Torna la Coppa del Mondo?

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
lapi_dario
Messaggi: 367
Iscritto il: martedì 30 giugno 2015, 16:39

Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da lapi_dario » martedì 4 aprile 2017, 15:51

http://www.wielerflits.nl/nieuws/246035 ... beker.html

l'idea pare di van Damme, presidente della federazione belga
ASO e RCS chiedono maggior considerazione per le rispettive classiche

al netto del marketing, non sarebbe male ripristinarla




Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3777
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da chinaski89 » martedì 4 aprile 2017, 16:07

La coppa del mondo mi piaceva c erano le 5 monumento più Amstel Amburgo S Sebastian Parigi Tours e? Ero piccolo non ricordo bene :D non sarebbe meglio con qualche prova in più? Magari anche la Gand, la Freccia una classica Usa di quelle che fanno Sagan e GVA e un altro paio a scelta?



thepirate87
Messaggi: 471
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 17:04

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da thepirate87 » martedì 4 aprile 2017, 16:10

Sarebbe una bella idea,anche perché se non ricordo male la vecchia coppa del mondo ti obbligava a disputare almeno 6 delle 10 prove credo (o portare a termine, non ricordo bene), ulteriore incentivo a vedere i big sfidarsi su più corse


La buca l'è mèa straca se la sa mèa ad vaca...

Ecco Pantani che getta la bandana...scatto di Pantani!

Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Salvatore77 » martedì 4 aprile 2017, 17:17

thepirate87 ha scritto:Sarebbe una bella idea,anche perché se non ricordo male la vecchia coppa del mondo ti obbligava a disputare almeno 6 delle 10 prove credo (o portare a termine, non ricordo bene), ulteriore incentivo a vedere i big sfidarsi su più corse
Forse anche di più di 6 su 10.


1° Tour de France 2018

Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Salvatore77 » martedì 4 aprile 2017, 17:28

chinaski89 ha scritto:La coppa del mondo mi piaceva c erano le 5 monumento più Amstel Amburgo S Sebastian Parigi Tours e? Ero piccolo non ricordo bene :D non sarebbe meglio con qualche prova in più? Magari anche la Gand, la Freccia una classica Usa di quelle che fanno Sagan e GVA e un altro paio a scelta?
All'epoca il massimo era due prove per paese organizzatore.
Per il Belgio effettivamente c'era il problema di Gand e Freccia relegate al mercoledi e fuori dalla coppa del mondo e quindi limitate nel chilometraggio. Questo fece crescere parecchio l'Amstel.
C'erano anche la Wincanton Classic in UK, una prova in Canada chiamata GP delle Americhe e Zurigo, nonché il GP delle nazioni a cronometro.
Mi sa che la prova in Germania fu introdotto dopo un po'.


1° Tour de France 2018


marc
Messaggi: 2032
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 23:39

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da marc » martedì 4 aprile 2017, 17:54

No per favore, la Cdm No. Il WT per com'è concepito lo trovo disastroso, con il peso abnorme delle brevi corse a tappe e l'affollamento di un calendario che invece avrebbero dovuto sfoltire, come si era ventilato per anni. Trovo assurde le sovrapposizioni in calendario e l'inserimento delle semiclassiche nel WT, a detrimento (per un effetto inflazionistico del tipo se tutto è classica nulla è classica) delle classiche vere non monumento.

Ma la Cdm No, vi prego. Stravolgeva il senso delle classiche, che è tutto e subito, qui e ora, o la va o la spacca, che è logica di finalizzazione immediata, dunque non mediata dal retropensiero di tattiche e atteggiamenti tipici delle corse a tappe (scusate il linguaggio contorto, sarà l'allergia al polline). Le classiche sono classiche perchè brillano di luce propria, non imbrigliamole in una classifica più o meno posticcia. Almeno la classifica del WT è posticcia ma tutto sommato innocua ai fini dello svolgimento tattico delle corse più importanti. La classifica di Cdm invece sarebbe deleteria proprio da questo punto di vista.

Non voglio mai più vedere oscenità sportive tipo il Giro di Lombardia 1997, con Bartoli che fa il gregario di Jalabert in una classica Monumento perchè l'accordo era a te la corsa (come fosse la tappa di un GT appunto) e a me i punti per la classifica di Coppa. Sono passati 20 anni ma i vecchietti del forum se la ricorderanno ;)


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

CicloSprint
Messaggi: 6302
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da CicloSprint » martedì 4 aprile 2017, 17:59

Ci voleva che tornasse la Coppa del Mondo di ciclismo, speriamo bene.



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5069
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Slegar » martedì 4 aprile 2017, 18:11

Mi ricordo le critiche feroci alla Coppa del Mondo, perché non erano inseriti i GT.

Mai più Coppa del Mondo; vedo che sport come il Tennis o il Golf sopravvivono molto bene senza nessun challenge.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2516
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da lambohbk » martedì 4 aprile 2017, 18:30

Slegar ha scritto:Mi ricordo le critiche feroci alla Coppa del Mondo, perché non erano inseriti i GT.

Mai più Coppa del Mondo; vedo che sport come il Tennis o il Golf sopravvivono molto bene senza nessun challenge.
In realtà nel golf ci sono eccome vedi la FedEx Cup, della quale fanno parte tutti i tornei americani che danno punti per poi accedere ai 4 tornei finali e il vincitore vince ben 10 milioni di dollari. Stessa cosa in Europa con la Race to Dubai, i migliori 60 dell'anno si giocano la finale a Dubai e chi ha accumulato più soldi in termini di premi vince il premio annuale dello European Tour.

In un certo senso anche nel Tennis perchè solo i migliori 8 durante l'anno si qualificano alle ATP Finals di Londra. Esistono anche le US Open Series che danno soldi bonus a chi ottiene più punti nei tornei americani sul cemento.

E' chiaro però che sono discorsi diversi perchè la dinamiche sono diverse da come si svolge una corsa di ciclismo. Diciamo che nelle Classiche non sarebbe molto bello veder correre per un piazzamento, anche se in certe circostanze anche adesso c'è chi corre per un piazzamento.


