Giro 2019

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Erinnerung
Messaggi: 194
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2018, 16:58

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Erinnerung » sabato 18 maggio 2019, 22:06

Io aspetterei a giudicare male questo percorso.. Ricordo che ci sono 3 tappe da oltre 5000 m di dislivello(13, 16 e 20), più la tappetta valdostana tostissima. I più esperti del forum potrebbero controllare qual è stato l'ultimo GT con 4 tapponi del genere..
In più la sequenza da Pinerolo a Como è a dir poco tremenda.
Quindi ci sta una prima parte soft, Vegni ha costruito un percorso che ha una sua precisa identità e va in controtendenza rispetto agli ultimi anni: punta con decisione a premiare un corridore che non sia fermo a crono ma che abbia soprattutto doti di fondo. Non si può dire che non abbia avuto coraggio.. Poi magari le montagne partoriranno un topolino..
Poi magari Roglic o Yates domani ammazzano la corsa dando 2 minuti a tutti, ma fino a Verona in ogni caso è lunga.. Basta una giornata non brillante in una di quelle tappette di cui sopra e ciao ciao.




frcre
Messaggi: 298
Iscritto il: domenica 29 maggio 2016, 18:08

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da frcre » sabato 18 maggio 2019, 22:13

Il percorso manca di un bella tappa impegnativa ieri e una con i muri veri oggi.
Poi ci stavano i 2 piattoni prima della serie di montagne.



Erinnerung
Messaggi: 194
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2018, 16:58

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Erinnerung » sabato 18 maggio 2019, 22:22

Non è certamente un percorso equilibrato, è un percorso estremo... Questo volevo dire.
Un percorso equilibrato avrebbe avuto una tappa coi muri oggi e un arrivo in salita intermedio ieri, ma non avrebbe di certo avuto le 4 tappacce in sequenza la prossima settimana...
Se guardiamo le tappe dalla 12 in poi, i big riposeranno solo a S. Maria di Sala..
Poi, ripeto, uno può preferire sulla carta il giro dell'anno scorso (che poi si è rivelato splendido grazie a Yates e Froome) ma quello di quest'anno una sua logica (sadica) ce l'ha.. :-)



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13419
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da barrylyndon » sabato 18 maggio 2019, 22:59

Che poi si era detto sin dalla presentazione che queste prime tappe sarebbero state interlocutorie, per gli uomini di classifica.
Mi sorprende tutta questa .....sorpresa..


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10155
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Visconte85 » domenica 19 maggio 2019, 18:36

CONTI Valerio
ROGLIČ Primož 1:50
AMADOR Andrey 2:39
NIBALI Vincenzo 3:34
MOLLEMA Bauke 3:45
JUNGELS Bob 4:08
FORMOLO Davide 4:42
MAJKA Rafał 4:43
CARAPAZ Richard 5:06
ZAKARIN Ilnur 5:22
YATES Simon 5:36
LÓPEZ Miguel Ángel 6:19
LANDA Mikel 6:42

Nove tappe segnate solo dalle cronometro... per un altro scossone ci vorrà la tredicesima tappa, quella di Ceresole Reale


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne


pereiro2982
Messaggi: 2074
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da pereiro2982 » domenica 19 maggio 2019, 19:08

gia sul montoso Nibali fara tirare la squadra per vedere chi sta bene e chi no e anche li non si escludono sorprese.....



Avatar utente
Patate
Messaggi: 3848
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Patate » domenica 19 maggio 2019, 19:11

pereiro2982 ha scritto:
domenica 19 maggio 2019, 19:08
gia sul montoso Nibali fara tirare la squadra per vedere chi sta bene e chi no e anche li non si escludono sorprese.....
Io sul Montoso mi aspetto soprattutto Lopez e Landa, quelli più indietro in classifica e con una squadra forte


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

guidobaldo de medici
Messaggi: 3110
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » domenica 19 maggio 2019, 19:35

yates potrebbe anche non finire il giro. quando ha smesso di andare lo scorso anno ha smesso all'improvviso, e qui stessa cosa, da un momento all'altro spia accesa e benzina finita. e da lì in poi non è più ripartito. deve riflettere, perché fa ancora in tempo a preparare il tour.



Trullo
Messaggi: 367
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Trullo » domenica 19 maggio 2019, 20:15

Verosimile che l'inizio soft sia stato preparato pensando a quei corridori che avrebbero dovuto correre anche il Tour per permettere loro di mantenere meglio il picco di forma



Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 4863
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Abruzzese » domenica 19 maggio 2019, 20:43

guidobaldo de medici ha scritto:
domenica 19 maggio 2019, 19:35
yates potrebbe anche non finire il giro. quando ha smesso di andare lo scorso anno ha smesso all'improvviso, e qui stessa cosa, da un momento all'altro spia accesa e benzina finita. e da lì in poi non è più ripartito. deve riflettere, perché fa ancora in tempo a preparare il tour.
C'è però una sostanziale differenza: lo scorso anno Yates corse in maniera dispendiosa, regalando spettacolo per due terzi di corsa e poi saltò per aria, venendo comunque considerato un outsider per la vittoria finale.

