Fabio Aru 2018

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
galliano
Messaggi: 11735
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da galliano » domenica 20 maggio 2018, 18:24

Ovviamente non è bello sparare sulla croce rossa, quindi nel giorno della debacle non è giusto approfittarne e togliere anche i meriti che ha avuto il sardo in questi anni. I podi al Giro, per quanto da rivedere come posizione (2015), li ha comunque ottenuti con le sue gambe, lasciando intravedere delle indubbie doti da GT.
Purtroppo per lui, a mio avviso, non ha fatto la vera gavetta. Tra un ego eccessivo e il pompaggio mediatico forse ha perso un po' il senso della realtà facendo un po' il ducetto in Astana con la complicità di martinelli.
Ammetto che è stato questo a rendermelo antipatico fin dal lontano 2014.
Non so cosa gli è successo quest'anno ma è fondamentale per lui fare una buona Vuelta.
Dopo un Giro così partirà senza grosse aspettative e potrebbe essere l'occasione per rimettere assieme i cocci.
Certi limiti li aveva fin dall'inizio e pare che su quelli non si sia lavorato. Già sul Gavia da dilettante aveva pagato duramente da Dombroski dopo un Giro brillante.




CicloSprint
Messaggi: 5613
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da CicloSprint » domenica 20 maggio 2018, 18:46

Il sardo si è perso letteralmente.... :(



Road Runner
Messaggi: 433
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Road Runner » domenica 20 maggio 2018, 18:50

Ho letto la Gazza verso mezzogiorno e in un articolo Scirea diceva che per fortuna il Giro non era ancora finito... Tra me e me ho pensato: "fortuna ??" per me fortuna era se fosse stato già finito. E infatti... :help:



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1857
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da sceriffo » domenica 20 maggio 2018, 18:54

Troppo facile dirlo adesso, ma io lo scrivevo anche al Tour 2017, recuperare il thread: il Cavaliere etc etc è un corridore sopravalutato, che ha vinto la Vuelta fondamentale perché Dumoulin andò a massa in discesa la penultima tappa ma soprattutto grazie a un Team superlativo, in primis Cataldo e Tanel, che letteralmente lo scortarono fino all'arrivo, mentre Purito e Nairo rischiavano di far saltare il banco sull'ultima facile salita. Non ci voleva molto del resto, oppure la tappa del Mortirolo quando Contador dovette inseguire e gli recuperò più di un minuto in pochi km ve la siete dimenticata? In ogni caso c'entra nulla la preparazione, Tiralongo (che oltretutto lo segue ancor prima che passasse pro): Aru è saltato di testa, perché le gambe non lo sorreggono più, perché a forza di fare i fuori giri e contorsioni in bici che fa lui, piano piano ti usuri.



Eroica
Messaggi: 262
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Eroica » domenica 20 maggio 2018, 19:01

galliano ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 18:24
Ovviamente non è bello sparare sulla croce rossa, quindi nel giorno della debacle non è giusto approfittarne e togliere anche i meriti che ha avuto il sardo in questi anni. I podi al Giro, per quanto da rivedere come posizione (2015), li ha comunque ottenuti con le sue gambe, lasciando intravedere delle indubbie doti da GT.
Purtroppo per lui, a mio avviso, non ha fatto la vera gavetta. Tra un ego eccessivo e il pompaggio mediatico forse ha perso un po' il senso della realtà facendo un po' il ducetto in Astana con la complicità di martinelli.
Ammetto che è stato questo a rendermelo antipatico fin dal lontano 2014.
Non so cosa gli è successo quest'anno ma è fondamentale per lui fare una buona Vuelta.
Dopo un Giro così partirà senza grosse aspettative e potrebbe essere l'occasione per rimettere assieme i cocci.
Certi limiti li aveva fin dall'inizio e pare che su quelli non si sia lavorato. Già sul Gavia da dilettante aveva pagato duramente da Dombroski dopo un Giro brillante.
Anche per me, il pompaggio e il comportamento in Astana l'hanno fatto andare di traverso (il comportamento con landa e rosa ancora più). Credo che questi siano 2 aspetti fondamentali della sua debacle che purtroppo nessun "esperto" sottolinea. Oggi vergognosa la Rai che indugiava sulla sua sofferenza.




Winter
Messaggi: 12718
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Winter » domenica 20 maggio 2018, 19:05

Rudepravda ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:40
peek ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:35
Vabbè, magari è un problema fisico. E' chiaro che non è lui in questo giro.
Magari scegliere un preparatore che sia effettivamente un preparatore e non un amico improvvisatosi tale sarebbe stato più intelligente :grr: :grr: :grr:
Quindi a vincere è il talento o il preparatore?
prima era forte x Mazzoleni?



Winter
Messaggi: 12718
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Winter » domenica 20 maggio 2018, 19:08

CicloSprint ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 16:18
Ed ecco un nuovo ciclista distrutto da Saronni...

Dopo Cunego, Rui Costa, adesso...Aru.....
Ma cosa c'entra saronni?
fa il tm..manco il ds :dubbio:
Se aru va piano
la colpa non è certo di saronni



el_condor
Messaggi: 2818
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da el_condor » domenica 20 maggio 2018, 19:10

el_condor ha scritto:
giovedì 3 maggio 2018, 19:53


confesso di non capire queste aspettative su Aru e non vedo come possa arrivare sul podio (salvo cadute di alcuni favoriti)..
Auguri..
ciao
el_condor
P.S: Aru lo vedo dal sesto al decimo...
altro che denigrare Aru ero troppo ottimista..


