Tour 2019

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5203
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 26 giugno 2019, 16:18

nikybo85 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:07
dietzen ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 15:31
34x27 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 13:41


Ok, ma alla fine della fiera ha preso 2 minuti da Bernal solo nell'ultima tappa, dove si è testato con quell'attacco.... altrimenti avrebbe fatto podio facilmente davanti a Konrad (che probabilmente è un po' più avanti non "dovendo" fare un Tour per piazzarsi bene/benissimo come lo spagnolo).
mas mi è rimasto impresso sul san gottardo, quando è andato all'attacco a metà salita e poi quando è stato raggiunto prima da bernal, poi da pozzovivo, poi ancora da dennis e qualche altro, non solo non ha tenuto il passo ma nemmeno ha provato a mettersi a ruota. sicuramente per non rischiare fuorigiri, ma mi ha dato proprio l'impressione di chi stava facendo un test se non addirittura un lavoro specifico.
Sì ma infatti dico, dipende molto dagli allenamenti che i vari corridori stanno seguendo.
Io il poco credito a Mas lo dò indipendentemente da questo Svizzera. Credo gli manchi comunque ancora qualcosa ecco.
Volendo fare un confronto tra Mas e Bernal io anche prima di questo Svizzera davo molto più credito al colombiano. Può sembrare un controsenso dato che Mas sulle tre settimane ha già mostrato di esserci, mentre Bernal è da testare, ma Mas ad altissimo livello ha fatto solo una corsa, la Vuelta 2018. Bisogna capire se ha trovato la condizione della vita in quella corsa, o se quello è il suo livello. Invece Bernal deve mostrare di tenere le tre settimane, ma in ogni corsa a cui partecipa dà una sensazione di superiorità in salita e solidità negli altri terreni. Per questo per me Mas è ancora tutto da valutare e non me la sento di metterlo tra i favoriti della corsa. Se anche a questo Tour sarà molto forte significa che sa selezionare gli obiettivi, ma se dovesse fare una prestazione mediocre per me resteranno i dubbi. Ovviamente non sarebbe una bocciatura, data l'età.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;


Luisito84
Messaggi: 342
Iscritto il: lunedì 25 settembre 2017, 10:55

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luisito84 » mercoledì 26 giugno 2019, 16:21

il_panta ha scritto:
martedì 25 giugno 2019, 16:12
Tempo di stellette, ovviamente personali. Le contestazioni e controstellette sono benvenute!
So già che mi sarà contestato Porte, per esempio.

***** Bernal, Thomas
**** Fuglsang, Yates, Quintana
*** Pinot, Bardet, Porte, Landa
** Dennis, Kruijsiwjk, Nibali, Van Garderen, Mas
* Poels, Uran, Valverde, Martin, Buchmann, Aru

EDIT: aggiunta una stellina ad Aru per fare un simmetrico schema 2-3-4-5-6 con 20 nomi.
**** Bernal, Thomas
***Pinot, Bardet, Porte, Uran
**Quintana, Landa, Mas, Poels
*Fuglsang, Yates, Martin

Nibali dipende.
Io ho un buon presentimento e una grande speranza per Pinot, corridore che mi piace molto.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5203
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 26 giugno 2019, 16:29

galliano ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 13:24
Oro&Argento ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 11:49
Ufficiale: Gilbert salta il Tour
Scandalo.
A questo punto penso che il prossimo anno cambierà squadra.

Pure stybar a casa per portare uomini per Viviani, che già non mi è mai piaciuto e ora mi piace ancora meno.
Secondo me hanno portato una formazione molto logica. Alaphilippe, Mas e Viviani sono i capitani, 3/8 è già un bel numero. Non ha senso portare altra gente che può fare risultati se il prezzo da pagare è non mettere nelle migliori condizioni possibili uno di questi tre.
Alaphilippe se la può cavare da solo quasi sempre. Mas ha bisogno di uomini forti per la cronosquadre, e Viviani ha bisogno di uomini forti per le volate. Lampaert è ottimo per entrambi, ed è logico portarlo.
Morkov e Richeze sono fondamentali per Viviani, non si possono non portare.
Rimangono due posti, e serve gente capace di tirare il gruppo per andare a riprendere le fughe. Asgreen è perfetto, perché utile anche per la cronosquadre. Resta un posto da assegnare tra Gilbert, Devenyns e Stybar. Devenyns tra tutti è quello che potrebbe stare più vicino a Mas in salita, e che potrebbe tirare il gruppo anche lontano dal traguardo. Piuttosto che vedere Gilbert e Stybar sacrificati in modo inutile secondo me è meglio che si preparino per far bene nel finale di stagione. Tra i due comunque avrei portato Stybar più di Gilbert, mi sembra più funzionale.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Salvatore77
Messaggi: 4755
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Salvatore77 » mercoledì 26 giugno 2019, 16:31

