Tour 2019

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Luca90
Messaggi: 6484
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » giovedì 6 giugno 2019, 16:03

Mario Rossi ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:51
A parte che rileggendo il messaggio e facendo i confronti con la cronosquadre del Tour 18 ho visto che sono stato pessimista, e che bene o male Froome/Thomas, la Bahrein/Bmc di Nibali/Dennis, Tom e Mas staranno in massimo 20 secondi, più distanti gli altri, come Iacopo e Romain, ma il senso del messaggio era che, per me, se nella 3 tappa daranno più di 10/12 secondi a Ineos il Tour, a meno di clamorosi imprevisti alla Mal Giro 19 è chiuso, perchè Chris è forse il terzo fondista in circolazione, dopo Vincenzo e Romain- e su questo la mia opinione sarà discordante con il 90% di voi- e ha la squadra più forte in circolazione. Io mi immagino già alla prima tappa di momtagna una frullata di Chris che darà 45 secondi a tutti e poi nelle altre, agli attacchi dei contendenti Bernal Kwiato e Thomas a chiudere. A me pare un Tour molto difficile da imterpretare per un Bardet o un Pinot, che magari hanno sulla testa il peso di minimo 2 minuti che perdono sicuramente nelle crono , e poi tappe con principalmente la sola salita per attaccare l'armada Ineos. Non mi sembra che per intenderci ci sia spazio per una Bardonecchia 2.0. So di essere impopolare ma per me il 2 Ineos ha solo 2 rivali credibili, Mas e Tom, e sul primo deve essere in condizione Vuelta 2018 , perchè sono gli unici che nelle crono possono sperare di guadagnare e reggere i 2 britannici sulle salite.
Mas guadagnare a crono?


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia


Merlozoro
Messaggi: 7442
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Merlozoro » giovedì 6 giugno 2019, 16:08

barrylyndon ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:39
Divanista ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:35
barrylyndon ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:31
In prima battuta su froome.. Ma bisogna vedere come si mette la corsa.. E se Thomas è quello dello scorso anno e froome pure con un anno di più?
Chi è che darebbe più garanzie, in tal caso?
Vedremo..
Secondo me... Froome!
Con i valori dell'anno scorso? Allora vince un altro
Condivido...se i valori di Froome sono quelli dello scorso anno, meglio che Ineos inizi a guardare ad altri interpreti.

Comunque ripeto, anche Thomas ha 33 anni, non un giovincello :diavoletto:


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

Mario Rossi
Messaggi: 545
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Mario Rossi » giovedì 6 giugno 2019, 16:11

Alla 16 tappa della Vuelta 18 Mas arrivò quinto a 1 da Dennis e considera che Dennis l'anno scorso su cronometro da 30 km in su dava almeno 30 secondi anche Doumoulin, vedi Giro 18. Mettendo conto che la crono è più corta (27 km) , per me potremmo essere più o meno sullo stesso tempo, cioè con uno scarto 10/15 secondi ma non saprei dirti a favore di chi. Anche perchè per me lo spagnolo può essere il Carapaz del Tour, viene da una Vuelta e da delle Ardenne ottime- non a livello di risultati ma di sensazioni- e secondo me nessuno, nemmeno lui, ha in mente quali possono essere le sue reali potenzialità.
Anche se su 32 km in questo 2019 avesse limato 10 secondi potrebbe essere su un livello simil Froome Thomas.



Avatar utente
Divanista
Messaggi: 609
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 14:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Divanista » giovedì 6 giugno 2019, 16:12

Merlozoro ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 16:08
barrylyndon ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:39
Divanista ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:35


Secondo me... Froome!
Con i valori dell'anno scorso? Allora vince un altro
Condivido...se i valori di Froome sono quelli dello scorso anno, meglio che Ineos inizi a guardare ad altri interpreti.

Comunque ripeto, anche Thomas ha 33 anni, non un giovincello :diavoletto:
Ma scusate, i valori di Froome dello scorso anno?
I valori del Froome dello scorso anno si sono visti al Giro!
E se mi permettete... sticazzi che valori!
Ricordiamoci che lo scorso anno il GT che aveva preparato per vincere era il Giro d'Italia. Poi gli hanno consentito di fare il Tour de France e ha corso anche quello, ma il focus della stagione era il Giro.
Quest'anno prepara solo il Tour e non ci saranno storie per nessuno.


