Pagelle Tour 2015

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
nemecsek
Messaggi: 931
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 1:14

Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da nemecsek » venerdì 24 luglio 2015, 23:31

Ma non è ancora finito..
e siamo scaramantici...
e le bottiglie e le pile, e siamo gente civile..

famola corta

... lo scheletro ne esce bene, checchè ne dicheno gli esteti del pedale... 8-)
vincenzo.... tiene famiglia... :bici:
alberto velasco gran signore olueis :clap:
nairo renziano :diavoletto:


A volte il dito indica proprio il dito, non la luna.
Dopo Campiglio qualcuno ha abbandonato il ciclismo, qualcun altro ha ripreso a seguirlo.
I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]


Avatar utente
Mystogan
Messaggi: 3090
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2014, 12:28

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Mystogan » sabato 25 luglio 2015, 0:28

Topic da grattatina :D



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14078
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 26 luglio 2015, 12:03

Froome 10: Tour perfetto. A me e' piaciuto perche' ha dovuto lottare, muovere la squadra nei tempi e nei modi giusti e pur non essendo chiaramente il piu' forte e' riuscito a portarsi a casa un tour.Un tour ad alto livello che sulle Alpi,nelle ultime due tappe,specialmente, si e' incendiato potenzialmente in modo pericoloso.Lui e la Sky sono riusciti a domare le fiamme.
Quintana 8: atleticamente anche 9,5..ma si e' avuta la sensazione, fin dalla tappa di Plateau de beille, che stesse sprecando occasioni su occasioni.L'Alpe ha confermato queste impressioni.Bello da vedere nelle sue azioni in salita, peccato che le abbiamo viste poche volte..troppo poche
Valverde 8,5:c'entra un podio proprio in uno dei Tour piu' competitivi della storia.Nibali ha dichiarato che non aveva mai visto Valverde andare tanto forte.Cosa confermate dal risultato delle strada.Non piacera' il suo atteggiamento da stopper alla Cuccureddu e forse la palla al piede di Quintana e' stato proprio lui( da appronfondire, comunque,in 3 gt corsi Quintana ha attaccato veramente solo nella terza settimana), ma onore al Murciano..
Nibali 6--.Non mi sento di dargli la sufficienza piena.Aveva preparato questo appuntamento per 11 mesi, non puoi liquefarti in quella maniera in quella salita.Vederlo non tenere il ritmo di Izaguirre e' stato peggio di vederlo staccarsi dalla ruota di Greipel alla Sanremo.Ha le sue attenuanti, sfighe, incompresioni, opere omisssioni,per questo rendiamo grazia a Vino, ha avuto la gran forza, soprattutto morale per riprendersi e sulle Alpi dove ha lottato alla pari con i primi 3...e poi il numero di venerdi.Ma come tifoso, non me la sento di concedergli la suffcienza netta.
Contador 6. Intendiamoci, il suo tour sarebbe da 5.Ma solo il fatto di aver tentato la doppietta, fa di lui, per la maggioranza di noi, un mezzo idolo.La sua squadra, in genere, rimedia una figura migliore che non al Giro.Il timore e' che quello con la maglia rosa addosso, sia stato il suo canto del cigno.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2691
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Belluschi M. » domenica 26 luglio 2015, 14:27

Senza voti.

Froome. Nell'ultima settimana ne aveva sempre meno. Un Tour meno brillante di quello 2013 ma chi vince ha sempre ragione. È stato grandissimo nelle prime tappe.
Però si è consumato la forma con azioni che a volte poteva risparmiare.

Quintana. Non ho capito se è stato condizionato da Valverde o se questo era il massimo che poteva fare.

Valverde. Mai lo avrei visto sul podio. Motore mostruoso. In molti stasera rosiccheranno.

Nibali. Brutto Tour ma da lodare i coglioni che ci ha messo venerdì.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10344
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Visconte85 » domenica 26 luglio 2015, 14:31

Belluschi M. ha scritto: Quintana. Non ho capito se è stato condizionato da Valverde o se questo era il massimo che poteva fare.
anch'io ho lo stesso dubbio, la verità ce la potrà dire il solo Nairo fra qualche anno (biografia et simili)


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne


Avatar utente
Mystogan
Messaggi: 3090
Iscritto il: domenica 23 febbraio 2014, 12:28

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Mystogan » domenica 26 luglio 2015, 14:33

Visconte85 ha scritto:
Belluschi M. ha scritto: Quintana. Non ho capito se è stato condizionato da Valverde o se questo era il massimo che poteva fare.
anch'io ho lo stesso dubbio, la verità ce la potrà dire il solo Nairo fra qualche anno (biografia et simili)
Per me la prima opzione



chepegonzalez
Messaggi: 792
Iscritto il: giovedì 16 luglio 2015, 14:13

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da chepegonzalez » domenica 26 luglio 2015, 23:36

