Wout van Aert (su strada)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Pirata81
Messaggi: 2310
Iscritto il: sabato 6 febbraio 2016, 1:37
Località: Savona

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Pirata81 » sabato 5 agosto 2017, 18:33

Bella corsa e tracciato stupendo,Van der Poel e Van Aert poi sono sempre uno spettacolo! :clap: :clap: :clap:


FC 2019:
1° Vuelta buena
FC 2018: 9°
1° Giro anch'io
3° Vuelta
FC 2017: 2°
2° Super Tour
2° Vuelta
2° Super Vuelta
FC 2016: 6°
3° Giro
3° Tour


Avatar utente
TIC
Messaggi: 7307
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da TIC » sabato 5 agosto 2017, 18:33

Certo che fa un po strano vedere una sfida tra i due in pantaloncini corti e canottiera,,,


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12079
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da cauz. » sabato 5 agosto 2017, 18:41

TIC ha scritto:Certo che fa un po strano vedere una sfida tra i due in pantaloncini corti e canottiera,,,
beh, i pantaloncini corti in realtà sono la norma. WVA corre sempre col corto, MVDP ogni tanto usa i gambali, ma in genere quando sa che non vincerà (un po' come boonen) :)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
Pirata81
Messaggi: 2310
Iscritto il: sabato 6 febbraio 2016, 1:37
Località: Savona

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Pirata81 » sabato 5 agosto 2017, 18:44

Il prossimo anno Van der Poel non farà ancora il grande passo verso Fiandre e Roubaix e darà priorità al ciclocross,vero?


FC 2019:
1° Vuelta buena
FC 2018: 9°
1° Giro anch'io
3° Vuelta
FC 2017: 2°
2° Super Tour
2° Vuelta
2° Super Vuelta
FC 2016: 6°
3° Giro
3° Tour

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7307
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da TIC » sabato 5 agosto 2017, 18:46

cauz. ha scritto:
TIC ha scritto:Certo che fa un po strano vedere una sfida tra i due in pantaloncini corti e canottiera,,,
beh, i pantaloncini corti in realtà sono la norma. WVA corre sempre col corto, MVDP ogni tanto usa i gambali, ma in genere quando sa che non vincerà (un po' come boonen) :)
Sto parlando di me...


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.


Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12079
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da cauz. » sabato 5 agosto 2017, 18:52

TIC ha scritto:
cauz. ha scritto:
TIC ha scritto:Certo che fa un po strano vedere una sfida tra i due in pantaloncini corti e canottiera,,,
beh, i pantaloncini corti in realtà sono la norma. WVA corre sempre col corto, MVDP ogni tanto usa i gambali, ma in genere quando sa che non vincerà (un po' come boonen) :)
Sto parlando di me...
:hammer:


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Montana Miller » sabato 5 agosto 2017, 18:56

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
rizz23 ha scritto:
Stybar, su tutti.

Boom prima di lui, ma perdendosi un pelino per strada.

Vos e Ferrand Prevot tra le ragazze, dove però la polivalenza è decisamente più frequente.
A proposito di Lars Boom, aggiungo che si è perso per strada più che altro negli ultimi anni, più o meno da quanto h smesso di fare del tutto cross. Nei suoi primi anni da prof su strada pareva invece destinato ad una carriera molto più brillante.
Sì.Faccio una sparata che,considerato il caldo,può essere anche giustificata:la sua azione alla Vuelta 2009 nella tappa di Cordoba mi aveva ricordato una di Vandenbroucke sempre alla Vuelta di dieci anni prima.La specializzazione per le pietre se l'è data lui o gliel'hanno imposta non lo so,di sicuro non c'ha guadagnato per niente,all'inizio aveva mostrato doti all arounder adatte a più situazioni,anzi diciamo proprio che sembrava corridore di ben altro spessore.



Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6379
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Subsonico » sabato 5 agosto 2017, 19:09

Sta corsa è bellissima, però spero che l'anno prossimo le moto riprese siano gestite da qualcun altro.

Van Aert voleva attaccare già a 50 km dall'arrivo ma è andato per prati

https://www.rtbf.be/auvio/detail_wout-v ... id=2241430

Questo è invece l'incidente di Pardini (qua dev'esserci stato un rallentamento, non capisco altrimenti come il belga sia finito addosso alla moto)

https://www.rtbf.be/auvio/detail_seul-e ... id=2241433


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

held
Messaggi: 1425
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da held » domenica 6 agosto 2017, 17:14

L'ho persa!!!! Un link youtube per favore! :help:



Avatar utente
Pirata81
Messaggi: 2310
Iscritto il: sabato 6 febbraio 2016, 1:37
Località: Savona