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11735
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da galliano » domenica 20 maggio 2018, 19:13

Winter ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:08
CicloSprint ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 16:18
Ed ecco un nuovo ciclista distrutto da Saronni...

Dopo Cunego, Rui Costa, adesso...Aru.....
Ma cosa c'entra saronni?
fa il tm..manco il ds :dubbio:
Se aru va piano
la colpa non è certo di saronni
Ma quello è sicuro.
La colpa di saronni è quella di aver speso piuttosto male il budget e non riuscire a far crescere i suoi giovani.



el_condor
Messaggi: 2818
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da el_condor » domenica 20 maggio 2018, 19:21

NibalAru ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:46


Anche parlando solo di GT (ma Nibali non è solo GT per fortuna) ogni paragone con Nibali ad oggi sarebbe impietoso. Dal 2009 ad oggi Nibali, se togliamo il Tour 2016 corso solo per prepararsi per le Olimpiadi, ha concluso 13 Grandi Giri vincendone 4 (o forse 5), salendo ben 10 volte sul podio ed ottenendo come peggior risultato il 7° posto alla Vuelta 2011
come peggior risultato ricorderei l'espulsione alla Vuelta per essere scattato in salita a 65 km/h...
Il Tour 2016 corso come preparazione ? Complimenti per la professionalità e serietà...Poi che le Olimpiadi siano piu' importanti del Tour per un ciclista è una bella novità.
la verità e' che Nibali alterna a qualche bella prestazione lunghi periodi di oscurità --Nel 2018 una vittoria e poi mai nei primi 15 (se non vado errato)
ciao


ciao


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

nime
Messaggi: 744
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 10:50

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da nime » domenica 20 maggio 2018, 19:22

tanto non sono soldi di Saronni, un affarone svariati milioni per Aru D. Martin e Kristoff

adesso ce lo vedo mentre cerca di spiegare tecnicamente agli arabi che il GP di Francoforte è la sesta monumento



Winter
Messaggi: 12718
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Winter » domenica 20 maggio 2018, 19:28

Perché gli arabi investono per delle vittorie?



Winter
Messaggi: 12718
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Winter » domenica 20 maggio 2018, 19:30

galliano ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:13
Winter ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:08
CicloSprint ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 16:18
Ed ecco un nuovo ciclista distrutto da Saronni...

Dopo Cunego, Rui Costa, adesso...Aru.....
Ma cosa c'entra saronni?
fa il tm..manco il ds :dubbio:
Se aru va piano
la colpa non è certo di saronni
Ma quello è sicuro.
La colpa di saronni è quella di aver speso piuttosto male il budget e non riuscire a far crescere i suoi giovani.
escluso ganna non li considero dei grossi talenti
Budget per ora speso male
però siamo a maggio..



Avatar utente
antani
Messaggi: 2309
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da antani » domenica 20 maggio 2018, 19:34

el_condor ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:21
NibalAru ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:46


Anche parlando solo di GT (ma Nibali non è solo GT per fortuna) ogni paragone con Nibali ad oggi sarebbe impietoso. Dal 2009 ad oggi Nibali, se togliamo il Tour 2016 corso solo per prepararsi per le Olimpiadi, ha concluso 13 Grandi Giri vincendone 4 (o forse 5), salendo ben 10 volte sul podio ed ottenendo come peggior risultato il 7° posto alla Vuelta 2011
come peggior risultato ricorderei l'espulsione alla Vuelta per essere scattato in salita a 65 km/h...
Il Tour 2016 corso come preparazione ? Complimenti per la professionalità e serietà...Poi che le Olimpiadi siano piu' importanti del Tour per un ciclista è una bella novità.
la verità e' che Nibali alterna a qualche bella prestazione lunghi periodi di oscurità --Nel 2018 una vittoria e poi mai nei primi 15 (se non vado errato)
ciao


ciao
A me Nibali sta antipatico,ma tu proprio lo odi,è indubbio che sia tra i migliori della storia,e tu parli di un corridore Chiaroscuro?????????? :dubbio: :dubbio: :dubbio: :dubbio: :dubbio:


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

Avatar utente
antani
Messaggi: 2309
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da antani » domenica 20 maggio 2018, 19:34

Ma poi:Che centra nibali?????


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

nime
Messaggi: 744
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 10:50

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da nime » domenica 20 maggio 2018, 19:40

Winter ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:28
Perché gli arabi investono per delle vittorie?
no è evidente



Avatar utente
antani
Messaggi: 2309
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da antani » domenica 20 maggio 2018, 19:40

antani ha scritto:
sabato 28 aprile 2018, 20:50
Sono d'accordo con Brogno.Ma ho un'idea diversa sul suo futuro.Ho come la sensazione che per lui ci siano due possibili scenari:o nei prossimi anni spaccherà tutto,oppure sarà lui a spaccarsi.La mia non vuole essere ne una sentenza,ne un giudizio,semplicemente una sensazione.All or nothing.Che Quintana sia di un altro pianeta è un luogo comune abbastanza palese.Sono due ottimi corridori,forse campioni.Ma i corridori di un altro pianeta sono ben altri(Nibali,Contador,Froome ecc.)
Si è spaccato,non credo che si ricomporrà.


