Siamo una squadra fortissimi

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
riddler
Messaggi: 1099
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 28 agosto 2017, 12:45

Bob House ha scritto: Giusto per segnalarti che la Germania non convocherà nè l'uno nè l'altro.
Con Degenkolb non apparso proprio in condizione,credo si affideranno a gente tipo Bauhaus e soprattutto Arndt.
Due in meno allora...
Rimane Demare, Gaviria (la cui ultima vittoria risale a una ventina di mesi fa al giro 2017) i norvegesi e Sagan quelli che possono battere sulla carta Viviani ammesso che arrivino tutti (compreso Viviani) al traguardo...
Per me Viviani potrà fare l'accoppiata oro al mondiale su strada e olimpiade su pista come fece Wiggins (anche se in diverse prove e specialità)... m'è venuta sta strana e stramba similitudine...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo


Marco Gaviglio
Messaggi: 823
Iscritto il: giovedì 18 febbraio 2016, 13:01
Località: Genova

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Marco Gaviglio » lunedì 28 agosto 2017, 12:48

Stylus ha scritto:Gasparotto lo ignorate? Pare si sia dimostrato capace anche di fare da gregario e per questo tipo di percorsi (e per colbrelli) è perfetto. Difficile ovviamente decidersi tra Viviani o Colbrelli, per mettere nelle migliori condizioni possibili i due bisognerebbe fare corse opposte.

Il mio 9

Bennati
Bettiol
Colbrelli
Gasparotto
Guarnieri
Moscon
Oss
Nibali
Trentin
mi piace molto: ci sono tutte le punte (Vivani-Colbrelli) e mezzepunte (Trentin-Moscon) più meritevoli; ci sono un uomo-ombra a testa per ciascuna delle due punte (Guarnieri per Viviani - potrebbe essere anche Sabatini, ma poco cambia; e Gasparotto per Colbrelli), ci sono corridori come Oss e Bettiol ai quali assegnare il compito di entrare in azioni che prendessero il largo nella fase centrale o, in alternativa, di tirare per i compagni. E c'è Bennati che con la sua esperienza e le sue doti sul passo penso sia imprescindibile.

E poi vabeh, c'è Nibali che lo si può anche portare, come no... quel tassello potrebbe anche riempirlo un Puccio (se si vuole fare una nazionale più sbilanciata per Viviani) o un Felline (nazionale d'attacco per Colbrelli) a seconda di quale delle due prime punte considerare veramente il leader.



riddler
Messaggi: 1099
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 28 agosto 2017, 12:49

Vorrei ricordare che Colbrelli l'ultimo successo l'ha ottenuto quasi 5 mesi fa (considerando anche il calendario mondiale)...
E l'ha ottenuto alla Freccia del Bramante, mica alla Milano-Sanremo...
No, tanto per chiarire..


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Stylus
Messaggi: 1152
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Stylus » lunedì 28 agosto 2017, 13:03

Marco Gaviglio ha scritto:
Stylus ha scritto:Gasparotto lo ignorate? Pare si sia dimostrato capace anche di fare da gregario e per questo tipo di percorsi (e per colbrelli) è perfetto. Difficile ovviamente decidersi tra Viviani o Colbrelli, per mettere nelle migliori condizioni possibili i due bisognerebbe fare corse opposte.

Il mio 9

Bennati
Bettiol
Colbrelli
Gasparotto
Guarnieri
Moscon
Oss
Nibali
Trentin
mi piace molto: ci sono tutte le punte (Vivani-Colbrelli) e mezzepunte (Trentin-Moscon) più meritevoli; ci sono un uomo-ombra a testa per ciascuna delle due punte (Guarnieri per Viviani - potrebbe essere anche Sabatini, ma poco cambia; e Gasparotto per Colbrelli), ci sono corridori come Oss e Bettiol ai quali assegnare il compito di entrare in azioni che prendessero il largo nella fase centrale o, in alternativa, di tirare per i compagni. E c'è Bennati che con la sua esperienza e le sue doti sul passo penso sia imprescindibile.

E poi vabeh, c'è Nibali che lo si può anche portare, come no... quel tassello potrebbe anche riempirlo un Puccio (se si vuole fare una nazionale più sbilanciata per Viviani) o un Felline (nazionale d'attacco per Colbrelli) a seconda di quale delle due prime punte considerare veramente il leader.
Eh no, mi sono dimenticato proprio Viviani :muro: e allora qualcuno va sacrificato e dico Guarnieri. E' vero che sarebbe l'ultimo uomo perfetto, ma sarebbe anche un uomo in più da tenere passivo in corsa se si vuole utilizzare come ultimo uomo (con il rischio poi che se la corsa fosse dura si perderebbe). Tutti gli altri uomini sono abbastanza veloci e non essendo Zolden ma un mondiale molto mosso io credo che uno qualsiasi degli altri potrebbe fare benissimo da apripista, lo stesso Colbrelli o Trentin.



Basso
Messaggi: 15254
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 28 agosto 2017, 14:12

rizz23 ha scritto:Sì, c'è anche da dire che Sabatini se la meriterebbe la convocazione, è stato senza dubbio il miglior ultimo uomo di treni in questa stagione
Ste, dici fra gli italiani? Nel caso posso anche essere d'accordo (io preferisco comunque Guarnieri), ma se parli in assoluto direi di no. Vuoi proprio dimenticare in tutti i modi il povero Maxi Richeze? :D :D :D

(come ultimo uomo anche Oss sa il fatto suo. E il trentino è ottimo nel saper trovare la posizione giusta nei finali)


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10


Avatar utente
galliano
Messaggi: 13790
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 28 agosto 2017, 14:35

Ulissi assolutamente no, sarebbe perfettamente inutile.
Modolo non lo porterei, alla vuelta non sta entusiasmando e poi abbiamo già Viviani che da nettamente più garanzie.

Alla luce che l'Italia deve soprattutto entrare nelle fughe, questa è la mia formazione.

Battitori liberi: Bettiol, Moscon, Nibali, Trentin (da usare anche come nel treno di Viviani)
Volata: Viviani, Colbrelli (anche a disposizione di Viviani se presente)
Gregari: Oss, Guarnieri (anche apripista di Viviani), Gasparotto



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18286
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 28 agosto 2017, 14:44

galliano ha scritto:Ulissi assolutamente no, sarebbe perfettamente inutile.
Modolo non lo porterei, alla vuelta non sta entusiasmando e poi abbiamo già Viviani che da nettamente più garanzie.

Alla luce che l'Italia deve soprattutto entrare nelle fughe, questa è la mia formazione.

