Fabio Aru 2018

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
qrier
Messaggi: 590
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da qrier » venerdì 25 maggio 2018, 13:45

Forse ha problemi di recupero?
La cronometro era dopo il giorno di riposo e comunque solo di 34 km.




Faxnico
Messaggi: 927
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Faxnico » venerdì 25 maggio 2018, 13:49

Ma ci vogliono le gambe a crono! Ma tante... e non te le inventi.
35km non son mica un criterium che ti salvi se sai muoverti bene in gruppo e guidare il mezzo.
Non scherziamo, per favore.



qrier
Messaggi: 590
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da qrier » venerdì 25 maggio 2018, 14:07

Faxnico ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 13:49
Ma ci vogliono le gambe a crono! Ma tante... e non te le inventi.
35km non son mica un criterium che ti salvi se sai muoverti bene in gruppo e guidare il mezzo.
Non scherziamo, per favore.
Per quello ipotizzavo problemi di recupero.
Magari la potenza di base c'è, ma mentre gli altri ogni mattina hanno smaltito buona parte delle fatiche del giorno prima, lui invece parte già stanco.
La cronometro era dopo il giorno di riposo.



AntiGazza
Messaggi: 1093
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da AntiGazza » venerdì 25 maggio 2018, 14:10

Spero di sbagliarmi ,ma Aru per me lo paga di testa e tanto questo giro.



crevaison
Messaggi: 159
Iscritto il: lunedì 17 marzo 2014, 13:41

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da crevaison » venerdì 25 maggio 2018, 14:17

di questo giro la migliore prestazione resterà la cronometro




Eroica
Messaggi: 262
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Eroica » venerdì 25 maggio 2018, 15:22

Al di là della condizione Aru ha mostrato limiti mentali e caratteriali enormi in questo Giro. Non mi stupirebbe un proseguo della carriera sullo stile di un Cunego



Eroica
Messaggi: 262
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Eroica » venerdì 25 maggio 2018, 15:22

qrier ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 13:45
Forse ha problemi di recupero?
La cronometro era dopo il giorno di riposo e comunque solo di 34 km.
La crono l'ha fatta dietro moto



vale95
Messaggi: 394
Iscritto il: sabato 26 settembre 2015, 15:31

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da vale95 » venerdì 25 maggio 2018, 16:45

È la giuria gli ha dato solo 20 secondi di penalità perché noi italiani siamo tutti imbroglioni, sporchi e cattivi



Strong
Messaggi: 9033
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 25 maggio 2018, 17:13

Faxnico ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 13:38
Meno male che le crono si definivano "prove della verità". :uhm:
Il giorno prima ad un passo dal ritiro. Il giorno dopo in pratica ritirato.
Prestazione oltremodo improponibile.
Chissà se hanno mostrato a Saronni i dati del misuratore. :diavoletto:
Per valutarli stì miglioramenti aerodinamici...
Drag negativo ed area frontale delle dimensioni di un criceto (altrimenti Strong si offende)... :mrgreen:
non l'ho capito il tuo post
io non ho mai parlato di miglioramenti aerodinami e neppure ho mai negato le possibili scie
ho solo scritto che è assurdo pensare che il poliziotto possa aver fornito volontariamente la scia ad aru perchè è un suo tifoso


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1859
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da sceriffo » venerdì 25 maggio 2018, 17:25

Aru si ritira sulla prima salita. E' tempo di azzerare tutto



Rudepravda
Messaggi: 350
Iscritto il: domenica 5 giugno 2016, 12:40

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Rudepravda » venerdì 25 maggio 2018, 18:12

sceriffo ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:25
Aru si ritira sulla prima salita. E' tempo di azzerare tutto
Secondo me l'idea era di vincere una di queste due tappe e magari fare la blu andando in fuga, infatti ieri era ipertranquillo parlando con Ciccone. Già dopo la tappa di ieri si sapeva che oggi ci sarebbero state poche possibilità per una fuga e appena ha visto che sono partiti a cannone ha salutato la compagnia perchè obiettivamente non ha senso continuare solo per portare la bici a Roma in maniera anonima per un corridore come lui.



Winter
Messaggi: 12741
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 25 maggio 2018, 18:37

Faxnico ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 13:49
Ma ci vogliono le gambe a crono! Ma tante... e non te le inventi.
35km non son mica un criterium che ti salvi se sai muoverti bene in gruppo e guidare il mezzo.
Non scherziamo, per favore.
Infatti. .
era estremamente anomala come performance
non è mai stato un cronoman
e dopo che hai perso venti minuti..
fai la crono della vita?

