Ciclomercato 2017/2018

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
andriusskerla
Messaggi: 2038
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da andriusskerla » giovedì 19 aprile 2018, 19:04

Chirico rescinde il contratto con l'Androni perché non inserito nel roster per il Giro.




Avatar utente
pacho
Messaggi: 2445
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2011, 19:29

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da pacho » giovedì 19 aprile 2018, 19:10

certo che potevano trovare una scusa migliore


Utenti ignorati: Strong, Salvatore77, beppesaronni

Avatar utente
skawise
Messaggi: 1374
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 13:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da skawise » venerdì 20 aprile 2018, 10:15

Quale sarebbe la verità?



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1905
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da sceriffo » martedì 1 maggio 2018, 13:58

Olivano Locatelli lascia la Gazprom dopo 4 mesi, senza aver ottenuto alcun risultato di rilievo



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 2 maggio 2018, 10:53

sceriffo ha scritto:
martedì 1 maggio 2018, 13:58
Olivano Locatelli lascia la Gazprom dopo 4 mesi, senza aver ottenuto alcun risultato di rilievo
Come no? Un gran bel risultato l'ha ottenuto:

http://www.cicloweb.it/2018/02/05/risch ... y-gazprom/


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)


Tonno di Montagna
Messaggi: 150
Iscritto il: mercoledì 24 gennaio 2018, 17:59

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tonno di Montagna » mercoledì 2 maggio 2018, 11:12

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 10:53
sceriffo ha scritto:
martedì 1 maggio 2018, 13:58
Olivano Locatelli lascia la Gazprom dopo 4 mesi, senza aver ottenuto alcun risultato di rilievo
Come no? Un gran bel risultato l'ha ottenuto:

http://www.cicloweb.it/2018/02/05/risch ... y-gazprom/
Ovechkin sta facendo una buona stagione ;)



Lopi90
Messaggi: 865
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Lopi90 » mercoledì 2 maggio 2018, 11:16

Tonno di Montagna ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 11:12
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 10:53
sceriffo ha scritto:
martedì 1 maggio 2018, 13:58
Olivano Locatelli lascia la Gazprom dopo 4 mesi, senza aver ottenuto alcun risultato di rilievo
Come no? Un gran bel risultato l'ha ottenuto:

http://www.cicloweb.it/2018/02/05/risch ... y-gazprom/
Ovechkin sta facendo una buona stagione ;)
Cioe`, in pratica hanno scaricato l'unico buono che avevano



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 2 maggio 2018, 11:17

Tonno di Montagna ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 11:12
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 10:53
sceriffo ha scritto:
martedì 1 maggio 2018, 13:58
Olivano Locatelli lascia la Gazprom dopo 4 mesi, senza aver ottenuto alcun risultato di rilievo
Come no? Un gran bel risultato l'ha ottenuto:

http://www.cicloweb.it/2018/02/05/risch ... y-gazprom/
Ovechkin sta facendo una buona stagione ;)
Certo, con la maglia della Terengganu


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1905
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da sceriffo » mercoledì 2 maggio 2018, 11:34

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 11:17


Certo, con la maglia della Terengganu
Touchè :D :D :D



andriusskerla
Messaggi: 2038
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da andriusskerla » mercoledì 2 maggio 2018, 16:38

Non ho capito perché la Gazprom è passata da 23 a 18 corridori quest'anno. È vero che si corre con uno in meno, ma loro hanno sempre fatto un calendario piuttosto ampio. 18 mi sembrano davvero pochi.



Theakston
Messaggi: 385
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 16:25

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Theakston » mercoledì 2 maggio 2018, 21:59

andriusskerla ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 16:38
Non ho capito perché la Gazprom è passata da 23 a 18 corridori quest'anno. È vero che si corre con uno in meno, ma loro hanno sempre fatto un calendario piuttosto ampio. 18 mi sembrano davvero pochi.
Io non capisco tutto il progetto della Gazprom, soprattutto rispetto alla potenza dello sponsor: Veterani a fine carriera, corridori scaricati dopo qualche tempo, un po' di giovani promesse non ancora sbocciate, risultati pochi, alcuni exploit misteriosi...



Theakston
Messaggi: 385
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 16:25

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Theakston » mercoledì 2 maggio 2018, 22:09

Locatelli (sul quale evito di esprimere commenti) a inizio stagione disse di trovarsi di fronte ad uno dei gruppi di maggior qualità con cui avesse avuto occasione di lavorare, però non si sono visti grandi risultati



Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5929
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Subsonico » mercoledì 2 maggio 2018, 22:46

Theakston ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 21:59
andriusskerla ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 16:38
Non ho capito perché la Gazprom è passata da 23 a 18 corridori quest'anno. È vero che si corre con uno in meno, ma loro hanno sempre fatto un calendario piuttosto ampio. 18 mi sembrano davvero pochi.
Io non capisco tutto il progetto della Gazprom, soprattutto rispetto alla potenza dello sponsor: Veterani a fine carriera, corridori scaricati dopo qualche tempo, un po' di giovani promesse non ancora sbocciate, risultati pochi, alcuni exploit misteriosi...
Aggiungiamoci un professionista che va a fare le gare con gli under 23 (Vlasov)


