FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Leonardo Civitella
Messaggi: 863
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » domenica 18 novembre 2018, 21:54

Questa è la mia versione di tappa dolomitica.
Cosa ne pensate?

Saluti,Leonardo
Allegati
cortina.png
cortina.png (88.71 KiB) Visto 4239 volte


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps


Bomby
Messaggi: 1342
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Bomby » domenica 18 novembre 2018, 22:02

La prima parte è scoppiettante ma poi si spegne. Cerca non tanto il nome delle salite, ma la lunghezza e le pendenze. È meglio, specie nel finale, ridurre il più possibile i tratti in pianura o in falsopiano; e delle salite che percorri, cerca di farle per intero, dalla base.



lucks83
Messaggi: 989
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da lucks83 » domenica 18 novembre 2018, 22:03

ottima. unico appunto che farei, io farei scendere i corridori fino a caprile, evitando il tratto in pianura tra pordoi e giau. A Cprile inizia subito il Giau e lo allungheresti di 5 km..



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 991
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 18 novembre 2018, 22:21

Qual è la salita migliore da accoppiare al Sellaronda? Fedaia? Giau? Alpe di Siusi?



nibali-san baronto
Messaggi: 719
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » domenica 18 novembre 2018, 23:07

Beppugrillo ha scritto:
domenica 18 novembre 2018, 22:21
Qual è la salita migliore da accoppiare al Sellaronda? Fedaia? Giau? Alpe di Siusi?
Fedaia
Vedi Pordoi al Giro 2001.




Leonardo Civitella
Messaggi: 863
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » lunedì 19 novembre 2018, 18:44

Questa tappa, sarebbe magnifica, ben 6000m di dislivello

Ps: Si potrebbe togliere il monte Cucco, dove non c'è spazio, arrivando così a Sigillo con ben 5400m di dislivello.

Che ne pensate?

Saluti,Leonardo
Allegati
Mercato- Monte Cucco.png
Mercato- Monte Cucco.png (90.5 KiB) Visto 4115 volte


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps

nibali-san baronto
Messaggi: 719
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » martedì 20 novembre 2018, 21:11

Leonardo Civitella ha scritto:
lunedì 19 novembre 2018, 18:44
Questa tappa, sarebbe magnifica, ben 6000m di dislivello

Ps: Si potrebbe togliere il monte Cucco, dove non c'è spazio, arrivando così a Sigillo con ben 5400m di dislivello.

Che ne pensate?

Saluti,Leonardo
Ben studiata.
Vorrei segnalare solo 2 cose:
1) Petrano, Catria e Sassopecoraro sono sterrati, ma transitabili quindi ci sta
2) Il Catria lo avrei fatto dal Mandrale, che, nonostante provochi la presenza di qualche km in più di pianura (vallonata), è molto più duro come versante e presenta comunque 3 km di sterrato. Darebbe più pepe al finale.



Leonardo Civitella
Messaggi: 863
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » martedì 20 novembre 2018, 22:15

nibali-san baronto ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 21:11
Leonardo Civitella ha scritto:
lunedì 19 novembre 2018, 18:44
Questa tappa, sarebbe magnifica, ben 6000m di dislivello

Ps: Si potrebbe togliere il monte Cucco, dove non c'è spazio, arrivando così a Sigillo con ben 5400m di dislivello.

Che ne pensate?

Saluti,Leonardo
Ben studiata.
Vorrei segnalare solo 2 cose:
1) Petrano, Catria e Sassopecoraro sono sterrati, ma transitabili quindi ci sta
2) Il Catria lo avrei fatto dal Mandrale, che, nonostante provochi la presenza di qualche km in più di pianura (vallonata), è molto più duro come versante e presenta comunque 3 km di sterrato. Darebbe più pepe al finale.
Lo sterrato l'ho messo proprio per fare del male :diavoletto:
A parte gli scherzi, forse quel versante del Petrano, non dovrebbe essere in perfette condizioni.
Sul Catria, ho deciso di inserire il versante che mi permetteva di fare meno kilometri.

Saluti,Leonardo


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps

Trullo
Messaggi: 448
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Trullo » martedì 20 novembre 2018, 22:22

Leo, potresti inserire il link ai tuoi percorsi con Flamme Rouge, per vedere oltre all'altimetria anche il percorso?



