Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

Ma che senso ha far correre un tour..ad uno che ogni sera deve fare tre ore di fisioterapia alla schiena?
Non era meglio farlo ritirare lunedì?


Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 1726
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Oro&Argento »

nicoros ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 20:54 Pinot ha sicuramente una fragilità nei gt, ma al netto di questo penso che la pressione su di lui al tour sia enorme. Al giro d'altronde un quarto posto lo aveva fatto e nell'altro fino all'ultima tappa era sul podio. Credo che il suo problema più che fisico sia di testa e tornare al correre il giro senza pressioni sarebbe un'ottima idea per lui
Beh un momento, a questo giro c'entra la caduta, ha un forte mal di schiena


Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 3075
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da sceriffo »

A parte un grande Lombardia, ma quei giorni era in stato di grazia, ha sempre palesato grossi, grossissimi limiti paragonato alle enormi aspettative riposte su di lui


matter
Messaggi: 1533
Iscritto il: giovedì 11 luglio 2019, 18:09

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da matter »

É comunque un bel corridore,non di primissima fascia magari,ma comunque i due flop negli ultimi tour non sono proprio colpa sua.Oltre che di testa mi pare che ci sia una bella fetta di problema fisico(aggiungendo anche quanto gli é capitato al giro 2018).Magari si deve concentrare sulle classiche dure e sulle brevi corse a tappe e vivere i GT senza pressione,perché é un buon piazzato che sembra trai favoriti o sul podio per 2 settimane e poi crolla nel finale.


nicoros
Messaggi: 59
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 18:58

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da nicoros »

Oro&Argento ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 21:24
nicoros ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 20:54 Pinot ha sicuramente una fragilità nei gt, ma al netto di questo penso che la pressione su di lui al tour sia enorme. Al giro d'altronde un quarto posto lo aveva fatto e nell'altro fino all'ultima tappa era sul podio. Credo che il suo problema più che fisico sia di testa e tornare al correre il giro senza pressioni sarebbe un'ottima idea per lui
Beh un momento, a questo giro c'entra la caduta, ha un forte mal di schiena
Secondo me è proprio la sua fragilità mentale che lo porta ad avere problemi fisici. Non può essere un caso che capitino sempre tutte a lui


Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 1726
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Oro&Argento »

nicoros ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 21:43
Oro&Argento ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 21:24
nicoros ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 20:54 Pinot ha sicuramente una fragilità nei gt, ma al netto di questo penso che la pressione su di lui al tour sia enorme. Al giro d'altronde un quarto posto lo aveva fatto e nell'altro fino all'ultima tappa era sul podio. Credo che il suo problema più che fisico sia di testa e tornare al correre il giro senza pressioni sarebbe un'ottima idea per lui
Beh un momento, a questo giro c'entra la caduta, ha un forte mal di schiena
Secondo me è proprio la sua fragilità mentale che lo porta ad avere problemi fisici. Non può essere un caso che capitino sempre tutte a lui
Eh? É caduto nella prima tappa , adesso non esageriamo


qrier
Messaggi: 1585
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da qrier »

Non mi pare il giorno giusto per tirare conclusioni.
Pinot può ancora dire la sua. Forse per togliergli pressioni dovrebbe essere co-capitano, c'è Gaudu ad esempio che promette bene.
Secondo me è solo dispiaciuto per la squadra, ma non è colpa sua.


sagittario1962
Messaggi: 531
Iscritto il: domenica 2 agosto 2020, 13:11

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da sagittario1962 »

