Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Fedaia
Messaggi: 1561
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Fedaia » mercoledì 23 maggio 2018, 11:20

olano




Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17657
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 23 maggio 2018, 11:25

AntiGazza ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 11:06
Ma con altri 40 km di crono (magari distribuiti diversamente) probabilmente Doumoulin avrebbe vinto questo giro anche con uno Yates straripante come quello di questo giro, o per lo meno se la sarebbe giocata più alla pari ,dato che non sembra della partita per ora.
Vabbè e allora se non ci fossero state ne le crono ne le salite avrebbe vinto Sam Bennett. Coi se e con i ma non si fanno discorsi così seri.

Tra l'altro, se proprio vogliamo fare delle 'proiezioni' per come sono andati ieri (che poi sono gli stessi rapporti di forza di Gerusalemme) con altri 40 km a cronometro oggi Dumoulin avrebbe 32 secondi di vantaggio su Yates. Probabilmente troppo pochi per difendendersi nel weekend finale. Ma stiamo parlando ovviamente di fantascienza.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Fedaia
Messaggi: 1561
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Fedaia » mercoledì 23 maggio 2018, 11:34

ragazzi, qualcuno di voi si attendeva questo Yates? no e probabilmente neanche in Sunweb. tolto il britannico, di cosa staremmo parlando? di un Dumoulin ad un passo di un bellissimo bis.. o quantomeno favoritissimo.
percio‘ non denigrerei troppo l‘olandese, incappato davvero in una congiuntura di condizione (....) fuori dalla grazia di Iddio di Simon Yates.



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3755
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 23 maggio 2018, 11:37

Effettivamente tolto Yates la cui esplosione non era preventivabile a questi livelli parleremmo di Giro noiosamente nelle mani di Tom salvo crolli



riddler
Messaggi: 1022
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da riddler » mercoledì 23 maggio 2018, 11:43

Comunque Dumoulin è arrivato terzo in questa cronometro, eh? Mica ha vinto la tappa...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo


NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 23 maggio 2018, 12:01

riddler ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 11:43
Comunque Dumoulin è arrivato terzo in questa cronometro, eh? Mica ha vinto la tappa...
Anche nella crono di Milano dello scorso Giro era arrivato secondo. E comunque l'anno scorso al Giro non c'erano altri grandi specialisti come Dennis o Martin



AntiGazza
Messaggi: 1280
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da AntiGazza » mercoledì 23 maggio 2018, 12:02

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 11:25
AntiGazza ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 11:06
Ma con altri 40 km di crono (magari distribuiti diversamente) probabilmente Doumoulin avrebbe vinto questo giro anche con uno Yates straripante come quello di questo giro, o per lo meno se la sarebbe giocata più alla pari ,dato che non sembra della partita per ora.
Vabbè e allora se non ci fossero state ne le crono ne le salite avrebbe vinto Sam Bennett. Coi se e con i ma non si fanno discorsi così seri.

Tra l'altro, se proprio vogliamo fare delle 'proiezioni' per come sono andati ieri (che poi sono gli stessi rapporti di forza di Gerusalemme) con altri 40 km a cronometro oggi Dumoulin avrebbe 32 secondi di vantaggio su Yates. Probabilmente troppo pochi per difendendersi nel weekend finale. Ma stiamo parlando ovviamente di fantascienza.
Beh ma lo scorso anno c'erano una 40ina di km circa in + a cronometro , e dato che si paragonava il Doumolin dello scorso anno a quello di questo anno, ho fatto questa considerazione, dato che per me non è che Doumolin quest'anno sia così tanto meno forte dello scorso anno .



NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da NibalAru » mercoledì 23 maggio 2018, 12:08

AntiGazza ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 12:02
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 11:25
AntiGazza ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 11:06
Ma con altri 40 km di crono (magari distribuiti diversamente) probabilmente Doumoulin avrebbe vinto questo giro anche con uno Yates straripante come quello di questo giro, o per lo meno se la sarebbe giocata più alla pari ,dato che non sembra della partita per ora.
Vabbè e allora se non ci fossero state ne le crono ne le salite avrebbe vinto Sam Bennett. Coi se e con i ma non si fanno discorsi così seri.

