Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Admin
Messaggi: 13582
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Admin » sabato 29 ottobre 2016, 13:45

Nibali, Aru, e poi?

Continuiamo qui la discussione sulla partecipazione al prossimo Giro. :)


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali


Admin
Messaggi: 13582
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Admin » sabato 29 ottobre 2016, 13:48

Qualche forumista di buona volontà (ce ne sono, ce ne sono! ;) :D ) può riepilogare i nomi già sicuri e quelli papabili? :cincin:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10314
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Visconte85 » sabato 29 ottobre 2016, 14:00

Sicuri:
Nibali, Visconti, Agnoli
Aru,
Kruijswijk, Clement
Majka
Ulissi
Adam Hansen
Viviani

Probabilissimi:
Dumoulin,
Kelderman
Pinot,
Poels,
Ten Dam,

Incerti:
Quintana,
Chaves,
Zakarin
Ultima modifica di Visconte85 il sabato 29 ottobre 2016, 14:02, modificato 1 volta in totale.


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Avatar utente
antani
Messaggi: 2310
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da antani » sabato 29 ottobre 2016, 14:01

Admin ha scritto:Qualche forumista di buona volontà (ce ne sono, ce ne sono! ;) :D ) può riepilogare i nomi già sicuri e quelli papabili? :cincin:
mi cimento io Admin sperando di non dimenticarmi di qualcuno ( ovviamento scrivero i vari capitanie i nomi più prestigiosi :
astana : Aru , forse Lopez
Barhein : Nibali ,
Team Sky : Poels , e Landa ( sicuro )
Movistar: Amador ( si fantasticava su unna possibile partecipazione di Nairo ma la escludo )
FDJ : Pinot ( molto probabile)
Lotto jumbo : kruijswjik (sicuro )
Lotto Soudal : Graipel ( giro perfetto per lui , dopo Tortona è gia a casa a preparare il Tour)
Bora : Majka
Etixx : Brambilla ,Jungels , Kittel ( stesso discorso di Graipel)
BMC : Caruso e tejay van Garderen ( possibile )
Giant Alpecin: Dumoulin , Barguil ( possibile )
AG2R : Pozzovivo, Bardet ( lui vorrebbe ma la squadra ha altri interessi)
Orica : Chaves ( lo escludo col percorso del Tour 2017 credo andra in Francia per tentare di vincerlo ) Simon Yates ( Adam dovrebbe rifare il tour)
Trek :Mollema , Contador non lo escludo ma è molto difficile
Dimension Data : Cavendish
Ripeto spero di non essermi dimenticato nessuno


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13531
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 29 ottobre 2016, 14:04

Allora, provo io:
100%: Nibali, Aru, Kruijswijk, Majka, Uran, uno tra Landa/Poels/Rosa, uno tra Chaves/Yates/Yates
80%: Dumoulin, Jungels, Mollema
70%: Pinot, TJVG
50%: Quintana (basandomi su Unzue...), Mentjes, Kreuziger
10%: Froome, Contador, Bardet, Valverde, Porte


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY


Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2516
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » sabato 29 ottobre 2016, 14:05

Così un po' in ordine sparso (uomini di classifica):
- Valverde NO ha dichiarato che tornerà al suo vecchio calendario con classiche, Tour e Vuelta
- Pinot PROBABILE SI entusiasmato da fare il Giro per la prima volta
- Kruijswijk SI
- Contador, Bardet, Porte e Adam Yates NO
- Froome e Quintana PROBABILE NO hanno dichiarato di pensarci ma a mio parere sono solo dichiarazioni di facciata
- Dumoulin PROBABILE SI ha detto di voler fare classifica in un grande giro e il Giro ha 70 km a crono
- Landa e Sergio Henao PROBABILE SI Potrebbe essere l'accoppiata del Team Sky per la classifica
- Chaves PROBABILE SI Alcuni siti colombiani/spagnoli lo danno già per certo, per me non è così sicuro però più si che no
- Jungels PROBABILE SI Con tanta crono ha senso che ritorni al Giro
- Formolo SI
- Majka SI farà Giro-Vuelta
- Uran PROBABILE SI


FC 2017: Dwars, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Volta Limburg, Tour of California

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10314
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Visconte85 » sabato 29 ottobre 2016, 14:12

Sicuramente la Lotto-Junbo non farà l'errore di non portare nessun scalatore da affiancare a Kruijswijk.

