Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Brakko
Messaggi: 372
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2020, 15:12

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Brakko »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: venerdì 25 settembre 2020, 11:39 Oh, poi hanno mandato lo squadrone al Tour e hanno pure vinto, quindi di fronte a vittorie così schiacchianti mi cospargo il capo di cenere e riconosco la grandezza della Jumbo e delle sue scelte :diavoletto: :diavoletto:
:diavoletto: :diavoletto: Quando qualcuno dimostra di avere ragione coi fatti non possiamo far altro che ammetterlo :diavoletto: :diavoletto:


Avatar utente
Seb
Messaggi: 6055
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Seb »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: venerdì 25 settembre 2020, 11:39 Io credo che Dumoulin dovendo scegliere tra il fare da gregario al Tour, perchè come abbiamo già detto si sapeva che non era al massimo, o fare il capitano al Giro, con la possibilità (non certezza, eh) di arrivarci più in forma, avrebbe scelto la seconda. Dumo ha già vinto il Giro e c'è pure tornato l'anno scorso. Non mi pare uno che schifi la corsa rosa.
Schifare no, ma dopo tre anni in cui la Sunweb gli ha fatto fare il Giro senza dargli l'opportunità di giocarsi tutto al Tour è scappato a gambe levate


Avatar utente
Brakko
Messaggi: 372
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2020, 15:12

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Brakko »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: venerdì 25 settembre 2020, 11:47
Brakko ha scritto: venerdì 25 settembre 2020, 11:44
Tranchée d'Arenberg ha scritto: venerdì 25 settembre 2020, 11:17 La Jumbo ha interesse sicuramente ad avere il più forte olandese per le corse a tappe
cough cough... :crazy:
Limburghese, pardon :D :D
:clap: :clap: :D


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Seb ha scritto: venerdì 25 settembre 2020, 11:48
Tranchée d'Arenberg ha scritto: venerdì 25 settembre 2020, 11:39 Io credo che Dumoulin dovendo scegliere tra il fare da gregario al Tour, perchè come abbiamo già detto si sapeva che non era al massimo, o fare il capitano al Giro, con la possibilità (non certezza, eh) di arrivarci più in forma, avrebbe scelto la seconda. Dumo ha già vinto il Giro e c'è pure tornato l'anno scorso. Non mi pare uno che schifi la corsa rosa.
Schifare no, ma dopo tre anni in cui la Sunweb gli ha fatto fare il Giro senza dargli l'opportunità di giocarsi tutto al Tour è scappato a gambe levate
Sulla Sunweb ci sarebbe tanto da dire. Nel corso degli ultimi anni si è lasciata in malo modo con tutti i suoi migliori corrridori. Bravissimi a scovare i giovani e a farli crescere; molto meno bravi nel gestire gli stesso corridori una volta diventati campioni. :boh:

Comunque, non stavo dicendo che doveva restare alla Sunweb. Ci sono altre squadre più forti che credo avrebbero potuto prenderlo.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
pietro
Messaggi: 8601
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da pietro »

Brakko ha scritto: venerdì 25 settembre 2020, 11:15
Tranchée d'Arenberg ha scritto: venerdì 25 settembre 2020, 11:04
il_panta ha scritto: venerdì 25 settembre 2020, 10:46 Dumoulin dice che non è troppo stanco e può far bene per oggi.
Mi spiace che poi vada alla Vuelta, dove immagino sarà ancora al servizio di Roglic, che per la Vuelta è più adatto.
Però chi cazzo glie l'ha detto di andare alla Jumbo? Lo sapeva che veniva da un brutto infortunio che poteva condizionarne il ritorno alle corse. Correndo con un'altra squadra, non avrebbe dovuto fare il gregario a nessuno.
:dollar: :dollar: :dollar:
(ovviamente)

e poi considera che Jumbo ha un grande interesse nell'avere il piu' forte uomo a tappe neerlandese. Sono abbastanza sicuro che dall'anno prossimo punteranno forte su di lui (salvo incidenti e a meno che cancellino le cronometro dai GT...)
Non penso proprio che sia stata una scelta di soldi.
La Jumbo è la settima squadra per budget.
La situazione probabilmente cambierà dopo la pandemia ma fino all'anno scorso era così.
Anzi, nel 2019 erano la diciassettesima squadra world Tour per budget


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6795
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da il_panta »

Se ricordo bene Dumoulin non ha un super stipendio, anzi...