Battitori liberi: Bettiol, Moscon, Nibali, Trentin (da usare anche come nel treno di Viviani)
Volata: Viviani, Colbrelli (anche a disposizione di Viviani se presente)
Gregari: Oss, Guarnieri (anche apripista di Viviani), Gasparotto
Oh, ecco che quando non si parla di quei due lì, galliano torna a ragionare :diavoletto: :cincin:

Sui primi 7 normi che fai, penso che ormai ci sia poco da dire. Forse solo a proposito di Nibali si potrebbe discutere. Per il resto, come si diceva prima, bisogna vedere come stanno Guarnieri e Gasparotto che sono due ottimi nomi. Su questi due aspetterei un pò perchè magari nelle prossime corse si evidenzierà qualche altro nome più in condizione. Ad ogni modo, ci siamo.

No secco ad Ulissi che sarebbe più inutile di Pozzato (lui almeno farebbe audience) :diavoletto: e no anche a Modolo che sarebbe superfluo visto che ci stanno già un Viviani in superforma e Colbrelli.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Marco Gaviglio
Messaggi: 823
Iscritto il: giovedì 18 febbraio 2016, 13:01
Località: Genova

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Marco Gaviglio » lunedì 28 agosto 2017, 14:47

Stylus ha scritto:
Marco Gaviglio ha scritto:
Stylus ha scritto:Gasparotto lo ignorate? Pare si sia dimostrato capace anche di fare da gregario e per questo tipo di percorsi (e per colbrelli) è perfetto. Difficile ovviamente decidersi tra Viviani o Colbrelli, per mettere nelle migliori condizioni possibili i due bisognerebbe fare corse opposte.

Il mio 9

Bennati
Bettiol
Colbrelli
Gasparotto
Guarnieri
Moscon
Oss
Nibali
Trentin
mi piace molto: ci sono tutte le punte (Vivani-Colbrelli) e mezzepunte (Trentin-Moscon) più meritevoli; ci sono un uomo-ombra a testa per ciascuna delle due punte (Guarnieri per Viviani - potrebbe essere anche Sabatini, ma poco cambia; e Gasparotto per Colbrelli), ci sono corridori come Oss e Bettiol ai quali assegnare il compito di entrare in azioni che prendessero il largo nella fase centrale o, in alternativa, di tirare per i compagni. E c'è Bennati che con la sua esperienza e le sue doti sul passo penso sia imprescindibile.

E poi vabeh, c'è Nibali che lo si può anche portare, come no... quel tassello potrebbe anche riempirlo un Puccio (se si vuole fare una nazionale più sbilanciata per Viviani) o un Felline (nazionale d'attacco per Colbrelli) a seconda di quale delle due prime punte considerare veramente il leader.
Eh no, mi sono dimenticato proprio Viviani :muro: e allora qualcuno va sacrificato e dico Guarnieri. E' vero che sarebbe l'ultimo uomo perfetto, ma sarebbe anche un uomo in più da tenere passivo in corsa se si vuole utilizzare come ultimo uomo (con il rischio poi che se la corsa fosse dura si perderebbe). Tutti gli altri uomini sono abbastanza veloci e non essendo Zolden ma un mondiale molto mosso io credo che uno qualsiasi degli altri potrebbe fare benissimo da apripista, lo stesso Colbrelli o Trentin.
Viviani lo davo talmente per scontato che l'ho letto anche dove non c'era. Va beh ma allora perfetto: togli Nibali ;)



marco_graz
Messaggi: 1298
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da marco_graz » lunedì 28 agosto 2017, 14:53

Cmq c'e' sempre da sperare che Elia mantenga la condizione che ha ora fino al mondiale, che e' fra un mese, e in pratica ce l'ha dall'europeo..



krea
Messaggi: 357
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da krea » lunedì 28 agosto 2017, 15:02

Il mio 9 se la corsa si corresse domani:

Colbrelli (capitano d'attacco)
Viviani (capitano da volata)
Trentin
Bettiol
Moscon
Bennati
Oss
Cimolai
Felline

Ma, ovviamente, da qui ad un mese le cose potrebbero cambiare. Nel complesso siamo un'ottima squadra su questo tipo di percorso, ma non abbiamo un grande capitano.



Marco Gaviglio
Messaggi: 823
Iscritto il: giovedì 18 febbraio 2016, 13:01
Località: Genova

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Marco Gaviglio » lunedì 28 agosto 2017, 16:22

Dai però, non abbiamo neanche un capitano tanto male: con Kittel out e Gaviria e Cavendish in condizione incerta, Viviani se la gioca alla pari con tutti gli altri (Sagan compreso: anche se so che per questo verrò deriso :D ) e anzi questo mese ha dimostrato di poterli anche battere.

Poi per carità, manca ancora un mese e vince solo uno, ma Viviani è un cavallo decisamente migliore del Bennati del 2011. Anche perché in caso di volata i rivali saranno appunto Sagan, Kristoff, Demare e Groenewegen, eh, non il Cavendish di sei anni fa o il Kittel del Tour.



Salvatore77
Messaggi: 4752
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Salvatore77 » lunedì 28 agosto 2017, 16:37

Un velocista dobbiamo portarlo, almeno per poter giocarci un'opzione plausibile in un arrivo in volata, anche solo per poter giustificare in una fuga di non tirare perchè abbiamo dietro il velocista. Direi Viviani.
Se avessimo solo Colbrelli e diciamo in fuga che abbiamo il velocista dietro, sai che risate fra gli uomini in fuga :D

Se Colbrelli invece avrà un ruolo diverso, allora che ben venga.


1° Tour de France 2018

Avatar utente
UribeZubia
Messaggi: 2289
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:27

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da UribeZubia » lunedì 28 agosto 2017, 16:44

galliano ha scritto:Ulissi assolutamente no, sarebbe perfettamente inutile.
Modolo non lo porterei, alla vuelta non sta entusiasmando e poi abbiamo già Viviani che da nettamente più garanzie.

Alla luce che l'Italia deve soprattutto entrare nelle fughe, questa è la mia formazione.

