Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Admin
Messaggi: 13958
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Admin » mercoledì 22 luglio 2015, 7:37

Ebbene sì.
Per com'è il mio carattere, non avrei mai voluto scrivere un messaggio del genere, ma purtroppo quando si arriva alla resa dei conti bisogna guardarsi in faccia, lasciare da parte l'orgoglio e al limite scendere a patti con se stessi.

Cicloweb è vicino alla chiusura. Dopo 13 anni e mezzo di onorata presenza sul web, questo progetto editoriale potrebbe presto avere fine.
Abbiamo lavorato per tanti anni con tanta passione ed enorme fiducia, siamo passati attraverso bolle speculative internettiane e crisi economiche globali, abbiamo tirato la carretta finché abbiamo potuto (lo stiamo ancora facendo, tra mille difficoltà), e in cambio abbiamo sempre ricevuto poco, tanto poco che qualcuno riderebbe se sapesse quanto.
Ma c'era la passione, c'era la fiducia, e siamo andati avanti, sempre e comunque, certi che un giorno avremmo ricevuto con gli interessi quanto avevamo speso di noi in questa avventura.

Ci abbiamo messo un po' (probabilmente troppo) a trovare una direzione sostenibile, e abbiamo sicuramente commesso degli errori durante la rotta, alcuni dei quali li stiamo pagando oggi a caro prezzo. Problemi di progettazione nel sito hanno intralciato non poco il nostro cammino, e d'altro canto internet è un mondo che corre veloce, velocissimo, e fagocita tutto ciò che non riesce a stare al suo passo. Tanto per dire, abbiamo ristrutturato il sito nel 2009-2010, con grande sacrificio economico, e lo abbiamo completato un minuto prima che facessero capolino gli smartphone, con tutto il portato che il "mobile" si porta appresso: giusto in tempo per ritrovarci in ritardo sul nuovo che avanzava, insomma.

Però dagli errori del passato si impara, si capisce come fare per non ripeterli, a patto di avere il tempo per rimediare. Ecco, è questo che ora drammaticamente ci manca: il tempo. Non abbiamo più 20 anni e le esigenze della vita quotidiana ci mettono alle strette.

Come vi sarete resi conto nei mesi scorsi, abbiamo provato a mettere delle pezze, abbiamo fatto delle modifiche-tampone per poter procedere col nostro lavoro, anche perdendo qualche pezzo (il database al momento non aggiornabile in tutte le sue parti, alcuni contenuti a cui abbiamo dovuto rinunciare), ma oggi la realtà ci dice che se vogliamo avere un futuro, dobbiamo sviluppare una versione totalmente nuova di Cicloweb. Investire, insomma, e non poco.

Probabilmente avremmo anche avuto la possibilità di fare quest'altro passo, sostenere questo investimento, se nel frattempo alcuni incidenti di percorso non avessero coinvolto il sottoscritto. Non l'ho mai detto, ma in gennaio ho ricevuto due condanne in primo grado in due cause penali per diffamazione che mi erano state intentate da Renato Di Rocco e Fabio Perego. 8 mesi di reclusione e 8 mesi di reclusione (più spese e sanzioni varie). Stesso giudice, stessa mano pesante, stessa equanimità (non volle neanche sentire i testimoni della difesa, tanto per dire la linea adottata...).
Ora, ovviamente non rinnego nulla di quello che scrissi e che mi costò quelle querele (ne ebbi pure una terza, da Bicitaly-Santilli, ma l'ho vinta in primo grado in sede civile...), però è chiaro che le spese legali possono togliere il respiro, soprattutto se si concentrano come è successo a me (e naturalmente la storia non finisce qui, sosterrò altre spese ma aspetto con ansia l'appello delle due cause penali perché sono convinto che quelle sentenze saranno ribaltate); e se si sommano al fatto di essere stato buttato fuori dalla sera alla mattina, a cavallo dell'assemblea FCI di Levico Terme, 2 anni e mezzo fa, da Il Tempo, giornale per il quale scrivevo da 16 anni, e che mi ha liquidato senza problemi "forse" perché qualcuno ha fatto qualche telefonata. Mancati guadagni da una parte, grosse spese dall'altra, e insomma, senza stare a farla tanto lunga, è facile fare somme e sottrazioni, e capire perché a un certo punto ci si può ritrovare con l'acqua alla gola.

E allora oggi siamo qui, come scrivevo più su, a fare i conti con una realtà che ci dice che probabilmente sta arrivando il momento che mai avremmo voluto arrivasse.

Cicloweb ha grandissime potenzialità che rischiano seriamente di restare inespresse, questo pensiero aggiunge amarezza all'amarezza, ma tant'è.
Questa mia lettera aperta è un po' uno sfogo (che mi son tenuto dentro a lungo), un po' un tentativo. Perché nell'oggetto del thread ho voluto aggiungere un "a meno che..." che significa che quasi tutto è perduto, ma è quel "quasi" che potrebbe fare la differenza.