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Avatar utente
Brakko
Messaggi: 372
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2020, 15:12

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Brakko »

In effetti guadagna 1.9 milioni di euro (https://www.cyclingweekly.com/news/raci ... %20million.), pensavo di piu' perche' quando si era trasferito avevo letto (mi sembra su NOS) che l'offerta fatta era ottima. Ma in effetti e' meno che alla Sunweb.
Insomma, in ogni caso ho scritto una stupidaggine :hammer:


Il Complottista
Messaggi: 620
Iscritto il: domenica 16 luglio 2017, 23:40

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Il Complottista »

Indubbiamente la delusione della crono assieme a Dennis , ma maggiore visto che al Tour aveva fatto una bella crono finale .
A prescindere che era reduce dal Tour ma è andato veramente male e ha rischiato la caduta nel tratto finale .
Lontano dal podio e ha preso paga dal belga che in Francia si era fatto il mazzo per la squadra tanto più di lui .


pietro
Messaggi: 8601
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da pietro »

Il Complottista ha scritto: venerdì 25 settembre 2020, 16:45 Indubbiamente la delusione della crono assieme a Dennis , ma maggiore visto che al Tour aveva fatto una bella crono finale .
A prescindere che era reduce dal Tour ma è andato veramente male e ha rischiato la caduta nel tratto finale .
Lontano dal podio e ha preso paga dal belga che in Francia si era fatto il mazzo per la squadra tanto più di lui .
Più che dal belga che ultimamente non ha rivali, le ha prese da altri come Cavagna che sono andati a tutta fino all'ultimo giorno.
Comunque sono d'accordo con te, deludente questa prestazione


pereiro2982
Messaggi: 2911
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da pereiro2982 »

per me è una prestazione fisiologica , appena finito il tour senza riposare a sufficienza , poi l'errore e ciao
non sono tanto sorpreso


Mario Rossi
Messaggi: 707
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Mario Rossi »

Partendo dal prssupposto che ieri non ho visto la Vuelta, ho notato che il nostro caro Tom è arrivato a 8 minuti. Ha avuto problemi o semplicemnte come a Chris dobbiamo suonare il de profundis? Nel primo caso rientra in un processo più lungo per uscire dall'infortunio. Nel secondo, oltre al pacco preso dalla Jumbo, significa pensare che davvero la generazione 90-95 sia maledetta.


Fedaia
Messaggi: 1950
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Fedaia »

Concediamogli il 2021 come prova d’appello.
A occhio, e’ finito.
Non mi sembra nemmeno uno che brilli per lungimiranza: prima sta in una squadra scarsa, poi va in una squadra fortissima, dove finisce a fare il gregario.

Corridore dalle caratteristiche fisiche e tecniche sfasate rispetto alla tipologia di tracciati che viene generalmente proposto dai GT.
Corridore che avrebbe forse dominato nei Gt anni 90.. ora serve altro. E lui non ce l’ha.


Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3901
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Brogno »

Fedaia ha scritto: giovedì 22 ottobre 2020, 8:31 Concediamogli il 2021 come prova d’appello.
A occhio, e’ finito.
Non mi sembra nemmeno uno che brilli per lungimiranza: prima sta in una squadra scarsa, poi va in una squadra fortissima, dove finisce a fare il gregario.

Corridore dalle caratteristiche fisiche e tecniche sfasate rispetto alla tipologia di tracciati che viene generalmente proposto dai GT.
Corridore che avrebbe forse dominato nei Gt anni 90.. ora serve altro. E lui non ce l’ha.
Troppo duro con lui. Ha fatto un buon Tour dopo un anno di niente. Qui alla Vuelta ha evidentemente voluto fare il passo piu lungo della gamba e non ha recuperato le fatiche della Vuelta.
Per me sara' di nuovo al top nel 2021.