Tra l'altro, se proprio vogliamo fare delle 'proiezioni' per come sono andati ieri (che poi sono gli stessi rapporti di forza di Gerusalemme) con altri 40 km a cronometro oggi Dumoulin avrebbe 32 secondi di vantaggio su Yates. Probabilmente troppo pochi per difendendersi nel weekend finale. Ma stiamo parlando ovviamente di fantascienza.
Beh ma lo scorso anno c'erano una 40ina di km circa in + a cronometro , e dato che si paragonava il Doumolin dello scorso anno a quello di questo anno, ho fatto questa considerazione, dato che per me non è che Doumolin quest'anno sia così tanto meno forte dello scorso anno .
Si, anche per me Dumoulin è più o meno sugli stessi livelli dello scorso anno. L'anno scorso i km in più a crono erano 25 comunque. Quello che ha sfavorito Dumoulin in questo Giro è stata l'esplosione di Yates che nessuno si sarebbe potuto immaginare, e secondo me rischierà di pagare anche una terza settimana nettamente più dura rispetto a quella del Giro dello scorso anno.



mario.dagnese
Messaggi: 908
Iscritto il: martedì 7 luglio 2015, 18:02

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da mario.dagnese » mercoledì 23 maggio 2018, 12:17

Tom non vincerà questo giro e deve esclusivamente pensare a difendere un grandiosa piazza d'onore per i seguenti motivi ( messi in ordine d'importanza):
1) esplosione di Yates. Se l'inglesino si fosse comportato come negli ultimi 3 anni Tom ora sarebbe nettamente il favorito numero 1.
2) percorso più duro rispetto allo scorso anno, dove cmq in salita nelle tappe più dure si è sempre staccato dai 3-4 migliori. Quindi anche quest'anno probabilmente dovrà difendersi con le unghie e con i denti nelle ultime due tappe dagli attacchi dei vari Pozzovivo,Froome,Lopez e Pinot.
3) 35 km in meno a cronometro che a lui costano rispetto agli altri scalatori una dote di 2-3 minuti.

Dette queste cose lui per me sta andando come l'anno scorso e quindi dovrà sudarselo il secondo posto fino a Roma, non è così scontato.


Che Aru arrivi avanti a Contador e' possibile ma è piu' probabile nevichi a Viareggio il 14 luglio ...
ciao
el_condor

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13500
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 23 maggio 2018, 12:18

Fedaia ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 11:34
ragazzi, qualcuno di voi si attendeva questo Yates? no e probabilmente neanche in Sunweb. tolto il britannico, di cosa staremmo parlando? di un Dumoulin ad un passo di un bellissimo bis.. o quantomeno favoritissimo.
percio‘ non denigrerei troppo l‘olandese, incappato davvero in una congiuntura di condizione (....) fuori dalla grazia di Iddio di Simon Yates.
Esatto. All'inizio del Giro era sfida a 2 Tom-Froome con Aru terzo incomodo (secondo i media...). Dei 3, Froome ha disatteso le aspettative e Aru lasciamo perdere. Tom invece per ora ha fatto quello che doveva fare, perchè nessuno penso potesse prevedere Yates in formato Contador Giro 2011.


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17657
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 23 maggio 2018, 13:51

AntiGazza ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 12:02
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 11:25
AntiGazza ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 11:06
Ma con altri 40 km di crono (magari distribuiti diversamente) probabilmente Doumoulin avrebbe vinto questo giro anche con uno Yates straripante come quello di questo giro, o per lo meno se la sarebbe giocata più alla pari ,dato che non sembra della partita per ora.
Vabbè e allora se non ci fossero state ne le crono ne le salite avrebbe vinto Sam Bennett. Coi se e con i ma non si fanno discorsi così seri.

Tra l'altro, se proprio vogliamo fare delle 'proiezioni' per come sono andati ieri (che poi sono gli stessi rapporti di forza di Gerusalemme) con altri 40 km a cronometro oggi Dumoulin avrebbe 32 secondi di vantaggio su Yates. Probabilmente troppo pochi per difendendersi nel weekend finale. Ma stiamo parlando ovviamente di fantascienza.
Beh ma lo scorso anno c'erano una 40ina di km circa in + a cronometro , e dato che si paragonava il Doumolin dello scorso anno a quello di questo anno, ho fatto questa considerazione, dato che per me non è che Doumolin quest'anno sia così tanto meno forte dello scorso anno .
Se vogliamo essere precisi l'anno scorso ci furono 69,1 km a cronometro (tutti individuali), mentre quest'anno 43,9. Una differenza di 25,2 km, non di 40. Mi ripeto, per come sono andate le crono di Gerusalemme e Rovereto, con altri 25 km Yates avrebbe perso altri 50-60 secondi. Sarebbero li appaiati in classifica, con un finale di giro tutto a favore dell'inglese.