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

herbie
Messaggi: 3489
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da herbie » domenica 20 maggio 2018, 19:49

sceriffo ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 18:54
Perché le gambe non lo sorreggono più, perché a forza di fare i fuori giri e contorsioni in bici che fa lui, piano piano ti usuri.
Mi perdonerai, ma tra le tante cose che condivido di quello che scrivi, questa mi sembra realmente che non stia nè in cielo nè in terra.
Se uno non fa dei fuori giri, e violenti, e spietati, e prolungati, semplicemente non fa il corridore. Semplicemente non si allena. Semplicemente non può pensare di attaccarsi il numero sulla schiena, se non pensa in partenza di andare incontro ogni santo giorno a dei fuorigiri tali che gli sembrerà di morire. Solo così, migliori e arrivi anzi al meglio delle tue possibilità.
Poi, pian piano, uno si abitua e questa sofferenza diventa una compagna quasi inseparabile, che, poi, si finisce anche per sentirne nostalgia.
Non esiste un corridore che, finito un Giro, o un Tour, o una Roubaix o una Liegi corse per fare risultato, o altre corse di grande distanza, non pensi che ora ha realmente raschiato il fondo del barile, non abbia realmente finito ogni energia fin nel profondo....
Ho visto tanti corridori anche più scomposti di Aru, finire Giri su Giri e Tour su Tour e tenere le prime posizioni sempre. I faticatori sempre piazzati, sempre là davanti a difendersi coi denti. Il problema di Aru non può essere questo. Va semplicemente molto più piano di come dovrebbe andare. Al netto di malanni fisici, che tuttavia non dà la sensazione di avere, se non è questione di preparazione qui, stiamo parlando di un'altro sport, allora.



cassius
Messaggi: 129
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da cassius » domenica 20 maggio 2018, 20:09

Uff, avevo scritto un pippone prima e non me l'ha postato...

Per farla breve, IMHO:
1) la UAE non è una squadra dove spendere i migliori anni della propria carriera. Ci vai dopo i 32 anni per mettere da parte le ultime marchette dell'INPS.
2) se qualche giovane di una professional vuole provare a farsi preparare da Tiralongo, liberissimo. Uno che ha due podi al Giro, una top 5 al Tour, una Vuelta e maglie da leader nei 3 GT, uno che a 27 anni deve fare il salto di qualità tra i grandissimi, va da un guru, dal n.1. Uno che ti fa un culo così,come Slongo fece con Nibali nell'inverno prima della vittoria al Tour. Non un amico.

Dato che oggi alla Rai continuavano a parlare di pochi gg di corsa: Aru ne ha fatti 2 in meno di Yates, 1 in meno di Pozzovivo, 11 in più di Dumoulin. Il problema è altro...



krea
Messaggi: 346
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da krea » domenica 20 maggio 2018, 20:14

antani ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:34
el_condor ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:21
NibalAru ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:46


Anche parlando solo di GT (ma Nibali non è solo GT per fortuna) ogni paragone con Nibali ad oggi sarebbe impietoso. Dal 2009 ad oggi Nibali, se togliamo il Tour 2016 corso solo per prepararsi per le Olimpiadi, ha concluso 13 Grandi Giri vincendone 4 (o forse 5), salendo ben 10 volte sul podio ed ottenendo come peggior risultato il 7° posto alla Vuelta 2011
come peggior risultato ricorderei l'espulsione alla Vuelta per essere scattato in salita a 65 km/h...
Il Tour 2016 corso come preparazione ? Complimenti per la professionalità e serietà...Poi che le Olimpiadi siano piu' importanti del Tour per un ciclista è una bella novità.
la verità e' che Nibali alterna a qualche bella prestazione lunghi periodi di oscurità --Nel 2018 una vittoria e poi mai nei primi 15 (se non vado errato)
ciao


ciao
A me Nibali sta antipatico,ma tu proprio lo odi,è indubbio che sia tra i migliori della storia,e tu parli di un corridore Chiaroscuro?????????? :dubbio: :dubbio: :dubbio: :dubbio: :dubbio:
Non vorrei andare OT, ma è fuori discussione che Nibali sia un ciclista che alterna GRANDI prestazioni (non "belle" come ha scritto lui) a lunghi periodi di buio, fa eccezione la stagione 2013. Per il resto Nibali non è un ciclista capace di rimanere altamente competitivo per diversi mesi l'anno. Lo ritengo comunque un fuoriclasse, ma per esserlo necessita di lunghi periodi di preparazione in cui corre per allenarsi, e non per vincere. Con questo non intendo certo dire che tutti debbano essere come Valverde si intende eh, ma ci sono tanti concorrenti di Nibali che riescono a mantenere un alto livello di forma anche per 2 mesi o 3 mesi (parlo di quelli che corrono anche le corse a tappe settimanali per vincerle, a differenza di Nibali che le corre per allenarsi). E con questo non voglio nemmeno dire che costoro siano ciclisti migliori di lui, ma è comunque inopinabilmente vero che Nibali per essere al 100% in certi appuntamenti clou, deve correre in riserva per lunghi periodi dell'anno. E cionondimeno ogni tanto comunque canna la preparazione (specie alle ardenne, ma ogni tanto anche nei Grandi Giri)



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9791
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Visconte85 » domenica 20 maggio 2018, 20:19

vabbé sviate il discorso ora :D
da Aru siete passate a Nibali

:diavoletto:


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

cycling_chrnicles
Messaggi: 144
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2018, 16:44

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da cycling_chrnicles » domenica 20 maggio 2018, 20:22

el_condor ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:21
Nel 2018 una vittoria e poi mai nei primi 15 (se non vado errato)
ciao
Vai errato per quel che conta


twitter: C_C_Podcast
facebook: Cycling Chronicles
spreaker: Cycling Chronicles
soundcloud: cycling chronicles

Winter
Messaggi: 12718
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Winter » domenica 20 maggio 2018, 20:24

cassius ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 20:09
Uff, avevo scritto un pippone prima e non me l'ha postato...