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Pirata81 » domenica 6 agosto 2017, 17:35

held ha scritto:L'ho persa!!!! Un link youtube per favore! :help:
https://www.youtube.com/watch?v=KhSxwEt0tTg


FC 2019:
1° Vuelta buena
FC 2018: 9°
1° Giro anch'io
3° Vuelta
FC 2017: 2°
2° Super Tour
2° Vuelta
2° Super Vuelta
FC 2016: 6°
3° Giro
3° Tour

held
Messaggi: 1425
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da held » lunedì 7 agosto 2017, 1:10

Pirata81 ha scritto:
held ha scritto:L'ho persa!!!! Un link youtube per favore! :help:
https://www.youtube.com/watch?v=KhSxwEt0tTg
Grazie! Ora me la gusto! :cincin:



Avatar utente
lapi_dario
Messaggi: 365
Iscritto il: martedì 30 giugno 2015, 16:39

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da lapi_dario » sabato 24 febbraio 2018, 19:28

ecco spiegata la controversa stagione di cross :old:

peccato che di fiammingo capisco solo "Renaat!" - a Sporza l'hanno intervistato per una decina di minuti e si parlava di Strade Bianche :drool:



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13274
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 24 febbraio 2018, 19:40

lapi_dario ha scritto:ecco spiegata la controversa stagione di cross :old:

peccato che di fiammingo capisco solo "Renaat!" - a Sporza l'hanno intervistato per una decina di minuti e si parlava di Strade Bianche :drool:
La fa, la fa, prepariamoci ad una grande primavera :gnam:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Albino
Messaggi: 1235
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Albino » sabato 24 febbraio 2018, 20:22

Grande Wout! Nel dopo gara si è detto molto sorpreso di essere riuscito a scollinare il Muur coi migliori e ha aggiunto che sarà difficile confermare questa bella prestazione.
Condivido la scelta di proseguire a fari spenti ma bastava vederlo in salita per capire quanto sta bene: composto, fluido, possente...
Può vincere una Dwars o una corsa di valore analogo, ne sono convinto (e lo è anche Albert).

A proposito della stagione di ciclocross, ho letto prima del mondiale un' intervista a Lamberts (il suo preparatore) dove diceva che Wout a gennaio aveva i migliori dati di sempre.
Il problema era quell'altro, che lui ha definito un piccolo Merckx.
Vedendo i distacchi tra lui e il terzo classificato nel periodo da Loenhout a Hoogerheide si può dire che Wout andava veramente veramente forte, e lo ha mostrato a Valkenburg.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Faxnico
Messaggi: 972
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Faxnico » sabato 24 febbraio 2018, 20:30

Diciamo che adesso i conti tornano.
Forza Wout. :)



Albino
Messaggi: 1235
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Albino » sabato 24 febbraio 2018, 20:52

Faxnico ha scritto:Diciamo che adesso i conti tornano.
Forza Wout. :)
Vado un attimo OT: come vedi Gaviria per questa prima stagione sulle pietre? Oggi mi aspettavo arrivasse con Démare e compagnia velocistica.
A domani per il riscatto?


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

held
Messaggi: 1425
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da held » sabato 24 febbraio 2018, 22:36

Ma che goduria vederlo li..... Potente, composto, il ragazzo lascerà il segno molto presto! 8-)



Faxnico
Messaggi: 972
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Faxnico » domenica 25 febbraio 2018, 20:24

Albino ha scritto:
Faxnico ha scritto:Diciamo che adesso i conti tornano.
Forza Wout. :)
Vado un attimo OT: come vedi Gaviria per questa prima stagione sulle pietre? Oggi mi aspettavo arrivasse con Démare e compagnia velocistica.
A domani per il riscatto?
Me l'aspettavo anch'io onestamente, ma pare sia caduto ieri.
Oggi era dolorante.
Spero recuperi alla svelta. :boh:



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17402
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » domenica 25 febbraio 2018, 23:11

Albino ha scritto:Grande Wout! Nel dopo gara si è detto molto sorpreso di essere riuscito a scollinare il Muur coi migliori e ha aggiunto che sarà difficile confermare questa bella prestazione.
Condivido la scelta di proseguire a fari spenti ma bastava vederlo in salita per capire quanto sta bene: composto, fluido, possente...
Può vincere una Dwars o una corsa di valore analogo, ne sono convinto (e lo è anche Albert).
Anche io sono convinto che possa lottare per la vittoria in qualcuna di queste semiclassiche. L'avevo già scritto qualche giorno fa nel thread della Strade Bianche e ne sono ancora più convinto ora, dopo averlo visto all'opera all'Het Nieuwsblad. Non mi è parso neanche minimamente in difficoltà al cospetto di molti di quei corridori che si giocheranno le classiche fra un mese. Questo ha un grande futuro anche su strada.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Albino
Messaggi: 1235
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Albino » giovedì 1 marzo 2018, 17:55

