Simpatie e Antipatie...

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Montana Miller
Messaggi: 1179
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Montana Miller » sabato 7 ottobre 2017, 20:21

In UFC lo scorso anno hanno fatto combattere CM Punk,altro campione di Wrestling,che però a differenza di Lesnar non aveva nessun background specifico e,non me ne vogliano i suoi fans,nessuna credibilità.

Loro devono vendere,stop.Poi le MMA non sono mica uno sport predeterminato,difatti Punk ha perso rimediando una figura penosa quando avrebbe fatto comodo vincesse,succede.E nonostante come sia finita,magari non è finita.La logica sarà più sportiva o totalmente commerciale?Peraltro tu ne fai questione di vittorie e sconfitte,quando la logica dei PPV è basata sulla presenza,ad avere in cartello protagonisti carismatici che facciano vendere l'evento,per una compagnia non è augurabile che vincano sempre ma solo che diano continuità alle proprie prestazioni.Lesnar avrebbe continuato ma la diverticolite è una brutta malattia.Il paragone Lesnar/Lomachenko è calzante solo per la gavetta,ma mentre il primo non aveva nessuna esperienza specifica nella disciplina,il secondo aveva una credibiltà a prova di bomba.Il suo è un esempio di atleta che doveva dare lustro alla cintura,Lesnar era finalizzato solo al mercato dei PPV.E comunque la Boxe ha purtroppo una moltitudine di pseudo titoli mondiali,con appunto i pugili che oggi servono a dare lustro alle cinture e non viceversa,la UFC ha un singolo titolo di categoria e l'hanno subito dato al primo venuto.Non mi pare la stessa cosa.




Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1788
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da sceriffo » domenica 14 gennaio 2018, 16:22

Devo aggiornare: il corridore che mi è più antipatico è Oss. Lo ritrovo dappertutto sui social e nonostante non lo segua da nessuna parte, lui furbescamente si mette sempre dove c'è Peterone e chi è (giustissimamente), più sovraesposto di Sagan?
Non ne posso più, sempre a bocca spalancata, il rock che non è rock, la chioma fintamente rigogliosa che nasconde una calvizie incipiente. Arridatece Pippo, lui ha classe anche quando si imbuca!



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1126
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da GregLemond » lunedì 15 gennaio 2018, 9:48

Ancora nessuno mi ha spiegato il credito a Benoot.



giorgio ricci
Messaggi: 2065
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da giorgio ricci » lunedì 15 gennaio 2018, 11:01

GregLemond ha scritto:E ancora nessuno mi ha spiegato la considerazione di Benoot....
Aspettando Benoot :cry:



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11423
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 17 gennaio 2018, 20:50

Aggiorno il mio elenco con una new entry: Sofia goggia.
Per ora è un'antipatia non troppo marcata, quindi nessun tifo contro. Per ora... vediamo come si evolverà.




Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9591
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Visconte85 » mercoledì 17 gennaio 2018, 23:05

mi accodo a Galliano....


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21

Avatar utente
nino58
Messaggi: 8738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 18 gennaio 2018, 9:19

galliano ha scritto:Aggiorno il mio elenco con una new entry: Sofia goggia.
Per ora è un'antipatia non troppo marcata, quindi nessun tifo contro. Per ora... vediamo come si evolverà.
So in cosa può consistere il tuo "per ora" : nella prima mezza parola fuori luogo verso Federica Brignone.
Abbiamo vissuto i tristi momenti del Moser-Saronni, quindi siamo attrezzati per tutto. :D


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 8597
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Walter_White » giovedì 18 gennaio 2018, 11:20

Visto che Galliano ha tirato fuori lo sci, a me sta un po' antipatica la Brignone


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11423
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 18 gennaio 2018, 12:32

nino58 ha scritto:
galliano ha scritto:Aggiorno il mio elenco con una new entry: Sofia goggia.
Per ora è un'antipatia non troppo marcata, quindi nessun tifo contro. Per ora... vediamo come si evolverà.
So in cosa può consistere il tuo "per ora" : nella prima mezza parola fuori luogo verso Federica Brignone.
Abbiamo vissuto i tristi momenti del Moser-Saronni, quindi siamo attrezzati per tutto. :D
No, no, sei in errore.
Seguo lo sci ma ho tifato in modo sfegatato solo Lasse Kjus.
Diciamo che la Goggia mi pare un po' burina tutto qui.



Avatar utente
skawise
Messaggi: 1124
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 13:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da skawise » giovedì 18 gennaio 2018, 22:26

Un po'? :lol:



Avatar utente
Fabian von Paterberg
Messaggi: 903
Iscritto il: martedì 9 agosto 2016, 14:29
Località: Passo dei 3 termini

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Fabian von Paterberg » venerdì 19 gennaio 2018, 0:05

galliano ha scritto:Aggiorno il mio elenco con una new entry: Sofia goggia.
Per ora è un'antipatia non troppo marcata, quindi nessun tifo contro. Per ora... vediamo come si evolverà.
Non dubitavo che un trentino provasse antipatia per una sciatrice lombarda :D


Questa è stata la battaglia più grande della mia carriera. C.Froome, May 26th, 2018
2016 argento ITT Doha
2017 Tour de France a tempo

Avatar utente
simociclo
Messaggi: 3784
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da simociclo » venerdì 19 gennaio 2018, 9:38

galliano ha scritto:
nino58 ha scritto:
galliano ha scritto:Aggiorno il mio elenco con una new entry: Sofia goggia.
Per ora è un'antipatia non troppo marcata, quindi nessun tifo contro. Per ora... vediamo come si evolverà.
So in cosa può consistere il tuo "per ora" : nella prima mezza parola fuori luogo verso Federica Brignone.
Abbiamo vissuto i tristi momenti del Moser-Saronni, quindi siamo attrezzati per tutto. :D
No, no, sei in errore.
Seguo lo sci ma ho tifato in modo sfegatato solo Lasse Kjus.
Diciamo che la Goggia mi pare un po' burina tutto qui.
Mitico Lasse. Io ora tifo per il suo connazionale Svindal, un grande, si è rotto varie volte (e rotto veramente) ma si rialza sempre.

