Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
castelli
Messaggi: 2435
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da castelli » sabato 12 novembre 2016, 17:20

Bomby ha scritto:La pendenza il giro l'ha messa dall'anno scorso o addirittura dal 2014, gli altri si sono adeguati quest'anno. La velocità la mettono tutti, ormai. Per le potenze secondo me ci sono più problemi normativi/accordi da prendere con le squadre che altro. Come accadde con la telecamera sull'ammiraglia: fatta come alla Sanremo 2014 (forse) era una figata, dopo avranno avuto problemi di disponibilità da parte delle squadre e ciccia.

Da queste osservazioni noto che non ti rimane impresso il giro perchè... non lo guardi con attenzione!

Ma questo discorso cosa c'entra col topic?

@ herbie: conta anche quello, in effetti. Se non ci si fa troppi problemi ad andare fuori corso...
ma dici che la pendenza la mettono e la lasciano sopra tipo i km all'arrivo? io intendo quello come telemetria. ho visto la pendenza in sovraimpressione qualche frazione di secondo non di più. tipo agguato a sorpresa.

praticamente come telemetria intendo che la lasci SEMPRE in sovraimpressione (almeno durante la salita).
la velocità in sovraimpressione per 20 minuti filati l'ho vista alla vuelta 12 o 14. poi mai più. tanto che c'era la tinkoff che tirava e andanomi a vedere l'altimetria capivo che stavano pestando.

a me piace molto il punto di vista tecnico: rapporti (cataldo colla gabbia del dura ace parallela al terrento con un rapporto assurdo 53/28 nella tappa di quintana al giro) pedalate minuto minuto tutta cose che possono annoiare ma a me interessano.
fare i 25 all'ora al 6% medio è sempre un bel casino. le immagini non rendono giustizia.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.


Bomby
Messaggi: 1273
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Bomby » sabato 12 novembre 2016, 19:51

Al giro la pendenza di solito la lasciano, durante le salite, sotto alla grafica del distacco. Ci rimane per tutta la salita e si evidenziano in rosa i valori di pendenza più accentuati: se scompare è per problemi di GPS, ma di solito resta. La velocità effettivamente potrebbe essere inserita in grafica allo stesso modo, ma c'è sempre da considerare che viene rilevata sulle moto, che potrebbero muoversi per variare le inquadrature.
Le restanti info non so da quanti potrebbero essere comprese. Si rischia l'effetto Formula-1: troppi dati tecnici da capire per il telespettatore medio, che se non ci capisce un razzo, poi cambia canale.



Avatar utente
skawise
Messaggi: 1443
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 13:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da skawise » sabato 12 novembre 2016, 19:57

Bomby ha scritto: Le restanti info non so da quanti potrebbero essere comprese. Si rischia l'effetto Formula-1: troppi dati tecnici da capire per il telespettatore medio, che se non ci capisce un razzo, poi cambia canale.
Su questo d'accordo in parte.
Il telespettatore va "istruito", non si può e non si deve rincorrere l'ignoranza. E vale per tutti gli ambiti, non solo il ciclismo.



castelli
Messaggi: 2435
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da castelli » domenica 13 novembre 2016, 11:36

Bomby ha scritto:Al giro la pendenza di solito la lasciano, durante le salite, sotto alla grafica del distacco. Ci rimane per tutta la salita e si evidenziano in rosa i valori di pendenza più accentuati: se scompare è per problemi di GPS, ma di solito resta. La velocità effettivamente potrebbe essere inserita in grafica allo stesso modo, ma c'è sempre da considerare che viene rilevata sulle moto, che potrebbero muoversi per variare le inquadrature.
Le restanti info non so da quanti potrebbero essere comprese. Si rischia l'effetto Formula-1: troppi dati tecnici da capire per il telespettatore medio, che se non ci capisce un razzo, poi cambia canale.
in effetti la pendenza la danno, manco mi ricordo...completamente rimosso.