Faxnico ha scritto:Me l'aspettavo anch'io onestamente, ma pare sia caduto ieri.
Oggi era dolorante.
Spero recuperi alla svelta. :boh:
Grazie per la risposta. :cincin:
Forza Nando (e forza Wout per restare in topic!)
Tranchée d'Arenberg ha scritto: Anche io sono convinto che possa lottare per la vittoria in qualcuna di queste semiclassiche. L'avevo già scritto qualche giorno fa nel thread della Strade Bianche e ne sono ancora più convinto ora, dopo averlo visto all'opera all'Het Nieuwsblad. Non mi è parso neanche minimamente in difficoltà al cospetto di molti di quei corridori che si giocheranno le classiche fra un mese. Questo ha un grande futuro anche su strada.
Una prestazione che ha riempito gli occhi, anche se è arrivato solo un piazzamento qualsiasi nel mucchio.
Ieri, con la guida di Devolder, ricognizione della P-R (35 km di pietre).
Ha detto di essersi trovato meglio dello scorso sabato, vai con la danza della pioggia...


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17402
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 1 marzo 2018, 18:05

Albino ha scritto:
Faxnico ha scritto:Me l'aspettavo anch'io onestamente, ma pare sia caduto ieri.
Oggi era dolorante.
Spero recuperi alla svelta. :boh:
Grazie per la risposta. :cincin:
Forza Nando (e forza Wout per restare in topic!)
Tranchée d'Arenberg ha scritto: Anche io sono convinto che possa lottare per la vittoria in qualcuna di queste semiclassiche. L'avevo già scritto qualche giorno fa nel thread della Strade Bianche e ne sono ancora più convinto ora, dopo averlo visto all'opera all'Het Nieuwsblad. Non mi è parso neanche minimamente in difficoltà al cospetto di molti di quei corridori che si giocheranno le classiche fra un mese. Questo ha un grande futuro anche su strada.
Una prestazione che ha riempito gli occhi, anche se è arrivato solo un piazzamento qualsiasi nel mucchio.
Ieri, con la guida di Devolder, ricognizione della P-R (35 km di pietre).
Ha detto di essersi trovato meglio dello scorso sabato, vai con la danza della pioggia...
Solo per aggiungere una cosa: è vero che si è piazzato nel mucchio, ma esattamente come tutti gli altri 20 del gruppo di testa (ad eccezione di Vanmarcke e Wisniowski) che si sono rialzati dopo la fucilata di Valgren. Quel che conta è la prestazione offerta sul Muro ed è stato veramente un bel vedere.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12079
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da cauz. » venerdì 2 marzo 2018, 18:46

questa cosa di van aert alle classiche sta creando un'eccitazione incredibile, e devo dire che per una volta è stata brava RCS a cavalcarla da subito. non solo la wild card a sorpresa, ma oggi hanno pure voluto lui in conferenza stampa in mezzo tra sagan e kwiatkowski (secondo voi ci sono due righe sulla conferenza stampa sul sito di gazzetta?)...

ho provato a ragionare un po' su come van aert sta travolgendo questa primavera ciclistica.
se vi interessa, lo leggete qui: http://www.bidonmagazine.org/wva-classiche-2018
(spoiler: non contiene suggerimenti su come vincere il concorso dei piazzamenti)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
lapi_dario
Messaggi: 365
Iscritto il: martedì 30 giugno 2015, 16:39

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da lapi_dario » venerdì 2 marzo 2018, 19:08

cauz. ha scritto:e devo dire che per una volta è stata brava RCS a cavalcarla da subito. non solo la wild card a sorpresa
che - secondo Van der Schueren, d.s. Wanty - sarebbe stata pagata (nell'ordine dei 200mila euro - che come rimborso spese mi pare un po' altino)



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17402
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 2 marzo 2018, 20:27

cauz. ha scritto:questa cosa di van aert alle classiche sta creando un'eccitazione incredibile, e devo dire che per una volta è stata brava RCS a cavalcarla da subito. non solo la wild card a sorpresa, ma oggi hanno pure voluto lui in conferenza stampa in mezzo tra sagan e kwiatkowski (secondo voi ci sono due righe sulla conferenza stampa sul sito di gazzetta?)...
Ho pensato alla stessa cosa quando ho visto la foto della conferenza stampa. Idea intelligente.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

torcia86
Messaggi: 509
Iscritto il: lunedì 5 ottobre 2015, 14:52

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da torcia86 » venerdì 2 marzo 2018, 21:08

lapi_dario ha scritto:
cauz. ha scritto:e devo dire che per una volta è stata brava RCS a cavalcarla da subito. non solo la wild card a sorpresa
che - secondo Van der Schueren, d.s. Wanty - sarebbe stata pagata (nell'ordine dei 200mila euro - che come rimborso spese mi pare un po' altino)
se ho capito bene sostiene che abbiano pagato 200k a RCS per avere la wild card