E poi è sempre disponibilissimo e non ha atteggiamenti da star. Mi piace veramente molto


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1126
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da GregLemond » domenica 25 marzo 2018, 23:28

GregLemond ha scritto:Ancora nessuno mi ha spiegato il credito a Benoot.
Direi che me l' ha spiegato lui :clap: :champion:



Tonno di Montagna
Messaggi: 145
Iscritto il: mercoledì 24 gennaio 2018, 17:59

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Tonno di Montagna » lunedì 26 marzo 2018, 1:45

Sagan sopra tutto e tutti. Semplicemente il mio personaggio preferito in tutti gli sport
Tifo in genere per gli italiani ma ci sono delle eccezioni elencate in seguito
Simpatia:
Paolo Savoldelli: corridore di un intelligenza superiore, di gran lunga il telecronista/motocronista più interessante da ascoltare negli ultimi anni. Peccato per il modo in cui è stato fatto fuori visto che c'è gente più sporca di lui che invece è ancora al suo posto.
Esteban Chaves, atleta puro, sempre con un sorriso e gentile.
Tom Dumoulin, uno che ha vinto il giro cagando nella tappa regina e senza squadra merita tutto il mio rispetto e tifo.
Chris Froome: non mi piace il Team Sky, so che probabilmente c'è del marcio dietro di lui ma umanamente mi sta simpatico. Tra i vari "Moto porco ***", la corsa al Mont Ventoux e certi attacchi come quello con Sagan al Tour ha attirato le mie simpatie.
Mikel Landa ma estenderei il discorso ai baschi in generale. Non esiste un motivo vero e proprio, i baschi mi piacciono
Ciccio Uran, simpaticissimo e una di quelle persone che non possono non piacere
Julio Alberto Perez Cuapio, i colombiani in generale e quel tipo di scalatori alla Rujano che vanno ad anni alterni.
Sep Vanmarcke, sfortunatissimo in carriera, spero che si porti a casa una monumento prima o poi perchè se lo merita.
Primoz Roglic, da grande appassionato di sport invernali non posso che tifare un ex saltatore.

Antipatia

Nibali che ammiro da un punto di vista sportivo ma che spesso si è rivelato un falso (tipo quando è caduta la catena a Froome e appena se ne è reso conto è partito, per poi dire a fine tappa che non se ne era avveduto. Le immagini parlano da sole)
Riccò, mai piaciuto da corridore e probabilmente una delle persone col Q.I. più basso nel mondo del ciclismo.
Alessandra De Stefano (mi limito al suo nome ma ce ne sono tanti altri)mi chiedo come abbia fatto ad arrivare dov'è. Processo dell'aria fritta, polemiche su cose che non esistono. Se fossi tra il pubblico del processo tirerei volentieri sul palco pomodori e ortaggi vari.
Cipollini, che in realtà da piccolo mi piaceva tantissimo (sono del 1991) ma crescendo mi sono reso conto di come non sia esattamente simpatico. Odio il fatto che la gente si sia scordata del suo passato Fuentiano, con tanto di ospitate come giudice al Cesso alla Tappa. Ma giudice de che?
Mark Cavendish, predica bene e razzola male. Quando subisce qualcosa (mi viene in mente Ferrari) giù a rompere i coglioni, peccato che in carriera di scorrettezze ne abbia fatte parecchio, Veelers ne sa qualcosa. Antipatico in generale.
Aru mi piace come corridore perchè ce la mette sempre tutta ma come altri Astana mi puzza di marcio.

Simpatie e antipatie che variano negli anni con i vari fantaciclismi. Sicuramene ho dimenticato qualcuno ma all'1.45 di notte non sono proprio freschissimo.



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1788
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da sceriffo » lunedì 26 marzo 2018, 8:43

Tonno di Montagna ha scritto: Paolo Savoldelli: corridore di un intelligenza superiore, di gran lunga il telecronista/motocronista più interessante da ascoltare negli ultimi anni. Peccato per il modo in cui è stato fatto fuori visto che c'è gente più sporca di lui che invece è ancora al suo posto.
Alludi ad altri commentatori tv?



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11423
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 26 marzo 2018, 8:46

Un po' alla volta sto virando la mia opinione su Sagan, da neutra con qualche vaga positività, ad una neutra con vaga negatività.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 9570
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 26 marzo 2018, 8:49

galliano ha scritto:Un po' alla volta sto virando la mia opinione su Sagan, da neutra con qualche vaga positività, ad una neutra con vaga negatività.
S.v.p. puoi dire che cosa è accaduto, nel frattempo?


