Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » martedì 24 aprile 2018, 11:12

Walter_White ha scritto:
guidobaldo de medici ha scritto: questo perché il calendario è totalmente disordinato, privo di sequenze prevedibili, privo di cadenza. la gente si volta e dice, Ah, c'è una corsa? c'è la cavolata ionica? ah, e che cos'è?
Ma la gente chi? A TE non piacciono i Giri, ma non per questo devi sempre spalare merda su qualunque corsa abbia più di un giorno nel programma.
ma la gente normale WW, quelli che magari non sono proprio appassionati ma hanno simpatia per il ciclismo. il giorno prima delle strade bianche vado alla snai a scommettere, e il tipo al banco tutto curioso mi dice, Ma c'è una corsa? Ma c'è anche Nibali? pensa, uno che sta tutto il giorno in mezzo allo sport non sapeva che ci fosse una corsa, una corsa che tra l'altro poteva piacergli. non oso immaginare questa cosa ionica.

poi non è che ce l'ho con le corse a tappe per principio. è che le corse a tappe diluiscono l'aspetto agonistico fino a limiti insopportabili (secondo me). se c'è agonismo, per me è una corsa. se non c'è agonismo no. i corridori devono ammazzarsi per stare davanti. devono ammazzarsi per tagliare il traguardo per primi. questa è una corsa.




Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14288
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 24 aprile 2018, 11:17

guidobaldo de medici ha scritto:
Walter_White ha scritto:
guidobaldo de medici ha scritto: questo perché il calendario è totalmente disordinato, privo di sequenze prevedibili, privo di cadenza. la gente si volta e dice, Ah, c'è una corsa? c'è la cavolata ionica? ah, e che cos'è?
Ma la gente chi? A TE non piacciono i Giri, ma non per questo devi sempre spalare merda su qualunque corsa abbia più di un giorno nel programma.
ma la gente normale WW, quelli che magari non sono proprio appassionati ma hanno simpatia per il ciclismo. il giorno prima delle strade bianche vado alla snai a scommettere, e il tipo al banco tutto curioso mi dice, Ma c'è una corsa? Ma c'è anche Nibali? pensa, uno che sta tutto il giorno in mezzo allo sport non sapeva che ci fosse una corsa, una corsa che tra l'altro poteva piacergli. non oso immaginare questa cosa ionica.

poi non è che ce l'ho con le corse a tappe per principio. è che le corse a tappe diluiscono l'aspetto agonistico fino a limiti insopportabili (secondo me). se c'è agonismo, per me è una corsa. se non c'è agonismo no. i corridori devono ammazzarsi per stare davanti. devono ammazzarsi per tagliare il traguardo per primi. questa è una corsa.
Quindi, facci capire qual'è la tua soluzione: eliminare tutte le corse che non sono le 5 classiche e i 3 GT? Ma tu le vedi ste corse prima di dire che non c'è agonismo? Hai mica visto il Tour of Croatia o il Tour of the Alps? O parli tanto per?


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » martedì 24 aprile 2018, 11:18

Stylus ha scritto:Anche io capisco veramente poco del senso di questa corsa che deve avere un bel cambio di marcia per farmi uscire dall'idea che nasce già morta, come fu per il Giro di Padania.

Le classiche non sono attraenti per lo sponsor? E fare allora una challenge di classiche, come per il Memorial Alfredo Martini o come per il Challenge Mallorca? Vuoi veneto trentino e friuli? Bene, tre giorni in cui si rispolverano il Giro del Veneto, il Giro del Friuli e il Trofeo Melinda, non sarebbe più nobile? Forse che i diritti di queste corse appartengono a chi non ha più nè voglia nè dindi per riproporle?
la questione dei diritti mi sembra centrale. tu hai i diritti di una bella corsa (che magari è il giro del veneto, che una volta ha portato sul podio Sagan)... a un certo punto ti finiscono i soldi... o ti passa la voglia... e la corsa muore.



guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » martedì 24 aprile 2018, 11:27

galliano ha scritto: Le corse di un giorno o sono importanti oppure non se le fila nessuno.
Le brevi corse a tappe hanno il pregio di mostrare meglio il territorio.
secondo punto: vabbè.

primo punto: molto d'accordo. io sono sempre stupito dalla milano-sanremo, di come riesca a essere "evento" nonostante la pochezza dello spettacolo, spesso ridotto a 15 minuti di corsa. l'emozione di quest'anno (certo per merito di nibali) è stata enorme. ma c'è sempre emozione in quella corsa.



guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » martedì 24 aprile 2018, 11:36

galliano ha scritto: ATTENZIONE.
Il bello del ciclismo è nei suoi percorsi e un po' anche il suo calendario anarchico.
L'ho scritto mille volte, io odio l'ordine prestabilito, sistematico.