Ecco la mia presentazione. :carta:

Merlozoro
Messaggi: 7442
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Merlozoro » giovedì 6 giugno 2019, 16:20

barrylyndon ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:42
il_panta ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:37
barrylyndon ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 14:26
Non sottovalutate Thomas...come avete fatto con Carapaz...e anche con Dumoulin due anni fa.
Thomas quest'anno ha più pressioni, sarà difficile rivederlo a quei livelli secondo me. Sono previsioni, non pretendo mica di aver la verità in tasca. Proprio in virtù di questo ho detto "io ho la sensazione che", non "sicuramente". Carapaz lo abbiamo sottovalutato tutti, alla vigilia, chi più chi meno. Tu sicuramente tra i meno. ;)
Si certo io non do per scontato nulla. Può essere che vedremo il froome più forte di sempre e quello che inizia a sentire il peso dell'età.. Un Thomas ridimensionato oppure un Thomas ringalluzzito..
Quello che per me è chiaro è che il gallese non è venuto al tour per fare da paggetto
Però sono casi differenti almeno per come la vedo io.
Sia Tom che Richard erano/sono all'inizio della loro parabola ascendente che ha portato l'olandese in vetta e magari porterà pure l'ecuadoregno ad essere uno dei maggiori esponenti nei GT.

Geraint ha sfruttato la sua occasione a 32 anni di poter preparare il Tour in pieno stile Froome (non penso che abbia fatto la solita preparazione, ma penso che si sia sobbarcato un metodo di lavoro degno di Chris) che gli ha permesso di trovare le 3 settimane della vita.
Ora non lo sottovaluto, perché non l'ho fatto nemmeno lo scorso anno :D , ma nei confronti di Chris e Tom lo vedo comunque un gradino sotto.
Il problema maggiore è essere proprio compagno di squadra di Froome. Perché ci sarà quel momento chiave in cui finito il lavoro di Bernal, toccherà a qualcun altro tirare il gruppetto di 6 ciclisti che rimarranno a contendersi il primo arrivo in salita.


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000


Merlozoro
Messaggi: 7442
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Merlozoro » giovedì 6 giugno 2019, 16:23

Divanista ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 16:12
Merlozoro ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 16:08
barrylyndon ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:39

Con i valori dell'anno scorso? Allora vince un altro
Condivido...se i valori di Froome sono quelli dello scorso anno, meglio che Ineos inizi a guardare ad altri interpreti.

Comunque ripeto, anche Thomas ha 33 anni, non un giovincello :diavoletto:
Ma scusate, i valori di Froome dello scorso anno?
I valori del Froome dello scorso anno si sono visti al Giro!
E se mi permettete... sticazzi che valori!
Ricordiamoci che lo scorso anno il GT che aveva preparato per vincere era il Giro d'Italia. Poi gli hanno consentito di fare il Tour de France e ha corso anche quello, ma il focus della stagione era il Giro.
Quest'anno prepara solo il Tour e non ci saranno storie per nessuno.
Appunto, allora sei d'accordo con noi.
I valori di Froome al Tour non erano i suoi valori massimali... quindi spero per Chris ed Ineos che siano più vicini alle punte raggiunte al Giro :cincin:


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

Avatar utente
Divanista
Messaggi: 609
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 14:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Divanista » giovedì 6 giugno 2019, 16:56

Merlozoro ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 16:23

Appunto, allora sei d'accordo con noi.
I valori di Froome al Tour non erano i suoi valori massimali... quindi spero per Chris ed Ineos che siano più vicini alle punte raggiunte al Giro :cincin:
Allora non avevo capito benissimo il senso dei vostri messaggi... :hammer:
Non ho dubbi che il "vero" Froome, nel 2018, si sia visto nella terza settimana del Giro. Ed ho ancora meno dubbi che quest'anno rivedremo "quel" Froome al Tour, al netto di eventi imprevisti (infortuni, malanni, cadute, ecc.) :cincin:


Ecco la mia presentazione. :carta:

beppesaronni
Messaggi: 3226
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da beppesaronni » giovedì 6 giugno 2019, 17:45

Divanista ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 16:12
Merlozoro ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 16:08
barrylyndon ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:39

Con i valori dell'anno scorso? Allora vince un altro
Condivido...se i valori di Froome sono quelli dello scorso anno, meglio che Ineos inizi a guardare ad altri interpreti.