Il Complottista ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 20:11 Ha vinto un Lombardia .
Può fare benissimo nelle classiche e nelle brevi corse a tappe .
6 anni dal podio al Tour 2014 e appena una Top Five raggiunta da allora nelle corse di tre settimane .
Non è sempre sfiga su , al netto che lo scorso anno forse faceva podio ma sarebbe anche potuto saltare ( come al Giro 2018) , non ha la testa e la resistenza per arrivare in fondo a un grande Giro .
Altro corridore rovinato per non ottenere che un pugno di mosche .
come ho avuto già modo di dire seguo spesso il ciclismo specie il tour sulla tv francese, Pinot sono anni che lo vedono come il salvatore della patria ciclistica, caricandolo di responsabilità che causa una fragilità psicologica, non è in grado di reggere, come del resto il suo antagonista bardet che probabilmente più forte mentalemente (o più conscio dei suoi limiti) ne risente molto meno....... purtroppo i francesi sono molto peggio di noi in questo senso (d'altronde 35 anni che non vincono il tour, 31 il giro e 25 la vuelta si fanno sentire)


corsu anima e core corsu, anima e core corsu, corsu sempre di più
pietro
Messaggi: 11099
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da pietro »

Luca90 ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 19:43 oggi pinot ha riposto nel cassetto per sempre le ambizioni di far classifica in un grande giro... lo ha detto anche lui troppe sconfitte...
6 ritiri su 12 grandi giri fatti sono tanti...
e pensare che nel 2012 al primo tour lo aveva chiuso in top ten...

dispiace per lui...
L'anno scorso poteva essere il suo anno, peccato


Passista Scalatore
Messaggi: 579
Iscritto il: domenica 10 marzo 2013, 17:14
Località: Catanzaro Lido

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Passista Scalatore »

L’anno scorso aveva l’occasione della vita. Sui Pirenei volava e sulle Alpi lo stoccata decisiva poteva essere la sua. E ne è consapevole.
Oggi solo tanta rassegnazione.


Avatar utente
ucci90
Messaggi: 2197
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:52

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da ucci90 »

Settimo anno dal podio al Tour; da allora un 4º al Giro è un 6º alla Vuelta, poi stop. Corridore abbastanza mitologico a mio parere per i GT, mi sembra arrivato il momento dei giudizi abbastanza definitivi.


Avatar utente
Lambohbk
Messaggi: 3073
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Lambohbk »

Se corresse per divertirsi, quindi le corse che più gli piacciono, senza dover sacrificare tutto per il Tour, vincerebbe il triplo (non parlo della generale ma di tappe e classiche)


FC 2017: Dwars, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, 3° Generale, "L'Altro Mondiale"
FC 2019: Limburg, California, 4° Generale
FC 2020: Delfinato, 3° Generale, 1° Classifica a Squadre, Tour a Tempo a Squadre, Vuelta a Tempo, 1°Obiettivo Zero Punti
Fabruz
Messaggi: 1647
Iscritto il: martedì 28 gennaio 2014, 9:26

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Fabruz »

sagittario1962 ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 22:29
Il Complottista ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 20:11 Ha vinto un Lombardia .
Può fare benissimo nelle classiche e nelle brevi corse a tappe .
6 anni dal podio al Tour 2014 e appena una Top Five raggiunta da allora nelle corse di tre settimane .
Non è sempre sfiga su , al netto che lo scorso anno forse faceva podio ma sarebbe anche potuto saltare ( come al Giro 2018) , non ha la testa e la resistenza per arrivare in fondo a un grande Giro .
Altro corridore rovinato per non ottenere che un pugno di mosche .
come ho avuto già modo di dire seguo spesso il ciclismo specie il tour sulla tv francese, Pinot sono anni che lo vedono come il salvatore della patria ciclistica, caricandolo di responsabilità che causa una fragilità psicologica, non è in grado di reggere, come del resto il suo antagonista bardet che probabilmente più forte mentalemente (o più conscio dei suoi limiti) ne risente molto meno....... purtroppo i francesi sono molto peggio di noi in questo senso (d'altronde 35 anni che non vincono il tour, 31 il giro e 25 la vuelta si fanno sentire)

Aggiungici pure 20 anni senza manco una classica e un mondiale


Avatar utente
Patate
Messaggi: 5402
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Patate »

