Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185 km)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Winter
Messaggi: 17757
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Winter »

barrylyndon ha scritto:sottovaluti anche tu molto Aru, Winter.
L'ultimo anno da dilettante avevo scritto che gia' quell'anno poteva fare nei 10 all Vuelta..
non lo sottovaluto per niente
Mi aveva piu' impressionato piu' l'anno scorso (poi uscendo dalla scuola di Locatelli , enormi margini non ne avra' più tanti)
Quest'anno il piu' forte è stato Landa
Pero' a volte su dieci corridori.. cinque erano astana..


CicloSprint
Messaggi: 6463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da CicloSprint »

Oggi JRO, Fulgsang e Bardet si sono rilanciati in classifica, ma la top ten è ancora molto lontana, dovranno fare una nuova fuga per entrarci, ma Froome farebbe il gesto di Armstrong su Simeoni...


Winter
Messaggi: 17757
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Winter »

Pantani the best ha scritto:
Sui tempi niente di tanto sorprendente,Pantani che quel giorno non era al 100% partì comunque ai -12,fece il vuoto e al solito dettò il suo ritmo fino in cima.
Armstrong due volte ha scalato questa salita senza mai impressionare,anche perché Armstrong in tutta onestà in salita è stato un mostro solo ad Hautacam e sul Ventoux al tour del 2000 e in tutto il tour del 2001,poi dal 2002 in poi è stato molto più umano,peccato che non avesse mai avuto avversari all'altezza.
Completamente d'accordo con te
poi su Hautacam contro un Pantani al 50% , arrivato al Tour senza praticamente essersi allenato..altro che il Teide..


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Beh Winter..a meta' giro non e' stato bene.non bisogna dimenticarlo..che l'Astana abbia buttato nel cesso la vittoria non puntando su Landa, e' pacifico..Ma Aru non credo sia troppo lontano da Quintana..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Winter ha scritto:
Pantani the best ha scritto:
Sui tempi niente di tanto sorprendente,Pantani che quel giorno non era al 100% partì comunque ai -12,fece il vuoto e al solito dettò il suo ritmo fino in cima.
Armstrong due volte ha scalato questa salita senza mai impressionare,anche perché Armstrong in tutta onestà in salita è stato un mostro solo ad Hautacam e sul Ventoux al tour del 2000 e in tutto il tour del 2001,poi dal 2002 in poi è stato molto più umano,peccato che non avesse mai avuto avversari all'altezza.
Completamente d'accordo con te
poi su Hautacam contro un Pantani al 50% , arrivato al Tour senza praticamente essersi allenato..altro che il Teide..
infatti ad Hautcam quel giorno non fece tempi strabilianti..anche se i migliori, se non erro dell'epoca post EPOLIBERA..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
LeNoble
Messaggi: 623
Iscritto il: domenica 14 giugno 2015, 13:17

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da LeNoble »

barrylyndon ha scritto:
Winter ha scritto:Be la movistar non è mai stata una squadra offensiva
In piu' oggi per riuscire a mettere in difficolta' gli Sky bisognava rischiare molto..
Il rischio non fa parte nel vocabolario del ciclismo moderno
Ok..non dico tanto..ma almeno non permetterle di andare a spasso tutta la tappa.
Il gesto fatto dalla Sky con la Garmin mi incuriosisce..a dire il vero,,
Che è successo che me lo sono perso ?


Dannata la pecora che si crede panda
Winter
Messaggi: 17757
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Winter »

barrylyndon ha scritto:Beh Winter..a meta' giro non e' stato bene.non bisogna dimenticarlo..che l'Astana abbia buttato nel cesso la vittoria non puntando su Landa, e' pacifico..Ma Aru non credo sia troppo lontano da Quintana..
Fino a ieri , Quintana era il miglior scalatore del mondo
adesso Aru non gli è tanto lontano..
L'anno scorso al Giro Quintana , sotto antibiotici , l'ha battuto senza grosse difficolta'
Per me Quintana crescera' sulle Alpi , non battera' Froome ma migliorera'


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Appena partita la fuga, la Garmin, che non aveva nessuno nel drappello dei fuggitivi, ha messo Hesjedal e Navardauskas a tirare il gruppo..
La Sky gli ha fatta scansare dopo un conciliabolo e ha preso in mano le redini del gruppo ad andatura turistica..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Pantani the best
Messaggi: 511
Iscritto il: martedì 26 luglio 2011, 12:30

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Pantani the best »

Winter ha scritto:
Pantani the best ha scritto:
Sui tempi niente di tanto sorprendente,Pantani che quel giorno non era al 100% partì comunque ai -12,fece il vuoto e al solito dettò il suo ritmo fino in cima.
Armstrong due volte ha scalato questa salita senza mai impressionare,anche perché Armstrong in tutta onestà in salita è stato un mostro solo ad Hautacam e sul Ventoux al tour del 2000 e in tutto il tour del 2001,poi dal 2002 in poi è stato molto più umano,peccato che non avesse mai avuto avversari all'altezza.
Completamente d'accordo con te
poi su Hautacam contro un Pantani al 50% , arrivato al Tour senza praticamente essersi allenato..altro che il Teide..
Hautacam fu impressionante,secondo me Pantani non era al top quel giorno ma non stava neanche così male,semplicemente si ritrovò un corridore in stato di grazia che lo staccò in un momento in cui lui(Pantani) dopo aver attaccato in prima persona poteva pensare a tutto tranne che ci fosse uno che lo potesse staccare.
Quel giorno Marco crollò più di testa che di gambe,ma la gamba c'era,basta vedere cosa fece dopo.
Non era sicuramente al top,ma almeno l'80% sì,sul 90 a Courchevel una settimana dopo.
Però per battere quell'Armstrong ci sarebbe voluto il miglior Pantani,per la cronaca quel giorno Armstrong scalò Hautacam dandò tre minuti a colui che impiegò meno tempo dopo l'americano.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Winter ha scritto:
barrylyndon ha scritto:Beh Winter..a meta' giro non e' stato bene.non bisogna dimenticarlo..che l'Astana abbia buttato nel cesso la vittoria non puntando su Landa, e' pacifico..Ma Aru non credo sia troppo lontano da Quintana..
Fino a ieri , Quintana era il miglior scalatore del mondo
adesso Aru non gli è tanto lontano..
L'anno scorso al Giro Quintana , sotto antibiotici , l'ha battuto senza grosse difficolta'
Per me Quintana crescera' sulle Alpi , non battera' Froome ma migliorera'
senza difficolta'? nell'uno contro uno a Montacampione le ha prese.
E lasciamo star Valmartello, per cortesia..grande gesto atletico ma originato....
Per cortesia, sara' piu' forte ma sicuramente di un'altra categoria non e'..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Pantani the best
Messaggi: 511
Iscritto il: martedì 26 luglio 2011, 12:30