Battitori liberi: Bettiol, Moscon, Nibali, Trentin (da usare anche come nel treno di Viviani)
Volata: Viviani, Colbrelli (anche a disposizione di Viviani se presente)
Gregari: Oss, Guarnieri (anche apripista di Viviani), Gasparotto
Sottoscrivo questa formazione. :yes:



Bomby
Messaggi: 1446
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Bomby » lunedì 28 agosto 2017, 17:14

Marco Gaviglio ha scritto:
Bomby ha scritto:Questa analisi non mi convince. Secondo me dovremmo fare il contrario. Viviani è uno capace di arrangiarsi e molte altre squadre (molto più forti di noi) tenteranno di incasinare la corsa, perchè dovrebbe essere l'Italia a tenerla chiusa? Non voglio sminuire Viviani, ma l'hai detto tu, non è un Cipollini o un Petacchi. Se invece ci inserissimo (o promuovessimo) attacchi avremmo maggiori possibilità di vittoria o di piazzamento.
Ovvio che Viviani non è Cipollini, e d'altra parte nemmeno il percorso di Bergen è piatto e banale come quello di Zolder.

E infatti non si sta dicendo di costruire una nazionale intorno a Viviani (dal momento che è pacifico che corridori come Colbrelli, Trentin e Moscon andranno portati, ciascuno con la possibilità di fare la propria corsa nell'ottica, naturalmente, di una strategia di squadra - e non alla cazzo di cane (cit. René Ferretti) come si corse a Plouay o Lisbona nei primi anni del secolo).

Però non si capisce nemmeno perché Viviani debba arrangiarsi da solo, quando non ci costa nulla, tra gli altri 8, portarne uno che gli possa fare da apripista e che, in caso di giornata storta sua o di Elia o degli altri uomini veloci che porteremo, venire impiegato in altro modo, prima.

Tutto qua!
Quello che dico anch'io, appunto. Rispondevo a riddler, mi pareva avesse detto che bisognasse puntare molto su Viviani. Poi ha chiarito.



Avatar utente
tetzuo
Messaggi: 7945
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 10:08

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da tetzuo » lunedì 28 agosto 2017, 17:42

ci penso da settimane, ad oggi, salvo cataclismi, i miei 9 (+ le due riserve) sarebbero:

Colbrelli CAPITANO ( d'altronde lo è stato quando era meno forte, dopo la crescita di quest'anno e la continuità ottenuta lo sarà anche a Bergen, percorso e clima adatti a lui*)
Trentin SECONDA PUNTA ( ma anche uomo per tutte le stagioni, da anni uno dei nostri migliori corridori per le corse di un giorno, sa vincere, gli manca ancora la Monumento, ma in caso di sprint ristretto è tra i più forti, se deve pilotare Colbrelli o Viviani è perfetto, insomma completo come pochi in Italia)
Viviani VELOCISTA (forma clamorosa, se la mantiene può stare davanti anche se rimangono in una decina)
Bettiol BATTITORE LIBERO(cresciuto tantissimo anche lui, può essere il guastafeste numero uno della corsa con i vari Teuns, Dillier, Mohoric per dire i primi che mi vengono in mente, ieri brillantissimo a plouay, jolly importante a Bergen e nel futuro)
Moscon JOLLY (5° alla Roubaix, capace di andare forte anche in salita, è la maggiore speranza del ciclismo italiano, farà la crono e secondo me nella gara in linea lo spenderemo da lontano o in appoggio, ma non da capitano, né da seconda punta però occhio al suo motore e alle sue accelerazioni spettacolari)
Nibali JOLLY (anche lui mina vagante alla Moscon, darà una mano ai suoi compagni più veloci)
Oss GREGARIO (lui serve sempre, sia per fare tirate assassine, sia per tenere coperte le ruote veloci)
Bennati LUOGOTENENTE, GREGARIO (non servono presentazioni)
Puccio GREGARIO (qualcuno dovrà pur raccogliere l'eredità di corridori come quinziato, perfetto per tirare le prime ore o tenere coperto il velocista, sa anche inserirsi in fuga)

le 2 riserve possono essere
Consonni (giusto faccia esperienza, tra i neopro è sicuramente stato il più convincente e continuo)
e uno tra Cimolai, Villella e Marcato

Al momento vedo questi uomini senza dimenticare che potrebbero inserirsi nelle prossime gare anche i vari Visconti, Gasparotto, Ballerini (anche se lui secondo me ha già avuto il premio stagionale con la maglia all'europeo), il gruppetto UAE (Troìa, Ulissi, Conti, Petilli e Modolo), Gavazzi, Canola, De Marchi, Battaglin, Guarnieri, Filosi, Rota non Rosa, tutta gente che comunque per un motivo per l'altro vedo tagliata fuori.

Dimentico qualcuno?

ps purtroppo a differenza di quello che speravo ad inizio stagione, non ci sono speranze di vedere convocati i due '96 Albanese e Ganna.



*tranchée per una volta non sono d'accordo con te, Colbrelli è vero che al Tour non ha brillato, ma secondo me ha fatto un'ottima corsa che gli è servita per maturare ulteriormente



Avatar utente
Fabian von Paterberg
Messaggi: 907
Iscritto il: martedì 9 agosto 2016, 14:29
Località: Passo dei 3 termini

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Fabian von Paterberg » martedì 29 agosto 2017, 0:42

Per un'Italia votata all'attacco:
COLBRELLI per l'eventuale attacco dell'ultimo giro, è l'unico in grado di seguire i migliori e in grado di poter sparare una cartuccia nella volata ristretta; FRECCIA BRAMANTE.
VIVIANI sebbene vedo molto difficile un arrivo in volata è ovvio che ci debba essere un uomo in grado di poter fare il colpaccio e alla luce dell'ultima settimana deve essere lui; SUPERPIPPO.
NIBALI con la pioggia e in base a ciò che potrebbero voler imprimere certe nazionali (in primis l'Olanda) la gara potrebbe anche diventare durissima e a quel punto sarebbe ancora una volta lui il nostro uomo ideale; RINGHIO.
TRENTIN per qualsiasi evenienza, anche soltanto per stare la davanti nell'ultimo chilometro sulla strada bagnata e provare ad anticipare i giochi; FAGIANO.
BETTIOL solito discorso di Colbrelli ma non per seguire i migliori, bensì per provarci in prima persona nelle fasi conclusive e permetterci di non preoccuparci di tenere alto il ritmo in prima persona; CAROTA PER GLI ASINI.
MOSCON l'attaccante principale, colui che dovrà partire nel tentativo nobile degli ultimi 30-40 km e che può aver la forza di rilanciare anche all'ultima tornata; LA NORVEGIA PORTA BENE.
OSS a seconda di come andranno le cose potrà svolgere sia funzioni di gregariato che fungere da ultimo uomo per Viviani nell'eventuale volata; VICHINGO.
VILLELLA l'uomo ideale per inserire nella fuga delle prime ore con il compito di sollevarci da incarichi di inseguimento; ISACCO.
BENNATI l'uomo che può svolgere qualsiasi ruolo nel finale nel caso qualcosa vada nel verso rotto, può tenere coperto Viviani, riportarlo avanti, provare la sparata nelle ultime curve o andare a sprintare in prima persona qualora succeda qualcosa in corsa al nostro velocista; BLUE DENIM.