Leonardo Civitella
Messaggi: 863
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » martedì 20 novembre 2018, 22:44

Trullo ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 22:22
Leo, potresti inserire il link ai tuoi percorsi con Flamme Rouge, per vedere oltre all'altimetria anche il percorso?
Ormai è tardi, ma domani nel pomeriggio lo faccio.
Intanto vi allego una tappa di 250km, 5000m di dislivello e salite adatte al greggismo.
Allegati
Alatri-Terelle.png
Alatri-Terelle.png (77.74 KiB) Visto 3981 volte


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps

Leonardo Civitella
Messaggi: 863
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » martedì 20 novembre 2018, 22:46

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/252072

Questa è la tappa marchigiana.

Saluti,Leonardo


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 991
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 25 novembre 2018, 1:19

Vado un po' off-topic. Oggi guardavo la discesa libera di Lake Louise, in Canada. Luoghi di una bellezza davvero unica, per cui mi sono chiesto se ci fossero delle strade di montagna spendibili per il ciclismo. Sono andato su Google Maps e in realtà a quanto pare in quei luoghi esistono esclusivamente gli stradoni che siamo abituati a vedere nelle corse americane. In particolare a Lake Louise neanche ci sono "passi", solo una specie di autostrada nella valle e un paio di stradoni che si diramano per raggiungere gli impianti da una parte e il lago dall'altra.
La mia domanda ai viaggiatori e ai tracciatori è la seguente: ci sono luoghi negli Stati Uniti e nel Canada che abbiano strade in qualche modo assimilabili a quelle alpine? Perché nel ciclismo contano tantissime cose, tra queste c'è anche l'estetica della strada in sé e penso che a nessuno al mondo piaccia vedere i corridori sfidarsi in salita sulle autostrade.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6196
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » domenica 25 novembre 2018, 2:36

:unzunz:
Beppugrillo ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 1:19
Vado un po' off-topic. Oggi guardavo la discesa libera di Lake Louise, in Canada. Luoghi di una bellezza davvero unica, per cui mi sono chiesto se ci fossero delle strade di montagna spendibili per il ciclismo. Sono andato su Google Maps e in realtà a quanto pare in quei luoghi esistono esclusivamente gli stradoni che siamo abituati a vedere nelle corse americane. In particolare a Lake Louise neanche ci sono "passi", solo una specie di autostrada nella valle e un paio di stradoni che si diramano per raggiungere gli impianti da una parte e il lago dall'altra.
La mia domanda ai viaggiatori e ai tracciatori è la seguente: ci sono luoghi negli Stati Uniti e nel Canada che abbiano strade in qualche modo assimilabili a quelle alpine? Perché nel ciclismo contano tantissime cose, tra queste c'è anche l'estetica della strada in sé e penso che a nessuno al mondo piaccia vedere i corridori sfidarsi in salita sulle autostrade.
No, son strade troppo giovani, dei tempi delle auto, non della carrozze, e le mandrie le tengono in pianura, non hanno transumanze. A parte una salita totem in Colorado, mezza sterrata, che potrebbe esser valida come arrivo di tappa, stradina di accesso a una ex postazione, tutto il resto sono strade a 4 corsie al 5%


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4437
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » domenica 25 novembre 2018, 9:38

Beppugrillo ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 1:19

La mia domanda ai viaggiatori e ai tracciatori è la seguente: ci sono luoghi negli Stati Uniti e nel Canada che abbiano strade in qualche modo assimilabili a quelle alpine? Perché nel ciclismo contano tantissime cose, tra queste c'è anche l'estetica della strada in sé e penso che a nessuno al mondo piaccia vedere i corridori sfidarsi in salita sulle autostrade.
In California c'è il Mendocino Pass che dovrebbe essere tutto sterrato, anche se si tratta sempre di una salita lunga e pedalabile.
In genere per il poco che ho visto su Google i grandi passi americani (soprattutto californiani) sono quasi tutti su strade molto larghe e rettilinee, e lo stesso discorso vale anche per le brevi salite urbane che però raggiungono punte notevoli di pendenza. Se non vado errando strade più strette si dovrebbero trovare nei territori più "vecchi" come quelli sull'Atlantico, che però sono prevalentemente pianeggianti e quindi si parla più di colline alla Amstel che vere salite. Nella zona di Pittsburgh c'è addirittura qualche sparuto muro in pavé.