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mio amico Poli, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11423
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 26 marzo 2018, 9:14

lemond ha scritto:
galliano ha scritto:Un po' alla volta sto virando la mia opinione su Sagan, da neutra con qualche vaga positività, ad una neutra con vaga negatività.
S.v.p. puoi dire che cosa è accaduto, nel frattempo?
niente di particolare, l'ho ascoltato in qualche intervista :D
non mi piace un certo atteggiamento che ha talvolta.
sembra quasi infastidito dalle domande dei giornalisti, quasi irrispettoso, il che ci potrebbe stare solo se le domande te le pone AdS.
però è solo una sensazione, non è che seguo particolarmente Sagan quindi potrei anche prendere una cantonata. Mi pare che i compagni di squadra ne abbiano sempre parlato bene, quindi può essere che la mia impressione sia errata.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 8738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 26 marzo 2018, 9:28

Tonno di Montagna ha scritto:Sagan sopra tutto e tutti. Semplicemente il mio personaggio preferito in tutti gli sport
Tifo in genere per gli italiani ma ci sono delle eccezioni elencate in seguito
Simpatia:
Paolo Savoldelli: corridore di un intelligenza superiore, di gran lunga il telecronista/motocronista più interessante da ascoltare negli ultimi anni. Peccato per il modo in cui è stato fatto fuori visto che c'è gente più sporca di lui che invece è ancora al suo posto.
Esteban Chaves, atleta puro, sempre con un sorriso e gentile.
Tom Dumoulin, uno che ha vinto il giro cagando nella tappa regina e senza squadra merita tutto il mio rispetto e tifo.
Chris Froome: non mi piace il Team Sky, so che probabilmente c'è del marcio dietro di lui ma umanamente mi sta simpatico. Tra i vari "Moto porco ***", la corsa al Mont Ventoux e certi attacchi come quello con Sagan al Tour ha attirato le mie simpatie.
Mikel Landa ma estenderei il discorso ai baschi in generale. Non esiste un motivo vero e proprio, i baschi mi piacciono
Ciccio Uran, simpaticissimo e una di quelle persone che non possono non piacere
Julio Alberto Perez Cuapio, i colombiani in generale e quel tipo di scalatori alla Rujano che vanno ad anni alterni.
Sep Vanmarcke, sfortunatissimo in carriera, spero che si porti a casa una monumento prima o poi perchè se lo merita.
Primoz Roglic, da grande appassionato di sport invernali non posso che tifare un ex saltatore.

Antipatia

Nibali che ammiro da un punto di vista sportivo ma che spesso si è rivelato un falso (tipo quando è caduta la catena a Froome e appena se ne è reso conto è partito, per poi dire a fine tappa che non se ne era avveduto. Le immagini parlano da sole)
Riccò, mai piaciuto da corridore e probabilmente una delle persone col Q.I. più basso nel mondo del ciclismo.
Alessandra De Stefano (mi limito al suo nome ma ce ne sono tanti altri)mi chiedo come abbia fatto ad arrivare dov'è. Processo dell'aria fritta, polemiche su cose che non esistono. Se fossi tra il pubblico del processo tirerei volentieri sul palco pomodori e ortaggi vari.
Cipollini, che in realtà da piccolo mi piaceva tantissimo (sono del 1991) ma crescendo mi sono reso conto di come non sia esattamente simpatico. Odio il fatto che la gente si sia scordata del suo passato Fuentiano, con tanto di ospitate come giudice al Cesso alla Tappa. Ma giudice de che?
Mark Cavendish, predica bene e razzola male. Quando subisce qualcosa (mi viene in mente Ferrari) giù a rompere i coglioni, peccato che in carriera di scorrettezze ne abbia fatte parecchio, Veelers ne sa qualcosa. Antipatico in generale.
Aru mi piace come corridore perchè ce la mette sempre tutta ma come altri Astana mi puzza di marcio.

Simpatie e antipatie che variano negli anni con i vari fantaciclismi. Sicuramene ho dimenticato qualcuno ma all'1.45 di notte non sono proprio freschissimo.
Rinfrescati ora che è mattina. ;)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Tonno di Montagna
Messaggi: 145
Iscritto il: mercoledì 24 gennaio 2018, 17:59

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Tonno di Montagna » lunedì 26 marzo 2018, 13:10

sceriffo ha scritto:
Tonno di Montagna ha scritto: Paolo Savoldelli: corridore di un intelligenza superiore, di gran lunga il telecronista/motocronista più interessante da ascoltare negli ultimi anni. Peccato per il modo in cui è stato fatto fuori visto che c'è gente più sporca di lui che invece è ancora al suo posto.
Alludi ad altri commentatori tv?
Parlo del mondo del ciclismo in generale che è di un'ipocrisia allucinante, come se Armstrong (altro che va nella lista di quelli antipatici) fosse stato l'unico colpevole. Salvo rare eccezioni (pare che uno sia Moncoutie) a quei tempi erano tutti pienissimi, ma mentre alcuni come Armstrong sono stati crocifissi pubblicamente altri invece godono tuttora di un ottimo status.
Non che mi dispiaccia per Armstrong che in vari casi si è dimostrato un essere umano spregevole (Simeoni ne sa qualcosa), ma l'equità di giudizio nel mondo del ciclismo non esiste.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 8738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 26 marzo 2018, 13:18

