Pagina 27 di 44

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 10:28
da barrylyndon
Nel 2010 il Duron e' stato preso da Paularo..e a Paularo arriva la discesa dal Cason di Lanza..Potrebbe essere un'idea..tagliare Rest ed andare a Pontebba in falsopiano in salita.da li' iniziare la sarabanda finale..con Cason di Lanza,Duron,Valcalda, muro ad Ovaro e Zonco..
O il kilometraggio sarebbe elevato?

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 10:39
da presa 2 del Montello
Qualcuno riesce a recuperare il testo integrale di questo articolo de "La Stampa" di oggi: http://www.lastampa.it/2017/10/12/edizi ... emium.html

Ci sono novità sull'ultima settimana?

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 10:47
da CicloSprint
Se si arriva al centro storico di Gualdo, non è detto che sia tappa per velocisti, a 12 km da Gualdo c'è una salita simile al Poggio che comunque taglierebbe i velocisti più puri....

E potrebbe stuzzicare un certo Sagan (se verrà....)

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 10:53
da oronzo2
CicloSprint ha scritto:Se si arriva al centro storico di Gualdo, non è detto che sia tappa per velocisti, a 12 km da Gualdo c'è una salita simile al Poggio che comunque taglierebbe i velocisti più puri....

E potrebbe stuzzicare un certo Sagan (se verrà....)


Infatti, pare che Sagan abbia posto come condicio sine qua non per la sua presenza al prossimo Giro l'inserimento della salitella da te menzionata nei pressi di Gualdo Tadino.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 10:55
da udra
presa 2 del Montello ha scritto:Qualcuno riesce a recuperare il testo integrale di questo articolo de "La Stampa" di oggi: http://www.lastampa.it/2017/10/12/edizi ... emium.html

Ci sono novità sull'ultima settimana?


Parla di un arrivo in salita nel Monregalese (ma non cita località) e della partenza del giorno successivo con in lizza Busca, Saluzzo e Venaria Reale

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 11:17
da nino58
udra ha scritto:
presa 2 del Montello ha scritto:Qualcuno riesce a recuperare il testo integrale di questo articolo de "La Stampa" di oggi: http://www.lastampa.it/2017/10/12/edizi ... emium.html

Ci sono novità sull'ultima settimana?


Parla di un arrivo in salita nel Monregalese (ma non cita località) e della partenza del giorno successivo con in lizza Busca, Saluzzo e Venaria Reale


Frabosa Soprana ?

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 11:29
da pereiro2982
quindi etna,montevergine ,campo imperatore (tappone appenninico per lunghezza della tappa ma solo roccaraso prima della salita finale) e forse arrivo in salita al rifugio valsorda anche questo salita secca

direi che anche saltasse valsorda sarebbe cmq una prima settimana che fa selezione per chi non è arrivato pronto all'evento...

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 12:45
da presa 2 del Montello
-1^ tappa(4 maggio):Gerusalemme (cronometro di 10,1 km)
-2^ tappa(5 maggio):Haifa-Tel Aviv (167 km)
-3^ tappa(6 maggio):Be'Er Sheva-Eilat (226 km)
-riposo(7 maggio): trasferimento aereo a Catania
-4^ tappa(8 maggio):Catania-Caltagirone
-5^ tappa(9 maggio):Agrigento-Santa Ninfa(Valle del Belice)
-6^ tappa(10 maggio):Caltanissetta-Monte Etna(Osservatorio astrofisico)
-7^ tappa(11 maggio):Tropea(o Vibo Valentia)-Praia a Mare o Scalea???
-8^ tappa(12 maggio):Praia a Mare o Scalea(???)-Montevergine di Mercogliano
-9^ tappa(13 maggio):Pesco Sannita-Campo Imperatore
-riposo(14 maggio)
-10^ tappa(15 maggio):Farindola(o Penne)-Gualdo Tadino(Valsorda?)
-11^ tappa(16 maggio):Fano-Pesaro(cronometro)???
-12^ tappa(17 maggio):Filottrano-Imola
-13^ tappa(18 maggio):Ferrara-Nervesa della Battaglia
-14^ tappa(19 maggio):San Vito al Tagliamento-Monte Zoncolan
-15^ tappa(20 maggio):Tolmezzo-Sappada
-riposo(21 maggio)
-16^ tappa(22 maggio):Trento-Rovereto(cronometro)
-17^ tappa(23 maggio):Arco-Monza(autodromo?)???
-18^ tappa(24 maggio):???(Novi Ligure?)-Prato Nevoso
-18^ tappa(25 maggio):Busca-Jafferau
-20^ tappa(26 maggio):Susa-Cervinia
-21^ tappa(27 maggio):Roma