Questa è stata la battaglia più grande della mia carriera. C.Froome, May 26th, 2018
2016 argento ITT Doha
2017 Tour de France a tempo

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18286
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 29 agosto 2017, 0:50

tetzuo ha scritto:
*tranchée per una volta non sono d'accordo con te, Colbrelli è vero che al Tour non ha brillato, ma secondo me ha fatto un'ottima corsa che gli è servita per maturare ulteriormente
Ma infatti io Colbrelli lo porterei :) Ieri ha fatto 3° mettendosi dietro Matthews, Boasson, Van Avermaet...addirittura Bouhanni. A Bergen, a meno che venga fuori uno sprint di 15-20 persone, il suo compito non sarà quello di parteciapre alla volata, quanto di inserirsi in un tentativo all'ultimo Giro. E in quel caso, se fa uno sprint come quello di ieri, diventa pure difficile batterlo.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Bob House
Messaggi: 2385
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 18:07
Località: Terronia

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Bob House » martedì 29 agosto 2017, 9:28

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
tetzuo ha scritto:
*tranchée per una volta non sono d'accordo con te, Colbrelli è vero che al Tour non ha brillato, ma secondo me ha fatto un'ottima corsa che gli è servita per maturare ulteriormente
Ma infatti io Colbrelli lo porterei :) Ieri ha fatto 3° mettendosi dietro Matthews, Boasson, Van Avermaet...addirittura Bouhanni. A Bergen, a meno che venga fuori uno sprint di 15-20 persone, il suo compito non sarà quello di parteciapre alla volata, quanto di inserirsi in un tentativo all'ultimo Giro. E in quel caso, se fa uno sprint come quello di ieri, diventa pure difficile batterlo.
Inoltre vi farei notare che il caro Sonny è solito sbagliare i tempi per lanciarsi in queste volate caotiche ma se ci fate caso è sempre tra quelli che finisce in forte rimonta.
Quindi magari inserendosi in un tentativo aumenterebbe notevolmente le sue chanche.


2019:Itzulia Basque Country,Mont Ventoux Dénivelé Challenge,Bretagne Classic,Coppa Sabatini,Tre Valli Varesine
2018:Vuelta a Espana,Coppa Sabatini
2017:Paris-Nice,Amstel Gold Race
2013:Paris - Roubaix,Tro-Bro Léon

Avatar utente
Fabian von Paterberg
Messaggi: 907
Iscritto il: martedì 9 agosto 2016, 14:29
Località: Passo dei 3 termini

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Fabian von Paterberg » martedì 29 agosto 2017, 9:34

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
tetzuo ha scritto:
*tranchée per una volta non sono d'accordo con te, Colbrelli è vero che al Tour non ha brillato, ma secondo me ha fatto un'ottima corsa che gli è servita per maturare ulteriormente
Ma infatti io Colbrelli lo porterei :) Ieri ha fatto 3° mettendosi dietro Matthews, Boasson, Van Avermaet...addirittura Bouhanni. A Bergen, a meno che venga fuori uno sprint di 15-20 persone, il suo compito non sarà quello di parteciapre alla volata, quanto di inserirsi in un tentativo all'ultimo Giro. E in quel caso, se fa uno sprint come quello di ieri, diventa pure difficile batterlo.
D'accordissimo :clap:


Questa è stata la battaglia più grande della mia carriera. C.Froome, May 26th, 2018
2016 argento ITT Doha
2017 Tour de France a tempo

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 7809
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da matteo.conz » mercoledì 30 agosto 2017, 3:51

Trentin ha una gamba spaziale ed è pronto per essere capitano. Viviani è in formissima e molto in palla. Abbiamo 7 uomini che mischiano esperienza in corse cosi, si spera buona forma, spogliatoio compatto e una punta di fantasia.
Viviani e Trentin capitani al 50e50 e altri sette per supportarli ed entrare nelle fughe buone. Io credo possa funzionare e i due capitani penso sia la migliore strategia vista la forma mostrata dai due. Scegliere un solo capitano si rivelerebbe una strategia pericolosa e che per forza di cose lascerebbe rimpianti è una vagonata di "se". Ad esempio usare Trentin per arrivare alla volata con Viviani sarebbe un erroraccio. Ormai molte volte vediamo correre con due punte e la situazione della nazionale, secondo il mio umile giudizio, si sposa molto meglio ad una tattica con due punte rispetto al capitano unico.
A differenza di ormai svariate stagioni, quest'anno sono ottimista per il mondiale: una medaglia è a portata e ci può stare anche una sorpresa sul materiale: non vedo gli avversari molto in palla, almeno ad oggi, poi chissà quel giorno. Il Belgio ha uno squadrone ok ma diversi dei favoriti mi paiono sottotono.


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
Winston Smith
Messaggi: 1027
Iscritto il: lunedì 4 agosto 2014, 20:36
Località: Emilia paranoica

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Winston Smith » mercoledì 30 agosto 2017, 9:25

Trentin non sente la gamba, ed è in questa condizione favolosa relativamente da poco, quindi è probabile che la mantenga fino al 27 settembre.
Viviani da convocare assolutamente. Ha battuto Kristoff 2 volte, non il primo che passava.

Colbrelli sta un bel gradone sotto a questi 2. È stato sì capitano della nazionale, ma in tempi bui: quando battere Grega Bole ad un memorial Pantani significava essere il migliore italiano nelle corse di un giorno :gnegne: . Ovviamente da allora è migliorato, però deve essere per forza di cose "il terzo uomo".

Battitori liberi: Felline, Moscon, Bettiol. Devono inserirsi negli attacchi e crederci.

Gregari: Oss, Bennati, Puccio. Devono solo stare vicino ai capitani. Bennati ultimo uomo per eventuale sprint. Per favore,non tirate il gruppone per favorire i Matthews e i Sagan come al solito.

Ho paura che Cassani convochi questi suoi 2 feticci: De Marchi e Villella.


