Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4km

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
mario.dagnese
Messaggi: 893
Iscritto il: martedì 7 luglio 2015, 18:02

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da mario.dagnese » domenica 3 settembre 2017, 19:11

Felice ha scritto:
mario.dagnese ha scritto:
beppesaronni ha scritto: Ma datemi un solo motivo perché debba scattare.
Uno solo
Ripeto per bene così magari riesci a capire:
il punto non è il suo mancato scatto, ma che nella prima volta nella storia del ciclismo quando parte il secondo in classifica non sia il leader a inseguire ma il suo penultimo gregario.
Questo per il 99 per 100 degli appossionati non è vero ciclismo.
Se il secondo in classifica "parte" e tutto quello che riesce a fare è prendere 50 metri, è normale che il primo non si muova. "Nella storia del ciclismo" qundo un capitano attaccava, non si faceva riprendere da un gregario (sottolineo: uno, non è che hanno dovuto darsi il cambio per andarlo a riprendere) dei suoi avversari.
Oh ci sei arrivato , prima non esisteva la sky , quindi queste cose non erano possibili.
Semplicemente ieri e oggi Froome avrebbe dovuto rispondere DA SOLO agli attacchi.


Che Aru arrivi avanti a Contador e' possibile ma è piu' probabile nevichi a Viareggio il 14 luglio ...
ciao
el_condor


matteo9502
Messaggi: 3085
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 22:48

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da matteo9502 » domenica 3 settembre 2017, 19:12

Winter ha scritto:
no.. Attacco' dopo che leipheimer fece la selezione
solo che leipheimer era davanti a lui in classifica..
come ti avevo scritto prima
Quindi attaccò. Il fatto che Levi fosse davanti in classifica non vedo cosa c'entri. Mi pare che nella storia del ciclismo ci siano state diverse occasioni nelle quali i gregari siano stati messi a disposizione dei capitani nonostante a metà corsa fossero davanti.
Attaccò guadagnando 40 secondi sul secondo. Froome negli ultimi 2 anni quando lo ha fatto?



calooleft
Messaggi: 39
Iscritto il: mercoledì 17 maggio 2017, 12:31

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da calooleft » domenica 3 settembre 2017, 19:14

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
Otto Kruger ha scritto:Vincenzo ha pagato lo sforzo di quell'attacchino inutile
E a dirla tutta l'ha pagato pure poco. Un scelta del genre da uno che è professionista da oltre 10 anni, non me lo sarei aspettato :boh:
Se qualche altro pseudo big avesse risposto all'attacco di Nibali (mi riferisco a kelderman, zakarin, anche chaves) e avessero provato a collaborare, la corsa sarebbe cambiata completamente. L'attacco ci stava, anche perchè a quel punto l'alternativa era fare gregge fino al traguardo, come poi è stato...
Purtroppo però per kelderman e zakarin un terzo/quarto posto alla vuelta sarebbe il loro miglior risultato in carriera, per cui non andranno mai a rischiare di saltare. Chaves per me è stato frenato dal fatto che davanti aveva yates che si stava giocando la tappa, altrimenti a quella altitudine qualcosa avrebbe provato.

Comunque quest'anno i Grandi giri hanno fatto tutti e tre piu' o meno schifo... troppe pressioni, è troppo importante il piazzamento. Quest'anno l'unica corsa a tappe davvero bella è stata il Delfinato, dove i big se le sono suonate di santa ragione senza fare troppi calcoli



el_condor
Messaggi: 3472
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da el_condor » domenica 3 settembre 2017, 19:15

barrylyndon ha scritto:[
Esattamente
Poi possono pure guardare il computerino (e infatti in crisi non va mai nessuno.. perdono al massimo 10-20 secondi).. ma ad ogni salita da pantani le prendono
E' impossibile fare raffronti di corridori in epoche diverse.
un confronto tra epoche diverse e' effettivamente impossibile..
Se poi uno vuol dire la sua opinione, libero di farlo. Per me il rag. Indurain contro il miglior Contador non avrebbe avuto possibilità (ma sono discorsi campati per aria ...).

ciao

el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

beppesaronni
Messaggi: 3152
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da beppesaronni » domenica 3 settembre 2017, 19:16

el_condor ha scritto:
beppesaronni ha scritto:Caro Barry.
Ieri ero molto impegnato ma se vai a vedere, oggi c'ero già ad inizio tappa.
Detto ciò. .. froome corre così perché deve corriere così. È merito suo se è in Roja.
Cosa deve fare...attaccare?
Lo sapete vero, che mentre superman, che è teoricamente a 6 minuti in classifica, era al mare, froome vinceva il sua quarto tour?
Tranquilli che se fosse lì li in classifica. , correrebbe diverso.
Ma d'altro canto dov'era superman mentre froome gli prendeva 4 minuti di vantaggio?
caro Beppe, visto che è possibile ti arrivino due solenni legnate nei prossimi giorni ti invito a stare in guardia..
Alberto oggi ha tentato da lontano ma e' saltato nel finale ed ha ceduto 30-40 secondi..
Però lui riproverà e ci sono almeno tre tappe per i trabocchetti +Angliru ove tutto puo' accadere.
A parte Alberto sull'Angliru un Lopez al 100% (e magari un Chaves che collabora) a un Froome ridimensionato potrebbero dare una bella legnata..
Froome si e' fatto staccare non solo da Lopez ma anche ad Zakarin.. Pare stia li li per mollare...
Ti conviene moderare quello che scrivi perché potresti ricoprirti in modo epico...
ciao

el_condor
Non puoi essere serio.
Prima Dell angrilu conty e superman saranno almeno a 5 minuti.
Quando partono, guarda, non mette neanche i suoi a tirare dal tanto che gliè ne può fregate


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.


Winter
Messaggi: 14344
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Winter » domenica 3 settembre 2017, 19:17

matteo9502 ha scritto: Quindi attaccò. Il fatto che Levi fosse davanti in classifica non vedo cosa c'entri. Mi pare che nella storia del ciclismo ci siano state diverse occasioni nelle quali i gregari siano stati messi a disposizione dei capitani nonostante a metà corsa fossero davanti.
Attaccò guadagnando 40 secondi sul secondo. Froome negli ultimi 2 anni quando lo ha fatto?
ma cosa dici ?
ha guadagnato perche' il suo principale avversario , nonchè compagno di squadra.. ha fatto da gregario
oggi tre sky nei 20..
mentre 5 astana nei 26 nella tua tappa dove Contador ha fatto il suo super attacco dando 2 secondi a Leipheimer (che se è poi quasi lo stesso distacco della cumbre del sol.. di froome)
Per Contador è un attacco.. per Froome no.. non molto equilibrato
e il giro 2008 ? ricordami i suoi tanti attacchi



mario.dagnese
Messaggi: 893
Iscritto il: martedì 7 luglio 2015, 18:02

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da mario.dagnese » domenica 3 settembre 2017, 19:18