FC 2017: Dwars, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Volta Limburg, Tour of California

quasar
Messaggi: 1297
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da quasar » martedì 4 aprile 2017, 18:50

Non ho mai amato la Coppa del Mondo nel ciclismo. E, è bene ricordarlo, ai tempi in cui venne introdotta le critiche (di dirigenti, stampa e stessi ciclisti) erano di gran lunga predominanti.
Un conto è una disciplina come lo Sci, in cui riveste oramai da tradizione un'importanza superiore rispetto alle singole prove. Nel ciclismo questo mai potrà accadere: le singole corse (quantomeno quelle storicamente importanti) avranno sempre un prestigio superiore rispetto alla classifica generale, motivo per cui risulterebbe inevitabilmente poco credibile ed ambita.
Quanto accadde al Lombardia del '97 penso sia stato in assoluto uno dei momenti più tristi e bassi di tattica applicata al ciclismo, con Bartoli che decise di sacrificare un Lombardia per vincere la Coppa del Mondo.
Ecco, l'auspicio è che la Coppa del Mondo stia lontana dal ciclismo per evitare che riaccadano situazioni di quel tipo.



Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Salvatore77 » martedì 4 aprile 2017, 18:57

marc ha scritto: Non voglio mai più vedere oscenità sportive tipo il Giro di Lombardia 1997, con Bartoli che fa il gregario di Jalabert in una classica Monumento perchè l'accordo era a te la corsa (come fosse la tappa di un GT appunto) e a me i punti per la classifica di Coppa. Sono passati 20 anni ma i vecchietti del forum se la ricorderanno ;)
Quello fu un caso eclatante ma credo l'unico.
La coppa del mondo naturalmente legava solo le classiche, quelle di peso brillano di luce propria, quelle un pelino sotto invece hanno avuto un bel abbrivio dalla coppa del mondo, se vediamo l'ordine d'arrivo di alcune di quelle gare possiamo renderci conto che i big le correva e poi ci provavano a vincerle.
Adesso avrebbe meno senso con il WT in concomitanza. Ma quando esisteva la coppa del mondo non era mai banale.


1° Tour de France 2018

Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Salvatore77 » martedì 4 aprile 2017, 19:07

quasar ha scritto:Non ho mai amato la Coppa del Mondo nel ciclismo. E, è bene ricordarlo, ai tempi in cui venne introdotta le critiche (di dirigenti, stampa e stessi ciclisti) erano di gran lunga predominanti.
Io non mi ricordo tutte ste critiche, magari forse all'inizio.
Nessuno era mica obbligato a puntare alla classifica. Era un di più.


1° Tour de France 2018

Winter
Messaggi: 14921
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Winter » martedì 4 aprile 2017, 19:15

A me piaceva
molto più della classifica wt attuale
una decina di prove le monumento più amstel san sebastian Amburgo Zurigo e paris tours
Zurigo nnc é più , gara stupenda , mettiamoci la gara di quebec



CicloSprint
Messaggi: 6302
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da CicloSprint » martedì 4 aprile 2017, 20:12

Winter ha scritto:A me piaceva
molto più della classifica wt attuale
una decina di prove le monumento più amstel san sebastian Amburgo Zurigo e paris tours
Zurigo nnc é più , gara stupenda , mettiamoci la gara di quebec
Zurigo è la sesta monumento vero ?



giorgio ricci
Messaggi: 3116
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da giorgio ricci » martedì 4 aprile 2017, 22:11

Il campionato di Zurigo non era una monumento ma era senz'altro un gradino sotto la Freccia ma ben sopra l'Amstel gold Race, sia per anzianità che per albo d'oro.
Non capisco perché gli Svizzeri, che di grano ne hanno, non l'hanno più organizzata. Fu per me triste quando sparí , una cosa assurda.



Admin
Messaggi: 13585
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Admin » mercoledì 5 aprile 2017, 1:02

marc ha scritto:No per favore, la Cdm No. Il WT per com'è concepito lo trovo disastroso, con il peso abnorme delle brevi corse a tappe e l'affollamento di un calendario che invece avrebbero dovuto sfoltire, come si era ventilato per anni. Trovo assurde le sovrapposizioni in calendario e l'inserimento delle semiclassiche nel WT, a detrimento (per un effetto inflazionistico del tipo se tutto è classica nulla è classica) delle classiche vere non monumento.

Ma la Cdm No, vi prego. Stravolgeva il senso delle classiche, che è tutto e subito, qui e ora, o la va o la spacca, che è logica di finalizzazione immediata, dunque non mediata dal retropensiero di tattiche e atteggiamenti tipici delle corse a tappe (scusate il linguaggio contorto, sarà l'allergia al polline). Le classiche sono classiche perchè brillano di luce propria, non imbrigliamole in una classifica più o meno posticcia. Almeno la classifica del WT è posticcia ma tutto sommato innocua ai fini dello svolgimento tattico delle corse più importanti. La classifica di Cdm invece sarebbe deleteria proprio da questo punto di vista.

Non voglio mai più vedere oscenità sportive tipo il Giro di Lombardia 1997, con Bartoli che fa il gregario di Jalabert in una classica Monumento perchè l'accordo era a te la corsa (come fosse la tappa di un GT appunto) e a me i punti per la classifica di Coppa. Sono passati 20 anni ma i vecchietti del forum se la ricorderanno ;)
Credevo di essere abbastanza pro rispetto alla CDM ma la tua argomentazione mi ha convinto del contrario. :cincin:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

quasar
Messaggi: 1297
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da quasar » mercoledì 5 aprile 2017, 2:08

Salvatore77 ha scritto: Nessuno era mica obbligato a puntare alla classifica. Era un di più.
Fu proprio questo il grande limite della coppa del mondo. Essendo semplicemente un più, fu chiaro che se ne poteva tranquillamente fare a meno. Non aggiungeva nulla a quanto già le classiche potevano offrire, anzi rischiava di togliere addirittura qualcosa come capitato in quel Lombardia di Bartoli e Jalabert.
[Parentesi su Zurigo :concordo sulla bellezza della corsa, ma non fu di certo l'averla inclusa nel calendario della Coppa ad averne accresciuto il prestigio, dal momento che già negli anni 60, 70 ed 80 era una signora classica ambita dai più forti.]
Qual era il senso della Coppa?
Non incrementava il prestigio delle corse.
Caso unico fra tutte le discipline in cui è presente una classifica di coppa, nel ciclismo vincerla era meno prestigioso della vittoria della singola corsa.
Non premiava nè il ciclista più forte (dal momento che non contemplava i risultati nelle corse a tappe) e neppure il più forte cacciatore di classiche: talvolta si riduceva ad essere un semplice riconoscimento del corridore più costante (penso a Zabel) e, come nel caso di Fondriest, addirittura di un atleta che non solo non vinse mai una prova ma non arrivò neppure a podio in nessuna delle monumento.
Non ebbe mai grossa presa sul pubblico, e non poteva essere altrimenti per come era strutturata ed avendo escluso a priori il coinvolgimento degli atleti da GT, storicamente quelli che hanno da sempre maggior presa sull'appassionato medio.



