Ciclomercato 2017/2018

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
bartoli
Messaggi: 1325
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da bartoli » venerdì 22 dicembre 2017, 0:20

A proposito delle ufficialità Drapac. Dani diventerà fortissimo, purtroppo non ha potuto mettere inn mostra il suo potenziale al Giro perchè soffre di allergia al polline ma può davvero consacrarsi tra i migliori al mondo nei GT


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14792
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 22 dicembre 2017, 9:23

bartoli ha scritto:A proposito delle ufficialità Drapac. Dani diventerà fortissimo, purtroppo non ha potuto mettere inn mostra il suo potenziale al Giro perchè soffre di allergia al polline ma può davvero consacrarsi tra i migliori al mondo nei GT
E un pò di Ventolin non potevate darglielo? :diavoletto:


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14792
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 22 dicembre 2017, 11:04

http://www.cicloweb.it/2017/12/22/macie ... h-merx-7r/


Alla CCC vanno i miei più sinceri auguri di un 2018 ricco di delusioni e pessimi risultati . :grr:

Veramente incomprensibile non rinnovare il contratto a quello che è stato di gran lunga il faro della squadra negli ultimi 4 anni in cui ha ottenuto 13 vittorie, tra cui spiccano il Giro di Norvegia e il Giro di Croazia e una tappa alla Volta a Catalunya.

Al buon Maciej invece auguro di vincere tanto e di poter tornare in una squadra professional nel 2019. :)


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Lopi90
Messaggi: 775
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Lopi90 » venerdì 22 dicembre 2017, 12:53

Veramente assurdo che Paterski non trovi un contratto professional. Anche se la CCC avesse avuto buone ragioni per scaricarlo esistono una decina almeno di Professional un cui farebbe il capitano. E se è finito in una continemtal polacca non credo che le sue pretese economiche siano fuori portata.



Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4024
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da simociclo » venerdì 22 dicembre 2017, 14:16

bartoli ha scritto:A proposito delle ufficialità Drapac. Dani diventerà fortissimo, purtroppo non ha potuto mettere inn mostra il suo potenziale al Giro perchè soffre di allergia al polline ma può davvero consacrarsi tra i migliori al mondo nei GT
non demordo :D : dacci almeno la categoria della squadra dove pare abbai firmato Tekle!! :P


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein


Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4024
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da simociclo » venerdì 22 dicembre 2017, 14:17

simociclo ha scritto:
bartoli ha scritto:A proposito delle ufficialità Drapac. Dani diventerà fortissimo, purtroppo non ha potuto mettere inn mostra il suo potenziale al Giro perchè soffre di allergia al polline ma può davvero consacrarsi tra i migliori al mondo nei GT
non demordo :D : dacci almeno la categoria della squadra dove pare abbai firmato Tekle!! :P
scusa, hai risposto di la :D

grazie :cincin:


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14792
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 22 dicembre 2017, 15:10

Lopi90 ha scritto:Veramente assurdo che Paterski non trovi un contratto professional. Anche se la CCC avesse avuto buone ragioni per scaricarlo esistono una decina almeno di Professional un cui farebbe il capitano. E se è finito in una continemtal polacca non credo che le sue pretese economiche siano fuori portata.
Forse è anche una questione di tempi. Se non erro lo stesso Paterski ha ricevuto la folle notizia con un certo ritardo e ad un certo punto della stagione diventa più difficile trovare una sistemazione.

Certo è che la scelta di CCC è folle, considerando che la formazione polacca non ha ingaggiato ne Froome, ne Nibali, ne Sagan.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Basso
Messaggi: 13383
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Basso » sabato 23 dicembre 2017, 11:41

Winter ha scritto:Il tentativo di romain leroux

https://kengo.bzh/projet/soutenez-romain-le-roux
è a buon punto :clap: :clap:
Ed è finita bene :) http://www.cicloweb.it/2017/12/23/regal ... eo-oscaro/


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Subsonico » domenica 24 dicembre 2017, 21:22

Basso ha scritto:
Winter ha scritto:Il tentativo di romain leroux

https://kengo.bzh/projet/soutenez-romain-le-roux
è a buon punto :clap: :clap:
Ed è finita bene :) http://www.cicloweb.it/2017/12/23/regal ... eo-oscaro/
Scusate però, questo non è pagare per correre?


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Fiammingo
Messaggi: 700
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 16:40

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Fiammingo » lunedì 25 dicembre 2017, 0:19

Subsonico ha scritto:
Basso ha scritto:
Winter ha scritto:Il tentativo di romain leroux

https://kengo.bzh/projet/soutenez-romain-le-roux
è a buon punto :clap: :clap:
Ed è finita bene :) http://www.cicloweb.it/2017/12/23/regal ... eo-oscaro/
Scusate però, questo non è pagare per correre?
Sono d'accordo, stessa cosa, non fa differenza se i dindi arrivano da una campagna di crowdfunding o da un'azienda di famiglia...



Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4024
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da simociclo » lunedì 25 dicembre 2017, 0:28

Subsonico ha scritto:
Basso ha scritto:
Winter ha scritto:Il tentativo di romain leroux

https://kengo.bzh/projet/soutenez-romain-le-roux
è a buon punto :clap: :clap:
Ed è finita bene :) http://www.cicloweb.it/2017/12/23/regal ... eo-oscaro/
Scusate però, questo non è pagare per correre?
Esatto... anche a me.non pare una grande notizia.


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14792
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 25 dicembre 2017, 11:59

Subsonico ha scritto:
Basso ha scritto:
Winter ha scritto:Il tentativo di romain leroux

https://kengo.bzh/projet/soutenez-romain-le-roux
è a buon punto :clap: :clap:
Ed è finita bene :) http://www.cicloweb.it/2017/12/23/regal ... eo-oscaro/
Scusate però, questo non è pagare per correre?
L'unica differenza che vedo rispetto ai casi che in Italia hanno portato tanto al tribunale, è il fatto che qui è tutto dichiarato alla luce del sole. Per il resto è esattamente la stessa cosa che han fatto Carretero, Ducournau e tanti altri in Italia e per cui si sono sprecate le critiche.
Ma l'erba del vicino è sempre più buona


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Lopi90
Messaggi: 775
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Lopi90 » lunedì 25 dicembre 2017, 18:55

La linea fra ciò che è accettabile e ciò che non lo è non è mai chiara.

Ad esempio la Nippo ha uno sponsor giapponese che impone una marea di corridori del sol levante, spesso di livello imbarazzante, tutto evidente e tutto accettato pur con qualche mugugno. E' evidente che se non fossero richiesti dallo sponsor quei corridori non avrebbero mai nessuna possibilità di trovare un contratto a livello professional. L'Androni è stata deferita per aver tesserato Facchini in cambio di una sponsorizzazione, dal punto di vista sportivo il concetto è identico, da quello legale non saprei (è ammesso dire genericamente "devi prendermi 6 giapponesi" ma non dire specificamente "devi tesserare questo mio amico/parente"?).

Comunque alla fine Leroux non fa del male a nessuno, non ha tolto il posto ad altri, visto che senza la sua iniziativa la Fortuneo avrebbe semplicemente fatto il 2018 con un uomo in meno, ha raccolto dai suoi fan somme che non li lasciano sul lastrico, quindi buona fortuna a lui e alla sua squadra.



Winter
Messaggi: 13002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 25 dicembre 2017, 19:19

Subsonico ha scritto:
Basso ha scritto:
Winter ha scritto:Il tentativo di romain leroux

https://kengo.bzh/projet/soutenez-romain-le-roux
è a buon punto :clap: :clap:
Ed è finita bene :) http://www.cicloweb.it/2017/12/23/regal ... eo-oscaro/
Scusate però, questo non è pagare per correre?
si è pagare per correre

Ma l armee de terre ha chiuso il 17 novembre
troppo tardi per trovare contratto " normale "
Non c erano possibilità per restare pro
l unica opzione , per continuare a correre , era tornare tra gli elite
invece lui ha pensato un'alternativa
in 15 giorni trovare 40 mila euro (a me pareva impossibile )
180 persone e aziende han creduto in lui

Alexis vuillermoz il suo bel contratto attuale lo deve ad un mecenate che nel 2014..ha creduto in lui
ed ha pagato il suo contratto all ag2r
credeva in lui.. l anno dopo ha vinto una tappa al tour

In Italia c è il caso Ballan
Il suo stipendio annuale da neopro..non viene pagato dalla lampre
Senza l aiuto esterno non sarebbe mai passato pro
basta vedere il suo palmarès. .forse l aiuto esterno non è stato un male..

Non capisco cosa c'entra le roux con ducournau..basta confrontare i risultati
In più si parla di una stagione..



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14792
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 25 dicembre 2017, 20:02

Lopi90 ha scritto:La linea fra ciò che è accettabile e ciò che non lo è non è mai chiara.

Ad esempio la Nippo ha uno sponsor giapponese che impone una marea di corridori del sol levante, spesso di livello imbarazzante, tutto evidente e tutto accettato pur con qualche mugugno. E' evidente che se non fossero richiesti dallo sponsor quei corridori non avrebbero mai nessuna possibilità di trovare un contratto a livello professional. L'Androni è stata deferita per aver tesserato Facchini in cambio di una sponsorizzazione, dal punto di vista sportivo il concetto è identico, da quello legale non saprei (è ammesso dire genericamente "devi prendermi 6 giapponesi" ma non dire specificamente "devi tesserare questo mio amico/parente"?).