Comunque ripeto, anche Thomas ha 33 anni, non un giovincello :diavoletto:
Ma scusate, i valori di Froome dello scorso anno?
I valori del Froome dello scorso anno si sono visti al Giro!
E se mi permettete... sticazzi che valori!
Ricordiamoci che lo scorso anno il GT che aveva preparato per vincere era il Giro d'Italia. Poi gli hanno consentito di fare il Tour de France e ha corso anche quello, ma il focus della stagione era il Giro.
Quest'anno prepara solo il Tour e non ci saranno storie per nessuno.
In realtà lo scorso anno lo avevano preparato per la doppietta.
Hanno cercato di dargli la forma massima alla terza settimana del giro e di fargliela tenere il + possibile.
Ha poi fatto primo e terzo (benendo dagli ultimi 2GT del 2018 come primo e primo) insomma .... la fine di questo corridore è certamente dietro l'angolo, ma non è detto che non debba smazzuolare ancora tutti per un paio di stagioni


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Merlozoro
Messaggi: 7442
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Merlozoro » giovedì 6 giugno 2019, 17:57

beppesaronni ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 17:45

In realtà lo scorso anno lo avevano preparato per la doppietta.
Hanno cercato di dargli la forma massima alla terza settimana del giro e di fargliela tenere il + possibile.
Ha poi fatto primo e terzo (benendo dagli ultimi 2GT del 2018 come primo e primo) insomma .... la fine di questo corridore è certamente dietro l'angolo, ma non è detto che non debba smazzuolare ancora tutti per un paio di stagioni
Doppietta?
Fino ad inizio maggio non gli volevano far correre nemmeno il Giro e in Francia non lo volevano vedere nemmeno con il binocolo :D

A Chris va riconosciuta una solidità mentale senza eguali perché preparare una stagione in cui non hai ben definito il calendario (visto la spada di Damocle della presunta positività alla Vuelta) e ritrovarti con una vittoria al Giro e un podio al Tour...chapeau :clap:

Al Giro era al 100% anche nella prima e nella seconda settimana, altrimenti non batti sullo Zoncolan quello Yates. Il Tour era un miraggio.


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

34x27
Messaggi: 3419
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da 34x27 » giovedì 6 giugno 2019, 19:11

barrylyndon ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 13:59
34x27 ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 13:55
Secondo me Froome quest'anno sarà assolutamente capitano e salvo imprevisti (cadute ecc) il team in prima battuta punterà su di lui: vinci il 5°, eguaglia il record, e dall'anno prossimo ti fai da parte... sotto con Thomas e/o Bernal.
Sai cosa penso, che l'assenza di Thomas al Giro sia stata piu' per volonta' sua che non per indirizzo della Sky/Ineos.
Sua di Thomas? Se sì, la penso anch'io così; dopo l'infortunio di Bernal secondo me la Sky lo avrebbe mandato volentieri.... ma a mio parere cambia poco, non credo proprio si "ammutinerà" o avanzerà "pretese" se Froome gli sarà davanti in classifica a un certo punto del Tour.


HEY MOTO

Stylus
Messaggi: 1149
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Stylus » giovedì 6 giugno 2019, 19:49

No dai, bisogna tenere fede alle parole di Froome: se gli concediamo la solidità mentale come un fattore super che lo contraddistingue (e sono d'accordo al 100%) io do pure credito alle sue parole di un corridore che, nonostante appunto il caso Ventolin e l'odio dei francesi, si era preparato fin dall'inverno per una doppietta Giro-Tour. Quanto poi tutto questo baraccone mediatico abbia influito non lo possiamo quantificare, sicuramente tanto, ma tutti i suoi allenamenti così come le sue dichiarazioni erano finalizzati alla doppietta, purtroppo ha fallito.



nikybo85
Messaggi: 3008
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da nikybo85 » giovedì 6 giugno 2019, 20:18

Merlozoro ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 16:20
barrylyndon ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:42
il_panta ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 15:37

Thomas quest'anno ha più pressioni, sarà difficile rivederlo a quei livelli secondo me. Sono previsioni, non pretendo mica di aver la verità in tasca. Proprio in virtù di questo ho detto "io ho la sensazione che", non "sicuramente". Carapaz lo abbiamo sottovalutato tutti, alla vigilia, chi più chi meno. Tu sicuramente tra i meno. ;)
Si certo io non do per scontato nulla. Può essere che vedremo il froome più forte di sempre e quello che inizia a sentire il peso dell'età.. Un Thomas ridimensionato oppure un Thomas ringalluzzito..
Quello che per me è chiaro è che il gallese non è venuto al tour per fare da paggetto
Però sono casi differenti almeno per come la vedo io.
Sia Tom che Richard erano/sono all'inizio della loro parabola ascendente che ha portato l'olandese in vetta e magari porterà pure l'ecuadoregno ad essere uno dei maggiori esponenti nei GT.