Magari qualcuno, leggendo queste righe, si farà grasse risate alle mie e nostre spalle (già mi immagino le scene, "un sito di rompicoglioni in meno in giro!"), ma magari qualcun altro, disponendo di fondi e di voglia di investire, potrà farci un pensierino, sostenerci. Affrontare una scommessa che ha tutte le carte in regola per essere ancora vincente.

È a queste persone (se ci leggono) che mi rivolgo: che ne pensate di "giocare" a fare gli editori di Cicloweb? "Giocare" in maniera seria, ovviamente, investire in un'attività stimolante e con ottime prospettive.
Se qualcuno si scoprisse interessato a questo discorso, mi potrà contattare qui sul forum con un messaggio privato, o ci potrà mandare una mail a info@cicloweb.it, per avere tutti i dettagli di quanto qui non posso approfondire.
Altrimenti, tireremo le somme, magari venderemo a un emiro del Qatar, oppure chiuderemo senza colpo ferire a fine stagione (o probabilmente prima) e ci dedicheremo a tutt'altro.

La vita andrà avanti, anche senza Cicloweb. Certo, non sarà la stessa cosa. :)

Grazie a tutti per essere arrivati fin qui, chiedo venia per quest'uso privatistico di uno strumento pubblico, ma con i ragazzi che splendidamente (e nonostante tutto) mi sono ancora accanto abbiamo valutato che valesse la pena fare questo tentativo. L'abbiamo fatto, ora vediamo che succede. (Solo una cosa chiedo a tutti: non ci proponete soluzioni prive di concretezza come il crowdfunding o cose del genere; e non ci invitate a non mollare, perché se siamo arrivati fin qui è proprio perché non abbiamo mollato; ora, evidentemente, siamo al punto di non ritorno).

:bici: :bici: :bici:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali


claudiodance
Messaggi: 565
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 16:18

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da claudiodance » mercoledì 22 luglio 2015, 8:04

Oltre all'indubbio valore giornalistico, ho un debito di riconoscenza di tipo personale verso questo sito.
Ha fatto tornare a galla una parte importante di me e ne ha scoperta un'altra altrettanto importante.
Attraverso queste pagine ho conosciuto persone e stabilito rapporti d'amicizia anche profondi, che durano ancora.
Non posso che augurare il meglio a Marco e a tutti i ragazzi che collaborano a Cicloweb.
Come al solito Marco Grassi espone lucidamente lo stato dei fatti.
Auguro di trovare investitori ed estendo a tutti gli utenti la questione: se avete conoscenze
nel mondo dell'editoria o semplicemente dei "soldi da investire" provate a proporre la cosa. Non si sa mai.
Grazie di tutto Marco, in bocca al lupo!
Claudio


...oh, ghè riat Dancelli!

34x27
Messaggi: 3521
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da 34x27 » mercoledì 22 luglio 2015, 8:23

Io posso solo e soltanto dirvi in bocca al lupo, qualsiasi cosa accada tra X giorni/settimane.
Mi auguro che se CW dovesse chiudere, il forum in qualche modo sopravviverà e spero vivamente di potervi rileggere qui dentro tutti insieme.

Grazie dell'impegno profuso in questi anni :clap:


HEY MOTO

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12982
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 22 luglio 2015, 8:46

Niente da dire, solo che ho letto e sto in apprensione.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

ceemo
Messaggi: 98
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2011, 9:50

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da ceemo » mercoledì 22 luglio 2015, 9:09

Grazie Marco
Se il processo sarà questo Cicloweb mi mancherà molto; e, sono sicuro, non solo a me.




Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4620
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da simociclo » mercoledì 22 luglio 2015, 9:22

Difficile scrivere qualcosa.
Proverò a diffondere la voce tra i (pochi) contatti che ho nel modo dell'editoria, certo è triste che, in mezzo a tanti portali di basso livello (sia in ambito ciclistico che non) a rischiare sia un prodotto di alta qualità come cicloweb.


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Fiammingo
Messaggi: 737
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 16:40

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Fiammingo » mercoledì 22 luglio 2015, 9:47

Ciao Marco,
la cosa mi ferisce ma non mi stupisce...chi va a testa alta coem te paga sempre in questo mondo...
Ti scrivo una email, qui ti faccio un grosso in bocca al lupo.
:cincin:



Avatar utente
febbra
Messaggi: 10474
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:05

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da febbra » mercoledì 22 luglio 2015, 9:50

Ci mancava il fulmine a ciel sereno. :(

Dico soltanto che per me il ciclismo senza Cicloweb non avrebbe più senso. :cry:

La mia solidarietà e un fortissimo in bocca al lupo a tutti gli amministratori, a cominciare da Marco Grassi.