Ma son tutti discorsi che reggono poco. Se ci fossero ancora i Giri degli anni 90, i km a cronometro sarebbero stati 100. Purtroppo o per fortuna bisogna fare i conti con il percorso attuale, non con quello dell'anno scorso o di 25 anni fa.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17657
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 23 maggio 2018, 13:52

NibalAru ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 12:08
AntiGazza ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 12:02
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 11:25


Vabbè e allora se non ci fossero state ne le crono ne le salite avrebbe vinto Sam Bennett. Coi se e con i ma non si fanno discorsi così seri.

Tra l'altro, se proprio vogliamo fare delle 'proiezioni' per come sono andati ieri (che poi sono gli stessi rapporti di forza di Gerusalemme) con altri 40 km a cronometro oggi Dumoulin avrebbe 32 secondi di vantaggio su Yates. Probabilmente troppo pochi per difendendersi nel weekend finale. Ma stiamo parlando ovviamente di fantascienza.
Beh ma lo scorso anno c'erano una 40ina di km circa in + a cronometro , e dato che si paragonava il Doumolin dello scorso anno a quello di questo anno, ho fatto questa considerazione, dato che per me non è che Doumolin quest'anno sia così tanto meno forte dello scorso anno .
Si, anche per me Dumoulin è più o meno sugli stessi livelli dello scorso anno. L'anno scorso i km in più a crono erano 25 comunque. Quello che ha sfavorito Dumoulin in questo Giro è stata l'esplosione di Yates che nessuno si sarebbe potuto immaginare, e secondo me rischierà di pagare anche una terza settimana nettamente più dura rispetto a quella del Giro dello scorso anno.
Non avevo letto quando ho scritto il mio post. Quoto


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

AntiGazza
Messaggi: 1280
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da AntiGazza » mercoledì 23 maggio 2018, 14:03

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 13:51
AntiGazza ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 12:02
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 11:25


Vabbè e allora se non ci fossero state ne le crono ne le salite avrebbe vinto Sam Bennett. Coi se e con i ma non si fanno discorsi così seri.

Tra l'altro, se proprio vogliamo fare delle 'proiezioni' per come sono andati ieri (che poi sono gli stessi rapporti di forza di Gerusalemme) con altri 40 km a cronometro oggi Dumoulin avrebbe 32 secondi di vantaggio su Yates. Probabilmente troppo pochi per difendendersi nel weekend finale. Ma stiamo parlando ovviamente di fantascienza.
Beh ma lo scorso anno c'erano una 40ina di km circa in + a cronometro , e dato che si paragonava il Doumolin dello scorso anno a quello di questo anno, ho fatto questa considerazione, dato che per me non è che Doumolin quest'anno sia così tanto meno forte dello scorso anno .
Se vogliamo essere precisi l'anno scorso ci furono 69,1 km a cronometro (tutti individuali), mentre quest'anno 43,9. Una differenza di 25,2 km, non di 40. Mi ripeto, per come sono andate le crono di Gerusalemme e Rovereto, con altri 25 km Yates avrebbe perso altri 50-60 secondi. Sarebbero li appaiati in classifica, con un finale di giro tutto a favore dell'inglese.

Ma son tutti discorsi che reggono poco. Se ci fossero ancora i Giri degli anni 90, i km a cronometro sarebbero stati 100. Purtroppo o per fortuna bisogna fare i conti con il percorso attuale, non con quello dell'anno scorso o di 25 anni fa.
ma la questione non era sui percorsi in se e per se, ma sul confronto tra il Tom dello scorso anno e quello di questo anno , e per il giudizio non si può non considerare come lo scorso anno il percorso fosse + favorevole all'olandese rispetto a quello di questo anno .
Indipendentemente dal fatto che un avversario dominante come Yates lo scorso anno non lo ha incontrato.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17657
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 23 maggio 2018, 14:18

AntiGazza ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 14:03
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 13:51
AntiGazza ha scritto:
mercoledì 23 maggio 2018, 12:02


Beh ma lo scorso anno c'erano una 40ina di km circa in + a cronometro , e dato che si paragonava il Doumolin dello scorso anno a quello di questo anno, ho fatto questa considerazione, dato che per me non è che Doumolin quest'anno sia così tanto meno forte dello scorso anno .
Se vogliamo essere precisi l'anno scorso ci furono 69,1 km a cronometro (tutti individuali), mentre quest'anno 43,9. Una differenza di 25,2 km, non di 40. Mi ripeto, per come sono andate le crono di Gerusalemme e Rovereto, con altri 25 km Yates avrebbe perso altri 50-60 secondi. Sarebbero li appaiati in classifica, con un finale di giro tutto a favore dell'inglese.