Speriamo migliori per il fine stagione



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1361
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 25 maggio 2018, 18:43

Winter ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 18:37

Speriamo migliori per il fine stagione
23 paggine de tread
e stamo ancora qua
se damo appuntamento per la vuelta
hai visto mai


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Winter
Messaggi: 12741
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 25 maggio 2018, 18:46

Be i grandi corridori dopo una sconfitta
puntano a riscattarsi

Tour meglio lasciarlo perdere
vuelta e mondiale



cassius
Messaggi: 130
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da cassius » venerdì 25 maggio 2018, 18:50

AntiGazza ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 14:10
Spero di sbagliarmi ,ma Aru per me lo paga di testa e tanto questo giro.
Eh, temo di sì...purtroppo è nel posto sbagliato, se fosse stato ancora alla Astana...



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1666
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da lambohbk » venerdì 25 maggio 2018, 19:45

AntiGazza ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 14:10
Spero di sbagliarmi ,ma Aru per me lo paga di testa e tanto questo giro.
Dovrebbe invece servirgli per fargli capire che non è un fenomeno e di corridori come lui ce ne sono vari.

Testa bassa e preparare la Vuelta


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup

FC 2018: Tour of the Alps

pereiro2982
Messaggi: 1578
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da pereiro2982 » venerdì 25 maggio 2018, 19:50

secondo me questa grande delusione del giro potrebbe portarlo ad una grande vuelta ma sopratutto ad un mondiale nella condizione della vita



Faxnico
Messaggi: 927
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Faxnico » venerdì 25 maggio 2018, 20:49

Strong ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 17:13
Faxnico ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 13:38
Meno male che le crono si definivano "prove della verità". :uhm:
Il giorno prima ad un passo dal ritiro. Il giorno dopo in pratica ritirato.
Prestazione oltremodo improponibile.
Chissà se hanno mostrato a Saronni i dati del misuratore. :diavoletto:
Per valutarli stì miglioramenti aerodinamici...
Drag negativo ed area frontale delle dimensioni di un criceto (altrimenti Strong si offende)... :mrgreen:
non l'ho capito il tuo post
io non ho mai parlato di miglioramenti aerodinami e neppure ho mai negato le possibili scie
ho solo scritto che è assurdo pensare che il poliziotto possa aver fornito volontariamente la scia ad aru perchè è un suo tifoso
Ed io ho solo sparato a caso il primo tipo di roditore (con CdA adeguato :P) che non urtasse la tua sensibilità. :D
Si scherza. :cincin:



Avatar utente
antani
Messaggi: 2309
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da antani » venerdì 25 maggio 2018, 20:52

Spero possa riprendersi,ma la vedo dura.Non può essere questo Aru.Non può......................


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 9407
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 25 maggio 2018, 21:06

antani ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 20:52
Spero possa riprendersi,ma la vedo dura.Non può essere questo Aru.Non può......................
Beh ma è chiaro che non è lui.
Impossibile passare da 6° al Tour con bella vittoria di tappa a questa cosa qui durante il Giro. Io all'inizio pensavo potesse lottare per il podio con Pinot e MAL, se andava male in top 10.

Per me il problema risiede nel fatto che si sia circondato da dilettanti, però anche questo, l'ha voluto lui....molto meglio restare all'Astana prendendo meno ma performare di più ...


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

giorgio ricci
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da giorgio ricci » venerdì 25 maggio 2018, 21:10

Aru ha preparato il Giro in modo maniacale, ha dichiarato di puntare a vincerlo fin da gennaio. Potevamo aspettarsi da lui una prestazione non vincente ma comunque da podio o quasi , visti i precedenti.
Pure la stagione è andata sui suoi standard, discreta tappa in salita alla T. A. e un Tota di preparazione per andare in crescendo, d'altronde ha sempre corso così.
Il punto è che al Giro è sempre stato in affanno , per poi crollare di testa e di gambe.
Questo significa che il giochino si è rotto, io non ho mai visto nessuno ritornae ad altissimi livelli dopo un fallimento del genere.
Questo ragazzo non deve avere più pressioni, dovrebbe correre in appoggio a qualcuno e avere libertà di fare la sua corsa quando possibile, forse così qualcosa di buono esce ancora fuori.
Visto così, è inutile parlare di Vuelta o Mondiale , per me è entrato in una seconda fase della carriera da vivere senza troppe aspettative. Può diventare un gregario di lusso alla Scarponi o Delgado ultima fase , anche se loro tracolli così pesanti non ne hanno mai avuto.
Magari potrà ancora fare classifica , quando meno te lo aspetti. L'unica cosa da augurarsi per lui è che la sua debacle sia dovuta a qualche problema fisico tipo mononucleosi o qiesti virus che a volte questi fisici allenati al punto da mettere in defaillance il sistema immunitario possono prendere.



nikybo85
Messaggi: 1259
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 26 maggio 2018, 1:29

Mia opinione sul ritiro..Non è un gran perdente(anche se poi ha sempre perso praticamente),e una volta capito di non avere la gamba per vincere in fuga neanche dopo giorni a passeggio ha voluto mollare..La via più semplice.
Mia opinione su tutto il resto,cerchi di ricostruirsi con piccoli obbiettivi:piccole vittorie magari in brevi corse a tappe(Vuelta a Burgos per dirne una)..Vuelta senza pressioni in funzione del mondiale..E poi tirare una linea e capire cosa c'è stato.



