Tour de France 2018

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi antani » sabato 16 settembre 2017, 19:03

Dai col pavè se piove ci divertiamo, io temo di no purtroppo
"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita
Avatar utente
antani
 
Messaggi: 1635
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 11:31

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi pereiro2982 » sabato 16 settembre 2017, 19:54

a me che al tour ci sia lo sterrato ed il pave piace parecchio, sono caratteristiche del territorio francese e lo caratterizzano come i garage della vuelta , hanno il oro spettacolo certe difficolta , e ci sarebbero meno volate nell avvicinamento alle montagne .

certo ci sono piu possibilita di cadute o guasti tecnici ma quello credo aumenta anche con una discesa bagnata
pereiro2982
 
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 14:18

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi cauz. » martedì 19 settembre 2017, 10:12

che facciano ribinou e pavè nella stessa edizione mi pare improbabile (anche se sarebbe bello, e poi i ribinou non sono affatto pericolosi, si può giusto perdere tempo per forature).
occhio che a roubaix non bissino il capolavoro di liegi di quest'anno. se sono riusciti ad arrivare lì senza mezza côtes, volete che non ce la facciano a fare un'intera frazione per velocisti su ordinato asfalto a roubaix?
"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!
Avatar utente
cauz.
 
Messaggi: 10958
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi Tranchée d'Arenberg » martedì 19 settembre 2017, 10:43

cauz. ha scritto:occhio che a roubaix non bissino il capolavoro di liegi di quest'anno. se sono riusciti ad arrivare lì senza mezza côtes, volete che non ce la facciano a fare un'intera frazione per velocisti su ordinato asfalto a roubaix?


in tal caso mi rifiuterò di seguire il Tour. Sciopero ad oltranza :nonono: :no:
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
 
Messaggi: 12568
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi ciclistasiciliano » martedì 19 settembre 2017, 11:56

Nibali al Tour!

ciclistasiciliano
 
Messaggi: 292
Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2017, 10:02

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi CicloSprint » martedì 19 settembre 2017, 14:44

Anche questa volta NIENTE ITALIA nel percorso :(
CicloSprint
 
Messaggi: 5195
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi antani » martedì 19 settembre 2017, 20:29

Ciclo,sono vere le voci che danno un possibile primo arrivo a Le Grand Bornand con il col de la Colombier???
E il plateau de Solaison??
"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita
Avatar utente
antani
 
Messaggi: 1635
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 11:31

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi LaFlammeRouge » martedì 19 settembre 2017, 21:24

Questo è il percorso che abbiamo raccolto sinora. https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/6579

L'ultima settimana ha ancora pochissime indiscrezioni. L'unica sicurezza è un arrivo a Superbagneres (hanno rifatto il ponte apposta) ed un passaggio al Tourmalet. Loudenvielle è abbastanza probabile come arrivo. Il resto per ora è a livello di rumor.

I ribinou se resta così non so come li inseriscano o comunque il rischio è che siano lontani dall'arrivo perché sono nella zona tra Lannilis e Brest, lontani da Point-du-Raz e Mur de Bretagne. Li trovate peraltro alcuni da noi in mappa strade bianche.
Avatar utente
LaFlammeRouge
 
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 3 giugno 2016, 18:45

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi antani » martedì 19 settembre 2017, 21:27

LaFlammeRouge ha scritto:Questo è il percorso che abbiamo raccolto sinora. https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/6579

L'ultima settimana ha ancora pochissime indiscrezioni. L'unica sicurezza è un arrivo a Superbagneres (hanno rifatto il ponte apposta) ed un passaggio al Tourmalet. Loudenvielle è abbastanza probabile come arrivo. Il resto per ora è a livello di rumor.