Quest'anno invece, al netto di qualche spacconeria, è tornato qui col chiaro intento di vincere, tenendo pure conto che nel lasso di tempo che intercorre tra il Giro dello scorso anno e questo si è messo pure in saccoccia la Vuelta.

Non so, è vero che finora è mancato un arrivo in salita da prima settimana, stile Montevergine, Terminillo o anche Campo Imperatore, ma credo che il clima inclemente e i chilometraggi elevati di questa prima parte un po' di lavoro ai fianchi possano comunque averlo fatto a qualcuno, specialmente quando poi devi interpretare una cronometro come quella odierna ultrameticolosa.

In proposito, penso che si possa far notare un particolare: Roglic e Nibali sono saliti in pedana all'ultimo momento, invece Simon è rimasto in attesa (magari in cerca della miglior concentrazione ha preferito così) per diversi minuti, in una fase in cui stava piovendo intensamente, col rischio di raffreddare le gambe (e difatti si è colta anche un'immagine in cui stava cercando ancora di scaldarle, muovendole). Magari non sarà così ma è probabile che anche da questo punto di vista oggi qualcosa sia andato storto.

Per quanto riguarda il Tour, nulla gli vieta di andarci ma andare lì improvvisando dopo aver cannato il Giro non credo che possa giovargli.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

34x27
Messaggi: 2777
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da 34x27 » domenica 19 maggio 2019, 20:47

Roglic
Bilbao +1:42 V.Nibali +1:44 Mollema +1:55 Jungels +2:18 Formolo +2:52 Majka +2:53 Oomen +3:12 Carapaz +3:16 Zakarin +3:32 S.Yates +3:46 M.A.Lopez +4:29 Landa +4:52 T.G.Hart +5:08


HEY MOTO

giorgio ricci
Messaggi: 2753
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da giorgio ricci » domenica 19 maggio 2019, 21:02

Yates ha tempo a ritirarsi, sempre che la prestazione di oggi non sia causa di un malanno che magari sta covando. Il maltempo può portare a bronchiti varie, e allora il Giro è perso. Certo che yates visto oggi non ha nulla di quello dello scorso anno, o ancora della crono di apertura, visto anche che si è fatto vedere solo a parole.
La Movistar può attaccare da lontano con Landa e tenere Carapaz a correre sulle ruote dei migliori.
Idem l'astana può giocare sia Lopez che Bilbao, mentre Chavez é un ottima seconda linea per Yates.
La Cuneo Pinerolo però la vedo solo per attaccanti di giornata, non credo possa dare nulla alla classifica.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3110
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » domenica 19 maggio 2019, 21:30

Abruzzese ha scritto:
domenica 19 maggio 2019, 20:43
... è vero che finora è mancato un arrivo in salita da prima settimana, stile Montevergine, Terminillo o anche Campo Imperatore, ma credo che il clima inclemente e i chilometraggi elevati di questa prima parte un po' di lavoro ai fianchi possano comunque averlo fatto a qualcuno, specialmente quando poi devi interpretare una cronometro come quella odierna ultrameticolosa.

In proposito, penso che si possa far notare un particolare: Roglic e Nibali sono saliti in pedana all'ultimo momento, invece Simon è rimasto in attesa (magari in cerca della miglior concentrazione ha preferito così) per diversi minuti, in una fase in cui stava piovendo intensamente, col rischio di raffreddare le gambe (e difatti si è colta anche un'immagine in cui stava cercando ancora di scaldarle, muovendole).
giustissima osservazione. giorni di pioggia/freddo e riflessi sull'efficienza muscolare. sì, è assolutamente verosimile che Yates abbia dei problemi di questo tipo. bisogna vedere se è qualcosa di serio o di superabile. secondo me è serio, perché i muscoli sono una cosa delicata. non è che ci dormi sopra e tutto torna come prima. sarà un lunedì di massaggi... immagino. ma non lo vedo bene.



guidobaldo de medici
Messaggi: 3110
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » domenica 19 maggio 2019, 21:33

l'altra cosa che viene in mente è che nibali corre sempre bene con la pioggia e con il freddo... non perde efficienza... senza contare che roglic viene dal salto con gli sci...



