Federazione Triciclistica Italiana

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1193
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nemecsek. » domenica 15 gennaio 2017, 11:12

Admin ha scritto:Le 22 nulle
Admin ha scritto:Le 22 nulle sono a mio avviso un segno di riconoscimento. "A' Renati', semo noi, ricordate dell'amici, ricordate de chi t'ha voluto bbene!!!".

Altrimenti il motivo intrinseco di votare scheda nulla?
https://www.youtube.com/watch?v=UzjeUZ02Tig



...oggi sta mano è stata piuma....


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF


Admin
Messaggi: 12303
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Admin » domenica 15 gennaio 2017, 11:24

nemecsek. ha scritto: https://www.youtube.com/watch?v=UzjeUZ02Tig



...oggi sta mano è stata piuma....

Veramente pensavo a https://www.youtube.com/watch?v=A7wA2do8AH8 8-)


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
Pirata81
Messaggi: 1538
Iscritto il: sabato 6 febbraio 2016, 1:37
Località: Savona

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Pirata81 » domenica 15 gennaio 2017, 17:50

Admin ha scritto:
nemecsek. ha scritto: https://www.youtube.com/watch?v=UzjeUZ02Tig



...oggi sta mano è stata piuma....

Veramente pensavo a https://www.youtube.com/watch?v=A7wA2do8AH8 8-)
Un classico! :D :D


FC 2018
Harelbeke
FC 2017 2° CGF
Tour t. 9,S. Sebastian,Polonia
2° Super Tour
2° Vuelta
2° Super Vuelta
FC 2016 6° CGF
Giro t. 8,Tour t. 16,Montreal
3° Giro
3° Tour
FCC 2016-2017
Campione Italiano
Trofeo Titoli
https://www.youtube.com/watch?v=66iXTQio7wk

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1193
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nemecsek. » domenica 15 gennaio 2017, 22:00

sceriffo ha scritto:Francini zero voti. Ma chi è Francini?
Immagine


Dice vole fà ricorso..... :sherlock:



http://www.ciclismo-online.it/2017/01/1 ... -coperchi/

capisco na sega de matematica però sta ricostruzione de ciclismonlai me pare na cosa n attimo forzata..

--


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

l'Orso
Messaggi: 4426
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da l'Orso » lunedì 16 gennaio 2017, 8:28

Admin ha scritto:Le 22 nulle sono a mio avviso un segno di riconoscimento. "A' Renati', semo noi, ricordate dell'amici, ricordate de chi t'ha voluto bbene!!!".

Altrimenti il motivo intrinseco di votare scheda nulla?
Dalle quinte confermano...


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo


Avatar utente
nino58
Messaggi: 8571
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 16 gennaio 2017, 8:56

Orgasmi a ripetizione del magiaro, osservo con simpatia.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Admin
Messaggi: 12303
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Admin » martedì 17 gennaio 2017, 22:52

Però c'è da dire che è ironico...
scshtwrdr.jpg
scshtwrdr.jpg (54.12 KiB) Visto 3266 volte


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1193
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nemecsek. » mercoledì 18 gennaio 2017, 0:47

nino58 ha scritto:Orgasmi a ripetizione del magiaro, osservo con simpatia.
Evidentemente una certa formazione polittica porta alla manipolazione della realtà. 8-)
MI permetto di ricordare che l unico utente del forum (o meglio ex) che dichiarò di sostenere la candidatura dirocca e' l amico tuo Carlen.... :angelo:
Evitiamo quindi di diffamare le mie azioni maieutiche... :angelo:
Admin ha scritto:Però c'è da dire che è ironico...
'nsomma....
:roll:

fatte servi'...

http://www.bicitv.it/renato-di-rocco-di ... ggiosa-ma/

:yoga:


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

holland
Messaggi: 319
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2014, 16:01

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da holland » giovedì 26 gennaio 2017, 18:06

cauz. ha scritto: incredibile l'elezione degli atleti: la valentini ha preso 4 voti, gli altri candidati (tosatto, maltese, campoli) 3 a testa. la regola vuole che ad essere eletto sia quindi il più anziano, e quindi vince Campoli.
evviva, largo ai giovani.
a proposito, qualcuno sa dirmi chi sia federico campoli?
Un cicloamatore del Lazio, giustamente Tosatto aveva troppa poca competenza e merito sportivo per la rappresentanza degli atleti. :pomodoro:
Amara considerazione che questa federazione si trova in buona compagnia nello sport italiano.
http://www.huffingtonpost.it/2017/01/07 ... 19058.html
http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/01 ... i/3338572/