Sai che noia fare come nella F1 o Moto GP, in cui la corsa si corre sempre la domenica.
A me piace molto l'idea del ciclismo di fare corse importanti anche infrasettimanali.
sai, la gente ha la vita piena di casini, di problemi vari, di stress. sapere che arrivi al sabato e c'è la partita, sapere che arrivi alla domenica e c'è la tua squadra che gioca... oppure c'è valentino rossi che corre... questo è rilassante, è un punto fermo della tua vita... che magari è la vita di una persona semplice, magari un po' distratta, che in fin dei conti non chiede chissà che :)




Avatar utente
galliano
Messaggi: 11583
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da galliano » martedì 24 aprile 2018, 11:41

ma io arrivo il venerdì sera esultante perché inizia il fine settimana.
E' durante la settimana che sono stressatissimo e coi nervi a fior di pelle, è il martedì sera che mi devo rilassare guardandomi la registrazione del Tour de Romandie.



Luciano Pagliarini
Messaggi: 531
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » martedì 24 aprile 2018, 12:31

galliano ha scritto:il Tour of the Alps è una garetta a tappe, ma io l'ho trovata divertente.
Le corse di un giorno o sono importanti oppure non se le fila nessuno.
Le brevi corse a tappe hanno il pregio di mostrare meglio il territorio.

Per ottenere con una classica l'interesse equivalente a questa Adriatica Ionica, avresti dovuto rimettere in piedi Giro del Veneto e Giro del Lazio, cosa tutt'altro che banale.
Semmai la speranza è che grazie al traino dell'Ad-Io-Ra possa rinascere il Giro del Veneto.
Perfetto.

Aggiungo: ormai pure l'importanza di una corsa è relativa. Il Giro dell'Appennino è stata una corsona e ai miei occhi lo sarà sempre...eppure oggi non interessa a nessuno, mentre i GP canadesi, corse senza fascino e senza tradizione, hanno al via quasi tutti i big delle corse d'un giorno del nostro tempo.

Il ProTour/World Tour ha fatto tanto bene al Giro quanto male al resto del movimento.

Se non riusciamo più neanche ad organizzare corse storiche come il Giro del Veneto o la Coppa Placci come pensiamo di poterne creare di nuove?

Gli organizzatori di Camaiore hanno deciso di smettere di organizzare la loro corsa per aggregarsi alla Tirreno - Adriatico. Risparmiano 80000 euro. Pensa te.

O qualcuno dall'alto fa qualcosa, o la situazione resterà sempre questa (sperando che non peggiori).

Quando ero piccolo agosto era il mese delle semiclassiche italiane. Ora non ce n'è più neanche una...la concorrenza è troppo forte. D'altronde una corsa d'un giorno 1.1 o 1HC non può certo competere con corse a tappe WT come Eneco o Polonia.



GiacomoXT
Messaggi: 1437
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 15:17
Località: Livorno

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da GiacomoXT » martedì 24 aprile 2018, 13:00

Mi unisco agli applausi all'organizzazione per essere stata capace di disegnare una bella corsa a tappe.

Forse, ma dico forse, avrei allungato la tappa del Giau, piazzando l'arrivo in cima sul Passo Falzarego, ricreando il binomio "salita dura + arrivo su salita più pedalabile" che abbiamo spesso visto essere vincente. Penso che in ogni caso un arrivo sul Giau potrà essere ugualmente interessante.

Sono curioso anch'io dell'altimetria esatta del circuito di Trieste. Sarebbe stata un'ottima occasione per mettere alla prova il famoso muro di Via Commerciale, ma mi posso accontentare.


FC 2015: Kuurne; Brabante; Amstel; Freccia; Giro (primi 5); Svizzera; Tour t. 7; Tour (tappe); Vuelta t. 10; Bernocchi; Lombardia
FC 2016: Tour t. 20; Wallonie; Sabatini
FC 2017: Europeo

Avatar utente
Patate
Messaggi: 2642
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 25 aprile 2018, 0:41

LFR traccia questo come circuito di Trieste
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/208554
sembra molto facile: la salita in realtà è una galleria :(


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12224
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 25 aprile 2018, 6:44

Non sono sicuro che sia ancora questo il circuito.
Se passano prima dal traguardo volante in piazza Unita' non puo' essere questo.
Se invece prima c'e' il circuito e poi il passaggio sul TV, allora e' plausibile quello che hai postato(ma dall'altimetria ufficiale e' dissonante).
Allora,faranno piazza Goldoni, galleria poi probabilmente svolteranno a sinistra evitando San Giusto, poi di nuovo a Sinistra verso S.Giacomo, e poi dopo 400 metri svolteranno a destra e faranno via S.Marco ripercorrendo a ritroso il circuito del 2014 fino all'arrivo...la novita' e' che si arrivera' da Campo Marzio..e non dalla stazione in piazza Unita'.rettilineo lungo sui 600/700 metri.
Interessante sarebbe stato farlo a ritroso tutto, il circuito del 2014..Via Molino a Vento fatta in salita avrebbe un suo perche'...ed e' a 100 metri da dove abito. :D
Curioso anche da dove prenderanno la ss14 ...da una discesa ripidissima da Santa Croce...se non sbaglio anche in pave', ma e' tanto che non ci passo.
Inutile dire che, se fatta al contrario, vedevamo un muro tipo Fiandre..


