente uno di fianco all'altro.
Finetto



Kanso
Messaggi: 1151
Iscritto il: sabato 25 giugno 2011, 17:09

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Kanso » domenica 23 marzo 2014, 19:50

cauz. ha scritto:in tutto cio' mi sono perso un'informazione: chi è il corridore che è andato dritto alla penultima curva?
mi sembrava una maglia fluorescente e avrei detto ponzi, ma non trovo informazioni in rete.
Credo fosse Battaglin . Spero non sia nulla di grave perchè oggi andava molto forte ( come tutta la Bardiani! ) e lo aspetto competitivo all' Amstel
Anche Finetto è rimasto coinvolto nella stessa caduta



Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2693
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Cesano Boscone (MI)

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Belluschi M. » domenica 23 marzo 2014, 19:57

Spartacus ha scritto:Per me questo percorso, con l'aggiunta dele Manie, va benissimo..
:clap: :clap: :clap: (lo dedico a Vittorio Pacho)


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2693
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Cesano Boscone (MI)

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Belluschi M. » domenica 23 marzo 2014, 20:00

Abruzzese ha scritto:Per carità, può darsi che nel finale non ne avesse realmente e che quindi avrebbe perso in ogni caso, però uno come Cavendish, nato in pista, che ha già vinto una volta questa corsa ed è stato campione del mondo, se qualche volta se la cava da solo a sbrogliare la matassa, visto che ne avrebbe tutte le qualità, non sarebbe così scandaloso eh. Il campione se è tale in certe situazioni sa tirare fuori il colpo di classe sopperendo con l'esperienza, la giusta scelta di tempo, il collocamento ottimale. Insomma ripeto, Cavendish poteva anche perderla ma il podio almeno doveva essere alla sua portata.
Cavendish si è ritrovato a recuperare uno stato di forma imbarazzante in troppo poco tempo.
Per me oggi ha già fatto un miracolo ad arrivare allo sprint, ma sarà stato evidentemente stremato. Con un paio di settimane in più nelle gambe (ma forse meno) per me oggi avrebbe vinto.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Pat McQuaid

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Pat McQuaid » domenica 23 marzo 2014, 20:18

La caduta di oggi prima dell'arrivo mi ha ricordato quella di Trentin un paio di anni fa, tipica caduta da "cotti".



Passista Scalatore
Messaggi: 579
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Passista Scalatore » domenica 23 marzo 2014, 20:26

Lo so che questo commento non ha ragione d'essere però: che delusione pozzato :oops:



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da cauz. » domenica 23 marzo 2014, 20:27

meriadoc ha scritto:o la OMega, quasi è Cavendish che sembra tirare la volata a stybar, che choude peraltro sagan
cav non avrebbe vinto, ma non avrebbe perso in quel modo, forse stybar non è semplicemente abituato a fare da ultimo uomo
i BMC non avevano un uomo da volata, anche se forse è in generale il duo gva-gilbert che non si è mai troppo ben "sincronizzato"
tutto sommato, messa così quella dell'omega potrebbe essere anche una tattica: cav fa la volata e stybar si occupa di chiudere sagan :)
in realtà è evidente che i due non si sono sincronizzati, per tenere il termine buono, anche perchè è probabile che cavendish abbia fatto un po' l'elastico tra poggio e traguardo, e questo avrà reso difficile sia il parlarsi sia il capire lo stato di forma dell'inglese.
stybar comunque va sottolineato, perchè non smette di stupire. che potesse far bene a roubaix, in una gara anonima dove la capacità di guida e di spingere di potenza fa il 90% ci poteva stare, ma che arrivasse tra i primissimi addirittura in una sanremo, dopo 300 km con un tempo infame, e con ancora la forza di giocarsela con i velocisti rimasti... be', tanto di cappello. se tiene questa condizione al fiandre diventa più che un'alternativa interessantissima a tommeke.

sui due BMC non ho più parole, francamente, se non un elenco di delusioni.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Salvatore77
Messaggi: 4948
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Salvatore77 » domenica 23 marzo 2014, 20:48

Probabilmente la Sanremo non è proprio la corsa per Ulissi, e magari è più adatta per gente veloce come Battaglin e Colbrelli, però i due giovani della Bardiani hanno dimostrato di avere fondo e di giocarsela, mentre Ulissi delude ripetutamente in ambiti più blasonati.