Avatar utente
nino58
Messaggi: 8571
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 27 gennaio 2017, 12:51



Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

donchisciotte
Messaggi: 501
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 22:37

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da donchisciotte » sabato 28 gennaio 2017, 10:54

Admin, vedi tu, sospendimi o sanzionami.
Dunque , dalle parti di un certo forum dove la sconfitta l'hanno presa benissimo :) si perculeggia il tuo articolo e chi lo applaude, in particolare" le vecchie babbione con il clitoride rinsecchito" ( che sarei io)

Se il livello dell'insulto e del commento è questo qua ( sia chiaro: non mi frega nulla dell'essere vecchia babbiona, l'età non è una colpa né un merito e quanto al clitoride , da vecchia ex femminista dico: è mio e lo gestisco io) , beh: ve lo meritate Di Rocco.
E ribadisco: ha vinto? ' sti caxxi! :bll: :bll: :bll:


Verità e giustizia per Marco Pantani, una battaglia di civiltà.
Lasciamolo in pace un cazzo!

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5690
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Subsonico » sabato 4 febbraio 2017, 11:19

Ieri sera qualcuno ha raggiunto lo Zeitgeist dell'incapacità.

http://www.cicloweb.it/2017/02/04/cicli ... nicazione/


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

bartoli
Messaggi: 1253
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da bartoli » sabato 4 febbraio 2017, 11:23

:diavoletto: :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

l'Orso
Messaggi: 4426
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da l'Orso » domenica 5 febbraio 2017, 18:29

Subsonico ha scritto:Ieri sera qualcuno ha raggiunto lo Zeitgeist dell'incapacità.

http://www.cicloweb.it/2017/02/04/cicli ... nicazione/
Azz, quindi da quel convento è passato l'erede di Di Basco? :diavoletto: :diavoletto:


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9505
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Visconte85 » domenica 5 febbraio 2017, 21:49

Subsonico ha scritto:Ieri sera qualcuno ha raggiunto lo Zeitgeist dell'incapacità.

http://www.cicloweb.it/2017/02/04/cicli ... nicazione/
:D :D :diavoletto: :crazy: :hammer:


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1193
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nemecsek. » lunedì 8 maggio 2017, 10:21

Admin, ce sarebbe pronta n artra querela, se t interessa.... :diavoletto:


http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/05 ... 62212/amp/


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 13701
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 8 maggio 2017, 12:01

nemecsek. ha scritto:Admin, ce sarebbe pronta n artra querela, se t interessa.... :diavoletto:


http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/05 ... 62212/amp/
:D :D :diavoletto: :diavoletto:


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

henny5
Messaggi: 454
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da henny5 » giovedì 15 giugno 2017, 21:12

henny5 ha scritto:
Ricordatevi che senza di rocco il ciclismo italiano finirebbe!!!! :lol: : ne riparlemo al giro d'italia u23 quando di rocco premierà all'ultima tappa i tre stranieri che avranno dominato il giro (bmc,axeon,australia) ;)
io l'avevo che detto (o predetto) che sarebbe andata in questo modo al giro under 23 (soltanto che nel podio ci sono due australiani)



ciclistapazzo
Messaggi: 70
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da ciclistapazzo » venerdì 16 giugno 2017, 13:30

Vedremo se anche al Valle d'Aosta, dove il livello è ancora più internazionale, sarà un podio senza Italia...



Bogaert
Messaggi: 1013
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 20:58

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Bogaert » martedì 1 agosto 2017, 19:28

Tanto tuonò che alla fine piovve. E cabina di regia sarà. Giustamente o meno sarà la storia a dirlo. Il Settore Tecnico Nazionale, con un atto di coraggio, avoca a se il diritto di pianificare l'attività dei dilettanti a livello nazionale. Troppi malumori per le sovrapposizioni tra gare regionali, nazionali e internazionali. Con il rischio di una dispersione del patrimonio di atleti e di organizzazione per la corsa del campanile regionale che via via ha fatto perdere di spessore e qualità il movimento ciclistico. E allora la parola d'ordine diventa ora riqualificazione.

