Vincenzo Nibali 2018

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 416
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Oro&Argento » lunedì 19 marzo 2018, 14:37

Fatemi capire il Mondiale vale più di questa San Remo?vale più di un Fiandre o di una Roubaix o di una Liegi corsa in un certo modo?ma che scherziamo....i mondiali sono ciofeche dal punto di vista tecnico,poi è ovvio che è un prestigio assoluto perchè indossi una maglia per un anno,ma di base non c'è paragone.




Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 7593
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Walter_White » lunedì 19 marzo 2018, 14:56

Oro&Argento ha scritto:Fatemi capire il Mondiale vale più di questa San Remo?vale più di un Fiandre o di una Roubaix o di una Liegi corsa in un certo modo?ma che scherziamo....i mondiali sono ciofeche dal punto di vista tecnico,poi è ovvio che è un prestigio assoluto perchè indossi una maglia per un anno,ma di base non c'è paragone.


Si, vale di più. Soprattutto vinto su un percorso come quello di quest'anno. Se chiedi a Valverde se scambierebbe qualche sua Liegi per qualche mondiale, non ho dubbi sulla risposta. Così come Cancellara scambierebbe una delle monumento per il mondiale di Mendrisio.


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Strong
Messaggi: 8881
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Strong » lunedì 19 marzo 2018, 14:58

ciclistasiciliano ha scritto:ma io mi chiedo,
dove sono finiti tutti i Beppesaronni e gli Strong del Forum?

Un commento su Nibali ???


ho commentato, ho commentato...
stai (state) sereno/i :D


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 416
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Oro&Argento » lunedì 19 marzo 2018, 14:59

Walter_White ha scritto:
Oro&Argento ha scritto:Fatemi capire il Mondiale vale più di questa San Remo?vale più di un Fiandre o di una Roubaix o di una Liegi corsa in un certo modo?ma che scherziamo....i mondiali sono ciofeche dal punto di vista tecnico,poi è ovvio che è un prestigio assoluto perchè indossi una maglia per un anno,ma di base non c'è paragone.


Si, vale di più. Soprattutto vinto su un percorso come quello di quest'anno. Se chiedi a Valverde se scambierebbe qualche sua Liegi per qualche mondiale, non ho dubbi sulla risposta. Così come Cancellara scambierebbe una delle monumento per il mondiale di Mendrisio.

Tra vincere un mondiale o un Fiadre o una Roubaix,Nibali sceglierebbe sicuro il mondiale?mah....



Avatar utente
bove
Messaggi: 1639
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda bove » lunedì 19 marzo 2018, 15:04

Walter_White ha scritto:
Oro&Argento ha scritto:Fatemi capire il Mondiale vale più di questa San Remo?vale più di un Fiandre o di una Roubaix o di una Liegi corsa in un certo modo?ma che scherziamo....i mondiali sono ciofeche dal punto di vista tecnico,poi è ovvio che è un prestigio assoluto perchè indossi una maglia per un anno,ma di base non c'è paragone.


Si, vale di più. Soprattutto vinto su un percorso come quello di quest'anno. Se chiedi a Valverde se scambierebbe qualche sua Liegi per qualche mondiale, non ho dubbi sulla risposta. Così come Cancellara scambierebbe una delle monumento per il mondiale di Mendrisio.


concordo il mondiale con la maglia indossata per un anno ha un valore enorme per un corridore. Purtroppo gli ultimi anni i percorsi indegni lo hanno squalificato dal punto di vista tecnico. Quest'anno certamente il livello sarà altissimo. Non dico tutti gli anni 4000 metri di dislivello, ma il mondiale deve essere una gara che alla fine tira fuori al massimo un ventina di corridori che possono giocarcelo.

O mio dio sto diventando sempre più Beppe Conti :hammer:


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)


Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 416
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Oro&Argento » lunedì 19 marzo 2018, 15:07

Ma Sabato nel post gara che potevano scatenare Beppe Conti non l'hanno fatto :D ...non è che si è sentito male? :sasso:



Luciano Pagliarini
Messaggi: 261
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Luciano Pagliarini » lunedì 19 marzo 2018, 15:20

Walter_White ha scritto:
Oro&Argento ha scritto:Fatemi capire il Mondiale vale più di questa San Remo?vale più di un Fiandre o di una Roubaix o di una Liegi corsa in un certo modo?ma che scherziamo....i mondiali sono ciofeche dal punto di vista tecnico,poi è ovvio che è un prestigio assoluto perchè indossi una maglia per un anno,ma di base non c'è paragone.


Si, vale di più. Soprattutto vinto su un percorso come quello di quest'anno. Se chiedi a Valverde se scambierebbe qualche sua Liegi per qualche mondiale, non ho dubbi sulla risposta. Così come Cancellara scambierebbe una delle monumento per il mondiale di Mendrisio.


No, non vale di più.

E il criterio per cui tizio o caio preferirebbe la corsa x piuttosto che la corsa y non vuol dire nulla.

Le grandi classiche sono le corse più antiche del panorama ciclistico internazionale e non hanno bisogno di assegnare una maglia per legittimare il proprio valore.

Il discorso sul prestigio è sempre abbastanza stupido perché, in realtà, il valore delle corse cambia di periodo storico in periodo storico. Balmamion non scambierebbe, parole sue, il campionato italiano vinto nel '67 con un terzo Giro d'Italia. Oggi Nibali non credo che, se potesse, rifiuterebbe di scambiare uno dei suoi campionati italiani con un terzo Giro d'Italia.

La grandi classiche, ed evito di chiamarle monumento, termine che a qualche storico più anziano di me non piace, come prestigio in senso assoluto non hanno nulla da invidiare a nessun altra corsa....soprattutto al Mondiale.



Strong
Messaggi: 8881
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Strong » lunedì 19 marzo 2018, 15:21

in risposta a ciclistasiciliano e nino volevo aggiungere che:
è bello vedere che la sezione antidoping è rimasta immacolata. Dovrebbe essere sempre così in queste situazionI.
E' giusto che ci sia spazio per celebrare/criticare/commentare senza sfogare sempre le proprie frustrazioni mettendo sempre in dubbio le vittorie con commenti discutibili e poco obiettivi in quelle sezioni.
Mi auguro che sia stato notato ed ancor più apprezzato da tutti, soprattutto dai tifosi di nibali.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 8434
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda nino58 » lunedì 19 marzo 2018, 15:37

Strong ha scritto:in risposta a ciclistasiciliano e nino volevo aggiungere che:
è bello vedere che la sezione antidoping è rimasta immacolata. Dovrebbe essere sempre così in queste situazionI.
E' giusto che ci sia spazio per celebrare/criticare/commentare senza sfogare sempre le proprie frustrazioni mettendo sempre in dubbio le vittorie con commenti discutibili e poco obiettivi in quelle sezioni.
Mi auguro che sia stato notato ed ancor più apprezzato da tutti, soprattutto dai tifosi di nibali.