:hippy:


1° FC 2008
1° FC a Squadre 2015, 2016
Vincitore Morale Coppa dei Campioni WT 2018
Se insisti e persisti, raggiungi e conquisti
Emargina padoaschioppa! Dici anche tu no alle capre! :no: :capra:

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11505
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 22 luglio 2015, 9:51

Caro Marco,
secondo me, per coinvolgere bene gli utenti nella proposta-progetto, occorre quantificare, altrimenti i sì e i no "ad occhi chiusi" rischiano di produrre danni maggiori.
Penso serva dire : "per stare in piedi occorrono "centomila dollari" ".
Da lì si può incominciare a ragionare.
E chi li mette dev'essere (se vuole) coinvolto nel progetto editoriale.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18312
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 22 luglio 2015, 10:06

Cicloweb è stata per me una casa dall'ottobre del 2007. Ho imparato tantissimo e avuto modo di conoscere un sacco di belle persone. Un luogo virtuale che mi ha dato tanto da più punti di vista. Questa notizia mi lascia realmente basito..


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Mystogan
Messaggi: 3090
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2014, 12:28

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Mystogan » mercoledì 22 luglio 2015, 10:08

Notizia che mi è ha messi profonda tristezza,non me l'aspettavo e spero si possa fare qualcosa



Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8041
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da matteo.conz » mercoledì 22 luglio 2015, 10:09

Non ho tanto da dire se non condividere i post precedenti e augurarti il meglio. Ti ringrazio sinceramente perchè negli ultimi anni mi è tornata la passione per questo sport sopratutto grazie a cicloweb che è una spanna sopra a tutti gli altri contenuti che vedo sul web italiano. Ma siamo in italia, non solo il merito non viene riconosciuto ma spesso è un ostacolo.


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

AntiGazza
Messaggi: 1280
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da AntiGazza » mercoledì 22 luglio 2015, 10:17

Mi accodo alle voci precedenti
e spero che , in qualsiasi modo evolva la vicenda Cicloweb , le tue vicende private caro Grassi si possano risolvere per il meglio .

Ovviamente un ringraziamento particolare al sito e al forum che mi ha dato tantissimo dal punto di vista di conoscenza di questo sport (di cui so ancora molto poco sia chiaro).
Sarebbe un peccato davvero che tanto materiale di valore andasse perduto.

E ancora una volta , un in bocca al lupo virtuale a te Marco Grassi per le tue vicende private.



Avatar utente
Bob House
Messaggi: 2385
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 18:07
Località: Terronia

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Bob House » mercoledì 22 luglio 2015, 10:35

Mi accodo a tutti i messaggi scritti e colgo l'occasione per chiedere:
Un piccolo contributo da parte di tutti gli utenti,potrebbe essere d'aiuto.

Fermo restando che non mi intendo per nulla di editoria e roba varia,però so bene che la prerogativa principale per tenere in piedi tutta la baracca riguarda solo ed unicamente i costi.
Per quel che mi riguarda,rinunciare ad un pò di caffè al Bar per poter continuare a leggere tutti i giorni gli articoli in home e gli interventi in tutte le sezioni del forum,sarebbe un'enorme piacere.

Comunque vada,
Grazie Marco
Grazie a tutti voi di Cicloweb


2019:Itzulia Basque Country,Mont Ventoux Dénivelé Challenge,Bretagne Classic,Coppa Sabatini,Tre Valli Varesine
2018:Vuelta a Espana,Coppa Sabatini
2017:Paris-Nice,Amstel Gold Race
2013:Paris - Roubaix,Tro-Bro Léon

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1875
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da GregLemond » mercoledì 22 luglio 2015, 10:38

Mystogan ha scritto:Notizia che mi è ha messi profonda tristezza,non me l'aspettavo e spero si possa fare qualcosa
Sottoscrivo anche le virgole; secondo voi...un impegno della comunità qui raccolta (come succede su altri siti) è fattibile!? parlo a livello economico...



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12474
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da cauz. » mercoledì 22 luglio 2015, 10:42

fa male leggere queste righe, marco, per chi come me in CW crede tantissimo e sente un vero e proprio debito di riconoscenza nei suoi confronti.
fa male ma non stupisce: trovandomi ad avere a che fare con il mondo del giornalismo, e con il giornalismo 'ciclistico' in particolare, mi rendo perfettamente conto delle sue insanabili difficoltà. e me ne rendo conto pure io nel momento in cui arrivano le bollette da pagare. :(

proprio ieri parlavo con un potenziale "sponsor" (già, perchè a questo si sta riducendo il giornalismo ormai, al trovare degli sponsor) di come la stampa italiana non sia stata in grado di vivere il passaggio da cartaceo a digitale come una fase di reale cambiamento. a parte rarissime eccezioni, tutti si sono limitati a fare lo stesso lavoro cambiando soltanto il supporto. tuttalpiù aggiungendo qualche foto e un video da youtube, ma senza considerare che l'interazione con il lettore, il ruolo stesso del lettore, è radicalmente differente.
ecco, credo che CW sia una delle poche realtà che uno slancio del genere potrebbe farlo, a partire da quel motore di "intelligenza collettiva" che è questo forum (al netto di certi -talvolta troppi- nauseabondi contributi). tutto questo per dire che sì, provate quest'ultima strada alla ricerca di editori e sponsor... io stesso cercherò di far girare la voce tra i miei contatti, ma non escludetene altre a priori.
lo stesso crowdfunding, da te escluso velocemente come "non concreto" potrebbe essere invece una strada da battere, ma per un progetto diverso e rinnovato ovviamente, non per dare una limitata continuità all'esistente. se ti va, di questo parliamone volentieri. il mio numero ce l'hai, ora sto partendo per il tour ma -come tutti i qui presenti- da lunedì sarò molto più libero :)