Geraint ha sfruttato la sua occasione a 32 anni di poter preparare il Tour in pieno stile Froome (non penso che abbia fatto la solita preparazione, ma penso che si sia sobbarcato un metodo di lavoro degno di Chris) che gli ha permesso di trovare le 3 settimane della vita.
Ora non lo sottovaluto, perché non l'ho fatto nemmeno lo scorso anno :D , ma nei confronti di Chris e Tom lo vedo comunque un gradino sotto.
Il problema maggiore è essere proprio compagno di squadra di Froome. Perché ci sarà quel momento chiave in cui finito il lavoro di Bernal, toccherà a qualcun altro tirare il gruppetto di 6 ciclisti che rimarranno a contendersi il primo arrivo in salita.
Finito il lavoro di Bernal potrebbero perfino esser rimasti solo loro tre...ma pure in quel caso qualcosa dovranno poi fare..
Altro scenario...e se sul ritmo di Bernal Thomas si stacca e Froome non rimane proprio fresco fresco?



Merlozoro
Messaggi: 7442
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Merlozoro » giovedì 6 giugno 2019, 20:27

nikybo85 ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 20:18

Finito il lavoro di Bernal potrebbero perfino esser rimasti solo loro tre...ma pure in quel caso qualcosa dovranno poi fare..
Altro scenario...e se sul ritmo di Bernal Thomas si stacca e Froome non rimane proprio fresco fresco?
In quel caso stappo lo spumante :cincin:


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

nikybo85
Messaggi: 3008
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da nikybo85 » giovedì 6 giugno 2019, 20:32

Merlozoro ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 20:27
nikybo85 ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 20:18

Finito il lavoro di Bernal potrebbero perfino esser rimasti solo loro tre...ma pure in quel caso qualcosa dovranno poi fare..
Altro scenario...e se sul ritmo di Bernal Thomas si stacca e Froome non rimane proprio fresco fresco?
In quel caso stappo lo spumante :cincin:
Ahahah :cincin: :cincin:



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5366
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 6 giugno 2019, 20:40

Per me i ruoli sono i seguenti.
Bernal gregario, ma alla Froome 2012, ovvero al servizio del capitano ma puntando a una buona classifica personale (top 5 credo sarebbe buono, e magari la bianca). Non si prenderà mai giornate di riposo, ma non sarà aspettato da nessuno in caso di problemi di ogni sorta.
Thomas battitore libero isolato. Non gli sarà mai chiesto di fermarsi ad aspettare Froome, ma la squadra non si fermerà in blocco per lui se dovesse avere problemi, o comunque non più di un uomo. Se Froome volesse portare un attacco e Thomas fosse in difficoltà, Froome porterà l'attacco senza curarsi di Thomas.
Froome capitano assoluto che orienta le strategie. Se ha problemi in pianura, la squadra si ferma tutta ad eccezione di Thomas e Bernal. Se ha problemi meccanici in salita, si ferma anche Bernal. Se Bernal lo mette in difficoltà con un ritmo troppo forte, Bernal rallenta e resta col capitano (Froome-Wiggins 2012).

Ovviamente questo è a priori, poi le gerarchie possono cambiare se Froome si mostra più debole di Thomas e anche di uno o più avversari. L'obiettivo di Thomas sarà partire forte, mostrare di non averne meno di Froome e cercare di vestirsi di giallo subito. Mi aspetto che facciano passare Froome in testa sul traguardo nella cronosquadre, per mettere le cose in chiaro ed evitare imbarazzi.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Welsh Wizard
Messaggi: 223
Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2017, 18:14

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Welsh Wizard » giovedì 6 giugno 2019, 21:39

Discussione bellissima :diavoletto: ormai il motivo di interesse per il Tour non è se qualcuno riuscirà a spezzare la monotonia del trenino, ma nel trenino itself :D . Può darsi che sia una cosa positiva alla fine, paradossalmente una Ineos così forte lo spettacolo lo creerà da sè. Siamo aiutati anche dal fatto che le aspettative stanno sotto zero, qualunque cosa accada sarà tutto di guadagnato.

Dico la mia, previsione estemporanea: Thomas si troverà fuori classifica subito nelle prime tappe per qualche accidente, Froome Bernal Dumo il podio, posizione di Bernal e Dumo a piacere



34x27
Messaggi: 3419
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da 34x27 » venerdì 7 giugno 2019, 8:09

Dani Martinez fuori dalla selezione EF per infortunio.