Riqualificazione del calendario, del movimento atleti, delle squadre e delle organizzazioni. Come succede in tutti gli altri Paesi d'Europa. Tre corse al massimo per domenica, con la garanzia di vedere alla griglia di partenza il maggior numero di iscritti, offrendo una qualità organizzativa all'altezza di un panorama di ampio respiro che possa offrire anche più spettacolo e far rinascere la passione per il ciclismo su strada. Due, tre gare nazionali o internazionali garantiscono anche la partecipazione di un minimo di tre squadre straniere, mettendo a confronto i nostri corridori con chi è abituato a girare il mondo, l'innalzamento degli standard qualitativi mettendo magari una quota minima di iscrizione alle gare così da aumentare il montepremi da distribuire poi ad atleti e team, giurie competenti e qualificate e tutta una struttura di appoggio alla gara che va dal cambio ruota alle staffette che abbiano un altrettanto standard qualitativo.

La Federazione insomma rilancia, senza voler togliere certamente l'imprimatur ai comitati regionali che potranno com-partecipare all'approvazione ma dovranno comunque far riferimento ad una struttura centrale in grado di pianificare il calendario e spalmare gli avvenimenti sul territorio nazionale, evitando così i tappi di inizio stagione con una gara sola e 400 iscritti (il massimo previsto è duecento) o un esubero di gare e pochi partecipanti in concorrenza tra loro.

Si va, insomma, verso uno stop alla qualifica di gare regionali per passarle tutte di categoria superiore, abbassando le tasse, per le gare nazionali e internazionali, da 1500 a 1000 euro, e innalzando da 800 a 1000 euro le regionali. A conti fatti il tutto verrebbe pareggiato. Anzi, la Federazione potrebbe addirittura intervenire in qualità di direttore laddove ora non è di sua competenza. Un calendario con la supervisione centrale da più parti è richiesto da tempo.


VIA IL TRICOLORE ELITE, PIU' SPAZIO ALLE CONTINENTAL - E l'ipotesi che potrebbe diventare realtà il 7 agosto prossimo, è sostenuta dalla Struttura Tecnica nazionale e dal Consiglio Federale con l'appoggio della gran parte dei Presidenti regionali. In questo modo si andrebbero ad appianare anche le tante divergenze tra organizzatori che mettono in cantiere la gara internazionale, nazionale o regionale e si trovano in concorrenza tra loro. Così' facendo tutti potrebbero trarne benefici. Invece di recepire disparità organizzative sul territorio nazionale, verrà omogeneizzato un sistema organizzativo con elevati standard qualitativi.

All'interno delle gare nazionali e internazionali potrebbero così trovare spazio finalmente le continental che, secondo il progetto federale, verrebbero riqualificate. Si parla anche di un abbassamento dei costi di fideiussione ma tutto comunque nell'ottica di far innalzare la qualità del movimento continental.

Si dovrebbe inoltre garantire comunque un congruo rimborso ai corridori che in ogni caso fanno fatica e hanno scelto il ciclismo come lavoro. E giustamente devono essere ricompensati. Si spera intanto di far aumentare un numero congruo di team continental per far salire il livello del movimento italiano che si confronta con il resto del mondo. Altro punto da risolvere è quello degli elite. Trasferirli magari nelle continental potrebbe essere la scelta migliore, per un confronto con il mondo del professionismo, abolendo già dal prossimo anno il campionato italiano elite e farli correre nel campionato dei professionisti. Insomma un calendario Nord e Centro Italia in modo da evitare sovrapposizioni, in modo che sia garantita una equa partecipazione di corridori in tutte le gare.

Se in un giorno ci saranno tre gare, si potranno iscrivere un massimo di sei corridori d'ufficio, se le gare saranno due, otto corridori. Il tutto in Italia ci sono circa 450 dilettanti tra under23 ed elite. Verrà siglato un accordo con Lega Ciclismo Professionisti e Organizzatori per far partecipare gli elite e le squadre continental alle prove riservate ai prof e così riqualificare anche il movimento professionistico. Insomma per la cabina di regia e le altre proposte il Consiglio Federale del 7 agosto si riunirà assieme ai presidenti regionali. La gran parte sono già d'accordo, c'è una volontà sia tecnica che politica di un controllo e verifica centrale, le gare restano comunque di approvazione regionale ma con controllo superiore a livello di struttura tecnica, ovviamente salvo le internazionali.