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Pantani the best »

Aru più esplosivo Quintana più regolare.
Se la corsa non è troppo selettiva per me Aru può avere qualcosina in più di Quintana,al contrario Quintana ha qualcosa in più.
Ma in sostanza sono d'accordo con Barry,Quintana superiore ma non in un altra categoria,per dirla alla Slongo Quintana vale 90 ed Aru 85.


el_condor
Messaggi: 3882
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da el_condor »

barrylyndon ha scritto:Appena partita la fuga, la Garmin, che non aveva nessuno nel drappello dei fuggitivi, ha messo Hesjedal e Navardauskas a tirare il gruppo..
La Sky gli ha fatta scansare dopo un conciliabolo e ha preso in mano le redini del gruppo ad andatura turistica..
ho letto i commenti: pare che nessuno abbia notato Il ritmo imposto dalla saxo (Majka in particolare) per scremare il gruppo e preparare un attacco di Contador. L'attacco poi non c'e' stato ma questo atteggiamento dimostra che Alberto non corre per il piazzamento: Tour riaperto e Froome tutt'altro che fenomeno nelle ultime due tappe..Perche' non staccare tutti al Plateau de Beille ?
Anche i bookmaker hanno rivisto le quotazioni di Contador (se non sbaglio).
Benino anche Nibali oggi...
ciao

el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da barrylyndon »

el_condor ha scritto:
barrylyndon ha scritto:Appena partita la fuga, la Garmin, che non aveva nessuno nel drappello dei fuggitivi, ha messo Hesjedal e Navardauskas a tirare il gruppo..
La Sky gli ha fatta scansare dopo un conciliabolo e ha preso in mano le redini del gruppo ad andatura turistica..
ho letto i commenti: pare che nessuno abbia notato Il ritmo imposto dalla saxo (Majka in particolare) per scremare il gruppo e preparare un attacco di Contador. L'attacco poi non c'e' stato ma questo atteggiamento dimostra che Alberto non corre per il piazzamento: Tour riaperto e Froome tutt'altro che fenomeno nelle ultime due tappe..Perche' non staccare tutti al Plateau de Beille ?
Anche i bookmaker hanno rivisto le quotazioni di Contador (se non sbaglio).
Benino anche Nibali oggi...
ciao

el_condor
certo..le quotazioni di Contador salgono..anche perche' e' l'unico, assieme a Nibali,che non ha paura a far saltare il banco..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Winter
Messaggi: 17757
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Winter »

barrylyndon ha scritto: senza difficolta'? nell'uno contro uno a Montacampione le ha prese.
E lasciamo star Valmartello, per cortesia..grande gesto atletico ma originato....
Per cortesia, sara' piu' forte ma sicuramente di un'altra categoria non e'..
1) Gli ha dato venti secondi.. (ne ha persi quasi altrettanti Aru sullo Zoncolan)
Quintana in quel Giro non era sicuramente al top
2) Per me non è il piu' forte , Froome è di un'altra categoria


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Ho gia' avuto modo di dire, che nel ciclismo attuale, Froome ha dei picchi di rendimento che nessuno attualmente ha..
per fortuna del ciclismo, le corse non iniziano a 6 km dalla fine...
anche se oggi e' stato cosi'...


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
eugr91
Messaggi: 175
Iscritto il: lunedì 8 luglio 2013, 18:25

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da eugr91 »

el_condor ha scritto:
barrylyndon ha scritto:Appena partita la fuga, la Garmin, che non aveva nessuno nel drappello dei fuggitivi, ha messo Hesjedal e Navardauskas a tirare il gruppo..
La Sky gli ha fatta scansare dopo un conciliabolo e ha preso in mano le redini del gruppo ad andatura turistica..
ho letto i commenti: pare che nessuno abbia notato Il ritmo imposto dalla saxo (Majka in particolare) per scremare il gruppo e preparare un attacco di Contador. L'attacco poi non c'e' stato ma questo atteggiamento dimostra che Alberto non corre per il piazzamento: Tour riaperto e Froome tutt'altro che fenomeno nelle ultime due tappe..Perche' non staccare tutti al Plateau de Beille ?
Anche i bookmaker hanno rivisto le quotazioni di Contador (se non sbaglio).
Benino anche Nibali oggi...
ciao