Ovviamente, discorso completamente diverso per il Messico che è molto più simile alla Colombia per tipo di strade e salite


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6196
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » domenica 25 novembre 2018, 11:37

:unzunz:
Patate ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 9:38
Beppugrillo ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 1:19

La mia domanda ai viaggiatori e ai tracciatori è la seguente: ci sono luoghi negli Stati Uniti e nel Canada che abbiano strade in qualche modo assimilabili a quelle alpine? Perché nel ciclismo contano tantissime cose, tra queste c'è anche l'estetica della strada in sé e penso che a nessuno al mondo piaccia vedere i corridori sfidarsi in salita sulle autostrade.
In California c'è il Mendocino Pass che dovrebbe essere tutto sterrato, anche se si tratta sempre di una salita lunga e pedalabile.
In genere per il poco che ho visto su Google i grandi passi americani (soprattutto californiani) sono quasi tutti su strade molto larghe e rettilinee, e lo stesso discorso vale anche per le brevi salite urbane che però raggiungono punte notevoli di pendenza. Se non vado errando strade più strette si dovrebbero trovare nei territori più "vecchi" come quelli sull'Atlantico, che però sono prevalentemente pianeggianti e quindi si parla più di colline alla Amstel che vere salite. Nella zona di Pittsburgh c'è addirittura qualche sparuto muro in pavé.

Ovviamente, discorso completamente diverso per il Messico che è molto più simile alla Colombia per tipo di strade e salite
Pittsburgh confermo per esperienza personale ha dei muretti pazzeschi - colline prese dritto per dritto con le casette sfalsate sui lati.

Ho ritrovato la montagna a cui mi riferivo, Mount Evans

https://www.active.com/cycling/articles ... -s/slide-8

Qua descritta con altre meno autostradose scalate


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 991
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 25 novembre 2018, 15:13

Bella questa, peccato che le foto su Street View siano preistoriche



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4437
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » domenica 25 novembre 2018, 15:27

Beppugrillo ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 15:13
Bella questa, peccato che le foto su Street View siano preistoriche
Praticamente una Val Thorens che arriva a 4300 metri

Anche la precedente, Mount Washington, è terribile: 11 km e mezzo al 12%


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Bomby
Messaggi: 1342
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Bomby » domenica 25 novembre 2018, 15:36

Io penso che molte delle salite sulle nostre montagne, oltre all'antichità della civilizzazione dei luoghi, siano dovute alle guerre là combattute, mi riferisco in questo caso alla prima e alla seconda guerra mondiale. Pensate al Montello: chi cavolo avrebbe mai pensato di farci così tante "prese" se non fosse stato teatro di acerrimo battaglie. Già le Alpi occidentali, che non erano coinvolte nella prima e lo sono state poco nella seconda, presentano molti meno versanti rispetto alle Alpi Orientali e in parte centrali.
Ecco che su suolo americano si è combattuta una sola grande guerra, non sempre di posizione, e soprattutto in territori dell'Est (solo la fallimentare campagna del generale sibley si spinse all'ovest, dando un bell'aiuto al fallimento del sud, e comunque non si spinsero certo sulle Rocky Mountains, se non sulle prime propaggini)*. Ecco che dove ci sono le montagne, ci sono poche strade, sono tutti territori di colonizzazione recente, anzi recentissima, e quando si sono costruite le strade l'ingegneria civile era già spinta sulla creazione di strade carrozzabili.

* Le vicende della campagna di sibley fanno da sfondo al film di Leone "il buono, il brutto, il cattivo", in un modo sorprendentemente piuttosto accurato, dato il fatto che sono vicende misconosciute.



maurofacoltosi
Messaggi: 2559
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » lunedì 17 dicembre 2018, 17:43

Il Giro del 2020 potrebbe partire dall'Ungheria... ecco un tracciato a tema

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/10987


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Leonardo Civitella
Messaggi: 863
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » sabato 22 dicembre 2018, 12:24

Visto il periodo di vacanza, ricomincio a i miei tapponi appenninici.
Questa volta vado sul classico, con il San Pellegrino in Alpe, prima del facile Abetone.
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/252813

Che ne pensate?

