Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronometro)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
galliano
Messaggi: 13604
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da galliano » sabato 23 maggio 2015, 20:32

Io non ci vedo nulla di sbagliato in una crono del genere; che dobbiamo fare se c'è un gigante che si confronta con i nani?
Facciamo un giro senza salite e crono per evitare che il più forte ammazzi la corsa?
Eppure ai tempi di hinault non mi pare che avessero ridotto le crono.
Il problema semmai sono le cadute e la starlist piuttosto povera, non il percorso.
fabietto sui sui standard, sono gli altri che sono andati piano.
Landa potrebbe ancora aspirare al podio se gli lasciano un po' di libertà




Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6403
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da Subsonico » sabato 23 maggio 2015, 20:42

Faxnico ha scritto:
Ieri invece ero a Favaro Veneto, 60 km da Jesolo.
Mi sono guadagnato una borraccia Androni - Venezuela.
Ultimi esemplari, immagino...
E invece...

http://www.cicloweb.it/news/2015/05/22/ ... ragazzi-vi


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
Huck Finn
Messaggi: 541
Iscritto il: martedì 27 marzo 2012, 17:50
Località: Cagliari

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da Huck Finn » sabato 23 maggio 2015, 20:42

Crono ammazza giro fino a un certo punto, secondo me. Alla fine ci sono ancora dieci corridori in 5 minuti, e un'ultima settimana in cui si affronteranno Tonale, Mortirolo, Saint Pantaleon, passo Daone, colle delle Finestre, ecc. ecc., con tante tappe dure e insidiose. Se davvero (si spera di no, anche se con l'andazzo odierno è una possibilità concreta) il giro si può considerare concluso per quello che riguarda la lotta alla maglia rosa lo si deve semmai alle tattiche sparagnine che ormai dominano da anni, per le quali è meglio difendere una posizione piuttosto che rischiare qualcosa e provare a salire in classifica; e al basso livello dei partenti di quest'anno, che fa sì che non si vedano dietro Contador tanti corridori in grado di impensierirlo

Insomma, a mio parere la crono ha fatto i distacchi giusti per creare spettacolo, perchè avere distacchi risicati nella terza settimana secondo me aumenta addirittura la tendenza al greggismo e allo scattinismo. Piacerebbe a tutti se un po' di spettacolo ci fosse effettivamente; non tanto, diciamo tanticchia (citando Catarella): tappe con un po' di movimento, qualche attacco prima dell'ultima salita, un po' di bagarre in discesa...e che vinca il migliore (probabilmente Contador)


La necedad de vivir sin tener precio

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13841
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da barrylyndon » sabato 23 maggio 2015, 21:28

ucci90 ha scritto:L'unico aspetto positivo di una crono così lunga ci sarebbe stato o in presenza di Nibali che le prende da Contador o in presenza di Froome che le da a tutti; quindi chi usciva malconcio dalla crono avrebbe dovuto attaccare a partire da domani.
Ma Contador ha il "problema" di essere il più forte a cronometro E anche in salita per cui sembra inattaccabile.
Non son mica sicuro che NIbali le prenda da Contador a crono..per me la sua prestazione a Saltara e' paragonabile a quella dello spagnolo oggi.Li' lascio' a Wiggo una decina di secondi..beh quasi una trentina se consideriamo la foratura del baronetto.Ma parliamo di Wiggo, non di Kyrienka, con tutto il rispetto..
Ed anche la prestazione del Tour l'anno scorso..arrivo' quarto, ma era secondo prima dell' ultima discesa ove presumibilmente non avra' rischiato.
Per me sono li'..come valori a crono.
Superiori a Quintana, inferiori a Froome..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13604
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da galliano » sabato 23 maggio 2015, 21:42

barrylyndon ha scritto:Non son mica sicuro che NIbali le prenda da Contador a crono..per me la sua prestazione a Saltara e' paragonabile a quella dello spagnolo oggi.Li' lascio' a Wiggo una decina di secondi..beh quasi una trentina se consideriamo la foratura del baronetto.Ma parliamo di Wiggo, non di Kyrienka, con tutto il rispetto..
Ed anche la prestazione del Tour l'anno scorso..arrivo' quarto, ma era secondo prima dell' ultima discesa ove presumibilmente non avra' rischiato.
Per me sono li'..come valori a crono.
Superiori a Quintana, inferiori a Froome..
In generale sui valori relativi concordo abbastanza anche se mediamente Contador ottiene risultati migliori di Nibali, a cronometro. ma nelle crono che contano anche Nibali è a buon livello.
Su Saltara ricordo però che non si trattava certo del miglior Wiggo, quindi tranquillamente equiparabile, se non inferiore al Kirienka odierno; tra l'altro mi pare di ricordare che Aru prese un distacco forse inferiore a quello odierno.




Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13841
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da barrylyndon » sabato 23 maggio 2015, 21:48

erano due crono diverse..anche Kangert ando' meglio.
teniamo presente che quella di Saltara era posizionata alla fine della prima settimana,questa alla fine della seconda a capo di 15 giorni tiratissimi.
Il valore specifico, secondo me, tra le 2 prestazioni potrebbe essere simile.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da Salvatore77 » sabato 23 maggio 2015, 21:50

galliano ha scritto:Io non ci vedo nulla di sbagliato in una crono del genere; che dobbiamo fare se c'è un gigante che si confronta con i nani?
Tra l'altro uno ammazza il giro arrivando terzo in una cronometro dietro a due specialisti ma non fenomeni.
Mi sa che sono anche un po' i suoi avversari che vanno piano.


1° Tour de France 2018

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13841
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da barrylyndon » sabato 23 maggio 2015, 21:54

Aru prese in 55 km da Nibali 2 min e 30 sec...arrivando 23mo.
Si puo' dire che i suoi progressi a crono siano alla fine limitati..
Oppure il Sardo dalla mezza crisi non e' ancora uscito..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13604
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da galliano » sabato 23 maggio 2015, 22:10

barrylyndon ha scritto:Aru prese in 55 km da Nibali 2 min e 30 sec...arrivando 23mo.
Si puo' dire che i suoi progressi a crono siano alla fine limitati..
Oppure il Sardo dalla mezza crisi non e' ancora uscito..
Allora Ricordavo bene, sono anni che lo tengo d'occhio :P
Comunque sì tra Saltara-Nibali e Valdobbiadene-Contador siamo lì, però io non ricordo altre grandi prestazioni di Nibali contro il tempO. Parlo di grandi prestazioni, non buone.



Filarete
Messaggi: 433
Iscritto il: mercoledì 20 maggio 2015, 21:46

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da Filarete » sabato 23 maggio 2015, 22:18

Difficilmente vedremo mai NIbali andare a cronometro come Contador il quale, Froome a parte, non ha avversari superiori in questa disciplina tra i corridori da corse a tappe. Anche nel 2008 venne battuto a crono da Bruseghin - uno specialista ma non un fenomeno - ma ciò non sminuì affatto allora la sua prestazione, così come oggi il fatto che un sorprendente Kiryenka e un Sanchez in grande spolvero l'abbiano battuto non depone a sfavore delle sue qualità di cronomen.

Aru da rivedere in prove contro il tempo più brevi e con altre condizioni atmosferiche.



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13841
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da barrylyndon » sabato 23 maggio 2015, 22:23

galliano ha scritto:
barrylyndon ha scritto:Aru prese in 55 km da Nibali 2 min e 30 sec...arrivando 23mo.
Si puo' dire che i suoi progressi a crono siano alla fine limitati..
Oppure il Sardo dalla mezza crisi non e' ancora uscito..
Allora Ricordavo bene, sono anni che lo tengo d'occhio :P
Comunque sì tra Saltara-Nibali e Valdobbiadene-Contador siamo lì, però io non ricordo altre grandi prestazioni di Nibali contro il tempO. Parlo di grandi prestazioni, non buone.
beh quella del tour dell'anno scorso..non ando' male.
Per me tra i due non c'e' tutta questa differenza..anche se Contador ha avuto dei picchi maggiori che non Nibali.ma non e' il caso odierno.anche se la prestazione e' stata notevolissima..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Fabruz
Messaggi: 1465
Iscritto il: martedì 28 gennaio 2014, 9:26

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da Fabruz » sabato 23 maggio 2015, 22:45