NibalAru
Messaggi: 2207
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da NibalAru » sabato 26 maggio 2018, 2:09

Son d'accordo, bisogna ripartire dai piccoli obiettivi, senza puntare subito all'obiettivo grosso. Per tornare a vincere ed ad essere competivo ad alti livelli prima bisogna passare dalle tappe intermedie. Non deve puntare solo alla Vuelta o al Mondiale, metta nel mirino qualcos'altro prima e si testi dove ci saranno meno pressioni. Solo così si potrà rendere conto se sarà in grado di reggere il confronto anche dove conta di più



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3301
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Brogno » sabato 26 maggio 2018, 8:49

lambohbk ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 19:45
AntiGazza ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 14:10
Spero di sbagliarmi ,ma Aru per me lo paga di testa e tanto questo giro.
Dovrebbe invece servirgli per fargli capire che non è un fenomeno e di corridori come lui ce ne sono vari.

Testa bassa e preparare la Vuelta
Vari, ma non molti. Quanti possono vantare una top 5 in tutti e tre i grandi giri? O una top 2 in due grandi giri? O almeno un grande Giro vinto.

A me sembra che come lui ce ne siano non moltissimi.



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3301
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Brogno » sabato 26 maggio 2018, 8:52

giorgio ricci ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 21:10
Aru ha preparato il Giro in modo maniacale, ha dichiarato di puntare a vincerlo fin da gennaio. Potevamo aspettarsi da lui una prestazione non vincente ma comunque da podio o quasi , visti i precedenti.
Pure la stagione è andata sui suoi standard, discreta tappa in salita alla T. A. e un Tota di preparazione per andare in crescendo, d'altronde ha sempre corso così.
Il punto è che al Giro è sempre stato in affanno , per poi crollare di testa e di gambe.
Questo significa che il giochino si è rotto, io non ho mai visto nessuno ritornae ad altissimi livelli dopo un fallimento del genere.
Questo ragazzo non deve avere più pressioni, dovrebbe correre in appoggio a qualcuno e avere libertà di fare la sua corsa quando possibile, forse così qualcosa di buono esce ancora fuori.
Visto così, è inutile parlare di Vuelta o Mondiale , per me è entrato in una seconda fase della carriera da vivere senza troppe aspettative. Può diventare un gregario di lusso alla Scarponi o Delgado ultima fase , anche se loro tracolli così pesanti non ne hanno mai avuto.
Magari potrà ancora fare classifica , quando meno te lo aspetti. L'unica cosa da augurarsi per lui è che la sua debacle sia dovuta a qualche problema fisico tipo mononucleosi o qiesti virus che a volte questi fisici allenati al punto da mettere in defaillance il sistema immunitario possono prendere.
Esagerato..a 28 anni, tre milioni di stipendio, gregario..
Non condivido la tua visione pessimistica.



Avatar utente
antani
Messaggi: 2309
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da antani » sabato 26 maggio 2018, 11:45

Brogno,ma come si fa a non essere pessimisti in questo momento??????Poi la tua visione è corretta sicuramente,però...........


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2561
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da chinaski89 » sabato 26 maggio 2018, 11:55

Aru non è certo questo e si riprenderà sicuramente per me, da gufatore seriale del ciclista più stilisticamente osceno di tutti i tempi lo spero anche perchè così non c'è alcun gusto e mi passa l'antipatia (finchè non sento un'intervista almeno), voglio rivederlo battagliare come una volta


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Avatar utente
antani
Messaggi: 2309
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 12:31

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da antani » sabato 26 maggio 2018, 12:01

chinaski89 ha scritto:
sabato 26 maggio 2018, 11:55
Aru non è certo questo e si riprenderà sicuramente per me, da gufatore seriale del ciclista più stilisticamente osceno di tutti i tempi lo spero anche perchè così non c'è alcun gusto e mi passa l'antipatia (finchè non sento un'intervista almeno), voglio rivederlo battagliare come una volta
Il problema è che ha avuto un'involuzione brutale.