Froome 9: quasi perfetto, prima settimana eccellente, alla prima occasione ha dato una botta soprattutto al morale degli avversari che sono stati tramortiti per quasi 10 giorni. E merita pure di più rispetto alla squadra, che sulle Alpi è calata anche più di lui. Alla Sky do 8. Grande Thomas, grandissimo Stannard, menzione speciale per Poels che da nullo all'inizio, praticamente è stato quello che ha salvato tutto negli ultimi 2 giorni.
Quintana BOH?: 4 all'inizio, 8 alla fine, forse lui ha pagato più di tutti lo schiaffo morale, soprattutto quello che gli ha dato Porte superandolo a La Pierre. Deve crescere, e anche molto, di testa. Sono buono e vado oltre la media dandogli 6+.
Valverde 8: sono uno di quelli che rosica, però che dire? Chapeau, mai una crisi vera, l'anno scorso dopo tutte le sfighe degli altri era il secondo designato e ha fallito, probabilmente avrebbe avuto meno valore rispetto al terzo posto di quest'anno. Peccato non aver potuto vedere il duello finale con Nibali sull'Alpe, ma ce l'avrebbe fatta lo stesso secondo me, sarebbero arrivati insieme staccando Froome.
Nibali 6: ha fatto l'unica grande impresa del Tour (lasciamo perdere bardet, pinot, lui se n'è andato dal gruppo dei migliori), e con la noia che regnava, non è cosa da poco. Per il resto tutto sbagliato, tutto da rifare.
Contador 6,5: 5 alla gamba, 8 alle palle. Velleitario quanto si vuole, però numero 1 assoluto.
Greipel 9: uno spettacolo
Sagan 8,5: dovrebbe essere meno ossessionato da sta maledetta vittoria di tappa, magari ci riuscirebbe. Comunque Zabel inizia a tremare.
Cav 6: almeno ne ha vinta una (sia pure per gentile concessione).
Purito 7: vecchio marpione, 2 vittorie su grandi traguardi. Peccato per la maglia a pois.
Demare 4,5: vera delusione tra i velocisti, mi aspettavo molto di più.
Ifrancesinicolpercorsofattoappostaperloro 5: il percorso era fatto apposta per loro, si sono salvati con le due belle vittorie, dopo la porcata di Mende. Pinot ha più classe ma è troppo fragile, Bardet ha più tigna, mi ricorda un po' Virenque, e secondo me vincerà di più in futuro. EDIT: Barguil sfigato per la caduta, Vuillermoz ha fatto il suo.


FC2017: Giro d'Italia, t. 16; Gp de Wallonie; Milano-Torino
FC2018: Dwars Door Vlaanderen; Giro dell'Appennino; Giro di Svizzera; GialloTour; Vuelta, t. 1

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1875
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da GregLemond » domenica 26 luglio 2015, 23:52

chepegonzalez ha scritto:Froome 9: quasi perfetto, prima settimana eccellente, alla prima occasione ha dato una botta soprattutto al morale degli avversari che sono stati tramortiti per quasi 10 giorni. E merita pure di più rispetto alla squadra, che sulle Alpi è calata anche più di lui. Alla Sky do 8. Grande Thomas, grandissimo Stannard, menzione speciale per Poels che da nullo all'inizio, praticamente è stato quello che ha salvato tutto negli ultimi 2 giorni.
Quintana BOH?: 4 all'inizio, 8 alla fine, forse lui ha pagato più di tutti lo schiaffo morale, soprattutto quello che gli ha dato Porte superandolo a La Pierre. Deve crescere, e anche molto, di testa. Sono buono e vado oltre la media dandogli 6+.
Valverde 8: sono uno di quelli che rosica, però che dire? Chapeau, mai una crisi vera, l'anno scorso dopo tutte le sfighe degli altri era il secondo designato e ha fallito, probabilmente avrebbe avuto meno valore rispetto al terzo posto di quest'anno. Peccato non aver potuto vedere il duello finale con Nibali sull'Alpe, ma ce l'avrebbe fatta lo stesso secondo me, sarebbero arrivati insieme staccando Froome.
Nibali 6: ha fatto l'unica grande impresa del Tour (lasciamo perdere bardet, pinot, lui se n'è andato dal gruppo dei migliori), e con la noia che regnava, non è cosa da poco. Per il resto tutto sbagliato, tutto da rifare.
Contador 6,5: 5 alla gamba, 8 alle palle. Velleitario quanto si vuole, però numero 1 assoluto.
Greipel 9: uno spettacolo
Sagan 8,5: dovrebbe essere meno ossessionato da sta maledetta vittoria di tappa, magari ci riuscirebbe. Comunque Zabel inizia a tremare.
Cav 6: almeno ne ha vinta una (sia pure per gentile concessione).
Purito 7: vecchio marpione, 2 vittorie su grandi traguardi. Peccato per la maglia a pois.
Demare 4,5: vera delusione tra i velocisti, mi aspettavo molto di più.
Ifrancesinicolpercorsofattoappostaperloro 5: il percorso era fatto apposta per loro, si sono salvati con le due belle vittorie, dopo la porcata di Mende. Pinot ha più classe ma è troppo fragile, Bardet ha più tigna, mi ricorda un po' Virenque, e secondo me vincerà di più in futuro. EDIT: Barguil sfigato per la caduta, Vuillermoz ha fatto il suo.
amen!!!!