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni
Il Complottista
Messaggi: 620
Iscritto il: domenica 16 luglio 2017, 23:40

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Il Complottista »

Io sono sul carro di Brogno .
Ha ancora 30 anni , però se nel 2021 sta più o meno a questi livelli per lui le cose si mettono molto male .
Che non vuole dire che deve vincere un GT ma tornare a lottare per un podio o fare almeno una Top Five .
Il miglior Dumoulin non era così inferiore a Roglic a Crono e decisamente superiore sulle lunghe salite .


Lolloso
Messaggi: 1449
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Lolloso »

il 2021 sarà la prova d'appello per Tom, se non riesce a stare nei 5 delle generale di un grande giro la vedo molto male


nikybo85
Messaggi: 3832
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da nikybo85 »

Brogno ha scritto: giovedì 22 ottobre 2020, 9:07
Fedaia ha scritto: giovedì 22 ottobre 2020, 8:31 Concediamogli il 2021 come prova d’appello.
A occhio, e’ finito.
Non mi sembra nemmeno uno che brilli per lungimiranza: prima sta in una squadra scarsa, poi va in una squadra fortissima, dove finisce a fare il gregario.

Corridore dalle caratteristiche fisiche e tecniche sfasate rispetto alla tipologia di tracciati che viene generalmente proposto dai GT.
Corridore che avrebbe forse dominato nei Gt anni 90.. ora serve altro. E lui non ce l’ha.
Troppo duro con lui. Ha fatto un buon Tour dopo un anno di niente. Qui alla Vuelta ha evidentemente voluto fare il passo piu lungo della gamba e non ha recuperato le fatiche della Vuelta.
Per me sara' di nuovo al top nel 2021.
Purché non sia una mossa alla Aru 2017..che dopo un buon Tour si è fuso alla Vuelta e caput...
Tom comunque sì è già preso questi 8' e non sembra intenzionato a scoppiare per la classifica.


Avatar utente
PedalatorePigro
Messaggi: 142
Iscritto il: lunedì 5 marzo 2012, 10:59

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da PedalatorePigro »

Ad ora sembra più probabile la sua partecipazione al Tour, al contrario della logica che lo vorrebbe provare a ''rinascere'' al Giro: a questo punto o si sente davvero di poter essere co-capitano al Tour (la vedo dura) oppure si è reso conto che di non poter tornare quello di prima.


pietro
Messaggi: 8601
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da pietro »

https://m.nieuwsblad.be/cnt/dmf20210109 ... ce=android
Ma è Tom Dumoulin o Wout van Aert? :diavoletto:
Quest'anno farà Strade Bianche, Tirreno, Milano-Sanremo, Harelbeke e Fiandre


pietro
Messaggi: 8601
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da pietro »

Tom ha in programma Strade Bianche, Tirreno, Sanremo, Harelbeke, Fiandre, Romandia, Tour e Giochi, con gli ultimi due quali obiettivi principali della stagione.
Curiosissimo di vedere come si comporterà in primavera


henny5
Messaggi: 938
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da henny5 »



Etna
Messaggi: 47
Iscritto il: lunedì 22 aprile 2019, 12:01

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Etna »

Spero che non sia un preludio di un suo ritiro definitivo...


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 16140
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Walter_White »



Nel video di capisce chiaramente che ne ha le tasche piene per ora, e la decisione gli ha tolto un grosso peso.

Spero che torni quello di prima un giorno, ma visto così, sono pessimista


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Avatar utente
udra
Messaggi: 8570
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da udra »

Che peccato, da quella caduta a Frascati non ha avuto più pace.


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 5133
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da chinaski89 »

La recente intervista non si spiega molto, comunque non è la prima volta che dice ste cose, lo sport a livello professionistico comporta sacrifici enormi, non tutti reggono. Se ha questi dubbi e considerando che non è neppure la prima volta fa bene a dire basta e gli consiglierei di non ripensarci.

Da simpatizzante mi ero rassegnato che non tornasse più quello del doppio secondo posto Giro-Tour (per me la sua annata migliore nonostante non abbia raccolto), ma continuavo a sperarci e mi lascia l'amaro in bocca questo stop che per me è un addio, comunque gli auguro il meglio.