I ribinou se resta così non so come li inseriscano o comunque il rischio è che siano lontani dall'arrivo perché sono nella zona tra Lannilis e Brest, lontani da Point-du-Raz e Mur de Bretagne. Li trovate peraltro alcuni da noi in mappa strade bianche.

e il col de la Pierre Saint-Martin
"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita
Avatar utente
antani
 
Messaggi: 1635
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 11:31

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi simociclo » martedì 19 settembre 2017, 21:49

LaFlammeRouge ha scritto:Questo è il percorso che abbiamo raccolto sinora. https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/6579

L'ultima settimana ha ancora pochissime indiscrezioni. L'unica sicurezza è un arrivo a Superbagneres (hanno rifatto il ponte apposta) ed un passaggio al Tourmalet. Loudenvielle è abbastanza probabile come arrivo. Il resto per ora è a livello di rumor.

I ribinou se resta così non so come li inseriscano o comunque il rischio è che siano lontani dall'arrivo perché sono nella zona tra Lannilis e Brest, lontani da Point-du-Raz e Mur de Bretagne. Li trovate peraltro alcuni da noi in mappa strade bianche.


la prima settiman totalmente piatta (a parte mur del bretagne)? sicuri?

Inoltre mi sembra strano che la domenica alla fine della seconda settimana vi sia una tappa piatta, considerando che prima o dopo sembrano esserci diverse tappe di montagna
"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein
Avatar utente
simociclo
 
Messaggi: 3448
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi Walter_White » martedì 19 settembre 2017, 21:54

LaFlammeRouge ha scritto:Questo è il percorso che abbiamo raccolto sinora. https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/6579

L'ultima settimana ha ancora pochissime indiscrezioni. L'unica sicurezza è un arrivo a Superbagneres (hanno rifatto il ponte apposta) ed un passaggio al Tourmalet. Loudenvielle è abbastanza probabile come arrivo. Il resto per ora è a livello di rumor.

I ribinou se resta così non so come li inseriscano o comunque il rischio è che siano lontani dall'arrivo perché sono nella zona tra Lannilis e Brest, lontani da Point-du-Raz e Mur de Bretagne. Li trovate peraltro alcuni da noi in mappa strade bianche.


Prima settimana da tagliarsi le vene, con l'aggiunta del pavè tarocco a 2 stelle :cry: :| :x

Alpi poche dopo le abbuffate dell'ultimo triennio, Ventoux non secco ma con dislivello prima, Pirenei duri (Loudenvielle se fosse così sarebbe uno spettacolo) ma con ultima tappa del trittico da denuncia, mentre la 19esima è da arresto immediato con processo per direttissima il giorno dopo (Mosca approva). Bene la crono lunga e piatta, come mancava dal 2012.

Se fosse questo, anche a grandi linee, meglio del 2017 sicuro (ma ci voleva poco, solo Chambery bella tappa). La tendenza mi pare sia chiara però, cercare di tenere aperto tutto fino alla fine.

E infine, complimenti per il lavoro!
guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.
Avatar utente
Walter_White
 
Messaggi: 6511
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi LaFlammeRouge » martedì 19 settembre 2017, 22:20

simociclo ha scritto:
LaFlammeRouge ha scritto:Questo è il percorso che abbiamo raccolto sinora. https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/tours/view/6579

L'ultima settimana ha ancora pochissime indiscrezioni. L'unica sicurezza è un arrivo a Superbagneres (hanno rifatto il ponte apposta) ed un passaggio al Tourmalet. Loudenvielle è abbastanza probabile come arrivo. Il resto per ora è a livello di rumor.

I ribinou se resta così non so come li inseriscano o comunque il rischio è che siano lontani dall'arrivo perché sono nella zona tra Lannilis e Brest, lontani da Point-du-Raz e Mur de Bretagne. Li trovate peraltro alcuni da noi in mappa strade bianche.


la prima settiman totalmente piatta (a parte mur del bretagne)? sicuri?