cmq danno una pendenza media sul km (più o meno). quindi si capisce poco.anzi non dice prorpio niente. se non si lega alla velocità diventa difficile da comprendere.
la telecamera appiattisce e l'8% medio sul km può voler dire 500 metri duri e 500 metri dove quasi spiana.


secondo me sarebbe interessante legare il gps dell'atleta singolo, senza il cardio...utopia.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

xwait
Messaggi: 323
Iscritto il: mercoledì 1 aprile 2015, 16:34

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da xwait » domenica 13 novembre 2016, 15:52

Basso ha scritto:c'è qualcuno che continua a sparare idee e numeri fuori da ogni contesto nonostante ripetute correzioni. Vero quel che dice Clint Eastwood in tema sulle opinioni, però ci sono i fatti che parlano bene (ascolti tv, persone in strada, soldi, ecc) che vengono continuamente e volutamente ignorati.
Anche dai broadcaster che stanno facendo a pugni per contendersi i diritti per il Giro n.100 in Italia? :boh:
C'e' un'asta al rialzo per aggiudicarseli, o sbaglio? :boh:

Gia' che ci sono:
- Giro n°77: tappa Merano-Aprica (lunedi' 5 giugno) = live 12:30-18:00 ca = 5 milioni e 250 spettatori di media e share del 39,8% su Canale5; [fonte bollettino 2000 Sipra Audience Giro d'Italia]
- Giro n=97: tappa Maniago-Monte Zoncolan (sabato 31 maggio) = 3 milioni e 300 spettatori di media e share del 26,53% su Rai3 e RaiSport2; [fonte: dato riportato da Cicloweb]
Ultima modifica di xwait il domenica 13 novembre 2016, 15:55, modificato 1 volta in totale.




Avatar utente
Patate
Messaggi: 4292
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Patate » domenica 13 novembre 2016, 15:53

castelli ha scritto: cmq danno una pendenza media sul km (più o meno). quindi si capisce poco.anzi non dice prorpio niente. se non si lega alla velocità diventa difficile da comprendere.
la telecamera appiattisce e l'8% medio sul km può voler dire 500 metri duri e 500 metri dove quasi spiana.
È diviso in intervalli ben più piccoli. Sul Mortirolo ogni tanto uscivano le punte al 18% che, ovviamente, non si protraggono per un intero chilometro. Stessa cosa per il Finestre con il 14% e la Lombarda quest'anno. Tralaltro sono dati più precisi di quelli delle altimetrie ufficiali che vanno di 500m in 500m. Penso che l'intervallo di campionamento sia intorno ai 200 metri, cifra abbastanza ragionevole per la quasi totalità delle salite.


(Se il dato cambiasse solo ogni chilometro avremmo praticamente tutti i gruppetti in un raggio di 3-4 minuti nella stessa fascia di pendenza, cosa che non accade. Non arrampichiamoci sugli specchi :diavoletto: )


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

xwait
Messaggi: 323
Iscritto il: mercoledì 1 aprile 2015, 16:34

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da xwait » domenica 13 novembre 2016, 16:01

Bomby ha scritto:Pubblico anziano... Fra settimana non è che tutti si prendano il permesso per andare a vedere il Giro. Chi ha un sacco di tempo libero sono casalinghe e pensionati.
Vuoi lasciare intendere che in Irlanda del Nord e in Olanda non si lavori? Li' ho visto un pubblico per le strade modello Tour de France, ma ad inizio Maggio e senza i turisti di mezza Europa in vacanza ;)
Bomby ha scritto:Gli studenti
Non contarli, per loro il ciclismo non esiste. Come non esiste piu' la Formula 1.
Bomby ha scritto:I giri fininvest non me li ricordo non perchè non fossi già nato, ma perchè avevo meno di 5 anni...
Fai clic qui:
http://www1.adnkronos.com/Archivio/AdnA ... 220500.php 8-)



castelli
Messaggi: 2435
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da castelli » domenica 13 novembre 2016, 16:46

