FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Trullo
Messaggi: 419
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Trullo » venerdì 10 maggio 2019, 18:01

buiaccaro ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 14:22

Il problema vero di fare giri così è che hai poche opzioni per tappe dure. Ogni anno dovresti fare un po' le stesse salite.
In realtà giri così dovresti farli ogni tanto, tipo una volta ogni dieci anni. E irrobustire la presenza appenninica nei giri "normali", anche con finali appenninici. Qualche mese fa avevo disegnato un Giro che faceva prima le Alpi degli appennini, faceva lo Zoncolan nel terzo fine settimana, ci si trasferiva in aereo al Sud e si facevano Sila, Aspromonte ed Etna con crono finale da Nicolosi a Catania (poi lo cerco su Flame Rouge)

Anche le Alpi peraltro forniscono interessanti possibilità di finire il Giro arrivando in luoghi diversi dai soliti, come si fece nella seconda metà degli anni '90. Città come Aosta, Cuneo, Domodossola, Sondrio, Belluno, Bergamo, Brescia, Udine, Trento, Bolzano sono ideali per concludere il Giro senza la solita Milano (o al più Roma, Torino o Verona)




nibali-san baronto
Messaggi: 628
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » domenica 12 maggio 2019, 2:08

buiaccaro ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 8:16
Ho disegnato alcuni Giri alternativi, tutti sotto il Po o proprio senza Alpi e senza arrivi in salita. Secondo me vengono fuori percorsi comunque molto duri. A voi la valutazione.
Alcune tappe sono davvero interessanti. Bello che tu abbia inserito il Cimone sterrato che, vista sia l'altitudine dignitosa sia la pendenza sia lo sterrato sia la spettacolarità, meriterebbe davvero di essere reso agibile.
L'unica cosa che ti voleva segnalare è che hai inserito inconsciamente tantissime strade sterrate nelle tappe intorno al Catria (ad esempio la discesa del Catria stesso da quel versante è tutta su sterro ed il Monte Cucco non è valicabile su asfalto, è senza sfondo). Per cui eventualmente talvolta sarebbe meglio per questioni di sicurezza invertire il senso di scalata.

Comunque mi fa piacere che tu abbia sfruttato tante salite appenniniche scoperte da me qualche anno fa e inserite personalmente su La Flamme Rouge prima dell'uscita della mappa: oltre allo stesso Cimone, ho notato la presenza della salita di Monte Camaldoli e del versante micidiale da Fanano di Pian del Falco.
Trullo ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 10:16
Naturalmente rinunciando alle Alpi si può trovare negli Appennini la durezza ma non l'altitudine (che incide anch'essa sulla prestazione e che rende più duro, a parità di pendenze, un percorso. Salire da 1500 a 2500 non è la stessa cosa che salire da 0 a 1000 o da 500 a 1500). Al di là di questa cinsiderazione, sarebbe bello vedere una volta nella vita un Giro così, e sarebbe bello vedere sempre un più equilibrato rapporto fra Alpi e Appennini, anche proponendo finali di Giro alternativi come usava un tempo, tipo penultima tappa sullìEtna e crono finale a Catania, oppure penultima tappa al Block Haus e crono finale a Pescara, o ancora penultima tappa nel'appennino tosco emiliano e crono finale a Bologna o Firenze.
E' vero, ma non dimentichiamoci che tolti mostri come Agnello, Stelvio o Gavia è capitato anche di vedere tappe alpine con salite che vanno da 1500 a 2000 metri. Credo che un Croce Arcana da 450 a 1700 metri o un Cimone da 750 a 1850 metri, entrambi con lo sterrato, siano più che degni di merito anche se fossero sulle Alpi. E il Mortirolo può benissimo essere sostituito dal San Pellegrino in Alpe. Poi è chiaro... a 2500 metri non si arriva, ma si può mischiare.


Comunque anche io avevo creato un Giro d'Italia tutto Appenninico (l'unica tappa alpina è molto particolare ed è al 4° giorno). Diciamo che 2\3 arrivi sono logisticamente improbabili, ma ci sono diversi esempi di tapponi, molti sono diversi rispetto a quelli di buiaccaro e mi sembrava interessante postare anche altre possibilità. Anche io ho ipotizzato l'asfaltatura di un paio di discese... ma in fondo non sarebbe nemmeno così fuori dal mondo.
Genova > Roma

Questi invece sono 3 Giri di Toscana di 9 tappe. Il primo è più ingenuo, ma gli altri presentano tappe di montagna secondo me estremamente interessanti, a dimostrazione delle tante combinazioni possibili sull'Appennino Tosco-emiliano, adatte anche a tapponi da 3a settimana in un Giro.
Pisa > Firenze
Firenze > Lucca
Arezzo > Firenze

Questo invece è un Giro di Toscana da completare (ma già ci sono tutte le tappe di montagna)
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11694



buiaccaro
Messaggi: 212
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da buiaccaro » lunedì 13 maggio 2019, 0:53

nibali-san baronto ha scritto:
domenica 12 maggio 2019, 2:08
buiaccaro ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 8:16
Ho disegnato alcuni Giri alternativi, tutti sotto il Po o proprio senza Alpi e senza arrivi in salita. Secondo me vengono fuori percorsi comunque molto duri. A voi la valutazione.
Alcune tappe sono davvero interessanti. Bello che tu abbia inserito il Cimone sterrato che, vista sia l'altitudine dignitosa sia la pendenza sia lo sterrato sia la spettacolarità, meriterebbe davvero di essere reso agibile.
L'unica cosa che ti voleva segnalare è che hai inserito inconsciamente tantissime strade sterrate nelle tappe intorno al Catria (ad esempio la discesa del Catria stesso da quel versante è tutta su sterro ed il Monte Cucco non è valicabile su asfalto, è senza sfondo). Per cui eventualmente talvolta sarebbe meglio per questioni di sicurezza invertire il senso di scalata.