HEY MOTO

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4492
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Patate » venerdì 7 giugno 2019, 8:12

Invece leggevo della strana selezione QS: Viviani con tre uomini (Morkov, Richeze ed un altro), Ala, Lampaert e Gilbert (che probabilmente si pesteranno un po' i piedi) e Mas assolutamente solo


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13782
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 7 giugno 2019, 8:33

Patate ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 8:12
Invece leggevo della strana selezione QS: Viviani con tre uomini (Morkov, Richeze ed un altro), Ala, Lampaert e Gilbert (che probabilmente si pesteranno un po' i piedi) e Mas assolutamente solo
immagino che l'altro sarà declercq oppure asgreen
mi pare fosse più o meno la stessa cosa lo scorso anno, con gaviria al posto di Viviani eppure si portarono a casa qualche tappa.
Poi Mas sarà solo nelle tappe di montagna, ma in tutte le altre sarà in una botte di ferro.
E comunque anche nella tappe di montagna spesso va via la fuga e la QS ha praticamente sempre un uomo davanti.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11320
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 7 giugno 2019, 8:36

galliano ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 8:33
Patate ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 8:12
Invece leggevo della strana selezione QS: Viviani con tre uomini (Morkov, Richeze ed un altro), Ala, Lampaert e Gilbert (che probabilmente si pesteranno un po' i piedi) e Mas assolutamente solo
immagino che l'altro sarà declercq oppure asgreen
mi pare fosse più o meno la stessa cosa lo scorso anno, con gaviria al posto di Viviani eppure si portarono a casa qualche tappa.
Poi Mas sarà solo nelle tappe di montagna, ma in tutte le altre sarà in una botte di ferro.
E comunque anche nella tappe di montagna spesso va via la fuga e la QS ha praticamente sempre un uomo davanti.
Se corri in QS sai da subito che treni per la montagna non ne hai.
Infatti Mas l'anno prossimo sarà in Movistar.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Mario Rossi
Messaggi: 545
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Mario Rossi » venerdì 7 giugno 2019, 9:58

nino58 ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 8:36
galliano ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 8:33
Patate ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 8:12
Invece leggevo della strana selezione QS: Viviani con tre uomini (Morkov, Richeze ed un altro), Ala, Lampaert e Gilbert (che probabilmente si pesteranno un po' i piedi) e Mas assolutamente solo
immagino che l'altro sarà declercq oppure asgreen
mi pare fosse più o meno la stessa cosa lo scorso anno, con gaviria al posto di Viviani eppure si portarono a casa qualche tappa.
Poi Mas sarà solo nelle tappe di montagna, ma in tutte le altre sarà in una botte di ferro.
E comunque anche nella tappe di montagna spesso va via la fuga e la QS ha praticamente sempre un uomo davanti.
Se corri in QS sai da subito che treni per la montagna non ne hai.
Infatti Mas l'anno prossimo sarà in Movistar.
Esatto. Io, infatti, dato che gli hanno già stroncato la stagione come ultimo uomo porterei Jungels. Se tanto mi da tanto, comunque è uno che se sta al 70% può pure aiutarlo.

Comunque, pure secondo voi Mas sarà la rivelazione di questo Tour? Per me potrebbe anche arrivare a podii se in condizione.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13670
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 7 giugno 2019, 10:28

Mario Rossi ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 9:58

Comunque, pure secondo voi Mas sarà la rivelazione di questo Tour? Per me potrebbe anche arrivare a podii se in condizione.
Sarà il suo primo banco di prova in un "vero" grande giro, per me top 10 è un buon risultato, top 5 ottimo


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5233
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 7 giugno 2019, 10:31

Patate ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 8:12
Invece leggevo della strana selezione QS: Viviani con tre uomini (Morkov, Richeze ed un altro), Ala, Lampaert e Gilbert (che probabilmente si pesteranno un po' i piedi) e Mas assolutamente solo
Sulla gazza cartacea di oggi Viviani punta con decisione alla prima maglia gialla.

Per quanto riguarda il Team Ineos: a mio avviso Bernal sarà gregario come lo scorso anno punto e basta. Non si può controllare la corsa con soli cinque uomini a disposizione e la cavolata dello scorso anno in Movistar è li a confermarlo.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
udra
Messaggi: 7087
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da udra » venerdì 7 giugno 2019, 11:12

Io farei molta attenzione all'altro Yates, Adam.
Lui e Fuglsang sono stati costantemente tra i migliori in salita in ogni gara da loro disputata, a differenza del gemello corre in maniera troppo conservativa alle volte però sta andando a razzo.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11320
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 7 giugno 2019, 12:25

udra ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 11:12
Io farei molta attenzione all'altro Yates, Adam.
Lui e Fuglsang sono stati costantemente tra i migliori in salita in ogni gara da loro disputata, a differenza del gemello corre in maniera troppo conservativa alle volte però sta andando a razzo.
Molto interessanti anche queste due "rivelazioni" di primavera.
Soprattutto per capire se si può essere competivi, facendo la primavera a tutta, anche nei GT.
Roglic è andato bene ma tendenzialmente in calando, vediamo loro due.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