el_condor
Messaggi: 3689
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da el_condor » lunedì 27 luglio 2015, 0:21

chepegonzalez ha scritto:Froome 9: Cav 6: almeno ne ha vinta una (sia pure per gentile concessione).
5: il percorso era fatto apposta per loro, si sono salvati con le due belle vittorie, dopo la porcata di Mende. Pinot ha più classe ma è troppo fragile, Bardet ha più tigna, mi ricorda un po' Virenque, e secondo me vincerà di più in futuro. EDIT: Barguil sfigato per la caduta, Vuillermoz ha fatto il suo.
mi stupisce uno che fa un'analisi cosi' precisa e condivisibile e poi non si rende conto che il Nibali dell'Alpe di Huez non andava: una foratura all'inizio di una salita, specie se impegnativa e' quasi ininfluente.
Nibali nel finale del Tour e' stato coraggioso ma in salita, durante tutto il Tour, ha dimostrato di avere grossi limiti ( o solo io ho visto le volte che sui staccava ?)
Bardet si e' dimostrato nettamente il piu' forte in discesa ( ovee Nibali non riusciva a recuperare su Rolland che era in fuga da tempo e Contador, dopo la caduta, pareva PInot...).
ciao
el_condor

Pantani Oropa
Contador Mortirolo
a proposito di salite e cadute


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
Tatranky
Messaggi: 1367
Iscritto il: sabato 19 marzo 2011, 23:48

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Tatranky » lunedì 27 luglio 2015, 1:25

Froome 8, vince senza entusiasmare e senza, forse, essere il più forte di gambe, ma lo vedo cresciuto come corridore a tutto tondo (andato bene sul pavè, sempre attento anche in discesa, bravo a gestirsi) rispetto a prima.
Quintana 6, giusto perché fa secondo, ma avrebbe potuto forse vincere il tour, avrebbe comunque dovuto provarci, e invece...non porta a casa neppure una tappa.
Valverde 9, podio dopo una primavera del genere, a quest'età, con tutti i migliori delle corse a tappe presenti o quasi. Mi sta antipatico, ma resta il corridore più completo degli ultimi 15 anni, sicuramente tra i migliori (forse ha davanti il solo compatriota Contador). A questo punto manca solo un Lombardia...
Nibali 5,5, l'ultima settimana pimpante (ma comunque al di sotto dei suoi standard degli ultimi due anni) con l'impresa di La Toussuire e il recupero di posizioni in classifica gli vale una quasi sufficienza, che sarebbe stata piena se non avesse sacrificato sull'altare di questo tour un anno di carriera. Lui l'ha fatto, e a questo punto non poteva non giocarsi la vittoria, cosa che non è stato in grado di fare. Speriamo torni il Nibali di prima del 2014.
Contador, 6,5, Tour deludente, ci prova ogni tanto ma senza fare grandi differenze, ma venendo dal Giro forse oggi un quinto posto è il massimo che si può fare.
Sagan 7,5, pesa che non sia arrivata la vittoria, ma l'ennesima maglia verde e lo spettacolo regalato meritano un ottimo voto...mi piacerebbe vederlo più "cattivo" di testa, la tappa vinta da Van Avermaet secondo me l'ha persa per quello.
Greipel 9, peccato sia mancato Kittel, sarebbe stata una sfida molto interessante, invece dominio di questo corridore che apprezzo molto anche perché cerca sempre di andare oltre la sua vocazione di velocista (vedi le campagna del pavè degli ultimi anni). Uno spettacolo.
Pinot e Bardet 6,5, riscattano la sconfitta iniziale con due fantastiche vittorie sulle alpi, ma ci si aspettava uno step in più dopo lo scorso anno che invece non c'è stato, soprattutto Pinot ha mostrato passi indietro nella gestione di corsa assai preoccupanti, anche a causa di una squadra non all'altezza.
Gesink 7,5, fa piacere vederlo tornato a questi livelli e con quella caparbietà.
Kristoff e Degenkolb 4, qualche piazzamento ma dopo la loro primavera ci si poteva aspettare di più.

Menzioni per Cancellara e Van Garderen, ritiratisi sul più bello (lo svizzero in vista del pavè, Van Garderen mentre era in ottima posizione in classifica), un vero peccato.



riddler
Messaggi: 1102
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 27 luglio 2015, 12:35