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

andriusskerla
Messaggi: 2038
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da andriusskerla » mercoledì 2 maggio 2018, 23:03

Subsonico ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 22:46
Aggiungiamoci un professionista che va a fare le gare con gli under 23 (Vlasov)
Due: c'era anche Kurianov



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 3 maggio 2018, 17:21

Theakston ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 21:59
andriusskerla ha scritto:
mercoledì 2 maggio 2018, 16:38
Non ho capito perché la Gazprom è passata da 23 a 18 corridori quest'anno. È vero che si corre con uno in meno, ma loro hanno sempre fatto un calendario piuttosto ampio. 18 mi sembrano davvero pochi.
Io non capisco tutto il progetto della Gazprom, soprattutto rispetto alla potenza dello sponsor: Veterani a fine carriera, corridori scaricati dopo qualche tempo, un po' di giovani promesse non ancora sbocciate, risultati pochi, alcuni exploit misteriosi...
Allora, questa è una cosa che non ho mai capito neanche io. Gazprom è un colosso, mica una piccola azienda come Bardiani o Androni (senza mancare di rispetto, anzi grande ammirazione per piccoli sponsor che sono nel ciclismo da anni), una multinazionale che da un punto di vista prettamente economico potrebbe tranquillamente costruire una squadra del livello della Sky o della Quick Step, se solo ne avesse voglia.
Invece è ormai il terzo anno che sponsorizza una professional di livello anche modesto e che nel complesso non da molta visibilità allo sponsor. Tra l'altro, visto il disimpegno di mamma Russia dal progetto Katusha, mi sarei aspettato negli ultimi due anni un impegno maggiore da parte di Gazprom, cosa che invece non è successa.

Boh. Magari i vertici dell'azienda dovevano fare un favore a qualcuno e hanno deciso di sostenere il progetto..


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

andriusskerla
Messaggi: 2038
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da andriusskerla » giovedì 3 maggio 2018, 17:31

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 3 maggio 2018, 17:21

Allora, questa è una cosa che non ho mai capito neanche io. Gazprom è un colosso, mica una piccola azienda come Bardiani o Androni (senza mancare di rispetto, anzi grande ammirazione per piccoli sponsor che sono nel ciclismo da anni), una multinazionale che da un punto di vista prettamente economico potrebbe tranquillamente costruire una squadra del livello della Sky o della Quick Step, se solo ne avesse voglia.
Invece è ormai il terzo anno che sponsorizza una professional di livello anche modesto e che nel complesso non da molta visibilità allo sponsor. Tra l'altro, visto il disimpegno di mamma Russia dal progetto Katusha, mi sarei aspettato negli ultimi due anni un impegno maggiore da parte di Gazprom, cosa che invece non è successa.

Boh. Magari i vertici dell'azienda dovevano fare un favore a qualcuno e hanno deciso di sostenere il progetto..
C'è da dire, però, che la Gazprom, a differenza di Katusha e Tinkoff, porta avanti una squadra di soli corridori russi e con questi paletti una WorldTour non si può fare perché il livello non è sufficiente.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 3 maggio 2018, 17:41

andriusskerla ha scritto:
giovedì 3 maggio 2018, 17:31
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 3 maggio 2018, 17:21

Allora, questa è una cosa che non ho mai capito neanche io. Gazprom è un colosso, mica una piccola azienda come Bardiani o Androni (senza mancare di rispetto, anzi grande ammirazione per piccoli sponsor che sono nel ciclismo da anni), una multinazionale che da un punto di vista prettamente economico potrebbe tranquillamente costruire una squadra del livello della Sky o della Quick Step, se solo ne avesse voglia.
Invece è ormai il terzo anno che sponsorizza una professional di livello anche modesto e che nel complesso non da molta visibilità allo sponsor. Tra l'altro, visto il disimpegno di mamma Russia dal progetto Katusha, mi sarei aspettato negli ultimi due anni un impegno maggiore da parte di Gazprom, cosa che invece non è successa.

Boh. Magari i vertici dell'azienda dovevano fare un favore a qualcuno e hanno deciso di sostenere il progetto..
C'è da dire, però, che la Gazprom, a differenza di Katusha e Tinkoff, porta avanti una squadra di soli corridori russi e con questi paletti una WorldTour non si può fare perché il livello non è sufficiente.
Questo è chiaro, visto il livello medio del ciclismo russo attuale (Zakarin a parte). Resta comunque una sponsorizzazione incongruente a mio modo di vedere.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

andriusskerla
Messaggi: 2038
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da andriusskerla » venerdì 4 maggio 2018, 17:12

Rescissione per Berlato con la MsTina-Focus. Probabile fine di carriera per lui.



Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4074
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da simociclo » venerdì 4 maggio 2018, 17:20

Ma si qualcosa di Chirico che ha rescisso con Savio?
Torna in qualche continental o smette?