Inoltre mi sembra strano che la domenica alla fine della seconda settimana vi sia una tappa piatta, considerando che prima o dopo sembrano esserci diverse tappe di montagna


In realtà è un classico del Tour se guardi gli anni scorsi, l'anomalia è quando non c'è.
Avatar utente
LaFlammeRouge
 
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 3 giugno 2016, 18:45

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi matteo9502 » martedì 19 settembre 2017, 22:27

La diciannovesima tappa :vomitino:
matteo9502
 
Messaggi: 2488
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 21:48

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi Patate » martedì 19 settembre 2017, 22:35

La diciannovesima è una Pauata DOC direttamente dagli anni '80.
Adoro :champion:
antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile
Avatar utente
Patate
 
Messaggi: 1667
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi giorgio ricci » martedì 19 settembre 2017, 22:53

Se questo Tour è attendibile non è orrendo.
La prima settimana piatta ha senso se inseriscono un pavè con tratti a tre stelle e il Carrefour de l'arbre, e la tappa stile Tro Bro Leon , altrimenti è inguardabile.
Riguardo alle salite, mi aspettavo una cronoscalata, magari proprio al Ventoux come nell'87, oppure a Superbagneres come nel 79. Bella la tappa di Loudenville, non sono convinto di quella di Balneario di Panticosa. La 19 è una tappa di trasferimento mascherata da montagna, ma così arriva la solita fuga da un quarto d'ora, buona solo per il Fanta a tempi di Salvo.
Io avrei messo la cronoscalata al Ventoux, arrivo a Superbagneres, Loudenville, Hautacam , e poi ci sta pure la tappa stile Pau.
Sull'Alpe sarebbe stato bella la scalata dell'Alpe fino alla Sarenne poi discesa e arrivo a Le Bourg d'oissance o come si scrive.
giorgio ricci
 
Messaggi: 1703
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 12:44

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi pereiro2982 » martedì 19 settembre 2017, 23:12

se mettono lo sterrato e il pave la prima settimana è ottima certo devono trovare la giusto equilibrio tra selezione e superstiti e non è facile....
cmq se metti il pave un tratto almeno uno serio lo devi mettere .

mi dispiace che i pirenei atlantici vengano trattati in questo modo un peccato...

a me le cronoscalate no piacciono preferirei L'Alpe d'Huez e il Mont Ventoux come vere e proprie tappe

bella la crono piatta dopo anni , in sostanza visto cosi un tour tra i migliori degli ultimi anni, ma perche non si poteva fare peggio....
pereiro2982
 
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 14:18

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi LaFlammeRouge » mercoledì 20 settembre 2017, 8:51

Come vi ho detto sui Pirenei c'è molto da fare.

Gli ultimi rumors sembrano aver rivoluzionato quanto detto

Ovvero potrebbe esserci in apertura Superbagneres, poi Loudenvielle sprint (!), quindi una tappa ancora da definire e all'ultima Pau > Col du Tourmalet con Saint-Pee che slitta al 2019.
Avatar utente
LaFlammeRouge
 
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 3 giugno 2016, 18:45

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi udra » mercoledì 20 settembre 2017, 8:56

Nelle Alpi potrebbe essere la volta buona de La Rosiere, non propriamente un arrivo in salita temibile
Avatar utente
udra
 
Messaggi: 4393
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 10:29

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi pereiro2982 » mercoledì 20 settembre 2017, 9:03

ma la tappa in pave quanto è vicina a quella vista , dico i tratti scelti.
e sullo sterrato? cosa si sa? quanti tratti?
pereiro2982
 
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 14:18

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi LaFlammeRouge » mercoledì 20 settembre 2017, 9:33

pereiro2982 ha scritto:ma la tappa in pave quanto è vicina a quella vista , dico i tratti scelti.
e sullo sterrato? cosa si sa? quanti tratti?


Secondo me molto.

Nel senso: di solito mettono 7-8 tratti, mai oltre le +++ alla Roubaix (quindi scordiamoci Mons-en-Pevele, Carrefour e compagnia bella) in più pare confermato il passaggio sul Gruson come "clou"

Sullo sterrato non saprei nulla, ma se la mappa è questa per me non ci sarà o sarà molto lontano dall'arrivo. il Tro-bro si corre nella zona di Lannilis, sopra Brest, quindi non ci si passa al momento
Avatar utente
LaFlammeRouge
 
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 3 giugno 2016, 18:45

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi udra » mercoledì 20 settembre 2017, 9:43

LaFlammeRouge ha scritto:
pereiro2982 ha scritto:ma la tappa in pave quanto è vicina a quella vista , dico i tratti scelti.
e sullo sterrato? cosa si sa? quanti tratti?


