Giro 2019

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
maurofacoltosi
Messaggi: 1275
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » sabato 9 giugno 2018, 11:24

presa 2 del Montello ha scritto:
venerdì 8 giugno 2018, 22:03
Potrebbe essere riproposta la Cuneo-Pinerolo in onore del centenario della nascita di Fausto Coppi: https://www.cuneodice.it/sport/cuneo-e- ... 15756.html

In questo forum è già stato detto più volte che il percorso storico(Maddalena, Izoard, Monginevro e Sestriere) è ormai "anacronistico" per il ciclismo moderno ...nei mesi scorsi si è parlato molto di un arrivo sul Fraiteve: non sarebbe possibile fare proprio il Fraiteve al posto del Sestriere?
Ho provato a tracciare un percorso innovativo e più al passo con i tempi, che mantenga sia le sedi di partenza e arrivo, sia il chilometraggio del percorso storico (254 Km), sia il numero di salite da affrontare (cinque). Come vi sembra?


Aggiungo che la discesa dal Basset a Sestriere è attualmente sterrata ma è intenzione del municipio di Sestriere di asfaltarla.

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/223262


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2694
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 9 giugno 2018, 11:43

maurofacoltosi ha scritto:
sabato 9 giugno 2018, 11:24
presa 2 del Montello ha scritto:
venerdì 8 giugno 2018, 22:03
Potrebbe essere riproposta la Cuneo-Pinerolo in onore del centenario della nascita di Fausto Coppi: https://www.cuneodice.it/sport/cuneo-e- ... 15756.html

In questo forum è già stato detto più volte che il percorso storico(Maddalena, Izoard, Monginevro e Sestriere) è ormai "anacronistico" per il ciclismo moderno ...nei mesi scorsi si è parlato molto di un arrivo sul Fraiteve: non sarebbe possibile fare proprio il Fraiteve al posto del Sestriere?
Ho provato a tracciare un percorso innovativo e più al passo con i tempi, che mantenga sia le sedi di partenza e arrivo, sia il chilometraggio del percorso storico (254 Km), sia il numero di salite da affrontare (cinque). Come vi sembra?


Aggiungo che la discesa dal Basset a Sestriere è attualmente sterrata ma è intenzione del municipio di Sestriere di asfaltarla.

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/223262
Cattiva ma bella!
La discesa dal Pramartino da quel lato se possibile la eviterei, non è bellissima se ricordo bene e in quel punto della corsa obbliga a farla a tutta.



maurofacoltosi
Messaggi: 1275
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » sabato 9 giugno 2018, 12:09

La discesa dal quel versante l'hanno fatta nel 2009


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Bomby
Messaggi: 943
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Bomby » sabato 9 giugno 2018, 14:21

Epoca Zomegnan, però :mrgreen:



Avatar utente
udra
Messaggi: 5424
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da udra » domenica 10 giugno 2018, 21:55

Tappone a Ponte di Legno: primo passaggio sul traguardo, Gavia e Mortirolo




Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 10 giugno 2018, 21:57

udra ha scritto:
domenica 10 giugno 2018, 21:55
Tappone a Ponte di Legno: primo passaggio sul traguardo, Gavia e Mortirolo
Fonte? Speravo in una sequenza Mortirolo-Gavia :(


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
udra
Messaggi: 5424
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da udra » domenica 10 giugno 2018, 22:02

Walter_White ha scritto:
domenica 10 giugno 2018, 21:57
udra ha scritto:
domenica 10 giugno 2018, 21:55
Tappone a Ponte di Legno: primo passaggio sul traguardo, Gavia e Mortirolo
Fonte? Speravo in una sequenza Mortirolo-Gavia :(
https://www.giornaledibrescia.it/bresci ... -1.3278063
http://www.camunity.it/flash_page.php?id=39606