Dopo due stagioni da assoluta protagonista, nel 2017 l'Astana non sarà sulla carta in grado di tenere chiusa le tappe. Perciò mancherà il team di riferimento e ci sarà più spazio per gli attaccanti.

Do per scontato che Lopez e qualche scalatore vadino al Tour.

Nibali avrà una buona squadra ma nulla di che'
Sky verrà con le ''seconde'' linee, pur sempre forti ma non al livello del gt francese.

La Movistar se con Nairo puntasse al Giro, con Amador, Anacona, Fernandez, i 2 Herrada, Izagirre e D.Moreno potrebbe dire la sua. Betancur non l'ho inserito perché è un mistero, che talento che sta sprecando!


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Admin
Messaggi: 13582
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Admin » sabato 29 ottobre 2016, 14:13

Siete fantastici, vi voglio benissimo!!! :gruppo: :gruppo: :gruppo:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10314
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Visconte85 » sabato 29 ottobre 2016, 14:21

però un Louis Meintjes lo avrei voluto vedere protagonista al Giro, chissà cosa pensa la nuova Lampre ...


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2516
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » sabato 29 ottobre 2016, 14:57

Visconte85 ha scritto:però un Louis Meintjes lo avrei voluto vedere protagonista al Giro, chissà cosa pensa la nuova Lampre ...
Se continua a beccarsi 4 minuti a crono ogni volta mi sa che non è adattissimo a questo Giro :D :D


FC 2017: Dwars, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Volta Limburg, Tour of California

CicloSprint
Messaggi: 6302
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da CicloSprint » sabato 29 ottobre 2016, 14:58

Ci sarà anche Diego Rosa nella Sky ?



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10314
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Visconte85 » sabato 29 ottobre 2016, 15:11

lambohbk ha scritto:
Visconte85 ha scritto:però un Louis Meintjes lo avrei voluto vedere protagonista al Giro, chissà cosa pensa la nuova Lampre ...
Se continua a beccarsi 4 minuti a crono ogni volta mi sa che non è adattissimo a questo Giro :D :D
vabbé, anche al Tour ci saranno crono...


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Oude Kwaremont
Messaggi: 1589
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » domenica 30 ottobre 2016, 14:22

La presenza di Quintana sarebbe favolosa per il Giro.
Non solo per le ovvie considerazioni e per i benefici che il Giro trarrebbe, ma soprattutto perchè "costringerebbe" Froome a seguirlo. A quel punto sarebbe un' edizione veramente titanica.
A livello pratica è quasi certo sia una cosa impossibile, anch' io ritengo siano dichiarazioni di facciata.



giorgio ricci
Messaggi: 3115
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da giorgio ricci » domenica 30 ottobre 2016, 14:57

Secondo me Quintana il Giro lo vorrebbe fare. Molti si rendono conto dell'importanza storica del Giro.
Il problema è la teoria dei giochi che si sviluppa intorno a questo appuntamento. Se lo faccio e Froome non lo fa perdo il Tour. Se Froome facesse il Giro tutti partirebbero alla pari e il problema non si porrebbe.
Così non lo fa nessuno e così sia. Hinault e Merckx erano dominatori assoluti, senza concorrenza ,così facevano ciò che volevano. Con Indurain si era aperto un periodo in cui , per una serie di ragioni , il Giro lo facevano tutti i migliori. Ma con l'equilibrio attuale, i marginal gains ecc. è impossibile vedere i grandi al Giro.
Diversa era la situazione di Armstrong, lui non solo pensava solo a monetizzare in America ma non aveva senso per lui bombardarsi pesantemente due volte in un anno rischiando di essere preso. Ullrich veniva , ma andava a normale e si vedeva.
Insomma situazione di stallo .