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Avatar utente
Seb
Messaggi: 4480
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Seb » venerdì 4 maggio 2018, 18:40

simociclo ha scritto:
venerdì 4 maggio 2018, 17:20
Ma si qualcosa di Chirico che ha rescisso con Savio?
Torna in qualche continental o smette?
Per il momento non ho visto nulla, la può firmare con una Continental solo dal 1° giugno se ricordo bene, dal 1° agosto se Professional o World Tour



Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4074
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da simociclo » venerdì 4 maggio 2018, 19:27

Seb ha scritto:
venerdì 4 maggio 2018, 18:40
simociclo ha scritto:
venerdì 4 maggio 2018, 17:20
Ma si qualcosa di Chirico che ha rescisso con Savio?
Torna in qualche continental o smette?
Per il momento non ho visto nulla, la può firmare con una Continental solo dal 1° giugno se ricordo bene, dal 1° agosto se Professional o World Tour
Grazie


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

bartoli
Messaggi: 1358
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da bartoli » sabato 5 maggio 2018, 23:47

andriusskerla ha scritto:
venerdì 4 maggio 2018, 17:12
Rescissione per Berlato con la MsTina-Focus. Probabile fine di carriera per lui.
Sì, ritirato da un mese


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

Basso
Messaggi: 13581
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 14 maggio 2018, 18:57



11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Basso
Messaggi: 13581
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Basso » giovedì 17 maggio 2018, 10:45

Ottime notizie in arrivo per la BMC, pare http://www.cicloweb.it/2018/05/17/bmc-s ... i-sponsor/

(e darebbe il via ad un gran valzer tra i marchi di bici, per altro)


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Bogaert
Messaggi: 1059
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 20:58

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Bogaert » giovedì 17 maggio 2018, 21:53

Basso ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 10:45
Ottime notizie in arrivo per la BMC, pare http://www.cicloweb.it/2018/05/17/bmc-s ... i-sponsor/

(e darebbe il via ad un gran valzer tra i marchi di bici, per altro)
Ottimo ma in italia non si muove niente come al solito?
Si parlava di un rientro Lampre con una professional...
Notizie?


"...esiste Doping dove esiste Antidoping....."

Basso
Messaggi: 13581
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Basso » giovedì 17 maggio 2018, 22:17

Bogaert ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 21:53
Ottimo ma in italia non si muove niente come al solito?
Si parlava di un rientro Lampre con una professional...
Notizie?
Purtroppo non saprei dirti se qualcosa, da Lampre in giù (Sangemini come Professional, eventuali ingressi nel secondo livello), si sta muovendo.


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 17 maggio 2018, 22:49

Basso ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 22:17
Bogaert ha scritto:
giovedì 17 maggio 2018, 21:53
Ottimo ma in italia non si muove niente come al solito?
Si parlava di un rientro Lampre con una professional...
Notizie?
Purtroppo non saprei dirti se qualcosa, da Lampre in giù (Sangemini come Professional, eventuali ingressi nel secondo livello), si sta muovendo.
In ogni caso mi par di capire che sarebbero movimenti secondari. In Italia ci sarebbe bisogno dell'ingresso di uno sponsor grosso.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Basso
Messaggi: 13581
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 21 maggio 2018, 14:23

Acquisto in corso d'opera per la Wilier http://www.cicloweb.it/2018/05/21/sebas ... le-italia/


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 21 maggio 2018, 14:34

Basso ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 14:23
Acquisto in corso d'opera per la Wilier http://www.cicloweb.it/2018/05/21/sebas ... le-italia/
Perchè? :boh:


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

bartoli
Messaggi: 1358
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da bartoli » lunedì 21 maggio 2018, 16:00

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 14:34
Basso ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 14:23
Acquisto in corso d'opera per la Wilier http://www.cicloweb.it/2018/05/21/sebas ... le-italia/
Perchè? :boh:
Perché va forte in salita 😉


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 21 maggio 2018, 16:22

bartoli ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 16:00
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 14:34
Basso ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 14:23
Acquisto in corso d'opera per la Wilier http://www.cicloweb.it/2018/05/21/sebas ... le-italia/
Perchè? :boh:
Perché va forte in salita 😉
Ah, ok. Ho controllato un pò di risulati e non avevo notato niente di particolarmente rilevante, se non qualche buona prestazione a fine dello scorso anno nelle corse Italiane. Ma se dici che va forte, mi fido.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

marco_graz
Messaggi: 602
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da marco_graz » lunedì 28 maggio 2018, 15:39

Ci domandavamo chi se ne andava dalla Androni..da quel che dice Savio solo Ballerini, gli altri hanno tutti rinnovato o quasi.

Su Ballerini ci sono un paio di WT e in testa ci sarebbe l'Astana.



Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4074
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da simociclo » martedì 29 maggio 2018, 18:27

marco_graz ha scritto:
lunedì 28 maggio 2018, 15:39
Ci domandavamo chi se ne andava dalla Androni..da quel che dice Savio solo Ballerini, gli altri hanno tutti rinnovato o quasi.

Su Ballerini ci sono un paio di WT e in testa ci sarebbe l'Astana.

Anche Masnada e Vendrame rimangono?
Mi piacerebbe vederli al piano più alto (ma va bene anche tra un anno)


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Eroica
Messaggi: 264
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Eroica » martedì 29 maggio 2018, 19:13

Anche Malucelli potrebbe andarsene, si parla di FDJ



marco_graz
Messaggi: 602
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da marco_graz » martedì 29 maggio 2018, 20:45

simociclo ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 18:27
marco_graz ha scritto:
lunedì 28 maggio 2018, 15:39
Ci domandavamo chi se ne andava dalla Androni..da quel che dice Savio solo Ballerini, gli altri hanno tutti rinnovato o quasi.