Senza sfogare le proprie frustrazioni.
Sante parole.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

krea
Messaggi: 318
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda krea » lunedì 19 marzo 2018, 16:15

TASSO ha scritto:
krea ha scritto:Per quanto riguarda il gioco della torre "meglio Liegi o Mondiale", parliamoci chiaro: dal punto di vista del puro PRESTIGIO, il mondiale vale 10 volte la Liegi (e qualsivoglia monumento, fatta salva forse la Roubaix). Però, dal punto di vista tecnico come valore del ciclista tra noi appassionati, la Liegi vale più di un mondiale su quel tipo di percorso fatto su misura per le caratteristiche di uno come Nibali. Vincere ben 3 monumento così diverse come Liegi, Sanremo e ovviamente Lombardia, dal punto di vista - ripeto - TECNICO vale di più.

Ciò detto, il Tour è sempre il Tour. Quello viene prima di tutto, anche se non credo che Nibali possa vincere su quel percorso che - checchè se ne dica - non lo vedo adatto a lui.





per quale motivo non lo vedi adatto a lui , quando secondo me e secondo quasi tutti gli esperti è disegnato apposta per corridori come lui o nell' intento dei francesi alla Bardet ?

Sono veramente curioso di capire in cosa non è adatto a lui .

resto in attesa leggermente incuriosito ............

Perchè ci sono pochissimi arrivi ad alta quota (sopra i 2000 metri Nibali è il migliore del mondo), pochissime tappe lunghe (Nibali è un fondista) ed anzi tante tappe con salite brevi (punto debole di Nibali). E' altresì un peccato che ci sia poca crono, perchè con gli avversari di quest'anno Nibali guadagnerebbe molto



krea
Messaggi: 318
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda krea » lunedì 19 marzo 2018, 16:19

Luciano Pagliarini ha scritto:
Walter_White ha scritto:
Oro&Argento ha scritto:Fatemi capire il Mondiale vale più di questa San Remo?vale più di un Fiandre o di una Roubaix o di una Liegi corsa in un certo modo?ma che scherziamo....i mondiali sono ciofeche dal punto di vista tecnico,poi è ovvio che è un prestigio assoluto perchè indossi una maglia per un anno,ma di base non c'è paragone.


Si, vale di più. Soprattutto vinto su un percorso come quello di quest'anno. Se chiedi a Valverde se scambierebbe qualche sua Liegi per qualche mondiale, non ho dubbi sulla risposta. Così come Cancellara scambierebbe una delle monumento per il mondiale di Mendrisio.


No, non vale di più.

E il criterio per cui tizio o caio preferirebbe la corsa x piuttosto che la corsa y non vuol dire nulla.

Le grandi classiche sono le corse più antiche del panorama ciclistico internazionale e non hanno bisogno di assegnare una maglia per legittimare il proprio valore.

Il discorso sul prestigio è sempre abbastanza stupido perché, in realtà, il valore delle corse cambia di periodo storico in periodo storico. Balmamion non scambierebbe, parole sue, il campionato italiano vinto nel '67 con un terzo Giro d'Italia. Oggi Nibali non credo che, se potesse, rifiuterebbe di scambiare uno dei suoi campionati italiani con un terzo Giro d'Italia.

La grandi classiche, ed evito di chiamarle monumento, termine che a qualche storico più anziano di me non piace, come prestigio in senso assoluto non hanno nulla da invidiare a nessun altra corsa....soprattutto al Mondiale.

Il termine monumento nemmeno esisteva fino a 20 anni fa, ragione in più che testimonia quanto il Mondiale sia la corsa di un giorno più prestigiosa che esista. Solo la Roubaix - ripeto - regge il confronto. Le monumento le seguiamo solo noi appassionati, mentre il mondiale è un evento che trascende (ricordo bene io da piccolo - quando ancora non seguevo il ciclismo - come si parlava del mondiale di Cipollini 2002 mentre invece la vittoria della Sanremo lo stesso anno era grossomodo sconosciuta ai non appassionati)



giorgio ricci
Messaggi: 1934
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda giorgio ricci » lunedì 19 marzo 2018, 16:27

Luciano Pagliarini ha scritto:
giorgio ricci ha scritto:Gimondi appartiene alla storia ma ricordiamoci che Nibali appartiene ad un altra storia , quella dell'iper specializzazione e della globalizzazione ciclistica . Se per trovarne un altro simile dobbiamo andare indietro di 30 anni qualcosa significa.


Vado un attimo OT perché il discorso delle ere è sempre un po' complicato.

Faccio la premessa, poi, che io più di era dell'iper specializzazione parlerei di era dell'iper preparazione...alla fine la differenza sta là, perché la specializzazione già c'era negli anni '70, Ocana non era competitivo nelle classiche così come Leman non era competitivo nei GT...però una volta gli uomini da classiche spaziavano su tutti i terreni, oggi, anche se hanno le qualità per provarci, difficilmente lo fanno perché si preparano solo per un appuntamento (Moscon escluso).

Tornando a noi, negli anni '60/'70/'80 c'era la possibilità di fare tranquillamente tutte le classiche durante l'anno e quindi raccogliere più risultati nelle corse di un giorno. Al contrario, però, oggi è un po' più facile fare incetta di vittorie e piazzamenti nei grandi giri, per un motivo principalmente: la Vuelta, in calendario, è in una posizione molto più comoda.

E se andiamo a vedere il peso che la Vuelta ha nelle carriere di Nibali, Froome e Contador notiamo che è veramente importante, tutti e tre l'hanno fatta almeno cinque volte, mentre Merckx e Gimondi solo una volta a testa.

Probabilmente, se avessero corso la Vuelta a settembre già all'epoca, Merckx i tre GT in fila li avrebbe vinti.

Alla fine credo che ogni era abbia avuto i suoi pregi e difetti e Nibali è molto meno danneggiato da quella attuale rispetto ai classicomani puri tipo Sagan, GVA e Kwiatek, veri trombati dai picchi di forma.


Quoto tutto il discorso. Soprattutto sulla diversa collocazione della vuelta che ha cambiato il modo di correre. I corridori specializzati ci sono sempre stati, pensiamo a Bahamontes e De Bruyne . Volessimo fare un paragone con corridori non del tutto iper specializzati, direi che Kuiper e Zoetemelk sono il metro ideale. Il primo , adatto alle classiche , che otteneva risultati anche al Tour ( 2 volte secondo ) , e il secondo , adatto ai grandi Giri, che però ha vinto la Freccia , due Parigi Tours e si piazzava anche alle Roubaix , mondiale e Lombardia, senza contare il particolare finale di carriera. Direi che entrambi si preparavano per qualcosa ma andavano anche bene in altro. Nibali è simile , anche se ad un livello più alto .
Sull'iper preparazione sono d'accordo ma ricordiamoci che è una moda della seconda metà degli anni 80 , tirata fuori dai vari Moser e Argentin. Ora mi sembra comunque un po' meno accentuata.



Luciano Pagliarini
Messaggi: 261
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Luciano Pagliarini » lunedì 19 marzo 2018, 16:37

@Krea Chi segue o non segue la corsa x o la corsa y non significa granché eh.

Posto che se c'è qualcosa che trascende quello è proprio il nome delle grandi classiche: Parigi - Roubaix, Giro delle Fiandre ecc...

Perdonami, ma se l'esempio qua dev'essere come si parlava del Mondiale di Cipollini piuttosto che della sua Sanremo stiam freschi.