Tonno di Montagna ha scritto:
sceriffo ha scritto:
Tonno di Montagna ha scritto: Paolo Savoldelli: corridore di un intelligenza superiore, di gran lunga il telecronista/motocronista più interessante da ascoltare negli ultimi anni. Peccato per il modo in cui è stato fatto fuori visto che c'è gente più sporca di lui che invece è ancora al suo posto.
Alludi ad altri commentatori tv?
Parlo del mondo del ciclismo in generale che è di un'ipocrisia allucinante, come se Armstrong (altro che va nella lista di quelli antipatici) fosse stato l'unico colpevole. Salvo rare eccezioni (pare che uno sia Moncoutie) a quei tempi erano tutti pienissimi, ma mentre alcuni come Armstrong sono stati crocifissi pubblicamente altri invece godono tuttora di un ottimo status.
Non che mi dispiaccia per Armstrong che in vari casi si è dimostrato un essere umano spregevole (Simeoni ne sa qualcosa), ma l'equità di giudizio nel mondo del ciclismo non esiste.
Che vi siano stati e vi siano trattamenti mediatici diversi rispetto a comportamenti simili è fuor di dubbio (vedasi Rebellin vs. Basso o Valverde o Contador), però dire che Armstrong sia stato più crocofisso di altri mi pare perlomeno originale : Armstrong ha corso sempre col culo stracoperto.
E' dopo che ha smesso che è venuto fuori il tutto.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Niи
Messaggi: 743
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Niи » lunedì 26 marzo 2018, 13:30

galliano ha scritto:
lemond ha scritto:
galliano ha scritto:Un po' alla volta sto virando la mia opinione su Sagan, da neutra con qualche vaga positività, ad una neutra con vaga negatività.
S.v.p. puoi dire che cosa è accaduto, nel frattempo?
niente di particolare, l'ho ascoltato in qualche intervista :D
non mi piace un certo atteggiamento che ha talvolta.
sembra quasi infastidito dalle domande dei giornalisti, quasi irrispettoso, il che ci potrebbe stare solo se le domande te le pone AdS.
però è solo una sensazione, non è che seguo particolarmente Sagan quindi potrei anche prendere una cantonata. Mi pare che i compagni di squadra ne abbiano sempre parlato bene, quindi può essere che la mia impressione sia errata.
Dovresti chiedere a rizz com'è nelle interviste :diavoletto:
A parte alcune uscite un po' da personaggio, penso che per lui non sia sempre facile mantenere il buon umore di fronte alle centinaia di microfoni che ad ogni sua uscita si ritrova. È che quando non c'ha voglia di parlare, non riesce a nasconderlo e ad essere diplomatico. Come corridore però se ami Gilbert, non puoi non amare Sagan. Spero di vederli all'attacco assieme al Fiandre o Roubaix!



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 8597
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 26 marzo 2018, 14:09

Oltre la simpatia, per me c'è Van Aert, che è candidato a prendere il posto di Philippe quando smetterà


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 517
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Oro&Argento » lunedì 26 marzo 2018, 14:50

Gilberto Simoni si è dimostrato odioso in molte occasioni e non mi riferisco alla questione tra lui e Basso ma all'acidità mostrata in alcune occasioni tipo quando chiese al processo alla tappa a Contador se aveva paura ad essere accomunato a Pantani(e non si riferiva al alto sportivo);Contador li capì male il senso della domanda per fortuna oppure fece finta di non capire.
Ovviamente mi riferisco a quello che vediamo del personaggio pubblico,la persona nel privato può anche essere un sant'uomo.



olimpio bizzi
Messaggi: 3
Iscritto il: sabato 2 dicembre 2017, 16:33

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da olimpio bizzi » lunedì 26 marzo 2018, 21:20

Odiosi : Moser , insopportabile e Cafonazzo, dopo il record dell'ora lui , con tutta la sua antipatia andrebbe spostata nell'apposita sezione .
Gimondi : me ne hanno parlato in tanti , tutti male se non malissimo.
Chiappucci : Sbraitava e sfanculava ad ogni arrivo. Pensava di essere un grande scalatore , e con i suoi scattini mettere in difficoltà Indurain . Ma per piacere. Anche per la sua carriera vedere ampiamente l'apposita sezione.
Ulrich: completamente inespressivo, un robotone senza troppo cervello , più avvezzo a mangiare e bere che a diventare un fuoriclasse. Telento abbastanza buttato al cesso.
Armstrong : mafioso e carogna , un vero boss del ciclismo del 2000. Boss inteso nel modo malavitoso. Umanamente una m.....,
Argentin : mah , al suo confronto Savoldelli è un santo.
Wiggins : fa il fenomeno ma per me nasconde un carattere odioso, e a volte l'ha pure dimostrato.
Cavendish : un altro che dicono essere una testa di c...che ora si è calmato un po'.
Simoni : magari e pure bravo ma non sa quando parlare o tacere.
Simpatici :
Pantani .
Neutri :
Tutti gli altri



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11423
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da galliano » martedì 27 marzo 2018, 0:09

A proposito di saronni chi è che mi spiega il risultato evidentemente incredibile di questa Crono?

http://www.museociclismo.it/content/cor ... 18207.html

Anno: 1980 Tappa n. 21
Da Saronno a Turbigo

1° Giuseppe SARONNI (ITA)
2° Gregor BRAUN (GER) 0h 0' 40"
3° Knut KNUDSEN (NOR) 0h 0' 43"
4° Bernard HINAULT (FRA) 0h 0' 46"
5° Tommy PRIM (SWE) 0h 1' 11"
6° Roberto VISENTINI (ITA) 0h 1' 55"

Mio suocero parla di "dietro motori", ha ragione?