Erinnerung
Messaggi: 194
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2018, 16:58

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Erinnerung » domenica 19 maggio 2019, 21:50

Sul Montoso secondo me la Barhein farà il ritmo, per testare le gambe degli avversari, poi magari non succederà nulla nella discesa e a Pinerolo se la giocheranno le seconde linee..
Sono curioso di vedere lo scontro diretto dei big a Lago Serrù, lì sapremo davvero se Roglic può dominare la corsa.
Invece Yates e MAL devono attaccare da lontano a Courmayeur, e lì può venir fuori davvero una tappona, in cui conterà fondo e recupero..



ucci90
Messaggi: 1735
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:52

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da ucci90 » lunedì 20 maggio 2019, 11:58

Mi sembra un Giro per due. Se Roglic tiene le tre settimane la rosa è sua, c'è poco da fare: ha un'altra crono a disposizione, un ottimo margine e bei precedenti anche in salita. Se lo sloveno crolla tocca a Nibali, che dovrà giocare più sulle "debolezze" dell'avversario andando a vedere se davvero potrà andare così forte per tre settimane. Mi sembra che lo squalo abbia gambe e squadra per farlo. Inoltre potrà essere aiutato dai vari scontenti perché la Astana, i Movistar e Yates potranno scornarsi indurendo anche la sfida per la maglia.
Il tutto da Ceresole Reale, a Pinerolo mi aspetto poco o nulla.



Erinnerung
Messaggi: 194
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2018, 16:58

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Erinnerung » lunedì 20 maggio 2019, 12:06

Io dó per scontato che Yates o Mal, o entrambi, rientrino in classifica dopo le tappe valdostane, godendo di una maggiore libertà di azione.. E allora il Giro diventerà molto interessante dopo.. Perché saranno ancora tutti lì. Roglic potrebbe provare a mettere altro fieno in cascina a Lago Serrù se la forma fosse ancora super.. Gli converrebbe, anche se (pro Nibali) in questo Giro mancano gli arrivi in salita secchi che sono il pane di Roglic e Yates (ce ne sono in pratica due solo nella terza settimana..)



Stylus
Messaggi: 1011
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Stylus » lunedì 20 maggio 2019, 12:24

Dopo una crono così sarebbe stato interessante verificarne le conseguenze con una bella tappa duretta, anche mista senza arrivo in salita, una tipo Sappada. Invece giorno di riposo + 2 tappe piatte cancellano ogni possibile strascico.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 10328
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 20 maggio 2019, 12:40

Stylus ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 12:24
Dopo una crono così sarebbe stato interessante verificarne le conseguenze con una bella tappa duretta, anche mista senza arrivo in salita, una tipo Sappada. Invece giorno di riposo + 2 tappe piatte cancellano ogni possibile strascico.
Vero.
Però martedì prossimo c'è la tappa regina dopo quelle di Ceresole, Curma e Como.
Vediamo lì se il riposo del lunedì sarà sufficiente a Tizio, Caio e Sempronio. ;)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Bob House
Messaggi: 2260
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 18:07
Località: Terronia

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Bob House » lunedì 20 maggio 2019, 12:46

Cosa vi aspettate dalla tappa di Pinerolo con il Montoso?

Precede i primi 2 veri tapponi di questo Giro.
Seppur sia tappa molto breve prevedo una fuga che va al traguardo ed i big che mettono le squadre davanti sul Montoso ma nessun 1 vs 1 anche perchè finita la discesa resta troppo spazio per andare al traguardo.


2019:Itzulia Basque Country,Mont Ventoux Dénivelé Challenge
2018:Vuelta a Espana,Coppa Sabatini
2017:Paris-Nice,Amstel Gold Race
2013:Paris - Roubaix,Tro-Bro Léon

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3352
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 20 maggio 2019, 12:48

Magari ci prova qualcuno tra i big più staccati in GC, ma con quello che arriva dopo non è facile


Pregasi diffidare delle imitazioni, fedina immacolata :crazy: :D

guidobaldo de medici
Messaggi: 3110
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » lunedì 20 maggio 2019, 12:49

secondo me c'è una situazione di scarso controllo, una cosa abbastanza inedita. nessuno ha la forza di tenere il gruppo in riga, per cui... più o meno a turno attaccheranno tutti. potrebbe essere divertente... ma anche un po' caotico. sono giorni da team-strategist.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 16677
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 20 maggio 2019, 12:55

guidobaldo de medici ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 12:49
secondo me c'è una situazione di scarso controllo, una cosa abbastanza inedita. nessuno ha la forza di tenere il gruppo in riga, per cui... più o meno a turno attaccheranno tutti. potrebbe essere divertente... ma anche un po' caotico. sono giorni da team-strategist.
Ma perchè scrivi questo? La Jumbo finora mi è sembrata molto solida, anche se il ritiro di De Plus peserà. Non mi pare che non ci sia controllo. A S.Giovanni Rotondo hanno volutamente fatto andare via una fuga per disfarsi temporaneamente delle maglia e devo dire che hanno fatto i Conti bene visto che fino a Ceresole Reale difficilmente Conti la perderà (gioco di parole :D).


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5758
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 20 maggio 2019, 13:10

Bob House ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 12:46
Cosa vi aspettate dalla tappa di Pinerolo con il Montoso?