Winter ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 20:59 Ma che senso ha far correre un tour..ad uno che ogni sera deve fare tre ore di fisioterapia alla schiena?
Non era meglio farlo ritirare lunedì?
A me viene da pensare che sia stato proprio lui ad insistere di voler tenere duro, dalle interviste di un anno a questa parte sembrava tenere veramente tanto a questo Tour


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile
Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 1726
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Oro&Argento »

Fabruz ha scritto: domenica 6 settembre 2020, 7:24
sagittario1962 ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 22:29
Il Complottista ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 20:11 Ha vinto un Lombardia .
Può fare benissimo nelle classiche e nelle brevi corse a tappe .
6 anni dal podio al Tour 2014 e appena una Top Five raggiunta da allora nelle corse di tre settimane .
Non è sempre sfiga su , al netto che lo scorso anno forse faceva podio ma sarebbe anche potuto saltare ( come al Giro 2018) , non ha la testa e la resistenza per arrivare in fondo a un grande Giro .
Altro corridore rovinato per non ottenere che un pugno di mosche .
come ho avuto già modo di dire seguo spesso il ciclismo specie il tour sulla tv francese, Pinot sono anni che lo vedono come il salvatore della patria ciclistica, caricandolo di responsabilità che causa una fragilità psicologica, non è in grado di reggere, come del resto il suo antagonista bardet che probabilmente più forte mentalemente (o più conscio dei suoi limiti) ne risente molto meno....... purtroppo i francesi sono molto peggio di noi in questo senso (d'altronde 35 anni che non vincono il tour, 31 il giro e 25 la vuelta si fanno sentire)

Aggiungici pure 20 anni senza manco una classica e un mondiale
Alaphilippe ha vinto la Sanremo, e Pinot il Lombardia


Avatar utente
Patate
Messaggi: 5402
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Patate »

Oro&Argento ha scritto: domenica 6 settembre 2020, 11:12
Alaphilippe ha vinto la Sanremo, e Pinot il Lombardia
Senza contare Demare


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile
Cthulhu
Messaggi: 1450
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Cthulhu »

:welcome:
Fabruz ha scritto: domenica 6 settembre 2020, 7:24
sagittario1962 ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 22:29
Il Complottista ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 20:11 Ha vinto un Lombardia .
Può fare benissimo nelle classiche e nelle brevi corse a tappe .
6 anni dal podio al Tour 2014 e appena una Top Five raggiunta da allora nelle corse di tre settimane .
Non è sempre sfiga su , al netto che lo scorso anno forse faceva podio ma sarebbe anche potuto saltare ( come al Giro 2018) , non ha la testa e la resistenza per arrivare in fondo a un grande Giro .
Altro corridore rovinato per non ottenere che un pugno di mosche .
come ho avuto già modo di dire seguo spesso il ciclismo specie il tour sulla tv francese, Pinot sono anni che lo vedono come il salvatore della patria ciclistica, caricandolo di responsabilità che causa una fragilità psicologica, non è in grado di reggere, come del resto il suo antagonista bardet che probabilmente più forte mentalemente (o più conscio dei suoi limiti) ne risente molto meno....... purtroppo i francesi sono molto peggio di noi in questo senso (d'altronde 35 anni che non vincono il tour, 31 il giro e 25 la vuelta si fanno sentire)

Aggiungici pure 20 anni senza manco una classica e un mondiale
Nelle classiche però ultimamente di soddisfazioni se ne sono prese. E darebbero 100 giri o vueltas per un Tour


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

Patate ha scritto: domenica 6 settembre 2020, 11:02
Winter ha scritto: sabato 5 settembre 2020, 20:59 Ma che senso ha far correre un tour..ad uno che ogni sera deve fare tre ore di fisioterapia alla schiena?
Non era meglio farlo ritirare lunedì?
A me viene da pensare che sia stato proprio lui ad insistere di voler tenere duro, dalle interviste di un anno a questa parte sembrava tenere veramente tanto a questo Tour
Be ma un ds dovrebbe prendere delle decisioni al posto del corridore
È come chi è all angolo di un pugile
Quando la punizione è troppo severa..si lancia la spugna
Con Tre ore di fisioterapia alla schiena dove vuoi andare?