Salvatore77 ha scritto:
galliano ha scritto:Io non ci vedo nulla di sbagliato in una crono del genere; che dobbiamo fare se c'è un gigante che si confronta con i nani?
Tra l'altro uno ammazza il giro arrivando terzo in una cronometro dietro a due specialisti ma non fenomeni.
Mi sa che sono anche un po' i suoi avversari che vanno piano.
Io sono ancora fermamente convinto che nella prima metà del percorso ci fossero condizioni diverse perché le prestazioni tra i corridori partiti alla fine è stata troppo diversa. Anche quelli andati meno bene hanno comunque recuperato posizioni nella seconda parte.
Quanto ai due arrivati prima di Contador, possiamo essere sorpresi da Luis Leon Sanchez, che è stato un ottimo cronoman in passato ma era tanto che non si esibiva su questi livelli, ma Kyrienka ora come ora è probabilmente il secondo miglior cronoman al mondo dopo Tony Martin, e non era stato inserito tra i possibili favoriti solo perché ritenevamo, evidentemente a torto, che fosse in cattiva forma in questo momento. E tolti loro due e il tedesco Patrick Gretsch, altro specialista, gli altri hanno pagato minuti



herbie
Messaggi: 4330
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da herbie » sabato 23 maggio 2015, 23:26

prof ha scritto: Non ti seguo qui, invece. A parte che sarà una settimana abbastanza dura a partire da domani (dopo queste crono, per di piu' sotto l'acqua, tutto potrebbe accadere), abbiamo appena detto che con un Quintana si sarebbero viste, probabilmente, faville. E' vero che difficilmente vedremo i fuochi artificiali, data la statura dei concorrenti, cionondimeno, con un cast all'altezza, la crono lunga sarebbe forse l'unica maniera per esorcizzare il "greggismo" sulle salite.
crono lunga ci può anche stare, ma SOLO alla fine. Così come quella di oggi farebbe scappare la voglia anche a Pantani di venire al Giro.....
Per carità mi rendo conto di lamentarmi oggi, quando negli anni 90 ce ne erano 2 da più di 60 al Tour e al Giro ci andavamo vicino.
Dispiace effettivamente molto che Quintana non abbia fatto la scelta secondo me migliore per lui, visto l'incognita del pavè e della cronosquadre al Tour. Ma probabilmente questa maxi-crono era anche un modo di fargli scontare la presunta "furbata" dell'anno passato.
Risultato, sono andati tutti di là, salvo uno sportivissimo Contador.



Fabruz
Messaggi: 1465
Iscritto il: martedì 28 gennaio 2014, 9:26

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da Fabruz » sabato 23 maggio 2015, 23:47

Al Giro ormai sarà sempre così. Ci verrà un solo grande campione, così sarà sicuro di vincere senza troppo sforzo e senza compromettere il Tour



Rudy80
Messaggi: 690
Iscritto il: domenica 22 aprile 2012, 23:36

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da Rudy80 » domenica 24 maggio 2015, 0:01

Fabruz ha scritto:Al Giro ormai sarà sempre così. Ci verrà un solo grande campione, così sarà sicuro di vincere senza troppo sforzo e senza compromettere il Tour
Non so se hai ragione, ma meglio un giro vinto da un grande campione che quelli vinti dai Garzelli, Simoni , Cunego e Savoldelli che a mio avviso non rientrano nella categoria .Per dire Contador e Quintana lo scorso anno, come pure Nibali nel 2013 , sono vincitori più "nobili" degli italiani citati che lottavano tra loro all'inizio del secolo non fosse altro perchè sono stati in grado di vincere anche il Tour , Quintana potrà riuscirci in un futuro prossimo e comunque è arrivato già secondo. Ovvio questa è una mia personalissima opinione!



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6060
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » domenica 24 maggio 2015, 8:47

Fabruz ha scritto:Al Giro ormai sarà sempre così. Ci verrà un solo grande campione, così sarà sicuro di vincere senza troppo sforzo e senza compromettere il Tour
Quest-anno e' andata cosi', altri anni c'e' stato di meglio, non sarei cosi' categorico... In altri anni c'erano meno protagonisti, in altri di piu', amen, eviterei una legge definitiva desunta da quest'anno.