Precede i primi 2 veri tapponi di questo Giro.
Seppur sia tappa molto breve prevedo una fuga che va al traguardo ed i big che mettono le squadre davanti sul Montoso ma nessun 1 vs 1 anche perchè finita la discesa resta troppo spazio per andare al traguardo.
se lasciano andare via la fuga di mattina mi aspetto uno dei due Bora all'attacco.
Non di più nei piani alti.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Stylus
Messaggi: 1011
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Stylus » lunedì 20 maggio 2019, 13:12

Bob House ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 12:46
Cosa vi aspettate dalla tappa di Pinerolo con il Montoso?

Precede i primi 2 veri tapponi di questo Giro.
Seppur sia tappa molto breve prevedo una fuga che va al traguardo ed i big che mettono le squadre davanti sul Montoso ma nessun 1 vs 1 anche perchè finita la discesa resta troppo spazio per andare al traguardo.
fuga del mattino vincente (ma non con gran margine, visto la classifica cort) sul Montoso mi aspetto scollini un gruppo di una 30ina di corridori, magari va in crisi qualche pesce piccolo, tipo Oomen, Chaves o lo stesso Conti. Prevedo invece fuochi d'artificio sullo strappo di Pinerolo che è bello duro e vedrà il primo scontro frontale tra big: Roglic o Yates se stanno bene potrebbero attaccare e Nibali o altri diesel rischiare di perdere una una dozzina di secondi



guidobaldo de medici
Messaggi: 3110
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » lunedì 20 maggio 2019, 13:22

momenti belli (finora) del giro 102:

masnada che sorride in camera quando scatta sul gargano.
la fidanzata di conti che piange tutto il giorno, anche per più giorni di fila.
il dibattito sulle mutande. (che andrebbe ripreso)
l'sms che permette con 1 solo euro di donare una sillaba a stefano garzelli.
il naso di viviani che gocciola sotto la pioggia.
come è contento ackermann quando vince.
i cagnolini tutti salvi per un pelo.
il botta-e-risposta sgarbozza-lappartient, nel quale nessuno capisce cosa dice l'altro, e gli spettatori non capiscono nessuno dei due.



Avatar utente
Caba
Messaggi: 484
Iscritto il: martedì 17 luglio 2012, 11:15

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Caba » lunedì 20 maggio 2019, 14:07

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 12:55
devo dire che hanno fatto i Conti bene visto che fino a Ceresole Reale difficilmente Conti la perderà (gioco di parole :D).
Admin, lo vogliamo inserire nello staff sto ragazzo? Per i titoli degli articoli!


MG, sai solo fregare...

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 16677
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 20 maggio 2019, 14:14

Caba ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 14:07
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 12:55
devo dire che hanno fatto i Conti bene visto che fino a Ceresole Reale difficilmente Conti la perderà (gioco di parole :D).
Admin, lo vogliamo inserire nello staff sto ragazzo? Per i titoli degli articoli!
Grazie Caba, ma in realtà dopo aver scritto una cosa del genere, meriterei un ban fino a fine Giro :D :cincin:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

rizz23
Messaggi: 1799
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da rizz23 » lunedì 20 maggio 2019, 14:22

Vedremo una seconda metà di Giro spettacolare a dir poco.

Tanti uomini hanno l'obbligo di attaccare, ne cito tre su tutti: Landa, Lopez, Yates.
Hanno tutti e tre squadra, caratteristiche e carattere per provare anche azioni eclatanti. Di contro poco, pochissimo da perdere.
Per Landa e soprattutto Lopez c'è anche la variabile tattica: in squadra hanno ciascuno un altro uomo di classifica, Carapaz e Bilbao.
Possono insomma provare il tutto per tutto lasciando il compagno in una posizione più di difesa.

Formolo e Majka fermi non staranno.

E di certo nemmeno Nibali.
L'ho detto, lo ripeto e lo ribadirò: ha una serenità invidiabile, e questo per Vincenzo accade sempre e solo quando la gamba è super.
Del resto l'abbiamo visto: è un maestro nella gestione fisica e nervosa, in questo momento è il grande favorito del Giro.

Capitolo Roglic.
Imprevedibile cosa possa fare, a rigor di logica dovrà correre in difesa e per lui sarà una novità assoluta, almeno in un grande giro.
Ma se avrà le gambe, non mi sorprenderei a vederlo rispondere in prima persona agli attacchi, essere diciamo aggressivo e in linea con le sue caratteristiche anche da leader (per ora) virtuale del Giro.

Capitolo Conti.
Abbiamo scoperto un bellissimo personaggio: un ragazzo semplice ma carismatico, reso ancora più sicuro da questo grande traguardo, ho avuto modo di parlare con i suoi compagni di squadra e tutti mi confermavano di quanto volentieri si lavori per Valerio.

Capitolo Ackermann.
Forte forte forte questo ragazzo, che brilla di gioia quando vince e sprizza passione per il lavoro che fa.
Dal vivo è fisicamente impressionante, e quindi piuttosto incredibile come con quella struttura sappia tenere anche in tappe non proprio semplici.
È il velocista arrivato al Giro con la miglior condizione.