Le mie pagelle:
- Froome: 10 è il vincitore che si può volere di più?
- Quintana: 7,5 ha giocato per il secondo posto per gran parte del tour, poi si è accorto che poteva lottare per la vittoria... troppo tardi... certo quel minuto e mezzo perso in una tappa pianeggiante, col senno di poi.....
- Valverde: 7 che è una media tra il 10 per la corsa e il 4 per il suo solito egoismo, che tanto ben si conosce ai mondiali, in cui corre solo per se... ha corso per arrivare sul podio, ma c'era una maglia gialla da conquistare per un suo compagno di squadra...
- Nibali 6: sufficienza solo per la vittoria di tappa che ha salvato un tour deludente... alla fine ha qualche alibi, che potrebbe scusarlo, ma non troppo...
- Contador 5: le gambe non c'erano, forse il peggior Contador visto negli ultimi anni al tour, la scusante del giro alza un attimino il voto...
- Dj 6: fino a quando a resistito benissimo... poi.. bah...
- Sagan 6,5: tante fughe, tanti punti raccimolati, tanti piazzamenti... mah, opinabile la sua scelta... magari qualche fuga in meno per vedere se riusciva una volta a mettere la ruota davanti a Greipel...
- Greipel 9: non 10 perchè ha perso una volata a favore di Cav....
- Purito 7,5: non aveva la forma dei tempi migliori, ma due vittorie sono due vittorie... mica poca roba... un grande giro non lo può più vincere secondo me...
- Bardet e Pinot: 6,5 si due vittorie, ma la classifica? Solo sfortuna?
- Majka 7: appuntamento confermato con la vittoria, chissà se un giorno non debba fare da balia a Contador cosa riesce a fare...
- Stybar e Cav 7,5: bravi una vittoria a testa che fa morale
- Kristoff e Degenkolb 3: veramente al limite del disastroso il loro tour...
- Kiatowski 8 per come si è preso cura di Tony Martin (8 pure a lui però complessivo per un tour generoso, e magari un mondiale senza appendici prima o poi lo vincerà) ma 0 (zero) per il risultato sulla strada---
- Geschke, Plaza, Vuillermoz e Denis 7,5 per la vittoria di tappa
- Van Avermaet 8 per la sua splendida vittoria...
- D. Martin e Uran al quadrato 4,5: tanto rumore, poca molto poca sostanza.
- Rolland: 5,5 poco incisivo...
- Hesjedal 6,5: una roccia...
- Mollema 4,5: il solito succhiaruote di turno...
- Frank 7,5 bel tour s'è parlato poco di questo ragazzo...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12979
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 27 luglio 2015, 12:41

Tatranky ha scritto:Froome 8, vince senza entusiasmare e senza, forse, essere il più forte di gambe, ma lo vedo cresciuto come corridore a tutto tondo (andato bene sul pavè, sempre attento anche in discesa, bravo a gestirsi) rispetto a prima.
Quintana 6, giusto perché fa secondo, ma avrebbe potuto forse vincere il tour, avrebbe comunque dovuto provarci, e invece...non porta a casa neppure una tappa.
Valverde 9, podio dopo una primavera del genere, a quest'età, con tutti i migliori delle corse a tappe presenti o quasi. Mi sta antipatico, ma resta il corridore più completo degli ultimi 15 anni, sicuramente tra i migliori (forse ha davanti il solo compatriota Contador). A questo punto manca solo un Lombardia...
Nibali 5,5, l'ultima settimana pimpante (ma comunque al di sotto dei suoi standard degli ultimi due anni) con l'impresa di La Toussuire e il recupero di posizioni in classifica gli vale una quasi sufficienza, che sarebbe stata piena se non avesse sacrificato sull'altare di questo tour un anno di carriera. Lui l'ha fatto, e a questo punto non poteva non giocarsi la vittoria, cosa che non è stato in grado di fare. Speriamo torni il Nibali di prima del 2014.
Contador, 6,5, Tour deludente, ci prova ogni tanto ma senza fare grandi differenze, ma venendo dal Giro forse oggi un quinto posto è il massimo che si può fare.
Sagan 7,5, pesa che non sia arrivata la vittoria, ma l'ennesima maglia verde e lo spettacolo regalato meritano un ottimo voto...mi piacerebbe vederlo più "cattivo" di testa, la tappa vinta da Van Avermaet secondo me l'ha persa per quello.
Greipel 9, peccato sia mancato Kittel, sarebbe stata una sfida molto interessante, invece dominio di questo corridore che apprezzo molto anche perché cerca sempre di andare oltre la sua vocazione di velocista (vedi le campagna del pavè degli ultimi anni). Uno spettacolo.
Pinot e Bardet 6,5, riscattano la sconfitta iniziale con due fantastiche vittorie sulle alpi, ma ci si aspettava uno step in più dopo lo scorso anno che invece non c'è stato, soprattutto Pinot ha mostrato passi indietro nella gestione di corsa assai preoccupanti, anche a causa di una squadra non all'altezza.
Gesink 7,5, fa piacere vederlo tornato a questi livelli e con quella caparbietà.
Kristoff e Degenkolb 4, qualche piazzamento ma dopo la loro primavera ci si poteva aspettare di più.

Menzioni per Cancellara e Van Garderen, ritiratisi sul più bello (lo svizzero in vista del pavè, Van Garderen mentre era in ottima posizione in classifica), un vero peccato.
Non sono d'accordo sul 6,5 a Contador, perché è arrivato ultimo dei "grandi" senza farsi vedere, se non dietro a Bennati e Tosatto nella famosa tappa dei ventagli. :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
MagliaRossa
Messaggi: 691
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 1:21
Località: Hampshire, UK

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da MagliaRossa » lunedì 27 luglio 2015, 13:12

Pozzato 8,5. Sempre in evidenza, gli sfugge il successo per un pelo, convocazione in azzurro assicurata e strameritata.