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 10 giugno 2018, 22:43

udra ha scritto:
domenica 10 giugno 2018, 22:02
Walter_White ha scritto:
domenica 10 giugno 2018, 21:57
udra ha scritto:
domenica 10 giugno 2018, 21:55
Tappone a Ponte di Legno: primo passaggio sul traguardo, Gavia e Mortirolo
Fonte? Speravo in una sequenza Mortirolo-Gavia :(
https://www.giornaledibrescia.it/bresci ... -1.3278063
http://www.camunity.it/flash_page.php?id=39606
Mi chiedo che cosa possano inserire prima del Gavia, la sola Aprica pur fatta dalla parte dura non basta


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Patate
Messaggi: 3289
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Patate » domenica 10 giugno 2018, 22:54

Walter_White ha scritto:
domenica 10 giugno 2018, 22:43
Mi chiedo che cosa possano inserire prima del Gavia, la sola Aprica pur fatta dalla parte dura non basta
Non basta? Sono 4500 metri di dislivello :D
Certo la beffa è se il Mortirolo lo fanno da Grosio :diavoletto:
Comunque al posto dell'Aprica si può tranquillamente fare il Santa Cristina a inizio tappa


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Eshnar
Messaggi: 815
Iscritto il: giovedì 6 agosto 2015, 13:31

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Eshnar » domenica 10 giugno 2018, 23:16

maurofacoltosi ha scritto:
sabato 9 giugno 2018, 11:24

Ho provato a tracciare un percorso innovativo e più al passo con i tempi, che mantenga sia le sedi di partenza e arrivo, sia il chilometraggio del percorso storico (254 Km), sia il numero di salite da affrontare (cinque). Come vi sembra?


Aggiungo che la discesa dal Basset a Sestriere è attualmente sterrata ma è intenzione del municipio di Sestriere di asfaltarla.

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/223262
Premettendo che la tua proposta mi andrebbe benissimo come tappa in se' (anche troppo), credo che omaggiare la Cuneo-Pinerolo abbia senso solo con lo stesso percorso del 1949. Il percorso ha ancora del potenziale se la classifica lo permette. E anche se non lo avesse, che lo vinca la fuga come una normale tappa di transizione. Di Coppi ce n'era solo uno, non c'e' bisogno di cercarlo tra i corridori di oggi...



Avatar utente
udra
Messaggi: 5424
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da udra » domenica 10 giugno 2018, 23:37

L'Aprica non verrà fatta, si sale dalla val Camonica partendo da una località della sponda bergamasca del lago Iseo.
Il che vorrebbe dire una lunghezza tra i 180 e i 210 km prendendo le due estremità: non ci sono molte opzioni, centri che possono ospitare il Giro possono essere Lovere,Sarnico o Costa Volpino se l'informazione è corretta



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5075
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 11 giugno 2018, 0:09

Al limite fanno Santicolo.

O una salita laterale in val Camonica.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Stylus
Messaggi: 789
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Stylus » lunedì 11 giugno 2018, 0:25

Immaginando una partenza da Lovere.

Non c'è molto da inventare se viene dichiarato un primo passaggio di Ponte di Legno, avventurandosi facendo il passo del Vivione dal lato più semplice verrebbe un tappone hors 250 km, le uniche aggiunte, ma di ben poco conto, sarebbero un passaggio a Fresine prima del primo passaggio ad Edolo e a Le Motte dopo la discesa a Bormio

Onestamente mi lascia un po' perplesso, sembra una tappa da Giro anni 80.

Immagine



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 11 giugno 2018, 6:55

Dai senza salite prima si arriva con gruppo compatto a Mazzo...


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2694
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 11 giugno 2018, 8:35

Walter_White ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 6:55
Dai senza salite prima si arriva con gruppo compatto a Mazzo...
Mi sa che non conosci il Gavia da Ponte di Legno. Gavia e Mortirolo è una combo durissima. Ti dirò di più, è troppo dura per pensare di vedere qualcosa già sul Gavia, anche perchè le salite non sono proprio vicine, ma il problema non è certo l'assenza di salite prima del Gavia. Una salita permetterebbe di lanciare meglio fughe dal mattino, ma per la fatica sono sufficienti quei due mostri.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 11 giugno 2018, 8:44

il_panta ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 8:35
Walter_White ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 6:55
Dai senza salite prima si arriva con gruppo compatto a Mazzo...
Mi sa che non conosci il Gavia da Ponte di Legno. Gavia e Mortirolo è una combo durissima. Ti dirò di più, è troppo dura per pensare di vedere qualcosa già sul Gavia, anche perchè le salite non sono proprio vicine, ma il problema non è certo l'assenza di salite prima del Gavia. Una salita permetterebbe di lanciare meglio fughe dal mattino, ma per la fatica sono sufficienti quei due mostri.
So che è durissimo il Gavia, ma la vedo un po' spoglia la tappa :D