La crono maxi per me ci sta, non mi piace tanto il Tour di quest'anno che proprio non ha km a crono (individuali).
La maxi crono serviva ad invogliare Froomy, probabilmente, come in passato aveva portato qua Armstrong e Wiggins (2009 e 2013). Froomy non e' venuto e ci teniamo una crono molto bella - a mio avviso queste crono non banali sono belle, mi piace vedere come i corridori dosano uno sforzo pazzesco (gestire piu' di un'ora a tutta e' roba da Kirienka...) con qualche difficolta' altimetrica.
Ma frrome non e' venuto - per me e' inutile recrimiare, il torto ce l'ha Froome, non l'organizzazione. Parliamoci chiaro, cos'ha vinto Froome? Un Tour. Magari ne vincera' un secondo. Non si mettera' mai alla prova con una corsa diversa, difficile da gestire, come il Giro? Fatti suoi, chi si accontenta e' lui...


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

peek
Messaggi: 5201
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da peek » domenica 24 maggio 2015, 8:56

Maìno della Spinetta ha scritto: Ma frrome non e' venuto - per me e' inutile recrimiare, il torto ce l'ha Froome, non l'organizzazione. Parliamoci chiaro, cos'ha vinto Froome? Un Tour. Magari ne vincera' un secondo. Non si mettera' mai alla prova con una corsa diversa, difficile da gestire, come il Giro? Fatti suoi, chi si accontenta e' lui...
Veramente Froome ha fatto anche svariate vuelte, ottenendo anche buoni risultati, impegnandosi insomma, non fatte per obblighi di contratto. Poi non le ha vinte, ma non è che non ci abbia provato.



el_condor
Messaggi: 3559
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da el_condor » domenica 24 maggio 2015, 9:12

Mystogan ha scritto:Secondo me Contador sarà un mezza delusione,invece farà una buona crono Aru
complimenti per l'acutezza del pronostico...
Senza il vento avrebbe vinto, come facilmente pronosticabile (e non solo dal sottoscritto...)
ciao
el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11975
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da lemond » domenica 24 maggio 2015, 9:19

A leggere i commenti (i più) resto esterrefatto, o quasi. Ma davvero non si sapeva fin dall'inizio che correva da solo, come l'anno scorso Quintana e l'anno prima Nibali? Al Giro è già tanto se ne viene uno di uomini forti, non è mica il Tour. Se poi volete creare, tanto per dire qualcosa, l'avversario fate pure, ma è ovvio che "dura minga, non può durare", salvo incidenti veri.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

el_condor
Messaggi: 3559
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da el_condor » domenica 24 maggio 2015, 9:23

galliano ha scritto:
barrylyndon ha scritto:Non son mica sicuro che NIbali le prenda da Contador a crono..per me la sua prestazione a Saltara e' paragonabile a quella dello spagnolo oggi.Li' lascio' a Wiggo una decina di secondi..beh quasi una trentina se consideriamo la foratura del baronetto.Ma parliamo di Wiggo, non di Kyrienka, con tutto il rispetto..
Ed anche la prestazione del Tour l'anno scorso..arrivo' quarto, ma era secondo prima dell' ultima discesa ove presumibilmente non avra' rischiato.
Per me sono li'..come valori a crono.
Superiori a Quintana, inferiori a Froome..
In generale sui valori relativi concordo abbastanza anche se mediamente Contador ottiene risultati migliori di Nibali, a cronometro. ma nelle crono che contano anche Nibali è a buon livello.
Su Saltara ricordo però che non si trattava certo del miglior Wiggo, quindi tranquillamente equiparabile, se non inferiore al Kirienka odierno; tra l'altro mi pare di ricordare che Aru prese un distacco forse inferiore a quello odierno.
paragoni improponibili. Contador ha stracciato tutti infliggendo minuti di distacco e non vincendo solo causa condizioni avverse (infatti tutti quelli che sono partiti in quel periodo hanno accusato distacchi pesanti), Nibali arrivo' quarto e con distacchi limitati su chi lo seguiva in ckassifica. Si paragona un'impresa che restera' nella storia con un discreto quarto posto..
Contador ha peros la crono del Tour 2013 (8 secondi da Froome per scelta tecnica sbagliata dalla squadra: era in vantaggio ma perse nel tratto finale in discesa pedalabile perché non cambio' bici e non aveva la ruota lenticolare posteriore)..
Prima della crono Tour 2014 c'era chi si ipotizzava la vittoria del "nuovo" Nibali...Si e' visto dal mondiale ad oggi qual e' il "nuovo" Nibali ...Non mi pare abbia brillato
ciao

el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da Salvatore77 » domenica 24 maggio 2015, 10:56