Il giudizio storico deve trascendere tutto ciò: le grandi classiche hanno più storia, percorsi iconici e dei nomi che sono dei brand.

Il Mondiale non deve il suo prestigio alla sua essenza, come le grandi classiche, ma lo deve al fatto che assegna una maglia.

Poi il corridore x può preferire questa o quella corsa, lo spettatore occasionale può guardare questa o quella corsa, ma questo, a livello storico, non vuol dire niente, e soprattutto non vuol dire che sia più prestigiosa delle cinque grandi classiche che non sono state svalutate nel corso della storia.

Certo in questo periodo storico è più importante di una Parigi - Tours, mentre nel 1940 era il contrario. Ma rispetto a quelle cinque là al massimo massimo può essere ritenuto allo stesso livello.



krea
Messaggi: 318
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda krea » lunedì 19 marzo 2018, 16:39

Oro&Argento ha scritto:Fatemi capire il Mondiale vale più di questa San Remo?vale più di un Fiandre o di una Roubaix o di una Liegi corsa in un certo modo?ma che scherziamo....i mondiali sono ciofeche dal punto di vista tecnico,poi è ovvio che è un prestigio assoluto perchè indossi una maglia per un anno,ma di base non c'è paragone.

Esattamente quello che ho detto io e per il quale sono stato attaccato. E' ovvio che dal punto di vista TECNICO la vittoria di una Liegi (per non parlare di un Fiandre) vorrebbe dire tantissimo di più per Nibali inteso come valore assoluto del ciclista. Ma per quanto riguarda il PRESTIGIO, la Liegi non varrà mai quanto il mondiale. Poche storie.



Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 416
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Oro&Argento » lunedì 19 marzo 2018, 16:44

krea ha scritto:
Oro&Argento ha scritto:Fatemi capire il Mondiale vale più di questa San Remo?vale più di un Fiandre o di una Roubaix o di una Liegi corsa in un certo modo?ma che scherziamo....i mondiali sono ciofeche dal punto di vista tecnico,poi è ovvio che è un prestigio assoluto perchè indossi una maglia per un anno,ma di base non c'è paragone.

Esattamente quello che ho detto io e per il quale sono stato attaccato. E' ovvio che dal punto di vista TECNICO la vittoria di una Liegi (per non parlare di un Fiandre) vorrebbe dire tantissimo di più per Nibali inteso come valore assoluto del ciclista. Ma per quanto riguarda il PRESTIGIO, la Liegi non varrà mai quanto il mondiale. Poche storie.

Non vale il mondiale per un appassionato medio,ma per chi segue il ciclismo seriamente è un altro discorso...Voglio proprio vedere quale ciclista butta dalla torre il Fiandre con tutto quel pubblico a bordo strada.



ciclistasiciliano
Messaggi: 383
Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2017, 10:02

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda ciclistasiciliano » lunedì 19 marzo 2018, 16:48

Strong ha scritto:uuuuaaaaahhhh!!! mostruoso!!!
comunque io la sanremo non l'ho vista per cui a breve passerà tutto nel dimenticatoio :D


questo commento non mi piace, è facile dire, "non l'ho vista".... :D :D :D :D



Strong
Messaggi: 8881
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Strong » lunedì 19 marzo 2018, 16:54

ciclistasiciliano ha scritto:
Strong ha scritto:uuuuaaaaahhhh!!! mostruoso!!!
comunque io la sanremo non l'ho vista per cui a breve passerà tutto nel dimenticatoio :D


questo commento non mi piace, è facile dire, "non l'ho vista".... :D :D :D :D


eh ma non l'ho vista veramente :) :boh:
resistere in pianura nel finale della sanremo è roba alla cancellara, per cui è sicuramente un numero notevole a prescindere da trentin o non trentin
(visto che mi è capitato di leggere della scelta tattica di trentin)


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 416
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Oro&Argento » lunedì 19 marzo 2018, 17:01

Ad ogni modo già leggo in giro cose sul Fiandre...calma,anche perchè ci arriva con 15 giorni di stop e li credo che veramente aiuterà per quel che può Colbrelli;sarebbe una roba fuori di testa vederlo in una TOP 15



Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4450
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Deadnature » lunedì 19 marzo 2018, 17:06

Riprendo un tema già citato da diversi di voi: la straordinaria anomalia di Nibali, quella che gli permette di essere vincente nei GT e nelle classiche, è il suo fondo; quando si sta in bici più di cinque-sei ore, Vincenzo è sempre tra i primi.

Il suo palmares è già favoloso, ma il fatto che l'abbia costruito in un'epoca che ha privilegiato i chilometraggi light lo rende, a mio avviso, ancora più notevole.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
udra
Messaggi: 4760
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda udra » lunedì 19 marzo 2018, 17:14

A me pare davvero davvero convinto sulla Liegi, la nomina in continuazione, pare quasi un'ossessione. Chissà..



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 13433
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » lunedì 19 marzo 2018, 17:49

udra ha scritto:A me pare davvero davvero convinto sulla Liegi, la nomina in continuazione, pare quasi un'ossessione. Chissà..


Beh, diciamola com'è. A questo punto della carriera, considerata la sua età e quello che ha vinto, due corse ancora potrebbe, vorrebbe, dovrebbe inseguire: la Liegi, per cui ha ancora 1-2-3 anni a disposizione e il mondiale, in cui invece quest'anno avrà la sua ultima chance.

Anche vincere una sola di queste corse aggiungerebbe un'ulteriore tassello ad un palameres già più che completo.

E poi la Liegi persa in quel modo da Iglinskiy... l'avesse battuto Gilbert o Valverde, starebbe con l'anima in pace. Ma immagino che perderla da un buon corridore come il Kazako faccia male ancora dopo 6 anni.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
pacho
Messaggi: 2398
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2011, 19:29

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda pacho » lunedì 19 marzo 2018, 19:08

antani ha scritto:D'altronde come mai Pantani tutt'oggi è ricordato con emozione e epicità??? eppure non è che abbia dominato


E dopo quests chiudiamo baracca e burattini :diavoletto:


Utenti ignorati: Strong, Salvatore77, beppesaronni

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9363
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Visconte85 » lunedì 19 marzo 2018, 19:21

udra ha scritto:A me pare davvero davvero convinto sulla Liegi, la nomina in continuazione, pare quasi un'ossessione. Chissà..


lui è, ed ha un'equipe che lo segue, intelligente.
Vincere un GT a 34 anni non è facile, il podio si, possibilissimo, ma vincerlo un GT?
Tanto un podio in più non gli cambierebbe nulla, per questo credo che quest'anno i suoi grandi obiettivi saranno le corse in linea, Mondiale in primis.

SanRemo-Liegi-Mondiale-Lombardia....


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs

Paruzzo
Messaggi: 9
Iscritto il: lunedì 19 marzo 2018, 9:24

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Paruzzo » lunedì 19 marzo 2018, 19:52

pacho ha scritto:
antani ha scritto:D'altronde come mai Pantani tutt'oggi è ricordato con emozione e epicità??? eppure non è che abbia dominato


E dopo quests chiudiamo baracca e burattini :diavoletto:


Non sto dicendo che Contador non verrà ricordato, sia chiaro.