1° Tour de France 2018

Monsieur
Messaggi: 1450
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:59
Contatta:

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Monsieur » domenica 23 marzo 2014, 20:53

Due flash due (ma forse tre):

1. A mio parere Colbrelli ha avuto una fottuta paura di vincere. Ci può stare, eh, fino a stamattina hai 0 corse in carniere e a 2 km dal traguardo della Milano-Sanremo rischi di inaugurare il palmarès col botto. Non ci ha voluto credere, s'è girato anche quando il gruppo s'era allargato. Ma ci sta, per carità, a quell'età. Però è un peccato.

2. Quando ha forato Degenkolb, all'imbocco del Poggio, che senso ha avuto per la Giant fermare Geschke? Ok non sarà un campione, ok voler rischiare di rientrare col capitano designato (ma a che prezzo? quello di non avere gambe in volata, e infatti...), ma l'altro tedesco 2 anni fa arrivò 13esimo sul Lungomare Calvino, quindi un piazzamento dopo 300 km era alla sua portata. A mio parere un po' di elasticità mentale in più da parte dei ds, ogni tanto, non guasterebbe.
(p.s.: questo commento non è assolutamente viziato dall'avere Geschke al fantaciclismo)

3. Pozzato delusione non tanto per l'evanescenza della prova, ma perché quando capisce di non avere la gamba non si rende mai utile a nessun altro. Ok, non hai la capacità di far niente a livello personale, ma una mano migliore a Modolo era proprio impossibile dargliela?

4. Sono proprio dispiaciuto che Finetto sia andato lungo in una di quelle ultime curve.

(alla fine sono stati quattro)



Avatar utente
pol1987
Messaggi: 134
Iscritto il: venerdì 14 dicembre 2012, 0:15

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da pol1987 » domenica 23 marzo 2014, 20:58

definire la Sanremo una corsa di secondo piano, mi sembra un tantino azzardato! Allora anche il mondiale è una corsa di secondo piano, dato che raramente viene vinto dal "più forte". Secondo me oggi, maltempo a parte, tutti i big erano nella condizione ottimale per vincerla, e nessuno di loro era venuto qui tanto per fare un piazzamento. Cancellara che parla dei "punti", non sta snobbando la Classicissima, a mio avviso, ma sta cercando di vedere il bicchiere mezzo pieno dopo una corsa che si è visto sfuggire, ancora, per un soffio.
La Sanremo la vince chi spende meno, vedi Freire, Goss, Gerrans e Kristoff, che ha preso il Poggio molto indietro.
Dico una cosa assurda, ma ditemi la vostra opinione a riguardo: Bennati che risponde agli attacchi sul Poggio, non poteva aspettare la volata e puntare ad un podio? Lui è Kristoff non si passano moltissimo in quanto a velocità, e vedere che uno esce dal Poggio in terza posizione, inutilmente, e l'altro in fondo al gruppo, bè, mi fa pensare che un Bennati meno "sicuro di sè" avrebbe ambito a ben altro piazzamento.



Salvatore77
Messaggi: 4948
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Salvatore77 » domenica 23 marzo 2014, 21:09

A conti fatti, credo che questa sia la Sanremo dove Cancellara ha avuto di fatto meno possibilità di vincerla, in base a come l'ha corsa. Lui che di recente in volata raccoglie solo piazzamenti, resta nel gruppo fino alla fine e si lamenta di un miracoloso 2° posto in volata che non è proprio il suo esercizio migliore ad una distanza siderale dal vincitore. Mah.....


1° Tour de France 2018

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2693
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Cesano Boscone (MI)

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Belluschi M. » domenica 23 marzo 2014, 21:10

Monsieur ha scritto:2. Quando ha forato Degenkolb, all'imbocco del Poggio, che senso ha avuto per la Giant fermare Geschke? Ok non sarà un campione, ok voler rischiare di rientrare col capitano designato (ma a che prezzo? quello di non avere gambe in volata, e infatti...), ma l'altro tedesco 2 anni fa arrivò 13esimo sul Lungomare Calvino, quindi un piazzamento dopo 300 km era alla sua portata. A mio parere un po' di elasticità mentale in più da parte dei ds, ogni tanto, non guasterebbe.
(p.s.: questo commento non è assolutamente viziato dall'avere Geschke al fantaciclismo)
Sono piuttosto sicuro del fatto che qualsiasi direttore sportivo avrebbe fatto la stessa cosa.
1- Perché Degenkolb era il favorito della gara al pari di Sagan, quindi con un corridore del genere devi provarle tutte per farlo rientrare con meno fatica possibile.
2- Perché Geschke con tutto il rispetto la vedo impossibile che avrebbe vinto. A quel punto un piazzamento avevi le stesse probabilità di prenderlo anche con un Degenkolb affaticato.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Avatar utente
pol1987
Messaggi: 134
Iscritto il: venerdì 14 dicembre 2012, 0:15