Fabruz ha scritto: Io sono ancora fermamente convinto che nella prima metà del percorso ci fossero condizioni diverse perché le prestazioni tra i corridori partiti alla fine è stata troppo diversa. Anche quelli andati meno bene hanno comunque recuperato posizioni nella seconda parte.
Quanto ai due arrivati prima di Contador, possiamo essere sorpresi da Luis Leon Sanchez, che è stato un ottimo cronoman in passato ma era tanto che non si esibiva su questi livelli, ma Kyrienka ora come ora è probabilmente il secondo miglior cronoman al mondo dopo Tony Martin, e non era stato inserito tra i possibili favoriti solo perché ritenevamo, evidentemente a torto, che fosse in cattiva forma in questo momento. E tolti loro due e il tedesco Patrick Gretsch, altro specialista, gli altri hanno pagato minuti
Kirienka il secondo miglior cronoman al mondo dopo Tony Martin? Diciamo che è come dici tu.
Però quando la crono era a favore di Indurain (per esempio) al Tour il secondo prendeva 3 minuti e gli altri arrivavano anche a cifre maggiori. In quel caso Indurain era favoritissimo dal percorso, poi c'erano due di queste cronometro.
Al giro invece Contador si è piazzato terzo a pochi secondi dal "n. 2 al mondo nelle crono" ma avanti ad Aru e Porte c'è gente non fenomenale, quindi si sono verificate due situazioni:
1. Contador è stato favorito un po' da una cronometro di 60 km (non piattissima e comunque l'unica del Giro)
2. Gli avversari mi sa che non ne hanno abbastanza a prescindere dal percorso.


1° Tour de France 2018

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1790
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da GregLemond » domenica 24 maggio 2015, 11:18

Boh... la "concorrenza" mi sembra di livello.

Solamente ad ora, per classe esperienza e risultati, Contador è il migliore di tutti.

Il giro, comunque, non è finito.


Sarei però curioso di vedere Froome, Nibali e Contador lottare tutti e 3 al 100%.
Sulla carta... Froome dovrebbe dare minuti a crono e secondi in salita a tutti e 2...
Ma la classe di un essere umano, secondo me, puo battere i freddi numeri...

Lo scattinismo (comunque spettacolare ed efficace, c ha vinto tutto) di Contador e la (spesso) folle tattica garibaldina dello squalo... possono battere il sistema operativo e le frullate di froome---



prof
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 14 marzo 2011, 2:44

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da prof » domenica 24 maggio 2015, 11:22

Parere personale del giorno dopo: queste crono sono bellissime e, dipendesse da me, le porterei anche a 90 km. Raramente ho visto una corsa gestita con tanta intelligenza, concentrazione e forza da un corridore (parlo di Contador). Fino gli anni '70, se non ricordo male, queste gare si correvano anche su distanze di 60/70 km, in specie al Tour. Difficile sostenere che su una gara cosi' non emerga il piu' forte in assoluto.
Ultima modifica di prof il domenica 24 maggio 2015, 11:26, modificato 2 volte in totale.



matteo9502
Messaggi: 3100
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 22:48