beppesaronni ha scritto:
el_condor ha scritto:
beppesaronni ha scritto:Caro Barry.
Ieri ero molto impegnato ma se vai a vedere, oggi c'ero già ad inizio tappa.
Detto ciò. .. froome corre così perché deve corriere così. È merito suo se è in Roja.
Cosa deve fare...attaccare?
Lo sapete vero, che mentre superman, che è teoricamente a 6 minuti in classifica, era al mare, froome vinceva il sua quarto tour?
Tranquilli che se fosse lì li in classifica. , correrebbe diverso.
Ma d'altro canto dov'era superman mentre froome gli prendeva 4 minuti di vantaggio?
caro Beppe, visto che è possibile ti arrivino due solenni legnate nei prossimi giorni ti invito a stare in guardia..
Alberto oggi ha tentato da lontano ma e' saltato nel finale ed ha ceduto 30-40 secondi..
Però lui riproverà e ci sono almeno tre tappe per i trabocchetti +Angliru ove tutto puo' accadere.
A parte Alberto sull'Angliru un Lopez al 100% (e magari un Chaves che collabora) a un Froome ridimensionato potrebbero dare una bella legnata..
Froome si e' fatto staccare non solo da Lopez ma anche ad Zakarin.. Pare stia li li per mollare...
Ti conviene moderare quello che scrivi perché potresti ricoprirti in modo epico...
ciao

el_condor
Non puoi essere serio.
Prima Dell angrilu conty e superman saranno almeno a 5 minuti.
Quando partono, guarda, non mette neanche i suoi a tirare dal tanto che gliè ne può fregate
Questo è lo spirito giusto. :trofeo:


Che Aru arrivi avanti a Contador e' possibile ma è piu' probabile nevichi a Viareggio il 14 luglio ...
ciao
el_condor

lucks83
Messaggi: 917
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da lucks83 » domenica 3 settembre 2017, 19:18

barrylyndon ha scritto:
Felice ha scritto: Ti ho scritto i suoi attuali avversari, non ti ho scritto che avrebbe battuto Indurain. Comunque, contro gli Indurain, i Pantani, gli Ullrich e gli Armstrong, gente come Nibali, Contator o Quintana nemmeno arrivava a podio.
Con l'Epo libero forse anche si..che ne sai tu..
Chiedo scusa, non avevo letto la frase CON I SUOI ATTUALI AVVERSARI. Il punto sta tutto li. Con dei percorsi di GT come quelli che venivano presentati fino a 6/7 anni fa credo che il buon Chris avrebbe faticato ad andare a podio. Perché un conto è regolarsi col computerino su due/massimo tre salite. Un altro sulle 5/6 di qualche anno fa. Lì i watt alla fine non contano più ma conta il fondo. Credo comunque che un nibali su quei percorsi di una volta avrebbe potuto fare meglio visto che è corridore di fondo. Certo mai a podio nemmeno lui comunque, visto l'handicap a crono. Il mio discorso sta tutto li, i GT del giorno d'oggi sono stati molto alleggeriti, sia come chilometraggio a crono ,sia come difficoltà dei tapponi. E un corridore con le caratteristiche di Froome in queste condizioni ci sguazza, dove con una super squadra che lo protegge e la capacità di frullare per brevi tratti fa la differenza, vista anche la scarsezza dei suoi avversari a crono. Aggiungiamoci il fatto che quest'anno l'unico ragazzo che avrebbe potuto impensierirlo ha corso e vinto bene il Giro, ma ha evitato il confronto con lui. Su un percorso come la Vuelta di quest'anno Dumoulin poteva essere uno dei suoi più grandi avversari, per esempio.
Sia chiaro non sto criticando Froome a propri,lui corre a seconda delle situazioni di corsa che si creano e dei percorsi che vengono proposti (per esempio è inutile che attacchi in salita con la crono dalla sua e la maglia rossa sulle spalle), ma i fenomeni veri nel ciclismo sono altri secondo me. Sono quelli che ti trasmettono EMOZIONI e riescono a vincere nello stesso tempo.



Winter
Messaggi: 14344
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Winter » domenica 3 settembre 2017, 19:20

Felice ha scritto:
Se il secondo in classifica "parte" e tutto quello che riesce a fare è prendere 50 metri, è normale che il primo non si muova. "Nella storia del ciclismo" qundo un capitano attaccava, non si faceva riprendere da un gregario (sottolineo: uno, non è che hanno dovuto darsi il cambio per andarlo a riprendere) dei suoi avversari.
Ed il bello è che davanti c'era De Gendt
e non l'ha mai ripreso
Proprio perche' l'attacco era tutto tranne che convinto



castelli
Messaggi: 2253
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da castelli » domenica 3 settembre 2017, 19:21

è un discorso abbastanza assurdo.
vogliamo semplificare: uno che ti legna a crono e pesa poco ti legna anche in salita. e qui la squadra non c'entra una mazza.

uno che legna tutti a crono e pesa pure poco è probabile che venga acquistato dalla squadra top con gregari top che riescono a fare ritmi che metterebbero in crisi atleti non come froome.

la traduco: non so quanta gente in giro terrebbe le ruote del penultimo sky come le tiene froome.

ricordo a tutti che su salite pedalabili la scia conta una buona percentuale in termine di watt. mi ricordo froome staccare tutti di ruota ai 28 all'ora. ergo, se ne hai ti accucci dietro e ti risparmi 35 watt medi che non sono proprio bruscolini. evidentemente non gli stavano dietro neanche con un 10% di potenza in meno da sfruttare.


stiamo parlando del nulla.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13579
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 3 settembre 2017, 19:22

Winter ha scritto:
Felice ha scritto:
Se il secondo in classifica "parte" e tutto quello che riesce a fare è prendere 50 metri, è normale che il primo non si muova. "Nella storia del ciclismo" qundo un capitano attaccava, non si faceva riprendere da un gregario (sottolineo: uno, non è che hanno dovuto darsi il cambio per andarlo a riprendere) dei suoi avversari.
Ed il bello è che davanti c'era De Gendt
e non l'ha mai ripreso
Proprio perche' l'attacco era tutto tranne che convinto
Perche' ha sbagliato la tempistica..e le gambe oggi non mi sembravano ottime..gia' prima dell'attacco non mi piaceva la sua pedalata..
Ma se ci mettiamo a discutere, oltre le sue vittorie, anche il coraggio di Nibali, possiamo chiudere il discorso qua..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4575
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da il_panta » domenica 3 settembre 2017, 19:26

castelli ha scritto:è un discorso abbastanza assurdo.
vogliamo semplificare: uno che ti legna a crono e pesa poco ti legna anche in salita. e qui la squadra non c'entra una mazza.

uno che legna tutti a crono e pesa pure poco è probabile che venga acquistato dalla squadra top con gregari top che riescono a fare ritmi che metterebbero in crisi atleti non come froome.

la traduco: non so quanta gente in giro terrebbe le ruote del penultimo sky come le tiene froome.

ricordo a tutti che su salite pedalabili la scia conta una buona percentuale in termine di watt. mi ricordo froome staccare tutti di ruota ai 28 all'ora. ergo, se ne hai ti accucci dietro e ti risparmi 35 watt medi che non sono proprio bruscolini. evidentemente non gli stavano dietro neanche con un 10% di potenza in meno da sfruttare.


stiamo parlando del nulla.
Tutto giusto, ma stai parlando di due anni fa.
Oggi come oggi, Froome può vincere corse in Sky che da altre parti non vincerebbe, o che quantomeno dovrebbe lottare di più per vincere. Il tour di quest'anno è un esempio, ma anche questa Vuelta in misura minore. Fa parte del gioco, ma non si può negare che la Sky ha reso questo sport ancor meno individuale di quanto già non fosse.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10.