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

jumbo
Messaggi: 4296
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da jumbo » lunedì 11 giugno 2018, 9:19

Dite quel che volete, ma è un tappone che potenzialmente permette di fare tutta la selezione che si desidera, senza aggiungere altro.
Anzi, che non gli venga in mente di aggiungere altre salitelle, specialmente tra Gavia e Mortirolo, tipo le Motte o deviazioni verso Teglio.



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12669
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da barrylyndon » lunedì 11 giugno 2018, 9:22

Anche l'Agnello sembrava sprecato nel 2016.....
Grazie al garagista, tutto e' andato per il meglio.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

cycling_chrnicles
Messaggi: 215
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2018, 16:44

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da cycling_chrnicles » lunedì 11 giugno 2018, 9:35

barrylyndon ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 9:22
Anche l'Agnello sembrava sprecato nel 2016.....
Grazie al garagista, tutto e' andato per il meglio.
Agnello 2016, finestre 2018... Dipende molto anche dalla collocazione nelle 3 settimane, ma ultimamente le salite lunghe e dure hanno regalato spettacolo anche molto lontano dal traguardo. Fa eccezione lo stelvio del 2017 ma lì c'è la variabile quintana da tenere presente


twitter: C_C_Podcast
facebook: Cycling Chronicles
spreaker: Cycling Chronicles
soundcloud: cycling chronicles

davide182
Messaggi: 551
Iscritto il: venerdì 20 maggio 2011, 22:27

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da davide182 » lunedì 11 giugno 2018, 9:43

cycling_chrnicles ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 9:35
barrylyndon ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 9:22
Anche l'Agnello sembrava sprecato nel 2016.....
Grazie al garagista, tutto e' andato per il meglio.
Agnello 2016, finestre 2018... Dipende molto anche dalla collocazione nelle 3 settimane, ma ultimamente le salite lunghe e dure hanno regalato spettacolo anche molto lontano dal traguardo. Fa eccezione lo stelvio del 2017 ma lì c'è la variabile quintana da tenere presente
Non fa eccezione, è un contesto totalmente diverso. Agnello e finestre erano a fine giro, Stelvio a inizio terza settimana. e inoltre agnello e finestre erano le salite più dure di giornata, mentre dopo lo Stelvio (da Bormio) veniva l’umbrail che era più selettivo in un finale di tappa.



cycling_chrnicles
Messaggi: 215
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2018, 16:44

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da cycling_chrnicles » lunedì 11 giugno 2018, 9:47

davide182 ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 9:43
cycling_chrnicles ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 9:35
barrylyndon ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 9:22
Anche l'Agnello sembrava sprecato nel 2016.....
Grazie al garagista, tutto e' andato per il meglio.
Agnello 2016, finestre 2018... Dipende molto anche dalla collocazione nelle 3 settimane, ma ultimamente le salite lunghe e dure hanno regalato spettacolo anche molto lontano dal traguardo. Fa eccezione lo stelvio del 2017 ma lì c'è la variabile quintana da tenere presente
Non fa eccezione, è un contesto totalmente diverso. Agnello e finestre erano a fine giro, Stelvio a inizio terza settimana. e inoltre agnello e finestre erano le salite più dure di giornata, mentre dopo lo Stelvio (da Bormio) veniva l’umbrail che era più selettivo in un finale di tappa.