"Nel mondo esistono 10 tipi di persone; quelli che conoscono il codice binario, e quelli che non lo conoscono." (proverbio zen)

Avatar utente
Bradipone
Messaggi: 763
Iscritto il: giovedì 13 gennaio 2011, 16:07

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Bradipone » lunedì 27 luglio 2015, 13:54

Pesantemente negative la cofidis (3) (che potrebbe avere l'attenuante di aver perso il capitano velocista, mentre navarro è irriconoscibile ormai), la orica (4,5) (ma è giustificata per la mattanza della terza tappa) e la bretagne (3) (che è stata semplicemente non all'altezza del tour). La bora (5), che partiva allo stesso livello della bretagne, alla fine ha fatto di più, ma non ha raggiunto la sufficienza. Cannondale, europcar, trek, lottonl e iam (6,5) non hanno conseguito successi ma han combattuto bene ottenendo anche piazzamenti discreti e anche buoni se non ottimi nella generale, chi è rimasto in ombra ha comunque portato a casa una vittoria (fdj, lampre, giant - tutte 7), altre hanno ottenuto anche due vittorie senza quasi accorgersene (ag2r, etixx, bmc e katusha - tutte 7,5), altre una vittoria e dato tantissimo spettacolo (astana (8), tinkoff (8) da un certo punto di vista, mtn (7) da un altro). E poi ci sono le dominatrici sky (8,5), movistar (7 per le 0 vittorie a segno) e lotto (9).


FANTA. 2011: ddv; gpmontreal; emilia. 2012: pa-ni; ddv; 1 t. vuelta. 2013: 1 t. giro. 2014: mi-sa; 1 t. giro. 2015: 1 t. giro; 1 t. tour; Mi-To. 2016: 1 t. giro

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2584
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da sceriffo » lunedì 27 luglio 2015, 14:21

Mi spiace per Voi che vi dannate a scrivere, ma per me le uniche vere pagelle sono quelle di Stagi.



lionello91
Messaggi: 525
Iscritto il: martedì 21 luglio 2015, 19:51

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da lionello91 » lunedì 27 luglio 2015, 14:28

Froome 9: ammazza il tour sulla prima salita,si difende sulle alpi(abbastanza ageolmente alla fine).Ottimo nella prima settimana
Quintana 8: alla lunga è quello che ne ha di più,paga un po di attendismo,ma è cmq un ottimo risultato
Valverde 8: fa classifica e aiuta Quintana,il podio è il giusto premio per una grande carriera
Nibali 6: si presenta spavaldo e dopo 10 giorni è già lontano dai migliori(che nn sono Peraud;Pinot,Bardet....)grande coraggio nell'ultima settimana dove conquista una gran tappa e cresce di condizione
Contador 5,5: accusa e come le fatiche del giro,spesso in ombra, ci prova con la testa ma le gambe nn ci sono
T.J 6,5: invisibile ed in calo,ma nonostante ciò prima dello sfortunato ritiro era terzo
Pinot,Bardet,Rolland 6,7,6:le ambizioni x i primi 2 erano altre,si salvano x le belle vittorie,sfortunato Rolland ma sempre presente
Gesink 6,5: buon piazzamento da regolarista
Frank 6,5: grazie ad una fuga rientra in classifica e difende bene la posizione
Mollema 6: invisibile,ma porta a casa un discreto piazzamento
Greipel 9: semplicemente il più forte in volata
Sagan 8: gli manca il guizzo vincente.....ma dà sempre spettacolo
Cavendish 6,5: per la tappa vinta
VanA,Plaza;Gesckhe 7: belle le loro affermazioni
Sky 8: si dimostra la squadra più forte! Porte(7,5)Thomas(7)Poels(7,5)
Movistar 7
Tinkoff 6,5


Pistocchi nano di merda

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12474
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da cauz. » lunedì 27 luglio 2015, 17:55



"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7451
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da TIC » lunedì 27 luglio 2015, 19:31

Nibali voto 10
Non e' mai andato cosi' forte in vita sua. Quarto in una gara con avversari davvero forti, nessun vero intenditore lo avrebbe mai immaginato. Guardate come si chiamano quelli che gli stanno davanti in classifica, corridori di un altro pianeta rispetto a lui. Ha pure aumentato il distacco da quelli battuti l'anno scorso, con l'esclusione di Valverde che e' chiaro non era al meglio nel tour 2014.


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10344
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Visconte85 » lunedì 27 luglio 2015, 19:59

Già finita l'autosospensione? :diavoletto:


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Salvatore77
Messaggi: 4752
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Salvatore77 » lunedì 27 luglio 2015, 20:24

cauz. ha scritto:le mie pagelle
Quintana sei? mah.....


1° Tour de France 2018

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14078
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 27 luglio 2015, 20:28

anche sul sette a Pinot...avrei da ridire...rapportato al voto degli altri..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12474
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da cauz. » martedì 28 luglio 2015, 0:02

Salvatore77 ha scritto:
cauz. ha scritto:le mie pagelle
Quintana sei? mah.....
quintana a mio vedere ha fatto un deciso passo indietro dal punto di vista prestazionale rispetto agli ultimi due anni. una condotta di gara così sparagnina non ha quasi a che vedere con il corridore che aveva incantato al tour 2013 e vinto il giro 2014 con l'impresa eccezionale dello stelvio.
credo che un corridore di questo talento non possa limitarsi ad amministrare, a correre in difensiva quando ha i numeri per ambire molto più in alto. è arrivato secondo e nulla gli si può dire, ha mostrato lampi di gran classe sull'alpe e tanto di cappello. ma se hai queste qualità, a maggior ragione se le hai a 25 anni, non puoi tenerle in tasca. questo è quanto ha fatto troppo spesso quintana in questo tour.
a sua discolpa, se così si può dire, c'è il fatto che a batterlo è stato soltanto un froome davvero ottimo. ma non basta per esaltare il tour del colombiano.