Boll
Messaggi: 343
Iscritto il: domenica 22 luglio 2012, 22:32

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Boll » domenica 30 ottobre 2016, 15:08

giorgio ricci ha scritto:Secondo me Quintana il Giro lo vorrebbe fare. Molti si rendono conto dell'importanza storica del Giro.
Il problema è la teoria dei giochi che si sviluppa intorno a questo appuntamento. Se lo faccio e Froome non lo fa perdo il Tour. Se Froome facesse il Giro tutti partirebbero alla pari e il problema non si pone.
Così non lo fa nessuno e così sia. Hinault e Merckx erano dominatori assoluti, senza concorrenza così facevano ciò che volevano. Ma con l'equilibrio attuale, i marginal gains ecc. è impossibile vedere i grandi al Giro.
Diversa era la situazione di Armstrong, lui non solo pensava solo a monetizzare in America ma non aveva senso per lui bombardarsi pesantemente due volte in un anno rischiando di essere preso. Ullrich veniva , ma andava a normale e si vedeva.
Insomma situazione di stallo .
Tutto questo è molto vero, ma secondo me la Vuelta 2016 potrebbe aver cambiato un po' lo scenario, visto che per la prima volta da anni (forse Sastre 2007?) è sembrato che un atleta migliorasse nel secondo GT corso ad alti livelli, ed oltretutto, in questo caso, contro lo stesso avversario.

Questo fa saltare un bel po' di certezze, anche perché, a parte le solite scuse che i fanboy più accaniti vanno cercando, il Quintana del Tour non sembrava avere problemi esterni (malattie, infortuni, sfortune varie) che ne limitassero la prestazione. E' arrivato terzo, gareggiando in una maniera pietosa (dal punto di vista dello spettacolo) ma concreta.

Rimane il grosso problema del posizionamento in calendario: un eventuale infortunio/caduta occorso al Giro rovinerebbe quasi certamente la partecipazione al Tour, questo è un rischio molto alto da accettare vista la grande differenza di prestigio fra i due eventi allo stato attuale.



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10314
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Visconte85 » domenica 30 ottobre 2016, 15:44

Per me Quintana non ha intenzione di venire al Giro quest'anno. Ha vinto Giro e Vuelta, il suo obbiettivo principale è il Tour.

Se verrà in Italia, potrà vincere la corsa, sicuramente non con la pipa in bocca. Le fatiche che accumulerà si faranno sentire in Francia. A meno che, si senta battuto in partenza da Froome, ma penso che dopo la Vuelta vinta abbia accantonato questa paura


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13897
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 31 ottobre 2016, 11:11

Chaves ha detto che fara' il Giro.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
Caba
Messaggi: 624
Iscritto il: martedì 17 luglio 2012, 11:15

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Caba » lunedì 31 ottobre 2016, 11:13

Chaves conferma la sua presenza al Giro 2017.
Dice: "Ci sono ancora tante stagione per fare il Tour de France. Un giorno che troverò un percorso adatto alle mie caratteristiche ci andrò".
Boh, sono contentissimo partecipi al Giro, ma il percorso del Tour 2017 era forse più favorevole.


MG, sai solo fregare...

Lolloso
Messaggi: 1375
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Lolloso » lunedì 31 ottobre 2016, 11:30

quindi ricapitolando capitani sicuri della partecipazione : Nibali Aru Chaves Majka,Kruijswik, in forse Pinot Dumoulin Zakarin mi pare comunque una startlist da 7 pieno in pagella



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13531
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 31 ottobre 2016, 11:33

Benissimo Chaves al Giro :hippy:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Strong
Messaggi: 9335
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Strong » lunedì 31 ottobre 2016, 11:44

Caba ha scritto:Chaves conferma la sua presenza al Giro 2017.
Dice: "Ci sono ancora tante stagione per fare il Tour de France. Un giorno che troverò un percorso adatto alle mie caratteristiche ci andrò".
Boh, sono contentissimo partecipi al Giro, ma il percorso del Tour 2017 era forse più favorevole.
beh ma chaves si è sbagliato, voleva dire:
"il giorno che non avrò 2/3 avversari più forti di me alla partenza del tour, allora proverò a vincerlo"


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13897
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 31 ottobre 2016, 11:46

Chaves e' molto forte..coraggioso, fantasioso...
Speriamo migliori ulteriormente..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4439
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Patate » lunedì 31 ottobre 2016, 12:14

Strong ha scritto: beh ma chaves si è sbagliato, voleva dire:
"il giorno che non avrò 2/3 avversari più forti di me alla partenza del tour, allora proverò a vincerlo"
No, quello è Quintana col Tour :diavoletto: :diavoletto:


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4439
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Patate » lunedì 31 ottobre 2016, 12:16

Ma poi si è capito perché Valverde non fa il Giro dopo l'infatuazione dello scorso anno? Calendario troppo duro?