"La Polonia sta tirando per Boonen"Beppe Conti, Ponferrada 2014
-.-.-
I miei miti: Ocaña, Monseré, Fuente, Maertens, Bugno, Bettini, Evans, Rebellin

alex
Messaggi: 722
Iscritto il: giovedì 14 gennaio 2016, 20:38

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da alex » mercoledì 30 agosto 2017, 9:50

Winston Smith ha scritto:Trentin non sente la gamba, ed è in questa condizione favolosa relativamente da poco, quindi è probabile che la mantenga fino al 27 settembre.
Viviani da convocare assolutamente. Ha battuto Kristoff 2 volte, non il primo che passava.

Colbrelli sta un bel gradone sotto a questi 2. È stato sì capitano della nazionale, ma in tempi bui: quando battere Grega Bole ad un memorial Pantani significava essere il migliore italiano nelle corse di un giorno :gnegne: . Ovviamente da allora è migliorato, però deve essere per forza di cose "il terzo uomo".

Battitori liberi: Felline, Moscon, Bettiol. Devono inserirsi negli attacchi e crederci.

Gregari: Oss, Bennati, Puccio. Devono solo stare vicino ai capitani. Bennati ultimo uomo per eventuale sprint. Per favore,non tirate il gruppone per favorire i Matthews e i Sagan come al solito.

Ho paura che Cassani convochi questi suoi 2 feticci: De Marchi e Villella.
Beh dai De Marchi l'ha sempre meritata la convocazione...per lui e Villella vediamo come finisce la Vuelta



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5376
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 30 agosto 2017, 10:06

alex ha scritto:
Winston Smith ha scritto:Trentin non sente la gamba, ed è in questa condizione favolosa relativamente da poco, quindi è probabile che la mantenga fino al 27 settembre.
Viviani da convocare assolutamente. Ha battuto Kristoff 2 volte, non il primo che passava.

Colbrelli sta un bel gradone sotto a questi 2. È stato sì capitano della nazionale, ma in tempi bui: quando battere Grega Bole ad un memorial Pantani significava essere il migliore italiano nelle corse di un giorno :gnegne: . Ovviamente da allora è migliorato, però deve essere per forza di cose "il terzo uomo".

Battitori liberi: Felline, Moscon, Bettiol. Devono inserirsi negli attacchi e crederci.

Gregari: Oss, Bennati, Puccio. Devono solo stare vicino ai capitani. Bennati ultimo uomo per eventuale sprint. Per favore,non tirate il gruppone per favorire i Matthews e i Sagan come al solito.

Ho paura che Cassani convochi questi suoi 2 feticci: De Marchi e Villella.
Beh dai De Marchi l'ha sempre meritata la convocazione...per lui e Villella vediamo come finisce la Vuelta
Sì, ma De Marchi qua non c'entra nulla. Si può portare Nibali, anche se c'incastra poco col percorso, per l'enorme classe, ma De Marchi no. Abbiamo delle punte in forma (Trentin e Viviani, anche Colbrelli non va piano e la corsa gli si addice), abbiamo attaccanti con la gamba che scappa (Moscon e Bettiol), cerchiamo di assistere questi invece di portare delle punte che se non arrivano da sole (e come?) non possono fare risultato.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

l'Orso
Messaggi: 4604
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da l'Orso » mercoledì 30 agosto 2017, 10:17

Winston Smith ha scritto:Trentin non sente la gamba, ed è in questa condizione favolosa relativamente da poco, quindi è probabile che la mantenga fino al 27 settembre.
Viviani da convocare assolutamente. Ha battuto Kristoff 2 volte, non il primo che passava.

Colbrelli sta un bel gradone sotto a questi 2. È stato sì capitano della nazionale, ma in tempi bui: quando battere Grega Bole ad un memorial Pantani significava essere il migliore italiano nelle corse di un giorno :gnegne: . Ovviamente da allora è migliorato, però deve essere per forza di cose "il terzo uomo".

Battitori liberi: Felline, Moscon, Bettiol. Devono inserirsi negli attacchi e crederci.

Gregari: Oss, Bennati, Puccio. Devono solo stare vicino ai capitani. Bennati ultimo uomo per eventuale sprint. Per favore,non tirate il gruppone per favorire i Matthews e i Sagan come al solito.

Ho paura che Cassani convochi questi suoi 2 feticci: De Marchi e Villella.
Prendere i risultati delle tappe di questa Vuelta povera di cacciatori di vittorie direi che è un pelino fuorviante (l'unico avversario di peso ce l'ha in squadra, per dire...)
Sicuramente Trentin è in forma, ma lo è pure Sonny, capace domenica di arrivare a podio in mezzo a gente molto forte (e partendo male), dimostrando che in un arrivo ristretto non è che se la giocherebbe, vincerebbe proprio.

Fissato Viviani come capitano in caso di volata (che, se fosse, sarà comunque ristretta al massimo a 50 corridori di fondo), fra Trentin e Colbrelli come capitano in caso di corsa dura al momento non saprei chi scegliere.
Meglio così :)

Per gli altri riserverei un posto per Moscon, Bettiol e Bennati... Nibali mi piacerebbe ma è difficile: sicuramente sarebbe utile alla causa ma per lui forse meglio staccare e preparare il Giro di Lombardia.
Poi bho, su questo percorso abbiamo molti buoni corridori (Guarnieri, Oss, Puccio, Gasparotto, Felline, Sabatini.... etc. etc. )....


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18286
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 30 agosto 2017, 10:51

l'Orso ha scritto:
Winston Smith ha scritto:Trentin non sente la gamba, ed è in questa condizione favolosa relativamente da poco, quindi è probabile che la mantenga fino al 27 settembre.
Viviani da convocare assolutamente. Ha battuto Kristoff 2 volte, non il primo che passava.

Colbrelli sta un bel gradone sotto a questi 2. È stato sì capitano della nazionale, ma in tempi bui: quando battere Grega Bole ad un memorial Pantani significava essere il migliore italiano nelle corse di un giorno :gnegne: . Ovviamente da allora è migliorato, però deve essere per forza di cose "il terzo uomo".

Battitori liberi: Felline, Moscon, Bettiol. Devono inserirsi negli attacchi e crederci.

Gregari: Oss, Bennati, Puccio. Devono solo stare vicino ai capitani. Bennati ultimo uomo per eventuale sprint. Per favore,non tirate il gruppone per favorire i Matthews e i Sagan come al solito.

Ho paura che Cassani convochi questi suoi 2 feticci: De Marchi e Villella.
Prendere i risultati delle tappe di questa Vuelta povera di cacciatori di vittorie direi che è un pelino fuorviante (l'unico avversario di peso ce l'ha in squadra, per dire...)
Sicuramente Trentin è in forma, ma lo è pure Sonny, capace domenica di arrivare a podio in mezzo a gente molto forte (e partendo male), dimostrando che in un arrivo ristretto non è che se la giocherebbe, vincerebbe proprio.