il_panta ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:18
Volendo fare un confronto tra Mas e Bernal io anche prima di questo Svizzera davo molto più credito al colombiano. Può sembrare un controsenso dato che Mas sulle tre settimane ha già mostrato di esserci, mentre Bernal è da testare, ma Mas ad altissimo livello ha fatto solo una corsa, la Vuelta 2018. Bisogna capire se ha trovato la condizione della vita in quella corsa, o se quello è il suo livello. Invece Bernal deve mostrare di tenere le tre settimane, ma in ogni corsa a cui partecipa dà una sensazione di superiorità in salita e solidità negli altri terreni. Per questo per me Mas è ancora tutto da valutare e non me la sento di metterlo tra i favoriti della corsa. Se anche a questo Tour sarà molto forte significa che sa selezionare gli obiettivi, ma se dovesse fare una prestazione mediocre per me resteranno i dubbi. Ovviamente non sarebbe una bocciatura, data l'età.
Io anche ho delle piccole riserve su Mas, nel senso che la sua prestazione alla Vuelta, ottima è vero, comunque è maturata su un percorso da Vuelta. Bernal per cui comunque ho un'aspettativa esagerata, ho visto che al Tour 2018 pur con compiti di supporto era in crescendo.
Inoltre un Tour corso anche senza far classifica rappresenta per chiunque un bagaglio enorme, cosa che Mas non ha.


1° Tour de France 2018

Luca90
Messaggi: 6151
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » mercoledì 26 giugno 2019, 16:31

Luisito84 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:17
Luca90 ha scritto:
martedì 25 giugno 2019, 22:37
il_panta ha scritto:
martedì 25 giugno 2019, 22:25

Secondo me hai preso i tre migliori velocisti. Come gente da classifica immagino che avrai dovuto fare i conti col budget, quindi è difficile risponderti. Io più che Martin e Mas prenderei Pinot e Adam Yates, e anche Thomas, ma non so se te li puoi permettere.
sisi con i crediti devi sta attento perchè in rosa si hanno 25 ciclisti... per esempio pinot costa 47 mas 32 bardet 37 martin 44 mi pare come thomas...
Martin costa come Thomas??? Forse perché possibile vincitore di tappa?
forse perchè thomas lo vedono come uno che non si ripeterà...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia


Mario Rossi
Messaggi: 509
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Mario Rossi » mercoledì 26 giugno 2019, 16:58

Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:31
Luisito84 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:17
Luca90 ha scritto:
martedì 25 giugno 2019, 22:37


sisi con i crediti devi sta attento perchè in rosa si hanno 25 ciclisti... per esempio pinot costa 47 mas 32 bardet 37 martin 44 mi pare come thomas...
Martin costa come Thomas??? Forse perché possibile vincitore di tappa?
forse perchè thomas lo vedono come uno che non si ripeterà...
Secondo me come formazione è buona ma dovresti sacrificare un big per un fugaiolo. Se, come al Giro, dovessero ariivare 4/5 fughe è fondamentale avere un Ala, De Gent, De Marchi o Martin G., che ti portano una buona dose di punti sempre



nikybo85
Messaggi: 2913
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da nikybo85 » mercoledì 26 giugno 2019, 17:15

Salvatore77 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:31
il_panta ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:18
Volendo fare un confronto tra Mas e Bernal io anche prima di questo Svizzera davo molto più credito al colombiano. Può sembrare un controsenso dato che Mas sulle tre settimane ha già mostrato di esserci, mentre Bernal è da testare, ma Mas ad altissimo livello ha fatto solo una corsa, la Vuelta 2018. Bisogna capire se ha trovato la condizione della vita in quella corsa, o se quello è il suo livello. Invece Bernal deve mostrare di tenere le tre settimane, ma in ogni corsa a cui partecipa dà una sensazione di superiorità in salita e solidità negli altri terreni. Per questo per me Mas è ancora tutto da valutare e non me la sento di metterlo tra i favoriti della corsa. Se anche a questo Tour sarà molto forte significa che sa selezionare gli obiettivi, ma se dovesse fare una prestazione mediocre per me resteranno i dubbi. Ovviamente non sarebbe una bocciatura, data l'età.
Io anche ho delle piccole riserve su Mas, nel senso che la sua prestazione alla Vuelta, ottima è vero, comunque è maturata su un percorso da Vuelta. Bernal per cui comunque ho un'aspettativa esagerata, ho visto che al Tour 2018 pur con compiti di supporto era in crescendo.
Inoltre un Tour corso anche senza far classifica rappresenta per chiunque un bagaglio enorme, cosa che Mas non ha.
D'accordo con entrambi :yes:
Oltretutto i risultati della Vuelta vanno un pò pesati, sia per percorsi che per il fatto siano a fine stagione. Mas era uno di quelli al primo GT stagionale.