barrylyndon ha scritto:anche sul sette a Pinot...avrei da ridire...rapportato al voto degli altri..
non avesse fatto quel numero sull'alpe, gli avrei dato 6.5, ma dopo sabato cosa gli vuoi dire? :)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11503
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 28 luglio 2015, 9:09

Visconte85 ha scritto:Già finita l'autosospensione? :diavoletto:
Irrefrenabile desiderio di esibizionismo.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14078
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 28 luglio 2015, 9:24

Ok Cauz, ma per me anche 6,5 e' troppo per uno che aveva deciso di far classifica e che vi e' uscito anche prima che arrivino le montagne, staccandosi addirittura nella cote prima del muro di Huy. Ci sta il 5,5 a Nibali, ma allora a Pinot io darei un 6..
Idea mia, eh..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14078
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 28 luglio 2015, 9:37

altro appunto:
Quintana nel 2013 non e' che fece tutti questi attacchi..si sul Paheilers(o come cavolo si scrive), ma poi si limito' ai suoi soliti scattini.a Senmonz addirittura all'ultimo km.
Lo Stelvio sappiamo tutti da cosa e' stato orginato, anche se la prestazione atletica rimane, ma in genere ha fatto tutto il giro a ruota di qualcuno..a ruota di Pozzovivo ad Oropa, con il solito scattino all'ultimo km, a ruota di Poels e Uran sullo Zoncolan, con il suo solito scattino a 200 metri.
In fin dei conti, questo Tour ha rispecchiato questi atteggiamenti.
Io non sono d'accordo con chi lo critica tanto perche' a 25 anni uno puo' non avere perfetta coscienza di quello che puo' dare relativamente alle forze in campo, ma nei grandi giri da lui corsi, non si e' mai dimostrato un cuor di leone..
Credo che all'Alpe d'Huez sia nato un altro corridore..
Nonostante i molti appunti che gli sono stati rivolti, per me questo Tour rappresenta un punto di svolta nella sua carriera.E' molto solido,scaltro anche in pianura(la tappa del PAVE'), e credo che vedremo dei bei duelli con Aru, Landa, Bardet,Pinot, Barguil, quando la generazione dei Nibali Froome, Contador, Valverde, lascera' il posto al nuovo che avanza..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12474
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da cauz. » martedì 28 luglio 2015, 9:59

barrylyndon ha scritto:altro appunto:
Quintana nel 2013 non e' che fece tutti questi attacchi..si sul Paheilers(o come cavolo si scrive), ma poi si limito' ai suoi soliti scattini.a Senmonz addirittura all'ultimo km.
Lo Stelvio sappiamo tutti da cosa e' stato orginato, anche se la prestazione atletica rimane, ma in genere ha fatto tutto il giro a ruota di qualcuno..a ruota di Pozzovivo ad Oropa, con il solito scattino all'ultimo km, a ruota di Poels e Uran sullo Zoncolan, con il suo solito scattino a 200 metri.
In fin dei conti, questo Tour ha rispecchiato questi atteggiamenti.
Io non sono d'accordo con chi lo critica tanto perche' a 25 anni uno puo' non avere perfetta coscienza di quello che puo' dare relativamente alle forze in campo, ma nei grandi giri da lui corsi, non si e' mai dimostrato un cuor di leone..
Credo che all'Alpe d'Huez sia nato un altro corridore..
Nonostante i molti appunti che gli sono stati rivolti, per me questo Tour rappresenta un punto di svolta nella sua carriera.E' molto solido,scaltro anche in pianura(la tappa del PAVE'), e credo che vedremo dei bei duelli con Aru, Landa, Bardet,Pinot, Barguil, quando la generazione dei Nibali Froome, Contador, Valverde, lascera' il posto al nuovo che avanza..
guarda, sullo stelvio ci ho messo una pietra sopra. so che la vediamo diversamente, e dopo più di un anno le opinioni non sono cambiate, quindi evito anche di metterlo in discussione :)
che nel 2013 quintana corresse timidamente non mi stupisce, perchè lì davvero era al suo primo scontro ad alto livello, e le misure vanno anche prese agli avversari ma soprattutto a se' stessi. che lo faccia ora lo capisco decisamente meno.
l'ho già scritto, lo riscrivo: i primi anni "competitivi" sono quelli in cui più di ogni altro bisognerebbe osare, sono questi gli anni in cui si deve rischiare di perdere, proprio perchè si ha una carriera davanti per ottenere le vittorie che eventualmente sfuggono. io non posso criticare un valverde che corre di conserva a 35 anni: ha l'occasione della vita per salire sul podio stringendo i denti a ruota degli altri e lo fa, è un treno che non ripassa. quintana sono certo che vincerà ancora a piene mani, ma il quintana di questo tour si porta sulle spalle il fantasma di andy schleck (con tutte le ENORMI differenze ciclistiche e caratteriali tra i due): uno che le occasioni per tentare da giovanissimo le ha anche avute ma ha preferito conservare le piccole certezze anzichè inseguire i grandi sogni. il risultato è che andy schleck resterà un eterno secondo nella memoria dei ciclisti dei prossimi 15 anni, poi verrà dimenticato definitivamente.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3389
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Camoscio madonita » martedì 28 luglio 2015, 10:07