Comunque mi fa piacere che tu abbia sfruttato tante salite appenniniche scoperte da me qualche anno fa e inserite personalmente su La Flamme Rouge prima dell'uscita della mappa: oltre allo stesso Cimone, ho notato la presenza della salita di Monte Camaldoli e del versante micidiale da Fanano di Pian del Falco.
Trullo ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 10:16
Naturalmente rinunciando alle Alpi si può trovare negli Appennini la durezza ma non l'altitudine (che incide anch'essa sulla prestazione e che rende più duro, a parità di pendenze, un percorso. Salire da 1500 a 2500 non è la stessa cosa che salire da 0 a 1000 o da 500 a 1500). Al di là di questa cinsiderazione, sarebbe bello vedere una volta nella vita un Giro così, e sarebbe bello vedere sempre un più equilibrato rapporto fra Alpi e Appennini, anche proponendo finali di Giro alternativi come usava un tempo, tipo penultima tappa sullìEtna e crono finale a Catania, oppure penultima tappa al Block Haus e crono finale a Pescara, o ancora penultima tappa nel'appennino tosco emiliano e crono finale a Bologna o Firenze.
E' vero, ma non dimentichiamoci che tolti mostri come Agnello, Stelvio o Gavia è capitato anche di vedere tappe alpine con salite che vanno da 1500 a 2000 metri. Credo che un Croce Arcana da 450 a 1700 metri o un Cimone da 750 a 1850 metri, entrambi con lo sterrato, siano più che degni di merito anche se fossero sulle Alpi. E il Mortirolo può benissimo essere sostituito dal San Pellegrino in Alpe. Poi è chiaro... a 2500 metri non si arriva, ma si può mischiare.


Comunque anche io avevo creato un Giro d'Italia tutto Appenninico (l'unica tappa alpina è molto particolare ed è al 4° giorno). Diciamo che 2\3 arrivi sono logisticamente improbabili, ma ci sono diversi esempi di tapponi, molti sono diversi rispetto a quelli di buiaccaro e mi sembrava interessante postare anche altre possibilità. Anche io ho ipotizzato l'asfaltatura di un paio di discese... ma in fondo non sarebbe nemmeno così fuori dal mondo.
Genova > Roma

Questi invece sono 3 Giri di Toscana di 9 tappe. Il primo è più ingenuo, ma gli altri presentano tappe di montagna secondo me estremamente interessanti, a dimostrazione delle tante combinazioni possibili sull'Appennino Tosco-emiliano, adatte anche a tapponi da 3a settimana in un Giro.
Pisa > Firenze
Firenze > Lucca
Arezzo > Firenze

Questo invece è un Giro di Toscana da completare (ma già ci sono tutte le tappe di montagna)
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11694
Bello il percorso del Giro, molto bella la tappa cilentana. Ci sono stato in vacanza due anni fa e offre dei percorsi fantastici che andrebbero sfruttati di più, come hai fatto te. Anche i giri di toscana mi piacciono, in particolare la tappa di Colognora è figa.

Io sul Sirino ho un problema personale, nel senso che, passando l'estate ogni anno in Calabria, per me fino a qualche anno fa il Sirino (dopo lo svincolo di Lagonegro) è dove cominciava la Salerno-Reggio Calabria dell'incubo quindi il Sirino mi accompagnava nelle ore in macchina e relative imprecazioni.

Non conosco molto le Marche (la mia conoscenza dell'Italia è molto più profonda da Roma in giù Abruzzo compreso) quindi mi scuso se ho inserito percorsi sterrati. E' una mia mancanza perchè non ho nemmeno controllato su Google Earth. Però io sono innamorato di quelle salite perchè, per quanto mi riguarda, dopo la Merano-Aprica del '94, la tappa del Petrano è la più bella che abbia mai visto e prima o poi ci andrò su quelle strade.

Per quanto riguarda Camaldoli, tra Mugello e Casentino secondo me ci sono tutte le possibilità di costruire un tappone. Qui alcuni che ho disegnato nel passato. E poi sono luoghi che trovo bellissimi e che ho visitato con grande piacere.

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/118681

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/126763

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/86770

Inoltre il Sud Italia per me è veramente un patrimonio inesplorato. Ciò non toglie che le dolomiti siano le montagne più belle del mondo, ma ce ne sono anche di altre belle in giro.