Comunque alla fine Leroux non fa del male a nessuno, non ha tolto il posto ad altri, visto che senza la sua iniziativa la Fortuneo avrebbe semplicemente fatto il 2018 con un uomo in meno, ha raccolto dai suoi fan somme che non li lasciano sul lastrico, quindi buona fortuna a lui e alla sua squadra.
Sono d'accordo, Le Roux non fa male a nessuno, anzi sarei contento se anche qualche altro ragazzo dell'Armèe rimasto a piedi all'ultimo minuto potesse trovare una buona sistemazioe, anche con modalità del genere.
Winter ha scritto:
Non capisco cosa c'entra le roux con ducournau..basta confrontare i risultati
In più si parla di una stagione..
Come al solito, quando ci sono in mezzo i francesi, diventa difficile fare discorsi obiettivi con te. Vabbè, proviamo lo stesso. Come dicevo sopra, a me non dispiace affatto che Le Roux sia riuscito in questa piccola impresa. Ed è indubbio che abbia doti imparagoabili con quelle del venezuelano, che ho preso un pò provocatoriamente come termine di paragone.

Quello su cui si poneva l'attenzione era la differenza di reazioni troppo marcata a fronte di situazioni che per molti versi sono simili. Ducournau non ha le doti per fare il ciclista, ma trova un ingaggio grazie ai soldi di papà; Le Roux ha le doti, ma per una serie di sfortune sta per restare a piedi, così come è capitato anche a tanti altri buoni corridori sfortunati. Mette in piedi una raccolta fondi e si paga l'ingaggio da solo. Il mezzo utilizzato è sempre lo stesso: pagare per correre.
Quello che voglio dire è che le situazioni non sono poi così diverse come invece alcune reazioni nel forum farebbero pensare. Magari potevamo scandalizzarci un pò meno per i casi nostrani...


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Winter
Messaggi: 13002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 25 dicembre 2017, 21:28

viewtopic.php?f=2&t=7324&p=379827&hilit ... te#p379827

In realtà avevo scritto le stesse cose..un anno e mezzo fa ;)

Ho premesso che paga per correre
le roux non è del livello di vuillermoz o ballan , secondo me
Però lui pensa di poter dimostrare qualcosa
è riuscito miracolosamente a trovare una seconda chance
sa che sarà l anno decisivo
Il mecenatismo , che sia sponsor di ciclismo o individuale, è una delle cose belle del ciclismo

Diverso il discorso di squadre che chiedono apertamente a 3..4 corridori per poter correre..lo sponsor

Nei casi lampre , ag2r e fortuneo , il budget era chiuso
il corridore in più , si è offerto lui. Per avere una chance

Kelly senza de Gribaldy non sarebbe passato pro



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » martedì 26 dicembre 2017, 9:22

Grazie winter per Il link - tranche, guarda che tu eri uno dei più accaniti, con Pacho, provavi a dimostrare che correre e lavorare in un call center son la stessa cosa perché si sta parlando di lavoro e professionismo mentre altri mettevano in luce altri aspetti della vicenda (tra tutti: Una squadra di scarsi paganti che ingrassa il DS non ha senso, chiuderebbe per mancanza di risultati; correre e lavorare son cose diverse perché il mestiere di correre per alcuni è un sogno da tentare).


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
pacho
Messaggi: 2438
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2011, 19:29

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da pacho » martedì 26 dicembre 2017, 11:14

Lo sport condotto a livello professionistico in generale è assimilabile ad un rapporto di lavoro standard per una questione molto semplice: la "produttività" dell'atleta (le prestazioni) spessissimo dipendono dai "mezzi di produzione" di proprietà dell'impresa (squadra), sia tangibili (mezzi tecnici, ritiri - anche in posti sicuri...- alimentazione ecc) che intangibili (metodologie d'allenamento e altro, ecc).
Senza arrivare al caso limite della Sky, credo sia ovvio che solo un team world tour consenta all'atleta di esprimersi al massimo.
Certo, poi ci sono gli idealisti secondo cui il talento è tutto, ed è quello che fa la differenza (con l'implicazione che la proprietà dei mezzi di produzionee sia irrilevante), ma nel mondo reale non funziona così.


Utenti ignorati: Strong, Salvatore77, beppesaronni

Lopi90
Messaggi: 775
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Lopi90 » martedì 26 dicembre 2017, 17:29

Per me dal punto di vista etico il problema sta in cosa spinge i corridori a pagare per correre.