Vero anche questo, infatti parlavo di collocazione nelle 3 settimane. Il gavia non sarebbe la salita più dura di giornata in una tappa del genere ovviamente. Se questo dovesse essere il disegno non vedo i capitani darsi battaglia dal gavia, ma di certo nemmeno gruppo compatto al mortirolo


twitter: C_C_Podcast
facebook: Cycling Chronicles
spreaker: Cycling Chronicles
soundcloud: cycling chronicles

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 11 giugno 2018, 10:45

Di cronometro si sa nulla? Se ne piazzano una lunga Tom torna sicuro :D


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
presa 2 del Montello
Messaggi: 1402
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 10:08

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da presa 2 del Montello » lunedì 11 giugno 2018, 10:55

udra ha scritto:
domenica 10 giugno 2018, 23:37
L'Aprica non verrà fatta, si sale dalla val Camonica partendo da una località della sponda bergamasca del lago Iseo.
Il che vorrebbe dire una lunghezza tra i 180 e i 210 km prendendo le due estremità: non ci sono molte opzioni, centri che possono ospitare il Giro possono essere Lovere,Sarnico o Costa Volpino se l'informazione è corretta
L'Eco di Bergamo parlava di partenza dalla Val Seriana...potrebbero scapparci anche la Presolana ed il Vivione, ma sarebbe esagerato...



Avatar utente
presa 2 del Montello
Messaggi: 1402
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 10:08

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da presa 2 del Montello » lunedì 11 giugno 2018, 11:02

Walter_White ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 10:45
Di cronometro si sa nulla? Se ne piazzano una lunga Tom torna sicuro :D
Si parlava di una crono tra Sabbioneta e Mantova, mentre Zaia al Vinitaly a Verona ha proposto un "wine stage" a cronometro in Valpolicella.



Stylus
Messaggi: 789
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Stylus » lunedì 11 giugno 2018, 14:17

In realtà non ho considerato una possibilità/speranza che penso renderebbe il finale più duro e darebbe una piccola speranza agli scettici: che in realtà l'arrivo a Ponte di Legno possa essere al Passo del Tonale, perché anche la tappa del 2010 recava come dicitura d'arrivo Ponte di Legno ma era in realtà il Passo del Tonale.

E così sarebbe (sempre ipotizzando una partenza da Lovere), 204 km

Immagine



Avatar utente
Patate
Messaggi: 3289
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Patate » lunedì 11 giugno 2018, 14:59

Stylus ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 14:17
In realtà non ho considerato una possibilità/speranza che penso renderebbe il finale più duro e darebbe una piccola speranza agli scettici: che in realtà l'arrivo a Ponte di Legno possa essere al Passo del Tonale, perché anche la tappa del 2010 recava come dicitura d'arrivo Ponte di Legno ma era in realtà il Passo del Tonale.

E così sarebbe (sempre ipotizzando una partenza da Lovere), 204 km

Immagine
Uno degli articoli postati da Udra dice che l'arrivo sarà nel centro città, ed anche il fatto che passano sul traguardo prima del Gavia suffraga questa ipotesi.
Personalmente io preferisco la versione senza Tonale


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5075
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 11 giugno 2018, 16:23

amici tracciofili,
solo per segnalarvi che viamichelin è molto meglio di altre mappe on line per capire gl iitinerari ciclistici perché mette i passi in evidenza (deriva da uno stradario, non dalle foto).
Torno in letargo


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

kokkelkoren
Messaggi: 48
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:10

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da kokkelkoren » lunedì 11 giugno 2018, 17:34

Stylus ha scritto:
lunedì 11 giugno 2018, 0:25
Immaginando una partenza da Lovere.