Admin
Messaggi: 13585
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Admin » mercoledì 5 aprile 2017, 3:23

Su quest'ultimo punto però ti smentisco parzialmente, quasar.

Come ha detto qualcuno, sicuramente la CDM non è servita a Fiandre e Roubaix, ma alle classiche di seconda fascia è servita moltissimo.
Quando lavoravo per il Tempo, una San Sebastian trovava sempre facilmente mezza pagina, o un'Amburgo, perché c'era la dicitura passepartout: "è una prova di Coppa del Mondo". Sono corse che dall'essere incluse nella challenge hanno giovato di grande visibilità.

Ad agosto la tris SSeb-Amburgo-Zurigo teneva alta l'attenzione sul ciclismo in un momento dell'anno di scarsa visibilità (Trittico lombardo a parte, ma con lo spostamento della Vuelta quest'ultimo aveva già perso parecchio appeal non essendo più premondiale). Poi vabbè, magari capitava che Bettini perdesse da Martín Perdiguero, ma questo è un altro discorso. :D

Ecco, Bettini: non penso che gli dispiaccia quando vengono ricordate nel suo palmarès anche tre Coppe del Mondo.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

quasar
Messaggi: 1297
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da quasar » mercoledì 5 aprile 2017, 8:46

Indiscutibile che San Sebastian ed Amburgo abbiano perso quel prestigio, comunque sempre relativo, che potevano vantare sino a 15 anni fa.
Che il loro declino, così come l'annullamento di Zurigo, sia invece riconducibile alla chiusura della coppa del mondo è invece più opinabile.
Consideriamo ad esempio Freccia ed Amstel. Storicamente, e sino ad un decennio fa, l'importanza (o meglio, l'appeal su ciclisti e pubblico) della prima è sempre stata superiore alla corsa olandese. Che l'Amstel poi fosse stata inclusa nel circuito di cdm e la Freccia no, non mutò in alcun modo le gerarchie. Paradossalmente, la tendenza si è invertita proprio una volta abolita la coppa.
Amburgo, ed in parte San Sebastian, si è ritagliata quello spazio a cui facevi riferimento sfruttando al meglio il fattore novità e la forza organizzativa tedesca di fine anni 90.
Non solo Amburgo è decaduta, ma purtroppo anche tante altre corse della stessa importanza che pure non rientravano nel circuito della coppa.
E poi, perché la coppa del mondo avrebbe fallito con Leeds mentre avrebbe operato in positivo su Amburgo? Evidentemente i motivi erano ben altri, ed esulano dal discorso coppa o non coppa.

Sul discorso Bettini, le tre coppe credo siano un elemento di contorno nel suo palmares, nulla più. Anche perché, non possiamo di certo pesare quel suo palmares tenendo conto di quei trofei. Non è un elemento comune né con chi lo ha preceduto, né tantomeno con i ciclisti delle generazioni a lui successive.
Chissà De Vleaminck, Boonen, Gilbert, Cancellara o Sagan quante ne avrebbero vinte.



thepirate87
Messaggi: 471
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 17:04

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da thepirate87 » mercoledì 5 aprile 2017, 9:45

Sul "caso" Bartoli-Jalabert del 1997 avete ragione, ricordavo di averlo visto in televisione anche se non ricordavo a che corsa si riferisse.
Però è l'unico caso mi sembra, nelle altre occasioni correvano per vincere. Sarà la nostalgia del fatto che negli anni 90 ero un bambino, ma io la Coppa del Mondo la ricordo con piacere: mi ha regalato il primo corridore per cui fare il tifo (Ferrigato, banalmente perché si chiamava Andrea come me e perché ne avevo la biglia) :P teneva alta l'attenzione anche sulle classiche di secondo livello come appunto Zurigo e San Sebastian e spingeva alcuni corridori di livello a fare qualche classica in più che oggi non farebbero.
Poi ammetto che in parte state convincendo anche a me sui "contro" della Coppa


La buca l'è mèa straca se la sa mèa ad vaca...

Ecco Pantani che getta la bandana...scatto di Pantani!

Eshnar
Messaggi: 967
Iscritto il: giovedì 6 agosto 2015, 13:31

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Eshnar » mercoledì 5 aprile 2017, 9:57

thepirate87 ha scritto:Sul "caso" Bartoli-Jalabert del 1997 avete ragione, ricordavo di averlo visto in televisione anche se non ricordavo a che corsa si riferisse.
Però è l'unico caso mi sembra, nelle altre occasioni correvano per vincere. Sarà la nostalgia del fatto che negli anni 90 ero un bambino, ma io la Coppa del Mondo la ricordo con piacere: mi ha regalato il primo corridore per cui fare il tifo (Ferrigato, banalmente perché si chiamava Andrea come me e perché ne avevo la biglia) :P teneva alta l'attenzione anche sulle classiche di secondo livello come appunto Zurigo e San Sebastian e spingeva alcuni corridori di livello a fare qualche classica in più che oggi non farebbero.
Poi ammetto che in parte state convincendo anche a me sui "contro" della Coppa
Io non vedo proprio nessun "pro"....
Cosa si vuole ottenere? La dicitura "prova di CdM" e' forse diversa dalla dicitura "prova WT"?
Sarebbe davvero cosi' interessante vedere l'uomo da classica del Nord costretto a venire al Lombardia per raccattare un decimo posto? (e magari far tirare la sua squadra alla morte per tenere cucito il gruppo)



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3777
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 5 aprile 2017, 10:19

Io invece di pro ne vedo tantissimi, non ultimo quello di vedere un Sagan anche ad Amstel e Liegi per dire



CicloSprint
Messaggi: 6302
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da CicloSprint » mercoledì 5 aprile 2017, 13:17

Il Campionato di Zurigo è scomparso non solo per la fine della Cdm, ma anche perchè dal 1998 ha cambiato comitato organizzatore tre volte (negli ultimi anni la organizzavano quelli del Gp di Amburgo), il colpo di grazia è stato lo spostamento a ottobre e quindi la fine.



Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Salvatore77 » mercoledì 5 aprile 2017, 14:39

quasar ha scritto: Chissà De Vleaminck, Boonen, Gilbert, Cancellara o Sagan quante ne avrebbero vinte.
Boonen, Gilbert, Cancellara o Sagan che sono più o meno contemporanei ne avrebbe vinte decisamente di più Sagan, che probabilmente avrebbe preso in considerazione di correre Amstel e Liegi.


1° Tour de France 2018

Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Salvatore77 » mercoledì 5 aprile 2017, 14:54

quasar ha scritto: Non ebbe mai grossa presa sul pubblico, e non poteva essere altrimenti per come era strutturata ed avendo escluso a priori il coinvolgimento degli atleti da GT, storicamente quelli che hanno da sempre maggior presa sull'appassionato medio.
Non ebbe mai grossa presa sul pubblico? Credo non sia tanto vero.
Ad esempio i mass media cominciarono a trattare le prove di cdm non monumento come corse importanti, e pertanto le squadre e i corridori.
In quel periodo si contavano le vittorie in coppa del mondo. Per esempio si diceva "Museeuw ha vinto x prove di coppa del mondo". Non si diceva solo ha vinto x classiche monumento. Le squadre e i ciclisti ci tenevano. Va detto che prima si correva un po' più diffusamente nell'arco dell'anno.

La questione GT non c'entra nulla perchè la coppa del mondo era per le gare in linea.
Il fatto che l'appassionato medio si appassiona più ai GT forse è vero ma credo che questo avviene molto di più in quelle nazioni dove esiste un GT, non credo che in Belgio funzioni alla stessa maniera.

Io ho sempre preferito le prestazioni di Bartoli, Ballerini, Argentin a quelle di Simoni, Gotti e Savoldelli. Sono gusti.
Per quanto mi riguarda le gare in linea sono sempre più emozionanti dei GT (opinione personale, è ovvio). Sono più immediate, sono percorsi che tutti conosciamo, non c'è appello perchè non hai 21 giorni di tappe per fare la differenza. Inoltre gli uomini delle gare di un giorno fino a qualche anno fa erano specialisti di tutti i tipi di percorso, adesso decisamente meno.


1° Tour de France 2018

CicloSprint
Messaggi: 6302
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da CicloSprint » mercoledì 5 aprile 2017, 17:45

Nel 1989 quando nacque la Coppa del Mondo, i diritti tv furono centralizzati e furono venduti all' Eurovisione fino al 1995, vero ?



Winter
Messaggi: 14921
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 5 aprile 2017, 18:33

Eshnar ha scritto:
thepirate87 ha scritto:Sul "caso" Bartoli-Jalabert del 1997 avete ragione, ricordavo di averlo visto in televisione anche se non ricordavo a che corsa si riferisse.
Però è l'unico caso mi sembra, nelle altre occasioni correvano per vincere. Sarà la nostalgia del fatto che negli anni 90 ero un bambino, ma io la Coppa del Mondo la ricordo con piacere: mi ha regalato il primo corridore per cui fare il tifo (Ferrigato, banalmente perché si chiamava Andrea come me e perché ne avevo la biglia) :P teneva alta l'attenzione anche sulle classiche di secondo livello come appunto Zurigo e San Sebastian e spingeva alcuni corridori di livello a fare qualche classica in più che oggi non farebbero.
Poi ammetto che in parte state convincendo anche a me sui "contro" della Coppa
Io non vedo proprio nessun "pro"....
Cosa si vuole ottenere? La dicitura "prova di CdM" e' forse diversa dalla dicitura "prova WT"?
Sarebbe davvero cosi' interessante vedere l'uomo da classica del Nord costretto a venire al Lombardia per raccattare un decimo posto? (e magari far tirare la sua squadra alla morte per tenere cucito il gruppo)

ma poi cosa significa uomo da classica del nord costretto a venire al Lombardia. .
Uno che lotta per la liegi non può lottare x il Lombardia?
Bartoli ha vinto sia fiandre , liegi che Lombardia



Avatar utente
Spartacus
Messaggi: 2410
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Spartacus » mercoledì 5 aprile 2017, 20:17

Winter ha scritto:
Eshnar ha scritto:
thepirate87 ha scritto:Sul "caso" Bartoli-Jalabert del 1997 avete ragione, ricordavo di averlo visto in televisione anche se non ricordavo a che corsa si riferisse.
Però è l'unico caso mi sembra, nelle altre occasioni correvano per vincere. Sarà la nostalgia del fatto che negli anni 90 ero un bambino, ma io la Coppa del Mondo la ricordo con piacere: mi ha regalato il primo corridore per cui fare il tifo (Ferrigato, banalmente perché si chiamava Andrea come me e perché ne avevo la biglia) :P teneva alta l'attenzione anche sulle classiche di secondo livello come appunto Zurigo e San Sebastian e spingeva alcuni corridori di livello a fare qualche classica in più che oggi non farebbero.
Poi ammetto che in parte state convincendo anche a me sui "contro" della Coppa
Io non vedo proprio nessun "pro"....
Cosa si vuole ottenere? La dicitura "prova di CdM" e' forse diversa dalla dicitura "prova WT"?
Sarebbe davvero cosi' interessante vedere l'uomo da classica del Nord costretto a venire al Lombardia per raccattare un decimo posto? (e magari far tirare la sua squadra alla morte per tenere cucito il gruppo)

ma poi cosa significa uomo da classica del nord costretto a venire al Lombardia. .
Uno che lotta per la liegi non può lottare x il Lombardia?
Bartoli ha vinto sia fiandre , liegi che Lombardia
anche Gilbert, per restare ai giorni nostri :D
Ultima modifica di Spartacus il mercoledì 5 aprile 2017, 20:22, modificato 1 volta in totale.



Winter
Messaggi: 14921
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 5 aprile 2017, 20:19

Esattp :clap:
Giusto che non siano protagonisti nei gt
ma almeno dieci gare di coppa del mondo..
Tra l'altro Gilbert ha dichiarato che il suo obiettivo è vincere sia Sanremo (e fu protagonista in passato) che Roubaix



Avatar utente
Armati
Messaggi: 628
Iscritto il: martedì 1 novembre 2016, 14:00
Località: Prov. di Bergamo

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Armati » mercoledì 5 aprile 2017, 20:33

...Voi vi dimenticate che, nei primi anni, tutto finiva alla Japan Cup! Altro che "uomo da classiche del nord, ecc..." :D :D
Lì era proprio un altro mondo (allora, ora non più) :uhm:

Mi avete fatto tornare in mente il Campionato di Zurigo". Era proprio una bella corsa! L'arrivo al velodromo poi era il top.
Io mi ricordo la "vendetta" di Museeuw ai danni di Bugno, nel '94 , per lo "sgarbo" del Gianni al Fiandre.
O forse era il 1995, non ricordo...