Per farla breve, IMHO:
1) la UAE non è una squadra dove spendere i migliori anni della propria carriera. Ci vai dopo i 32 anni per mettere da parte le ultime marchette dell'INPS.
2) se qualche giovane di una professional vuole provare a farsi preparare da Tiralongo, liberissimo. Uno che ha due podi al Giro, una top 5 al Tour, una Vuelta e maglie da leader nei 3 GT, uno che a 27 anni deve fare il salto di qualità tra i grandissimi, va da un guru, dal n.1. Uno che ti fa un culo così,come Slongo fece con Nibali nell'inverno prima della vittoria al Tour. Non un amico.

Dato che oggi alla Rai continuavano a parlare di pochi gg di corsa: Aru ne ha fatti 2 in meno di Yates, 1 in meno di Pozzovivo, 11 in più di Dumoulin. Il problema è altro...
ma quindi i risultati scadenti di Aru dipendono dal preparatore ?



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1857
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da sceriffo » domenica 20 maggio 2018, 20:26

herbie ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:49
sceriffo ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 18:54
Perché le gambe non lo sorreggono più, perché a forza di fare i fuori giri e contorsioni in bici che fa lui, piano piano ti usuri.
Mi perdonerai, ma tra le tante cose che condivido di quello che scrivi, questa mi sembra realmente che non stia nè in cielo nè in terra.
Se uno non fa dei fuori giri, e violenti, e spietati, e prolungati, semplicemente non fa il corridore. Semplicemente non si allena. Semplicemente non può pensare di attaccarsi il numero sulla schiena, se non pensa in partenza di andare incontro ogni santo giorno a dei fuorigiri tali che gli sembrerà di morire. Solo così, migliori e arrivi anzi al meglio delle tue possibilità.
Poi, pian piano, uno si abitua e questa sofferenza diventa una compagna quasi inseparabile, che, poi, si finisce anche per sentirne nostalgia.
Non esiste un corridore che, finito un Giro, o un Tour, o una Roubaix o una Liegi corse per fare risultato, o altre corse di grande distanza, non pensi che ora ha realmente raschiato il fondo del barile, non abbia realmente finito ogni energia fin nel profondo....
Ho visto tanti corridori anche più scomposti di Aru, finire Giri su Giri e Tour su Tour e tenere le prime posizioni sempre. I faticatori sempre piazzati, sempre là davanti a difendersi coi denti. Il problema di Aru non può essere questo. Va semplicemente molto più piano di come dovrebbe andare. Al netto di malanni fisici, che tuttavia non dà la sensazione di avere, se non è questione di preparazione qui, stiamo parlando di un'altro sport, allora.
Ciao, credo che nei suoi fuori giri raschi davvero il fondo del barile. Hai ragione, un corridore si abitua ai fuori giri, ma credo proprio che quelli del Cavaliere siano veramente prolungati e per un certo senso poco logici. Ho in mente quelli della Tirreno per cercare di stare attaccato a 30 corridori. Continuo a ritenere che il grosso problema di Aru sia realmente la testa



vale95
Messaggi: 394
Iscritto il: sabato 26 settembre 2015, 15:31

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da vale95 » domenica 20 maggio 2018, 20:27

el_condor ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:21
NibalAru ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:46


Anche parlando solo di GT (ma Nibali non è solo GT per fortuna) ogni paragone con Nibali ad oggi sarebbe impietoso. Dal 2009 ad oggi Nibali, se togliamo il Tour 2016 corso solo per prepararsi per le Olimpiadi, ha concluso 13 Grandi Giri vincendone 4 (o forse 5), salendo ben 10 volte sul podio ed ottenendo come peggior risultato il 7° posto alla Vuelta 2011
come peggior risultato ricorderei l'espulsione alla Vuelta per essere scattato in salita a 65 km/h...
Il Tour 2016 corso come preparazione ? Complimenti per la professionalità e serietà...Poi che le Olimpiadi siano piu' importanti del Tour per un ciclista è una bella novità.
la verità e' che Nibali alterna a qualche bella prestazione lunghi periodi di oscurità --Nel 2018 una vittoria e poi mai nei primi 15 (se non vado errato)
ciao


ciao
Non so forse ho sbagliato topic pensavo di parlare di Aru.... In ogni modo non sapevo che per la Sanremo occorresse solo una "bella prestazione" ma dato che le vittorie si contano e non si pesano, il buon Mareczko è il nuovo salvatore del ciclismo italiano

P. S. Meglio un traino che una pera :diavoletto:



CicloSprint
Messaggi: 5613
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da CicloSprint » domenica 20 maggio 2018, 20:34

Ricordate il Baronchelli del 1975 ?, poi la sua stella si eclissò all' momento dell' esplosione di Moser e Saronni, ma ai Giri di fine anni '70 (soprattutto quello del 1978)....



Luca90
Messaggi: 3996
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Luca90 » domenica 20 maggio 2018, 20:43

el_condor ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:21
NibalAru ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:46


Anche parlando solo di GT (ma Nibali non è solo GT per fortuna) ogni paragone con Nibali ad oggi sarebbe impietoso. Dal 2009 ad oggi Nibali, se togliamo il Tour 2016 corso solo per prepararsi per le Olimpiadi, ha concluso 13 Grandi Giri vincendone 4 (o forse 5), salendo ben 10 volte sul podio ed ottenendo come peggior risultato il 7° posto alla Vuelta 2011
come peggior risultato ricorderei l'espulsione alla Vuelta per essere scattato in salita a 65 km/h...
Il Tour 2016 corso come preparazione ? Complimenti per la professionalità e serietà...Poi che le Olimpiadi siano piu' importanti del Tour per un ciclista è una bella novità.
la verità e' che Nibali alterna a qualche bella prestazione lunghi periodi di oscurità --Nel 2018 una vittoria e poi mai nei primi 15 (se non vado errato)
ciao


ciao
ma è un forum di ciclismo o cabaret?