Ma son tutti discorsi che reggono poco. Se ci fossero ancora i Giri degli anni 90, i km a cronometro sarebbero stati 100. Purtroppo o per fortuna bisogna fare i conti con il percorso attuale, non con quello dell'anno scorso o di 25 anni fa.
ma la questione non era sui percorsi in se e per se, ma sul confronto tra il Tom dello scorso anno e quello di questo anno , e per il giudizio non si può non considerare come lo scorso anno il percorso fosse + favorevole all'olandese rispetto a quello di questo anno .
Indipendentemente dal fatto che un avversario dominante come Yates lo scorso anno non lo ha incontrato.
Ah, ok. Io lo vedo comunque meno forte rispetto allo scorso anno. Nelle prime due settimane in salita fu impressionante, quest'anno mi è sembrato meno brillante. Certo è che per un giudizio complessivo bisogna aspettare l'arrivo di Roma, perchè l'anno scorso nella terza settimana calò un pò (e non mi riferisco a Bormio). Quest'anno non sappiamo ancora cosa farà nel trittico Alpino


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
antani
Messaggi: 2310
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da antani » giovedì 24 maggio 2018, 17:21

antani ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 18:12
Calma,ancora ne mancano tappe.Non è finita per nulla.
"Pum " Dai che ci divertiamo.Oggi comunque sfuriata da paura


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

riddler
Messaggi: 1022
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da riddler » giovedì 24 maggio 2018, 20:41

Il risultato di oggi non mi fa cambiare idea su Dumoulin
Mi conferma quello che penso di Yates e del suo valore


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

riddler
Messaggi: 1022
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da riddler » giovedì 24 maggio 2018, 20:43

riddler ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:08
Walter_White ha scritto:
Quelli dietro di lui fan cagare quindi no?
Per me anche chi gli sta davanti
Insomma se si fa battere da Yates e anche da Aru in passato al tour meglio che ci leva mano
Tanto per capire


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13500
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 25 maggio 2018, 17:47

Per piegarlo Froome ha dovuto compiere una delle più grandi imprese del dopoguerra

Bravo Tom, son contento lo stesso :clap:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13850
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da barrylyndon » venerdì 25 maggio 2018, 17:48

Ah si...e' stato un grande..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da NibalAru » venerdì 25 maggio 2018, 17:53

Grandissimo. Il primo dei corridori normali, perché quello che ha vinto oggi era un alieno



Avatar utente
antani
Messaggi: 2310
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da antani » venerdì 25 maggio 2018, 17:56

Non è ancora finita.Domani la salita finale è adatta a lui.


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

Avatar utente
udra
Messaggi: 6844
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da udra » venerdì 25 maggio 2018, 17:56

Con un Kelderman al posto del comunque bravo Oomen probabilmente avrebbe un altro giro in saccoccia



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13500
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 25 maggio 2018, 17:57

udra ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:56
Con un Kelderman al posto del comunque bravo Oomen probabilmente avrebbe un altro giro in saccoccia
Eh ma lui punta le tappe al Tour.... :whip:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

davide182
Messaggi: 557
Iscritto il: venerdì 20 maggio 2011, 22:27

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da davide182 » venerdì 25 maggio 2018, 17:57

Walter_White ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:47
Per piegarlo Froome ha dovuto compiere una delle più grandi imprese del dopoguerra

Bravo Tom, son contento lo stesso :clap:
È stato un po’ pollo ad ascoltare Pinot. Certo che anche dall ammiraglia hanno fatto di peggio, se vedi chè raichenach è cotto ha poco senso tenerlo..senza avrebbe tirato Pinot che sarebbe stato ben più efficace. ad ogni modo che dire.. parliamo del miglior cronomen al mondo che in questo giro così sbilanciato a favore degli scalatori sta dimostrando quando forte sia, a quanto è il primo corridore che va forte quanto lui a crono? eppure ci sta gente che lo nega.