el_condor
Il problema è che hanno aspettato la salita finale per muoversi...Se facevano un poco di selezione nei 3 gpm che hanno affrontato prima di Plateau de Beille, Stannard, Rowe e Kennaugh si staccavano prima! Dunque a tirare in pianura Froome doveva mettere i vari Poels, Roche etc. e non sarebbe arrivato all'ultimo GPM con 5 uomini freschi almeno quanto lui...magari Porte e Thomas avrebbero si lavorato nel finale, ma si sarebbero staccati dai migliori!! Invece Thomas è arrivato DI NUOVO tra i primissimi...Bastavano un minimo di accelerate sui 3 gpm che precedevano l'arrivo da parte delle formazioni avversarie!!
Penso che nessuno si aspettasse Quintana o Contador all'attacco dal portet d'Aspet...però un minimo avrebbero potuto logorarla la Sky...L'unico giustificato è Van Garderen che se arriva sul podio ha già fatto un mezzo miracolo, ma Movistar e Saxo avrebbero potuto e dovuto muoversi prima...
Poi non capisco perchè non collaborano tra loro: quando e partito Contador tutti fermi. E ci sta, Froome aveva ancora sia Porte che Thomas...Parte Nibali e di nuovo tutti fermi: perchè non sono partiti insieme con Contador? Così ancora nel finale: partito Quintana, Froome va a chiudere, quindi parte Valverde e Froome chiude ancora, lì mi sarei aspettato di nuovo Contador (che presumo fosse al gancio) ma nulla. Se ognuno porta l'acqua al suo mulino, la vedo dura che possano mettere in difficoltà Froome...se poi l'obiettivo era di staccare i diretti avversari per il secondo e terzo posto ci può stare...ma penso che la maggior parte oggi abbia pensato a non prenderle da Froome più che alla possibilità di rimettere il Tour in discussione, e di questo ne ha risentito pesantemente lo spettacolo.


Winter
Messaggi: 17757
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Winter »

barrylyndon ha scritto:Ho gia' avuto modo di dire, che nel ciclismo attuale, Froome ha dei picchi di rendimento che nessuno attualmente ha..
per fortuna del ciclismo, le corse non iniziano a 6 km dalla fine...
anche se oggi e' stato cosi'...
Credo , che salto una tappa , sara' cosi' in tutto il tour


castelli
Messaggi: 2915
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da castelli »

Froome aveva una cadenza molto alta segno di un'ottima condizione. Va attaccato dappertutto ma non in salita. Per ora gli unici attacchi seri arrivano dai giornali e da youtube.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Winter ha scritto:
barrylyndon ha scritto:Ho gia' avuto modo di dire, che nel ciclismo attuale, Froome ha dei picchi di rendimento che nessuno attualmente ha..
per fortuna del ciclismo, le corse non iniziano a 6 km dalla fine...
anche se oggi e' stato cosi'...
Credo , che salto una tappa , sara' cosi' in tutto il tour
non darlo troppo per scontato.. ;)


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Winter
Messaggi: 17757
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Winter »

Vedremo
per ora tante chiacchiere , zero attacchi


Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10443
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Visconte85 »

el_condor ha scritto:
barrylyndon ha scritto:Appena partita la fuga, la Garmin, che non aveva nessuno nel drappello dei fuggitivi, ha messo Hesjedal e Navardauskas a tirare il gruppo..
La Sky gli ha fatta scansare dopo un conciliabolo e ha preso in mano le redini del gruppo ad andatura turistica..
ho letto i commenti: pare che nessuno abbia notato Il ritmo imposto dalla saxo (Majka in particolare) per scremare il gruppo e preparare un attacco di Contador. L'attacco poi non c'e' stato ma questo atteggiamento dimostra che Alberto non corre per il piazzamento: Tour riaperto e Froome tutt'altro che fenomeno nelle ultime due tappe..Perche' non staccare tutti al Plateau de Beille ?
Anche i bookmaker hanno rivisto le quotazioni di Contador (se non sbaglio).
Benino anche Nibali oggi...
ciao

el_condor
Contador vuole la doppietta, il piazzamento non gli interessa.


2014:Giro t21,Tour t10,Vuelta t3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour t13, Vuelta t10
2017:Tour t10 Vuelta t2
2018:Scheldeprijs, Giro t21, Tour t11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne
2020: Campione italiano in linea,BRONZO Imola
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Winter ha scritto:Vedremo
per ora tante chiacchiere , zero attacchi
per forza gli unici che hanno le palle per farlo, uno si sta ancora cercando, l'altro sta appena smaltendo le fatiche del Giro..
la codardistar stara' a ruota tutto il tour..con Valverde che chiedera' il permesso a Stannard di mettere in naso avanti per prendere il rifornimento..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
castelli
Messaggi: 2915
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da castelli »

Pantani the best ha scritto:
Winter ha scritto:
Pantani the best ha scritto:
Sui tempi niente di tanto sorprendente,Pantani che quel giorno non era al 100% partì comunque ai -12,fece il vuoto e al solito dettò il suo ritmo fino in cima.
Armstrong due volte ha scalato questa salita senza mai impressionare,anche perché Armstrong in tutta onestà in salita è stato un mostro solo ad Hautacam e sul Ventoux al tour del 2000 e in tutto il tour del 2001,poi dal 2002 in poi è stato molto più umano,peccato che non avesse mai avuto avversari all'altezza.
Completamente d'accordo con te
poi su Hautacam contro un Pantani al 50% , arrivato al Tour senza praticamente essersi allenato..altro che il Teide..
Hautacam fu impressionante,secondo me Pantani non era al top quel giorno ma non stava neanche così male,semplicemente si ritrovò un corridore in stato di grazia che lo staccò in un momento in cui lui(Pantani) dopo aver attaccato in prima persona poteva pensare a tutto tranne che ci fosse uno che lo potesse staccare.
Quel giorno Marco crollò più di testa che di gambe,ma la gamba c'era,basta vedere cosa fece dopo.
Non era sicuramente al top,ma almeno l'80% sì,sul 90 a Courchevel una settimana dopo.
Però per battere quell'Armstrong ci sarebbe voluto il miglior Pantani,per la cronaca quel giorno Armstrong scalò Hautacam dandò tre minuti a colui che impiegò meno tempo dopo l'americano.
quel giorno armstrong andò molto forte tanto che pantani disse che a quei ritmi non avrebbe tenuto neanche in forma. certo si fosse messo a ruota non avrebbe preso 5 minuti. armstrong è stato un mostro in salita in tutti i tour che ha fatto tranne il 2003. quanto questo sia merito suo e non dei consigli pratici del mito o delle chiusure di occhi su misura per lui dell'uci è tutto da discutere


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15568
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da galliano »

peek ha scritto:
pacho ha scritto:classifica generale?
Cosa vuoi che sia cambiato, sono arrivati tutti insieme.
Anzi no, Valverde ha guadagnato un secondo sugli altri :D