Quando si tratta di ragazzi provenienti da famiglie benestanti a cui il papà compra un posto da ciclista professionista per fargli provare un'esperienza che hanno sempre sognato, di gente a cui i soldi di uno stipendio da ciclista professionista non servono per sopravvivere, per me non c'è problema. In fondo lo sport è nato come passatempo per i ricchi e per lungo tempo si è discusso se fosse morale essere pagati per le proprie prestazioni sportive. Questi corridori non vanno a danneggiare nessuno, visto che non pesano (anzi) sulle finanze della squadra, quindi non impediscono di ingaggiare altri corridori più meritevoli (quasi nessuna squadra raggiunge il limite massimo di corridori), e sono contenti di correre gratis solo per provare l'esperienza di partecipare a prestigiosi eventi sportivi.

Il problema arriva quando le squadre invece si approfittano di corridori che hanno speso tutta la loro vita dedicandosi solo al ciclismo, e a 25 anni si rendono conto di non avere dove andare. Uno sport come il ciclismo, che richiede lunghi allenamenti con regolarità, rende molto difficile sviluppare altre abilità professionali mentre ci si dedica a tentare di diventare un ciclista di livello mondiale. E' quindi normale che per non doversi arrendere siano disposti a lavorare gratis solo nella speranza di procurarsi con le loro prestazioni un "vero" posto da ciclista professionista, è un fenomeno che vediamo in molti altri campi della vita lavorativa moderna e che è una delle grandi piaghe della nostra società.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14792
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 26 dicembre 2017, 19:31

Maìno della Spinetta ha scritto:Grazie winter per Il link - tranche, guarda che tu eri uno dei più accaniti, con Pacho, provavi a dimostrare che correre e lavorare in un call center son la stessa cosa perché si sta parlando di lavoro e professionismo mentre altri mettevano in luce altri aspetti della vicenda (tra tutti: Una squadra di scarsi paganti che ingrassa il DS non ha senso, chiuderebbe per mancanza di risultati; correre e lavorare son cose diverse perché il mestiere di correre per alcuni è un sogno da tentare).
Certo che ero uno dei più accaniti e infatti non ho mica fatto i salti di gioia dopo aver letto la notizia di Le Roux. Sono stato critico nei confronti degli italiani e mantengo lo stesso scetticismo anche coi francesi.

Se non si fosse ancora capito, cercavo di richiamare al senso della misura chi ha preso con troppo entusiasmo questa notizia e magari l'anno scorso non faceva i salti di gioia.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Winter
Messaggi: 13002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 27 dicembre 2017, 17:32

Io vedo delle differenze
cmq non mi sarò spiegato bene
Quando l'anno scorso si parlava del team di Mollet.. non ero stato tenero (conoscendo il personaggio)
Non centra la nazionalità

Intanto in Spagna , nuova squadra che mira al professionismo..
http://www.ciclo21.com/el-cc-rias-baixa ... l-en-2019/

Lo sponsor , qualery , non ha numero enormi pero' ha l'ambizione di crescere molto



Avatar utente
CarbonaraJazz
Messaggi: 257
Iscritto il: sabato 24 giugno 2017, 16:52

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da CarbonaraJazz » sabato 30 dicembre 2017, 17:13

Francesco Manuel Bongiorno ha annunciato il ritiro a soli 27 anni :o
Non c'erano le condizioni per proseguire...A me queste notizie mettono una grande tristezza mista a rabbia addosso :x

E pensare che se la giocava con Aru tra i dilettanti



Avatar utente
Celun
Messaggi: 2745
Iscritto il: martedì 8 febbraio 2011, 18:05

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Celun » sabato 30 dicembre 2017, 19:31

non ho nessuna parentela e non me ne frega nulla di Manuel, ma

il ritiro di bongiorno è da pazzi

1)i posti nelle wt son pochi
2)ci sono un sacco di corridori che valgono poco(ne carne ne pesce, passisti?velocisti?boh) nelle numerose WT del centro europa(bora,lotto,jumbo,sunweb,d.data ecc ecc)
3)rimane poco poco spazio sopratutto per gli scalatori che ti servono quelle 3-4 tappe al giro o alla vuelta e magari ti fanno top 10 al giro di slovenia e austria
(ed intanto Krui nel 2016 ci ha perso il giro per avere la squadra imbottita di passisti olandesi e usava battaglin come gregario scalatore che lo mollava dopo i primi 3-4 km di salita, da pazzi ;) )

cosi uno che
1)al suo secondo giro a 23 anni
2)sullo zoncolan e vittima di una spinta sciagurata durante il forcing di rogers
https://www.youtube.com/watch?v=iucrLJ3bqEk
3)non sfigura contro un rogers in forma e dimostra di averne come Pellizotti,
e nella fuga c'era gente come roche, preidler, monfort, geschke, cataldo tutti messi dietro
http://www.cqranking.com/men/asp/gen/ra ... ceid=26052

margini di miglioramento ce n'erano parecchi..

ohh poi va bene spazio a Pelliccia che ha 40 anni e Bonanotte a Manuel :D :o



Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Subsonico » domenica 31 dicembre 2017, 10:32

Sui margini di miglioramento non sono così sicuro, Bongiorno è stato davvero male (depressione, disturbi alimentari ecc...) e sono cose dalle quali difficilmente ci si riprende, specie se direttamente collegate all'andare in bicicletta.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

andriusskerla
Messaggi: 2026
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da andriusskerla » domenica 31 dicembre 2017, 18:14

Per la prima volta in oltre 10 anni di storia l'Aisan Racing Team avrà in rosa un corridore non giapponese: si tratta del francese Damien Monier.