rizz23
Messaggi: 1954
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da rizz23 » venerdì 7 giugno 2019, 12:48

udra ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 11:12
Io farei molta attenzione all'altro Yates, Adam.
Lui e Fuglsang sono stati costantemente tra i migliori in salita in ogni gara da loro disputata, a differenza del gemello corre in maniera troppo conservativa alle volte però sta andando a razzo.
Concordo



nikybo85
Messaggi: 3008
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da nikybo85 » venerdì 7 giugno 2019, 12:57

rizz23 ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 12:48
udra ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 11:12
Io farei molta attenzione all'altro Yates, Adam.
Lui e Fuglsang sono stati costantemente tra i migliori in salita in ogni gara da loro disputata, a differenza del gemello corre in maniera troppo conservativa alle volte però sta andando a razzo.
Concordo
L'importante è che non dichiari che gli altri devono farsela sotto :diavoletto: :diavoletto:



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3922
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » venerdì 7 giugno 2019, 16:56

galliano ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 8:33
Patate ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 8:12
Invece leggevo della strana selezione QS: Viviani con tre uomini (Morkov, Richeze ed un altro), Ala, Lampaert e Gilbert (che probabilmente si pesteranno un po' i piedi) e Mas assolutamente solo
immagino che l'altro sarà declercq oppure asgreen
mi pare fosse più o meno la stessa cosa lo scorso anno, con gaviria al posto di Viviani eppure si portarono a casa qualche tappa.
Poi Mas sarà solo nelle tappe di montagna, ma in tutte le altre sarà in una botte di ferro.
E comunque anche nella tappe di montagna spesso va via la fuga e la QS ha praticamente sempre un uomo davanti.
Si poi Mas non è ancora ad un livello tale da avere gregari per la salita, manco gli servirebbero troppo dato che non lotterà certo per vincere, ma andando oltre le aspettative per il podio. Poi appunto Ala, Gilbert è gente che va in fuga spesso nei tapponi per cui bene o male per strada li trovi.. Giusto così imho



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14008
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da barrylyndon » venerdì 7 giugno 2019, 16:59

Prima del Delfinato e Svizzera, dopo e' facile :D , il mio borsino

Froome e Thomas *****
Thomas e Froome *****
Chris e Geraint *****
Geraint e Chris *****


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3922
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » venerdì 7 giugno 2019, 17:02

barrylyndon ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 16:59
Prima del Delfinato e Svizzera, dopo e' facile :D , il mio borsino

Froome e Thomas *****
Thomas e Froome *****
Chris e Geraint *****
Geraint e Chris *****

Il mio è

Froome *****
Tom (sulla fiducia) ****
Thomas **** giusto perchè ha vinto lo scorso anno

Altri tutti dietro, speriamo Duemulini arrivi in forma però



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14008
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da barrylyndon » venerdì 7 giugno 2019, 19:51

Non sottovalutate troppo la vittoria di Thomas l'anno scorso.. ;) ;)


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

mario.dagnese
Messaggi: 908
Iscritto il: martedì 7 luglio 2015, 18:02

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da mario.dagnese » sabato 8 giugno 2019, 15:51

Se volessero potrebbero fare un podio tutto ex sky.
Visto che l'unico avversario vero e' mezzo infortunato e se bisogna aspettarsi qualcosa da Quintana stiamo freschi.
Gli altri, francesi compresi, sono inferiori


Che Aru arrivi avanti a Contador e' possibile ma è piu' probabile nevichi a Viareggio il 14 luglio ...
ciao
el_condor

Mario Rossi
Messaggi: 545
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Mario Rossi » sabato 8 giugno 2019, 18:57

mario.dagnese ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 15:51
Se volessero potrebbero fare un podio tutto ex sky.
Visto che l'unico avversario vero e' mezzo infortunato e se bisogna aspettarsi qualcosa da Quintana stiamo freschi.
Gli altri, francesi compresi, sono inferiori
Esatto. Per questo mi aspetro qualche nome a sorpesa che imbocca le 3 settimane della vita. Penso a gente come Porte, Fulgsang e Mas, che in teoria avrebbero le qualità per fare bene, ma per sfortuna, l'essere il Landa danese e l'essere troppo giovane ,non hanno mai avuto l'occasione per fare bene.