"Sicuramente serve il 25"
~ Davide Cassani su qualsiasi salita

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1666
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da lambohbk » sabato 26 maggio 2018, 12:09

Brogno ha scritto:
sabato 26 maggio 2018, 8:49
lambohbk ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 19:45
AntiGazza ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 14:10
Spero di sbagliarmi ,ma Aru per me lo paga di testa e tanto questo giro.
Dovrebbe invece servirgli per fargli capire che non è un fenomeno e di corridori come lui ce ne sono vari.

Testa bassa e preparare la Vuelta
Vari, ma non molti. Quanti possono vantare una top 5 in tutti e tre i grandi giri? O una top 2 in due grandi giri? O almeno un grande Giro vinto.

A me sembra che come lui ce ne siano non moltissimi.
E sul palmares siamo d'accordo. Però purtroppo l'ultimo podio nei GT risale al 2015 e ora siamo nel 2018 quindi bisogna anche mettere in conto che l'Aru attuale dà molte meno garanzie.

Se facessero un ranking mondiale dei corridori da GT, attualmente Aru sarebbe probabilmente fuori top-10 o giù di lì.

Intendo solo dire che non deve ritenersi un top-5 mondiale come secondo me lui spesso ha pensato


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup

FC 2018: Tour of the Alps

Eroica
Messaggi: 262
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Eroica » sabato 26 maggio 2018, 14:15

Lui ha pagato tantissimo la mancanza di umiltà. Già nel 2014 faceva il ducetto in astana. Adesso deve veramente mettersi in testa che come lui ce ne sono minimo 10-15 e deve correre con questo pensiero, non è uno dei top. Qui è crollato di testa appena ha capito che non avrebbe potuto giocarsi la vittoria, è segno che si sopravvaluta enormemente. Consideri le fughe, le classifiche dei GPM, le vittorie di tappa e corra serenamente, se continuerà ad atteggiarsi da "campione" (che non è) fa la fine di Cunego. Già solo il fatto che parli di fare il capitano a Innsbruck però non mi pare un buon auspicio.



Avatar utente
Pirata81
Messaggi: 1712
Iscritto il: sabato 6 febbraio 2016, 1:37
Località: Savona

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Pirata81 » sabato 26 maggio 2018, 18:58

Eroica ha scritto:
sabato 26 maggio 2018, 14:15
Lui ha pagato tantissimo la mancanza di umiltà. Già nel 2014 faceva il ducetto in astana. Adesso deve veramente mettersi in testa che come lui ce ne sono minimo 10-15 e deve correre con questo pensiero, non è uno dei top. Qui è crollato di testa appena ha capito che non avrebbe potuto giocarsi la vittoria, è segno che si sopravvaluta enormemente. Consideri le fughe, le classifiche dei GPM, le vittorie di tappa e corra serenamente, se continuerà ad atteggiarsi da "campione" (che non è) fa la fine di Cunego. Già solo il fatto che parli di fare il capitano a Innsbruck però non mi pare un buon auspicio.
E' uno scherzo vero?
Per me manco ci va a Innsbruck se non si rianima da qui a settembre.
Lo stesso vale per Moscon.


FC 2018
1° Giro anch'io
FC 2017 2° CGF
2° Super Tour
2° Vuelta
2° Super Vuelta
FC 2016 6° CGF
3° Giro
3° Tour
FCC 2016-2017
Campione Italiano
Trofeo Titoli
https://www.youtube.com/watch?v=66iXTQio7wk

Eroica
Messaggi: 262
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Eroica » sabato 26 maggio 2018, 19:26

Pirata81 ha scritto:
sabato 26 maggio 2018, 18:58
Eroica ha scritto:
sabato 26 maggio 2018, 14:15
Lui ha pagato tantissimo la mancanza di umiltà. Già nel 2014 faceva il ducetto in astana. Adesso deve veramente mettersi in testa che come lui ce ne sono minimo 10-15 e deve correre con questo pensiero, non è uno dei top. Qui è crollato di testa appena ha capito che non avrebbe potuto giocarsi la vittoria, è segno che si sopravvaluta enormemente. Consideri le fughe, le classifiche dei GPM, le vittorie di tappa e corra serenamente, se continuerà ad atteggiarsi da "campione" (che non è) fa la fine di Cunego. Già solo il fatto che parli di fare il capitano a Innsbruck però non mi pare un buon auspicio.
E' uno scherzo vero?
Per me manco ci va a Innsbruck se non si rianima da qui a settembre.
Lo stesso vale per Moscon.
Moscon, comunque vada la sua stagione, mi pare d'altra pasta rispetto al sardo. Lo vedremo al tour e al delfinato, alle hammer series ha già mostrato una gambina niente male in questi giorni. Secondo me il buon gianni ce ne farà vedere delle belle st'estate.



cassius
Messaggi: 130
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da cassius » sabato 26 maggio 2018, 20:50