Montana Miller
Messaggi: 1179
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Montana Miller » martedì 27 marzo 2018, 4:20

olimpio bizzi ha scritto: Ullrich: completamente inespressivo, un robotone senza troppo cervello , più avvezzo a mangiare e bere che a diventare un fuoriclasse. Telento abbastanza buttato al cesso.
Il coltello tra i denti non ce l'aveva,io penso che questo fosse dovuto tanto al carattere quanto alla difficoltà di tenere il peso,che gli impediva di avere continuità tecnica troppo a lungo,con la conseguenza che fosse anche costretto a doversi molto accontentare e restringere il campo di azione.Però l'ho sempre inquadrato come una debolezza tecnica e umana più che un difetto che generasse antipatia.Poi insomma il suo l'ha ottenuto e senza il Sistema Armstrong,al quale era impossibile opporsi,la percezione sarebbe completamente diversa come il suo Palmares.Il giudizio non può non essere condizionato a questo discorso.



Avatar utente
UribeZubia
Messaggi: 1938
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:27

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da UribeZubia » martedì 27 marzo 2018, 9:07

galliano ha scritto:A proposito di saronni chi è che mi spiega il risultato evidentemente incredibile di questa Crono?

http://www.museociclismo.it/content/cor ... 18207.html

Anno: 1980 Tappa n. 21
Da Saronno a Turbigo

1° Giuseppe SARONNI (ITA)
2° Gregor BRAUN (GER) 0h 0' 40"
3° Knut KNUDSEN (NOR) 0h 0' 43"
4° Bernard HINAULT (FRA) 0h 0' 46"
5° Tommy PRIM (SWE) 0h 1' 11"
6° Roberto VISENTINI (ITA) 0h 1' 55"

Mio suocero parla di "dietro motori", ha ragione?
Ricordo quella tappa voluta da uno degli sponsor principali del Giro di quei tempi e che aveva sede proprio a Turbigo, dove se non ricordo male abitava anche Beppe Saronni, che quindi conosceva quelle strade più che alla perfezione.
Tuttavia credo che tuo suocero non abbia tutti i torti, d'altra parte quel Giro era ormai già stato vinto e dominato da Hinault, era la penultima tappa e così il Beppe nazionale (che l'anno prima aveva vinto la Corsa Rosa) si aggiudicò la sua settima vittoria di tappa.


Il riso abbonda sulla bocca degli stolti.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 9570
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da lemond » martedì 27 marzo 2018, 10:30

Montana Miller ha scritto:
olimpio bizzi ha scritto: Ullrich: completamente inespressivo, un robotone senza troppo cervello , più avvezzo a mangiare e bere che a diventare un fuoriclasse. Telento abbastanza buttato al cesso.
Il coltello tra i denti non ce l'aveva,io penso che questo fosse dovuto tanto al carattere quanto alla difficoltà di tenere il peso,che gli impediva di avere continuità tecnica troppo a lungo,con la conseguenza che fosse anche costretto a doversi molto accontentare e restringere il campo di azione.Però l'ho sempre inquadrato come una debolezza tecnica e umana più che un difetto che generasse antipatia.Poi insomma il suo l'ha ottenuto e senza il Sistema Armstrong,al quale era impossibile opporsi,la percezione sarebbe completamente diversa come il suo Palmares.Il giudizio non può non essere condizionato a questo discorso.
Non vedo come può essere antipatico una persona che quando vedeva il suo avversario attardato per un incidente, era il primo a fermarsi. Jan e sempre stato una persona gentile e leale e un talento come pochi, rivelatosi a un'età impossibile per gli altri. Senza il fenomeno Lance (tenuto anche conto che il suo primo Tour corso lo dovette far vincere a Rijs e un altro lo perse per gli agenti atmosferici da Pantani) vi lascio immaginare quante "Grandes boucles" avrebbe potuto vincere. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mio amico Poli, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
nino58
Messaggi: 8738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 27 marzo 2018, 10:39

Davvero Ullrich era un buono.
Mezzi fisici devastanti ma senso tattico (anche, molto anche, per colpe della sua ammiraglia) tra i peggiori mai visti.
Purtroppo direi, perchè veramente meritava infinitamente di più, a partire dall'assegnazione dei Tour tolti al texano in cui era arrivato secondo.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 9570
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da lemond » martedì 27 marzo 2018, 10:54

nino58 ha scritto:Davvero Ullrich era un buono.
Mezzi fisici devastanti ma senso tattico (anche, molto anche, per colpe della sua ammiraglia) tra i peggiori mai visti.
Purtroppo direi, perchè veramente meritava infinitamente di più, a partire dall'assegnazione dei Tour tolti al texano in cui era arrivato secondo.
Oh Nino, ma davvero pensi che avrebbero dovuto (come hanno fatto purtroppo) togliere i Tour al texano? Ma andiamo, lui ha fatto quello che scriveva Mozart, https://www.youtube.com/watch?v=GwwsbEjmWjU (ascolta l'Overture) solo meglio. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mio amico Poli, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Montana Miller
Messaggi: 1179
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Montana Miller » martedì 27 marzo 2018, 11:11