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2516
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » lunedì 31 ottobre 2016, 15:57

Patate ha scritto:Ma poi si è capito perché Valverde non fa il Giro dopo l'infatuazione dello scorso anno? Calendario troppo duro?
Mettiamo in conto che le gare in cui Valverde è più competitivo sono le classiche delle Ardenne (fine aprile) quindi già è difficile preparare sia quelle che il Giro che è subito dopo. Il problema più grosso però è che Valverde giustamente corre sempre la Vuelta in quanto corsa di casa, la Movistar poi gli chiede di fare anche il Tour in appoggio a Quintana quindi l'unico modo per fare il Giro è correre tutte e tre le grandi corse a tappe. Lo puoi fare una volta come l'anno scorso, ma poi diventa pesante a 36/37 anni suonati.

Aggiungici che ha 4 o 5 figli e ogni tanto vorrebbe anche passare un po' di tempo con loro :D l'anno scorso tra Ardenne, Giro, Tour, Olimpiade, Vuelta, Lombardia mi sa che li ha visti poco


FC 2017: Dwars, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Volta Limburg, Tour of California

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2516
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » lunedì 31 ottobre 2016, 16:05

Caba ha scritto:Chaves conferma la sua presenza al Giro 2017.
Dice: "Ci sono ancora tante stagione per fare il Tour de France. Un giorno che troverò un percorso adatto alle mie caratteristiche ci andrò".
Boh, sono contentissimo partecipi al Giro, ma il percorso del Tour 2017 era forse più favorevole.
Stessa cosa che ho pensato anche io, al Giro ci sono 70km a crono e al Tour 33. Probabilmente prima di pensare al Tour vuole vincere un Giro o una Vuelta


FC 2017: Dwars, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Volta Limburg, Tour of California

Avatar utente
udra
Messaggi: 6915
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da udra » lunedì 31 ottobre 2016, 16:42

Se vogliamo metterla in termini di montagna, il Giro è molto più duro del Tour, e quindi più adatto a Chaves. Certo, in termini di cronometro ha 40 km in più lungo i quali rischia di prendere minuti, però di Froome al Giro non ce ne sono e cmq sarebbe l'unico da cui prenderebbe una scoppola quasi definitiva in termini di GC anche se si presentasse al Tour (almeno per i valori espressi nel 2016)



giorgio ricci
Messaggi: 3115
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da giorgio ricci » lunedì 31 ottobre 2016, 18:41

Chavez ha fatto la scelta giusta . Il Giro gli servirà per rispondere a domande sulla sua continuità e capacità di reggere tre settimane senza cedimenti. Alla Vuelta ha trovato la condizione nella terza settimana mentre al Giro è calato gli ultimi giorni.
Poi , essendo chiaramente ancora inferiore a Quintana , il Tour da comprimario non gli giova neanche come pubblicità .
O esce di classifica e va in fuga o è difficile immaginarlo sempre coi primissimi , e ancora più difficile immaginare un attacco come Alto de Aitana in una corsa controllata esasperatamente come il Tour.
I km a crono non mi preoccupano , al Giro ha terreno adatto a lui e avversari alla sua portata.
Ma Poels il Giro lo vuole fare ? E Landa non potrebbe provare a rilanciarsi dopo una stagione a vuoto con il Giro ?
Anche Rolland potrebbe essere interessato, d'altronde la sua unica top 5 è stata al Giro .



Avatar utente
udra
Messaggi: 6915
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da udra » lunedì 31 ottobre 2016, 18:53

Bah avete una visione di Chaves piuttosto riduttiva secondo me.
All'ultimo Tour lottavano per il podio Mollema, Porte, Quintana in condizioni disastrose è arrivato 3o, va bene la storia delle VAM a 1700 su tutte le salite, però....
Pensare che se si presentasse al Tour potrebbe ambire al massimo a delle fughe mi sembra ingeneroso per uno che ha fatto podio in 2 GT e vinto una monumento da 5000 m di dislivello e 250 km di corsa nella stessa annata.