lascio in fondo le due righe più importanti, che sono quelle della solidarietà -e direi anzi della complicità- per quanto riguarda le condanne subite. quale sia la mia opinione riguardo alla giustizia in italia (e non solo) è noto, non sto a ripeterla qui perchè andrei OT. registro però che queste condanne -nella speranza che i successivi gradi di giudizio le ribaltino- siano un ulteriore segno di quanto sia importante CW e il tuo lavoro nello specifico: una rara voce libera a cui il ciclismo italiano non può rinunciare.

quindi non rinunciamoci: testa bassa e pedalare, tutti insieme.

:gruppo:


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13904
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 22 luglio 2015, 10:51

simociclo ha scritto:Difficile scrivere qualcosa.
Proverò a diffondere la voce tra i (pochi) contatti che ho nel modo dell'editoria, certo è triste che, in mezzo a tanti portali di basso livello (sia in ambito ciclistico che non) a rischiare sia un prodotto di alta qualità come cicloweb.
non posso che condividere quanto scrive simociclo.
Mi spiace per la piega che hanno preso le cose, la scomparsa di cicloweb sarebbe una iattura.

L'esito della vertenza legale è francamente risibile, spero si possa ribaltare con un altro giudice, cosa a cui abbiamo fatto il callo in ITALIA.
In piccolo è l'ennesima dimostrazione del livello della giustizia italiana.



Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3389
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Camoscio madonita » mercoledì 22 luglio 2015, 11:02

Fa molto male leggere tutto questo.
Per me, come per molti, Cicloweb è un punto di riferimento e la sua chiusura sarebbe una grande perdita.
Un grosso in bocca al lupo Marco, pur non conoscendo nel dettaglio i fatti, condivido il tuo ottimismo per la sentenza d'appello.
E comunque vada, grazie di tutto!


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.

Steven
Messaggi: 1560
Iscritto il: martedì 7 maggio 2013, 16:53

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Steven » mercoledì 22 luglio 2015, 12:28

Ho scoperto da pochi anni questo sito e rimarrei davvero dispiaciuto se dovesse chiudere. Espongo la mia solidarietà all'Admin e spero che possa trovare soluzioni adatte a salvare cicloweb.


Nostalgia canaglia per il ciclismo anni '90

Ottavio
Messaggi: 169
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 16:00

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Ottavio » mercoledì 22 luglio 2015, 12:29

Mi sono iscritto al forum di Cicloweb tanti anni fa e sono alcuni anni che non scrivo più, ma continuo a frequentare il forum e l'homepage assiduamente.
La notizia della probabile (e prossima) chiusura di Cicloweb mi ha profondamente colpito perché questo luogo è stato fondamentale per alimentare e approfondire il mio amore per il ciclismo.

Ho assistito ad un grandissimo miglioramento della homepage del sito che si è, però, accompagnata ad un notevole abbassamente del livello qualitativo dei frequentatori del forum. Mi ricordo nei primi anni utenti quali Morris, Janjanssen (RIP), Aranciata_Bottecchia, Claudiodance e Roby (che ogni tanto "riappaiono") dai quali ho imparato molto e con/contro i quali era stimolante interagire.
La lettura del Forum è però ancora molto interessante e divertente e la sua scomparsa mi lascerebbe un grande vuoto.

Ho letto articoli in prima pagina a firma Marco Grassi che splendevano per la loro originalità ed anticonformismo, l'ho visto in televisione sostenere posizioni, forse non del tutto condivisibili, ma coraggiose e spiazzanti e mi dispiacerebbe moltissimo se questa voce venisse silenziata.
L'indipendenza ed il coraggio sono notoriamente un limite e un peso nella nostra società e sono convinto che siano concause della situazione di difficoltà nella quale si trova Cicloweb.
Le pubblicazioni e siti internet che funzionano ed i giornalisti che hanno successo si dividono attualmente in due categorie: quelli che si limitano ad offrire una piattaforma per promuovere il prodotto ciclismo senza approfondire in alcun modo ed i "professionisti" dell'antidoping, che sanno che è l'unico argomento che possa permettergli di scrivere in prima pagina e non nelle pieghe del giornale.
Marco Grassi e Cicloweb non appartengono a nessuna delle due categorie ed il risultato lo stiamo vedendo.

Non ho alcuna formula o soluzione da suggerire a Marco e non conosco nessuno nel mondo dell'editoria, pertanto mi limito a ringraziare il nostro Admin per tutto quello che mi ha dato in questi anni e per aver contribuito in maniera sensibile ad innalzare il livello del giornalismo italiano nel campo del ciclismo.