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

NibalAru
Messaggi: 2207
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da NibalAru » domenica 20 maggio 2018, 20:49

el_condor ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:21
NibalAru ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 17:46


Anche parlando solo di GT (ma Nibali non è solo GT per fortuna) ogni paragone con Nibali ad oggi sarebbe impietoso. Dal 2009 ad oggi Nibali, se togliamo il Tour 2016 corso solo per prepararsi per le Olimpiadi, ha concluso 13 Grandi Giri vincendone 4 (o forse 5), salendo ben 10 volte sul podio ed ottenendo come peggior risultato il 7° posto alla Vuelta 2011
come peggior risultato ricorderei l'espulsione alla Vuelta per essere scattato in salita a 65 km/h...
Il Tour 2016 corso come preparazione ? Complimenti per la professionalità e serietà...Poi che le Olimpiadi siano piu' importanti del Tour per un ciclista è una bella novità.
la verità e' che Nibali alterna a qualche bella prestazione lunghi periodi di oscurità --Nel 2018 una vittoria e poi mai nei primi 15 (se non vado errato)
ciao


ciao
Sempre meglio di una squalifica di due anni per doping

Ciao



cassius
Messaggi: 129
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da cassius » domenica 20 maggio 2018, 20:55

Winter ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 20:24
ma quindi i risultati scadenti di Aru dipendono dal preparatore ?
Non so, cosa ha cambiato Aru dallo scorso anno?
Cosa ha palesemente mancato, Aru, dato che è tutto l'anno che va con la retromarcia?



Winter
Messaggi: 12718
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Winter » domenica 20 maggio 2018, 21:42

Per altri motivi..ma l anno scorso prima di giugno..era stato invisibile
Date troppa importanza al preparatore
Non è lui che corre

C sono tante variabili
Magari è malato è la più ovvia



team opc
Messaggi: 501
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 20:34

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da team opc » domenica 20 maggio 2018, 22:07

Il problema non è che corre poco,perché ha corso anche piu di altri.Ma al Catalogna ebbe un problema,non ricordo se fosse una caduta,ma andò molto male.E siamo a fine marzo,un mese e mezzo prima dell'inizio del giro.In un mese e mezzo non puoi ricominciare da zero ed esser competitivo per la maglia rosa.
Certo,potevi non venire al Giro,ma chi glielo dice ai padroni che ti pagano tanto?
Un suicidio previsto.
Quanto a Tiralongo,credo si stia improvvisando preparatore quando in realtà lui è un ex corridore.Vabbe l'amicizia,ma a certi livelli si deve scegliere Il meglio.
Anche Van Basten e Maradona hanno fatto gli allenatori,ma di certo li ricorderemo solo per le giocate che facevano in campo.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11735
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da galliano » domenica 20 maggio 2018, 22:14

Aru non è caduto al catalunya, ebbe qualche problema di salute, forse un po' di febbre ma nulla di particolarmente drammatico.
Se basta un malessere di due giorni per mandare all'aria una preparazione allora vuol dire che è troppo delicato, ma io non credo che il problema sia stato quello.
A. Yates e Bernal caddero sempre al catalunya in maniera molto grave eppure si sono ripresi ampiamente.



Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9791
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Visconte85 » domenica 20 maggio 2018, 22:20

Luca90 ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 20:43
ma è un forum di ciclismo o cabaret?
diciamo che il 3d su Aru ha preso il posto del caro vecchio 3d di Cunego degli anni passati....
cambiano i protagonisti ma la storia si ripete

:D :hippy:


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

Salvatore77
Messaggi: 3870
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Salvatore77 » domenica 20 maggio 2018, 22:33

Un cambio di preparazione può portare a simili disfatte?
Secondo me non sta bene per altri motivi.


1° Tour de France 2018

team opc
Messaggi: 501
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 20:34

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da team opc » domenica 20 maggio 2018, 22:51

galliano ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 22:14
Aru non è caduto al catalunya, ebbe qualche problema di salute, forse un po' di febbre ma nulla di particolarmente drammatico.
Se basta un malessere di due giorni per mandare all'aria una preparazione allora vuol dire che è troppo delicato, ma io non credo che il problema sia stato quello.
A. Yates e Bernal caddero sempre al catalunya in maniera molto grave eppure si sono ripresi ampiamente.
Magari una settimana di influenza ti butta giu e non ritrovi piu il passo giusto,che tra l'altro non aveva



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3299
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Brogno » domenica 20 maggio 2018, 22:55

Salvatore77 ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 22:33
Un cambio di preparazione può portare a simili disfatte?
Secondo me non sta bene per altri motivi.
altroche' se puo'. Guarda Landa, o Betancur, gente che in alcune stagioni e' irriconoscibile.
Onestamente a me Fabio ' sembrato un po piu rotondetto del solito, mettici il cambio team, preparazione non precisa, un chiletto in piu, e si puo passare da essere tra i migliori al mondo, a essere uno dei tanti.
La scusa dello stop al Catalunya (mi pare) non e' nemmeno da prendere in considerazione, anche perche qualche gg prima del giro lui ha confermato che la preparazione era andata bene. Quindi..



team opc
Messaggi: 501
Iscritto il: domenica 17 gennaio 2016, 20:34

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da team opc » domenica 20 maggio 2018, 23:08