Patate ha scritto:
castelli ha scritto: cmq danno una pendenza media sul km (più o meno). quindi si capisce poco.anzi non dice prorpio niente. se non si lega alla velocità diventa difficile da comprendere.
la telecamera appiattisce e l'8% medio sul km può voler dire 500 metri duri e 500 metri dove quasi spiana.
È diviso in intervalli ben più piccoli. Sul Mortirolo ogni tanto uscivano le punte al 18% che, ovviamente, non si protraggono per un intero chilometro. Stessa cosa per il Finestre con il 14% e la Lombarda quest'anno. Tralaltro sono dati più precisi di quelli delle altimetrie ufficiali che vanno di 500m in 500m. Penso che l'intervallo di campionamento sia intorno ai 200 metri, cifra abbastanza ragionevole per la quasi totalità delle salite.


(Se il dato cambiasse solo ogni chilometro avremmo praticamente tutti i gruppetti in un raggio di 3-4 minuti nella stessa fascia di pendenza, cosa che non accade. Non arrampichiamoci sugli specchi :diavoletto: )
ho dato un occhio a risoul o cmq una delle ultime tappe del 16 e l'intervallo mi pareva più lungo di 200 metri.adesso mi metto li col cronometro...


cmq non cambia la sostanza. se non hai la velocità non capisci l'intensità della pendenza dalla tv, specie se cambia in continuazione. un tratto lungo al 18 lo vedi dalle facce e da come sono messi in bici.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13745
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 13 novembre 2016, 16:49

xwait ha scritto:
Basso ha scritto:c'è qualcuno che continua a sparare idee e numeri fuori da ogni contesto nonostante ripetute correzioni. Vero quel che dice Clint Eastwood in tema sulle opinioni, però ci sono i fatti che parlano bene (ascolti tv, persone in strada, soldi, ecc) che vengono continuamente e volutamente ignorati.
Anche dai broadcaster che stanno facendo a pugni per contendersi i diritti per il Giro n.100 in Italia? :boh:
C'e' un'asta al rialzo per aggiudicarseli, o sbaglio? :boh:

Gia' che ci sono:
- Giro n°77: tappa Merano-Aprica (lunedi' 5 giugno) = live 12:30-18:00 ca = 5 milioni e 250 spettatori di media e share del 39,8% su Canale5; [fonte bollettino 2000 Sipra Audience Giro d'Italia]
- Giro n=97: tappa Maniago-Monte Zoncolan (sabato 31 maggio) = 3 milioni e 300 spettatori di media e share del 26,53% su Rai3 e RaiSport2; [fonte: dato riportato da Cicloweb]

A parte che la Merano Aprica era di Domenica.. Maniago Zoncolan di sabato senza contare che nel 94 la piattaforma satellitare credo non contasse molto....guarda il Giro di Bugno nel 90..credo, posso sbagliarmi, che avesse un ascolto medio complessivo inferiore ai Giri attuali.
Il Giro e' comunque il secondo GT della storia del ciclismo, presenta paesaggi mozzafiato, meteo che va dal caldo alla neve in pochi giorni e percorsi, in genere, ben costruiti.Poca monotonia, insomma(ovviamente ci sono state edizioni noiose, 2008,2012).
Quindi inutile menarla tanto.Il Giro e' ancora in uno stato di salute accettabile..anzi, rispetto alle prime edizioni degli anni 2000, credo sia in miglioramento.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13745
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 13 novembre 2016, 16:50

Quindi la start list dipende da quanti metri sono campionate le pendenze medie in tv? :D


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

castelli
Messaggi: 2435
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da castelli » domenica 13 novembre 2016, 17:40

l'edizione più brutta secondo me fu la 2009.
la 2002 fu amio avviso interessante e la tappa di folgaria fu memorabile...