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10314
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Visconte85 » lunedì 31 ottobre 2016, 18:58

udra ha scritto:Bah avete una visione di Chaves piuttosto riduttiva secondo me.
All'ultimo Tour lottavano per il podio Mollema, Porte, Quintana in condizioni disastrose è arrivato 3o, va bene la storia delle VAM a 1700 su tutte le salite, però....
Pensare che se si presentasse al Tour potrebbe ambire al massimo a delle fughe mi sembra ingeneroso per uno che ha fatto podio in 2 GT e vinto una monumento da 5000 m di dislivello e 250 km di corsa nella stessa annata.
hai ragione,
per me da più garanzie Chaves dei vari Mollema, Porte e Pinot...


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4439
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Patate » lunedì 31 ottobre 2016, 19:22

Beh dai, avere Chaves in un Giro con tutta questa crono fa ben sperare per lo spettacolo nei tapponi, soprattutto nel tapponcino di Ortisei


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13897
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 31 ottobre 2016, 22:50

udra ha scritto:Bah avete una visione di Chaves piuttosto riduttiva secondo me.
All'ultimo Tour lottavano per il podio Mollema, Porte, Quintana in condizioni disastrose è arrivato 3o, va bene la storia delle VAM a 1700 su tutte le salite, però....
Pensare che se si presentasse al Tour potrebbe ambire al massimo a delle fughe mi sembra ingeneroso per uno che ha fatto podio in 2 GT e vinto una monumento da 5000 m di dislivello e 250 km di corsa nella stessa annata.
Udra, dimentichi un particolare...al Giro e' stato battuto da Nibali...indice di broccaggine senza se e senza ma..
E meno male che Bardet e' arrivato dietro a Froome al Tour...lui si che e' un campione..
Valverde lo e' solo se viene battuto dagli innominabili..
Al giro non lo era.. e nemmeno al Tour 2014...e' sbocciato tardi, il ragazzo..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13897
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 1 novembre 2016, 13:51

Chi in Croazia, chi in California...il turismo nel ciclismo professionistico dilaga...
http://www.cyclingpro.net/spaziociclismo/


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2516
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » martedì 1 novembre 2016, 14:02

Froome ha appena detto che gli piacerebbe correre il Giro di California :D :D :D :D
Come era ovvio che fosse, niente Giro per lui e di conseguenza, mi verrebbe da dire, neanche per Quintana.


FC 2017: Dwars, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Volta Limburg, Tour of California

Rob82
Messaggi: 70
Iscritto il: lunedì 17 ottobre 2016, 19:34

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Rob82 » martedì 1 novembre 2016, 19:13

Quintana l'ha già vinto il Giro e giustamente punta tutto sul Tour l'anno prossimo, la scelta di Froome la capisco poco, ma vabbè.

Piuttosto io vorrei uno tra Pinot e Bardet in Italia a maggio, e credo anche che sarò accontentato.



giorgio ricci
Messaggi: 3115
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da giorgio ricci » martedì 1 novembre 2016, 22:24

La velocità con cui Froome ha annunciato che non farà il Giro mi sembra più una risposta ad Unzue e alla solita polemica Giro si , Giro no.
Ogni anno, vedi Tinkov vedi Unzue si cerca di spingere i corridori all'accoppiata, ma questa proposta viene sempre respinta al mittente .Almeno Quintana la figura di considerare il Giro l'ha fatta , capisco Contador che voglia provare un ultima volta il Tour ma Froome con questa dichiarazione snobba completamente il Giro.
Io personalmente spero che Froome il Tour non lo vinca. Correre come l'anno scorso ,addormentando la corsa ammazza il ciclismo. Un corridore come Froome con tre vittorie mi sembra già troppo. Contador è un campione, spettacolare ,umile , rispettoso di tutti gli appuntamenti . Si sono accaniti contro di lui rubandogli un Giro e un Tour e anche un pezzo di carriera.
Inoltre , vado OT , ci sono troppi inglesi , su strada e su pista che vanno forte . Da quando nel ciclismo sono arrivati i denari e quindi pure gli sponsor inglesi , magicamente son sorti anche i campioni , e pure la presidenza UCI. Vabbè, lasciamo perdere .
E guardate il Giro di California, non stava bene a febbraio ? Bisognava metterlo li ,bello a maggio , come una baionetta nel fianco del Giro ?