Secondo me la CdM avrebbe avuto una valenza se, dopo la decisione di chiuderla perchè giustamente influiva troppo sulle grandi classiche (a me "monumento" non piace),
fosse stata ripresentata con gare ad hoc, concepite esclusivamente come tappe di quella manifestazione. Es. la prova di coppa del mondo in Francia, a... La prova di coppa del mondo in Svizzera, a... e via dicendo. Avrebbero avuto un senso anche certi tatticismi per i punteggi, non essendo gare con una storia a sè.
Ora, con questo calendario ultrapieno, la vedo dura concepire un qualcosa di simile.

Se invece certi organizzatori volessero ripresentare certe classiche valide anche come Cdm bè, dovrebbero buttar dentro gare che al momento sono un pò ai limiti storici per importanza in questo mondo.
Una su tutte la Tre Valli. (Lo scorso anno, diretta su eurosport inglese, e differita rai a mezzanotte)...


Fc 2017 : Mondiale CRONO. Fc 2018 : Fiandre, Liegi, Giro 3°tappa, Emilia. Fc 2019 : Omloop, Mi-To.

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3777
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 5 aprile 2017, 20:44

Io la farei come una volta. Una Roubaix vale una carriera, idem una Liegi chi vuoi che le butterebbe per i tatticismi?

Io vorrei rivederlo Sagan all'Amstel e lo vorrei anche alla prova alla Liegi, per me i lati positivi superano i negativi.



quasar
Messaggi: 1297
Iscritto il: lunedì 24 gennaio 2011, 1:53

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da quasar » giovedì 6 aprile 2017, 1:05

Salvatore77 ha scritto: La questione GT non c'entra nulla perchè la coppa del mondo era per le gare in linea.

Appunto, è un altro grande limite. Probabilmente il più grande. A poco a poco li stai tirando fuori tutti.
In quale altra disciplina sportiva la coppa del mondo taglia fuori le prove più importanti e seguite (Tour e Giro)?
Cosa rappresentava per un atleta la vittoria della coppa? Era il ciclista più forte? Affatto.
Era il cacciatore di classiche più spietato? Raramente.
Era sbagliata proprio la dicitura, non aveva senso denominarla coppa del mondo... Al limite trofeo della regolarità.
Coppa del mondo ha un significato profondo, ben preciso. Non può essere sminuito come è stato fatto nel ciclismo.
Avrebbe avuto più senso se avesse contemplato l'intero calendario (o quasi), ma a quel punto tanto vale tenersi il ranking attuale.
Io ho sempre preferito le prestazioni di Bartoli, Ballerini, Argentin a quelle di Simoni, Gotti e Savoldelli. Sono gusti.

Chiunque dotato di buon senso non potrebbe sostenere il contrario. Ma sai bene che il paragone non è tanto corretto... Stai raffrontando dei numeri uno, a livello internazionale, delle corse in linea (Argentin addirittura uno dei più forti all time) con specialisti da gare a tappe di seconda, terza, quarta fascia, che di internazionale non avevano nulla.
Poniamo un termine di paragone più corretto: preferivi le prestazioni di Bartoli, Ballerini ed Argentin anche a quelle di Pantani, Chiappucci e Bugno?
Per quanto mi riguarda le gare in linea sono sempre più emozionanti dei GT (opinione personale, è ovvio)..
Opinione che condivido. Ma il mio riferimento, come ho premesso, era all'appassionato medio, non quello che mastica ciclismo 365 giorni l'anno, ma colui che lo segue più sporadicamente e che è in fin dei conti il soggetto a cui sono rivolte le varie riforme organizzative: noi seguiamo comunque il ciclismo a prescindere da tutto, ma siamo solo una minoranza dell'intero bacino di utenza; la maggior parte degli spettatori ha bisogno dell'offerta accattivante, altrimenti può fare a meno dell'evento ciclistico.
Io e te possiamo prediligere le corse in linea, ma ti assicuro che il tifoso medio conosceva Pantani, Bugno e Chiappucci mentre sapeva molto ma molto meno sul conto di Bartoli e Ballerini.
E, se la Coppa del Mondo venne istituita con l'intento di rendere più interessante il prodotto ciclismo, cercando di conquistare definitivamente proprio quel tifoso nel limbo, la scelta di incentrare quella riforma organizzativa sull'uomo da corse in linea, escludendo di fatto i ciclisti e quindi le competizioni più conosciute (Indurain, Chiappucci, Pantani, Tour, Giro) fu il motivo per cui non ebbe il successo sperato.
Il tifoso medio continuava a ricordarsi di accendere la tv o andare a bordo strada soprattutto in occasione di Giro, Tour e monumento. Proprio come accadeva ed è accaduto prima e dopo l'avvento della Coppa del Mondo.



CicloSprint
Messaggi: 6302
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da CicloSprint » giovedì 6 aprile 2017, 9:33

L' obiettivo della Coppa del Mondo quando è nata nel 1989 (ebbe anche il contributo di Serge Lang, che creò quella di Sci) è far conoscere il ciclismo delle classiche al grande pubblico europeo e non solo e aveva una sigla tv proprio per tutte le prove, vero ?



Fabruz
Messaggi: 1465
Iscritto il: martedì 28 gennaio 2014, 9:26

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Fabruz » giovedì 6 aprile 2017, 9:44

Poche ciance, la coppa del mondo era una figata perché i big correvano più corse e ad agosto c'era qualcosa di interessante e non il nulla cosmico come oggi
Elevava a rango di importanza altre corse oltre le monumento ed è stata vinta più o meno sempre da super campioni
Poi se si vuole limitare la corsa al piazzamento basta dare tanti punti al primo e pochi agli altri
E poi sì, immaginate un calendario di 10/12 prove con obbligati a correrne almeno 8 spalmate su periodi diversi, di cui almeno 4 o addirittura 5 monumento



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3777
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 6 aprile 2017, 9:57