Devo dire cha a me indispone un po' come i tedeschi abbiano rimosso la figura di Ullrich,per anni considerato persona gentile che spiccava per fair play,per poi divenire di punto in bianco per un fatto insignificante un innominato di manzoniana memoria.Forse corta.E dire che loro di fatti un po' più spregevoli hanno dimostrato di saperne perdonare.Non vorrei che il fatto fosse dell'Est discrimini un po'.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 8738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 27 marzo 2018, 11:29

lemond ha scritto:
nino58 ha scritto:Davvero Ullrich era un buono.
Mezzi fisici devastanti ma senso tattico (anche, molto anche, per colpe della sua ammiraglia) tra i peggiori mai visti.
Purtroppo direi, perchè veramente meritava infinitamente di più, a partire dall'assegnazione dei Tour tolti al texano in cui era arrivato secondo.
Oh Nino, ma davvero pensi che avrebbero dovuto (come hanno fatto purtroppo) togliere i Tour al texano? Ma andiamo, lui ha fatto quello che scriveva Mozart, https://www.youtube.com/watch?v=GwwsbEjmWjU (ascolta l'Overture) solo meglio. ;)
Sì, lo penso. ;)
Nonostante il "Così fan tutte" del salisburghese.
E non perchè facesse di meno o di più, ma per i modi con cui lo fece.
Dici che mi risulta molto antipatico ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11423
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da galliano » martedì 27 marzo 2018, 11:31

UribeZubia ha scritto:
galliano ha scritto: Anno: 1980 Tappa n. 21
Da Saronno a Turbigo

1° Giuseppe SARONNI (ITA)
2° Gregor BRAUN (GER) 0h 0' 40"
3° Knut KNUDSEN (NOR) 0h 0' 43"
4° Bernard HINAULT (FRA) 0h 0' 46"
5° Tommy PRIM (SWE) 0h 1' 11"
6° Roberto VISENTINI (ITA) 0h 1' 55"

Mio suocero parla di "dietro motori", ha ragione?
Ricordo quella tappa voluta da uno degli sponsor principali del Giro di quei tempi e che aveva sede proprio a Turbigo, dove se non ricordo male abitava anche Beppe Saronni, che quindi conosceva quelle strade più che alla perfezione.
Tuttavia credo che tuo suocero non abbia tutti i torti, d'altra parte quel Giro era ormai già stato vinto e dominato da Hinault, era la penultima tappa e così il Beppe nazionale (che l'anno prima aveva vinto la Corsa Rosa) si aggiudicò la sua settima vittoria di tappa.
Grazie Uribe.
Per completare l'affresco :P rammento che mio suocero si produce nell'imitazione di Gregor Braun con la testa ciondolante per la delusione con un accento tedesco degno di quello svedese azzardato da Villaggio per evitare la famosa coppa Kobram.
"Io veramente non capire come possibile perdere da Saronni. Io andato molto forte tutta cronometro"
Ti torna che al termine della corsa ci fu qualche penalizzazione a saronni sebbene non tale da fagli perdere la crono?



Avatar utente
UribeZubia
Messaggi: 1938
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:27

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da UribeZubia » martedì 27 marzo 2018, 12:19

galliano ha scritto:
UribeZubia ha scritto:
galliano ha scritto: Anno: 1980 Tappa n. 21
Da Saronno a Turbigo

1° Giuseppe SARONNI (ITA)
2° Gregor BRAUN (GER) 0h 0' 40"
3° Knut KNUDSEN (NOR) 0h 0' 43"
4° Bernard HINAULT (FRA) 0h 0' 46"
5° Tommy PRIM (SWE) 0h 1' 11"
6° Roberto VISENTINI (ITA) 0h 1' 55"

Mio suocero parla di "dietro motori", ha ragione?
Ricordo quella tappa voluta da uno degli sponsor principali del Giro di quei tempi e che aveva sede proprio a Turbigo, dove se non ricordo male abitava anche Beppe Saronni, che quindi conosceva quelle strade più che alla perfezione.
Tuttavia credo che tuo suocero non abbia tutti i torti, d'altra parte quel Giro era ormai già stato vinto e dominato da Hinault, era la penultima tappa e così il Beppe nazionale (che l'anno prima aveva vinto la Corsa Rosa) si aggiudicò la sua settima vittoria di tappa.
Grazie Uribe.
Per completare l'affresco :P rammento che mio suocero si produce nell'imitazione di Gregor Braun con la testa ciondolante per la delusione con un accento tedesco degno di quello svedese azzardato da Villaggio per evitare la famosa coppa Kobram.
"Io veramente non capire come possibile perdere da Saronni. Io andato molto forte tutta cronometro"
Ti torna che al termine della corsa ci fu qualche penalizzazione a saronni sebbene non tale da fagli perdere la crono?
Questa della penalizzazione non la ricordo ma nemmeno la escludo.

Va detto comunque ad onor del vero che Saronni in quegli anni era tutt'altro che fermo a cronometro, tanto è vero che il Giro d'Italia appunto da lui vinto nel 1979 contava ben 5 tappe a crono (prologo + altre 4) e poche salite.

Nel crono prologo di Firenze e nella prima crono (Caserta-Napoli) vinse Moser,ma la cronoscalata di San Marino e l'ultima crono con arrivo a Milano furono vinte da Saronni. (L'altra prova contro il tempo disputata in Liguria fu vinta da Knut Knudsen con Saronni 2°)

Fu appunto dopo la cronoscalata che il corridore lombardo tolse la maglia rosa a Moser (arrivato a 1'24") e la tenne fino alla fine del Giro.

Inoltre va tenuto presente che appunto anche nell'ultima crono del 1979 (da Cesano Maderno a MIlano di 44 Km) Saronni rifilò allo stesso Braun (4°dietro Visentini e Moser) sempre 40 secondi, così come avrebbe fatto l'anno dopo nella tappa che tu ricordi di Turbigo.