Su Ballerini ci sono un paio di WT e in testa ci sarebbe l'Astana.

Anche Masnada e Vendrame rimangono?
Mi piacerebbe vederli al piano più alto (ma va bene anche tra un anno)
Si Savio ha detto che han gia firmato e rimarranno malgrado offerte da squadre importanti. Peccato anche io speravo di vedere almeno Masnada crescere nel WT, specialmente che va per i 25 anni.



Eroica
Messaggi: 264
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Eroica » mercoledì 30 maggio 2018, 22:16

http://www.cyclingnews.com/news/betancu ... -emirates/

Betancur potrebbe fare un cambio di casacca stagione in corso accasandosi alla UAE come capitano per la Vuelta al fianco di D. Martin ed Aru.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9414
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 31 maggio 2018, 9:34

marco_graz ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 20:45
simociclo ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 18:27
marco_graz ha scritto:
lunedì 28 maggio 2018, 15:39
Ci domandavamo chi se ne andava dalla Androni..da quel che dice Savio solo Ballerini, gli altri hanno tutti rinnovato o quasi.

Su Ballerini ci sono un paio di WT e in testa ci sarebbe l'Astana.

Anche Masnada e Vendrame rimangono?
Mi piacerebbe vederli al piano più alto (ma va bene anche tra un anno)
Si Savio ha detto che han gia firmato e rimarranno malgrado offerte da squadre importanti. Peccato anche io speravo di vedere almeno Masnada crescere nel WT, specialmente che va per i 25 anni.
Penso che il Giro 2019 sia già fieno in cascina per l'Androni e la Bardiani (proprio perchè mantengono Masnada e Ciccone), al di là della Coppa Italia.
Se RCS ha la malizia di comunicarglielo già adesso, li vedremmo più "spigliati" nelle prove settembrine ed ottobrine, non dovendo fare eccessivi calcoli.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Fabian von Paterberg
Messaggi: 907
Iscritto il: martedì 9 agosto 2016, 14:29
Località: Passo dei 3 termini

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Fabian von Paterberg » giovedì 31 maggio 2018, 17:20

nino58 ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 9:34
Penso che il Giro 2019 sia già fieno in cascina per l'Androni e la Bardiani (proprio perchè mantengono Masnada e Ciccone), al di là della Coppa Italia.
Se RCS ha la malizia di comunicarglielo già adesso, li vedremmo più "spigliati" nelle prove settembrine ed ottobrine, non dovendo fare eccessivi calcoli.
Ma quindi Ciccone rsta in Bardiani il prossimo anno? Pensavo di no perchè su pcs non è nel roster della squadra 2019..


Questa è stata la battaglia più grande della mia carriera. C.Froome, May 26th, 2018
2016 argento ITT Doha
2017 Tour de France a tempo

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 31 maggio 2018, 17:37

Fabian von Paterberg ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 17:20
nino58 ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 9:34
Penso che il Giro 2019 sia già fieno in cascina per l'Androni e la Bardiani (proprio perchè mantengono Masnada e Ciccone), al di là della Coppa Italia.
Se RCS ha la malizia di comunicarglielo già adesso, li vedremmo più "spigliati" nelle prove settembrine ed ottobrine, non dovendo fare eccessivi calcoli.
Ma quindi Ciccone rsta in Bardiani il prossimo anno? Pensavo di no perchè su pcs non è nel roster della squadra 2019..
Vabbè, PCS è un bellissimo sito, ma non è comunque la bibbia (lemond non t'incazzà :D). A parte questo, il sito indica appean 5 corridori per il 2019. E' chiaro che si basano sui contratti validi pure per l'anno prossimo che sono noti pubblicamente. Nel frattempo arriveranno nuove firme e magari c'è già qualcuno che ha firmato ma la notizia non è stata resa pubblica.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Fabian von Paterberg
Messaggi: 907
Iscritto il: martedì 9 agosto 2016, 14:29
Località: Passo dei 3 termini

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Fabian von Paterberg » giovedì 31 maggio 2018, 20:44

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 17:37
Fabian von Paterberg ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 17:20
nino58 ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 9:34
Penso che il Giro 2019 sia già fieno in cascina per l'Androni e la Bardiani (proprio perchè mantengono Masnada e Ciccone), al di là della Coppa Italia.
Se RCS ha la malizia di comunicarglielo già adesso, li vedremmo più "spigliati" nelle prove settembrine ed ottobrine, non dovendo fare eccessivi calcoli.
Ma quindi Ciccone rsta in Bardiani il prossimo anno? Pensavo di no perchè su pcs non è nel roster della squadra 2019..
Vabbè, PCS è un bellissimo sito, ma non è comunque la bibbia (lemond non t'incazzà :D). A parte questo, il sito indica appean 5 corridori per il 2019. E' chiaro che si basano sui contratti validi pure per l'anno prossimo che sono noti pubblicamente. Nel frattempo arriveranno nuove firme e magari c'è già qualcuno che ha firmato ma la notizia non è stata resa pubblica.
Beh sicuramente ma penso che quando viene resa pubblica la notizia aggiornino, no? Chiedevo se era pubblica appunto e se c’era la certezza