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Basso
Messaggi: 12873
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Basso » mercoledì 25 aprile 2018, 10:31

Sul tema del posizionamento futuro del calendario, effettivamente può risultare un problema. Io, però, mi sono fatto persuaso (cit.) che la migliore opzione sul tavolo sia quella di correre a luglio. Sì, in concomitanza con il Tour. Precisamente a metà mese.

È, in assoluto, il periodo con meno concorrenza dell'intera stagione. L'unica corsa HC o .1 concomitante è il Tour of Qinghai Lake, vale a dire una prova a cui prendono parte squadre Continental e un paio di Professional. Decisamente non la crème della crème del ciclismo, motivo per cui tutte le Professional sono potenzialmente interessate, così come diverse squadre World Tour.
Non avrai al via, certo, i grandissimi delle gare a tappe (non li avrai neppure quest'anno, teoricamente), però puoi attirare quanti iniziano il cammino in vista della Vuelta. E non è male, nell'ottica futura di arrivare sino a 10 giorni (ma pure a 7, se mai si arriverà), iniziare il cammino con una corsa simile.
Evitare la concomitanza oraria con la Grande Boucle è semplice: o si arriva prima o si arriva dopo. Ovviamente, dato il periodo, la logica spinge sulla seconda ipotesi: far terminare le tappe attorno alle 19.15 garantisce ancora una buona, se non ottima, illuminazione solare, permettendo così una tranquilla trasmissione dell'ultima ora abbondante di gara alle tv interessate.


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Avatar utente
galliano
Messaggi: 11583
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 25 aprile 2018, 10:51

Ma slegar sostiene che in luglio e agosto non si possono bloccare le strade nelle località turistiche.
Ancora più difficile se prevedi l'arrivo verso le 19.

E chi se non quelle potrebbe richiedere un arrivo di tappa?

Tornando invece al discorso che fa Guidobaldo, a me non pare che le brevi corse a tappe manchino di spunti d'interesse. Alle seconde schiere (ma di alto livello, tipo Thomas, Roglic, Yates, Soler, ecc.) interessa eccome vincerle, quindi spesso c'è più spettacolo che nei GT.
È assurdo il ragionamento che siccome mancano Froome, Nibali o Quintana allora la corsa non è stimolante.
È il bello del ciclismo avere gli appuntamenti TOP e quelli di secondo livello.

Purtroppo poi ci sono i corridori come Aru che rappresentano lo spauracchio dell'appassionato di ciclismo: ciclista di seconda schiera che snobba gli appuntamenti alla sua portata. Libera nos domine!(tanto per far arrabbiare Carlo Lemond) :diavoletto:



Lopi90
Messaggi: 607
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Lopi90 » mercoledì 25 aprile 2018, 11:10

Basso ha scritto:Sul tema del posizionamento futuro del calendario, effettivamente può risultare un problema. Io, però, mi sono fatto persuaso (cit.) che la migliore opzione sul tavolo sia quella di correre a luglio. Sì, in concomitanza con il Tour. Precisamente a metà mese.

È, in assoluto, il periodo con meno concorrenza dell'intera stagione. L'unica corsa HC o .1 concomitante è il Tour of Qinghai Lake, vale a dire una prova a cui prendono parte squadre Continental e un paio di Professional. Decisamente non la crème della crème del ciclismo, motivo per cui tutte le Professional sono potenzialmente interessate, così come diverse squadre World Tour.
Non avrai al via, certo, i grandissimi delle gare a tappe (non li avrai neppure quest'anno, teoricamente), però puoi attirare quanti iniziano il cammino in vista della Vuelta. E non è male, nell'ottica futura di arrivare sino a 10 giorni (ma pure a 7, se mai si arriverà), iniziare il cammino con una corsa simile.
Evitare la concomitanza oraria con la Grande Boucle è semplice: o si arriva prima o si arriva dopo. Ovviamente, dato il periodo, la logica spinge sulla seconda ipotesi: far terminare le tappe attorno alle 19.15 garantisce ancora una buona, se non ottima, illuminazione solare, permettendo così una tranquilla trasmissione dell'ultima ora abbondante di gara alle tv interessate.
Il Brixia tour lo faceva, ed era riuscito ad ottenere molta visibilità mandando le immagini subito dopo la fine della diretta del Tour, così da avere molti appassionati che dopo la tappa del tour restavano per guardarsi un'altra mezzoretta di ciclismo. Funzionerebbe anche (anzi forse meglio) con una differita (come se non sbaglio faceva il Brixia) per avere più controllo sugli orari, visto che ovviamente con una diretta non si potrebbe rischiare di arrivare prima del tour e solo pochi fanatici si sorbirebbero un'ora e mezza di Adriatica-Ionica.