Come per Nibali a questo Tour, non mi resta che sperare in un miracolo.....



ste salita, fatica
Messaggi: 1215
Iscritto il: martedì 7 maggio 2013, 0:41

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da ste salita, fatica » mercoledì 22 luglio 2015, 12:45

Ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!!! Cicloweb mi ha fatto scoprire molte nozioni sul cicliamo grazie alla cronaca vera dei fatti,le sue belle interviste, le sue analisi del percorso, gli approfondimenti, le vignette simpatiche, il suo forum.

Cicloweb è passione!!!


CAMPIONE DEL MONDO 2015

castelli
Messaggi: 2483
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 22 luglio 2015, 13:09

brutta notizia. bel posto questo pieno di simpatici sciroccati, gente che usa la competenza non come un manganello etico. caso raro in italia. peccato


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
robby
Messaggi: 1219
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:58
Località: Mùlinet de Masà

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da robby » mercoledì 22 luglio 2015, 13:38

Veramente, non so cosa dire.

Nel periodo del Giro d'Italia ti scrissi su whatsapp dicendoti il mio aperto grazie perché nonostante non interagissi quasi più sul forum seguivo e seguo assiduamente sia il sito che gli interventi qui.

Sarei davvero dispiaciuto, ti auguro il meglio e spero vivamente che qualchosa si possa muovere

Un grande grandissimo abbraccio


"Vai Marco, o salti tu, o salta lui...è saltato lui"
Marco Pantani, Montecampione 1998

Monsieur Kobram

Avatar utente
pedalando
Messaggi: 51
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 20:24

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da pedalando » mercoledì 22 luglio 2015, 13:58

Un grande dispiacere, cos'altro aggiungere?
Cicloweb mi ha insegnato quasi tutto ciò che so sul ciclismo,
mi ha insegnato a pedalare (comunque male ma un po' meglio :) )
e mi ha fatto conoscere un sacco di belle persone.

Spero che si trovi una soluzione che permetta di tenere cicloweb in vita (nonostante alcuni titoli :P )
lo spero per Marco, per me e per mio figlio che è ormai un vostro assiduo lettore.

Ciao Marco e ora più che mai: NAIROBI!!! :cincin:


"Non chiederci la parola che mondi possa aprirti, sì qualche storta sillaba e secca come un ramo...
codesto solo oggi possiamo dirti: ciò che non siamo, ciò che non vogliamo."
Eugenio Montale.


108 presente

dietzen
Messaggi: 6193
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da dietzen » mercoledì 22 luglio 2015, 13:59

davvero una botta leggere queste righe, spero che l'appello possa smuovere qualcosa...
in bocca al lupo e un grosso abbraccio. :gruppo:


Di Rocco non è il mio presidente

granfondista
Messaggi: 498
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:39

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da granfondista » mercoledì 22 luglio 2015, 14:36

Maledetta settimana, ci mancava anche questa notizia.
Un abbraccio e in bocca al lupo anche da parte mia.
:gruppo: :gruppo: :gruppo:


Meglio brocco che Di Rocco: Cicloweb forever!!

pragserfranz
Messaggi: 76
Iscritto il: martedì 15 luglio 2014, 7:14

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da pragserfranz » mercoledì 22 luglio 2015, 14:55

Tanto vi ho letto, quanto poco ho partecipato (sul forum), ma pensare che questa esperienza possa chiudere mi rattrista. Spero che riusciate a trovare delle soluzioni, ma comunque grazie per le tante cose che ho letto, che mi hanno aiutato a capire meglio la magia del ciclismo, per quelle analisi dei percorsi che ho sempre atteso con ansia per sognare un pò... grazie, non varrà molto, ma per me siete stati molto preziosi. Que serà serà... buona fortuna!



matter1985
Messaggi: 4334
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 16:38
Località: Toscana

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da matter1985 » mercoledì 22 luglio 2015, 18:01

Cicloweb è un mio punto di riferimento in Internet,e non solo per il ciclismo,da diversi anni oramai.Spero innanzitutto che tu risolva i tuoi problemi giudiziari Marco, e spero sia possibile salvare Cicloweb.Anche se non ho mai conosciuto nessuno di persona per me questo forum ed il sito sono una casa.


#JeSuisNizzolo

Avatar utente
LeNoble
Messaggi: 623
Iscritto il: domenica 14 giugno 2015, 13:17

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da LeNoble » mercoledì 22 luglio 2015, 18:09

Sono qui da un mese ma mi sono trovato benissimo e sto imparando molto. Lo trovo veramente una nicchia speciale. Peccato davvero, ma le ragioni elencate sono, ahimé, più che comprensibili. Un in bocca al lupo all'amministratore e allo staff e come altri, spero vivamente, nel caso di chiusura, che il forum si mantenga vivo in qualche modo.