Questa è stata la battaglia più grande della mia carriera. C.Froome, May 26th, 2018
2016 argento ITT Doha
2017 Tour de France a tempo

marco_graz
Messaggi: 602
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da marco_graz » lunedì 4 giugno 2018, 9:47

Fabian von Paterberg ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 20:44
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 17:37
Fabian von Paterberg ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 17:20


Ma quindi Ciccone rsta in Bardiani il prossimo anno? Pensavo di no perchè su pcs non è nel roster della squadra 2019..
Vabbè, PCS è un bellissimo sito, ma non è comunque la bibbia (lemond non t'incazzà :D). A parte questo, il sito indica appean 5 corridori per il 2019. E' chiaro che si basano sui contratti validi pure per l'anno prossimo che sono noti pubblicamente. Nel frattempo arriveranno nuove firme e magari c'è già qualcuno che ha firmato ma la notizia non è stata resa pubblica.
Beh sicuramente ma penso che quando viene resa pubblica la notizia aggiornino, no? Chiedevo se era pubblica appunto e se c’era la certezza
Non so dove ma infatti avevo letto che sarebbe richiesto dal WT e credo che avrebbe il contratto in scadenza quest'anno. Senza di lui devono prendere qualcuno di spessore a meno di un recupero di Senni.



Avatar utente
Fabian von Paterberg
Messaggi: 907
Iscritto il: martedì 9 agosto 2016, 14:29
Località: Passo dei 3 termini

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Fabian von Paterberg » lunedì 4 giugno 2018, 9:59

marco_graz ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 9:47
Non so dove ma infatti avevo letto che sarebbe richiesto dal WT e credo che avrebbe il contratto in scadenza quest'anno. Senza di lui devono prendere qualcuno di spessore a meno di un recupero di Senni.
Dopo la mia domanda è uscito l'articolo di cicloweb, è in scadenza 2019 ma il contratto prevede un'opzione che gli permette di liberarsi a fine anno.


Questa è stata la battaglia più grande della mia carriera. C.Froome, May 26th, 2018
2016 argento ITT Doha
2017 Tour de France a tempo

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 4 giugno 2018, 10:09

marco_graz ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 9:47
Fabian von Paterberg ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 20:44
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 17:37


Vabbè, PCS è un bellissimo sito, ma non è comunque la bibbia (lemond non t'incazzà :D). A parte questo, il sito indica appean 5 corridori per il 2019. E' chiaro che si basano sui contratti validi pure per l'anno prossimo che sono noti pubblicamente. Nel frattempo arriveranno nuove firme e magari c'è già qualcuno che ha firmato ma la notizia non è stata resa pubblica.
Beh sicuramente ma penso che quando viene resa pubblica la notizia aggiornino, no? Chiedevo se era pubblica appunto e se c’era la certezza
Non so dove ma infatti avevo letto che sarebbe richiesto dal WT e credo che avrebbe il contratto in scadenza quest'anno. Senza di lui devono prendere qualcuno di spessore a meno di un recupero di Senni.
Però secondo me deve crescere di testa prima di andare nel WT, altrimenti ci ritroviamo l'ennesimo ipotetico talento trasformato in un mulo da soma. Il talento è chiaro che non gli manca, ma quando lo sento dire che ancora non si sente pronto per provare a fare classifica, io resto un pò perplesso. La prima stagione mi va bene un discorso del genere e va bene pure nella seconda, considerati i problemi fisici che aveva avuto al termine della prima. Ma quando arrivi al terzo anno, hai già fatto vedere che la stoffa non ti manca e ti presenti al terzo Giro d'Italia dicendo che non ti senti ancora pronto per provarci, io inizio ad essere scettico.
Ok, sei ancora relativamente giovane, ma mica tanto visto che vai per i 24 anni. A rinviare sempre il momento in cui provarci, si fa subito ad arrivare alla soglia dei 30 anni senza aver mai fatto seriamente la classifica. La capacità di tenere testa ai migliori sulle 3 settimane non è una cosa che viene dal mattino alla sera, ma si acquisisce anche con l'esperienza. Bisogna iniziare a capire cosa significa stare 21 giorni sempre sul pezzo, concentrati perchè non puoi perdere tempo dagli altri. E' tutt'altra cosa rispetto a chi corre senza pensieri, sapendo che oggi puoi perdere 20 minuti e che poi cercherai di vincere una tappa andando in fuga. Sono due modi di correre completamente diversi.

Io non dico che doveva fare classifica ed entrare nei dieci già quest'anno. Dico solo che almeno all'inizio poteva provare a tenere duro per vedere cosa ne sarebbe venuto fuori. Poi nel caso fosse saltato, avrebbe avuto la seconda parte di Giro per provare a vincere una tappa. Invece è partito già con l'idea di non fare classifica. Ha beccato qualche fuga, ma non è riuscito ad andare oltre un 4° posto a Cervinia; allo stesso tempo si è messo a cercare i punti dei GPM quando ormai era tardi. Se c'avesse pensato prima...