Winter
Messaggi: 14344
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Winter » domenica 3 settembre 2017, 19:27

barrylyndon ha scritto: Perche' ha sbagliato la tempistica..e le gambe oggi non mi sembravano ottime..gia' prima dell'attacco non mi piaceva la sua pedalata..
Ma se ci mettiamo a discutere, oltre le sue vittorie, anche il coraggio di Nibali, possiamo chiudere il discorso qua..
ma stiamo parlando di questa vuelta
per me son troppo difensivi
tutti (tranne Contador che pero' non ha le gambe ed è pure lontano in classifica)
E visto che si tendeva a sminuire altri corridori..
per ora ho visto molto poco (e non certo per colpa di Sky)



matteo9502
Messaggi: 3085
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 22:48

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da matteo9502 » domenica 3 settembre 2017, 19:27

Winter ha scritto:
matteo9502 ha scritto: Quindi attaccò. Il fatto che Levi fosse davanti in classifica non vedo cosa c'entri. Mi pare che nella storia del ciclismo ci siano state diverse occasioni nelle quali i gregari siano stati messi a disposizione dei capitani nonostante a metà corsa fossero davanti.
Attaccò guadagnando 40 secondi sul secondo. Froome negli ultimi 2 anni quando lo ha fatto?
ma cosa dici ?
ha guadagnato perche' il suo principale avversario , nonchè compagno di squadra.. ha fatto da gregario
oggi tre sky nei 20..
mentre 5 astana nei 26 nella tua tappa dove Contador ha fatto il suo super attacco dando 2 secondi a Leipheimer (che se è poi quasi lo stesso distacco della cumbre del sol.. di froome)
Per Contador è un attacco.. per Froome no.. non molto equilibrato
e il giro 2008 ? ricordami i suoi tanti attacchi
Levi era compagno di squadra e gregario. Stop.
Io ti dico A e tu rispondi quello che vuoi.
Ti ho chiesto: quando Froome negli ultimi 2 anni ha fatto quello che ha fatto Alberto sull'Angliru?
L'ordine d'arrivo è solo parzialmente indicativo. Gli Sky (tolti gli ultimissimi uomini) quando finiscono di lavorare rallentano vistosamente. Conta poco se ne piazzi 4 o 6 nei primi 25. Conta che quando in gruppo ci sono 30 corridori, ci sono spesso 6 Sky. L'Astana 2008 era così?
Per specificare: Froome sulla Cumbra ha dato 19 secondi al tredicesimo, Contador in quel caso 20 al quarto. Piccole differenze.
Il Giro 2008 fu effettivamente corso di rimessa ma le condizioni erano un tantino diverse, no? E poi stiamo parlando di 1 (!) GT, non 4 di fila.



beppesaronni
Messaggi: 3152
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da beppesaronni » domenica 3 settembre 2017, 19:28

Dovete accettare il fatto che è un fenomeno.
Se superman fosse il fenomeno che dite, spiegatemi perché si trova a 5 minuti.
Se Nibali fosse il fenomeno che dite, spiegatemi perché non è nemmeno riuscito a stare a ruota di froome.
Contador ormai è bollito e non lo menziono nemmeno.
Questo ragazzi fa tour vuelta.
TOUR VUELTA
Evogliamo trovargli il pelo nell uovo.
Questo batte chi ha fatto solo il giro, chi ha fatto il tour al risparmio, chi non ha fatto nulla.... questo li batte tutti e solo un po di sfortuna fa si che non sia già a 7-8 gt.
Ma arrivano....con calma arrivano


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4575
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da il_panta » domenica 3 settembre 2017, 19:29

Winter ha scritto:
barrylyndon ha scritto: Perche' ha sbagliato la tempistica..e le gambe oggi non mi sembravano ottime..gia' prima dell'attacco non mi piaceva la sua pedalata..
Ma se ci mettiamo a discutere, oltre le sue vittorie, anche il coraggio di Nibali, possiamo chiudere il discorso qua..
ma stiamo parlando di questa vuelta
per me son troppo difensivi
tutti (tranne Contador che pero' non ha le gambe ed è pure lontano in classifica)
E visto che si tendeva a sminuire altri corridori..
per ora ho visto molto poco (e non certo per colpa di Sky)
Contador le gambe le ha eccome, ma per attaccare su questi percorsi contro questa Sky ci vuole una superiorità che non ha. Tolta Andorra Contador è sempre vicinissimo a Froome, ma per correre contro Sky devi spendere il doppio di Froome e alla fine salti per aria.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10.

lucks83
Messaggi: 917
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da lucks83 » domenica 3 settembre 2017, 19:29

castelli ha scritto:è un discorso abbastanza assurdo.
vogliamo semplificare: uno che ti legna a crono e pesa poco ti legna anche in salita. e qui la squadra non c'entra una mazza.

uno che legna tutti a crono e pesa pure poco è probabile che venga acquistato dalla squadra top con gregari top che riescono a fare ritmi che metterebbero in crisi atleti non come froome.

la traduco: non so quanta gente in giro terrebbe le ruote del penultimo sky come le tiene froome.

ricordo a tutti che su salite pedalabili la scia conta una buona percentuale in termine di watt. mi ricordo froome staccare tutti di ruota ai 28 all'ora. ergo, se ne hai ti accucci dietro e ti risparmi 35 watt medi che non sono proprio bruscolini. evidentemente non gli stavano dietro neanche con un 10% di potenza in meno da sfruttare.


stiamo parlando del nulla.
Per vedere quanta gente tiene le ruote del penultimo Sky basta guardare la Vuelta in questi giorni e contarli :D .
Piuttosto lancio una provocazione. Se da domani l'UCI vietasse tutti i computerini sulle bici siamo sicuri che Froome e Sky dominerebbero così?



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1054
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Felice » domenica 3 settembre 2017, 19:30

mario.dagnese ha scritto:
Felice ha scritto:
mario.dagnese ha scritto:
Ripeto per bene così magari riesci a capire:
il punto non è il suo mancato scatto, ma che nella prima volta nella storia del ciclismo quando parte il secondo in classifica non sia il leader a inseguire ma il suo penultimo gregario.
Questo per il 99 per 100 degli appossionati non è vero ciclismo.
Se il secondo in classifica "parte" e tutto quello che riesce a fare è prendere 50 metri, è normale che il primo non si muova. "Nella storia del ciclismo" qundo un capitano attaccava, non si faceva riprendere da un gregario (sottolineo: uno, non è che hanno dovuto darsi il cambio per andarlo a riprendere) dei suoi avversari.
Oh ci sei arrivato , prima non esisteva la sky , quindi queste cose non erano possibili.
Semplicemente ieri e oggi Froome avrebbe dovuto rispondere DA SOLO agli attacchi.
Guarda che "prima" non vuol dire 5 anni fa, vuol dire minimo 20. Ora corrono tutti così. Da ormai lungo tempo. Sky corre come corre oggi la squadra che ha il capitano più forte. Le altre, quando ne hanno occasione, fanno lo stesso. Esattamente lo stesso. Quintana qust'anno al Giro persino quando scattava si metteva a ruota dei gregari mandati in avanscoperta. Aru nel 2015 aveva Landa che gli faceva da balia. E se uno ne va a cercare di esempi di questo tipo, in questo ciclismo, ne trova a bizzeffe. Però ci si lamenta solo della Sky, mentre quando si tratta di far fuori il Dumoulin di turno si invoca la strategia collettiva, meglio ancora se con alleanze trasversali, mica si chiede l'epico 1 contro 1...