Admin
Messaggi: 13462
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Admin » sabato 3 marzo 2018, 4:32

cauz. ha scritto: ho provato a ragionare un po' su come van aert sta travolgendo questa primavera ciclistica.
se vi interessa, lo leggete qui: http://www.bidonmagazine.org/wva-classiche-2018
(spoiler: non contiene suggerimenti su come vincere il concorso dei piazzamenti)
Bellalì, Filip! :cincin:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

held
Messaggi: 1425
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da held » sabato 3 marzo 2018, 14:27

Non sentivo un attesa e eccitazione così alta per le classiche primaverili da parecchio tempo. Grande Van Aert!



Faxnico
Messaggi: 972
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Faxnico » sabato 3 marzo 2018, 14:36

Benino oggi direi. :D
Dopo il ritiro di Boonen, ho trovato per chi simpatizzare al Nord nei prossimi 10 anni. :champion:
Non che ci fossero molti dubbi già da un paio d'anni eh...
Però finalmente s'è degnato di puntare la primavera. :diavoletto:



held
Messaggi: 1425
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da held » sabato 3 marzo 2018, 14:39

cauz. ha scritto:
ho provato a ragionare un po' su come van aert sta travolgendo questa primavera ciclistica.
se vi interessa, lo leggete qui: http://www.bidonmagazine.org/wva-classiche-2018
(spoiler: non contiene suggerimenti su come vincere il concorso dei piazzamenti)
Come al solito entusiasmante, complimenti! :cincin:



nikybo85
Messaggi: 2860
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 3 marzo 2018, 15:14

parlo da ignorante di ciclocross...non mi aspettavo avesse il fondo x fare questa gara..ma il fatto che quest'anno le abbia prse da vanderpoel in ciclocross può anche essere causato da un imballamento x preparare la strada?
Certo il mondiale da lui vinto smentisce un po questo ragionamento..



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13274
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 3 marzo 2018, 15:30

Per un po' ci ho sperato oggi


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13274
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 3 marzo 2018, 17:36

Cancellara su twitter prega e dice a Wout di diventare uno stradista a tutti gli effetti. Se Sagan vuole la Roubaix deve affrettarsi, perchè quando anche Quell'Altro arriva su strada, le pietre saranno affari loro


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12079
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da cauz. » sabato 3 marzo 2018, 18:13

Walter_White ha scritto:Cancellara su twitter prega e dice a Wout di diventare uno stradista a tutti gli effetti. Se Sagan vuole la Roubaix deve affrettarsi, perchè quando anche Quell'Altro arriva su strada, le pietre saranno affari loro
fortunatamente wout oltre che di ottime gambe è dotato anche di una bella testa, e non starà ad ascoltare un cancellara qualsiasi (spero)
:cincin:


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Albino
Messaggi: 1235
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Albino » sabato 3 marzo 2018, 19:22

Walter_White ha scritto:Cancellara su twitter prega e dice a Wout di diventare uno stradista a tutti gli effetti. Se Sagan vuole la Roubaix deve affrettarsi, perchè quando anche Quell'Altro arriva su strada, le pietre saranno affari loro
Pure con una preparazione invernale non vergata dai soliti santoni non sta facendo affatto male, perchè cambiare?
Poi magari col cannone puntato da settembre alle classiche della primavera successiva va la metà. Wout for change, più corse meno ritiri!

Quell'Altro lo vedo più da classiche vallonate, anche dure, con una spruzzata di Fiandre, esplosivo com'é.
Roubaix al di là del funambolismo da ballerino delle pietre, non tanto.

Quanto mi piace che non si può nominare uno senza l'altro, indivisibili! :champion:


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

henny5
Messaggi: 722
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da henny5 » sabato 3 marzo 2018, 20:44

Walter_White ha scritto:Cancellara su twitter prega e dice a Wout di diventare uno stradista a tutti gli effetti. Se Sagan vuole la Roubaix deve affrettarsi, perchè quando anche Quell'Altro arriva su strada, le pietre saranno affari loro
poi quando VDP si dedicherà full time su strada(dovremmo aspettare minimo 2021)saranno guai grossi per tutti.