Voi che dite? Avete domande o curiosità che posso provare a soddisfare in questa giornata di riposo?



Stylus
Messaggi: 1011
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Stylus » lunedì 20 maggio 2019, 14:28

Si, Zakarin e Jungels che stanno passando entrambi sottotraccia...loro immagino puntino ad una corsa sulle ruote e senza malanni di solito cosi correndo s'arriva nella top 5. Sono nella condizione fisico-morale per farlo?



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 16677
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 20 maggio 2019, 15:06

rizz23 ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 14:22

Capitolo Ackermann.
Forte forte forte questo ragazzo, che brilla di gioia quando vince e sprizza passione per il lavoro che fa.
Dal vivo è fisicamente impressionante, e quindi piuttosto incredibile come con quella struttura sappia tenere anche in tappe non proprio semplici.
È il velocista arrivato al Giro con la miglior condizione.

Voi che dite? Avete domande o curiosità che posso provare a soddisfare in questa giornata di riposo?
Concordo con te Ste.

Io sono rimasto veramente molto impressionato da Ackermann. Già l'anno scorso ha fatto una stagione della madonna, vincendo diverse corse anche di un certo livello. Però vincere le volate nei GT è decisamente diverso.
Quello che mi ha stupito in positivo però è stata la tenuta dimostrata a Frascati, dove sarà sembrato strano a tanti che uno col suo fisico è riuscito a fare molto meglio di gente in teoria più tagliata per quel percorso (Ewan e Demare su tutti).
Tra l'altro il ragazzo mi sembra un bel personaggio, sempre estremamente sorridente. L'ho visto festeggiare le vittorie in un modo particolarmente 'latino'. Di solito i tedeschi passano per antipatici (luogo comune assurdo) mentre lui sembra davvero un tipo simpatico :)

Mi piacerebbe sapere, nel caso tu lo intervistassi, cosa ha in programma di fare nei prossimi anni. Se ha intenzione di puntare solo alle volate oppure, in virtù delle doti messe in mostra in queste tappe, di disputare anche le classiche, cosa che ad oggi probabilmente gli è preclusa dalla presenza in squadra di Sagan.
Ultima modifica di Tranchée d'Arenberg il lunedì 20 maggio 2019, 15:07, modificato 1 volta in totale.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

rizz23
Messaggi: 1799
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da rizz23 » lunedì 20 maggio 2019, 15:06

Stylus ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 14:28
Si, Zakarin e Jungels che stanno passando entrambi sottotraccia...loro immagino puntino ad una corsa sulle ruote e senza malanni di solito cosi correndo s'arriva nella top 5. Sono nella condizione fisico-morale per farlo?
Jungels mi sembra molto molto a fuoco: è estremamente tirato dal punto di vista fisico, per quel che riguarda l'intelligenza di corsa ha pochi rivali.
Se Yates e Lopez non danno un segnale, può essere lui il terzo su un podio dove ora come ora è logico attendersi Nibali e Roglic sui due gradini più alti.
Poi tutto può accadere, guardate lo scorso anno tra Yates, Froome, Pinot, Dumoulin quanti sconvolgimenti ci siano stati in due/tre tappe.



rizz23
Messaggi: 1799
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da rizz23 » lunedì 20 maggio 2019, 15:08

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 15:06

Mi piacerebbe sapere, nel caso tu lo intervistassi, cosa ha in programma di fare nei prossimi anni. Se ha intenzione di puntare solo alle volate oppure, in virtù delle doti messe in mostra in queste tappe, di disputare anche le classiche, cosa che ad oggi probabilmente gli è preclusa dalla presenza in squadra di Sagan.
Vale la pena chiederglielo, immagino tu ti riferisca al pavé.
Ci aggiungo il mondiale a questo punto



Morellino
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 11:39

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Morellino » lunedì 20 maggio 2019, 15:14

Se posso, approfitto della disponibilità di rizz: qual'è stata la routine del giorno di riposo dei big? sono usciti tutti in bici? per quanto?
Grazie



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 16677
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 20 maggio 2019, 15:21

rizz23 ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 15:08
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 15:06

Mi piacerebbe sapere, nel caso tu lo intervistassi, cosa ha in programma di fare nei prossimi anni. Se ha intenzione di puntare solo alle volate oppure, in virtù delle doti messe in mostra in queste tappe, di disputare anche le classiche, cosa che ad oggi probabilmente gli è preclusa dalla presenza in squadra di Sagan.
Vale la pena chiederglielo, immagino tu ti riferisca al pavé.
Ci aggiungo il mondiale a questo punto
Si, certo. :)


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5758
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 20 maggio 2019, 15:32

rizz23 ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 14:22
Vedremo una seconda metà di Giro spettacolare a dir poco.

spunti che interessano a me:

chiedere a DS e/o main contenders di Astana, Bora, Movistar quale, tra le prossime tappe, è quella dove la tenaglia dell'attacco da lontano può funzionare. Forse anche a Savio, Masnada-Cattaneo farei questa domanda - la dico grossa, ma nelle due tappe piemontesi e in quella valdaostana la Androni potrebbe rappresentare quella variabile impazzita che scombussola i piani sin dal mattino.