Infine una ultima cosa. Sai cosa Sogno? Una ultima tappa del Giro di Alta montagna, solo che così sarebbe difficile farla arrivare in una grande città, tranne in un caso: Genova. Ecco, io sogno una ultima tappa del Giro (magari con ancora tutto in gioco) di questo tipo, senza passerelle finali o (che non mi piacciono per niente) crono finali. Una roba del genere che prende spunto dal Giro dell'Appennino:

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/118693

La salita di Nostra Signora della Guardia secondo me sarebbe un ottimo ultimo giudice di un giro.



nibali-san baronto
Messaggi: 628
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » lunedì 13 maggio 2019, 10:40

buiaccaro ha scritto:
lunedì 13 maggio 2019, 0:53
nibali-san baronto ha scritto:
domenica 12 maggio 2019, 2:08
buiaccaro ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 8:16
Ho disegnato alcuni Giri alternativi, tutti sotto il Po o proprio senza Alpi e senza arrivi in salita. Secondo me vengono fuori percorsi comunque molto duri. A voi la valutazione.
Alcune tappe sono davvero interessanti. Bello che tu abbia inserito il Cimone sterrato che, vista sia l'altitudine dignitosa sia la pendenza sia lo sterrato sia la spettacolarità, meriterebbe davvero di essere reso agibile.
L'unica cosa che ti voleva segnalare è che hai inserito inconsciamente tantissime strade sterrate nelle tappe intorno al Catria (ad esempio la discesa del Catria stesso da quel versante è tutta su sterro ed il Monte Cucco non è valicabile su asfalto, è senza sfondo). Per cui eventualmente talvolta sarebbe meglio per questioni di sicurezza invertire il senso di scalata.

Comunque mi fa piacere che tu abbia sfruttato tante salite appenniniche scoperte da me qualche anno fa e inserite personalmente su La Flamme Rouge prima dell'uscita della mappa: oltre allo stesso Cimone, ho notato la presenza della salita di Monte Camaldoli e del versante micidiale da Fanano di Pian del Falco.
Trullo ha scritto:
venerdì 10 maggio 2019, 10:16
Naturalmente rinunciando alle Alpi si può trovare negli Appennini la durezza ma non l'altitudine (che incide anch'essa sulla prestazione e che rende più duro, a parità di pendenze, un percorso. Salire da 1500 a 2500 non è la stessa cosa che salire da 0 a 1000 o da 500 a 1500). Al di là di questa cinsiderazione, sarebbe bello vedere una volta nella vita un Giro così, e sarebbe bello vedere sempre un più equilibrato rapporto fra Alpi e Appennini, anche proponendo finali di Giro alternativi come usava un tempo, tipo penultima tappa sullìEtna e crono finale a Catania, oppure penultima tappa al Block Haus e crono finale a Pescara, o ancora penultima tappa nel'appennino tosco emiliano e crono finale a Bologna o Firenze.
E' vero, ma non dimentichiamoci che tolti mostri come Agnello, Stelvio o Gavia è capitato anche di vedere tappe alpine con salite che vanno da 1500 a 2000 metri. Credo che un Croce Arcana da 450 a 1700 metri o un Cimone da 750 a 1850 metri, entrambi con lo sterrato, siano più che degni di merito anche se fossero sulle Alpi. E il Mortirolo può benissimo essere sostituito dal San Pellegrino in Alpe. Poi è chiaro... a 2500 metri non si arriva, ma si può mischiare.


Comunque anche io avevo creato un Giro d'Italia tutto Appenninico (l'unica tappa alpina è molto particolare ed è al 4° giorno). Diciamo che 2\3 arrivi sono logisticamente improbabili, ma ci sono diversi esempi di tapponi, molti sono diversi rispetto a quelli di buiaccaro e mi sembrava interessante postare anche altre possibilità. Anche io ho ipotizzato l'asfaltatura di un paio di discese... ma in fondo non sarebbe nemmeno così fuori dal mondo.
Genova > Roma

Questi invece sono 3 Giri di Toscana di 9 tappe. Il primo è più ingenuo, ma gli altri presentano tappe di montagna secondo me estremamente interessanti, a dimostrazione delle tante combinazioni possibili sull'Appennino Tosco-emiliano, adatte anche a tapponi da 3a settimana in un Giro.
Pisa > Firenze
Firenze > Lucca
Arezzo > Firenze

Questo invece è un Giro di Toscana da completare (ma già ci sono tutte le tappe di montagna)
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11694
Bello il percorso del Giro, molto bella la tappa cilentana. Ci sono stato in vacanza due anni fa e offre dei percorsi fantastici che andrebbero sfruttati di più, come hai fatto te. Anche i giri di toscana mi piacciono, in particolare la tappa di Colognora è figa.

Io sul Sirino ho un problema personale, nel senso che, passando l'estate ogni anno in Calabria, per me fino a qualche anno fa il Sirino (dopo lo svincolo di Lagonegro) è dove cominciava la Salerno-Reggio Calabria dell'incubo quindi il Sirino mi accompagnava nelle ore in macchina e relative imprecazioni.

Non conosco molto le Marche (la mia conoscenza dell'Italia è molto più profonda da Roma in giù Abruzzo compreso) quindi mi scuso se ho inserito percorsi sterrati. E' una mia mancanza perchè non ho nemmeno controllato su Google Earth. Però io sono innamorato di quelle salite perchè, per quanto mi riguarda, dopo la Merano-Aprica del '94, la tappa del Petrano è la più bella che abbia mai visto e prima o poi ci andrò su quelle strade.

Per quanto riguarda Camaldoli, tra Mugello e Casentino secondo me ci sono tutte le possibilità di costruire un tappone. Qui alcuni che ho disegnato nel passato. E poi sono luoghi che trovo bellissimi e che ho visitato con grande piacere.

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/118681

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/126763

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/86770

Inoltre il Sud Italia per me è veramente un patrimonio inesplorato. Ciò non toglie che le dolomiti siano le montagne più belle del mondo, ma ce ne sono anche di altre belle in giro.