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

bartoli
Messaggi: 1451
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da bartoli » lunedì 14 novembre 2016, 2:34

La peggiore senza dubbio il 2012, squilli di De Gendt a parte


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10287
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Visconte85 » lunedì 14 novembre 2016, 2:44

bartoli ha scritto:La peggiore senza dubbio il 2012, squilli di De Gendt a parte
dal 1997 (da quando ho iniziato a seguirlo) il 2012 senza ombra di dubbio


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Paperino
Messaggi: 183
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:02
Località: Roma

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Paperino » lunedì 14 novembre 2016, 13:36

Beh quella del 2009 con gli scatti di Di Luca per gli abbuoni( e la sceneggiata del Blockhaus) senza dubbio.....



Bomby
Messaggi: 1273
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Bomby » lunedì 14 novembre 2016, 17:02

E io che sono, se non uno studente (che in questo momento dovrebbe finire una accidenti di relazione ma che si sta litigando con l'editor di testo)? E anche alla partenza del Giro da Modena ci sono andato con un manipolo di colleghi.



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2469
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » lunedì 14 novembre 2016, 19:12

barrylyndon ha scritto:
xwait ha scritto:
Basso ha scritto:c'è qualcuno che continua a sparare idee e numeri fuori da ogni contesto nonostante ripetute correzioni. Vero quel che dice Clint Eastwood in tema sulle opinioni, però ci sono i fatti che parlano bene (ascolti tv, persone in strada, soldi, ecc) che vengono continuamente e volutamente ignorati.
Anche dai broadcaster che stanno facendo a pugni per contendersi i diritti per il Giro n.100 in Italia? :boh:
C'e' un'asta al rialzo per aggiudicarseli, o sbaglio? :boh:

Gia' che ci sono:
- Giro n°77: tappa Merano-Aprica (lunedi' 5 giugno) = live 12:30-18:00 ca = 5 milioni e 250 spettatori di media e share del 39,8% su Canale5; [fonte bollettino 2000 Sipra Audience Giro d'Italia]
- Giro n=97: tappa Maniago-Monte Zoncolan (sabato 31 maggio) = 3 milioni e 300 spettatori di media e share del 26,53% su Rai3 e RaiSport2; [fonte: dato riportato da Cicloweb]

A parte che la Merano Aprica era di Domenica.. Maniago Zoncolan di sabato senza contare che nel 94 la piattaforma satellitare credo non contasse molto....guarda il Giro di Bugno nel 90..credo, posso sbagliarmi, che avesse un ascolto medio complessivo inferiore ai Giri attuali.
Il Giro e' comunque il secondo GT della storia del ciclismo, presenta paesaggi mozzafiato, meteo che va dal caldo alla neve in pochi giorni e percorsi, in genere, ben costruiti.Poca monotonia, insomma(ovviamente ci sono state edizioni noiose, 2008,2012).
Quindi inutile menarla tanto.Il Giro e' ancora in uno stato di salute accettabile..anzi, rispetto alle prime edizioni degli anni 2000, credo sia in miglioramento.
Vi aggiungo un dato recente recente: Tappa 20 Giro 2016, sabato 28 maggio (3.650.000 e il 29.71% per il Giro all’Arrivo su Rai3 e Rai Sport1) poi ovvio che per capire il "pubblico" a cui interessa il ciclismo ci andrebbero aggiunti gli spettatori di Eurosport che non credo possano essere più di 500 mila a stare larghi.
Probabilmente pubblicizzando di più il ciclismo si riuscirebbe ad attrarre più giovani, d'altronde anche io a 10 anni non sapevo manco cosa fosse il ciclismo, poi mi sono seduto sul divano di fianco a mio nonno e non mi sono più staccato dalla Tv. Il dato ascolti è buono ma si può sempre fare di più


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4824
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Slegar » martedì 15 novembre 2016, 12:07

Paperino ha scritto:Visto che quest'anno è l'edizione numero cento del Giro potrebbero essere invitate tutte e quattro le professional italiane con in alternativa la conferma Gazprom che oltretutto si è molto rinforzata. Per il Tour potrebbe essere l' anno buono per la Delko con il possibile inserimento di Wanty o Roompot. Per la Vuelta a parte Caja Rural e Cofidis non saprei... probabilmente due delle escluse tra quelle che ho già nominato
La domanda era nel topic del World Tour 2017, ma la risposta potrebbe stare anche nel 3D "Pagare per correre".