Chiedere a Nibali se questa serenità - evidente - nasce dai dati e da Slongo, o se la componente familiare gioca un ruolo, perché i miei cents li punterei sulla seconda.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

rizz23
Messaggi: 1799
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da rizz23 » lunedì 20 maggio 2019, 15:42

Morellino ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 15:14
Se posso, approfitto della disponibilità di rizz: qual'è stata la routine del giorno di riposo dei big? sono usciti tutti in bici? per quanto?
Grazie
La mia è stata in lavanderia a gettone, quindi delle squadre non so molto :D
Ma ti so dire che tutti una sgambata la fanno, perché è sconsigliatissimo interrompere del tutto la routine di bici durante un grande giro.
Poi credo siano usciti per pochi chilometri e comunque blandi, ma non ho tante informazioni su questo.

Ci aggiungo però una cosa interessante: la tappa di domani parte tardi, sarà breve, sarà semplice e seguita da un'altra frazione per velocisti.
Sta diventando una tradizione: altre volte dopo il giorno di riposo ci sono state tappe insidiose, che diventavano molto più rischiose per chi avesse perduto il ritmo di gara. Ora questo pathos è stato tolto al pubblico, ma in gruppo sicuramente lo apprezzano.
Per gli uomini di classifica i giorni di riposo sono praticamente tre.
Maìno della Spinetta ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 15:32
chiedere a DS e/o main contenders di Astana, Bora, Movistar quale, tra le prossime tappe, è quella dove la tenaglia dell'attacco da lontano può funzionare. Forse anche a Savio, Masnada-Cattaneo farei questa domanda - la dico grossa, ma nelle due tappe piemontesi e in quella valdaostana la Androni potrebbe rappresentare quella variabile impazzita che scombussola i piani sin dal mattino.

Chiedere a Nibali se questa serenità - evidente - nasce dai dati e da Slongo, o se la componente familiare gioca un ruolo, perché i miei cents li punterei sulla seconda.
Proverò ad approfondire, ottimi spunti



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 16677
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 20 maggio 2019, 15:53

rizz23 ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 15:42

Ci aggiungo però una cosa interessante: la tappa di domani parte tardi, sarà breve, sarà semplice e seguita da un'altra frazione per velocisti.
Sta diventando una tradizione: altre volte dopo il giorno di riposo ci sono state tappe insidiose, che diventavano molto più rischiose per chi avesse perduto il ritmo di gara. Ora questo pathos è stato tolto al pubblico, ma in gruppo sicuramente lo apprezzano.
Per gli uomini di classifica i giorni di riposo sono praticamente tre.
Dicevo stamattina ad alcuni miei amici che non so bene cosa sia successo a Yates a San Marino (anche se l'ipotesi di una raffreddatura beccata alla partenza non mi sembra sbagliata), ma avrebbe potuto prendere il resto domani se ci fosse stata una tappa tosta. Da questo punto di vista il disegno della corsa lo ha aiutato.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3352
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 20 maggio 2019, 15:57

rizz23 ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 15:08
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 15:06

Mi piacerebbe sapere, nel caso tu lo intervistassi, cosa ha in programma di fare nei prossimi anni. Se ha intenzione di puntare solo alle volate oppure, in virtù delle doti messe in mostra in queste tappe, di disputare anche le classiche, cosa che ad oggi probabilmente gli è preclusa dalla presenza in squadra di Sagan.
Vale la pena chiederglielo, immagino tu ti riferisca al pavé.
Ci aggiungo il mondiale a questo punto
In realtà per me potrebbe essere un vantaggio anche per Sagan avere un compagno di peso nei finali, potrebbero fare giochetti stile QS con Peter che attacca e lui dietro pronto a giocarsi le sue carte in volata.

Posto che Sagan non sia ormai quello visto questa primavera, ma questo lo do per scontato


Pregasi diffidare delle imitazioni, fedina immacolata :crazy: :D

dolciu88
Messaggi: 54
Iscritto il: mercoledì 27 marzo 2019, 14:58

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da dolciu88 » lunedì 20 maggio 2019, 16:07

rizz23 ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 14:22
Vedremo una seconda metà di Giro spettacolare a dir poco.

Tanti uomini hanno l'obbligo di attaccare, ne cito tre su tutti: Landa, Lopez, Yates.
Hanno tutti e tre squadra, caratteristiche e carattere per provare anche azioni eclatanti. Di contro poco, pochissimo da perdere.
Per Landa e soprattutto Lopez c'è anche la variabile tattica: in squadra hanno ciascuno un altro uomo di classifica, Carapaz e Bilbao.
Possono insomma provare il tutto per tutto lasciando il compagno in una posizione più di difesa.