Il riso abbonda sulla bocca degli stolti.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 9570
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da lemond » martedì 27 marzo 2018, 12:42

Montana Miller ha scritto:Devo dire cha a me indispone un po' come i tedeschi abbiano rimosso la figura di Ullrich,per anni considerato persona gentile che spiccava per fair play,per poi divenire di punto in bianco per un fatto insignificante un innominato di manzoniana memoria.Forse corta.E dire che loro di fatti un po' più spregevoli hanno dimostrato di saperne perdonare.Non vorrei che il fatto fosse dell'Est discrimini un po'.
A me rimarrà sempre nella memoria come lo trattò la "CULONA"! Uso questo dispregiativo nonostante ne conosca l'origine e che disprezzi il Bandana, ma lei è stata (per me in quel frangente) il peggio dell'arroganza politica! :grr:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mio amico Poli, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Tonno di Montagna
Messaggi: 145
Iscritto il: mercoledì 24 gennaio 2018, 17:59

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Tonno di Montagna » martedì 27 marzo 2018, 14:00

nino58 ha scritto:Davvero Ullrich era un buono.
Mezzi fisici devastanti ma senso tattico (anche, molto anche, per colpe della sua ammiraglia) tra i peggiori mai visti.
Purtroppo direi, perchè veramente meritava infinitamente di più, a partire dall'assegnazione dei Tour tolti al texano in cui era arrivato secondo.
Molto meglio Ullrich di Armstrong ma meglio non assegnarli come è stato fatto che assegnarli ad un altro dopato.



Filarete
Messaggi: 178
Iscritto il: mercoledì 20 maggio 2015, 21:46

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Filarete » martedì 27 marzo 2018, 14:34

Anch'io colloco tra gli antipatici Ullrich, ma non per un'antipatia che m'ispira la sua persona quanto per i suoi apologeti che dopo ogni sconfitta al Tour rimarcavano quanto fosse incommensurabile il talento del tedesco, e di come, se si fosse allenato a dovere, avrebbe vinto Tour giri e ogni tipo di classica con una gamba sola.

I Tour dell'era Fortebraccio sono da rimuovere insieme alle maglie verdi, a quelle a pallini e alle vittorie di tappa (tranne quelle di Pantani...).



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11423
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da galliano » martedì 27 marzo 2018, 14:52

Tonno di Montagna ha scritto:
nino58 ha scritto:Davvero Ullrich era un buono.
Mezzi fisici devastanti ma senso tattico (anche, molto anche, per colpe della sua ammiraglia) tra i peggiori mai visti.
Purtroppo direi, perchè veramente meritava infinitamente di più, a partire dall'assegnazione dei Tour tolti al texano in cui era arrivato secondo.
Molto meglio Ullrich di Armstrong ma meglio non assegnarli come è stato fatto che assegnarli ad un altro dopato.
eh ma c'è doping e doping.
ullrich non credo usasse il motorino :diavoletto:



Montana Miller
Messaggi: 1179
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Montana Miller » martedì 27 marzo 2018, 15:18

Filarete ha scritto:Anch'io colloco tra gli antipatici Ullrich, ma non per un'antipatia che m'ispira la sua persona quanto per i suoi apologeti che dopo ogni sconfitta al Tour rimarcavano quanto fosse incommensurabile il talento del tedesco, e di come, se si fosse allenato a dovere, avrebbe vinto Tour giri e ogni tipo di classica con una gamba sola.

I Tour dell'era Fortebraccio sono da rimuovere insieme alle maglie verdi, a quelle a pallini e alle vittorie di tappa (tranne quelle di Pantani...).
E allora non è meglio se poni tra gli antipatici solo questi apologeti e non l'incolpevole Jan?I Tour del'Era Armstrong sono identici a quelli precedenti e a quelli successivi,tutti si muovevano nei limiti dei buchi neri dell'antidoping come sempre,tranne uno si capisce.Comunque non credo che i fans di Ullrich fossero questi cazzari,guarda quanto era magro nel 97 e quanto lo è stato negli anni successivi,non è utopistico pensare che se fosse riuscito a tenere quel peso il suo rendimento sarebbe stato ancora superiore.Ma io credo fosse per lui davvero impossibile,che ci fosse una componente psicosomatica nel discorso,che si slega da discorsi puramente tecnici o di disciplina.Poi succede anche che appartenesse a quella schiera di atleti che danno il meglio in età giovanile,ce ne sono esempi un po' in tutti gli sport.



Tonno di Montagna
Messaggi: 145
Iscritto il: mercoledì 24 gennaio 2018, 17:59

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Tonno di Montagna » martedì 27 marzo 2018, 19:22

galliano ha scritto:
Tonno di Montagna ha scritto:
nino58 ha scritto:Davvero Ullrich era un buono.
Mezzi fisici devastanti ma senso tattico (anche, molto anche, per colpe della sua ammiraglia) tra i peggiori mai visti.
Purtroppo direi, perchè veramente meritava infinitamente di più, a partire dall'assegnazione dei Tour tolti al texano in cui era arrivato secondo.
Molto meglio Ullrich di Armstrong ma meglio non assegnarli come è stato fatto che assegnarli ad un altro dopato.
eh ma c'è doping e doping.
ullrich non credo usasse il motorino :diavoletto:
Per ora sono solo voci, anche se come già detto da Voeckler (a proposito di antipatici) quando c'è di mezzo Armstrong non mi stupirei di nulla.



giorgio ricci
Messaggi: 2065
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da giorgio ricci » martedì 27 marzo 2018, 21:14