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 12:58
da oronzo2
presa 2 del Montello ha scritto:-1^ tappa(4 maggio):Gerusalemme (cronometro di 10,1 km)
-2^ tappa(5 maggio):Haifa-Tel Aviv (167 km)
-3^ tappa(6 maggio):Be'Er Sheva-Eilat (226 km)
-riposo(7 maggio): trasferimento aereo a Catania
-4^ tappa(8 maggio):Catania-Caltagirone
-5^ tappa(9 maggio):Agrigento-Santa Ninfa(Valle del Belice)
-6^ tappa(10 maggio):Caltanissetta-Monte Etna(Osservatorio astrofisico)
-7^ tappa(11 maggio):Tropea(o Vibo Valentia)-Praia a Mare o Scalea???
-8^ tappa(12 maggio):Praia a Mare o Scalea(???)-Montevergine di Mercogliano
-9^ tappa(13 maggio):Pesco Sannita-Campo Imperatore
-riposo(14 maggio)
-10^ tappa(15 maggio):Farindola(o Penne)-Gualdo Tadino(Valsorda?)
-11^ tappa(16 maggio):Fano-Pesaro(cronometro)???
-12^ tappa(17 maggio):Filottrano-Imola
-13^ tappa(18 maggio):Ferrara-Nervesa della Battaglia
-14^ tappa(19 maggio):San Vito al Tagliamento-Monte Zoncolan
-15^ tappa(20 maggio):Tolmezzo-Sappada
-riposo(21 maggio)
-16^ tappa(22 maggio):Trento-Rovereto(cronometro)
-17^ tappa(23 maggio):Arco-Monza(autodromo?)???
-18^ tappa(24 maggio):???(Novi Ligure?)-Prato Nevoso
-18^ tappa(25 maggio):Busca-Jafferau
-20^ tappa(26 maggio):Susa-Cervinia
-21^ tappa(27 maggio):Roma


Mi sa che ci siamo!

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 13:06
da presa 2 del Montello
Rimane il grosso dubbio sulla tappa di mercoledì 16 maggio: sarà una crono o no?

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 13:11
da nino58
presa 2 del Montello ha scritto:Rimane il grosso dubbio sulla tappa di mercoledì 16 maggio: sarà una crono o no?


Se è una crono fanno tre crono.
O è crono quella o è crono la Fano-Pesaro.
A meno che il 16 maggio si faccia una cronoscalata (Bondone ?)

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 13:16
da Pafer1
http://www.ilcentro.it/sport/il-giro-d-italia-2018-torna-in-abruzzo-arrivo-a-campo-imperatore-1.1730405

Anche se è stato prontamente scritto nella tabella, questo articolo precisa, sempre per "bocca" di Di Matteo, che la partenza per Gualdo Tadino potrebbe avvenire in alternativa a Farindola, da Penne.


presa 2 del Montello ha scritto:Rimane il grosso dubbio sulla tappa di mercoledì 16 maggio: sarà una crono o no?


Gli indizi che abbiamo in mano sono due (erano tre fino a stamattina)

- L'indiscrezione sulla partenza di tappa da Foligno o Trevi (si potrebbe avere una tappa mossa con arrivo nel maceratese, di breve lunghezza)
- Beppe Conti che nell'ultima puntata di Radiocorsa ha parlato di una "tappa interamente marchigiana impegnativa" che avrebbe preceduto Imola

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 13:44
da superalvi
certo che l'etna due anni consecutivi. Bah