Formolo e Majka fermi non staranno.

E di certo nemmeno Nibali.
L'ho detto, lo ripeto e lo ribadirò: ha una serenità invidiabile, e questo per Vincenzo accade sempre e solo quando la gamba è super.
Del resto l'abbiamo visto: è un maestro nella gestione fisica e nervosa, in questo momento è il grande favorito del Giro.

Capitolo Roglic.
Imprevedibile cosa possa fare, a rigor di logica dovrà correre in difesa e per lui sarà una novità assoluta, almeno in un grande giro.
Ma se avrà le gambe, non mi sorprenderei a vederlo rispondere in prima persona agli attacchi, essere diciamo aggressivo e in linea con le sue caratteristiche anche da leader (per ora) virtuale del Giro.

Capitolo Conti.
Abbiamo scoperto un bellissimo personaggio: un ragazzo semplice ma carismatico, reso ancora più sicuro da questo grande traguardo, ho avuto modo di parlare con i suoi compagni di squadra e tutti mi confermavano di quanto volentieri si lavori per Valerio.

Capitolo Ackermann.
Forte forte forte questo ragazzo, che brilla di gioia quando vince e sprizza passione per il lavoro che fa.
Dal vivo è fisicamente impressionante, e quindi piuttosto incredibile come con quella struttura sappia tenere anche in tappe non proprio semplici.
È il velocista arrivato al Giro con la miglior condizione.

Voi che dite? Avete domande o curiosità che posso provare a soddisfare in questa giornata di riposo?
Rizz ti volevo chiedere in caso di crollo di Mal chi vedi bene x la maglia bianca...io vedendo statistiche e forma ho pensato a Oomen e O'connell...Che ne dici? Possibilità che battano Mal? VEDI bene altri?



Morellino
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 1 giugno 2015, 11:39

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Morellino » lunedì 20 maggio 2019, 16:07

Proprio la volevo andare a parere, sarebbe bello capire come cambia il giorno di riposo (se cambia) tra il primo, preceduto da sforzo intenso (ITT)ma con due giorni pseudo agonistici dopo; mentre il secondo arriva dopo 3 tappe di montagna e subito prima del tappone Gavia + Mortirolo. Sarebbe figo raccogliere delle interviste in merito e montarci un servizio.... :P

Su Nibali, diversi hanno parlato di serenità di Vincenzo, da quello che fa trasparire sembra che sia diversi mesi che è tranquillo, basta guardare il suo instagram: foto in vacanza a Zanzibar, video dove si diverte negli sterrati intorno a San Baronto, foto di moglie e figlia, storie dove prende in giro Caruso e Antonio Nibali a Tenerife, le foto della bmw d'epoca che gli ha fatto Peruzzi moto...mi sembra che stia bene a 360 gradi come uomo e questo si traduca in piacere di andare in bici e non solo sacrificio come si vedeva post tour 2014.



Leonardo Civitella
Messaggi: 473
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » lunedì 20 maggio 2019, 16:30

Rizz si potrebbe chiedere ai corridori se preferiscono affrontare il Gavia e il Mortirolo, oppure 2 volte quest'ultimo.(come riportato nel fantomatico piano b) ;)
Così ci potremmo fare un' idea della situazione Gavia nel gruppo.

Che ne pensi?


Saluti,Leonardo


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4192
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 20 maggio 2019, 16:37

Leonardo Civitella ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 16:30
Rizz si potrebbe chiedere ai corridori se preferiscono affrontare il Gavia e il Mortirolo, oppure 2 volte quest'ultimo.(come riportato nel fantomatico piano b) ;)
Così ci potremmo fare un' idea della situazione Gavia nel gruppo.

Che ne pensi?


Saluti,Leonardo
Il doppio Mortirolo è stato smentito categoricamente da Vegni. Io Vegni che fa un piano B più duro del piano A non ce lo vedo proprio.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale.

Leonardo Civitella
Messaggi: 473
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » lunedì 20 maggio 2019, 16:41

il_panta ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 16:37
Leonardo Civitella ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 16:30
Rizz si potrebbe chiedere ai corridori se preferiscono affrontare il Gavia e il Mortirolo, oppure 2 volte quest'ultimo.(come riportato nel fantomatico piano b) ;)
Così ci potremmo fare un' idea della situazione Gavia nel gruppo.

Che ne pensi?


Saluti,Leonardo
Il doppio Mortirolo è stato smentito categoricamente da Vegni. Io Vegni che fa un piano B più duro del piano A non ce lo vedo proprio.
Ah ok grazie, mi sono perso decisamente qualcosa :hammer:

Ps: Allora Rizz ritiro la mia domanda.