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da matteo9502 » domenica 24 maggio 2015, 11:22

el_condor ha scritto:
galliano ha scritto:
barrylyndon ha scritto:Non son mica sicuro che NIbali le prenda da Contador a crono..per me la sua prestazione a Saltara e' paragonabile a quella dello spagnolo oggi.Li' lascio' a Wiggo una decina di secondi..beh quasi una trentina se consideriamo la foratura del baronetto.Ma parliamo di Wiggo, non di Kyrienka, con tutto il rispetto..
Ed anche la prestazione del Tour l'anno scorso..arrivo' quarto, ma era secondo prima dell' ultima discesa ove presumibilmente non avra' rischiato.
Per me sono li'..come valori a crono.
Superiori a Quintana, inferiori a Froome..
In generale sui valori relativi concordo abbastanza anche se mediamente Contador ottiene risultati migliori di Nibali, a cronometro. ma nelle crono che contano anche Nibali è a buon livello.
Su Saltara ricordo però che non si trattava certo del miglior Wiggo, quindi tranquillamente equiparabile, se non inferiore al Kirienka odierno; tra l'altro mi pare di ricordare che Aru prese un distacco forse inferiore a quello odierno.
paragoni improponibili. Contador ha stracciato tutti infliggendo minuti di distacco e non vincendo solo causa condizioni avverse (infatti tutti quelli che sono partiti in quel periodo hanno accusato distacchi pesanti), Nibali arrivo' quarto e con distacchi limitati su chi lo seguiva in ckassifica. Si paragona un'impresa che restera' nella storia con un discreto quarto posto..
Contador ha peros la crono del Tour 2013 (8 secondi da Froome per scelta tecnica sbagliata dalla squadra: era in vantaggio ma perse nel tratto finale in discesa pedalabile perché non cambio' bici e non aveva la ruota lenticolare posteriore)..
Prima della crono Tour 2014 c'era chi si ipotizzava la vittoria del "nuovo" Nibali...Si e' visto dal mondiale ad oggi qual e' il "nuovo" Nibali ...Non mi pare abbia brillato
ciao

el_condor
1) Impresa che resterà nella storia? Bah;
2) Nibali arrivò quarto vicinissimo ad uno dei 3 migliori cronoman degli ultimi 10 anni, Contador ha fatto una grande prestazione ma a me sembra che siano gli altri ad essere andati piano (al netto del vento); secondo me le 2 prestazioni sono comparabili;
3) Quanto Contador perde è sempre colpa degli altri, eh? :diavoletto:
4) L'ultima frase non ha senso (la vittoria di cosa?) e, stai sereno, il "Nuovo Nibali" (cit.) lo vedrai molto bene al Tour perché vestirà una maglia ben riconoscibile (alla faccia della scaramanzia);
5) Scusa se ti ho risposto; di solito uso i tuoi post per farmi 2 risate ma ho voluto togliermi questo sfizio :cincin:



matteo9502
Messaggi: 3100
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 22:48

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da matteo9502 » domenica 24 maggio 2015, 11:25

prof ha scritto:Parere personale del giorno dopo: queste crono sono bellissime e, dipendesse da me, le porterei anche a 90 km. Raramente ho visto una corsa gestita con tanta intelligenza, concentrazione e forza da un corridore. Fino gli anni '70, se non ricordo male, queste gare si correvano anche su distanze di 60/70 km, in specie al Tour. Difficile sostenere che su una gara cosi' non emerga il piu' forte,
Condivido.
La tappa di ieri è stata davvero un bello spettacolo con il più forte che ha messo in chiaro i rapporti di forza.



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1790
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da GregLemond » domenica 24 maggio 2015, 11:26

Piccolo inciso, in assoluto.


Premesso che non mi piacciono gli atteggiamenti "alla Nadal" di contador e l' alone che circonda lo sport spagnolo.

Froome, Nibali (di cui son tifoso) e tanti altri... devono mangiare tantissima pappa per arrivare al livello del pistolero.
(e...ripeto...ringraziare Dio di non aver dotato un ragazzo di Lussemburgo di materia grigia...)



matteo9502
Messaggi: 3100
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 22:48

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da matteo9502 » domenica 24 maggio 2015, 11:32

GregLemond ha scritto:Piccolo inciso, in assoluto.


Premesso che non mi piacciono gli atteggiamenti "alla Nadal" di Contador e l' alone che circonda lo sport spagnolo.

Froome, Nibali (di cui son tifoso) e tanti altri... devono mangiare tantissima pappa per arrivare al livello del pistolero.
(e...ripeto...ringraziare Dio di non aver dotato un ragazzo di Lussemburgo di materia grigia...)
Penso che nessuno metta in dubbio il fatto che, a carriera finita e restanti così i palmares (o con poche variazioni), Contador avrà un posto nella storia più in alto di quello di Nibali e molto più in alto di quello di Froome.
Però penso che il livello attuale dei 4 (ci aggiungo Quintana) sia molto simile.
P.S. su Andy non posso che concordare ancora una volta.