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 13:46
da lucks83
Sono molto contento del ritorno del Gran Sasso,che mancava dal 1999. Più che per la difficoltà della salita, impegnativa solo nel finale, sono contento per lo spettacolo paesaggistico che potremmo vedere, meteo permettendo.
Dal messaggero veneto sembra che la tappa di sappada comprenda le scalate a passo mauria, tre croci e s. Antonio. Niente forcella di zovo. Peccato perché poteva essere tracciata una super tappa facendo le scalate di mauria, cibiana, staulanza, giau, tre croci e passo s. Antonio. Anche senza forcella di zovo sarebbe stata una tappa da 5500 mt di dislivello e 220 km. Molto simile al tappone di falzes del lontano 1997. Credo che la tappa dello zoncolan del giorno prima abbia scoraggiato Vegni nel tracciare un tappone a sappada.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 14:02
da Stylus
Pare la fotocopia del Giro 2017, quasi identica collocazione delle tappe, Etna alla quarta come lo scorso anno, Gran Sasso la dove c'era il Blockhaus, Zoncolan al posto di Oropa e Sappada al posto di Bergamo, tipologia delle tappe identiche, anche se con lo Zoncolan ci si guadagna. Io però speravo in qualcosa di diverso, non lo stesso identico canovaccio, è roba da Tour avere poca fantasia.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 14:12
da jumbo
Be' Oropa e Zoncolan sono parecchio diverse, sia per la salita finale sia per quel che c'è prima, ed anche Bergamo e Sappada non è che siano proprio simili.
Inoltre nel 2017 la cronometro era nella prima metà del Giro, nel 2018 sarà nella seconda metà.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 14:20
da il_panta
jumbo ha scritto:Be' Oropa e Zoncolan sono parecchio diverse, sia per la salita finale sia per quel che c'è prima, ed anche Bergamo e Sappada non è che siano proprio simili.
Inoltre nel 2017 la cronometro era nella prima metà del Giro, nel 2018 sarà nella seconda metà.

E poi non c'è Bormio, ma la tappa 20 fa tremare le gambe al contrario della tappa del Grappa.
Però è vero che ci sono molte similitudini.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 14:47
da pereiro2982
in teoria ci sarebbero due tapponi zoncolan e Cervinia anche se probabilmente nessuna delle due superera i 200 km ma non si sa mai

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 14:51
da pereiro2982
col giro 2017 non ci vedo tutte queste somiglianze, sembra molto piu esigente questo giro, meno crono si è preannunciato, e le salite mi sembrano molto piu varie

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 15:14
da Maìno della Spinetta
Per la tappa dello ZOncolan e l'alleggerimento della tappa di Sappada (la strada dello Zovo è effettivamente molto stretta, come la salita alle sorgenti...), mi chiedo: se si esclude Fuessa e si parla di Valcada e Duron, ci sta anche lo Zoncolan da Priola. Duron, Zoncolan da Priola, Valcada, Zonkolan

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 15:37
da Stylus
jumbo ha scritto:Be' Oropa e Zoncolan sono parecchio diverse, sia per la salita finale sia per quel che c'è prima, ed anche Bergamo e Sappada non è che siano proprio simili.
Inoltre nel 2017 la cronometro era nella prima metà del Giro, nel 2018 sarà nella seconda metà.


Ma sono le stesse caselle! Nel 2013 avevamo una crono il secondo sabato e la domenica una tappa mista, il martedì rientrando la tappa con arrivo in salita il secondo weekend era tutto di alta montagna. Nel 2014 al quarto giorno circuito in volata, niente salita fino al sabato con Montecopiolo. Nel 2015 cronosquadre, tappa in salita alla quinta e il sabato, la domenica tappa vallonata, nel secondo weeekend una lunga cronometro e poi la tappa di montagna la domenica. Nel 2016 invece Roccaraso alla sesta, secondo weekend piu leggero, la cronoscalata alla fine della seconda settimana preceduta dal tappone dolomitico. Ora, credo per la prima volta, abbiamo la stessa tipologia di tappe quasi nelle medesima posizione per le prime due settimane di corsa. Uguale al 2017.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 15:50
da Winter
pereiro2982 ha scritto:in teoria ci sarebbero due tapponi zoncolan e Cervinia anche se probabilmente nessuna delle due superera i 200 km ma non si sa mai

se si parte da susa e mettono champremiere e saint pantaleon farà più di 200 km

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 16:10
da jumbo
Perdonami Stylus, ma la differenza di posizione nella cronometro non mi pare cosa da poco.
Inoltre al Giro si tende a mettere le tappe più interessanti nel fine settimana: una volta definito quello, le tappe infrasettimanali vengono quasi di conseguenza.