mario.dagnese
Messaggi: 893
Iscritto il: martedì 7 luglio 2015, 18:02

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da mario.dagnese » domenica 3 settembre 2017, 19:33

beppesaronni ha scritto:Dovete accettare il fatto che è un fenomeno.
Se superman fosse il fenomeno che dite, spiegatemi perché si trova a 5 minuti.
Se Nibali fosse il fenomeno che dite, spiegatemi perché non è nemmeno riuscito a stare a ruota di froome.
Contador ormai è bollito e non lo menziono nemmeno.
Questo ragazzi fa tour vuelta.
TOUR VUELTA
Evogliamo trovargli il pelo nell uovo.
Questo batte chi ha fatto solo il giro, chi ha fatto il tour al risparmio, chi non ha fatto nulla.... questo li batte tutti e solo un po di sfortuna fa si che non sia già a 7-8 gt.
Ma arrivano....con calma arrivano
Un fenomeno a stare a ruota dei suoi gregari.


Che Aru arrivi avanti a Contador e' possibile ma è piu' probabile nevichi a Viareggio il 14 luglio ...
ciao
el_condor

Winter
Messaggi: 14344
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Winter » domenica 3 settembre 2017, 19:34

matteo9502 ha scritto: Levi era compagno di squadra e gregario. Stop.
Io ti dico A e tu rispondi quello che vuoi.
Ti ho chiesto: quando Froome negli ultimi 2 anni ha fatto quello che ha fatto Alberto sull'Angliru?
L'ordine d'arrivo è solo parzialmente indicativo. Gli Sky (tolti gli ultimissimi uomini) quando finiscono di lavorare rallentano vistosamente. Conta poco se ne piazzi 4 o 6 nei primi 25. Conta che quando in gruppo ci sono 30 corridori, ci sono spesso 6 Sky. L'Astana 2008 era così?
Per specificare: Froome sulla Cumbra ha dato 19 secondi al tredicesimo, Contador in quel caso 20 al quarto. Piccole differenze.
Il Giro 2008 fu effettivamente corso di rimessa ma le condizioni erano un tantino diverse, no? E poi stiamo parlando di 1 (!) GT, non 4 di fila.
no sei tu che rispondi quello che vuoi
c son sei sky perche' nessuno attacca
e a tutti sta bene cosi



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 12670
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 3 settembre 2017, 19:35

beppesaronni ha scritto:Dovete accettare il fatto che è un fenomeno.
Se superman fosse il fenomeno che dite, spiegatemi perché si trova a 5 minuti.
Perché si è presentato al via avendo corso poco e fatto pure una preparazione discutibile


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13579
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 3 settembre 2017, 19:35

beppesaronni ha scritto:Dovete accettare il fatto che è un fenomeno.
Se superman fosse il fenomeno che dite, spiegatemi perché si trova a 5 minuti.
Se Nibali fosse il fenomeno che dite, spiegatemi perché non è nemmeno riuscito a stare a ruota di froome.
Contador ormai è bollito e non lo menziono nemmeno.
Questo ragazzi fa tour vuelta.
TOUR VUELTA
Evogliamo trovargli il pelo nell uovo.
Questo batte chi ha fatto solo il giro, chi ha fatto il tour al risparmio, chi non ha fatto nulla.... questo li batte tutti e solo un po di sfortuna fa si che non sia già a 7-8 gt.
Ma arrivano....con calma arrivano
Beppe.non credo..
Avra' 33 anni..gia' questi li sta vincendo bene, ma di giustezza,parlo degli ultimi 2 tour, perche' questa Vuelta finisce a Madrid....
Nibali non e' riuscito a stare a ruota di Froome oggi..6 secondi, persi perche' non era in gran giornata,e lui almeno un km fuori dalla fila se lo e' fatto..stupidamente, ma se lo e' fatto..
Froome e' comunque in calo,altrimenti sarebbe arrivato perlomeno terzo..
E' un fenomeno,il froomismo, che trovera' imitatori ben presto.
Su questo sono d'accordo.
Ma bisogna avere delle qualita' giuste,una potenza smisurata nei fuorigiri, e una squadra organizzatissima..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4575
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da il_panta » domenica 3 settembre 2017, 19:36

Winter ha scritto:
matteo9502 ha scritto: Levi era compagno di squadra e gregario. Stop.
Io ti dico A e tu rispondi quello che vuoi.
Ti ho chiesto: quando Froome negli ultimi 2 anni ha fatto quello che ha fatto Alberto sull'Angliru?
L'ordine d'arrivo è solo parzialmente indicativo. Gli Sky (tolti gli ultimissimi uomini) quando finiscono di lavorare rallentano vistosamente. Conta poco se ne piazzi 4 o 6 nei primi 25. Conta che quando in gruppo ci sono 30 corridori, ci sono spesso 6 Sky. L'Astana 2008 era così?
Per specificare: Froome sulla Cumbra ha dato 19 secondi al tredicesimo, Contador in quel caso 20 al quarto. Piccole differenze.
Il Giro 2008 fu effettivamente corso di rimessa ma le condizioni erano un tantino diverse, no? E poi stiamo parlando di 1 (!) GT, non 4 di fila.
no sei tu che rispondi quello che vuoi
c son sei sky perche' nessuno attacca
e a tutti sta bene cosi
Sì ma hai visto cosa accade quando attacca Contador?
Spende il doppio di Froome e Froome decide il ritmo del treno sulla base di ciò che fa Contador. Guarda che è dura così, devi stroncare il trenino prima, ma se lo fai in prima persona hai speso energie che poi non ritornano, e ti ritrovi magari uno contro uno, ma con un dispendio di energie che rende sempre lo scontro impari.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10.

castelli
Messaggi: 2253
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da castelli » domenica 3 settembre 2017, 19:39

lucks83 ha scritto:
castelli ha scritto:è un discorso abbastanza assurdo.
vogliamo semplificare: uno che ti legna a crono e pesa poco ti legna anche in salita. e qui la squadra non c'entra una mazza.

uno che legna tutti a crono e pesa pure poco è probabile che venga acquistato dalla squadra top con gregari top che riescono a fare ritmi che metterebbero in crisi atleti non come froome.

la traduco: non so quanta gente in giro terrebbe le ruote del penultimo sky come le tiene froome.

ricordo a tutti che su salite pedalabili la scia conta una buona percentuale in termine di watt. mi ricordo froome staccare tutti di ruota ai 28 all'ora. ergo, se ne hai ti accucci dietro e ti risparmi 35 watt medi che non sono proprio bruscolini. evidentemente non gli stavano dietro neanche con un 10% di potenza in meno da sfruttare.


stiamo parlando del nulla.
Per vedere quanta gente tiene le ruote del penultimo Sky basta guardare la Vuelta in questi giorni e contarli :D .
Piuttosto lancio una provocazione. Se da domani l'UCI vietasse tutti i computerini sulle bici siamo sicuri che Froome e Sky dominerebbero così?
ha uno stages marcio con le ovali. auguri. magari vuoi vedere che senza pm i primi a saltare per aria sarebbero i corridori di altri tempi. lo sport è pieno di sorprese.
il pm serve infondo a capire se stai andando bene o no. in teoria servirebbe a palla se rimani solo, che non è il caso di froome.