Non c'è molto da inventare se viene dichiarato un primo passaggio di Ponte di Legno, avventurandosi facendo il passo del Vivione dal lato più semplice verrebbe un tappone hors 250 km, le uniche aggiunte, ma di ben poco conto, sarebbero un passaggio a Fresine prima del primo passaggio ad Edolo e a Le Motte dopo la discesa a Bormio

Onestamente mi lascia un po' perplesso, sembra una tappa da Giro anni 80.
Nei giri degli anni '80 Gavia e Mortirolo non erano proprio contemplati manco da soli.
L'unica volta che provarono ad inserire il primo avvenne uno sconquasso di portata storica! :D



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10300
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 11 giugno 2018, 18:56

Dite che così è troppo? :crazy:
Allegati
tappone.PNG
tappone.PNG (45.8 KiB) Visto 2767 volte


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
udra
Messaggi: 5424
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da udra » lunedì 11 giugno 2018, 19:01

Bha ragazzi, per me anche solo con il Mortirolo sarebbe una bella tappa. 50 km assicurati di spettacolo in ogni caso.
Se poi fanno il Gavia a tutta, volano i minuti..
Avete fatto l'esempio dello Stelvio 2017, ma per me non è proprio uguale: è molto più duro il Gavia che quel versante da Bormio.
E' vero invece che la presenza del Mortirolo dopo potrebbe essere condizionante, ma amen, io sarei già contento così.



henny5
Messaggi: 579
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da henny5 » lunedì 11 giugno 2018, 21:29

se si dovesse partire dal lago di iseo nel tappone Mortirolo-gavia se fossi il cartografo del giro gli farei fare presolana-vivione-fletta-santa cristina(da aprica)poi si scende a tirano e poi mortirolo-gavia per arrivare a santa caterina o a bormio oppure se proprio vogliamo esagere si potrebbe arrivare ai laghi di cancano( :diavoletto: )



lucks83
Messaggi: 489
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da lucks83 » martedì 12 giugno 2018, 0:54

in realtà partendo da Lovere e inserendo Presolana e Vivione verrebbe una tappa lunga 212 km, tutto sommato una lunghezza che non è cosi' strana a vedersi.
Certo è che sarebbero 5900 metri di dislivello, una roba che al Giro difficilmente si è vista, ricordo la tappa dello Stelvio 2012 col Mortirolo ''pacco'' che arrivava appunto a quel dislivello.
Oppure certi dislivelli si videro nella Cavalese - aprica del 1996
L’allegato cavalese-aprica.jpg non è più disponibile
cavalese-aprica.jpg
cavalese-aprica.jpg (30.09 KiB) Visto 2550 volte



lucks83
Messaggi: 489
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da lucks83 » martedì 12 giugno 2018, 0:56

ipotesi della tappa Giro 2019
lovere - ponte di legno.png
lovere - ponte di legno.png (282.16 KiB) Visto 2549 volte



jumbo
Messaggi: 4296
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da jumbo » martedì 12 giugno 2018, 20:36

Tappa che si potrebbe fare anche alla rovescia e sarebbe uno spettacolo comunque con Vivione più Presolana



lucks83
Messaggi: 489
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da lucks83 » martedì 12 giugno 2018, 21:33

jumbo ha scritto:
martedì 12 giugno 2018, 20:36
Tappa che si potrebbe fare anche alla rovescia e sarebbe uno spettacolo comunque con Vivione più Presolana
Tra l'altro, guardando bene sulla mappa, se il dislivello fosse troppo esagerato, si potrebbe tagliare la Presolana, andando a prendere la provinciale della val di Scalve da Boario Terme, iniziando il Vivione a Dezzo di Scalve. Il dislivello scenderebbe a 5500 mt, un pelo più umano. La lunghezza passerebbe a 204 km, la tappa sarebbe comunque bellissima. Altra alternativa alla presolana è il passo croce di Salven, versante da Boario Terme, per poi ricongiungersi al Vivione sempre a Dezzo. Si può tagliare il Vivione, facendo presolana in avvio e il croce di Salven da Dezzo, scendendo poi in val Camonica. Oppure fare Presolana, discesa in val di scalve fino in val Camonica, salita di Caspano sul lato opposto della valle, discesa verso Edolo e risalitaa Ponte di Legno e al Gavia. Questo per dire che di alternative in val Camonica ce ne sono tante, non credo proprio che prima del Gavia non piazzeranno un bel niente...