Infine una ultima cosa. Sai cosa Sogno? Una ultima tappa del Giro di Alta montagna, solo che così sarebbe difficile farla arrivare in una grande città, tranne in un caso: Genova. Ecco, io sogno una ultima tappa del Giro (magari con ancora tutto in gioco) di questo tipo, senza passerelle finali o (che non mi piacciono per niente) crono finali. Una roba del genere che prende spunto dal Giro dell'Appennino:

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/118693

La salita di Nostra Signora della Guardia secondo me sarebbe un ottimo ultimo giudice di un giro.
Concordo su tutto.
Anche sul discorso passerella. Infatti nel mio Giro l'ultima tappa l'ho fatta passare su alcuni dei 7 colli per creare un finale quantomeno non banale.



Trullo
Messaggi: 419
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Trullo » lunedì 13 maggio 2019, 14:32

Per me il finale migliore è sabato montagna seguito da domenica cronometro, ma siamo nel campo dei gusti personali
Un anno si concluse il Giro in cima allo Stelvio (il '75, l'anno di Bertoglio). Finire a Campo Imperatore o al Blockhaus o al Rifugio Sapienza (o in qualche salita alpina, in questo caso anche con un finale in discesa, tipo Giro che finisce a Cortina dopo aver fatto Fedaia Pordoi e Falzarego)




Leonardo Civitella
Messaggi: 834
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » lunedì 13 maggio 2019, 22:39

Vi posto una tappa impossibile da affrontare in un grande giro. :diavoletto:

PS:Vi sono 6500m di dislivello.

Saluti,Leonardo
Allegati
Briancon-Cuneo.png
Briancon-Cuneo.png (154.73 KiB) Visto 2826 volte


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13500
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 14 maggio 2019, 8:51

Leonardo Civitella ha scritto:
lunedì 13 maggio 2019, 22:39
Vi posto una tappa impossibile da affrontare in un grande giro. :diavoletto:

PS:Vi sono 6500m di dislivello.

Saluti,Leonardo
Perché impossibile? Un tappone così ci vorrebbe in ogni GT. Altro che le tappe sprint


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

nibali-san baronto
Messaggi: 628
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » martedì 14 maggio 2019, 9:02

Leonardo Civitella ha scritto:
lunedì 13 maggio 2019, 22:39
Vi posto una tappa impossibile da affrontare in un grande giro. :diavoletto:

PS:Vi sono 6500m di dislivello.

Saluti,Leonardo
Anche io disegnai una cosa simile per Cycling Manager 2006. Da Embrun a Prato Nevoso con Agnello, Sampeyre, Fauniera, Madonna del Colletto, colletto del Moro (lato facile però), Morté e finale in salita. Una tappa pazzza.



Trullo
Messaggi: 419
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Trullo » martedì 14 maggio 2019, 9:06

Fatta al contrario sarebbe ancora più dura



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6086
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » martedì 14 maggio 2019, 9:16

nibali-san baronto ha scritto:
martedì 14 maggio 2019, 9:02
Leonardo Civitella ha scritto:
lunedì 13 maggio 2019, 22:39
Vi posto una tappa impossibile da affrontare in un grande giro. :diavoletto:

PS:Vi sono 6500m di dislivello.

Saluti,Leonardo
Anche io disegnai una cosa simile per Cycling Manager 2006. Da Embrun a Prato Nevoso con Agnello, Sampeyre, Fauniera, Madonna del Colletto, colletto del Moro (lato facile però), Morté e finale in salita. Una tappa pazzza.
Morté - dove si trova, che città divide?


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6086
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » martedì 14 maggio 2019, 9:29

nibali-san baronto ha scritto:
martedì 14 maggio 2019, 9:02
Leonardo Civitella ha scritto:
lunedì 13 maggio 2019, 22:39
Vi posto una tappa impossibile da affrontare in un grande giro. :diavoletto:

PS:Vi sono 6500m di dislivello.

Saluti,Leonardo
Anche io disegnai una cosa simile per Cycling Manager 2006. Da Embrun a Prato Nevoso con Agnello, Sampeyre, Fauniera, Madonna del Colletto, colletto del Moro (lato facile però), Morté e finale in salita. Una tappa pazzza.
A me piacerebbe una tripletta Lombarda - Valcavera - Sampeyre, anche con finale in discesa a Sampeyre o risalita alla più turisticamente affermata Pontechianale.
Altrimenti si potrebbe usare il lato sterrato del Tenda dalla Francia, prima di Esischie e Sampeyre. Il tenda francese con motostaffette, perché mi sa che le auto non ci passano, discesa poi sul lato asfaltato italiano.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

nibali-san baronto
Messaggi: 628
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » martedì 14 maggio 2019, 10:09

Trullo ha scritto:
martedì 14 maggio 2019, 9:06
Fatta al contrario sarebbe ancora più dura
Lo so ma avevo esigenze tecniche per PCM
Maìno della Spinetta ha scritto:
martedì 14 maggio 2019, 9:16

Morté - dove si trova, che città divide?
È una salitella tra Chiusa di Pesio e Roccaforte Mondovì. La fecero al Tour 2008 prima di Prato Nevoso.
Maìno della Spinetta ha scritto:
martedì 14 maggio 2019, 9:29
Altrimenti si potrebbe usare il lato sterrato del Tenda dalla Francia, prima di Esischie e Sampeyre. Il tenda francese con motostaffette, perché mi sa che le auto non ci passano, discesa poi sul lato asfaltato italiano.
Secondo me meriterebbe tantissimo. È un Colle delle Finestre poco più basso. Ha più tornanti dello Stelvio!