Arme
Messaggi: 1151
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2012, 23:05
Località: Bergamo
Contatta:

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Arme »

Madiot ha rifatto lo stesso errore di non tenere Gaudu in classifica e si ritrova in braghe di tela come l'anno scorso. Poi sappiamo che tra cadute e dolori i camper delle squadre stanno messi peggio di un lazzaretto. Poi non lo darei neanche per bollito, e ancora uno degli scalatori più forti, anzi l'anno scorso era il più forte fino al Tourmalet. Direi che lui Landa e Porte vogliono rassicurare il mondo che tutto può tornare alla normalità
Anche Thomas era uno a cui ne capitava sempre una e poi un giorno din punto in bianco ha fatto le scarpe a Froome


Avatar utente
Seb
Messaggi: 6235
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Seb »

Arme ha scritto: domenica 6 settembre 2020, 23:44 Madiot ha rifatto lo stesso errore di non tenere Gaudu in classifica e si ritrova in braghe di tela come l'anno scorso
Dopo la caduta del primo giorno, nella seconda tappa di Nizza Gaudu aveva seriamente rischiato di fare come Aru ieri: però in quel caso la fuga poi è partita, il gruppo ha rallentato e David era riuscito a rientrare e anche a riprendersi un po'. Ma quel giorno aveva preso 17 minuti, e non per scelta tattica.


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

https://www.cyclismactu.net/news-tour-f ... 94160.html

Nessuna frattura
Ematomi nella muscolatura lombare e infiammazione all osso sacro


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

http://www.chronoswatts.com/news/154/

La parte che riguarda pinot è molto interessante
Premessa vayer odia madiot
Però in questo caso la pensa come lui
Hinault ha criticato duramente pinot
Dicendo che lui vinceva i tour anche da infortunato
Madiot ha risposto che era fuori questione ricorrere alle cure del passato (corticoidi)
Però in questo modo , si preclude ogni possibile futura vittoria al tour

Ovviamente son d accordo


panta2
Messaggi: 490
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:56

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da panta2 »

Non sarà un fenomeno, ma probabilmente soffre molto di testa più che di gambe. Un po' come Cunego…


Francesco Gandolfi - gandolfi.francesco@libero.it
Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

io ho un'idea differente
Preferisce non prendere scorciatoie


panta2
Messaggi: 490
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:56

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da panta2 »

Winter ha scritto: venerdì 11 settembre 2020, 21:49 io ho un'idea differente
Preferisce non prendere scorciatoie
Hai controllato su Google Maps? :boh: :blabla:


Francesco Gandolfi - gandolfi.francesco@libero.it
Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

L ematocrito di diversi gt finiti.. bassissimo
E la risposta contro l uso dei corticoidi dopo la caduta di Nizza
Per me sono indicazioni importanti


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »


Uno dei motivi per cui non ha abbandonato :clap: :clap:


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

oggi sull equipe c è una bellissima intervista (oggi non ho tempo di tradurla)
Purtroppo i problemi alla schiena non son ancora risolti :(
A novembre , dal troppo dolore è stato costretto ad una iniezione di cortisone
Iniezione che va contro i suoi principi
Quante gare avrebbe finito in piu..con quelle iniezione (autorizzate dall uci)


Avatar utente
jan80
Messaggi: 307
Iscritto il: venerdì 8 gennaio 2021, 21:56

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da jan80 »

a me intervista non piace per nulla........un po' come lo sconfitto che rode che non riesce a stare con quelli davanti


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

Non direi
Descrive la sua situazione
Il convivere con il dolore alla schiena
Il perché ha continuato il tour
Le continue ricadute con il dolore alla schiena
La scelta per attenuarlo nel ricorrere ad una puntura di cortisone
I tanti episodi sfortunati in carriera
I cambiamenti che ci son stati nel ciclismo
L iper professionalismo che ha rovinato un po questo sport


ciclistapazzo
Messaggi: 980
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da ciclistapazzo »