Dannata la pecora che si crede panda

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14078
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 22 luglio 2015, 18:13

io spero che questo non accada...anche se posso immaginare le difficolta'..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2691
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Belluschi M. » mercoledì 22 luglio 2015, 18:17

Se può essere d'aiuto sono disposto a ridurmi lo stipendio al minimo sindacale come Tommasi nella stagione 2005. :D

Cazzate a parte, faccio un in bocca al lupo alla redazione sperando si possa arrivare ad una svolta positiva.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

andrea82
Messaggi: 409
Iscritto il: martedì 14 dicembre 2010, 21:00
Località: Colico (Lecco)

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da andrea82 » mercoledì 22 luglio 2015, 18:21

Leggere ciò mi urta molto. Spero che le cose si sistemino al meglio.
Caro Marco ti abbraccio forte.
:gruppo: :gruppo:



marc
Messaggi: 2113
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 23:39

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da marc » mercoledì 22 luglio 2015, 19:00

Il ringraziamento è doveroso, anche se inutile. Sono giornalista anche io e sto sperimentando sulla mia pelle la profonda e forse irreversibile crisi del settore. Da quel che scrivi, Grassi, mi pare già un miracolo che siate riusciti ad arrivare fin qui. Perché poi, alla fine, va bene la passione per il ciclismo, va bene l'amore per il giornalismo, ma succede che uno a fine mese deve pagare le bollette, la spesa, il mutuo o l'affitto, la benzina, il telefono, il mantenimento dei figli se ce li ha, e tutto il corollario di esborsi più o meno imprevedibili. Succede che uno banalmente deve mangiare. Quindi a volte non ce la si fa, semplicemente. Ho 35 anni e dopo 10 anni vissuti unicamente facendo questo mestiere, con enormi sacrifici, ho dovuto dire basta. A un certo punto, se la faccenda non è più sostenibile economicamente, ovvero se il mestiere del giornalists non è sufficiente per guadagnarsi la pagnotta a fine mese, allora bisogna cercare altro. Io lo sto facendo da ottobre, da quando il Giorno non ha stabilizzato i contratti a termine (chiamiamoli a termine, eravamo corrispondenti da 4 anni, ma lasciamo perdere). Facendo il freelance oggigiorno, con compensi di 10 euro per articoli di 50 righe quando va bene, non si campa, se non hai almeno la casa di proprietà o la famiglia che ti passa la paghetta. Poi per carità, siamo stati tutti dei 20/25enni illusi di poter campare con sto mestiere senza essere paraculati o raccomandati. Ma è un'illusione che spesso evapora man mano che passano gli anni e la situazione peggiora irrimediabilmente. Io tiro avanti col sussidio di disoccupazione, fin quando c'è. Sarò impopolare. Ma il mio consiglio, se il gioco non vale la candela dal punto di vista economico, è di mollare tutto e ricominciare daccapo. Magari facendo tutt'altro.
Un abbraccio
Marco


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Avatar utente
Bradipone
Messaggi: 763
Iscritto il: giovedì 13 gennaio 2011, 16:07

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Bradipone » mercoledì 22 luglio 2015, 19:33

Con forte ammirazione per quanto fate e producete, a nostro totale gratuito fruire, vi ringrazio per questi anni di grande cultura ciclistica. :clap: :clap: :clap:
Soprattutto però un enorme in bocca al lupo per tutti i problemi da risolvere.


FANTA. 2011: ddv; gpmontreal; emilia. 2012: pa-ni; ddv; 1 t. vuelta. 2013: 1 t. giro. 2014: mi-sa; 1 t. giro. 2015: 1 t. giro; 1 t. tour; Mi-To. 2016: 1 t. giro

Winter
Messaggi: 15521
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 22 luglio 2015, 19:58

Pure io non so cosa dire..
Vengo su questo sito da piu' di 10 anni
Immagino che non sia facile (lavoro anch'io in proprio.. ogni giorno è una lotta continua) , in piu' dover pure aver a che fare con i tribunali..
Spero che le cose si risolvano



Avatar utente
Alanford
Messaggi: 3282
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:05

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Alanford » mercoledì 22 luglio 2015, 20:34

C'è poco da aggiungere!
Dico solo che qui ho passato 5 anni incredibili e mi riesce difficile pensare che tutto finisca.
Capisco però i grossi problemi che ci sono e faccio sopratutto un grande augurio a Marco per le sue vicende personali.



Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Woodstock » mercoledì 22 luglio 2015, 21:57

Il prossimo ottobre festeggio dieci anni di Cicloweb e non ho nessuna intenzione di rinunciare a questa celebrazione. Caro Marco, so che è dura e non so nemmeno come farai, però qualcosa riuscirai a tirarla fuori, sei sempre stato una gran testa, qualche idea ti verrà fuori.
Vorrei poter fare qualcosa per dare una mano ma non so in che modo posso esservi utile. Magari non servirà molto ma sappiate che tu e tutto lo staff avrete sempre la mia stima e la mia amicizia, e credo di essere solo uno dei tanti.
Chi ha partorito genialate tipo "Celebrazione Posthuma" o "E' la discesa che lo Fothen" una soluzione lo trova sempre!
Un caro abbraccio. :gruppo:


Ve lo meritate Alberto Sordi!