Dopo la sentenza di assoluzione di Savio, Reverberi e Citracca sulla pagina del ciclismo della gazza cartacea c'era un minieditoriale in cui si sottolineava l'occasione persa per fare un po' di pulizia nel ciclismo pro italiano, si invitava la FCI ad intervenire contro il "doping amministrativo" e ricordando che la Coppa Italia qualifica di diritto la vincitrice al Giro d'Italia si pretendeva che le squadre italiane devono avere la sede in Italia. Questo intervento l'ho inteso come una minaccia alla squadra di Citracca che se il prossimo anno avrà ancora la sede legale in Irlanda, la Corsa Rosa se la vedrà in televisione.


fair play? No, Grazie!

Basso
Messaggi: 14511
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Basso » martedì 15 novembre 2016, 14:05

50% di possibilità di vedere Bardet al Giro: lui ha detto che vuole fare Giro-Tour, la squadra propende per Tour-Vuelta. Decisione a dicembre.


11 V7-Prato
12 Appennino-Japan
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-V10

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17382
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 15 novembre 2016, 14:14

Basso ha scritto:50% di possibilità di vedere Bardet al Giro: lui ha detto che vuole fare Giro-Tour, la squadra propende per Tour-Vuelta. Decisione a dicembre.
La cosa bella è che i due principali atleti da corse a tappe francesi, ovvero Bardet e Pinot (specialmente il secondo), vogliono/vorrebbero correre il Giro salvo poi dover fare i conti con le esigenze delle rispettive squadre.

Qualcuno l'altro giorno diceva che il Giro è più amato all'estero che in Italia. Bene, tale concetto andrebbe esteso anche ai ciclisti e non limitato solo agli appassionati.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

torcia86
Messaggi: 509
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 14:52

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da torcia86 » martedì 15 novembre 2016, 14:52

Slegar ha scritto:
Paperino ha scritto:Visto che quest'anno è l'edizione numero cento del Giro potrebbero essere invitate tutte e quattro le professional italiane con in alternativa la conferma Gazprom che oltretutto si è molto rinforzata. Per il Tour potrebbe essere l' anno buono per la Delko con il possibile inserimento di Wanty o Roompot. Per la Vuelta a parte Caja Rural e Cofidis non saprei... probabilmente due delle escluse tra quelle che ho già nominato
La domanda era nel topic del World Tour 2017, ma la risposta potrebbe stare anche nel 3D "Pagare per correre".

Dopo la sentenza di assoluzione di Savio, Reverberi e Citracca sulla pagina del ciclismo della gazza cartacea c'era un minieditoriale in cui si sottolineava l'occasione persa per fare un po' di pulizia nel ciclismo pro italiano, si invitava la FCI ad intervenire contro il "doping amministrativo" e ricordando che la Coppa Italia qualifica di diritto la vincitrice al Giro d'Italia si pretendeva che le squadre italiane devono avere la sede in Italia. Questo intervento l'ho inteso come una minaccia alla squadra di Citracca che se il prossimo anno avrà ancora la sede legale in Irlanda, la Corsa Rosa se la vedrà in televisione.
infatti sensazione mia ma tra le 4 italiane quella che rischia di più è proprio la wilier. L'androni dopo 1 anno di purgatorio rischierebbe di sparire con una nuova esclusione e in più sono convinto che ci sia forte curiosità per vedere bernal all'opera, la Nippo ha il progetto più solido e spendibile anche sul mercato giapponese (sia mai che un giorno la grande partenza nel sol levante diventi realtà) , bardiani ha vinto la coppa italia. wilier ha la sua punta in mareczko, poi il vuoto, ed al giro ogni anno l'unica cosa che non manca sono proprio i velocisti.