Avatar utente
ucci90
Messaggi: 2099
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:52

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da ucci90 »

Secondo me è stato anche vittima di se stesso e della scelta di un anno fa. Al rientro dall’infortunio, sarebbe stato meglio rinunciare a qualche euro e scegliere una situazione con meno pressioni, una squadra in cui divertirsi e fare quello che più gli piaceva. Invece è andato a fare il vagone numero “X” del trenino.


Leonardo Civitella
Messaggi: 2155
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella »

chinaski89 ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 13:40 La recente intervista non si spiega molto, comunque non è la prima volta che dice ste cose, lo sport a livello professionistico comporta sacrifici enormi, non tutti reggono.
Più che i normali sacrifici dello sport mi pare si debbano analizzare le tecniche di allenamento e preparazione di certe squadre, così esasperate da "distruggere" tutti i meno forti mentalmente.
Sarà forse giunta l'ora di esasperare meno il tutto? Credo di si, il caso del buon Tom è significativo, soprattutto se ci si ricorda della grande forza mentale che dimostrò nel 2017.


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps
FC2020: Campionato Europeo in linea 🇪🇺
Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 5133
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da chinaski89 »

Leonardo Civitella ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 13:45
chinaski89 ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 13:40 La recente intervista non si spiega molto, comunque non è la prima volta che dice ste cose, lo sport a livello professionistico comporta sacrifici enormi, non tutti reggono.
Più che i normali sacrifici dello sport mi pare si debbano analizzare le tecniche di allenamento e preparazione di certe squadre, così esasperate da "distruggere" tutti i meno forti mentalmente.
Sarà forse giunta l'ora di esasperare meno il tutto? Credo di si, il caso del buon Tom è significativo, soprattutto se ci si ricorda della grande forza mentale che dimostrò nel 2017.
Normali si, ma quando arrivano i problemi come nel suo caso non tutti hanno la stessa forza mentale per superarli.. poi non so se c'entri anche il tuo discorso, può darsi, nel suo caso non essendo la prima volta che espone questa stanchezza consiglierei di mollare


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 5133
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da chinaski89 »

ucci90 ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 13:43 Secondo me è stato anche vittima di se stesso e della scelta di un anno fa. Al rientro dall’infortunio, sarebbe stato meglio rinunciare a qualche euro e scegliere una situazione con meno pressioni, una squadra in cui divertirsi e fare quello che più gli piaceva. Invece è andato a fare il vagone numero “X” del trenino.
Non è andato a fare il vagone, era co-capitano, si è trovato a fare il gregario perchè non ne aveva abbastanza


mdm52
Messaggi: 1815
Iscritto il: mercoledì 27 aprile 2011, 21:26

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da mdm52 »

troppo stress, troppa voglia di risultati, tanti e subito
questo non è più il ciclismo, è logica aziendale: puntare sui "nuovi", sul rendimento immediato
spiace ma non è la prima volta


Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12844
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da cauz. »

grande Tom, sono felicissimo per lui.
svegliarsi sereni è un diritto per cui dovremmo batterci tutti quanti.
bene che abbia fatto questa scelta, gli voglio ancora un po' più bene di quanto già non gliene volessi.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Krisper
Messaggi: 311
Iscritto il: domenica 25 febbraio 2018, 11:54

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Krisper »

Credo che la scelta di Tom dimostri l'esatto contrario, una forza mentale straordinaria!

Bravo Tom, torna presto! ... se vuoi.


pietro
Messaggi: 8601
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da pietro »

Mi dispiace molto. Davvero strano, dopo aver annunciato il suo programma negli scorsi giorni. Mi sembrava anche ottimista e felice


qrier
Messaggi: 1213
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da qrier »

Tom, prenditi il tempo, ma spero di rivederti presto carico e motivato.