Basso
Messaggi: 12873
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Basso » mercoledì 25 aprile 2018, 11:14

Se non erro Slegar dice un'altra cosa, riguardante gli hotel. Non hai mica la carovana di 1000 e più persone del Giro da portarti dietro, per altro per quello che sarà verosimilmente un solo arrivo dolomitico. Non ci sono quindi problemi di sorta dal punto di vista viabilistico e alberghiero.

Sul fatto di "bloccare le strade nelle località turistiche", Tour de Pologne 2013. 27 luglio Rovereto-Madonna di Campiglio, 28 luglio Marileva-Passo Pordoi.
Lopi90 ha scritto:Il Brixia tour lo faceva, ed era riuscito ad ottenere molta visibilità mandando le immagini subito dopo la fine della diretta del Tour, così da avere molti appassionati che dopo la tappa del tour restavano per guardarsi un'altra mezzoretta di ciclismo. Funzionerebbe anche (anzi forse meglio) con una differita (come se non sbaglio faceva il Brixia) per avere più controllo sugli orari, visto che ovviamente con una diretta non si potrebbe rischiare di arrivare prima del tour e solo pochi fanatici si sorbirebbero un'ora e mezza di Adriatica-Ionica.
Con la differita il problema risiede nel minor (se non nullo) interesse televisivo internazionale: giusto per fare un esempio, Eurosport non avrebbe mai trasmesso il Tour of Croatia se non fosse stata prevista la diretta. Idem altre varie corse come possono essere la Route du Sud, la Valenciana o il Tour de Wallonie.
Concordo sull'equilibrio raggiunto dal Brixia. Ma se vuoi proporre una corsa transnazionale è fondamentale avere la diretta tv. E pianificando bene gli orari non rischi in alcun caso di arrivare prima del Tour (a meno che al Tour pascolino e giungano con 40' di ritardo sulla più lenta tabella di marcia, a memoria direi eventualità accaduta 1 volta negli ultimi 5 anni).


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

Avatar utente
udra
Messaggi: 5083
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 25 aprile 2018, 11:28

Patate ha scritto:LFR traccia questo come circuito di Trieste
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/208554
sembra molto facile: la salita in realtà è una galleria :(
Sono andato abbastanza a caso, cercando di basarmi sulla mappa e sui precedenti circuiti del Giro.
Che ha comunque del controsenso, perchè se il giro di percorrenza è quello orario, allora lo sprint non può essere sul traguardo



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11583
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 25 aprile 2018, 12:21

Basso ha scritto:Se non erro Slegar dice un'altra cosa, riguardante gli hotel. Non hai mica la carovana di 1000 e più persone del Giro da portarti dietro, per altro per quello che sarà verosimilmente un solo arrivo dolomitico. Non ci sono quindi problemi di sorta dal punto di vista viabilistico e alberghiero.

Sul fatto di "bloccare le strade nelle località turistiche", Tour de Pologne 2013. 27 luglio Rovereto-Madonna di Campiglio, 28 luglio Marileva-Passo Pordoi.
Mi pare di ricordare che slegar facesse entrambe le obiezioni, ma potrei ricordare male.
Eventuali problemi riguarderebbero anche le località di mare, non solo l'arrivo dolomitico.

Comunque sia io facevo l'avvocato del diavolo, ma in realtà sono d'accordo con te.
La carovana della Ad-Io Ra non è paragonabile a quella del Giro e anche la chiusura delle strade può essere gestita in tempi più brevi con minori impatti sul traffico, è sufficiente una certa elasticità di pensiero.



Lopi90
Messaggi: 607
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Lopi90 » mercoledì 25 aprile 2018, 12:58

Basso ha scritto: Con la differita il problema risiede nel minor (se non nullo) interesse televisivo internazionale: giusto per fare un esempio, Eurosport non avrebbe mai trasmesso il Tour of Croatia se non fosse stata prevista la diretta. Idem altre varie corse come possono essere la Route du Sud, la Valenciana o il Tour de Wallonie.
Concordo sull'equilibrio raggiunto dal Brixia. Ma se vuoi proporre una corsa transnazionale è fondamentale avere la diretta tv. E pianificando bene gli orari non rischi in alcun caso di arrivare prima del Tour (a meno che al Tour pascolino e giungano con 40' di ritardo sulla più lenta tabella di marcia, a memoria direi eventualità accaduta 1 volta negli ultimi 5 anni).
Sicuramente è vero, avere la diretta da molto più appeal, ma la mia paura è che l'appassionato "casuale" se si deve vedere mezz'ora di Adriatica-Ionica lo fa con piacere, se vede che mancano 80km all'arrivo cambia canale o spegne la tv e si perde l'effetto traino del Tour. Non è semplice trovare un buon equilibrio.



guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » mercoledì 25 aprile 2018, 13:14

Lopi90 ha scritto:... ma la mia paura è che l'appassionato "casuale" se si deve vedere mezz'ora di Adriatica-Ionica lo fa con piacere, se vede che mancano 80km all'arrivo cambia canale o spegne la tv...
poco ma sicuro



Bomby
Messaggi: 873
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Bomby » mercoledì 25 aprile 2018, 13:44

Guidobaldo, l'abbiamo capita che a te le corse a tappe non piacciono, evita di ribadirlo a ogni piè sospinto.