Eroica ha scritto:
sabato 26 maggio 2018, 14:15
Già solo il fatto che parli di fare il capitano a Innsbruck però non mi pare un buon auspicio.
Ma quando avrebbe detto questa cosa?
Intendo, post debacle al Giro.



cycling_chrnicles
Messaggi: 144
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2018, 16:44

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da cycling_chrnicles » domenica 27 maggio 2018, 8:55

Eroica ha scritto:
sabato 26 maggio 2018, 14:15
Lui ha pagato tantissimo la mancanza di umiltà. Già nel 2014 faceva il ducetto in astana. Adesso deve veramente mettersi in testa che come lui ce ne sono minimo 10-15 e deve correre con questo pensiero, non è uno dei top. Qui è crollato di testa appena ha capito che non avrebbe potuto giocarsi la vittoria, è segno che si sopravvaluta enormemente. Consideri le fughe, le classifiche dei GPM, le vittorie di tappa e corra serenamente, se continuerà ad atteggiarsi da "campione" (che non è) fa la fine di Cunego. Già solo il fatto che parli di fare il capitano a Innsbruck però non mi pare un buon auspicio.


Fonte sulla cosa del fare capitano al mondiale?


twitter: C_C_Podcast
facebook: Cycling Chronicles
spreaker: Cycling Chronicles
soundcloud: cycling chronicles

Il Complottista
Messaggi: 99
Iscritto il: domenica 16 luglio 2017, 23:40

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Il Complottista » domenica 27 maggio 2018, 22:03

Le colpe del corridore ci saranno e le avete elencate voi ma Saronni purtroppo dimostra ancora una volta che gestire un Team di un certo livello e con pressioni non è cosa per lui .
Fosse andato male solo il Capitano Okay ma il Giro della Uae è stata una catastrofe totale
Ulissi ha fatto da comparsa in una corsa in cui è stato spesso protagonista
Per non parlare della prima metà di stagione nel suo complesso



peek
Messaggi: 4923
Iscritto il: sabato 8 gennaio 2011, 10:08

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da peek » martedì 29 maggio 2018, 20:12

Considerato che l'imparziale griglia di valutazione era la seguente:

1° posto:
siamo di fronte a uno dei massimi corridori della nostra epoca, vince un giro d’Italia epico, con la startlist più qualificata di tutti i tempi

Podio
Prestazione grandissima, data l’eccellente startlist, il futuro è dalla sua parte e tornerà sicuramente per vincere

Top 5 (4-5)
Risultato tutt'altro che disprezzabile, data la stellare startlist. Oltretutto sono esperienze dalle quali si impara molto, non è che si può sempre pensare al risultato immediato. Occorre lavorare anche in vista di Tokyo 2020 e soprattutto di Los Angeles 2028

Top ten (6-10)
Maluccio

Fuori dai 10
Tutti al party di casa Galliano

La prestazione di Aru nel giro 2018 si può valutare come segue: non valutabile.



Avatar utente
jpm
Messaggi: 56
Iscritto il: sabato 21 maggio 2016, 12:06

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da jpm » mercoledì 30 maggio 2018, 8:46

chissà quando potremo finalmente valutare le prestazioni di questo ragazzo, ogni anno ha una buona scusa per deludere le aspettative, forse alcuni aspettano veramente los angeles 2028 :diavoletto:


el_condor ha scritto:Che Aru arrivi avanti a Contador e' possibile ma è piu' probabile nevichi a Viareggio il 14 luglio ...

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9145
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 30 maggio 2018, 8:50

peek ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 20:12
Considerato che l'imparziale griglia di valutazione era la seguente:

1° posto:
siamo di fronte a uno dei massimi corridori della nostra epoca, vince un giro d’Italia epico, con la startlist più qualificata di tutti i tempi

Podio
Prestazione grandissima, data l’eccellente startlist, il futuro è dalla sua parte e tornerà sicuramente per vincere

Top 5 (4-5)
Risultato tutt'altro che disprezzabile, data la stellare startlist. Oltretutto sono esperienze dalle quali si impara molto, non è che si può sempre pensare al risultato immediato. Occorre lavorare anche in vista di Tokyo 2020 e soprattutto di Los Angeles 2028

Top ten (6-10)
Maluccio

Fuori dai 10
Tutti al party di casa Galliano

La prestazione di Aru nel giro 2018 si può valutare come segue: non valutabile.
Ma che fai, il compare a galliano, che così se la scampa di dover offrire il party a tutti ? :angelo:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14519
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 30 maggio 2018, 9:09

peek ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 20:12
Considerato che l'imparziale griglia di valutazione era la seguente:

1° posto:
siamo di fronte a uno dei massimi corridori della nostra epoca, vince un giro d’Italia epico, con la startlist più qualificata di tutti i tempi