Admin
Messaggi: 13462
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Admin » domenica 4 marzo 2018, 0:29

Quando oltre un mese fa spiegavo alla responsabile marketing di Suomy le motivazioni del mio entusiasmo all'idea di una partnership incentrata su Van Aert, deve avermi preso per un mezzo scemo... :diavoletto:

Sono orgogliosissimo di vederlo campeggiare su CW. Perché quello che sta accadendo noi del forum lo sapevamo già da una vita!!! :cincin: :gruppo:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5278
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Deadnature » domenica 4 marzo 2018, 6:16

Riprendo un pezzo di articolo di Cauz che mi ha lasciato un po' perplesso.
Tra Wout van Aert e campioni [come Stybar, Boom e Nys] la differenza non è certo troppo marcata, quello che è cambiato nel mezzo però è il ciclocross. Il ventennio di Sven Nys e la copertura planetaria offerta dalle connessioni a banda larga (prima o poi sarà il caso di ammettere che la diffusione degli streaming pirata è ciò che ha salvato il ciclismo di questi anni) hanno stravolto questa disciplina, rimettendola al centro del cuore degli appassionati di ciclismo. Wout van Aert oggi non è un talento da scoprire ma un personaggio globale, sostenuto da sponsor di rilevanza internazionale, capace di muovere le folle per i suoi duelli con Mathieu van der Poel. Il mondiale di Valkenburg, colpevolmente snobbato dalla televisione italiana, ha fatto registrare oltre 38'000 spettatori sul circuito, il suo hashtag è stato trending topic per tutto il weekend in diversi paesi del mondo.
A me non piace l'espressione "filter bubble", però qui mi sembra che siamo a livelli "Potere al Popolo farà il botto, i miei contatti su Facebook lo votano tutti". Qualche considerazione sparsa.

1) Dio ci conservi gli streaming di Sporza, ma quanta gente ne usufruisce per vedere una gara di ciclocross in diretta? 2000 persone ad evento? Già mi sembra una cifra ottimistica. Giusto per fare un confronto: Mondiali a parte, i video delle prove integrali della stagione di ciclocross appena terminata hanno su YouTube tra le 30.000 e le 50.000 visualizzazioni, e sono tutti online da almeno un mese. I tre video più visti della Strade Bianche di oggi ne hanno fatte in tutto 80,000 in meno di dodici ore.Affermare che questo sia "rimettere la disciplina al centro del cuore degli appassionati di ciclismo" mi pare un po' eccessivo. Anche perché...

2) Bisogna mettersi d'accorso su cosa intendiamo con "appassionati di ciclismo". Nella ristrettissima nicchia di fan hardcore che seguono la stagione su strada dal Down Under al Qinghai Lake, che a maggio ti sanno già dire in che weekend si corre a Koksijde e che conoscono pure chi é Michele Scartezzini, ecco, per loro Wout van Aert è un personaggio globale. Al di fuori delle Fiandre, e del forum di Cicloweb, mi sembra ragionevole asserire che la situazione sia piuttosto diversa e che la grande maggioranza dei tifosi di Sagan, Froome, Nibali e compagnia (gente che tra una tappa del Giro, o una Roubaix, e un Milan-Juve sceglie la prima, per intenderci) WVA finora non l'avesse mai sentito nominare, se non citato in una breve della Gazzetta.

3) "L'hashtag è stato trending topic per tutto il weekend in diversi paesi del mondo": se ci organizziamo qui nel forum possiamo mandare #ciclosprint in testa ai TT italiani (non è un'iperbole). Sarebbe un momento bellissimo, ma non l'userei per trarne conclusioni sulla popolarità dell'oggetto del hashtag.

4) E concludo: Van Aert sta dimostrando di essere davvero forte e potrà diventare un personaggio simbolo del movimento ciclistico. Ma lo diventerà dando spettacolo alle Strade Bianche, al Fiandre e alla Roubaix, non certo per i suoi duelli con van der Poel. Quelli sono (e resteranno, mi sento di azzardare) patrimonio di una piccola cerchia di innamorati

Scusate il pippone e un saluto a Cauz, che rimane comunque il mio faro in materia di pronostici dei Mondiali su strada.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Montana Miller » domenica 4 marzo 2018, 11:12

Deadnature ha scritto: Scusate il pippone
Hai scritto cose non solo molto condivisibili ma soprattutto che trovano estremo riscontro.

Il ragionamento "è il mio mondo ergo gira così",è un errore di valutazione che compiono in tanti,persino insospettabili.Anni fa la compagnia di Wrestling della WWE,unica major rimasta sul mercato americano con proventi significativi,mise in piedi un proprio network extra televisivo,convinti di spaccare il mondo forti del fatto che sono sport per giovani ei giovani hanno dimestichezza con i nuovi mezzi di comunicazione,ma più che altro che 2+2 tende a far 4.Nonostante il prezzo estremamente popolare,soli 10 dollari al mese (1 solo PPV costava quasi 40...),stanno facendo una fatica bestiale e contano dopo anni di trasmissioni soli 1.5 milioni di iscritti,con un aumento di circa 100 mila unità all'anno.L'impressione è che se questi non avessero la possibilità di vedere gli eventi più importanti a pagamento solo lì,il numero sarebbe ben inferiore.Alla gente piace ancora la comodità del vecchio televisore,anche ai giovani.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13274
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 4 marzo 2018, 11:21