buiaccaro
Messaggi: 212
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da buiaccaro » martedì 14 maggio 2019, 23:05

Altrimenti si potrebbe usare il lato sterrato del Tenda dalla Francia, prima di Esischie e Sampeyre. Il tenda francese con motostaffette, perché mi sa che le auto non ci passano, discesa poi sul lato asfaltato italiano.
[/quote]

Ma sarebbe possibile renderlo praticabile? A guardare le foto pare estremo anche se aggiusti il fondo



nibali-san baronto
Messaggi: 628
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » martedì 14 maggio 2019, 23:32

buiaccaro ha scritto:
martedì 14 maggio 2019, 23:05
Ma sarebbe possibile renderlo praticabile? A guardare le foto pare estremo anche se aggiusti il fondo
Non credo che il Finestre fosse messo meglio fino al 2005.
È già percorribile sia in moto che in auto se si paga un biglietto e credo che salendo dal versante francese sia sufficiente fare manutenzione al tratto sterrato per renderlo transitabile alle bici da corsa (qualcuno lo ha già salito in bdc così com'è)



frcre
Messaggi: 518
Iscritto il: domenica 29 maggio 2016, 18:08

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da frcre » mercoledì 15 maggio 2019, 22:40

Versione interessante della Vasto - L'Aquila

Immagine



Stylus
Messaggi: 1103
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Stylus » venerdì 17 maggio 2019, 10:17

Anche io ne ho fatto una variante che avrebbe potuto essere più interessante della tappa di oggi

Immagine



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6086
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 17 maggio 2019, 10:43

buiaccaro ha scritto:
martedì 14 maggio 2019, 23:05
Altrimenti si potrebbe usare il lato sterrato del Tenda dalla Francia, prima di Esischie e Sampeyre. Il tenda francese con motostaffette, perché mi sa che le auto non ci passano, discesa poi sul lato asfaltato italiano.
Ma sarebbe possibile renderlo praticabile? A guardare le foto pare estremo anche se aggiusti il fondo
[/quote]

Non sembra compromesso come il Parpaillon,
http://www.massimoperlabici.eu/Sito%20M ... /tenda.htm


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17657
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 17 maggio 2019, 10:52

Leonardo Civitella ha scritto:
lunedì 13 maggio 2019, 22:39
Vi posto una tappa impossibile da affrontare in un grande giro. :diavoletto:

PS:Vi sono 6500m di dislivello.

Saluti,Leonardo
Guarda, se fossi io l'organizzatore, farei carte false per presentare 1 tappa come questa ad ogni Giro d'Italia. 7 ore e mezza di corsa (almeno) e distacchi da finimondo. Che bella :cincin:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Fantamatusa
Messaggi: 154
Iscritto il: giovedì 1 ottobre 2015, 17:14

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Fantamatusa » venerdì 17 maggio 2019, 14:32

Fatto anch'io una variante duretta :D
va la.png
va la.png (136.08 KiB) Visto 2430 volte
Scusate l'edit penoso, ma non sono riuscito a togliere il traguardo volante dal primo GPM.
In questo caso ho sfruttato la media montagna intorno alla Majella dove si trovano pendenze arcigne per salire ai paesini, con una capatina a Passo Lanciano dal lato più semplice (Pretoro).

Senza aver messo le salite monstre mi da comunque 5000 metri di dislivello.



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4375
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » venerdì 17 maggio 2019, 18:51

Io mesi fa feci questa ipotizzando che il terzo tappone (rivelatosi poi il Serrù) fosse quello di oggi :diavoletto:
Aquila.png
Aquila.png (184.76 KiB) Visto 2389 volte


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

buiaccaro
Messaggi: 212
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da buiaccaro » lunedì 20 maggio 2019, 9:54

A proposito di Appennini, questa è la mia pippa mentale suprema in termini di percorsi (ovviamente percorso irrealizzabile).

Un Giro che ha come arrivo più a nord Firenze (ultima tappa col percorso mondiale), senza tappe piatte ma solo di alta e media montagna.

Inoltre ho cercato di tracciare su salite comunque finora poco battute dal Giro.

Ci sono:
2 cronoscalate
3 tappe tra 2000 e 3000 di dislivello+
10 tappe tra 3000 e 4000 di dislivello+
5 tappe tra 4000 e 5000 di dislivello+
1 tappa oltre i 5000 di dislivello+

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11760



maurofacoltosi
Messaggi: 2354
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » sabato 25 maggio 2019, 11:29

Giro d'Italia con partenza dall'Albania (ho messo 2022, 110° anniversario dell'indipendenza dello stato balcanico)

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11796


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

buiaccaro
Messaggi: 212
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da buiaccaro » sabato 25 maggio 2019, 22:44

Il mio 'tappino' valdostano. Il finale è buono sia venendo da Aosta che dal Piemonte
Immagine
Allegati
aosta-estoul.jpg
aosta-estoul.jpg (135.31 KiB) Visto 2148 volte



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4375
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » domenica 26 maggio 2019, 1:14

Per combattere l'amarezza del Piano B, una classica in Valcamonica.
giro-della-valcamonica.png
giro-della-valcamonica.png (198.66 KiB) Visto 2097 volte
Partenza da Iseo e Presolana dal lato del Giro prima di affrontare il Vivione e la lunghissima -e strettissima- discesa che porta di nuovo in valle.
Dopodiché Cevo -dal lato tosto- e Paspardo dal lato più irregolare, che a dispetto di una pendenza minore presenta tratti vicini al 20%.
Gli ultimi 25 km presentano solamente brevi strappi, i primi due molto pendenti e gli ultimi due già usati nel Campionato di Darfo nell'edizione vinta da Viviani.