potrebbero levarlo a crono e avrebbe un senso. cmq la postal correva così senza pm (correva così pure la mercatone uno nel 1998, se panta avesse gente più forte li avrebbe messi a tirare più tempo, è naturale). l'unico ad aver usato il pm "con quel che si dice" è landis nel 2006.
infatti è uscita la tappa più bella degli ultimi 10 anni col vincitore munito di pm.
Ultima modifica di castelli il domenica 3 settembre 2017, 19:40, modificato 1 volta in totale.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

mario.dagnese
Messaggi: 893
Iscritto il: martedì 7 luglio 2015, 18:02

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da mario.dagnese » domenica 3 settembre 2017, 19:40

il_panta ha scritto:
Winter ha scritto:
matteo9502 ha scritto: Levi era compagno di squadra e gregario. Stop.
Io ti dico A e tu rispondi quello che vuoi.
Ti ho chiesto: quando Froome negli ultimi 2 anni ha fatto quello che ha fatto Alberto sull'Angliru?
L'ordine d'arrivo è solo parzialmente indicativo. Gli Sky (tolti gli ultimissimi uomini) quando finiscono di lavorare rallentano vistosamente. Conta poco se ne piazzi 4 o 6 nei primi 25. Conta che quando in gruppo ci sono 30 corridori, ci sono spesso 6 Sky. L'Astana 2008 era così?
Per specificare: Froome sulla Cumbra ha dato 19 secondi al tredicesimo, Contador in quel caso 20 al quarto. Piccole differenze.
Il Giro 2008 fu effettivamente corso di rimessa ma le condizioni erano un tantino diverse, no? E poi stiamo parlando di 1 (!) GT, non 4 di fila.
no sei tu che rispondi quello che vuoi
c son sei sky perche' nessuno attacca
e a tutti sta bene cosi
Sì ma hai visto cosa accade quando attacca Contador?
Spende il doppio di Froome e Froome decide il ritmo del treno sulla base di ciò che fa Contador. Guarda che è dura così, devi stroncare il trenino prima, ma se lo fai in prima persona hai speso energie che poi non ritornano, e ti ritrovi magari uno contro uno, ma con un dispendio di energie che rende sempre lo scontro impari.
Lascia stare è un concetto durissimo da comprendere.


Che Aru arrivi avanti a Contador e' possibile ma è piu' probabile nevichi a Viareggio il 14 luglio ...
ciao
el_condor

Winter
Messaggi: 14344
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Winter » domenica 3 settembre 2017, 19:40

Felice ha scritto:
Guarda che "prima" non vuol dire 5 anni fa, vuol dire minimo 20. Ora corrono tutti così. Da ormai lungo tempo. Sky corre come corre oggi la squadra che ha il capitano più forte. Le altre, quando ne hanno occasione, fanno lo stesso. Esattamente lo stesso. Quintana qust'anno al Giro persino quando scattava si metteva a ruota dei gregari mandati in avanscoperta. Aru nel 2015 aveva Landa che gli faceva da balia. E se uno ne va a cercare di esempi di questo tipo, in questo ciclismo, ne trova a bizzeffe. Però ci si lamenta solo della Sky, mentre quando si tratta di far fuori il Dumoulin di turno si invoca la strategia collettiva, meglio ancora se con alleanze trasversali, mica si chiede l'epico 1 contro 1...
Esatto
Froome è piu' forte di tutti i suoi avversari a crono
e in vantaggio di un minuto su tutti.. ha un'ottima squadra.. e dovrebbe attaccare lui ???
Prima c'erano le salite da garage.. non andavano bene per attaccare
poi quelle piu' lunghe e pendenti.. non andavano bene per attaccare
poi le tappe con piu' salite .. stessa solfa
ma quando pensano di attaccare ?
hai detto bene prima se il secondo in classifica prende 50 metri e si fa riprendere da Poels..



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 12670
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 3 settembre 2017, 19:43

castelli ha scritto: ha uno stages marcio con le ovali. auguri. magari vuoi vedere che senza pm i primi a saltare per aria sarebbero i corridori di altri tempi. lo sport è pieno di sorprese.
il pm serve infondo a capire se stai andando bene o no. in teoria servirebbe a palla se rimani solo, che non è il caso di froome.

potrebbero levarlo a crono e avrebbe un senso. cmq la postal correva così senza pm (correva così pure la mercatone uno nel 1998, se panta avesse gente più forte li avrebbe messi a tirare più tempo, è naturale). l'unico ad aver usato il pm "con quel che si dice" è landis nel 2006.
infatti è uscita la tappa più bella degli ultimi 10 anni col vincitore munito di pm.
Il vincitore era pieno come una nave, anche senza pm penso avrebbe fatto quel che ha fatto :diavoletto:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

lucks83
Messaggi: 917
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da lucks83 » domenica 3 settembre 2017, 19:44

barrylyndon ha scritto:
beppesaronni ha scritto:Dovete accettare il fatto che è un fenomeno.
Se superman fosse il fenomeno che dite, spiegatemi perché si trova a 5 minuti.
Se Nibali fosse il fenomeno che dite, spiegatemi perché non è nemmeno riuscito a stare a ruota di froome.
Contador ormai è bollito e non lo menziono nemmeno.
Questo ragazzi fa tour vuelta.
TOUR VUELTA
Evogliamo trovargli il pelo nell uovo.
Questo batte chi ha fatto solo il giro, chi ha fatto il tour al risparmio, chi non ha fatto nulla.... questo li batte tutti e solo un po di sfortuna fa si che non sia già a 7-8 gt.
Ma arrivano....con calma arrivano
Beppe.non credo..
Avra' 33 anni..gia' questi li sta vincendo bene, ma di giustezza,parlo degli ultimi 2 tour, perche' questa Vuelta finisce a Madrid....
Nibali non e' riuscito a stare a ruota di Froome oggi..6 secondi, persi perche' non era in gran giornata,e lui almeno un km fuori dalla fila se lo e' fatto..stupidamente, ma se lo e' fatto..
Froome e' comunque in calo,altrimenti sarebbe arrivato perlomeno terzo..
E' un fenomeno,il froomismo, che trovera' imitatori ben presto.
Su questo sono d'accordo.
Ma bisogna avere delle qualita' giuste,una potenza smisurata nei fuorigiri, e una squadra organizzatissima..
Beppe per ora siamo a 4. Facciamo 5 con questa vuelta? Per arrivare a 7/8 vuol dire almeno un altro tour e un paio di vuelta, visto che il Giro non lo considera. A 33 anni il prossimo anno non sarà facile,visto anche il Dumoulin che avanza. In questo tipo di ciclismo sono concorde comunque che Froome sia fenomenale nel suo modo di correre e di sfruttare il lavoro dei compagni. Però è anche indubbio che per la maggior parte degli appassionati questo ciclismo non sia il massimo della vita....