Una tappa buttata nel cesso. Oggi ha provato la frullata, ma non è successo un cazzo, se non avesse avuto 4-5 uomini nell'ultima salita avrebbe dovuto darsi un bel daffare.
Ad ogni modo il livello non è altissimo. Non è Froome un extraterrestre, sono gli altri che al momento sono al di sotto del previsto. Ma non è detto che le cose non possano cambiare sulle Alpi.
Sacrosanta verità. Come molti sono un po' stupito dalla gamba di Quintana, sinceramente pensavo molto meglio. Mi auguro che abbia la gamba ingolfata dagli sforzi di una prima settimana non proprio adatta ad uno come lui.
Mi conforta il precedente del 2013, anche allora non fu brillante sui Pirenei per riscattarsi sulle Alpi.
se si ripeterà e Froome cala un pochino, allora c'è ancora speranza


el_condor
Messaggi: 3882
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da el_condor »

galliano ha scritto:
peek ha scritto:
pacho ha scritto:classifica generale?
Cosa vuoi che sia cambiato, sono arrivati tutti insieme.
Anzi no, Valverde ha guadagnato un secondo sugli altri :D

Una tappa buttata nel cesso. Oggi ha provato la frullata, ma non è successo un cazzo, se non avesse avuto 4-5 uomini nell'ultima salita avrebbe dovuto darsi un bel daffare.
Ad ogni modo il livello non è altissimo. Non è Froome un extraterrestre, sono gli altri che al momento sono al di sotto del previsto. Ma non è detto che le cose non possano cambiare sulle Alpi.
Sacrosanta verità. Come molti sono un po' stupito dalla gamba di Quintana, sinceramente pensavo molto meglio. Mi auguro che abbia la gamba ingolfata dagli sforzi di una prima settimana non proprio adatta ad uno come lui.
Mi conforta il precedente del 2013, anche allora non fu brillante sui Pirenei per riscattarsi sulle Alpi.
se si ripeterà e Froome cala un pochino, allora c'è ancora speranza
non sottovalutiamo(per imboscate...) tappe come quella di domani....
ciao
el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."
Passista Scalatore
Messaggi: 579
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Passista Scalatore »

Numero alla virenque di purito rodriguez


Avatar utente
robot1
Messaggi: 1118
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da robot1 »

Ma siete sicuri che Froome era attaccabile oggi?
Ha detto nelle interviste che oggi avrebbe corso in difesa, e quindi non ha voluto staccare gli avversari.
Secondo me, lo fa per evitare il clamore mediatico, visto quello che sta succedendo.

Solo un imboscata da lontano, che lo isoli, potrebbe avere qualche minima speranza.


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Abruzzese »

pacho ha scritto:
Belluschi M. ha scritto:
pacho ha scritto:Beruschi non scassare il cazzo.
Il cazzo lo stai scassando tu con tutto questo rosicare per il dominio Sky.
Ecco, sbattiti la testa contro il muro e non riscassare il cazzo. mò vai a correre, possibilmente su una strada bella trafficata.
Ahahahahahahahahahahahahahahhahahaah oddio, dopo questa mi sono buttato a terra per il ridere. Grande pacho :champion: :champion:


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Abruzzese »

dietzen ha scritto:
pacho ha scritto:no ragazzi, Geraint Thomas dico, Geraint Thomas dico. scoprirsi tra i 5 migliori scalatori al mondo a 29 anni non ha prezzo.
Thomas sono già da 2-3 stagioni che in sky ne parlano come corridore da plasmare per il tour a forza di marginal gains, direi che è pronto.
Più che altro verrebbe da riflettere su una cosa: tutti quei corridori che avevano dimostrato discrete doti da passisti-scalatori e con alle spalle qualche buon piazzamento nelle gare a tappe (mi riferisco a Nieve, Konig, a Cataldo fin quando è stato lì e non ultimo Richie Porte, come ho già spiegato nel thread apposito) sono finiti a recitare i ruoli di mere comparse, leggasi muli da traino (non ricordo chi poi nei mesi scorsi si chiedeva come mai non abbiano mai tentato l'esperimento con Kiryienka che pure ha sempre dimostrato un fondo eccezionale). Viceversa corridori che sono stati delle eccellenze della pista (Wiggins, ora Thomas), poi Froome che era un discreto corridore ma non eccezionale hanno finito per svoltare ed il solo Wiggo ha avuto le palle per non finire di bruciarsi il cervello appresso a questo progetto.
Probabilmente si dovrebbe prestare attenzione a quel piccolo particolare che vuole i protagonisti dell'evoluzione tutti di nazionalità rigorosamente britannica.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Passista Scalatore
Messaggi: 579
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Passista Scalatore »

Geraint thomas...
Per me uno come lui che ad aprile vince harelbeke, tra i favoriti per il fiandre. che era già in palla alla Sanremo e che ora sta con il gruppo di testa al tour ha tutta la mia stima ed è dotato di una classe immensa. Ma personalmente della sua classe è già da più di un anno che non ne dubito...
Lunga vita ai corridori come thomas.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da barrylyndon »

robot1 ha scritto:Ma siete sicuri che Froome era attaccabile oggi?
Ha detto nelle interviste che oggi avrebbe corso in difesa, e quindi non ha voluto staccare gli avversari.
Secondo me, lo fa per evitare il clamore mediatico, visto quello che sta succedendo.

Solo un imboscata da lontano, che lo isoli, potrebbe avere qualche minima speranza.
non lo sappiamo se era attaccabile o meno..visto che nessuno l'ha attaccato seriamente..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
Felice
Messaggi: 1877
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Felice »

barrylyndon ha scritto:
robot1 ha scritto:Ma siete sicuri che Froome era attaccabile oggi?
Ha detto nelle interviste che oggi avrebbe corso in difesa, e quindi non ha voluto staccare gli avversari.
Secondo me, lo fa per evitare il clamore mediatico, visto quello che sta succedendo.