Immagine

Ricordiamo la giornata di ieri così, con la foto di un corridore stremato che ha lasciato sulla strada ogni residuo di energie, un corridore che ha corso una delle sue prime gare ad alto livello fuori dal suo ambiente naturale, e nonostante questo ha quasi fatto saltare il banco correndo in testa per gli ultimi 60 chilometri. Nemmeno i crampi ad entrambe le gambe sulla terribile ultima rampa gli hanno impedito di concludere una grandissima corsa sul podio. Sono sicuro che lo rivedremo presto stremato così, ma la differenza che invece che sulla sinistra, alle premiazioni sarà al centro :)


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Gimbatbu
Messaggi: 1091
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Gimbatbu » domenica 4 marzo 2018, 16:21

nikybo85 ha scritto:parlo da ignorante di ciclocross...non mi aspettavo avesse il fondo x fare questa gara..ma il fatto che quest'anno le abbia prse da vanderpoel in ciclocross può anche essere causato da un imballamento x preparare la strada?
Certo il mondiale da lui vinto smentisce un po questo ragionamento..
Sono ignorante come te in materia di ciclocross (ero un pistard, l' esatto contrario), ma provo a dare una spiegazione. Sono certo che WVA abbia fatto una preparazione finalizzata a ben figurare su strada anche durante la stagione di ciclocross. Inevitabilmente in molti appuntamenti poteva sembrare mancante di brillantezza essendo il fuori strada uno sforzo relativamente breve rispetto alla corsa classica su strada. Potrebbe aver provato però a fare brevi periodi di scarico per essere più competitivo e recuperare agilità in vista di qualche gara tra cui il mondiale. Questo potrebbe spiegare anche una certa altalenanza dei risultati durante la stagione invernale. Che lui abbia impostato anche una preparazione finalizzata alla strada è innegabile altrimenti non avrebbe fatto il numero a cui abbiamo assistito ieri.



nikybo85
Messaggi: 2860
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da nikybo85 » domenica 4 marzo 2018, 22:31

Gimbatbu ha scritto:
nikybo85 ha scritto:parlo da ignorante di ciclocross...non mi aspettavo avesse il fondo x fare questa gara..ma il fatto che quest'anno le abbia prse da vanderpoel in ciclocross può anche essere causato da un imballamento x preparare la strada?
Certo il mondiale da lui vinto smentisce un po questo ragionamento..
Sono ignorante come te in materia di ciclocross (ero un pistard, l' esatto contrario), ma provo a dare una spiegazione. Sono certo che WVA abbia fatto una preparazione finalizzata a ben figurare su strada anche durante la stagione di ciclocross. Inevitabilmente in molti appuntamenti poteva sembrare mancante di brillantezza essendo il fuori strada uno sforzo relativamente breve rispetto alla corsa classica su strada. Potrebbe aver provato però a fare brevi periodi di scarico per essere più competitivo e recuperare agilità in vista di qualche gara tra cui il mondiale. Questo potrebbe spiegare anche una certa altalenanza dei risultati durante la stagione invernale. Che lui abbia impostato anche una preparazione finalizzata alla strada è innegabile altrimenti non avrebbe fatto il numero a cui abbiamo assistito ieri.
In my opinion non fa una grinza :stretta:



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12079
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da cauz. » lunedì 5 marzo 2018, 0:04

Deadnature ha scritto: A me non piace l'espressione "filter bubble", però qui mi sembra che siamo a livelli "Potere al Popolo farà il botto, i miei contatti su Facebook lo votano tutti". Qualche considerazione sparsa.

grazie mille per le osservazioni, deadnature, provo a risponderti rispetto a quanto dici su appassionati e peso del personaggio WvA.
è verissimo che bisogna fare la tara al concetto di "appassionati", che è molto vasto, però il mio interesse era rispetto a quanto già visto in anni recenti. nello specifico, pensavo proprio a stybar e boom, che sono arrivati alla strada da storie in qualche modo simili (benchè WvA abbia avuto quel quid in più per via del numero di successi) ma che alle classiche si sono affacciati a fari spenti. al di là di qualche appassionato "hardcore", in pochi si erano già sbilanciati sui destini di due campioni del ciclocross come loro al primo impatto con la strada. Per WvA la differenza è percepibile, e va oltre i social network, coinvolgendo ad esempio molta stampa di settore. come ho scritto, non credo che tutto ciò sia imputabile del tutto al corridore, ma ritengo con certezza che rifletta in maniera chiara la crescita che ha coinvolto l'intero movimento ciclocrossistico a livello di consapevolezza globale. dopodichè è certo che le visualizzazioni delle tappe del superprestige saranno sempre su numeri residuali rispetto alle grandi classiche, ma quel residuo ha oggi una sua consistenza palpabile. Prova ne è ad esempio la discesa in campo di uno sponsor forte come red bull, che con la MTB ha capito il valore commerciale del ciclismo su scala mondiale, e ora rilancia puntando direttamente su WvA.