Fabruz ha scritto:Poche ciance, la coppa del mondo era una figata perché i big correvano più corse e ad agosto c'era qualcosa di interessante e non il nulla cosmico come oggi
Elevava a rango di importanza altre corse oltre le monumento ed è stata vinta più o meno sempre da super campioni
Poi se si vuole limitare la corsa al piazzamento basta dare tanti punti al primo e pochi agli altri
E poi sì, immaginate un calendario di 10/12 prove con obbligati a correrne almeno 8 spalmate su periodi diversi, di cui almeno 4 o addirittura 5 monumento
Le monumento tutte per forza, e regole o no Freccia e Gand dovrebbero esserci. Per il resto va bene come era e concordo con te. Aggiungo che la cosa dei GT non è un problema ed anzi un motivo in piu per ripristinarla: da piccolo ricordo che inizialmente seguivo solo Giro e Tour con mio nonno, poi proprio ad Agosto mi appassionai alle prove di coppa del mondo ed imparai a conoscere anche il magnifico mondo delle classiche



Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Salvatore77 » giovedì 6 aprile 2017, 10:39

quasar ha scritto:
Salvatore77 ha scritto: La questione GT non c'entra nulla perchè la coppa del mondo era per le gare in linea.

Appunto, è un altro grande limite. Probabilmente il più grande. A poco a poco li stai tirando fuori tutti.
In quale altra disciplina sportiva la coppa del mondo taglia fuori le prove più importanti e seguite (Tour e Giro)?
Cosa rappresentava per un atleta la vittoria della coppa? Era il ciclista più forte? Affatto.
Era il cacciatore di classiche più spietato? Raramente.
Era sbagliata proprio la dicitura, non aveva senso denominarla coppa del mondo... Al limite trofeo della regolarità.
Coppa del mondo ha un significato profondo, ben preciso. Non può essere sminuito come è stato fatto nel ciclismo.
Avrebbe avuto più senso se avesse contemplato l'intero calendario (o quasi), ma a quel punto tanto vale tenersi il ranking attuale.
Io sulla questione GT sono indifferente. Anzi, capisco il motivo per cui non furono messi dentro.
La coppa del mondo era nata proprio per dare enfasi alle gare di un giorno. Punto.
Premiava il più forte ciclista in circolazione? No.
Premiava il più forte ciclista nelle gare di un giorno? Non sempre.
Premiava chi si dedicava a questa classifica, ma era evidente che era orientata a corridori per le classiche a prescindere dal fatto che si prendevano punti solo in quelle ma anche perchè si era obbligati a farle quasi tutte e quindi i corridori dovevano essere pronti ad aprile, ad agosto, a ottobre. Nei primi anni di coppa del mondo eravamo ancora nel periodo della polivalenza, ma solo Bugno vinse la coppa del mondo puntando anche alla classifica nei GT, tutti gli altri erano cacciatori di classiche e basta.
L'orientamento era questo. Si cercava di premiare la continuità nelle corse in linea. Le gare a tappe ognuna per sè rappresenta già la continuità sulle tre settimane. Inserirle in una graduatoria più ampia non ha senso.

Nel ciclismo siamo pieni di cose che non premiano il ciclista più forte, credo sia quasi una peculiarità di questo sport.
Esiste un campionato del mondo per le gare in linea ma non quello per le gare a tappe, giusto per dirne una. Uno potrà dire che il Tour comunque rappresenta la migliore corsa a cui tutti partecipano ma tante volte corridori forti non avevano modo di parteciparvi, perchè non graditi o altro.

Il campionato del mondo in linea poi è l'unica gara del calendario che si corre per nazionali mentre tutto l'anno si corre nelle squadre di club. Non c'è modo di qualificarsi ma occorre essere convocati dal selezionatore e sappiamo le tragedie nelle nazionali con problemi di abbondanza. Poi ogni anno cambia di percorso quindi certi corridori non partecipano perchè non adatti. Poi si corre a fine anno per cui chi indossa la maglia iridata di fatto è il corridore che (teoricamente) è il più forte dell'anno prima e non dell'anno in corso.

Queste sono cose che sono sempre esistite ma il ciclismo ci piaceva lo stesso. Ora sembra tutto complicato.


1° Tour de France 2018

Fabruz
Messaggi: 1465
Iscritto il: martedì 28 gennaio 2014, 9:26

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Fabruz » giovedì 6 aprile 2017, 13:04

chinaski89 ha scritto:
Fabruz ha scritto:Poche ciance, la coppa del mondo era una figata perché i big correvano più corse e ad agosto c'era qualcosa di interessante e non il nulla cosmico come oggi
Elevava a rango di importanza altre corse oltre le monumento ed è stata vinta più o meno sempre da super campioni
Poi se si vuole limitare la corsa al piazzamento basta dare tanti punti al primo e pochi agli altri
E poi sì, immaginate un calendario di 10/12 prove con obbligati a correrne almeno 8 spalmate su periodi diversi, di cui almeno 4 o addirittura 5 monumento
Le monumento tutte per forza, e regole o no Freccia e Gand dovrebbero esserci. Per il resto va bene come era e concordo con te. Aggiungo che la cosa dei GT non è un problema ed anzi un motivo in piu per ripristinarla: da piccolo ricordo che inizialmente seguivo solo Giro e Tour con mio nonno, poi proprio ad Agosto mi appassionai alle prove di coppa del mondo ed imparai a conoscere anche il magnifico mondo delle classiche
4 o 5 monumento intendevo obbligare i corridori a correre almeno 8 prove, di cui 4 o addirittura 5 di queste 8 devono essere delle monumento



giorgio ricci
Messaggi: 3116
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da giorgio ricci » giovedì 6 aprile 2017, 21:10

Durante il periodo della Coppa non si ebbe un incremento di partecipanti nelle classiche. Anzi la Roubaix visse alcuni dei periodi meno frequentati della sua storia.
La coppa del mondo negli ultimi anni era vissuta in maniera anonima, cioè non interessava più a nessuno. Fu uno dei motivi per cui fu abolita , e nessuno la rimpianse. Per tutte le ragioni che avete descritto io la ritengo un'esperienza fallimentare.
Venne introdotta nell'88 in modo sperimentale, poi vennero fatte scelte assurde; non vi era la Freccia Vallone che venne ridotta a 200 km, vennero create corse nuove senza tradizione. Esempio per la Germania crearono Amburgo lasciando fuori il tradizionale GP Francoforte , e poi Leeds che valeva tanto quanto il Giro del Qatar .
Vi furono aberrazioni , come il Lombardia 97 gia citato. Venne vinta da Fondriest nel 91 senza mai vincere . Insomma , citando Fantozzi . Una c...ata pazzesca .