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Lopi90
Messaggi: 865
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Lopi90 » lunedì 4 giugno 2018, 10:18

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 10:09
marco_graz ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 9:47
Fabian von Paterberg ha scritto:
giovedì 31 maggio 2018, 20:44


Beh sicuramente ma penso che quando viene resa pubblica la notizia aggiornino, no? Chiedevo se era pubblica appunto e se c’era la certezza
Non so dove ma infatti avevo letto che sarebbe richiesto dal WT e credo che avrebbe il contratto in scadenza quest'anno. Senza di lui devono prendere qualcuno di spessore a meno di un recupero di Senni.
Però secondo me deve crescere di testa prima di andare nel WT, altrimenti ci ritroviamo l'ennesimo ipotetico talento trasformato in un mulo da soma. Il talento è chiaro che non gli manca, ma quando lo sento dire che ancora non si sente pronto per provare a fare classifica, io resto un pò perplesso. La prima stagione mi va bene un discorso del genere e va bene pure nella seconda, considerati i problemi fisici che aveva avuto al termine della prima. Ma quando arrivi al terzo anno, hai già fatto vedere che la stoffa non ti manca e ti presenti al terzo Giro d'Italia dicendo che non ti senti ancora pronto per provarci, io inizio ad essere scettico.
Ok, sei ancora relativamente giovane, ma mica tanto visto che vai per i 24 anni. A rinviare sempre il momento in cui provarci, si fa subito ad arrivare alla soglia dei 30 anni senza aver mai fatto seriamente la classifica. La capacità di tenere testa ai migliori sulle 3 settimane non è una cosa che viene dal mattino alla sera, ma si acquisisce anche con l'esperienza. Bisogna iniziare a capire cosa significa stare 21 giorni sempre sul pezzo, concentrati perchè non puoi perdere tempo dagli altri. E' tutt'altra cosa rispetto a chi corre senza pensieri, sapendo che oggi puoi perdere 20 minuti e che poi cercherai di vincere una tappa andando in fuga. Sono due modi di correre completamente diversi.

Io non dico che doveva fare classifica ed entrare nei dieci già quest'anno. Dico solo che almeno all'inizio poteva provare a tenere duro per vedere cosa ne sarebbe venuto fuori. Poi nel caso fosse saltato, avrebbe avuto la seconda parte di Giro per provare a vincere una tappa. Invece è partito già con l'idea di non fare classifica. Ha beccato qualche fuga, ma non è riuscito ad andare oltre un 4° posto a Cervinia; allo stesso tempo si è messo a cercare i punti dei GPM quando ormai era tardi. Se c'avesse pensato prima...
Bisogna anche vedere quanto margine di miglioramento ha. Se pensiamo che possa un giorno vincerlo il Giro, allora dovrebbe mettersi subito al lavoro per provare a fare classifica, se dovesse diventare un nuovo Mentjes allora e` anche una scelta ragionevole restare un cacciatore di tappe/maglie da scalatori.



Stylus
Messaggi: 786
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Stylus » lunedì 4 giugno 2018, 10:22

Lopi90 ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 10:18
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 10:09
marco_graz ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 9:47

Non so dove ma infatti avevo letto che sarebbe richiesto dal WT e credo che avrebbe il contratto in scadenza quest'anno. Senza di lui devono prendere qualcuno di spessore a meno di un recupero di Senni.
Però secondo me deve crescere di testa prima di andare nel WT, altrimenti ci ritroviamo l'ennesimo ipotetico talento trasformato in un mulo da soma. Il talento è chiaro che non gli manca, ma quando lo sento dire che ancora non si sente pronto per provare a fare classifica, io resto un pò perplesso. La prima stagione mi va bene un discorso del genere e va bene pure nella seconda, considerati i problemi fisici che aveva avuto al termine della prima. Ma quando arrivi al terzo anno, hai già fatto vedere che la stoffa non ti manca e ti presenti al terzo Giro d'Italia dicendo che non ti senti ancora pronto per provarci, io inizio ad essere scettico.
Ok, sei ancora relativamente giovane, ma mica tanto visto che vai per i 24 anni. A rinviare sempre il momento in cui provarci, si fa subito ad arrivare alla soglia dei 30 anni senza aver mai fatto seriamente la classifica. La capacità di tenere testa ai migliori sulle 3 settimane non è una cosa che viene dal mattino alla sera, ma si acquisisce anche con l'esperienza. Bisogna iniziare a capire cosa significa stare 21 giorni sempre sul pezzo, concentrati perchè non puoi perdere tempo dagli altri. E' tutt'altra cosa rispetto a chi corre senza pensieri, sapendo che oggi puoi perdere 20 minuti e che poi cercherai di vincere una tappa andando in fuga. Sono due modi di correre completamente diversi.