Solo un imboscata da lontano, che lo isoli, potrebbe avere qualche minima speranza.
non lo sappiamo se era attaccabile o meno..visto che nessuno l'ha attaccato seriamente..
Come sarebbe a dire "nessuno l'ha attaccato seriamente"? Ci ha provato Contador. Ci ha provato Nibali. Ci ha provato Quintana. Ciascuno al suo turno, quasi una coalizione. Hanno fatto quel poco che hanno potuto: scattino da cinquanta metri e poi sono rimasti lì a galleggiare finché non sono stati ripresi. Froome ha corso bene non rispondendo agli scatti: aspettiamo e vediamo se é una cosa seria. Se lo é qualcosa si farà... Alle volte si dice che non sa correre o che non corre in modo intelligente. Almeno in questa occasione trovo che lo abbia fatto.


eugr91
Messaggi: 175
Iscritto il: lunedì 8 luglio 2013, 18:25

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da eugr91 »

Felice ha scritto:
barrylyndon ha scritto:
robot1 ha scritto:Ma siete sicuri che Froome era attaccabile oggi?
Ha detto nelle interviste che oggi avrebbe corso in difesa, e quindi non ha voluto staccare gli avversari.
Secondo me, lo fa per evitare il clamore mediatico, visto quello che sta succedendo.

Solo un imboscata da lontano, che lo isoli, potrebbe avere qualche minima speranza.
non lo sappiamo se era attaccabile o meno..visto che nessuno l'ha attaccato seriamente..
Come sarebbe a dire "nessuno l'ha attaccato seriamente"? Ci ha provato Contador. Ci ha provato Nibali. Ci ha provato Quintana. Ciascuno al suo turno, quasi una coalizione. Hanno fatto quel poco che hanno potuto: scattino da cinquanta metri e poi sono rimasti lì a galleggiare finché non sono stati ripresi. Froome ha corso bene non rispondendo agli scatti: aspettiamo e vediamo se é una cosa seria. Se lo é qualcosa si farà... Alle volte si dice che non sa correre o che non corre in modo intelligente. Almeno in questa occasione trovo che lo abbia fatto.
Sarebbe a dire che se continuano ad attaccare così bene che gli va nella migliore delle ipotesi se gli prenderanno una 30ina di secondi è gia assai, specialmente se scortato da Porte e Thomas..se lo vogliono attaccare davvero, prima lo devono isolare, e poi inventarsi qualcosa non necessariamente in salita!! Esistono anche la discesa, che soprattutto quando è bagnata va sfruttata e la pianura, ma quel tipo di tappe sono passate...


herbie
Messaggi: 5657
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da herbie »

io sto cominciando a temere la tappa di Pra Loup. Qualche corridore in crescita, in mezzo Mende che potrebbe rilanciare magari un Contador. Quella tappa (Pra Loup) è troppo invitante per un attacco quando ce ne è uno così forte in salita e con questo vantaggio....salite non troppo dure, l'arrivo solo 7 chilometri di media pendenza in fondo alla tappa non intimorisce. La discesa dell'Allos è lenta e interminabile, e si è già visto che consente di guadagnare un po'.
Mi mette paura perchè se un Valverde la fa come ha fatto il Tourmalet, rischi CI SONO. A un metro c'è il burrone.


Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8417
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da matteo.conz »

Perché dici temere pra loup? :) io l'aspetto con speranza! oggi avevano una FIFA blu di venir frullati ed invece se isolavano froome e poi sulla salita finale attaccavano a turno, non dico che si staccava ma avremo visto un froome in affanno. Ciò non è stato per la paura appunto, paura che spero sia molto calata se si sono accorti dell'errore del kenyano: ha provato la frullata non per chiudere ma per partire però a subito desistito e gli altri lo hanno tenuto. Se ho capito qualcosa di lui, è che se fa la frullata la fa per far male, sempre! oggi non riusciva a far la differenza seppur portato in carrozza fino allultima salita e confido che gli altri l'abbiano capito. I tentativi di partire erano sempre timidi per paura di venir ripresi e staccati. Ora davvero devono metter via la paura, far faticare sky ogni giorno e attaccare froome a turno: quintana deve crescere, Valverde è regolare e basta il suo livello per attaccare froome, contador mi pare migliorare e scatti per far saltare porte e poels li può fare insieme a majka. Nibali pure deve coalizzarsi e magari una tappa ci scappa (pra loup o sant Jean?).
Se la maglia gialla rimane sola va in confusione, spreca energie e se nairo è al 100%, secondo me 3 min sono fattibili se la corsa sulle alpi sarà durissima, alla morte cioè o salto io o salti te


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Credo che herbie intenda il timore non come il non augurarsi attacchi (del resto un po' tutti li stiamo aspettando) giù dall'Allos, quanto che per voler attaccare in maniera particolarmente veemente qualcuno potrebbe decidere di rischiare più del dovuto e sbagliare una curva lì potrebbe avere conseguenze drammatiche (ci fu in proposito il precedente dell'ammiraglia di Giancarlo Ferretti volata giù nel 1975, con "Ferron" che si salvò per miracolo).
Il fatto che vi sia stata una tappa del Delfinato con identico finale è sicuramente di grande aiuto (e lo stesso Froome, vedendo il gran numero fatto da Bardet quel giorno, proverà a non farsi trovare impreparato), poi occorrerà vedere in quanti arriveranno in cima all'Allos. In ogni caso la speranza è che almeno i punti più pericolosi della discesa siano protetti in maniera adeguata.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Passista Scalatore ha scritto:Geraint thomas...
Per me uno come lui che ad aprile vince harelbeke, tra i favoriti per il fiandre. che era già in palla alla Sanremo e che ora sta con il gruppo di testa al tour ha tutta la mia stima ed è dotato di una classe immensa. Ma personalmente della sua classe è già da più di un anno che non ne dubito...
Lunga vita ai corridori come thomas.
Il punto è: quando gli metteranno definitivamente in testa che può vincere il Tour (o comunque una delle tre grandi gare a tappe) continueremo a vederlo questo Thomas che corre a tutta da febbraio?