Podio
Prestazione grandissima, data l’eccellente startlist, il futuro è dalla sua parte e tornerà sicuramente per vincere

Top 5 (4-5)
Risultato tutt'altro che disprezzabile, data la stellare startlist. Oltretutto sono esperienze dalle quali si impara molto, non è che si può sempre pensare al risultato immediato. Occorre lavorare anche in vista di Tokyo 2020 e soprattutto di Los Angeles 2028

Top ten (6-10)
Maluccio

Fuori dai 10
Tutti al party di casa Galliano

La prestazione di Aru nel giro 2018 si può valutare come segue: non valutabile.
Altro che non valutabile, qui siamo inequivocabilmente tutti invitati a casa di Galliano. Inizia a mandare l'indirizzo per MP :bll:


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11736
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 30 maggio 2018, 9:29

Si il party sarebbe doveroso, ma la griglia è di peek mica mia, e io sono in bolletta, chi paga?

Io posso offrire l'aperitivo e qualche antipasto, ma il grosso ce lo devono mettere Peek e sopratutto Saronni, visto che a quanto pare ha parecchia grana da buttare.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9145
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 30 maggio 2018, 9:47

galliano ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 9:29
Si il party sarebbe doveroso, ma la griglia è di peek mica mia, e io sono in bolletta, chi paga?

Io posso offrire l'aperitivo e qualche antipasto, ma il grosso ce lo devono mettere Peek e sopratutto Saronni, visto che a quanto pare ha parecchia grana da buttare.
Guarda che così non farai che dimostrare che quelli della Valsugana sono come quelli della Val di Non.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3301
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Brogno » mercoledì 30 maggio 2018, 11:14

peek ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 20:12
Fuori dai 10
Tutti al party di casa Galliano

La prestazione di Aru nel giro 2018 si può valutare come segue: non valutabile.
Facile cosi, quando va bene, si puppa i 3 milioni, quando va male "non valutabile".

Siamo onesti, prestazione disarmante, pessima, inattesa, brutta.

Una roba che c'e' da sperare non si ripeta mai piu. Lo dico per Saronni..



Avatar utente
skawise
Messaggi: 1230
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 13:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da skawise » mercoledì 30 maggio 2018, 11:28

galliano ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 9:29
Si il party sarebbe doveroso, ma la griglia è di peek mica mia, e io sono in bolletta, chi paga?

Io posso offrire l'aperitivo e qualche antipasto, ma il grosso ce lo devono mettere Peek e sopratutto Saronni, visto che a quanto pare ha parecchia grana da buttare.
Stai a Trento città?
Sto weekend son libero, mi autoinvito al party celebrativo :lol:



herbie
Messaggi: 3490
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 30 maggio 2018, 12:45

skawise ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 11:28
galliano ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 9:29
Si il party sarebbe doveroso, ma la griglia è di peek mica mia, e io sono in bolletta, chi paga?

Io posso offrire l'aperitivo e qualche antipasto, ma il grosso ce lo devono mettere Peek e sopratutto Saronni, visto che a quanto pare ha parecchia grana da buttare.
Stai a Trento città?
Sto weekend son libero, mi autoinvito al party celebrativo :lol:
dovrei giusto venire in zona per alcune salite di un certo brevetto cicloamatoriale che sto facendo...presente!
PS: Vandarearden purtroppo non lo conosco, tuttavia posso invitare qualche altro corridore del recente passato ;)

PS2: inoltre, non dovrei avere troppe difficoltà a procurarmi materiale tecnico usato DIRETTAMENTE da Aru stesso, per i tuoi riti voo doo, ovviamente dietro lauto compenso



White Mamba
Messaggi: 885
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 11:27

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da White Mamba » mercoledì 30 maggio 2018, 14:26

herbie ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 12:45

PS2: inoltre, non dovrei avere troppe difficoltà a procurarmi materiale tecnico usato DIRETTAMENTE da Aru stesso, per i tuoi riti voo doo, ovviamente dietro lauto compenso
io vorrei la moto dietro a cui ha fatto la crono se è ancora libera
grazie