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

frcre
Messaggi: 518
Iscritto il: domenica 29 maggio 2016, 18:08

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da frcre » mercoledì 29 maggio 2019, 16:05

Una tappetta semplice

Immagine



maurofacoltosi
Messaggi: 2354
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » sabato 1 giugno 2019, 23:56

La vittoria di Carapaz al Giro potrebbe essere lo sprone per far ripartire il Giro dell'Ecuador, che non viene più organizzato dal 2015 e nel quale Carapaz è arrivato due volte secondo. Ecco un ipotetico percorso

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/11897


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

maurofacoltosi
Messaggi: 2354
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » domenica 23 giugno 2019, 18:04

Ho disegnato tre GT “presidenziali” dedicati agli anniversari delle promulgazioni delle rispettive costituzioni. Giro e Tour toccano i paesi natali dei presidenti della Repubblica mentre la Vuelta tocca i paesi dei presidenti del Governo

Giro Presidenziale 2026

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/12037

Tour Presidenziale 2028

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/12066

Vuelta Presidenziale 2028

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/12081


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Trullo
Messaggi: 419
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Trullo » mercoledì 3 luglio 2019, 23:53

Sempre nell'ottica di cercare salite appenniniche non isolate ma adatte a tapponi

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/282883

Tappone aspromontano con arrivo a Reggio
(che fra le alte cose avrebbe un significato simbolico e sociale non indifferente, quasi un volersi riappropriare di una terra vista nell'immaginario collettivo come estranea allo stato)



Fantamatusa
Messaggi: 154
Iscritto il: giovedì 1 ottobre 2015, 17:14

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Fantamatusa » giovedì 4 luglio 2019, 9:16

Trullo ha scritto:
mercoledì 3 luglio 2019, 23:53
Sempre nell'ottica di cercare salite appenniniche non isolate ma adatte a tapponi

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/282883

Tappone aspromontano con arrivo a Reggio
(che fra le alte cose avrebbe un significato simbolico e sociale non indifferente, quasi un volersi riappropriare di una terra vista nell'immaginario collettivo come estranea allo stato)
:clap: :clap: :clap:

Forse giusto un po' lunga, ma al limite qualcosa si può tagliare in partenza.
Ma davvero sarebbe qualcosa di diverso e con tutti gli aspetti sociali che dici tu.



Bomby
Messaggi: 1327
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Bomby » giovedì 4 luglio 2019, 9:22

Eh, l'aspromonte potrebbe davvero essere una delle novità del nuovo millennio, ormai al nord credo si sia scoperto tutto o quasi, e a meno di non rendere praticabili delle mulattiere poco si può fare.
E anche sulla costa jonica mi pare ci siano salite interessanti...



Bomby
Messaggi: 1327
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Bomby » domenica 7 luglio 2019, 14:31

Nonostante l'editor di LFR sia diventato un po' frustrante da usare (non so se vale anche per voi, non riesco a disegnare il profilo, si impalla, occorre usare un editor esterno e non è la stessa cosa, ieri ci ero riuscito ma a un certo punto mentre piazzavo gli intermedi, si è bloccato tutto...) ho provato a buttare giù una tappa.
L'ispirazione me l'ha data un Giro degli anni '80, io ci ho messo un po' di cattiveria :diavoletto: ma anche la tappa originale non era poi tanto male.

La Spezia-Pistoia, 239,9 km, circa 6000 m di dislivello positivo (purtroppo non posso essere preciso, LFR dà dati sballati e l'editor con cui ho tracciato la planimetria tiene conto anche delle gallerie).
LaSpezia_Pistoia_Plan.jpg
LaSpezia_Pistoia_Plan.jpg (246.16 KiB) Visto 1385 volte
LaSpezia_Pistoia.png
LaSpezia_Pistoia.png (202.8 KiB) Visto 1394 volte
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/285973



Trullo
Messaggi: 419
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Trullo » domenica 7 luglio 2019, 17:19

Era l'89,il giro di Fignon. Li però invece della seconda Prunetta fecero il Sammonme'



Bomby
Messaggi: 1327
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Bomby » domenica 7 luglio 2019, 17:37

Grazie per l'integrazione!



maurofacoltosi
Messaggi: 2354
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » martedì 23 luglio 2019, 9:33

Ho provato a immaginare un Tour con Pirenei in partenza e Alpi nel finale

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/12330


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Trullo
Messaggi: 419
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Trullo » martedì 23 luglio 2019, 10:29

Sto litigando con l'editor, però voglio lo stesso condividere con voi iquesto giro "olimicpo" da Milano a Cortina, in attesa di completare l'editazioone e condividere anche questa