A livello televisivo, comunque c'è anche da tener conto della differita del Giro Rosa, non ricordo bene le date, ma si svolge durante il Tour. Ecco, quella è una gara che manderei in diretta, data l'importanza che ha, per la produzione basterebbe quella messa in piedi per il ToTA (3 mezzi di ripresa, 2 moto+elicottero).
Poi c'è anche da dire che con le dirette-fiume del tour uno fa anche un po' il pieno. Dopo un po' non ne può più.
Mi sembra (vado a memoria) invece che il periodo post-tour e pre-vuelta sia abbastanza vuoto, libero: piazzare la Adriatica-Ionica lì secondo me non sarebbe male, avrebbe forse più visibilità che ne durante il tour, potrebbe raccogliere qualcuno uscito dalla gara francese che non intende andare in Spagna così come chi non ha fatto il tour e vuole prepararsi per la Vuelta. Bisognerebbe avere sottomano i calendari.



guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » mercoledì 25 aprile 2018, 13:56

Bomby ha scritto: Guidobaldo, l'abbiamo capita che a te le corse a tappe non piacciono, evita di ribadirlo a ogni piè sospinto.
non mi piacciono le corse che fanno del male al ciclismo e allontanano i giovani, che peraltro si sono già allontanati tutti. bisogna sempre chiedersi se una corsa, per la sua dinamica, per la struttura, per la televisività, per la collocazione nel calendario, per i ritmi, per il livello agonistico, per tutti questi fattori può piacere o no a un pubblico giovane. questa è una questione centrale. se non si affronta questo non c'è futuro.



Basso
Messaggi: 12873
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Basso » mercoledì 25 aprile 2018, 14:15

galliano ha scritto:Eventuali problemi riguarderebbero anche le località di mare, non solo l'arrivo dolomitico..
In maniera molto relativa, dal mio punto di vista: le strutture presenti sulla costa veneziana, friulana e anche in quella croata sono numerose e, soprattutto, di grandi dimensioni. Giusto per far un esempio con un dato appena pubblicato: alla Ronde d'Occitanie stimano in 500 persone i membri della carovana fra corridori, staff delle squadre, media e personale dell'organizzazione. Alberghi per sistemare questo numero di persone nella terza settimana di luglio ne trovi :)
Lopi90 ha scritto:Sicuramente è vero, avere la diretta da molto più appeal, ma la mia paura è che l'appassionato "casuale" se si deve vedere mezz'ora di Adriatica-Ionica lo fa con piacere, se vede che mancano 80km all'arrivo cambia canale o spegne la tv e si perde l'effetto traino del Tour. Non è semplice trovare un buon equilibrio.
Sono d'accordo con te. Difatti nella mia idea non si dovrebbe andare oltre i 70' di gara, quindi attorno ai 50 km, grossomodo (e qualcosa in meno nelle tappe di montagna, ovviamente) :)
Bomby ha scritto:A livello televisivo, comunque c'è anche da tener conto della differita del Giro Rosa, non ricordo bene le date, ma si svolge durante il Tour. Ecco, quella è una gara che manderei in diretta, data l'importanza che ha, per la produzione basterebbe quella messa in piedi per il ToTA (3 mezzi di ripresa, 2 moto+elicottero).
Il Giro Rosa si corre nella prima metà di luglio, quindi non ci sarebbe nessuna concomitanza :)
Bomby ha scritto:Mi sembra (vado a memoria) invece che il periodo post-tour e pre-vuelta sia abbastanza vuoto, libero: piazzare la Adriatica-Ionica lì secondo me non sarebbe male, avrebbe forse più visibilità che ne durante il tour, potrebbe raccogliere qualcuno uscito dalla gara francese che non intende andare in Spagna così come chi non ha fatto il tour e vuole prepararsi per la Vuelta. Bisognerebbe avere sottomano i calendari.
Sbagli: è decisamente il periodo più ingolfato dell'anno :). Giusto per fare un esempio, da lunedì 30 luglio a venerdì 24 agosto si disputano
- 4 corse WT: San Sebastián (4-8), Polonia (4/10-8), BinckBank (13/19-8), Amburgo (19-8)
- 7 corse HC: Qinghai Lake (22-7/4-8), Wallonie (28-7/1-8), Danimarca (1/5-8), Utah (6/12-8), Burgos (7/12-8), Arctic Norway (16/19-8), Colorado (16/19-8)
- 12 corse .1: Getxo (31-7), Portogallo (1/12-8), Polynormande (5-8), Rep. Ceca (9/12-8), Slag om Norg (11-8), Ungheria (14/19-8), Limousin (15/18-8), Poitou Charentes (21/24-8), Zottegem (21-8), Veenendaal (22-8), Germania (23/26-8), Great War Race (24-8)