Winter
Messaggi: 14344
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Winter » domenica 3 settembre 2017, 19:46

il_panta ha scritto: Sì ma hai visto cosa accade quando attacca Contador?
Spende il doppio di Froome e Froome decide il ritmo del treno sulla base di ciò che fa Contador. Guarda che è dura così, devi stroncare il trenino prima, ma se lo fai in prima persona hai speso energie che poi non ritornano, e ti ritrovi magari uno contro uno, ma con un dispendio di energie che rende sempre lo scontro impari.
esatto
devi rischiare
Purtroppo siamo abituati ad un ciclismo di watt ecc i rischi non li prende nessuno
i rischi veri non quelli per le telecamere
il Monachil fatto cosi piano da Lopez e Contador la dice lunga (attaccando.. son andati piu' piano di Yates)

ma quando Chiappucci attacco' a 200 all'arrivo nella tappa del Sestriere ha speso piu' o meno di Indurain , Bugno ecc ? (tutti e tre a ematocrito free)



castelli
Messaggi: 2253
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da castelli » domenica 3 settembre 2017, 19:52

Winter ha scritto:
il_panta ha scritto: Sì ma hai visto cosa accade quando attacca Contador?
Spende il doppio di Froome e Froome decide il ritmo del treno sulla base di ciò che fa Contador. Guarda che è dura così, devi stroncare il trenino prima, ma se lo fai in prima persona hai speso energie che poi non ritornano, e ti ritrovi magari uno contro uno, ma con un dispendio di energie che rende sempre lo scontro impari.
esatto
devi rischiare
Purtroppo siamo abituati ad un ciclismo di watt ecc i rischi non li prende nessuno
i rischi veri non quelli per le telecamere
il Monachil fatto cosi piano da Lopez e Contador la dice lunga (attaccando.. son andati piu' piano di Yates)

ma quando Chiappucci attacco' a 200 all'arrivo nella tappa del Sestriere ha speso piu' o meno di Indurain , Bugno ecc ? (tutti e tre a ematocrito free)
è un ciclismo con molta più gente capace di esprimere performance simili. è livellato verso l'alto rispetto al passato. imho.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4575
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da il_panta » domenica 3 settembre 2017, 20:06

Esatto, nel ciclismo dei marginal gains il trenino vince. Puoi fare come Yates, ma salti. Nei grandi giri non puoi permetterti il passaggio a vuoto, provi ma ci sono anche i giorni dopo, fino all'Angliru.
Potranno non piacere le salite ripide, perché non si scatta, ma o si corre in atmosfera artificialmente rarefatta o si sale 15 km/h, non c'è altro modo per vedere sfide uomo contro uomo.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10.

Faxnico
Messaggi: 972
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Faxnico » domenica 3 settembre 2017, 20:17

Oh ma c'avete un po' tutti stà vena storiografica ultimamente qua, che è uno spettacolo... :D
Non si può scriverla mentre ci si è dentro, dai... nel ciclismo poi!
Dovremmo averlo capito ormai...

L'unico concetto a mio avviso incontestabile è che tutti i cambiamenti e le innovazioni che ci son state e che vanno a concorrere nel determinare (anche in proporzioni individualmente marginali) una gran parte degli svolgimenti delle corse attuali, ma veramente tutti o quasi, vanno nella direzione di agevolare un ciclismo "di controllo".
Su questo, veramente, per me è difficile prendere in considerazione ipotesi alternative ed aprire una discussione.
Perchè è talmente evidente...
E non è affatto vero che se una cosa la fan tutti, allora ne siano tutti ugualmente avvantaggiati o penalizzati.
Ed anche questa dovremmo averla capita da un pezzo. :P

Consiglio personalissimo: è inutile star tanto lì a scervellarsi... serve a niente.
Si potesse evitare pure di usare ciclisti/corridori/situazioni/ecc. in continuazione come clava per risolvere dispute latenti o contrapposizioni di altra natura tra utenti (ma anche no...), tanto meglio. :diavoletto:
Stufa un po' alla lunga...
Ultima modifica di Faxnico il domenica 3 settembre 2017, 20:27, modificato 3 volte in totale.



Winter
Messaggi: 14344
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Winter » domenica 3 settembre 2017, 20:30

castelli ha scritto: è un ciclismo con molta più gente capace di esprimere performance simili. è livellato verso l'alto rispetto al passato. imho.
In un gt complessivo è livellato verso il basso



Winter
Messaggi: 14344
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Winter » domenica 3 settembre 2017, 20:34

Faxnico ha scritto:
L'unico concetto a mio avviso incontestabile è che tutti i cambiamenti e le innovazioni che ci son state e che vanno a concorrere nel determinare (anche in proporzioni individualmente marginali) una gran parte degli svolgimenti delle corse attuali, ma veramente tutti o quasi, vanno nella direzione di agevolare un ciclismo "di controllo".
Su questo, veramente, per me è difficile prendere in considerazione ipotesi alternative ed aprire una discussione.
Vero
Pero' il controllo è sinonimo di noia
Tanti sport di squadra (Rugby , Calcio , Football americano ecc) han cercato negli ultimi 20-30 anni di favorire l'attacco
Il ciclismo nulla
Un po' per colpa dei suo interpreti , un po' per l'arrivo della tecnologia ecc
qualcosa si dovrà fare



Faxnico
Messaggi: 972
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Faxnico » domenica 3 settembre 2017, 20:37

Ma c'erano pure delle pippe colossali in gruppo una volta, Winter. Son tutti o quasi superatleti ora...
Magari si facesse qualcosa...



Winter
Messaggi: 14344
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Winter » domenica 3 settembre 2017, 20:39

Faxnico ha scritto:Ma c'erano pure delle pippe colossali in gruppo una volta, Winter. Son tutti o quasi superatleti ora...
son tutti super preparati.. e professionisti (non sgarrano mai nulla)
che siano tutti super atleti ho forti dubbi



Faxnico
Messaggi: 972
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Faxnico » domenica 3 settembre 2017, 20:47

Superatleti o superpreparati, il risultato, purtroppo, non cambia...
Quelli che ora fanno i supergregari erano capitani di 2a fascia... via alternative tattiche.
Quelli che ora son gregari normali e tutti con le loro belle e legittime aspirazioni, una volta erano mezze calzette, panzoni o peggio.
Questi son quelli che ti tengono li... che poi ci pensano gli altri. Non la stessa prospettiva, insomma.
Mi fermo qui. Buona serata... :)



castelli
Messaggi: 2253
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da castelli » domenica 3 settembre 2017, 20:48

Prendi uno come woods della cannondale e' un atleta ma non e' che si stagli a livello dei migliori, sta appena dietro ai migliori/nelle posizioni di rincalzo. Secondo me il livello e' mediamente alto. Poi la gestione tattica della corsa vieta di fare cazzate anche alla vuelta a cecina, questo e' un limite del ciclismo attuale. Ma ilbudget i punti wt etc...aiutano ad avere d una gestione micragnosa della corsa


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

albopaxo
Messaggi: 509
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 8:31

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da albopaxo » domenica 3 settembre 2017, 22:01

L'unica squadra che potrebbe ribaltare la vuelta é l'astana... Peccato che martedì sia Aru che Lopez saranno a 7minuti e oltre l'angliru non ci sono altre tappe


Giro 2017: tappe 3 e 18
Giro 2018: tappa 17
Vuelta 2017: tappa 11
Tour de Yorkshire 2018