V Milano-Monza cronosquadre
S Monza-Sormano (con Colma di Sormano nel finale, dal versante del lago di Como)
D Sormano-Angera (con Cuvignone nel finale)
L Olgiate Olona-Chiavari (velocisti)
M Lucca-Siena (con tratti di strade bianche)
M San Gimignano-Monteriggioni (crono)
G riposo
V Senigallia-Chieti (leggera salita)
S Vhieti-Campitello Matese (con Maielletta, San Leonardo, Cinquemiglia)
D Campitelo Matese-Rifugio Calvanico (con Montevergine)
L Potenza-Fasano (velocisti)
M Fasano-Selva di Fasano (cronoscalata)
M Selva di Fasano-Pisticci (leggera salita)
G Pisticci-Isola di Capo Rizzuto (velocisti)
V Isola di Capo Rizzuto-Locri (finale mosso)
S Bovalino-Reggio Calabria (tappone aspromontano, già pubblicato)
D Messina-Rifugio Sapienza (tappone etneo già pubblicato)
L Riposo e trasferimento
M Palmanova-Ferrara (velocisti)
M Ferrara-San Giorgio Piacentino (finale mosso)
G Monticelli d'Ongina-Formigara (cronometro)
V Predore-Rovereto (velocisti)
S Rovereto- Alpe di Pampeago (con Bondone, Vetriolo, Manghen)
D Tesero-Cortina (con Lavazè, Nigra, San Pellegrino, Fedaia, Pordoi, Falzarego)



Avatar utente
PedalatorePigro
Messaggi: 70
Iscritto il: lunedì 5 marzo 2012, 10:59

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da PedalatorePigro » martedì 23 luglio 2019, 15:29

Bomby ha scritto:
domenica 7 luglio 2019, 14:31
Nonostante l'editor di LFR sia diventato un po' frustrante da usare (non so se vale anche per voi, non riesco a disegnare il profilo, si impalla, occorre usare un editor esterno e non è la stessa cosa, ieri ci ero riuscito ma a un certo punto mentre piazzavo gli intermedi, si è bloccato tutto...) ho provato a buttare giù una tappa.
L'ispirazione me l'ha data un Giro degli anni '80, io ci ho messo un po' di cattiveria :diavoletto: ma anche la tappa originale non era poi tanto male.

La Spezia-Pistoia, 239,9 km, circa 6000 m di dislivello positivo (purtroppo non posso essere preciso, LFR dà dati sballati e l'editor con cui ho tracciato la planimetria tiene conto anche delle gallerie).
LaSpezia_Pistoia_Plan.jpg
LaSpezia_Pistoia.png

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/285973

Il Passo del Vestito sopra Massa è una salita spettacolare, si arrampica tra le cave di marmo con una vista mozzafiato sul mare. Bellissima da fare in bicicletta, l'unico problema sono due o tre gallerie non illuminate scavate nella roccia che oltre ad essere freddissime sono anche abbastanza pericolose.



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4375
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » martedì 23 luglio 2019, 15:40

Bomby ha scritto:
domenica 7 luglio 2019, 14:31
La Spezia-Pistoia, 239,9 km, circa 6000 m di dislivello positivo
Bellissima :clap: forse togliere il circuito intorno a Pistoia la renderebbe più "realistica".
Sarebbe una stupenda ultima tappa di montagna!


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

buiaccaro
Messaggi: 212
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da buiaccaro » martedì 23 luglio 2019, 16:09

Fantamatusa ha scritto:
giovedì 4 luglio 2019, 9:16
Trullo ha scritto:
mercoledì 3 luglio 2019, 23:53
Sempre nell'ottica di cercare salite appenniniche non isolate ma adatte a tapponi

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/282883

Tappone aspromontano con arrivo a Reggio
(che fra le alte cose avrebbe un significato simbolico e sociale non indifferente, quasi un volersi riappropriare di una terra vista nell'immaginario collettivo come estranea allo stato)
:clap: :clap: :clap:

Forse giusto un po' lunga, ma al limite qualcosa si può tagliare in partenza.
Ma davvero sarebbe qualcosa di diverso e con tutti gli aspetti sociali che dici tu.
Avendo moglie reggina ogni agosto vado in giro per Reggio e dintorni. Vi suggerisco questo tappone aspromontano.

Final sulla dura e bellissima salita che porta al Monastero della Visitazione sopra Archi e la salita più dura che si trova a Reggio. Si passa accanto al palazzo del consiglio regionale e poi sempre su. Quasi all'eremo si prende la strada a destra e poi si scollina.

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/289902

Immagine
Allegati
tappone-aspromontano.jpg
tappone-aspromontano.jpg (167.21 KiB) Visto 1118 volte



nibali-san baronto
Messaggi: 628
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » venerdì 26 luglio 2019, 15:04

Per favore qualcuno spieghi al Tour come si fanno i tapponi...
Allegati
tappone-iseran-2019.png
tappone-iseran-2019.png (141.84 KiB) Visto 1026 volte



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4375
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » venerdì 26 luglio 2019, 15:19

nibali-san baronto ha scritto:
venerdì 26 luglio 2019, 15:04
Per favore qualcuno spieghi al Tour come si fanno i tapponi...
Proprio identica a quella che ho postato l'altroieri sul thread della tappa! :D


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

nibali-san baronto
Messaggi: 628
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » venerdì 26 luglio 2019, 15:23

Patate ha scritto:
venerdì 26 luglio 2019, 15:19
nibali-san baronto ha scritto:
venerdì 26 luglio 2019, 15:04
Per favore qualcuno spieghi al Tour come si fanno i tapponi...
Proprio identica a quella che ho postato l'altroieri sul thread della tappa! :D
Ops non lo sapevo. :muro: :pomodoro:
Scusa. Se non altro siamo d'accordo :cincin:

EDIT: Io però non ho messo la Novalesa...