E le emozioni ho cercato di lasciarle fuori, anche perché in quanto ad emozioni metto Nibali anche davanti a Merckx. :D



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9363
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Visconte85 » lunedì 19 marzo 2018, 19:55

Paruzzo ha scritto:
pacho ha scritto:
antani ha scritto:D'altronde come mai Pantani tutt'oggi è ricordato con emozione e epicità??? eppure non è che abbia dominato


E dopo quests chiudiamo baracca e burattini :diavoletto:


Non sto dicendo che Contador non verrà ricordato, sia chiaro.

E le emozioni ho cercato di lasciarle fuori, anche perché in quanto ad emozioni metto Nibali anche davanti a Merckx. :D


sono tutte variabili soggettive....


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs

Luisito84
Messaggi: 65
Iscritto il: lunedì 25 settembre 2017, 10:55

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Luisito84 » lunedì 19 marzo 2018, 22:15

Strong ha scritto:in risposta a ciclistasiciliano e nino volevo aggiungere che:
è bello vedere che la sezione antidoping è rimasta immacolata. Dovrebbe essere sempre così in queste situazionI.
E' giusto che ci sia spazio per celebrare/criticare/commentare senza sfogare sempre le proprie frustrazioni mettendo sempre in dubbio le vittorie con commenti discutibili e poco obiettivi in quelle sezioni.
Mi auguro che sia stato notato ed ancor più apprezzato da tutti, soprattutto dai tifosi di nibali.



In realtà scrivendolo lo hai fatto, e nessuno invece lo ha fatto dopo altre vittorie, almeno da quando leggo qui, si è fatto quando sono uscite determinate notizie.

La vera domanda è: si è più tifosi, se si proclama di non avere beniamini e corridori antipatici ma sembrerebbe tutt'altro o se si esprimono alle luce del sole le proprio preferenze?



Admin
Messaggi: 12145
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Admin » martedì 20 marzo 2018, 2:15

Porre una premessa poco pertinente quando non del tutto fasulla (come mi pare in questo caso e come ha opportunamente notato Luisito), per giungere sibillinamente alla conclusione voluta (l'illazione) fingendo di negarla. Oltretutto nella sezione sbagliata (volutamente anche questo).

È una delle tattiche preferite dell'argomento fantoccio, tra le tante declinazioni che se ne possono attuare. Quale sarebbe lo scopo?

Vi prego di non prolungare la digressione. Repliche sul tema saranno spostate o forse direttamente cancellate.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

34x27
Messaggi: 2039
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda 34x27 » martedì 20 marzo 2018, 8:46

Dopo tre giorni ecco la mia: se quest'anno mi vince anche Liegi e CDM io lo metto nei top-5 all the time del Ciclismo Mondiale.



NibalAru
Messaggi: 1602
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda NibalAru » martedì 20 marzo 2018, 11:58

Ci sono corridori, dotati di spunto veloce, a cui per vincere o piazzarsi bene in una tappa di un grande giro o una grande classica, basta arrivare nel finale della corsa in un gruppetto ristretto. La bellezza delle vittorie di Vincenzo sta proprio nel non potersi permettere di arrivare a fine corsa in gruppetto. Se vuole vincere lui deve staccare tutti prima ed arrivare al traguardo solo o al massimo con altri uno o due corridori non propriamente veloci. Il fatto che non sia dotato di spunto veloce (come un Valverde ad esempio) da una parte è un limite, ma dall'altra parte per lo spettacolo della corsa è una benedizione. Se fosse stato dotato anche di spunto veloce magari avrebbe ottenuto anche qualche vittoria e piazzamento importante in più in carriera, ma sarebbe stato tutto molto meno emozionante. La grandezza di Vincenzo è anche questo, è che per vincere o piazzarsi bene deve sempre provare a staccarli tutti, e per fortuna spesso ci riesce. Ma anche quando non ci riesce e viene recuperato dal gruppo o va a sfracellarsi in discesa contro qualche muretto nel tentativo di guadagnare qualche secondo prezioso sugli inseguitori regala emozioni che i corridori dotati di spunto veloce raramente offrono



NibalAru
Messaggi: 1602
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda NibalAru » martedì 20 marzo 2018, 12:16

Riguardo alla discussione se sia più importante per lui completare il palmares e renderlo ancor più prestigioso vincendo una Liegi, o un Mondiale o un altro Tour, io credo che non faccia differenza alcuna. Se dovesse vincere in futuro una qualsiasi di queste corse darebbe ulteriore lustro al palmares di Vincenzo allo stesso identico modo, sarebbero vittorie che avrebbero peso specifico uguale a mio avviso a questo punto della carriera di Nibali. E credo che anche lui la pensi allo stesso modo e ci proverà allo stesso modo e con le stesse identiche motivazioni in tutte e tre le corse in cui sicuramente proverà a rendersi protagonista e cercherà di arrivarci con la miglior condizione possibile.



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1038
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda GregLemond » martedì 20 marzo 2018, 13:16

Il discorso è semplice:
Innsbruck c'è questa stagione.
La liegi anche la prossima.



Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 416
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Oro&Argento » martedì 20 marzo 2018, 13:23

A mio modo di vedere adesso deve cercare di sfruttare al massimo l'onda lunga di questa vittoria e cercare di vincere il più possibile da ora al Tour...non dimentichiamoci che al Mondiale ci saranno a questo giro nazioni agguerrite non solo l'Italia come Colombia,Francia e Spagna;inoltre ci sono pure Aru e Moscon sarà durissima secondo me puntare tutto su un solo uomo.



marco_graz
Messaggi: 292
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda marco_graz » martedì 20 marzo 2018, 14:41

Oro&Argento ha scritto:A mio modo di vedere adesso deve cercare di sfruttare al massimo l'onda lunga di questa vittoria e cercare di vincere il più possibile da ora al Tour...non dimentichiamoci che al Mondiale ci saranno a questo giro nazioni agguerrite non solo l'Italia come Colombia,Francia e Spagna;inoltre ci sono pure Aru e Moscon sarà durissima secondo me puntare tutto su un solo uomo.

Se gli chiedi di fare cosi per prima cosa arriva al tour spompo (mancano piu di 3 mesi al tour), per seconda nn so se riesce a tornare in forma per il Mondiale.

Per vincerlo deve essere almeno in forma Lombardia 2017 (che e' poi la sua forma perfetta). Poi certo ci sono anche altri, ma secondo me abbiamo il dovere morale di puntare su Vincenzo, poi logico che ci sara' un capitano ma anche altre frecce da giocare. Gli altri avranno le loro chance nei prossimi anni (Moscon piu' di Aru ma anche Aru ne avra').

Cmq a prescindere questo Mondiale e' sicuramente la sua ultima chiamata per la maglia iridata, ma anche al Tour non avra' molte possibilita' e gia' l'anno prossimo potrebbe essere troppo tardi. Tutto dipende da cosa vuole di piu lui.

Poi molti l'hanno gia' detto ma era meglio copiare il programma dello scorso anno piuttosto che inserire il tour, ma ormai ha deciso cosi vediamo che ne viene fuori. L'importante per me e' che ci faccia divertire :D



NibalAru
Messaggi: 1602
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda NibalAru » martedì 20 marzo 2018, 15:07

GregLemond ha scritto:Il discorso è semplice:
Innsbruck c'è questa stagione.
La liegi anche la prossima.