Avatar utente
TIC
Messaggi: 7090
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da TIC » domenica 31 dicembre 2017, 19:55

http://tribunatreviso.gelocal.it/sport/ ... refresh_ce

Non capisco, un corridore che farebbe comodo a tutte le squadre per le corse del nord. Anche alle WT...


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14792
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 1 gennaio 2018, 14:42

TIC ha scritto:http://tribunatreviso.gelocal.it/sport/ ... refresh_ce

Non capisco, un corridore che farebbe comodo a tutte le squadre per le corse del nord. Anche alle WT...
Ovviamente, come sempre, esageri con le lodi con alcuni corridori che hanno una certa provenienza 'geografica': Boem nelle classiche del nord non ha combianato mai nulla, anche perchè ne ha corse proprio poche (1 Gand e 4 Amstel, tutte non portate a termine).

Al di là di questa premessa, sicuramente è un buon corridore e mi spiace che sia rimasto a piedi. La cosa che fa più pensare è il modo in cui, stando alle dichiarazioni di Boem, si è arrivato alla rescissione. I contratti dovrebbero essere rispettati e questi modi di fare da parte di alcune squadre sono semplicemente osceni, roba da meritarsi d'essere lasciati fuori dal Giro.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Luca90
Messaggi: 4187
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 1 gennaio 2018, 16:12

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
TIC ha scritto:http://tribunatreviso.gelocal.it/sport/ ... refresh_ce

Non capisco, un corridore che farebbe comodo a tutte le squadre per le corse del nord. Anche alle WT...
Ovviamente, come sempre, esageri con le lodi con alcuni corridori che hanno una certa provenienza 'geografica': Boem nelle classiche del nord non ha combianato mai nulla, anche perchè ne ha corse proprio poche (1 Gand e 4 Amstel, tutte non portate a termine).

Al di là di questa premessa, sicuramente è un buon corridore e mi spiace che sia rimasto a piedi. La cosa che fa più pensare è il modo in cui, stando alle dichiarazioni di Boem, si è arrivato alla rescissione. I contratti dovrebbero essere rispettati e questi modi di fare da parte di alcune squadre sono semplicemente osceni, roba da meritarsi d'essere lasciati fuori dal Giro.
in effetti è vergognosa sta cosa...


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Winter
Messaggi: 13002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 1 gennaio 2018, 16:40

Attendo la versione della squadra..

Nel ranking di cqranking boem ha:

2017 : 1009
2016 : 1194

Con due stagioni così modeste..

Su bongiorno , la penso come sub
non so che margini abbia.. e quest anno va per i 28 anni



Luca90
Messaggi: 4187
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 1 gennaio 2018, 16:45

Winter ha scritto:Attendo la versione della squadra..

Nel ranking di cqranking boem ha:

2017 : 1009
2016 : 1194

Con due stagioni così modeste..

Su bongiorno , la penso come sub
non so che margini abbia.. e quest anno va per i 28 anni
alla nippo non potevano servire per esempio?


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Winter
Messaggi: 13002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 1 gennaio 2018, 16:49

Difficile capire la strategia Nippo
tot posti son riservati ai giapponesi
io punterei più sui giovani

Trovo più strano vedere Zurlo e Marini senza contratto



Luca90
Messaggi: 4187
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 1 gennaio 2018, 16:54

la nippo pensa che canola gli salvi la baracca anche quest'anno con 5/6 vittorie? il resto della squadra inadeguato proprio tranne cunego uomo immagine il resto ?


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Lopi90
Messaggi: 775
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Lopi90 » lunedì 1 gennaio 2018, 17:21

La Nippo tolto Canola è ai livelli di una continental asiatica. Praticamente la squadra fatta con gli italiani rimasti a piedi (Parrinello, Boem, Bongiorno, Palini, De Negri, Marini, Zurlo, Trosino, Zamparella, Mucelli) sarebbe più forte.