Eroica
Messaggi: 262
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Eroica » mercoledì 30 maggio 2018, 14:27

giorgio ricci ha scritto:
venerdì 25 maggio 2018, 21:10
Questo significa che il giochino si è rotto, io non ho mai visto nessuno ritornae ad altissimi livelli dopo un fallimento del genere.
Questo ragazzo non deve avere più pressioni, dovrebbe correre in appoggio a qualcuno e avere libertà di fare la sua corsa quando possibile, forse così qualcosa di buono esce ancora fuori.
Visto così, è inutile parlare di Vuelta o Mondiale , per me è entrato in una seconda fase della carriera da vivere senza troppe aspettative. Può diventare un gregario di lusso alla Scarponi o Delgado ultima fase , anche se loro tracolli così pesanti non ne hanno mai avuto.
Magari potrà ancora fare classifica , quando meno te lo aspetti. L'unica cosa da augurarsi per lui è che la sua debacle sia dovuta a qualche problema fisico tipo mononucleosi o qiesti virus che a volte questi fisici allenati al punto da mettere in defaillance il sistema immunitario possono prendere.
Purtroppo condivido anch'io queste parole.
Io ho sempre avuto un po' in antipatia Aru, mi da l'impressione di un figuro fosco e "falso simpatico". Non mi piaceva come si atteggiava appena emerso nel 2014 e come ADS e beppe conti vari (e pure i manager dell'astana) l'hanno leccato e pompato. Oltre a ciò è brutto da vedere, è uno che anche nei suoi giorni migliori ti piazzava non più che lo scattino ai -3, limitato a crono, sul passo, negli arrivi nervosi, nelle classiche, ecc... Insomma, lo ritenevo un sopravvalutato.
Tuttavia alla luce della mediocrità del nostro ciclismo mi dispiace come si sia ridotto, un corridore ameno competitivo per le tappe ci serve. Il tour 2017 aveva mostrato il suo livello e non era un livello troppo basso, poi almeno lì trovavi piacere nell'innervosirti per le cagnare della Rai su Aru "abbandonato dalla squadra al tour" ecc. Ora invece, come dice galliano, su cosa si può infierire?
Io quest'anno avevo sentito puzza di 2016, era chiaro che non avesse la forma dell'estate 2017 (palesata al Delfinato e al campionato italiano), inoltre a me pare evidente che sia in piena involuzione. Il miglior Aru fu quello del 2014, poi nel 2015 ottenne sulla carta risultati migliori (ci sarebbe da disquisire in che condizioni) ma pareva già senza margini di miglioramento, da lì ha combinato poco.
Le ragioni? spremuto troppo da under?, colpa di locatelli? Non lo so, io penso che lui abbia grandissima tenacia e capacità di soffrire e grazie a queste qualità ha saputo, spremendosi facendo fuori giri mostruosi, ottenere i suoi risultati. Secondo me ha fuso il motore a furia di fuorigiri, aveva un motore da Majka e ha cercato di fare il Contador, alla fine queste cose le paghi. Mi è rimasto impresso alla Tirreno il confronto con Landa in salita (uno con la pipa un bocca l'altro si dimenava come un ossesso) e con Nibali nella crono finale (tranquillissimo mentre aru pareva morire sulla bici).
Basandomi su ciò, prima del giro dissi che Formolo e Pozzovivo gli sarebbero arrivati davanti e mi insultaste, io vi invitai a togliere le fette di prosciutto dagl'occhi. Però appena si è reso conto di essere da top 10 massimo è saltato di testa causa pompaggio, sopravvalutazione dello stesso e mancanza d'umiltà.
Purtroppo me ne ricordo pochi che dopo debacle simili e involuzioni di così tanti anni sono ritornati ai livelli più alti, guardate TJ...
Inoltre è nella squadra giusta per fare la fine dei più talentuosi Cunego e Pozzato (bello stipendio, coccole e morte ciclistica).
Dovrebbe cercare di riconvertirsi in nuovo virenque siccome sul podio in un GT lo vedo difficilmente in futuro. Io non mi farei più aspettative su di lui e sento pena per lui quando la gazzetta titola a caratteri cubitali prima dello zoncolan: è il giorno di aru! ecc lasciate in pace il ragazzo!



Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3301
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Brogno » mercoledì 30 maggio 2018, 14:59

Eroica ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 14:27
sento pena per lui quando la gazzetta titola a caratteri cubitali prima dello zoncolan: è il giorno di aru! ecc lasciate in pace il ragazzo!
sono d'accordo solo su questo.

Sul discorso che si sia fuso il motore perche' era un Majka e voleva fare il Contador, Non sono assolutamente d'accordo.
sembra che Majka praticamente avrebbe potuto fare i risultati di Aru, ma non li abbia fatti per preservare il suo motore. Non ha senso.

Sul discorso che non ci siano esempi di corridori andati cosi male che poi siano ripresi, anche qui, e' una mistificazione, lo dico senza paura di essere smentito, perche molti sono crollati per poi rialzarsi, a volte anche piu forti di prima. Per dire uno a caso, il Marco Pantani del 2000.

Adesso vi va bene perche' Aru e' in difficolta, ma hai fatto un terno al lotto. Formolo e Pozzovivo gli sono nettamente inferiori.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11736
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 30 maggio 2018, 16:13

Se continuate così mi tocca affittare maso warth del Moser.
Con quello che mi chiederà mi tocca lanciare una campagna di crowdfunding.

ps: herbie che salite vieni a fare?