Luca90
Messaggi: 6484
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » sabato 8 giugno 2019, 19:01

Richie ha l 'ultima chance in trek


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5366
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 8 giugno 2019, 19:08

Luca90 ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 19:01
Richie ha l 'ultima chance in trek
Ha ancora un anno di contratto oltre a questo.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Luca90
Messaggi: 6484
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » sabato 8 giugno 2019, 19:10

il_panta ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 19:08
Luca90 ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 19:01
Richie ha l 'ultima chance in trek
Ha ancora un anno di contratto oltre a questo.
eh ma con vincenzo se farà il tour anche lui sarebbe l'ultimo uomo..


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Mario Rossi
Messaggi: 545
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Mario Rossi » sabato 8 giugno 2019, 19:11

Luca90 ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 19:01
Richie ha l 'ultima chance in trek

È diverso. Ha l'ultima chance della vita al Tour. Va per 35 anni, e come il discorso età vale per Froome, che tuttavia negli anni ha dimostrato solidità mentale e fisica, vale anche per Porte che, a parte nella gare di una settimane, sulle 3 ha sempre stentato( il suo miglior risultato è un 5 al Tour 2016).



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5366
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 8 giugno 2019, 19:15

Luca90 ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 19:10
il_panta ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 19:08
Luca90 ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 19:01
Richie ha l 'ultima chance in trek
Ha ancora un anno di contratto oltre a questo.
eh ma con vincenzo se farà il tour anche lui sarebbe l'ultimo uomo..
Non ce lo vedo molto Porte a fare l'ultimo uomo di Nibali. Mi sembra più facile che si dividano i ruoli tra Giro e Tour, con Mollema a fare l'ultimo uomo di entrambi, oppure Ciccone al Giro e Mollema al Tour. Non credo abbiano nemmeno da litigare, Porte vuole chiaramente il Tour, e Nibali il Giro. Lo sponsor Segafredo penso sia felicissimo di mandarlo al Giro, col Tour comunque coperto da Richie.
Detto questo, a me Richie sembra un po' arrivato. Felice di sbagliarmi perché mi è simpatico, ma la sua grande chance era il 2017 ed è andata come è andata. Magari quest'anno ha deciso di presentarsi sotto traccia e mi smentirà...


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

mario.dagnese
Messaggi: 908
Iscritto il: martedì 7 luglio 2015, 18:02

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da mario.dagnese » domenica 9 giugno 2019, 8:53

Mario Rossi ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 18:57
mario.dagnese ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 15:51
Se volessero potrebbero fare un podio tutto ex sky.
Visto che l'unico avversario vero e' mezzo infortunato e se bisogna aspettarsi qualcosa da Quintana stiamo freschi.
Gli altri, francesi compresi, sono inferiori
Esatto. Per questo mi aspetro qualche nome a sorpesa che imbocca le 3 settimane della vita. Penso a gente come Porte, Fulgsang e Mas, che in teoria avrebbero le qualità per fare bene, ma per sfortuna, l'essere il Landa danese e l'essere troppo giovane ,non hanno mai avuto l'occasione per fare bene.
Se aspettiamo Porte e Fulsang siamo messi proprio male, con tutto il rispetto.
Pensandoci bene il roster dei favoriti di quest'anno del giro era di molto superiore al tour: Doumolin, Roglic, Bernal, Yates, Nibali, Lopez, Valverde, Landa, Carapaz!,Zakharin..
Al tour abbiamo i tre sky, Doumolin ( a mezzo servizio purtroppo ), Quintana, Porte, Fulsang, Mas..


Che Aru arrivi avanti a Contador e' possibile ma è piu' probabile nevichi a Viareggio il 14 luglio ...
ciao
el_condor

Fedaia
Messaggi: 1571
Iscritto il: sabato 11 giugno 2016, 19:18

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Fedaia » domenica 9 giugno 2019, 18:39

mario.dagnese ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 8:53
Mario Rossi ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 18:57
mario.dagnese ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 15:51
Se volessero potrebbero fare un podio tutto ex sky.
Visto che l'unico avversario vero e' mezzo infortunato e se bisogna aspettarsi qualcosa da Quintana stiamo freschi.
Gli altri, francesi compresi, sono inferiori
Esatto. Per questo mi aspetro qualche nome a sorpesa che imbocca le 3 settimane della vita. Penso a gente come Porte, Fulgsang e Mas, che in teoria avrebbero le qualità per fare bene, ma per sfortuna, l'essere il Landa danese e l'essere troppo giovane ,non hanno mai avuto l'occasione per fare bene.
Se aspettiamo Porte e Fulsang siamo messi proprio male, con tutto il rispetto.
Pensandoci bene il roster dei favoriti di quest'anno del giro era di molto superiore al tour: Doumolin, Roglic, Bernal, Yates, Nibali, Lopez, Valverde, Landa, Carapaz!,Zakharin..
Al tour abbiamo i tre sky, Doumolin ( a mezzo servizio purtroppo ), Quintana, Porte, Fulsang, Mas..
bè, dimentichi i francesi Bardet e Pinot, Adam Yates, Kruijswijk.