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10492
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da nino58 » domenica 3 settembre 2017, 22:03

albopaxo ha scritto:L'unica squadra che potrebbe ribaltare la vuelta é l'astana... Peccato che martedì sia Aru che Lopez saranno a 7minuti e oltre l'angliru non ci sono altre tappe
Perchè, Lopez a crono no va ?
Ha un fisico che sembrerebbe adatto anche ai rapportoni di pianura.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Winter
Messaggi: 14344
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Winter » domenica 3 settembre 2017, 22:09

Mi pare non ne abbia mai fatte di così lunghe
Oltre due minuti li prenderà, temo



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4005
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Patate » domenica 3 settembre 2017, 22:14

albopaxo ha scritto:L'unica squadra che potrebbe ribaltare la vuelta é l'astana... Peccato che martedì sia Aru che Lopez saranno a 7minuti e oltre l'angliru non ci sono altre tappe
I disumani forcing di Pello Bilbao in salita di ieri e oggi non mi fanno pensare ad uno squadrone che sgretoli la corsa :diavoletto:


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Lee Boon
Messaggi: 145
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2014, 17:48

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Lee Boon » domenica 3 settembre 2017, 22:39

Con un Poels ritrovato l'ultima settimana può fare un po' meno paura a Froome. Perfino l'Angliru. Ricordo l'arrivo di tappa nel 2011. A quei tempi correvano in due team diversi, ma al traguardo arrivarono assieme...
Lopez oggi ha fatto un bel numero. Per il terzo gradino del podio per me se la gioca con Zakarin, che è in crescendo.



el_condor
Messaggi: 3472
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da el_condor » domenica 3 settembre 2017, 22:41

[quote="Winter tutti (tranne Contador che pero' non ha le gambe ed è pure lontano in classifica)
E visto che si tendeva a sminuire altri corridori..
per ora ho visto molto poco (e non certo per colpa di Sky)[/quote]


Contador lontano in classifica ?Era a circa 3 minuti..Hai idea di cosa attenda ancora i corridori ?
Per quanto riguarda le gambe escluso Andorra e' sempre stato protagonista (e la Vuelta non e' ancora finita)..
Tra due giorni Contador sarà avanti a da Aru (sesto o setimo in classifica, non male per uno che ha perso 2,37 un giorno che non stava bene).
ciao

el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3577
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Brogno » domenica 3 settembre 2017, 23:14

nino58 ha scritto:
albopaxo ha scritto:L'unica squadra che potrebbe ribaltare la vuelta é l'astana... Peccato che martedì sia Aru che Lopez saranno a 7minuti e oltre l'angliru non ci sono altre tappe
Perchè, Lopez a crono no va ?
Ha un fisico che sembrerebbe adatto anche ai rapportoni di pianura.
a me sembra un fisico alla Danilo Di Luca..oh, gli sto facendo un complimento eh..


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3577
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Brogno » domenica 3 settembre 2017, 23:19

Patate ha scritto:
albopaxo ha scritto:L'unica squadra che potrebbe ribaltare la vuelta é l'astana... Peccato che martedì sia Aru che Lopez saranno a 7minuti e oltre l'angliru non ci sono altre tappe
I disumani forcing di Pello Bilbao in salita di ieri e oggi non mi fanno pensare ad uno squadrone che sgretoli la corsa :diavoletto:
Ok pero'. Per me questa e' la prova del 9 per Aru. Ha due scelte davanti, anzi tre.
1) continua a correre alla Mentjes e finisce settimo/ottavo
2) anticipa quando possibile, per una tappa, o per stravolgere la corsa, o semplicemente per fungere da appoggio per Lopez. Insomma, prova qualcosa prima dei -1000 metri all'arrivo
3) esce di proposito di classifica e va per una tappa
Ora, io andrei per la 2, perche' onestamente la 1, che cosa gli aggiunge a Fabio Aru un settimo alla Vuelta, direi niente. La tre mi sembra insensata, ormai e' alla terza settimana, non butta via tutto. Insomma, so gia' che correra' per la 1, e vederlo correre cosi e' una roba brutta brutta, come quelli che mettono le squadre a tirare per proteggere il n-esimo posto, brutto, brutto, brutto. :boh:


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

schwoch83
Messaggi: 145
Iscritto il: venerdì 4 febbraio 2011, 19:06

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da schwoch83 » domenica 3 settembre 2017, 23:31

[premessa: mi sta antipatico froome, mi sta antipatico nibali e mi sta antipatico aru; per motivi diversi (aru in realtà è quello che personalmente c'entra meno, ma il giornalismo italiano me l'ha reso così, non ci posso fare niente), non sono affatto un loro tifoso]

Leggo sempre con attenzione ed interesse il forum, ma ultimamente (e soprattutto oggi) mi sembra che si siano dette troppe cose inesatte.

Parliamo di squadre: il team Sky è forte? Sì, è molto forte. Tuttavia, personalmente non lo vedo così "distruttivo" come tanti di voi dicono; tanto per dire, in questa Vuelta in salita l'Astana a mio modo di vedere gli è alla pari se non superiore (pensate se Aru facesse il gregario del capoclassifica Lopez o viceversa): oggi scherzando e ridendo l'Astana ne ha piazzati tre nei primi undici. Confrontandolo con il passato, il team Sky non è a mio avviso nemmeno lontanamente paragonabile alla Us Postal dei tempi di Lance: solo per fare un esempio, la versione 2000 della Us Postal (neanche la più forte tra quelle proposte) a Morzine fu in grado di reggere per 100 km il ritmo del più forte scalatore degli ultimi 20 anni, che voleva far saltare il Tour. Non parliamo dell'anno 2002 poi: rimanevano in 3 (armstrong, heras e beloki) e 2 erano Us Postal. Cioè, negli anni gli americani hanno avuto come gregari corridori del calibro di Heras (che poi andava alla Vuelta e vinceva), Hamilton (in grado di fare podio al giro e top5 al tour con costole fratturate) e Landis...e oggi mi ponete come esempio di squadrone "imbattibile" Nieve e Poels (con il massimo rispetto per due ottimi corridori)??? E la T-mobile 2005 che si presentò al tour con Ullrich, Vinokurov e Kloden allora cos'era?!?
Ma soprattutto, quello che non trovo coerente è usare il tema "squadre" a proprio piacimento solo per sostenere il proprio beniamino: ci siamo dimenticati della Vuelta 2015 o del Giro 2016? Ecco...quelli sì che sono stati due GT in cui la squadra è stata determinante ed ha cambiato l'esito del confronto. Quando Doumulin o Kruiswijk lottavano ad armi palesemente impari contro la corazzata Astana di Aru o Nibali non ricordo tutte queste voci indignate a dire che "questo non è ciclismo" o a chiedere lo "scontro diretto" uno contro uno. Anzi, ricordo il contrario: tutti ad elogiare la splendida strategia di squadra, etc. etc. Quindi, cerchiamo di essere coerenti: non è che se la squadra del nostro beniamino è forte, allora il ciclismo "è un bellissimo sport di squadra" e se invece è forte quella del corridore avversario allora "questo non è ciclismo".
Tra l'altro nella Vuelta di quest'anno non mi sembra che la squadra sia stata così determinante in termini di distacchi, se non nella tappa in cui Froome è caduto. Mi sembra che il vantaggio attuale in classifica sugli avversari sia nato tutto con azioni individuali del capitano in prima persona. Vi dico di più: io penso che la Sky potrebbe correre anche meglio di come fa. Ad esempio, usa pochissimo la "bizona" (per usare il termine di Magrini), con la quale potrebbe fare azioni molto più pericolose: tanto per dire, se ad Andorra avessero mandato un paio d'uomini in fuga, magari il capitano se li sarebbe ritrovati nel finale e Nibali (staccato in salita) sarebbe stato distanziato un po'.