Il vero nodo rimane quello dei giovani. Se si riducono le corse, alzando il livello e la qualità si rischierebbe di ridurre il numero degli juniores che passano con successo tra i dilettanti. Una soluzione alla quale sta pensando la Federazione è quella del rilancio delle corse Under 21. Si potrebbe aumentare il numero dei neo-under 23 in squadra, come? Sarebbe allo studio una norma che imponga la proporzione per cinque juniores con meno di 35 punti ogni neo-under23 con più di 35 punti per non disperdere un patrimonio giovanile. Questione di futuro: il 7 agosto o si vive o si muore.

Presa da ciclismoweb mi sembra interessante novità


"...esiste Doping dove esiste Antidoping....."

l'Orso
Messaggi: 4426
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da l'Orso » mercoledì 2 agosto 2017, 9:19

Un'altra caxxata, una grossa caxxata, quasi quanto quella di togliere la categoria dei dilettanti, vero banco di prova per i giovani.
Senza le sagre, senza la massa, il ciclismo federale da noi è destinato a sparire, amen, ci sarà + spazio per gli amatori.


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
nino58
Messaggi: 8571
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 2 agosto 2017, 9:24

l'Orso ha scritto:Un'altra caxxata, una grossa caxxata, quasi quanto quella di togliere la categoria dei dilettanti, vero banco di prova per i giovani.
Senza le sagre, senza la massa, il ciclismo federale da noi è destinato a sparire, amen, ci sarà + spazio per gli amatori.
Stavo pensando la stessa cosa sotto forma di domanda:
" Nelle tre corse massime per domenica, sono incluse le GranFondo ?"


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5690
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Subsonico » mercoledì 2 agosto 2017, 18:35

Quello che ho capito io, che è nell'aria da diverso tempo, è che i calendari non verranno più stabiliti dai comitati regionali ma direttamente a livello nazionale.
Che se fatta con raziocinio, è una cosa buona, visto che ci sono diverse disomogeneità, specie a febbraio, dettata dalle scelte 'tradizionali' degli organizzatori.
Allo stato attuale le domeniche con più di 3 gare si contano sulla punta delle dita, ed in quelle circostanze la 4° gara non è che sia partecipatissima...

Io non credo che una razionalizzazione del calendario porterà alla diminuzione delle corse: questo è un fenomeno che è già avvenuto e che continuerà ad avvenire, ma per altri motivi.
Rispondendo a L'Orso, la libertà di partecipazione dei corridori 'Continental' potrebbe definitivamente risolvere l'annoso problema che porta le squadre di categoria italiane a correre troppo poco, e quindi spingere altre formazioni verso questo orizzonte, e a diversi élite a essere presenti sulle strade: sarebbero "i nuovi dilettanti". Temo comporterà anche un ulteriore abbassamento di livello delle (poche) corse professionistiche italiane, a favore dei numeri dei partecipanti.

Il grosso del problema, secondo me, resta la totale assenza del movimento dilettanti nella gran parte delle regioni del sud. Cosa che frena la crescita in una regione come la Sicilia dove il potenziale, per un circuito dilettanti, ci sarebbe pure. Solo che non saprebbero dove correre. Si riuscisse anche a organizzare una corsa dilettanti al mese Sotto Montecassino, forse forse.....


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 3920
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 4 agosto 2017, 12:18

Assoluta perdita di tempo. Cabina di regia, supervisione e stupidaggini varie e non si tocca uno dei maggiori, se non il più importante a mio avviso, tema: la creazione di un Struttura Tecnica Federale che indirizzi un percorso di crescita dei ciclisti fino al professionismo, a partire dalla povertà tecnica che offre attualmente il calendario ciclistico nazionale.



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 3920
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 2 novembre 2017, 19:32

Et voilà; spuntati dal nulla 2 milioni e 700 mila euro di buco nel bilancio 2017 FCI:
https://www.bicitv.it/il-corriere-della ... lattivita/

E pensare che il bilancio preventivo del 2017 si doveva chiudere con un avanzo di € 402.394,00:
http://www.federciclismo.it/it/document ... 8012f0e4a/

Bilancio buono come una banconota da quaranta euro visto che il bilancio preventivo 2016, come quello degli anni precedenti, prevedeva un attivo di € 401.469,00 che a consuntivo si è trasformato in un passivo di € 547.168,00:
http://www.federciclismo.it/it/document ... 69dc6276e/
http://www.federciclismo.it/it/document ... ff36bebd4/

Scartabellando tra il bilancio di previsione 2017 alla voce costi leggo: "L’importo di € 900.000,00 riportato nelle spese di trasferta e soggiorno riguarda le spese di viaggio, vitto e alloggio in occasione della partecipazione alle manifestazioni sportive." Novecentomila euro di trasferta e soggiorno? Ma dove cavolo sono stati spesi? E il secondo cronoman non schierato in Norvegia per risparmiare? Ma suicidatevi col cappello, per piacere.