CicloSprint
Messaggi: 5652
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da CicloSprint » giovedì 14 giugno 2018, 21:21

Giro: l'edizione 2019 viene posticipata dall'11/5 al 2/6
Lo ha ufficializzato l'Uci. Partenza probabile da Matera
ROMA
(ANSA) - ROMA, 14 GIU - La 102/a edizione del Giro d'Italia di ciclismo, in programma nel 2019, verrà posticipata di una settimana. Lo comunica l'Unione ciclistica internazionale, che ha pubblicato il calendario ufficiale del World tour dell'anno prossimo. La corsa rosa partirà l'11 maggio, probabilmente da Matera (il via al sabato è di per sè una conferma del fatto che scatterà dall'Italia), e si concluderà il 2 giugno. La federazione internazionale ha praticamente accolto una vecchia richiesta della direzione di corsa, posticipando così l'evento.



Avatar utente
presa 2 del Montello
Messaggi: 1402
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 10:08

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da presa 2 del Montello » giovedì 14 giugno 2018, 23:02

Nuove conferme su L'Aquila: http://www.abruzzoweb.it/contenuti/giro ... /659977-8/

Sembra invece in fase di standby la candidatura di Mantova: http://gazzettadimantova.gelocal.it/spo ... 1.16959089



Avatar utente
presa 2 del Montello
Messaggi: 1402
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 10:08

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da presa 2 del Montello » giovedì 14 giugno 2018, 23:06

CicloSprint ha scritto:
giovedì 14 giugno 2018, 21:21
Giro: l'edizione 2019 viene posticipata dall'11/5 al 2/6
Lo ha ufficializzato l'Uci. Partenza probabile da Matera
ROMA
(ANSA) - ROMA, 14 GIU - La 102/a edizione del Giro d'Italia di ciclismo, in programma nel 2019, verrà posticipata di una settimana. Lo comunica l'Unione ciclistica internazionale, che ha pubblicato il calendario ufficiale del World tour dell'anno prossimo. La corsa rosa partirà l'11 maggio, probabilmente da Matera (il via al sabato è di per sè una conferma del fatto che scatterà dall'Italia), e si concluderà il 2 giugno. La federazione internazionale ha praticamente accolto una vecchia richiesta della direzione di corsa, posticipando così l'evento.
Ciò che mi lascia perplesso sulla partenza da Matera è che Vegni in persona durante una puntata di "Radiocorsa" dichiarò che il Giro 2019 sarebbe partito dall'estero...ora che fa si rimangia tutto quello che ha detto?



Avatar utente
skawise
Messaggi: 1378
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 13:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da skawise » venerdì 15 giugno 2018, 8:07

presa 2 del Montello ha scritto:
giovedì 14 giugno 2018, 23:06
CicloSprint ha scritto:
giovedì 14 giugno 2018, 21:21
Giro: l'edizione 2019 viene posticipata dall'11/5 al 2/6
Lo ha ufficializzato l'Uci. Partenza probabile da Matera
ROMA
(ANSA) - ROMA, 14 GIU - La 102/a edizione del Giro d'Italia di ciclismo, in programma nel 2019, verrà posticipata di una settimana. Lo comunica l'Unione ciclistica internazionale, che ha pubblicato il calendario ufficiale del World tour dell'anno prossimo. La corsa rosa partirà l'11 maggio, probabilmente da Matera (il via al sabato è di per sè una conferma del fatto che scatterà dall'Italia), e si concluderà il 2 giugno. La federazione internazionale ha praticamente accolto una vecchia richiesta della direzione di corsa, posticipando così l'evento.
Ciò che mi lascia perplesso sulla partenza da Matera è che Vegni in persona durante una puntata di "Radiocorsa" dichiarò che il Giro 2019 sarebbe partito dall'estero...ora che fa si rimangia tutto quello che ha detto?
Se partono da Marsiglia, non c'è bisogno di giorni di riposo e possono partire pure di sabato.