Brogno ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 22:55
Salvatore77 ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 22:33
Un cambio di preparazione può portare a simili disfatte?
Secondo me non sta bene per altri motivi.
altroche' se puo'. Guarda Landa, o Betancur, gente che in alcune stagioni e' irriconoscibile.
Onestamente a me Fabio ' sembrato un po piu rotondetto del solito, mettici il cambio team, preparazione non precisa, un chiletto in piu, e si puo passare da essere tra i migliori al mondo, a essere uno dei tanti.
La scusa dello stop al Catalunya (mi pare) non e' nemmeno da prendere in considerazione, anche perche qualche gg prima del giro lui ha confermato che la preparazione era andata bene. Quindi..
Concordo pienamente sul fatto che una preparazione sbagliata può portare a risultati simili.
Sul fatto però che lui stesso dicesse che la preparazione era andata bene,credo fosse scontata,mica ci veniva a dire che era andata male...
Fatto sta che al trentino si era testato,ma era indietro rispetto agli altri.Se poi aggiungiamo quelli che non erano al Trentino,Aru rispecchiava la quindicesima piazza che piu o meno ricopriva stamattina



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3299
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Brogno » domenica 20 maggio 2018, 23:33

team opc ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 23:08
Concordo pienamente sul fatto che una preparazione sbagliata può portare a risultati simili.
Sul fatto però che lui stesso dicesse che la preparazione era andata bene,credo fosse scontata,mica ci veniva a dire che era andata male...
Fatto sta che al trentino si era testato,ma era indietro rispetto agli altri.Se poi aggiungiamo quelli che non erano al Trentino,Aru rispecchiava la quindicesima piazza che piu o meno ricopriva stamattina
Non sono d'accordo. Quello e' l'approccio standard di Fabio. Andare forte solo nel grande giro, usare il resto come preparazione.
Vediamo alcuni dati comparando corse di preparazione e risultato nel grande Giro successivo:
2014: 7 al trentino, 3 al Giro. 64 al Polonia, 5 alla Vuelta.
2015: 6 al Catalunya, 2 al Giro. 5 al Polonia, 1 alla Vuelta.
2016: 45 al Delfinato, 13 al Tour.
2017: 5 al Delfinato, 5 al Tour
2018: 6 al trentino, x Giro.

Come puoi vedere, al Trentino fa un piazzamento che, stando a quello fatto in passato era totalmente in linea con un piazzamento sul podio al Giro. Assolutamente non c'erano gli estremi per vedere delle anomalie rispetto agli altri anni..



el_condor
Messaggi: 2818
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da el_condor » domenica 20 maggio 2018, 23:58

antani ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:34


A me Nibali sta antipatico,ma tu proprio lo odi,è indubbio che sia tra i migliori della storia,e tu parli di un corridore Chiaroscuro?????????? :dubbio: :dubbio: :dubbio: :dubbio: :dubbio:
francamente non capisco quello che scrivi: non ho espresso alcun giudizio ma riportato dati.
Il Nibali 2018 ha vinto la Sanremo, bravo, bravissimo e in tutte le altre gare non è mai arrivato nei primi 15…
Dimmi cosa ho scritto che non e' vero.
Io non provo affatto antipatia per Nibali ma detesto la mancanza di obbiettività. Per me tutte le corse vanno onorate e Nibali non lo fa (non so se per mancanza di mezzi o di voglia).
Ripeto, cito fatti certi e non esprimo giudizi. Anni addietro a un tale che asseriva Nibali essere andato forte tutto l'anno citai il Polonia ove aveva fatto il turista arrivando a decine di minuti.. Non l'avessi mai fatto...Scandalo..A volte la verità fa male..
Nibali è un grandissimo specialista di gare a tappe, ha un elevato numero di podi questo e' un dato ma e' anche un dato che prima di una grande gara a tappe negli ultimi anni per mesi non ha brillato ..
ciao
el_condor
Ciao


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 539
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Oro&Argento » lunedì 21 maggio 2018, 1:31

Comunque oggi hanno fatto vedere l'andamento di Nibali a 27 anni con quello di Aru...Aru è avanti a Nibali per podi, e maglie di leader indossate e con una vittoria a testa...ovviamente sono corridori diversi,ma mi gioco gli attributi se nel 2011 quanti di voi stavano celebrando il funerale di Nibali o comunque dicendo che era sopravvalutato.
Posso anche essere d'accordo con la vostra analisi su Aru,ma direi di aspettare...un conto è bazzicare tra il 5 posto,il podio o qualcosa di più per chi crede in lui,un conto è l'Aru di questo giro...



Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 539
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Oro&Argento » lunedì 21 maggio 2018, 1:36

el_condor ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 23:58
antani ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 19:34