Winter ha scritto: martedì 9 febbraio 2021, 22:50 Non direi
Descrive la sua situazione
Il convivere con il dolore alla schiena
Il perché ha continuato il tour
Le continue ricadute con il dolore alla schiena
La scelta per attenuarlo nel ricorrere ad una puntura di cortisone
I tanti episodi sfortunati in carriera
I cambiamenti che ci son stati nel ciclismo
L iper professionalismo che ha rovinato un po questo sport
Anche a me è piaciuta moltissimo, inoltre i suoi dubbi su cortisoni e chetoni conferma la serietà della persona. Lo ammetto io sono un suo grandissimo tifoso.


pietro
Messaggi: 11099
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da pietro »

Ci fossero più perosne come Pinot nel ciclismo, si starebbe meglio


Il Complottista
Messaggi: 641
Iscritto il: domenica 16 luglio 2017, 23:40

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Il Complottista »

Io trovo molto paraculismo , scusate il termine .
In passato ciclisti che hanno fatto nomi e cognomi di persone che usavano pratiche non idonee o illegali hanno preso pesci in faccia e Sono stati derisi e osteggiati dall'ambiente e bollata come nemici del ciclismo .
Pinot parla di metodi ma evita di fare nomi , un colpo al cerchio e una alla botte .
Capisco che un appassionato ci possa arrivare da solo ai nomi ma il suo contributo aggiunge zero al dibattito .


Luca90
Messaggi: 8916
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Luca90 »

pietro ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 13:38 Ci fossero più perosne come Pinot nel ciclismo, si starebbe meglio
:clap:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour t.11, Tour t.14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen,Tour t.18, Vuelta t.8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t.1, Vuelta t.1, Vuelta t.2
2021: Larciano, Dwars door Vlaanderen, Giro di Turchia
Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 5352
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da chinaski89 »

Il Complottista ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 14:59 Io trovo molto paraculismo , scusate il termine .
In passato ciclisti che hanno fatto nomi e cognomi di persone che usavano pratiche non idonee o illegali hanno preso pesci in faccia e Sono stati derisi e osteggiati dall'ambiente e bollata come nemici del ciclismo .
Pinot parla di metodi ma evita di fare nomi , un colpo al cerchio e una alla botte .
Capisco che un appassionato ci possa arrivare da solo ai nomi ma il suo contributo aggiunge zero al dibattito .
In pratica a che squadre si riferisce? Tra gli altri i Jumbo giusto?

Non parla di pratiche illegali mi par di capire e ha pure ragione, ma concordo che in questi casi bisognerebbe parlare ancora più chiaro. Un po' come fece Tom a suo tempo sul MPCC salvo poi smentirsi due anni dopo


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

Il Complottista ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 14:59 Io trovo molto paraculismo , scusate il termine .
In passato ciclisti che hanno fatto nomi e cognomi di persone che usavano pratiche non idonee o illegali hanno preso pesci in faccia e Sono stati derisi e osteggiati dall'ambiente e bollata come nemici del ciclismo .
Pinot parla di metodi ma evita di fare nomi , un colpo al cerchio e una alla botte .
Capisco che un appassionato ci possa arrivare da solo ai nomi ma il suo contributo aggiunge zero al dibattito .
non so cosa ci sia di paraculismo
Non ha mai fatto uso di tue durante la sua carriera ciclistica
A novembre il problema alla schiena continuava a fargli male
Dopo grosse riflessioni ha fatto un infiltrazione
E si è posto delle domande
Perché per 25 giorni non ha sentito più dolore


Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6858
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Subsonico »

Winter ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 19:41
Dopo grosse riflessioni ha fatto un infiltrazione
E si è posto delle domande
Perché per 25 giorni non ha sentito più dolore
Certo che si dovrebbe fare delle domande!
Ma quale sarebbe la sua filosofia? Che se uno sta male non si deve curare?
Se è così non è un ciclista con principi, è semplicemente scemo.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "
Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