Anche questo è vero, ma non è che se prepara bene la Liegi ad aprile compromette il mondiale di settembre, può benissimo puntare su entrambi gli obiettivi già da quest'anno



Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 416
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Oro&Argento » martedì 20 marzo 2018, 15:09

marco_graz ha scritto:
Oro&Argento ha scritto:A mio modo di vedere adesso deve cercare di sfruttare al massimo l'onda lunga di questa vittoria e cercare di vincere il più possibile da ora al Tour...non dimentichiamoci che al Mondiale ci saranno a questo giro nazioni agguerrite non solo l'Italia come Colombia,Francia e Spagna;inoltre ci sono pure Aru e Moscon sarà durissima secondo me puntare tutto su un solo uomo.

Se gli chiedi di fare cosi per prima cosa arriva al tour spompo (mancano piu di 3 mesi al tour), per seconda nn so se riesce a tornare in forma per il Mondiale.

Per vincerlo deve essere almeno in forma Lombardia 2017 (che e' poi la sua forma perfetta). Poi certo ci sono anche altri, ma secondo me abbiamo il dovere morale di puntare su Vincenzo, poi logico che ci sara' un capitano ma anche altre frecce da giocare. Gli altri avranno le loro chance nei prossimi anni (Moscon piu' di Aru ma anche Aru ne avra').

Cmq a prescindere questo Mondiale e' sicuramente la sua ultima chiamata per la maglia iridata, ma anche al Tour non avra' molte possibilita' e gia' l'anno prossimo potrebbe essere troppo tardi. Tutto dipende da cosa vuole di piu lui.

Poi molti l'hanno gia' detto ma era meglio copiare il programma dello scorso anno piuttosto che inserire il tour, ma ormai ha deciso cosi vediamo che ne viene fuori. L'importante per me e' che ci faccia divertire :D

Spompato no visto che mi riferisco alla settimana che va dall'Amstel alla Liegi poi stacca e farà il programma classico di avvicinamento tra altura e Delfinato...ci sono contratti da rispettare e il Tour era già in programma fin dalla sua firma con la nuova squadra,anche per me era meglio fare Giro e Vuelta in classifica e abbiamo dei precedenti...Nibali nel 2013 facendo classifica al Giro e poi alla Vuelta uscì con una gamba stratosferica per Firenze,nel 2016 con Giro e poi Tour a spasso secondo me uscì con una buona gamba ma a Rio a mio modo di vedere non era il più forte ma tra i più forti,però ripeto ci sono dei contratti da rispettate.



NibalAru
Messaggi: 1602
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda NibalAru » martedì 20 marzo 2018, 15:22

marco_graz ha scritto:
Oro&Argento ha scritto:A mio modo di vedere adesso deve cercare di sfruttare al massimo l'onda lunga di questa vittoria e cercare di vincere il più possibile da ora al Tour...non dimentichiamoci che al Mondiale ci saranno a questo giro nazioni agguerrite non solo l'Italia come Colombia,Francia e Spagna;inoltre ci sono pure Aru e Moscon sarà durissima secondo me puntare tutto su un solo uomo.

Se gli chiedi di fare cosi per prima cosa arriva al tour spompo (mancano piu di 3 mesi al tour), per seconda nn so se riesce a tornare in forma per il Mondiale.

Per vincerlo deve essere almeno in forma Lombardia 2017 (che e' poi la sua forma perfetta). Poi certo ci sono anche altri, ma secondo me abbiamo il dovere morale di puntare su Vincenzo, poi logico che ci sara' un capitano ma anche altre frecce da giocare. Gli altri avranno le loro chance nei prossimi anni (Moscon piu' di Aru ma anche Aru ne avra').

Cmq a prescindere questo Mondiale e' sicuramente la sua ultima chiamata per la maglia iridata, ma anche al Tour non avra' molte possibilita' e gia' l'anno prossimo potrebbe essere troppo tardi. Tutto dipende da cosa vuole di piu lui.

Poi molti l'hanno gia' detto ma era meglio copiare il programma dello scorso anno piuttosto che inserire il tour, ma ormai ha deciso cosi vediamo che ne viene fuori. L'importante per me e' che ci faccia divertire :D


Se copiava il programma dello scorso anno non avrebbe vinto la Milano Sanremo però :D

Io credo che abbia fatto bene a fare questo programma incentrato sulle classiche nella prima parte di stagione (e puntare sulle classiche non è faticoso come puntare su un GT a mio avviso, c'è tempo per recuperare più in fretta rispetto ai successivi obiettivi stagionali), per poi puntare a quello che potrebbe essere il suo ultimo Tour con obiettivi di altissima classifica, ed infine chiudere la stagione in funzione del Mondiale ed eventualmente Lombardia. Il tempo per preparare ogni singolo obiettivo tra un obiettivo e l'altro a mio avviso c'è. Tra la Liegi (20 aprile) ed il Tour (7 luglio) ci sono 2 mesi e mezzo abbondanti, e tra la fine del Tour (29 luglio) ed il Mondiale (30 settembre) altri due mesi pieni. A mio avviso c'è il tempo per preparare bene ogni obiettivo di questi. Ovviamente non gli si potrà chiedere di essere competitivo anche nelle corse di preparazione che ci saranno nel mezzo (tipo al Delfinato o alla Vuelta di Spagna)



marco_graz
Messaggi: 292
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda marco_graz » martedì 20 marzo 2018, 15:27

Oro&Argento ha scritto:
marco_graz ha scritto:
Oro&Argento ha scritto:A mio modo di vedere adesso deve cercare di sfruttare al massimo l'onda lunga di questa vittoria e cercare di vincere il più possibile da ora al Tour...non dimentichiamoci che al Mondiale ci saranno a questo giro nazioni agguerrite non solo l'Italia come Colombia,Francia e Spagna;inoltre ci sono pure Aru e Moscon sarà durissima secondo me puntare tutto su un solo uomo.

Se gli chiedi di fare cosi per prima cosa arriva al tour spompo (mancano piu di 3 mesi al tour), per seconda nn so se riesce a tornare in forma per il Mondiale.

Per vincerlo deve essere almeno in forma Lombardia 2017 (che e' poi la sua forma perfetta). Poi certo ci sono anche altri, ma secondo me abbiamo il dovere morale di puntare su Vincenzo, poi logico che ci sara' un capitano ma anche altre frecce da giocare. Gli altri avranno le loro chance nei prossimi anni (Moscon piu' di Aru ma anche Aru ne avra').

Cmq a prescindere questo Mondiale e' sicuramente la sua ultima chiamata per la maglia iridata, ma anche al Tour non avra' molte possibilita' e gia' l'anno prossimo potrebbe essere troppo tardi. Tutto dipende da cosa vuole di piu lui.