pereiro2982
Messaggi: 2264
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da pereiro2982 » martedì 1 novembre 2016, 23:41

aru
nibali
pozzovivo
Latour ?(mi farebbe piacere)
caruso
TjVangardener ? (se non vuole fare il gregario..e poi il percorso si potrebbe prestare )
uran
formolo
pinot (sperando non si faccia attrarre dal tour)
Monfort?
Amador ( e rimasto solo lui)
Chaves , ora il dubbio è chi sara il suo primo luogotenente yates s. o Kreuziger
Jungels
Dumoulin
Zakarin ?( sarebbe un giro a lui adatto solo che la katusha chi manda al tour?)
Spilak, Taaramäe ?
Kruijswijk
mollema o pantano ?
atapuma?
landa
rosa
henao
poels io penso landa sia sicuro con rosa , chi potrebbe far bene sulla carta sarebbe thomas ,io sarei contento di vedere Sergio Henao
majka


credo che questi siano i probabili corridori che lotteranno per la classifica al giro n. 100 sperando non ci siano problemi fisici prima.

non mi dispiace affatto, vedo tanti giovani in rampa di lancio magari pronti ad esplodere definitivamente al giro...



Winter
Messaggi: 14918
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 2 novembre 2016, 6:29

giorgio ricci ha scritto: .
E guardate il Giro di California, non stava bene a febbraio ? Bisognava metterlo li ,bello a maggio , come una baionetta nel fianco del Giro ?
Ma già a maggio è complicato fare le salite a 2000 metri
a febbraio è quasi impossibile
Se no puoi eliminare le salite della Sierra Nevada ecc
ad agosto poteva andar bene ma a febbraio per niente



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13531
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 2 novembre 2016, 7:12

giorgio ricci ha scritto:La velocità con cui Froome ha annunciato che non farà il Giro mi sembra più una risposta ad Unzue e alla solita polemica Giro si , Giro no.
Ogni anno, vedi Tinkov vedi Unzue si cerca di spingere i corridori all'accoppiata, ma questa proposta viene sempre respinta al mittente .Almeno Quintana la figura di considerare il Giro l'ha fatta , capisco Contador che voglia provare un ultima volta il Tour ma Froome con questa dichiarazione snobba completamente il Giro.
Io personalmente spero che Froome il Tour non lo vinca. Correre come l'anno scorso ,addormentando la corsa ammazza il ciclismo. Un corridore come Froome con tre vittorie mi sembra già troppo. Contador è un campione, spettacolare ,umile , rispettoso di tutti gli appuntamenti . Si sono accaniti contro di lui rubandogli un Giro e un Tour e anche un pezzo di carriera.
Inoltre , vado OT , ci sono troppi inglesi , su strada e su pista che vanno forte . Da quando nel ciclismo sono arrivati i denari e quindi pure gli sponsor inglesi , magicamente son sorti anche i campioni , e pure la presidenza UCI. Vabbè, lasciamo perdere .
E guardate il Giro di California, non stava bene a febbraio ? Bisognava metterlo li ,bello a maggio , come una baionetta nel fianco del Giro ?
Mi scortico le mani per gli applausi :clap: :clap: :clap:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Strong
Messaggi: 9335
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Strong » mercoledì 2 novembre 2016, 9:17

Walter_White ha scritto:
giorgio ricci ha scritto: Inoltre , vado OT , ci sono troppi inglesi , su strada e su pista che vanno forte . Da quando nel ciclismo sono arrivati i denari e quindi pure gli sponsor inglesi , magicamente son sorti anche i campioni , e pure la presidenza UCI. Vabbè, lasciamo perdere .
immagino che tu abbia provato la stessa indignazione anche quando gli sponsor ed i soldi erano quasi tutti italiani e di conseguenza nascevano come funghi nuovi carneadi italiani in grado di dominare sul resto del mondo ...

p.s.
aspetto gli applausi di Walter_White


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6213
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » mercoledì 2 novembre 2016, 9:25