Subsonico ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 19:47
Winter ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 19:41
Dopo grosse riflessioni ha fatto un infiltrazione
E si è posto delle domande
Perché per 25 giorni non ha sentito più dolore
Certo che si dovrebbe fare delle domande!
Ma quale sarebbe la sua filosofia? Che se uno sta male non si deve curare?
Se è così non è un ciclista con principi, è semplicemente scemo.
Ti puoi fermare
Ma non corri per 4 settimane
Cosa c è di sbagliato?


Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6858
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Subsonico »

Maddai, ha detto che l'infiltrazione l'ha fatta a Novembre, mica stava correndo.

E poi è il solito discorso: stai male? Come tutte le persone, prendi un farmaco. Non è che l'atleta è diverso dagli altri in questo.
Oppure è giusto che se uno viene punto da un Ape, come è successo ad Armée alla Vuelta, deve correre con la faccia grossa il doppio (con rischi enormi di sicurezza tra l'altro) piuttosto che prendere una banale pomata?


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "
Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

No l atleta è diverso
Se con quel tue ti avvantaggi rispetto agli avversari, non c è nulla di corretto
Con il cortisone hai meno male alle gambe ecc
E sei autorizzato dall antidoping

Poi però ...il tuo corpo te lo fa pagare
Quanti giocatori han giocato sotto infiltrazioni.?
Batistuta
https://calcio.fanpage.it/gabriel-batis ... ltrazioni/

E ce ne sono tantissimi di questi casi

Durante il giro l ematocrito e l emoglobina gt scendono
Arrivando a livelli preoccupanti
Perché non alzarli con un farmaco?
Torni ai tuoi valori normali
Ferrari direbbe che fa più male l aranciata
Hai falsato la corsa


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

lui l ha fatta a novembre a stagione finita
Non l avrebbe mai fatta per finire una corsa


Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6289
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Slegar »

Winter ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 20:12 No l atleta è diverso
Se con quel tue ti avvantaggi rispetto agli avversari, non c è nulla di corretto
Con il cortisone hai meno male alle gambe ecc
E sei autorizzato dall antidoping

Poi però ...il tuo corpo te lo fa pagare
Quanti giocatori han giocato sotto infiltrazioni.?
Batistuta
https://calcio.fanpage.it/gabriel-batis ... ltrazioni/

E ce ne sono tantissimi di questi casi

Durante il giro l ematocrito e l emoglobina gt scendono
Arrivando a livelli preoccupanti
Perché non alzarli con un farmaco?
Torni ai tuoi valori normali
Ferrari direbbe che fa più male l aranciata
Hai falsato la corsa
Ancora un'anno di pazienza:
viewtopic.php?p=748207#p748207


fair play? No, Grazie!
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20923
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Winter ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 19:51
Subsonico ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 19:47
Winter ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 19:41
Dopo grosse riflessioni ha fatto un infiltrazione
E si è posto delle domande
Perché per 25 giorni non ha sentito più dolore
Certo che si dovrebbe fare delle domande!
Ma quale sarebbe la sua filosofia? Che se uno sta male non si deve curare?
Se è così non è un ciclista con principi, è semplicemente scemo.
Ti puoi fermare
Ma non corri per 4 settimane
Cosa c è di sbagliato?
A me in generale non piace prendere farmaci, però se mi procuro uno strappo un pò di pomata la uso perchè è necessaria. Un atleta perchè non può farlo?


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 20:16
Winter ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 19:51
Subsonico ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 19:47

Certo che si dovrebbe fare delle domande!
Ma quale sarebbe la sua filosofia? Che se uno sta male non si deve curare?
Se è così non è un ciclista con principi, è semplicemente scemo.
Ti puoi fermare
Ma non corri per 4 settimane
Cosa c è di sbagliato?
A me in generale non piace prendere farmaci, però se mi procuro uno strappo un pò di pomata la uso perchè è necessaria. Un atleta perchè non può farlo?
Perché falsa la competizione
Perché tutti i ciclisti hanno l asma?
Perché tutti prima di un gt hanno un dolorino.. e possono chiedere un tue per il cortisone?