Secondo me molto.

Nel senso: di solito mettono 7-8 tratti, mai oltre le +++ alla Roubaix (quindi scordiamoci Mons-en-Pevele, Carrefour e compagnia bella) in più pare confermato il passaggio sul Gruson come "clou"



In realtà nel 2010 e nel 2014 misero il tratto di Wallers che è un quattro stelle alla Roubaix se non sbaglio
Avatar utente
udra
 
Messaggi: 4393
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 10:29

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi CicloSprint » mercoledì 20 settembre 2017, 9:54

Nei primi anni 2000 misero il Carrefour...
CicloSprint
 
Messaggi: 5195
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi BSN » mercoledì 20 settembre 2017, 10:45

Partendo dall' ovest della Francia, in questo caso dalla Vandea, a meno che non si punti direttamente il massif Central è inevitabile che le prime tappe del Tour siano pianeggianti. In ogni caso, la penisola bretone è caratterizzata se non da vere e proprie salite degne di essere annoverate come GPM, comunque da una miriade di mangia e bevi. Quindi è possibile che le due tappe bretoni possano risultare più selettive ed avvincenti di quanto non si possa pensare.
Inoltre la città di Alençon dista pochi chilometri da una zona collinare. Potrebbe venirne fuori una prima settimana molto più interessante del previsto.
BSN
 
Messaggi: 257
Iscritto il: martedì 8 settembre 2015, 13:55

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi LaFlammeRouge » mercoledì 20 settembre 2017, 11:09

udra ha scritto:
LaFlammeRouge ha scritto:
pereiro2982 ha scritto:ma la tappa in pave quanto è vicina a quella vista , dico i tratti scelti.
e sullo sterrato? cosa si sa? quanti tratti?


Secondo me molto.

Nel senso: di solito mettono 7-8 tratti, mai oltre le +++ alla Roubaix (quindi scordiamoci Mons-en-Pevele, Carrefour e compagnia bella) in più pare confermato il passaggio sul Gruson come "clou"



In realtà nel 2010 e nel 2014 misero il tratto di Wallers che è un quattro stelle alla Roubaix se non sbaglio


Quello di Pont-Gibus? 3
Avatar utente
LaFlammeRouge
 
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 3 giugno 2016, 18:45

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi LaFlammeRouge » mercoledì 20 settembre 2017, 11:11

CicloSprint ha scritto:Nei primi anni 2000 misero il Carrefour...


Falso. E' stato inserito del pavé solo nel 2004, quello dove si schiantò iban Mayo. La tappa in particolare prevedeva il Muur, il settore di Erre e il settore di Gruson.

Immagine
Avatar utente
LaFlammeRouge
 
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 3 giugno 2016, 18:45

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi pereiro2982 » mercoledì 20 settembre 2017, 11:12

una curiosita ma quante volte c'è stato del pave al tour de france ? e oltre al 2014 quante volte è stato decisivo?

perche ok qualcuno si lamenta di questa tappa un po' soft col pave, ma credo che se quel giorno piove o anche se piove la notte prima la tappa diventa un caos
ma anche se è sull'asciutto tutto lo stress delle squadre nel portare avanti i capitani, il nervosismo che puo generare cadute , le possibili forature dico anche se non succedesse nulla di eclatante la tappa verrebbe vissuta con grande pathos . e cmq mal che vada qualche sbarbatello nel pave qualcosa la perde...
farla troppo dura potrebbe aumentare la selezione, ma non so se in distacchi o ritiri e per un organizzatore alla 9 tappa trovarsi un tgv da podio al tour per ritiri vari non sarebbe il massimo...


con lo sterrato credo sia un po' la stessa cosa, ricordo la tappa di montalcino al giro 2010 , senza pioggia e cadute , per fortuna nessun ritiro illustre lo sterrato solamente non avrebbe reso la tappa memorabile .


in sostanza la tappa di pave non mi dispiace , anche se poteva essere un po' piu...

lo sterrato ci spero anche se ad ora sembra una suggestione , poi si spera sempre nel vento e nei ventagli per ravvivare la prima settimana del tour...come sempre..
pereiro2982
 
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 14:18

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi udra » mercoledì 20 settembre 2017, 11:44

Ho ricontrollato, quello a 4 stelle lo fecero nel 2010, da Haveluy a Wallers, Pont Gibus nel 2014
Avatar utente
udra
 
Messaggi: 4393
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 10:29

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi LaFlammeRouge » venerdì 22 settembre 2017, 8:37

Immagine
https://t.co/J4qK1wabIu

Il cerchio inizia a quadrare.