Luca90
Messaggi: 6151
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » mercoledì 26 giugno 2019, 17:45

Mario Rossi ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:58
Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:31
Luisito84 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:17


Martin costa come Thomas??? Forse perché possibile vincitore di tappa?
forse perchè thomas lo vedono come uno che non si ripeterà...
Secondo me come formazione è buona ma dovresti sacrificare un big per un fugaiolo. Se, come al Giro, dovessero ariivare 4/5 fughe è fondamentale avere un Ala, De Gent, De Marchi o Martin G., che ti portano una buona dose di punti sempre
Avevo Ciccone in rosa che l ho pure portato al giro...
Speriamo arrivano meno fughe possibili... devo tenere conto anche dei punteggi in classifica generale a fine tour che danno punti


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
Oro&Argento
Messaggi: 837
Iscritto il: giovedì 23 giugno 2016, 13:23

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Oro&Argento » mercoledì 26 giugno 2019, 19:47

Intanto Dennis dice di puntare alle tappe visto che al Tour il livello sarà molto più alto.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5203
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 26 giugno 2019, 20:00

Oro&Argento ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 19:47
Intanto Dennis dice di puntare alle tappe visto che al Tour il livello sarà molto più alto.
Gran paraculo. Sono ormai due o tre anni che insegue il sogno di competere per i grandi giri, e l'anno scorso parlava di progetto quinquennale per compiere la trasformazione. Dopo le migliori performance della sua carriera in salita viene a dirci che punta alle tappe?
Ci proverà, eccome se ci proverò, ma con queste dichiarazioni mette le mani avanti se dovesse andar male. Strategia migliore di quella di Yates alla vigilia del Giro.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Luisito84
Messaggi: 342
Iscritto il: lunedì 25 settembre 2017, 10:55

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luisito84 » mercoledì 26 giugno 2019, 20:43

Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:31
Luisito84 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:17
Luca90 ha scritto:
martedì 25 giugno 2019, 22:37


sisi con i crediti devi sta attento perchè in rosa si hanno 25 ciclisti... per esempio pinot costa 47 mas 32 bardet 37 martin 44 mi pare come thomas...
Martin costa come Thomas??? Forse perché possibile vincitore di tappa?
forse perchè thomas lo vedono come uno che non si ripeterà...
Magari non si ripeterà, ma allo stato attuale sono imparagonabili le sue possibilità rispetto a quelle di Martin, perciò cercavo una giustificazione nelle vittorie di tappa



Luca90
Messaggi: 6151
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » mercoledì 26 giugno 2019, 21:52

Luisito84 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 20:43
Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:31
Luisito84 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:17


Martin costa come Thomas??? Forse perché possibile vincitore di tappa?
forse perchè thomas lo vedono come uno che non si ripeterà...
Magari non si ripeterà, ma allo stato attuale sono imparagonabili le sue possibilità rispetto a quelle di Martin, perciò cercavo una giustificazione nelle vittorie di tappa
io sinceramente ho puntato su d.martin perchè preferisco la certezza di un 6/8°posto piuttosto del rischio che bissa lo svizzera il gallese


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Luisito84
Messaggi: 342
Iscritto il: lunedì 25 settembre 2017, 10:55

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luisito84 » mercoledì 26 giugno 2019, 22:02

Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 21:52
Luisito84 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 20:43
Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:31


forse perchè thomas lo vedono come uno che non si ripeterà...
Magari non si ripeterà, ma allo stato attuale sono imparagonabili le sue possibilità rispetto a quelle di Martin, perciò cercavo una giustificazione nelle vittorie di tappa
io sinceramente ho puntato su d.martin perchè preferisco la certezza di un 6/8°posto piuttosto del rischio che bissa lo svizzera il gallese
Ah ok, giustamente ci sono da tenere in considerazione anche gli eventuali ritiri e il piazzamento finale.



Luca90
Messaggi: 6151
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » mercoledì 26 giugno 2019, 22:27

Luisito84 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:02
Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 21:52
Luisito84 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 20:43

Magari non si ripeterà, ma allo stato attuale sono imparagonabili le sue possibilità rispetto a quelle di Martin, perciò cercavo una giustificazione nelle vittorie di tappa
io sinceramente ho puntato su d.martin perchè preferisco la certezza di un 6/8°posto piuttosto del rischio che bissa lo svizzera il gallese
Ah ok, giustamente ci sono da tenere in considerazione anche gli eventuali ritiri e il piazzamento finale.
al giro d'italia per esempio un posto l'ho riservato a ciccone... tappa vinta e maglia di scalatore mi hanno ripagato... per esempio invece l'avere dumoulin non ha pagato... :cincin:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5203
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 26 giugno 2019, 22:31

Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:27
Luisito84 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:02
Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 21:52


io sinceramente ho puntato su d.martin perchè preferisco la certezza di un 6/8°posto piuttosto del rischio che bissa lo svizzera il gallese
Ah ok, giustamente ci sono da tenere in considerazione anche gli eventuali ritiri e il piazzamento finale.
al giro d'italia per esempio un posto l'ho riservato a ciccone... tappa vinta e maglia di scalatore mi hanno ripagato... per esempio invece l'avere dumoulin non ha pagato... :cincin:
Ma se fosse caduto Ciccone invece di Dumoulin? O in questo caso, se si ritirasse Martin invece di Thomas? Tra l'altro Martin non sembra l'immagine dell'affidabilità.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Luca90
Messaggi: 6151
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » mercoledì 26 giugno 2019, 22:54

il_panta ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:31
Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:27
Luisito84 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:02