A quanto pare il texano era un vero diavolo :diavoletto:
Ma Cipollini non sta antipatico a nessuno ? Per me era insopportabile. All' inizio , era il 1989 , lo guardavo con curiosità e pure con simpatia. Ha cominciato però subito a deteriorarsi , a partire dall'ncidente con Baffi, che, per carità , avrà avuto torto , ma ha subito un autentico linciaggio.
Successivamente è stata un escalation che continua tutt'ora.
Lui appoggio Armstrong nell'affaire Simeoni, per ovvi motivi. Ricordo che Auro non lo sopportava, e infatti lui non andò più da lui in TV. E tante altre amenità, comportamenti da energumeno dentro e fuori le corse . Insomma un simpaticone.
Poi quando uscirono fuori i fatti del 2002, dopo un titolo altisonante della Gazza andò tutto nel dimenticatoio.
Vado OT, ma Petacchi ha pagato per molto meno , mentre lui continua impunito a maramaldeggiare.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11423
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da galliano » martedì 27 marzo 2018, 22:05

Come nessuno, Giorgio? Allora non leggi bene. ;)
Tra lui e Tomba uno peggio dell'altro.
Però Tomba era piuttosto sempliciotto, sostanzialmente inoffensivo (a parte il lancio della coppa che la dice lunga sulla quantità di materia grigia a sua disposizione), Cipollini un opportunista, spocchioso e arrogante come pochi.
Talvolta anche maleducato.



giorgio ricci
Messaggi: 2065
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da giorgio ricci » martedì 27 marzo 2018, 22:41

Hai ragione Galliano, mea culpa. Ne abbiamo parlato anche OT . Ma in questa sezione non risultava molto , grazie per aver rafforzato i concetti che ho cercato di esprimere.



Montana Miller
Messaggi: 1179
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da Montana Miller » mercoledì 28 marzo 2018, 4:41

Sulla questione Baffi-Cipollini secondo me un paio di anni di galera al primo ci potevano stare,senza se e senza ma.Tra la volontarietà del gesto e il livello delle lesioni procurate mi paiono il minimo.Con Bulbarelli credo si fosse offeso non tanto perchè avesse detto fosse finito,quanto piuttosto non tenesse conto che in quegli anni Cipollini fosse molto condizionato,anche professionalmente,dalla grave situazione in cui versava il padre.L'affair Simeoni è più complesso di quel che sembra,almeno nel merito,poi ovvio che certe questioni vadano discusse nelle sedi opportune e opera di mobbing e linciaggio da branco si commentino da soli,dico solo come parziale attenuante di Mario che la sua posizione e il suo livello di responsabilità non possano essere equiparati a quelli di Pozzato,Nardello e quant'altri,visto che naturalmente alla terza settimana di Tour Mario non è mai arrivato in vita sua.Era già a casa da un pezzo,per dirla in termini politici diede un appoggio esterno.Con la Gazzetta per quella questione,emersa oltre 10 anni dopo essere avvenuta,dice di essere in causa e non saprei che evoluzione abbia avuto.Certo,parafrasando uno,credo che la questione verga sul fatto che ci vogliano le prove più che su un'estraneità ai fatti.



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 11985
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da barrylyndon » sabato 31 marzo 2018, 11:30

Prima che arrivino i soliti vespai..e' un post scherzoso..

Per tutti quelli che: Froome e' gentile e corretto..

Trova le differenze:

https://www.youtube.com/watch?v=fe-EaR7ilGs

https://www.youtube.com/watch?v=TVXqUxaWA5w


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1126
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da GregLemond » sabato 31 marzo 2018, 12:07

Nibali in maglia rosa, in italia. Tra italiani.
Froome con un Colombiano.

:uhm:

La differenza? Nessuna... i soliti tifosi idioti.



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 11985
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da barrylyndon » sabato 31 marzo 2018, 12:15

Scusa, se non rispondevi era meglio...
Che cavolo c'entra la nazionalita'...
In ogni caso scherzoso era e scherzoso deve rimanere.
PS. Così l'utente G. L. non si inquieta
Ultima modifica di barrylyndon il sabato 31 marzo 2018, 14:04, modificato 1 volta in totale.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
antani
Messaggi: 2077
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da antani » sabato 31 marzo 2018, 12:22

barrylyndon ha scritto:Prima che arrivino i soliti vespai..e' un post scherzoso..

Per tutti quelli che: Froome e' gentile e corretto..

Trova le differenze:

https://www.youtube.com/watch?v=fe-EaR7ilGs

https://www.youtube.com/watch?v=TVXqUxaWA5w
Nibali signore,ma capisco anche l'atteggiamento di Froome ,credimi.Se non ricordo male lo schiaffo glielo ha tirato perchè "il tifoso" se cosi possiamo definirlo,urlava nelle orecchie di Froome,inoltre aveva anche quella bandiera che poteva fare danni.Ciao
Però se mi citi Nibali ti rispondo cosi:
"Non sorprende che abbiano deciso di farlo debuttare, Non aggiungo altro, tocca agli ordini competenti decidere" V.Nibali
P.S Cipollini sta antipatico anche a me.


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1126
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Simpatie e Antipatie...

Messaggio da leggere da GregLemond » sabato 31 marzo 2018, 12:24

Premesso che rispondo a cosa e quando mi pare.

Scherzoso.
Ok.

Allora spiegamelo.
Perchè a me è parso solo un modo per mettere in cattiva luce Froome.




Rispondi