Trullo
Messaggi: 419
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Trullo » venerdì 26 luglio 2019, 15:31

@Buiaccaro
Vista l'abbondanza di salite in Aspromonte si potrebbe addirittura pensare due tappe di montagna una dopo l'altra, naturalmente in un weekend



buiaccaro
Messaggi: 212
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da buiaccaro » venerdì 26 luglio 2019, 15:34

Trullo ha scritto:
venerdì 26 luglio 2019, 15:31
@Buiaccaro
Vista l'abbondanza di salite in Aspromonte si potrebbe addirittura pensare due tappe di montagna una dopo l'altra, naturalmente in un weekend
Figurati! Il mio sogno un giorno è vedere un Giro solo appenninico!!!



maurofacoltosi
Messaggi: 2354
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » venerdì 9 agosto 2019, 10:26

Lancio una proposta ai partecipanti al forum con l'hobby dei fantapercorsi: disegnare un Tour dedicato alle Olimpiadi del 2024, che si disputeranno a Parigi

Ecco la mia idea

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/12507


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Bomby
Messaggi: 1327
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Bomby » venerdì 9 agosto 2019, 17:10

Oggi mi sono un po' trastullato con l'editor.
Ciò che ho realizzato sarebbe un buon candidato per il finale del Giro, un'accoppiata venerdì-sabato e domenica passerella/crono (ma la crono meglio metterla prima delle montagne). Ho puntato sulla durezza e sull'ignoranza.

Venerdì: Merano-Madonna di Campiglio, 194.67 km e sui 5800 m di dislivello positivo (calcolati a mano, chè l'editor mi dà risultati sballati), Stelvio-Gavia-Tonale-Madonna di Campiglio (ahem). Ok, credo che se anche si togliesse l'ultima salita, non verrebbe poi malaccio, anche se con l'arrivo con qualche km di pianura ad esempio a Dimaro, o a Malè; in questo caso, se si vuole allungare la tappa, si può anche partire da Bolzano.
Merano-Madonna_di_Campiglio_Planim.jpg
Merano-Madonna_di_Campiglio_Planim.jpg (248.02 KiB) Visto 729 volte
Merano-Madonna_di_Campiglio_Alt.jpg
Merano-Madonna_di_Campiglio_Alt.jpg (189.99 KiB) Visto 729 volte
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/294601

Voi mi direte: ma sei scemo? una tappa del genere e non pensi nemmeno al piano B? Son mica Vegni, io, e quindi ho pensato ad un adeguato rimpiazzo, preferibilmente a basse quote.
Stesse località di partenza e arrivo, si passa da tutt'altra parte (come fare altrimenti?) e si sta sotto quota 1700. Per compensare la mancanza di certi Moloch, ho aggiunto pendenze ed altra ignoranza. 189.18 km per 5969 m di dislivello positivo (questa sono riuscito a tracciarla con l'editor de la flamme rouge, quindi mi pare più affidabile il computo del dislivello).
Merano-Madonna_di_Campiglio_ALTER_Planim.jpg
Merano-Madonna_di_Campiglio_ALTER_Planim.jpg (247.94 KiB) Visto 729 volte
continua...
Ultima modifica di Bomby il venerdì 9 agosto 2019, 17:25, modificato 1 volta in totale.



Bomby
Messaggi: 1327
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Bomby » venerdì 9 agosto 2019, 17:24

...continua:
Merano-Madonna_di_Campiglio_ALTER_Alt.png
Merano-Madonna_di_Campiglio_ALTER_Alt.png (209.04 KiB) Visto 723 volte
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/294619

insomma, Palade, Forcella di Brez, Castrin, un'altra salitella tanto per gradire (e non fatevi troppo influenzare dalla categoria... mica è un cavalcavia!) e il finale della tappa originale.

Il giorno dopo, è meglio arrivare vicini a Milano. Così si riparte da Pinzolo e si arriva a Plan di Montecampione. 194,84 km, il dislivello indicato secondo me è sballato, ho fatto l'import da gpx con il tracciato di un altro sito e ogni volta fa così. Calcolando a mano mi viene sui 5600, facciamo 5800.
Passo Daone in partenza, per scaldare le gambe, il muro che porta all'Altopiano di Boniprati, Passo Dasdana (in sostanza, si arriva al Maniva e si continua a salire) con tratto di sali-scendi sterrato per arrivare al Crocedomini. Si scende in Valcamonica e si risale la Croce di Salven, giusto per non fare tutta pianura fino alla salita verso Plan di Montecampione.
Pinzolo-Plan_di_Montecampione_Planim.jpg
Pinzolo-Plan_di_Montecampione_Planim.jpg (246.36 KiB) Visto 723 volte
Pinzolo-Plan_di_Montecampione_Altim.png
Pinzolo-Plan_di_Montecampione_Altim.png (209.58 KiB) Visto 723 volte
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/294642



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4375
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » venerdì 9 agosto 2019, 17:32

Io la seconda a farei finire a Darfo Boario, così da rendere più probabili movimenti sul Maniva


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

maurofacoltosi
Messaggi: 2354
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » venerdì 9 agosto 2019, 17:34

Il Gavia in discesa non lo faranno mai più


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4375
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da Patate » venerdì 9 agosto 2019, 17:55

maurofacoltosi ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 17:34
Il Gavia non lo faranno mai più
Correggiamo :D


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

maurofacoltosi
Messaggi: 2354
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: FantaPercorsi, FantaGT, e chi più ne ha più ne metta

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » venerdì 9 agosto 2019, 18:29

maurofacoltosi ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 17:34
Il Gavia in discesa non lo faranno mai più
manca un pezzo: il Gavia in discesa dal versante di Ponte


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it


Rispondi