Ah ok, giustamente ci sono da tenere in considerazione anche gli eventuali ritiri e il piazzamento finale.
al giro d'italia per esempio un posto l'ho riservato a ciccone... tappa vinta e maglia di scalatore mi hanno ripagato... per esempio invece l'avere dumoulin non ha pagato... :cincin:
Ma se fosse caduto Ciccone invece di Dumoulin? O in questo caso, se si ritirasse Martin invece di Thomas? Tra l'altro Martin non sembra l'immagine dell'affidabilità.
Ultimo tre tour 9 6 e 8... più affidabile di Thomas che a parte la vittoria dello scorso anno mai nei 10... poi oh sono sfortunato e Martin si ritira chi lo sa...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5203
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 26 giugno 2019, 22:57

Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:54
il_panta ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:31
Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:27


al giro d'italia per esempio un posto l'ho riservato a ciccone... tappa vinta e maglia di scalatore mi hanno ripagato... per esempio invece l'avere dumoulin non ha pagato... :cincin:
Ma se fosse caduto Ciccone invece di Dumoulin? O in questo caso, se si ritirasse Martin invece di Thomas? Tra l'altro Martin non sembra l'immagine dell'affidabilità.
Ultimo tre tour 9 6 e 8... più affidabile di Thomas che a parte la vittoria dello scorso anno mai nei 10... poi oh sono sfortunato e Martin si ritira chi lo sa...
Era un consiglio, dato che avevi chiesto pareri. :) Io davvero a parità di costo non avrei dubbi. Martin ha bisogno delle rotelle quanto Thomas, e solo tre Tour non possono fare statistica (e tu dovresti saperlo bene, se ben ricordo i tuoi studi :D ).


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Luca90
Messaggi: 6151
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » mercoledì 26 giugno 2019, 23:02

il_panta ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:57
Luca90 ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:54
il_panta ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 22:31


Ma se fosse caduto Ciccone invece di Dumoulin? O in questo caso, se si ritirasse Martin invece di Thomas? Tra l'altro Martin non sembra l'immagine dell'affidabilità.
Ultimo tre tour 9 6 e 8... più affidabile di Thomas che a parte la vittoria dello scorso anno mai nei 10... poi oh sono sfortunato e Martin si ritira chi lo sa...
Era un consiglio, dato che avevi chiesto pareri. :) Io davvero a parità di costo non avrei dubbi. Martin ha bisogno delle rotelle quanto Thomas, e solo tre Tour non possono fare statistica (e tu dovresti saperlo bene, se ben ricordo i tuoi studi :D ).
Ricordi bene :cincin:
Comunque io più che su Martin i dubbi li avevo su mas solo che per rientrare dei crediti dovevo fare un macello...
Potrei finire su una firma ma per me al primo arrivo in salita bernal farà capire a tutti chi sarà il capitano ineos


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13664
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 26 giugno 2019, 23:21

il_panta ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:29
Secondo me hanno portato una formazione molto logica. Alaphilippe, Mas e Viviani sono i capitani, 3/8 è già un bel numero. Non ha senso portare altra gente che può fare risultati se il prezzo da pagare è non mettere nelle migliori condizioni possibili uno di questi tre.
Alaphilippe se la può cavare da solo quasi sempre. Mas ha bisogno di uomini forti per la cronosquadre, e Viviani ha bisogno di uomini forti per le volate. Lampaert è ottimo per entrambi, ed è logico portarlo.
Morkov e Richeze sono fondamentali per Viviani, non si possono non portare.
Rimangono due posti, e serve gente capace di tirare il gruppo per andare a riprendere le fughe. Asgreen è perfetto, perché utile anche per la cronosquadre. Resta un posto da assegnare tra Gilbert, Devenyns e Stybar. Devenyns tra tutti è quello che potrebbe stare più vicino a Mas in salita, e che potrebbe tirare il gruppo anche lontano dal traguardo. Piuttosto che vedere Gilbert e Stybar sacrificati in modo inutile secondo me è meglio che si preparino per far bene nel finale di stagione. Tra i due comunque avrei portato Stybar più di Gilbert, mi sembra più funzionale.
Il ciclismo non è puro calcolo ragionieristico.
Quando hai in squadra grandi campioni che hanno preparato l'appuntamento, lasciarli a casa a sorpresa portando dei comprimari è grave.
È ridicolo pensare che chi ha vinto le classiche più importanti di questo sport sia lasciato a casa per far posto a qualcuno che dovrà portare le borracce o tirare le volate ad uno che, bontà sua, non è vansteenbergen.
Lefevere ha mancato di rispetto ad un grande campione.

Anche in ottica CG non so quanto convenga avere un Devenyns piuttosto che un Gilbert.
Gilbert, quando in forma, ed è in forma, diventa un fattore importante nell'economia delle corse, Devenyns, pur rispettabile, non lo sarà mai.
Sicuramente non conviene nella cronosquadre, ma potrebbe non essere conveniente nemmeno nella terza settimana.