Piuttosto, la fine il 2 giugno vuol dire niente Roma?



maurofacoltosi
Messaggi: 1275
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » venerdì 15 giugno 2018, 8:36

Infatti l'11 maggio 2019 è un sabato


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9422
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 15 giugno 2018, 9:14

jumbo ha scritto:
martedì 12 giugno 2018, 20:36
Tappa che si potrebbe fare anche alla rovescia e sarebbe uno spettacolo comunque con Vivione più Presolana
Però con arrivo a Clusone e non a Lovere.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

lucks83
Messaggi: 489
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da lucks83 » venerdì 15 giugno 2018, 12:21

nino58 ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 9:14
jumbo ha scritto:
martedì 12 giugno 2018, 20:36
Tappa che si potrebbe fare anche alla rovescia e sarebbe uno spettacolo comunque con Vivione più Presolana
Però con arrivo a Clusone e non a Lovere.
Purtroppo nell'era vegni non credo che inseriranno più quell'accoppiata (vivione + presolana), la discesa del Vivione secondo gli standard vegnani è pericolosa. Purtroppo.



pereiro2982
Messaggi: 1799
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da pereiro2982 » venerdì 15 giugno 2018, 12:35

direi che la zona salita del vivione, presolana, crocedomini,maniva è da parecchio che viene snobbata dal giro purtroppo .

io credo che la tappa sara gavia mortirolo e basta
ma mi chiedo monte campione la tappa prima?



Avatar utente
Patate
Messaggi: 3289
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Patate » venerdì 15 giugno 2018, 13:27

Il Vivione hanno paura ad inserirlo per la discesa stretta. Credo che di metterlo al contrario, che è anche peggio, non ci pensano nemmeno


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

jumbo
Messaggi: 4296
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 15 giugno 2018, 14:38

Scusate ma tutto è partito dalla tappa del Gavia e poi ci mettiamo a parlare di discesa stretta? Non mi pare che la discesa verso Santa Caterina sia questa stradona larga e liscia, e anche quella del Mortirolo verso la Valcamonica non è da meno.



Avatar utente
Patate
Messaggi: 3289
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Patate » venerdì 15 giugno 2018, 15:35

jumbo ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 14:38
Scusate ma tutto è partito dalla tappa del Gavia e poi ci mettiamo a parlare di discesa stretta? Non mi pare che la discesa verso Santa Caterina sia questa stradona larga e liscia, e anche quella del Mortirolo verso la Valcamonica non è da meno.
La strada del Vivione è molto più stretta del lato nord del Gavia o del Mortirolo da Edolo.
Anche più stretta del Mortirolo da Grosio che hanno fatto in discesa lo scorso anno (e lì, in effetti non sono stati tenerissimi).
Però è stato Vegni stesso ad escludere in un'intervista di qualche tempo fa il Vivione dalle sue corse perché troppo stretto


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

lucks83
Messaggi: 489
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da lucks83 » venerdì 15 giugno 2018, 20:25

Patate ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 15:35
jumbo ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 14:38
Scusate ma tutto è partito dalla tappa del Gavia e poi ci mettiamo a parlare di discesa stretta? Non mi pare che la discesa verso Santa Caterina sia questa stradona larga e liscia, e anche quella del Mortirolo verso la Valcamonica non è da meno.
La strada del Vivione è molto più stretta del lato nord del Gavia o del Mortirolo da Edolo.
Anche più stretta del Mortirolo da Grosio che hanno fatto in discesa lo scorso anno (e lì, in effetti non sono stati tenerissimi).
Però è stato Vegni stesso ad escludere in un'intervista di qualche tempo fa il Vivione dalle sue corse perché troppo stretto
Però anche Vegni è ora che la smetta. Seguo il ciclismo da 26 anni e in particolare il Giro d'Italia. Discese come quelle del Vivione le hanno sempre fatte fino all'avvento di Vegni. Fecero addirittura il Gavia in discesa verso Ponte di Legno nel 2010, che è molto peggio. Adesso non si può più, nonostante le biciclette abbiano migliorato i loro impianti frenanti, le auto della carovana e le ammiraglie sono migliori di 15 anni fa. Ad oggi, non vedremo più salite come il Vivione, il Fauniera, Fuessa in zona zoncolan, il trivigno, il Sampeyre, il monte Beigua, il cuvignone, il crocedomini, il monte catria, il monte nerone. Tutte strade strette e tortuose dove comunque non è mai successo nulla di grave, visto che (fauniera a parte) non si raggiungono grosse velocità. Poi succede che ti fanno fare la discesa del Bocco, che non è pericolosa, e purtroppo ci scappa il morto. Poi succede che in discesa dal culmine san pietro nel 2009 un ragazzo finisce nel burrone e si salva, per fortuna.
Sono dell'idea che le discese sono tutte pericolose a modo loro, ma se hai paura e pensi di rischiare troppo tiri i freni. Nessuno obbliga i corridori a scendera a 80/100 all'ora. Aggiungo, per concludere, che anche la discesa del Finestre non è per nulla larga e protetta. Tra un po' bandiranno anche quella?