Fissato Viviani come capitano in caso di volata (che, se fosse, sarà comunque ristretta al massimo a 50 corridori di fondo), fra Trentin e Colbrelli come capitano in caso di corsa dura al momento non saprei chi scegliere.
Meglio così :)
Quoto tutto. La situazione che si è venuta a creare è ottimale per la nazionale italiana, a patto che i tre sopra citati mantengano la forma attuale per altri 25 giorni.

Abbiamo Viviani che in questo momento è capace di battere in volata buona parte dei principali probabili avversari di Bergen. E poi abbiamo Trentin e Colbrelli, entrambi molto veloci ed entrambi non disdegnano di prendere un pò d'aria in faccia. Anche io tra loro due in questo momento non farei grandi differenze.
Loro due dovranno essere le frecce da giocare negli ultimi 2 giri. Sicuramente ci saranno nazionali che faranno di tutto per evitare lo sprint e noi potremmo sfruttare le situazioni che si creeranno per giocarci queste due ottime carte. Sono due corridori che in un eventuale sprint ristretto al termine di una fuga sono difficili da battere.
Questo significa pure che gli azzurri non dovranno ammazzarsi per andare a chiudere sui vari tentativi di fuga, ovviamente a patto di entrare dentro con gli uomini giusti, lasciando ad altri l'incombenza di lavoare come muli.


Passando agli 'altri', inizio a notare che nonostante il percorso, diverse nazionali stanno rinunciando alle loro ruote veloci o che comunque non punteranno tutto sul velocista.
E' il caso dell'Olanda che non porterà ne Groenewegen, vincitore ai Campi Elisi, ne Hofland. Presumibilmente punteranno su Dumoulin e Terpstra.
La Germania oltre a Kittel lascerà a casa pure Greipel. Ciò significa che puntano tutto su un Degenkolb che bene non sta (vedi ritiro alla Vuelta).

La Francia invece porterà Alaphilippe oltre ad una ruota veloce (credo Demare e non Bouhanni), quindi avrà una situazione simile alla nostra.

Il Belgio sarà la squadra nettamente più forte, nel senso che schiererà un gruppo di 9 corridori d'altissimo livello. Però, come diceva qualcun'altro pochi giorni fa, non possono permettersi il lusso di arrivare con una volata di 40-50 corridori. Immagino che faranno fuoco e fiamme.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12434
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da cauz. » mercoledì 30 agosto 2017, 10:54

domando: quando (e se) va via la fuga, chi ci va degli italiani?
bettiol e moscon stanno troppo bene perchè venga lasciato andare con leggerezza. a quel punto, tra puccio e de marchi, se io fossi in ammiraglia mi fiderei decisamente di più di un de marchi.
(se invece io dovessi fare le convocazioni invece non porterei ne' l'uno ne' l'altro ma ci metterei marco canola, che è in gran forma, in fuga sa districarsi, nel finale veloce può tornare utile, e offrirebbe l'opportunità di portare in nazionale un corridore di una squadra italiana, per dare uno stimolo al movimento).


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13670
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 30 agosto 2017, 11:40

cauz. ha scritto:domando: quando (e se) va via la fuga, chi ci va degli italiani?
bettiol e moscon stanno troppo bene perchè venga lasciato andare con leggerezza. a quel punto, tra puccio e de marchi, se io fossi in ammiraglia mi fiderei decisamente di più di un de marchi.
(se invece io dovessi fare le convocazioni invece non porterei ne' l'uno ne' l'altro ma ci metterei marco canola, che è in gran forma, in fuga sa districarsi, nel finale veloce può tornare utile, e offrirebbe l'opportunità di portare in nazionale un corridore di una squadra italiana, per dare uno stimolo al movimento).
Se deve andare una fuga ci dobbiamo mettere gente forte, perchè presumibilmente ci sarà gente forte anche delle altre nazionali. Per me la chiave di un arrivo sicuro di una fuga è EBH, se c'è lui, insieme a gente forte di nazionali che allo sprint non combinerebbero nulla (Belgio, Olanda, Polonia, Rep Ceca) la fuga arriva


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

marco_graz
Messaggi: 1298
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da marco_graz » mercoledì 30 agosto 2017, 11:48

Comunque leggevo sui profili di Sonny che ha fatto tantissima altura ultimamente, la forma che ha ora non e' quella che avra' al mondiale, anche se e' gia' buona puo' solo migliorare.



peek
Messaggi: 5245
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da peek » mercoledì 30 agosto 2017, 15:51

Allora, la discussione si sta facendo confusa perciò è bene riportarla entro i giusti binari. Abbiamo già 7 nomi sui quali non ci possono essere più discussioni.

Rizzzzzzzz pone giustamente la questione apripista e mi si cita Guarnieri. Ma perché l'apripista non può essere un altro velocista? Gli apripista nelle squadre di club sono velocisti che non possono (più) primeggiare, ma in una squadra nazionale perché il velocista non potrebbe essere un altro velocista? Chi è stato l'ultimo uomo di Marione Zolder?

E allora vi chiedo: perché non portiamo anche Modolo e poi si vede in corsa chi fa l'apripista a chi? Ho poi fatto presente che Gasparotto domenica l'ho visto in forma, e anche altri utenti hanno fatto il suo nome, potrebbe essere uno di esperienza che può fare da gregario e anche entrare nelle fughe? Oppure è meglio il Benna che è più veloce? Non tiratemi fuori Fellini per cortesia, domenica non ha neanche concluso la corsa, la settimana prima in una corsa di terzo livello in Francia non è mai entrato nei dieci. Ora vediamo se domenica prossima dà qualche segnale, ma per il momento non ha dato segni di essere in forma. E De Marchi? E' entrato in qualche fuga alla vuelta facendosi sempre staccare da gente di secondo piano, non mi sembra il De Marchi dei tempi migliori.

Perciò vi chiedo di pronunciarvi sulle questioni ancora aperte e di non tirar fuori bizzarrie del tipo "anche Gavazzi ha uno spunto veloce" o "Finetto ha fatto una top 10 al tour du Limousin proprio una settimana fa" ecc. ecc.

Vi chiedo perciò di pronunciarvi per il momento sulle seguenti due questioni:

- Modolo potrebbe essere utilizzato con un ruolo da definirsi in corsa, anche per dare una mano a Viviani o per giocarsi le sue carte nel caso in cui Viviani salti?
- tra Benna e Gasparotto chi vi sembra il più adatto come uomo d'esperienza che può occupare vari ruoli a seconda dell'andamento della corsa?
- Oppure li portiamo tutti e due e lasciamo a casa Modolo, tanto casomai anche il Benna è uno adatto a fare l'apripista di Viviani?