Dopo il fattaccio odierno, che poi risale a lunedì, RTBF da per scontato il divorzio tra Gilbert e la Deuceninck, anzi arriva al punto di ipotizzare che uno dei motivi dell'esclusione sia motivata dalla mancata firma del rinnovo del contratto, con conseguente timore da parte di lefevre che il vallone avrebbe fatto corsa per se.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5203
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 26 giugno 2019, 23:54

galliano ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 23:21
il_panta ha scritto:
mercoledì 26 giugno 2019, 16:29
Secondo me hanno portato una formazione molto logica. Alaphilippe, Mas e Viviani sono i capitani, 3/8 è già un bel numero. Non ha senso portare altra gente che può fare risultati se il prezzo da pagare è non mettere nelle migliori condizioni possibili uno di questi tre.
Alaphilippe se la può cavare da solo quasi sempre. Mas ha bisogno di uomini forti per la cronosquadre, e Viviani ha bisogno di uomini forti per le volate. Lampaert è ottimo per entrambi, ed è logico portarlo.
Morkov e Richeze sono fondamentali per Viviani, non si possono non portare.
Rimangono due posti, e serve gente capace di tirare il gruppo per andare a riprendere le fughe. Asgreen è perfetto, perché utile anche per la cronosquadre. Resta un posto da assegnare tra Gilbert, Devenyns e Stybar. Devenyns tra tutti è quello che potrebbe stare più vicino a Mas in salita, e che potrebbe tirare il gruppo anche lontano dal traguardo. Piuttosto che vedere Gilbert e Stybar sacrificati in modo inutile secondo me è meglio che si preparino per far bene nel finale di stagione. Tra i due comunque avrei portato Stybar più di Gilbert, mi sembra più funzionale.
Il ciclismo non è puro calcolo ragionieristico.
Quando hai in squadra grandi campioni che hanno preparato l'appuntamento, lasciarli a casa a sorpresa portando dei comprimari è grave.
È ridicolo pensare che chi ha vinto le classiche più importanti di questo sport sia lasciato a casa per far posto a qualcuno che dovrà portare le borracce o tirare le volate ad uno che, bontà sua, non è vansteenbergen.
Lefevere ha mancato di rispetto ad un grande campione.

Anche in ottica CG non so quanto convenga avere un Devenyns piuttosto che un Gilbert.
Gilbert, quando in forma, ed è in forma, diventa un fattore importante nell'economia delle corse, Devenyns, pur rispettabile, non lo sarà mai.
Sicuramente non conviene nella cronosquadre, ma potrebbe non essere conveniente nemmeno nella terza settimana.

Dopo il fattaccio odierno, che poi risale a lunedì, RTBF da per scontato il divorzio tra Gilbert e la Deuceninck, anzi arriva al punto di ipotizzare che uno dei motivi dell'esclusione sia motivata dalla mancata firma del rinnovo del contratto, con conseguente timore da parte di lefevre che il vallone avrebbe fatto corsa per se.
Capisco il tuo punto di vista, ma non lo condivido. Hanno tre capitani, devono metterli in condizione di esprimersi. Già così Mas è praticamente da solo. L'unico di cui si può fare a meno in questa squadra è Devenyns, quel posto ti concedo che potesse essergli dato. Gli altri sono pressoché insostituibili. Se togli anche Asgreen a questa squadra devi dire a Gilbert e Stybar che rischiano di fare quello che faceva Vermote un paio di anni fa. Per me confinarli a questo ruolo è una mancanza di rispetto maggiore che lasciarli a casa.

Ci sono tante squadre che lasciano a casa uomini importanti perché vogliono dare pieno supporto al capitano: la Trek lascia a casa Degenkolb per puntare unicamente su Richie Porte (non Pantani, con tutta la simpatia), la Mitchelton lo scorso anno lasciava a casa Ewan, la Sky ha lasciato a casa Viviani, la Sunweb che ha posto come condizione a Matthews quella di essere totalmente a disposizione di Dumoulin e non pensare alle proprie volate. Gilbert è un grande campione, ma la Deuceninck ha tre capitani su otto uomini. Potevano rinunciare a Mas o a Viviani e portare Gilbert e Stybar, ma io al loro posto avrei fatto la stessa scelta.

Gilbert ha scoperto solo all'ultimo che non avrebbe fatto il Tour?