Froome 9,5: Stesso copione del Tour 2013, ma l'attore è più maturo e consapevole. Grintoso su ogni terreno, mostruoso i primi 10 giorni, ha difeso ed ha amministrato (strano da dirsi) il tesoretto accumulato fino a la Pierre Saint Martin. Ha dovuto correre anche sotto gli insulti e la pioggia di liquidi corporei di alcuni idioti a bordo strada. Campione "umanizzato".

Quintana 7: forse è giunta l'ora che il colombiano cambi squadra. Occasione persa, se si pensa a tutti gli arrivi in salita sprecati con attacchi negli ultimi 2 km o al giorno di La Toussuire. In salita è il più forte, ma lo si vede solo nelle ultime 2 tappe alpine, e non basta dire che senza il ventaglio olandese avrebbe vinto...peccato (originale=Unzue)!

Nibali 6+: canna l'obiettivo di una stagione, il suo voto dovrebbe essere insufficiente, ma regala l'impresa più bella del Tour, da campione ritrovato e con due palle grandi come una casa (dote rara in gruppo). Si consiglia una disintossicazione da "preparite acuta canariense".

Contador 7: è l'ultimo dei 4 tenori, ma è l'unico ad aver corso il Giro (vincendolo). Se a ciò aggiungiamo una buona dose di sfiga, viene fuori che questo quinto posto per il campione di Pinto è un bel risultato, che non sposta nulla nel suo palmares ma che ci dimostra lo spessore del più grande interprete di GT degli ultimi 10 anni.

Valverde 8: lui è come la Sambuca. O si ama o si odia. La sua condotta di gara spesso lo porta a perdere anche quando è il più forte, ma in questo Tour raggiunge la sua migliore performance in un GT (anche più della Vuelta vinta) a 35 anni e con in saccoccia una freccia ed una Liegi. Don Alejandro numero 1.

Greipel 9,5: Tour quasi perfetto per il gorillone tedesco. 5 volate, 4 vittorie!

Sagan 7: continua la maledizione Tour per Peterone. Ma quest'anno ci ha messo il cuore e ci ha fatto divertire in quel di Gap con una discesa memorabile. In ogni caso la maglia verde non gliela toglie nessuno.

Bardet 7: la sua impresa una delle più belle.

Pinot 6: tutti lo aspettavano per la classifica generale, dopo una partenza disastrosa lo vediamo sempre in fuga e all'Alpe mostra tutta la sua cilindrata resistendo al ritorno di un Quintana mostruoso.

Bocciati: Uran, Peraud

Rimandato: TjVG

Ritrovato: Gesink

Premio Zubeldia: Mollema

Premio "Bile de fois francaise": Cummings

Menzione speciale: sono sempre loro, Rolland ed Hesjedal. Il guastatore francese e il canadese d'acciaio. Semplicemente adorabili!

7 a tutti quelli che hanno vinto almeno una tappa, 7 anche a Purito nonostante ne ha vinte due perchè ha mancato la maglia a Pois ed è saltato fuori dalla generale praticamente alla Pierre SM


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.

Salvatore77
Messaggi: 4752
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Salvatore77 » martedì 28 luglio 2015, 10:26

cauz. ha scritto:quintana a mio vedere ha fatto un deciso passo indietro dal punto di vista prestazionale rispetto agli ultimi due anni. una condotta di gara così sparagnina non ha quasi a che vedere con il corridore che aveva incantato al tour 2013 e vinto il giro 2014 con l'impresa eccezionale dello stelvio.
credo che un corridore di questo talento non possa limitarsi ad amministrare, a correre in difensiva quando ha i numeri per ambire molto più in alto. è arrivato secondo e nulla gli si può dire, ha mostrato lampi di gran classe sull'alpe e tanto di cappello. ma se hai queste qualità, a maggior ragione se le hai a 25 anni, non puoi tenerle in tasca. questo è quanto ha fatto troppo spesso quintana in questo tour.
a sua discolpa, se così si può dire, c'è il fatto che a batterlo è stato soltanto un froome davvero ottimo. ma non basta per esaltare il tour del colombiano.
Detta così sembra che Quintana non ha voluto vincere il Tour.
Per fare tutte quelle cose che ci si aspettava servivano le gambe, e credo che forse se Quintana non le ha fatte è anche perchè non se le sentiva. Sull'alpe ha dato un bel colpo ma tutti quei km dietro ad Anacona e gli ultimi km da solo senza recuperare nulla su Pinot a mio avviso sono sintomo del fatto che forse il colombiano non aveva tutta quella forza che ci si aspettava.
Poi Quintana ha fatto una prima parte il Tour da 10, se sulle salite invece ha meritato 6 la media sarebbe 8, non sei.