Vi riporto qui sotto la lista che è risultata fin'ora.

Bettiol
Colbrelli
Moscon
Nibali
Oss
Trentin
Viviani
(Modolo)
+ Pippo



l'Orso
Messaggi: 4604
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da l'Orso » mercoledì 30 agosto 2017, 16:08

Per quel che sta facendo, per ora Modolo direi di no (escludi De Marchi e poi inserisci Sacha che al momento sta dimostrando "niente" contro "poco"? :) ) , poi come ultimo uomo, meno che meno, non è proprio adatto, a quel punto meglio Nibali :D
Gasparotto invece ci stà (come posson starci altri), visto che è in buona condizione e che è abituato a destreggiarsi anche col maltempo.
Bennati va bene sempre, tranne che in volata visto che è lui stesso a dichiarare di non considerarsi più in quel ruolo.


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

peek
Messaggi: 5245
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da peek » venerdì 1 settembre 2017, 14:10

l'Orso ha scritto:Per quel che sta facendo, per ora Modolo direi di no (escludi De Marchi e poi inserisci Sacha che al momento sta dimostrando "niente" contro "poco"? :) ) , poi come ultimo uomo, meno che meno, non è proprio adatto, a quel punto meglio Nibali :D
Gasparotto invece ci stà (come posson starci altri), visto che è in buona condizione e che è abituato a destreggiarsi anche col maltempo.
Bennati va bene sempre, tranne che in volata visto che è lui stesso a dichiarare di non considerarsi più in quel ruolo.
Allora facciamo così. Oggi ci sarà un arrivo allo sprint e vediamo come si comporta Modolo, poi prendiamo una decisione definitiva.
Nel frattempo ho visto che il Benna sarà al tour of Britain, mi raccomando qualcuno guardi questa corsa (di solito molto divertente, mentre quest'anno mi sembra che ci sia un percorso orrendo) in modo che ci facciamo un'idea delle sue condizioni.



Avatar utente
Mister K
Messaggi: 33
Iscritto il: domenica 19 marzo 2017, 16:04

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Mister K » venerdì 1 settembre 2017, 15:14

Viviani: velocista per arrivo di gruppo
Colbrelli: velocista per arrivo ristretto se riesce a inserirsi, se arrivo di gruppo treno per Viviani.

Moscon: attaccante ultimo o penultimo giro, da solo o seguendo qualcuno.

Trentin: attacco o contrattacco giri precedenti, se va in porto amen, volata ristretta. Se no gregario di lusso per i 3 sopra

Bettiol, Felline, Oss: possibilità di entrare in qualche fuga di inizio-metà corsa, altrimenti gregari ideali per fare corsa dura o bloccare contrattaccanti a seconda della situazione.

Bennati + X (Visconti,Sabatini,Puccio): gregari puri possibilmente con esperienza per fare "legna a centrocampo".

P.S. Per me Nibali deve staccare quest'anno dalla nazionale. Sono diversi anni che c'è sempre e ci sono state due delusioni cocenti come Firenze e Rio. Soprattutto a livello nervoso un anno out gli fa bene. L'anno prossimo sarà molto più adatto a lui

Che bei ricordi la canzone di Zalone "e se qualcuno ci ostacola, ce lo diciamo alla Cupolaaa", pensare che l'abbiamo vinto sul serio quel mondiale :diavoletto:



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13790
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 1 settembre 2017, 15:14

peek ha scritto:
Allora facciamo così. Oggi ci sarà un arrivo allo sprint e vediamo come si comporta Modolo, poi prendiamo una decisione definitiva.
Nel frattempo ho visto che il Benna sarà al tour of Britain, mi raccomando qualcuno guardi questa corsa (di solito molto divertente, mentre quest'anno mi sembra che ci sia un percorso orrendo) in modo che ci facciamo un'idea delle sue condizioni.
Non ti preoccupare il tour of Britain lo guarderò io su youtube la sera mentre faccio finta di giocare con mia figlia.
Lo seguo volentieri perché devo valutare i progressi del capitano della squadra belga.

Tornando sulla squadra, mi pare che a Viviani non servano troppi uomini per fargli da apripista, abbiamo già trentin e colbrelli che possono evenutalmente mettersi a disposizione in caso di arrivo in volata.
Detto ciò sceglierei gli altri due sulla base delle probabilità che hanno di arrivare all'ultimo giro nelle prime posizioni, considerando il tipo di percorso e le condizioni atmosferiche e ovviamente la condizione dimostrata.
Tra gasparotto, modolo e bennati, forse è gasparotto quello con più credenziali.
Vediamo cosa combina modolo nell'arrivo odierno che mi pare piuttosto adatto alle sue caratteristiche.



riddler
Messaggi: 1099
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da riddler » venerdì 1 settembre 2017, 16:55

Mah io azzardo, defezioni tedesche e non comprese, nel dire che una nazionale così sono anni che non ce l'avevamo considerando soprattutto Trentin e Viviani e in che periodo sta maturando, soprattutto per il primo la forma...
Moscon e Colbrelli, devono passare in secondo piano, anche perchè non hanno vittorie di prestigio (specie nell'ultimo periodo) che gli possa dare questi gradi...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Salvatore77
Messaggi: 4752
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Salvatore77 » venerdì 1 settembre 2017, 16:57

riddler ha scritto:Moscon e Colbrelli, devono passare in secondo piano, anche perchè non hanno vittorie di prestigio (specie nell'ultimo periodo) che gli possa dare questi gradi...
Moscon e Trentin alla Vuelta hanno mansioni completamente diverse.


1° Tour de France 2018

riddler
Messaggi: 1099
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da riddler » venerdì 1 settembre 2017, 17:11

Salvatore77 ha scritto:
riddler ha scritto:Moscon e Colbrelli, devono passare in secondo piano, anche perchè non hanno vittorie di prestigio (specie nell'ultimo periodo) che gli possa dare questi gradi...
Moscon e Trentin alla Vuelta hanno mansioni completamente diverse.
Si ma Moscon non ha vinto nulla quest'anno... almeno in linea... sulla base di cosa si deve basare il fatto che la nazionale nella cosa + importante dell'anno deve puntare su di lui?