Altra perla: "L’importo pari ad € 150.000,00 previsto nella voce di bilancio Indennità e rimborsi forfetari è relativo alle indennità da corrispondere al personale tecnico ausiliario (meccanici, massaggiatori, collaboratori ausiliari ecc.) impegnato con le squadre nazionali a seguito di convocazione da parte dei rispettivi Direttori Tecnici." Centocinquantamila euro di indennità? Sono previsti anche i soldi per le baldracche e champagne? Almeno Nibali i soldi se li suda.

Ultima: "Lo stanziamento di € 65.000,00 alla voce Noleggio (materiale tecnico sportivo, attrezzature, impianti, automezzi, software) si riferisce alla copertura dei costi, in contropartita pubblicitaria, relativi al parco auto necessario allo svolgimento dell’attività tecnica fornito dal nuovo sponsor Suzuki." Domanda ma alla fine per la FCI quanto è conveniente la sponsorizzazione Suzuki?

Per una federazione, dati bilancio 2016, che su 110.324 tesserati è composta da 43.554 master e 30.530 dirigenti la prospettiva non può che essere una: eutanasia.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 8571
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 3 novembre 2017, 13:52

Slegar ha scritto:Et voilà; spuntati dal nulla 2 milioni e 700 mila euro di buco nel bilancio 2017 FCI:
https://www.bicitv.it/il-corriere-della ... lattivita/

E pensare che il bilancio preventivo del 2017 si doveva chiudere con un avanzo di € 402.394,00:
http://www.federciclismo.it/it/document ... 8012f0e4a/

Bilancio buono come una banconota da quaranta euro visto che il bilancio preventivo 2016, come quello degli anni precedenti, prevedeva un attivo di € 401.469,00 che a consuntivo si è trasformato in un passivo di € 547.168,00:
http://www.federciclismo.it/it/document ... 69dc6276e/
http://www.federciclismo.it/it/document ... ff36bebd4/

Scartabellando tra il bilancio di previsione 2017 alla voce costi leggo: "L’importo di € 900.000,00 riportato nelle spese di trasferta e soggiorno riguarda le spese di viaggio, vitto e alloggio in occasione della partecipazione alle manifestazioni sportive." Novecentomila euro di trasferta e soggiorno? Ma dove cavolo sono stati spesi? E il secondo cronoman non schierato in Norvegia per risparmiare? Ma suicidatevi col cappello, per piacere.

Altra perla: "L’importo pari ad € 150.000,00 previsto nella voce di bilancio Indennità e rimborsi forfetari è relativo alle indennità da corrispondere al personale tecnico ausiliario (meccanici, massaggiatori, collaboratori ausiliari ecc.) impegnato con le squadre nazionali a seguito di convocazione da parte dei rispettivi Direttori Tecnici." Centocinquantamila euro di indennità? Sono previsti anche i soldi per le baldracche e champagne? Almeno Nibali i soldi se li suda.

Ultima: "Lo stanziamento di € 65.000,00 alla voce Noleggio (materiale tecnico sportivo, attrezzature, impianti, automezzi, software) si riferisce alla copertura dei costi, in contropartita pubblicitaria, relativi al parco auto necessario allo svolgimento dell’attività tecnica fornito dal nuovo sponsor Suzuki." Domanda ma alla fine per la FCI quanto è conveniente la sponsorizzazione Suzuki?

Per una federazione, dati bilancio 2016, che su 110.324 tesserati è composta da 43.554 master e 30.530 dirigenti la prospettiva non può che essere una: eutanasia.
In un qualunque Ente Pubblico in simile condizione (escluso lo Stato, per ora o, meglio, finora) viene inviato un Commissario Straordinario (con rimozione del Legale Rappresentante pro-tempore).
Qui è come se niente fosse.
Acqua fresca.
Oddio, volendo, secondo me il CONI potrebbe pure intervenire.
Ultima modifica di nino58 il venerdì 3 novembre 2017, 13:53, modificato 1 volta in totale.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Winter
Messaggi: 11944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 3 novembre 2017, 18:17

Numeri disastrosi
leggo che la federazione conta di ottenere dagli sponsor..per il 2018..meno di centomila euro :o
ma chi si occupa di queste cose?