Così utilizzi, autorizzato, delle sostanze dopanti


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

Slegar ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 20:14
Winter ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 20:12 No l atleta è diverso
Se con quel tue ti avvantaggi rispetto agli avversari, non c è nulla di corretto
Con il cortisone hai meno male alle gambe ecc
E sei autorizzato dall antidoping

Poi però ...il tuo corpo te lo fa pagare
Quanti giocatori han giocato sotto infiltrazioni.?
Batistuta
https://calcio.fanpage.it/gabriel-batis ... ltrazioni/

E ce ne sono tantissimi di questi casi

Durante il giro l ematocrito e l emoglobina gt scendono
Arrivando a livelli preoccupanti
Perché non alzarli con un farmaco?
Torni ai tuoi valori normali
Ferrari direbbe che fa più male l aranciata
Hai falsato la corsa
Ancora un'anno di pazienza:
viewtopic.php?p=748207#p748207
si non potranno prenderlo durante la corsa
Ma i giorni precedenti si
Il tour inizia sabato
Il giorno prima posso chiedere un tue di cortisone per un dolorino al fondoschiena (che è poi quello che faceva wiggins prima di ogni gt..)


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20923
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Winter ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 20:22
Tranchée d'Arenberg ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 20:16
Winter ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 19:51
Ti puoi fermare
Ma non corri per 4 settimane
Cosa c è di sbagliato?
A me in generale non piace prendere farmaci, però se mi procuro uno strappo un pò di pomata la uso perchè è necessaria. Un atleta perchè non può farlo?
Perché falsa la competizione
Perché tutti i ciclisti hanno l asma?
Perché tutti prima di un gt hanno un dolorino.. e possono chiedere un tue per il cortisone?

Così utilizzi, autorizzato, delle sostanze dopanti
Ma così si generalizza. Sicuramente c'è gente che prende più del dovuto, ma così te la prendi con quello che ha un guaio fisico e non può curarsi. Non autorizzi il doping ma il diritto alla salute


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Winter »

E chi stabilisce la differenza tra diritto alla salute e doping?
Ha fatto bene Pinot a non prendere nulla? O è stato scemo?


Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6858
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Subsonico »

E' stato decisamente scemo, perche' se non ha nulla da nascondere e se ha l'arbitrio per mantenersi non ha neanche nulla da temere ne' per l'immagine, ne' per la salute a lungo termine.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "
Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 17162
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da Walter_White »

Subsonico ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 20:01 Maddai, ha detto che l'infiltrazione l'ha fatta a Novembre, mica stava correndo.

E poi è il solito discorso: stai male? Come tutte le persone, prendi un farmaco. Non è che l'atleta è diverso dagli altri in questo.
Oppure è giusto che se uno viene punto da un Ape, come è successo ad Armée alla Vuelta, deve correre con la faccia grossa il doppio (con rischi enormi di sicurezza tra l'altro) piuttosto che prendere una banale pomata?
Quoto tutto


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 5352
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Thibaut Pinot, "l'antagonista"

Messaggio da leggere da chinaski89 »

Subsonico ha scritto: mercoledì 10 febbraio 2021, 20:01 Maddai, ha detto che l'infiltrazione l'ha fatta a Novembre, mica stava correndo.

E poi è il solito discorso: stai male? Come tutte le persone, prendi un farmaco. Non è che l'atleta è diverso dagli altri in questo.
Oppure è giusto che se uno viene punto da un Ape, come è successo ad Armée alla Vuelta, deve correre con la faccia grossa il doppio (con rischi enormi di sicurezza tra l'altro) piuttosto che prendere una banale pomata?
Concordo.. mi sembrano esagerazioni al contrario


Rispondi