A cui aggiungere i campionati europei (8 la crono, 12 la gara in linea)
guidobaldo de medici ha scritto:...
Ora, fino a un certo punto va bene. Ma sinceramente questa continua linea di condotta ti rende difficilmente credibile anche su altri temi.
Ti chiedo di condividere con noi i dati in base al quale fondi le tue argomentazioni :)


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » mercoledì 25 aprile 2018, 14:25

Basso ha scritto:
guidobaldo de medici ha scritto:...
...
contesti una cosa che ho scritto senza citarla. come faccio a contestarti la contestazione? :D



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11583
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 25 aprile 2018, 14:31

guidobaldo de medici ha scritto:
Bomby ha scritto: Guidobaldo, l'abbiamo capita che a te le corse a tappe non piacciono, evita di ribadirlo a ogni piè sospinto.
non mi piacciono le corse che fanno del male al ciclismo e allontanano i giovani, che peraltro si sono già allontanati tutti. bisogna sempre chiedersi se una corsa, per la sua dinamica, per la struttura, per la televisività, per la collocazione nel calendario, per i ritmi, per il livello agonistico, per tutti questi fattori può piacere o no a un pubblico giovane. questa è una questione centrale. se non si affronta questo non c'è futuro.
Ma non è che si può fare tutto in funzione di un pubblico ggggiovvvane, che poi è quello, spesso, che apprezza minchiate tipo freestyle, che sono più evento simil concerto bimbominchia, che sport.
Se il ciclismo ha perso appeal non è certo per le brevi corse a tappe, ma per molti altri motivi.
Soprattutto per la questione doping e per corse troppo bloccate dai tatticismi.



Basso
Messaggi: 12873
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Basso » mercoledì 25 aprile 2018, 14:39

guidobaldo de medici ha scritto:non mi piacciono le corse che fanno del male al ciclismo e allontanano i giovani
Ti chiedo di condividere con noi i dati in base al quale fondi le tue argomentazioni :)


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » mercoledì 25 aprile 2018, 14:42

galliano ha scritto: Ma non è che si può fare tutto in funzione di un pubblico ggggiovvvane, che poi è quello, spesso, che apprezza minchiate tipo freestyle, che sono più evento simil concerto bimbominchia, che sport.
Se il ciclismo ha perso appeal non è certo per le brevi corse a tappe, ma per molti altri motivi.
Soprattutto per la questione doping e per corse troppo bloccate dai tatticismi.
sinceramente, per me il doping non c'entra o c'entra poco. io vedo i miei nipoti... ce n'è uno che segue tutti gli sport, tra l'altro è appassionato di sumo :o è un ragazzo che non vuole neanche prendere la patente perché odia le macchine e si sposta solo in bici... e io cerco di fargli vedere le corse... lui magari accende, vede gente che pedala... dopo 10 minuti tutto uguale... gente che pedala con voce monotona in sottofondo... a quel punto spegne :boh: gli è piaciuta una corsa sola finora, le strade bianche di benoot.

caro galliano :) io lo so che il ciclismo è una cosa particolare, che ha le sue caratteristiche e vanno rispettate. e sulle brevi corse a tappe forse sono io che esagero. bene. ma bisogna anche essere onesti. oggi le pubblicità del giro d'italia sono monete da 500 lire con la bandiera al contrario e montascale. siamo già al limite. dopo i montascale arrivano le dentiere.



Bomby
Messaggi: 873
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Bomby » mercoledì 25 aprile 2018, 16:01

@ Basso, scusa, quando vado a memoria sbaglio sempre. Forse perchè di quelle corse, all'infuori di EU (a cui sono poco abituato) in Italia manca la copertura televisiva (e poi quello era il classico periodo in cui iniziare a studiare per gli esami di settembre e il tempo da dedicare al ciclismo si esauriva con la Vuelta).