In ogni caso non vedrei nemmeno quale sarebbe il problema a seguire per due anni uno schema analogo.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 16:18
da udra
Cmq la tappa del Gran Sasso rischia di essere una bella mazzata: oltre al kilometraggio, inserendo Macerone (credo sia stato finalmente riaperto), Rionero e Roccaraso, Svolte di Popoli con la salita finale si avvicina a grandi linee a 4000 metri di dislivello

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 16:44
da Patate
udra ha scritto:Cmq la tappa del Gran Sasso rischia di essere una bella mazzata: oltre al kilometraggio, inserendo Macerone (credo sia stato finalmente riaperto), Rionero e Roccaraso, Svolte di Popoli con la salita finale si avvicina a grandi linee a 4000 metri di dislivello

Mi pare difficile inseriscano tutte queste salite se hanno la possibilità di evitarle... c'è scritto da qualche parte?

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 16:53
da jumbo
mah, sono praticamente sulla strada più breve, salvo rionero e macerone che salti se passi sulla superstrada

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 17:02
da udra
Non vedo perchè debbano evitare due salite storiche che più volte (forse anche nel 2016,sicuramente nel 2015 arrivando a Campitello) hanno dovuto forzatamente evitare per la frana sul Macerone.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 17:04
da udra
jumbo ha scritto:mah, sono praticamente sulla strada più breve, salvo rionero e macerone che salti se passi sulla superstrada


Sicuramente Roccaraso e Svolte sono dentro, ma sarei sorpreso che da Isernia facessero ancora quell'orribile tangenziale che credo sia un fastidio per tutti

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 17:32
da Maìno della Spinetta
se vanno al gran sasso passeranno da L'Aquila per forza, se no di approcci alternativi ce ne sarebbero a bizzeffe.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 17:44
da trautman80
Per la tappa dello ZOncolan e l'alleggerimento della tappa di Sappada (la strada dello Zovo è effettivamente molto stretta, come la salita alle sorgenti...), mi chiedo: se si esclude Fuessa e si parla di Valcada e Duron, ci sta anche lo Zoncolan da Priola. Duron, Zoncolan da Priola, Valcada, Zonkolan


Per quello che è stato scritto finora la tappa dello Zoncolan sembrerebbe circa 180kmx4000 dislivello, 4 salite prima dello Zoncolan:
- Muro di Ragogna?, Valcalda da Comeglians, Duron da Ligosullo, Fuessa, Zoncolan.
A parte lo strano doppio passaggio da Ovaro che darebbe solo fastidio per la chiusura anticipata della strada, mi pare che il dislivello cosi' superi i 5000. C'è qualcosa che non va, spero tolgano la Valcalda e lascino il Duron da Paularo seguito da Fuessa.
Del versante da Priola se ne parla dal 2014, solo che metterlo a posto costa circa 1 milione di euro (la strada è percorribile c'è da mettere in sicurezza il fianco della montagna. Spero che per 1M si possa anche allargare la carreggiata a 5mt)
Se volevano il doppio Zoncolan potevano a costo 0 mettere Zoncolan da Ovaro + Duron da Paularo + Zoncolan da Sutrio.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 17:54
da Winter
1 ml di euro in questi periodi mi sembrano una spesa un pò troppo elevata
specie per una strada con pochissima utilità
meglio l ultima tua proposta

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 18:00
da CicloSprint
Stasera alle ore 23 ci saranno Beppe Conti e Mauro Vegni a "Radiocorsa"....

http://www.tuttobiciweb.it/index.php?pa ... cod=105855

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 19:07
da Pafer1
Maìno della Spinetta ha scritto:se vanno al gran sasso passeranno da L'Aquila per forza, se no di approcci alternativi ce ne sarebbero a bizzeffe.


Si arrivera' da Popoli, e il versante (di Santo Stefano di Sessanio, non quello del 1999), e' stato gia' anticipato negli articoli precedenti.
L'Aquila potrebbe essere attraversata due giorni dopo ma solo se la tappa partira' da Farindola. ;) ;) ;)

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 20:01
da udra
Pafer1 ha scritto:
Maìno della Spinetta ha scritto:se vanno al gran sasso passeranno da L'Aquila per forza, se no di approcci alternativi ce ne sarebbero a bizzeffe.