Strong ha scritto:
Walter_White ha scritto:
giorgio ricci ha scritto: Inoltre , vado OT , ci sono troppi inglesi , su strada e su pista che vanno forte . Da quando nel ciclismo sono arrivati i denari e quindi pure gli sponsor inglesi , magicamente son sorti anche i campioni , e pure la presidenza UCI. Vabbè, lasciamo perdere .
immagino che tu abbia provato la stessa indignazione anche quando gli sponsor ed i soldi erano quasi tutti italiani e di conseguenza nascevano come funghi nuovi carneadi italiani in grado di dominare sul resto del mondo ...

p.s.
aspetto gli applausi di Walter_White
Già, vedere Rodolfo Massi (in una squadra non italiana, della stessa nazionalità della Festina) con la maglia a pois fece venire tanti sospetti.

Applausi.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Lolloso
Messaggi: 1375
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Lolloso » mercoledì 2 novembre 2016, 10:18

quintana per me non parteciperà dopo aver vinto la vuelta punterà solo sul tour , froome non lo prendo nemmeno in considerazione penso che lo vedremo solo dai 35 anni in su



Strong
Messaggi: 9335
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Strong » mercoledì 2 novembre 2016, 11:36

Rob82 ha scritto:Quintana l'ha già vinto il Giro e giustamente punta tutto sul Tour l'anno prossimo, la scelta di Froome la capisco poco, ma vabbè.
cosa non capisci?
uno che sa di potersi giocare ancora la vittoria al Tour dovrebbe rinunciare per andare a fare il Giro?


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6213
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » mercoledì 2 novembre 2016, 12:05

Strong ha scritto:
Rob82 ha scritto:Quintana l'ha già vinto il Giro e giustamente punta tutto sul Tour l'anno prossimo, la scelta di Froome la capisco poco, ma vabbè.
cosa non capisci?
uno che sa di potersi giocare ancora la vittoria al Tour dovrebbe rinunciare per andare a fare il Giro?
al netto delle esigenze di sponsor, quello che io non capisco (magari Rob ha motivazioni diverse) e' dopo aver vinto 3 tour di fila il non sentire la motivazione di provare a fare qualcosa che solo i piu' grandi del ciclismo sono riusciti a fare: la doppietta. Mercks, Anquetil, Coppi, Indurain, Hinault, Pantani... Non sono nomi banali. Il rischio e' provarci a fine carriera, tanto per cavarti lo sfizio. Un conto e' farlo per ragioni di sponsor, un conto e' farlo perche' si teme di non farcela.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

giorgio ricci
Messaggi: 3115
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da giorgio ricci » mercoledì 2 novembre 2016, 12:14

quote="Strong"]
Walter_White ha scritto:
giorgio ricci ha scritto: Inoltre , vado OT , ci sono troppi inglesi , su strada e su pista che vanno forte . Da quando nel ciclismo sono arrivati i denari e quindi pure gli sponsor inglesi , magicamente son sorti anche i campioni , e pure la presidenza UCI. Vabbè, lasciamo perdere .
immagino che tu abbia provato la stessa indignazione anche quando gli sponsor ed i soldi erano quasi tutti italiani e di conseguenza nascevano come funghi nuovi carneadi italiani in grado di dominare sul resto del mondo ...

p.s.
aspetto gli applausi di Walter_White[/quote]

Certo , e anche nel vedere gli italiani fare 5 su 5 nelle classiche.
Mi insospettita e non mi piaceva.Soprattutto nel vedere il circus diviso nettamente in 2 . Agli italiani le classiche , agli americani il Tour.
Ma la minestra con o senza sale è sempre la stessa



Strong
Messaggi: 9335
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Strong » mercoledì 2 novembre 2016, 12:17