Luca90
Messaggi: 4187
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 1 gennaio 2018, 17:28

Lopi90 ha scritto:La Nippo tolto Canola è ai livelli di una continental asiatica. Praticamente la squadra fatta con gli italiani rimasti a piedi (Parrinello, Boem, Bongiorno, Palini, De Negri, Marini, Zurlo, Trosino, Zamparella, Mucelli) sarebbe più forte.
mazza zamparella dopo la vittoria al memorial pantani l'amore vita l'ha lasciato a piedi? O_O


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Subsonico » lunedì 1 gennaio 2018, 17:31

Winter ha scritto:Difficile capire la strategia Nippo
tot posti son riservati ai giapponesi
io punterei più sui giovani

Trovo più strano vedere Zurlo e Marini senza contratto
Una parvenza di strategia potrebbe esserci nell'accordo con la Maltinti.

Ricordiamo che quest'anno nella formazione toscana correrà lo juniores più promettente della passata stagione per le corse a tappe, Andrea Innocenti (Lunigiana, Ain Bugey Valromey, campionato regionale a cronometro, Montichiari-Roncone). E anche Marco Murgano non è affatto male.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14792
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 1 gennaio 2018, 19:02

Subsonico ha scritto:
Winter ha scritto:Difficile capire la strategia Nippo
tot posti son riservati ai giapponesi
io punterei più sui giovani

Trovo più strano vedere Zurlo e Marini senza contratto
Una parvenza di strategia potrebbe esserci nell'accordo con la Maltinti.

Ricordiamo che quest'anno nella formazione toscana correrà lo juniores più promettente della passata stagione per le corse a tappe, Andrea Innocenti (Lunigiana, Ain Bugey Valromey, campionato regionale a cronometro, Montichiari-Roncone). E anche Marco Murgano non è affatto male.
Si, ma parliamo di future speranze. Nel frattempo la Nippo, che è ormai al 4° anno nella categoria professional, è una squadretta. Tolto Canola e considerato che ormai Cunego è più un uomo immagine che un corridore, la rosa è a livello di una continental.
Dice bene Winter, è troppo alto il numero di giapponesi. 7 su un totalte di 19 corridori, con tutto il rispetto per i Nipponici, significa partire con un roster ridotto. Il bello è che sono corridori scarsi anche per le corse asiatiche a cui la Nippo prende parte. Nelle ultime 3 stagioni i giapponesi della Nippo hanno collezionato la miseria di 2 podi: un 2°posto di tappa di Kuroeda (poi passato all'Aisan) al Tour de Korea 2015 e un 3° posto di Kuboki (da quest'anno alla Bridgestone) in una tappa del Tour of Japan 2016. Nel 2017 niente. Non si è visto un minimo progesso in queste stagioni.

E' chiaro che se parti con la 'zavorra' dei 7 giapponesi, ci aggiungi 4-5 neoprofessionisti che prevedibilmente risultati subito non ne portano, il numero di corridori che possono rendere davvero si riduce di tanto. E nel frattempo ti permetti pure il lusso di lasciare a piedi De Negri, che sicuramente non è un fenomeno ma i suoi buoni piazzamenti li aveva portati a casa anche nel 2017, e Marini che nei 3 anni di Nippo ha ottenunto 8 vittorie (contro le zero della pattuglia giapponese).


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

bartoli
Messaggi: 1325
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da bartoli » martedì 2 gennaio 2018, 1:08

Zamparella è ancora all'Amore & Vita eh


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

Luca90
Messaggi: 4187
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 2 gennaio 2018, 1:08

bartoli ha scritto:Zamparella è ancora all'Amore & Vita eh
ah mi pareva strano che dopo quella vittoria l'avessero lasciato a piedi...


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Lopi90
Messaggi: 775
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Lopi90 » martedì 2 gennaio 2018, 13:11

bartoli ha scritto:Zamparella è ancora all'Amore & Vita eh
Ma quale è la sua situazione? In tutti i comunicati dell'Amore e vita non viene citato nell'organico. Ha un contratto pronto ma lui aspetta a firmare perché spera in qualcosa di meglio?



marco_graz
Messaggi: 489
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da marco_graz » mercoledì 3 gennaio 2018, 19:45

Le nostre domande su Marini e Zurlo hanno trovato risposta..peccato sia la notizia di un concorrente, in homepage nn l'ho trovato...
Nasce il Team MsTina – Focus. Una formazione Continental ideata da Stefano Giuliani che ha dato seguito all’interessamento della Romania in prospettiva Tokyo 2020. Un progetto italo-romeno guidato dall’esperto tecnico abruzzese che cercherà di far crescere i giovani, portandoli al confronto sui grandi palcoscenici. Tanti italiani noti in questo gruppo a partire da Federico Zurlo e gli ex-Nippo Giacomo Berlato, Pierpaolo De Negri, Nicolas Marini e Riccardo Stacchiotti. Con loro anche il giovane Mattia Marcelli, stagista la passata stagione con la Wilier – Selle Italia. A questo gruppo si uniranno i rumeni Andrei Cojanu, Emil Dima, Vlad Nicolae Dovre, Andrei Ionut, Sdraila Ionut, Raul Sinza ed Emanuel Stan.