In compenso ci son 82 dipendenti a tempo indeterminato in ufficio..suppongo. . .ma cosa faranno mai?



Winter
Messaggi: 11944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 3 novembre 2017, 18:32

https://issuu.com/cyclingaustralia/docs ... ual_report

Il report australiano..
2 ml quasi dagli sponsor



Mad
Messaggi: 440
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 8:48
Località: Noceto

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Mad » sabato 4 novembre 2017, 22:24

Problema del bilancio in via di risoluzione con i soliti metodi: il solito tassa e risparmia verso i tesserati e gli organi periferici. Si tagliano i contributi ai comitati regionali e di conseguenza anche a quelli provinciali, si aumentano i costi di affiliazione e tesseramento. Notevole anche il costo per la gestione dei veicoli Suzuki che in teoria non si potrebbero nemmeno usare in corsa visto che non credo rientrino nel limite di 1,66 m di altezza.



Mad
Messaggi: 440
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 8:48
Località: Noceto

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Mad » sabato 4 novembre 2017, 22:27

Winter ha scritto: leggo che la federazione conta di ottenere dagli sponsor..per il 2018..meno di centomila euro :o
ma chi si occupa di queste cose?
Nessuno, tanto fino a ieri i buchi si potevano anche non chiudere e al limite interveniva qualcun'altro a farlo.
Winter ha scritto: In compenso ci son 82 dipendenti a tempo indeterminato in ufficio..suppongo. . .ma cosa faranno mai?
Inizio a capire perché non ci si riesce a dotare di un regolamento semplice e chiaro.



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11228
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da cauz. » domenica 5 novembre 2017, 17:48

Mad ha scritto:Problema del bilancio in via di risoluzione con i soliti metodi: il solito tassa e risparmia verso i tesserati e gli organi periferici. Si tagliano i contributi ai comitati regionali e di conseguenza anche a quelli provinciali, si aumentano i costi di affiliazione e tesseramento. Notevole anche il costo per la gestione dei veicoli Suzuki che in teoria non si potrebbero nemmeno usare in corsa visto che non credo rientrino nel limite di 1,66 m di altezza.
la cosa più interessante è che suzuki è uno sponsor. a giudicare da quanto leggo, pare invece la FCI a sponsorizzare suzuki... :crazy:


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

Mad
Messaggi: 440
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 8:48
Località: Noceto

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Mad » domenica 5 novembre 2017, 20:35

cauz. ha scritto:
Mad ha scritto:Problema del bilancio in via di risoluzione con i soliti metodi: il solito tassa e risparmia verso i tesserati e gli organi periferici. Si tagliano i contributi ai comitati regionali e di conseguenza anche a quelli provinciali, si aumentano i costi di affiliazione e tesseramento. Notevole anche il costo per la gestione dei veicoli Suzuki che in teoria non si potrebbero nemmeno usare in corsa visto che non credo rientrino nel limite di 1,66 m di altezza.
la cosa più interessante è che suzuki è uno sponsor. a giudicare da quanto leggo, pare invece la FCI a sponsorizzare suzuki... :crazy:
Di bilanci non ne capisco tanto, ma questa voce per me è fumosa e avrebbe bisogno di essere chiarita visto che mette insieme tante cose, certo se si tratta dei soldi necessari alla manutenzione delle sole 5/6 auto suzuki in dotazione ( non credo che saranno tante di più) mi sembrano un tantino eccessivi. Che poi sarebbe interessante conoscere i dettagli del contratto con il costruttore giapponese per capire cosa c'era in ballo.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 13701
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 6 novembre 2017, 9:59

Winter ha scritto:Numeri disastrosi
leggo che la federazione conta di ottenere dagli sponsor..per il 2018..meno di centomila euro :o
ma chi si occupa di queste cose?
100.000 euro di entrate dagli sponsor per poi leggere
Slegar ha scritto:
"Lo stanziamento di € 65.000,00 alla voce Noleggio (materiale tecnico sportivo, attrezzature, impianti, automezzi, software) si riferisce alla copertura dei costi, in contropartita pubblicitaria, relativi al parco auto necessario allo svolgimento dell’attività tecnica fornito dal nuovo sponsor Suzuki."