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da pol1987 » domenica 23 marzo 2014, 21:13

Belluschi M. ha scritto:
Monsieur ha scritto:2. Quando ha forato Degenkolb, all'imbocco del Poggio, che senso ha avuto per la Giant fermare Geschke? Ok non sarà un campione, ok voler rischiare di rientrare col capitano designato (ma a che prezzo? quello di non avere gambe in volata, e infatti...), ma l'altro tedesco 2 anni fa arrivò 13esimo sul Lungomare Calvino, quindi un piazzamento dopo 300 km era alla sua portata. A mio parere un po' di elasticità mentale in più da parte dei ds, ogni tanto, non guasterebbe.
(p.s.: questo commento non è assolutamente viziato dall'avere Geschke al fantaciclismo)
Sono piuttosto sicuro del fatto che qualsiasi direttore sportivo avrebbe fatto la stessa cosa.
1- Perché Degenkolb era il favorito della gara al pari di Sagan, quindi con un corridore del genere devi provarle tutte per farlo rientrare con meno fatica possibile.
2- Perché Geschke con tutto il rispetto la vedo impossibile che avrebbe vinto. A quel punto un piazzamento avevi le stesse probabilità di prenderlo anche con un Degenkolb affaticato.
quotone. Tra l'altro Degenkolb credo che ne avesse il doppio di tutti gli altri. Impossibile non puntare su di lui.



Avatar utente
pol1987
Messaggi: 134
Iscritto il: venerdì 14 dicembre 2012, 0:15

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da pol1987 » domenica 23 marzo 2014, 21:15

ma mi sbaglio, o Sagan è rimasto chiuso da Cav Stybar e Modolo? Certo non avrebbe vinto, ma dimostra ancora una volta che nelle volate con molti corridori non sia un vincente. Fare a spallate per la posizione non fa per lui, almeno per ora.



Passista Scalatore
Messaggi: 579
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Passista Scalatore » domenica 23 marzo 2014, 21:17

Pozzato credo che si sia sfilato all'ultimo km, non penso che sia arrivato a 40" dopo essersi staccato sul poggio. Modolo aveva anche cimolai che però non è riuscito ad aiutare il veneto.
Su eurosport non hanno detto nulla della foratura di dagenkolb, peraltro Berton ha fatto una confusione pazzesca nbell'individuare i corridori



Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2693
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Cesano Boscone (MI)

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Belluschi M. » domenica 23 marzo 2014, 21:26

Pozzato finora sta vivendo una stagione inguardabile (e lo dico da estimatore).
Sospendiamo il giudizio fino alla Roubaix. L'anno scorso arrivava al Nord con buone aspettative, dato che a inizio stagione era andato bene e fu un disastro. Adesso non se lo aspetta quasi più nessuno, magari è la volta buona che torna a fare qualche numero.
Si tratta più di una speranza che di una considerazione che abbia logica eh.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Avatar utente
Pavè
Messaggi: 1930
Iscritto il: sabato 27 agosto 2011, 21:06

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Pavè » domenica 23 marzo 2014, 21:27

Salvatore77 ha scritto:A conti fatti, credo che questa sia la Sanremo dove Cancellara ha avuto di fatto meno possibilità di vincerla, in base a come l'ha corsa. Lui che di recente in volata raccoglie solo piazzamenti, resta nel gruppo fino alla fine e si lamenta di un miracoloso 2° posto in volata che non è proprio il suo esercizio migliore ad una distanza siderale dal vincitore. Mah.....
ma infatti l' ha detto lui stesso nell ' intervista post-gara, al fine di non essere fregato per l' ennesima volta non a provato a fare nulla. Non ha seguito nibali poichè aveva capito che la sua azione non sarebbe andata da nessuna parte. Poi quando sei all' arrivo è normale che ti bruci arrivare secondo,ovvio no?