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13664
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 27 giugno 2019, 0:17

Sì l'ha saputo lunedì, questo è il peggio, poi lui ha avvertito ASO che aveva pianificato un evento o conferenza stampa con la partecipazione di Merckx e appunto Gilbert.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13664
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 27 giugno 2019, 0:25

À mio avviso con 8 uomini la coperta è troppo corta per avere un velocista col treno, l'uomo di classifica e gli uomini da classiche.
Devi essere chiaro fin da subito con i tuoi uomini, lefevre non lo è stato.
Ha fatto intendere una cosa e poi ha cambiato idea, probabilmente convinto dalle prove di Viviani in Svizzera.
Io avrei portato solo Morkov per Viviani.
Mas non da garanzie, lo proteggono benissimo in pianura, poi in salita si deve arrangiare o sparare nell'appoggio dei compagni che entrano nelle fughe nelle tappe di montagna.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5203
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 27 giugno 2019, 0:34

Per me dal punto di vista tecnico è la miglior formazione possibile, ma trattare così Gilbert non è rispettoso.
Vorrà dire che il prossimo anno Gilbert potrà provare a conquistare la Sanremo senza essere chiuso da Alaphilippe e Viviani.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

frcre
Messaggi: 525
Iscritto il: domenica 29 maggio 2016, 18:08

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da frcre » giovedì 27 giugno 2019, 3:22

Io avrei portato:

Mas, Knox, Capecchi, Devenyns, Serry, Senechal, Sabatini, Jakobsen al giro
Alaphilippe, Jungels, Gilbert, Stybar, Asgreen, Lampaert, Morkov, , Viviani al tour

In questo modo accontentavi tutti, davi la possibilità agli uomini da classiche di prepararsi al meglio per andare a caccia di tappe al Tour e un super treno a Viviani.
Anche Mas poteva dire la sua al giro con qualche uomo a supporto
Con le formazioni che hanno scelto non hanno dato la possibilità a Jakobsen di fare il giro portando invece Viviani che aveva il tour come obbiettivo principale, hanno costretto Jungels a saltare alcune corse a lui adatte per provare a fare un'improbabile classifica, hanno mandato Mas al Tour senza un minimo di supporto in salita, hanno scontentato Gilbert e Stybar.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5203
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 27 giugno 2019, 3:51

frcre ha scritto:
giovedì 27 giugno 2019, 3:22
Io avrei portato:

Mas, Knox, Capecchi, Devenyns, Serry, Senechal, Sabatini, Jakobsen al giro
Alaphilippe, Jungels, Gilbert, Stybar, Asgreen, Lampaert, Morkov, , Viviani al tour

In questo modo accontentavi tutti, davi la possibilità agli uomini da classiche di prepararsi al meglio per andare a caccia di tappe al Tour e un super treno a Viviani.
Anche Mas poteva dire la sua al giro con qualche uomo a supporto
Con le formazioni che hanno scelto non hanno dato la possibilità a Jakobsen di fare il giro portando invece Viviani che aveva il tour come obbiettivo principale, hanno costretto Jungels a saltare alcune corse a lui adatte per provare a fare un'improbabile classifica, hanno mandato Mas al Tour senza un minimo di supporto in salita, hanno scontentato Gilbert e Stybar.
Perfetto. Da qualche parte avrei messo Richeze, ma il succo è questo. Con tutte queste star è sorprendente il trattamento riservato a Viviani, di fatto l'uomo con più compagni a disposizione sia al Giro che al Tour. Oltre a Gilbert e Stybar, mi sarebbero girate non poco anche al posto di Jakobsen, che a mio avviso è un signor corridore.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Luca90
Messaggi: 6151
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Luca90 » giovedì 27 giugno 2019, 4:24

Queste le formazioni che avrei portato tra giro tour e vuelta
Giro: jakobsen sabatini senechal honore serry mas capecchi devenyns
Tour: Viviani morkov richeze gilbert stybar alaphilippe jungels asgreen
Vuelta : hodeg senechal cavagna vakoc lampaert mas knox declerq


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
201(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019( 16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia

34x27
Messaggi: 3121
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da 34x27 » giovedì 27 giugno 2019, 7:51

FDJ: Bonnet, Gaudu, Küng, Ladagnous, Molard, Pinot, Reichenbach, Roux


HEY MOTO

nikybo85
Messaggi: 2913
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da nikybo85 » giovedì 27 giugno 2019, 10:09

34x27 ha scritto:
giovedì 27 giugno 2019, 7:51
FDJ: Bonnet, Gaudu, Küng, Ladagnous, Molard, Pinot, Reichenbach, Roux
Cosa possiamo aspettarci da Gaudu..spalla di Pinot, prova anche lui a far classifica, lo spodesta da capitano, si alterna con Reichenbach come ultimo uomo per recuperare in alcune tappe...?
Molto interessante la sua presenza



MattiaF
Messaggi: 93
Iscritto il: mercoledì 29 maggio 2019, 9:44

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da MattiaF » giovedì 27 giugno 2019, 10:16

Mi intriga il discorso "primo Tour in carriera" per Van Aert. Cosa può fare secondo voi? Vincere una tappa? Puntare alla maglia verde? (difficile ma non impossibile se Sagan non fosse ancora il vero Sagan).