Roba da manicomio. E da dimissioni immediate di tutto il consiglio.
Ultima modifica di Tranchée d'Arenberg il lunedì 6 novembre 2017, 10:00, modificato 1 volta in totale.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 8179
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 6 novembre 2017, 10:24

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Winter ha scritto:Numeri disastrosi
leggo che la federazione conta di ottenere dagli sponsor..per il 2018..meno di centomila euro :o
ma chi si occupa di queste cose?
100.000 euro di entrate dagli sponsor per poi leggere
Slegar ha scritto:
"Lo stanziamento di € 65.000,00 alla voce Noleggio (materiale tecnico sportivo, attrezzature, impianti, automezzi, software) si riferisce alla copertura dei costi, in contropartita pubblicitaria, relativi al parco auto necessario allo svolgimento dell’attività tecnica fornito dal nuovo sponsor Suzuki."

Roba da manicomio. E da dimissioni immediate di tutto il consiglio.
Per me il dato più folle sono gli 82 dipendenti in ufficio assunti a tempo indeterminato
Probabilmente uno accende il pc, uno lo usa, un altro lo spegne e un altro ancora stacca la spina.


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 8571
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 6 novembre 2017, 10:30

L'ho scritto e lo ripeto.
Gli organi di controllo ci sono, e a tutti i livelli.
Le info su cose che non vanno sono uscite a più riprese, e da più voci.
Le possibilità di verificare il tutto, mi ripeto nuovamente, ci sono state e ci sono.
A partire dal CONI.
Magari sono in corso e non lo sappiamo.
Però Grassi si becca lui la condanna per diffamazione.
Incredibile.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 13701
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 6 novembre 2017, 11:01

nino58 ha scritto: Però Grassi si becca lui la condanna per diffamazione.

A proposito di Admin, qua ci sarebbe da diversi giorni n'altra denuncia servita su un piatto d'argento, però ancora il nostro Marco ancora non s'è fatto sentire (ne vedere) :D :crazy:


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Strong
Messaggi: 8965
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Strong » lunedì 6 novembre 2017, 12:35

Walter_White ha scritto:Per me il dato più folle sono gli 82 dipendenti in ufficio assunti a tempo indeterminato
Probabilmente uno accende il pc, uno lo usa, un altro lo spegne e un altro ancora stacca la spina.
questi manco lo sanno accendere il pc
probabilmete uno ordina le colazioni al bar, l'altro porta brioche e cappuccini al tavolo e un altro ancora lascia detto di segnare tutto
sul conto della Federazione.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 8571
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 6 novembre 2017, 12:39

Strong ha scritto:
Walter_White ha scritto:Per me il dato più folle sono gli 82 dipendenti in ufficio assunti a tempo indeterminato
Probabilmente uno accende il pc, uno lo usa, un altro lo spegne e un altro ancora stacca la spina.
questi manco lo sanno accendere il pc
probabilmete uno ordina le colazioni al bar, l'altro porta brioche e cappuccini al tavolo e un altro ancora lascia detto di segnare tutto
sul conto della Federazione.
Continuiamo a rimirare il dito, mi raccomando.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Strong
Messaggi: 8965
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Strong » lunedì 6 novembre 2017, 12:50

nino58 ha scritto:
Strong ha scritto:
Walter_White ha scritto:Per me il dato più folle sono gli 82 dipendenti in ufficio assunti a tempo indeterminato
Probabilmente uno accende il pc, uno lo usa, un altro lo spegne e un altro ancora stacca la spina.
questi manco lo sanno accendere il pc
probabilmete uno ordina le colazioni al bar, l'altro porta brioche e cappuccini al tavolo e un altro ancora lascia detto di segnare tutto
sul conto della Federazione.
Continuiamo a rimirare il dito, mi raccomando.

ricordati che il dito va sempre tenuto d'occhio


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 8571
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 6 novembre 2017, 13:01

L'indice, il medio o il mignolino ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Winter
Messaggi: 11944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 6 novembre 2017, 18:09

Poi la cosa strana.. è che fanno una previsione di spesa generale..
e ogni anno la sbagliano

2017.. pare oltre i 2 ml di euro
2016.. 1 ml (il bilancio preventivo dava un utile di 0,4 ml di euro.. i numeri finali .. disavanza di 0,6 ml)
2015.. 0,1 ml (con disavanza pero' di oltre un ml di euro..)

ieri al campionato europeo di ciclocross quanti italiani c'erano negli Under 23 e negli Juniores Uomini ?