Cancellara, Valverde

meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da meriadoc » domenica 23 marzo 2014, 21:41

pol1987 ha scritto:ma mi sbaglio, o Sagan è rimasto chiuso da Cav Stybar e Modolo? Certo non avrebbe vinto, ma dimostra ancora una volta che nelle volate con molti corridori non sia un vincente. Fare a spallate per la posizione non fa per lui, almeno per ora.
da Stybar, sicuramente
in generale, penso che avesse avuto gambe migliori sarebbe stato più facile rimontare e non farsi chiudere; ha detto di aver sofferto il freddo quest'anno più che l'anno scorso (forse perchè l'anno scorso, ebbero la possibilità di farsi una doccia calda dopo il break)

This is not the result I expected but I suffered a lot the cold and the bad weather. It was not easy to perform as I wanted after a so hard day. In the finale, I suffered more than last year
http://www.cannondaleprocycling.com/en/ ... o-sanremo/


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte

Stasis 21
Messaggi: 311
Iscritto il: venerdì 28 gennaio 2011, 16:55

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da Stasis 21 » domenica 23 marzo 2014, 21:50

Ma che corsa ha fatto Puccio? Ha tirato per riprendere Nibali, ha tirato per protare davanti Swift ed è arrivato 12esimo :clap:



matter1985
Messaggi: 4334
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 16:38
Località: Toscana

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da matter1985 » domenica 23 marzo 2014, 21:58

Pavè ha scritto:
Salvatore77 ha scritto:A conti fatti, credo che questa sia la Sanremo dove Cancellara ha avuto di fatto meno possibilità di vincerla, in base a come l'ha corsa. Lui che di recente in volata raccoglie solo piazzamenti, resta nel gruppo fino alla fine e si lamenta di un miracoloso 2° posto in volata che non è proprio il suo esercizio migliore ad una distanza siderale dal vincitore. Mah.....
ma infatti l' ha detto lui stesso nell ' intervista post-gara, al fine di non essere fregato per l' ennesima volta non a provato a fare nulla. Non ha seguito nibali poichè aveva capito che la sua azione non sarebbe andata da nessuna parte. Poi quando sei all' arrivo è normale che ti bruci arrivare secondo,ovvio no?
Ed alla fine è rimasto fregato come con Gerrans :diavoletto:


#JeSuisNizzolo

succino
Messaggi: 70
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 20:09

Re: Milano - Sanremo 2014

Messaggio da leggere da succino » domenica 23 marzo 2014, 22:03

La Sanremo da 5 anni a questa parte sta diventando una gara da gruppetto, questo non vuol dire necessariamente che non sia più una gara importante rispetto alle altre classiche monumento. Oggi ha vinto il ciclista che negli ultimi 2-3 anni ha dimostrato essere uno dei più forti su questo tipo di gare. Sinceramente sono molto combattuto sul fatto di inserire la pompeiana, rimanendo così com'è (magari con le Manie) rimane più aperta certo che se poi il corridore più forte poi non vince mai (vedi Cancellara) questo alla lunga può stufare.. Con la Pompeiana sicuramente si darebbe più valore ad attacchi sulla Cipressa ma si taglierebbero fuori completamente i velocisti puri alla Cavendish, Greipel...


Considerazioni sulla gara: Nibali per come si è messa la gara resa dura dalla pioggia e il freddo ha fatto bene ad attaccare sulla Cipressa se altri 2-3 ci avrebbero creduto forse ora staremo commentando un altro finale... non capisco perché finita la discesa ha tirato dritto senza aspettare l'olandese che poteva dagli una mano in pianura fino all'ingresso del Poggio.

Cancellara non mi sento di colpevolizzarlo per non averci provato prima della volata, secondo me non si è reso conto che oggi Sagan dopo la Cipressa non ne aveva più di tanto, sono quasi sicuro che se oggi avesse provato la sua classica sparata arrivati a Sanremo sarebbe arrivato solo, ma come ha detto a fine gara nella lotteria della sanremo oggi voleva giocarsi una carta nuova mai provata la volata e considerando com'è andata solo un super Kristoff è arrivato davanti a lui (sicuramente avrà ripensato all'anno precedente che arrivò terzo in rimonta su due velocisti come Ciolek e Sagan, con il traguardo di 5 mt più avanti avrebbe vinto lui)



Rispondi