@ guidobaldo, è una tua impressione che i giovani scappino. Appassionati di treni e di modellini: lì si vedrai che di under 30 ce ne sono proprio pochi! :roll: :help:

All'infuori di questo, ieri sera m'era venuto lo sghiribizzo di riguardarmi la tappa del pavè di Nibali 2014: video integrali su yt della cronaca in Italiano non ne ho trovati (ce n'era uno stagliuzzato e in formato video sbagliato :pomodoro: ), così mi sono guardato quello estratto dalla TV francese. Ora, posso ben dire che la telecronaca di france2 fa abbastanza addormentare (molto meglio Pancani-Martinello, all'epoca al primo anno) e che anche loro mandano le pubblicità a cazzo (in mezzo a un settore di pavè! Ma si può?! :angry: ), hanno bucato l'immagine credo più bella di quella tappa, quella dove Vincenzo galleggiava sul Pavè sverniciando Trentin. Ma la cosa più stupefacente era la pubblicità di... pompe funebri! :sasso: :rip:
Quindi, se anche i francesi, con la loro grandeur, interrompono un settore di pavè per mandare la pubblicità di un'agenzia di pompe funebri nel terzo evento sportivo al mondo... meglio la pubblicità della lira, che mi fa sentire tanto vecchio :old: , ma almeno non mi fa trascorrere 30 secondi con le mani sui gioielli di famiglia! :D



guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » mercoledì 25 aprile 2018, 16:05

Bomby ha scritto: Quindi, se anche i francesi, con la loro grandeur, interrompono un settore di pavè per mandare la pubblicità di un'agenzia di pompe funebri nel terzo evento sportivo al mondo... meglio la pubblicità della lira, che mi fa sentire tanto vecchio :old: , ma almeno non mi fa trascorrere 30 secondi con le mani sui gioielli di famiglia! :D
effettivamente :D



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12224
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 29 maggio 2018, 18:21

Forse ci sara' Nibali a nobilitare al start list di questa prima edizione di questa corsa..
Non sara' Froome...ma accontentiamoci..


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1560
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da lambohbk » martedì 29 maggio 2018, 18:30

barrylyndon ha scritto:
martedì 29 maggio 2018, 18:21
Forse ci sara' Nibali a nobilitare al start list di questa prima edizione di questa corsa..
Non sara' Froome...ma accontentiamoci..
Magari. Fonte?


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup

FC 2018: Tour of the Alps

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12224
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 29 maggio 2018, 18:49



beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Basso
Messaggi: 12873
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Basso » martedì 29 maggio 2018, 19:07

Non è una novità né, soprattutto, una certezza. È dal post Sanremo che l'entourage ha fatto capire che l'Adriatica Ionica può essere l'ultima corsa a tappe prima del Tour. Dipenderà in buona parte da come uscirà dal Dauphiné ;).


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

giorgio ricci
Messaggi: 2100
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da giorgio ricci » martedì 29 maggio 2018, 23:18

Si, dipenderà dallo stato di forma. Se esce bene dal Delfinato o con buone sensazioni non gli conviene accelerare. Lui deve pure pensare a Innsbruck.
Si sa qualcosa sulla startlist ? Viviani ha detto che ci sarà.
Le piace vincere facile al nostro velocista. Scherzi a parte , penso punti al campionato italiano . Non credo sia un traguardo impossibile quest'anno.



Basso
Messaggi: 12873
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Basso » venerdì 8 giugno 2018, 15:02

Ha annunciato la sua presenza Mark Cavendish. Dovrebbe esserci (manca ancora l'ufficialità dall'organizzazione) anche la nazionale italiana, guidata da Matteo Trentin.


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

qrier
Messaggi: 533
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da qrier » lunedì 18 giugno 2018, 9:25

Mercoledì parte questa nuova corsa, la startlist non è male pur senza big per la classifica.
Quest'anno ha trovato un'ottima collocazione in calendario ma il prossimo anno in cui la distanza tra Giro e Tour tornerà quella classica, questa corsa dove si posizionerà? Si sovrapporrà al Tour de Suisse?



holland
Messaggi: 334
Iscritto il: sabato 11 gennaio 2014, 16:01

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da holland » lunedì 18 giugno 2018, 9:57




Avatar utente
Patate
Messaggi: 2642
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Patate » lunedì 18 giugno 2018, 10:02

Nomi per la classifica? Pantano/Brambilla, Visconti, Ciccone, Sosa, Hermans?


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1560
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da lambohbk » lunedì 18 giugno 2018, 11:10

Patate ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 10:02
Nomi per la classifica? Pantano/Brambilla, Visconti, Ciccone, Sosa, Hermans?
Chi esce dal Giro forse inizia ad essere in calo. Aggiungerei Padun, Ravasi (che ha fatto un ottimo Delfinato), Arslanov (che allo Slovenia andava forte come Majka) e Weening (più per curriculum che per prestazioni recenti). Metto anche Atapuma che quando si va in altura può dire la sua.

La cronosquadre comunque avrà un discreto peso


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup

FC 2018: Tour of the Alps

guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » lunedì 18 giugno 2018, 12:22

la maglia del leader di che colore è?



Lopi90
Messaggi: 607
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Lopi90 » lunedì 18 giugno 2018, 12:28

Ciccone e` a tutta da molto e nella cronosquadre prendera` un bella mazzata, vedo bene i Trek come blocco, anche se Pantano e Brambilla quest'anno non stanno volando. Gli Androni in slovenia sono andati pianino, ma potrebbero essersi risparmiati per questa corsa che vale per la coppa italia.