Winter
Messaggi: 17122
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Winter »

purtroppo il ciclismo Attuale richiede tanto
Anzi tantissimo
Non si può sgarrare in nulla
In piu si chiedono determinati risultati
Ci sta che uno dopo tot anni non ce la faccia piu :(


matteo9502
Messaggi: 3424
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 22:48

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da matteo9502 »

Dispiace davvero tanto. Uno di quelli che ho tifato di più in questi anni.

Il ciclismo richiede tanti sacrifici già normalmente, per avere l'evoluzione che ha avuto lui ancor di più e alla lunga si fanno sentire.
Spero di rivederlo in gruppo ma dubito fortemente che accadrà, o almeno non al livello che ha raggiunto negli anni scorsi.


Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4975
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da simociclo »

cauz. ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 14:23
grande Tom, sono felicissimo per lui.
svegliarsi sereni è un diritto per cui dovremmo batterci tutti quanti.

bene che abbia fatto questa scelta, gli voglio ancora un po' più bene di quanto già non gliene volessi.

:clap: :clap:


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein
Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12844
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da cauz. »

Winter ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 14:58 purtroppo il ciclismo Attuale richiede tanto
Anzi tantissimo
Non si può sgarrare in nulla
In piu si chiedono determinati risultati
Ci sta che uno dopo tot anni non ce la faccia piu :(
secondo me qui il ciclismo c'entra molto poco.
il discorso fatto da TD l'ho sentito da persone in ogni ambito, e in parte posso dire traquillamente di averlo fatto pure io.
poi è chiaro che in un contesto competitivo e maggiormante esposto tutto si ingigantisce.
ma quello di cui parla dumoulin a mio parere è l'umanità, non è il ciclismo. :)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Mario Rossi
Messaggi: 707
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Mario Rossi »

cauz. ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 16:22
Winter ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 14:58 purtroppo il ciclismo Attuale richiede tanto
Anzi tantissimo
Non si può sgarrare in nulla
In piu si chiedono determinati risultati
Ci sta che uno dopo tot anni non ce la faccia piu :(
secondo me qui il ciclismo c'entra molto poco.
il discorso fatto da TD l'ho sentito da persone in ogni ambito, e in parte posso dire traquillamente di averlo fatto pure io.
poi è chiaro che in un contesto competitivo e maggiormante esposto tutto si ingigantisce.
ma quello di cui parla dumoulin a mio parere è l'umanità, non è il ciclismo. :)
La penso come te, e il discorso di Tom è bellissimo, segno di un campione, ma anche di un uomo sempre schietto, fuori dai riflettori, mai sopra le righe, un esempio insomma. Sono stato poco un fan del Tom ciclista, ma del Tom uomo nulla da dire, sempre un esempio e sempre un rivale tosto, con il quale i miei beniamini si sono scontrati.

Detto questo resta il fatto che è preoccupante che ogni anno un paio di ciclisti si ritirino per depressione. Negli ultimi anni è un continuo, Talansky, Brajkovic, Paolini, in parte Schleck, Kennaugh, Kittel ora Tom, solo tra i primi che mi vengono in mente. Non un buon segnale e probabilmente potrebbe mettere in crisi ancor di più il movimento.


Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12844
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da cauz. »

Mario Rossi ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 16:30 Detto questo resta il fatto che è preoccupante che ogni anno un paio di ciclisti si ritirino per depressione. Negli ultimi anni è un continuo, Talansky, Brajkovic, Paolini, in parte Schleck, Kennaugh, Kittel ora Tom, solo tra i primi che mi vengono in mente. Non un buon segnale e probabilmente potrebbe mettere in crisi ancor di più il movimento.
lo sport spesso accelera queste dinamiche, perché ti prende da giovane e ti mina direttamente le fondamenta.
ricorderò sempre la prima volta che sentii dire le parole che poi tante altre volte mi sono tornate. me le disse il fratello di un famosissimo corridore: "mio fratello ha rinunciato alla sua gioventù. all'età in cui i suoi coetanei uscivano e si divertivano lui era a dieta e andava a dormire alle 22 per correre il giorno dopo".
senza dover parlare per forza di depressione (che è una malattia, e come tale va trattata) credo che tanti quelle basi riescano a ricostruirsele con gli anni, ma non è una cosa che accade a tutti. il fatto che TD ne parli e lo faccia sorridendo per me è già un gran passo avanti.