Assieme alla lotta per la maglia gialla (ovviamente) per me è il punto di maggiore interesse in questo Tour de France, anche per via del fatto che non so cosa aspettarmi da lui e, come il suo collega neerlandese, "he can do everything".
Al Delfinato ha vinto una crono paurosa e poi il giorno dopo in volata per cui.... :uhm:



34x27
Messaggi: 3121
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da 34x27 » giovedì 27 giugno 2019, 12:46

nikybo85 ha scritto:
giovedì 27 giugno 2019, 10:09
34x27 ha scritto:
giovedì 27 giugno 2019, 7:51
FDJ: Bonnet, Gaudu, Küng, Ladagnous, Molard, Pinot, Reichenbach, Roux
Cosa possiamo aspettarci da Gaudu..spalla di Pinot, prova anche lui a far classifica, lo spodesta da capitano, si alterna con Reichenbach come ultimo uomo per recuperare in alcune tappe...?
Molto interessante la sua presenza
Mah io credo al limite seconda punta cercherà di stare in classifica il più possibile nel caso saltasse Pinot; non credo lo buttino allo sbaraglio per vincere una tappa, alla fine molto è giovane va testato sulle tre settimane...per fare il cacciatore c'è tempo.


HEY MOTO

Avatar utente
udra
Messaggi: 6918
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da udra » giovedì 27 giugno 2019, 13:25

Avendo in squadra Groenewegen, Van Aert non farà volate di gruppo (al massimo sarà un vagoncino del treno, ma neanche l'ultimo uomo) e perderà troppi punti da Sagan anche senza che Peter faccia mai un podio.
La vedo dura che possa lottare per la maglia verde, più facile per lui puntare alla crono di Pau o a tappe insidiose come quella di Epernay il terzo giorno per nominarne una, anche il finale di Bruxelles è interessante ma non vedo margini di manovra in questo caso per quanto detto sopra.



34x27
Messaggi: 3121
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da 34x27 » giovedì 27 giugno 2019, 13:43

UAE: Aru, Bystrom, Rui Costa, Ser. Henao, Kristoff, Laengen, D. Martin, Philipsen


HEY MOTO

ucci90
Messaggi: 1834
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:52

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da ucci90 » venerdì 28 giugno 2019, 9:45

C'è anche Simon Yates :shock: Era previsto?



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12234
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da cauz. » venerdì 28 giugno 2019, 9:56

ucci90 ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 9:45
C'è anche Simon Yates :shock: Era previsto?
Sì. Già a inizio stagione aveva detto di fare il giro per la classifica e il tour per le tappe.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

nikybo85
Messaggi: 2913
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da nikybo85 » venerdì 28 giugno 2019, 10:40

cauz. ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 9:56
ucci90 ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 9:45
C'è anche Simon Yates :shock: Era previsto?
Sì. Già a inizio stagione aveva detto di fare il giro per la classifica e il tour per le tappe.
Ma se un giorno decidessero di scambiarsi il numero per far fare un pò di scarico ad Adam ce ne accorgeremmo? :diavoletto:



rhapsody
Messaggi: 234
Iscritto il: giovedì 31 marzo 2016, 14:07

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da rhapsody » venerdì 28 giugno 2019, 17:18

Starò per dire una castroneria ma per la prima volta non vedo il trenone ineos x la salita



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5203
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » venerdì 28 giugno 2019, 17:28

rhapsody ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:18
Starò per dire una castroneria ma per la prima volta non vedo il trenone ineos x la salita
Rowe-Moscon-Van-Baarle-Castroviejo-Kwiatkowski-Poels per la coppia Bernal-Thomas non è un trenone?
Io penso che siano la squadra di riferimento, come tutti gli anni.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

rhapsody
Messaggi: 234
Iscritto il: giovedì 31 marzo 2016, 14:07

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da rhapsody » venerdì 28 giugno 2019, 17:30

il_panta ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:28
rhapsody ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:18
Starò per dire una castroneria ma per la prima volta non vedo il trenone ineos x la salita
Rowe-Moscon-Van-Baarle-Castroviejo-Kwiatkowski-Poels per la coppia Bernal-Thomas non è un trenone?
Io penso che siano la squadra di riferimento, come tutti gli anni.
Però mi pare di aver aggiunto "per la salita " :D



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5203
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da il_panta » venerdì 28 giugno 2019, 17:41

rhapsody ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:30
il_panta ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:28
rhapsody ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:18
Starò per dire una castroneria ma per la prima volta non vedo il trenone ineos x la salita
Rowe-Moscon-Van-Baarle-Castroviejo-Kwiatkowski-Poels per la coppia Bernal-Thomas non è un trenone?
Io penso che siano la squadra di riferimento, come tutti gli anni.
Però mi pare di aver aggiunto "per la salita " :D
Il punto è che Castroviejo e Van Baarle in salita viaggia forte, secondo me ti lasci ingannare dal fatto che nascono passisti.
Castroviejo lascia in gruppo 25-30 uomini, Van Baarle al Delfinato ha vinto in fuga in una tappa di montagna contro Alaphilippe, Barguil, Reichenback, Haig e altra gente forte. Anche Poels è in forma straordinaria, e K. è una garanzia al Tour. Io credo che sarà la solita situazione di sempre: gruppo di 25 unità circa, con 6 Ineos. Ho la sensazione che Moscon sia il secondo uomo a entrare in azione, dopo Rowe, e questo la dice lunga.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