Poi molti l'hanno gia' detto ma era meglio copiare il programma dello scorso anno piuttosto che inserire il tour, ma ormai ha deciso cosi vediamo che ne viene fuori. L'importante per me e' che ci faccia divertire :D

Spompato no visto che mi riferisco alla settimana che va dall'Amstel alla Liegi poi stacca e farà il programma classico di avvicinamento tra altura e Delfinato...ci sono contratti da rispettare e il Tour era già in programma fin dalla sua firma con la nuova squadra,anche per me era meglio fare Giro e Vuelta in classifica e abbiamo dei precedenti...Nibali nel 2013 facendo classifica al Giro e poi alla Vuelta uscì con una gamba stratosferica per Firenze,nel 2016 con Giro e poi Tour a spasso secondo me uscì con una buona gamba ma a Rio a mio modo di vedere non era il più forte ma tra i più forti,però ripeto ci sono dei contratti da rispettate.

Ok ora ti sei chiarito, per me la prima frase evidenziata e la seconda sono un mare di differenza :) Intendo che ti sei espresso male nella prima ;)

Sul programma sono d'accordo, per quanto a Rio fosse proprio il piu' forte, ma arrivava dopo un Tour fatto in preparazione, speriamo che il giochino gli riesca fatto col tour a tutta e una vuelta in preparazione.
Ultima modifica di marco_graz il martedì 20 marzo 2018, 15:30, modificato 1 volta in totale.



marco_graz
Messaggi: 292
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda marco_graz » martedì 20 marzo 2018, 15:29

NibalAru ha scritto:
marco_graz ha scritto:
Oro&Argento ha scritto:A mio modo di vedere adesso deve cercare di sfruttare al massimo l'onda lunga di questa vittoria e cercare di vincere il più possibile da ora al Tour...non dimentichiamoci che al Mondiale ci saranno a questo giro nazioni agguerrite non solo l'Italia come Colombia,Francia e Spagna;inoltre ci sono pure Aru e Moscon sarà durissima secondo me puntare tutto su un solo uomo.

Se gli chiedi di fare cosi per prima cosa arriva al tour spompo (mancano piu di 3 mesi al tour), per seconda nn so se riesce a tornare in forma per il Mondiale.

Per vincerlo deve essere almeno in forma Lombardia 2017 (che e' poi la sua forma perfetta). Poi certo ci sono anche altri, ma secondo me abbiamo il dovere morale di puntare su Vincenzo, poi logico che ci sara' un capitano ma anche altre frecce da giocare. Gli altri avranno le loro chance nei prossimi anni (Moscon piu' di Aru ma anche Aru ne avra').

Cmq a prescindere questo Mondiale e' sicuramente la sua ultima chiamata per la maglia iridata, ma anche al Tour non avra' molte possibilita' e gia' l'anno prossimo potrebbe essere troppo tardi. Tutto dipende da cosa vuole di piu lui.

Poi molti l'hanno gia' detto ma era meglio copiare il programma dello scorso anno piuttosto che inserire il tour, ma ormai ha deciso cosi vediamo che ne viene fuori. L'importante per me e' che ci faccia divertire :D


Se copiava il programma dello scorso anno non avrebbe vinto la Milano Sanremo però :D

Io credo che abbia fatto bene a fare questo programma incentrato sulle classiche nella prima parte di stagione (e puntare sulle classiche non è faticoso come puntare su un GT a mio avviso, c'è tempo per recuperare più in fretta rispetto ai successivi obiettivi stagionali), per poi puntare a quello che potrebbe essere il suo ultimo Tour con obiettivi di altissima classifica, ed infine chiudere la stagione in funzione del Mondiale ed eventualmente Lombardia. Il tempo per preparare ogni singolo obiettivo tra un obiettivo e l'altro a mio avviso c'è. Tra la Liegi (20 aprile) ed il Tour (7 luglio) ci sono 2 mesi e mezzo abbondanti, e tra la fine del Tour (29 luglio) ed il Mondiale (30 settembre) altri due mesi pieni. A mio avviso c'è il tempo per preparare bene ogni obiettivo di questi. Ovviamente non gli si potrà chiedere di essere competitivo anche nelle corse di preparazione che ci saranno nel mezzo (tipo al Delfinato o alla Vuelta di Spagna)

Si certo se vuoi fare Liegi, Tour e Mondiale questo era l'unico programma possibile, spero semplicemente che riesca a gestirsi ed allenarsi bene per raggiungere essere in ottima forma negli obbiettivi prefissati.



NibalAru
Messaggi: 1602
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda NibalAru » martedì 20 marzo 2018, 16:20

Oro&Argento ha scritto:Spompato no visto che mi riferisco alla settimana che va dall'Amstel alla Liegi poi stacca e farà il programma classico di avvicinamento tra altura e Delfinato...ci sono contratti da rispettare e il Tour era già in programma fin dalla sua firma con la nuova squadra,anche per me era meglio fare Giro e Vuelta in classifica e abbiamo dei precedenti...Nibali nel 2013 facendo classifica al Giro e poi alla Vuelta uscì con una gamba stratosferica per Firenze,nel 2016 con Giro e poi Tour a spasso secondo me uscì con una buona gamba ma a Rio a mio modo di vedere non era il più forte ma tra i più forti,però ripeto ci sono dei contratti da rispettate.


Secondo me il programma più simile a quello che farà quest'anno lo fece nel 2012, dove in realtà partì anche più forte rispetto a questa stagione visto che già a gennaio arrivò 4° al Tour de San Luis, a febbraio fece 2° al Tour dell'Oman (ad un solo secondo dal vincitore e vincendo la tappa regina), per poi a marzo fare un buon 15°alle Strade Bianche, fare 1° alla Tirreno Adriatico (con vittoria di tappa) e 3° alla Milano Sanremo.

In quel caso tra la Sanremo ed il trittico delle Ardenne non corse più (quest'anno invece pare che parteciperà al suo primo Giro delle Fiandre ed alla Vuelta dei Paesi Baschi), ottenendo i seguenti risultati: Amstel (104°), Freccia Vallone (8°) e Liegi (2°).

Dopo questi primi obiettivi stagionali, l'altro grande obiettivo della stagione è stato il Tour de France di luglio (in cui fini al 3° posto in classifica generale, il suo primo podio alla Grande Boucle) a cui arrivò dopo aver corso in preparazione il Tour di California a maggio ed il Delfinato a giugno senza ambizioni di classifica.

In quella stagione il Mondiale non era adattissimo alle caratteristiche di Nibali come può esserlo quello di quest'anno, però a settembre aveva già vinto (dominando) il Giro di Padania, ed al Mondiale nell'ultimo giro ci provò anche a fare il colpaccio. La condizione non era male nemmeno a settembre a ben vedere, e quello era un Nibali decisamente più acerbo di quello attuale.

Con l'esperienza accumulata in questi anni insieme al suo preparatore Slongo, credo proprio che se hanno deciso di fare questo programma quest'anno è perchè sono convinti di arrivare nelle giuste condizioni ad ognuno degli obiettivi prefissati. Staremo a vedere se così sarà, ma ad oggi credo che ci sia da fidarsi di loro (ed hanno già portato a casa la Sanremo). Poi eventualmente in caso contrario se ne riparlerà.



marco_graz
Messaggi: 292
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda marco_graz » martedì 20 marzo 2018, 16:29

NibalAru ha scritto:
Oro&Argento ha scritto:Spompato no visto che mi riferisco alla settimana che va dall'Amstel alla Liegi poi stacca e farà il programma classico di avvicinamento tra altura e Delfinato...ci sono contratti da rispettare e il Tour era già in programma fin dalla sua firma con la nuova squadra,anche per me era meglio fare Giro e Vuelta in classifica e abbiamo dei precedenti...Nibali nel 2013 facendo classifica al Giro e poi alla Vuelta uscì con una gamba stratosferica per Firenze,nel 2016 con Giro e poi Tour a spasso secondo me uscì con una buona gamba ma a Rio a mio modo di vedere non era il più forte ma tra i più forti,però ripeto ci sono dei contratti da rispettate.