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

riddler
Messaggi: 1099
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da riddler » venerdì 1 settembre 2017, 17:23

No secondo me effettivamente il capitano deve essere Colbrelli...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Salvatore77
Messaggi: 4752
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Salvatore77 » venerdì 1 settembre 2017, 17:27

riddler ha scritto:
Salvatore77 ha scritto:
riddler ha scritto:Moscon e Colbrelli, devono passare in secondo piano, anche perchè non hanno vittorie di prestigio (specie nell'ultimo periodo) che gli possa dare questi gradi...
Moscon e Trentin alla Vuelta hanno mansioni completamente diverse.
Si ma Moscon non ha vinto nulla quest'anno... almeno in linea... sulla base di cosa si deve basare il fatto che la nazionale nella cosa + importante dell'anno deve puntare su di lui?
Sul fatto che quest'anno in gare di 250 km ha avuto una resa decisamente migliore di tutti gli altri italiani.


1° Tour de France 2018

riddler
Messaggi: 1099
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da riddler » venerdì 1 settembre 2017, 17:42

Moscon si sta mostrando un grande gregario di lusso per Froome...
E da qui a 10 gg. sarà lo stesso, dovrà sacrificarsi...
Sarebbe bene che si sacrifichi per questo lavoro per le prossime tre settimane e mezzo e non solo per Froome...

E comunque il problema di questo mondiale e vedere se Cassani sia in grado di fare il CT (io ho i miei dubbi)... anche perchè finora aveva la scusante della squadra che era quella che era...
Con Martini (degli anni 90) o Ballerini vivo sarei curioso di vedere questa nazionale cosa avrebbe fatto...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Salvatore77
Messaggi: 4752
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Salvatore77 » venerdì 1 settembre 2017, 17:45

E' al quanto inverosimile che Cassani al mondiale possa far fare a Moscon solo il gregario.
Il gregario a chi?


1° Tour de France 2018

Avatar utente
antani
Messaggi: 2310
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da antani » venerdì 1 settembre 2017, 17:46

Salvatore77 ha scritto:E' al quanto inverosimile che Cassani al mondiale possa far fare a Moscon solo il gregario.
Il gregario a chi?
A Nibali


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

Basso
Messaggi: 15254
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Basso » venerdì 1 settembre 2017, 17:47

Trentin, Moscon, Colbrelli, Viviani, Bettiol, Bennati paiono già sicuri del posto, anche per quanto detto/non detto dal ct. Così come Nibali, se si sente di esserci. Per gli altri due posti, credo che De Marchi stia sempre più dimostrando di poter essere il nome giusto per il ruolo di faticatore. Per l'ultimo posto c'è indubbiamente più spazio.

Ma, come si diceva sopra, fortunatamente c'è l'imbarazzo della scelta. E, sulla carta, una formazione così convincente non la si aveva da Varese (o Mendrisio, per alcuni versi).


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10

riddler
Messaggi: 1099
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da riddler » venerdì 1 settembre 2017, 17:49

Salvatore77 ha scritto:E' al quanto inverosimile che Cassani al mondiale possa far fare a Moscon solo il gregario.
Il gregario a chi?
Deve coprire e lavorare per Trentin e Viviani che
DEVONO
essere le nostre punte


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

krea
Messaggi: 357
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da krea » venerdì 1 settembre 2017, 17:49

riddler ha scritto:Moscon si sta mostrando un grande gregario di lusso per Froome...
E da qui a 10 gg. sarà lo stesso, dovrà sacrificarsi...
Sarebbe bene che si sacrifichi per questo lavoro per le prossime tre settimane e mezzo e non solo per Froome...

E comunque il problema di questo mondiale e vedere se Cassani sia in grado di fare il CT (io ho i miei dubbi)... anche perchè finora aveva la scusante della squadra che era quella che era...
Con Martini (degli anni 90) o Ballerini vivo sarei curioso di vedere questa nazionale cosa avrebbe fatto...
Io non ho un grande ricordo della nazionale italiana anni '90. Ricordo altresì tante occasioni sciupate, con 3,4 galletti nello stesso pollaio a corrersi l'uno contro l'altro in mondiali che avremmo dovuto dominare.



Salvatore77
Messaggi: 4752
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Salvatore77 » venerdì 1 settembre 2017, 17:55

Io penso che Moscon avrà una specifica fase di gara dove proverà la sua azione.


1° Tour de France 2018

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7410
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da TIC » venerdì 1 settembre 2017, 22:17

La Francia non ha selezionato ne demare ne bouhanni, e noi continuiamo a parlare di viviani, meno veloce e piu debole in salita . E Cassani lo vuole come capitano...


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Garviel
Messaggi: 227
Iscritto il: domenica 12 marzo 2017, 11:06

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Garviel » venerdì 1 settembre 2017, 22:25

TIC ha scritto:La Francia non ha selezionato ne demare ne bouhanni, e noi continuiamo a parlare di viviani, meno veloce e piu debole in salita . E Cassani lo vuole come capitano...


Più debole in salita? Le ultime gare dicono altro.



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4495
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Patate » venerdì 1 settembre 2017, 22:25

TIC ha scritto:La Francia non ha selezionato ne demare ne bouhanni, e noi continuiamo a parlare di viviani, meno veloce e piu debole in salita . E Cassani lo vuole come capitano...
Talmente lento e bolso in salita che lo ha sverniciato quattro volte in una settimana, al pugile


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Serafino
Messaggi: 198
Iscritto il: venerdì 6 gennaio 2017, 15:28

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Serafino » sabato 2 settembre 2017, 10:14

Per me i nomi certi sono 7
Puccio e oss ( super pedalatori, e gregari formidabili)
Bettiol (uomo da attacco)
Colbrelli moscon Viviani e trentin (capitani)
Gli altri 2 non so, felline sarebbe perfetto ma la condizione non c è
Aspetterei le pre mondiali in Canada per gli altri 2
Io spero in consonni, che credo sarà riserva
Per la crono direi moscon ganna



Serafino
Messaggi: 198
Iscritto il: venerdì 6 gennaio 2017, 15:28

Re: Siamo una squadra fortissimi

Messaggio da leggere da Serafino » sabato 2 settembre 2017, 10:26

Il mondiale sarà più duro di quel che si pensa
Il Belgio farà corsa durissima
Per carità è giusto portare Elia però sbagliatissimo incentrare il team su di lui
Ho letto il nome di modolo ahahahahahahahahahahahahah
I veri capitani dovranno essere trentin e moscon
Stop
Va detto però che finalmente dopo anni anonimi l Italia si presenterà al mondiale con concrete ambizioni
E va già bene cosi




Rispondi