Gimbatbu
Messaggi: 1268
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Gimbatbu » domenica 9 giugno 2019, 19:45

Non credo che Dumoulin sia a mezzo servizio, altrimenti non parteciperebbe, paradossalmente penso invece che il ritiro al giro d' Italia a questo punto lo restituisca al tour con energie intatte e quindi sullo stesso livello di Froome. L' anno scorso lui e l' inglese fecero i due grandi giri praticamente alla pari e Thomas potè approfittare di una maggiore freschezza. Quest' anno i due sono superiori a Thomas e se Tom sta bene, come credo e spero, a cronometro farà la differenza decisiva. Mas, Pinot e Quintana potranno interferire, ma non prevalere, Bernal ingabbiato nel gioco di squadra dovrà accontentarsi al massimo di una top five.



Luca90
Messaggi: 6484
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » domenica 9 giugno 2019, 20:00

Gimbatbu ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 19:45
Non credo che Dumoulin sia a mezzo servizio, altrimenti non parteciperebbe, paradossalmente penso invece che il ritiro al giro d' Italia a questo punto lo restituisca al tour con energie intatte e quindi sullo stesso livello di Froome. L' anno scorso lui e l' inglese fecero i due grandi giri praticamente alla pari e Thomas potè approfittare di una maggiore freschezza. Quest' anno i due sono superiori a Thomas e se Tom sta bene, come credo e spero, a cronometro farà la differenza decisiva. Mas, Pinot e Quintana potranno interferire, ma non prevalere, Bernal ingabbiato nel gioco di squadra dovrà accontentarsi al massimo di una top five.
se non sbaglio ha detto che ha dei versamenti nel ginocchio...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3922
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » domenica 9 giugno 2019, 21:48

Non sbagli purtroppo :(

Io spero sia il solito pessimismo cosmico di Tom, ma temo non sia messo benissimo



giorgio ricci
Messaggi: 3182
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da giorgio ricci » domenica 9 giugno 2019, 23:36

Speriamo che Dumoulin si riprenda. Senza di lui Ineos corre il campionato aziendale.
Bardet, Pinot A Yates sono poco più che seconde linee, se uno dei tre finisce sul podio direi che sarebbe un trionfo



Luisito84
Messaggi: 346
Iscritto il: lunedì 25 settembre 2017, 10:55

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luisito84 » lunedì 10 giugno 2019, 0:41

Merlozoro ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 20:27
nikybo85 ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 20:18

Finito il lavoro di Bernal potrebbero perfino esser rimasti solo loro tre...ma pure in quel caso qualcosa dovranno poi fare..
Altro scenario...e se sul ritmo di Bernal Thomas si stacca e Froome non rimane proprio fresco fresco?
In quel caso stappo lo spumante :cincin:
Mi accodo :cincin:



White Mamba
Messaggi: 1235
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 11:27

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da White Mamba » lunedì 10 giugno 2019, 8:50

come diceva il buon udra che raramente sbaglia, occhio a fugslang e a.yates che sono andati molto molto forte nell'inizio di stagione



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13670
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 10 giugno 2019, 12:45

Jumbo for Tour de France (final) | #TDF2019

van Aert, G.Bennett, De Plus, Groenewegen, Grøndahl Jansen, Kruijswijk, T.Martin, Teunissen

Primo GT per Wout


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

34x27
Messaggi: 3419
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da 34x27 » lunedì 10 giugno 2019, 13:45

Nove nomi per la Movistar, ne devono tagliare uno.

Amador, Anacona, Erviti, Landa, Oliveira, N.Quintana, Soler, Valverde, Verona


HEY MOTO

Luca90
Messaggi: 6484
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 10 giugno 2019, 14:19

34x27 ha scritto:
lunedì 10 giugno 2019, 13:45
Nove nomi per la Movistar, ne devono tagliare uno.

Amador, Anacona, Erviti, Landa, Oliveira, N.Quintana, Soler, Valverde, Verona
Uno tra amador anacona e Verona?


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
Seb
Messaggi: 5550
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Seb » lunedì 10 giugno 2019, 19:45

Luca90 ha scritto:
lunedì 10 giugno 2019, 14:19
Uno tra amador anacona e Verona?
Secondo me, ad oggi, quello che rischia di più potrebbe essere Soler che fin qui nel 2019 è andato abbastanza pianino: se a giugno non dovesse far vedere qualcosa di buono, potrebbero dargli l'arrivederci alla Vuelta




Rispondi