Secondo me il programma più simile a quello che farà quest'anno lo fece nel 2012, dove in realtà partì anche più forte rispetto a questa stagione visto che già a gennaio arrivò 4° al Tour de San Luis, a febbraio fece 2° al Tour dell'Oman (ad un solo secondo dal vincitore e vincendo la tappa regina), per poi a marzo fare un buon 15°alle Strade Bianche, fare 1° alla Tirreno Adriatico (con vittoria di tappa) e 3° alla Milano Sanremo.

In quel caso tra la Sanremo ed il trittico delle Ardenne non corse più (quest'anno invece pare che parteciperà al suo primo Giro delle Fiandre ed alla Vuelta dei Paesi Baschi), ottenendo i seguenti risultati: Amstel (104°), Freccia Vallone (8°) e Liegi (2°).

Dopo questi primi obiettivi stagionali, l'altro grande obiettivo della stagione è stato il Tour de France di luglio (in cui fini al 3° posto in classifica generale, il suo primo podio alla Grande Boucle) a cui arrivò dopo aver corso in preparazione il Tour di California a maggio ed il Delfinato a giugno senza ambizioni di classifica.

In quella stagione il Mondiale non era adattissimo alle caratteristiche di Nibali come può esserlo quello di quest'anno, però a settembre aveva già vinto (dominando) il Giro di Padania, ed al Mondiale nell'ultimo giro ci provò anche a fare il colpaccio. La condizione non era male nemmeno a settembre a ben vedere, e quello era un Nibali decisamente più acerbo di quello attuale.

Con l'esperienza accumulata in questi anni insieme al suo preparatore Slongo, credo proprio che se hanno deciso di fare questo programma quest'anno è perchè sono convinti di arrivare nelle giuste condizioni ad ognuno degli obiettivi prefissati. Staremo a vedere se così sarà, ma ad oggi credo che ci sia da fidarsi di loro (ed hanno già portato a casa la Sanremo). Poi eventualmente in caso contrario se ne riparlerà.

Hai ragione siamo proprio li li col programma.

Un altro fattore e' in che condizione sia ora. A vedere come ha vinto sembra eccezionale ma alla tirreno non e' andato fortissimo. Che poi non si sprechi nelle gare a tappe per andare poi forte in quelle di un giorno a cui punta e' un altro paio di maniche.



NibalAru
Messaggi: 1602
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda NibalAru » martedì 20 marzo 2018, 17:24

marco_graz ha scritto:Hai ragione siamo proprio li li col programma.

Un altro fattore e' in che condizione sia ora. A vedere come ha vinto sembra eccezionale ma alla tirreno non e' andato fortissimo. Che poi non si sprechi nelle gare a tappe per andare poi forte in quelle di un giorno a cui punta e' un altro paio di maniche.


Io credo che all'ultima Tirreno non abbia dato il massimo Vincenzo, aveva una condizione migliore rispetto al 11°posto in classifica che ha poi ottenuto. Questo sia perchè voleva arrivare a fari spenti alla Sanremo (ed infatti quando è partito sul Poggio i favoriti della corsa alla vigilia non gli sono saltati sulla ruota come avrebbero fatto in altre occasioni), ma soprattutto perchè la cronosquadre di apertura della Tirreno aveva già tolto allo squalo gran parte delle velleità di successo nella Corsa dei due Mari. Con 50 secondi da recuperare dai corridori di due squadroni come BmC e Sky fin dal primo giorno la corsa è stata subito compromessa, e di battersi per un piazzamento in classifica generale o per la semplice vittoria di tappa non credo che gli importasse molto.

Adesso sono molto curioso di vedere come correrà alla Vuelta dei Paesi Baschi. Se dovessi fare un pronostico io credo proprio che non curerà tanto la classifica anche in questa occasione, visto che il suo vero obiettivo dichiarato saranno le classiche delle Ardenne, in particolare la Liegi. Al Fiandre invece credo che ci vada solo per fare un po di esperienza ed allenarsi sulle pietre in vista della tappa con pavè prevista per il prossimo Tour de France, che potrebbe essere molto importante per Nibali per guadagnare terreno sui suoi diretti rivali al Tour. Sarei molto sorpreso se riuscisse a piazzarsi bene anche al Giro delle Fiandre sinceramente



krea
Messaggi: 318
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda krea » martedì 20 marzo 2018, 18:05

NibalAru ha scritto:
marco_graz ha scritto:Hai ragione siamo proprio li li col programma.

Un altro fattore e' in che condizione sia ora. A vedere come ha vinto sembra eccezionale ma alla tirreno non e' andato fortissimo. Che poi non si sprechi nelle gare a tappe per andare poi forte in quelle di un giorno a cui punta e' un altro paio di maniche.


Io credo che all'ultima Tirreno non abbia dato il massimo Vincenzo, aveva una condizione migliore rispetto al 11°posto in classifica che ha poi ottenuto. Questo sia perchè voleva arrivare a fari spenti alla Sanremo (ed infatti quando è partito sul Poggio i favoriti della corsa alla vigilia non gli sono saltati sulla ruota come avrebbero fatto in altre occasioni), ma soprattutto perchè la cronosquadre di apertura della Tirreno aveva già tolto allo squalo gran parte delle velleità di successo nella Corsa dei due Mari. Con 50 secondi da recuperare dai corridori di due squadroni come BmC e Sky fin dal primo giorno la corsa è stata subito compromessa, e di battersi per un piazzamento in classifica generale o per la semplice vittoria di tappa non credo che gli importasse molto.

Adesso sono molto curioso di vedere come correrà alla Vuelta dei Paesi Baschi. Se dovessi fare un pronostico io credo proprio che non curerà tanto la classifica anche in questa occasione, visto che il suo vero obiettivo dichiarato saranno le classiche delle Ardenne, in particolare la Liegi. Al Fiandre invece credo che ci vada solo per fare un po di esperienza ed allenarsi sulle pietre in vista della tappa con pavè prevista per il prossimo Tour de France, che potrebbe essere molto importante per Nibali per guadagnare terreno sui suoi diretti rivali al Tour. Sarei molto sorpreso se riuscisse a piazzarsi bene anche al Giro delle Fiandre sinceramente

Se Vincenzo ne ha, tanto vale fare classifica ai paesi baschi. Tanto in Vallonia sarà marcato stretto a prescindere.



Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 416
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Oro&Argento » martedì 20 marzo 2018, 18:09

krea ha scritto:
NibalAru ha scritto:
marco_graz ha scritto:Hai ragione siamo proprio li li col programma.

Un altro fattore e' in che condizione sia ora. A vedere come ha vinto sembra eccezionale ma alla tirreno non e' andato fortissimo. Che poi non si sprechi nelle gare a tappe per andare poi forte in quelle di un giorno a cui punta e' un altro paio di maniche.