CicloSprint
Messaggi: 6302
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da CicloSprint » venerdì 7 aprile 2017, 14:33

Per creare la Coppa del Mondo di ciclismo, si ispirarono a quella di sci (creata nel 1967), vero ?



Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Montana Miller » venerdì 7 aprile 2017, 17:05

In occasione del cinquantenario della Coppa del Mondo di Sci ho sentito riportare che Lang si era piuttosto ispirato al Ciclismo,mondo dal quale proveniva:per quanto non specificato immagino si riferissero al Super Prestige,nato a fine anni 50 e "Papà" della Coppa del Mondo e della classifica World Tour attuale.O magari ai Grandi Giri stessi,che per primi hanno dato continuità prestazionale a risultati per così dire distinti.Francamente non lo so.La Coppa del Mondo di Sci comunque dava 6 piste a quella di Ciclismo,che non ha mai saputo darsi classifiche di rendimento che godano di reputazione riconosciuta o anche solo accettabile.



CicloSprint
Messaggi: 6302
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da CicloSprint » venerdì 7 aprile 2017, 23:33

Nel 1967 Serge Lang creò la Coppa del Mondo di sci alpino riunendo in un unico circuito le grandi classiche dello Sci (Adelboden, Wengen, Kitzbuehel e co) e gare in località scistiche.

La Coppa del Mondo di ciclismo fu nata per riunire in un unico circuito le classiche monumento e le gare di un giorno che si facevano in ogni parte del mondo, e Serge Lang ne era tra gli ideatori.



Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Salvatore77 » sabato 8 aprile 2017, 11:21

giorgio ricci ha scritto:Durante il periodo della Coppa non si ebbe un incremento di partecipanti nelle classiche. Anzi la Roubaix visse alcuni dei periodi meno frequentati della sua storia.
La coppa del mondo negli ultimi anni era vissuta in maniera anonima, cioè non interessava più a nessuno. Fu uno dei motivi per cui fu abolita , e nessuno la rimpianse. Per tutte le ragioni che avete descritto io la ritengo un'esperienza fallimentare.
Venne introdotta nell'88 in modo sperimentale, poi vennero fatte scelte assurde; non vi era la Freccia Vallone che venne ridotta a 200 km, vennero create corse nuove senza tradizione. Esempio per la Germania crearono Amburgo lasciando fuori il tradizionale GP Francoforte , e poi Leeds che valeva tanto quanto il Giro del Qatar .
Vi furono aberrazioni , come il Lombardia 97 gia citato. Venne vinta da Fondriest nel 91 senza mai vincere . Insomma , citando Fantozzi . Una c...ata pazzesca .
Credo che gran parte delle tue affermazioni sono solo copinioni personali.
1. La Roubaix in questo periodo ha forse cominciato ad essere disertata, ma da quelli che non avevano nè interesse nè le qualità per vincerla. Cosa che è avvenuta un po' in tutte le gare di un giorno e soprattutto sulle pietre, ma questo è un problema dell'intero ciclismo e non è stata certo causata dalla coppa del mondo.
2. La Coppa del mondo venne introdotta nel 1989 e non nel 1988 e fu introdotta non come sperimentazione, ma si era abbastanza conviti che era una buona cosa.
3. La coppa del mondo negli ultimi anni non fu vissuta in maniera anonima, se penso ai vincitori, per esempio le ultime 3 edizioni furono vinte da Bettini, non uno qualsiasi.
4. Scelte assurde per scegliere le corse da inserire? Direi più che altro scelte dolorose, il Belgio ne aveva 2, l'Italia 2. Una volta deciso che il calendario della CdM non doveva andare oltre a una dozzina di gare e che era importante allargare il ciclismo anche in altri paesi, è ovvio che bisognava fare delle scelte. Va detto che di corse importanti che son rimaste fuori alla fine erano tutte in Belgio e ad aprile, questo avrebbe orientato la CdM troppo al nord, invece l'obiettivo era allargare, anche ad agosto e ad ottobre. Se poi diciamo che la Freccia è una grande corse ed è rimasta fuori sono d'accordo ma non si poteva fare un calendario molto ampio. Le corse inserite tipo Leeds, San Sebastian, Amburgo erano abbastanza fuori dal ciclismo che conta ma con la CdM invece hanno avuto lustro. L'obiettivo era quello, non tanto rendere giustizia a corse storiche che hanno comunque una propria tradizione. Alla fine la Freccia è stata sempre un obiettivo dei ciclisti forti a prescindere dalla CdM, magari alla lunga il mercoledì e il chilometraggio sono un limite ma aprile è bello pieno.
5. La questione di Bartoli e Jalabert nel famoso Lombardia? Fu un errore, ha sbagliato Bartoli, ma appunto, fu un errore, nessuno mai lom avrebbe fatto, penso che una debolezza di un corridore in una singola situazione non può essere regola e pertanto considerarlo come limite. Ha sbagliato lui. Pazienza. Troviamo un altro episodio in 16 anni e quasi 200 prove in cui è accaduto qualcosa di simile.
6. Venne vinta da Fondriest nel '91 senza mai vincere? Certo, ha fatto più punti degli altri, che ci possiamo fare, all'ultima prova a cronometro arrivarono in 3 a giocarsela (Fondriest, Jalabert e Sorensen) e nessuno dei 3 aveva vinto una delle prove. Le vittorie si sparpagliarono fra vari corridori. Però non dobbiamo solo vedere le classifiche e basta per poi trarre conclusioni affrettate. Sorensen doveva vincere quella CdM a mani basse. Arrivo 2° alla Sanremo dietro a Chiappucci, 3° al Fiandre, 3° alla Liegi dove tirò la volata al compagno di squadra Argentin (magari poteva anche vincere). Poi al Tour cadde e si fratturò alla clavicola in maglia gialla, tornò ad ottobre e fece 5° al Lombadia e 5° alla Parigi Tours. Vinse Fondriest per continuità, eppure certe volte pensiamo che la continuità è un valore, altre volte invece conta vincere. Ognuno pensa quello che crede. Va detto che capita di vincere un GT senza vincere un tappa, oppure senza vincere una tappa linea e solo cronometro. Il ciclismo è così.

La CdM aveva dei difetti ma se dici che era "Una c...ata pazzesca" dai un giudizio a mio avviso un po' esagerato.