Basso
Messaggi: 13383
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Basso » mercoledì 3 gennaio 2018, 19:53

Non l'hai trovata perché era in fase di preparazione :) http://www.cicloweb.it/2018/01/03/nasce ... tti-zurlo/


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14792
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 3 gennaio 2018, 22:58

Basso ha scritto:Non l'hai trovata perché era in fase di preparazione :) http://www.cicloweb.it/2018/01/03/nasce ... tti-zurlo/
Non fosse per Canola, verrebbe da dire che è meglio questa squadra nata da uno costola delle Nippo che la Nippo stessa :D


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Winter
Messaggi: 13002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 4 gennaio 2018, 7:15

Ma la sede in Romania vuol dire stipendi e regolamentazioni rumene?
Se fosse nn mi sembra una gran notizia :(



marco_graz
Messaggi: 489
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da marco_graz » giovedì 4 gennaio 2018, 9:00

6 su 13 italiani comunque non e' male, qui facevano comodo anche Boem e Bongiorno ma sarebbe stata quasi una professional poi..



Avatar utente
Seb
Messaggi: 4408
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Seb » giovedì 4 gennaio 2018, 9:48

Winter ha scritto:Ma la sede in Romania vuol dire stipendi e regolamentazioni rumene?
Se fosse nn mi sembra una gran notizia :(
La squadra sarà affiliata in Romania per questione di regolamenti (7 corridori romeni contro 6 italiani), non so se la società di gestione sarà italiana o anch'essa romena: onestamente però, trattandosi di una squadra Continental e quindi non professionistica, non credo cambi poi tra Italia e Romania, forse ci potrebbe essere meno controllo per la fidejussione iniziale.

Tra l'altro invece notavo che, al contrario, nel 2018 l'Androni sarà sì affiliata come squadra italiana, ma la società di gestione sarà invece irlandese. Stesso dicasi per la Wilier (ma lo era già quest'anno sicuramente), mentre Bardiani e Nippo sono italiane



Stylus
Messaggi: 766
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Stylus » giovedì 4 gennaio 2018, 10:19

Prima reazione: felicità, euforia. Era da tempo che non nasceva una nuova squadra italiana o perlomeno con una forte matrice italiana, salvo ex team dilettanti passati a continental l'ultima è stata l'Europa Ovini che tuttavia era un gruppo fatto per lo più di giovanotti alle prime armi. Tanti bei nomi del nostro ciclismo hanno trovato una sistemazione e formeranno una squadra che secondo me già ora è superiore ad una Nippo e ad altre prof e potrà fare cose egregie nella Coppa Italia. Poi ses ho capito bene è un progetto che dovrebbe durare almeno fino al 2020 e per un po' di stagioni avranno stabilità.
Poi riflettendoci... e se fossero tutti ragazzi che pur di non mollare hanno anche loro dovuto aderire alla brutta usanza del "pagare di tasca propria"? Magari pure Boem era stato contattato ma "non se lo poteva permettere" e forse pure questi ragazzi ingaggiati non possono avere una garanzia a lungo termine perchè quest'anno magari passi il dover rimetterci, ma un altro anno?
E' forse la scoperta dell'acqua calda ma tutti i recenti sviluppi e le recenti dichiarazioni mi fanno leggere certe notizie con un alone un po' più scuro, con l'urlo un po' strozzato un po' come quando leggevo gli ordini d'arrivo negli anni 2000, per altri motivi.
Giornalisti, indagate



Lopi90
Messaggi: 775
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Lopi90 » giovedì 4 gennaio 2018, 10:29

Stylus ha scritto:Prima reazione: felicità, euforia. Era da tempo che non nasceva una nuova squadra italiana o perlomeno con una forte matrice italiana, salvo ex team dilettanti passati a continental l'ultima è stata l'Europa Ovini che tuttavia era un gruppo fatto per lo più di giovanotti alle prime armi. Tanti bei nomi del nostro ciclismo hanno trovato una sistemazione e formeranno una squadra che secondo me già ora è superiore ad una Nippo e ad altre prof e potrà fare cose egregie nella Coppa Italia. Poi ses ho capito bene è un progetto che dovrebbe durare almeno fino al 2020 e per un po' di stagioni avranno stabilità.
Poi riflettendoci... e se fossero tutti ragazzi che pur di non mollare hanno anche loro dovuto aderire alla brutta usanza del "pagare di tasca propria"? Magari pure Boem era stato contattato ma "non se lo poteva permettere" e forse pure questi ragazzi ingaggiati non possono avere una garanzia a lungo termine perchè quest'anno magari passi il dover rimetterci, ma un altro anno?
E' forse la scoperta dell'acqua calda ma tutti i recenti sviluppi e le recenti dichiarazioni mi fanno leggere certe notizie con un alone un po' più scuro, con l'urlo un po' strozzato un po' come quando leggevo gli ordini d'arrivo negli anni 2000, per altri motivi.
Giornalisti, indagate
Ma, essendo una continental, quindi un team non professionistico al 100%, non sarebbe perfettamente normale per i corridori essere pagati poco o nulla senza sotterfugi?