Si arrivera' da Popoli, e il versante (di Santo Stefano di Sessanio, non quello del 1999), e' stato gia' anticipato negli articoli precedenti.
L'Aquila potrebbe essere attraversata due giorni dopo ma solo se la tappa partira' da Farindola. ;) ;) ;)


È difficile trovare una tappa che arrivi a Gualdo che non sfori i 250 km.
La tappa non credo possa passare da l'Aquila, né da Amatrice, perché si va sui 270 km senza salire ai rifugi.
La via più breve sarebbe Teramo-Ascoli-Norcia (ma attraverso la 3Valli e non le Canapine) -Foligno, e siamo già sui 250.
A me viene il sospetto che si arrivi nelle Marche il martedì

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 20:03
da nibali-san baronto
Pafer1 ha scritto:http://www.ilcentro.it/sport/il-giro-d-italia-2018-torna-in-abruzzo-arrivo-a-campo-imperatore-1.1730405

Anche se è stato prontamente scritto nella tabella, questo articolo precisa, sempre per "bocca" di Di Matteo, che la partenza per Gualdo Tadino potrebbe avvenire in alternativa a Farindola, da Penne.


presa 2 del Montello ha scritto:Rimane il grosso dubbio sulla tappa di mercoledì 16 maggio: sarà una crono o no?


Gli indizi che abbiamo in mano sono due (erano tre fino a stamattina)

- L'indiscrezione sulla partenza di tappa da Foligno o Trevi (si potrebbe avere una tappa mossa con arrivo nel maceratese, di breve lunghezza)
- Beppe Conti che nell'ultima puntata di Radiocorsa ha parlato di una "tappa interamente marchigiana impegnativa" che avrebbe preceduto Imola


Ricordo che molto tempo fa si vociferava il ritorno di salite marchigiane come Catria,Petrano,Nerone e Carpegna. Un'eventuale presenza del Catria corrisponde sia con la possibile partenza da Foligno, sia con l'indiscrezione di Beppe Conti (magari non sarebbe interamente marchigiana).

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 20:07
da Pafer1
udra ha scritto:
Pafer1 ha scritto:
Maìno della Spinetta ha scritto:se vanno al gran sasso passeranno da L'Aquila per forza, se no di approcci alternativi ce ne sarebbero a bizzeffe.


Si arrivera' da Popoli, e il versante (di Santo Stefano di Sessanio, non quello del 1999), e' stato gia' anticipato negli articoli precedenti.
L'Aquila potrebbe essere attraversata due giorni dopo ma solo se la tappa partira' da Farindola. ;) ;) ;)


È difficile trovare una tappa che arrivi a Gualdo che non sfori i 250 km.
La tappa non credo possa passare da l'Aquila, né da Amatrice, perché si va sui 270 km senza salire ai rifugi.
La via più breve sarebbe Teramo-Ascoli-Norcia (ma attraverso la 3Valli e non le Canapine) -Foligno, e siamo già sui 250.
A me viene il sospetto che si arrivi nelle Marche il martedì



Questa mattina ho tracciato un'altimetria di soli 213 km, ma non l'ho pubblicata perche' la parte iniziale e' decisamente troppo impegnativa (complice il passaggio per Rigopiano), e quindi l'ho ritenuta poco attendibile. Pero' posso sempre pubblicarla, non costa nulla.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 20:50
da CicloSprint
Aspettiamo alle ore 23 Radiocorsa...

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 21:16
da herbie
[quote="Pafer1", e Farindola-Gualdo Tadino (ancora da capire se sarà arrivo in salita o per velocisti).

https://ilfaro24.it/giro-ditalia-ancora-in-abruzzo-nel-2018-tocca-a-campo-imperatore/[/quote]

A Gualdo Tadino ho fatto quest'anno la mia millesima salita! L'eremo della Serra Santa che inizia proprio da Gualdo centro e ha una variante diritta che taglia la strada principale con un paio di chilometri iniziali intorno al 15%, dove mi pare facciano una cronoscalata e la strada è anche abbastanza larga....poi si potrebbe arrivare ad un piazzale appena sotto l'eremo, per una salita complessivamente piuttosto dura.
Dico così tanto per dire, visto che quando ho sentito il nome del paese mi si è accesa una lampadina :)

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 21:22
da herbie
Patate ha scritto:
udra ha scritto:Cmq la tappa del Gran Sasso rischia di essere una bella mazzata: oltre al kilometraggio, inserendo Macerone (credo sia stato finalmente riaperto), Rionero e Roccaraso, Svolte di Popoli con la salita finale si avvicina a grandi linee a 4000 metri di dislivello