frcre
Messaggi: 525
Iscritto il: domenica 29 maggio 2016, 18:08

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da frcre » venerdì 28 giugno 2019, 17:41

rhapsody ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:30
il_panta ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:28
rhapsody ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:18
Starò per dire una castroneria ma per la prima volta non vedo il trenone ineos x la salita
Rowe-Moscon-Van-Baarle-Castroviejo-Kwiatkowski-Poels per la coppia Bernal-Thomas non è un trenone?
Io penso che siano la squadra di riferimento, come tutti gli anni.
Però mi pare di aver aggiunto "per la salita " :D
Con le salite che ci sono Moscon Castroviejo e van baarle possono portare a spasso il gruppo fino a metà dell'ultima salita.
Poi ci sono Kwiatkowski, Poels, Thomas e Bernal



rhapsody
Messaggi: 234
Iscritto il: giovedì 31 marzo 2016, 14:07

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da rhapsody » venerdì 28 giugno 2019, 17:54

Se sono più scalatori di Henao, Landa e Nieve alzo le mani



nikybo85
Messaggi: 2913
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da nikybo85 » venerdì 28 giugno 2019, 18:01

rhapsody ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:54
Se sono più scalatori di Henao, Landa e Nieve alzo le mani
Nieve non c'è...Henao l'anno scorso in Ineos era il terzo uomo dopo Rowe e Moscon... Landa è un capitano non lo si può paragonare



rhapsody
Messaggi: 234
Iscritto il: giovedì 31 marzo 2016, 14:07

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da rhapsody » venerdì 28 giugno 2019, 18:04

nikybo85 ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 18:01
rhapsody ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:54
Se sono più scalatori di Henao, Landa e Nieve alzo le mani
Nieve non c'è...Henao l'anno scorso in Ineos era il terzo uomo dopo Rowe e Moscon... Landa è un capitano non lo si può paragonare
Vedi che ho detto "per la prima volta " ;)
Poi raga so punti di vista, giusto per parla di qualcosa :cincin:



nikybo85
Messaggi: 2913
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da nikybo85 » venerdì 28 giugno 2019, 18:50

rhapsody ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 18:04
nikybo85 ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 18:01
rhapsody ha scritto:
venerdì 28 giugno 2019, 17:54
Se sono più scalatori di Henao, Landa e Nieve alzo le mani
Nieve non c'è...Henao l'anno scorso in Ineos era il terzo uomo dopo Rowe e Moscon... Landa è un capitano non lo si può paragonare
Vedi che ho detto "per la prima volta " ;)
Poi raga so punti di vista, giusto per parla di qualcosa :cincin:
Ah scusa pensavo li stessi paragonando ai gregari degli altri. Non ci ero arrivato che parlavi del trenino di qualche anno fà :hammer: :cincin:



34x27
Messaggi: 3121
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da 34x27 » sabato 29 giugno 2019, 11:40

Bora: Buchmann, Burghardt, Konrad, Mühlberger, Oss, Pöstlberger, P.Sagan, Schachmann

Trek: Bernard, Ciccone, Felline, de Kort, Mollema, Porte, Skujins, Stuyven


HEY MOTO

rhapsody
Messaggi: 234
Iscritto il: giovedì 31 marzo 2016, 14:07

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da rhapsody » sabato 29 giugno 2019, 11:55

34x27 ha scritto:
sabato 29 giugno 2019, 11:40
Bora: Buchmann, Burghardt, Konrad, Mühlberger, Oss, Pöstlberger, P.Sagan, Schachmann
Bodnar fuori insomma, eppure è il gregario più fedele di Sagan



34x27
Messaggi: 3121
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da 34x27 » lunedì 1 luglio 2019, 8:10

ag2r: Bardet, Cherel, Cosnefroy, Frank, Gallopin, Gougeard, O.Naesen, Vuillermoz


HEY MOTO

Merlozoro
Messaggi: 7415
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da Merlozoro » lunedì 1 luglio 2019, 8:42

Due cronomen se li potrebbe pure far mettere in rosa il buon Bardet. Anche questo Tour si parte con un buon minutino sul groppone :unzunz:


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

34x27
Messaggi: 3121
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da 34x27 » lunedì 1 luglio 2019, 9:44

Merlozoro ha scritto:
lunedì 1 luglio 2019, 8:42
Due cronomen se li potrebbe pure far mettere in rosa il buon Bardet. Anche questo Tour si parte con un buon minutino sul groppone :unzunz:
Beh Gougeard (top-15 ai Mondiali) e Gallopin non sono proprio fermi... anche Frank in passato ha fatto qualche discreto risultato.
Ultima modifica di 34x27 il lunedì 1 luglio 2019, 9:46, modificato 1 volta in totale.


HEY MOTO

34x27
Messaggi: 3121
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Tour 2019

Messaggio da leggere da 34x27 » lunedì 1 luglio 2019, 9:44

Bahrain: Caruso, Colbrelli, Dennis, Garcia Cortina, Mohoric, V.Nibali, Teuns, Tratnik


HEY MOTO


Rispondi