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1790
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da GregLemond » domenica 24 maggio 2015, 11:42

matteo9502 ha scritto:
GregLemond ha scritto:Piccolo inciso, in assoluto.


Premesso che non mi piacciono gli atteggiamenti "alla Nadal" di Contador e l' alone che circonda lo sport spagnolo.

Froome, Nibali (di cui son tifoso) e tanti altri... devono mangiare tantissima pappa per arrivare al livello del pistolero.
(e...ripeto...ringraziare Dio di non aver dotato un ragazzo di Lussemburgo di materia grigia...)
Penso che nessuno metta in dubbio il fatto che, a carriera finita e restanti così i palmares (o con poche variazioni), Contador avrà un posto nella storia più in alto di quello di Nibali e molto più in alto di quello di Froome.
Però penso che il livello attuale dei 4 (ci aggiungo Quintana) sia molto simile.
P.S. su Andy non posso che concordare ancora una volta.
Bisogna vedere che fa Nibali nei prossimi 2/3 anni...
Quintana invece secondo me ancora non c'entra nulla.


Naturalmente con Andy nella storia ci sarebbe stato solo lui :D

Oro a Pechino 2008
Tour 2010-11-12-13-14
Mondiale di Firenze
Qualche Liegi, Qualche Lombardia... :drool:



matteo9502
Messaggi: 3100
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 22:48

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da matteo9502 » domenica 24 maggio 2015, 11:58

GregLemond ha scritto:
matteo9502 ha scritto:
GregLemond ha scritto:Piccolo inciso, in assoluto.


Premesso che non mi piacciono gli atteggiamenti "alla Nadal" di Contador e l' alone che circonda lo sport spagnolo.

Froome, Nibali (di cui son tifoso) e tanti altri... devono mangiare tantissima pappa per arrivare al livello del pistolero.
(e...ripeto...ringraziare Dio di non aver dotato un ragazzo di Lussemburgo di materia grigia...)
Penso che nessuno metta in dubbio il fatto che, a carriera finita e restanti così i palmares (o con poche variazioni), Contador avrà un posto nella storia più in alto di quello di Nibali e molto più in alto di quello di Froome.
Però penso che il livello attuale dei 4 (ci aggiungo Quintana) sia molto simile.
P.S. su Andy non posso che concordare ancora una volta.
Bisogna vedere che fa Nibali nei prossimi 2/3 anni...
Quintana invece secondo me ancora non c'entra nulla.


Naturalmente con Andy nella storia ci sarebbe stato solo lui :D

Oro a Pechino 2008
Tour 2010-11-12-13-14
Mondiale di Firenze
Qualche Liegi, Qualche Lombardia... :drool:
Vuoi dire che Quintana attualmente è inferiore ai 3 oppure che ha troppi anni di carriera davanti per essere giudicato?



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1790
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da GregLemond » domenica 24 maggio 2015, 13:50

Un po tutte e 2 le cose



Oude Kwaremont
Messaggi: 1584
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » domenica 24 maggio 2015, 15:40

Della crono di ieri conservo prima di tutto il ricordo della folla abbondante nonostante la pioggia, perchè sì, era sabato, ma la pioggia e una discreta dose di freddo (freddo, se paragonato al caldo di appena cinque giorni fa) non hanno scoraggiato per nulla tutti quei tifosi.

Prestazione eccellente di Contador, e sì che la crono non sarebbe il terreno a lui più congeniale. Eppure o forse proprio per questo, ha incantato, un rilancio di azione continuo. Probabilmente ha voluto assestare il colpo quasi definitivo, uno sforzo davvero grande ma che gli consenta di vivere l' ultima settimana con maggiore tranquillità.

Porte ha mollato. Fuori dai giochi e quindi su di lui non mi dilungo.
Il più sorprendente è stato probabilmente Uran, perchè da lui ci si attendeva ben altro piglio. Ha recuperato solo una manciata di secondi ad Aru, il che è tutto un dire. Aru, come già evidenziato più volte, ha fatto quel che poteva.
Alla fine la sua è stata una cronometro dignitosa, è Contador che ieri era veramente in giornata.