A me Nibali sta antipatico,ma tu proprio lo odi,è indubbio che sia tra i migliori della storia,e tu parli di un corridore Chiaroscuro?????????? :dubbio: :dubbio: :dubbio: :dubbio: :dubbio:
francamente non capisco quello che scrivi: non ho espresso alcun giudizio ma riportato dati.
Il Nibali 2018 ha vinto la Sanremo, bravo, bravissimo e in tutte le altre gare non è mai arrivato nei primi 15…
Dimmi cosa ho scritto che non e' vero.
Io non provo affatto antipatia per Nibali ma detesto la mancanza di obbiettività. Per me tutte le corse vanno onorate e Nibali non lo fa (non so se per mancanza di mezzi o di voglia).
Ripeto, cito fatti certi e non esprimo giudizi. Anni addietro a un tale che asseriva Nibali essere andato forte tutto l'anno citai il Polonia ove aveva fatto il turista arrivando a decine di minuti.. Non l'avessi mai fatto...Scandalo..A volte la verità fa male..
Nibali è un grandissimo specialista di gare a tappe, ha un elevato numero di podi questo e' un dato ma e' anche un dato che prima di una grande gara a tappe negli ultimi anni per mesi non ha brillato ..
ciao
el_condor
Ciao
non dire stupidaggini...è arrivato 11esimo alla Tirreno primo...secondo non citare il Fiandre è un'aberrazione,dove secondo me è andato fortissimo sui muri per essere la sua prima corsa...ed è stato ripreso prima del muro di Huy alla Freccia-Vallone....quindi ripeto non dire cose non vere e cerca anche di interpretare il corridore per quello che fa in corsa.
Al Delfinato 2015 è arrivato secondo in una tappa e indossato la maglia di leader quindi è stato protagonista prima del Tour e vincendo il campionato italiano;stessa cosa per il pre Tour 2014 al Delfinato arrivò comunque sesto o settimo in classifica generale vincendo sempre il tricolore...per non parlare del 2012 e del 2013 rispettivamente podio alla Sanremo,Liegi e Vittoria alla Tirreno e l'anno successivo sempre Tirreno e Giro del Trentino prima dell'appuntamento Rosa....di cosa parli dai...



nikybo85
Messaggi: 1249
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da nikybo85 » lunedì 21 maggio 2018, 2:10

galliano ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 22:14
Aru non è caduto al catalunya, ebbe qualche problema di salute, forse un po' di febbre ma nulla di particolarmente drammatico.
Se basta un malessere di due giorni per mandare all'aria una preparazione allora vuol dire che è troppo delicato, ma io non credo che il problema sia stato quello.
A. Yates e Bernal caddero sempre al catalunya in maniera molto grave eppure si sono ripresi ampiamente.
No no per essere caduto è caduto..Il dolore e il timore di ciò successo l'anno scorso lo fece optare per il ritiro.
Chiaro che non è una scusa,si trovano soluzioni a certi intoppi.



Eroica
Messaggi: 262
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Eroica » lunedì 21 maggio 2018, 2:12

Oro&Argento ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 1:31
Comunque oggi hanno fatto vedere l'andamento di Nibali a 27 anni con quello di Aru...Aru è avanti a Nibali per podi, e maglie di leader indossate e con una vittoria a testa...ovviamente sono corridori diversi,ma mi gioco gli attributi se nel 2011 quanti di voi stavano celebrando il funerale di Nibali o comunque dicendo che era sopravvalutato.
Posso anche essere d'accordo con la vostra analisi su Aru,ma direi di aspettare...un conto è bazzicare tra il 5 posto,il podio o qualcosa di più per chi crede in lui,un conto è l'Aru di questo giro...
Ma ancora? Nibali a 21 anni aveva già mostrato un motore maggiore al miglior aru vincendo una tappa alla coppi e bartali e la classica di plouay con attacchi dalla distanza. Il cavaliere è da tre anni che combina poco (e potrei infierire anche su come i risultati 2014/2015 furono ottenuti), il suo trend è decisamente negativo. Il 2011 di Nibali fu effettivamente deludente ma rispetto al 2016 di aru siamo su due pianeti diversi. Aru non ha mai avuto le qualità di un Nibali, che poi abbia ottenuto tot podi non significa niente anche alla luce del fatto che il giovane Nibali vinse una serie di corse a tappe brevi e classichette non indifferente. Aru non ha mai combinato niente fuori dai grandi giri. Quando il cavaliere farà una stagione del calibro del 2010 di Nibali ne riparleremo.



Montalbano
Messaggi: 12
Iscritto il: sabato 3 marzo 2018, 1:32

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Montalbano » lunedì 21 maggio 2018, 4:31

Lettera a Fabio Aru,
Caro Fabio, evito di cominciare la mia lettera con il classico "ciao, come stai", in quanto la risposta purtroppo la conosciamo tutti.
Oggi nonostante non sia mai stato un tuo tifoso, mi hai regalato tante emozioni: vedere la tua sofferenza, la voglia di resa, i tuoi compagni,il tuo viso ormai ridotto a una maschera di dolore, scoramento e poi NO , è uscito tutto il tuo ORGOGLIO nel portare a termine la tappa.
Beh questo è quello che devi tenere da tenere da parte e usare come base per ricominciare, come? Beh a questo devi rispondere tu. Vuoi continuare a essere uomo da GT? Cacciatore di tappe? Provare le classiche?
Pensaci. L'importante e che tu sia felice.
Questo Giro è ormai andato con i suoi dolore e le sue delusioni, ma la vita continua... e ci sono tante corse ancora.... e soprattutto il Mondiale dove devi aiutare il tuo amico-compagno Vincenzo.
Noi Italiani ti saremo sempre grati per le emozioni che ci hai regalato al Tour, al Giro e alla Vuelta.
In mezzo a noi c'e' tanta gente (come puoi ben vedere in questo post) che non avendo uno scopo nella vita e navigando nella mediocrità non aspetta l'occasione per insultare, offendere o crogiolare delle disfatte altrui, beh è sempre stato così... il peggior nemico degli italiani? Gli Italiani.
Tu vai avanti e non ti curar di loro :) al massimo dopo aver vinto getta la bici come Elia, o fai il segno dell'ombrello in stile Tonkov :)
In bocca al lupo Fabio!

PS: lo scrivere " QUOTO" nella nostra lingua non significa nulla, es: si quota in borsa, le quote della Snai, quotare l''Inter.... ma i commenti non si possono quotare, ma al massimo sottoscrivere o concordare. Quoto non è che una traduzione errata dell'Inglese " I quote" che va tradotto con i termini sopracitati.