Lolloso
Messaggi: 1359
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Lolloso » martedì 15 novembre 2016, 18:01

Fa piacere la volontà di bardet ma alla fine gli sponsor francesi non lo faranno partire certo che a 26 anni un corridore da classifica che ha solo il tour nelle gambe non è una buona cosa



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5970
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » mercoledì 16 novembre 2016, 11:48

Scusate, tanto per smentire quelli che in ottica antiGiro son aperti a difendere l-indifendibile. Questo l-ho appena letto su INRNG e quindi ve la giro, visto che dopo il forum spagnolo in cui si parla sempre benissimo del Giro, ritrovo anche simili commenti sul bloggone made in UK.

J Evans November 15, 2016 at 10:14 am
Some, like me, find the (Vuelta of the last few years) a bit dull. They rely on the same kind of stage: a very steep hill at the end, which means you get little action until the last few km and then everyone goes for it. I find this lacking in tactical drama. And it’s only a short burst of excitement at the end of the stage. Also, it gets very same-y throughout a Vuelta.
This year’s Tour was tedious because of the riders; the Vuelta’s lack of interesting racing was largely down to the course (which you can do something about).


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 7611
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da matteo.conz » mercoledì 16 novembre 2016, 21:14

è vero maino, per quel poco che leggo i forum stranieri, gli appassionati veri amano il giro tanto quanto il tour. Ho fatto un progetto di marketing per un albergo in zona ed i tedeschi in bici consideravano le dolomiti il massimo. Anzi, conoscevano anche la storia delle grandi sfide ciclistiche. Il trentino fa benissimo mentre noi bellunesi dobbiamo capire il valore di questo "asset" e creare un pacchetto di servizi adeguati.


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

pereiro2982
Messaggi: 2192
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da pereiro2982 » mercoledì 23 novembre 2016, 1:14

Zakarin fa giro e vuelta
ha un percorso molto adatto alle sue caratteristiche, potrebbe fare un ottimo giro se non cade



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2469
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » mercoledì 23 novembre 2016, 1:35

pereiro2982 ha scritto:Zakarin fa giro e vuelta
ha un percorso molto adatto alle sue caratteristiche, potrebbe fare un ottimo giro se non cade
Hai ragione, il Giro con le 2 crono e le varie tappe con l'arrivo secco in salita si adattano molto alle sue caratteristiche, il vero problema saranno le 2 tappone da "su e giù" continuo, soprattutto se ci sarà brutto tempo. In ogni caso lo vedo più da top 5 che da top 3


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10287
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Visconte85 » mercoledì 23 novembre 2016, 13:47

Zakarin se supera la paura della discesa può essere un pericoloso outsider


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Lolloso
Messaggi: 1359
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Lolloso » mercoledì 23 novembre 2016, 15:33

zakarin ha il problema delle discese però può migliorare come ha fatto vedere froome per me un 4/5 posto nella generale è alla sua portata



l'Orso
Messaggi: 4570
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da l'Orso » mercoledì 23 novembre 2016, 17:10

Lolloso ha scritto:zakarin ha il problema delle discese però può migliorare come ha fatto vedere froome per me un 4/5 posto nella generale è alla sua portata
senza migliorare in discesa, se va almeno come quest'anno, è già da 4/5 posto....se migliora in discesa (e non è detto che ci riesca) diventa un brutto cliente per tutti quelli che saranno al Giro.
Io me lo auguro, più gente forte e coraggiosa (o "pazza" a seconda dei punti di vista) c'è, più il ciclismo ne guadagna in spettacolo.


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Eshnar
Messaggi: 917
Iscritto il: giovedì 6 agosto 2015, 13:31

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Eshnar » giovedì 24 novembre 2016, 17:05

Anche Van Garderen si iscrive alla lista.