Nel bilancio 2013.. è indicato un piano per ripianare i debiti.. nel triennio 2014-2016..

2013 Perdita 672000 euro
2014 Perdita 210000 euro
2015 Perdita 1.178000 euro
2016 Perdita 547000 euro
2017 Perdita 2.700.000 euro..

Per fortuna che ripianavano i debiti

82 persone spero servano..



marc
Messaggi: 1860
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 23:39

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da marc » martedì 7 novembre 2017, 1:26

Che delirio: non so se mi sconvolge di più il raddoppio dei soldi chiesti ai bambini, la raccolta degli sponsor degna di una sagra paesana di quart'ordine o gli 82 dipendenti. Cazzo 82, alcuni dei quali vengono impiegati per la redazione di comunicati stampa francamente imbarazzanti: nel cs sull'europeo di cross sono riusciti a infilare almeno 4 puttanate in 10 righe, e non parlo di refusi.

Ridicola poi la chiosa di Di Rocco sulle "scelte autonomistiche" del Veneto, che non c'entrano nulla con la vicenda specifica del mondiale di Vicenza (che fosse per me potrebbero anche non fare visto il percorso): classico tentativo di buttarla in caciara. Sono disgustato


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Admin
Messaggi: 12303
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Admin » martedì 7 novembre 2017, 20:39



Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

holland
Messaggi: 319
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2014, 16:01

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da holland » venerdì 29 dicembre 2017, 13:47

Come ripianare i debiti ? Semplice, basta tassare gli amatori . La grande federazione triciclistica non delude mai :pomodoro:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/1 ... o/4064345/



Avatar utente
bove
Messaggi: 1649
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da bove » venerdì 29 dicembre 2017, 16:23

Vuoi che non riescono a trovare 100.000 distrati o smemorati che cacceranno 25,00 senza fare una piega? Risultato, risanato il buco di bilancio con due righe. Dei geni. I miei complimenti
:clap: :clap: :clap:


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

Mad
Messaggi: 440
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 8:48
Località: Noceto

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Mad » venerdì 29 dicembre 2017, 21:36

Ok che il settore amatoriale ha tanto seguito, ma anche tutte le altre tipologie di tesserati stanno dando un contributo pari se non superiore per il ripianamento del buco... :roll: :roll: :roll: :mrgreen:



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1193
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 29 dicembre 2017, 23:05

camorra comune mezzo gaudio...
fidal ha istituito da tre anni la runcard, 30 euri
se vuoi partecipare a una mezza o una maratona, fino all anno scorso, col regolamento appresso, tessera uisp e tanta voglia di litigare col commissario di gara, riuscivi ad iscriverti
dal 2017 col casso, o runcard o non corri


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
Seb
Messaggi: 4196
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da Seb » sabato 30 dicembre 2017, 1:56

Che poi in teoria non saranno mica in molti a dover pagare sti 25 euro...



Avatar utente
bove
Messaggi: 1649
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da bove » sabato 30 dicembre 2017, 15:14

Booo magari tolti i tesserati fci e quelli dei due enti convenzionati, non resteranno in molti. Il punto però è un altro. Perché proprio ora? Perché dire "se gli amatori non vogliono pagare la bike card facciano la tessera fci"? Non è anche questa concorrenza sleale? Metto una tassa, ma se vieni nella mia famiglia non la paghi. Interessante. .... :uhm:

Comunque. Personalmente ho smesso di fare la tessera da amatore 4 anni fa, e credo proprio che mai più la rifarò. Siamo noi amatori invasati e in crisi di astinenza da competizione ad alimentare le casse di questi signori. Meditate gente Meditate.


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1728
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Federazione Triciclistica Italiana

Messaggio da leggere da sceriffo » sabato 30 dicembre 2017, 15:55

bove ha scritto: Siamo noi amatori invasati e in crisi di astinenza da competizione ad alimentare le casse di questi signori. Meditate gente Meditate.
#clickday :D :D :D




Rispondi