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8417
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da matteo.conz »

Ah OK, non avevo inteso...peccato che sia una tappa breve ma devono far arrivare l'inglese a metà colle solo o al limite con Thomas(anche lui dovrebbe cedere) e poi come oggi ma di più: fallo chiudere su Valverde, poi su nairo, poi contador e via così...c'è una probabilità che vada in confusione (tipo ullrich) o che comunque ceda qualcosa. Se non succede, insistere in discesa con Valverde che guida quintana, sperando ci siano pure nibali e contador. Quella discesa può fare anche 1min o 1e30 di differenza. L'ideale poi, sarebbe ritrovare a praloup un paio di gregari che tirano alla morte e il vantaggio può aumentare. Non è facile ma devono correre così trovando un accordo Valverde, nairo, Alberto e majka. Questi 4 almeno devono correre alleati, poi se c'è pure un nibali,un bardet, un pinot,ecc meglio ancora Antipatia e rancori zero, o così o non c'è speranza.


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20863
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

herbie ha scritto:io sto cominciando a temere la tappa di Pra Loup. Qualche corridore in crescita, in mezzo Mende che potrebbe rilanciare magari un Contador. Quella tappa (Pra Loup) è troppo invitante per un attacco quando ce ne è uno così forte in salita e con questo vantaggio....salite non troppo dure, l'arrivo solo 7 chilometri di media pendenza in fondo alla tappa non intimorisce. La discesa dell'Allos è lenta e interminabile, e si è già visto che consente di guadagnare un po'.
Mi mette paura perchè se un Valverde la fa come ha fatto il Tourmalet, rischi CI SONO. A un metro c'è il burrone.
E' una cosa a cui stavo pensando anche io. Quella tappa rischia di diventare un macello, specie se la strada dovesse essere bagnata. Certo, come dice pacho, le bici sono dotate di freni e nessuno obbliga i corridori a non usarli laddove necessari.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Steven
Messaggi: 1719
Iscritto il: martedì 7 maggio 2013, 16:53

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Steven »

Pantani the best ha scritto:Per me oggi non sono andati piano ma neanche forte.
Comunque il gruppetto Froome è sempre rimasto con un andatura medio-alta,semplicemente è mancato il corridore che potesse fare il vuoto,quindi andarsene,quindi aumentare quel ritmo costante imposto dagli Sky.

Sui tempi niente di tanto sorprendente,Pantani che quel giorno non era al 100% partì comunque ai -12,fece il vuoto e al solito dettò il suo ritmo fino in cima.
Armstrong due volte ha scalato questa salita senza mai impressionare,anche perché Armstrong in tutta onestà in salita è stato un mostro solo ad Hautacam e sul Ventoux al tour del 2000 e in tutto il tour del 2001,poi dal 2002 in poi è stato molto più umano,peccato che non avesse mai avuto avversari all'altezza.
In quella tappa di Hautacam del 2000, Pantani andò anche in crisi di fame, non si alimentò bene durante l'ultima salita e scoppiò dopo essersi staccato da Armstrong.
Marco lanciò il suo attacco troppo presto e fece un assist per Armstrong che era rimasto senza gregari in una tappa caratterizzata da una fuga con molti uomini pericolosi.
A mio avviso quel giorno comunque era al 30 % non di più, il Pantani dei tempi d'oro avrebbe concesso al massimo una trentina di secondi all'americano.


Nostalgia canaglia per il ciclismo anni '90
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20863
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Steven ha scritto:
Pantani the best ha scritto:Per me oggi non sono andati piano ma neanche forte.
Comunque il gruppetto Froome è sempre rimasto con un andatura medio-alta,semplicemente è mancato il corridore che potesse fare il vuoto,quindi andarsene,quindi aumentare quel ritmo costante imposto dagli Sky.

Sui tempi niente di tanto sorprendente,Pantani che quel giorno non era al 100% partì comunque ai -12,fece il vuoto e al solito dettò il suo ritmo fino in cima.
Armstrong due volte ha scalato questa salita senza mai impressionare,anche perché Armstrong in tutta onestà in salita è stato un mostro solo ad Hautacam e sul Ventoux al tour del 2000 e in tutto il tour del 2001,poi dal 2002 in poi è stato molto più umano,peccato che non avesse mai avuto avversari all'altezza.
In quella tappa di Hautacam del 2000, Pantani andò anche in crisi di fame, non si alimentò bene durante l'ultima salita e scoppiò dopo essersi staccato da Armstrong.
Marco lanciò il suo attacco troppo presto e fece un assist per Armstrong che era rimasto senza gregari in una tappa caratterizzata da una fuga con molti uomini pericolosi.
A mio avviso quel giorno comunque era al 30 % non di più, il Pantani dei tempi d'oro avrebbe concesso al massimo una trentina di secondi all'americano.
Il Pantani dei tempi d'oro avrebbe dato almeno 30 secondi all'americano


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
eugr91
Messaggi: 175
Iscritto il: lunedì 8 luglio 2013, 18:25

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da eugr91 »

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
herbie ha scritto:io sto cominciando a temere la tappa di Pra Loup. Qualche corridore in crescita, in mezzo Mende che potrebbe rilanciare magari un Contador. Quella tappa (Pra Loup) è troppo invitante per un attacco quando ce ne è uno così forte in salita e con questo vantaggio....salite non troppo dure, l'arrivo solo 7 chilometri di media pendenza in fondo alla tappa non intimorisce. La discesa dell'Allos è lenta e interminabile, e si è già visto che consente di guadagnare un po'.
Mi mette paura perchè se un Valverde la fa come ha fatto il Tourmalet, rischi CI SONO. A un metro c'è il burrone.
E' una cosa a cui stavo pensando anche io. Quella tappa rischia di diventare un macello, specie se la strada dovesse essere bagnata. Certo, come dice pacho, le bici sono dotate di freni e nessuno obbliga i corridori a non usarli laddove necessari.
Bardet al delfinato ha guadagnato 1.30 sul gruppo principale...e se la classifica non cambia da oggi a Pra Loup, i vari Quintana e Contador si potrebbero riavvicinare a Froome, specialmente se dovessero trovare la discesa bagnata! Penso che il britannico non si prenderebbe il rischio di inseguire, anche perché come abbiamo visto lo scorso anno una volta che cade perde tutte le certezze che ha!!...Spero rimangano tutti in piedi, ma che lo attacchino!! E soprattutto temo possano cambiare percorso...mi auguro di no! Voi che dite?