La crono individuale che tanto mancava dovrebbe essere a Lens subito dopo la possibile tappa del pavé (dico possibile, perché dopo Liegi senza Cote il buon Christian è capace di fare Compiegne > Roubaix senza mezza pietra - premesso che io nel puro spirito zomegnanesco ricalcherei interamente il percorso della Roubaix, credo si troverà una via di mezzo).

Si riparte quindi tutto "spostato" di un giorno in avanti con arrivo definito a La Rosiere oltre all'Alpe (Glandon + Classico o Glandon + Sarenne?). Salta il Ventoux. Il terzo weekend di gara quindi dovrebbe essere molto simile a quest'anno con due tappe intermedie né carne né pesce.

Pirenei finalmente più chiari. A Loudenvielle dovrebbe esserci uno sprint :muro: mentre gli arrivi dovrebbero essere a Superbagneres, Tourmalet più una tra Formigal e Panticosa. Crono finale ancora molto nebulosa, in dubbio tra Oloron, Aubisque ed Arette con quest'ultima favorita. Trasferimento a Parigi e tutti contenti
Avatar utente
LaFlammeRouge
 
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 3 giugno 2016, 18:45

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi antani » venerdì 22 settembre 2017, 11:10

Immagine
potrebbe essere cosi la tappa con la rosiere???
Immagine
"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita
Avatar utente
antani
 
Messaggi: 1635
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 11:31

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi beppesaronni » venerdì 22 settembre 2017, 11:13

iNIZIERò A GUARDARLO ALLA DECIMA TAPPA ....
beppesaronni
 
Messaggi: 2157
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 16:25

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi udra » venerdì 22 settembre 2017, 11:25

La flamme, credo che tu abbia frainteso il termine sprint :D .
Per Loudenvielle si parla di tappa sprint per lunghezza non per durezza, ossia una cosa tipo Foix dello scorso anno
Avatar utente
udra
 
Messaggi: 4393
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 10:29

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi Patate » venerdì 22 settembre 2017, 11:28

antani ha scritto:Immagine
potrebbe essere cosi la tappa con la rosiere???
Immagine

Sarebbero due signore tappe!
antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile
Avatar utente
Patate
 
Messaggi: 1667
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi antani » venerdì 22 settembre 2017, 11:32

Patate ha scritto:
antani ha scritto:Immagine
potrebbe essere cosi la tappa con la rosiere???
Immagine

Sarebbero due signore tappe!

Sopratutto la seconda,l'Iseran messo cosi, secondo può fare danni in previsione tappa,la prima secondo me avrebbe troppi pochi chilometri e la cormet de Rooseland da quel versante fa pena
"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita
Avatar utente
antani
 
Messaggi: 1635
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 11:31

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi LaFlammeRouge » venerdì 22 settembre 2017, 12:49

udra ha scritto:La flamme, credo che tu abbia frainteso il termine sprint :D .
Per Loudenvielle si parla di tappa sprint per lunghezza non per durezza, ossia una cosa tipo Foix dello scorso anno


Io avevo letto proprio sprint sprint.