Secondo voi quanto ci mettera' ad uscire di classifica? :diavoletto:



Avatar utente
Celun
Messaggi: 2745
Iscritto il: martedì 8 febbraio 2011, 18:05

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Celun » giovedì 24 novembre 2016, 17:08

consiglio per van garderen è venire al giro rilassato ed uscire subito fuori classifica e poi puntare a più fughe nelle tappe a lui più congeniali,
da battitore libero almeno una vittoria di tappa è tranquillamente alla sua portata.

per la classifica mi sembra proprio il WT(la tipologia di corsa, la durezza delle salite)di gran lunga meno adatto a lui..

zakarin è altalenante, è un gran prospetto(curiosità anche di vederlo in ottica tour)
però se cresce ancora un pelino(anche a livello tattico) e trova la forma giusta per tutte e tre le settimane diventa veramente un cagnaccio!
da zona podio..



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2469
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » giovedì 24 novembre 2016, 18:49

Ricapitolando (uomini da classifica):
- Aru
- Nibali
- Chaves
- Kruijswijk
- Landa
- Zakarin
- Majka
- Van Garderen (in teoria è da classifica)
- Formolo
- Jungels
- Altri probabili: Dumoulin, Uran, Henao (Sergio), Pinot

Non male comunque


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California

meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da meriadoc » giovedì 24 novembre 2016, 19:00

lambohbk ha scritto: - Kruijswijk
l'unica cosa che conta
:unzunz:


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte

torcia86
Messaggi: 509
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 14:52

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da torcia86 » mercoledì 30 novembre 2016, 9:06

http://www.marca.com/ciclismo/giro-ital ... b459e.html
marca ipotizza landa e thomas come leader sky al prossimo giro



White Mamba
Messaggi: 1184
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 11:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da White Mamba » mercoledì 30 novembre 2016, 10:47

torcia86 ha scritto:http://www.marca.com/ciclismo/giro-ital ... b459e.html
marca ipotizza landa e thomas come leader sky al prossimo giro
con uno tra lui e Poels sicuramente la startlist diventerebbe più interessante
o perlomeno più incerta visto che gli sky fuori dal Tour sono sempre dei bei punti di domanda



Lolloso
Messaggi: 1359
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Lolloso » mercoledì 30 novembre 2016, 11:29

Landa e un incognita se è quello del 2015 può far paura a tutti thomas sarebbe la prima volta che corre per fare classifica quindi anche lui tutto da scoprire



Fiammingo
Messaggi: 720
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 16:40

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Fiammingo » mercoledì 30 novembre 2016, 11:46

Non ho letto tutto il thread, non so se ne e' già parlato, ma un forte outsider potrebbe essere Mollema. Fara probabilmente giro da capitano e tour in appoggio a Contador.

Il favorito per me sara Kruijsijk, l'ho visto più volte in allenamento in questo periodo e mi ha trasmesso un'impressione di serietà' e dedizione notevole.



pereiro2982
Messaggi: 2192
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da pereiro2982 » mercoledì 30 novembre 2016, 13:41

su thomas direi che ha fatto un percorso graduale dalla pista al pave (dove secondo me poteva crescere di piu) e poi facendo tanta esperienza da gregario
e crescendo nelle brevi corse a tappe . ed è riuscito a vincere
secondo me questo giro si sposa bene con le sue caratteristiche , e vista l'eta e l'esperienza questa è la sua occasione per dimostrare se puo essere un corridore da grandi giri
e un possibile sostituto di froome per la sky
io gli preferisco Landa , certo visti i percorsi un sergio henao potrebbe essere piu efficace al tour come compagno di froome che come vice capitano ad un giro con cosi tanta crono per lui......