Avatar utente
antani
Messaggi: 2310
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da antani » venerdì 25 maggio 2018, 18:00

Walter_White ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:57
udra ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:56
Con un Kelderman al posto del comunque bravo Oomen probabilmente avrebbe un altro giro in saccoccia
Eh ma lui punta le tappe al Tour.... :whip:
Non è ancora finita.


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

Filarete
Messaggi: 433
Iscritto il: mercoledì 20 maggio 2015, 21:46

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Filarete » venerdì 25 maggio 2018, 18:01

davide182 ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:57
Walter_White ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:47
Per piegarlo Froome ha dovuto compiere una delle più grandi imprese del dopoguerra

Bravo Tom, son contento lo stesso :clap:
È stato un po’ pollo ad ascoltare Pinot. Certo che anche dall ammiraglia hanno fatto di peggio, se vedi chè raichenach è cotto ha poco senso tenerlo..senza avrebbe tirato Pinot che sarebbe stato ben più efficace. ad ogni modo che dire.. parliamo del miglior cronomen al mondo che in questo giro così sbilanciato a favore degli scalatori sta dimostrando quando forte sia, a quanto è il primo corridore che va forte quanto lui a crono? eppure ci sta gente che lo nega.
Il primo corridore che va forte a crono è proprio Froome, purtroppo per lui.



Avatar utente
udra
Messaggi: 6844
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da udra » venerdì 25 maggio 2018, 18:02

antani ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 18:00

Non è ancora finita.
Ma va, lo status quo dopo una giornata così non lo puoi cambiare.
Come, nel Giro 2016, era inevitabile vedere Nibali sul podio in rosa dopo quello che era successo a Risoul (E NON STO PARAGONANDO LE DUE CORSE)



Avatar utente
antani
Messaggi: 2310
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da antani » venerdì 25 maggio 2018, 18:03

udra ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 18:02
antani ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 18:00

Non è ancora finita.
Ma va, lo status quo dopo una giornata così non lo puoi cambiare.
Come, nel Giro 2016, era inevitabile vedere Nibali sul podio in rosa dopo quello che era successo a Risoul (E NON STO PARAGONANDO LE DUE CORSE)
Domani la salita finale è diversa.Occhio avanti ieri Chaves,ieri Aru,oggi Yates,domani Chissà


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

davide182
Messaggi: 557
Iscritto il: venerdì 20 maggio 2011, 22:27

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da davide182 » venerdì 25 maggio 2018, 18:04

Filarete ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 18:01
davide182 ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:57
Walter_White ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:47
Per piegarlo Froome ha dovuto compiere una delle più grandi imprese del dopoguerra

Bravo Tom, son contento lo stesso :clap:
È stato un po’ pollo ad ascoltare Pinot. Certo che anche dall ammiraglia hanno fatto di peggio, se vedi chè raichenach è cotto ha poco senso tenerlo..senza avrebbe tirato Pinot che sarebbe stato ben più efficace. ad ogni modo che dire.. parliamo del miglior cronomen al mondo che in questo giro così sbilanciato a favore degli scalatori sta dimostrando quando forte sia, a quanto è il primo corridore che va forte quanto lui a crono? eppure ci sta gente che lo nega.
Il primo corridore che va forte a crono è proprio Froome, purtroppo per lui.



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1083
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 25 maggio 2018, 18:17

Walter_White ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:47
Per piegarlo Froome ha dovuto compiere una delle più grandi imprese del dopoguerra

Bravo Tom, son contento lo stesso :clap:
Dumoulin commovente come sempre quando, in situazione difficile, è costretto a difendersi. Un grande.



davide182
Messaggi: 557
Iscritto il: venerdì 20 maggio 2011, 22:27

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da davide182 » venerdì 25 maggio 2018, 18:25

Felice ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 18:17
Walter_White ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:47
Per piegarlo Froome ha dovuto compiere una delle più grandi imprese del dopoguerra

Bravo Tom, son contento lo stesso :clap:
Dumoulin commovente come sempre quando, in situazione difficile, è costretto a difendersi. Un grande.
E quando conoscerà il detto “meglio soli che male accompagnati” diventerà ancora più forte.



Winter
Messaggi: 14784
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 25 maggio 2018, 18:43

Senza reichenbach avrebbe perso di più

Grosso errore non venire a vedere le salite
e soprattutto le discese..