Saluti,Leonardo


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps

guidobaldo de medici
Messaggi: 3110
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » lunedì 20 maggio 2019, 16:42

nibali è il nuovo buddha, la sua serenità si diffonde tra i discepoli, il suo sorriso supera le barriere del tempo, egli rimane imperturbabile e lieto.



riddler
Messaggi: 931
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da riddler » lunedì 20 maggio 2019, 18:02

Comunque un percorso davvero imbarazzante se fosse stato disegnato allo stesso modo il tour con gente come Thomas e Froome chissà quante critiche...
Non so se lo hanno fatto per favorire Viviani o per sperare in qualche big che avrebbe preso parte oltre a Roglic e Dumoulin (mi viene in mente Thomas). Però veramente sempre + penso (ossia da quando hanno invitato a Armstrong) e non mi stancherò mai di dirlo che il denaro comanda al di la di ogni minima etica...
Detto questo per me i colombiani Lopez e Chavez sono stramegaipersupersopravvalutati e non solo per le crono...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 4863
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da Abruzzese » lunedì 20 maggio 2019, 18:17

rizz23 ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 15:08
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 15:06

Mi piacerebbe sapere, nel caso tu lo intervistassi, cosa ha in programma di fare nei prossimi anni. Se ha intenzione di puntare solo alle volate oppure, in virtù delle doti messe in mostra in queste tappe, di disputare anche le classiche, cosa che ad oggi probabilmente gli è preclusa dalla presenza in squadra di Sagan.
Vale la pena chiederglielo, immagino tu ti riferisca al pavé.
Ci aggiungo il mondiale a questo punto
In proposito: a Pesaro ho chiesto a Ewan se finalmente si sente pronto per vincere una classica come la Sanremo, vista l'ottima resa sulle lunghe distanze (finora due vittorie di tappa al Giro: due anni fa ad Alberobello 224 km, a Pesaro dopo 239 km). In questo è abbastanza fiducioso mentre riguardo il mondiale si è già tirato fuori, dicendo che potrebbe essere troppo duro per le sue caratteristiche .

P.S.: mi spiace che non ci siamo beccati né venerdì né sabato ma del resto il lavoro chiama ;) .


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

rizz23
Messaggi: 1799
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da rizz23 » lunedì 20 maggio 2019, 18:40

dolciu88 ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 16:07

Rizz ti volevo chiedere in caso di crollo di Mal chi vedi bene x la maglia bianca...io vedendo statistiche e forma ho pensato a Oomen e O'connell...Che ne dici? Possibilità che battano Mal? VEDI bene altri?
I due Ineos sembrano ancora un po' troppo indietro, ma Sivakov può avere qualche chance per quella maglia.
Starei soprattutto attento a Madouas, che ha superato le crono molto bene ed è un giovane super-interessante. Certo, sta a tutta dalle Ardenne...

O'Connor è forse quello più credibile, in Oomen credo meno invece.

Alla fine non ti ho risposto e rimedio.
Secondo me Lopez non la perde la bianca, ma nel caso i rivali li ordino così: Madouas, O'Connor, Sivakov, Oomen



guidobaldo de medici
Messaggi: 3110
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » lunedì 20 maggio 2019, 18:50

rizz23 ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 18:40
Starei soprattutto attento a Madouas, che ha superato le crono molto bene ed è un giovane super-interessante. Certo, sta a tutta dalle Ardenne...
ma anche da prima. io lo metto sempre nel fanta, è dal gran prix di marsiglia del 3 febbraio che attacca o si piazza o ci prova, sempre davanti, mai anonimo. nelle interviste dice che lo fa perché si diverte, perché gli piace la battaglia. un agonista nato. (ma forse per la bianca dimentichi carthy)
Ultima modifica di guidobaldo de medici il lunedì 20 maggio 2019, 18:52, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4192
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Giro 2019

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 20 maggio 2019, 18:52

rizz23 ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 18:40
dolciu88 ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 16:07

Rizz ti volevo chiedere in caso di crollo di Mal chi vedi bene x la maglia bianca...io vedendo statistiche e forma ho pensato a Oomen e O'connell...Che ne dici? Possibilità che battano Mal? VEDI bene altri?
I due Ineos sembrano ancora un po' troppo indietro, ma Sivakov può avere qualche chance per quella maglia.
Starei soprattutto attento a Madouas, che ha superato le crono molto bene ed è un giovane super-interessante. Certo, sta a tutta dalle Ardenne...

O'Connor è forse quello più credibile, in Oomen credo meno invece.

Alla fine non ti ho risposto e rimedio.
Secondo me Lopez non la perde la bianca, ma nel caso i rivali li ordino così: Madouas, O'Connor, Sivakov, Oomen
Mi stupisce molto vedere questo credito a Madouas. Mi sembra un talento purissimo, ma non pensavo fosse adatto alle grandi montagne.
Geoghegan non lo vedi proprio? La sensazione comunque è che Lopez per perdere la maglia debba fare un disastro.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale.


Rispondi