Comunque fra tutto è emersa una classifica che non mi aspettavo: Amador in terza posizione, ma tra i vincitori di ieri non si può non menzionare Van Den Broeck. Che è abbastanza mina vagante, ma pure la sua crono è stata ottima, e per quanto di lui non mi fidi ancora completamente (in prospettiva podio) è quello che al momento ispira di più, rispetto a Uran, Amador e gli altri.

Tra gli italiani, un bravo a Felline :)



Avatar utente
mastraa
Messaggi: 274
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 0:47

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da mastraa » domenica 24 maggio 2015, 17:38

Fabruz ha scritto:
Salvatore77 ha scritto:
galliano ha scritto:Io non ci vedo nulla di sbagliato in una crono del genere; che dobbiamo fare se c'è un gigante che si confronta con i nani?
Tra l'altro uno ammazza il giro arrivando terzo in una cronometro dietro a due specialisti ma non fenomeni.
Mi sa che sono anche un po' i suoi avversari che vanno piano.
Io sono ancora fermamente convinto che nella prima metà del percorso ci fossero condizioni diverse perché le prestazioni tra i corridori partiti alla fine è stata troppo diversa. Anche quelli andati meno bene hanno comunque recuperato posizioni nella seconda parte.
Quanto ai due arrivati prima di Contador, possiamo essere sorpresi da Luis Leon Sanchez, che è stato un ottimo cronoman in passato ma era tanto che non si esibiva su questi livelli, ma Kyrienka ora come ora è probabilmente il secondo miglior cronoman al mondo dopo Tony Martin, e non era stato inserito tra i possibili favoriti solo perché ritenevamo, evidentemente a torto, che fosse in cattiva forma in questo momento. E tolti loro due e il tedesco Patrick Gretsch, altro specialista, gli altri hanno pagato minuti

Sono stato dalle 10 alle 14.37 ad attendere il corridore da scortare :titanic:
confermo che gli ultimi hanno trovato un tempo leggermente migliore, poco meglio dei primi. Mentre intorno alle 13.30 la pioggia era notevolmente aumentata...
Kyrienka però è partito proprio in quel momento li...


Supercunego

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17645
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Giro 2015 - 14a tappa: Treviso - Valdobbiadene (cronomet

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 25 maggio 2015, 10:40

galliano ha scritto:Io non ci vedo nulla di sbagliato in una crono del genere; che dobbiamo fare se c'è un gigante che si confronta con i nani?
Facciamo un giro senza salite e crono per evitare che il più forte ammazzi la corsa?
Eppure ai tempi di hinault non mi pare che avessero ridotto le crono.
La polemica sulla lunghezza della crono la trovo stucchevole, tipica dell'ambiente del processo alla tappa (ho avuto modo di vedere un pò della trasmissione tra sabato e domenica; ho spento la tele abbastanza velocemente, perchè mi pare che stia degenerando sempre di più, anno dopo anno).
E' fin troppo ovvio che questa polemica nasce semplicemente dal fatto che Aru le ha beccate e che la classifica che ne è venuta fuori non è troppo favorevole agli italiani. A parti invertite avremmo sentito gli elogi di Conti e della De Stefano a Mauro Vegni per aver inserito una crono così spettacolare.
La realtà è che crono come questa sono quasi necessarie per un grande giro. Servono a separare quelli forti da quelli deboli, a cambiare l'ordine di grandezza dei distacchi in classifica (non più secondi, ma minuti), a fomentare gli attacchi nelle tappe di montagna successive, a segnare le gambe di chi non ha saputo gestirsi per bene. Infatti a Madonna di Campiglio abbiamo poi visto distacchi molto dilatati, anche in virtù di quanto successo sabato.
Se poi ci si ritrova di fronte ad un Contador che ha a che fare con corridori ben più deboli e con i pochi avversari rimasti che non hanno coraggio di attaccarlo, c'è poco da fare. Ma qui i problemi sono altri: una start list non irresistibile e l'ormai radicata allergia agli attacchi da lunga-media distanza.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)


Rispondi