Welsh Wizard
Messaggi: 223
Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2017, 18:14

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Welsh Wizard » venerdì 25 maggio 2018, 18:54

Winter ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 18:43
Senza reichenbach avrebbe perso di più
Chiaro.

Questo di Reichenbach sarà il falso mito del futuro



Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Salvatore77 » venerdì 25 maggio 2018, 18:55

Anche se manca ancora la tappa di domani, possiamo dire che il lampo di Dumoulin 2017 non è stato isolato.
Diciamo siamo già avanti a Ryder Hesjedal. Ancora dietro a Zuelle e Rominger :)


1° Tour de France 2018

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6086
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 25 maggio 2018, 19:37

Walter_White ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:47
Per piegarlo Froome ha dovuto compiere una delle più grandi imprese del dopoguerra

Bravo Tom, son contento lo stesso :clap:
Tifavo Tom, non riuscivo ad arrendermi all'idea che Froomy ce la facesse. Quando ho visto come Froome si è buttato in discesa e come Tom si sia guardato in giro ho cambiato idea, doveva accettare la sfida fino in fondo, come fece evans con Schleck. Bravissimo comunque


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Winter
Messaggi: 14784
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 25 maggio 2018, 20:37

Dumoulin attribuisce il distacco .. a reichenbach..che in discesa andava come sua nonna :D
https://www.lequipe.fr/Cyclisme-sur-rou ... ere/904578



Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 837
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Oro&Argento » venerdì 25 maggio 2018, 20:40

Winter ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 18:43
Senza reichenbach avrebbe perso di più

Grosso errore non venire a vedere le salite
e soprattutto le discese..
mah a me sembra che hanno perso 1 minuto buono per aspettarlo perchè in discesa sta leggermente inguaiato...se non c'era lui sarebbero arrivati con 1 minuto in meno al traguardo secondo me.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6086
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 25 maggio 2018, 21:00

Winter ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 20:37
Dumoulin attribuisce il distacco .. a reichenbach..che in discesa andava come sua nonna :D
https://www.lequipe.fr/Cyclisme-sur-rou ... ere/904578
Indeed.

La prima volta ci ha perso un minuto - e però perché la seconda volta lo hai riaspettato?


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da NibalAru » venerdì 25 maggio 2018, 21:29

Ha aspettato reichenbach perché ha capito che altrimenti oltre ai sudamericani che non hanno tirato un metro, avrebbe dovuto portarsi dietro anche Pinot senza ricevere un cambio che sia uno. Alla fine col senno del poi forse é stato un errore aspettare lo svizzero, soprattutto visto il tempo che ha fatto perdere in discesa, tuttavia come mossa tattica ci stava tutta. La realtà é che oggi Froome ne aveva decisamente più degli altri, a Tom non é rimasto che limitare i danni, e tra gli umani a mio avviso é stato il migliore. Contro questo Froome c'era poco da fare per chiunque



jumbo
Messaggi: 4880
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 25 maggio 2018, 21:48

Ad aspettare lo svizzero ha perso almeno 1'30". Se avesse tirato tutto da solo, secondo me più o meno avrebbe fatto uguale.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6086
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 25 maggio 2018, 21:58

jumbo ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 21:48
Ad aspettare lo svizzero ha perso almeno 1'30". Se avesse tirato tutto da solo, secondo me più o meno avrebbe fatto uguale.
Pancia bassa giù dal finestre, e poi cambi con pinot dopo un po' che reichenbach non rientrava - ma col senno di poi stiam ragionando


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
antani
Messaggi: 2310
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da antani » venerdì 25 maggio 2018, 22:04

Non so se qualcuno lo ha già detto,ma secondo me Tom,avrebbe dovuto staccare del tutto Lopez,cosi poi Carapaz(alias Quintana) avrebbe collaborato.Facile comunque parlare con senno di poi.