1° Tour de France 2018

CicloSprint
Messaggi: 6302
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da CicloSprint » sabato 8 aprile 2017, 12:44

Quando fu creata la Coppa del Mondo, c'era il tetto massimo di due corse per nazione, per l'Italia fu quasi inevitabile (Sanremo e Lombardia), per il Belgio fu una scelta difficile, aveva quattro corse di grande livello (Fiandre, Gand-Wevelgem, Freccia e Liegi). Le corse valloni avevano due organizzazioni diverse Freccia Vallone (Le Dauphiné Libéré) e Liegi (Royal Pesant Club Liegi), ma nel 1989 gli vecchi organizzatori della Liegi erano in difficoltà economiche, e la Liegi rischiò di sparire e già avevano detto di no alla Cdm, ma quando la situazione finanziara si aggravò, intervennero gli organizzatori della Freccia (con il contributo dell' allora Società del Tour de France) e la Liegi fu salva, e così la prove belge di Cdm furono Fiandre e Liegi.



giorgio ricci
Messaggi: 3116
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da giorgio ricci » sabato 8 aprile 2017, 15:25

Mi spiego meglio.
1) La mia analisi sulla Roubaix è in risposta a chi sosteneva che il dovere partecipare ad un minimo di 8 prove favorisse la partecipazione dei campioni. .
2) La coppa del mondo fu ideata nel 87, anno in cui vi fu l'ultimo super Prestige Pernod vinto da Roche.
Nell '88 vi fu un edizione chiamala virtuale o sperimentale che fu vinta da Rooks m chiaramente non essendo ufficiale non risulta.
3) La Coppa fini per disinteresse. Lo stesso Bettini vinceva perché vinceva tutto in quel periodo. La coppa non era un obiettivo. Era un più, un riconoscimento gradito ma non cercato , se non nelle ultime prove dell'anno , dove se eri in lizza , giocavi le tue carte. ( Un po' come la coppa Italia di calcio).
4) Le scelte dolorose non erano condivisibili , toglievano valore alla Coppa , meglio allora il super Prestige che aveva un senso e faceva uscire veramente il migliore.
Amburgo si sarà valorizzato , ma nessuno ne sentiva la necessità .Francoforte aveva nell'albo d'oro Merckx, Mertens, Altig, Godefroot, ebbene , tranne un'edizione venne eliminato per fare posto ad Amburgo ( ma cosa sarà mai stata quella corsa anonima ) . Anzi la Germania venne tenuta fuori fino al 95, quando inserirono Francoforte vinto da Frattini se ricordo , per poi partorire la splendida idea di creare una prova ad Hoc. Idem l'Inghilterra ebbe una prova che si estinse naturalmente, cambiando nome e luogo e che a mio parere non valeva più di un GAP Sanson o di un Trofeo dello scalatore.. Quindi insisto per la definizione scelte assurde e aggiungo antistoriche.
5) Io altri casi non li ricordo, e li non obbietto nulla . Aggiungo anche se OT , che la classifica annuale UCI stile ATP tennis contribuì alla caccia al piazzamento più che alle vittorie , per fare punti e avere potere contrattuale, anche quella fu una formula non buona e cadde .
6) Fondriest e Soerensen , dimostra che la formula era sbagliata ..Ma perché Amburgo o Leeds dovrebbero dare gli stessi punti di un Fiandre e di una Liegi.
E perché il ciclismo avrebbe bisogno di una didascalica coppa del mondo che non aggiunge nulla ? E infatti , accorgendosi della sterilità del challenge lo eliminarono. Una delle poche scelte giuste dell' Uci.
Comunque , spero non vedere mai piu un challenge così bislacco



Winter
Messaggi: 14921
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Winter » sabato 8 aprile 2017, 17:25

1) be anche kitzbuhel da gli stessi punti di levi

Montecarlo della Malesia

Non mi pare soffrano..
2) hanno tolto la coppa del mondo..Per mettere quella schifezza del wt
meglio l coppa del mondo



Avatar utente
Morris
Messaggi: 722
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 1:33

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da Morris » domenica 9 aprile 2017, 0:49

Il ciclismo, tra le tante riforme di cui avrebbe bisogno, non annota la Coppa del Mondo.
Ovviamente al primo posto, la rivoluzione totale dell’UCI, la sparizione del World Tour e dei famosi 17-18-19 team (da sostituire con una moltiplicazione di professional max di 15 elementi). Ma se proprio si vuole rimanere sui viali o sui similari della challenger, prima della coppetta “idrovorata dal succhia-sangue ciclistico d’Aigle”, andrebbero rimesse in sesto quelle metodologie che crearono contemporaneamente Desgrange-Colombo e Trofeo Gentil e, successivamente, il Superprestige Pernod. Ma questo significherebbe liberare le classiche perché davvero classiche, dare un calcio a dirigenti imbroglioni e tifosi rimbambiti da questi soggetti e relativo codazzo mediatico. E la si smetterebbe con la storia da “somari in storia” delle Monumento, e con quella specie di mondiale a punti che, nel ciclismo, ha senso solo se vivrà sullo spirito che fu alla base di Desgrange-Colombo, Trofeo Gentil e Superprestige Pernod.


Quando ti alzi la mattina, volgiti verso Aigle e fai una pernacchia o il gesto dell'ombrello. Tu non sai perché lo fai, ma ad Aigle sì.

matter1985
Messaggi: 4334
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 16:38
Località: Toscana

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da matter1985 » lunedì 10 aprile 2017, 9:32

non so di Bartoli e Jalabert al lombardia,comunque mi ricordo il marcamento Rebellin-Bettini nelle ultime prove della CDM 2004.


#JeSuisNizzolo

crevaison
Messaggi: 243
Iscritto il: lunedì 17 marzo 2014, 13:41

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da crevaison » lunedì 10 aprile 2017, 17:21

La maglia di lider della coppa del mondo era blue?



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2516
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da lambohbk » lunedì 10 aprile 2017, 18:01

crevaison ha scritto:La maglia di lider della coppa del mondo era blue?
Immagine


FC 2017: Dwars, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Volta Limburg, Tour of California

xwait
Messaggi: 323
Iscritto il: mercoledì 1 aprile 2015, 16:34

Re: Torna la Coppa del Mondo?

Messaggio da leggere da xwait » lunedì 10 aprile 2017, 18:26

Bianca con arcobaleno verticale: CLICCA QUI

Ehm, ricordo anche la maglia di leader della classifica ProTour, di un anonimo bianco anonimo... :?




Rispondi