Io non dico che doveva fare classifica ed entrare nei dieci già quest'anno. Dico solo che almeno all'inizio poteva provare a tenere duro per vedere cosa ne sarebbe venuto fuori. Poi nel caso fosse saltato, avrebbe avuto la seconda parte di Giro per provare a vincere una tappa. Invece è partito già con l'idea di non fare classifica. Ha beccato qualche fuga, ma non è riuscito ad andare oltre un 4° posto a Cervinia; allo stesso tempo si è messo a cercare i punti dei GPM quando ormai era tardi. Se c'avesse pensato prima...
Bisogna anche vedere quanto margine di miglioramento ha. Se pensiamo che possa un giorno vincerlo il Giro, allora dovrebbe mettersi subito al lavoro per provare a fare classifica, se dovesse diventare un nuovo Mentjes allora e` anche una scelta ragionevole restare un cacciatore di tappe/maglie da scalatori.
Con i tempi che corrono non è che avere un Meintjes nostrano (uno che è arrivato 2 volte top 10 al tdf) mi farebbe schifo. Che non bisogna nascere tutti campioni, altrimenti dopo il ritiro di Pozzovivo non rimane che Formolo. Ai tempi c'erano i Simoni i Savoldelli ma anche i Caucchioli i Belli e i Pellizotti



Lopi90
Messaggi: 865
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Lopi90 » lunedì 4 giugno 2018, 10:28

Stylus ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 10:22
Lopi90 ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 10:18
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 10:09


Però secondo me deve crescere di testa prima di andare nel WT, altrimenti ci ritroviamo l'ennesimo ipotetico talento trasformato in un mulo da soma. Il talento è chiaro che non gli manca, ma quando lo sento dire che ancora non si sente pronto per provare a fare classifica, io resto un pò perplesso. La prima stagione mi va bene un discorso del genere e va bene pure nella seconda, considerati i problemi fisici che aveva avuto al termine della prima. Ma quando arrivi al terzo anno, hai già fatto vedere che la stoffa non ti manca e ti presenti al terzo Giro d'Italia dicendo che non ti senti ancora pronto per provarci, io inizio ad essere scettico.
Ok, sei ancora relativamente giovane, ma mica tanto visto che vai per i 24 anni. A rinviare sempre il momento in cui provarci, si fa subito ad arrivare alla soglia dei 30 anni senza aver mai fatto seriamente la classifica. La capacità di tenere testa ai migliori sulle 3 settimane non è una cosa che viene dal mattino alla sera, ma si acquisisce anche con l'esperienza. Bisogna iniziare a capire cosa significa stare 21 giorni sempre sul pezzo, concentrati perchè non puoi perdere tempo dagli altri. E' tutt'altra cosa rispetto a chi corre senza pensieri, sapendo che oggi puoi perdere 20 minuti e che poi cercherai di vincere una tappa andando in fuga. Sono due modi di correre completamente diversi.

Io non dico che doveva fare classifica ed entrare nei dieci già quest'anno. Dico solo che almeno all'inizio poteva provare a tenere duro per vedere cosa ne sarebbe venuto fuori. Poi nel caso fosse saltato, avrebbe avuto la seconda parte di Giro per provare a vincere una tappa. Invece è partito già con l'idea di non fare classifica. Ha beccato qualche fuga, ma non è riuscito ad andare oltre un 4° posto a Cervinia; allo stesso tempo si è messo a cercare i punti dei GPM quando ormai era tardi. Se c'avesse pensato prima...
Bisogna anche vedere quanto margine di miglioramento ha. Se pensiamo che possa un giorno vincerlo il Giro, allora dovrebbe mettersi subito al lavoro per provare a fare classifica, se dovesse diventare un nuovo Mentjes allora e` anche una scelta ragionevole restare un cacciatore di tappe/maglie da scalatori.
Con i tempi che corrono non è che avere un Meintjes nostrano (uno che è arrivato 2 volte top 10 al tdf) mi farebbe schifo. Che non bisogna nascere tutti campioni, altrimenti dopo il ritiro di Pozzovivo non rimane che Formolo. Ai tempi c'erano i Simoni i Savoldelli ma anche i Caucchioli i Belli e i Pellizotti
Quello che dico e` che secondo me e` assolutamente necessario trasformarsi da cacciatore di tappe a uomo di classifica solo se si puo` ragionevolmente puntare al podio. Altrimenti tra un settimo posto come quello di Konrad e una maglia degli scalatori+tappa vinta non sono sicuro che sceglierei il primo. Poi se Ciccone diventa un campione bene, se e` solo un nuovo Pozzovivo o Formolo ci si accontenta.



marco_graz
Messaggi: 602
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da marco_graz » lunedì 4 giugno 2018, 10:32

Oltre a questo ragionamento che trovo giusto, secondo me rimanere in Bardiani non lo aiuta affatto, non si lavora sulle crono, e non ha altri che lo aiutino un attimo a rimanere in testa nei momenti chiave, oltre a non poter provare mai una vuelta nemmeno per sbaglio.

Squadre WT che vengono al giro senza ambizione alcuna ce ne sono, un Ciccone da far crescere farebbe bene se gli lasci lo spazio giusto (per es. Dimension Data, Katusha, EF). Poi logico che perdi tutto il calendario italiano a meno che non va in UAE ( :diavoletto: ) o Barhain (il che sarebbe una bella scelta, han gia' dimostrato di lasciare spazi a seconde linee quando possibile).