per il resto do' immediatamente la mia disponibilità all'operazione #ciclosprint come TT mondiale (pntiamo in alto), mentre per innsbruck ne parliamo a fiorenzuola, come da tradizione :)




nikybo85 ha scritto:parlo da ignorante di ciclocross...non mi aspettavo avesse il fondo x fare questa gara..ma il fatto che quest'anno le abbia prse da vanderpoel in ciclocross può anche essere causato da un imballamento x preparare la strada?
Certo il mondiale da lui vinto smentisce un po questo ragionamento..
sì e no. indubbiamente WvA ha dovuto modificare parzialmente la sua preparazione per abituarsi alla strada, e ha fatto dei cambiamenti al calendario anche a stagione in corso. ma i numeri sembrano dire che le ha prese da MvdP soprattutto perchè è stato quest'ultimo a fare un'ulteriore salto di qualità.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2423
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » lunedì 5 marzo 2018, 13:00

Vorrei porre l'attenzione su una questione, secondo me, non di poco conto. Anni fa quando Trentin fece il suo debutto da stagista su strada con la Etixx ( se non ricordo male all'Eneco tour o giro del Belgio ) lo si è visto subito correre nelle prime posizioni, con l'autorevolezza del prof navigato. Lo stesso Stybar non ha atteso molto a farsi notare, sicuramente meno Boom. In merito a Sagan ricordiamo tutti cosa fece alla sua prima Parigi NIzza. Sabato abbiamo visto tutti con quale piglio ha corso WVA, non si è certo nascosto nella pancia del gruppo. Credo che questo tipo di atteggiamento sia proprio figlio della mentalità del ciclocrossista.
SI deve stare davanti !
Questa è la mentalità di chi cresce nel ciclocross. Spero che questa nuova attenzione per la disciplina, faccia finalmente capitolare i D.S. che ancora pensano che far fare ciclocross ai ragazzi sia deleterio. Il cross è una palestra formidabile, per le gambe ma soprattutto per la testa. Non c'è scia, non c'è team, non ci sono storie. Tocca a te e soltanto a te.


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Lazzaro1
Messaggi: 808
Iscritto il: sabato 10 febbraio 2018, 17:37

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Lazzaro1 » lunedì 5 marzo 2018, 14:18

Deadnature ha scritto:Riprendo un pezzo di articolo di Cauz che mi ha lasciato un po' perplesso.
2) Bisogna mettersi d'accorso su cosa intendiamo con "appassionati di ciclismo". Nella ristrettissima nicchia di fan hardcore che seguono la stagione su strada dal Down Under al Qinghai Lake, che a maggio ti sanno già dire in che weekend si corre a Koksijde e che conoscono pure chi é Michele Scartezzini, ecco, per loro Wout van Aert è un personaggio globale. Al di fuori delle Fiandre, e del forum di Cicloweb, mi sembra ragionevole asserire che la situazione sia piuttosto diversa e che la grande maggioranza dei tifosi di Sagan, Froome, Nibali e compagnia (gente che tra una tappa del Giro, o una Roubaix, e un Milan-Juve sceglie la prima, per intenderci) WVA finora non l'avesse mai sentito nominare, se non citato in una breve della Gazzetta.
se pensi che sulla pagina Facebook di ciclismo ignorante la gran parte delle persone non sapeva chi fosse Benoot, immagino che Van Aert non l'avessero nemmeno mai sentito nominare



krea
Messaggi: 355
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da krea » lunedì 5 marzo 2018, 14:44

Lazzaro1 ha scritto:
Deadnature ha scritto:Riprendo un pezzo di articolo di Cauz che mi ha lasciato un po' perplesso.
2) Bisogna mettersi d'accorso su cosa intendiamo con "appassionati di ciclismo". Nella ristrettissima nicchia di fan hardcore che seguono la stagione su strada dal Down Under al Qinghai Lake, che a maggio ti sanno già dire in che weekend si corre a Koksijde e che conoscono pure chi é Michele Scartezzini, ecco, per loro Wout van Aert è un personaggio globale. Al di fuori delle Fiandre, e del forum di Cicloweb, mi sembra ragionevole asserire che la situazione sia piuttosto diversa e che la grande maggioranza dei tifosi di Sagan, Froome, Nibali e compagnia (gente che tra una tappa del Giro, o una Roubaix, e un Milan-Juve sceglie la prima, per intenderci) WVA finora non l'avesse mai sentito nominare, se non citato in una breve della Gazzetta.
se pensi che sulla pagina Facebook di ciclismo ignorante la gran parte delle persone non sapeva chi fosse Benoot, immagino che Van Aert non l'avessero nemmeno mai sentito nominare
Vabbè, la pagina di Ciclismo Ignorante ormai è composta in massima parte da uno squinternato manipolo di finti appassionati il cui amore per questo sport inizia con Nibali e finisce con Sagan.



Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5278
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Deadnature » martedì 6 marzo 2018, 5:49

cauz. ha scritto:
Deadnature ha scritto: A me non piace l'espressione "filter bubble", però qui mi sembra che siamo a livelli "Potere al Popolo farà il botto, i miei contatti su Facebook lo votano tutti". Qualche considerazione sparsa.

grazie mille per le osservazioni, deadnature, provo a risponderti rispetto a quanto dici su appassionati e peso del personaggio WvA.
è verissimo che bisogna fare la tara al concetto di "appassionati", che è molto vasto, però il mio interesse era rispetto a quanto già visto in anni recenti. nello specifico, pensavo proprio a stybar e boom, che sono arrivati alla strada da storie in qualche modo simili (benchè WvA abbia avuto quel quid in più per via del numero di successi) ma che alle classiche si sono affacciati a fari spenti. al di là di qualche appassionato "hardcore", in pochi si erano già sbilanciati sui destini di due campioni del ciclocross come loro al primo impatto con la strada. Per WvA la differenza è percepibile, e va oltre i social network, coinvolgendo ad esempio molta stampa di settore. come ho scritto, non credo che tutto ciò sia imputabile del tutto al corridore, ma ritengo con certezza che rifletta in maniera chiara la crescita che ha coinvolto l'intero movimento ciclocrossistico a livello di consapevolezza globale. dopodichè è certo che le visualizzazioni delle tappe del superprestige saranno sempre su numeri residuali rispetto alle grandi classiche, ma quel residuo ha oggi una sua consistenza palpabile. Prova ne è ad esempio la discesa in campo di uno sponsor forte come red bull, che con la MTB ha capito il valore commerciale del ciclismo su scala mondiale, e ora rilancia puntando direttamente su WvA.
Grazie per la risposta! Sicuramente ciò che dici è condivisibile: anche restando una nicchia in senso assoluto il ciclocross pare avere le potenzialità (e in parte lo sta mostrando) per far crescere il proprio pubblico e diventare appetibile commercialmente. A questo punto sarà interessante vedere quanto ha pesato in questo il carisma di Van Aert e Van der Poel, che immagino siano destinati a ridurre le loro apparizioni invernali, nei prossimi anni.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13274
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 1 aprile 2018, 17:38

9° al debutto, direi grande prestazione anche se sull'ultimo Paterberg barcollava...c'è tempo ancora per il Fiandre. Ora verso la Roubaix col morale alto!


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

dietzen
Messaggi: 6014
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da dietzen » domenica 1 aprile 2018, 17:47

Walter_White ha scritto:9° al debutto, direi grande prestazione anche se sull'ultimo Paterberg barcollava...c'è tempo ancora per il Fiandre. Ora verso la Roubaix col morale alto!
ci sta che abbia ceduto qualcosa alla distanza, visto che era la prima volta (credo) che gareggiava sopra i 250km.
ma conferma tutto il talento e anche la personalità.


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
Niи
Messaggi: 1148
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da Niи » domenica 1 aprile 2018, 19:17

dietzen ha scritto:
Walter_White ha scritto:9° al debutto, direi grande prestazione anche se sull'ultimo Paterberg barcollava...c'è tempo ancora per il Fiandre. Ora verso la Roubaix col morale alto!
ci sta che abbia ceduto qualcosa alla distanza, visto che era la prima volta (credo) che gareggiava sopra i 250km.
ma conferma tutto il talento e anche la personalità.
Mi ha impressionato più qui che il terzo delle strade bianche. Oggi ha dovuto risolvere problemi meccanici e una condotta di gara molto chiusa, che avrebbe potuto metterlo in difficoltà nel come muoversi dentro al gruppo, senza una vera e propria squadra che ti tiene davanti. Inoltre i suoi avversari oggi erano con una forma decisamente diversa. Anche a me è piaciuta l'autorevolezza con cui ha tirato in occasioni in cui avrebbe potuto tranquillamente far fare ad altri.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3137
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Wout van Aert (su strada)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » lunedì 2 aprile 2018, 22:08

chi dovrebbe fare il salto non è solo mathieu van der poel (che se la prende comoda) ma anche il fratello david. david sarebbe perfetto per la strada.




Rispondi