lucks83
Messaggi: 489
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da lucks83 » venerdì 15 giugno 2018, 21:38

Patate ha scritto:
venerdì 15 giugno 2018, 13:27
Il Vivione hanno paura ad inserirlo per la discesa stretta. Credo che di metterlo al contrario, che è anche peggio, non ci pensano nemmeno
Il vivione l'ho fatto in auto qualche anno fa. Dal passo scendendo verso la val camonica la pendenza è superiore, ma la strada non è più stretta rispetto al versante della val di scalve. La differenza è che scendendo verso edolo la strada si snoda nel bosco, non ci sono tratti esposti. Scendendo verso schilpario invece c'è qualche tratto più scabroso ed esposto, dove se esci di strada finisci non dico nel vuoto ma quasi. Ritengo più pericolosa la discesa verso Schilpario, da questo punto di vista, seppur più corta. Poi se il problema è la larghezza della carreggiata a prescindere da quanto è tecnica una discesa, o esposta a precipizi, allora è un altro discorso. Ma a questo punto andiamo a farli correre in autostrada...



maurofacoltosi
Messaggi: 1275
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » mercoledì 27 giugno 2018, 11:51

Il nostro Padoaschioppa sta trattando per riportare il Giro sul Golfo di Policastro: l'intenzione è proporre un arrivo in salita al Santuario della Madonna di Pietrasanta, in comune di San Giovanni a Piro. Due le possibilità per la salita finale: la strada provinciale che sale da Scario o la molto più impegnativa "direttissima" (Salita del Marcaneto, sempre da Scario). Nel primo caso sono 10,6 Km al 4,8%, nel secondo caso sono 5.8 Km al 9,2% con un ripidissimo tratto in cemento)

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/154627

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/228009


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Avatar utente
padoaschioppa
Messaggi: 2612
Iscritto il: domenica 19 dicembre 2010, 15:23
Località: Sapri (SA)

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da padoaschioppa » mercoledì 27 giugno 2018, 16:35

maurofacoltosi ha scritto:
mercoledì 27 giugno 2018, 11:51
Il nostro Padoaschioppa sta trattando per riportare il Giro sul Golfo di Policastro: l'intenzione è proporre un arrivo in salita al Santuario della Madonna di Pietrasanta, in comune di San Giovanni a Piro. Due le possibilità per la salita finale: la strada provinciale che sale da Scario o la molto più impegnativa "direttissima" (Salita del Marcaneto, sempre da Scario). Nel primo caso sono 10,6 Km al 4,8%, nel secondo caso sono 5.8 Km al 9,2% con un ripidissimo tratto in cemento)

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/154627

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/228009
Mauro grazie per il prezioso contributo! Questo arrivo è un sogno dei "tempi della scuola". Ora possiamo contare su più tasselli al posto giusto al momento giusto. Vedremo il futuro cosa ci riserva, non ci fermeremo e le proveremo tutte! :ponpon:


Fanta18: 5. Coppa Campioni :champion:
Fanta17: 8°
Fanta16: 4°
Fanta15: 6°. Vuelta :
Fanta14: 2°. Vuelta : , Mondiale strada: 1
Fanta13: 6°. Tour: ex aequo con galliano
Fanta12: 4°. Vuelta:
Fanta11: 5°
Fanta10: 1°
Fanta09: 8°


Rispondi