Avatar utente
desmoblu
Messaggi: 1046
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:39

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da desmoblu » mercoledì 22 luglio 2015, 22:21

Presente.. dopo molto tempo.
Che dire?
Soldi non ne ho, tempo ne ho poco. Ma conoscenze (nella realizzazione e manutenzione di siti, ad esempio) e voglia di aiutare.. beh, quelle sì.
Nel caso, io ci sono.


Ps: NAIROBI!!!!!!



Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2997
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » mercoledì 22 luglio 2015, 22:27

Ovviamente sono dispiaciuto. Frequento cw e il forum credo da tre anni. Come sai, prevalentemente in inverno durante la stagione cross.
Mi permetto di fare una considerazione. Quando le cose vanno male in un determinato settore, bisogna cercare di capire se c'è un eventuale vuoto da poter colmare. Insomma la famosa nicchia. Oggi on Line di siti e forum che parlano (spesso a sproposito) del ciclismo con la c maiuscola, ce n'è a vagonate. Quindi quello che posso dire che a volte ridimensionare e specializzarsi solo ed esclusivamente su una cosa, potrebbe essere la soluzione. Mi rendo conto che tra il dire e il fare c'è di mezzo il GRANO, ma credo che bisogno mollare il più tardi possibile e solo quando si sono provate tutte. In bocca al lupo.


Buone discussioni. Vi saluto
:cincin:

giorgio ricci
Messaggi: 3265
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da giorgio ricci » mercoledì 22 luglio 2015, 23:06

Voglio esprimere solidarietà nei confronti di tutti i curatori di questo splendido sito che mi ha accompagnato in questi anni. Mi sono iscritto da poco ma ho sempre attinto preziose, informazioni da cicloweb.
Spero che si possa giungere ad una soddisfacente soluzione per tutti i problemi in modo da,poter ancora fruire di questo servizio e passatempo unico per noi appassionati
Grazie e tenete duro.



Avatar utente
EugeRambler
Messaggi: 349
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 20:34
Località: Torino

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da EugeRambler » mercoledì 22 luglio 2015, 23:13

Girandola di emozioni e ricordi incredibili.
Mi sento solo di dire grazie a Marco, comunque vada.

:hippy:


E quando tutto sembra andare storto, devi darci dentro e dimostrare che sei più forte! E il tempo non conta, conta solo il cuore.

Avatar utente
Bob Fats
Messaggi: 228
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:14

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Bob Fats » mercoledì 22 luglio 2015, 23:36

È tanto che non scrivo......
Che dire, sono veramente dispiaciuto che il mio cognonimo versi in tale situazione.
Ho conosciuto veramente tante belle persone grazie a questo sito è gliene sono grato!
Il Lando's Team, che ancora si riunisce una volta l'anno, è tutto con te!


LANDO TEAM rulez
Grande Rivoluzione Universale sempre !!!

Avatar utente
yashin1917
Messaggi: 35
Iscritto il: martedì 14 dicembre 2010, 3:21

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da yashin1917 » giovedì 23 luglio 2015, 0:12

Mi aggiungo a tutti gli altri.
Per fatti personali seguo poco il forum e anche il ciclismo in generale.
Non riesco a vedermi una tappa neanche per scherzo e devo dire che non ho capito tutto della linea del sito di questi anni.
Ma il primo sito che cerco per capire "a che punto stiamo" , è sempre lo stesso.
E se cicloweb scompare, cosa che non vorrei manco sentire, non saprei dove più andare.
Forza!



Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da nemecsek » giovedì 23 luglio 2015, 1:00

Sono dispiacuto, mi auguro arrivino le necessarie risorse.


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

phantom.of.the.opera
Messaggi: 7
Iscritto il: giovedì 23 luglio 2015, 1:29

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da phantom.of.the.opera » giovedì 23 luglio 2015, 3:30

Ciao a tutti sono nuovo, anche se - come ho scritto nelle presentazioni - è quasi un decennio che seguo Cicloweb.
Anzitutto, grazie a Cicloweb.it di esistere.
Non ho mai fatto niente di utile per questo sito, in cui ho sempre letto 'aggratis (ogni tanto ho cliccato per sbaglio su qualche pubblicità), ma Cicloweb è sempre stato TANTO utile per un appassionato come me. Tranne adesso che vado a letto alle 3.
Sarei favorevole a partecipare a qualche forma di microfinanziamento: micro perchè soldi veri da investire mica ne ho; e ammetto con amarezza che se li avessi, non li investirei in un sito web che si occupa dello sport più massacrato del pianeta.
Per il resto... Non so niente di sponsor, profitti, meccanismi del web, pubblicità, e l'ordine di grandezza delle cifre in gioco per dare un futuro a Cicloweb. Se può servire ad arrotondare e venisse lanciata qualche campagna di iscrizione con donazione, socio, crowdfunding ecc, io partecipo.
In bocca al lupo a tutti!