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11736
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 30 maggio 2018, 16:18

Brogno ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 14:59
Sul discorso che non ci siano esempi di corridori andati cosi male che poi siano ripresi, anche qui, e' una mistificazione, lo dico senza paura di essere smentito, perche molti sono crollati per poi rialzarsi, a volte anche piu forti di prima. Per dire uno a caso, il Marco Pantani del 2000.

Adesso vi va bene perche' Aru e' in difficolta, ma hai fatto un terno al lotto. Formolo e Pozzovivo gli sono nettamente inferiori.
Brogno, credo che eroica intendesse riferirsi all'ARU 2018.
Diciamo che alla vigilia del Giro non era fantascienza pensare che Pozzovivo potesse arrivargli davanti.
Formolo più improbabile, ma ancora c'era la speranza che lui potessefare un ulteriore step.

Però l'esempio di Pantani 2000 non mi pare molto calzante perché purtroppo il Pirata, pur partendo da doti decisamente maggiori, si è rialzato solo temporaneamente, per poi finire come sappiamo.



Eroica
Messaggi: 262
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Fabio Aru 2018

Messaggio da leggere da Eroica » mercoledì 30 maggio 2018, 16:27

Forse l'esempio di Majka è un po' infelice perché pure lui sembra avere una certa involuzione, tuttavia quello che dico è che aru aveva un motore notevole ma non al livello di chi vince grandi giri e l'ha distrutto a furia di andare oltre il limite cercando di esserne uno. Avesse corso in maniera più accorta i primi anni, cercando di fare bene nelle classichette, nelle brevi corse a tappe e forse ad aiutare Nibali ancora nel 2014/15 (Nibali arrivò terzo ad un giro correndo da gregario) con la libertà di prendere i suoi minuti senza pressioni forse avrebbe avuto una carriera senza quei 2-3 picchi ma più lunga e regolare.
Brogno ha scritto:
mercoledì 30 maggio 2018, 14:59
Sul discorso che non ci siano esempi di corridori andati cosi male che poi siano ripresi, anche qui, e' una mistificazione, lo dico senza paura di essere smentito, perche molti sono crollati per poi rialzarsi, a volte anche piu forti di prima. Per dire uno a caso, il Marco Pantani del 2000.

Adesso vi va bene perche' Aru e' in difficolta, ma hai fatto un terno al lotto. Formolo e Pozzovivo gli sono nettamente inferiori.
Dovresti avere paura di essere smentito siccome aru da settembre 2015, eccetto un mese l'anno scorso che sembrerebbe eccezionale, ad oggi non ha combinato niente. Lo dissi un mese fa: togliere le fette di prosciutto dagl'occhi. Altro che terno al lotto, io vedevo chiaramente, vista l'involuzione e la stagione, un aru inferiore a Formolo e Pozzo .Escluso quel mese è ampiamente inferiore a Pozzovivo e pure a Formolo dal settembre 2015. Tu cianciavi "fuori dal podio un fallimento", io ti risposi: calma.
L'esempio di Pantani è quantomeno infelice, 2 vittorie di tappa al tour, non era più forte che nel 98/99, per poi fare la fine che ha fatto. Aru potrebbe salvarsi riciclandosi in battitore libero, ma ricordo pochi corridori che dopo 3 annate anonime sono ritornati su livelli eccelsi, non escludo che possa avere qualche fiammata stile luglio 2017 in futuro.
Dici che aru è più forte di Formolo? Orbene il cavaliere ha preparato da gennaio il Giro, ha puntato tutto su di esso, non ha avuto contrattempi, infortuni o malattie o sbaglio? Allora com'è che Formolo ha dato la paga ad aru ovunque tranne che sull'Etna (dove cadde) e nella crono (dietro derny). Ti ricordo che davide ha fatto un 7o alla Liegi, aru dov'era? Alla tirreno c'era pure aru, orbene formolo gli è arrivato davanti. Non mi pare che sia nettamente inferiore sinceramente. Sul futuro non scommetterei mai contro Formolo tra lui ed il cavaliere, davide ha 2 anni in meno di un bardet ed a piccoli passettini migliora di anno in anno, quest'anno è molto migliorato a crono ed ha mostrato una buona attitudine ai finali nervosi, certo che roccia si deve dare una svegliata ed attaccare e a vincere qualcosa.

Attualmente pozzovivo viaggia su un altro livello rispetto al cavaliere, questo indipendente dal palmares siccome non si può dire che Cunego sia meglio di Lopez perché ha vinto questo, quello e quell'altro, stesso discorso si potrebbe fare per Stuyven e Pozzato e molti altri.




Rispondi