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3299
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Brogno » lunedì 21 maggio 2018, 7:41

Montalbano ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 4:31
PS: lo scrivere " QUOTO" nella nostra lingua non significa nulla, es: si quota in borsa, le quote della Snai, quotare l''Inter.... ma i commenti non si possono quotare, ma al massimo sottoscrivere o concordare. Quoto non è che una traduzione errata dell'Inglese " I quote" che va tradotto con i termini sopracitati.
La lingua si evolve, non è statica.
Il termine quotare ormai è usato anche come sinonimo di citare.



Avatar utente
Patate
Messaggi: 2872
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Patate » lunedì 21 maggio 2018, 7:45

Brogno ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 7:41
Montalbano ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 4:31
PS: lo scrivere " QUOTO" nella nostra lingua non significa nulla, es: si quota in borsa, le quote della Snai, quotare l''Inter.... ma i commenti non si possono quotare, ma al massimo sottoscrivere o concordare. Quoto non è che una traduzione errata dell'Inglese " I quote" che va tradotto con i termini sopracitati.
La lingua si evolve, non è statica.
Il termine quotare ormai è usato anche come sinonimo di citare.
Quoto.


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2561
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 21 maggio 2018, 8:13

Brogno ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 7:41
Montalbano ha scritto:
lunedì 21 maggio 2018, 4:31
PS: lo scrivere " QUOTO" nella nostra lingua non significa nulla, es: si quota in borsa, le quote della Snai, quotare l''Inter.... ma i commenti non si possono quotare, ma al massimo sottoscrivere o concordare. Quoto non è che una traduzione errata dell'Inglese " I quote" che va tradotto con i termini sopracitati.
La lingua si evolve, non è statica.
Il termine quotare ormai è usato anche come sinonimo di citare.
Esatto, altrimenti parleremmo ancora in latino :D


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9142
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 21 maggio 2018, 9:00

Mi pare che la cosa più importante della giornata di ieri, per Aru, sia stato il fatto di non ritirarsi.
Non so quanto deciso da lui o quanto sollecitato dai compagni.
Tutti dicono che ora deve riflettere su cosa ha funzionato e cosa no e perchè no.
Ora è oggi, lunedì 21 maggio 2018.
Se il problema è esclusivamente di salute che si fermi tranquillamente per riprendersi.
Se c'è anche solo un 1 % di psicologico o riguardante "la condizione" guai se si ferma.
Arrivi pure a tre ore ma arrivi.
La crono è un buon esercizio per ordinare il "proprio" ritmo.
Va utilizzata in tal senso.
Poi ci sono due tappe abbordabili, Iseo e Prato Nevoso.
Nelle ultime due sì, deve stringere i denti ma arrivare.
Questo penso.
Poi sì, su che tipo di corse debba puntare in futuro, quella è una cosa su cui pensarci con calma, senza nessuna ansia.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tour de Berghem
Messaggi: 796
Iscritto il: giovedì 12 maggio 2011, 9:46
Località: MOZZANICA (BG)

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Tour de Berghem » lunedì 21 maggio 2018, 9:12

Leggo un sacco di esagerazioni qui dentro....

Secondo me il punto l'ha centrato uno spettatore che ieri ha inviato un tweet alla diretta RAI.
***Premesso che questo non significa che sto dicendo che Aru vale Nibali, questo è tutto da dimostrare***
A parità di età il palmares di Aru e Nibali è sostanzialmente equivalente.

A 28 anni Nibali aveva già vinto una Vuelta, come Aru.
negli altri grandi giri vantava come massimo risultato un podio.

Aru vanta già 2 podi al Giro una vittoria alla Vuelta e un 5° al Tour dove
comunque ha corso da protagonista con una vittoria di tappa in montagna
e aver portato la maglia gialla, direi che ci siamo come livello di palmares.

Forse Nibali aveva dimostrato qualcosa di più nelle classiche ma Aru ha comunque
un 9° al Lombardia (a 1" dal vincitore Martin, arrivando con gente come Valvede, Gilbert , Purito, Samu Sanchez e compagnia)
oltra a un 11° e un 7° quindi comunque un certo potenziale ha dimostrato anche li (ricordo che parliamo di uno che ha 27 anni, i 28 li compie a luglio
, Nibali ha vinto la prima classica a 31)

Quindi secondo me quelli che dicono "Aru è un sopravvalutato" dicono una
cosa molto, molto sbagliata.
Aru aveva dimostrato di avere i numeri per poter far bene soprattutto grandi giri, eccome
e anche il segnale di poter essere competitivo in una classica.
Era giusto, giustissimo avere grandi aspettative da lui.

Secondo me non è una bella cosa che sia andato via dall' Astana, dove sarebbe stato
il capitano indiscusso in una squadra che aveva già dimostrato in passato di saper far crescere i corridori
(Nibali, Landa).
Tutti i motivi per cui ha voluto cambiare aria non li sappiamo, sicuramente si è fatto ingolosire dai soldi
degli Arabi ma chissà che non vi siano altri motivi che non conosciamo. quindi non voglio giudicare questa scelta.
Speriamo che il futuro ci smentisca.


vincitore fantatour de France 2011
Fantagiro d'Italia 2012 : 7°

il_panta
Messaggi: 2173
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 21 maggio 2018, 9:37

Aru non è un futuro plurivincitore di Tour de France, ma non è questo evidentemente, neppure quello dello Zoncolan.
Mi dispiace umanamente per lui perchè starà vivendo un dramma sportivo. Si allena da mesi in funzione di questo e solo di questo, con grandi sacrifici. Essere così svuotato dopo mesi di lavoro dev'essere durissimo. Spero che possa riprendersi e vincere una delle due tappe finali.




Rispondi