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13500
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 25 maggio 2018, 22:08

antani ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 22:04
Non so se qualcuno lo ha già detto,ma secondo me Tom,avrebbe dovuto staccare del tutto Lopez,cosi poi Carapaz(alias Quintana) avrebbe collaborato.Facile comunque parlare con senno di poi.
Quello sarebbe stato la vera svolta. Ma sul Finestre erano tutti al limite, Lopez non so come sia riuscito a stare sempre a 10/20 metri senza crollare

Poi effettivamente loro due non avevano interesse a tirare, e anche Tom lo ha detto nell'intervista


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
antani
Messaggi: 2310
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da antani » venerdì 25 maggio 2018, 22:10

Walter_White ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 22:08
antani ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 22:04
Non so se qualcuno lo ha già detto,ma secondo me Tom,avrebbe dovuto staccare del tutto Lopez,cosi poi Carapaz(alias Quintana) avrebbe collaborato.Facile comunque parlare con senno di poi.
Quello sarebbe stato la vera svolta. Ma sul Finestre erano tutti al limite, Lopez non so come sia riuscito a stare sempre a 10/20 metri senza crollare

Poi effettivamente loro due non avevano interesse a tirare, e anche Tom lo ha detto nell'intervista
Si infatti non critico l'atteggiamento.Certo lo scatto di Carapaz ai 200 metri........................in pieno stile quintana
Immagine


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da NibalAru » venerdì 25 maggio 2018, 22:14

Comunque é molto difficile che possa accadere con Froome in rosa, lui non é come gli altri. Ma a dei colpi di scena in questo Giro ne stiamo assistendo praticamente tutti i giorni. Fino all'altro ieri Yates sembrava inattaccabile, ora é fuoriclassifica. Dopo la mezza crisi di ieri Pinot sembrava fuori dal podio, oggi é terzo. Tre giorni fa nessuno si aspettava da Froome che oggi avrebbe potuto compiere l'impresa del secolo ed invece. Domani in teoria c'é un altro tappone, il fatto che Dumoulin si sia gestito un po oggi cercando collaborazione da Pinot ed il suo gregario magari potrà tornargli utile domani nel caso in cui Froome risentisse delle fatiche di oggi. Certo é difficilissimo, ma niente é impossibile, almeno questo é quello che sta dicendo questo Giro finora



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1083
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 25 maggio 2018, 22:48

Walter_White ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 22:08
antani ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 22:04
Non so se qualcuno lo ha già detto,ma secondo me Tom,avrebbe dovuto staccare del tutto Lopez,cosi poi Carapaz(alias Quintana) avrebbe collaborato.Facile comunque parlare con senno di poi.
Quello sarebbe stato la vera svolta. Ma sul Finestre erano tutti al limite, Lopez non so come sia riuscito a stare sempre a 10/20 metri senza crollare

Poi effettivamente loro due non avevano interesse a tirare, e anche Tom lo ha detto nell'intervista
A me però questo correre col bilancino sinceramente non piace. L'ho già detto in passato in altre circostanze e per altri corridori e lo ripeto per loro due. Perchè invece di non tirare un metro non hanno tirato in maniera uguale? Potevano poi dirimere ugualmente le loro beghe per la maglia bianca sulla salita finale. In questo modo, hanno obbligato pure Pinot, che era più collaborativo, a tirare i remi in barca, quando tutti, bene o male avrebbero avuto interesse a non consentire il ritorno di Pozzovivo. Ah, ma per quello bastava sfruttare il lavoro di Dumoulin... E allora, visto che lui vi stava rendendo questo servizio, perchè non dargli una mano? Insomma, questo modo di correre da "furbetti" me li rende antipatici. Vedremo cosa faranno in futuro.
Intendiamoci: che le cose siano andate così mi sta benissimo, preferisco aver assistito ad un duello a distanza tra i due tenori senza troppe interferenze di terzi. Semplicemente non mi piacciono certi comportamenti.



Avatar utente
Lee Boon
Messaggi: 148
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2014, 17:48

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da Lee Boon » venerdì 25 maggio 2018, 23:01

Molto bravo Tom, ma oggi dopo il Finestre era cotto e pure in tratti a lui favorevoli continuava a perdere.



herbie
Messaggi: 4335
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da herbie » venerdì 25 maggio 2018, 23:05

NibalAru ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 22:14
Comunque é molto difficile che possa accadere con Froome in rosa, lui non é come gli altri. Ma a dei colpi di scena in questo Giro ne stiamo assistendo praticamente tutti i giorni. Fino all'altro ieri Yates sembrava inattaccabile, ora é fuoriclassifica. Dopo la mezza crisi di ieri Pinot sembrava fuori dal podio, oggi é terzo. Tre giorni fa nessuno si aspettava da Froome che oggi avrebbe potuto compiere l'impresa del secolo ed invece. Domani in teoria c'é un altro tappone, il fatto che Dumoulin si sia gestito un po oggi cercando collaborazione da Pinot ed il suo gregario magari potrà tornargli utile domani nel caso in cui Froome risentisse delle fatiche di oggi. Certo é difficilissimo, ma niente é impossibile, almeno questo é quello che sta dicendo questo Giro finora
sì ma quello che è arrivato veramente finito dovendo assorbire anche la mazzata al morale del Giro prima praticamente vinto e poi perso, è Dumoulin. Froome si è finito ugualmente ma ha la grande soddisfazione e anche una condizione migliore.
Dumoulin in ogni caso è piuttosto lontano dalla condizione atletica dello scorso anno, basta vedere il rendimento a crono.
Ultima modifica di herbie il venerdì 25 maggio 2018, 23:11, modificato 1 volta in totale.