1° Tour de France 2018

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14078
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 28 luglio 2015, 10:46

Perdonami Cauz...pensi davvero che l'attacco nella discesa dello Stelvio sia stato preventivato gia' dalla partenza?
Perche' di questo si parla.non sulla sua prestazione a Val Martello.
L'atteggiamento avuto in quel Giro ed per quasi tutto questo Tour, confermerebbe cio' che ho sempre pensato..che l'occasione fa l'uomo ladro.. :D


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12474
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da cauz. » martedì 28 luglio 2015, 12:08

barrylyndon ha scritto:Perdonami Cauz...pensi davvero che l'attacco nella discesa dello Stelvio sia stato preventivato gia' dalla partenza?
Perche' di questo si parla.non sulla sua prestazione a Val Martello.
L'atteggiamento avuto in quel Giro ed per quasi tutto questo Tour, confermerebbe cio' che ho sempre pensato..che l'occasione fa l'uomo ladro.. :D
essattamente.
quel giorno la movistar ha aggredito la corsa sin dal principio, quintana ha visto l'occasione (come dici tu) per portare il suo attacco e lo ha fatto.
qui le nostre opinioni divergono: io credo abbia realizzato la più grande impresa vista in un GT negli ultimi 15 anni, tu pensi sia stata una mezza truffa. :)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Lolloso
Messaggi: 1378
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Lolloso » martedì 28 luglio 2015, 12:17

Froome 10 prima parte super con grande vittoria sui pirenei poi vive di rendita facendo credere di essere inattaccabile ha l'onore di portarsi a casa anche la maglia a pois

Quintana 8 al netto delle salite perde il tour in olanda ha la "colpa" di crederci troppo tardi un pizzico di rammarico per lui

Valverde 8 ha fatto quello che poteva ed è riuscito a realizzare il sogno del podio

Nibali 6 preparazione sbagliata? poche gambe? peccato si è rivisto alla grande negli ultimi giorni vincendo una grande tappa

Contador 6 ci ha provato non gli hanno retto le gambe

Greipel 9 4 vittorie di tappa un tour indimenticabile per lui

Sagan 8,5 gli manca solo la vittoria di tappa per il resto eccellente

Pinot rolland bardet 6 escono subito fuori classifica tentano di rientrarci con fughe varie salvano la francia con 2 vittorie di tappa importanti

Cavendish 5 vince un tappa ma da l'impressione di non essere piu cannonball ha puntato tutto sul tour ridimensionato

Frank, Gesink 6,5 i migliori piazzamenti della loro carriera



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14078
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 28 luglio 2015, 12:25

mezza truffa.....non credo che pensavano di attaccare in discesa con il piu' forte scalatore al Giro..
Hanno sfruttato il casino causato dall'organizzazione.
Dopo bravo lui,niente da dire..
ma in quel giro non l'ho visto mai staccare di forza qualcuno in salita.
Io penso che la piu' bella impresa fatta in un grande giro negli ultimi anni non sia proprio questa..
Contador Vuelta 2012, Schleck Tour 2011.a mio parere gli stanno davanti di diritto..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Oude Kwaremont
Messaggi: 1636
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » martedì 28 luglio 2015, 13:14

In generale sono d' accordo col ridimensionamento di Quintana (a livello di voto).
E' arrivato secondo, ha ottenuto la maglia bianca, come nel 2013. Gli è mancata la vittoria di tappa, e questo già influisce, ma il problema è stato proprio non aver tentato quasi per niente, con un attacco vero sferrato solo nell' ultima giornata.
A 25 anni correre così per una forza come lui, pur con tutte le attenuanti del caso, sicuramente non è un granchè.



Luca90
Messaggi: 6638
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pagelle Tour 2015

Messaggio da leggere da Luca90 » venerdì 31 luglio 2015, 22:40

secondo me le pagelle per il tour:


froome 9
quintana 6.5 ( alla fine 0 vittorie di tappa, tour buttato si consola co la maglia bianca)
valverde 5 ( il suo ruolo da gregario lo ha compiuto nell'ultima tappa, l'avesse fatto in precedenzail suo compagno vinceva il tour)
nibali 7 ( la sfortuna lo perseguita per tutto il tour ma regala con un'impresa di altri tempi emozioni grandi nella penultima tappa alpina)
contador 6.5
gesink 7 (spesso rimane coi migliori, sorprende soprattutto nella tappa vinta da froome e ottiene un buon piazzamento finale)
mollema 6.5
frank 7.5 ( prima volta da capitano dopo molti anni da gregario alla bmc ottiene alla fine un ottimo piazzamento nella top ten)
bardet 7
rolland 7


sky 9 ( perfetta alterna i suoi uomini al fianco del capitano non lasciandolo mai solo)
movistar 3 ( 0 vittorie di tappa e tour buttato, peccato col potenziale che avevano potevano raccogliere molto di +)
astana 3 ( come i gregari che hanno lavorato veramente per vincenzo, scarponi, kangert e durante la vittoria di nibali anche grivko... gli altri dove erano?)
bmc 7.5 ( peccato per il ritiro di TJV ma ottengono 3 vittorie e un giorno in maglia gialla con dennis)


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia


Rispondi