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 4 giugno 2018, 11:38

Stylus ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 10:22
Lopi90 ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 10:18
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 4 giugno 2018, 10:09


Però secondo me deve crescere di testa prima di andare nel WT, altrimenti ci ritroviamo l'ennesimo ipotetico talento trasformato in un mulo da soma. Il talento è chiaro che non gli manca, ma quando lo sento dire che ancora non si sente pronto per provare a fare classifica, io resto un pò perplesso. La prima stagione mi va bene un discorso del genere e va bene pure nella seconda, considerati i problemi fisici che aveva avuto al termine della prima. Ma quando arrivi al terzo anno, hai già fatto vedere che la stoffa non ti manca e ti presenti al terzo Giro d'Italia dicendo che non ti senti ancora pronto per provarci, io inizio ad essere scettico.
Ok, sei ancora relativamente giovane, ma mica tanto visto che vai per i 24 anni. A rinviare sempre il momento in cui provarci, si fa subito ad arrivare alla soglia dei 30 anni senza aver mai fatto seriamente la classifica. La capacità di tenere testa ai migliori sulle 3 settimane non è una cosa che viene dal mattino alla sera, ma si acquisisce anche con l'esperienza. Bisogna iniziare a capire cosa significa stare 21 giorni sempre sul pezzo, concentrati perchè non puoi perdere tempo dagli altri. E' tutt'altra cosa rispetto a chi corre senza pensieri, sapendo che oggi puoi perdere 20 minuti e che poi cercherai di vincere una tappa andando in fuga. Sono due modi di correre completamente diversi.

Io non dico che doveva fare classifica ed entrare nei dieci già quest'anno. Dico solo che almeno all'inizio poteva provare a tenere duro per vedere cosa ne sarebbe venuto fuori. Poi nel caso fosse saltato, avrebbe avuto la seconda parte di Giro per provare a vincere una tappa. Invece è partito già con l'idea di non fare classifica. Ha beccato qualche fuga, ma non è riuscito ad andare oltre un 4° posto a Cervinia; allo stesso tempo si è messo a cercare i punti dei GPM quando ormai era tardi. Se c'avesse pensato prima...
Bisogna anche vedere quanto margine di miglioramento ha. Se pensiamo che possa un giorno vincerlo il Giro, allora dovrebbe mettersi subito al lavoro per provare a fare classifica, se dovesse diventare un nuovo Mentjes allora e` anche una scelta ragionevole restare un cacciatore di tappe/maglie da scalatori.
Con i tempi che corrono non è che avere un Meintjes nostrano (uno che è arrivato 2 volte top 10 al tdf) mi farebbe schifo. Che non bisogna nascere tutti campioni, altrimenti dopo il ritiro di Pozzovivo non rimane che Formolo. Ai tempi c'erano i Simoni i Savoldelli ma anche i Caucchioli i Belli e i Pellizotti
Certo che bisogna vedere quanto margine ha. Ma se non si testa, mai lo sapremo e mai lo saprà. A 24 anni bisogna iniziar a capire se si hanno le caratteristiche per poter lottare per la classifica oppure se è meglio puntare ad altro. Altrimenti arrivi a 30 anni che non sai se sei carne o pesce. Dopodichè se lui capisce che facendo classifica potrebbe diventare un Konrad o un Meintjes, tanto meglio darsi alle corse d'un giorno.

Quello che dico è che non puoi passare la gioventù a dire "non sono ancora pronto" perchè la carriera di un atleta mediamente dura un decennio e correndo per una professional, che fa solo un GT all'anno, le occasion volano via velocemente. Se avesse detto "non mi sento corridore da GT", avrei capito.

Quanto ai paragoni coi Belli, Caucchioli o Pellizotti, ti faccio predente che questa è gente che è anche arrivata sul podio del Giro. Belli a 23 anni arrivò 13°, Caucchioli a 26 giunse 9° e l'anno successivo sul podio. Pellizotti da neoprofessionista provò a fare classifica alla Vuelta.

Tra l'altro per i nostri corridori delle professional, io mi sto rendendo conto che non ce ne sta mai uno che provi a fare classifica anche nelle piccole corse a tappe che disputato nel corso dell'anno. Se non prendi mai l'abitudine, mai renderai come devi.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Fabian von Paterberg
Messaggi: 907
Iscritto il: martedì 9 agosto 2016, 14:29
Località: Passo dei 3 termini

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Fabian von Paterberg » lunedì 4 giugno 2018, 12:03

Vabbè però effettivamente non è pronto su. Non è riuscito a tenere le ruote di Nieve che ha fatto forcing in ogni tappa di salita precedente, di Grossschartner e della controfigura di Gesink.


Questa è stata la battaglia più grande della mia carriera. C.Froome, May 26th, 2018
2016 argento ITT Doha
2017 Tour de France a tempo

Avatar utente
CarbonaraJazz
Messaggi: 265
Iscritto il: sabato 24 giugno 2017, 16:52

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da CarbonaraJazz » lunedì 4 giugno 2018, 13:22

Ma il peso specifico dei vari Caucchioli, Pellizzotti e Belli non si può purtroppo paragonare secondo me a quello dei Ciccone, Masnada, Ravasi, etc.
Spero di più nella prossima infornata, tipo Bagioli ad esempio.




Rispondi