herbie
Messaggi: 4335
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da herbie » venerdì 25 maggio 2018, 23:11

Walter_White ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 22:08
antani ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 22:04
Non so se qualcuno lo ha già detto,ma secondo me Tom,avrebbe dovuto staccare del tutto Lopez,cosi poi Carapaz(alias Quintana) avrebbe collaborato.Facile comunque parlare con senno di poi.
Quello sarebbe stato la vera svolta. Ma sul Finestre erano tutti al limite, Lopez non so come sia riuscito a stare sempre a 10/20 metri senza crollare

Poi effettivamente loro due non avevano interesse a tirare, e anche Tom lo ha detto nell'intervista
la vera svolta per Dumoulin sarebbe stata dare tutto per recuperare almeno in parte il piccolo svantaggio da Froome che aveva in cima al colle delle Finestre. Invece proprio su quella discesa, con Froome lì a 30 secondi, si è fatto convincere ad aspettare Reichenbach.
Se fossero arrivati in fondo alla non lunga discesa del Colle delle Finestre con 15-20 secondi, con i lunghi rettilinei che ci sono, Froome sarebbe stato lì davanti a vista d'occhio. Anche a lui, poi, insistere non so quanto sarebbe convenuto. Con più di un minuto, invece, era tutta un'altra cosa.



NibalAru
Messaggi: 2433
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Tom ( Miguel) Dumoulin : Lo "schiacciasassi" di Maastricht

Messaggio da leggere da NibalAru » venerdì 25 maggio 2018, 23:16

herbie ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 23:05
NibalAru ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 22:14
Comunque é molto difficile che possa accadere con Froome in rosa, lui non é come gli altri. Ma a dei colpi di scena in questo Giro ne stiamo assistendo praticamente tutti i giorni. Fino all'altro ieri Yates sembrava inattaccabile, ora é fuoriclassifica. Dopo la mezza crisi di ieri Pinot sembrava fuori dal podio, oggi é terzo. Tre giorni fa nessuno si aspettava da Froome che oggi avrebbe potuto compiere l'impresa del secolo ed invece. Domani in teoria c'é un altro tappone, il fatto che Dumoulin si sia gestito un po oggi cercando collaborazione da Pinot ed il suo gregario magari potrà tornargli utile domani nel caso in cui Froome risentisse delle fatiche di oggi. Certo é difficilissimo, ma niente é impossibile, almeno questo é quello che sta dicendo questo Giro finora
sì ma quello che è arrivato veramente finito dovendo assorbire anche la mazzata al morale del Giro prima praticamente vinto e poi perso, è Dumoulin. Froome si è finito ugualmente ma ha la grande soddisfazione e anche una condizione migliore.
Dumoulin in ogni caso è piuttosto lontano dalla condizione dello scorso anno, basta vedere il rendimento a crono.
Non sono d'accordo, Dumoulin per me va più o meno come lo scorso anno anche a crono. Nella crono di Milano l'anno scorso é arrivato secondo e non c'erano specialisti come Dennis e Martin come ci sono stati quest'anno, che lo hanno fatto arrivare terzo nell'ultima crono. Il bilancio a crono di Dumoulin é simile a quello dello scorso anno, una vittoria ed un piazzamento a podio. La vera differenza é stata che quest'anno ci sono stati circa 25 km in meno complessivamente di cronometro, ma il rendimento é stato simile.

Poi certo, ho detto che é difficilissimo per Dumoulin sperare di vincere il Giro dopo oggi. Ma difficilissimo é diverso da impossibile ed una crisetta può venire a chiunque dopo un giro così tirato, persino a froome. Diciamo che Tom ha il 5% di possibilità di vincere il Giro, ma non é comunque lo 0%.




Rispondi