Attenzione poi a Padun se e` cresciuto ulteriormente dal Trentino e a Conti se ne ha ancora dopo Giro e Delfinato.

Narvaez potrebbe guadagnare molto con la cronosquadre e difendersi sul Giau.



Luca90
Messaggi: 3879
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 18 giugno 2018, 14:12

narvaez con la cronosquadre dovrebbe guadagnare qualcosa anche se non ci sono in squadra tanti passistoni... in salita chi farà bene bene saranno ravasi, sosa e spero conci


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Bomby
Messaggi: 873
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Bomby » lunedì 18 giugno 2018, 18:28

guidobaldo de medici ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 12:22
la maglia del leader di che colore è?
Merda di gatto.




:crazy:




A parte gli scherzi, spero non il solito e banale giallo.



Basso
Messaggi: 12873
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 18 giugno 2018, 18:36

Questa la maglia del leader della generale

Immagine

Le altre: verde per i gpm, rossa per i punti, arancione per la combattività, bianca per il miglior giovane. Tutte le maglie hanno il colletto interno e la manica sinistra di amaranto/bordeaux/granata, o quello che è.


11 Vuelta7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 Giro9-ITARR-Vuelta20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour3-Tour21-Polonia-3VV
15 Laigueglia-Escaut-Giro2-Giro18-Giro-Tour13-Fourmies
16 Nice-Vuelta12
17 Frankfurt-Tour11-Vuelta16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln

jumbo
Messaggi: 4039
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da jumbo » lunedì 18 giugno 2018, 20:36

Partecipa Antunes?



guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » martedì 19 giugno 2018, 17:40

i siti di scommesse non danno le quote, per loro la corsa non esiste.



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1560
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da lambohbk » martedì 19 giugno 2018, 18:10

jumbo ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 20:36
Partecipa Antunes?
No. La CCC non c'è


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup

FC 2018: Tour of the Alps

Albino
Messaggi: 598
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Albino » martedì 19 giugno 2018, 18:20

guidobaldo de medici ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 17:40
i siti di scommesse non danno le quote, per loro la corsa non esiste.
Non hanno dato le quote nemmeno per la Halle-Ingooigem, eppure è una corsa di un giorno, categoria .1 come la A-I Race.
Questo non vuol dire che non sia esistita, anzi, è stata pure divertente.

Potrei fare mille esempi del genere.

Se serve a dire che le corse a tappe per questo sono brutte e inutili ok, ma si potrebbe fare lo stesso ragionamento per la quasi totalità delle classiche/semiclassiche.

Per quanto riguarda l'utilità, per il corridore e per l'appassionato, delle corse a tappe, vorrei dilungarmi ma non è la sede adatta :)


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Avatar utente
simociclo
Messaggi: 3842
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da simociclo » martedì 19 giugno 2018, 18:30

guidobaldo de medici ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 17:40
i siti di scommesse non danno le quote, per loro la corsa non esiste.
non ho capito cosa sottointende questa tua affermazione..... consideri la presenza sui siti di scommesse un parametro serio per stabilre l'importanza (o la piacevolezza) di un evento?


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » martedì 19 giugno 2018, 21:33

simociclo ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 18:30
guidobaldo de medici ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 17:40
i siti di scommesse non danno le quote, per loro la corsa non esiste.
non ho capito cosa sottointende questa tua affermazione..... consideri la presenza sui siti di scommesse un parametro serio per stabilre l'importanza (o la piacevolezza) di un evento?
l'importanza no, la bellezza ancora meno, l'interesse sì. quando c'è un evento che suscita un interesse anche minimo viene quotato, su questo stai sicuro. per loro sono soldi. c'è da dire che è la prima edizione. parametri di valutazione seri non ne abbiamo. dobbiamo aspettare quest'anno e forse il prossimo per vedere se c'è un riscontro. un riscontro di interesse e di pubblico voglio dire. poi le quote vengono di conseguenza.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14288
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 19 giugno 2018, 22:54

lambohbk ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 18:10
jumbo ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 20:36
Partecipa Antunes?
No. La CCC non c'è
Il thread è salvo :diavoletto:


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1560
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Adriatica Ionica Race(20-24 giugno)

Messaggio da leggere da lambohbk » martedì 19 giugno 2018, 23:14

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 22:54
lambohbk ha scritto:
martedì 19 giugno 2018, 18:10
jumbo ha scritto:
lunedì 18 giugno 2018, 20:36
Partecipa Antunes?
No. La CCC non c'è
Il thread è salvo :diavoletto:
In questo periodo un po' morto pre-Tour, sarebbe però stata una manna :D :D


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup

FC 2018: Tour of the Alps


Rispondi