A meno che la crono non sia lontana dai pirenei, allora avrebbe senso.
Avatar utente
LaFlammeRouge
 
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 3 giugno 2016, 18:45

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi pereiro2982 » venerdì 22 settembre 2017, 13:14

peccato lo sterrato , io i francesi non li capisco ... cercano di vueltizzare con le tappe brevi e gli arrivi in salita brevi
hai il pave che caratterizza il territorio, hai lo sterrato , un anno si e uno no passi dal belgio ma ti schifano le cote o i muri delle fiandre, la svizzera ti offre le salite piu arcigne , i pirenei che non danno fiato fra una salita e l'altra ma ti rifiuti di tornare alla tradizione dei tapponi pirenaici .hanno mortificato la tradizione delle crono per specialisti, sta gente si dovrebbe vergognare
pereiro2982
 
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 14:18

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi Maìno della Spinetta » venerdì 22 settembre 2017, 13:44

tenderei a escludere una tappa con iseran e galibier più sarenne, sarebbero 5500 m di dislivello, cose che al Tour non si vedono dal 1994 più o meno.

La Rosiere è una Montevergine, l'unica per renderla interessante è farla bella tosta prima. Quel disegno invece mi sembra da Under 23
“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
 
Messaggi: 4370
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi antani » venerdì 22 settembre 2017, 14:55

Maìno della Spinetta ha scritto:tenderei a escludere una tappa con iseran e galibier più sarenne, sarebbero 5500 m di dislivello, cose che al Tour non si vedono dal 1994 più o meno.

La Rosiere è una Montevergine, l'unica per renderla interessante è farla bella tosta prima. Quel disegno invece mi sembra da Under 23

è del tour de L'Avenir
"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita
Avatar utente
antani
 
Messaggi: 1635
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 11:31

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi giorgio ricci » venerdì 22 settembre 2017, 16:42

C'è una cosa che non capisco in questo disegno. La tappa di Loudenville la Flamme Rouge la disegna in pianura , senza la minima asperità . È un errore, o forse per tappa con sprint si intende che faranno Loudenville per velocisti ?
giorgio ricci
 
Messaggi: 1703
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 12:44

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi Winter » venerdì 22 settembre 2017, 17:37

Maìno della Spinetta ha scritto:tenderei a escludere una tappa con iseran e galibier più sarenne, sarebbero 5500 m di dislivello, cose che al Tour non si vedono dal 1994 più o meno.

La Rosiere è una Montevergine, l'unica per renderla interessante è farla bella tosta prima. Quel disegno invece mi sembra da Under 23

Esatto
la faranno con il 53
in più strada larga e a tornanti al 5 per cento
c è les arcs.. che parte da Bourg saint Maurice
unica cosa positiva..la vicinanza

La discesa del cornet de roseland :clap: :clap:
diciamo che bardet...Sarà felicissimo
Winter
 
Messaggi: 10954
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi jumbo » venerdì 22 settembre 2017, 18:24

Mi serba che esista una scorciatoia della strada del piccolo san bernardo, ovviamente con pendenze maggiori, che sale a la Rosiere proprio da quel Montvalezan segnato nel profilo.
jumbo
 
Messaggi: 3784
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 9:42

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi Winter » venerdì 22 settembre 2017, 21:06


se no la media sarebbe sotto il 5 per cento
ma cambia ben poco
La differenza la fa la discesa del cornet roseland..
Winter
 
Messaggi: 10954
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi CicloSprint » sabato 23 settembre 2017, 9:22

Se ci sarà un tappa con arrivo a Roubaix, si finirà al Velodromo ?
CicloSprint
 
Messaggi: 5195
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi Crestelte » giovedì 28 settembre 2017, 9:58

Ecco come potrebbe essere 3 tappe alpine
Immagine

Immagine

Immagine

+ la cronoscata alpe d'huez
Crestelte
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 19 ottobre 2015, 14:02

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi Crestelte » giovedì 28 settembre 2017, 10:27

17 tappa arrivo Carcassone
Immagine
Crestelte
 
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 19 ottobre 2015, 14:02

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi nino58 » giovedì 28 settembre 2017, 10:34

CicloSprint ha scritto:Se ci sarà un tappa con arrivo a Roubaix, si finirà al Velodromo ?