Saluti,Leonardo
Allegati
La Spezia-Abetone.png
La Spezia-Abetone.png (115.86 KiB) Visto 3401 volte


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6196
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » mercoledì 26 dicembre 2018, 17:04

Leonardo Civitella ha scritto:
sabato 22 dicembre 2018, 12:24
Visto il periodo di vacanza, ricomincio a i miei tapponi appenninici.
Questa volta vado sul classico, con il San Pellegrino in Alpe, prima del facile Abetone.
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/252813

Che ne pensate?

Saluti,Leonardo
Io metterei anche una salita prima, anche bella lunga, per favorire fughe e acido lattico dei gregari. Non necessariamente subito prima, ma la metterei.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4437
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » domenica 20 gennaio 2019, 16:05

Una breve tappa per dimostrare che, oltre a Willunga, nei dintorni di Adelaide non mancano le salite
Down+Under.png
Down+Under.png (75.1 KiB) Visto 3140 volte


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

FrancescoGra
Messaggi: 17
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2018, 16:29

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da FrancescoGra » martedì 22 gennaio 2019, 15:13

Qualcuno avrebbe qualcosa in contrario se aprissi un thread nel quale testare le varie corse che proponete qui sopra? Le simulerei con Pro Cycling Manager 2009, eventualmente.



Trullo
Messaggi: 448
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Trullo » martedì 22 gennaio 2019, 18:10

Interessante



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4437
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 23 gennaio 2019, 9:51

Non ho la minima idea di che cosa si parli ma mi sembra una cosa molto simpatica :)


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13530
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 23 gennaio 2019, 10:11

Patate ha scritto:
domenica 20 gennaio 2019, 16:05
Una breve tappa per dimostrare che, oltre a Willunga, nei dintorni di Adelaide non mancano le salite
Down+Under.png
La salita di Belair sarebbe buona per un mondiale


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4437
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 23 gennaio 2019, 11:20

Walter_White ha scritto:
mercoledì 23 gennaio 2019, 10:11
La salita di Belair sarebbe buona per un mondiale
Così Porte, oltre che re di Willunga, diventerebbe anche principe di Belair :crazy:


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13530
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 23 gennaio 2019, 13:42

Patate ha scritto:
mercoledì 23 gennaio 2019, 11:20
Walter_White ha scritto:
mercoledì 23 gennaio 2019, 10:11
La salita di Belair sarebbe buona per un mondiale
Così Porte, oltre che re di Willunga, diventerebbe anche principe di Belair :crazy:
:champion:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

FrancescoGra
Messaggi: 17
Iscritto il: giovedì 23 agosto 2018, 16:29

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da FrancescoGra » giovedì 24 gennaio 2019, 20:24

Patate ha scritto:
mercoledì 23 gennaio 2019, 9:51
Non ho la minima idea di che cosa si parli ma mi sembra una cosa molto simpatica :)
Vuol dire che, sfruttando i vari strumenti che all'epoca di PCM 2009 rendevano semplice creare delle tappe belle e pronte da giocare, posso trasporre le corse proposte qua sopra interamente sul gioco.

Ad esempio nel primo post in assoluto del thread c'era un Giro d'Italia realizzato da Walter White, che sfruttando un attimo di tempo libero dallo studio ho realizzato:

Immagine



maurofacoltosi
Messaggi: 2559
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » lunedì 4 febbraio 2019, 9:31

Ecco un Giro d'Italia ad ispirazione calcistica, ispirato al campionato europeo di calcio del 2020, la cui prima partita si giocherà all'Olimpico di Roma

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11092


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

maurofacoltosi
Messaggi: 2559
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » venerdì 8 febbraio 2019, 23:55

Un'altra idea di percorso per il 2020: Giro d'Italia dei velodromi

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11125


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Leonardo Civitella
Messaggi: 863
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » sabato 9 febbraio 2019, 13:31

Vi presento una possibile tappa per una corsa a tappe, come il Giro o la Tirreno.


Che ne pensate?