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2469
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » mercoledì 30 novembre 2016, 15:45

Fiammingo ha scritto:Non ho letto tutto il thread, non so se ne e' già parlato, ma un forte outsider potrebbe essere Mollema. Fara probabilmente giro da capitano e tour in appoggio a Contador.

Il favorito per me sara Kruijsijk, l'ho visto più volte in allenamento in questo periodo e mi ha trasmesso un'impressione di serietà' e dedizione notevole.
Bisogna vedere se Kruijswijk riuscirà a ritrovare il livello dell'anno scorso, oppure se, in stile Hesjedal, aveva trovato il mese della sua vita (a differenza del canadese, non l'ha sfruttato però).

Per esempio alla Vuelta, alla prima salita (in realtà mezza salita, era uno strappo di 2 km) si era beccato subito 1 minuto e mezzo dai migliori.


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California

Lolloso
Messaggi: 1359
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Lolloso » mercoledì 30 novembre 2016, 17:56

Kruijswik l ha dimostrato anche nel 2015 di essere forte se non avesse perso troppo tempo nella prima settimana avrebbe lottato per il podio



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13745
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 30 novembre 2016, 19:03

La discriminante e' la forma di Nibali a 32 anni..in una forma ottima, con gli avversari che avrebbe con questa start list, dovrebbe far tris..
con qualche fastidio da Chaves,Aru,K.,Dumoulin e Landa se ritornera' quello del 2015


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Eshnar
Messaggi: 917
Iscritto il: giovedì 6 agosto 2015, 13:31

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Eshnar » lunedì 5 dicembre 2016, 10:56

Rolland ha dichiarato che l'anno prossimo fara' il cacciatore di tappa al Giro e al Tour :gnam:



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2469
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » lunedì 5 dicembre 2016, 11:03

Eshnar ha scritto:Rolland ha dichiarato che l'anno prossimo fara' il cacciatore di tappa al Giro e al Tour :gnam:
Quella ormai è la sua dimensione, speriamo che faccia il cacciatore di tappe e non di figuracce. Mi ricordo ancora quando dopo la vittoria sull'Alpe d'Huez tutti lo davano come nuovo fenomeno del ciclismo


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2469
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » mercoledì 7 dicembre 2016, 10:58

Rohan Dennis ha espresso la volontà di testarsi per la prima volta sulle 3 settimane e di farlo al Giro d'Italia, dove la BMC dovrebbe avere TJ Van Garderen come leader


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4292
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 7 dicembre 2016, 12:39

Potrebbe essere un buon elemento per una top75 :diavoletto:


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2469
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da lambohbk » mercoledì 7 dicembre 2016, 12:42

Patate ha scritto:Potrebbe essere un buon elemento per una top75 :diavoletto:
Se la gioca proprio con Tj la top 75 :D


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California

torcia86
Messaggi: 509
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 14:52

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da torcia86 » mercoledì 7 dicembre 2016, 13:12

http://naszosie.pl/2016/12/rafal-majka- ... ance-2017/
majka ancora in dubbio, apre alla possibilità di fare classifica al tour saltando quindi il giro



pereiro2982
Messaggi: 2192
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da pereiro2982 » mercoledì 7 dicembre 2016, 15:26

torcia86 ha scritto:http://naszosie.pl/2016/12/rafal-majka- ... ance-2017/
majka ancora in dubbio, apre alla possibilità di fare classifica al tour saltando quindi il giro


magari sara konig a venire al giro, visto che gli sarebbe anche piu congeniale



Lolloso
Messaggi: 1359
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Lolloso » venerdì 9 dicembre 2016, 22:43

Anche mollema si aggiunge alla lista



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10287
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Visconte85 » venerdì 9 dicembre 2016, 22:45

Lolloso ha scritto:Anche mollema si aggiunge alla lista
scelta saggia in casa Trek


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Avatar utente
Seb
Messaggi: 5320
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Giro d'Italia 2017 - La startlist in divenire

Messaggio da leggere da Seb » sabato 10 dicembre 2016, 12:29





Rispondi