Non credo.
Se sì, spero senza giro supplementare, perchè lì devono arrivare in 190, non in 50 come quelli che riescono ad arrivare nella classica.
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7676
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi giorgio ricci » giovedì 28 settembre 2017, 20:03

La tappa del 14 luglio arriverà ad Amiens. Trattasi di tappa sulla carta decisamente anonima . È possibile che i francesi si inventino qualcosa per animare una giornata per loro importante ?
I rumors non danno più per certo l'arrivo sul Ventoux. Invece paiono certe tre tappe sulle Alpi. Le grand Bornard, la Rosiere e l'Alpe D'huez.
giorgio ricci
 
Messaggi: 1703
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 12:44

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi BSN » venerdì 29 settembre 2017, 17:26

giorgio ricci ha scritto:La tappa del 14 luglio arriverà ad Amiens. Trattasi di tappa sulla carta decisamente anonima . È possibile che i francesi si inventino qualcosa per animare una giornata per loro importante ?
I rumors non danno più per certo l'arrivo sul Ventoux. Invece paiono certe tre tappe sulle Alpi. Le grand Bornard, la Rosiere e l'Alpe D'huez.

Ad Amiens credo che ci sia poco da inventarsi.
Il fatto è che il prossimo anno il tour partirà con una settimana di ritardo rispetto al solito, per via dei concomitanti mondiali di calcio in Russia.
E credo che sia questa la ragione per la quale la tappa del 14 luglio potrebbe essere una tappa piuttosto anonima per essere appunto una tappa del 14 luglio.
BSN
 
Messaggi: 257
Iscritto il: martedì 8 settembre 2015, 13:55

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi udra » mercoledì 4 ottobre 2017, 10:08

Ultime news:
Ci sarà una sola crono individuale nel terzo fine settimana, nei paesi baschi francesi, da S.Pee sur Nivelle a Espelette, 30 km
Le tappe alpine dovrebbero essere 3:
Annecy-Le Grand Bornard, che sarà anche la tappa destinata ai cicloamatori, di circa 150 km
X (voci su Sallanches) - La Rosiere 1850 preceduta da Pre e Roselend
Bourg Saint Maurice- Alpe d'Huez

I Pirenei sono ancora in alto mare, nessuna certezza al momento
Avatar utente
udra
 
Messaggi: 4393
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 10:29

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi pereiro2982 » mercoledì 4 ottobre 2017, 10:26

udra ha scritto:Ultime news:
Ci sarà una sola crono individuale nel terzo fine settimana, nei paesi baschi francesi, da S.Pee sur Nivelle a Espelette, 30 km
Le tappe alpine dovrebbero essere 3:
Annecy-Le Grand Bornard, che sarà anche la tappa destinata ai cicloamatori, di circa 150 km
X (voci su Sallanches) - La Rosiere 1850 preceduta da Pre e Roselend
Bourg Saint Maurice- Alpe d'Huez

I Pirenei sono ancora in alto mare, nessuna certezza al momento



crono vallonata?
pereiro2982
 
Messaggi: 1236
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 14:18

Re: Tour de France 2018

UNREAD_POSTdi Stylus » mercoledì 4 ottobre 2017, 10:53

pereiro2982 ha scritto:
udra ha scritto:Ultime news:
Ci sarà una sola crono individuale nel terzo fine settimana, nei paesi baschi francesi, da S.Pee sur Nivelle a Espelette, 30 km
Le tappe alpine dovrebbero essere 3:
Annecy-Le Grand Bornard, che sarà anche la tappa destinata ai cicloamatori, di circa 150 km
X (voci su Sallanches) - La Rosiere 1850 preceduta da Pre e Roselend
Bourg Saint Maurice- Alpe d'Huez

I Pirenei sono ancora in alto mare, nessuna certezza al momento



crono vallonata?


Espelette (luogo fantastico che ho visitato di recente) è proprio nel mezzo di un territorio parecchio collinare. Comunque non ho dubbi che anche nel prossimo TDF i chilometri a cronometro saranno inseriti col contagocce, quelli che pensano che Dumoulin possa essere competitivo al tour grazie alle crono non fanno i conti con la poca dimestichezza di Bardet, unica speranza francese, nella specialità.
Stylus
 
Messaggi: 534
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 11:03

Re: Tour de France 2018

simila

simila
 

PrecedenteProssimo

Torna a Dite la vostra sul ciclismo!

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Deadnature e 8 ospiti