forza tom. :cuore:


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
El Chava
Messaggi: 40
Iscritto il: martedì 1 dicembre 2020, 16:10

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da El Chava »

Scelta di grande dignità e coraggio, che porta in primo piano quella dimensione umana (con le sue debolezze, imperfezioni e paure) troppo spesso sottovalutata e celata nel percorso agonistico di tanti grandi campioni.
Non so ma il fatto di aver visto Dumoulin mettere a nudo la propria fragilità con una tale serenità e consapevolezza mi spinge a credere che abbia già compiuto il primo passo per tornare ad essere il corridore che vuole. :)

Di certo queste notizie (ormai sempre meno isolate come sottolineava giustamente Mario) dovrebbero farci riflettere sempre più sulla sostenibilità psicologica ed emotiva di uno sport che già sul semplice piano atletico è usurante come pochi altri.


Stylus
Messaggi: 1478
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Stylus »

Mi spiace per il ciclismo, che perde un protagonista e per Tom che se ha preso questa decisione è perchè non stava certamente bene.
Da appassionato, io spero che Dumoulin ritrovi le motivazioni per correre ancora e ad alti livello, e magari, cercando di leggere tra le righe, la volontà di lasciar perdere le corse a tappe ma tornare a dedicarsi al 100% alle cronometro con l'unico obiettivo stagionale del mondiale, sicuramente meno esigente.
Se ora si sente comunque liberato di un peso e felice, questa è la cosa più importanti

Mi lasciano un po' interdetti i tempi, fatto che sembra passato in secondo piano ma così non dovrebbe essere per un professionista del suo calibro. E' di neppure due giorni fa la presentazione in pompa magna degli obiettivi di squadra, con tanto di intervista a Dumoulin e titolone sulle sue dichiarazioni nel loro sito e nei social media. Suppongo e spero che la decisione di Tom non sia nata nel giro di una notte, e neppure di una settimana, ma che qualche sentore già lo covasse, almeno da mesi, mesi fondamentali in cui la squadra ha fatto scelte, programmato una stagione, investito risorse contando su Tom Dumoulin (e non parliamo dell'ultimo dei gregari, ma comunque di quello si suppone essere uno dei suoi co-cocapitani). E aver deciso ora è stato un enorme danno per il team, che non credo che ne fosse già a conoscenza, altrimenti avrebbe modificato i programmi pubblicati meno di 24 ore prima.

Il Team l'ha presa con filosofia e questo è un'altra gran bella dimostrazione di sapere tenere ai propri corridori dopo Groenewegen, e di avere tutto l'interesse a supportarli anche senza un numero di gara dietro la schiena. I programmi sono stati appena pubblicati dunque c'è anche tutto il tempo di cambiarli, però Tom, piccola bacchettata, scegli meglio i tempi!

Edit: soprattutto in nome di chi ha speso una barca di crediti al Fanta :bll:


nurseryman
Messaggi: 549
Iscritto il: sabato 6 giugno 2020, 18:38

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da nurseryman »

mi spiace di non vedere più in gruppo lo schiacciasassi di maastricht
penso che questo sia un addio definitivo
assolutamente da elogiare la serietà dell'uomo che invece di vivere un anno di cazzeggio prendendo lo stipendio, ha scelto di rinunciare in blocco
quanti avrebbero fatto altrettanto ???
quanti esempi abbiamo avuto che si sono comportati in modo diametralmente opposto??


Saint Gervais - Sestriere 1992
unforgettable memories
drake
Messaggi: 302
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da drake »

Fulmine a ciel sereno, ma come detto in altri messaggi la serenità interiore viene prima di tutto, apprezzo sempre chi ha il coraggio di dire basta (apprezzo allo stesso modo chi continua a lottare alla Aru), tutto sommato due soldi da porte dovrebbe averli messi per vivere una bella vita, sprecare la sua gioventù a fare qualcosa che non ama più sarebbe stato stupido

Forza Tom... Buon Tutto!