Mi pare difficile inseriscano tutte queste salite se hanno la possibilità di evitarle... c'è scritto da qualche parte?


mah...più che altro sono salite che al giorno d'oggi fanno poca selezione e sarebbero pure piuttosto lontane...non è che si guadagnerebbe gran che secondo me. Certo, sono salite che dire storiche è dire poco.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 21:25
da Pafer1
#Udra

Ho dovuto fare una correzione che ha leggermente allungato il chilometraggio, perchè non avevo notato una lunga galleria. Mi scuso per i piccoli tunnel sul profilo ma non so eliminarli :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 22:06
da udra
Beppe già bello vispo per la presenza di Vegni, che è già pronto a cambiare il tracciato spostando la partenza in Egitto per dispetto

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 22:38
da Walter_White
Partenza all'estero pure nel 2019, bah

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 22:41
da Pafer1
Da Radiocorsa: nessuna novità da Beppe Conti (citati Campo Imperatore e Sappada). Ha poi aggiunto: "conteranno più le montagne delle cronometro".
Lo scoop l'ha lanciato però Vegni: anche nel 2019, Grande Partenza dall'estero :shock: :shock: :shock:

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 22:42
da udra
Walter_White ha scritto:Partenza all'estero pure nel 2019, bah


Non so se bluffava o cosa, ma credo che sarà in Galles in ogni caso, 2019 o 2020

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 22:46
da Pafer1
udra ha scritto:
Walter_White ha scritto:Partenza all'estero pure nel 2019, bah


Non so se bluffava o cosa, ma credo che sarà in Galles in ogni caso, 2019 o 2020


Di sicuro sarà una Capitale, dato che Beppe ha nuovamente ironizzato su Herning e Vegni ha detto che non sarà nè "eccezionale" come Gerusalemme, nè "insulsa" (mah), come Herning.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 22:50
da udra
Non lo dico perché ho degli interessi in Galles naturalmente :D
Il governo sta provando a portare un GT in tempi brevi sul posto, e siccome il tour è già occupato fino al 2021 probabilmente, la seconda scelta è il giro.
Tra governo e Rcs ci sono già stati contatti positivi, quindi penso proprio che la prossima partenza estera sarà data da Cardiff o comunque nel paese.

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 22:51
da Walter_White
Pafer1 ha scritto:
udra ha scritto:
Walter_White ha scritto:Partenza all'estero pure nel 2019, bah


Non so se bluffava o cosa, ma credo che sarà in Galles in ogni caso, 2019 o 2020


Di sicuro sarà una Capitale, dato che Beppe ha nuovamente ironizzato su Herning e Vegni ha detto che non sarà nè "eccezionale" come Gerusalemme, nè "insulsa" (mah), come Herning.


Beh Herning fu insulsa, 3 giorni di nulla corsi nel nulla, tra tracciati senza fantasia e città senza fascino

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 22:53
da Pafer1
Walter_White ha scritto:Beh Herning fu insulsa, 3 giorni di nulla corsi nel nulla, tra tracciati senza fantasia e città senza fascino


Straquoto, però ci sono voluti 5 anni e una partenza da Israele per criticarli dal piccolo schermo :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:

Re: Giro 2018

Inviato: giovedì 12 ottobre 2017, 23:13
da Felice
Abbiate pazienza, sicuramente mi darete del retrogrado, del "passeista" (o come si dice), e chi più ne ha, più ne metta. Però io tutte queste "Grandi Partenze" da Putenburgo non le capisco. Se una corsa si chiama "Giro d'Italia", si deve svolgere in Italia. Un'incursione all'estero (qualche kilometro) può essere tollerata, ma in alcun caso dovrebbe essere la regola. Notate bene che non ce l'ho col Giro in particolare: lo stesso vale per il Tour o la Vuelta. Altrimenti si abbia coraggio una buona volta, si sopprimano questi giri nazionali e si faccia un Giro dell'Europa, magari articolato su tutto l'anno con - che so - una settimana in ogni singolo paese. Se poi, questo ipotetico Giro dell'Europa lo si vuol fare partire da Timbouktu, da Samarcanda, da Tokio o da Città del Capo, allora che lo si denomini "Giro del Mondo", magari da farsi in 80 giorni, così avremmo pure la referenza letteraria.

Re: Giro 2018

Inviato: venerdì 13 ottobre 2017, 0:10
da Visconte85
ti quoto Felice