Maìno della Spinetta ha scritto:
Strong ha scritto:
Rob82 ha scritto:Quintana l'ha già vinto il Giro e giustamente punta tutto sul Tour l'anno prossimo, la scelta di Froome la capisco poco, ma vabbè.
cosa non capisci?
uno che sa di potersi giocare ancora la vittoria al Tour dovrebbe rinunciare per andare a fare il Giro?
al netto delle esigenze di sponsor, quello che io non capisco (magari Rob ha motivazioni diverse) e' dopo aver vinto 3 tour di fila il non sentire la motivazione di provare a fare qualcosa che solo i piu' grandi del ciclismo sono riusciti a fare: la doppietta. Mercks, Anquetil, Coppi, Indurain, Hinault, Pantani... Non sono nomi banali. Il rischio e' provarci a fine carriera, tanto per cavarti lo sfizio. Un conto e' farlo per ragioni di sponsor, un conto e' farlo perche' si teme di non farcela.
fregnacce!
tu (ed altri qui sul forum) froome lo "odiate" :D figuriamoci se avete così a cuore una suo possibile doppietta.
la verità è che lo aspettate al varco, sperate che dall'eventuale tentativo ne esca con un pugno di mosche per potervi finalmente scatenare. :lol:


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Strong
Messaggi: 9335
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Strong » mercoledì 2 novembre 2016, 12:19

giorgio ricci ha scritto: Certo , e anche nel vedere gli italiani fare 5 su 5 nelle classiche.
Mi insospettita e non mi piaceva.Soprattutto nel vedere il circus diviso nettamente in 2 . Agli italiani le classiche , agli americani il Tour.
Ma la minestra con o senza sale è sempre la stessa
allora il cosiglio è di accettare con serenità l'esistenza di questi "clicli" senza rosicare perchè adesso tocca agli inglesi dopo per anni è toccato ad italiani, belgi, olandesi, francesi, americani,tedeschi ecc ecc..


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13531
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 2 novembre 2016, 13:29

Strong ha scritto:
Walter_White ha scritto:
giorgio ricci ha scritto: Inoltre , vado OT , ci sono troppi inglesi , su strada e su pista che vanno forte . Da quando nel ciclismo sono arrivati i denari e quindi pure gli sponsor inglesi , magicamente son sorti anche i campioni , e pure la presidenza UCI. Vabbè, lasciamo perdere .
immagino che tu abbia provato la stessa indignazione anche quando gli sponsor ed i soldi erano quasi tutti italiani e di conseguenza nascevano come funghi nuovi carneadi italiani in grado di dominare sul resto del mondo ...

p.s.
aspetto gli applausi di Walter_White
Ma certo che si, una cosa non esclude l'altra, non sono un nazionalista per quanto riguarda il ciclismo....


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

jumbo
Messaggi: 4953
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da jumbo » mercoledì 2 novembre 2016, 13:49

Strong ha scritto:
Maìno della Spinetta ha scritto:
Strong ha scritto:cosa non capisci?
uno che sa di potersi giocare ancora la vittoria al Tour dovrebbe rinunciare per andare a fare il Giro?
al netto delle esigenze di sponsor, quello che io non capisco (magari Rob ha motivazioni diverse) e' dopo aver vinto 3 tour di fila il non sentire la motivazione di provare a fare qualcosa che solo i piu' grandi del ciclismo sono riusciti a fare: la doppietta. Mercks, Anquetil, Coppi, Indurain, Hinault, Pantani... Non sono nomi banali. Il rischio e' provarci a fine carriera, tanto per cavarti lo sfizio. Un conto e' farlo per ragioni di sponsor, un conto e' farlo perche' si teme di non farcela.
fregnacce!
tu (ed altri qui sul forum) froome lo "odiate" :D figuriamoci se avete così a cuore una suo possibile doppietta.
la verità è che lo aspettate al varco, sperate che dall'eventuale tentativo ne esca con un pugno di mosche per potervi finalmente scatenare. :lol:
Una delle ragioni di questo "odio" è anche la monotonia in cui si sta sviluppando la sua carriera.
Dopo il terzo Tour, ci starebbe eccome un tentativo di fare la doppietta.



dietzen
Messaggi: 6107
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da dietzen » mercoledì 2 novembre 2016, 15:08

ma froome magari avrebbe pure interesse a venire al giro, ma se lo sponsor mette 30 milioni l'anno e ha la possibilità di vincere il tour, la squadra farà in modo di fare tutto il possibile per vincere il tour. e questo purtroppo non comprende il giro.

lo stesso vale per sagan. bora e specialized gli pagano un ingaggio monstre, lo vogliono al top alle classiche e al tour, il giro difficilmente rientrerà nei suoi piani finchè stanno così le cose.


Di Rocco non è il mio presidente


Rispondi