Detto ciò, ma siamo sicuri che la depressione (a parte che non mi sembra il caso di Tom, lui mi sembra anzi lucidissimo) sia una cosa così recente? o semplicemente prima arrivavano anche al suicidio senza che nessuno se ne accorgesse o preoccupasse? ;)


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5956
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Nel ciclismo moderno, così come nella vita, c'è chi purtroppo ha più di quello che dovrebbe avere e chi infinitamente meno di ciò che meriterebbe.

Detto questo, auguro anch'io buona fortuna a Tom. Sperando di poterlo rivedere in gruppo.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
FRANCESCO1980
Messaggi: 184
Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 15:49

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da FRANCESCO1980 »

spiace, soprattutto in un anno Olimpico

se ci fossero stati i percorsi degli anni 90 avrebbe vinti 2/3 TdF in scioltezza


jumbo
Messaggi: 6526
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da jumbo »

Mi viene da pensare che il suo modo di correre nel 2020 non fosse dettato dall'infortunio del 2019, ma da questi pensieri per la testa e dalla conseguente minore preparazione.


Avatar utente
Seb
Messaggi: 6055
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Seb »

jumbo ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 21:59 Mi viene da pensare che il suo modo di correre nel 2020 non fosse dettato dall'infortunio del 2019, ma da questi pensieri per la testa e dalla conseguente minore preparazione.
Recentemente era uscito il documentario-dietro le quinte del Team Jumbo-Visma al Tour de France: ne era uscito fuori un Tom Dumoulin condizionato da problemi fisici alla schiena e al soprasella, ma s'era visto anche un Dumoulin abbastanza "nervoso" (tanto che sbrocca un po' già nella seconda o terza tappa). Probabilmente a rivederlo oggi dopo questo annuncio, si noterebbe ancora di più il senso di malessere


Winter
Messaggi: 17122
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Winter »

cauz. ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 16:22
Winter ha scritto: sabato 23 gennaio 2021, 14:58 purtroppo il ciclismo Attuale richiede tanto
Anzi tantissimo
Non si può sgarrare in nulla
In piu si chiedono determinati risultati
Ci sta che uno dopo tot anni non ce la faccia piu :(
secondo me qui il ciclismo c'entra molto poco.
il discorso fatto da TD l'ho sentito da persone in ogni ambito, e in parte posso dire traquillamente di averlo fatto pure io.
poi è chiaro che in un contesto competitivo e maggiormante esposto tutto si ingigantisce.
ma quello di cui parla dumoulin a mio parere è l'umanità, non è il ciclismo. :)
Usando il traduttore di google per l articolo di wielerlifts magari ho interpretato male
Peró noto che rispetto ad altri sport , il ciclismo è piu soggetto a questi problemi


Avatar utente
Road Runner
Messaggi: 983
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Road Runner »

Bha...!!! E' anche questione di palle...
Mia storia personale: ho iniziato a correre il primo giorno che ho iniziato a lavorare (e ho sempre "sgarrato" pochissimissimo), e sono 39 anni che vado avanti. 39 anni di lavoro zero giorni
di malattia; 936 gare di atletica zero ritiri. E non mi sento affatto logoro. Si va avanti a oltranza e resilienza assoluta...
L'importante è avere passione per quello che si fa. (Va bé, per il lavoro, potendo, ne avrei anche fatto a meno, ma guai a chi mi tocca la corsa!!).


Avatar utente
lemond
Messaggi: 14966
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da lemond »

Road Runner ha scritto: domenica 24 gennaio 2021, 9:23 Bha...!!! E' anche questione di palle...
Mia storia personale: ho iniziato a correre il primo giorno che ho iniziato a lavorare (e ho sempre "sgarrato" pochissimissimo), e sono 39 anni che vado avanti. 39 anni di lavoro zero giorni
di malattia; 936 gare di atletica zero ritiri. E non mi sento affatto logoro. Si va avanti a oltranza e resilienza assoluta...
L'importante è avere passione per quello che si fa. (Va bé, per il lavoro, potendo, ne avrei anche fatto a meno, ma guai a chi mi tocca la corsa!!).
Sei già arrivato nella fase cyborg? :) :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Rispondi