castelli
Messaggi: 2915
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da castelli »

Steven ha scritto:
Pantani the best ha scritto:Per me oggi non sono andati piano ma neanche forte.
Comunque il gruppetto Froome è sempre rimasto con un andatura medio-alta,semplicemente è mancato il corridore che potesse fare il vuoto,quindi andarsene,quindi aumentare quel ritmo costante imposto dagli Sky.

Sui tempi niente di tanto sorprendente,Pantani che quel giorno non era al 100% partì comunque ai -12,fece il vuoto e al solito dettò il suo ritmo fino in cima.
Armstrong due volte ha scalato questa salita senza mai impressionare,anche perché Armstrong in tutta onestà in salita è stato un mostro solo ad Hautacam e sul Ventoux al tour del 2000 e in tutto il tour del 2001,poi dal 2002 in poi è stato molto più umano,peccato che non avesse mai avuto avversari all'altezza.
In quella tappa di Hautacam del 2000, Pantani andò anche in crisi di fame, non si alimentò bene durante l'ultima salita e scoppiò dopo essersi staccato da Armstrong.
Marco lanciò il suo attacco troppo presto e fece un assist per Armstrong che era rimasto senza gregari in una tappa caratterizzata da una fuga con molti uomini pericolosi.
A mio avviso quel giorno comunque era al 30 % non di più, il Pantani dei tempi d'oro avrebbe concesso al massimo una trentina di secondi all'americano.
c'è un'intervista su youtube in cui pantani con la solita saggezza dice la verità: non avrei potuto seguire l'americano a quei ritmi. avrei fatto tutta la salita al ritmo in cui io sono partito ma non al ritmo di lanza. come seguire ullrich ad andorra o come seguire pantani ad oropa, ci sono giorni in cui se uno che va forte è in giornata di grazia non lo riesci a seguire. imho.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Avatar utente
Celun
Messaggi: 2996
Iscritto il: martedì 8 febbraio 2011, 18:05

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Celun »

Però G.Thomas ha solo un anno in meno di Froome, avesso avuto 3/4 anni in meno poteva essere il suo delfino!
(un pò come wiggo con froome, 5 anni di differenza)

quindi cosa fanno? lasciano andare froome e fanno capitano thomas il prossimo tour o fra due anni?
fanno correre da capitano thomas alla vuelta o al giro? o viceversa froome giro e vuelta e thomas tour
(mah, questi volano solo al tour non gli frega nulla di giro e vuelta..)

non ci vedo froome fare il gregario di thomas in sky al tour nei prossimi due o tre anni..


Pantani the best
Messaggi: 511
Iscritto il: martedì 26 luglio 2011, 12:30

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Pantani the best »

castelli ha scritto:
Steven ha scritto:
Pantani the best ha scritto:Per me oggi non sono andati piano ma neanche forte.
Comunque il gruppetto Froome è sempre rimasto con un andatura medio-alta,semplicemente è mancato il corridore che potesse fare il vuoto,quindi andarsene,quindi aumentare quel ritmo costante imposto dagli Sky.

Sui tempi niente di tanto sorprendente,Pantani che quel giorno non era al 100% partì comunque ai -12,fece il vuoto e al solito dettò il suo ritmo fino in cima.
Armstrong due volte ha scalato questa salita senza mai impressionare,anche perché Armstrong in tutta onestà in salita è stato un mostro solo ad Hautacam e sul Ventoux al tour del 2000 e in tutto il tour del 2001,poi dal 2002 in poi è stato molto più umano,peccato che non avesse mai avuto avversari all'altezza.
In quella tappa di Hautacam del 2000, Pantani andò anche in crisi di fame, non si alimentò bene durante l'ultima salita e scoppiò dopo essersi staccato da Armstrong.
Marco lanciò il suo attacco troppo presto e fece un assist per Armstrong che era rimasto senza gregari in una tappa caratterizzata da una fuga con molti uomini pericolosi.
A mio avviso quel giorno comunque era al 30 % non di più, il Pantani dei tempi d'oro avrebbe concesso al massimo una trentina di secondi all'americano.
c'è un'intervista su youtube in cui pantani con la solita saggezza dice la verità: non avrei potuto seguire l'americano a quei ritmi. avrei fatto tutta la salita al ritmo in cui io sono partito ma non al ritmo di lanza. come seguire ullrich ad andorra o come seguire pantani ad oropa, ci sono giorni in cui se uno che va forte è in giornata di grazia non lo riesci a seguire. imho.
Io penso che il miglior Ullrich di sempre in salita sia stato quello di Andorra leggerissimamente superiore all'Ullrich dell'Alpè d'Huez sempre di quel tour,così come penso che il miglio Armstrong sia stato quello di Hautacam nel 2000 e dell'Alpè d'Huez del 2001.
In quei frangenti hanno raggiunto i loro limiti,Pantani invece su quei livelli c'è stato praticamente sempre,ovviamente questo quando ha potuto preparare un grande giro senza intoppi.
L'Armstrong che scalò l'Alpè d'Huez nel 2001 fece paura,i primi 3 o 4 km dopo l'attacco erano degni del miglior Pantani,tuttavia a differenza di Marco poi calava leggermente,infatti Pantani ha anche piuttosto nettamente tre tempi(su tre scalate) migliori di quell'Armstrong sull'Alpè.