Io credo che all'ultima Tirreno non abbia dato il massimo Vincenzo, aveva una condizione migliore rispetto al 11°posto in classifica che ha poi ottenuto. Questo sia perchè voleva arrivare a fari spenti alla Sanremo (ed infatti quando è partito sul Poggio i favoriti della corsa alla vigilia non gli sono saltati sulla ruota come avrebbero fatto in altre occasioni), ma soprattutto perchè la cronosquadre di apertura della Tirreno aveva già tolto allo squalo gran parte delle velleità di successo nella Corsa dei due Mari. Con 50 secondi da recuperare dai corridori di due squadroni come BmC e Sky fin dal primo giorno la corsa è stata subito compromessa, e di battersi per un piazzamento in classifica generale o per la semplice vittoria di tappa non credo che gli importasse molto.

Adesso sono molto curioso di vedere come correrà alla Vuelta dei Paesi Baschi. Se dovessi fare un pronostico io credo proprio che non curerà tanto la classifica anche in questa occasione, visto che il suo vero obiettivo dichiarato saranno le classiche delle Ardenne, in particolare la Liegi. Al Fiandre invece credo che ci vada solo per fare un po di esperienza ed allenarsi sulle pietre in vista della tappa con pavè prevista per il prossimo Tour de France, che potrebbe essere molto importante per Nibali per guadagnare terreno sui suoi diretti rivali al Tour. Sarei molto sorpreso se riuscisse a piazzarsi bene anche al Giro delle Fiandre sinceramente

Se Vincenzo ne ha, tanto vale fare classifica ai paesi baschi. Tanto in Vallonia sarà marcato stretto a prescindere.

Con il Fiandre nelle gambe e il trasferimento lampo per me è impossibile fare classifica nei paesi Baschi,anche se fa il Fiandre passeggiando.



NibalAru
Messaggi: 1602
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda NibalAru » martedì 20 marzo 2018, 19:33

krea ha scritto:Se Vincenzo ne ha, tanto vale fare classifica ai paesi baschi. Tanto in Vallonia sarà marcato stretto a prescindere.


Certamente sarà più marcato in Vallonia. Però è altrettanto vero che rispetto alla Sanremo alla Liegi c'è più terreno per poter attaccare e fare la differenza. Alla Sanremo praticamente c'è solo il Poggio, invece alla Liegi ci sono più punti in cui poter sorprendere gli avversari. Anche al Lombardia era marcatissimo ed il favorito numero uno, però aveva una gamba tale che in quella occasione se ne è andato lo stesso e nessuno è riuscito a stargli dietro, complice anche un percorso a lui più congeniale. Per vincere la Liegi ovviamente non potrà contare sull'effetto sorpresa come alla Sanremo, dovrà arrivarci con una gamba tale da staccare tutti nel momento cruciale della corsa, un po come successe al Lombardia. A questo punto non saprei se per arrivare in condizione di forma ottimale alla Liegi gli convenga risparmiarsi negli appuntamenti precedenti. Vedremo, a me sinceramente da suo tifoso mi piacerebbe vederlo competitivo ovunque, a partire dal Fiandre, passando per Paesi Baschi, Amstel, Freccia e finendo alla Liegi. Ma non credo che possa andar forte ovunque senza risentirne da qualche altra parte, qualcuna di queste corse dovrà quasi sicuramente correrla a risparmio energetico e per preparare al meglio l'obiettivo primario, che credo proprio sia la Liegi



oronzo2
Messaggi: 319
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda oronzo2 » martedì 20 marzo 2018, 20:12

Luciano Pagliarini ha scritto:@Krea

Certo in questo periodo storico è più importante di una Parigi - Tours, mentre nel 1940 era il contrario. Ma rispetto a quelle cinque là al massimo massimo può essere ritenuto allo stesso livello.


Concordo. Il Mondiale è la sesta classica monumento e l'Olimpiade la settima. Non solo in ordine numerico ma anche di importanza.



Paruzzo
Messaggi: 9
Iscritto il: lunedì 19 marzo 2018, 9:24

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Paruzzo » mercoledì 21 marzo 2018, 9:19

Per me è più facile che passeggi al Giro dei Paesi Baschi che al Fiandre.

Non dico che vincerà il Fiandre, però penso che cercherà di stare davanti il più possibile anche in ottica dei prossimi 1/2 anni, presumibilmente gli ultimi della sua carriera. Magari correrà davvero in appoggio di Colbrelli.



marco_graz
Messaggi: 292
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda marco_graz » mercoledì 21 marzo 2018, 9:24

Paruzzo ha scritto:Per me è più facile che passeggi al Giro dei Paesi Baschi che al Fiandre.

Non dico che vincerà il Fiandre, però penso che cercherà di stare davanti il più possibile anche in ottica dei prossimi 1/2 anni, presumibilmente gli ultimi della sua carriera. Magari correrà davvero in appoggio di Colbrelli.

La penso anche io cosi, prob i Paesi baschi saranno affrontati come la tirreno, senza spremersi troppo. Mentre al fiandre non si sa mai, stara' li davanti, con Colbrelli, e poi vedere come si mette.

L'importante e' che stia attento alle cadute..



krea
Messaggi: 318
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda krea » mercoledì 21 marzo 2018, 10:08

oronzo2 ha scritto:
Luciano Pagliarini ha scritto:@Krea

Certo in questo periodo storico è più importante di una Parigi - Tours, mentre nel 1940 era il contrario. Ma rispetto a quelle cinque là al massimo massimo può essere ritenuto allo stesso livello.


Concordo. Il Mondiale è la sesta classica monumento e l'Olimpiade la settima. Non solo in ordine numerico ma anche di importanza.

Fino a 20 anni fa, quando quelle 5 corse vennero ARBITRARIAMENTE (e non si nemmeno da chi) elevate al rango di monumento, nessuno le avrebbe mai messo sullo stesso piano del mondiale, per prestigio ripeto (non per altro). Nessuno.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 8434
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda nino58 » mercoledì 21 marzo 2018, 10:08

marco_graz ha scritto:
L'importante e' che stia attento alle cadute..


Certo!
Ma quello vale per tutti. ;)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Luciano Pagliarini
Messaggi: 261
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Vincenzo Nibali 2018

Messaggio da leggereda Luciano Pagliarini » mercoledì 21 marzo 2018, 11:50

Ma non è vero, Krea.

Le classiche sono le corse in linea più importanti da sempre, già spiegato il perché, solo che una volta non c'erano solo le cinque chiamate monumento, ma anche la Parigi - Tours, la Parigi - Bruxelles e la Freccia Vallone e gli equilibri tra loro erano diversi, ma questo non vuol dire che avessero qualcosa da invidiare al Mondiale in quanto a prestigio.

Poi col tempo le ultime si sono svalutate, per colpa anche della CDM, e sono rimaste quelle cinque.

Le quali sono le corse più importanti non da 20 anni, ma da 100, pur coi loro alti e bassi, perché nel ciclismo il prestigio è dato in prims dalla storia (che è il motivo per cui la Parigi - Tours mantiene il suo fascino nonostante L'UCI abbia degradata) e di storia quelle cinque classiche ne hanno ben di più rispetto al Mondiale.