herbie
Messaggi: 4892
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da herbie » giovedì 23 luglio 2015, 7:23

io dico che chi ha fatto degli investimenti in questo sport, ha tutto da perdere nell'avere una fonte così importante, di interesse, in meno. Che sia pur polemica, di commento, o prefigurazione di ciò che vi avviene.
Cicloweb è un rimando costante al ciclismo professionistico. Mi sembra miope non sfruttarne il potenziale di indotto che può creare. "Tagliare" i ponti, bloccare potenziali finanziatori, intentare cause, mi sembra il solito gioco autolesionista che siamo abituati a vedere da tanto tempo.
Per non parlare di chi si presenta come un amico, viene accolto come tale, e invece si rivela ben altro.
Va detto anche che non è necessario mettere in evidenza certe cose: quelle belle, brillano già di luce propria. E' solo questione di gusto ed eleganza altrui, saperle vedere e dar loro il giusto riconoscimento, ancor di più, se non sono frutti del proprio orto.
Non posso fare molto, ma per quel poco, potete contare su di me.



Lolloso
Messaggi: 1378
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Lolloso » giovedì 23 luglio 2015, 9:47

... non ci sono parole per descrivere quanto sia dispiaciuto frequento il forum dal settembre 2005 quasi 10 anni ormai, che dire ho sempre letto forum e sito ormai è una "classica monumento" del giro internet quotidiano purtroppo i momenti difficili arrivano certo la speranza è l'ultima a morire credo che Marco faccia e farà l'impossibile per salvare questa preziosa creatura faccio un grosso in bocca al lupo a cicloweb non la voglio nemmeno immaginare questa possibilità, sarebbe un colpo al cuore non solo mio ma anche al mondo del ciclismo



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3679
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da Brogno » giovedì 23 luglio 2015, 10:09

phantom.of.the.opera ha scritto:Ciao a tutti sono nuovo, anche se - come ho scritto nelle presentazioni - è quasi un decennio che seguo Cicloweb.
Anzitutto, grazie a Cicloweb.it di esistere.
Non ho mai fatto niente di utile per questo sito, in cui ho sempre letto 'aggratis (ogni tanto ho cliccato per sbaglio su qualche pubblicità), ma Cicloweb è sempre stato TANTO utile per un appassionato come me. Tranne adesso che vado a letto alle 3.
Sarei favorevole a partecipare a qualche forma di microfinanziamento: micro perchè soldi veri da investire mica ne ho; e ammetto con amarezza che se li avessi, non li investirei in un sito web che si occupa dello sport più massacrato del pianeta.
Per il resto... Non so niente di sponsor, profitti, meccanismi del web, pubblicità, e l'ordine di grandezza delle cifre in gioco per dare un futuro a Cicloweb. Se può servire ad arrotondare e venisse lanciata qualche campagna di iscrizione con donazione, socio, crowdfunding ecc, io partecipo.
In bocca al lupo a tutti!
Io condivido questo appello, sta poi a Marco capire se ha senso o meno.
Comunque in bocca al lupo


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13904
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 23 luglio 2015, 11:16

Brogno ha scritto:
phantom.of.the.opera ha scritto:Ciao a tutti sono nuovo, anche se - come ho scritto nelle presentazioni - è quasi un decennio che seguo Cicloweb.
Anzitutto, grazie a Cicloweb.it di esistere.
Non ho mai fatto niente di utile per questo sito, in cui ho sempre letto 'aggratis (ogni tanto ho cliccato per sbaglio su qualche pubblicità), ma Cicloweb è sempre stato TANTO utile per un appassionato come me. Tranne adesso che vado a letto alle 3.
Sarei favorevole a partecipare a qualche forma di microfinanziamento: micro perchè soldi veri da investire mica ne ho; e ammetto con amarezza che se li avessi, non li investirei in un sito web che si occupa dello sport più massacrato del pianeta.
Per il resto... Non so niente di sponsor, profitti, meccanismi del web, pubblicità, e l'ordine di grandezza delle cifre in gioco per dare un futuro a Cicloweb. Se può servire ad arrotondare e venisse lanciata qualche campagna di iscrizione con donazione, socio, crowdfunding ecc, io partecipo.
In bocca al lupo a tutti!
Io condivido questo appello, sta poi a Marco capire se ha senso o meno.
Comunque in bocca al lupo
visto che il problema è strettamente pecuniario, o i soldi li tira fuori Tinkoff o qualche magnate dell'editoria, o li tiriamo fuori noi, almeno una parte

visto che siamo in italia opterei per un contributo differenziato, per studenti, disoccupati e poveri la quota è maggiore :D
vabbè si cerca di sdrammatizzare, perchè la notizia è funesta



held
Messaggi: 1563
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Cicloweb chiude? Forse, presto... a meno che...

Messaggio da leggere da held » giovedì 23 luglio 2015, 12:36

Sinceramente non trovo le parole adatte per esprimere la tristezza che deriva da questa notizia. Non me lo aspettavo proprio. Ho sempre visto cicloweb come un istituzione del mondo ciclistico in Italia. Sapere certe cose rende davvero tristi. Io non possiedo nessuna conoscenza nel mondo dell'editoria o delle istituzioni in generale però se fosse possibile far qualcosa non mi tirerei indietro. Spero si trovi comunque un soluzione.




Rispondi