Saluti,Leonardo
Allegati
Cave-Fiano.png
Cave-Fiano.png (256.13 KiB) Visto 2587 volte
Muro del Bosco della Corona.png
Muro del Bosco della Corona.png (85.42 KiB) Visto 2587 volte


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4437
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » domenica 17 febbraio 2019, 21:18

Per provare le nuove bellissime altimetrie di LFR :cuore: un breve Giro di Corsica articolato in quattro giorni (con due semitappe il primo giorno), caratterizzato da tappe abbastanza brevi e non troppo dure

Immagine
Prima semitappa a cronometro, interamente pianeggiante, disputata nel centro di Ajaccio
Immagine
La seconda semitappa consiste in tre giri di un circuito caratterizzato da tre muri brevi ma abbastanza ripidi seguiti da una decina di chilometri pianeggianti che portano al traguardo
Immagine
Il Col de Sevi è una delle salite più difficili della corsa. Dopo lo scollinamento ai -35 una discesa lunga e tecnica e la spettacolare salita che attraversa i Calanchi di Piana
Immagine
Immagine
Tappa per velocisti resistenti: peseranno sulle gambe dei corridori, oltre alla grande lunghezza della tappa e l'inizio molto accidentato, i dieci giri del circuito di Porto-Vecchio con la brevissima salitella che porta all'arrivo. Paradossalmente, tappa da 3500 metri di dislivello
Immagine
Tappa finale strana, adatta a movimenti da lontano: l'accoppiata Larone-Bavella, con scollinamento ai -70, consiste complessivamente in 14 km ad oltre l'8% di media. Il terreno, fatti salvi i 10 km finali, rimane comunque accidentato


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

maurofacoltosi
Messaggi: 2559
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » sabato 2 marzo 2019, 13:22

Nel 2020 e nel 2021 il Tour partirà rispettivamente da Nizza e da Copenaghen. Ecco due tracciati con questi Grand Départ. Per il 2021 ho provato a pensare ad un circuito inedito per la tappa finale di Parigi, con arrivo presso la Tour Eiffel.

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11241


https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11249


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

maurofacoltosi
Messaggi: 2559
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » venerdì 8 marzo 2019, 18:03

E se un giorno il Giro partisse dall'Egitto con uno spettacolare traguardo ai piedi delle Piramidi?

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11272


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

maurofacoltosi
Messaggi: 2559
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » lunedì 11 marzo 2019, 18:00

Giro d'Italia "Napoleonico" per il 2021, anno del secondo centenario della scomparsa di Napoleone Bonaparte.

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11289


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

maurofacoltosi
Messaggi: 2559
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » lunedì 18 marzo 2019, 12:23

Giro con partenza da Malta per il 2024 (60° anniversario dell'indipendenza dal Regno Unito)

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11317


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4437
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » sabato 27 aprile 2019, 17:08

Una Tirreno Adriatico per provare i nuovi profili:

Immagine
Cronometro individuale importante con un circuito simile a quello del Giro di tre anni fa
Immagine
Tappa semplice con circuito finale da ripetere tre volte
Immagine
Tre settori di sterrato e molti saliscendi animano la terza tappa. I tre settori sono lunghi (sui 7-8 chilometri) ma ben pavimentati, con il primo utilizzato nelle fasi centrali della Strade Bianche. Una ventina di chilometri ricchi di saliscendi concludono la tappa, con una ulteriore stada binaca all'altezza della Flamme Rouge
Immagine
Tappa lunga con la tosta scalata a Rocca di Cave (6,5 km - 7,5%) a 18 km dall'arrivo. Dopodiché un breve falsopiano in cima, discesa verso Palestrina e ultimo chilometro finale al 7%
Immagine
Tappa mini costituita da un circuito da ripetersi due volte con il Monte Livata (i primi chilometri in doppia cifra) come principale asperità
Immagine
Tappa piatta ad eccezione del non facile muro posto a 30 km dall'arrivo
Immagine
La solita crono (profilo ufficiale)


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

andrea82
Messaggi: 407
Iscritto il: martedì 14 dicembre 2010, 21:00
Località: Colico (Lecco)

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da andrea82 » lunedì 29 aprile 2019, 1:44

Ma ad un Giro completo delle Alpi, da Nizza a Trieste, non ci aveva pensato nessuno? :diavoletto: :diavoletto:

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11572



14juillet_
Messaggi: 37
Iscritto il: giovedì 30 novembre 2017, 9:46
Località: Napoli

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da 14juillet_ » lunedì 29 aprile 2019, 23:17

Sì, io. Partorendo una cosa mostruosa. :diavoletto:

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/3166 (già pubblicato una volta il link su queste pagine, chiedo scusa).