Ripeto,ci sono stati tanti corridori che hanno avuto la loro giornata di grazia in salita,Riis ad Hautacam,Indurain a La Plagne,Basso sul Bondone,ma Pantani è stato l'unico a raggiungere quei livelli con assoluta costanza,d'altronde è dura scegliere tra le tre scalate all'Alpè d'Huez,quella a Montecampione,sul Galibier,ad Oropa,a Pampeago(nel 99),sul Mortirolo,sul Joux Plane,a Courchevel,a Val Thorens,a Madonna di Campiglio,sicuramente ne dimentico altre.

Alla fine di tutto non penso che nella storia ci sia stato un corridore che potesse staccare un Pantani al top in salita.
Detto comunque che senza infortuni e il fattaccio di Campiglio probabilmente il Pantani più forte lo dovevamo ancora vedere,anche se quello del giro del 99 è stato veramente un Pantani disumano(a Pampeago su quelle pendenze rilanciava la bici come se fosse su di una salita di media difficoltà).


Pantani the best
Messaggi: 511
Iscritto il: martedì 26 luglio 2011, 12:30

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da Pantani the best »

Ho rivisto i tempi record di ascesa sul Mortirolo,il record appartiene al trio Gotti-Simoni-Heras che al giro del 99 scalarono il Mortirolo in 41 minuti e 42 secondi.
Trio che in tutto quel giro le prese da Pantani su ogni tipo di salita,in particolare a Pampeago in soli 4 km con pendenze simili al Mortirolo Pantani diede 1 minuto e 7 a Simoni,1 minuto e 25 ad Heras,1 minuto e 29 a Gotti,quasi 3 minuti a Savoldelli e oltre 4 a Jalabert.
Logico pensare che sul Mortirolo su di una salita più dura e più lunga avrebbe dato minimo 2 minuti a quel trio e sarebbe sceso sotto i 40.
Sembra un ipotesi irreale(chissà che vam sarebbe uscita fuori) ma quel Pantani era irreale.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Il caldo... il caldo...non mi fa dormire la notte..
ed allora registrata simultanea tra la scalata di ieri raffrontata con Amstrong e Basso 2004..
Ieri sono andati forte...altroche'..a livello dell ferrarizzato e fuentizzato.
Ok, il caldo del 2004..ma credo che questo fattore,assente ieri per il rovescio, abbia solo favorito la selezione dei migliori 11 anni fa..
Thomas,Majka, tenevano lo stesso ritmo della Postal..anzi, spesso erano qualche secondo avanti..
L'arrivo di Valverde ha preceduto di una manciata di secondi quello di Amstrong 2004..
e non so se sia un elemento del tutto positivo..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8417
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da matteo.conz »

barrylyndon ha scritto:Il caldo... il caldo...non mi fa dormire la notte..
ed allora registrata simultanea tra la scalata di ieri raffrontata con Amstrong e Basso 2004..
Ieri sono andati forte...altroche'..a livello dell ferrarizzato e fuentizzato.
Ok, il caldo del 2004..ma credo che questo fattore,assente ieri per il rovescio, abbia solo favorito la selezione dei migliori 11 anni fa..
Thomas,Majka, tenevano lo stesso ritmo della Postal..anzi, spesso erano qualche secondo avanti..
L'arrivo di Valverde ha preceduto di una manciata di secondi quello di Amstrong 2004..
e non so se sia un elemento del tutto positivo..
Appunto che vanno forte e, rispetto a quei tour, non ci sono le successioni di tappe piatte: ci si impegna da subito. Il personale di Froome è 30sec meglio del record di lance sulla salita-test Col de la Madone. Porte addirittura un minuto meglio! valverde finora stà andando fortissimo. Però i PB sono ok quindi si pone un'ulteriore domanda.


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
castelli
Messaggi: 2915
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da castelli »

barrylyndon ha scritto:Il caldo... il caldo...non mi fa dormire la notte..
ed allora registrata simultanea tra la scalata di ieri raffrontata con Amstrong e Basso 2004..
Ieri sono andati forte...altroche'..a livello dell ferrarizzato e fuentizzato.
Ok, il caldo del 2004..ma credo che questo fattore,assente ieri per il rovescio, abbia solo favorito la selezione dei migliori 11 anni fa..
Thomas,Majka, tenevano lo stesso ritmo della Postal..anzi, spesso erano qualche secondo avanti..
L'arrivo di Valverde ha preceduto di una manciata di secondi quello di Amstrong 2004..
e non so se sia un elemento del tutto positivo..
Quindi concordi con me che un froome incazzoso si sarebbe avvicinato a marco...vediamo sulle alpi che succede...magari froome non abbia un po' la sindrome di porte e spenga pian pian la sua forza tappa dopo tappa


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15147
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2015 - 12a tappa: Lannemezan Plateau de Beille (185

Messaggio da leggere da barrylyndon »

castelli ha scritto:
barrylyndon ha scritto:Il caldo... il caldo...non mi fa dormire la notte..
ed allora registrata simultanea tra la scalata di ieri raffrontata con Amstrong e Basso 2004..
Ieri sono andati forte...altroche'..a livello dell ferrarizzato e fuentizzato.
Ok, il caldo del 2004..ma credo che questo fattore,assente ieri per il rovescio, abbia solo favorito la selezione dei migliori 11 anni fa..
Thomas,Majka, tenevano lo stesso ritmo della Postal..anzi, spesso erano qualche secondo avanti..
L'arrivo di Valverde ha preceduto di una manciata di secondi quello di Amstrong 2004..
e non so se sia un elemento del tutto positivo..
Quindi concordi con me che un froome incazzoso si sarebbe avvicinato a marco...vediamo sulle alpi che succede...magari froome non abbia un po' la sindrome di porte e spenga pian pian la sua forza tappa dopo tappa
non cadiamo nell'equivoco che spesso si e' riproposto al Giro..se uno sente di poter staccare gli altri, li stacca e basta..Vale anche per Froome ieri.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Rispondi