Leggo poi che c'è chi dice che con i percorsi di una volta Froome non avrebbe mai vinto: come hanno già risposto alcuni, con gli avversari attuali (Doumulin e foooorse Nibali e Porte a parte) non ci sarebbe stata proprio partita. Io mi sono appassionato al ciclismo nei primissimi anni '90: in quegli anni non ricordo affatto salite dalle pendenze come quelli attuali (altro che Zoncolan e Angliru, se mettevano il Monviso era già tanto) e ricordo invece Giri e Tour con 100 e passa km a cronometro (vedi ad esempio tour '91, '92, '93 e '95, ma anche il '98 non è scherzasse da questo punto di vista). Quindi, i vari Quintana, Chaves, Bardet e Aru non penso avessero concrete chance di arrivare nemmeno vicino a Froome con quei percorsi. Invece, con i percorsi attuali, magari il mio amato Chioccioli avrebbe potuto giocarsi alla pari con Indurain il giro 1992, chissà (o Chiappucci il Tour '92 o Pantani il Tour '94).

ps: scusate per la lunghezza del post ;)



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3577
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da Brogno » domenica 3 settembre 2017, 23:41

schwoch83 ha scritto:[premessa: mi sta antipatico froome, mi sta antipatico nibali e mi sta antipatico aru; per motivi diversi (aru in realtà è quello che personalmente c'entra meno, ma il giornalismo italiano me l'ha reso così, non ci posso fare niente), non sono affatto un loro tifoso]

Leggo sempre con attenzione ed interesse il forum, ma ultimamente (e soprattutto oggi) mi sembra che si siano dette troppe cose inesatte.

Parliamo di squadre: il team Sky è forte? Sì, è molto forte. Tuttavia, personalmente non lo vedo così "distruttivo" come tanti di voi dicono; tanto per dire, in questa Vuelta in salita l'Astana a mio modo di vedere gli è alla pari se non superiore (pensate se Aru facesse il gregario del capoclassifica Lopez o viceversa): oggi scherzando e ridendo l'Astana ne ha piazzati tre nei primi undici. Confrontandolo con il passato, il team Sky non è a mio avviso nemmeno lontanamente paragonabile alla Us Postal dei tempi di Lance: solo per fare un esempio, la versione 2000 della Us Postal (neanche la più forte tra quelle proposte) a Morzine fu in grado di reggere per 100 km il ritmo del più forte scalatore degli ultimi 20 anni, che voleva far saltare il Tour. Non parliamo dell'anno 2002 poi: rimanevano in 3 (armstrong, heras e beloki) e 2 erano Us Postal. Cioè, negli anni gli americani hanno avuto come gregari corridori del calibro di Heras (che poi andava alla Vuelta e vinceva), Hamilton (in grado di fare podio al giro e top5 al tour con costole fratturate) e Landis...e oggi mi ponete come esempio di squadrone "imbattibile" Nieve e Poels (con il massimo rispetto per due ottimi corridori)??? E la T-mobile 2005 che si presentò al tour con Ullrich, Vinokurov e Kloden allora cos'era?!?
Ma soprattutto, quello che non trovo coerente è usare il tema "squadre" a proprio piacimento solo per sostenere il proprio beniamino: ci siamo dimenticati della Vuelta 2015 o del Giro 2016? Ecco...quelli sì che sono stati due GT in cui la squadra è stata determinante ed ha cambiato l'esito del confronto. Quando Doumulin o Kruiswijk lottavano ad armi palesemente impari contro la corazzata Astana di Aru o Nibali non ricordo tutte queste voci indignate a dire che "questo non è ciclismo" o a chiedere lo "scontro diretto" uno contro uno. Anzi, ricordo il contrario: tutti ad elogiare la splendida strategia di squadra, etc. etc. Quindi, cerchiamo di essere coerenti: non è che se la squadra del nostro beniamino è forte, allora il ciclismo "è un bellissimo sport di squadra" e se invece è forte quella del corridore avversario allora "questo non è ciclismo".
Tra l'altro nella Vuelta di quest'anno non mi sembra che la squadra sia stata così determinante in termini di distacchi, se non nella tappa in cui Froome è caduto. Mi sembra che il vantaggio attuale in classifica sugli avversari sia nato tutto con azioni individuali del capitano in prima persona. Vi dico di più: io penso che la Sky potrebbe correre anche meglio di come fa. Ad esempio, usa pochissimo la "bizona" (per usare il termine di Magrini), con la quale potrebbe fare azioni molto più pericolose: tanto per dire, se ad Andorra avessero mandato un paio d'uomini in fuga, magari il capitano se li sarebbe ritrovati nel finale e Nibali (staccato in salita) sarebbe stato distanziato un po'.

Leggo poi che c'è chi dice che con i percorsi di una volta Froome non avrebbe mai vinto: come hanno già risposto alcuni, con gli avversari attuali (Doumulin e foooorse Nibali e Porte a parte) non ci sarebbe stata proprio partita. Io mi sono appassionato al ciclismo nei primissimi anni '90: in quegli anni non ricordo affatto salite dalle pendenze come quelli attuali (altro che Zoncolan e Angliru, se mettevano il Monviso era già tanto) e ricordo invece Giri e Tour con 100 e passa km a cronometro (vedi ad esempio tour '91, '92, '93 e '95, ma anche il '98 non è scherzasse da questo punto di vista). Quindi, i vari Quintana, Chaves, Bardet e Aru non penso avessero concrete chance di arrivare nemmeno vicino a Froome con quei percorsi. Invece, con i percorsi attuali, magari il mio amato Chioccioli avrebbe potuto giocarsi alla pari con Indurain il giro 1992, chissà (o Chiappucci il Tour '92 o Pantani il Tour '94).

ps: scusate per la lunghezza del post ;)
Quoto tutto. C'hai ragione e basta.


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4575
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 4 settembre 2017, 0:09

Sai qual è la differenza, dal mio punto di vista di spettatore?
Aru e Nibali usarono la squadra per splendide strategie d'attacco, Froome è il piu forte e la usa per il controllo, per anestetizzare la corsa. Strategie perfette, che ammiro in entrambi casi, perché i ciclisti che vincono anche con la testa mi piacciono. Però alla lunga il controllo stanca lo spettatore, lo priva di una parte fondamentale dello spettacolo, e genera frustrazione.
Vorrei vedere Nibali contro Froome come si vide Nibali contro Horner, e non mi interessa chi vince, vedo le potenzialità per la sfida e mi sfugge sempre. Tutto qua.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13089
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Vuelta 2017 - 15a tappa - Alcalà > Sierra Nevada - 129,4

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 4 settembre 2017, 0:16

antani ha scritto:A seconda di come andrà la crono, non sarebbe un eresia mettere Aru a disposizione di M.lopez per il podio ovviamente
Io lo dico da inizio Vuelta e sono stato accusato di mettere in ridicolo Aru.
Come se fosse umiliante mettersi al servizio di un compagno con maggiori possibilità.
Lo ha fatto landa può farlo pure Aru.




Rispondi