Davide

nibali-san baronto
Messaggi: 719
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » martedì 30 aprile 2019, 22:11

Un piccolo sogno nel cassetto, da realizzare sul serio eventualmente...
In coppia con la Strade Bianche, un Giro delle Fiandre Valdelsane attraverso tutti i muri in pavè dei borghi della Val d'Elsa. Ovviamente l'arrivo non può che essere al mio paese!
Si possono disegnare molte varianti in cui ricombinare muri diversi con collocazioni diverse, ma l'idea di utilizzare questo circuito conclusivo. Ma ci sono altri muri che si possono inserire, come alcuni che si possono togliere.

Tutte le salite segnalate sull'altimetria sono catalogabili come "muri", brevi ed intensi. Non sono invece volontariamente segnalate col "pallino" le salite più lunghe.

In totale circa 17 km di sterrato e circa 4 di pavè\lastricato con 19 muri ufficiali (in grassetto quelli che presentano tratti di pavè):
San Romano (0.4 Km; 8%)
Montopoli Val d'Arno (0.7 Km; 8%)
Muro di Balconevisi (0.9 Km; 12%; max 20%)
Muro di San Francesco (0.3 Km; 12%)
Castelnuovo d'Elsa (0.8 Km; 9%)

Muro di Varna (0.9 Km; 11%)
San Lucchese (1.0 Km; 7%)
Fontana (0.7 Km; 9%)
Muro di Colle Val d'Elsa (0.6 Km; 12%; max 18%)
Muro di Linari (0.2 Km; 23%)
Vico d'Elsa (1.4 Km; 7%)
Costa Alberti (0.2 Km; 21%)
Muro di Nebbiano (0.3 Km; 13%; max 22%)
Muro di Renai (0.7 Km; 11%; max 18%)
Costa di Castelfiorentino (0.2 Km; 13%; max 16%)
Allegati
giro-delle-fiandre-valdelsane.png
giro-delle-fiandre-valdelsane.png (146.98 KiB) Visto 1670 volte



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4437
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » martedì 30 aprile 2019, 22:27

nibali-san baronto ha scritto:
martedì 30 aprile 2019, 22:11
Un piccolo sogno nel cassetto, da realizzare sul serio eventualmente...
Bellissima!


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

nibali-san baronto
Messaggi: 719
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » martedì 30 aprile 2019, 23:00

Patate ha scritto:
martedì 30 aprile 2019, 22:27
nibali-san baronto ha scritto:
martedì 30 aprile 2019, 22:11
Un piccolo sogno nel cassetto, da realizzare sul serio eventualmente...
Bellissima!
Se un giorno dovessi trovare qualcuno che la organizza ve lo farò sapere :fischio:



maurofacoltosi
Messaggi: 2559
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » mercoledì 1 maggio 2019, 9:28

Ho voluto sperimentare il nuovo modello di altimetrie creando un Giro d'Italia dedicato ai corridori della mia provincia, toccando alcune delle località dove hanno vinto. Nella seconda tappa ho inserito i passaggi dai paesi d'origine dei varesini che hanno conquistato la maglia rosa (segnati sull'altimetria)

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11596


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

buiaccaro
Messaggi: 212
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da buiaccaro » venerdì 10 maggio 2019, 8:16

Ho disegnato alcuni Giri alternativi, tutti sotto il Po o proprio senza Alpi e senza arrivi in salita. Secondo me vengono fuori percorsi comunque molto duri. A voi la valutazione.