marco_graz
Messaggi: 489
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da marco_graz » giovedì 4 gennaio 2018, 10:31

Stylus ha scritto:Prima reazione: felicità, euforia. Era da tempo che non nasceva una nuova squadra italiana o perlomeno con una forte matrice italiana, salvo ex team dilettanti passati a continental l'ultima è stata l'Europa Ovini che tuttavia era un gruppo fatto per lo più di giovanotti alle prime armi. Tanti bei nomi del nostro ciclismo hanno trovato una sistemazione e formeranno una squadra che secondo me già ora è superiore ad una Nippo e ad altre prof e potrà fare cose egregie nella Coppa Italia. Poi ses ho capito bene è un progetto che dovrebbe durare almeno fino al 2020 e per un po' di stagioni avranno stabilità.
Poi riflettendoci... e se fossero tutti ragazzi che pur di non mollare hanno anche loro dovuto aderire alla brutta usanza del "pagare di tasca propria"? Magari pure Boem era stato contattato ma "non se lo poteva permettere" e forse pure questi ragazzi ingaggiati non possono avere una garanzia a lungo termine perchè quest'anno magari passi il dover rimetterci, ma un altro anno?
E' forse la scoperta dell'acqua calda ma tutti i recenti sviluppi e le recenti dichiarazioni mi fanno leggere certe notizie con un alone un po' più scuro, con l'urlo un po' strozzato un po' come quando leggevo gli ordini d'arrivo negli anni 2000, per altri motivi.
Giornalisti, indagate
Che tra l'altro ha affermato di aver avuto due proposte ma di accettare solo proposte "serie".

Cmq certo tutto puo' essere, ma se ben in 6 hanno firmato e se e' una squadra progetto della federazione rumena vedo buone possibilita' che non debbano pagare per correre, poi se gli stipendi siano rumeni o italiani purtroppo e' una scelta loro accettare o meno l'offerta.

La speranza e' che questa squadra possa emergere nelle gare nostrane e ingaggiare qualche altro bel corridore negli anni a venire.



Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5881
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Subsonico » giovedì 4 gennaio 2018, 14:18

Non lo so ragazzi, di certo quella di Giuliani non è stata un'improvvisata perché da molto meditava l'uscita dalla Nippo per fare qualcosa di diverso, evidentemente di testa sua. Anche lo sponsor non mi sembra di quelli che si giochi la reputazione e la credibilità tanto facilmente.
La squadra inoltre è multidisciplinare (tra i rumeni c'è anche un'atleta della velocità), quindi la storia di Tokyo 2020 forse non è una menata.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Faxnico
Messaggi: 938
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Ciclomercato 2017/2018

Messaggio da leggere da Faxnico » venerdì 5 gennaio 2018, 15:01

Perdonate la sortita, ma anvedi che a volte si leggono pure in home notizie degne di nota! :cincin:

Certo che povero Padre Pérez...
50 anni di lotte, tra dittature, missioni, nazionalizzazioni, Fides e corse lunari...
E dopo 6 giorni di pensione, già aleggiano bizzarri avvoltoi di bianco dipinti sui cieli di La Paz, pronti a spartirsi le spoglie dell'umilissimo ciclismo boliviano... :grr:
Non potrà nemmeno anatematizzarli a reti unificate! :angry:
Immagine
Dalle immagini che giugnono, deduco fosse mentalmente preparato all'evenienza, come sempre. Al secondo proprio. :diavoletto:
Candidatazo al titolo di gesuità tra i gesuiti, tra parentesi. ;)

L'altro santo rimane un'essere implacabile ed adattabile a qualsiasi quota, comunque...
Ma fossi in lui, questa volta, aspetterei almeno il verdetto del buon Evo sulla prova canora, prima di lanciarmi nell'immancabile comunicato stampa dai toni trionfalistici, spedito dal fronte coi cannoni ancora tuonanti. :carta:
Sisisisisisisississsisissisisisisi Arribaaaa Boliviaaa! Arribaaaaaaaa mi patriaaa!! Estamooos subiendoooo!!! :lol: :lol: :lol:
Complicado, Giani. Muy complicado eso... toccherà ardddire ancora alle vie legali? Napoleon, napoleon... :diavoletto:

Buon anno a tutti! :)




Rispondi