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11679

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/7484

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/5260

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/5213



Trullo
Messaggi: 448
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Trullo » venerdì 10 maggio 2019, 10:16

Per ora ho guardato il secondo, che se ben capisco è l'unico ad avere arrivi in salita
E' decisamente molto impegnativo, almeno tre delle tappe (Block Haus, Cagli e Beigua) sono epiche. Naturalmente rinunciando alle Alpi si può trovare negli Appennini la durezza (e sei stato bravo a trovare. prima di arrivare al Block Haus e a Monte Beigua , un percorso sufficientemente duro da scoraggiare la situazione di gruppo compatto ai piedi dell'ultima salita) ma non l'altitudine (che incide anch'essa sulla prestazione e che rende più duro, a parità di pendenze, un percorso. Salire da 1500 a 2500 non è la stessa cosa che salire da 0 a 1000 o da 500 a 1500). Al di là di questa cinsiderazione, sarebbe bello vedere una volta nella vita un Giro così, e sarebbe bello vedere sempre un più equilibrato rapporto fra Alpi e Appennini, anche proponendo finali di Giro alternativi come usava un tempo (e per esempio per rendere perfetto il tuo Giro ci vorrebbe una crono finale da Albissola a Genova, al posto del trasferimento su Roma. Ma l'Italia è piena di soluzioni per finali alternativi, tipo penultima tappa sullìEtna e crono finale a Catania, oppure penultima tappa al Block Haus e crono finale a Pescara, o ancora penultima tappa nel'appennino tosco emiliano e crono finale a Bologna o Firenze



buiaccaro
Messaggi: 212
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da buiaccaro » venerdì 10 maggio 2019, 13:00

Trullo ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 10:16
Per ora ho guardato il secondo, che se ben capisco è l'unico ad avere arrivi in salita
E' decisamente molto impegnativo, almeno tre delle tappe (Block Haus, Cagli e Beigua) sono epiche. Naturalmente rinunciando alle Alpi si può trovare negli Appennini la durezza (e sei stato bravo a trovare. prima di arrivare al Block Haus e a Monte Beigua , un percorso sufficientemente duro da scoraggiare la situazione di gruppo compatto ai piedi dell'ultima salita) ma non l'altitudine (che incide anch'essa sulla prestazione e che rende più duro, a parità di pendenze, un percorso. Salire da 1500 a 2500 non è la stessa cosa che salire da 0 a 1000 o da 500 a 1500). Al di là di questa cinsiderazione, sarebbe bello vedere una volta nella vita un Giro così, e sarebbe bello vedere sempre un più equilibrato rapporto fra Alpi e Appennini, anche proponendo finali di Giro alternativi come usava un tempo (e per esempio per rendere perfetto il tuo Giro ci vorrebbe una crono finale da Albissola a Genova, al posto del trasferimento su Roma. Ma l'Italia è piena di soluzioni per finali alternativi, tipo penultima tappa sullìEtna e crono finale a Catania, oppure penultima tappa al Block Haus e crono finale a Pescara, o ancora penultima tappa nel'appennino tosco emiliano e crono finale a Bologna o Firenze
Concordo con te in tutto. E' chiaro che ci sono delle forzature nei percorsi (anche nella durezza), ma il mio obiettivo, oltre a fare percorsi minimamente verosimili, era dimostrare quanti spunti si possono trarre da salite, di solito, non così valorizzate. So bene che la doppia scalata al Blockhaus è impossibile vederla perchè se viene fatta è nella prima settimana, ma assume senso se la metti nella penultima tappa come parte di un tappone. Ci sono forzature anche su sterrati che oggi non sarebbero percorribili (su Cimone e Terminillo) ma immagino che anche al Colle delle Finestre gli hanno dovuto dare una sistemata per renderlo percorribile. E poi l'amiate ha tanti versanti, potresti davvero farci dei capponi. Insomma, volevo, nel mio piccolo, evidenziare le risorse che abbiamo e che, se un giorno si vorrà fare un Giro di questo genere, si può comunque mettere su un percorso duro e spettacolare. E' la dimostrazione che i tapponi anche in appennino si possono fare.

E' un po' come per gli sciatori. E' chiaro che sulle Alpi è meglio ma ti assicuro che anche sugli Appennini ci sono bei resort e piste. Poi se devo scegliere dove andare non vado a Roccaraso ma su qualche località alpina, ciò non toglie però che a Roccaraso o Ovindoli o Gambarie in Aspromonte (dove scii con vista sullo stretto di Messina, una cosa fantastica!) ci siano belle piste (segnalo la direttissima di Monte Pratello, universalmente riconosciuta come una delle più belle d'Italia) ed una buonissima accoglienza.

Sull'altitudine hai chiaramente ragione, l'unica strada appenninica oltre il 2000 metri è quella che sale al Gran Sasso ma spero comunque di aver dimostrato che, se si vuole, il nostro paese offre tanti opportunità anche uscendo da schemi canonici.

Per quanto riguarda gli arrivi in salita ammetto che nelle tappe di montagna non mi sono mai piaciuti per 2 motivi: sta scomparendo la discesa (ormai se ne fanno pochissime che 'contano') e detesto il grecismo con lo scattino a 500 metri.



Trullo
Messaggi: 448
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Trullo » venerdì 10 maggio 2019, 13:19

buiaccaro ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 13:00
l'unica strada appenninica oltre il 2000 metri è quella che sale al Gran Sasso ma spero comunque di aver dimostrato che, se si vuole, il nostro paese offre tanti opportunità anche uscendo da schemi canonici.
Anche la strada del Block Haus supera sia pure di poco i 2000..

Sto vedendo anche gli altri.. bello il tappone che arriva a Sestola con San Pelegrino, Cimone (sterrato) e Pian del Falco
Ho intravisto anche lo sterrato del Terminillo, quindi sarebbe un versante mai effettuato? Interessante



buiaccaro
Messaggi: 212
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da buiaccaro » venerdì 10 maggio 2019, 14:22

Trullo ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 13:19
buiaccaro ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 13:00
l'unica strada appenninica oltre il 2000 metri è quella che sale al Gran Sasso ma spero comunque di aver dimostrato che, se si vuole, il nostro paese offre tanti opportunità anche uscendo da schemi canonici.
Anche la strada del Block Haus supera sia pure di poco i 2000..

Sto vedendo anche gli altri.. bello il tappone che arriva a Sestola con San Pelegrino, Cimone (sterrato) e Pian del Falco
Ho intravisto anche lo sterrato del Terminillo, quindi sarebbe un versante mai effettuato? Interessante
Giusto. Non lo avevo considerato perchè ritengo un arrivo lì irrealizzabile. Ci sono stato ed è una stradina su una cresta che finisce in uno spiazzato dal quale si va a piedi alla madonnina. Per quanto riguarda quel versante del Terminillo (essendo di Roma) ci sono stato ed ho fatto il primo pezzo a salire. Chiaramente non è uno stradone, il 'tipico' sterrato con la scia di dove passano le ruote delle auto pulita e in mezzo alle ruote ed ai lati ci sono abbastanza pietre. Però è proprio una strada e, se messa a posto, percorribile. Come ultimo giudice lo sterrato del Terminillo prima di una conclusione a Roma secondo me non sarebbe male...

Il problema vero di fare giri così è che hai poche opzioni per tappe dure. Ogni anno dovresti fare un po' le stesse salite. Ma in fondo il Tour su Alpi e Pirenei cosa fa??? ;)

Cmq, per finire con le pippe mentali, con lo stesso spirito ho disegnato anche dei tour alternativi senza Pirenei e/o Alpi

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/5888

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/7908

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/10923



Fantamatusa
Messaggi: 168
Iscritto il: giovedì 1 ottobre 2015, 17:14

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Fantamatusa » venerdì 10 maggio 2019, 14:48

buiaccaro ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 14:22


Il problema vero di fare giri così è che hai poche opzioni per tappe dure. Ogni anno dovresti fare un po' le stesse salite. Ma in fondo il Tour su Alpi e Pirenei cosa fa??? ;)
Insomma... le salite ci sono, basta cercarle. ;)
Qualche mese avevo disegnato pure io qualche tappa abruzzese di montagna.

Ad esempio ho visto che a Popoli hai sempre inserito le svolte, ma ci sarebbe il valico di Acciano (eventualmente abbinabile al Monte Urano).

L'altitudine per me non è un problema. Alla fine nemmeno lo Zoncolan o il Mortirolo arrivano in alto.
A me piacerebbe vedere le Alpi al secondo fine settimana e finire o in Abruzzo/Marche oppure tra Liguria e Appenino Tosco Emiliano (o Pavese).




Rispondi